Pagina 18 di 20

Re: Servizio Rai 2018

Inviato: domenica 7 ottobre 2018, 14:50
da Seb
Paris-Tours anche in streaming su RaiSport web 1 a partire dalle 15.20
http://www.raisport.rai.it/dl/raiSport/ ... 82426.html

Re: Servizio Rai 2018

Inviato: domenica 7 ottobre 2018, 17:59
da galliano
Seb ha scritto:
domenica 7 ottobre 2018, 14:50
Paris-Tours anche in streaming su RaiSport web 1 a partire dalle 15.20
http://www.raisport.rai.it/dl/raiSport/ ... 82426.html
Io capisco che siamo in Italia e più di tanto non si può pretendere, qualsiasi miglioria richiede tempi biblici e il superamento di croniche pigrizie, ma è mai possibile che i canali web ci siano solo sul sito e non sull'app?
Se non è così mi do tranquillamente dell'idiota e chiedo scusa.

Io oggi, come ieri, finché è bello approfitto per starmene in montagna e speravo di vedermi la Parigi Tours col commento di Pancani e Martinello.
Ma stante la mancata diretta sulla TV ho provato con lo smartphone visto che qui prende molto bene.
Purtroppo lo streaming dal sito web non funziona con lo smarphone (uno dei pochissimi streaming che non vanno, almeno su Android).

E questo si va a sommare alla impossibilità di vedere le repliche di raisport su RAI play.
E NON può essere una questione di diritti visto che le corse che vanno su RAI 3 si possono rivedere senza problemi.

Re: Servizio Rai 2018

Inviato: domenica 7 ottobre 2018, 22:33
da marc
galliano ha scritto:
domenica 7 ottobre 2018, 17:59
Seb ha scritto:
domenica 7 ottobre 2018, 14:50
Paris-Tours anche in streaming su RaiSport web 1 a partire dalle 15.20
http://www.raisport.rai.it/dl/raiSport/ ... 82426.html
Io capisco che siamo in Italia e più di tanto non si può pretendere, qualsiasi miglioria richiede tempi biblici e il superamento di croniche pigrizie, ma è mai possibile che i canali web ci siano solo sul sito e non sull'app?
Se non è così mi do tranquillamente dell'idiota e chiedo scusa.

Io oggi, come ieri, finché è bello approfitto per starmene in montagna e speravo di vedermi la Parigi Tours col commento di Pancani e Martinello.
Ma stante la mancata diretta sulla TV ho provato con lo smartphone visto che qui prende molto bene.
Purtroppo lo streaming dal sito web non funziona con lo smarphone (uno dei pochissimi streaming che non vanno, almeno su Android).

E questo si va a sommare alla impossibilità di vedere le repliche di raisport su RAI play.
E NON può essere una questione di diritti visto che le corse che vanno su RAI 3 si possono rivedere senza problemi.

Questa cosa che non si vedono le repliche di Raisport su Rai play mi pare il classico caso di sciatteria italica, se esiste un impedimento tecnico, che non capisco quale possa essere, chiedo venia.

Di contro, devo dire che sono soddisfatto di quanto la Rai ha fatto quest'anno, bene anche la diretta del Giro di Lombardia dalle 14.

Per questo autunno/inverno spero che la Rai torni a trasmettere la cdm di cross in diretta o in leggera differita, o anche solo in diretta sul canale webbe

Re: Servizio Rai 2018

Inviato: lunedì 8 ottobre 2018, 1:32
da peek
Dispiace quasi doverlo dire, ma Rizzzzzzzzzzzzzz è proprio bravo.

Re: Servizio Rai 2018

Inviato: martedì 9 ottobre 2018, 0:07
da CicloSprint
Se hanno annunciato che il Giro verrà presentato il 31 ottobre alla Rai, hanno rinnovato il contratto ?

Re: Servizio Rai 2018

Inviato: martedì 9 ottobre 2018, 0:19
da lambohbk
CicloSprint ha scritto:
martedì 9 ottobre 2018, 0:07
Se hanno annunciato che il Giro verrà presentato il 31 ottobre alla Rai, hanno rinnovato il contratto ?
Tranquillo. Tutto a posto

Re: Servizio Rai 2018

Inviato: martedì 9 ottobre 2018, 14:14
da Winter
peek ha scritto:
lunedì 8 ottobre 2018, 1:32
Dispiace quasi doverlo dire, ma Rizzzzzzzzzzzzzz è proprio bravo.
Concordo anche io ( e non sempre son d accordo con lui..)
Ottima la cronaca del Lombardia baby

Re: Servizio Rai 2018

Inviato: martedì 9 ottobre 2018, 18:38
da Bomby
lambohbk ha scritto:
martedì 9 ottobre 2018, 0:19
CicloSprint ha scritto:
martedì 9 ottobre 2018, 0:07
Se hanno annunciato che il Giro verrà presentato il 31 ottobre alla Rai, hanno rinnovato il contratto ?
Tranquillo. Tutto a posto
Curerà la produzione TeleLombardia.

Re: Servizio Rai 2018

Inviato: martedì 9 ottobre 2018, 18:47
da udra
Bomby ha scritto:
martedì 9 ottobre 2018, 18:38

Curerà la produzione TeleLombardia.
Pompilio ospite fisso al Processo, Mimmo Pesce al commento tecnico

Re: Servizio Rai 2018

Inviato: giovedì 11 ottobre 2018, 11:52
da 34x27
@Basso: per sabato è previsto uno studio introduttivo oppure si va subito di live dalla corsa? Grazie.
udra ha scritto:
martedì 9 ottobre 2018, 18:47
Bomby ha scritto:
martedì 9 ottobre 2018, 18:38

Curerà la produzione TeleLombardia.
Pompilio ospite fisso al Processo, Mimmo Pesce al commento tecnico
:D :clap: Sarebbe uno spettacolo. Molto meglio di certa gente che sale sul palco dopo la tappa...

Re: Servizio Rai 2018

Inviato: sabato 13 ottobre 2018, 14:13
da Bomby
E anche Rizzzzzzzz è stato colpito dal morbo de Stefano: una bella chiaccherata a microfono aperto durante la diretta! :bll:

Si scherza, eh, cose che capitano, errore dei tecnici!

Re: Servizio Rai 2018

Inviato: sabato 13 ottobre 2018, 14:57
da jumbo
Saligari salutava tutti prima. Non ci sarà più l'anno prossimo?

Re: Servizio Rai 2018

Inviato: sabato 13 ottobre 2018, 15:00
da sceriffo
Conti ripete sempre le stesse cose. Ma perché, perché?

Re: Servizio Rai 2018

Inviato: sabato 13 ottobre 2018, 16:20
da sceriffo
Quante sventagliate ha dato la moto a Nibali dai -7 ai piedi Monte Olimpino?

Re: Servizio Rai 2018

Inviato: sabato 13 ottobre 2018, 16:35
da Walter_White
Retorica del vincitore morale :muro:

Re: Servizio Rai 2018

Inviato: sabato 13 ottobre 2018, 16:40
da vale95
sceriffo ha scritto:
sabato 13 ottobre 2018, 16:20
Quante sventagliate ha dato la moto a Nibali dai -7 ai piedi Monte Olimpino?
Lo hanno proprio spinto... Fonti mi dicono che la moto la guidava Aru :scooter:

Re: Servizio Rai 2018

Inviato: sabato 13 ottobre 2018, 16:51
da Walter_White
Per la serie, riscrivere la realtà: per AdS, Nibali è l'idolo di Pinot

Re: Servizio Rai 2018

Inviato: sabato 13 ottobre 2018, 16:58
da pereiro2982
ma cosa pretendete dalla rai? devono vendere il prodotto ed è normale la retorica su Nibali e i vincitori morali .....

Re: Servizio Rai 2018

Inviato: sabato 13 ottobre 2018, 21:54
da Pat McQuaid
non ho sentito nessuno scandalizzarsi sulla caduta di Bardet come era successo invece al Tour per quella di Nibali.

anzi, dopo la caduta, Bardet è stato completamente dimenticato, o comunque mai citato, il fatto è stato completamente oscurato.

Re: Servizio Rai 2018

Inviato: sabato 13 ottobre 2018, 22:06
da il_panta
Pat McQuaid ha scritto:
sabato 13 ottobre 2018, 21:54
non ho sentito nessuno scandalizzarsi sulla caduta di Bardet come era successo invece al Tour per quella di Nibali.

anzi, dopo la caduta, Bardet è stato completamente dimenticato, o comunque mai citato, il fatto è stato completamente oscurato.
E' normale che la Rai "difenda" le corse italiani, e comunque diciamo che siamo stati fortunati perché l'episodio ha prodotto meno danni, dal punto di vista sportivo perché il corridore era ormai tagliato fuori dalla corsa, e per la salute dato che non è caduto.

Re: Servizio Rai 2018

Inviato: sabato 13 ottobre 2018, 23:41
da Divanista
Comunque, ad onor del vero... a proposito della caduta di Bardet, a me è parso durante la diretta che Bardet stesso sbandasse (per la fatica e la mancanza di equilibrio) e andasse lui addosso allo spettatore, che se ne stava composto e fermo al lato della strada.
Tutt'altra dinamica rispetto a Nibali sull'Alpe d'Huez.
Però riguarderò meglio la registrazione.

Re: Servizio Rai 2018

Inviato: domenica 14 ottobre 2018, 0:24
da il_panta
Divanista ha scritto:
sabato 13 ottobre 2018, 23:41
Comunque, ad onor del vero... a proposito della caduta di Bardet, a me è parso durante la diretta che Bardet stesso sbandasse (per la fatica e la mancanza di equilibrio) e andasse lui addosso allo spettatore, che se ne stava composto e fermo al lato della strada.
Tutt'altra dinamica rispetto a Nibali sull'Alpe d'Huez.
Però riguarderò meglio la registrazione.
Entrambe, ma il corridore ha sempre ragione. Il pubblico non deve stare a 10 centimetri, ma a 50 almeno.

Re: Servizio Rai 2018

Inviato: sabato 27 ottobre 2018, 15:39
da marc
Coppa del mondo di pista lunedì a mezzanotte e venti. Non critico tanto la collocazione, vedo che anche Eurosport non ha saputo fare granché meglio.

Il mio cruccio è x quale motivo i programmi di Rai sport non siano disponibili su Rai play. Chiedo scusa se qualcuno ha già dato una risposta logica ed esaustiva, evidentemente me la sono persa

:hammer:

Re: Servizio Rai 2018

Inviato: domenica 28 ottobre 2018, 20:26
da cauz.
oggi la vigorelli-ghisallo ha vissuto la sua edizione più mitologica. i partecipanti si sono presi secchiate d'acqua dalla partenza all'arrivo.
eppure segnalo che uno stoico Andrea de Luca se l'è fatta tutta in sella, pedalando e faticando, nonostante avesse la possibilità di venire su in furgone comodo al caldo.

lo scrivo qui, perchè tante volte non risparmiamo le doverose critiche, ma dietro a chi lavora nel ciclismo in tv (e non solo) ci sono spesso e comunque dei veri appassionati.

Re: Servizio Rai 2018

Inviato: lunedì 12 novembre 2018, 20:24
da peek
Ma perché non si può più vedere Radiocorsa dal sito di rai sport?

Re: Servizio Rai 2018

Inviato: domenica 25 novembre 2018, 14:51
da sceriffo

Re: Servizio Rai 2018

Inviato: domenica 25 novembre 2018, 16:07
da Leonardo Civitella
sceriffo ha scritto:
domenica 25 novembre 2018, 14:51
https://www.ilmessaggero.it/sport/altri ... 29287.html

Ullallà
Non credo che la rai si faccia scappare le corse rcs e la ciclismo cup, inoltre per il prossimo anno la vuelta dovrebbe essere in esclusiva su eurosport.

PS: In Italia credo che non ci sia nessuno in grado di gestire una produzione televisiva ciclistica, oltre la rai.


Saluti,Leonardo

Re: Servizio Rai 2018

Inviato: domenica 25 novembre 2018, 17:30
da Beppugrillo
Non so bene cosa ci sia in ballo, comunque da una parte c'è la Rai che può contare sul fatto che RCS non ha vere alternative per mandare il Giro in chiaro, dall'altra RCS che sa che Raisport non può perdere anche il Giro dopo che ha perso praticamente tutto il resto. Personalmente, tremo di fronte ad un'ipotesi di ritorno del Giro d'Italia sulle reti Mediaset, ipotesi che fortunatamente mi sembra assolutamente improbabile. Se proprio non dovessero accordarsi (ma si accorderanno) immagino che il Giro andrà solo su Eurosport e l'abbonamento annuale a 25 euro diventerà molto più prezioso. Di certo sarebbe una sconfitta per tutti

Re: Servizio Rai 2018

Inviato: domenica 25 novembre 2018, 17:42
da Leonardo Civitella
Beppugrillo ha scritto:
domenica 25 novembre 2018, 17:30
Non so bene cosa ci sia in ballo, comunque da una parte c'è la Rai che può contare sul fatto che RCS non ha vere alternative per mandare il Giro in chiaro, dall'altra RCS che sa che Raisport non può perdere anche il Giro dopo che ha perso praticamente tutto il resto. Personalmente, tremo di fronte ad un'ipotesi di ritorno del Giro d'Italia sulle reti Mediaset, ipotesi che fortunatamente mi sembra assolutamente improbabile. Se proprio non dovessero accordarsi (ma si accorderanno) immagino che il Giro andrà solo su Eurosport e l'abbonamento annuale a 25 euro diventerà molto più prezioso. Di certo sarebbe una sconfitta per tutti
Beppugrillo, è impossibile che il Giro non vada in chiaro, infatti credo che se divenisse un esclusiva di eurosport, il gruppo discovery si appresterebbe a mostrarlo in chiaro su canali come DMAX e Nove.

ps:Il problema rimarrebbe la produzione, infatti, mi sembra che eurosport produca una sola corsa(Tour de Occitanie, ex Ruote du Sud) con il supporto dei mezzi della tv francese.

Saluti,Leonardo

Re: Servizio Rai 2018

Inviato: domenica 25 novembre 2018, 17:48
da Basso
Per legge il Giro d'Italia deve essere trasmesso su una emittente in chiaro, quindi Eurosport, stante la vigente legge, non potrà mai essere l'unica assegnataria dei diritti in Italia.

Sono le classiche scaramucce fra Rai e RCS Sport, le stesse che si ripetono prima di ogni rinnovo: Cairo è poi particolarmente sensibile sul lato monetario, per cui intende scucire il più possibile. E comunque relax, tutto procede senza allarmismi :)

Una cosa: sulla Vuelta posso confermarlo da fonte diretta, ci sono sia l'intenzione di chi di dovere sia i primi contatti fra le parti in modo da far tornare in tempi brevi la trasmissione della corsa sulle reti Rai.

Re: Servizio Rai 2018

Inviato: domenica 25 novembre 2018, 17:52
da Leonardo Civitella
Basso ha scritto:
domenica 25 novembre 2018, 17:48
Per legge il Giro d'Italia deve essere trasmesso su una emittente in chiaro, quindi Eurosport, stante la vigente legge, non potrà mai essere l'unica assegnataria dei diritti in Italia.

Sono le classiche scaramucce fra Rai e RCS Sport, le stesse che si ripetono prima di ogni rinnovo: Cairo è poi particolarmente sensibile sul lato monetario, per cui intende scucire il più possibile. E comunque relax, tutto procede senza allarmismi :)

Una cosa: sulla Vuelta posso confermarlo da fonte diretta, ci sono sia l'intenzione di chi di dovere sia i primi contatti fra le parti in modo da far tornare in tempi brevi la trasmissione della corsa sulle reti Rai.
Di certo, saremmo l'unico paese ad avere una tv nazionale che trasmette tutti e tre i grandi giri.

Saluti,Leonardo

Re: Servizio Rai 2018

Inviato: domenica 25 novembre 2018, 18:12
da Beppugrillo
Eh allora se deve andare in chiaro va per forza sulla Rai. Magari trattano su qualche aspetto secondario che non viene fuori sui media, tipo che Cairo non gli dà il Giro finché non licenziano la De Stefano

Re: Servizio Rai 2018

Inviato: domenica 25 novembre 2018, 18:49
da Leonardo Civitella
Beppugrillo ha scritto:
domenica 25 novembre 2018, 18:12
Eh allora se deve andare in chiaro va per forza sulla Rai. Magari trattano su qualche aspetto secondario che non viene fuori sui media, tipo che Cairo non gli dà il Giro finché non licenziano la De Stefano

In realtà discovery, avrebbe i suoi canali in chiaro.

Saluti,Leonardo

Re: Servizio Rai 2018

Inviato: domenica 25 novembre 2018, 20:17
da Bomby
Leonardo, tu sei giovane e forse non ricordi, ma questa è la solita tiritera: la Rai cerca di pagare meno, Rcs cerca di scucire di più. Alla fine però la Rai non può perdere il giro e Rcs non può perdere chi ha decenni di esperienza nella ripresa TV di corse del genere e all'esposizione mediatica del giro in Rai.
Un articolo del genere è sempre buono per attirare l'attenzione in periodo di "pausa dal campionato" e fare parlare. Ecco, magari la notizia interessante davvero (ma solo per noi) è quella sulla vuelta, però da sola non faceva notizia e allora bisogna metterci un po' di contorno.

Re: Servizio Rai 2018

Inviato: domenica 25 novembre 2018, 21:00
da Leonardo Civitella
Bomby ha scritto:
domenica 25 novembre 2018, 20:17
Leonardo, tu sei giovane e forse non ricordi, ma questa è la solita tiritera: la Rai cerca di pagare meno, Rcs cerca di scucire di più. Alla fine però la Rai non può perdere il giro e Rcs non può perdere chi ha decenni di esperienza nella ripresa TV di corse del genere e all'esposizione mediatica del giro in Rai.
Un articolo del genere è sempre buono per attirare l'attenzione in periodo di "pausa dal campionato" e fare parlare. Ecco, magari la notizia interessante davvero (ma solo per noi) è quella sulla vuelta, però da sola non faceva notizia e allora bisogna metterci un po' di contorno.
Bomby, alla fine mi sembra la stessa situazione di 2 anni orsono, quando la Rai firmò l'accordo solo nel 2017.
Sicuramente, sono consapevole che rcs non può fare a meno della Rai, anche grazie alla grande professionalità e ai grandi numeri messi in campo da quest'ultima.(In questi ultimi 2 giri, la rai ha utilizzato 6 moto di ripresa, 2 nei primi chilometri e 4 negli ultimi 110 in media, 3 elicotteri ripresa, il tutto facendo delle dirette quasi integrali.)
Non bisogna dimenticare che la rai è sempre stata all'avanguardia nelle riprese, infatti gli elicotteri vennero importati nel ciclismo proprio dall'azienda di Viale Mazzini.
Oggi la Rai è quindi insieme a Sporza e a TV France nel golgota delle riprese televisive nelle gare ciclistiche(Lascerei fuori gli olandesi dopo Bergen), ed è l'unica tra queste a fare riprese soltanto in Italia.(Sporza era presente nelle prime 3 tappe del Giro e al Giro di Turchia, la tv olandese era presente in Croazia e in Slovenia, mentre le moto ripresa francesi fanno riprese un pò dappertutto.)

Saluti,Leonardo

Re: Servizio Rai 2018

Inviato: domenica 25 novembre 2018, 21:15
da Beppugrillo
Il fatto che c'è sempre questo teatrino è verissimo, però è anche vero che il mondo delle tv si sta muovendo un sacco. Dopo il trauma delle 3 partite di Serie A su Dazn uno si aspetta un po' il peggio. Un po' di concorrenza alla Rai comunque farebbe bene, anche se la concorrenza probabilmente andrebbe solo ad alzare il prezzo, senza mettere nessuna condizione sulla qualità

Re: Servizio Rai 2018

Inviato: domenica 25 novembre 2018, 21:23
da maratoneta
Un applauso a Rizz

bella telecronaca alla maratona di Firenze :clap: :clap:

Re: Servizio Rai 2018

Inviato: domenica 25 novembre 2018, 21:38
da Leonardo Civitella
maratoneta ha scritto:
domenica 25 novembre 2018, 21:23
Un applauso a Rizz

bella telecronaca alla maratona di Firenze :clap: :clap:
Rizzato è veramente un grande professionista, infatti è riuscito a non farmi rimpiangere il bravissimo Bragagna.

Saluti,Leonardo

Re: Servizio Rai 2018

Inviato: lunedì 26 novembre 2018, 9:34
da Bomby
Leonardo Civitella ha scritto:
domenica 25 novembre 2018, 21:00
Bomby ha scritto:
domenica 25 novembre 2018, 20:17
Leonardo, tu sei giovane e forse non ricordi, ma questa è la solita tiritera: la Rai cerca di pagare meno, Rcs cerca di scucire di più. Alla fine però la Rai non può perdere il giro e Rcs non può perdere chi ha decenni di esperienza nella ripresa TV di corse del genere e all'esposizione mediatica del giro in Rai.
Un articolo del genere è sempre buono per attirare l'attenzione in periodo di "pausa dal campionato" e fare parlare. Ecco, magari la notizia interessante davvero (ma solo per noi) è quella sulla vuelta, però da sola non faceva notizia e allora bisogna metterci un po' di contorno.
Bomby, alla fine mi sembra la stessa situazione di 2 anni orsono, quando la Rai firmò l'accordo solo nel 2017.
Sicuramente, sono consapevole che rcs non può fare a meno della Rai, anche grazie alla grande professionalità e ai grandi numeri messi in campo da quest'ultima.(In questi ultimi 2 giri, la rai ha utilizzato 6 moto di ripresa, 2 nei primi chilometri e 4 negli ultimi 110 in media, 3 elicotteri ripresa, il tutto facendo delle dirette quasi integrali.)
Non bisogna dimenticare che la rai è sempre stata all'avanguardia nelle riprese, infatti gli elicotteri vennero importati nel ciclismo proprio dall'azienda di Viale Mazzini.
Oggi la Rai è quindi insieme a Sporza e a TV France nel golgota delle riprese televisive nelle gare ciclistiche(Lascerei fuori gli olandesi dopo Bergen), ed è l'unica tra queste a fare riprese soltanto in Italia.(Sporza era presente nelle prime 3 tappe del Giro e al Giro di Turchia, la tv olandese era presente in Croazia e in Slovenia, mentre le moto ripresa francesi fanno riprese un pò dappertutto.)

Saluti,Leonardo
A Bergen poveretti gli olandesi c'entravano poco, andò giù la rete elettrica se non ricordo male... certo un gruppo di continuità aiutava.
Poi quello che dici è vero, anche se negli ultimi tempi si è andati al risparmio in certe gare sul numero di moto (penso alla Tirreno-adriatico fatta con 2 moto + 1 quando anni fa la si faceva con 3) o a corse come la strade bianche che meriterebbero non 2 moto, ma 6 tutte assieme e una diretta integrale, altro che Sanremo.

Però può sempre andare peggio: ricordi il mondiale di Firenze o il giro 2014? :help: Nel primo caso la Rai fu sostituita da infront che subappaltò ad altri (il nome della ditta non lo ricordo) le riprese, peccato che i mezzi facessero pietà e metà dei cameraman non avevano mai ripreso una corsa in bici. L'anno dopo i medesimi mezzi vennero usati dalla Rai perché i suoi non erano pronti per l'hd, al giro 2013 credo vennero usati i mezzi olandesi o belgi, non ricordo. Ultima apparizione di questi trabiccoli al tota 2016...

Re: Servizio Rai 2018

Inviato: lunedì 26 novembre 2018, 13:28
da sceriffo
Bomby ha scritto:
domenica 25 novembre 2018, 20:17
Leonardo, tu sei giovane e forse non ricordi, ma questa è la solita tiritera: la Rai cerca di pagare meno, Rcs cerca di scucire di più. Alla fine però la Rai non può perdere il giro e Rcs non può perdere chi ha decenni di esperienza nella ripresa TV di corse del genere e all'esposizione mediatica del giro in Rai.
Un articolo del genere è sempre buono per attirare l'attenzione in periodo di "pausa dal campionato" e fare parlare. Ecco, magari la notizia interessante davvero (ma solo per noi) è quella sulla vuelta, però da sola non faceva notizia e allora bisogna metterci un po' di contorno.
Totalmente d'accordo, è il gioco delle parti. Però un pò di sale in questo periodo di morte agonistica e in attesa dell'ufficializzazione del title sponsor del team ex Wilier, un pò di sale credo sia necessario :cincin:

Re: Servizio Rai 2018

Inviato: lunedì 26 novembre 2018, 18:13
da skawise
Auro Bulbarelli nuovo direttore di Rai Sport

Re: Servizio Rai 2018

Inviato: lunedì 26 novembre 2018, 18:24
da Leonardo Civitella
skawise ha scritto:
lunedì 26 novembre 2018, 18:13
Auro Bulbarelli nuovo direttore di Rai Sport
Notizia Fantastica :cincin: :italia:

Ps:Posso sperare quindi nella vuelta in rai.(Anche se ho eurosport)

Saluti,Leonardo

Re: Servizio Rai 2018

Inviato: lunedì 26 novembre 2018, 18:41
da Beppugrillo
Si può dire che ormai ha definitivamente deposto il microfono e indossato la cravatta (verde) :(

Re: Servizio Rai 2018

Inviato: lunedì 26 novembre 2018, 18:48
da Leonardo Civitella
Bomby ha scritto:
lunedì 26 novembre 2018, 9:34
Leonardo Civitella ha scritto:
domenica 25 novembre 2018, 21:00
Bomby ha scritto:
domenica 25 novembre 2018, 20:17
Leonardo, tu sei giovane e forse non ricordi, ma questa è la solita tiritera: la Rai cerca di pagare meno, Rcs cerca di scucire di più. Alla fine però la Rai non può perdere il giro e Rcs non può perdere chi ha decenni di esperienza nella ripresa TV di corse del genere e all'esposizione mediatica del giro in Rai.
Un articolo del genere è sempre buono per attirare l'attenzione in periodo di "pausa dal campionato" e fare parlare. Ecco, magari la notizia interessante davvero (ma solo per noi) è quella sulla vuelta, però da sola non faceva notizia e allora bisogna metterci un po' di contorno.
Bomby, alla fine mi sembra la stessa situazione di 2 anni orsono, quando la Rai firmò l'accordo solo nel 2017.
Sicuramente, sono consapevole che rcs non può fare a meno della Rai, anche grazie alla grande professionalità e ai grandi numeri messi in campo da quest'ultima.(In questi ultimi 2 giri, la rai ha utilizzato 6 moto di ripresa, 2 nei primi chilometri e 4 negli ultimi 110 in media, 3 elicotteri ripresa, il tutto facendo delle dirette quasi integrali.)
Non bisogna dimenticare che la rai è sempre stata all'avanguardia nelle riprese, infatti gli elicotteri vennero importati nel ciclismo proprio dall'azienda di Viale Mazzini.
Oggi la Rai è quindi insieme a Sporza e a TV France nel golgota delle riprese televisive nelle gare ciclistiche(Lascerei fuori gli olandesi dopo Bergen), ed è l'unica tra queste a fare riprese soltanto in Italia.(Sporza era presente nelle prime 3 tappe del Giro e al Giro di Turchia, la tv olandese era presente in Croazia e in Slovenia, mentre le moto ripresa francesi fanno riprese un pò dappertutto.)

Saluti,Leonardo
A Bergen poveretti gli olandesi c'entravano poco, andò giù la rete elettrica se non ricordo male... certo un gruppo di continuità aiutava.
Poi quello che dici è vero, anche se negli ultimi tempi si è andati al risparmio in certe gare sul numero di moto (penso alla Tirreno-adriatico fatta con 2 moto + 1 quando anni fa la si faceva con 3) o a corse come la strade bianche che meriterebbero non 2 moto, ma 6 tutte assieme e una diretta integrale, altro che Sanremo.

Però può sempre andare peggio: ricordi il mondiale di Firenze o il giro 2014? :help: Nel primo caso la Rai fu sostituita da infront che subappaltò ad altri (il nome della ditta non lo ricordo) le riprese, peccato che i mezzi facessero pietà e metà dei cameraman non avevano mai ripreso una corsa in bici. L'anno dopo i medesimi mezzi vennero usati dalla Rai perché i suoi non erano pronti per l'hd, al giro 2013 credo vennero usati i mezzi olandesi o belgi, non ricordo. Ultima apparizione di questi trabiccoli al tota 2016...
Bomby, gli olandesi avrebbero dovuto fare come la rai, la quale ha a disposizione sempre 2 gruppi elettrogeni, uno in continuo utilizzo e l'altro pronto ad intervenire immediamente.
Sul mondiale, fortunatamente ero a Firenze :bll: , anche se ricordo molte problematiche nei giorni precedenti.(mi ricordo che in un'intervista, Nazzareno Balani accusò di improvvisazione tutta la produzione tv di quel mondiale.)
Al giro del 2014, credo che la rai dovette noleggiare soltanto 2 moto, ovvero le 2 moto nere utilizzate in quell'anno.
Sulla questione delle altre corse, la rai credo che si comporti secondo la logica europea, infatti usa al giro 4 moto in contemporanea(come la vuelta, ma una in meno del Tour), alle 2 monumento ne usa 4+ la moto eng, alla tirreno 2+ la moto eng(la quale quest'anno è stata utilizzata come una normale moto ripresa, portando il totale delle moto attive a 3). La rai quindi rispetta la media delle altre tv europee(es= 3 moto alla Pargi Nizza, 4+1 al Giro delle Fiandre.)
Forse la questione può essere diverse per le corse della ciclismo cup, prodotte con sole 2 moto più l'elicottero, anche se credo che in tempo di vacche magre ciò baste e avanza.

PS: Non parliamo del Giro del Trentino del 2016 :hammer:

Saluti,Leonardo

Re: Servizio Rai 2018

Inviato: lunedì 26 novembre 2018, 22:03
da marc
skawise ha scritto:
lunedì 26 novembre 2018, 18:13
Auro Bulbarelli nuovo direttore di Rai Sport
Sulla carta per noi é davvero ottima notizia. Buon lavoro Auro

Re: Servizio Rai 2018

Inviato: lunedì 26 novembre 2018, 22:16
da sceriffo
Buon lavoro Auro! Ora che sei anche uno scrittore, spero ti preoccuperai di silurare quegli opinionisti che massacrano l'idioma italiano

Re: Servizio Rai 2018

Inviato: lunedì 26 novembre 2018, 22:20
da peek
skawise ha scritto:
lunedì 26 novembre 2018, 18:13
Auro Bulbarelli nuovo direttore di Rai Sport
He he, mi sa che nei prossimi mesi ne vedremo delle belle.
Mi sa che ha qualche sassolino dalle scarpe da togliersi .....

Re: Servizio Rai 2018

Inviato: lunedì 26 novembre 2018, 22:22
da sceriffo
peek ha scritto:
lunedì 26 novembre 2018, 22:20
skawise ha scritto:
lunedì 26 novembre 2018, 18:13
Auro Bulbarelli nuovo direttore di Rai Sport
He he, mi sa che nei prossimi mesi ne vedremo delle belle.
Mi sa che ha qualche sassolino dalle scarpe da togliersi .....
Le purghe?

Re: Servizio Rai 2018

Inviato: martedì 27 novembre 2018, 8:07
da Walter_White
skawise ha scritto:
lunedì 26 novembre 2018, 18:13
Auro Bulbarelli nuovo direttore di Rai Sport
:unzunz: :unzunz: :unzunz:

Re: Servizio Rai 2018

Inviato: martedì 27 novembre 2018, 9:29
da Fabruz
è innegabile che gli anni di Bulbarelli alla guida del ciclismo in Rai siano stati i migliori, come copertura delle corse e come qualità dei programmi
Da direttore di Rai Sport sarà diverso, perché non si occuperà solo di ciclismo. Speriamo comunque in un rilancio della programmazione ciclistica, in una rai sport meno calciocentrica e di maggior qualità
Certo arriva con addosso la grana del rinnovo dei diritti rcs, non sarà semplice, poi bisognerà capire che budget e che margini di manovra avrà. Ma di sicuro sulla carta meglio lui di molti altri