Il Lombardia 2018

Il mondo dei professionisti tra gare e complessità, e più in generale l'approccio al ciclismo di ogni appassionato
herbie
Messaggi: 3658
Iscritto il: sabato 26 febbraio 2011, 17:19

Re: Il Lombardia 2018

Messaggio da leggere da herbie » venerdì 7 settembre 2018, 6:56

udra ha scritto:
giovedì 6 settembre 2018, 22:59
Eh sì ci sarebbe l'incrocio sulla rotonda appena prima del sottopasso FS...potrebbero bloccare chi passa con 10-15 minuti di ritardo sul primo facendoli ritirare per evitare incroci, dirottandoli sul vicino traguardo.
D'altronde non avrebbe neanche senso proseguire in tali condizioni, quindi non mi pare un'opzione irrealizzabile.
sì infatti, è veramente poca cosa questo incrocio...
Ultima modifica di herbie il venerdì 7 settembre 2018, 6:57, modificato 1 volta in totale.




Avatar utente
nino58
Messaggi: 9517
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 14:38

Re: Il Lombardia 2018

Messaggio da leggere da nino58 » venerdì 7 settembre 2018, 9:29

herbie ha scritto:
venerdì 7 settembre 2018, 6:51
udra ha scritto:
giovedì 6 settembre 2018, 21:44
https://www.la-flamme-rouge.eu/maps/viewtrack/240992 opzione 2
https://www.la-flamme-rouge.eu/maps/viewtrack/240993 opzione 1

Tenete conto che il percorso prima dell'inizio delle tracce rimarrà invariato, quindi si tornerà sul Lungolago dopo la discesa da Civiglio.
via Cardano! certo, come ho fatto a non pensarci. E' una alternativa assai più tosta del San Fermo, con a circa metà uno strappo del 12-13% di 200-300 metri, quasi diritto, dopo due tornanti molto chiusi che spezzano il ritmo. Strada stretta e in mezzo agli alberi che sfocia sul eprcorso tradizionale proprio a due metri dall'inizio della discesa solita dopo il San Fermo. Questo sarebbe un bel finale che allunga di solo circa 500 metri il tratto pianeggiante dopo il Civiglio. Finale degno di un Lombardia, e anche migliore del San Fermo, nonostante il San Fermo rappresenti la storia e la tradizione di questa corsa.

La traccia però disegnata per l'opzione 1 non rappresenta la salita di Monte Olimpino...quello è solo il valico che va a Chiasso...la salita di Monte Olimpino si prende quasi a Cernobbio e sono sì 2 km. e mezzo circa, è più o meno equivalente ad un San Fermo, con strada più larga e meno favorevole ad eventuali attacchi, viene chiamata anche col toponimo "salesiani".
L'opzione 1 ammorbisce eccessivamente l'ultima parte di corsa.
L'opzione 2 ha il problema del possibile incrocio alla rotonda del sottopasso FS.
Continuo a pensare che la soluzione migliore sia uno zampellone tosto (qualcuno sa se se ne possono trovare?) prima del Civiglio ed arrivo dopo la discesa e l'attraversamento della città.


Von Rock ? Nein, danke.
Diritto di correre senza condizioni a chi ha scontato una squalifica !!!

jumbo
Messaggi: 4449
Iscritto il: sabato 1 ottobre 2011, 10:42

Re: Il Lombardia 2018

Messaggio da leggere da jumbo » venerdì 7 settembre 2018, 10:45

il lungo lago da nesso a como non mi pare proprio che presenti alternative e zampellotti possibili. le strade che si diramano brevemente per i paesi intorno alla strada sono tutte cieche.



Avatar utente
Patate
Messaggi: 3390
Iscritto il: domenica 28 febbraio 2016, 23:23

Re: Il Lombardia 2018

Messaggio da leggere da Patate » venerdì 7 settembre 2018, 11:04

jumbo ha scritto:
venerdì 7 settembre 2018, 10:45
il lungo lago da nesso a como non mi pare proprio che presenti alternative e zampellotti possibili. le strade che si diramano brevemente per i paesi intorno alla strada sono tutte cieche.
Esatto.
Tra Ghisallo e Civiglio non si può inventare niente più di quello che la corsa egregiamente propone.
Al massimo qualche alternativa naif/tamarra come il Superghisallo di qualche decennio fa o la scalata alla durissima Madonnina di Crezzo, che però o la si scala al contrario facendo una discesa rischiosissima -ipotesi inutile- o si crea un incrocio di una decina di km che può essere noioso da gestire logisticamente.
Insomma non vedo molte alternative se non lontanissime dal traguardo


antani ha scritto:Non so perchè ma ho la sensazione che domani Aru possa arrivare dietro o davanti a Froome, stiamo a vedere sembra facile ma non è difficile

Avatar utente
nino58
Messaggi: 9517
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 14:38

Re: Il Lombardia 2018

Messaggio da leggere da nino58 » venerdì 7 settembre 2018, 11:09

Patate ha scritto:
venerdì 7 settembre 2018, 11:04
jumbo ha scritto:
venerdì 7 settembre 2018, 10:45
il lungo lago da nesso a como non mi pare proprio che presenti alternative e zampellotti possibili. le strade che si diramano brevemente per i paesi intorno alla strada sono tutte cieche.
Esatto.
Tra Ghisallo e Civiglio non si può inventare niente più di quello che la corsa egregiamente propone.
Al massimo qualche alternativa naif/tamarra come il Superghisallo di qualche decennio fa o la scalata alla durissima Madonnina di Crezzo, che però o la si scala al contrario facendo una discesa rischiosissima -ipotesi inutile- o si crea un incrocio di una decina di km che può essere noioso da gestire logisticamente.
Insomma non vedo molte alternative se non lontanissime dal traguardo
Peccato.


Von Rock ? Nein, danke.
Diritto di correre senza condizioni a chi ha scontato una squalifica !!!


AntiGazza
Messaggi: 1162
Iscritto il: venerdì 15 aprile 2011, 12:23

Re: Il Lombardia 2018

Messaggio da leggere da AntiGazza » venerdì 7 settembre 2018, 11:12

E purtroppo zampellotti prima un pò difficili da trovare.
Ci sarebbe magari dopo il civiglio la cappelletta ,come suggerito da maurofacoltosi , ma è davvero facilotto come strappo per loro , oppure sempre salire a lora da via carso + madruzza + oltrecolle e scendere dalla cappelletta.Ma anche questo mi sembra semplice (sempre per loro sia chiaro).



lucks83
Messaggi: 702
Iscritto il: sabato 18 maggio 2013, 13:11

Re: Il Lombardia 2018

Messaggio da leggere da lucks83 » venerdì 7 settembre 2018, 11:26

Ciao a tutti, abitando a Como vi posso dire che l'inserimento del san Fermo, passando dalla via Cardano, è quasi impossibile. L'unica possibilità sarebbe lo spostamento dell'arrivo. Mi spiego. Una volta scesi dal Civiglio, la corsa di solito passa per via ambrosoli, si immette su viale innocenzo XI, taglia per via borgo Vico (fondamentale per non incrociare i corridori in discesa alla famosa rotonda da voi citata qua sopra) passa sotto la ferrovia e taglia subito a sinistra per imboccare il San Fermo via Valfresca o 27 maggio che dir si voglia. Poi scende da via bellinzona fino al lungolago, dove c'è l'arrivo. Se si volesse inserire la via Cardano, senza scendere a Como da Camerlata, paralizzando il traffico in entrata città, l'unico modo è quello di scendere dal civiglio, fare sempre via Ambrosoli, immettersi su via milano e poi successivamente su viale varese, per salire a Cardano da via Bellinzona( quella che di solito si affronta in discesa), una volta scollinati a san Fermo, si scende da viale per san Fermo (quello delle solite gallerie) e invece di fare via Bellinzona, si scende sulla via Nino Bixio, passando sotto la ferrovia in discesa. Da qui però si incrocerebbe per forza la corsa e i ritardatari in arrivo dal civiglio. Ecco che l'unica possibilità sarebbe, una volta fatto il sottopasso della ferrovia, tagliare per via Borgo Vico e piazzare l'arrivo in viale Innocenzo XI. Che sarebbe fattibile, visto quanto è largo, e anche logisticamente non sarebbe un problema, visto che già resta chiuso per ore col disegno originale del Lombardia. Certo, si perderebbe l'arrivo sul lungolago, che è molto suggestivo..



Avatar utente
udra
Messaggi: 5473
Iscritto il: mercoledì 1 ottobre 2014, 11:29

Re: Il Lombardia 2018

Messaggio da leggere da udra » venerdì 7 settembre 2018, 11:30

La variante dura, perchè l'altra mi pare insipida e inutile, secondo me avrà tutt'altro effetto che rendere più semplice il finale.
E' molto discontinua per pendenze ma anche per il contorno: il primo km e mezzo salendo verso Monte Olimpino (@herbie, mi riferisco al quartiere) è caratterizzato da carreggiata molto ampia e anche ingannevole perchè le pendenze, almeno fino a dopo il tornantone di solito percorso in discesa, sono abbastanza cattive.
Poi diventa facile e inoltre hai la possibilità di vedere i rivali perchè c'è un bel drittone a differenza del San Fermo dove non capisci cosa ti puoi trovare davanti a 100 metri.
L'ultima parte invece, che non ho mai visto dal vivo nè percorso, sembra proprio uguale al San Fermo: strada molto rovinata, bosco, curve.
L'unica differenza sta nel fatto che è molto scalinata: ci sono dei muretti ,anche sopra il 10% a vedere bene, poi la strada spiana e succede almeno 3 volte fino in cima.
Inoltre arrivati a quel gruppo di casette che credo formino il "quartiere" di Cardano, non comincia subito la discesa ma c'è un falsopiano di 1 km o anche più: se in cima arriva un gruppetto subentra una componente tattica che nell'altro finale non c'era.
E anche la discesa sarebbe più difficile perchè invece di scendere dalla larga via Bellinzona si passerebbe dalla Nino Bixio che è più stretta e insidiosa, nonchè molto più veloce.



AntiGazza
Messaggi: 1162
Iscritto il: venerdì 15 aprile 2011, 12:23

Re: Il Lombardia 2018

Messaggio da leggere da AntiGazza » venerdì 7 settembre 2018, 11:31

lucks83 ha scritto:
venerdì 7 settembre 2018, 11:26
Ciao a tutti, abitando a Como vi posso dire che l'inserimento del san Fermo, passando dalla via Cardano, è quasi impossibile. L'unica possibilità sarebbe lo spostamento dell'arrivo. Mi spiego. Una volta scesi dal Civiglio, la corsa di solito passa per via ambrosoli, si immette su viale innocenzo XI, taglia per via borgo Vico (fondamentale per non incrociare i corridori in discesa alla famosa rotonda da voi citata qua sopra) passa sotto la ferrovia e taglia subito a sinistra per imboccare il San Fermo via Valfresca o 27 maggio che dir si voglia. Poi scende da via bellinzona fino al lungolago, dove c'è l'arrivo. Se si volesse inserire la via Cardano, senza scendere a Como da Camerlata, paralizzando il traffico in entrata città, l'unico modo è quello di scendere dal civiglio, fare sempre via Ambrosoli, immettersi su via milano e poi successivamente su viale varese, per salire a Cardano da via Bellinzona( quella che di solito si affronta in discesa), una volta scollinati a san Fermo, si scende da viale per san Fermo (quello delle solite gallerie) e invece di fare via Bellinzona, si scende sulla via Nino Bixio, passando sotto la ferrovia in discesa. Da qui però si incrocerebbe per forza la corsa e i ritardatari in arrivo dal civiglio. Ecco che l'unica possibilità sarebbe, una volta fatto il sottopasso della ferrovia, tagliare per via Borgo Vico e piazzare l'arrivo in viale Innocenzo XI. Che sarebbe fattibile, visto quanto è largo, e anche logisticamente non sarebbe un problema, visto che già resta chiuso per ore col disegno originale del Lombardia. Certo, si perderebbe l'arrivo sul lungolago, che è molto suggestivo..
Dove mostrare al mondo i cantieri sul lago :D :D :D :D
Scherzo , ovviamente l'arrivo in piazza Cavour per me è imprescindibile , rispetto a farli arrivare in tangenziali davanti alle nostre meraviglie come ComoDepur e Ticosa .
Meglio un difficoltà altimetrica in meno a questo punto.Questa la mia idea.



Avatar utente
udra
Messaggi: 5473
Iscritto il: mercoledì 1 ottobre 2014, 11:29

Re: Il Lombardia 2018

Messaggio da leggere da udra » venerdì 7 settembre 2018, 11:35

lucks83 ha scritto:
venerdì 7 settembre 2018, 11:26
Da qui però si incrocerebbe per forza la corsa e i ritardatari in arrivo dal civiglio.
Secondo me non è impossibile, basta fermare chi arriva sul lungolago con più di 10 minuti di ritardo facendo un'approssimazione.
Non so bene con che media oraria possano percorrere l'anello conclusivo, ma non credo che possa avvenire in meno di un quarto d'ora.
Lo scorso anno arrivarono al traguardo in 100 con quasi metà gruppoo ritirato.
E' una situazione particolare ma credo sia attuabile con una certa facilità.



Avatar utente
nino58
Messaggi: 9517
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 14:38

Re: Il Lombardia 2018

Messaggio da leggere da nino58 » venerdì 7 settembre 2018, 12:00

udra ha scritto:
venerdì 7 settembre 2018, 11:35
lucks83 ha scritto:
venerdì 7 settembre 2018, 11:26
Da qui però si incrocerebbe per forza la corsa e i ritardatari in arrivo dal civiglio.
Secondo me non è impossibile, basta fermare chi arriva sul lungolago con più di 10 minuti di ritardo facendo un'approssimazione.
Non so bene con che media oraria possano percorrere l'anello conclusivo, ma non credo che possa avvenire in meno di un quarto d'ora.
Lo scorso anno arrivarono al traguardo in 100 con quasi metà gruppoo ritirato.
E' una situazione particolare ma credo sia attuabile con una certa facilità.
Però fermare dei ritardatari in una Monumento è brutto.
Per alcuni il semplice arrivare in fondo a una Monumento può essere una cosa che capita una volta sola in carriera.
Poi, certamente, la soluzione di via Cardano è quella che più assomiglia al san Fermo.
Peccato che, in discesa, una volta scesi da via Bellinzona e arrivati in via Borgo Vico, non si possa prendere a sinistra il dedalo di stradine attorno allo Stadio e al Tempio Voltiano (troppo strette, mannaggia) anzichè dover rifare la rotonda vicino al sottopasso FS.


Von Rock ? Nein, danke.
Diritto di correre senza condizioni a chi ha scontato una squalifica !!!

lucks83
Messaggi: 702
Iscritto il: sabato 18 maggio 2013, 13:11

Re: Il Lombardia 2018

Messaggio da leggere da lucks83 » venerdì 7 settembre 2018, 12:03

nino58 ha scritto:
venerdì 7 settembre 2018, 12:00
udra ha scritto:
venerdì 7 settembre 2018, 11:35
lucks83 ha scritto:
venerdì 7 settembre 2018, 11:26
Da qui però si incrocerebbe per forza la corsa e i ritardatari in arrivo dal civiglio.
Secondo me non è impossibile, basta fermare chi arriva sul lungolago con più di 10 minuti di ritardo facendo un'approssimazione.
Non so bene con che media oraria possano percorrere l'anello conclusivo, ma non credo che possa avvenire in meno di un quarto d'ora.
Lo scorso anno arrivarono al traguardo in 100 con quasi metà gruppoo ritirato.
E' una situazione particolare ma credo sia attuabile con una certa facilità.
Però fermare dei ritardatari in una Monumento è brutto.
Per alcuni il semplice arrivare in fondo a una Monumento può essere una cosa che capita una volta sola in carriera.
Poi, certamente, la soluzione di via Cardano è quella che più assomiglia al san Fermo.
Peccato che, in discesa, una volta scesi da via Bellinzona e arrivati in via Borgo Vico, non si possa prendere a sinistra il dedalo di stradine attorno allo Stadio e al Tempio Voltiano (troppo strette, mannaggia) anzichè dover rifare la rotonda vicino al sottopasso FS.
Infatti, anche a me pare brutto fermare i ritardatari, non mi sembra una cosa molto sportiva. Senza considerare il mega ingorgo di ammiraglie e mezzi al seguito che ne deriverebbe..



Avatar utente
Tranchée d'Arenberg
Messaggi: 15134
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:50
Località: Falconara Albanese (CS)

Re: Il Lombardia 2018

Messaggio da leggere da Tranchée d'Arenberg » venerdì 7 settembre 2018, 12:09

Concordo con Nino e lucks. Non è bello fermare i ritardatari. Certo, se uno ha 3 ore di ritardo, è una cosa giusta, mica si può aspettare all'infinito. Ma fermare chi ha 10-20 minuti di ritardo è un po' contro i principi del ciclismo


Cobblestone 2012 - 1° Classifica Generale
Cobblestone 2012 - 1° Classifica Classiche
Cobblestone 2013 - 1° Classifica Semiclassiche

FantaCycling Manager 2016 - 1° Classifica (squadre)

Lazzaro1
Messaggi: 410
Iscritto il: sabato 10 febbraio 2018, 17:37

Re: Il Lombardia 2018

Messaggio da leggere da Lazzaro1 » venerdì 7 settembre 2018, 12:14

AntiGazza ha scritto:
venerdì 7 settembre 2018, 11:31


Dove mostrare al mondo i cantieri sul lago :D :D :D :D
Scherzo , ovviamente l'arrivo in piazza Cavour per me è imprescindibile , rispetto a farli arrivare in tangenziali davanti alle nostre meraviglie come ComoDepur e Ticosa .
Meglio un difficoltà altimetrica in meno a questo punto.Questa la mia idea.
nelle giornate giuste, invidierei tutti quelli che devono stare ore davanti alla ComoDepur



herbie
Messaggi: 3658
Iscritto il: sabato 26 febbraio 2011, 17:19

Re: Il Lombardia 2018

Messaggio da leggere da herbie » venerdì 7 settembre 2018, 13:12

udra ha scritto:
venerdì 7 settembre 2018, 11:30

L'ultima parte invece, che non ho mai visto dal vivo nè percorso, sembra proprio uguale al San Fermo: strada molto rovinata, bosco, curve.
L'unica differenza sta nel fatto che è molto scalinata: ci sono dei muretti ,anche sopra il 10% a vedere bene, poi la strada spiana e succede almeno 3 volte fino in cima.
Inoltre arrivati a quel gruppo di casette che credo formino il "quartiere" di Cardano, non comincia subito la discesa ma c'è un falsopiano di 1 km o anche più: se in cima arriva un gruppetto subentra una componente tattica che nell'altro finale non c'era.
E anche la discesa sarebbe più difficile perchè invece di scendere dalla larga via Bellinzona si passerebbe dalla Nino Bixio che è più stretta e insidiosa, nonchè molto più veloce.
L'ultima parte è decisamente più dura del San Fermo. Se ti fidi, già scritto sopra. Solo che la strada è più stretta e comporta due brevi tratti di discesa piuttosto insidiosi.
Cambia la seconda parte della discesa rispetto al solito...ma la prima è la stessa.



Basso
Messaggi: 13824
Iscritto il: sabato 21 maggio 2011, 18:03
Località: Vicenza

Re: Il Lombardia 2018

Messaggio da leggere da Basso » lunedì 10 settembre 2018, 11:53



11 V7-Prato
12 Appennino-JapanCup
13 G9-ITARR-V20-Sabatini
14 Vasco-Dauphiné-T3-T21-Pologne-3VV
15 Laigueglia-Escaut-G2-G18-Giro-T13-Fourmies
16 Nice-V12
17 Frankfurt-T11-V16-Chrono
18 Bianche-DePanne-Romandie-Köln-Piemonte-Chrono

Avatar utente
Alpe.di.Siusi
Messaggi: 858
Iscritto il: domenica 16 agosto 2015, 20:14

Re: Il Lombardia 2018

Messaggio da leggere da Alpe.di.Siusi » giovedì 13 settembre 2018, 10:28

Oggi la presentazione ufficiale a Como, vediamo se ci saranno delle sorprese.


FC2016:
Classifica Generale Tour de France + due tappe
Una tappa Vuelta a España
FC2017:
Una tappa Tour de France
FC2018:
Una tappa Giro d'Italia

maurofacoltosi
Messaggi: 1564
Iscritto il: mercoledì 15 dicembre 2010, 12:23
Località: Vedano Olona (Va)
Contatta:

Re: Il Lombardia 2018

Messaggio da leggere da maurofacoltosi » giovedì 13 settembre 2018, 10:40

La presentazione inizia alle 11


Mauro Facoltosi
www.ilciclismo.it

qrier
Messaggi: 603
Iscritto il: giovedì 7 maggio 2015, 15:12

Re: Il Lombardia 2018

Messaggio da leggere da qrier » giovedì 13 settembre 2018, 10:53

Temo che Nibali non arriverà sufficientemente in forma al mondiale, spero che ci riesca almeno per il Lombardia.



herbie
Messaggi: 3658
Iscritto il: sabato 26 febbraio 2011, 17:19

Re: Il Lombardia 2018

Messaggio da leggere da herbie » giovedì 13 settembre 2018, 11:36

temo proprio che abbiano scelto la soluzione più insulsa… come potenzialmente rovinare un finale meraviglioso.
Certo, forse questo inutile allungamento non cambierà molto le cose, ma sicuramente non avvantaggia chi potrebbe attaccare sull'ultima salita della corsa che è il Civiglio.



Basso
Messaggi: 13824
Iscritto il: sabato 21 maggio 2011, 18:03
Località: Vicenza

Re: Il Lombardia 2018

Messaggio da leggere da Basso » giovedì 13 settembre 2018, 11:37



11 V7-Prato
12 Appennino-JapanCup
13 G9-ITARR-V20-Sabatini
14 Vasco-Dauphiné-T3-T21-Pologne-3VV
15 Laigueglia-Escaut-G2-G18-Giro-T13-Fourmies
16 Nice-V12
17 Frankfurt-T11-V16-Chrono
18 Bianche-DePanne-Romandie-Köln-Piemonte-Chrono

Avatar utente
Walter_White
Messaggi: 10544
Iscritto il: mercoledì 23 marzo 2016, 18:01

Re: Il Lombardia 2018

Messaggio da leggere da Walter_White » giovedì 13 settembre 2018, 11:42

Finale che si presta a più soluzioni, certo, il favorito fin da ora è chiaramente Alaphilippe


FCC 2017/18: 3°; Trofeo dei titoli; Campionato Europeo Donne Elite, Campionato del Mondo Donne Elite, ROTY

Avatar utente
nino58
Messaggi: 9517
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 14:38

Re: Il Lombardia 2018

Messaggio da leggere da nino58 » giovedì 13 settembre 2018, 11:44

Peggio di così non si poteva.
Ma se devi fare Monte Olimpino (che non è Monte Olimpino ma solo la via che viene dall'uscita dell'Autostrada), taglia dieci chilometri e fai l'arrivo dopo il Civiglio.
Incomprensibile.


Von Rock ? Nein, danke.
Diritto di correre senza condizioni a chi ha scontato una squalifica !!!

Avatar utente
Patate
Messaggi: 3390
Iscritto il: domenica 28 febbraio 2016, 23:23

Re: Il Lombardia 2018

Messaggio da leggere da Patate » giovedì 13 settembre 2018, 11:54

Io non la vedo così drammatica.
Se il finale è più "morbido" è probabile che la corsa si infiammi più da lontano.
Sarà contento Sagan che in cuor suo desidera un Lombardia più leggero :diavoletto:


antani ha scritto:Non so perchè ma ho la sensazione che domani Aru possa arrivare dietro o davanti a Froome, stiamo a vedere sembra facile ma non è difficile

lucks83
Messaggi: 702
Iscritto il: sabato 18 maggio 2013, 13:11

Re: Il Lombardia 2018

Messaggio da leggere da lucks83 » giovedì 13 settembre 2018, 12:22

nino58 ha scritto:
giovedì 13 settembre 2018, 11:44
Peggio di così non si poteva.
Ma se devi fare Monte Olimpino (che non è Monte Olimpino ma solo la via che viene dall'uscita dell'Autostrada), taglia dieci chilometri e fai l'arrivo dopo il Civiglio.
Incomprensibile.
Infatti. Mannaggia sono mesi che si sa che ci sono problemi sul san Fermo ( io abito lì ) e RCS Non è riuscita a trovare un'alternativa valida? O almeno meno peggio di questa? Cacchio a quel punto taglia davvero la pianura finale e fai l'arrivo appena dopo il Civiglio. A cosa serve fare quei Km in più? Volevano una salitella in più? Avessero messo il Villa vergano prima di dirigersi a valbrona e poi al Ghisallo sarebbe stato meglio, anche perché cosi fino all'attacco del Ghisallo prevedo noia assoluta.



AntiGazza
Messaggi: 1162
Iscritto il: venerdì 15 aprile 2011, 12:23

Re: Il Lombardia 2018

Messaggio da leggere da AntiGazza » giovedì 13 settembre 2018, 12:28

nino58 ha scritto:
giovedì 13 settembre 2018, 11:44
Peggio di così non si poteva.
Ma se devi fare Monte Olimpino (che non è Monte Olimpino ma solo la via che viene dall'uscita dell'Autostrada), taglia dieci chilometri e fai l'arrivo dopo il Civiglio.
Incomprensibile.
Ma in pratica cosa fanno ? Salgono da via nino bixio e scendono dalla Bellinzona?



Avatar utente
Alpe.di.Siusi
Messaggi: 858
Iscritto il: domenica 16 agosto 2015, 20:14

Re: Il Lombardia 2018

Messaggio da leggere da Alpe.di.Siusi » giovedì 13 settembre 2018, 12:28

Qualcuno sa dirmi quanto duro è quel strappetto dopo il Civiglio?


FC2016:
Classifica Generale Tour de France + due tappe
Una tappa Vuelta a España
FC2017:
Una tappa Tour de France
FC2018:
Una tappa Giro d'Italia

Avatar utente
nino58
Messaggi: 9517
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 14:38

Re: Il Lombardia 2018

Messaggio da leggere da nino58 » giovedì 13 settembre 2018, 12:38

AntiGazza ha scritto:
giovedì 13 settembre 2018, 12:28
nino58 ha scritto:
giovedì 13 settembre 2018, 11:44
Peggio di così non si poteva.
Ma se devi fare Monte Olimpino (che non è Monte Olimpino ma solo la via che viene dall'uscita dell'Autostrada), taglia dieci chilometri e fai l'arrivo dopo il Civiglio.
Incomprensibile.
Ma in pratica cosa fanno ? Salgono da via nino bixio e scendono dalla Bellinzona?
La planimetria non l'ho vista ma penso di sì.
Altrimenti è peggio ancora.
Salita insulsa e discesa pericolosa al sottopasso ferrovia.


Von Rock ? Nein, danke.
Diritto di correre senza condizioni a chi ha scontato una squalifica !!!

Avatar utente
udra
Messaggi: 5473
Iscritto il: mercoledì 1 ottobre 2014, 11:29

Re: Il Lombardia 2018

Messaggio da leggere da udra » giovedì 13 settembre 2018, 12:49

Capisco che San Fermo è il simbolo del Lombardia a Como, e sostituirlo con un drittone verso un quartiere periferico non è un granchè.
Però francamente dal lato sportivo non vedo questa tragedia: negli ultimi due anni con il Civiglio da Como la corsa si è decisa sempre lì.
Adesso è ancora più vicino al traguardo, neanche 13 km, il che vuol dire che sarà ancora più il punto focale.
La salitella a Monte Olimpino è lunga 1 km in meno e leggermente più facile per pendenze, ma non cambia l'economia della corsa per me.



Avatar utente
Patate
Messaggi: 3390
Iscritto il: domenica 28 febbraio 2016, 23:23

Re: Il Lombardia 2018

Messaggio da leggere da Patate » giovedì 13 settembre 2018, 12:50

Alpe.di.Siusi ha scritto:
giovedì 13 settembre 2018, 12:28
Qualcuno sa dirmi quanto duro è quel strappetto dopo il Civiglio?
Se è via Bixio è un chilometro e mezzo al 6,5%


antani ha scritto:Non so perchè ma ho la sensazione che domani Aru possa arrivare dietro o davanti a Froome, stiamo a vedere sembra facile ma non è difficile

Avatar utente
Patate
Messaggi: 3390
Iscritto il: domenica 28 febbraio 2016, 23:23

Re: Il Lombardia 2018

Messaggio da leggere da Patate » giovedì 13 settembre 2018, 12:56

udra ha scritto:
giovedì 13 settembre 2018, 12:49
Capisco che San Fermo è il simbolo del Lombardia a Como, e sostituirlo con un drittone verso un quartiere periferico non è un granchè.
Però francamente dal lato sportivo non vedo questa tragedia: negli ultimi due anni con il Civiglio da Como la corsa si è decisa sempre lì.
Adesso è ancora più vicino al traguardo, neanche 13 km, il che vuol dire che sarà ancora più il punto focale.
La salitella a Monte Olimpino è lunga 1 km in meno e leggermente più facile per pendenze, ma non cambia l'economia della corsa per me.
Concordo


antani ha scritto:Non so perchè ma ho la sensazione che domani Aru possa arrivare dietro o davanti a Froome, stiamo a vedere sembra facile ma non è difficile

jumbo
Messaggi: 4449
Iscritto il: sabato 1 ottobre 2011, 10:42

Re: Il Lombardia 2018

Messaggio da leggere da jumbo » giovedì 13 settembre 2018, 13:02

Concordo con Udra.



GiacomoXT
Messaggi: 1522
Iscritto il: sabato 27 dicembre 2014, 15:17
Località: Livorno

Re: Il Lombardia 2018

Messaggio da leggere da GiacomoXT » giovedì 13 settembre 2018, 13:14

Vero che col San Fermo il finale sarebbe stato più accattivante, ma non mi sembra una gran tragedia questo finale "alternativo".


FC 2015: Kuurne; Brabante; Amstel; Freccia; Giro (primi 5); Svizzera; Tour t. 7; Tour (tappe); Vuelta t. 10; Bernocchi; Lombardia
FC 2016: Tour t. 20; Wallonie; Sabatini
FC 2017: Europeo

herbie
Messaggi: 3658
Iscritto il: sabato 26 febbraio 2011, 17:19

Re: Il Lombardia 2018

Messaggio da leggere da herbie » venerdì 14 settembre 2018, 0:52

GiacomoXT ha scritto:
giovedì 13 settembre 2018, 13:14
Vero che col San Fermo il finale sarebbe stato più accattivante, ma non mi sembra una gran tragedia questo finale "alternativo".
sì. Non è un gran che, quanto ad "allungamento del brodo", non cambiano molto le cose. Ma, a logica, è comunque un inutile ed evitabile "di più", che, a differenza del San Fermo -dove c'è un solo tratto di 500 metri in cui il corridore davanti è in vista, e per il resto sono tutte curve e strappi con visibilità davanti di 50 metri massimo-, avvantaggia concretamente un eventuale gruppetto inseguitore a pochi secondi.



marc
Messaggi: 1933
Iscritto il: lunedì 1 agosto 2011, 23:39

Re: Il Lombardia 2018

Messaggio da leggere da marc » venerdì 21 settembre 2018, 8:01

Fermi tutti: stanotte ho sognato che il Giro di Lombardia rimaneva gara chiusa fino al Civiglio, com'è stato per Villa Vergano. Poi ho sognato che vinceva Gallopin (altamentissimamente improbabile) . Secondo Molard e terzo il fratello di Poels, un certo David

:hammer:

MI consola il fatto che le poche volte che ho sognato vincitori poi ho regolarmente cannato


perché per me il ciclismo non è ancora una passione onanistica, ma è un pezzo di cultura popolare e familiare.

rizz23
Messaggi: 1565
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:23
Contatta:

Re: Il Lombardia 2018

Messaggio da leggere da rizz23 » mercoledì 26 settembre 2018, 10:55




marco_graz
Messaggi: 656
Iscritto il: giovedì 6 ottobre 2016, 16:26

Re: Il Lombardia 2018

Messaggio da leggere da marco_graz » mercoledì 26 settembre 2018, 11:02

rizz23 ha scritto:
mercoledì 26 settembre 2018, 10:55
Bene ma non benissimo

https://twitter.com/hammerhongkong/stat ... 65952?s=21
Davvero un peccato che un TD che dovrebbe essere in forma per il mondiale (magari non e', lo vediamo oggi :diavoletto: ) solo due settimane dopo ignori il Lombardia per andare a fare sta merda qua..



Avatar utente
Walter_White
Messaggi: 10544
Iscritto il: mercoledì 23 marzo 2016, 18:01

Re: Il Lombardia 2018

Messaggio da leggere da Walter_White » mercoledì 26 settembre 2018, 11:03

Che porcata le hammer series
Spero che falliscano il prima possibile

Ma poi pure Gilbert...ti han tolto il Civiglio, ma provaci a farlo il Lombardia :(


FCC 2017/18: 3°; Trofeo dei titoli; Campionato Europeo Donne Elite, Campionato del Mondo Donne Elite, ROTY

rizz23
Messaggi: 1565
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:23
Contatta:

Re: Il Lombardia 2018

Messaggio da leggere da rizz23 » mercoledì 26 settembre 2018, 11:11

Mi stupisce Moscon soprattutto



marco_graz
Messaggi: 656
Iscritto il: giovedì 6 ottobre 2016, 16:26

Re: Il Lombardia 2018

Messaggio da leggere da marco_graz » mercoledì 26 settembre 2018, 11:13

rizz23 ha scritto:
mercoledì 26 settembre 2018, 11:11
Mi stupisce Moscon soprattutto
Dove lo leggi? Nel link del tweet non e' menzionato, c'e' Halvorsen per il team Sky.

Magari intendevi Trentin, beh il Lombardia e' un po' duro per lui



Avatar utente
barrylyndon
Messaggi: 12725
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 15:20

Re: Il Lombardia 2018

Messaggio da leggere da barrylyndon » mercoledì 26 settembre 2018, 11:19

Walter_White ha scritto:
mercoledì 26 settembre 2018, 11:03
Che porcata le hammer series
Spero che falliscano il prima possibile

Ma poi pure Gilbert...ti han tolto il Civiglio, ma provaci a farlo il Lombardia :(
Ehm..il Civiglio c'e'...ma poi il Gilbert di questi ultimi tempi, Civiglio o non Civiglio..conterebbe?


beppesaronni ha scritto:
Giocati 10 euro facilissimi per Milano passaggio del turno
http://www.sportando.com/it/italia/seri ... detto.html

Avatar utente
Walter_White
Messaggi: 10544
Iscritto il: mercoledì 23 marzo 2016, 18:01

Re: Il Lombardia 2018

Messaggio da leggere da Walter_White » mercoledì 26 settembre 2018, 11:21

barrylyndon ha scritto:
mercoledì 26 settembre 2018, 11:19
Walter_White ha scritto:
mercoledì 26 settembre 2018, 11:03
Che porcata le hammer series
Spero che falliscano il prima possibile

Ma poi pure Gilbert...ti han tolto il Civiglio, ma provaci a farlo il Lombardia :(
Ehm..il Civiglio c'e'...ma poi il Gilbert di questi ultimi tempi, Civiglio o non Civiglio..conterebbe?
Giusto, manca il San Fermo, li confondo sempre
In effetti hai ragione, però magari poteva andare in fuga...
Resta il fatto che vedere tutta quella gente partecipare a una competizione farlocca in asia piuttosto che il Lombardia...è triste


FCC 2017/18: 3°; Trofeo dei titoli; Campionato Europeo Donne Elite, Campionato del Mondo Donne Elite, ROTY

rizz23
Messaggi: 1565
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:23
Contatta:

Re: Il Lombardia 2018

Messaggio da leggere da rizz23 » mercoledì 26 settembre 2018, 11:29

marco_graz ha scritto:
mercoledì 26 settembre 2018, 11:13
rizz23 ha scritto:
mercoledì 26 settembre 2018, 11:11
Mi stupisce Moscon soprattutto
Dove lo leggi? Nel link del tweet non e' menzionato, c'e' Halvorsen per il team Sky.

Magari intendevi Trentin, beh il Lombardia e' un po' duro per lui
No, sono scemo io, avevo letto Moscon.
Sono suggestionato dal Mondiale che sta per vincere



marco_graz
Messaggi: 656
Iscritto il: giovedì 6 ottobre 2016, 16:26

Re: Il Lombardia 2018

Messaggio da leggere da marco_graz » mercoledì 26 settembre 2018, 11:44

rizz23 ha scritto:
mercoledì 26 settembre 2018, 11:29
marco_graz ha scritto:
mercoledì 26 settembre 2018, 11:13
rizz23 ha scritto:
mercoledì 26 settembre 2018, 11:11
Mi stupisce Moscon soprattutto
Dove lo leggi? Nel link del tweet non e' menzionato, c'e' Halvorsen per il team Sky.

Magari intendevi Trentin, beh il Lombardia e' un po' duro per lui
No, sono scemo io, avevo letto Moscon.
Sono suggestionato dal Mondiale che sta per vincere
:diavoletto: tra, no beh se Moscon snobbasse il Lombardia ci sarebbe da andarlo a prendere a schiaffi dopo il terzo posto dell'anno scorso e con Nibali non in formissima, potrebbe esssere quasi il favorito n2 dopo Ala.



Lopi90
Messaggi: 941
Iscritto il: martedì 31 maggio 2011, 12:15

Re: Il Lombardia 2018

Messaggio da leggere da Lopi90 » mercoledì 26 settembre 2018, 13:34

Walter_White ha scritto:
mercoledì 26 settembre 2018, 11:21
barrylyndon ha scritto:
mercoledì 26 settembre 2018, 11:19
Walter_White ha scritto:
mercoledì 26 settembre 2018, 11:03
Che porcata le hammer series
Spero che falliscano il prima possibile

Ma poi pure Gilbert...ti han tolto il Civiglio, ma provaci a farlo il Lombardia :(
Ehm..il Civiglio c'e'...ma poi il Gilbert di questi ultimi tempi, Civiglio o non Civiglio..conterebbe?
Giusto, manca il San Fermo, li confondo sempre
In effetti hai ragione, però magari poteva andare in fuga...
Resta il fatto che vedere tutta quella gente partecipare a una competizione farlocca in asia piuttosto che il Lombardia...è triste
Penso che chi vada a fare queste buffonate voglia considerarsi gia` in vacanza e al Lombardia non ci penserebbe comunque.



marc
Messaggi: 1933
Iscritto il: lunedì 1 agosto 2011, 23:39

Re: Il Lombardia 2018

Messaggio da leggere da marc » mercoledì 26 settembre 2018, 22:42

Che tristezza Domoulin ma sopratutto Filippo. Non è da lui, non è da QS. Eppure dovrebbe avere almeno una forma decente vista la vittoria in una corsetta. Avrebbe potuto provare ad anticipare il muro di Sorano. Tristezza


perché per me il ciclismo non è ancora una passione onanistica, ma è un pezzo di cultura popolare e familiare.

Avatar utente
Patate
Messaggi: 3390
Iscritto il: domenica 28 febbraio 2016, 23:23

Re: Il Lombardia 2018

Messaggio da leggere da Patate » mercoledì 26 settembre 2018, 23:06

marc ha scritto:
mercoledì 26 settembre 2018, 22:42
Che tristezza Domoulin ma sopratutto Filippo. Non è da lui, non è da QS. Eppure dovrebbe avere almeno una forma decente vista la vittoria in una corsetta. Avrebbe potuto provare ad anticipare il muro di Sorano. Tristezza
C'è da dire che al primo Lombardia con questo percorso, nel 2015, uno degli anni BMC in cui andava forte, provò ad anticipare il finale ma alla fine fu ripreso e arrivò bello distante. Anche lo scorso anno è finito intorno alla 30esima piazza.
Per me considera il percorso troppo duro, forse unito al fatto che sta sì benino ma non tanto da poter dignitosamente competere in uno scenario che è un filino più competitivo dell'allegra scampagnata delle Hammer.
Anche il fatto che Tom non partecipi, a meno che non sia un depistaggio geniale e chirurgico, potrebbe significare che è arrivato abbastanza cotto al finale di stagione


antani ha scritto:Non so perchè ma ho la sensazione che domani Aru possa arrivare dietro o davanti a Froome, stiamo a vedere sembra facile ma non è difficile

rizz23
Messaggi: 1565
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:23
Contatta:

Re: Il Lombardia 2018

Messaggio da leggere da rizz23 » giovedì 27 settembre 2018, 8:58

Patate ha scritto:
mercoledì 26 settembre 2018, 23:06
C'è da dire che al primo Lombardia con questo percorso, nel 2015, uno degli anni BMC in cui andava forte, provò ad anticipare il finale ma alla fine fu ripreso e arrivò bello distante. Anche lo scorso anno è finito intorno alla 30esima piazza.
Per me considera il percorso troppo duro, forse unito al fatto che sta sì benino ma non tanto da poter dignitosamente competere in uno scenario che è un filino più competitivo dell'allegra scampagnata delle Hammer.
Anche il fatto che Tom non partecipi, a meno che non sia un depistaggio geniale e chirurgico, potrebbe significare che è arrivato abbastanza cotto al finale di stagione
Sì, in fondo per entrambi ci sono valide ragioni



CicloSprint
Messaggi: 5700
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 19:49

Re: Il Lombardia 2018

Messaggio da leggere da CicloSprint » martedì 2 ottobre 2018, 0:06

Dal 2019 arrivo sempre a Bergamo ?



marc
Messaggi: 1933
Iscritto il: lunedì 1 agosto 2011, 23:39

Re: Il Lombardia 2018

Messaggio da leggere da marc » martedì 2 ottobre 2018, 8:27

CicloSprint ha scritto:
martedì 2 ottobre 2018, 0:06
Dal 2019 arrivo sempre a Bergamo ?

Da chi hai avuto questa info? Dal 2019 arrivo sempre a Bergamo??

"Il reste encore quelques courses, le Tour de Lombardie, notamment, qui me fait vibrer. Je me suis rarement senti aussi en forme et serein en fin de saison... et j'ai bien envie de continuer à jouer..". Bardet su Facebook. Grazie campione


perché per me il ciclismo non è ancora una passione onanistica, ma è un pezzo di cultura popolare e familiare.


Rispondi