Gand - Wevelgem 2018 (25 Marzo)

Il mondo dei professionisti tra gare e complessità, e più in generale l'approccio al ciclismo di ogni appassionato
vale95
Messaggi: 814
Iscritto il: sabato 26 settembre 2015, 15:31

Re: Gand - Wevelgem 2018 (25 Marzo)

Messaggio da leggere da vale95 »

marco_graz ha scritto: Pero' potremmo fare un processo a Stybar per non aver lavorato per Viviani nel finale, peccato non sia Italiano o sai quante pagine? :diavoletto: :diavoletto: :diavoletto:
:champion: :champion: :champion: :champion: :champion: :champion: :champion:


Mr. MM
Messaggi: 473
Iscritto il: sabato 5 marzo 2016, 19:41

Re: Gand - Wevelgem 2018 (25 Marzo)

Messaggio da leggere da Mr. MM »

Tranchée d'Arenberg ha scritto:Per quanto mi riguarda, le lacrime di Rio sono assolutamente equivalenti al famosissimo urlo di Tardelli al Mondiale dell'82. L'unica differenza agli occhi di chi non sa apprezzare l'umanità di una persona è che Tardelli si esibì in un urlo che da l'idea del macho, mentre il pianto da molti viene visto come una cosa da 'femmine' o da 'bambini'.

Ecco, credo che Mr. MM abbia perfettamente ragione:
Mr. MM ha scritto:
rizz23 ha scritto:Ma quali sceneggiate, signori, sono emozioni.
Santo cielo a cosa vi aggrappate
Quanti danni ha fatto il retaggio culturale secondo il quale l'uomo deve essere macho e nascondere le proprie emozioni, sennò è una checca...

Madò.
[OT]

Breve storia triste:
a giorni diventerò papà per la prima volta (no, non è questa la parte triste) e al corso pre-parto, su esplicita domanda dell'ostetrica, è venuto fuori che io sono l'unico uomo a cui piacerebbe essere presente in sala parto, tagliare il cordone ombelicale, etc. etc..
Gli altri recitano una parte: sono sicuro che le emozioni che provano sono - non dico uguali - ma simili alle mie. Eppure...

La parte triste è che io sono l'unico che ho la certezza di non poter fare tutto ciò, perchè la mia bimba nascerà con un parto cesareo programmato dovuto a problematiche durante questa gravidanza. Chi ha il pane non ha i denti...

Ma il problema non sono solo gli uomini, questa mentalità è molto più diffusa di quel che si pensi. Su altra esplicita domanda "come vivono i vostri mariti l'esperienza della gravidanza?" la mia compagna ha risposto con la verità, ovvero che io sono molto preso e coinvolto dalla cosa e sarei persino curioso di sapere cosa si prova ad essere gravidi, perchè è una sensazione che noi papà non potremo mai vivere.
Risposta dell'ostetrica: "eh, però attenzione: i papà devono fare i papà..."

Ma vafanculo!

PS: io non ero presente, me l'ha raccontato la mia compagna. Se fossi stato presente gliene avrei cantate quattro a quell'ostetrica.

[/OT]


marc
Messaggi: 2291
Iscritto il: lunedì 1 agosto 2011, 23:39

Re: Gand - Wevelgem 2018 (25 Marzo)

Messaggio da leggere da marc »

trovo anche io la discussione sulle lacrime un pò surreale...non capisco il problema, anzi, l'esplosione di emotività dopo la sconfitta in una gara così importante è il bello del ciclismo o dello sport in genere. Scusate la banalità, ma grazie a quelle lacrime anche io mi sono emozionato al termine di una gara bellina ma non certo memorabile. Grazie Elia.


perché per me il ciclismo non è ancora una passione onanistica, ma è un pezzo di cultura popolare e familiare.
Avatar utente
Niи
Messaggi: 1330
Iscritto il: martedì 2 aprile 2013, 0:10

Re: Gand - Wevelgem 2018 (25 Marzo)

Messaggio da leggere da Niи »

Se guardate il profilo tweetter di Viviani, vedrete che ha scritto che gli brucia aver perso, dopo aver fatto una grande gara. E leferve si dice orgoglioso di averlo in squadra e snocciola i risultati di Elia quest'anno. Si vede che ci teneva moltissimo a vincere una classica (come tutti del resto) e il pianto sarà stato solo uno sfogo di rabbia. A me lo rende solo più umano e vero.
Concordo anche io sul fatto che non è detto che avrebbe battuto sagan se fosse uscito allo scoperto prima. E tranne alcune volate, in molte c'è sempre un corridore che recrimina dopo una rimonta. Sono le volate.


herbie
Messaggi: 5436
Iscritto il: sabato 26 febbraio 2011, 17:19

Re: Gand - Wevelgem 2018 (25 Marzo)

Messaggio da leggere da herbie »

Niи ha scritto:Se guardate il profilo tweetter di Viviani, vedrete che ha scritto che gli brucia aver perso, dopo aver fatto una grande gara. E leferve si dice orgoglioso di averlo in squadra e snocciola i risultati di Elia quest'anno. Si vede che ci teneva moltissimo a vincere una classica (come tutti del resto) e il pianto sarà stato solo uno sfogo di rabbia. A me lo rende solo più umano e vero.
Concordo anche io sul fatto che non è detto che avrebbe battuto sagan se fosse uscito allo scoperto prima. E tranne alcune volate, in molte c'è sempre un corridore che recrimina dopo una rimonta. Sono le volate.
il fatto è che la QS ha fatto una corsa strategicamente nè carne nè pesce, a parte Gilbert negli ultimi 10 km, che ha speso ogni energia per la causa di Viviani (e credo abbia avuto ampie rassicurazioni per i ruoli del Fiandre).
Voglio dire, con i 4 corridori davanti e così tanti velocisti ottimi (io vedevo pedalare con grande facilità anche Matthews...) in gruppo non era affatto scontato che scegliessero di tenere la cosa chiusa per lo sprint di Viviani.
E infatti sia Stybar che Lampaert quanche colpo isolato lo hanno tentato, senza però troppa convinzione, e soprattutto senza continuità. Lo stesso Gilbert si è inserito, collaborando, in qualche tentativo di contropiede.
Però, o vai con decisione sugli scatti a ripetizione, ma con ottima gamba devi attaccare a fondo, oppure non sprechi energie preziose in tre-quattro scattini sporadici, se scegli invece di tirare per il velocista.
Infatti allo sprint la squadra è stata tutt'altro che compatta e Viviani ha trovato difficoltà nell'uscire di ruota.
La Quick Step con una squadra così forte per queste corse secondo ne vince molte meno di quelle che potrebbe, non di rado con condotte tattiche non molto coordinate. Strano.
PS: non mi sono letto tutta la discussione e chiedo venia. Su Eurosport hanno segnalato che Moscon avrebbe messo piede a terra sull'ultimo passaggio del Kemmelberg. Visto che qualche svarione l'hanno fatto, vi risulta che fosse veramente lui? Se sì, si sa che cosa gli è successo?


Avatar utente
Lambohbk
Messaggi: 3015
Iscritto il: giovedì 13 ottobre 2016, 23:27

Re: Gand - Wevelgem 2018 (25 Marzo)

Messaggio da leggere da Lambohbk »

herbie ha scritto:PS: non mi sono letto tutta la discussione e chiedo venia. Su Eurosport hanno segnalato che Moscon avrebbe messo piede a terra sull'ultimo passaggio del Kemmelberg. Visto che qualche svarione l'hanno fatto, vi risulta che fosse veramente lui? Se sì, si sa che cosa gli è successo?
Si è visto chiaramente che mentre rimontava il gruppo (stava arrivando proprio nelle prime posizioni) si è preso una bella spallata da un Cofidis (forse Laporte).

Mettendo piede a terra ha perso in pratica le ruote del gruppo che poi si è giocato la vittoria


FC 2017: Dwars, La Panne, Paesi Baschi, Vuelta España - Combinata, Japan Cup, "L'Altro Lombardia"
FC 2018: Tour of the Alps, 3° Generale, "L'Altro Mondiale"
FC 2019: Limburg, California, 4° Generale
FC 2020: Delfinato, 3° Generale, 1° Classifica a Squadre, Tour a Tempo a Squadre, Vuelta a Tempo, 1°Obiettivo Zero Punti
nikybo85
Messaggi: 3832
Iscritto il: mercoledì 23 agosto 2017, 0:06

Re: Gand - Wevelgem 2018 (25 Marzo)

Messaggio da leggere da nikybo85 »

massiminozippy ha scritto:Alcuni corridori cercavano di risalire di posizione, e c'è stato un contatto con Moscon che si è dovuto appoggiare alle transenne. Fase concitata di gara...
È stato un fdj!! :diavoletto:


nikybo85
Messaggi: 3832
Iscritto il: mercoledì 23 agosto 2017, 0:06

Re: Gand - Wevelgem 2018 (25 Marzo)

Messaggio da leggere da nikybo85 »

:hammer:
Patate ha scritto:
MagliaRossa ha scritto: Ho seguito, ho seguito. Da allora hanno fatto secondi anche, per dire, Bennati, Bozic e Keukeleire. Mentre hanno sempre vinto oggettivamente grandi corridori.
Infatti. Nel 2015 corsa vinta dal gigante delle pietre Luca Paolini, con al secondo posto due carneadi come Terpstra e Thomas.
:bll:
Che peccato non si sia più dedicato a queste corse Thomas


nikybo85
Messaggi: 3832
Iscritto il: mercoledì 23 agosto 2017, 0:06

Re: Gand - Wevelgem 2018 (25 Marzo)

Messaggio da leggere da nikybo85 »

:sasso:
skawise ha scritto:Criticare Viviani non lo capisco davvero, come se avesse perso in volata contro Pozzovivo. E' stato battuto da Sagan eh, magari qualcuno se l'è perso.
Poi se qualcuno ha avuto bisogno di vedere sta gara per notare la differenza tra Sagan e Viviani, il problema non è certo Viviani.
Quotissimo!


Montana Miller
Messaggi: 1265
Iscritto il: venerdì 20 marzo 2015, 6:00

Re: Gand - Wevelgem 2018 (25 Marzo)

Messaggio da leggere da Montana Miller »

Appunto,quando si perde con uno palesemente più forte c'è poco da recriminare,al contrario di quando avviene con uno più debole.L'atteggiamento di Viviani sono come i dolorini di quelli che perdono con Federer,senza i quali farebbero tutti match pari come minimo.


Avatar utente
Deadnature
Messaggi: 5625
Iscritto il: martedì 22 febbraio 2011, 20:49

Re: Gand - Wevelgem 2018 (25 Marzo)

Messaggio da leggere da Deadnature »

Non proprio l'esempio più calzante Rogerone, visto che anche lui pianti e recriminazioni non se li è mai fatti mancare negli anni di sconfitte con Nadal (né, così rispondo anche a Strong in merito ai campioni che piangono dopo una vittoria, dopo tutti i suoi successi recenti). Un fenomeno, ma non proprio un maestro di fair play nella sconfitta.


http://www.spazidisimpatia.wordpress.com
Spazi di simpatia, nel nome dell'amore che regna nella nostra splendida Terra
Un blog consigliato da Basso, quello giusto.

Aderii alla campagna di garbata moral suasion per cacciare Di Rocco. E infatti...
Avatar utente
barrylyndon
Messaggi: 15025
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 15:20

Re: Gand - Wevelgem 2018 (25 Marzo)

Messaggio da leggere da barrylyndon »

Anch'io piansi di rabbia..
Quando lessi quante congetture astrofisiche furono partorite per un normale sfogo emotivo in un dopo corsa..
Anch'io piansi di rabbia..
Ora sparatemi....
Si lo so...non vincero' mai una grande classica ne' un grande giro.
Mi manca, in fondo, solo il carattere..


ps.Secondo alcune teorie, Nibali dovrebbe avere un fisicone della Madonna, un misto tra Coppi e Merckx...Ma siccome spesso piange dopo alcune sue vittorie, cio' non gli ha permesso di vincere altri 3 tour, 4 giri, 3 vuelte...e innumerevoli mondiali..


Nibali sta a Froome come Thoeni stava a Klammer.
Montana Miller
Messaggi: 1265
Iscritto il: venerdì 20 marzo 2015, 6:00

Re: Gand - Wevelgem 2018 (25 Marzo)

Messaggio da leggere da Montana Miller »

Deadnature ha scritto:Non proprio l'esempio più calzante Rogerone, visto che anche lui pianti e recriminazioni non se li è mai fatti mancare negli anni di sconfitte con Nadal (né, così rispondo anche a Strong in merito ai campioni che piangono dopo una vittoria, dopo tutti i suoi successi recenti). Un fenomeno, ma non proprio un maestro di fair play nella sconfitta.
Scusa,ma ti sembra che io abbia fatto di tutta un'erba un fascio?Ho detto che non tutte le situazioni si possono mettere sullo stesso piano e porre distinzioni,perchè tra una sconfitta di misura e una senza attenuanti ce ne passa.Infatti Federer l'hai visto piangere dopo i 5 set in Australia o dopo vittorie tanto attese o sofferte,non quando racimolò una manciata di giochi a Parigi l'anno prima o in tante vittorie schiaccianti.Il fair play lo dimostra a mente fredda nelle conferenza stampa piuttosto in interviste extra,dove dispensa complimenti a tutti,soprattutto a quanti lo battono a fronte di domande tendenziose volte a dimostrare sue controprestazioni che negano i meriti dell'avversario.Che Federer manchi di stile e fair play non l'ho mai sentito dire,a me per esempio non impressionano per niente quanti elargiscono complimenti appariscenti a partita in corso,specie sulla giocata estemporanea in mezzo a un "fiume di sangue".Sembra una presa in giro.Poi sul campo si combatte e in match equilibrati ci sta di rimanere male.Anche l'esempio di Baresi non c'entra niente,piuttosto del pianto liberatorio di Jordan in ricordo del padre scomparso o quello di Sampras con la mente presa dal coach malato.Dipende.


Salvatore77
Messaggi: 4955
Iscritto il: domenica 9 gennaio 2011, 19:14

Re: Gand - Wevelgem 2018 (25 Marzo)

Messaggio da leggere da Salvatore77 »

Montana Miller ha scritto:Appunto,quando si perde con uno palesemente più forte c'è poco da recriminare,al contrario di quando avviene con uno più debole.L'atteggiamento di Viviani sono come i dolorini di quelli che perdono con Federer,senza i quali farebbero tutti match pari come minimo.
Sulla carta Sagan era il favorito. Ha poi vinto quindi OK.
Ma Sagan spesso non ha vinto anche quando lo era, inoltre in finali del genere la superiorità numerica conta parecchio (Het Wolk 2018).
Naturalmente se la Quick Step avesse giocato diversamente le proprie carte Viviani non avrebbe mai vinto.

Secondo me la situazione è stata questa:
1. Sagan è il più forte? Lo mettiamo nel sacco perchè siamo di più.
2. Teniamo contento Viviani portando il gruppo in volata sapendo che forse non si vinceva.

Hanno scelto la seconda. E stavano quasi vincendo lo stesso.


1° Tour de France 2018
Albino
Messaggi: 1235
Iscritto il: mercoledì 1 novembre 2017, 20:28

Re: Gand - Wevelgem 2018 (25 Marzo)

Messaggio da leggere da Albino »

Qualcuno mi sa dire cos'è successo a Danny van Poppel?
Ha scollinato il Kemmelberg tra i primissimi, eppure è arrivato a oltre 3 minuti.

È caduto, ha forato? Io non ho proprio visto...


FantaCicloCross 2017-2018: Campionato del Mondo Uomini Elite
Avatar utente
udra
Messaggi: 8541
Iscritto il: mercoledì 1 ottobre 2014, 11:29

Re: Gand - Wevelgem 2018 (25 Marzo)

Messaggio da leggere da udra »

Albino ha scritto:Qualcuno mi sa dire cos'è successo a Danny van Poppel?
Ha scollinato il Kemmelberg tra i primissimi, eppure è arrivato a oltre 3 minuti.

È caduto, ha forato? Io non ho proprio visto...
Si è staccato su una delle tirate che ha fatto credo Gilbert con vento laterale forse. O era rimasto attaccato con le forze al lumicino sul Kemmel, oppure ha avuto crampi/affaticamento


Albino
Messaggi: 1235
Iscritto il: mercoledì 1 novembre 2017, 20:28

Re: Gand - Wevelgem 2018 (25 Marzo)

Messaggio da leggere da Albino »

Ti ringrazio! :cincin:

Ho dovuto smettere di vedere la corsa pochi km dopo l'ultimo muro e mi aveva molto sorpreso la sua prova fino a quel momento.


FantaCicloCross 2017-2018: Campionato del Mondo Uomini Elite
Avatar utente
galliano
Messaggi: 15187
Iscritto il: giovedì 14 aprile 2011, 12:53
Località: TN

Re: Gand - Wevelgem 2018 (25 Marzo)

Messaggio da leggere da galliano »

Da qualche parte ho letto che ha avuto un attimo di distrazione e si è fatto sospendere dal vento che spirava trasversale proprio quando davanti stavano "menando".
Distrazione fatale.
Insomma pare che non fosse proprio finito.
Certo se avesse avuto una gran gamba forse riusciva a ritornare sotto.


Albino
Messaggi: 1235
Iscritto il: mercoledì 1 novembre 2017, 20:28

Re: Gand - Wevelgem 2018 (25 Marzo)

Messaggio da leggere da Albino »

galliano ha scritto:Da qualche parte ho letto che ha avuto un attimo di distrazione e si è fatto sospendere dal vento che spirava trasversale proprio quando davanti stavano "menando".
Distrazione fatale.
Insomma pare che non fosse proprio finito.
Certo se avesse avuto una gran gamba forse riusciva a ritornare sotto.
Grazie anche a te :cincin:

Errore grave e strano per un corridore esperto di quelle latitudini, forse poca abitudine alla corsa di testa in prove del genere?

Fino al Kemmel promosso a pieni voti comunque.


FantaCicloCross 2017-2018: Campionato del Mondo Uomini Elite
Rispondi