Le Ragioni Del Dominio Britannico

Il mondo dei professionisti tra gare e complessità, e più in generale l'approccio al ciclismo di ogni appassionato
Avatar utente
chinaski89
Messaggi: 2647
Iscritto il: sabato 13 giugno 2015, 16:51

Re: Le Ragioni Del Dominio Britannico

Messaggio da leggere da chinaski89 » martedì 31 luglio 2018, 14:11

Periodo 93-99 si stava meglio? Oddio il Tour 96 vinto da Riis parliamone :diavoletto:

Non ditemi che quello è stato più credibile di Wiggins o Thomas :boh: Mr 60%


beppesaronni ha scritto: Non ricordo un solo gt in cui conty, che non era il più forte ma nemmeno il secondo, abbia anche solo provato (non dico che ci sia riuscito. Provato!!!!)
lemond ha scritto: Sagan è il più grande, ma non un gran vincente.


Montana Miller
Messaggi: 1265
Iscritto il: venerdì 20 marzo 2015, 6:00

Re: Le Ragioni Del Dominio Britannico

Messaggio da leggere da Montana Miller » martedì 31 luglio 2018, 14:30

Si stava meglio nella misura in cui tutti si battevano alle stesse condizioni,a differenza dei primi anni di diffusione di Epo,che è evidente abbia avvantaggiato qualcuno.Rijs vinse a parità di condizioni con tutti gli altri,pompati allo stesso modo.Non so se si possa dire la stessa cosa su anni più recenti,mediamente ben più sgombri di doping,ma non certo per tutti.Almeno questa è la mia sensazione.La trasformazione miracolosa del danese peraltro non è certo più bizzarra e sospetta di tanti venuti dopo di lui,altrettanto predestinati per i GT,per cui può cambiare la percezione non certo narrazione in sè.Poi da Team Manager ha dato il meglio e il giorno successivo alla morte di Casartelli voleva fare la corsa perchè il giorno prima Indurain perse 5 secondi all'arrivo...



Lopi90
Messaggi: 859
Iscritto il: martedì 31 maggio 2011, 12:15

Re: Le Ragioni Del Dominio Britannico

Messaggio da leggere da Lopi90 » martedì 31 luglio 2018, 15:11

chinaski89 ha scritto:
martedì 31 luglio 2018, 14:11
Periodo 93-99 si stava meglio? Oddio il Tour 96 vinto da Riis parliamone :diavoletto:

Non ditemi che quello è stato più credibile di Wiggins o Thomas :boh: Mr 60%
Ovvio che Riis fosse pieno, ma alla fine lui negli anni precedenti aveva raccolto dei buoni piazzamenti e che potesse vincere un tour di transizione al termine del periodo Indurain non e` assurdo. E` un po' equivalente al tour di Sastre. E` pensabile che corresse ad armi piu` o meno pari con gli altri.

Thomas aveva come miglior risultato un 15 posto a 32 anni. Per dire, siamo ben sotto a corridori come Ten Dam, Navarro, Caruso, Nieve.



Avatar utente
chinaski89
Messaggi: 2647
Iscritto il: sabato 13 giugno 2015, 16:51

Re: Le Ragioni Del Dominio Britannico

Messaggio da leggere da chinaski89 » martedì 31 luglio 2018, 16:18

Ha quasi sempre fatto il gregario però, poi volendo ben vedere quest'anno non è certo uscita una corsa supecombattuta e massacrante, di avere nelle corde giornate al top in montagna l'aveva dimostrato già da tempo, di tenere no ma ci aveva provato poche volte. Credo che la corsa poco "garibaldina" e i 3/4 tappa di mezzo riposo che si sono spesso presi l'abbiano aiutato, al Giro lo stesso Thomas visto in Francia per me sarebbe saltato in aria di brutto per dire


beppesaronni ha scritto: Non ricordo un solo gt in cui conty, che non era il più forte ma nemmeno il secondo, abbia anche solo provato (non dico che ci sia riuscito. Provato!!!!)
lemond ha scritto: Sagan è il più grande, ma non un gran vincente.

Montana Miller
Messaggi: 1265
Iscritto il: venerdì 20 marzo 2015, 6:00

Re: Le Ragioni Del Dominio Britannico

Messaggio da leggere da Montana Miller » martedì 31 luglio 2018, 17:59

Rijs aveva fatto il gregario a Fignon e in Ariostea.A Ferretti non poteva fregare di meno di fare classifica nei GT,lui senza un precedente e con una preparazione non paragonabile agli altri uomini di classifica,indovinò una fuga,battendo Sciandri e Museeuw in volata,che all'epoca erano quasi velocisti puri,tenne abbastanza in salita e chiuse quinto il Tour del 93.Con il solo Conti a dargli una mano in salita.Aveva già 29 anni,ma per essere al primo tentativo,nemmeno troppo convinto,mi sembra una gran base di partenza.L'Ariostea chiuse,lui migrò in quella Gewiss e sembrò il più fesso della compagnia,costretto anche a fare il gregario a tutti.Nel 95 teoricamente doveva fare il co-capitano in condivisione con Berzin al Tour,la verità è che se questi non avesse pagato lo sforzo del Giro Rijs faceva il gregario un'altra volta,invece il russo saltò e lui fece una mega crono in progressione dove all'ultimo intermedio era avanti a Indurain.Che lo superò sul tratto finale in salita.Alla prima tappa di salita perse per l'ultima volta in vita sua la ruota di Indurain,che quel giorno ebbe anche la miglior giornata di sempre in montagna.Sulla sfiducia cambiò squadra,per evitare problemi e vinse quel Tour con prestazioni esagerate,per forza e completezza.Sulla mini tappa del Sestriere e con il record di Hautacam,come nel giorno di Pamplona,quando produsse attacchi in serie uno più inutile dell'altro,dove espresse fondo prima che forza,ma soprattutto il solo fine di umiliare Indurain a casa sua.Nella crono finale tutti questi strapazzi li accusò in parte,ma vinse perchè fu il più forte e meritevole.Non il più simpatico.Rijs è uno che di polvere in vita sua ne aveva mangiata tanta,si vedeva che era un tipo con una rabbia e una cattiveria dentro notevoli,esteriorizzate in quel ghigno.Ognuno c'ha la sua storia,la sua non è quella di uno improvvisato o avvantaggiato dal contesto.Magari quelle di Wiggins e Thomas non sono troppo dissimili,almeno per percorso umano.




nikybo85
Messaggi: 1575
Iscritto il: mercoledì 23 agosto 2017, 0:06

Re: Le Ragioni Del Dominio Britannico

Messaggio da leggere da nikybo85 » martedì 31 luglio 2018, 20:55

che poi io del dominio spagnolo ho in mente soprattutto moto e gli anni di Alonso in f1...



FRANCESCO1980
Messaggi: 59
Iscritto il: venerdì 22 agosto 2014, 15:49

Re: Le Ragioni Del Dominio Britannico

Messaggio da leggere da FRANCESCO1980 » martedì 31 luglio 2018, 23:05

Felice ha scritto:
domenica 29 luglio 2018, 21:22
Scusate, ma la statistica è scienza di grandi numeri. Non si può fare statistica quando i numeri sono poche unità.

Se Froome, invece di piratare la password della federazione ciclistica keniana per andare alle Olimpiadi, avesse deciso, da buon keniano,di fare il maratoneta invece che il ciclista, non ci sarebbe nessun dominio britannico. In questi anni c'è stato il dominio di Froome, non dei britannici.

Se FROOM avesse preso la cittadinanza Sud.Africana, allora sarebbe tutta un'altra storia



nikybo85
Messaggi: 1575
Iscritto il: mercoledì 23 agosto 2017, 0:06

Re: Le Ragioni Del Dominio Britannico

Messaggio da leggere da nikybo85 » martedì 31 luglio 2018, 23:29

FRANCESCO1980 ha scritto:
martedì 31 luglio 2018, 23:05
Felice ha scritto:
domenica 29 luglio 2018, 21:22
Scusate, ma la statistica è scienza di grandi numeri. Non si può fare statistica quando i numeri sono poche unità.

Se Froome, invece di piratare la password della federazione ciclistica keniana per andare alle Olimpiadi, avesse deciso, da buon keniano,di fare il maratoneta invece che il ciclista, non ci sarebbe nessun dominio britannico. In questi anni c'è stato il dominio di Froome, non dei britannici.


Se FROOM avesse preso la cittadinanza Sud.Africana, allora sarebbe tutta un'altra storia
Sarebbe stato un rugbista? :crazy: :bll:



herbie
Messaggi: 3595
Iscritto il: sabato 26 febbraio 2011, 17:19

Re: Le Ragioni Del Dominio Britannico

Messaggio da leggere da herbie » mercoledì 1 agosto 2018, 0:46

Niи ha scritto:
martedì 31 luglio 2018, 8:32
Domanda: come mai, visto il modo di correre di Sky, le altre squadre non fanno comunella per attaccarla contemporaneamente? Sia attacchi di squadra interi, sganciando 4-5 elementi alla volta nei tratti di pianura o fondovalle o con un serio attacco completo anche solo di una squadra intera. Normalmente infatti il team Sky non è reattivo ai cambi rapidi di velocità. Poi possono anche mettere il Cruise control a tot watt, ma se devono inseguire un intera squadra o una fuga con 3 o 4 gregari con dentro 2 o 3 leader, voglio vedere come li riprendono poi.
Una volta creato il gap della Santa allenaza del tutti contro Sky, poi in caso di buon vantaggio, si può tornare ad essere tutti contro tutti ed aver la certezza di aver corse meno chiuse.
beh, è esattamente quello che successe nella Vuelta di Quintana. Che non sia affatto semplice e preveda anche di trovare il leader, per puro caso, in una giornata così così almeno in partenza, è una delle note a pag. 20 del manuale del ciclismo.. :D
Comunque in varie occasioni, nella storia del ciclismo, la cosa ha funzionato, tanto per dire.



Lopi90
Messaggi: 859
Iscritto il: martedì 31 maggio 2011, 12:15

Re: Le Ragioni Del Dominio Britannico

Messaggio da leggere da Lopi90 » mercoledì 1 agosto 2018, 9:03

herbie ha scritto:
mercoledì 1 agosto 2018, 0:46
Niи ha scritto:
martedì 31 luglio 2018, 8:32
Domanda: come mai, visto il modo di correre di Sky, le altre squadre non fanno comunella per attaccarla contemporaneamente? Sia attacchi di squadra interi, sganciando 4-5 elementi alla volta nei tratti di pianura o fondovalle o con un serio attacco completo anche solo di una squadra intera. Normalmente infatti il team Sky non è reattivo ai cambi rapidi di velocità. Poi possono anche mettere il Cruise control a tot watt, ma se devono inseguire un intera squadra o una fuga con 3 o 4 gregari con dentro 2 o 3 leader, voglio vedere come li riprendono poi.
Una volta creato il gap della Santa allenaza del tutti contro Sky, poi in caso di buon vantaggio, si può tornare ad essere tutti contro tutti ed aver la certezza di aver corse meno chiuse.
beh, è esattamente quello che successe nella Vuelta di Quintana. Che non sia affatto semplice e preveda anche di trovare il leader, per puro caso, in una giornata così così almeno in partenza, è una delle note a pag. 20 del manuale del ciclismo.. :D
Comunque in varie occasioni, nella storia del ciclismo, la cosa ha funzionato, tanto per dire.
Il fatto e` che un'operazione del genere conviene alle 2-3 squadre che is giocherebbero la corsa una volta fatta fuori Sky, alle altre cambia poco. Ad esempio in questo Tour una coalizione contro Sky serviva a Sunweb e Lotto che si sarebbero a quel punto giocate la corsa (poi in questo caso la sunweb aveva una squadra che in salita vale la Sangemini e la Lotto non riusciva a coalizzarsi neanche internamente), gli altri perche`mai avrebbero dovuto aiutarli, a loro cambia qualcosa ottenere un settimo posto in un Tour vinto da Thomas o uno vinto da Dumoulin?



l'Orso
Messaggi: 4503
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 11:18

Re: Le Ragioni Del Dominio Britannico

Messaggio da leggere da l'Orso » mercoledì 1 agosto 2018, 11:21

ok, son stufo di far segnalazioni...

come si fa a segnalare l'intero TD (o poco meno)?
Niente di cui non si possa (ri-ri-ri)discutere , ma in un'altra sezione sarebbe meglio.


Fanta cicloweb 2015:
Tour 2015 - 19a tappa - SJ M.nne - Toussuire (24 Luglio)

utenti ignorati:
Scostante_Girardengo

pereiro2982
Messaggi: 1769
Iscritto il: lunedì 16 maggio 2016, 15:18

Re: Le Ragioni Del Dominio Britannico

Messaggio da leggere da pereiro2982 » mercoledì 1 agosto 2018, 11:23

se il secondo e il terzo hanno squadre medie diventa difficile approfittare di certe situazioni o forzarle per crearle.
le uniche a questo tour erano movistar e astana probabilmente unendosi ma a quale pro visto le situazioni disgraziate dei capitani?



l'Orso
Messaggi: 4503
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 11:18

Re: Le Ragioni Del Dominio Britannico

Messaggio da leggere da l'Orso » mercoledì 1 agosto 2018, 11:26

Anche le discussioni sulle tattiche di gara "tutti contro Sky" (un po' utopistiche visti i DS attuali, ma interessanti) non mi paiono tanto in tema col TD, ovviamente queste non andrebbero nella sezione Doping, ma anche queste son fuori tema.


Fanta cicloweb 2015:
Tour 2015 - 19a tappa - SJ M.nne - Toussuire (24 Luglio)

utenti ignorati:
Scostante_Girardengo

pereiro2982
Messaggi: 1769
Iscritto il: lunedì 16 maggio 2016, 15:18

Re: Le Ragioni Del Dominio Britannico

Messaggio da leggere da pereiro2982 » sabato 15 settembre 2018, 18:34

sono 5 vittorie britanniche consecutive nei gt
era mai successo?

yates è il primo non sky
le ultime tre ognuna con un corridore diverso



il_panta
Messaggi: 2662
Iscritto il: lunedì 21 maggio 2012, 13:39

Re: Le Ragioni Del Dominio Britannico

Messaggio da leggere da il_panta » sabato 15 settembre 2018, 18:40

pereiro2982 ha scritto:
sabato 15 settembre 2018, 18:34
sono 5 vittorie britanniche consecutive nei gt
era mai successo?

yates è il primo non sky
le ultime tre ognuna con un corridore diverso
Un altro pistard, aggiungo. Molti sono disturbati dalla categoria "pistard che diventano scalatori". A me personalmente Simon Yates piace moltissimo e il fatto che sia britannico come i predecessori non disturba affatto. In un certo senso mi sembra l'antitesi alla Sky, dato che ha sempre scelto di evitare quella scuola.



Avatar utente
GregLemond
Messaggi: 1329
Iscritto il: sabato 6 settembre 2014, 20:00

Re: Le Ragioni Del Dominio Britannico

Messaggio da leggere da GregLemond » sabato 15 settembre 2018, 18:53

Chiedo di nuovo:

Non è che il sistema funziona meglio?

Non si parla piu di ciclisti, ma di movimento.

Ci si spertica in elogi per i colombiani (vittorie, poi, poche. spettacolo: MENO) e si critica solo i figli della perfida albione.

Bravi loro.



Merlozoro
Messaggi: 5655
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 16:47
Località: Trento

Re: Le Ragioni Del Dominio Britannico

Messaggio da leggere da Merlozoro » sabato 15 settembre 2018, 18:57

L'assegnazione Delle Olimpiadi a Londra nel 2012 ha cambiato gli equilibri odierni


2018: classifica generale L'ALTRO circuito 1000

Albino
Messaggi: 1116
Iscritto il: mercoledì 1 novembre 2017, 20:28

Re: Le Ragioni Del Dominio Britannico

Messaggio da leggere da Albino » sabato 15 settembre 2018, 18:58

il_panta ha scritto:
sabato 15 settembre 2018, 18:40
Un altro pistard, aggiungo. Molti sono disturbati dalla categoria "pistard che diventano scalatori". A me personalmente Simon Yates piace moltissimo e il fatto che sia britannico come i predecessori non disturba affatto. In un certo senso mi sembra l'antitesi alla Sky, dato che ha sempre scelto di evitare quella scuola.
C'è pistard e pistard che diventa stradista da grandi giri.

Yates per diventare quello che è non ha subito trasformazioni alla Wiggo o Thomas.

A 21 anni aveva le stesse caratteristiche di adesso: la sparata, l'attitudine all'attacco...
Aveva perfino gli stessi difetti, come quella fragilità all'interno di una corsa a tappe che, seppur limata, ancor esiste. E infatti, a differenza del fratello, minore negli acuti ma più solido, puntava principalmente alle tappe.

Ha dovuto migliorarsi, perdere qualche kg, certo. Ma l'ossatura del corridore che vediamo ora era ben presente.
Nel caso di Wiggo o Thomas parliamo di corridori reinventati da zero, o quasi.

In futuro occhio a Hayter che, a differenza dei due ex inseguitori, parte da una base migliore in salita.


FantaCicloCross 2017-2018: Campionato del Mondo Uomini Elite

Merlozoro
Messaggi: 5655
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 16:47
Località: Trento

Re: Le Ragioni Del Dominio Britannico

Messaggio da leggere da Merlozoro » sabato 15 settembre 2018, 19:00

il_panta ha scritto:
sabato 15 settembre 2018, 18:40
pereiro2982 ha scritto:
sabato 15 settembre 2018, 18:34
sono 5 vittorie britanniche consecutive nei gt
era mai successo?

yates è il primo non sky
le ultime tre ognuna con un corridore diverso
Un altro pistard, aggiungo. Molti sono disturbati dalla categoria "pistard che diventano scalatori". A me personalmente Simon Yates piace moltissimo e il fatto che sia britannico come i predecessori non disturba affatto. In un certo senso mi sembra l'antitesi alla Sky, dato che ha sempre scelto di evitare quella scuola.
Proprio come dici... quando tira quel rapporto lungo è una meraviglia. Crea subito empatia in un periodo basato su troppa agilità. Ricorda un ciclismo di altri tempi, almt è la mia sensazione quando lo vedo in corsa.
Ultima modifica di Merlozoro il sabato 15 settembre 2018, 19:01, modificato 1 volta in totale.


2018: classifica generale L'ALTRO circuito 1000

Avatar utente
Deadnature
Messaggi: 4881
Iscritto il: martedì 22 febbraio 2011, 20:49

Re: Le Ragioni Del Dominio Britannico

Messaggio da leggere da Deadnature » sabato 15 settembre 2018, 19:01

Merlozoro ha scritto:
sabato 15 settembre 2018, 18:57
L'assegnazione Delle Olimpiadi a Londra nel 2012 ha cambiato gli equilibri odierni
Ero entrato per scrivere la stessa cosa, davvero notevole il modo in cui i britannici hanno capitalizzato l'Olimpiade.


http://www.spazidisimpatia.wordpress.com
Spazi di simpatia, nel nome dell'amore che regna nella nostra splendida Terra
Un blog consigliato da Basso, quello giusto.

Aderii alla campagna di garbata moral suasion per cacciare Di Rocco. E infatti...

Merlozoro
Messaggi: 5655
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 16:47
Località: Trento

Re: Le Ragioni Del Dominio Britannico

Messaggio da leggere da Merlozoro » sabato 15 settembre 2018, 19:03

Deadnature ha scritto:
sabato 15 settembre 2018, 19:01
Merlozoro ha scritto:
sabato 15 settembre 2018, 18:57
L'assegnazione Delle Olimpiadi a Londra nel 2012 ha cambiato gli equilibri odierni
Ero entrato per scrivere la stessa cosa, davvero notevole il modo in cui i britannici hanno capitalizzato l'Olimpiade.
Quel Wiggins in maglia gialla ad accendere la fiamma olimpica era già stato pianificato un anno prima.
Ma è il mio pensiero da complottista :diavoletto:

PS: miglior cerimonia d'apertura olimpica che abbia mai visto.. è stata spettacolare :ponpon:


2018: classifica generale L'ALTRO circuito 1000

Trullo
Messaggi: 171
Iscritto il: martedì 23 maggio 2017, 12:26

Re: Le Ragioni Del Dominio Britannico

Messaggio da leggere da Trullo » domenica 16 settembre 2018, 1:57

pereiro2982 ha scritto:
sabato 15 settembre 2018, 18:34
sono 5 vittorie britanniche consecutive nei gt
era mai successo?

yates è il primo non sky
le ultime tre ognuna con un corridore diverso
E"la prima volta che una nazione vince tutti e tre in gt nello stesso anno con tre uomini diversi. Con due ci riuscirono Francia con Anquetil (giro e tour) e Poulidor e Spagna con Contador (giro e Vuelta) e Sastre


Da che esiste la Vuelta nessuna nazione vinse cinque gt di fila. Lo fece l'Italia negli anni 30 con Enrici, Brunero Binda e Bottecchia



Strong
Messaggi: 9095
Iscritto il: mercoledì 12 gennaio 2011, 11:48

Re: Le Ragioni Del Dominio Britannico

Messaggio da leggere da Strong » lunedì 17 settembre 2018, 8:44

da quello che si evince dai commenti sul forum si può affermare che yates, pur essendo inglese, non è brutto sporco e cattivo come froome e thomas.
:carta:


i fondamentalisti del ciclismo e gli ultras dei ciclisti sono il male di questo sport.

Avatar utente
Seb
Messaggi: 4480
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:07
Località: Genova
Contatta:

Re: Le Ragioni Del Dominio Britannico

Messaggio da leggere da Seb » lunedì 17 settembre 2018, 8:52

Strong ha scritto:
lunedì 17 settembre 2018, 8:44
da quello che si evince dai commenti sul forum si può affermare che yates, pur essendo inglese, non è brutto sporco e cattivo come froome e thomas.
:carta:
Sarà per il fatto che è inglese, a differenza degli altri due :D



nikybo85
Messaggi: 1575
Iscritto il: mercoledì 23 agosto 2017, 0:06

Re: Le Ragioni Del Dominio Britannico

Messaggio da leggere da nikybo85 » lunedì 17 settembre 2018, 16:15

Strong ha scritto:
lunedì 17 settembre 2018, 8:44
da quello che si evince dai commenti sul forum si può affermare che yates, pur essendo inglese, non è brutto sporco e cattivo come froome e thomas.
:carta:
Perché si è mostrato da subito portato per questo tipo di corse e non sbucato improvvisamente a una certa età a vincere GT...c'è poi arrivato Step by step...e soprattutto corre in maniera spettacolare e non ammorbando noi che guardiamo dal divano con interminabili trenini.



Trullo
Messaggi: 171
Iscritto il: martedì 23 maggio 2017, 12:26

Re: Le Ragioni Del Dominio Britannico

Messaggio da leggere da Trullo » lunedì 17 settembre 2018, 17:49

Non è antipatico perché non corre per la Sky



Luca90
Messaggi: 4277
Iscritto il: venerdì 31 luglio 2015, 22:21

Re: Le Ragioni Del Dominio Britannico

Messaggio da leggere da Luca90 » lunedì 17 settembre 2018, 17:53

nikybo85 ha scritto:
lunedì 17 settembre 2018, 16:15
Strong ha scritto:
lunedì 17 settembre 2018, 8:44
da quello che si evince dai commenti sul forum si può affermare che yates, pur essendo inglese, non è brutto sporco e cattivo come froome e thomas.
:carta:
Perché si è mostrato da subito portato per questo tipo di corse e non sbucato improvvisamente a una certa età a vincere GT...c'è poi arrivato Step by step...e soprattutto corre in maniera spettacolare e non ammorbando noi che guardiamo dal divano con interminabili trenini.
:clap: :clap: :clap:


2015: Tre Valli Varesine
2016 (11°) : Giro d'Italia (primi5), Tour de France tappa 11, Tour de France tappa 14, Parigi-Tours
2017 (14°) : Kuurne-Bruxelles-Kuurne, Tro Bro Leon

Avatar utente
GregLemond
Messaggi: 1329
Iscritto il: sabato 6 settembre 2014, 20:00

Re: Le Ragioni Del Dominio Britannico

Messaggio da leggere da GregLemond » lunedì 17 settembre 2018, 17:54

nikybo85 ha scritto:
lunedì 17 settembre 2018, 16:15
Strong ha scritto:
lunedì 17 settembre 2018, 8:44
da quello che si evince dai commenti sul forum si può affermare che yates, pur essendo inglese, non è brutto sporco e cattivo come froome e thomas.
:carta:
Perché si è mostrato da subito portato per questo tipo di corse e non sbucato improvvisamente a una certa età a vincere GT...c'è poi arrivato Step by step...e soprattutto corre in maniera spettacolare e non ammorbando noi che guardiamo dal divano con interminabili trenini.
Froome nel 2011, età di Yates, poteva vincere la Vuelta.

Froome è il Solito che si è fatto OTTANTA CHILOMETRI DA SOLO...

Vi ci vorrebbero 10 Valverde per corsa :D



pereiro2982
Messaggi: 1769
Iscritto il: lunedì 16 maggio 2016, 15:18

Re: Le Ragioni Del Dominio Britannico

Messaggio da leggere da pereiro2982 » lunedì 17 settembre 2018, 18:18

al giro 2019
avremo yates e thomas che potrebbero continuare la striscia .....

cmq la vittoria di yates dimostra che il fenomeno è britannico di conseguenza nasce SKY



Winter
Messaggi: 13196
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 19:33

Re: Le Ragioni Del Dominio Britannico

Messaggio da leggere da Winter » lunedì 17 settembre 2018, 19:19

Trullo ha scritto:
lunedì 17 settembre 2018, 17:49
Non è antipatico perché non corre per la Sky
Esatto




Rispondi