CICLISMO CUP 2018

Il mondo dei professionisti tra gare e complessità, e più in generale l'approccio al ciclismo di ogni appassionato
Avatar utente
Tranchée d'Arenberg
Messaggi: 12974
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:50
Località: Falconara Albanese (CS)
Contatta:

Re: CICLISMO CUP 2018

Messaggio da leggereda Tranchée d'Arenberg » martedì 13 febbraio 2018, 10:30

bartoli ha scritto:
Tranchée d'Arenberg ha scritto:
ucci90 ha scritto:Se non ho contato male, siamo a 64 giorni di corsa in Italia (contando le classifiche generali) senza vittorie di Professional italiane fra Coppa Italia e Wt......


Dato a dir poco eloquente.

Poi le Italiane che restano escluse dal Giro piangono per mesi. Ho sentito tante volte frasi tipo: "Il Giro non tutela le professional Italiane, invece il Tour le squadre transalpine le invita tutte". Il Tour quest'anno ha lasciato a casa 2 professional francesi (una per forza perchè erano 5).
Quelle invitate, cioè Cofidis, Direct Energie e ancora di più Fortuneo, sono decisamente superiori alle nostre professional.
Le escluse sono la Vital Concept di Coquard e la Delko. La squadra Marsigliese, che è un pò la cenerentola tra le 5 transalpine, nel 2018 ha già ottenuto 4 vittorie, tutte categoria 2.1, tra Amissa Bongo, Sharjah ed Etoile de Besseges.
Le nostre raccolgono vittorie in Cina e nelle corse .2 dell'Est Europa e del Sud America.

La verità è che il livello delle professional italiane è crollato negli ultimi anni. Si polemizza a proposito della nazionale, ma ieri dietro Moser si è piazzato un corridore di una continental. L'anno scorso mentre Androni, Bardiani, Nippo e Wilier riuscivano nella straordinaria impresa di non vincere neanche una gara in Italia, l'Amore&Vita ne vinceva due (Appennino e Memorial Pantani) e la russa Lokosphinx una (Matteotti).

Sharjah e Amissa Bongo. Mi pare di aver visto una squadra vincerci in questo inizio di stagione..


Vedo che non hai capito il senso del post, anche se era piuttosto chiaro.

Quello che ho sottolienato è che una squadra come la Delko, l'ultima per reputazione tra le professional francesi ed esclusa dal Tour senza polemiche, non solo vince in corse esotiche come Sharjah e Amissa Bongo, ma riesce a farlo anche in terra francese (cosa che gli è riuscita pure lo scorso anno) contro avversari di livello superiore.

Voi e le altre 3 squadre italiane non riuscite a vincere uno straccio di corsa in Italia da un sacco di tempo e se allarghiamo il discorso alle corse europee di livello .1 o .HC il discorso cambia poco perchè sono veramente poche le vittorie conquistate nel 2017 in corse con start list decenti. Meno male che c'è il Sibiu Tour.


Cobblestone 2012 - 1° Classifica Generale
Cobblestone 2012 - 1° Classifica Classiche
Cobblestone 2013 - 1° Classifica Semiclassiche

FantaCycling Manager 2016 - 1° Classifica (squadre)


bartoli
Messaggi: 1217
Iscritto il: mercoledì 2 marzo 2011, 14:40
Località: Rho

Re: CICLISMO CUP 2018

Messaggio da leggereda bartoli » martedì 13 febbraio 2018, 10:39

Eh vabbè saremmo scandalosi..


Soffrire, cadere, rialzarsi, vincere. Questo è il vocabolario del ciclismo e della vita

bartoli
Messaggi: 1217
Iscritto il: mercoledì 2 marzo 2011, 14:40
Località: Rho

Re: CICLISMO CUP 2018

Messaggio da leggereda bartoli » martedì 13 febbraio 2018, 10:57

La Delko nel 2017 ha vinto la bellezza di due corse, una in Francia e una alla Amissa Bongo. Negli altri "scontri diretti", anche in Asia, non sono mai riusciti a fare meglio di noi.
La Fortuneo di vittorie .HC nel 2017 ne ha una, il resto sono .1 e ben quattro .2
Direct Energie e Cofidis ovviamente sono su un altro pianeta ma hanno anche dei budget con cui non possiamo competere.
Io ritengo che il nostro 2017, in cui abbiamo sfiorato la vittoria al Giro per due volte, in cui siamo entrati nei 10 al Fiandre e in cui, seppur in una corsa minore, abbiamo piazzato due atleti nei primi 6 in una corsa World Tour, non sia stato così pessimo, considerando un roster ampiamente inesperto.
Vedremo cosa ci riserverà questo 2018, io sono molto fiducioso


Soffrire, cadere, rialzarsi, vincere. Questo è il vocabolario del ciclismo e della vita

ucci90
Messaggi: 1426
Iscritto il: martedì 11 settembre 2012, 8:52

Re: CICLISMO CUP 2018

Messaggio da leggereda ucci90 » martedì 13 febbraio 2018, 12:02

Non scherziamo, una vittoria al Giro vale 50 tappe esotiche, e una 3Valli o una tappa alla Tirreno ne vale 20.
Risultati non impossibili perché in questo periodo hanno vinto Nazionale Italiana, Gazprom, Amore&Vita, Nazionale Svizzera (!!!), Lokosphinx (!!!!!!!!!)



bartoli
Messaggi: 1217
Iscritto il: mercoledì 2 marzo 2011, 14:40
Località: Rho

Re: CICLISMO CUP 2018

Messaggio da leggereda bartoli » martedì 13 febbraio 2018, 12:21

ucci90 ha scritto:Non scherziamo, una vittoria al Giro vale 50 tappe esotiche, e una 3Valli o una tappa alla Tirreno ne vale 20.
Risultati non impossibili perché in questo periodo hanno vinto Nazionale Italiana, Gazprom, Amore&Vita, Nazionale Svizzera (!!!), Lokosphinx (!!!!!!!!!)

Bè, DC è andato forte da luglio in poi


Soffrire, cadere, rialzarsi, vincere. Questo è il vocabolario del ciclismo e della vita


Lopi90
Messaggi: 346
Iscritto il: martedì 31 maggio 2011, 11:15

Re: CICLISMO CUP 2018

Messaggio da leggereda Lopi90 » martedì 13 febbraio 2018, 12:39

Le professional italiane hanno steccato quelle che dovrebbero essere le "loro" corse.

Wilier e Androni, probabilmente le due piu` competitive allo stato attuale, hanno, come avrebbero dovuto, dominato le corse fuffa in cui sono le squadre piu` forti e hanno fatto la loro bella figura al cospetto dei team WT, in corse obiettivamente toste da vincere.

E` nelle corse di livello intermedio, tipo Coppi e Bartali o Appennino che sono mancate le vittorie che dovrebbero costituire il grosso dei risultati di queste squadre.



Avatar utente
Tranchée d'Arenberg
Messaggi: 12974
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:50
Località: Falconara Albanese (CS)
Contatta:

Re: CICLISMO CUP 2018

Messaggio da leggereda Tranchée d'Arenberg » martedì 13 febbraio 2018, 13:02

bartoli ha scritto:La Delko nel 2017 ha vinto la bellezza di due corse, una in Francia e una alla Amissa Bongo. Negli altri "scontri diretti", anche in Asia, non sono mai riusciti a fare meglio di noi.
La Fortuneo di vittorie .HC nel 2017 ne ha una, il resto sono .1 e ben quattro .2
Direct Energie e Cofidis ovviamente sono su un altro pianeta ma hanno anche dei budget con cui non possiamo competere.
Io ritengo che il nostro 2017, in cui abbiamo sfiorato la vittoria al Giro per due volte, in cui siamo entrati nei 10 al Fiandre e in cui, seppur in una corsa minore, abbiamo piazzato due atleti nei primi 6 in una corsa World Tour, non sia stato così pessimo, considerando un roster ampiamente inesperto.
Vedremo cosa ci riserverà questo 2018, io sono molto fiducioso


Il 'problema' è che tu scrivi da Adetto Stampa della Wilier, mentre io faccio un discorso generale sullo stato di salute delle 4 professional Italiane senza avere il benchè minimo interesse di parte.

Non ne usciremo mai :D

Ad ogni modo, se ce ne fosse ancora bisogno, sottoscrivo quanto scritto da Lopi ;)


Cobblestone 2012 - 1° Classifica Generale
Cobblestone 2012 - 1° Classifica Classiche
Cobblestone 2013 - 1° Classifica Semiclassiche

FantaCycling Manager 2016 - 1° Classifica (squadre)

bartoli
Messaggi: 1217
Iscritto il: mercoledì 2 marzo 2011, 14:40
Località: Rho

Re: CICLISMO CUP 2018

Messaggio da leggereda bartoli » martedì 13 febbraio 2018, 14:52

Anche io sono d'accordo con L'opinione pur riconoscendo la stagione eccezionalmente buona per l'Androni e il loro zero è totalmente casuale perché sono stati il faro di ogni corsa


Soffrire, cadere, rialzarsi, vincere. Questo è il vocabolario del ciclismo e della vita

bove
Messaggi: 1438
Iscritto il: sabato 7 settembre 2013, 22:29

Re: CICLISMO CUP 2018

Messaggio da leggereda bove » martedì 13 febbraio 2018, 15:17

Io non so come programmino la stagione. Ormai ruota tutto intorno alla vittoria della ciclismo cupola per la wild card al giro e secondo me è cosa buona ( se possibile con regolamento diverso ). Però per esempio una squadra come la Nippo, che non sarà al giro, dovrebbe mettere veramente il circolino rosso su gare come la coppia è bartali o meglio il Trentino. Oltre a fare punti è l'unico modo per mettersi veramente in evidenza. Ok al trentino vengono corridori di altissimo livello, ma è vero anche che sono al 70/75% della forma. Quindi o lo fanno già è quello che passa il convento è questo oppure gli obbiettivi sono diversi e non li comprendono io.


Gianluca Avigo
Presidente AFCCPI (Associazione FantaCicloCrossisti Perditempo Italiani)

ucci90
Messaggi: 1426
Iscritto il: martedì 11 settembre 2012, 8:52

Re: CICLISMO CUP 2018

Messaggio da leggereda ucci90 » martedì 13 febbraio 2018, 15:47

Infatti per me il vero problema, oltre a qualche limite degli organici, è questa struttura della Ciclismo Cup che si fa scartabellare per trovare il trentesimo classificato e fa perdere di vista l'importanza della vittoria.
A questo punto paradossalmente l'invito garantito al Giro diventa un limite alla spettacolarità; togliendo questa cosa sarebbero invitate comunque le tre italiane alla corsa rosa, ma magari qualcuno tornerebbe a correre per vincere.



bove
Messaggi: 1438
Iscritto il: sabato 7 settembre 2013, 22:29

Re: CICLISMO CUP 2018

Messaggio da leggereda bove » martedì 13 febbraio 2018, 20:42

Il correttore automatico mi ha fatto scrivere ciclismo cupola :crazy:
Ora mi becco una denuncia


Gianluca Avigo
Presidente AFCCPI (Associazione FantaCicloCrossisti Perditempo Italiani)

bove
Messaggi: 1438
Iscritto il: sabato 7 settembre 2013, 22:29

Re: CICLISMO CUP 2018

Messaggio da leggereda bove » martedì 13 febbraio 2018, 20:45

ucci90 ha scritto:Infatti per me il vero problema, oltre a qualche limite degli organici, è questa struttura della Ciclismo Cup che si fa scartabellare per trovare il trentesimo classificato e fa perdere di vista l'importanza della vittoria.
A questo punto paradossalmente l'invito garantito al Giro diventa un limite alla spettacolarità; togliendo questa cosa sarebbero invitate comunque le tre italiane alla corsa rosa, ma magari qualcuno tornerebbe a correre per vincere.


Infatti. Per aumentare lo spettacolo ci vorrebbero punti pesantissimi per la vittoria. Punti pesanti per il podio e punti molto più bassi per i primi 20? Ma soprattutto togliere il vincolo dei tre corridori classificati. Nel ciclismo si corre per far vincere il capitano designato non per portarne tre all'arrivo
Togliere il conteggio dei tre corridori
Cosa ha fatto Brambilla domenica? Ha fatto il forcing sull'ultima salita e poi si è disinteressato del suo risultato. Caxxo è l'ABC del ciclismo


Gianluca Avigo
Presidente AFCCPI (Associazione FantaCicloCrossisti Perditempo Italiani)

bartoli
Messaggi: 1217
Iscritto il: mercoledì 2 marzo 2011, 14:40
Località: Rho

Re: CICLISMO CUP 2018

Messaggio da leggereda bartoli » venerdì 16 febbraio 2018, 16:43

Squadre Coppi & Bartali

WorldTour
Team Sky
Team EF Education First – Drapac
Mitchelton – Scott
Team Lotto NL Jumbo
Movistar Team
Trek Segrafredo

Professional
Wilier Selle Italia
Androni Giocattoli – Sidermec
Nippo Vini Fantini – Europa Ovini
Bardiani – Csf
Gazprom – Colnago
Delko Marseille Provence KTM
Caja Rural
CCC Sprandi Polkowice
Fortuneo Oscaro
Israel Cycling Academy
Wanty Group Gobert
Wb Aqua Protect Veranclassic
Aqua Blue Sport

Continental
Sangemini Mg. K Vis
Amore & Vita – Prodir
One Pro Cycling
Biesse Carrera Gavardo
Trevigiani Phoenix
MS Tina Focus


Domani annunceremo quelle di Larciano ;)


Soffrire, cadere, rialzarsi, vincere. Questo è il vocabolario del ciclismo e della vita

Avatar utente
Tranchée d'Arenberg
Messaggi: 12974
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:50
Località: Falconara Albanese (CS)
Contatta:

Re: CICLISMO CUP 2018

Messaggio da leggereda Tranchée d'Arenberg » venerdì 16 febbraio 2018, 17:08

6 squadre WT su 18, in una fase della stagione in cui si svolgono in contemporanea corse WT come la Volta a Catalunya, Harelbeke e Gand-Wevelgem, sono tanta roba.
Fa strano leggere che mancherà l'unica WT a matrice italiana, ovvero la UAE, ma la partecipazione resta comunque di ottimo livello.


Cobblestone 2012 - 1° Classifica Generale
Cobblestone 2012 - 1° Classifica Classiche
Cobblestone 2013 - 1° Classifica Semiclassiche

FantaCycling Manager 2016 - 1° Classifica (squadre)

bove
Messaggi: 1438
Iscritto il: sabato 7 settembre 2013, 22:29

Re: CICLISMO CUP 2018

Messaggio da leggereda bove » venerdì 16 febbraio 2018, 18:58

Continuo a pensare che questo mischiare categorie non faccia per nulla bene al ciclismo. Ok premiare le professional che si guadagnano con i risultati, la partecipazione a gare WT, ma il contrario proprio no.
Per me team WT solo gare WT, senza se e senza ma.
Questa confusione a mio avviso è deleteria. Primo si toglie spazio alle professional, secondo Il pubblico meno attento non ci capisce una mazza. Ho amici mediante appassionati, che seguono soprattutto i grandi giri e le classiche, e fanno fatica a capire il senso di tutto ciò.

Ovviamente massimo rispetto per gli organizzatori. Posso solo immaginare gli sforzi per avere 6 WT. Sono i regolamenti che personalmente rivedrei


Gianluca Avigo
Presidente AFCCPI (Associazione FantaCicloCrossisti Perditempo Italiani)

Montana Miller
Messaggi: 1024
Iscritto il: venerdì 20 marzo 2015, 6:00

Re: CICLISMO CUP 2018

Messaggio da leggereda Montana Miller » sabato 17 febbraio 2018, 4:12

C'è anche il pericolo concreto che la gente,se non sono presenti le World Tour,la corsa non la guardi proprio.Il livello tecnico diventa talmente modesto che magari non è presente nemmeno la copertura televisiva,che accorre soprattutto perchè attirata da corridori che abbiano un minimo di nome.Un po' come quando le TV si comprano un evento con produzione estera solo se ha all'interno protagonisti conosciuti in patria.Mi sembra una condizione importante,rinunciarvi può anche significare non fare niente.



bove
Messaggi: 1438
Iscritto il: sabato 7 settembre 2013, 22:29

Re: CICLISMO CUP 2018

Messaggio da leggereda bove » sabato 17 febbraio 2018, 7:09

Certo comprendo benissimo che la guest star può fare da richiamo. Temo però che appiattisca questo tipo di corse, con il rischio di avere il finale già scritto. A mio avviso invece si dovrebbe puntare a far crescere la competizione tra le professional = più spettacolo. Non è detto che una "serie B" sia meno avvincente, anzi.
Un altro sistema per aumentare la visibilità anche all'estero potrebbe essere quello di aprire totalmente la ciclismo cup a tutti i team professional. Magari dando 2/3 wild card. Quindi se per esempio la gazprom vuole partecipare al prossimo giro, si fa tutto il calendario italiano e con i risultati acquisisce il diritto di partecipazione.


Gianluca Avigo
Presidente AFCCPI (Associazione FantaCicloCrossisti Perditempo Italiani)

bartoli
Messaggi: 1217
Iscritto il: mercoledì 2 marzo 2011, 14:40
Località: Rho

Re: CICLISMO CUP 2018

Messaggio da leggereda bartoli » domenica 18 febbraio 2018, 12:49

Larciano due ore di diretta TV su RaiSport :unzunz:


Soffrire, cadere, rialzarsi, vincere. Questo è il vocabolario del ciclismo e della vita

Edone
Messaggi: 141
Iscritto il: mercoledì 15 dicembre 2010, 12:29

Re: CICLISMO CUP 2018

Messaggio da leggereda Edone » domenica 18 febbraio 2018, 19:21

RAI Sport, come ha annunciato il responsabile delle trasmissioni dedicate al ciclismo, Alessandro Fabretti, darà un'ampia copertura dell'evento con la diretta in programma dalle 14 alle 16 grazie alla collaborazione con PMG Sport, ma la classica larcianese sarà seguita anche su Eurosport, sul canale francese de L'Equipe e dalla TV danese e naturalmente su tuttobiciweb. Superlativi i dati rilevati sul web lo scorso anno, quando – in prossimità dell'arrivo della corsa - furono registrati oltre 640.000 contatti e per alcuni minuti il GP di Larciano risultò come il secondo evento sportivo live più seguito a livello mondiale.

Dal sito di Tuttobici