Strade-Bianche 2018

Il mondo dei professionisti tra gare e complessità, e più in generale l'approccio al ciclismo di ogni appassionato
Avatar utente
Gianluca Avigo - bove
Messaggi: 2998
Iscritto il: sabato 7 settembre 2013, 23:29

Re: Strade-Bianche 2018

Messaggio da leggere da Gianluca Avigo - bove » sabato 3 marzo 2018, 17:15

Tranchée d'Arenberg ha scritto:Che bella corsa. Non so se mi ha entusiasmato di più il grandissimo numero di Benoot, che finalmente ha ottenuto il suo primo successo e in una grande corsa, oppure l'incredibile prestazione di un Van Aert che ,alla sua prima esperienza nelle corse di primavera, sta già dimostrando di esser già tra i migliori e d'avere pure una grande personalità.
L'avevo già scritto non ricorso dove ( ormai sono uno schizofrenico da tastiera ) a l'evidente motore che possiede, nel cross ci si abitua mentalmente a metterci la faccia e letteralmente il naso all'aria. In corse come questa dove si arriva allo scontro uomo ad uomo credo avrà pochi rivali.

Il ciclocross ci salverà


Buone discussioni. Vi saluto
:cincin:


Oude Kwaremont
Messaggi: 1642
Iscritto il: mercoledì 1 gennaio 2014, 12:30
Località: Pesaro

Re: Strade-Bianche 2018

Messaggio da leggere da Oude Kwaremont » sabato 3 marzo 2018, 17:37

Forse condizionato dalle ultime due settimane cariche di precipitazioni di varia natura... mi è sembrato che la corsa oggi fosse ancora più particolare del solito. Un cielo che mi è sembrato ancora più plumbeo di altre edizioni nuvolose, o forse le temperature più rigide...

A parte questo, è davvero bello che il podio oggi sia stato appannaggio di tre corridori di classe (chi più chi meno) e soprattutto di coraggio. Benoot, Bardet e Van Aert hanno capito che per ben figurare non avrebbero potuto aspettare, perchè con tutta probabilità le avrebbero prese in terreni più congeniali ad altri ciclisti (non parlo dello sterrato, del fango, parlo delle salite e degli strappi, in particolare l' ultimo). Dovevano attaccare e l' hanno fatto, movimentando già a 50km dal traguardo una Strade Bianche che altrimenti sarebbe finita nell' anonimato per "non belligeranza". Va detto che con queste temperature magari non se la sono sentita.
E' fantastico che Benoot abbia ottenuto il primo successo da professionista in Italia, proprio in questa gara, così come è spettacolare che Bardet e Van Aert abbiano fatto faville, guadagnandosi il podio, alla loro prima partecipazione.
Bene anche Visconti. Senza dare troppo nell' occhio ha agguantato un onorevole quinto posto.



Avatar utente
Tranchée d'Arenberg
Messaggi: 18353
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:50

Re: Strade-Bianche 2018

Messaggio da leggere da Tranchée d'Arenberg » sabato 3 marzo 2018, 17:51

Nota negativa: la comunicazione, coi soliti tempi pachidermici. Sono passate più di due ore dalla fine della corsa e ancora non c'è un ordine d'arrivo completo. Siamo rimasti ai primi 10 visti nella grafica Rai.


Cobblestone 2012 & 2018 - 1° Classifica Generale
Cobblestone 2012 & 2018 - 1° Classifica Classiche
Cobblestone 2013 - 1° Classifica Semiclassiche

FantaCycling Manager 2016 - 1° Classifica (squadre)

jianji
Messaggi: 2354
Iscritto il: sabato 11 dicembre 2010, 18:25

Re: Strade-Bianche 2018

Messaggio da leggere da jianji » sabato 3 marzo 2018, 17:56

Ha lasciato tutto sulla strada il buon Wout D:

https://mobile.twitter.com/CiclismoInte ... 88/video/1



Avatar utente
Pavè
Messaggi: 1848
Iscritto il: sabato 27 agosto 2011, 21:06

Re: Strade-Bianche 2018

Messaggio da leggere da Pavè » sabato 3 marzo 2018, 18:07

Ore 17.30 segnalo Benoot disperso per Siena in cerca di indicazioni per tornare ai pulman


Cancellara, Valverde


Avatar utente
Walter_White
Messaggi: 13682
Iscritto il: mercoledì 23 marzo 2016, 18:01

Re: Strade-Bianche 2018

Messaggio da leggere da Walter_White » sabato 3 marzo 2018, 18:17

jianji ha scritto:Ha lasciato tutto sulla strada il buon Wout D:

https://mobile.twitter.com/CiclismoInte ... 88/video/1
Mamma mia :o
Un applauso ancora più grande
Pavè ha scritto:Ore 17.30 segnalo Benoot disperso per Siena in cerca di indicazioni per tornare ai pulman
:champion: :champion:


FCC 2018/19: 1°; Superprestige; Gran Combinata
FCC 2017/18: 3°; Trofeo dei titoli; Campionato Europeo Donne Elite, Campionato del Mondo Donne Elite, ROTY

Lazzaro1
Messaggi: 849
Iscritto il: sabato 10 febbraio 2018, 17:37

Re: Strade-Bianche 2018

Messaggio da leggere da Lazzaro1 » sabato 3 marzo 2018, 18:21

Tranchée d'Arenberg ha scritto:Nota negativa: la comunicazione, coi soliti tempi pachidermici. Sono passate più di due ore dalla fine della corsa e ancora non c'è un ordine d'arrivo completo. Siamo rimasti ai primi 10 visti nella grafica Rai.
http://firstcycling.com/race.php?r=54&y=2018



Avatar utente
Tranchée d'Arenberg
Messaggi: 18353
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:50

Re: Strade-Bianche 2018

Messaggio da leggere da Tranchée d'Arenberg » sabato 3 marzo 2018, 18:28

Lazzaro1 ha scritto:
Tranchée d'Arenberg ha scritto:Nota negativa: la comunicazione, coi soliti tempi pachidermici. Sono passate più di due ore dalla fine della corsa e ancora non c'è un ordine d'arrivo completo. Siamo rimasti ai primi 10 visti nella grafica Rai.
http://firstcycling.com/race.php?r=54&y=2018
Si, ora le hanno pubblicate ovunque :)


Cobblestone 2012 & 2018 - 1° Classifica Generale
Cobblestone 2012 & 2018 - 1° Classifica Classiche
Cobblestone 2013 - 1° Classifica Semiclassiche

FantaCycling Manager 2016 - 1° Classifica (squadre)

Lazzaro1
Messaggi: 849
Iscritto il: sabato 10 febbraio 2018, 17:37

Re: Strade-Bianche 2018

Messaggio da leggere da Lazzaro1 » sabato 3 marzo 2018, 18:30

Van Aert caduto a pochi metri dall'arrivo ...


https://www.facebook.com/SpazioCiclismo ... 475236165/



Albino
Messaggi: 1235
Iscritto il: mercoledì 1 novembre 2017, 20:28

Re: Strade-Bianche 2018

Messaggio da leggere da Albino » sabato 3 marzo 2018, 18:55

Oltre a quella di Power, volevo segnalare le ottime prove di Muhlberger e Madouas (10º e 20º rispettivamente).

L'austriaco è corridore di gran qualità, nasce biker e oggi è stato uno e trino, in fuga, in aiuto a Sagan e capace di ottenere con le energie residue un buon piazzamento.

Il francese, figlio di Laurent, è un neopro già capace di finire tra i primi l'Haut-Var. All'attacco dalla mattina, ha tenuto duro per diversi km a pochi metri dal gruppo dei migliori nella fase calda. Sforzo ricompensato con il platonico premio di più giovane nella top 20.
:clap:


FantaCicloCross 2017-2018: Campionato del Mondo Uomini Elite

Avatar utente
matteo.conz
Messaggi: 8062
Iscritto il: sabato 19 maggio 2012, 15:12

Re: Strade-Bianche 2018

Messaggio da leggere da matteo.conz » sabato 3 marzo 2018, 19:03

jianji ha scritto:Ha lasciato tutto sulla strada il buon Wout D:

https://mobile.twitter.com/CiclismoInte ... 88/video/1
Impressionante come ha interpretato la corsa durissima. E lui da ciclocrossista è abituato a risalire al volo ma era davvero oltre il limite.
Allegati
Cattura2.JPG
Cattura2.JPG (15.77 KiB) Visto 2434 volte
3.JPG
3.JPG (16.53 KiB) Visto 2434 volte


Mondiale 2019: 1 matteo.conz 53 :champion:
Svalorizzando gli altri non ti rendi superiore.
C'è sempre una soluzione semplice ad un problema complesso. Ed è quella sbagliata. A. Einstein

Avatar utente
Patate
Messaggi: 4644
Iscritto il: domenica 28 febbraio 2016, 23:23

Re: Strade-Bianche 2018

Messaggio da leggere da Patate » sabato 3 marzo 2018, 19:04

L'ho vista in differita solo adesso.
Corsa pazzesca, meritano tutti tutti degli applausi: un Benoot superiore che ha semplicemente schiantato la concorrenza (mai gli avrei dato tutta questa fiducia, lo ammetto :diavoletto: ) ma anche Bardet (!) e Wout sono stati incredibili.
A Valverde non me la sento di imputare niente, si è mosso anche prima di Bardet e WVA

Nota: i primi 20 sono arrivati uno ad uno, in 6 minuti e 15 secondi. Neanche un tappone alpino


antani ha scritto:Non so perchè ma ho la sensazione che domani Aru possa arrivare dietro o davanti a Froome, stiamo a vedere sembra facile ma non è difficile

giorgio ricci
Messaggi: 3315
Iscritto il: lunedì 9 giugno 2014, 13:44

Re: Strade-Bianche 2018

Messaggio da leggere da giorgio ricci » sabato 3 marzo 2018, 19:06

Chiedo a voi amici forumisti.
È da oggi che ho nella testa una similitudine Benoot- Van Hooydonk.
Secondo voi ci può stare come caratteristiche ?



Avatar utente
jpm
Messaggi: 89
Iscritto il: sabato 21 maggio 2016, 12:06

Re: Strade-Bianche 2018

Messaggio da leggere da jpm » sabato 3 marzo 2018, 19:08

nibali invisibile, non è la sua corsa. temo lo stesso copione si ripeterà tra un mese in belgio


el_condor ha scritto:Che Aru arrivi avanti a Contador e' possibile ma è piu' probabile nevichi a Viareggio il 14 luglio ...

scile
Messaggi: 1111
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 20:01

Re: Strade-Bianche 2018

Messaggio da leggere da scile » sabato 3 marzo 2018, 19:26

Nessun corridore di Androni e Nippo al traguardo nel tempo massimo.



Avatar utente
UribeZubia
Messaggi: 2293
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 18:27

Re: Strade-Bianche 2018

Messaggio da leggere da UribeZubia » sabato 3 marzo 2018, 19:41

Non conosco bene l'inglese, cosa intende dire esattamente Trentin con quel tweet riportato poco sopra da matteo.conz ?



Avatar utente
Patate
Messaggi: 4644
Iscritto il: domenica 28 febbraio 2016, 23:23

Re: Strade-Bianche 2018

Messaggio da leggere da Patate » sabato 3 marzo 2018, 19:44

UribeZubia ha scritto:Non conosco bene l'inglese, cosa intende dire esattamente Trentin con quel tweet riportato poco sopra da matteo.conz ?
Credo si riferisca a qualche "dietro moto" di Benoot.
Ci avevo fatto un po' caso anch'io, ma personalmente trovo un po' esagerata la polemica


antani ha scritto:Non so perchè ma ho la sensazione che domani Aru possa arrivare dietro o davanti a Froome, stiamo a vedere sembra facile ma non è difficile

Avatar utente
matteo.conz
Messaggi: 8062
Iscritto il: sabato 19 maggio 2012, 15:12

Re: Strade-Bianche 2018

Messaggio da leggere da matteo.conz » sabato 3 marzo 2018, 19:45

UribeZubia ha scritto:Non conosco bene l'inglese, cosa intende dire esattamente Trentin con quel tweet riportato poco sopra da matteo.conz ?
Com'è possibile che un risultato di una gara venga deciso dalle scie delle moto...


Mondiale 2019: 1 matteo.conz 53 :champion:
Svalorizzando gli altri non ti rendi superiore.
C'è sempre una soluzione semplice ad un problema complesso. Ed è quella sbagliata. A. Einstein

Avatar utente
UribeZubia
Messaggi: 2293
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 18:27

Re: Strade-Bianche 2018

Messaggio da leggere da UribeZubia » sabato 3 marzo 2018, 19:48

Patate ha scritto:
UribeZubia ha scritto:Non conosco bene l'inglese, cosa intende dire esattamente Trentin con quel tweet riportato poco sopra da matteo.conz ?
Credo si riferisca a qualche "dietro moto" di Benoot.
Ci avevo fatto un po' caso anch'io, ma personalmente trovo un po' esagerata la polemica
Allora avevo intuito bene, è stata la traduzione con google che mi aveva mandato in confusione :D



Avatar utente
Niи
Messaggi: 1229
Iscritto il: martedì 2 aprile 2013, 0:10

Re: Strade-Bianche 2018

Messaggio da leggere da Niи » sabato 3 marzo 2018, 19:54

WVA è un fenomeno da tenere sott'occhio. Ma calma calma e ancora calma.
Oggi ha corso una delle corse meno tattiche del circuito. Ha trovato un tempo adatto ad un ciclocrossista e avversari che son appena appena in forma, mentre lui è al top. Per di più ha potuto giocare la carta sorpresa.
Il ciclismo su strada delle classiche è tremendamente più difficile da dominare, nonostante uno possa aver doti fuori dal comune.
Ad ogni modo, oggi è lui il ciclista del giorno!



Salvatore77
Messaggi: 4752
Iscritto il: domenica 9 gennaio 2011, 19:14

Re: Strade-Bianche 2018

Messaggio da leggere da Salvatore77 » sabato 3 marzo 2018, 19:59

giorgio ricci ha scritto:Chiedo a voi amici forumisti.
È da oggi che ho nella testa una similitudine Benoot- Van Hooydonk.
Secondo voi ci può stare come caratteristiche ?
Secondo me non tanto.
Benoot è più forte in salita. Ha fatto ventesimo al Tour.
Van Hooydonk andava più sulle pietre tipo Vanmarcke.


1° Tour de France 2018

Albino
Messaggi: 1235
Iscritto il: mercoledì 1 novembre 2017, 20:28

Re: Strade-Bianche 2018

Messaggio da leggere da Albino » sabato 3 marzo 2018, 20:07

giorgio ricci ha scritto:Chiedo a voi amici forumisti.
È da oggi che ho nella testa una similitudine Benoot- Van Hooydonk.
Secondo voi ci può stare come caratteristiche ?
Ciao, provo a risponderti io.
Benoot è molto completo, a parte le crono, capace di ben figurare su svariati terreni, sugli strappi, sul pavé, sullo sterrato (!), in volata non è un fulmine ma non è neanche un paracarro e su salite lunghe si difende. La descrizione del piazzato di lusso, ma oggi gran vincente :champion:

A livello di caratteristiche la somiglianza non mi convince del tutto, a livello di risultati ottenuti/potenziali invece sí.
In altre parole corridori che vincono poco ma bene.

Visto che vedo Benoot più come todoterreno, rilancio con un Dekker :cincin:


FantaCicloCross 2017-2018: Campionato del Mondo Uomini Elite

Avatar utente
GregLemond
Messaggi: 1905
Iscritto il: sabato 6 settembre 2014, 20:00

Re: Strade-Bianche 2018

Messaggio da leggere da GregLemond » sabato 3 marzo 2018, 20:29

La similitudine è data magari dall arrivo della Ronde 89...



Avatar utente
Maìno della Spinetta
Messaggi: 6755
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 15:53

Re: Strade-Bianche 2018

Messaggio da leggere da Maìno della Spinetta » sabato 3 marzo 2018, 20:36

Patate ha scritto:Nota: i primi 20 sono arrivati uno ad uno, in 6 minuti e 15 secondi. Neanche un tappone alpino
In una gara con dumoulin sagan van avermaet kwiaktowski Nibali Valverde e mille altri al via.

Ah, già, il doping...
Già già


“Our interest’s on the dangerous edge of things.
The honest thief, the tender murderer, the superstitious atheist”.

Avatar utente
Gianluca Avigo - bove
Messaggi: 2998
Iscritto il: sabato 7 settembre 2013, 23:29

Re: Strade-Bianche 2018

Messaggio da leggere da Gianluca Avigo - bove » sabato 3 marzo 2018, 20:36

Ho visto ora il video della caduta di WVA. Non ho ben capito, perché le immagini sono ovviamente confuse. Appena inquadrato ha una posizione assurda in bici. Salto di catena? Si è sganciato il pedale? Crampi? Si sa cosa è realmente accaduto? Ci sono sue dichiarazioni?


Buone discussioni. Vi saluto
:cincin:

Albino
Messaggi: 1235
Iscritto il: mercoledì 1 novembre 2017, 20:28

Re: Strade-Bianche 2018

Messaggio da leggere da Albino » sabato 3 marzo 2018, 20:42

bove ha scritto:Ho visto ora il video della caduta di WVA. Non ho ben capito, perché le immagini sono ovviamente confuse. Appena inquadrato ha una posizione assurda in bici. Salto di catena? Si è sganciato il pedale? Crampi? Si sa cosa è realmente accaduto? Ci sono sue dichiarazioni?
Crampi ad entrambe le gambe, dal suo Twitter.


FantaCicloCross 2017-2018: Campionato del Mondo Uomini Elite

Avatar utente
Gianluca Avigo - bove
Messaggi: 2998
Iscritto il: sabato 7 settembre 2013, 23:29

Re: Strade-Bianche 2018

Messaggio da leggere da Gianluca Avigo - bove » sabato 3 marzo 2018, 20:46

Albino ha scritto:
bove ha scritto:Ho visto ora il video della caduta di WVA. Non ho ben capito, perché le immagini sono ovviamente confuse. Appena inquadrato ha una posizione assurda in bici. Salto di catena? Si è sganciato il pedale? Crampi? Si sa cosa è realmente accaduto? Ci sono sue dichiarazioni?
Crampi ad entrambe le gambe, dal suo Twitter.
Grazie. Nel frattempo mi hanno riposto anche su Facebook


Buone discussioni. Vi saluto
:cincin:

Avatar utente
Camoscio madonita
Messaggi: 3392
Iscritto il: sabato 11 dicembre 2010, 15:30

Re: Strade-Bianche 2018

Messaggio da leggere da Camoscio madonita » sabato 3 marzo 2018, 20:51

Corsa meravigliosa, il meteo ha aiutato sicuramente, però...che bravi ad arrivare fino in fondo! e che numero Benoot! :clap:

La classica più bella che abbiamo in italia, oggi anche più del solito. Percorso, location, sapore di ciclismo epico. Una meraviglia!


Quando ero piccolo mi innamoravo di tutto, ma il primo vero amore non si scorda mai: Merano-Aprica, 5 giugno 1994.

Avatar utente
Gianluca Avigo - bove
Messaggi: 2998
Iscritto il: sabato 7 settembre 2013, 23:29

Re: Strade-Bianche 2018

Messaggio da leggere da Gianluca Avigo - bove » sabato 3 marzo 2018, 20:57

Qui si capisce meglio


Roland Winters (@RolandWinters) ha twittato:
@WoutvanAert Deze is beter Wout ! Diep respect man https://t.co/2IsOxjj9be https://twitter.com/RolandWinters/statu ... 16288?s=17


Buone discussioni. Vi saluto
:cincin:

giorgio ricci
Messaggi: 3315
Iscritto il: lunedì 9 giugno 2014, 13:44

Re: Strade-Bianche 2018

Messaggio da leggere da giorgio ricci » sabato 3 marzo 2018, 21:00

Grazie ragazzi.
Mi ero fatto influenzare dal Quinto posto al Fiandre 2015 , che mi ricordava il quinto di Van Hooydonk alla Roubaix 87. Sicuramente sono diversi, ma anche Dekker lo vedevo più veloce e scattista mentre Benoot è il classico piazzato. Vedremo se saprà dare qualche altra bella zampata . Io lo vedo bene sia sui muri che a vincere qualche tappa con fuga da lontano.
Ho sempre amato questo tipo di corridori, che vincono poco ma quando lo fanno danno grandi emozioni , infatti ero un tifoso di Criquielion e simpatizzavo per Dirk De Wolf e il povero Dhaenens.



Welsh Wizard
Messaggi: 223
Iscritto il: mercoledì 18 ottobre 2017, 18:14

Re: Strade-Bianche 2018

Messaggio da leggere da Welsh Wizard » sabato 3 marzo 2018, 21:52

Per me la cosa che rende unica questa corsa non è la fatica il fango i distacchi ampi il paesaggio (tutto bellissimo per carità), ma proprio il fatto che se la stessero giocando in una fuga a 2 un ciclocrossista che punta le classiche del pavè e uno scalatore puro che ambisce al podio alto al Tour. Un cortocircuito meraviglioso. Poi addirittura li svernicia uno che non sa neanche lui la sua specializzazione, anzi non la vuole (per non parlare degli altri favoriti, da Sagan e Van Avermaet a Dumoulin e Valverde passando per Kwiatkowski e Moscon, si copre tutto l'arco ciclistico).
Altro che corsa d'altri tempi, spero che questo sia il futuro del ciclismo



Avatar utente
UribeZubia
Messaggi: 2293
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 18:27

Re: Strade-Bianche 2018

Messaggio da leggere da UribeZubia » sabato 3 marzo 2018, 22:16

Welsh Wizard ha scritto:Per me la cosa che rende unica questa corsa non è la fatica il fango i distacchi ampi il paesaggio (tutto bellissimo per carità), ma proprio il fatto che se la stessero giocando in una fuga a 2 un ciclocrossista che punta le classiche del pavè e uno scalatore puro che ambisce al podio alto al Tour. Un cortocircuito meraviglioso. Poi addirittura li svernicia uno che non sa neanche lui la sua specializzazione, anzi non la vuole (per non parlare degli altri favoriti, da Sagan e Van Avermaet a Dumoulin e Valverde passando per Kwiatkowski e Moscon, si copre tutto l'arco ciclistico).
Altro che corsa d'altri tempi, spero che questo sia il futuro del ciclismo
:clap: :clap:



Avatar utente
Gianluca Avigo - bove
Messaggi: 2998
Iscritto il: sabato 7 settembre 2013, 23:29

Re: Strade-Bianche 2018

Messaggio da leggere da Gianluca Avigo - bove » sabato 3 marzo 2018, 22:26

Welsh Wizard ha scritto:Per me la cosa che rende unica questa corsa non è la fatica il fango i distacchi ampi il paesaggio (tutto bellissimo per carità), ma proprio il fatto che se la stessero giocando in una fuga a 2 un ciclocrossista che punta le classiche del pavè e uno scalatore puro che ambisce al podio alto al Tour. Un cortocircuito meraviglioso. Poi addirittura li svernicia uno che non sa neanche lui la sua specializzazione, anzi non la vuole (per non parlare degli altri favoriti, da Sagan e Van Avermaet a Dumoulin e Valverde passando per Kwiatkowski e Moscon, si copre tutto l'arco ciclistico).
Altro che corsa d'altri tempi, spero che questo sia il futuro del ciclismo
Ho la sensazione che in molti sognamo un ciclismo così. Altra cosa positiva è l'età media del podio. Tutti giovanissimi. C'è speranza


Buone discussioni. Vi saluto
:cincin:

Welsh Wizard
Messaggi: 223
Iscritto il: mercoledì 18 ottobre 2017, 18:14

Re: Strade-Bianche 2018

Messaggio da leggere da Welsh Wizard » sabato 3 marzo 2018, 22:38

Ok leggo che Bidon ha espresso più o meno lo stesso concetto, sono soddisfatto :D



alberto1981
Messaggi: 12
Iscritto il: sabato 9 dicembre 2017, 23:00

Re: Strade-Bianche 2018

Messaggio da leggere da alberto1981 » sabato 3 marzo 2018, 22:58

ero sulla salita del Santa Caterina a 500 mt dall'arrivo...van aert è caduto perché stremato!mi aspettavo che scendessevdi bici da buon ciclocrossista qual' è, ma la fatica gli ha fatto perdere l' ultima goccia di lucidità. VALVERDE mi ha molto impressionato, emerge in quanto a stile e è ottima gamba scattante(peccato si sia svegliato tardi in gara!)onore a Bardet x il coraggio,Visconti da plauso ( cerca una maglia azzurra x Innsbruk?)Gilbert è arrivato staccato, ma mi ha dato impressione di gran potenza



Tonno di Montagna
Messaggi: 163
Iscritto il: mercoledì 24 gennaio 2018, 17:59

Re: Strade-Bianche 2018

Messaggio da leggere da Tonno di Montagna » sabato 3 marzo 2018, 23:59

Sono molto contento del podio di oggi perchè tutti e 3 i corridori hanno corso per vincere ed è giusto che abbiano raccolto più degli altri.
Benoot oggi è stato il più forte, scie o non scie delle moto ed è giusto che abbia vinto lui. Per capire che tipo di corridore è il belga mi ricordo che nell'ultimo biennio ha preso parte ad una corsa dove non era iscritto (potrebbe essere la Gand Wevelgem ma non ne sono sicuro) dopo aver saputo che avrebbe piovuto per tutta la giornata. Un vero uomo da nord che ha vinto in una giornata da nord. Ha aspettato tanto per alzare le braccia al cielo e mi fa piacere che l'abbia fatto in una corsa così bella ed importante. Chapeau per Bardet che si conferma uno che da sempre il 100% e che corre per vincere, Wout Van Aert eroico per aver tenuto il terzo poso, raramente ho visto ciclisti così stremati e nel suo caso addirittura con crampi a entrambi le gambe. Valverde (nonostante i problemi avuti in settimana) era l'avversario più ostico per Benoot ma ha corso male come al solito visto che poteva contare anche sull'aiuto di Amador. Stybar non era al massimo come si è visto sull'ultima salita e quindi avrebbe dovuto cercare di anticipare invece di rimanere nel gruppo Sagan. A proposito dello slovacco lui non ne aveva ma la Bora ha corso davvero male. Quando Bardet e Van Aert sono partiti il gruppo aveva 15 secondi e Sagan poteva vantare sull'aiuto di 3 compagni di squadra. Poi quando il gruppo si è frazionato il solo Muhlberger è rimasto avanti e Burghardt si è messo a tirare quando ormai era troppo tardi e senza l'aiuto di Oss che poteva aiutare a ricucire.
Anche la Sky non ha corso benissimo ma perlomeno aveva Moscon davanti a cui sono mancate le gambe, non so se Van Avermaet e Vanmarcke abbiano avuto qualche problema meccanico o semplicemente sia stata una giornata no



Tonno di Montagna
Messaggi: 163
Iscritto il: mercoledì 24 gennaio 2018, 17:59

Re: Strade-Bianche 2018

Messaggio da leggere da Tonno di Montagna » domenica 4 marzo 2018, 0:02

Quasi dimenticavo: che bello vedere Robert Power così in alto in classifica. Da dilettante era un fenomeno, poi aveva addirittura rischiato il ritiro per problemi fisici. Speravo che riemergesse ma non mi aspettavo che lo facesse in questa corsa. Se questo sta bene ha un potenziale enorme, cosa che vale anche per Mohoric che dopo anni di adattamento sta lentamente sbocciando.



Admin
Messaggi: 14060
Iscritto il: domenica 21 giugno 2009, 22:48

Re: Strade-Bianche 2018

Messaggio da leggere da Admin » domenica 4 marzo 2018, 1:40



Pantani è una leggenda come Coppi e Bartali

Montana Miller
Messaggi: 1265
Iscritto il: venerdì 20 marzo 2015, 6:00

Re: Strade-Bianche 2018

Messaggio da leggere da Montana Miller » domenica 4 marzo 2018, 4:11

Ieri si è visto un altro Ciclismo,non facilmente ripetibile per quanto di qualità,che forse non rispecchia neppure appieno i valori in campo.Se Van Aert avesse vinto subito una corsa così importante,in condizioni climatiche che peraltro si prestano particolarmente all'epica,gli altri potevano pure levarsi per sempre.Certificavano la propria pochezza,che fino a ieri si fosse scherzato.Ha dominato la corsa ma che perdesse era persino auspicabile per il business Ciclismo su strada,anche per lui.



Avatar utente
lemond
Messaggi: 13156
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:52
Località: Firenze

Re: Strade-Bianche 2018

Messaggio da leggere da lemond » domenica 4 marzo 2018, 8:28

matteo.conz ha scritto:
UribeZubia ha scritto:Non conosco bene l'inglese, cosa intende dire esattamente Trentin con quel tweet riportato poco sopra da matteo.conz ?
Com'è possibile che un risultato di una gara venga deciso dalle scie delle moto...
Possibile lo è di certo, ma non ieri. Trentin, secondo me, ha perso una bella occasione per ... :)


Fanno festa i musulmani il venerdì
il sabato gli ebrei
la domenica i cristiani
i barbieri il lunedì
e il mitico Lopez, che lavora alla Coop,
... il martedì. :bll:

Avatar utente
lemond
Messaggi: 13156
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:52
Località: Firenze

Re: Strade-Bianche 2018

Messaggio da leggere da lemond » domenica 4 marzo 2018, 8:33

Camoscio madonita ha scritto:Corsa meravigliosa, il meteo ha aiutato sicuramente, però...che bravi ad arrivare fino in fondo! e che numero Benoot! :clap:

La classica più bella che abbiamo in italia, oggi anche più del solito. Percorso, location, sapore di ciclismo epico. Una meraviglia!
Perché nel mondo no? Solo la Roubaix gli può stare alla pari, però lì non c'è nemmeno una salita e corridori come Bardet non possono correre, perché troppo leggeri.

P.S. E l'epiteto di monumento lo regalano a una corsa per velocisti. :muro:


Fanno festa i musulmani il venerdì
il sabato gli ebrei
la domenica i cristiani
i barbieri il lunedì
e il mitico Lopez, che lavora alla Coop,
... il martedì. :bll:

Avatar utente
GregLemond
Messaggi: 1905
Iscritto il: sabato 6 settembre 2014, 20:00

Re: Strade-Bianche 2018

Messaggio da leggere da GregLemond » domenica 4 marzo 2018, 9:21

Analizziamo le monumento:

Milano Sanremo: senza qualche campione che prova...è una "costola" di una tappa della prima settimana del Tour. Imbarazzante.
Giro delle Fiandre: bella, bellissima.
Roubaix: come sopra
Liegi: campionato mondiale del greggismo. terribile.
Lombardia: un anno bella, l anno dopo mamma mia.


Considerato che le Strade Bianche è la 6 monumento a tutti gli effetti, è l' unica corsa che possono vincere tutti tutti gli anni.
Dallo scalatore, al passistone.

La piu bella corsa in linea al mondo con distacco siderale sulla seconda.

Fosse di 220 km arrivano in 3.



krea
Messaggi: 357
Iscritto il: domenica 3 agosto 2014, 13:54

Re: Strade-Bianche 2018

Messaggio da leggere da krea » domenica 4 marzo 2018, 9:32

GregLemond ha scritto:Analizziamo le monumento:

Milano Sanremo: senza qualche campione che prova...è una "costola" di una tappa della prima settimana del Tour. Imbarazzante.
Giro delle Fiandre: bella, bellissima.
Roubaix: come sopra
Liegi: campionato mondiale del greggismo. terribile.
Lombardia: un anno bella, l anno dopo mamma mia.


Considerato che le Strade Bianche è la 6 monumento a tutti gli effetti, è l' unica corsa che possono vincere tutti tutti gli anni.
Dallo scalatore, al passistone.

La piu bella corsa in linea al mondo con distacco siderale sulla seconda.

Fosse di 220 km arrivano in 3.
Sono 3 anni consecutivi che il Lombardia è entusiasmante. L'ultimo anno triste è stato il 2014



Avatar utente
udra
Messaggi: 7115
Iscritto il: mercoledì 1 ottobre 2014, 11:29

Re: Strade-Bianche 2018

Messaggio da leggere da udra » domenica 4 marzo 2018, 9:33

Ci sarebbe anche da dire che non credo ci sia qualcuno che punta ad inizio anno questa corsa specificatamente come obiettivo stagionale, pur essendo amata un po' da tutto il gruppo.
Ne consegue che i vari protagonisti si presentano sia con stati di forma decisamente differenti tra di loro oltre che liberi dalla pressione del dover ottenere il risultato, facendo venire meno ogni sorta di tatticismo "estremo" tipo quello che vediamo alla Liegi.
Forse è anche meglio così, questa corsa non ha necessariamente bisogno di associarle il nome "monumento".



Avatar utente
GregLemond
Messaggi: 1905
Iscritto il: sabato 6 settembre 2014, 20:00

Re: Strade-Bianche 2018

Messaggio da leggere da GregLemond » domenica 4 marzo 2018, 9:40

udra ha scritto:Ci sarebbe anche da dire che non credo ci sia qualcuno che punta ad inizio anno questa corsa specificatamente come obiettivo stagionale, pur essendo amata un po' da tutto il gruppo.
Ne consegue che i vari protagonisti si presentano sia con stati di forma decisamente differenti tra di loro oltre che liberi dalla pressione del dover ottenere il risultato, facendo venire meno ogni sorta di tatticismo "estremo" tipo quello che vediamo alla Liegi.
Forse è anche meglio così, questa corsa non ha necessariamente bisogno di associarle il nome "monumento".
Vero è che la dicitura "monumento" deriva dalla storia...
perchè di monumentale, ad esempio la sanremo, ha solo la noia



Avatar utente
lemond
Messaggi: 13156
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:52
Località: Firenze

Re: Strade-Bianche 2018

Messaggio da leggere da lemond » domenica 4 marzo 2018, 9:46

udra ha scritto:Ci sarebbe anche da dire che non credo ci sia qualcuno che punta ad inizio anno questa corsa specificatamente come obiettivo stagionale, pur essendo amata un po' da tutto il gruppo.
Ne consegue che i vari protagonisti si presentano sia con stati di forma decisamente differenti tra di loro oltre che liberi dalla pressione del dover ottenere il risultato, facendo venire meno ogni sorta di tatticismo "estremo" tipo quello che vediamo alla Liegi.
Forse è anche meglio così, questa corsa non ha necessariamente bisogno di associarle il nome "monumento".
Cominciamo dall'ultima frase: il nome "monumento" (che significa da ricordare) è sbagliato perché ad es. La Sanremo e la Liegi sarebbero piuttosto da dimenticare. Quanto agli stati di forma differenti, ciò vale ancor di più per il Lombardia, che sarebbe una grandissima corsa se non fosse per il periodo; ad es. l'anno scorso si sapeva in anticipo che Nibali era qualche gradino sopra gli altri.


Fanno festa i musulmani il venerdì
il sabato gli ebrei
la domenica i cristiani
i barbieri il lunedì
e il mitico Lopez, che lavora alla Coop,
... il martedì. :bll:

Avatar utente
udra
Messaggi: 7115
Iscritto il: mercoledì 1 ottobre 2014, 11:29

Re: Strade-Bianche 2018

Messaggio da leggere da udra » domenica 4 marzo 2018, 9:58

Si certo, vale anche per il Lombardia, che però è una corsa di riferimento nel finale di stagione, rappresenta un paletto nell'anno ciclistico.
La SB invece mi dà la sensazione di essere molto attrattiva per i corridori sia per il gusto della corsa in sé, particolare e affascinante, ma anche perché si è formata questa connection con Tirreno e Sanremo.
Sarebbe interessante vedere, cambiando collocazione, le eventuali ripercussioni.
Se, creandole uno spazio suo in un calendario così intasato, non cambiasse niente allora secondo me sarebbe del tutto al pari delle altre (tralasciando i discorsi su spettacolo e svolgimento).



Avatar utente
barrylyndon
Messaggi: 14121
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 15:20

Re: Strade-Bianche 2018

Messaggio da leggere da barrylyndon » domenica 4 marzo 2018, 10:11

Forse Nibali non era proprio senza gambe come il nostro articolo cita...
https://twitter.com/vincenzonibali/stat ... 2430768129


Nibali sta a Froome come Thoeni stava a Klammer.

alberto1981
Messaggi: 12
Iscritto il: sabato 9 dicembre 2017, 23:00

Re: Strade-Bianche 2018

Messaggio da leggere da alberto1981 » domenica 4 marzo 2018, 10:56

Il Lombardia secondo me è divenuto la cenerentola delle monumento: 1 si corre a fine stagione con le energie rimanenti e non viene preparata come le classiche primaverili 2chi vince il Lombardia gode di meno lustro di chi vince a primavera, che viene ricordato e pubblicizzato durante tutti i GT dell'anno, 3 nel Lombardia gli organizzatori hanno un margine di manovrabilità molto forte, ovvero disegnando un percorso possono pennellarlo x scattati di salita(Bettini ,Valverde..)o scalatori (Aru ,Nibali,Chavez...).Occhio a Bardet nel mondiale di Innsbruk.!!!!Saluti a tutti



Montana Miller
Messaggi: 1265
Iscritto il: venerdì 20 marzo 2015, 6:00

Re: Strade-Bianche 2018

Messaggio da leggere da Montana Miller » domenica 4 marzo 2018, 11:01

GregLemond ha scritto: Vero è che la dicitura "monumento" deriva dalla storia...
perchè di monumentale, ad esempio la sanremo, ha solo la noia
La Sanremo beneficia del fatto di venire per prima,altre spiegazioni è difficile darsene,anche ragionando da italiani.La storia ce l'hanno anche altre classiche minori,che tali lo sono diventate nel tempo,perchè in precisi contesti storici hanno goduto di prestigio pure superiore.Come nasca la cosa a beneficio solo di qualcuno non l'ho mai capito,non escluderei un discorso di riequlibrio geografico proprio a favore italiano.




Rispondi