Pagina 1 di 1

il 2018 dei britannici

Inviato: giovedì 4 ottobre 2018, 1:35
da Luca90
hugh carty: 0 vittorie... VOTO 4
Cavendish: 1 vittoria, tappa al dubai tour... VOTO 3
Froome: 3 vittorie, 2 tappe e generale del giro d'Italia, 1° al giro, 3° al tour.. VOTO 9.5
Kennaugh: 1 vittoria, Gp cerami... VOTO 6
Ben swift: 0 vittorie... VOTO 4
Thomas: 6 vittorie, crono all'algarve, generale del giro del delfinato, titolo nazionale a crono, 2 tappe e generale del Tour de France... VOTO 9
A. Yates: 2 vittorie, tappa alla tirreno e al delfinato, 29° al tour, 45° alla vuelta... VOTO 5
S. Yates: 8 vittorie, tappa alla pariginizza e alla vuelta catalunya, 3 tappe al giro , tappa al giro di polonia, tappa e generale della Vuelta Espana... VOTO 9.5

pareri?

Re: il 2018 dei britannici

Inviato: giovedì 4 ottobre 2018, 8:52
da nino58
Luca90 ha scritto:
giovedì 4 ottobre 2018, 1:35
hugh carty: 0 vittorie... VOTO 4
Cavendish: 1 vittoria, tappa al dubai tour... VOTO 3
Froome: 3 vittorie, 2 tappe e generale del giro d'Italia, 1° al giro, 3° al tour.. VOTO 9.5
Kennaugh: 1 vittoria, Gp cerami... VOTO 6
Ben swift: 0 vittorie... VOTO 4
Thomas: 6 vittorie, crono all'algarve, generale del giro del delfinato, titolo nazionale a crono, 2 tappe e generale del Tour de France... VOTO 9
A. Yates: 2 vittorie, tappa alla tirreno e al delfinato, 29° al tour, 45° alla vuelta... VOTO 5
S. Yates: 8 vittorie, tappa alla pariginizza e alla vuelta catalunya, 3 tappe al giro , tappa al giro di polonia, tappa e generale della Vuelta Espana... VOTO 9.5

pareri?
E dai sto mezzo punto in più a Thomas, che diamine.
Non farlo sentire pure tu gallese di fronte agli inglesi.

Re: il 2018 dei britannici

Inviato: giovedì 4 ottobre 2018, 8:53
da GregLemond
Froome 9,5 perfetto solo per l' impresa piu clamorosa degli ultimi 40 anni

Re: il 2018 dei britannici

Inviato: giovedì 4 ottobre 2018, 9:17
da pereiro2982
s. yates è sicuramente quello piu entusiasmante per il suo modo di correre ma Thomas ha vinto un tour e la tappa dell'alpe due cose che sistemi qualsiasi carriera direi
froome 9.5
thomas 9.5
s.yates 9

Re: il 2018 dei britannici

Inviato: giovedì 4 ottobre 2018, 9:28
da GregLemond
Poi, riguardo Thomas... volevo soffermarmi su una cosa: è mai stata in dubbio la sua maglia gialla? No.
Anzi, dove dovevano attaccarlo ha guadagnato. 9,5.

Re: il 2018 dei britannici

Inviato: giovedì 4 ottobre 2018, 16:21
da simociclo
@luca90 ma li fai tutti?

Voglio anche "Il 2018 dei Bielorussi" e "il 2018 dei Giapponesi" :D :D

Re: il 2018 dei britannici

Inviato: giovedì 4 ottobre 2018, 16:51
da jumbo
Inizia a fare quello degli slovacchi, che così se ne fa uno in più con poco sforzo!

Re: il 2018 dei britannici

Inviato: giovedì 4 ottobre 2018, 17:03
da Luca90
simociclo ha scritto:
giovedì 4 ottobre 2018, 16:21
@luca90 ma li fai tutti?

Voglio anche "Il 2018 dei Bielorussi" e "il 2018 dei Giapponesi" :D :D
i principali si dai, gli altri li metto nel resto del mondo :diavoletto:

Re: il 2018 dei britannici

Inviato: giovedì 4 ottobre 2018, 18:39
da Winter
GregLemond ha scritto:
giovedì 4 ottobre 2018, 8:53
Froome 9,5 perfetto solo per l' impresa piu clamorosa degli ultimi 40 anni
Froome 10
quel giorno ha demolito sia Yates che Dumoulin
Impresa memorabile

Re: il 2018 dei britannici

Inviato: giovedì 4 ottobre 2018, 19:10
da Deadnature
Yates ha vinto una Vuelta di bassissimo contenuto tecnico ed è saltato per aria dopo due settimane di Giro*: per me è massimo da 8, e sicuramente il suo voto dev'essere inferiore a quello di Thomas (che ha dominato il Tour) e soprattutto di Froome, che ha vinto il Giro con un'impresa che non si vedeva dai tempi di Pantani e poi è salito sul podio al Tour.

Froome 9,5
Thomas 9
S. Yates 8

* Tutto questo senza contare un Mondiale disastroso, viste le aspettative.

Re: il 2018 dei britannici

Inviato: sabato 6 ottobre 2018, 18:58
da Cthulhu
Scusate, ma che cosa avrebbe dovuto fare Thomas per prendere 10 ?

Re: il 2018 dei britannici

Inviato: sabato 6 ottobre 2018, 21:54
da Seb
Cthulhu ha scritto:
sabato 6 ottobre 2018, 18:58
Scusate, ma che cosa avrebbe dovuto fare Thomas per prendere 10 ?
Thomas è andato forte un mese tra metà febbraio e metà marzo (un po' sfortunato per come ha perso le corse), poi due mesi scarsi tra giugno e luglio: il resto della stagione ha fatto poco o nulla. Personalmente, per il 10 gli sarebbe servito qualcosina in più ad altissimi livelli

Re: il 2018 dei britannici

Inviato: domenica 7 ottobre 2018, 17:38
da Cthulhu
Seb ha scritto:
sabato 6 ottobre 2018, 21:54
Cthulhu ha scritto:
sabato 6 ottobre 2018, 18:58
Scusate, ma che cosa avrebbe dovuto fare Thomas per prendere 10 ?
Thomas è andato forte un mese tra metà febbraio e metà marzo (un po' sfortunato per come ha perso le corse), poi due mesi scarsi tra giugno e luglio: il resto della stagione ha fatto poco o nulla. Personalmente, per il 10 gli sarebbe servito qualcosina in più ad altissimi livelli
Mah...
Fino all'anno scorso faceva il gregario, anche se di lusso, e quest'anno ha dominato il Tour. E' andato forte, anzi di più, nei periodi che aveva programmato
Sono convinto che lui consideri questa stagione da 10 e lode.

Re: il 2018 dei britannici

Inviato: lunedì 8 ottobre 2018, 10:16
da nino58
Per Thomas stagione da 10 di sicuro.
Prendeva la lode se correva il Mondiale, a prescindere dal risultato.

Re: il 2018 dei britannici

Inviato: lunedì 8 ottobre 2018, 20:07
da Cthulhu
nino58 ha scritto:
lunedì 8 ottobre 2018, 10:16
Per Thomas stagione da 10 di sicuro.
Prendeva la lode se correva il Mondiale, a prescindere dal risultato.
Beh, ma va capito. Lui aveva come sogno quello di eguagliare Wiggins, uno che ha vinto il Tour partendo dall'inseguimento in pista.
Raggiunto l'obiettivo si è rilassato.
Anzi, non escludo che a questo punto della carriera sbrachi come è successo a Bradley.
Il fachirismo necessario per certe trasformazioni si può reggere fino a un certo punto.
Magari da buon gallese avrà voglia di ingozzarsi di cawl e bere tonnellate di birra.

Re: il 2018 dei britannici

Inviato: martedì 9 ottobre 2018, 8:41
da nino58
Cthulhu ha scritto:
lunedì 8 ottobre 2018, 20:07
nino58 ha scritto:
lunedì 8 ottobre 2018, 10:16
Per Thomas stagione da 10 di sicuro.
Prendeva la lode se correva il Mondiale, a prescindere dal risultato.
Beh, ma va capito. Lui aveva come sogno quello di eguagliare Wiggins, uno che ha vinto il Tour partendo dall'inseguimento in pista.
Raggiunto l'obiettivo si è rilassato.
Anzi, non escludo che a questo punto della carriera sbrachi come è successo a Bradley.
Il fachirismo necessario per certe trasformazioni si può reggere fino a un certo punto.
Magari da buon gallese avrà voglia di ingozzarsi di cawl e bere tonnellate di birra.
Però a me pare più "solido" di Wiggins.
Certo, se vince il Giro o doppia il Tour entra in un'altra dimensione.