il 2018 dei britannici

Il mondo dei professionisti tra gare e complessità, e più in generale l'approccio al ciclismo di ogni appassionato
Luca90
Messaggi: 4357
Iscritto il: venerdì 31 luglio 2015, 22:21

il 2018 dei britannici

Messaggio da leggere da Luca90 » giovedì 4 ottobre 2018, 1:35

hugh carty: 0 vittorie... VOTO 4
Cavendish: 1 vittoria, tappa al dubai tour... VOTO 3
Froome: 3 vittorie, 2 tappe e generale del giro d'Italia, 1° al giro, 3° al tour.. VOTO 9.5
Kennaugh: 1 vittoria, Gp cerami... VOTO 6
Ben swift: 0 vittorie... VOTO 4
Thomas: 6 vittorie, crono all'algarve, generale del giro del delfinato, titolo nazionale a crono, 2 tappe e generale del Tour de France... VOTO 9
A. Yates: 2 vittorie, tappa alla tirreno e al delfinato, 29° al tour, 45° alla vuelta... VOTO 5
S. Yates: 8 vittorie, tappa alla pariginizza e alla vuelta catalunya, 3 tappe al giro , tappa al giro di polonia, tappa e generale della Vuelta Espana... VOTO 9.5

pareri?


2015: Tre Valli Varesine
2016 (11°) : Giro d'Italia (primi5), Tour de France tappa 11, Tour de France tappa 14, Parigi-Tours
2017 (14°) : Kuurne-Bruxelles-Kuurne, Tro Bro Leon
2018 (16°): Tour of Guangxi


Avatar utente
nino58
Messaggi: 9509
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 14:38

Re: il 2018 dei britannici

Messaggio da leggere da nino58 » giovedì 4 ottobre 2018, 8:52

Luca90 ha scritto:
giovedì 4 ottobre 2018, 1:35
hugh carty: 0 vittorie... VOTO 4
Cavendish: 1 vittoria, tappa al dubai tour... VOTO 3
Froome: 3 vittorie, 2 tappe e generale del giro d'Italia, 1° al giro, 3° al tour.. VOTO 9.5
Kennaugh: 1 vittoria, Gp cerami... VOTO 6
Ben swift: 0 vittorie... VOTO 4
Thomas: 6 vittorie, crono all'algarve, generale del giro del delfinato, titolo nazionale a crono, 2 tappe e generale del Tour de France... VOTO 9
A. Yates: 2 vittorie, tappa alla tirreno e al delfinato, 29° al tour, 45° alla vuelta... VOTO 5
S. Yates: 8 vittorie, tappa alla pariginizza e alla vuelta catalunya, 3 tappe al giro , tappa al giro di polonia, tappa e generale della Vuelta Espana... VOTO 9.5

pareri?
E dai sto mezzo punto in più a Thomas, che diamine.
Non farlo sentire pure tu gallese di fronte agli inglesi.


Von Rock ? Nein, danke.
Diritto di correre senza condizioni a chi ha scontato una squalifica !!!

Avatar utente
GregLemond
Messaggi: 1332
Iscritto il: sabato 6 settembre 2014, 20:00

Re: il 2018 dei britannici

Messaggio da leggere da GregLemond » giovedì 4 ottobre 2018, 8:53

Froome 9,5 perfetto solo per l' impresa piu clamorosa degli ultimi 40 anni



pereiro2982
Messaggi: 1879
Iscritto il: lunedì 16 maggio 2016, 15:18

Re: il 2018 dei britannici

Messaggio da leggere da pereiro2982 » giovedì 4 ottobre 2018, 9:17

s. yates è sicuramente quello piu entusiasmante per il suo modo di correre ma Thomas ha vinto un tour e la tappa dell'alpe due cose che sistemi qualsiasi carriera direi
froome 9.5
thomas 9.5
s.yates 9



Avatar utente
GregLemond
Messaggi: 1332
Iscritto il: sabato 6 settembre 2014, 20:00

Re: il 2018 dei britannici

Messaggio da leggere da GregLemond » giovedì 4 ottobre 2018, 9:28

Poi, riguardo Thomas... volevo soffermarmi su una cosa: è mai stata in dubbio la sua maglia gialla? No.
Anzi, dove dovevano attaccarlo ha guadagnato. 9,5.




Avatar utente
simociclo
Messaggi: 4123
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 17:12

Re: il 2018 dei britannici

Messaggio da leggere da simociclo » giovedì 4 ottobre 2018, 16:21

@luca90 ma li fai tutti?

Voglio anche "Il 2018 dei Bielorussi" e "il 2018 dei Giapponesi" :D :D


"la mente è come il paracadute, funziona solo se si apre" A. Einstein

jumbo
Messaggi: 4442
Iscritto il: sabato 1 ottobre 2011, 10:42

Re: il 2018 dei britannici

Messaggio da leggere da jumbo » giovedì 4 ottobre 2018, 16:51

Inizia a fare quello degli slovacchi, che così se ne fa uno in più con poco sforzo!



Luca90
Messaggi: 4357
Iscritto il: venerdì 31 luglio 2015, 22:21

Re: il 2018 dei britannici

Messaggio da leggere da Luca90 » giovedì 4 ottobre 2018, 17:03

simociclo ha scritto:
giovedì 4 ottobre 2018, 16:21
@luca90 ma li fai tutti?

Voglio anche "Il 2018 dei Bielorussi" e "il 2018 dei Giapponesi" :D :D
i principali si dai, gli altri li metto nel resto del mondo :diavoletto:


2015: Tre Valli Varesine
2016 (11°) : Giro d'Italia (primi5), Tour de France tappa 11, Tour de France tappa 14, Parigi-Tours
2017 (14°) : Kuurne-Bruxelles-Kuurne, Tro Bro Leon
2018 (16°): Tour of Guangxi

Winter
Messaggi: 13396
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 19:33

Re: il 2018 dei britannici

Messaggio da leggere da Winter » giovedì 4 ottobre 2018, 18:39

GregLemond ha scritto:
giovedì 4 ottobre 2018, 8:53
Froome 9,5 perfetto solo per l' impresa piu clamorosa degli ultimi 40 anni
Froome 10
quel giorno ha demolito sia Yates che Dumoulin
Impresa memorabile



Avatar utente
Deadnature
Messaggi: 4901
Iscritto il: martedì 22 febbraio 2011, 20:49

Re: il 2018 dei britannici

Messaggio da leggere da Deadnature » giovedì 4 ottobre 2018, 19:10

Yates ha vinto una Vuelta di bassissimo contenuto tecnico ed è saltato per aria dopo due settimane di Giro*: per me è massimo da 8, e sicuramente il suo voto dev'essere inferiore a quello di Thomas (che ha dominato il Tour) e soprattutto di Froome, che ha vinto il Giro con un'impresa che non si vedeva dai tempi di Pantani e poi è salito sul podio al Tour.

Froome 9,5
Thomas 9
S. Yates 8

* Tutto questo senza contare un Mondiale disastroso, viste le aspettative.


http://www.spazidisimpatia.wordpress.com
Spazi di simpatia, nel nome dell'amore che regna nella nostra splendida Terra
Un blog consigliato da Basso, quello giusto.

Aderii alla campagna di garbata moral suasion per cacciare Di Rocco. E infatti...

Cthulhu
Messaggi: 25
Iscritto il: martedì 11 ottobre 2011, 21:36

Re: il 2018 dei britannici

Messaggio da leggere da Cthulhu » sabato 6 ottobre 2018, 18:58

Scusate, ma che cosa avrebbe dovuto fare Thomas per prendere 10 ?



Avatar utente
Seb
Messaggi: 4538
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:07
Località: Genova
Contatta:

Re: il 2018 dei britannici

Messaggio da leggere da Seb » sabato 6 ottobre 2018, 21:54

Cthulhu ha scritto:
sabato 6 ottobre 2018, 18:58
Scusate, ma che cosa avrebbe dovuto fare Thomas per prendere 10 ?
Thomas è andato forte un mese tra metà febbraio e metà marzo (un po' sfortunato per come ha perso le corse), poi due mesi scarsi tra giugno e luglio: il resto della stagione ha fatto poco o nulla. Personalmente, per il 10 gli sarebbe servito qualcosina in più ad altissimi livelli



Cthulhu
Messaggi: 25
Iscritto il: martedì 11 ottobre 2011, 21:36

Re: il 2018 dei britannici

Messaggio da leggere da Cthulhu » domenica 7 ottobre 2018, 17:38

Seb ha scritto:
sabato 6 ottobre 2018, 21:54
Cthulhu ha scritto:
sabato 6 ottobre 2018, 18:58
Scusate, ma che cosa avrebbe dovuto fare Thomas per prendere 10 ?
Thomas è andato forte un mese tra metà febbraio e metà marzo (un po' sfortunato per come ha perso le corse), poi due mesi scarsi tra giugno e luglio: il resto della stagione ha fatto poco o nulla. Personalmente, per il 10 gli sarebbe servito qualcosina in più ad altissimi livelli
Mah...
Fino all'anno scorso faceva il gregario, anche se di lusso, e quest'anno ha dominato il Tour. E' andato forte, anzi di più, nei periodi che aveva programmato
Sono convinto che lui consideri questa stagione da 10 e lode.



Avatar utente
nino58
Messaggi: 9509
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 14:38

Re: il 2018 dei britannici

Messaggio da leggere da nino58 » lunedì 8 ottobre 2018, 10:16

Per Thomas stagione da 10 di sicuro.
Prendeva la lode se correva il Mondiale, a prescindere dal risultato.


Von Rock ? Nein, danke.
Diritto di correre senza condizioni a chi ha scontato una squalifica !!!

Cthulhu
Messaggi: 25
Iscritto il: martedì 11 ottobre 2011, 21:36

Re: il 2018 dei britannici

Messaggio da leggere da Cthulhu » lunedì 8 ottobre 2018, 20:07

nino58 ha scritto:
lunedì 8 ottobre 2018, 10:16
Per Thomas stagione da 10 di sicuro.
Prendeva la lode se correva il Mondiale, a prescindere dal risultato.
Beh, ma va capito. Lui aveva come sogno quello di eguagliare Wiggins, uno che ha vinto il Tour partendo dall'inseguimento in pista.
Raggiunto l'obiettivo si è rilassato.
Anzi, non escludo che a questo punto della carriera sbrachi come è successo a Bradley.
Il fachirismo necessario per certe trasformazioni si può reggere fino a un certo punto.
Magari da buon gallese avrà voglia di ingozzarsi di cawl e bere tonnellate di birra.



Avatar utente
nino58
Messaggi: 9509
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 14:38

Re: il 2018 dei britannici

Messaggio da leggere da nino58 » martedì 9 ottobre 2018, 8:41

Cthulhu ha scritto:
lunedì 8 ottobre 2018, 20:07
nino58 ha scritto:
lunedì 8 ottobre 2018, 10:16
Per Thomas stagione da 10 di sicuro.
Prendeva la lode se correva il Mondiale, a prescindere dal risultato.
Beh, ma va capito. Lui aveva come sogno quello di eguagliare Wiggins, uno che ha vinto il Tour partendo dall'inseguimento in pista.
Raggiunto l'obiettivo si è rilassato.
Anzi, non escludo che a questo punto della carriera sbrachi come è successo a Bradley.
Il fachirismo necessario per certe trasformazioni si può reggere fino a un certo punto.
Magari da buon gallese avrà voglia di ingozzarsi di cawl e bere tonnellate di birra.
Però a me pare più "solido" di Wiggins.
Certo, se vince il Giro o doppia il Tour entra in un'altra dimensione.


Von Rock ? Nein, danke.
Diritto di correre senza condizioni a chi ha scontato una squalifica !!!


Rispondi