Giro 2018 - 2° tappa: Haifa - Tel Aviv (167 km)

Il mondo dei professionisti tra gare e complessità, e più in generale l'approccio al ciclismo di ogni appassionato
Avatar utente
Walter_White
Messaggi: 9405
Iscritto il: mercoledì 23 marzo 2016, 18:01

Re: Giro 2018 - 2° tappa: Haifa - Tel Aviv (167 km)

Messaggio da leggere da Walter_White » sabato 5 maggio 2018, 17:02

Certo che Mareczko ha davvero solo 100 metri nelle gambe


guidobaldo de medici ha scritto:gilbert capitano era una cosa ridicola, non ha mai dato segno di poter reggere un fiandre, neppure lontanamente. del resto la scelta di fare la 3 giorni di de panne era già chiara.


il_panta
Messaggi: 2175
Iscritto il: lunedì 21 maggio 2012, 13:39

Re: Giro 2018 - 2° tappa: Haifa - Tel Aviv (167 km)

Messaggio da leggere da il_panta » sabato 5 maggio 2018, 17:03

Scattista ha scritto:
sabato 5 maggio 2018, 17:01
Viviani completamente incapace a combattere per la posizione... al Tour raramente entrerebbe nei 10

Qui comunque è superiore e ha sfruttato l'assist di MAreckzo, bisogna dirgli bravo :clap: :clap: :clap:
Comunque anche Marezcko bella volata!



Avatar utente
Scattista
Messaggi: 2242
Iscritto il: mercoledì 24 settembre 2014, 21:22

Re: Giro 2018 - 2° tappa: Haifa - Tel Aviv (167 km)

Messaggio da leggere da Scattista » sabato 5 maggio 2018, 17:04

Scattista ha scritto:
sabato 5 maggio 2018, 17:01
Viviani completamente incapace a combattere per la posizione... al Tour raramente entrerebbe nei 10

Qui comunque è superiore e ha sfruttato l'assist di MAreckzo, bisogna dirgli bravo :clap: :clap: :clap:
non capisco come un pistard faccia così fatica a limare... dovrebbe essere più allenato a tenere la posizione. Magari su strada i movimenti sono diversi rispetto alla pista


Immagine

Avatar utente
Deadnature
Messaggi: 4746
Iscritto il: martedì 22 febbraio 2011, 20:49

Re: Giro 2018 - 2° tappa: Haifa - Tel Aviv (167 km)

Messaggio da leggere da Deadnature » sabato 5 maggio 2018, 17:04

Viviani qui è di un'altra categoria, bravo comunque Marezcko a provarci.


http://www.spazidisimpatia.wordpress.com
Spazi di simpatia, nel nome dell'amore che regna nella nostra splendida Terra
Un blog consigliato da Basso, quello giusto.

Aderii alla campagna di garbata moral suasion per cacciare Di Rocco. E infatti...

Avatar utente
Scattista
Messaggi: 2242
Iscritto il: mercoledì 24 settembre 2014, 21:22

Re: Giro 2018 - 2° tappa: Haifa - Tel Aviv (167 km)

Messaggio da leggere da Scattista » sabato 5 maggio 2018, 17:04

il_panta ha scritto:
sabato 5 maggio 2018, 17:03
Scattista ha scritto:
sabato 5 maggio 2018, 17:01
Viviani completamente incapace a combattere per la posizione... al Tour raramente entrerebbe nei 10

Qui comunque è superiore e ha sfruttato l'assist di MAreckzo, bisogna dirgli bravo :clap: :clap: :clap:
Comunque anche Marezcko bella volata!
si! bravissimo. E' arrivato da dietro, non ho visto da dove era partito, se per caso era troppo indietro. Domani rivincita!


Immagine


nikybo85
Messaggi: 1259
Iscritto il: mercoledì 23 agosto 2017, 0:06

Re: Giro 2018 - 2° tappa: Haifa - Tel Aviv (167 km)

Messaggio da leggere da nikybo85 » sabato 5 maggio 2018, 17:05

Grande Elia! e una :italia:
ottimo sbloccarsi subito per uno così emotivo e con la pressione del gran favorito



Avatar utente
Scattista
Messaggi: 2242
Iscritto il: mercoledì 24 settembre 2014, 21:22

Re: Giro 2018 - 2° tappa: Haifa - Tel Aviv (167 km)

Messaggio da leggere da Scattista » sabato 5 maggio 2018, 17:05

visto il finale, con restringimenti e curvette niente male, reputo un miracolo non vi siano state cadute. Bene così!


Immagine

henny5
Messaggi: 525
Iscritto il: lunedì 22 giugno 2015, 17:58

Re: Giro 2018 - 2° tappa: Haifa - Tel Aviv (167 km)

Messaggio da leggere da henny5 » sabato 5 maggio 2018, 17:08

Walter_White ha scritto:
sabato 5 maggio 2018, 17:02
Certo che Mareczko ha davvero solo 100 metri nelle gambe
mah è partito ai-320(ed era oltre la decima posizione) per poi essere superato negli ultimi 75 metri da viviani se avesse seguito le ruote di zhupa negli ultimi km forse la vittoria sarebbe arrivata
Ultima modifica di henny5 il sabato 5 maggio 2018, 17:12, modificato 2 volte in totale.



Avatar utente
udra
Messaggi: 5187
Iscritto il: mercoledì 1 ottobre 2014, 11:29

Re: Giro 2018 - 2° tappa: Haifa - Tel Aviv (167 km)

Messaggio da leggere da udra » sabato 5 maggio 2018, 17:08

Viviani molto sveglio a saltare immediatamente su Marezcko, altrimenti si sarebbe trovato chiuso da Bonifazio



Avatar utente
udra
Messaggi: 5187
Iscritto il: mercoledì 1 ottobre 2014, 11:29

Re: Giro 2018 - 2° tappa: Haifa - Tel Aviv (167 km)

Messaggio da leggere da udra » sabato 5 maggio 2018, 17:11

Scattista ha scritto:
sabato 5 maggio 2018, 17:01
Viviani completamente incapace a combattere per la posizione... al Tour raramente entrerebbe nei 10

Qui comunque è superiore e ha sfruttato l'assist di MAreckzo, bisogna dirgli bravo :clap: :clap: :clap:
Era alla ruota del suo rivale principale, che doveva fare di più?
Anzi, vincere anche senza sfruttare il treno che ha a disposizione è una cosa che gente più titolata di lui (tipo Kittel) non è in grado di fare



matteo9502
Messaggi: 2871
Iscritto il: lunedì 15 luglio 2013, 22:48

Re: Giro 2018 - 2° tappa: Haifa - Tel Aviv (167 km)

Messaggio da leggere da matteo9502 » sabato 5 maggio 2018, 17:11

Kuba ha fatto una gran volata, ha solo sbagliato i tempi visto che è partito ai -300m.
Secondo me una tappa nei prossimi giorni la vincerà.



Avatar utente
Walter_White
Messaggi: 9405
Iscritto il: mercoledì 23 marzo 2016, 18:01

Re: Giro 2018 - 2° tappa: Haifa - Tel Aviv (167 km)

Messaggio da leggere da Walter_White » sabato 5 maggio 2018, 17:13

udra ha scritto:
sabato 5 maggio 2018, 17:11
Scattista ha scritto:
sabato 5 maggio 2018, 17:01
Viviani completamente incapace a combattere per la posizione... al Tour raramente entrerebbe nei 10

Qui comunque è superiore e ha sfruttato l'assist di MAreckzo, bisogna dirgli bravo :clap: :clap: :clap:
Era alla ruota del suo rivale principale, che doveva fare di più?
Anzi, vincere anche senza sfruttare il treno che ha a disposizione è una cosa che gente più titolata di lui (tipo Kittel) non è in grado di fare
Beh Kittel certe volte ha vinto partendo dal 7/8° posto :D


guidobaldo de medici ha scritto:gilbert capitano era una cosa ridicola, non ha mai dato segno di poter reggere un fiandre, neppure lontanamente. del resto la scelta di fare la 3 giorni di de panne era già chiara.

Avatar utente
Scattista
Messaggi: 2242
Iscritto il: mercoledì 24 settembre 2014, 21:22

Re: Giro 2018 - 2° tappa: Haifa - Tel Aviv (167 km)

Messaggio da leggere da Scattista » sabato 5 maggio 2018, 17:14

udra ha scritto:
sabato 5 maggio 2018, 17:11
Scattista ha scritto:
sabato 5 maggio 2018, 17:01
Viviani completamente incapace a combattere per la posizione... al Tour raramente entrerebbe nei 10

Qui comunque è superiore e ha sfruttato l'assist di MAreckzo, bisogna dirgli bravo :clap: :clap: :clap:
Era alla ruota del suo rivale principale, che doveva fare di più?
Anzi, vincere anche senza sfruttare il treno che ha a disposizione è una cosa che gente più titolata di lui (tipo Kittel) non è in grado di fare
mah in effetti nelle dichiarazioni ha detto di averlo fatto apposta. Allora ritiro quello che ho detto, e gli faccio solo i complimenti.
In gara avevo proprio avuto un'impressione negativa, quando è sparito e i compagni si giravano a cercarlo
Io, però, anche se una spanna sopra tutti gli altri, anzi proprio per quello, cercherei di fare volata di testa sfruttando completamente il treno (visto che quello Wolfpack mi sembra ottimo) andando a stravincere e senza rischiare eventuali chiusure.


Immagine

Avatar utente
sceriffo
Messaggi: 1859
Iscritto il: lunedì 11 aprile 2011, 23:48

Re: Giro 2018 - 2° tappa: Haifa - Tel Aviv (167 km)

Messaggio da leggere da sceriffo » sabato 5 maggio 2018, 17:15

Velocisti non ce ne sono



Winter
Messaggi: 12738
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 19:33

Re: Giro 2018 - 2° tappa: Haifa - Tel Aviv (167 km)

Messaggio da leggere da Winter » sabato 5 maggio 2018, 17:16

Peggio per loro



Avatar utente
Deadnature
Messaggi: 4746
Iscritto il: martedì 22 febbraio 2011, 20:49

Re: Giro 2018 - 2° tappa: Haifa - Tel Aviv (167 km)

Messaggio da leggere da Deadnature » sabato 5 maggio 2018, 17:17

Interessante Dennis intervistato da De Luca: dice che non puntava alla Rosa e che i compagni l'hanno persuaso a provarci, bello spirito di squadra in BMC.


http://www.spazidisimpatia.wordpress.com
Spazi di simpatia, nel nome dell'amore che regna nella nostra splendida Terra
Un blog consigliato da Basso, quello giusto.

Aderii alla campagna di garbata moral suasion per cacciare Di Rocco. E infatti...

Avatar utente
udra
Messaggi: 5187
Iscritto il: mercoledì 1 ottobre 2014, 11:29

Re: Giro 2018 - 2° tappa: Haifa - Tel Aviv (167 km)

Messaggio da leggere da udra » sabato 5 maggio 2018, 17:17

Volevo sottolineare una bella cosa attuata dall'organizzazione (strano a dirsi :D ): hanno tolto le transenne con il piedino sostituite con dei cartelloni perfettamente verticali, e adesso la strada è completamente sgombra da ostacoli :clap:



Welsh Wizard
Messaggi: 168
Iscritto il: mercoledì 18 ottobre 2017, 18:14

Re: Giro 2018 - 2° tappa: Haifa - Tel Aviv (167 km)

Messaggio da leggere da Welsh Wizard » sabato 5 maggio 2018, 17:17

Bennett e Mareczko son buoni, gli altri meh



Winter
Messaggi: 12738
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 19:33

Re: Giro 2018 - 2° tappa: Haifa - Tel Aviv (167 km)

Messaggio da leggere da Winter » sabato 5 maggio 2018, 17:21

Poels e gesink han perso 40 secondi



Avatar utente
Maìno della Spinetta
Messaggi: 4970
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 15:53

Re: Giro 2018 - 2° tappa: Haifa - Tel Aviv (167 km)

Messaggio da leggere da Maìno della Spinetta » sabato 5 maggio 2018, 17:30

3 interviste a viviani. 3 domande sul matrimonio - qualcuno potrebbe chiedergli se ha sollevato il piede dal gas per lasciare il TV a Dennis?


“Our interest’s on the dangerous edge of things.
The honest thief, the tender murderer, the superstitious atheist”.

Filarete
Messaggi: 188
Iscritto il: mercoledì 20 maggio 2015, 21:46

Re: Giro 2018 - 2° tappa: Haifa - Tel Aviv (167 km)

Messaggio da leggere da Filarete » sabato 5 maggio 2018, 17:32

udra ha scritto:
sabato 5 maggio 2018, 17:11
Scattista ha scritto:
sabato 5 maggio 2018, 17:01
Viviani completamente incapace a combattere per la posizione... al Tour raramente entrerebbe nei 10

Qui comunque è superiore e ha sfruttato l'assist di MAreckzo, bisogna dirgli bravo :clap: :clap: :clap:
Era alla ruota del suo rivale principale, che doveva fare di più?
Anzi, vincere anche senza sfruttare il treno che ha a disposizione è una cosa che gente più titolata di lui (tipo Kittel) non è in grado di fare
Non è vero, Kittel senza treno ne ha conseguite diverse di vittorie, se non erro anche al Giro.



Bomby
Messaggi: 904
Iscritto il: martedì 17 giugno 2014, 20:23

Re: Giro 2018 - 2° tappa: Haifa - Tel Aviv (167 km)

Messaggio da leggere da Bomby » sabato 5 maggio 2018, 17:32

A me pare abbia detto che ci ha provato ma senza impegnarsi troppo.



Avatar utente
skawise
Messaggi: 1230
Iscritto il: mercoledì 5 ottobre 2016, 13:01
Località: Villacidro-Milano

Re: Giro 2018 - 2° tappa: Haifa - Tel Aviv (167 km)

Messaggio da leggere da skawise » sabato 5 maggio 2018, 17:38

Volata imperiale di Elia, bravissimo.
Ha vinto da leader, staccando nettamente gli avversari. Ha preso la ruota di Bennett e poi è saltato benissimo su Mareczko che gli ha fatto da treno.
Bene così dai.
Ottimo anche Kuba, ma è partito da troppo indietro.

4 italici nei primi 5 se non erro



nikybo85
Messaggi: 1259
Iscritto il: mercoledì 23 agosto 2017, 0:06

Re: Giro 2018 - 2° tappa: Haifa - Tel Aviv (167 km)

Messaggio da leggere da nikybo85 » sabato 5 maggio 2018, 17:45

Ovviamente non mancano i detrattori..si fanno sempre i conti con i presenti, chi non c'è ha torto.
Nel panorama mondiale velocisti sono comunque solo 3/4 quelli che possono batterlo, uno solo inarrivabile, nei piattoni.



Avatar utente
udra
Messaggi: 5187
Iscritto il: mercoledì 1 ottobre 2014, 11:29

Re: Giro 2018 - 2° tappa: Haifa - Tel Aviv (167 km)

Messaggio da leggere da udra » sabato 5 maggio 2018, 17:48

Filarete ha scritto:
sabato 5 maggio 2018, 17:32
udra ha scritto:
sabato 5 maggio 2018, 17:11
Scattista ha scritto:
sabato 5 maggio 2018, 17:01
Viviani completamente incapace a combattere per la posizione... al Tour raramente entrerebbe nei 10

Qui comunque è superiore e ha sfruttato l'assist di MAreckzo, bisogna dirgli bravo :clap: :clap: :clap:
Era alla ruota del suo rivale principale, che doveva fare di più?
Anzi, vincere anche senza sfruttare il treno che ha a disposizione è una cosa che gente più titolata di lui (tipo Kittel) non è in grado di fare
Non è vero, Kittel senza treno ne ha conseguite diverse di vittorie, se non erro anche al Giro.
Si ma non certo perchè è capace di gestire i finali da solo, quanto perchè dispone di una potenza a livelli esponenzialmente superiori rispetto agli avversari in tappe come quella di oggi. Al Giro numeri così gli sono riusciti, al Tour dove tutto è più convulso decisamente no



guidobaldo de medici
Messaggi: 2299
Iscritto il: venerdì 15 maggio 2015, 22:13

Re: Giro 2018 - 2° tappa: Haifa - Tel Aviv (167 km)

Messaggio da leggere da guidobaldo de medici » sabato 5 maggio 2018, 17:54

udra ha scritto:
sabato 5 maggio 2018, 17:17
Volevo sottolineare una bella cosa attuata dall'organizzazione (strano a dirsi :D ): hanno tolto le transenne con il piedino sostituite con dei cartelloni perfettamente verticali, e adesso la strada è completamente sgombra da ostacoli :clap:
giusto :clap: e da qui in poi dovrebbe essere lo standard, zero piedini per tutti. hanno rotto sti piedini.



Fiandre
Messaggi: 104
Iscritto il: venerdì 12 gennaio 2018, 19:02

Re: Giro 2018 - 2° tappa: Haifa - Tel Aviv (167 km)

Messaggio da leggere da Fiandre » sabato 5 maggio 2018, 20:40

Il livello dei velocisti è imbarazzante
A parte Viviani ( che difatti è di un altra categoria) di livello non c è nessuno
Che roba brutta, che decadenza per il giro, snobbato totalmente dagli uomini Delle classiche ( ci sono solo wellens e stybar)

Comunque chiedo ma Guardini che ha fatto per meritare tutto sto Hype?? Ieri è arrivato tipo con tre minuti ( mancando di rispetto alla tappa) pancani lo difendeva dicendo che si riparmiava per oggi
E oggi?? Mha



Stingishere
Messaggi: 47
Iscritto il: domenica 14 gennaio 2018, 18:27

Re: Giro 2018 - 2° tappa: Haifa - Tel Aviv (167 km)

Messaggio da leggere da Stingishere » sabato 5 maggio 2018, 21:13

Certi commenti mi lasciano basito, ma scusa chi erano questi uomini da classiche che l'anno scorso sono venuti al giro?
Abbiamo Woods, Wellens, Pedersen, Stybar, Ulissi, Henao, Kreuziger, Lutsenko, LLS ed altri che sicuamente dimenticherò.
Mi spieghi quali sono questi grande uomini da classiche che negli scorsi anni sono venuti al Giro.
Polemiche sterile senza argomentazioni, contando anche che io non ricordo una Startlist per la generale simile a questa negli ultimi 20 anni.
Guardini, non capisco, nessuno si è mai aspettato niente da lui, sono anni che non è più ai livelli di una volta.
Penso che l'unico che si aspettasse qualcosa fossi tu.
Poi ha fatto la prima volata mica siamo all'ultima tappa eh.



Avatar utente
sceriffo
Messaggi: 1859
Iscritto il: lunedì 11 aprile 2011, 23:48

Re: Giro 2018 - 2° tappa: Haifa - Tel Aviv (167 km)

Messaggio da leggere da sceriffo » sabato 5 maggio 2018, 21:19

nikybo85 ha scritto:
sabato 5 maggio 2018, 17:45
Ovviamente non mancano i detrattori..si fanno sempre i conti con i presenti, chi non c'è ha torto.
Nel panorama mondiale velocisti sono comunque solo 3/4 quelli che possono batterlo, uno solo inarrivabile, nei piattoni.
Ma qua non si tratta di denigrare, semmai di fare una considerazione oggettiva. Viviani è di un'altra categoria, infatti ha vinto con la pipa in bocca



guidobaldo de medici
Messaggi: 2299
Iscritto il: venerdì 15 maggio 2015, 22:13

Re: Giro 2018 - 2° tappa: Haifa - Tel Aviv (167 km)

Messaggio da leggere da guidobaldo de medici » sabato 5 maggio 2018, 21:23

il giro si giudica dagli ordini d'arrivo, e l'ordine d'arrivo di questa tappa fa abbastanza pena, tutto qua. andrà meglio la prossima volta.



Avatar utente
nino58
Messaggi: 9145
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 14:38

Re: Giro 2018 - 2° tappa: Haifa - Tel Aviv (167 km)

Messaggio da leggere da nino58 » sabato 5 maggio 2018, 21:30

guidobaldo de medici ha scritto:
sabato 5 maggio 2018, 21:23
il giro si giudica dagli ordini d'arrivo, e l'ordine d'arrivo di questa tappa fa abbastanza pena, tutto qua. andrà meglio la prossima volta.
Quante storie !!!
Miiiii !!!


Von Rock ? Nein, danke.
Diritto di correre senza condizioni a chi ha scontato una squalifica !!!

giorgio ricci
Messaggi: 2140
Iscritto il: lunedì 9 giugno 2014, 13:44

Re: Giro 2018 - 2° tappa: Haifa - Tel Aviv (167 km)

Messaggio da leggere da giorgio ricci » sabato 5 maggio 2018, 22:24

Questi piattoni a 40 gradi non possono certo essere tanto spettacolari . Domani con 220 km nel deserto sarà solamente una calda e spossante processione , nel vento non ci credo.
Il Giro inizia martedì con due tappe non banali. Per come è messo il settore velocisti al Giro prevedo ranghi compatti solamente a Praia a mare, Nervesa e Roma .
Già ad Imola secondo me qualche finisseur può arrivare , mentre a Gualdo Tadino e Iseo le volate non sono affatto scontate.
Capisco che con sole 4 tappe più Roma a disposizione i velocisti hanno preferito stare a casa. Comunque non sono d'accordo con chi pensa che non ci siano finisseur e classicomani. Credo che Ulissi , Woods, Wellens, Stybar e LL Sanchez un tappa possano vincerla e rendere movimentati tanti arrivi , a partire da martedì.



Stingishere
Messaggi: 47
Iscritto il: domenica 14 gennaio 2018, 18:27

Re: Giro 2018 - 2° tappa: Haifa - Tel Aviv (167 km)

Messaggio da leggere da Stingishere » sabato 5 maggio 2018, 22:36

Esatto giorgio ricci, come ho già detto sopra.



nikybo85
Messaggi: 1259
Iscritto il: mercoledì 23 agosto 2017, 0:06

Re: Giro 2018 - 2° tappa: Haifa - Tel Aviv (167 km)

Messaggio da leggere da nikybo85 » sabato 5 maggio 2018, 22:45

sceriffo ha scritto:
sabato 5 maggio 2018, 21:19
nikybo85 ha scritto:
sabato 5 maggio 2018, 17:45
Ovviamente non mancano i detrattori..si fanno sempre i conti con i presenti, chi non c'è ha torto.
Nel panorama mondiale velocisti sono comunque solo 3/4 quelli che possono batterlo, uno solo inarrivabile, nei piattoni.
Ma qua non si tratta di denigrare, semmai di fare una considerazione oggettiva. Viviani è di un'altra categoria, infatti ha vinto con la pipa in bocca
Non ho parlato di denigrare, ma di detrattori..già dopo la Gand ebbi modo di discutere con qualcuno sul forum perchè in molti sembrano sminuire Viviani.
Poi è lampante che il campo velocisti sia scarsino, ma le corse le vince chi vi partecipa.

Comunque non è che al Tour ci vadano solitamente molti più classicomani o che facciano chissà cosa quando ci vanno. Sono classicomani appunto e il loro pane è altro non i GT.



Avatar utente
udra
Messaggi: 5187
Iscritto il: mercoledì 1 ottobre 2014, 11:29

Re: Giro 2018 - 2° tappa: Haifa - Tel Aviv (167 km)

Messaggio da leggere da udra » sabato 5 maggio 2018, 22:48

Capisco che sminuire il Giro sia una tendenza abbastanza diffusa qua, ma non vedere la crescita che questa corsa sta avendo in termini di partecipanti mi pare incomprensibile. Se si prendesse in mano la startlist del 2012 ci sarebbe da piangere, anche per quanto riguarda gli sprinter.



Oude Kwaremont
Messaggi: 1440
Iscritto il: mercoledì 1 gennaio 2014, 12:30
Località: Pesaro

Re: Giro 2018 - 2° tappa: Haifa - Tel Aviv (167 km)

Messaggio da leggere da Oude Kwaremont » sabato 5 maggio 2018, 22:51

Risultato della tappa di oggi soddisfacente per diversi ciclisti.
Tom si libererà per un pò del logorio della maglia e Rohan sarà ben contento di accollarselo.
Elia si toglie subito il dente e la pressione.
Peccato per Jakob, ma se riesce a far quadrare tutte le cose si può togliere anche lui l' enorme soddisfazione di una vittoria di tappa. Certo, più facile a dirsi...



riddler
Messaggi: 865
Iscritto il: domenica 24 luglio 2011, 22:07

Re: Giro 2018 - 2° tappa: Haifa - Tel Aviv (167 km)

Messaggio da leggere da riddler » sabato 5 maggio 2018, 23:07

Ma Viviani il tour lo fa?
Credo che possa competere coi migliori qui mi pare troppo sprecato...


Ecco l'elenco delle corse minori del ciclismo:
http://it.wikipedia.org/wiki/Sacha_Modolo

riddler
Messaggi: 865
Iscritto il: domenica 24 luglio 2011, 22:07

Re: Giro 2018 - 2° tappa: Haifa - Tel Aviv (167 km)

Messaggio da leggere da riddler » sabato 5 maggio 2018, 23:10

udra ha scritto:
sabato 5 maggio 2018, 22:48
Capisco che sminuire il Giro sia una tendenza abbastanza diffusa qua, ma non vedere la crescita che questa corsa sta avendo in termini di partecipanti mi pare incomprensibile. Se si prendesse in mano la startlist del 2012 ci sarebbe da piangere, anche per quanto riguarda gli sprinter.
Al tour il miglior piazzamento medio dei velocisti italiani qual è statolo scorso anno?

La startlist degli sprinter è impreziosita da Viviani
Togli lui...


Ecco l'elenco delle corse minori del ciclismo:
http://it.wikipedia.org/wiki/Sacha_Modolo

nikybo85
Messaggi: 1259
Iscritto il: mercoledì 23 agosto 2017, 0:06

Re: Giro 2018 - 2° tappa: Haifa - Tel Aviv (167 km)

Messaggio da leggere da nikybo85 » sabato 5 maggio 2018, 23:23

riddler ha scritto:
sabato 5 maggio 2018, 23:07
Ma Viviani il tour lo fa?
Credo che possa competere coi migliori qui mi pare troppo sprecato...
No c'è Gaviria per Quick-step



max
Messaggi: 402
Iscritto il: sabato 26 maggio 2012, 13:30

Re: Giro 2018 - 2° tappa: Haifa - Tel Aviv (167 km)

Messaggio da leggere da max » sabato 5 maggio 2018, 23:24

udra ha scritto:
sabato 5 maggio 2018, 22:48
Capisco che sminuire il Giro sia una tendenza abbastanza diffusa qua, ma non vedere la crescita che questa corsa sta avendo in termini di partecipanti mi pare incomprensibile. Se si prendesse in mano la startlist del 2012 ci sarebbe da piangere, anche per quanto riguarda gli sprinter.
mah insomma nel 2012 c'era Cavendish con la maglia di campione del mondo nel suo periodo d'oro(tra 2008-2011 20 volate vinte al tour), c'era pure goss che aveva vinto la sanremo nel 2011 e faceva sempre ottimi piazzamenti nelle volate, c'era farrar che negli anni precedenti aveva vinto volate in tutte e tre i grandi giri e c'era pure un giovane Kristoff...
più che altro siccome i big vengono a rotazione dipende dalle annate, come uomini da classifica quest'anno il giro è messo benissimo, come velocisti per esempio l'anno scorso con Gaviria, Greipel e Ewan il livello delle volate era abbastanza alto, quest'anno praticamente tutti i big delle volate non sono venuti mancano Kittel, Greipel, Ewan, Gaviria, Sagan, Kristoff, Groenewegen, Cavendish, Bouhanni e Demare che evidentemente avranno valutato i percorsi e preferiscono puntare sul tour.



il_panta
Messaggi: 2175
Iscritto il: lunedì 21 maggio 2012, 13:39

Re: Giro 2018 - 2° tappa: Haifa - Tel Aviv (167 km)

Messaggio da leggere da il_panta » sabato 5 maggio 2018, 23:25

riddler ha scritto:
sabato 5 maggio 2018, 23:07
Ma Viviani il tour lo fa?
Credo che possa competere coi migliori qui mi pare troppo sprecato...
Al Tour c'è Gaviria, è la naturale spartizione delle due corse in casa Quick Step.



nikybo85
Messaggi: 1259
Iscritto il: mercoledì 23 agosto 2017, 0:06

Re: Giro 2018 - 2° tappa: Haifa - Tel Aviv (167 km)

Messaggio da leggere da nikybo85 » sabato 5 maggio 2018, 23:25

riddler ha scritto:
sabato 5 maggio 2018, 23:10
udra ha scritto:
sabato 5 maggio 2018, 22:48
Capisco che sminuire il Giro sia una tendenza abbastanza diffusa qua, ma non vedere la crescita che questa corsa sta avendo in termini di partecipanti mi pare incomprensibile. Se si prendesse in mano la startlist del 2012 ci sarebbe da piangere, anche per quanto riguarda gli sprinter.
Al tour il miglior piazzamento medio dei velocisti italiani qual è statolo scorso anno?

La startlist degli sprinter è impreziosita da Viviani
Togli lui...
Non c'erano Viviani, Mareczko, Modolo, tre dei nostri migliori oggi. Bonifazio credo ci fosse ma forse quest'anno ha trovato consistenza.
Ottenenmmo forse una Top-10 con Colbrelli, che non era però molto centrato a quel Tour



Eroica
Messaggi: 262
Iscritto il: mercoledì 14 marzo 2018, 19:22

Re: Giro 2018 - 2° tappa: Haifa - Tel Aviv (167 km)

Messaggio da leggere da Eroica » sabato 5 maggio 2018, 23:32

Commenti assurdi. Il duello Froome-Dumoulin (i 2 migliori nelle corse a tappe attualmente) è qui al Giro. Il Tour ha un altro parterre, ma andate a vedere la startlist del Giro 10-15 anni fa ...
Viviani ha vinto? di che si discute? queste tappe sono state apparecchiate per i velocisti chi non c'era se l'è perse, non mi pare abbiano puntato la pistola alla tempia ai Cavendish, Groenewegen o Kittel impedendogli di venire al Giro.
Inoltre, eccetto Groenewegen, nessuno di costoro mi pare abbia battuto Viviani quest'anno. Anche alla Gent tutti i presunti grandi velocisti si sono liquefatti ed Elia si è dovuto inchinare al solo Sagan. Io mi domando come si faccia a criticare così :boh:

Comunque Mareczko mi ha impressionato, peccato che dopodomani il suo giro rischia di essere già finito se non ha fatto progressi in salita.

Bella folla oggi, ho sempre l'impressione che ci sia più gente sulle strade per il Giro all'estero che in Italia. Speriamo che a Roma (città che non ha un grande rapporto col ciclismo) ci sia un'altrettanto bella cornice.



Eroica
Messaggi: 262
Iscritto il: mercoledì 14 marzo 2018, 19:22

Re: Giro 2018 - 2° tappa: Haifa - Tel Aviv (167 km)

Messaggio da leggere da Eroica » sabato 5 maggio 2018, 23:34

nikybo85 ha scritto:
sabato 5 maggio 2018, 23:25


Non c'erano Viviani, Mareczko, Modolo, tre dei nostri migliori oggi. Bonifazio credo ci fosse ma forse quest'anno ha trovato consistenza.
Ottenenmmo forse una Top-10 con Colbrelli, che non era però molto centrato a quel Tour
Bonifazio non c'era, l'unico presunto velocista era Colbrelli che nemmeno alla Bardiani faceva i volatoni di gruppo



nikybo85
Messaggi: 1259
Iscritto il: mercoledì 23 agosto 2017, 0:06

Re: Giro 2018 - 2° tappa: Haifa - Tel Aviv (167 km)

Messaggio da leggere da nikybo85 » sabato 5 maggio 2018, 23:35

Eroica ha scritto:
sabato 5 maggio 2018, 23:32
Commenti assurdi. Il duello Froome-Dumoulin (i 2 migliori nelle corse a tappe attualmente) è qui al Giro. Il Tour ha un altro parterre, ma andate a vedere la startlist del Giro 10-15 anni fa ...
Viviani ha vinto? di che si discute? queste tappe sono state apparecchiate per i velocisti chi non c'era se l'è perse, non mi pare abbiano puntato la pistola alla tempia ai Cavendish, Groenewegen o Kittel impedendogli di venire al Giro.
Inoltre, eccetto Groenewegen, nessuno di costoro mi pare abbia battuto Viviani quest'anno. Anche alla Gent tutti i presunti grandi velocisti si sono liquefatti ed Elia si è dovuto inchinare al solo Sagan. Io mi domando come si faccia a criticare così :boh:

Comunque Mareczko mi ha impressionato, peccato che dopodomani il suo giro rischia di essere già finito se non ha fatto progressi in salita.

Bella folla oggi, ho sempre l'impressione che ci sia più gente sulle strade per il Giro all'estero che in Italia. Speriamo che a Roma (città che non ha un grande rapporto col ciclismo) ci sia un'altrettanto bella cornice.
Quoto tutto :clap:



bartoli
Messaggi: 1297
Iscritto il: mercoledì 2 marzo 2011, 14:40
Località: Rho

Re: Giro 2018 - 2° tappa: Haifa - Tel Aviv (167 km)

Messaggio da leggere da bartoli » sabato 5 maggio 2018, 23:44

Se fosse stata 100 metri più corta questa tappa sarebbe stato l'ideale. Complimenti a Elia


Soffrire, cadere, rialzarsi, vincere. Questo è il vocabolario del ciclismo e della vita

Avatar utente
udra
Messaggi: 5187
Iscritto il: mercoledì 1 ottobre 2014, 11:29

Re: Giro 2018 - 2° tappa: Haifa - Tel Aviv (167 km)

Messaggio da leggere da udra » sabato 5 maggio 2018, 23:50

riddler ha scritto:
sabato 5 maggio 2018, 23:10

Al tour il miglior piazzamento medio dei velocisti italiani qual è statolo scorso anno?

La startlist degli sprinter è impreziosita da Viviani
Togli lui...
Quante occasioni ci sono per sprinter? 4 sicure, 1 improbabile (Iseo per le fughe), 2 in bilico (Nervesa più sì che no. Imola più no che sì).
Bilancio sui livelli delle ultime Vuelta e decisamente peggiore dei recenti Tour che nella prima settimana regalano infornate di sprint.
All'ultima vuelta Trentin ha vinto 4 tappe, di cui 3 in volata. Uno che nei treni di Kittel non era neanche ultimo uomo.
Tanto per capire il motivo per cui c'è questa penuria di uomini veloci, che poi è cosa tipica dall'era Vegni in poi.
Lo scorso anno è stato un anno felice in quel senso, ma con 5 volate nei primi 7 giorni di corsa era anche più attrattivo il Giro in sè.



guidobaldo de medici
Messaggi: 2299
Iscritto il: venerdì 15 maggio 2015, 22:13

Re: Giro 2018 - 2° tappa: Haifa - Tel Aviv (167 km)

Messaggio da leggere da guidobaldo de medici » domenica 6 maggio 2018, 0:11

sono tappe che possono solo allontanare i giovani. un ventenne che per caso capita sulla Haifa-TelAviv guarda 10 minuti e poi non guarda più ciclismo per tutta la vita.



giorgio ricci
Messaggi: 2140
Iscritto il: lunedì 9 giugno 2014, 13:44

Re: Giro 2018 - 2° tappa: Haifa - Tel Aviv (167 km)

Messaggio da leggere da giorgio ricci » domenica 6 maggio 2018, 0:39

Ho già detto che le tappe piatte con arrivo in volata non sono avvincenti ma in un GT ci devono essere , è una specialità del ciclismo su strada come le salite e le crono.
Il problema è quando sono più di 5 o 6. Il Tour è per 2/3 inguardabile. Non saprei neanche come risolverlo questo problema. fare 20 tappe con asperità o difficoltà non avrebbe comunque senso.



puncheur88
Messaggi: 24
Iscritto il: venerdì 27 settembre 2013, 10:53

Re: Giro 2018 - 2° tappa: Haifa - Tel Aviv (167 km)

Messaggio da leggere da puncheur88 » domenica 6 maggio 2018, 8:29

Poels sempre fortunatissimo... rischia di essere una carriera di rimpianti la sua.




Rispondi