Mathieu Van Der Poel stradista

Il mondo dei professionisti tra gare e complessità, e più in generale l'approccio al ciclismo di ogni appassionato
Avatar utente
GregLemond
Messaggi: 1721
Iscritto il: sabato 6 settembre 2014, 20:00

Re: Mathieu Van Der Poel stradista

Messaggio da leggere da GregLemond » martedì 23 aprile 2019, 13:53

Pirata81 ha scritto:
lunedì 22 aprile 2019, 22:56
Froome è il più grande corridore da GT degli ultimi 10 anni. E dopo Bardonecchia non credo gli si possa dire nulla sulla mancanza di fantasia e sull'abilità di guida.
Ha fatto un'impresa alla Coppi.
Il resto sono chiacchiere.
10 son pochi.

Molto pochi.

Pensavo che Bardonecchia avesse zittito molta gente...invece...




Lazzaro1
Messaggi: 808
Iscritto il: sabato 10 febbraio 2018, 17:37

Re: Mathieu Van Der Poel stradista

Messaggio da leggere da Lazzaro1 » martedì 23 aprile 2019, 13:54

Una sola osservazione, quandi si parla di possibile cannibale e rischio noia, non credo che sia mai una situazione ipotizzabile per le corse in linea.
Anche guardando i risultati del vero cannibale e degli altri grandi del ciclismo, nessuno è mai riuscito a vincere sempre e solo lui soltanto (ci sono troppe variabili da considerare).
Qui si parla di poter arrivare a vincere 10 monumento.
Per me è praticamente impossibile, ma anche ipotizzando ci riesca, vorrebbe dire, ipotizzando altri 7/8 anni di carriera al top, una monumento e qualcosa all'anno, non mi pare possano essere risultati da annoiare.
La vera noia è guardare l'albo d'oro del tour, nelle ultime 30 edizioni abbiamo 5 vittorie di fila di Indurain, 6 del texano (due con podio fotocopia), 3 in quattro anni di Contador e 4 in 5 anni di Froome.



Avatar utente
GregLemond
Messaggi: 1721
Iscritto il: sabato 6 settembre 2014, 20:00

Re: Mathieu Van Der Poel stradista

Messaggio da leggere da GregLemond » martedì 23 aprile 2019, 13:54

Lazzaro1 ha scritto:
martedì 23 aprile 2019, 13:54
Una sola osservazione, quandi si parla di possibile cannibale e rischio noia, non credo che sia mai una situazione ipotizzabile per le corse in linea.
Anche guardando i risultati del vero cannibale e degli altri grandi del ciclismo, nessuno è mai riuscito a vincere sempre e solo lui soltanto (ci sono troppe variabili da considerare).
Qui si parla di poter arrivare a vincere 10 monumento.
Per me è praticamente impossibile, ma anche ipotizzando ci riesca, vorrebbe dire, ipotizzando altri 7/8 anni di carriera al top, una monumento e qualcosa all'anno, non mi pare possano essere risultati da annoiare.
La vera noia è guardare l'albo d'oro del tour, nelle ultime 30 edizioni abbiamo 5 vittorie di fila di Indurain, 6 del texano (due con podio fotocopia), 3 in quattro anni di Contador e 4 in 5 anni di Froome.
*7



Lazzaro1
Messaggi: 808
Iscritto il: sabato 10 febbraio 2018, 17:37

Re: Mathieu Van Der Poel stradista

Messaggio da leggere da Lazzaro1 » martedì 23 aprile 2019, 13:57

GregLemond ha scritto:
martedì 23 aprile 2019, 13:54
Lazzaro1 ha scritto:
martedì 23 aprile 2019, 13:54
Una sola osservazione, quandi si parla di possibile cannibale e rischio noia, non credo che sia mai una situazione ipotizzabile per le corse in linea.
Anche guardando i risultati del vero cannibale e degli altri grandi del ciclismo, nessuno è mai riuscito a vincere sempre e solo lui soltanto (ci sono troppe variabili da considerare).
Qui si parla di poter arrivare a vincere 10 monumento.
Per me è praticamente impossibile, ma anche ipotizzando ci riesca, vorrebbe dire, ipotizzando altri 7/8 anni di carriera al top, una monumento e qualcosa all'anno, non mi pare possano essere risultati da annoiare.
La vera noia è guardare l'albo d'oro del tour, nelle ultime 30 edizioni abbiamo 5 vittorie di fila di Indurain, 6 del texano (due con podio fotocopia), 3 in quattro anni di Contador e 4 in 5 anni di Froome.
*7
vero, ne ho saltata una :muro:



nikybo85
Messaggi: 2860
Iscritto il: mercoledì 23 agosto 2017, 0:06

Re: Mathieu Van Der Poel stradista

Messaggio da leggere da nikybo85 » martedì 23 aprile 2019, 16:43

Lazzaro1 ha scritto:
martedì 23 aprile 2019, 13:39
Luca90 ha scritto:
martedì 23 aprile 2019, 13:37
Non so se avete letto la sua alimentazione:
Piatto preferito patatine fritte col ketchup...
Pasto pre gara: pasta co prosciutto formaggio e ketchup...

Leggesse froome sta cosa si sentirebbe male all'istante...
letto, dice che non saranno le patatine a fargli perdere 10 secondi
Sono stato il primo a dire che "lo odia" ( vi prego di contestualizzare allo sport il termine) ma questa dichiarazione gli fa guadagnare punti :D :D




Boll
Messaggi: 342
Iscritto il: domenica 22 luglio 2012, 22:32

Re: Mathieu Van Der Poel stradista

Messaggio da leggere da Boll » martedì 23 aprile 2019, 19:04

GregLemond ha scritto:
martedì 23 aprile 2019, 13:53
Pirata81 ha scritto:
lunedì 22 aprile 2019, 22:56
Froome è il più grande corridore da GT degli ultimi 10 anni. E dopo Bardonecchia non credo gli si possa dire nulla sulla mancanza di fantasia e sull'abilità di guida.
Ha fatto un'impresa alla Coppi.
Il resto sono chiacchiere.
10 son pochi.

Molto pochi.

Pensavo che Bardonecchia avesse zittito molta gente...invece...
Beh, 10 sono giusti.
Durante il decennio prima c'è stato, nei GT, se non il più grande, certamente il più forte.
Vista la tua foto profilo, non credo con te ci siano problemi di revisionismo storico :) :D ;)



Avatar utente
GregLemond
Messaggi: 1721
Iscritto il: sabato 6 settembre 2014, 20:00

Re: Mathieu Van Der Poel stradista

Messaggio da leggere da GregLemond » martedì 23 aprile 2019, 21:25

Boll ha scritto:
martedì 23 aprile 2019, 19:04
GregLemond ha scritto:
martedì 23 aprile 2019, 13:53
Pirata81 ha scritto:
lunedì 22 aprile 2019, 22:56
Froome è il più grande corridore da GT degli ultimi 10 anni. E dopo Bardonecchia non credo gli si possa dire nulla sulla mancanza di fantasia e sull'abilità di guida.
Ha fatto un'impresa alla Coppi.
Il resto sono chiacchiere.
10 son pochi.

Molto pochi.

Pensavo che Bardonecchia avesse zittito molta gente...invece...
Beh, 10 sono giusti.
Durante il decennio prima c'è stato, nei GT, se non il più grande, certamente il più forte.
Vista la tua foto profilo, non credo con te ci siano problemi di revisionismo storico :) :D ;)
Unico Re.



Avatar utente
GregLemond
Messaggi: 1721
Iscritto il: sabato 6 settembre 2014, 20:00

Re: Mathieu Van Der Poel stradista

Messaggio da leggere da GregLemond » martedì 23 aprile 2019, 22:25




LawrenceDM
Messaggi: 77
Iscritto il: domenica 7 aprile 2019, 22:46

Re: Mathieu Van Der Poel stradista

Messaggio da leggere da LawrenceDM » mercoledì 24 aprile 2019, 3:17

Boll ha scritto:
martedì 23 aprile 2019, 19:04
GregLemond ha scritto:
martedì 23 aprile 2019, 13:53
Pirata81 ha scritto:
lunedì 22 aprile 2019, 22:56
Froome è il più grande corridore da GT degli ultimi 10 anni. E dopo Bardonecchia non credo gli si possa dire nulla sulla mancanza di fantasia e sull'abilità di guida.
Ha fatto un'impresa alla Coppi.
Il resto sono chiacchiere.
10 son pochi.

Molto pochi.

Pensavo che Bardonecchia avesse zittito molta gente...invece...
Beh, 10 sono giusti.
Durante il decennio prima c'è stato, nei GT, se non il più grande, certamente il più forte.
Vista la tua foto profilo, non credo con te ci siano problemi di revisionismo storico :) :D ;)
Allora se non ci sono "problemi di revisionismo storico" (discorso mooolto lungo e logorante) ci sarebbe un ciclista nato a Madrid che potrebbe meritare, a mio parere più giustamente, lo scettro di miglior interprete dei GT degli ultimi 10/20 anni con 9 GT al posto dei 7 ufficiali nel suo Palmares. Chiuso l'OT, a mio parere non è un azzardo completamente insensato dire che in futuro MVDP possa diventare anche un uomo da GT, non penso rientri nei suoi obbiettivi e comunque dovrebbe lavorarci su parecchio, però mi stuzzicherebbe vederlo lottare sia nelle Classiche che nei GT, un po' come Nibali e Valverde, potremmo assistere a qualcosa di molto vicino ai Grandissimi del passato considerato il talento che si ritrova...


"Fausto era ancora nella camera ardente. Arrivò Bartali. Prese la mano di Fausto e disse: «È incredibile, è incredibile». Pianse e pregò alla sua maniera. Il grande duello era finito per sempre." (Candido Cannavò)

Avatar utente
il_panta
Messaggi: 5046
Iscritto il: lunedì 21 maggio 2012, 13:39

Re: Mathieu Van Der Poel stradista

Messaggio da leggere da il_panta » mercoledì 24 aprile 2019, 3:47

Io spero non ci provi. Come Sagan, non credo si debba intaccare il loro modo semplice di interpretare il ciclismo. I GT, specialmente per chi non nasce scalatore, significano tante rinunce, tabelle, ritiri, e anche noia in corsa. Secondo me è bene lasciarlo alle sue patatine fritte e non snaturare i suoi istinti.


2019: Giro d'Italia tp 4, 5, 20; 1° Giro d'Italia classifica generale; Tour de France: tp 1, tp 10; Tour of Britain;

Avatar utente
Maìno della Spinetta
Messaggi: 5982
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 15:53

Re: Mathieu Van Der Poel stradista

Messaggio da leggere da Maìno della Spinetta » mercoledì 24 aprile 2019, 7:04

GregLemond ha scritto:
martedì 23 aprile 2019, 22:25
https://www.youtube.com/watch?v=Drhov0DgjBU

Mi piaceva condividerlo...
A parte pedersen e fedeli di quel gruppo alle sue spalle son praticamente spariti tutti


“Our interest’s on the dangerous edge of things.
The honest thief, the tender murderer, the superstitious atheist”.

Avatar utente
GregLemond
Messaggi: 1721
Iscritto il: sabato 6 settembre 2014, 20:00

Re: Mathieu Van Der Poel stradista

Messaggio da leggere da GregLemond » mercoledì 24 aprile 2019, 9:09

LawrenceDM ha scritto:
mercoledì 24 aprile 2019, 3:17
Boll ha scritto:
martedì 23 aprile 2019, 19:04
GregLemond ha scritto:
martedì 23 aprile 2019, 13:53


10 son pochi.

Molto pochi.

Pensavo che Bardonecchia avesse zittito molta gente...invece...
Beh, 10 sono giusti.
Durante il decennio prima c'è stato, nei GT, se non il più grande, certamente il più forte.
Vista la tua foto profilo, non credo con te ci siano problemi di revisionismo storico :) :D ;)
Allora se non ci sono "problemi di revisionismo storico" (discorso mooolto lungo e logorante) ci sarebbe un ciclista nato a Madrid che potrebbe meritare, a mio parere più giustamente, lo scettro di miglior interprete dei GT degli ultimi 10/20 anni con 9 GT al posto dei 7 ufficiali nel suo Palmares. Chiuso l'OT, a mio parere non è un azzardo completamente insensato dire che in futuro MVDP possa diventare anche un uomo da GT, non penso rientri nei suoi obbiettivi e comunque dovrebbe lavorarci su parecchio, però mi stuzzicherebbe vederlo lottare sia nelle Classiche che nei GT, un po' come Nibali e Valverde, potremmo assistere a qualcosa di molto vicino ai Grandissimi del passato considerato il talento che si ritrova...
Tra Nibali e Valverde (con lui il passato non si revisiona mai? chiusissima la parentesi) come corridori da Gt ci passa QUALCHE categoria...



castelli
Messaggi: 2437
Iscritto il: venerdì 26 agosto 2011, 21:12

Re: Mathieu Van Der Poel stradista

Messaggio da leggere da castelli » mercoledì 24 aprile 2019, 9:15

con questi numeri può dominare tutte le classiche tranne il lombardia, ma non ci metto la mano sul fuoco, se vuole trasformarsi in velocista, non credo possa diventare un corridore da gt anche se non ci metto la mano sul fuoco.
esce sagan entra mvdp.
edit: di due sagan uno è di troppo.
Allegati
Schermata 2019-04-23 alle 22.35.34.png
Schermata 2019-04-23 alle 22.35.34.png (492.63 KiB) Visto 3607 volte


Defensor Froomey. dal 28/5/19 FORZA ROGLIC

Puntò il 20/5/19 10 euro su s.yates dato a 12. 5 euro su nibali dato a 3.
mancò il coraggio per puntare 20 euro su landa dato a 66.
non credette alla tenuta di rogla fino a verona.

LawrenceDM
Messaggi: 77
Iscritto il: domenica 7 aprile 2019, 22:46

Re: Mathieu Van Der Poel stradista

Messaggio da leggere da LawrenceDM » mercoledì 24 aprile 2019, 12:06

GregLemond ha scritto:
mercoledì 24 aprile 2019, 9:09
LawrenceDM ha scritto:
mercoledì 24 aprile 2019, 3:17
Boll ha scritto:
martedì 23 aprile 2019, 19:04


Beh, 10 sono giusti.
Durante il decennio prima c'è stato, nei GT, se non il più grande, certamente il più forte.
Vista la tua foto profilo, non credo con te ci siano problemi di revisionismo storico :) :D ;)
Allora se non ci sono "problemi di revisionismo storico" (discorso mooolto lungo e logorante) ci sarebbe un ciclista nato a Madrid che potrebbe meritare, a mio parere più giustamente, lo scettro di miglior interprete dei GT degli ultimi 10/20 anni con 9 GT al posto dei 7 ufficiali nel suo Palmares. Chiuso l'OT, a mio parere non è un azzardo completamente insensato dire che in futuro MVDP possa diventare anche un uomo da GT, non penso rientri nei suoi obbiettivi e comunque dovrebbe lavorarci su parecchio, però mi stuzzicherebbe vederlo lottare sia nelle Classiche che nei GT, un po' come Nibali e Valverde, potremmo assistere a qualcosa di molto vicino ai Grandissimi del passato considerato il talento che si ritrova...
Tra Nibali e Valverde (con lui il passato non si revisiona mai? chiusissima la parentesi) come corridori da Gt ci passa QUALCHE categoria...
Vabbè, questo è ovvio, mica volevo paragonarli, Valverde non è neanche tra i miei preferiti, facevo solo un esempio dei due unici corridori attuali competitivi sia su GT che classiche, poi che Nibali sia di un'altra pasta nei GT e decisamente più spettacolare nelle classiche non ci sono dubbi


"Fausto era ancora nella camera ardente. Arrivò Bartali. Prese la mano di Fausto e disse: «È incredibile, è incredibile». Pianse e pregò alla sua maniera. Il grande duello era finito per sempre." (Candido Cannavò)

nikybo85
Messaggi: 2860
Iscritto il: mercoledì 23 agosto 2017, 0:06

Re: Mathieu Van Der Poel stradista

Messaggio da leggere da nikybo85 » mercoledì 24 aprile 2019, 15:00

[/quote]



Allora se non ci sono "problemi di revisionismo storico" (discorso mooolto lungo e logorante) ci sarebbe un ciclista nato a Madrid che potrebbe meritare, a mio parere più giustamente, lo scettro di miglior interprete dei GT degli ultimi 10/20 anni con 9 GT al posto dei 7 ufficiali nel suo Palmares.
[/quote]

:yes:



Avatar utente
udra
Messaggi: 6676
Iscritto il: mercoledì 1 ottobre 2014, 11:29

Re: Mathieu Van Der Poel stradista

Messaggio da leggere da udra » mercoledì 24 aprile 2019, 17:39

Corse in linea in cui la Deceuninck ha partecipato (HC o WT): 15
Vittorie in tali corse della stessa formazione: 9

Tolta la Driedaagse de Panne che ha vinto Groenewegen (ed era anche la più facile tra le 15), indovinate chi c'era nelle altre 5 :D.



Avatar utente
Gianluca Avigo - bove
Messaggi: 2423
Iscritto il: sabato 7 settembre 2013, 23:29

Re: Mathieu Van Der Poel stradista

Messaggio da leggere da Gianluca Avigo - bove » mercoledì 24 aprile 2019, 19:11

Admin ho visto il tuo video editoriale. Come hai ragione. Da anni non saltavo in piedi dal divano e senza rendermene conto ero a 50 cm dalla TV con le mani tra i capelli.

L'ultimo fu Marco
Il primo Bebbe


«A parità di fattori la spiegazione più semplice è da preferire»
(Guglielmo di Occam)

Boll
Messaggi: 342
Iscritto il: domenica 22 luglio 2012, 22:32

Re: Mathieu Van Der Poel stradista

Messaggio da leggere da Boll » mercoledì 24 aprile 2019, 20:08


Allora se non ci sono "problemi di revisionismo storico" (discorso mooolto lungo e logorante) ci sarebbe un ciclista nato a Madrid che potrebbe meritare, a mio parere più giustamente, lo scettro di miglior interprete dei GT degli ultimi 10/20 anni con 9 GT al posto dei 7 ufficiali nel suo Palmares. Chiuso l'OT, a mio parere non è un azzardo completamente insensato dire che in futuro MVDP possa diventare anche un uomo da GT, non penso rientri nei suoi obbiettivi e comunque dovrebbe lavorarci su parecchio, però mi stuzzicherebbe vederlo lottare sia nelle Classiche che nei GT, un po' come Nibali e Valverde, potremmo assistere a qualcosa di molto vicino ai Grandissimi del passato considerato il talento che si ritrova...
Chiudo l'OT pure io.
Hai perfettamente ragione, grossa dimenticanza Albertino.
Forse meno distruttivo di Voldemort, ma dalla carriera più continua e variegata.



herbie
Messaggi: 4276
Iscritto il: sabato 26 febbraio 2011, 17:19

Re: Mathieu Van Der Poel stradista

Messaggio da leggere da herbie » mercoledì 24 aprile 2019, 20:54

LawrenceDM ha scritto:
mercoledì 24 aprile 2019, 3:17
a mio parere non è un azzardo completamente insensato dire che in futuro MVDP possa diventare anche un uomo da GT, non penso rientri nei suoi obbiettivi e comunque dovrebbe lavorarci su parecchio, però mi stuzzicherebbe vederlo lottare sia nelle Classiche che nei GT, un po' come Nibali e Valverde, potremmo assistere a qualcosa di molto vicino ai Grandissimi del passato considerato il talento che si ritrova...
mah. E' già un miracolo se si riesce a recuperarlo alle stagioni su strada nelle classiche. Stagioni come si deve, non una corsa qua e una là. Lui ancora ti dice che come prima cosa deve fare MTB in estate, e si vuol pensare di mentalizzarlo sulla preparazione per i GT, km. e km., dimagrimento estremo ecc.ecc.?
Sarebbe già una manna dal cielo se si riuscisse a cambiargli l'ordine delle priorità agonistiche che al momento ha in testa, a vantaggio di stagioni complete su strada, ma non mi pare che le premesse per avere questo ci siano.



Avatar utente
il_panta
Messaggi: 5046
Iscritto il: lunedì 21 maggio 2012, 13:39

Re: Mathieu Van Der Poel stradista

Messaggio da leggere da il_panta » mercoledì 24 aprile 2019, 21:31

Analisi della prestazione di Van Der Poel: https://cyclingtips.com/2019/04/mathieu ... Dqu9ASwoGI


2019: Giro d'Italia tp 4, 5, 20; 1° Giro d'Italia classifica generale; Tour de France: tp 1, tp 10; Tour of Britain;

Avatar utente
chinaski89
Messaggi: 3741
Iscritto il: sabato 13 giugno 2015, 16:51

Re: Mathieu Van Der Poel stradista

Messaggio da leggere da chinaski89 » mercoledì 24 aprile 2019, 21:56

herbie ha scritto:
mercoledì 24 aprile 2019, 20:54
LawrenceDM ha scritto:
mercoledì 24 aprile 2019, 3:17
a mio parere non è un azzardo completamente insensato dire che in futuro MVDP possa diventare anche un uomo da GT, non penso rientri nei suoi obbiettivi e comunque dovrebbe lavorarci su parecchio, però mi stuzzicherebbe vederlo lottare sia nelle Classiche che nei GT, un po' come Nibali e Valverde, potremmo assistere a qualcosa di molto vicino ai Grandissimi del passato considerato il talento che si ritrova...
mah. E' già un miracolo se si riesce a recuperarlo alle stagioni su strada nelle classiche. Stagioni come si deve, non una corsa qua e una là. Lui ancora ti dice che come prima cosa deve fare MTB in estate, e si vuol pensare di mentalizzarlo sulla preparazione per i GT, km. e km., dimagrimento estremo ecc.ecc.?
Sarebbe già una manna dal cielo se si riuscisse a cambiargli l'ordine delle priorità agonistiche che al momento ha in testa, a vantaggio di stagioni complete su strada, ma non mi pare che le premesse per avere questo ci siano.
Esatto già dice che la strada per lui è solo una specie hobby (alla faccia :D) figurati se si mette a diventare uomo da GT. Comunque su MVDP la vedo esattamente come te, se non passa 100% alla strada è un delitto e più tardi lo fa peggio è per lui dato che ora vola un domani messi da parte i vari progetti collaterali non v'è certezza



LawrenceDM
Messaggi: 77
Iscritto il: domenica 7 aprile 2019, 22:46

Re: Mathieu Van Der Poel stradista

Messaggio da leggere da LawrenceDM » mercoledì 24 aprile 2019, 22:30

herbie ha scritto:
mercoledì 24 aprile 2019, 20:54
LawrenceDM ha scritto:
mercoledì 24 aprile 2019, 3:17
a mio parere non è un azzardo completamente insensato dire che in futuro MVDP possa diventare anche un uomo da GT, non penso rientri nei suoi obbiettivi e comunque dovrebbe lavorarci su parecchio, però mi stuzzicherebbe vederlo lottare sia nelle Classiche che nei GT, un po' come Nibali e Valverde, potremmo assistere a qualcosa di molto vicino ai Grandissimi del passato considerato il talento che si ritrova...
Sarebbe già una manna dal cielo se si riuscisse a cambiargli l'ordine delle priorità agonistiche che al momento ha in testa, a vantaggio di stagioni complete su strada, ma non mi pare che le premesse per avere questo ci siano.
Su questo non ci piove, inoltre se partecipasse al Mondiale e riuscisse a vincerlo (con Sagan di nuovo al 100% -me lo auguro- sarebbe il favorito principale) sarebbe strano vedere la maglia arcobaleno solo in alcune classiche tra marzo e aprile e poi vederla scomparire per il resto dell'anno. Comunque il prossimo anno mi auguro un suo esordio anche su Strade Bianche e Milano-Sanremo, oltre alla già confermata Roubaix, sarebbero corse ideali per lui, poi già mi immagino la faccia di Alaphilippe alla partenza di queste due gare col numero 1 sulla schiena, si gira, lo vede e inizia a farsi il segno della croce...


"Fausto era ancora nella camera ardente. Arrivò Bartali. Prese la mano di Fausto e disse: «È incredibile, è incredibile». Pianse e pregò alla sua maniera. Il grande duello era finito per sempre." (Candido Cannavò)

Avatar utente
Gianluca Avigo - bove
Messaggi: 2423
Iscritto il: sabato 7 settembre 2013, 23:29

Re: Mathieu Van Der Poel stradista

Messaggio da leggere da Gianluca Avigo - bove » venerdì 17 maggio 2019, 23:26

Questo week end, il nostro, torna a mettere il numero sulla schiena nella prima prova tedesca di cdm mtb.
Diretta streaming free su redbull TV


«A parità di fattori la spiegazione più semplice è da preferire»
(Guglielmo di Occam)

Avatar utente
Gianluca Avigo - bove
Messaggi: 2423
Iscritto il: sabato 7 settembre 2013, 23:29

Re: Mathieu Van Der Poel stradista

Messaggio da leggere da Gianluca Avigo - bove » sabato 18 maggio 2019, 11:20



«A parità di fattori la spiegazione più semplice è da preferire»
(Guglielmo di Occam)

Avatar utente
lemond
Messaggi: 11841
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:52
Località: Firenze

Re: Mathieu Van Der Poel stradista

Messaggio da leggere da lemond » sabato 18 maggio 2019, 12:48

Gianluca Avigo - bove ha scritto:
sabato 18 maggio 2019, 11:20
Prima prova Short
https://www.redbull.com/int-en/tv/video ... k-albstadt
Grazie mille di avermi dato la possibilità di vedere una delle prime uscite (credo) del più grande corridore del mondo (che spettacolo, quando parte) :) , che spero un giorno vincerà anche il Tour.
P.S. Mi scuso se ti ho fatto arrabbiare in precedenza, anche se il fatto non era voluto. :cincin:
P.P.S. Quando ci sarà la prossima gara?


Fanno festa i musulmani il venerdì
il sabato gli ebrei
la domenica i cristiani
i barbieri il lunedì
e il mitico Lopez, che lavora alla Coop,
... il martedì. :bll:

Avatar utente
Gianluca Avigo - bove
Messaggi: 2423
Iscritto il: sabato 7 settembre 2013, 23:29

Re: Mathieu Van Der Poel stradista

Messaggio da leggere da Gianluca Avigo - bove » sabato 18 maggio 2019, 16:44

Domani gara xc. Alle 14.15 diretta sullo steso sito. Comunque poi la trovi on demand
:cincin:


«A parità di fattori la spiegazione più semplice è da preferire»
(Guglielmo di Occam)

Avatar utente
lemond
Messaggi: 11841
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:52
Località: Firenze

Re: Mathieu Van Der Poel stradista

Messaggio da leggere da lemond » sabato 18 maggio 2019, 17:14

Gianluca Avigo - bove ha scritto:
sabato 18 maggio 2019, 16:44
Domani gara xc. Alle 14.15 diretta sullo steso sito. Comunque poi la trovi on demand
:cincin:
Grazie molto.


Fanno festa i musulmani il venerdì
il sabato gli ebrei
la domenica i cristiani
i barbieri il lunedì
e il mitico Lopez, che lavora alla Coop,
... il martedì. :bll:

held
Messaggi: 1425
Iscritto il: lunedì 13 dicembre 2010, 18:07
Località: Sardegna

Re: Mathieu Van Der Poel stradista

Messaggio da leggere da held » sabato 18 maggio 2019, 21:30

Gianluca Avigo - bove ha scritto:
sabato 18 maggio 2019, 11:20
Prima prova Short
https://www.redbull.com/int-en/tv/video ... k-albstadt
Vista! Che dire? Ormai fa solo sorridere, fenomenale! :D
Ora vediamo che fa domani



Avatar utente
Gianluca Avigo - bove
Messaggi: 2423
Iscritto il: sabato 7 settembre 2013, 23:29

Re: Mathieu Van Der Poel stradista

Messaggio da leggere da Gianluca Avigo - bove » sabato 18 maggio 2019, 21:54

held ha scritto:
sabato 18 maggio 2019, 21:30
Gianluca Avigo - bove ha scritto:
sabato 18 maggio 2019, 11:20
Prima prova Short
https://www.redbull.com/int-en/tv/video ... k-albstadt
Vista! Che dire? Ormai fa solo sorridere, fenomenale! :D
Ora vediamo che fa domani
Quando apre il gas fa spavento. Molto bene anche Braidot 7°


«A parità di fattori la spiegazione più semplice è da preferire»
(Guglielmo di Occam)

Gimbatbu
Messaggi: 1091
Iscritto il: mercoledì 19 aprile 2017, 17:42

Re: Mathieu Van Der Poel stradista

Messaggio da leggere da Gimbatbu » domenica 19 maggio 2019, 0:12

Se vince in un circuito abbastanza ridicolo come questo, nella prova olimpica il distacco lo misurano con la sveglia. Comunque mi rimane misterioso il motivo per cui si assegni una medaglia olimpica alla MTB e non al cross. Tornando a MVDP la sensazione potenziale che mi da l' ho vissuta solo con Merckx, mi associo a Lemond e lo pronostico anch' io vincitore di GT ( sempre che gli vada di farli e non gli prenda lo schiribizzo di andare a vincere un oro magari nel canottaggio :drool: ...)



Avatar utente
lemond
Messaggi: 11841
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:52
Località: Firenze

Re: Mathieu Van Der Poel stradista

Messaggio da leggere da lemond » domenica 19 maggio 2019, 7:49

Era la prima volta che vedevo un corsa intiera di VTT (mi pare meglio che M.B.) e pensavo che fosse quasi impossibile risalire dal 21* posto, poi ... :champion:
Per quanto riguarda le medaglie olimpiche, bisogna essere raccomandati, altrimenti non si comprenderebbe come fanno ad assegnarle alla ginnastica (mi pare anche ritmica) dove le dànno a chi vogliono i giudici. Per me è obbrobrioso considerare uno sport che non sia oggettivamente misurabile! E invece manca lo snooker!!!


Fanno festa i musulmani il venerdì
il sabato gli ebrei
la domenica i cristiani
i barbieri il lunedì
e il mitico Lopez, che lavora alla Coop,
... il martedì. :bll:

Avatar utente
Divanista
Messaggi: 561
Iscritto il: lunedì 16 aprile 2018, 14:21

Re: Mathieu Van Der Poel stradista

Messaggio da leggere da Divanista » domenica 19 maggio 2019, 8:39

Gimbatbu ha scritto:
domenica 19 maggio 2019, 0:12
Se vince in un circuito abbastanza ridicolo come questo, nella prova olimpica il distacco lo misurano con la sveglia. Comunque mi rimane misterioso il motivo per cui si assegni una medaglia olimpica alla MTB e non al cross. Tornando a MVDP la sensazione potenziale che mi da l' ho vissuta solo con Merckx, mi associo a Lemond e lo pronostico anch' io vincitore di GT ( sempre che gli vada di farli e non gli prenda lo schiribizzo di andare a vincere un oro magari nel canottaggio :drool: ...)
Penso perchè le Olimpiadi si fanno d'estate, quando i crossisti generalmente sono "in vacanza"...
Comunque sì, spiace tanto anche a me questa cosa.


Ecco la mia presentazione. :carta:

Avatar utente
GregLemond
Messaggi: 1721
Iscritto il: sabato 6 settembre 2014, 20:00

Re: Mathieu Van Der Poel stradista

Messaggio da leggere da GregLemond » domenica 19 maggio 2019, 9:50

Divanista ha scritto:
domenica 19 maggio 2019, 8:39
Gimbatbu ha scritto:
domenica 19 maggio 2019, 0:12
Se vince in un circuito abbastanza ridicolo come questo, nella prova olimpica il distacco lo misurano con la sveglia. Comunque mi rimane misterioso il motivo per cui si assegni una medaglia olimpica alla MTB e non al cross. Tornando a MVDP la sensazione potenziale che mi da l' ho vissuta solo con Merckx, mi associo a Lemond e lo pronostico anch' io vincitore di GT ( sempre che gli vada di farli e non gli prenda lo schiribizzo di andare a vincere un oro magari nel canottaggio :drool: ...)
Penso perchè le Olimpiadi si fanno d'estate, quando i crossisti generalmente sono "in vacanza"...
Comunque sì, spiace tanto anche a me questa cosa.
Anni fa avevo letto che c'era l' idea di introdurli, data la stagionalita, nelle olimpiadi invernali.



Avatar utente
Gianluca Avigo - bove
Messaggi: 2423
Iscritto il: sabato 7 settembre 2013, 23:29

Re: Mathieu Van Der Poel stradista

Messaggio da leggere da Gianluca Avigo - bove » domenica 19 maggio 2019, 22:58

GregLemond ha scritto:
domenica 19 maggio 2019, 9:50
Anni fa avevo letto che c'era l' idea di introdurli, data la stagionalita, nelle olimpiadi invernali.
Sì è così. Si pensò addirittura di affiancarlo alla corsa campestre per utilizzare il medesimo campo gara ( con opportune modifiche ovviamente ). In effetti le due discipline si svolgono d'inverno, si disputano in più paesi nel mondo, quindi è garantita linternazionalita', ma c'è un ma. Secondo il CIO per essere disciplina olimpica invernale, deve svolgersi su neve o ghiaccio. Ovviamente questo già accade sia nel cross che nelle campestri, ma è dovuto solo all'incotrollabile meteo . Quindi niente olimpiadi. Cosa che personalmente trovo assurda. Se il cross diventasse disciplina olimpica avrebbe un'impennata di interesse stratosferica.


«A parità di fattori la spiegazione più semplice è da preferire»
(Guglielmo di Occam)

held
Messaggi: 1425
Iscritto il: lunedì 13 dicembre 2010, 18:07
Località: Sardegna

Re: Mathieu Van Der Poel stradista

Messaggio da leggere da held » lunedì 20 maggio 2019, 0:12

Intanto secondo posto nella prova di xco, cross country!



marc
Messaggi: 2002
Iscritto il: lunedì 1 agosto 2011, 23:39

Re: Mathieu Van Der Poel stradista

Messaggio da leggere da marc » lunedì 20 maggio 2019, 8:05

Però ragassi ok che dobbiamo coinvolgere i neofiti del fuoristrada, ma la Mtb si commenta dellà in apposita sezione.

Non lasciatemi dassolo (cit affettuosa)

Cartellino giallo per tutti gli intervenuti! (Si scherza ovviamente)

:crazy:

:cincin:


perché per me il ciclismo non è ancora una passione onanistica, ma è un pezzo di cultura popolare e familiare.

held
Messaggi: 1425
Iscritto il: lunedì 13 dicembre 2010, 18:07
Località: Sardegna

Re: Mathieu Van Der Poel stradista

Messaggio da leggere da held » lunedì 20 maggio 2019, 9:06

marc ha scritto:
lunedì 20 maggio 2019, 8:05
Però ragassi ok che dobbiamo coinvolgere i neofiti del fuoristrada, ma la Mtb si commenta dellà in apposita sezione.

Non lasciatemi dassolo (cit affettuosa)

Cartellino giallo per tutti gli intervenuti! (Si scherza ovviamente)

:crazy:

:cincin:
Hai perfettamente ragione! Mi auto censuro :hammer:



Avatar utente
Gianluca Avigo - bove
Messaggi: 2423
Iscritto il: sabato 7 settembre 2013, 23:29

Re: Mathieu Van Der Poel stradista

Messaggio da leggere da Gianluca Avigo - bove » lunedì 20 maggio 2019, 12:48

marc ha scritto:
lunedì 20 maggio 2019, 8:05
Però ragassi ok che dobbiamo coinvolgere i neofiti del fuoristrada, ma la Mtb si commenta dellà in apposita sezione.

Non lasciatemi dassolo (cit affettuosa)

Cartellino giallo per tutti gli intervenuti! (Si scherza ovviamente)

:crazy:

:cincin:

Hai ragione Marc, mea culpa.
Infatti si bisognerebbe cambiare anche il titolo del tipic.

Mathieu Van Der Poel il Messia

Stradista è riduttivo


«A parità di fattori la spiegazione più semplice è da preferire»
(Guglielmo di Occam)

marc
Messaggi: 2002
Iscritto il: lunedì 1 agosto 2011, 23:39

Re: Mathieu Van Der Poel stradista

Messaggio da leggere da marc » lunedì 20 maggio 2019, 14:01

Gianluca Avigo - bove ha scritto:
lunedì 20 maggio 2019, 12:48
marc ha scritto:
lunedì 20 maggio 2019, 8:05
Però ragassi ok che dobbiamo coinvolgere i neofiti del fuoristrada, ma la Mtb si commenta dellà in apposita sezione.

Non lasciatemi dassolo (cit affettuosa)

Cartellino giallo per tutti gli intervenuti! (Si scherza ovviamente)

:crazy:

:cincin:

Hai ragione Marc, mea culpa.
Infatti si bisognerebbe cambiare anche il titolo del tipic.

Mathieu Van Der Poel il Messia

Stradista è riduttivo

Ahahaha e noi siamo i prescelti a cui il Messia si è manifestato illo tempore

:drool:


perché per me il ciclismo non è ancora una passione onanistica, ma è un pezzo di cultura popolare e familiare.

Avatar utente
Gianluca Avigo - bove
Messaggi: 2423
Iscritto il: sabato 7 settembre 2013, 23:29

Re: Mathieu Van Der Poel stradista

Messaggio da leggere da Gianluca Avigo - bove » lunedì 20 maggio 2019, 22:53

marc ha scritto:
lunedì 20 maggio 2019, 14:01
Gianluca Avigo - bove ha scritto:
lunedì 20 maggio 2019, 12:48
marc ha scritto:
lunedì 20 maggio 2019, 8:05
Però ragassi ok che dobbiamo coinvolgere i neofiti del fuoristrada, ma la Mtb si commenta dellà in apposita sezione.

Non lasciatemi dassolo (cit affettuosa)

Cartellino giallo per tutti gli intervenuti! (Si scherza ovviamente)

:crazy:

:cincin:

Hai ragione Marc, mea culpa.
Infatti si bisognerebbe cambiare anche il titolo del tipic.

Mathieu Van Der Poel il Messia

Stradista è riduttivo

Ahahaha e noi siamo i prescelti a cui il Messia si è manifestato illo tempore

:drool:
https://youtu.be/KllWZWyWxQM


«A parità di fattori la spiegazione più semplice è da preferire»
(Guglielmo di Occam)

Avatar utente
Walter_White
Messaggi: 13274
Iscritto il: mercoledì 23 marzo 2016, 18:01

Re: Mathieu Van Der Poel stradista

Messaggio da leggere da Walter_White » venerdì 7 giugno 2019, 11:35



FCC 2018/19: 1°; Superprestige; Gran Combinata
FCC 2017/18: 3°; Trofeo dei titoli; Campionato Europeo Donne Elite, Campionato del Mondo Donne Elite, ROTY

nikybo85
Messaggi: 2860
Iscritto il: mercoledì 23 agosto 2017, 0:06

Re: Mathieu Van Der Poel stradista

Messaggio da leggere da nikybo85 » venerdì 7 giugno 2019, 12:55

Allora posso cominciare...ha già vinto Van der Poel?



Avatar utente
lemond
Messaggi: 11841
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:52
Località: Firenze

Re: Mathieu Van Der Poel stradista

Messaggio da leggere da lemond » venerdì 7 giugno 2019, 14:45

Ma com'è il percorso? Se è per velocisti non è che possa avere grandi possibilità; ad es. contro il simpatico Bu. dovrebbe perdere di sicuro, no?


Fanno festa i musulmani il venerdì
il sabato gli ebrei
la domenica i cristiani
i barbieri il lunedì
e il mitico Lopez, che lavora alla Coop,
... il martedì. :bll:

nikybo85
Messaggi: 2860
Iscritto il: mercoledì 23 agosto 2017, 0:06

Re: Mathieu Van Der Poel stradista

Messaggio da leggere da nikybo85 » venerdì 7 giugno 2019, 15:06

lemond ha scritto:
venerdì 7 giugno 2019, 14:45
Ma com'è il percorso? Se è per velocisti non è che possa avere grandi possibilità; ad es. contro il simpatico Bu. dovrebbe perdere di sicuro, no?
Questo attacca a 100 dal traguardo anche se ci sono soltanto cavalcavia.
Durezza simile a Bergen secondo me.
Contro Sagan non parte battuto in volata. Dopo tutti quei km.



Avatar utente
Walter_White
Messaggi: 13274
Iscritto il: mercoledì 23 marzo 2016, 18:01

Re: Mathieu Van Der Poel stradista

Messaggio da leggere da Walter_White » venerdì 7 giugno 2019, 16:33

lemond ha scritto:
venerdì 7 giugno 2019, 14:45
Ma com'è il percorso? Se è per velocisti non è che possa avere grandi possibilità; ad es. contro il simpatico Bu. dovrebbe perdere di sicuro, no?
Non è per velocisti puri ma non è da escludere un arrivo in volata. È un percorso nervoso che può essere reso più difficile dall'eventuale pioggia (tipo gli europei dell'anno scorso dove arrivò 2°).
In caso di volata contro Sagan non credo parta battuto in partenza, diciamo 60/40


FCC 2018/19: 1°; Superprestige; Gran Combinata
FCC 2017/18: 3°; Trofeo dei titoli; Campionato Europeo Donne Elite, Campionato del Mondo Donne Elite, ROTY

Avatar utente
chinaski89
Messaggi: 3741
Iscritto il: sabato 13 giugno 2015, 16:51

Re: Mathieu Van Der Poel stradista

Messaggio da leggere da chinaski89 » venerdì 7 giugno 2019, 16:49

nikybo85 ha scritto:
venerdì 7 giugno 2019, 15:06
lemond ha scritto:
venerdì 7 giugno 2019, 14:45
Ma com'è il percorso? Se è per velocisti non è che possa avere grandi possibilità; ad es. contro il simpatico Bu. dovrebbe perdere di sicuro, no?
Questo attacca a 100 dal traguardo anche se ci sono soltanto cavalcavia.
Durezza simile a Bergen secondo me.
Contro Sagan non parte battuto in volata. Dopo tutti quei km.
Sagan se torna lui poi.. Perchè quest'anno finora si è vista la controfigura purtroppo :(



Avatar utente
barrylyndon
Messaggi: 13748
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 15:20

Re: Mathieu Van Der Poel stradista

Messaggio da leggere da barrylyndon » venerdì 7 giugno 2019, 16:56

lemond ha scritto:
venerdì 7 giugno 2019, 14:45
Ma com'è il percorso? Se è per velocisti non è che possa avere grandi possibilità; ad es. contro il simpatico Bu. dovrebbe perdere di sicuro, no?
Difficile che arrivino in 100...forse in 50 con qualche Kristoff, Sagan..presente.
Ma tracciato difficilmente controllabile.Fagianata in agguato, secondo me.


Nibali sta a Froome come Thoeni stava a Klammer.

Avatar utente
chinaski89
Messaggi: 3741
Iscritto il: sabato 13 giugno 2015, 16:51

Re: Mathieu Van Der Poel stradista

Messaggio da leggere da chinaski89 » venerdì 7 giugno 2019, 17:05

Un fattore proMVDP, oltre alla sua straordinarietà, può essere Dumoulin, che ai mondiali è sempre sul pezzo ma per le sue caratteristiche non può praticamente mai giocarsi davvero la vittoria, avere uno così a disposizione può essere un gran bel vantaggio



Avatar utente
GregLemond
Messaggi: 1721
Iscritto il: sabato 6 settembre 2014, 20:00

Re: Mathieu Van Der Poel stradista

Messaggio da leggere da GregLemond » venerdì 7 giugno 2019, 18:30

nikybo85 ha scritto:
venerdì 7 giugno 2019, 12:55
Allora posso cominciare...ha già vinto Van der Poel?
Grazie ero distratto.

Detto questo...
Occhio al circuito... occhio.

Di sicuro vince uno buono.

E noi abbiamo una nazionale clamorosamente attrezzata, che puo sparigliare il confronto Pietro il Grande Vs MvDp

Certo, ci sta che accadano quindicimila coincidenze e GVa diventi un fattore...



ucci90
Messaggi: 1787
Iscritto il: martedì 11 settembre 2012, 9:52

Re: Mathieu Van Der Poel stradista

Messaggio da leggere da ucci90 » venerdì 7 giugno 2019, 19:01

Rimango della mia sul percorso del prossimo mondiale: è il tipico circuito per cui alla vigilia sembra impegnativo, dopo gli Juniores si spera nella pioggia, dopo gli under nel diluvio, poi ci si rassegna la fatto che arriveranno in volata.
Detto questo, la presenza di MVDP movimenta di certo le acque, non credo che parteciperà attendendo la volata di sagan, ackermann, ewan, kristoff e gli altri velocisti puri.




Rispondi