giro 2018 vs tour 2018

Il mondo dei professionisti tra gare e complessità, e più in generale l'approccio al ciclismo di ogni appassionato
Lolloso
Messaggi: 1291
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 14:43

giro 2018 vs tour 2018

Messaggio da leggere da Lolloso » sabato 28 luglio 2018, 17:29

gli.altri anni cicloweb teneva una rubrica con i confronti tra giro e tour apriamo il dibattito sul 2018 ormai il tour e finito a livello di spettacolo emozioni e incertezza ed evoluzione della corsa direi che il giro vince nettamente voi cosa ne pensate?




Avatar utente
barrylyndon
Messaggi: 12669
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 15:20

Re: giro 2018 vs tour 2018

Messaggio da leggere da barrylyndon » sabato 28 luglio 2018, 17:31

Al Giro la Sky ha monopolizzato la corsa per 10 km sulle finestre.
Per il resto, la corsa era free.
Qui l'hanno controllata da Roubaix in poi.
Non si sono persi un metro.


beppesaronni ha scritto:
Giocati 10 euro facilissimi per Milano passaggio del turno
http://www.sportando.com/it/italia/seri ... detto.html

pereiro2982
Messaggi: 1796
Iscritto il: lunedì 16 maggio 2016, 15:18

Re: giro 2018 vs tour 2018

Messaggio da leggere da pereiro2982 » sabato 28 luglio 2018, 17:38

il giro vince da almeno 3 anni a questa parte dal punto di vista dello spettacolo
ma dopo l'impresa delle finestre quest'anno era difficile fare meglio...

pero secondo me questo tour 2018 non è stato cosi terribile ,nettamente migliore di quello del 2017 ad esempio



Avatar utente
Walter_White
Messaggi: 10280
Iscritto il: mercoledì 23 marzo 2016, 18:01

Re: giro 2018 vs tour 2018

Messaggio da leggere da Walter_White » sabato 28 luglio 2018, 17:44

Direi Giro batte Tour su tutta la linea

Da quanto non succedeva che 2 sul podio al Giro poi erano sul podio anche a Parigi? Indurain e Pantani '94?


FCC 2017/18: 3°; Trofeo dei titoli; Campionato Europeo Donne Elite, Campionato del Mondo Donne Elite, ROTY

Avatar utente
Patate
Messaggi: 3285
Iscritto il: domenica 28 febbraio 2016, 23:23

Re: giro 2018 vs tour 2018

Messaggio da leggere da Patate » sabato 28 luglio 2018, 20:01

barrylyndon ha scritto:
sabato 28 luglio 2018, 17:31
Al Giro la Sky ha monopolizzato la corsa per 10 km sulle finestre.
Che poi quello era un dominio "buono", hanno dinamitato la corsa. Un po' come la Quick Step nelle classiche.
Al Tour hanno, al solito, anestetizzato la corsa.

Comunque questione che neanche si pone: Giro anni luce avanti.
Mi aspettavo molto più dal Tour, il quale percorso avevo accolto positivamente.
Mettiamoci pure i casini di organizzazione e tifosi e la differenza di "salute" della corsa è veramente enorme


antani ha scritto:Non so perchè ma ho la sensazione che domani Aru possa arrivare dietro o davanti a Froome, stiamo a vedere sembra facile ma non è difficile


Avatar utente
Lee Boon
Messaggi: 128
Iscritto il: martedì 25 febbraio 2014, 17:48

Re: giro 2018 vs tour 2018

Messaggio da leggere da Lee Boon » sabato 28 luglio 2018, 21:51

Non c'è proprio partita. La tappa di Sappada già da sola basterebbe, senza dover scomodare Bardonecchia…
Comunque Tour 2018 per me già meglio del 2016 e soprattutto di quello del 2017.



Avatar utente
il_panta
Messaggi: 2685
Iscritto il: lunedì 21 maggio 2012, 13:39

Re: giro 2018 vs tour 2018

Messaggio da leggere da il_panta » sabato 28 luglio 2018, 21:56

Lee Boon ha scritto:
sabato 28 luglio 2018, 21:51
Non c'è proprio partita. La tappa di Sappada già da sola basterebbe, senza dover scomodare Bardonecchia…
Comunque Tour 2018 per me già meglio del 2016 e soprattutto di quello del 2017.
Sono d'accordo.



CicloSprint
Messaggi: 5652
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 19:49

Re: giro 2018 vs tour 2018

Messaggio da leggere da CicloSprint » sabato 28 luglio 2018, 22:08

E il Giro ha piazzato le tappe di montagna clou nel week-end, il Tour no.......



Winter
Messaggi: 13224
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 19:33

Re: giro 2018 vs tour 2018

Messaggio da leggere da Winter » domenica 29 luglio 2018, 9:42

Nel week end ci dovrebbero esser sempre tappe di montagna
più per il pubblico televisivo
che per quello sulla strada , che tanto c è ugualmente

Giro nettamente superiore
tour deludente
eppure sembrava meglio disegnato



Bomby
Messaggi: 943
Iscritto il: martedì 17 giugno 2014, 20:23

Re: giro 2018 vs tour 2018

Messaggio da leggere da Bomby » domenica 29 luglio 2018, 10:32

Facendo un paragone, sembra che il Giro sia in netta ripresa dopo un periodo oscuro, una donna che ha passato momenti brutti e che se li è lasciati alle spalle, mentre il Tour pare una vecchia signora che per tentare di ringiovanire si da alla chirurgia plastica (vedi la partenza sprint e le tappettine), senza migliorare un granchè la situazione.

Ora, io non so quale sia la ricetta per il tour, nei tracciati si è vincolati dall'orografia oltre che dai soldi che le comunità locali sono disposte a scucire. Diciamo che in Francia c'è molta più disponibilità di denaro, ma le possibilità per disegnare un tracciato a piacimento sono molte meno (si deve passare per passaggi obbligati) rispetto all'Italia, dove una montagna da piazzare nel weekend, sia anche una Montevergine, la trovi ovunque in pratica. Senza contare che mediamente le salite italiane sono molto più dure di quelle francesi.
Forse il Tour è troppo importante, e il problema sta tutto qui.



qrier
Messaggi: 601
Iscritto il: giovedì 7 maggio 2015, 15:12

Re: giro 2018 vs tour 2018

Messaggio da leggere da qrier » domenica 29 luglio 2018, 19:39

La settimana in più di pausa tra le due corse andrebbe confermata.
Froome e Dumoulin hanno dimostrato che si possono correre ad alto livello entrambe le corse anche se un po' di svantaggio c'è. Tra i due mi sembra che Dumoulin sia stato quello che ha pagato meno il Giro. Direi quasi che è andato meglio al Tour.



HOTDOG
Messaggi: 1793
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 17:54

Re: giro 2018 vs tour 2018

Messaggio da leggere da HOTDOG » domenica 29 luglio 2018, 20:32

Dumoulin ha fatto una preparazione, e infatti prima della corsa rosa ha raccolto pochissimi risultati e in aprile ha disputato solo la Liegi, per essere al 90% al Giro sperando comunque di vincerlo data la concorrenza inferiore a quella che c'era in Francia, e al 100% al Tour



Avatar utente
Divanista
Messaggi: 298
Iscritto il: lunedì 16 aprile 2018, 14:21

Re: giro 2018 vs tour 2018

Messaggio da leggere da Divanista » domenica 29 luglio 2018, 23:56

Penso che dobbiamo essere riconoscenti a Froome e a Dumoulin per avere tentato la doppietta "maggiore"... essere sul podio in entrambe le corse è davvero tanta roba!

Froome probabilmente ha sofferto una preparazione un po' inconsueta rispetto al solito, anche e soprattutto a causa dell'ormai celebre indagine, che si è risolta solo a poche ore dall'inizio del Tour. Mettiamoci pure la tensione, le inevitabili distrazioni, il fatto di dover subire insinuazioni e insulti di ogni genere, dover infine correre il Tour con quel genere di clima e di angherie (fischi, sputi, spintoni...). Per me è stato anche troppo bravo. Peccato che ci abbia pensato un po' tardi per il tentativo di doppietta, l'avesse fatto nel 2014 o 2015 forse gli sarebbe riuscita...
Anche se io, in fondo, ho un tarlo mentale. Ovvero: la Sky ha deciso di far correre il Giro a Froome soprattutto per paura di una squalifica. Ricordiamoci che l'annuncio di correre il Giro è stato reso pubblico (durante la presentazione del Giro stesso) quando Sky e Froome sapevano già dell'indagine. Siccome avevano avuto la rassicurazione da Vegni che, se Froome avesse vinto, non sarebbe stato successivamente cancellato dall'albo d'oro, hanno decisi di fargli correre il Giro. Perchè altrimenti se avessero puntato solo sul Tour c'era il rischio troppo alto di "perdere un anno". Quindi secondo me è stata proprio l'indagine a spingere Froome al Giro, senza indagine magari Froome avrebbe corso solo il Tour. O no?

Dumoulin è quello che mi ha più impressionato, perchè ha corso spesso da solo contro tutti, mentre Froome ha potuto contare sempre su uno squadrone. E secondo me è andato più vicino di Froome alla clamorosa doppietta, perchè a ben guardare è stato molto più costante di Froome, senza picchi in alto e in basso, e in alcune circostanze non è stato assistito dalla fortuna.
Sicuramente con i se e con i ma non si fa la storia, e con il senno di poi è sempre facile ragionare, però... se in cima al Finestre avesse avuto con sé Oomen... se si fosse staccato uno tra Lopez e Carapaz... se non avesse deciso di aspettare Reichenbach... se al Tour avesse potuto contare su Kelderman... se non avesse forato e non fosse stato penalizzato sul Mur de Bretagne...
Ha già detto che il prossimo anno farà un solo GT, quindi Tour come prima scelta o Giro se più favorevole alle sue caratteristiche. Ma se entrambi i Giri mettessero almeno 60/70 km a crono e gli venisse garantita una rosa decente di gregari... beh, lui la doppietta la potrebbe anche ritentare. Almeno... io lo spero!


Ecco la mia presentazione. :carta:

Oudenaarde
Messaggi: 182
Iscritto il: lunedì 16 novembre 2015, 15:02

Re: giro 2018 vs tour 2018

Messaggio da leggere da Oudenaarde » venerdì 3 agosto 2018, 13:07

Leggendo l'articolo di cicloweb, più o meno si ricava che il montepremi del giro è inferiore di circa un milione di euro rispetto a quello del tour,
tutto sommato uno sponsor per quella cifra non mi sembra un obiettivo proibitivo. Non sarebbe conveniente quantomeno avere un montepremi uguale o maggiore di quello del tour?
240.000 euro in più per il primo
70.000 euro in più per il secondo
Per me sarebbe un boost mica da poco nell'ottica di avere nel medio periodo un giro alla pari con il Tour, dove sbaglio?



jumbo
Messaggi: 4295
Iscritto il: sabato 1 ottobre 2011, 10:42

Re: giro 2018 vs tour 2018

Messaggio da leggere da jumbo » venerdì 3 agosto 2018, 14:55

non sbagli, ma quel milione va trovato e non basta dire che non è un obiettivo proibitivo per averlo in tasca.



Theakston
Messaggi: 389
Iscritto il: venerdì 9 settembre 2016, 16:25

Re: giro 2018 vs tour 2018

Messaggio da leggere da Theakston » venerdì 3 agosto 2018, 15:07

Dal punto di vista organizzativo e spettacolare per quest'anno non c'è confronto.
Penso che Froome, dopo le dichiarazioni un po' irriverenti fatte in passato, abbia rivalutato il Giro che, in termini di immagine e di stima degli appassionati, gli ha dato molto di più del lauto premio di partecipazione!



Oudenaarde
Messaggi: 182
Iscritto il: lunedì 16 novembre 2015, 15:02

Re: giro 2018 vs tour 2018

Messaggio da leggere da Oudenaarde » venerdì 3 agosto 2018, 16:33

jumbo ha scritto:
venerdì 3 agosto 2018, 14:55
non sbagli, ma quel milione va trovato e non basta dire che non è un obiettivo proibitivo per averlo in tasca.
Certamente, però pensavo che le "distanze" fossero maggiori. Se le cifre sono queste, per qualche grande azienda sembra quasi un'opportunità.



Avatar utente
barrylyndon
Messaggi: 12669
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 15:20

Re: giro 2018 vs tour 2018

Messaggio da leggere da barrylyndon » venerdì 3 agosto 2018, 16:52

Ribadisco.
Secondo me il percorso passa anche in secondo piano.
La forza delle squadre, il livellamento dei valori, verso l'alto, presumibilmente, sono le cause maggiori dell'apparenza calma piatta del Tour.
Basta guardare la differenza delle tappe arrivate a le Grand Bonnard 2009 e 2018..
sembravano salite e percosi diversi.
Invece.....


beppesaronni ha scritto:
Giocati 10 euro facilissimi per Milano passaggio del turno
http://www.sportando.com/it/italia/seri ... detto.html

Avatar utente
Visconte85
Messaggi: 9961
Iscritto il: giovedì 8 maggio 2014, 14:27

Re: giro 2018 vs tour 2018

Messaggio da leggere da Visconte85 » venerdì 3 agosto 2018, 17:13

barrylyndon ha scritto:
venerdì 3 agosto 2018, 16:52
Ribadisco.
Secondo me il percorso passa anche in secondo piano.
La forza delle squadre, il livellamento dei valori, verso l'alto, presumibilmente, sono le cause maggiori dell'apparenza calma piatta del Tour.
Basta guardare la differenza delle tappe arrivate a le Grand Bonnard 2009 e 2018..
sembravano salite e percosi diversi.
Invece.....
se i team fossero stati forti come al Tour, Froome avrebbe fatto quel numero sul Finestre?
a voi l'ardua sentenza

per il resto Giro batte Tour 4-0
marcatori: percorso, spettacolo, organizzazione e civiltà del pubblico sulle strade


2014: Giro tp 21,Tour tp 10,Vuelta tp 3, ARGENTO a Ponferrada
2015: Giro anch'io 3°,Tour tp 10 e 20, GpMontreal
2016: GandWevelgen, Svizzera, Tour tp 13, Vuelta tp 10
2017: Tour tp 10 Vuelta tp 2
2018: Scheldeprijs, Giro tp 21, Tour tp 11

Winter
Messaggi: 13224
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 19:33

Re: giro 2018 vs tour 2018

Messaggio da leggere da Winter » venerdì 3 agosto 2018, 22:34

Oudenaarde ha scritto:
venerdì 3 agosto 2018, 13:07
Leggendo l'articolo di cicloweb, più o meno si ricava che il montepremi del giro è inferiore di circa un milione di euro rispetto a quello del tour,
tutto sommato uno sponsor per quella cifra non mi sembra un obiettivo proibitivo. Non sarebbe conveniente quantomeno avere un montepremi uguale o maggiore di quello del tour?
240.000 euro in più per il primo
70.000 euro in più per il secondo
Per me sarebbe un boost mica da poco nell'ottica di avere nel medio periodo un giro alla pari con il Tour, dove sbaglio?
Per me Sbagli
non basta il montepremi a far la differenza
per una sky , i guadagni dal montepremi tour valgono il 2 per cento del budget
il ritorno economico e pubblicitario di una vittoria al tour vale x volte di più
la grossa differenza la fa la storia



Avatar utente
Walter_White
Messaggi: 10280
Iscritto il: mercoledì 23 marzo 2016, 18:01

Re: giro 2018 vs tour 2018

Messaggio da leggere da Walter_White » sabato 4 agosto 2018, 0:16

Winter ha scritto:
venerdì 3 agosto 2018, 22:34
Oudenaarde ha scritto:
venerdì 3 agosto 2018, 13:07
Leggendo l'articolo di cicloweb, più o meno si ricava che il montepremi del giro è inferiore di circa un milione di euro rispetto a quello del tour,
tutto sommato uno sponsor per quella cifra non mi sembra un obiettivo proibitivo. Non sarebbe conveniente quantomeno avere un montepremi uguale o maggiore di quello del tour?
240.000 euro in più per il primo
70.000 euro in più per il secondo
Per me sarebbe un boost mica da poco nell'ottica di avere nel medio periodo un giro alla pari con il Tour, dove sbaglio?
Per me Sbagli
non basta il montepremi a far la differenza
per una sky , i guadagni dal montepremi tour valgono il 2 per cento del budget
il ritorno economico e pubblicitario di una vittoria al tour vale x volte di più
la grossa differenza la fa la storia
Purtroppo la provincializzazione del Giro attuata negli anni '80, e di nuovo dal 2000 fino al 2008, hanno tragicamente abbassato il livello dello status del Giro che fino alla fine dell'era Merckx-Gimondi era al livello del Tour
Però basta vedere le cerimonie di premiazioni finali per capire la differenza
In Francia l'arco del trionfo alle spalle, con un podio aperto
Da noi alle spalle c'era uno schermo con lo sponsor, e in confronto pareva la premiazione della sagra del prosciutto di San daniele


FCC 2017/18: 3°; Trofeo dei titoli; Campionato Europeo Donne Elite, Campionato del Mondo Donne Elite, ROTY

Winter
Messaggi: 13224
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 19:33

Re: giro 2018 vs tour 2018

Messaggio da leggere da Winter » sabato 4 agosto 2018, 6:45

Infatti come organizzazione , il tour è anni luce avanti
pero' un male del tour è il gigantismo
lo era gia' negli anni 90-00 ma adesso..
Contrariamente a quello che dice ads , c'era un articolo sull'equipe dove si parlava di poca gente sulle alpi (l'opposto di Mende o della Bretagna dove c'era tantissima gente)
specie sull'alpe c'era meno gente (e si vedeva)
Per andare a La Rosiere (arrivo di tappa.. non colle intermedio)
la strada del piccolo san bernardo era gia' chiuso dalle dieci di sera del giorno prima (e dal colle c'erano sette km a La Rosiere)
noi a Val Thorens o a Les Arcs negli anni 90 eravamo partiti dalla vda alla mattina del giorno della tappa..
adesso non sarebbe piu' possibile
questo allontana i tifosi



l'Orso
Messaggi: 4507
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 11:18

Re: giro 2018 vs tour 2018

Messaggio da leggere da l'Orso » domenica 5 agosto 2018, 21:32

Visconte85 ha scritto:
venerdì 3 agosto 2018, 17:13
per il resto Giro batte Tour 4-0
marcatori: percorso, spettacolo, organizzazione e civiltà del pubblico sulle strade
Facciamo 4-2
Col goal della Francia nei minuti iniziali (presentazione del Tour) e nei minuti di recupero (tappa conclusiva/premiazioni, nonostante l'occasione -Roma- per il 5-1, il Giro ha perso palla e regalato un'altra gioia alla Francia).
Per Vegni c'è ancora qualcosa su cui lavorare.


Fanta cicloweb 2015:
Tour 2015 - 19a tappa - SJ M.nne - Toussuire (24 Luglio)

utenti ignorati:
Scostante_Girardengo

Avatar utente
Visconte85
Messaggi: 9961
Iscritto il: giovedì 8 maggio 2014, 14:27

Re: giro 2018 vs tour 2018

Messaggio da leggere da Visconte85 » domenica 5 agosto 2018, 22:45

l'Orso ha scritto:
domenica 5 agosto 2018, 21:32
Visconte85 ha scritto:
venerdì 3 agosto 2018, 17:13
per il resto Giro batte Tour 4-0
marcatori: percorso, spettacolo, organizzazione e civiltà del pubblico sulle strade
Facciamo 4-2
Col goal della Francia nei minuti iniziali (presentazione del Tour) e nei minuti di recupero (tappa conclusiva/premiazioni, nonostante l'occasione -Roma- per il 5-1, il Giro ha perso palla e regalato un'altra gioia alla Francia).
Per Vegni c'è ancora qualcosa su cui lavorare.
comunque sul caso Roma non darei molte colpe a Vegni
lì c'è un concorso di colpe non indifferente


2014: Giro tp 21,Tour tp 10,Vuelta tp 3, ARGENTO a Ponferrada
2015: Giro anch'io 3°,Tour tp 10 e 20, GpMontreal
2016: GandWevelgen, Svizzera, Tour tp 13, Vuelta tp 10
2017: Tour tp 10 Vuelta tp 2
2018: Scheldeprijs, Giro tp 21, Tour tp 11

Avatar utente
Maìno della Spinetta
Messaggi: 5075
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 15:53

Re: giro 2018 vs tour 2018

Messaggio da leggere da Maìno della Spinetta » lunedì 6 agosto 2018, 7:27

Winter ha scritto:
sabato 4 agosto 2018, 6:45
Infatti come organizzazione , il tour è anni luce avanti
pero' un male del tour è il gigantismo
lo era gia' negli anni 90-00 ma adesso..
Contrariamente a quello che dice ads , c'era un articolo sull'equipe dove si parlava di poca gente sulle alpi (l'opposto di Mende o della Bretagna dove c'era tantissima gente)
specie sull'alpe c'era meno gente (e si vedeva)
Per andare a La Rosiere (arrivo di tappa.. non colle intermedio)
la strada del piccolo san bernardo era gia' chiuso dalle dieci di sera del giorno prima (e dal colle c'erano sette km a La Rosiere)
noi a Val Thorens o a Les Arcs negli anni 90 eravamo partiti dalla vda alla mattina del giorno della tappa..
adesso non sarebbe piu' possibile
questo allontana i tifosi
Alpe 1994, file di auto parcheggiate...


“Our interest’s on the dangerous edge of things.
The honest thief, the tender murderer, the superstitious atheist”.

Winter
Messaggi: 13224
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 19:33

Re: giro 2018 vs tour 2018

Messaggio da leggere da Winter » mercoledì 8 agosto 2018, 7:33

Esatto
io a Val thorens ero con l auto a 2 km dall arrivo



castelli
Messaggi: 1690
Iscritto il: venerdì 26 agosto 2011, 21:12

Re: giro 2018 vs tour 2018

Messaggio da leggere da castelli » mercoledì 8 agosto 2018, 13:25

in ogni caso una tappa come quella dell'alpe a crono del 2004 non sarebbe più proponibile. ci fossero stati gli spettatori della cronosclalata con il livello di trogloditismo del pubblico avrebbero preso la bici a qualche ciclista e fatto un centinaio di metri col fumogeno acceso.
la mia idea è che il ciclismo sia uno sport con sempre più praticanti e seguito e che il livello infame a bordo strada sia lo scotto da pagare.

accetto anche l'idea opposta che gli spettatori siano meno ma si sia innalzato il livello di protagonismo e maleducazione.
alla fine sputare ad un ciclista accendere un fumogeno alla base c'è la maleducazione (unita all'ignoranza, vanno di pari passo).


Defensor Froomey


Rispondi