Ronde van Vlaanderen 2018 (1 aprile)

Il mondo dei professionisti tra gare e complessità, e più in generale l'approccio al ciclismo di ogni appassionato
Avatar utente
galliano
Messaggi: 11281
Iscritto il: giovedì 14 aprile 2011, 12:53
Località: TN

Re: Ronde van Vlaanderen 2018 (1 aprile)

Messaggio da leggere da galliano » domenica 1 aprile 2018, 20:20

Bitossi ha scritto: A me pare semplicemente una squalifica assurda. È sulla strada! :o
Poi, volendo analizzare, non è riuscito a riportarsi subito a sinistra come fatto da quello che lo seguiva, perché quella coppia si stava ancora spostando... :boh:
Squalifica severa, ma ha messo a rischio l'incolumità del pubblico, doveva rientrare subito oppure rallentare a passo d'uomo.
Mi spiace per rowe perché probabilmente in altre corse succede anche di peggio ma mi pare che che la squalifica non.sia uno scandalo.




Salvatore77
Messaggi: 3595
Iscritto il: domenica 9 gennaio 2011, 19:14

Re: Ronde van Vlaanderen 2018 (1 aprile)

Messaggio da leggere da Salvatore77 » domenica 1 aprile 2018, 20:26

Trentin al primo Fiandre da capitano è arrivato dietro a 5 Quick Step nonché Vermote.



Luciano Pagliarini
Messaggi: 380
Iscritto il: mercoledì 27 settembre 2017, 21:54

Re: Ronde van Vlaanderen 2018 (1 aprile)

Messaggio da leggere da Luciano Pagliarini » domenica 1 aprile 2018, 20:26

galliano ha scritto:
herbie ha scritto: Oggi, uno contro uno, sui muri era comunque più forte di Gilbert, Van Avermaet e anche Benoot, tanto che obiettivamente avrebbe anche potuto tirare diritto (e gli sarebbe convenuto comunque, sarebbe stato un secondo posto con tutt'altro sapore) e arrivare ugualmente.
Aridaje, sagan pare un merckx che combatte contro tutto il mondo da solo.
Merckx ha sempre avuto degli squadroni, mica era scemo :D

Ciò detto è un discorso più ampio che non riguarda solo la gara di oggi.

Sagan nelle fasi calde di queste corse, tatticamente parlando, è sempre in situazioni a lui non favorevoli.

Sagan è uno che può vincere tranquillamente anche quando non è il più forte...però si mette nelle condizioni per cui fa fatica a vincere queste corse anche quando è nettamente il più forte (e infatti per ora ha vinto solo un Fiandre).



Avatar utente
Armati
Messaggi: 292
Iscritto il: martedì 1 novembre 2016, 14:00
Località: Prov. di Bergamo

Re: Ronde van Vlaanderen 2018 (1 aprile)

Messaggio da leggere da Armati » domenica 1 aprile 2018, 20:32

Secondo me comunque, un Fiandre abbastanza prevedibile. Della superiorità QS si sapeva, che i favoriti non avevano una gran gamba pure, quindi si sarebbero marcati. Ci si aspettava quindi un attacco o di Stybar o di Terpstra (meglio quest'ultimo, sul passo). Più un Benoot, con la gamba apparentemente migliore. Che però manco lui ha fatto la differenza.
Su Sagan boh... ci si aspetta sempre una "consacrazione" su ste strade, ma il tempo passa e all'attivo "solo" un Fiandre. E sono 28. E se non farà risultato domenica, anche per quest'anno il bello è passato. Ahh, ma c'è la maglia verde al Tour...
Ma esci pure tu dalla confort-zone, accidenti!! Vuoi diventar il Valverde della situazione ?? Volatine, tappette qua e là, e il tempo passa. :muro:

Grande Terpstra comunque: dopo 2°, 3° posto, vittoria meritata. Ora corri domenica, poi puoi tornare in naftalina almeno fono al prossimo Eneco Tour.

( E comunque, se non fosse stato per Vincenzino che dà il là all'azione decisiva, ora saremmo qui a parlar di ben altra impresa: Mads Pedersen che si beve tutti e trionfa meritatamente!! )


Fc 2017 : Mondiale CRONO. Fc 2018 : Fiandre, Liegi, Giro 3°tappa.

Edoardo9819
Messaggi: 68
Iscritto il: lunedì 16 ottobre 2017, 20:56

Re: Ronde van Vlaanderen 2018 (1 aprile)

Messaggio da leggere da Edoardo9819 » domenica 1 aprile 2018, 20:36

State criticando solo Sagan che neanche consideravate favoritissimo, non pensando agli altri che hanno fatto peggio di lui. Allora o mettiamo che Sagan è di un’altra categoria e quindi ci si aspetta sempre la vittoria o bisogna far pace con il cervello.




Avatar utente
Bitossi
Messaggi: 2675
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 12:41
Località: Milano

Re: Ronde van Vlaanderen 2018 (1 aprile)

Messaggio da leggere da Bitossi » domenica 1 aprile 2018, 20:39

galliano ha scritto:
Bitossi ha scritto: A me pare semplicemente una squalifica assurda. È sulla strada! :o
Poi, volendo analizzare, non è riuscito a riportarsi subito a sinistra come fatto da quello che lo seguiva, perché quella coppia si stava ancora spostando... :boh:
Squalifica severa, ma ha messo a rischio l'incolumità del pubblico, doveva rientrare subito oppure rallentare a passo d'uomo.
Mi spiace per rowe perché probabilmente in altre corse succede anche di peggio ma mi pare che che la squalifica non.sia uno scandalo.
Boh, che cosa dice il regolamento rispetto alle piste ciclabili? :dubbio:
In Belgio, come in altri paesi, spesso sono ricavate di fianco alla strada “normale”. Incidentalmente, qui c’erano dei lampioni o similia ogni tot metri. Se il pubblico deve stare sul marciapiedi, in questo caso non ci stava.
Quindi, se per assurdo ci fosse un’invasione di strada, un corridore che scansa il pubblico a media velocità sarebbe passibile di squalifica? :D


Ringrazio la mia mamma per avermi fatto studiare da ciclista

kreuziger80
Messaggi: 67
Iscritto il: venerdì 21 gennaio 2011, 23:07

Re: Ronde van Vlaanderen 2018 (1 aprile)

Messaggio da leggere da kreuziger80 » domenica 1 aprile 2018, 20:40

Fiandre di bruttezza rara.
La cosa più deprimente: il gruppo dei favoriti che non collabora per raggiungere Pedersen e giocarsi il podio.
Non collaborano perché ci sono Gilbert e Stybar e potrebbero approfittarne. :help:
Quindi non collaborano e chi va sul podio? Gilbert... :muro:



Avatar utente
Patate
Messaggi: 2292
Iscritto il: domenica 28 febbraio 2016, 23:23

Re: Ronde van Vlaanderen 2018 (1 aprile)

Messaggio da leggere da Patate » domenica 1 aprile 2018, 20:43

Salvatore77 ha scritto:Trentin al primo Fiandre da capitano è arrivato dietro a 5 Quick Step nonché Vermote.
50esimo
Ma come mai?
Non ho seguito, ovviamente, con la dovuta attenzione: è rimasto intruppato in qualche budello o proprio non ne aveva?


antani ha scritto:Non so perchè ma ho la sensazione che domani Aru possa arrivare dietro o davanti a Froome, stiamo a vedere sembra facile ma non è difficile

Stylus
Messaggi: 704
Iscritto il: giovedì 28 aprile 2011, 12:03

Re: Ronde van Vlaanderen 2018 (1 aprile)

Messaggio da leggere da Stylus » domenica 1 aprile 2018, 20:47

Temo si sia sopravvalutato ad andarsene dalla Quickstep, molto male questa prima parte di stagione, per le aspettative



Grammont63
Messaggi: 461
Iscritto il: sabato 15 gennaio 2011, 17:46

Re: Ronde van Vlaanderen 2018 (1 aprile)

Messaggio da leggere da Grammont63 » domenica 1 aprile 2018, 21:00

kreuziger80 ha scritto:Fiandre di bruttezza rara.
La cosa più deprimente: il gruppo dei favoriti che non collabora per raggiungere Pedersen e giocarsi il podio.
Non collaborano perché ci sono Gilbert e Stybar e potrebbero approfittarne. :help:
Quindi non collaborano e chi va sul podio? Gilbert... :muro:
Concordo, senza nulla togliere al vincitore che ha assolutamente meritato il successo non è stato un Fiandre appassionante.
Mi appassionava di più il percorso con il Muur e il Bosberg nel finale, fermo restando che la corsa la fanno i corridori e oggi, a parte il vincitore e la sua squadra che poi lo ha protetto, gli altri non l'hanno fatta.


Allenamenti 2018 (Strada + Rulli): 46h

Filarete
Messaggi: 173
Iscritto il: mercoledì 20 maggio 2015, 21:46

Re: Ronde van Vlaanderen 2018 (1 aprile)

Messaggio da leggere da Filarete » domenica 1 aprile 2018, 21:16

Sì, brutto Fiandre, colpa della mediocrità generale dei presunti grandi di oggi: Kristoff schiantato, Kwiato sparito, Stuyven non pervenuto, super Benoot latitante, Van Avermaet tornato in modalità eterno piazzato, Demare evaporato, Sagan ormai tramutato in Greipel, Leif Antonio Vanmarcke è sempre il solito.

Il solito Terpstra con una supergamba - favorito per la Roubaix dopodiché sparirà fino all'Eneco Tour - e un ottimo Pedersen, il resto è da dimenticare.



Avatar utente
barrylyndon
Messaggi: 11795
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 15:20

Re: Ronde van Vlaanderen 2018 (1 aprile)

Messaggio da leggere da barrylyndon » domenica 1 aprile 2018, 21:27

Grandissime prestazioni atletiche di Terpstra, Pedersen e ci metto pure Naesen...


beppesaronni ha scritto:
Giocati 10 euro facilissimi per Milano passaggio del turno
http://www.sportando.com/it/italia/seri ... detto.html

herbie
Messaggi: 3294
Iscritto il: sabato 26 febbraio 2011, 17:19

Re: Ronde van Vlaanderen 2018 (1 aprile)

Messaggio da leggere da herbie » domenica 1 aprile 2018, 21:56

Winter ha scritto:
Scattista ha scritto:
entusiamo molto poco, però son gusti personali.
Io l'ho trovata una grande impresa
a 28 all'arrivo , se ne va da solo (per un breve tratto con nibali)
poi resiste a tutti
Per me le classiche devono esser vinte con sto tipo d'imprese (in solitaria o quasi)
infatti non sopporto valverde
Preferisco chi sta al vento di chi sta a ruota per ore
questo non si discute, certo però che facendo i conti in tasca a Sagan, bisogna dire che sta buttando al vento degli anni con questo atteggiamento naif, anche un po' testardo.
Oggi, forse non di molto, era superiore, e con due compagni oltre ad Oss (ovviamente ci vogliono due corridori di altissimo livello) nel finale avrebbe vinto, come in altre occasioni, pur senza "stracciare" la concorrenza.
Ovviamente non può cominciare rincorrendo Terpstra, e poi uno ad uno tutti gli altri. E, come già detto, non ha le qualità da cronoman di Cancellara o Boonen o altri grandissimi del passato per andare al traguardo da solo levando di ruota quasi tutti a 50 km. dal traguardo.
Ciò non toglie che dopo l'era dei due di cui sopra avrebbe le qualità migliori tra la concorrenza rimasta, e ora stanno passando degli anni...
secondo me conta poco il fatto che pare che in certe circostanze "dorma", o non risponda a tempo. Il fatto è che è costretto a correre sperando che fino ad un certo punto qualcuno gli tolga le castagne dal fuoco, prima di poter intervenire in prima persona.



Avatar utente
Armati
Messaggi: 292
Iscritto il: martedì 1 novembre 2016, 14:00
Località: Prov. di Bergamo

Re: Ronde van Vlaanderen 2018 (1 aprile)

Messaggio da leggere da Armati » domenica 1 aprile 2018, 21:57

Edoardo9819 ha scritto:State criticando solo Sagan che neanche consideravate favoritissimo, non pensando agli altri che hanno fatto peggio di lui. Allora o mettiamo che Sagan è di un’altra categoria e quindi ci si aspetta sempre la vittoria o bisogna far pace con il cervello.
Ma Sagan E', di un'altra categoria, e ci si aspetta sempre la vittoria da uno come lui.
Il problema che le vittorie pesanti non arrivano. E per vittorie pesanti intendo le grandi classiche, non (con tutto il rispetto) le Gand-Wevelgem.
Perchè il tempo passa, e ad oggi come albo d'oro gli preferisco ancora Freire.
E se continuerà di questo passo, quando si ritirerà saremo qui a parlare di un fenomeno si ma, paradossalmente, incompiuto. Un novello Bugno ecco! :boh:


Fc 2017 : Mondiale CRONO. Fc 2018 : Fiandre, Liegi, Giro 3°tappa.

guidobaldo de medici
Messaggi: 2210
Iscritto il: venerdì 15 maggio 2015, 22:13

Re: Ronde van Vlaanderen 2018 (1 aprile)

Messaggio da leggere da guidobaldo de medici » domenica 1 aprile 2018, 22:16

Filarete ha scritto: Van Avermaet tornato in modalità eterno piazzato, Demare evaporato, Sagan ormai tramutato in Greipel,
sagan che diventa Peter Greipel, che cattiveria :diavoletto:

van avermaet tornato indietro, è vero. sembra un ciclista da UCI, uno che vuol fare punti qua e là per la classifica UCI.



nikybo85
Messaggi: 677
Iscritto il: mercoledì 23 agosto 2017, 0:06

Re: Ronde van Vlaanderen 2018 (1 aprile)

Messaggio da leggere da nikybo85 » domenica 1 aprile 2018, 22:49

Se anche il Fiandre non diverte più siamo proprio alla frutta...
Comunque complimenti a Terpstra ma si ritrova una roubaix e un Fiandre per il semplice fatto che corre in Quick Step....Sì certo che non è un brocco anzi un gran bel corridore ma non a livelli di vincere due monumento senza quelle tattiche, e gente come Boonen/Gilbert che permettono di realizzarle



Filarete
Messaggi: 173
Iscritto il: mercoledì 20 maggio 2015, 21:46

Re: Ronde van Vlaanderen 2018 (1 aprile)

Messaggio da leggere da Filarete » domenica 1 aprile 2018, 22:57

guidobaldo de medici ha scritto:
Filarete ha scritto: Van Avermaet tornato in modalità eterno piazzato, Demare evaporato, Sagan ormai tramutato in Greipel,
sagan che diventa Peter Greipel, che cattiveria :diavoletto:

van avermaet tornato indietro, è vero. sembra un ciclista da UCI, uno che vuol fare punti qua e là per la classifica UCI.
Bisogna essere un po' cattivi con questo Sagan che non perde più per eccesso di generosità come una volta.
Van Avermaet l'anno scorso sembrava tornado Tom in questo periodo, oggi lasci perplessi.
nikybo85 ha scritto:Se anche il Fiandre non diverte più siamo proprio alla frutta...
Comunque complimenti a Terpstra ma si ritrova una roubaix e un Fiandre per il semplice fatto che corre in Quick Step....Sì certo che non è un brocco anzi un gran bel corridore ma non a livelli di vincere due monumento senza quelle tattiche, e gente come Boonen/Gilbert che permettono di realizzarle
Terpstra è il nuovo Devolder.



Avatar utente
galliano
Messaggi: 11281
Iscritto il: giovedì 14 aprile 2011, 12:53
Località: TN

Re: Ronde van Vlaanderen 2018 (1 aprile)

Messaggio da leggere da galliano » domenica 1 aprile 2018, 23:08

Edoardo9819 ha scritto:State criticando solo Sagan che neanche consideravate favoritissimo, non pensando agli altri che hanno fatto peggio di lui. Allora o mettiamo che Sagan è di un’altra categoria e quindi ci si aspetta sempre la vittoria o bisogna far pace con il cervello.
Ma non è che si critica solo lui, anzi.
Però nel suo caso si parla sempre della mancanza della squadra, ma anche lui qualche errore tattico lo commette.
Personalmente, e l'avevo scritto con ampio anticipo, non lo vedevo favorito per una serie di motivi, il che non vuol dire che non sia molto forte, ma nel ciclismo contano tante componenti.
Si dice che se inseguiva terpstra poi partiva un altro QS. Può essere ma oggi nessun'altro QS aveva la gamba per fare quello che ha fatto l'olandese, si vedeva da parecchi chilometri.
Che Terpstra fosse il più pericoloso assieme a Benoot lo si era scritto a più riprese e Sagan se lo lascia scappare rimanendo con i due QS più adatti a rispondere sugli scatti.
Oggi Gilbert faticava, se Sagan avesse provato a portare via un gruppetto senza il vallone avrebbe spuntato le armi della QS e sarebbe stato poi più facile controllare Terpstra. E non è vero che nessuno collabora con lui, certo all'inizio deve metterci forse più impegno degli altri, ma gente come Benoot, GVA e Vanmarcke collabora eccome.



NibalAru
Messaggi: 1810
Iscritto il: lunedì 23 maggio 2016, 17:05

Re: Ronde van Vlaanderen 2018 (1 aprile)

Messaggio da leggere da NibalAru » domenica 1 aprile 2018, 23:13

Quickstep troppo superiore rispetto alle altre squadre in questo 2018 di classiche del pavè. I favoriti che corrono nelle altre squadre sono sempre in netta inferiorità numerica e qualsiasi cosa avessero deciso di fare avrebbero perso comunque da un uomo Quickstep alla fine.



Avatar utente
MagliaRossa
Messaggi: 689
Iscritto il: domenica 20 febbraio 2011, 1:21
Località: Hampshire, UK

Re: Ronde van Vlaanderen 2018 (1 aprile)

Messaggio da leggere da MagliaRossa » domenica 1 aprile 2018, 23:21

Vista la gara ora.

Terpstra vince meritatamente seguendo il copione più scontato (attacco con gamba spaziale sulla media distanza e dietro giochetti tattici più abulia generale).

Sagan sinceramente lo vedo sempre più appagato. Credo che non sia più molto interessato al ciclismo, al palmares ecc. Fa il compitino, lo scattino, ma non si impegna veramente. L'involuzione fisica è quasi imbarazzante. Peccato.

I nostri, Nibali a parte, deludenti. Moscon e Colbrelli sulla sufficienza scarsa (meglio il secondo del primo, viste le aspettative); Trentin veramente un buco nell'acqua finora in questa veste "capitano"; e Oss in veste gregario di Sagan spompato quasi farsesco.


"Nel mondo esistono 10 tipi di persone; quelli che conoscono il codice binario, e quelli che non lo conoscono." (proverbio zen)

Avatar utente
Niи
Messaggi: 726
Iscritto il: martedì 2 aprile 2013, 0:10

Re: Ronde van Vlaanderen 2018 (1 aprile)

Messaggio da leggere da Niи » domenica 1 aprile 2018, 23:25

Com' è possibile che nelle dichiarazioni tutti dicono che il ritmo è stato alto per tutta la gara (E numerosi signor corridori si son staccati senza aver messo fuori il naso) e poi abbiamo che 3 terze linee, di cui uno alla prima esperienza, tengano 50-60 km di fuga mantenendo 30-40 sec costanti di vantaggio, anche dopo attacchi di più quotati capitani o tirate di gregari "freschi "? Lo scorso anno uguale. Un uomo, che per quanto forte, tiene testa da solo a 2 o 3 ore di attacco. Chiaramente non considero brocchi gli attaccanti o scarsi i gregari. Penso probabilmente che questo modo di correre, fatto di controllo della posizione, intere squadre usate solo per proteggere capitani e centellamento delle energie, sia in realtà controproducente. Tante energie buttate per limare, tante energie spese per stare uniti e poca convinzione o coraggio per attacchi preparati a lungo raggio, che creerebbero reali distacchi e velocità dei protagonisti anche maggiori.
Voglio fare un esempio, che utilità ha avuto la Bora nell' aiuto a Sagan? Giusto il fratello ha coperto qualche attacco nelle prime due ore. Poi Oss, tirare per 4-5km a velocità inferiore ai fuggitivi. Degli altri il nulla. Se avessero, per dire, preso in mano la situazione squadra compatta a tutta per 20 km prima del secondo passaggio sul kwaremont, avrebbero probabilmente spaccato il gruppo, anche solo per la fisiologia delle strade. Si sarebbero cmq staccati tutti dopo lo sforzo, ma avrebbero probabilmente invitato altre squadre ad azioni speculari o magari avrebbero lasciato Sagan da solo lo stesso a 50 dell' arrivo, ma in condizioni che un suo attacco avrebbe potuto portare fuori una fuga buona. Tattica boonen. Vale anche per bmc o lotto.



Lopi90
Messaggi: 490
Iscritto il: martedì 31 maggio 2011, 12:15

Re: Ronde van Vlaanderen 2018 (1 aprile)

Messaggio da leggere da Lopi90 » domenica 1 aprile 2018, 23:31

Per me Sagan più che di altri gregari avrebbe bisogno di una seconda punta pericolosa, che possa usare per alleggerire la pressione all'occorrenza. Qualcuno che possa seguire gli attacchi del Terpstra di turno, o partire in prima persona per consentire a Sagan di stare tranquillo e coperto. L'uomo perfetto sarebbe Vanmarcke, che potrebbe a sua volta magari finalmente vincere qualcosa di importante sfruttando il marcamento su Sagan, visto che ormai dovrebbe aver capito che di forza nell'1vs1 qualcuno che lo tiene senza problemi lo trova sempre.



Avatar utente
lambohbk
Messaggi: 1379
Iscritto il: giovedì 13 ottobre 2016, 23:27

Re: Ronde van Vlaanderen 2018 (1 aprile)

Messaggio da leggere da lambohbk » domenica 1 aprile 2018, 23:37

Oggi erano quasi tutti allo stesso livello e infatti ci sono stati distacchi minimi tra i big però anno dopo anno ho la sempre più la sensazione che, tra Fiandre e Roubaix, il pavè faccia sempre meno selezione.

Tra l'altro anche l'attacco decisivo è stato fatto in piano


Per chi tifi? Per gli italiani

FC 2017: Dwars Door Vlaanderen, Tre Giorni di La Panne, Giro dei Paesi Baschi, Vuelta España - Combinata, Japan Cup

FC 2018: Tour of the Alps

Welsh Wizard
Messaggi: 123
Iscritto il: mercoledì 18 ottobre 2017, 18:14

Re: Ronde van Vlaanderen 2018 (1 aprile)

Messaggio da leggere da Welsh Wizard » domenica 1 aprile 2018, 23:41

MagliaRossa ha scritto:
Sagan sinceramente lo vedo sempre più appagato. Credo che non sia più molto interessato al ciclismo, al palmares ecc. Fa il compitino, lo scattino, ma non si impegna veramente. L'involuzione fisica è quasi imbarazzante. Peccato.
Pare evidente anche a me e non solo in corsa



Avatar utente
galliano
Messaggi: 11281
Iscritto il: giovedì 14 aprile 2011, 12:53
Località: TN

Re: Ronde van Vlaanderen 2018 (1 aprile)

Messaggio da leggere da galliano » domenica 1 aprile 2018, 23:53

Ultimamente le corse senza sagan mi paiono più divertenti, con meno tatticismi e scontri a viso aperto :sherlock:



IlLince
Messaggi: 26
Iscritto il: giovedì 26 ottobre 2017, 11:37

Re: Ronde van Vlaanderen 2018 (1 aprile)

Messaggio da leggere da IlLince » lunedì 2 aprile 2018, 0:18

Considerazioni sparse:
Digerito solamente adesso , non il pranzo pasquale, ma bensí la vittoria del diversamente simpatico (cit,Admin) Niki Terpstra.
Gran bel numero , ma se hai Gilbert e Stybar che ti coprono le spalle e molto piú facile. Anche l´esultanza sborona di Gilbert mi è rimasta sulllo stomaco.
L´utilizzo di Oss mi è sembrato molto strano, pensavo adirittura che Sagan avrebbe attaccato sul Kruisberg, perché altrimenti consumare l´unico gregario rimasto? (oppure non ne aveva piú?). A quel punto avrebbe dovuto tirare la Quick Step che mi pare avesse ancora Lampaert.
Leggendo sul 3d molti rinfacciano a Sagan che a 28 anni ha vinto solamente una monumento, come scrive la redazione il 4% di vittorie nelle monumento. Io penso che a lui non interessi assolutamente nulla, anzi sono convinto che a 30-31 anni smettera.
Mi hanno impressionato in maniera piú che convincente Ivan Garcia Cortina e Mads Pedersen (passista clamoroso). Da oggi hanno un fan in piú :clap: :clap: :clap:



Avatar utente
chinaski89
Messaggi: 2343
Iscritto il: sabato 13 giugno 2015, 16:51

Re: Ronde van Vlaanderen 2018 (1 aprile)

Messaggio da leggere da chinaski89 » lunedì 2 aprile 2018, 8:25

Welsh Wizard ha scritto:
MagliaRossa ha scritto:
Sagan sinceramente lo vedo sempre più appagato. Credo che non sia più molto interessato al ciclismo, al palmares ecc. Fa il compitino, lo scattino, ma non si impegna veramente. L'involuzione fisica è quasi imbarazzante. Peccato.
Pare evidente anche a me e non solo in corsa
Ella madonna non vi pare di esagerare un po'?


beppesaronni ha scritto: Non ricordo un solo gt in cui conty, che non era il più forte ma nemmeno il secondo, abbia anche solo provato (non dico che ci sia riuscito. Provato!!!!)
lemond ha scritto: Sagan è il più grande, ma non un gran vincente.

Avatar utente
lemond
Messaggi: 9331
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:52
Località: Empoli

Re: Ronde van Vlaanderen 2018 (1 aprile)

Messaggio da leggere da lemond » lunedì 2 aprile 2018, 8:35

Filarete ha scritto:Sì, brutto Fiandre, colpa della mediocrità generale dei presunti grandi di oggi: Kristoff schiantato, Kwiato sparito, Stuyven non pervenuto, super Benoot latitante, Van Avermaet tornato in modalità eterno piazzato, Demare evaporato, Sagan ormai tramutato in Greipel, Leif Antonio Vanmarcke è sempre il solito.

Il solito Terpstra con una supergamba - favorito per la Roubaix dopodiché sparirà fino all'Eneco Tour - e un ottimo Pedersen, il resto è da dimenticare.
Giusto, ma così fan tutti, a parte l'Imbatido che, per rispondere a Winter, purtroppo è succubo di Unzue, perché per temperamento non sarebbe un attendista e ultimamente lo ha anche fatto vedere. :)


Fanno festa i musulmani il venerdì
il sabato gli ebrei
la domenica i cristiani
...
e i barbieri il lunedì ;)

http://www.youtube.com/watch?v=vK-gCpOSSr8

pereiro2982
Messaggi: 1428
Iscritto il: lunedì 16 maggio 2016, 15:18

Re: Ronde van Vlaanderen 2018 (1 aprile)

Messaggio da leggere da pereiro2982 » lunedì 2 aprile 2018, 11:02

ma demare 15 esimo a un minuto mi sa che ha una bella gamba potrebbe essere uno molto pericoloso alla roubaix se vincera il tatticismo..



Avatar utente
Walter_White
Messaggi: 8195
Iscritto il: mercoledì 23 marzo 2016, 18:01

Re: Ronde van Vlaanderen 2018 (1 aprile)

Messaggio da leggere da Walter_White » lunedì 2 aprile 2018, 11:18

pereiro2982 ha scritto:ma demare 15 esimo a un minuto mi sa che ha una bella gamba potrebbe essere uno molto pericoloso alla roubaix se vincera il tatticismo..
Per me Demare non vincerà mai queste gare, al massimo la Gand, è forte si ma non al livello dei primi 10 sui muri e sul pavè. Poi ripeto, non vedo come alla Roubaix possa perderla la QS; Stybar storicamente va più forte in Francia, Terpstra sembra il più forte del lotto, Gilbert è solo alla seconda partecipazione ma non credo avrà grossi problemi...


guidobaldo de medici ha scritto:gilbert capitano era una cosa ridicola, non ha mai dato segno di poter reggere un fiandre, neppure lontanamente. del resto la scelta di fare la 3 giorni di de panne era già chiara.

TornadoTom
Messaggi: 315
Iscritto il: giovedì 16 dicembre 2010, 21:27

Re: Ronde van Vlaanderen 2018 (1 aprile)

Messaggio da leggere da TornadoTom » lunedì 2 aprile 2018, 12:00

La cosa che mi lascia perplesso è la quantità di atleti che credono di potersela giocare aspettando l'ultimo passaggio sul vecchio kwaremont quando su queste strade basterebbero un paio di compagni a menare all'uscita da un restringemento, anche lontano dal traguardo, per rompere il gruppo.
Troppo equilibrio e poca fantasia, detto questo credo che abbia vinto comunque il più forte perché Terpstra ha fatto veramente un gran numero, e corsa comunque sempre gradevole se non altro per il pubblico, lo scenario e per le solite lotte per prendere davanti i muri.



giorgio ricci
Messaggi: 2020
Iscritto il: lunedì 9 giugno 2014, 13:44

Re: Ronde van Vlaanderen 2018 (1 aprile)

Messaggio da leggere da giorgio ricci » lunedì 2 aprile 2018, 12:08

Media del vincitore ?



Winter
Messaggi: 11958
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 19:33

Re: Ronde van Vlaanderen 2018 (1 aprile)

Messaggio da leggere da Winter » lunedì 2 aprile 2018, 12:38

lemond ha scritto:
Filarete ha scritto:Sì, brutto Fiandre, colpa della mediocrità generale dei presunti grandi di oggi: Kristoff schiantato, Kwiato sparito, Stuyven non pervenuto, super Benoot latitante, Van Avermaet tornato in modalità eterno piazzato, Demare evaporato, Sagan ormai tramutato in Greipel, Leif Antonio Vanmarcke è sempre il solito.

Il solito Terpstra con una supergamba - favorito per la Roubaix dopodiché sparirà fino all'Eneco Tour - e un ottimo Pedersen, il resto è da dimenticare.
Giusto, ma così fan tutti, a parte l'Imbatido che, per rispondere a Winter, purtroppo è succubo di Unzue, perché per temperamento non sarebbe un attendista e ultimamente lo ha anche fatto vedere. :)
Quando?
io non ricordo un suo attacco in una Liegi o freccia
idem al tour
Magari in gare minore



Winter
Messaggi: 11958
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 19:33

Re: Ronde van Vlaanderen 2018 (1 aprile)

Messaggio da leggere da Winter » lunedì 2 aprile 2018, 12:43

Luciano Pagliarini ha scritto:
galliano ha scritto:
herbie ha scritto: Oggi, uno contro uno, sui muri era comunque più forte di Gilbert, Van Avermaet e anche Benoot, tanto che obiettivamente avrebbe anche potuto tirare diritto (e gli sarebbe convenuto comunque, sarebbe stato un secondo posto con tutt'altro sapore) e arrivare ugualmente.
Aridaje, sagan pare un merckx che combatte contro tutto il mondo da solo.
Merckx ha sempre avuto degli squadroni, mica era scemo :D

Ciò detto è un discorso più ampio che non riguarda solo la gara di oggi.

Sagan nelle fasi calde di queste corse, tatticamente parlando, è sempre in situazioni a lui non favorevoli.

Sagan è uno che può vincere tranquillamente anche quando non è il più forte...però si mette nelle condizioni per cui fa fatica a vincere queste corse anche quando è nettamente il più forte (e infatti per ora ha vinto solo un Fiandre).
Ma ieri era molto favorevole
non aveva tirato un metro
aveva i quattro davanti (stanchi) a meno di trenta secondi
con due muri a disposizione :dubbio:
cosa voleva di più?



Avatar utente
Niи
Messaggi: 726
Iscritto il: martedì 2 aprile 2013, 0:10

Re: Ronde van Vlaanderen 2018 (1 aprile)

Messaggio da leggere da Niи » lunedì 2 aprile 2018, 12:44

giorgio ricci ha scritto:Media del vincitore ?
41,64 km/h

Ultimi anni:
2017: 40,65
2016: 41,28
2015: 41,12
2014: 41,42
2013: 41,99
2012: 42,13



Luciano Pagliarini
Messaggi: 380
Iscritto il: mercoledì 27 settembre 2017, 21:54

Re: Ronde van Vlaanderen 2018 (1 aprile)

Messaggio da leggere da Luciano Pagliarini » lunedì 2 aprile 2018, 13:00

Winter ha scritto:
Luciano Pagliarini ha scritto:
galliano ha scritto: Aridaje, sagan pare un merckx che combatte contro tutto il mondo da solo.
Merckx ha sempre avuto degli squadroni, mica era scemo :D

Ciò detto è un discorso più ampio che non riguarda solo la gara di oggi.

Sagan nelle fasi calde di queste corse, tatticamente parlando, è sempre in situazioni a lui non favorevoli.

Sagan è uno che può vincere tranquillamente anche quando non è il più forte...però si mette nelle condizioni per cui fa fatica a vincere queste corse anche quando è nettamente il più forte (e infatti per ora ha vinto solo un Fiandre).
Ma ieri era molto favorevole
non aveva tirato un metro
aveva i quattro davanti (stanchi) a meno di trenta secondi
con due muri a disposizione :dubbio:
cosa voleva di più?
Solo in un gruppo di 25 a 30 km dalla fine non è mai una situazione favorevole.

E, ripeto, non è Cancellara. Non ha nelle corde un'azione da lontano come quelle di Spartacus.

Poi alla Quick - Step è servito relativamente poco per poco metterli nel sacco, perché Terpstra sul passo è stato d'un altro livello rispetto agli altri.

Ciò non toglie che Sagan potrebbe vincere molto di più se si mettesse nelle condizioni di correre in modo diverso. Un modo che piacerebbe poco, di rimessa, ma che pagherebbe dividendi anche quando, come ieri, ha una gamba solo "buona".



Winter
Messaggi: 11958
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 19:33

Re: Ronde van Vlaanderen 2018 (1 aprile)

Messaggio da leggere da Winter » lunedì 2 aprile 2018, 13:12

Ma a me sembra che corra da un po di rimessa
i mondiali. .la Sanremo..la gand..il fiandre di ieri
A volte gli va bene (mondiale e gand ) ci pensano gli altri a far tutto (sta a ruota per tutta la gara , vince la volata)
ieri e alla sanremo meno

L ultimo mondiale non lo meritava certo di vincere lui..E non era nemmeno il più forte



Avatar utente
chinaski89
Messaggi: 2343
Iscritto il: sabato 13 giugno 2015, 16:51

Re: Ronde van Vlaanderen 2018 (1 aprile)

Messaggio da leggere da chinaski89 » lunedì 2 aprile 2018, 13:17

Troppe visioni tragiche su Sagan, da alcuni commenti leggo essere in "involuzione imbarazzante" eddai un po' di equilibrio nei giudizi. Ieri non aveva gambe super e ha perso, capita e peccato ma personalmente non vedo poi sta involuzione, mi pare che come tutti gli capitino stagioni in cui ha meno gamba. Il vero rimpianto ce l'ho per l'anno scorso dove in questo periodo volava e tra Sanremo Fiandre e Roubaix non ha raccolto niente


beppesaronni ha scritto: Non ricordo un solo gt in cui conty, che non era il più forte ma nemmeno il secondo, abbia anche solo provato (non dico che ci sia riuscito. Provato!!!!)
lemond ha scritto: Sagan è il più grande, ma non un gran vincente.

Avatar utente
chinaski89
Messaggi: 2343
Iscritto il: sabato 13 giugno 2015, 16:51

Re: Ronde van Vlaanderen 2018 (1 aprile)

Messaggio da leggere da chinaski89 » lunedì 2 aprile 2018, 13:19

Winter ha scritto:Ma a me sembra che corra da un po di rimessa
i mondiali. .la Sanremo..la gand..il fiandre di ieri
A volte gli va bene (mondiale e gand ) ci pensano gli altri a far tutto (sta a ruota per tutta la gara , vince la volata)
ieri e alla sanremo meno

L ultimo mondiale non lo meritava certo di vincere lui..E non era nemmeno il più forte
Beh negli ultimi due mondiali cosa doveva fare? Sarebbe stato un pazzo a non aspettare la volata, ieri ci ha provato, e perchè non meritava il mondiale?


beppesaronni ha scritto: Non ricordo un solo gt in cui conty, che non era il più forte ma nemmeno il secondo, abbia anche solo provato (non dico che ci sia riuscito. Provato!!!!)
lemond ha scritto: Sagan è il più grande, ma non un gran vincente.

Luciano Pagliarini
Messaggi: 380
Iscritto il: mercoledì 27 settembre 2017, 21:54

Re: Ronde van Vlaanderen 2018 (1 aprile)

Messaggio da leggere da Luciano Pagliarini » lunedì 2 aprile 2018, 13:27

Winter ha scritto:Ma a me sembra che corra da un po di rimessa
i mondiali. .la Sanremo..la gand..il fiandre di ieri
A volte gli va bene (mondiale e gand ) ci pensano gli altri a far tutto (sta a ruota per tutta la gara , vince la volata)
ieri e alla sanremo meno

L ultimo mondiale non lo meritava certo di vincere lui..E non era nemmeno il più forte
Quando vince corre di rimessa...infatti (Fiandre 2016 escluso).

Solo che le classiche non sono i Mondiali su quei circuiti penosi, se vuoi correre di rimessa devi avere la squadra.

Anche ieri voleva correre di rimessa in realtà, ma come puoi farlo in quella situazione senza squadra?

Certo se hai gregari forti magari ti capita di dover lasciar vincere il Devolder di turno...ma almeno puoi impostare la corsa come vuoi te.



Winter
Messaggi: 11958
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 19:33

Re: Ronde van Vlaanderen 2018 (1 aprile)

Messaggio da leggere da Winter » lunedì 2 aprile 2018, 13:38

chinaski89 ha scritto:
Winter ha scritto:Ma a me sembra che corra da un po di rimessa
i mondiali. .la Sanremo..la gand..il fiandre di ieri
A volte gli va bene (mondiale e gand ) ci pensano gli altri a far tutto (sta a ruota per tutta la gara , vince la volata)
ieri e alla sanremo meno

L ultimo mondiale non lo meritava certo di vincere lui..E non era nemmeno il più forte
Beh negli ultimi due mondiali cosa doveva fare? Sarebbe stato un pazzo a non aspettare la volata, ieri ci ha provato, e perchè non meritava il mondiale?
Be credo che alaphilippe abbia fatto qualcosa piu' di lui.. o sbaglio ?
Tra uno che sta sempre a ruota.. e uno che stacca tutti (su un circuito facilissimo) e viene ripreso ai due all'arrivo..
per me lo merita piu' il secondo



Winter
Messaggi: 11958
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 19:33

Re: Ronde van Vlaanderen 2018 (1 aprile)

Messaggio da leggere da Winter » lunedì 2 aprile 2018, 13:47

Luciano Pagliarini ha scritto:
Quando vince corre di rimessa...infatti (Fiandre 2016 escluso).

Solo che le classiche non sono i Mondiali su quei circuiti penosi, se vuoi correre di rimessa devi avere la squadra.

Anche ieri voleva correre di rimessa in realtà, ma come puoi farlo in quella situazione senza squadra?

Certo se hai gregari forti magari ti capita di dover lasciar vincere il Devolder di turno...ma almeno puoi impostare la corsa come vuoi te.
be ma quanti fiandre o roubaix se lo giocano in volate da piu' di 5 corridori ?
sopra i dieci ? zero
Sono corse incontrollabili (mica sono la freccia vallone)
Boonen (che ad inizio carriera era anche piu' velocista di Sagan) come le ha vinte le Roubaix e Fiandre ?

Fiandre 2005 solitaria
Roubaix 2005 volata a tre con Hincapie e Flecha
Fiandre 2006 volata a due con Hoste
Roubaix 2008 volata a tre con Cancellara e Ballan
Roubaix 2009 solitaria
Fiandre 2012 volata a tre con Pozzato e Ballan
Roubaix 2012 solitaria

Mi pare in tutti i casi con sviluppo di corsa prima degli ultimi 15 km
Ieri Sagan è stato a ruota per 250 km
in tutti i muri era a ruota (manco nei primi 5 , a volte a meta' gruppo) non ha dato un cambio a nessuno , non ha mai provato un allungo



Avatar utente
galliano
Messaggi: 11281
Iscritto il: giovedì 14 aprile 2011, 12:53
Località: TN

Re: Ronde van Vlaanderen 2018 (1 aprile)

Messaggio da leggere da galliano » lunedì 2 aprile 2018, 13:56

Non c'è alcun dubbio, strameritavano Alaphilippe e Moscon (un po' meno).
Sagan ha chiuso il buco su Gilbert e Gaviria ai -2,5.
Per carità tutto legittimo, kristoff fece ancor meno.

Ho come l'impressione che da Sagan ci aspettiamo imprese che non è in grado di fare. Sul pave' non ha mai dimostrato di essere il più forte, sui muri è ad alti livelli ma anche vanmarcke pare spaccare il mondo e poi lo riprendono sempre.
Sagan è ovviamente più forte, ma non è che può fare e disfare a piacimento.
Poi si sottovaluta troppo terpstra solo perché non ha la sparata sui muri, ma per far bene al nord è fondamentale saper spingere forte DOPO i muri, e in questo terpstra è un maestro. Per dire, GVA e Gilbert sui muri riescono a fare cose che terpstra non riesce anche quando non sono in grandissima giornata (come ieri) e quindi si finisce per dargli sempre più credito rispetto all'olandese.
Tra l'altro ieri sul koppenberg era quello che saliva più facile di tutti.



Luciano Pagliarini
Messaggi: 380
Iscritto il: mercoledì 27 settembre 2017, 21:54

Re: Ronde van Vlaanderen 2018 (1 aprile)

Messaggio da leggere da Luciano Pagliarini » lunedì 2 aprile 2018, 13:59

Per correre di rimessa non intendo per forza arrivare in volata di gruppo :D

Prendi Boonen quando vinse il Fiandre su questo percorso: controllò la corsa tranquillo fino al Kwaremont, si appiccicò alla ruota di Ballan e Pozzato e poi li batté in volata.

Tattica semplice e che pagò dividendi benché Boonen fosse un pelo inferiore rispetto agli altri due quel giorno, tanto che sul Paterberg aveva pure perso un paio di metri.

Sagan con questa Bora non può correre così.



Luciano Pagliarini
Messaggi: 380
Iscritto il: mercoledì 27 settembre 2017, 21:54

Re: Ronde van Vlaanderen 2018 (1 aprile)

Messaggio da leggere da Luciano Pagliarini » lunedì 2 aprile 2018, 14:02

galliano ha scritto: Poi si sottovaluta troppo terpstra solo perché non ha la sparata sui muri, ma per far bene al nord è fondamentale saper spingere forte DOPO i muri, e in questo terpstra è un maestro. Per dire, GVA e Gilbert sui muri riescono a fare cose che terpstra non riesce anche quando non sono in grandissima giornata (come ieri) e quindi si finisce per dargli sempre più credito rispetto all'olandese.
Tra l'altro ieri sul koppenberg era quello che saliva più facile di tutti.
Qua condivido, Terpstra è fortissimo, sul passo è di un'altra categoria rispetto agli altri big attuali...anche per demeriti loro, va detto.

Già ad Harelbeke si era visto come viaggiava in piano.



Avatar utente
Walter_White
Messaggi: 8195
Iscritto il: mercoledì 23 marzo 2016, 18:01

Re: Ronde van Vlaanderen 2018 (1 aprile)

Messaggio da leggere da Walter_White » lunedì 2 aprile 2018, 14:02

Ieri il Paterberg comunque Sagan e company lo hanno fatto fortissimo, entrati con 40" di ritardo da Terpstra, ne sono usciti con 29


guidobaldo de medici ha scritto:gilbert capitano era una cosa ridicola, non ha mai dato segno di poter reggere un fiandre, neppure lontanamente. del resto la scelta di fare la 3 giorni di de panne era già chiara.

Avatar utente
MagliaRossa
Messaggi: 689
Iscritto il: domenica 20 febbraio 2011, 1:21
Località: Hampshire, UK

Re: Ronde van Vlaanderen 2018 (1 aprile)

Messaggio da leggere da MagliaRossa » lunedì 2 aprile 2018, 14:06

chinaski89 ha scritto:Troppe visioni tragiche su Sagan, da alcuni commenti leggo essere in "involuzione imbarazzante" eddai un po' di equilibrio nei giudizi. Ieri non aveva gambe super e ha perso, capita e peccato ma personalmente non vedo poi sta involuzione, mi pare che come tutti gli capitino stagioni in cui ha meno gamba. Il vero rimpianto ce l'ho per l'anno scorso dove in questo periodo volava e tra Sanremo Fiandre e Roubaix non ha raccolto niente
Beh confronta le sue foto del 2012-2013 con quelle di oggi... un fisico completamente diverso... come dicevano altri, così vincerà più corse di seconda e terza fascia, ma nelle Monumento diventa tosta. Anche l'atteggiamento mi sembra piuttosto distaccato.

Vediamo alla Roubaix, comunque. In teoria l'appesantimento dovrebbe favorirlo in una corsa dove comunque il suo risultato migliore è un sesto posto.

Io resto convinto che ne avrebbe guadagnato molto tenendosi più asciutto e puntando anche a Liegi e Lombardia versione "light" (che per il Sagan 2013 erano alla portata...)


"Nel mondo esistono 10 tipi di persone; quelli che conoscono il codice binario, e quelli che non lo conoscono." (proverbio zen)

Avatar utente
GregLemond
Messaggi: 1109
Iscritto il: sabato 6 settembre 2014, 20:00

Re: Ronde van Vlaanderen 2018 (1 aprile)

Messaggio da leggere da GregLemond » lunedì 2 aprile 2018, 14:09

Provo a spersonalizzare.

La QS ha TROPPE carte da giocare.

In certe situazioni credo non basti essere Sagan; forse, nemmeno Batman...



Winter
Messaggi: 11958
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 19:33

Re: Ronde van Vlaanderen 2018 (1 aprile)

Messaggio da leggere da Winter » lunedì 2 aprile 2018, 14:11

Luciano Pagliarini ha scritto:Per correre di rimessa non intendo per forza arrivare in volata di gruppo :D

Prendi Boonen quando vinse il Fiandre su questo percorso: controllò la corsa tranquillo fino al Kwaremont, si appiccicò alla ruota di Ballan e Pozzato e poi li batté in volata.

Tattica semplice e che pagò dividendi benché Boonen fosse un pelo inferiore rispetto agli altri due quel giorno, tanto che sul Paterberg aveva pure perso un paio di metri.

Sagan con questa Bora non può correre così.
Si ma erano in tre
e son partiti sul Kwaremont
invece Sagan non era nemmeno nei primi 5 del suo gruppo sul kwaremont (con 4 davanti)
gli andava bene che tiravano Benoot , GVA , Vanmarcke ecc

In piu' il Ballan (o Pozzato) del ronde 2018 era Terpstra.. e non l'ha seguito a 28 km dall'arrivo
Ultima modifica di Winter il lunedì 2 aprile 2018, 14:12, modificato 1 volta in totale.



Salvatore77
Messaggi: 3595
Iscritto il: domenica 9 gennaio 2011, 19:14

Re: Ronde van Vlaanderen 2018 (1 aprile)

Messaggio da leggere da Salvatore77 » lunedì 2 aprile 2018, 14:12

GregLemond ha scritto:Provo a spersonalizzare.

La QS ha TROPPE carte da giocare.

In certe situazioni credo non basti essere Sagan; forse, nemmeno Batman...
Alla gand è bastato




Rispondi