Mathieu Van Der Poel stradista

Il mondo dei professionisti tra gare e complessità, e più in generale l'approccio al ciclismo di ogni appassionato
rhapsody
Messaggi: 233
Iscritto il: giovedì 31 marzo 2016, 14:07

Re: Mathieu Van Der Poel stradista

Messaggio da leggere da rhapsody » venerdì 30 agosto 2019, 11:29

Se dovesse vincere domani sera e ad Harrogate sarebbe campione del mondo di ciclocross, mbike e strada.
Qualcuno l'ha mai fatto prima d'ora?




Avatar utente
Seb
Messaggi: 5335
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:07
Località: Genova
Contatta:

Re: Mathieu Van Der Poel stradista

Messaggio da leggere da Seb » venerdì 30 agosto 2019, 12:01

rhapsody ha scritto:
venerdì 30 agosto 2019, 11:29
Se dovesse vincere domani sera e ad Harrogate sarebbe campione del mondo di ciclocross, mbike e strada.
Qualcuno l'ha mai fatto prima d'ora?
Pauline Ferrand-Prévot



vale95
Messaggi: 636
Iscritto il: sabato 26 settembre 2015, 15:31

Re: Mathieu Van Der Poel stradista

Messaggio da leggere da vale95 » venerdì 30 agosto 2019, 12:53

Domani non sarà al via



Avatar utente
lemond
Messaggi: 11841
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:52
Località: Firenze

Re: Mathieu Van Der Poel stradista

Messaggio da leggere da lemond » giovedì 5 settembre 2019, 12:38



Fanno festa i musulmani il venerdì
il sabato gli ebrei
la domenica i cristiani
i barbieri il lunedì
e il mitico Lopez, che lavora alla Coop,
... il martedì. :bll:

Avatar utente
lemond
Messaggi: 11841
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:52
Località: Firenze

Re: Mathieu Van Der Poel stradista

Messaggio da leggere da lemond » mercoledì 11 settembre 2019, 13:45

Mi pare che il mio amico Walter il bianco abbia detto una volta che a Huy, Ala gli sarebbe stato superiore e quel giorno ero d'accordo; ora invece aspetto con impazienza la Freccia del 2020 con ottimismo. Anche perché in Norvegia, pur stando male (secondo Cauz che di solito è ben informato) per un paio di km. aveva retto bene. "On verra" :)


Fanno festa i musulmani il venerdì
il sabato gli ebrei
la domenica i cristiani
i barbieri il lunedì
e il mitico Lopez, che lavora alla Coop,
... il martedì. :bll:


nikybo85
Messaggi: 2860
Iscritto il: mercoledì 23 agosto 2017, 0:06

Re: Mathieu Van Der Poel stradista

Messaggio da leggere da nikybo85 » sabato 14 settembre 2019, 12:09

Oggi vedevo qualche clip su Frank Vandenbroucke..ma è poco per capire. Quando correva ero piccolo e ai tempi seguivo praticamente solo i GT... MDVP può essere paragonato a Vdb?



Winter
Messaggi: 14692
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 19:33

Re: Mathieu Van Der Poel stradista

Messaggio da leggere da Winter » sabato 14 settembre 2019, 12:46

Molto diversi
mvdp molto più veloce
vdb molto più forte in salita
anche fisicamente ci saranno un bel po di kg e cm
vdb non faceva proprio la vita d atleta..però aveva una classe incredibile



Avatar utente
cauz.
Messaggi: 12079
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 12:53
Località: milano
Contatta:

Re: Mathieu Van Der Poel stradista

Messaggio da leggere da cauz. » sabato 14 settembre 2019, 13:16

anche molto diverso il modo di correre.
VDB era chirurgico, sapeva esattamente dove e come ribaltare la corsa.
MvdP è molto più esuberante: gli piace dominare in ogni frangente e spesso esagera, ma può permetterselo :)


"Il male trionfa sempre, perche' il bene e' stupido" [Lord Casco]
@cauz_ | bidonmagazine.org | confindustrial.noblogs.org

Avatar utente
lemond
Messaggi: 11841
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:52
Località: Firenze

Re: Mathieu Van Der Poel stradista

Messaggio da leggere da lemond » sabato 14 settembre 2019, 13:27

cauz. ha scritto:
sabato 14 settembre 2019, 13:16
anche molto diverso il modo di correre.
VDB era chirurgico, sapeva esattamente dove e come ribaltare la corsa.
MvdP è molto più esuberante: gli piace dominare in ogni frangente e spesso esagera, ma può permetterselo :)
Non credo se lo potrà permettere a lungo, prima o poi dovrà considerare anche la tattica, perché, ripeto, il ciclismo su strada è un sport di squadra. In effetti ieri la Circus si è comportata abbastanza bene, però senza la Movistar, che ha tirato senza motivo apparente, forse i primi cinque non li riprendevano.


Fanno festa i musulmani il venerdì
il sabato gli ebrei
la domenica i cristiani
i barbieri il lunedì
e il mitico Lopez, che lavora alla Coop,
... il martedì. :bll:

Avatar utente
Tranchée d'Arenberg
Messaggi: 17402
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:50
Località: Falconara Albanese (CS)

Re: Mathieu Van Der Poel stradista

Messaggio da leggere da Tranchée d'Arenberg » sabato 14 settembre 2019, 13:30

cauz. ha scritto:
sabato 14 settembre 2019, 13:16
anche molto diverso il modo di correre.
VDB era chirurgico, sapeva esattamente dove e come ribaltare la corsa.
MvdP è molto più esuberante: gli piace dominare in ogni frangente e spesso esagera, ma può permetterselo :)
A proposito di VDB, proprio 20 anni fa in questi giorni (fra una settimana, per la precisione) dava una dimostrazione del suo talento da fuoriclasse nella tappa della Vuelta che arrivava ad Avila. Che corridore


Cobblestone 2012 & 2018 - 1° Classifica Generale
Cobblestone 2012 & 2018 - 1° Classifica Classiche
Cobblestone 2013 - 1° Classifica Semiclassiche

FantaCycling Manager 2016 - 1° Classifica (squadre)

nikybo85
Messaggi: 2860
Iscritto il: mercoledì 23 agosto 2017, 0:06

Re: Mathieu Van Der Poel stradista

Messaggio da leggere da nikybo85 » sabato 14 settembre 2019, 13:57

Tranchée d'Arenberg ha scritto:
sabato 14 settembre 2019, 13:30
cauz. ha scritto:
sabato 14 settembre 2019, 13:16
anche molto diverso il modo di correre.
VDB era chirurgico, sapeva esattamente dove e come ribaltare la corsa.
MvdP è molto più esuberante: gli piace dominare in ogni frangente e spesso esagera, ma può permetterselo :)
A proposito di VDB, proprio 20 anni fa in questi giorni (fra una settimana, per la precisione) dava una dimostrazione del suo talento da fuoriclasse nella tappa della Vuelta che arrivava ad Avila. Che corridore
In effetti la riflessione mi è partita proprio dal ventennale del numero di Avila..è la sua unica vittoria che vidi in diretta ( una delle poche Vuelta trasmesse in Rai tra l'altro).

Proprio quel numero me lo ha fatto accostare a Van der Poel... vi ringrazio tutti per le risposte :cincin:



Avatar utente
Maìno della Spinetta
Messaggi: 5982
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 15:53

Re: Mathieu Van Der Poel stradista

Messaggio da leggere da Maìno della Spinetta » sabato 14 settembre 2019, 14:46

Tranchée d'Arenberg ha scritto:
sabato 14 settembre 2019, 13:30
cauz. ha scritto:
sabato 14 settembre 2019, 13:16
anche molto diverso il modo di correre.
VDB era chirurgico, sapeva esattamente dove e come ribaltare la corsa.
MvdP è molto più esuberante: gli piace dominare in ogni frangente e spesso esagera, ma può permetterselo :)
A proposito di VDB, proprio 20 anni fa in questi giorni (fra una settimana, per la precisione) dava una dimostrazione del suo talento da fuoriclasse nella tappa della Vuelta che arrivava ad Avila. Che corridore
Tappa straripante quella. La festeggiò con un paio di miss, così dicono i runours o sbaglio?


“Our interest’s on the dangerous edge of things.
The honest thief, the tender murderer, the superstitious atheist”.

Avatar utente
Seb
Messaggi: 5335
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:07
Località: Genova
Contatta:

Re: Mathieu Van Der Poel stradista

Messaggio da leggere da Seb » sabato 14 settembre 2019, 15:04

Maìno della Spinetta ha scritto:
sabato 14 settembre 2019, 14:46
Tappa straripante quella. La festeggiò con un paio di miss, così dicono i runours o sbaglio?
La storia (d'amore) di quella tappa e di tutta la Vuelta 1999 è raccontata in un documentario di Sporza "Avila" che si dovrebbe trovare su Youtube; molto bello. Era una la miss, che poi diventerà la madre di una delle sue figlie



Avatar utente
sceriffo
Messaggi: 2407
Iscritto il: lunedì 11 aprile 2011, 23:48

Re: Mathieu Van Der Poel stradista

Messaggio da leggere da sceriffo » sabato 14 settembre 2019, 23:12

Seb ha scritto:
sabato 14 settembre 2019, 15:04
Maìno della Spinetta ha scritto:
sabato 14 settembre 2019, 14:46
Tappa straripante quella. La festeggiò con un paio di miss, così dicono i runours o sbaglio?
La storia (d'amore) di quella tappa e di tutta la Vuelta 1999 è raccontata in un documentario di Sporza "Avila" che si dovrebbe trovare su Youtube; molto bello. Era una la miss, che poi diventerà la madre di una delle sue figlie
Sara. Splendida ragazza, sotto tutti i punti di vista.



Avatar utente
Maìno della Spinetta
Messaggi: 5982
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 15:53

Re: Mathieu Van Der Poel stradista

Messaggio da leggere da Maìno della Spinetta » domenica 15 settembre 2019, 0:21

Seb ha scritto:
sabato 14 settembre 2019, 15:04
Maìno della Spinetta ha scritto:
sabato 14 settembre 2019, 14:46
Tappa straripante quella. La festeggiò con un paio di miss, così dicono i runours o sbaglio?
La storia (d'amore) di quella tappa e di tutta la Vuelta 1999 è raccontata in un documentario di Sporza "Avila" che si dovrebbe trovare su Youtube; molto bello. Era una la miss, che poi diventerà la madre di una delle sue figlie
Ecco, altro che rumours , un DOCUMENTARIO addirittura. Grazie!


“Our interest’s on the dangerous edge of things.
The honest thief, the tender murderer, the superstitious atheist”.

Avatar utente
Niи
Messaggi: 1148
Iscritto il: martedì 2 aprile 2013, 0:10

Re: Mathieu Van Der Poel stradista

Messaggio da leggere da Niи » lunedì 16 settembre 2019, 20:44

Provocazione: dovesse diventare campione del mondo, ci troveremo ad avere un 2020 in cui la maglia la vedremo in una manciata di gare tra Fiandre e Giro di Norvegia?
Si merita di perdere solo per questo :bll:




Rispondi