Giro d'Italia 2020

Il mondo dei professionisti tra gare e complessità, e più in generale l'approccio al ciclismo di ogni appassionato
Eshnar
Messaggi: 917
Iscritto il: giovedì 6 agosto 2015, 13:31

Re: Giro d'Italia 2020

Messaggio da leggere da Eshnar » martedì 10 settembre 2019, 8:43

:dubbio: il percorso di 3 anni fa mica era brutto...




Avatar utente
Walter_White
Messaggi: 13274
Iscritto il: mercoledì 23 marzo 2016, 18:01

Re: Giro d'Italia 2020

Messaggio da leggere da Walter_White » martedì 10 settembre 2019, 8:51

Eshnar ha scritto:
martedì 10 settembre 2019, 8:43
:dubbio: il percorso di 3 anni fa mica era brutto...
Non brutto ma per me scialbo, quella pianura tra la 2 e la 3 salita ammazzava un po' la tappa (presumo inserita per esigenze di tracciatura perché tutti i comuni della zona volevano avere il passaggio della corsa), volendo si potrebbe tracciare una tappa senza un metro di pianura prima dell'arrivo


FCC 2018/19: 1°; Superprestige; Gran Combinata
FCC 2017/18: 3°; Trofeo dei titoli; Campionato Europeo Donne Elite, Campionato del Mondo Donne Elite, ROTY

Avatar utente
Patate
Messaggi: 4306
Iscritto il: domenica 28 febbraio 2016, 23:23

Re: Giro d'Italia 2020

Messaggio da leggere da Patate » martedì 10 settembre 2019, 9:10

Walter_White ha scritto:
martedì 10 settembre 2019, 8:51
Eshnar ha scritto:
martedì 10 settembre 2019, 8:43
:dubbio: il percorso di 3 anni fa mica era brutto...
Non brutto ma per me scialbo, quella pianura tra la 2 e la 3 salita ammazzava un po' la tappa (presumo inserita per esigenze di tracciatura perché tutti i comuni della zona volevano avere il passaggio della corsa), volendo si potrebbe tracciare una tappa senza un metro di pianura prima dell'arrivo
Per me il disegno era ottimo ma la tappa era bloccata dal tappone dolomitico e dalla cronoscalata


antani ha scritto:Non so perchè ma ho la sensazione che domani Aru possa arrivare dietro o davanti a Froome, stiamo a vedere sembra facile ma non è difficile

maurofacoltosi
Messaggi: 2293
Iscritto il: mercoledì 15 dicembre 2010, 12:23
Località: Vedano Olona (Va)
Contatta:

Re: Giro d'Italia 2020

Messaggio da leggere da maurofacoltosi » martedì 10 settembre 2019, 9:48

In Friuli c’è una salita inedita (a meno che non si stata affrontata in passato al Giro del Friuli a tappe, sicuramente non nel passato recente), che pendenze molto interessanti e che non starebbe male in una rivisitazione della tappa di Cividale. Sto parlando della Sella Carnizza dal versante di Resia, 6.7 Km al 10.7%

https://www.la-flamme-rouge.eu/maps/viewtrack/61336

Subito dopo si va ad affrontare il più facile Passo di Tanamea, 4 Km al 6%

https://www.la-flamme-rouge.eu/maps/viewtrack/61409

Raggiunta Tarcento tratto tranquillo ma non troppo passando per il facile Passo di Monte Croce (fu affrontato nel 2014 nel tratto iniziale della tappa conclusiva di Trieste). Terminata la discesa dal Monte Croce ci si va quindi a riagganciare al finale della tappa di Cividale del 2016 con le salite di Cima Porzus e Valle. Al posto di quest’ultima, però, si potrebbe affrontare il tratto terminale della Madonnina del Domm (dal bivio di Farcadizze in poi)

https://www.la-flamme-rouge.eu/maps/viewtrack/61433


Mauro Facoltosi
www.ilciclismo.it

oronzo2
Messaggi: 474
Iscritto il: mercoledì 10 agosto 2011, 23:15

Re: Giro d'Italia 2020

Messaggio da leggere da oronzo2 » martedì 10 settembre 2019, 15:24

Cari amici,

non pensiate che fossi scomparso. Vi ho letto regolarmente ma ero impossibilitato ad intervenire per motivi tecnici. Tutto sommato forse è stata una buona cosa.

Vedo che la prima settimana ha preso corpo, in modo decisamente diverso da com'era previsto con una risalita adriatica.

Per parte mia, posso dirvi che ritengo quasi certa l'assenza del Trentino. Una persona che sa, a mia precisa domanda, ha deviato il discorso sul TOTA, indirettamente ammettendo quanto già intuito da molti di noi ossia che nel 2020 il Giro non passerà nella provincia autonoma.

Il discorso su Cortina d'Ampezzo, invece, ci sta tutto. Anzi penso che dopo la due giorni friulana, la carovana rosa si trasferirà nella Perla delle Dolomiti per il giorno di riposo cui potrebbe seguire una cavalcata dolomitica bellunese magari con conclusione alle Tre Cime, se non sul Pordoi.

Il giorno dopo, quando si arriverà ai Laghi di Cancano, la partenza potrebbe essere dalla Val Pusteria, o comunque dalla provincia di Bolzano, in una località che sarà scelta in funzione di quanto si vuole lunga la tappa e, soprattutto, dell'eventuale inserimento di difficoltà prima dello Stelvio, cosa che ritengo improbabile.

Bisogna, infatti ragionare sul fatto che, dopo il primo riposo in Abruzzo, paiono molte le tappe potenzialmente dure. Urbino potrebbe comprendere il Catria mentre Cesenatico sarà una riedizione della Nove Colli. Poi dopo l'arrivo veloce nella Marca, ci sarà una crono lunga seguita dalla due giorni friulana.

Anche l'ultima settimana, escludendo, la passerella finale di Milano, sembra infarcita di difficoltà. Ora, chi segue la Vuelta che va stancamente a concludersi in questi giorni, concorderà sul fatto che non è riempiendo di difficoltà una corsa che la si rende necessariamente divertente. E' l'equilibrio al rialzo della competizione che porta a vedere gare entusiasmanti.




CicloSprint
Messaggi: 6161
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 19:49

Re: Giro d'Italia 2020

Messaggio da leggere da CicloSprint » martedì 10 settembre 2019, 15:36

Mi sa tanto che il Matajur è peggio del Crostis...



Eshnar
Messaggi: 917
Iscritto il: giovedì 6 agosto 2015, 13:31

Re: Giro d'Italia 2020

Messaggio da leggere da Eshnar » martedì 10 settembre 2019, 15:43

oronzo2 ha scritto:
martedì 10 settembre 2019, 15:24
Cari amici,

non pensiate che fossi scomparso. Vi ho letto regolarmente ma ero impossibilitato ad intervenire per motivi tecnici. Tutto sommato forse è stata una buona cosa.

Vedo che la prima settimana ha preso corpo, in modo decisamente diverso da com'era previsto con una risalita adriatica.

Per parte mia, posso dirvi che ritengo quasi certa l'assenza del Trentino. Una persona che sa, a mia precisa domanda, ha deviato il discorso sul TOTA, indirettamente ammettendo quanto già intuito da molti di noi ossia che nel 2020 il Giro non passerà nella provincia autonoma.

Il discorso su Cortina d'Ampezzo, invece, ci sta tutto. Anzi penso che dopo la due giorni friulana, la carovana rosa si trasferirà nella Perla delle Dolomiti per il giorno di riposo cui potrebbe seguire una cavalcata dolomitica bellunese magari con conclusione alle Tre Cime, se non sul Pordoi.

Il giorno dopo, quando si arriverà ai Laghi di Cancano, la partenza potrebbe essere dalla Val Pusteria, o comunque dalla provincia di Bolzano, in una località che sarà scelta in funzione di quanto si vuole lunga la tappa e, soprattutto, dell'eventuale inserimento di difficoltà prima dello Stelvio, cosa che ritengo improbabile.

Bisogna, infatti ragionare sul fatto che, dopo il primo riposo in Abruzzo, paiono molte le tappe potenzialmente dure. Urbino potrebbe comprendere il Catria mentre Cesenatico sarà una riedizione della Nove Colli. Poi dopo l'arrivo veloce nella Marca, ci sarà una crono lunga seguita dalla due giorni friulana.

Anche l'ultima settimana, escludendo, la passerella finale di Milano, sembra infarcita di difficoltà. Ora, chi segue la Vuelta che va stancamente a concludersi in questi giorni, concorderà sul fatto che non è riempiendo di difficoltà una corsa che la si rende necessariamente divertente. E' l'equilibrio al rialzo della competizione che porta a vedere gare entusiasmanti.
Ciao Oronzo, Sulla durezza in generale condivido, pero' sulla seconda settimana non del tutto. Se il nostro schema e' giusto, e se l'arrivo sul Mataiur e' davvero saltato, mi sembra una settimana piuttosto scialba, soprattutto dal punto di vista "mediatico". Al punto che mi sembrerebbe un'opzione interessante avere la tappa dolomitica il lunedi, prima del riposo, invece che il martedi dopo.



Bomby
Messaggi: 1276
Iscritto il: martedì 17 giugno 2014, 20:23

Re: Giro d'Italia 2020

Messaggio da leggere da Bomby » martedì 10 settembre 2019, 15:46

Il trucco sta nel distribuirle adeguatamente: quest'anno al Giro c'erano 4 o 5 tappe molto spettacolari, ma concentrate attorno al penultimo weekend, prima il nulla e dopo molto poco.
A occhio e croce l'errore il prossimo anno non dovrebbe ripetersi.



oronzo2
Messaggi: 474
Iscritto il: mercoledì 10 agosto 2011, 23:15

Re: Giro d'Italia 2020

Messaggio da leggere da oronzo2 » martedì 10 settembre 2019, 16:03

Bomby ha scritto:
martedì 10 settembre 2019, 15:46
Il trucco sta nel distribuirle adeguatamente: quest'anno al Giro c'erano 4 o 5 tappe molto spettacolari, ma concentrate attorno al penultimo weekend, prima il nulla e dopo molto poco.
A occhio e croce l'errore il prossimo anno non dovrebbe ripetersi.
Effettivamente, esclusa la crono di San Marino, quest'anno il Giro era tutto concentrato in quattro tappe consecutive nel Nordovest, inframezzate da un giorno di riposo. Le due tappe nel feltrino erano un attimo troppo leggere.



oronzo2
Messaggi: 474
Iscritto il: mercoledì 10 agosto 2011, 23:15

Re: Giro d'Italia 2020

Messaggio da leggere da oronzo2 » martedì 10 settembre 2019, 16:05

Eshnar ha scritto:
martedì 10 settembre 2019, 15:43

Ciao Oronzo, Sulla durezza in generale condivido, pero' sulla seconda settimana non del tutto. Se il nostro schema e' giusto, e se l'arrivo sul Mataiur e' davvero saltato, mi sembra una settimana piuttosto scialba, soprattutto dal punto di vista "mediatico". Al punto che mi sembrerebbe un'opzione interessante avere la tappa dolomitica il lunedi, prima del riposo, invece che il martedi dopo.
Direi che il mix delle tre tappe nel nordest del penultimo weekend, due friulane più quella bellunese, sia il rebus fondamentale del prossimo Giro.



Avatar utente
udra
Messaggi: 6676
Iscritto il: mercoledì 1 ottobre 2014, 11:29

Re: Giro d'Italia 2020

Messaggio da leggere da udra » martedì 10 settembre 2019, 21:55

Qua l'articolo citato da Walter: https://www.tuttobiciweb.it/article/201 ... el-matajur
Passaggi salienti: - Cainero ha presentato percorsi alternativi che spaziano dai 3800 ai 5000 metri di dislivello
- Monte di Ragogna scalato 4 o 5 volte nella tappa di San Daniele del giorno prima
Leggendo l'articolo mi pare che la volontà di arrivare in cima ci sia, non vedo una chiusura netta.



Eshnar
Messaggi: 917
Iscritto il: giovedì 6 agosto 2015, 13:31

Re: Giro d'Italia 2020

Messaggio da leggere da Eshnar » martedì 10 settembre 2019, 22:15

udra ha scritto:
martedì 10 settembre 2019, 21:55
Qua l'articolo citato da Walter: https://www.tuttobiciweb.it/article/201 ... el-matajur
Passaggi salienti: - Cainero ha presentato percorsi alternativi che spaziano dai 3800 ai 5000 metri di dislivello
- Monte di Ragogna scalato 4 o 5 volte nella tappa di San Daniele del giorno prima
Leggendo l'articolo mi pare che la volontà di arrivare in cima ci sia, non vedo una chiusura netta.
trovo molto interessante il passaggio che dice che la tappa si svolgera' o la domenica o il lunedi... Ricollegandomi alla possibilita' che la tappa dolomitica possa venire accorpata alla seconda settimana
detto questo, l'articolo parla ancora della Marmolada...



Avatar utente
presa 2 del Montello
Messaggi: 1590
Iscritto il: lunedì 13 dicembre 2010, 10:08

Re: Giro d'Italia 2020

Messaggio da leggere da presa 2 del Montello » mercoledì 11 settembre 2019, 10:41

La partenza della tappa dopo l'arrivo di Cesenatico potrebbe essere da Rimini: https://www.teleromagna24.it/sport/cicl ... 020/2019/9



Avatar utente
presa 2 del Montello
Messaggi: 1590
Iscritto il: lunedì 13 dicembre 2010, 10:08

Re: Giro d'Italia 2020

Messaggio da leggere da presa 2 del Montello » mercoledì 11 settembre 2019, 10:46

A Sant'Agata de' Goti hanno avanzato la candidatura ad ospitare una tappa, ma sono alla ricerca di fondi privati, questo spiegherebbe tutto il depistaggio, che ci aveva fatto escludere la Puglia.

https://www.tuttobiciweb.it/article/201 ... di-privati



Avatar utente
Pafer1
Messaggi: 678
Iscritto il: venerdì 19 settembre 2014, 20:54

Re: Giro d'Italia 2020

Messaggio da leggere da Pafer1 » mercoledì 11 settembre 2019, 11:15

presa 2 del Montello ha scritto:
mercoledì 11 settembre 2019, 10:46
A Sant'Agata de' Goti hanno avanzato la candidatura ad ospitare una tappa, ma sono alla ricerca di fondi privati, questo spiegherebbe tutto il depistaggio, che ci aveva fatto escludere la Puglia.

https://www.tuttobiciweb.it/article/201 ... di-privati
Io personalmente sono stufo di questi siti che stanno danneggiando il nostro lavoro. E' vero, Sant'Agata de' Goti e' una candidatura certificata da un quotidiano locale, ma Sorrento e il giorno di riposo al venerdi' sono state solo ipotesi. Non si fa informazione con le ipotesi, una cosa e' scrivere su un forum, un'altra e' pubblicare notizie destinate poi a fare il giro del web.
E poi...siamo passati dal Giro del Nord alle battaglie tra versanti del Sud per avere tappe? Trovo tutto molto fantasioso.



Avatar utente
Maìno della Spinetta
Messaggi: 5982
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 15:53

Re: Giro d'Italia 2020

Messaggio da leggere da Maìno della Spinetta » giovedì 12 settembre 2019, 11:34

Allora, mi son liberato di tanto lavoro, mi iattivo su questo fronte e mi scuso coi soliti mastini per la mia latitanza :)
Riparto tirando le fila del certo e dell'incerto:


S 09/05 - Budapest - Budapest (CI) 9,5 km
D 10/05 - Budapest - Gyor 193 km
L 11/05 - Szekesfehervar - Nagykanisza 197 km
M 12/05 - Catania - ???
M 13/05 - Capo d'Orlando - ???
G 14/05 - ??? - Etna
V 15/05 - Mileto - Camigliatello Silano
S 16/05 - Castrovillari - Ceglie Messapica/Brindisi
D 17/05 - Giovinazzo - Vieste
L 18/05 - Riposo
M 19/05 - Ortona/Francavilla al Mare - Urbino
M 20/05 - Cesenatico/Fano - Cesenatico (tappa Nove Colli)
G 21/05 - Rimini - Castelfranco Veneto/Possagno
V 22/05 - Vidor/Valdobbiadene - Conegliano (CI)
S 23/05 - Udine - Matajur o Cividale
D 24/05 - Rivolto - San Daniele del Friuli
L 25/05 - Riposo
M 26/05 - Castelfranco Veneto/Possagno o qualche valle del TAA - Tre Cime di Lavaredo/Cortina
M 27/05 - qualche valle del TAA - Laghi di Cancano
G 28/05 - Morbegno - Cassano Magnago
V 29/05 - Borgomanero/Verbania - Verbania/San Domenico Ski
S 30/05 - Borgomanero/Santhià - Fraitève
D 31/05 - Brà/Asti - Milano


“Our interest’s on the dangerous edge of things.
The honest thief, the tender murderer, the superstitious atheist”.

CicloSprint
Messaggi: 6161
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 19:49

Re: Giro d'Italia 2020

Messaggio da leggere da CicloSprint » giovedì 12 settembre 2019, 11:46

L' Etna può essere anticipato a mercoledi 13 ?



nibali-san baronto
Messaggi: 583
Iscritto il: mercoledì 17 agosto 2016, 20:43

Re: Giro d'Italia 2020

Messaggio da leggere da nibali-san baronto » giovedì 12 settembre 2019, 14:31

oronzo2 ha scritto:
martedì 10 settembre 2019, 15:24
Bisogna, infatti ragionare sul fatto che, dopo il primo riposo in Abruzzo, paiono molte le tappe potenzialmente dure. Urbino potrebbe comprendere il Catria mentre Cesenatico sarà una riedizione della Nove Colli. Poi dopo l'arrivo veloce nella Marca, ci sarà una crono lunga seguita dalla due giorni friulana.
Maìno della Spinetta ha scritto:
giovedì 12 settembre 2019, 11:34
V 15/05 - Mileto - Camigliatello Silano
S 16/05 - Castrovillari - Ceglie Messapica/Brindisi
D 17/05 - Giovinazzo - Vieste
L 18/05 - Riposo
M 19/05 - Ortona/Francavilla al Mare - Urbino
M 20/05 - Cesenatico/Fano - Cesenatico (tappa Nove Colli)
Cercando di andare nel dettaglio dei percorsi...
Su Camigliatello ho già provato ad ipotizzare e per ora non si hanno conferme in tal senso
A Vieste o si arriva facendo lungo mare (tutto su e giù) o si attraverso il promontorio con salite ben più lunghe.

Il punto interrogativo lo trovo su Urbino:
Da Francavilla a Urbino sono quasi 260 km se si rimane lungo posto fino ad ultimo. Anche passando dall'interno in linea retta facendo qualche muro non si scende sotto i 250.
Quindi chiedo ad Oronzo se quella del Catria era una sua ipotesi o se effettivamente è una possibilità da considerare: in questo caso bisogna quasi per forza che la partenza sia spostata in avanti.

Un'altra cosa che mi viene in mente è il famoso mistero del dettaglio del Monte delle Cesane che è finito nel presskit del 2019... e se lo facessero nel 2020?
Verrebbe fuori una cosa del genere... sarebbe un buon punto di partenza.
Allegati
giro-2020-urbino.png
giro-2020-urbino.png (149.56 KiB) Visto 2571 volte



Avatar utente
presa 2 del Montello
Messaggi: 1590
Iscritto il: lunedì 13 dicembre 2010, 10:08

Re: Giro d'Italia 2020

Messaggio da leggere da presa 2 del Montello » giovedì 12 settembre 2019, 15:57

Pafer1 ha scritto:
mercoledì 11 settembre 2019, 11:15
presa 2 del Montello ha scritto:
mercoledì 11 settembre 2019, 10:46
A Sant'Agata de' Goti hanno avanzato la candidatura ad ospitare una tappa, ma sono alla ricerca di fondi privati, questo spiegherebbe tutto il depistaggio, che ci aveva fatto escludere la Puglia.

https://www.tuttobiciweb.it/article/201 ... di-privati
Io personalmente sono stufo di questi siti che stanno danneggiando il nostro lavoro. E' vero, Sant'Agata de' Goti e' una candidatura certificata da un quotidiano locale, ma Sorrento e il giorno di riposo al venerdi' sono state solo ipotesi. Non si fa informazione con le ipotesi, una cosa e' scrivere su un forum, un'altra e' pubblicare notizie destinate poi a fare il giro del web.
E poi...siamo passati dal Giro del Nord alle battaglie tra versanti del Sud per avere tappe? Trovo tutto molto fantasioso.
Confermato, semmai ce ne fosse stato bisogno, niente tappa a Sant'Agata de' Goti:
http://www.ntr24.tv/2019/09/12/giro-dit ... -comunale/



buiaccaro
Messaggi: 206
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 22:48
Località: Roma

Re: Giro d'Italia 2020

Messaggio da leggere da buiaccaro » giovedì 12 settembre 2019, 18:31

nibali-san baronto ha scritto:
lunedì 9 settembre 2019, 15:44
Ecco le tre ipotesi da me ipotizzate (che bel gioco di parole :diavoletto: )

Versione da alta montagna (potenzialmente selettiva)
Immagine

Versione pazza con passaggio in quota (potenzialmente distruttiva)
Immagine

Versione plausibile (piuttosto scialba)
Immagine
Anche una roba del genere non sarebbe per niente male... Ma probabilmente troppo dura

https://www.la-flamme-rouge.eu/maps/viewtrack/302056

Immagine

In zona vi segnalo anche questo versante che porta al Varco di San Mauro. Il versante da Rose sono comunque 18 km al 6% (non malaccio), in questo versante più duro nella prima parte (che si ricollega a quello di Rose a metà salita) la pendenza sale

Immagine
Allegati
tappa-di-camigliatello.jpg
tappa-di-camigliatello.jpg (119.08 KiB) Visto 2335 volte
varco-di-san-mauro.jpg
varco-di-san-mauro.jpg (96.13 KiB) Visto 2346 volte



Avatar utente
Maìno della Spinetta
Messaggi: 5982
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 15:53

Re: Giro d'Italia 2020

Messaggio da leggere da Maìno della Spinetta » giovedì 12 settembre 2019, 18:44

buiaccaro ha scritto:
giovedì 12 settembre 2019, 18:31
qua chi è del posto deve anche dirci quali strade sono a posto e quali no, perché nei dintorni di possibili percorsi ce n'è a bizzeffe, ma probabilmente privilegeranno anche quelli messi bene. Poi ci sta anche la riasfaltatura, ma Montoso insegna: son saliti dalla strada bruttina per avere la discesa fatta su quella bella (benché più lontana dal traguardo.


“Our interest’s on the dangerous edge of things.
The honest thief, the tender murderer, the superstitious atheist”.

buiaccaro
Messaggi: 206
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 22:48
Località: Roma

Re: Giro d'Italia 2020

Messaggio da leggere da buiaccaro » giovedì 12 settembre 2019, 19:15

Maìno della Spinetta ha scritto:
giovedì 12 settembre 2019, 18:44
buiaccaro ha scritto:
giovedì 12 settembre 2019, 18:31
qua chi è del posto deve anche dirci quali strade sono a posto e quali no, perché nei dintorni di possibili percorsi ce n'è a bizzeffe, ma probabilmente privilegeranno anche quelli messi bene. Poi ci sta anche la riasfaltatura, ma Montoso insegna: son saliti dalla strada bruttina per avere la discesa fatta su quella bella (benché più lontana dal traguardo.
Giusto. Io ho fatto due anni fa Crocetta e Monte Scuro in macchina. Però le statali nuove e belle (quelle che sarebbero meno indicate per rendere la tappa più dura) e non le parallele strade vecchie. Ed erano percorribili senza problemi (sono strade molto frequentate). Avendo moglie calabrese frequento spesso la Calabria ed effettivamente alcune strade 'minori' non sono messe benissimo. Quella tra Lorica e Camigliatello (Monte Botte Donato per intenderci) la ricordo strettine e con asfalto davvero vecchiotto. Sicuramente la discesa avrebbe bisogno di una risistemata. Vedremo...



nibali-san baronto
Messaggi: 583
Iscritto il: mercoledì 17 agosto 2016, 20:43

Re: Giro d'Italia 2020

Messaggio da leggere da nibali-san baronto » giovedì 12 settembre 2019, 20:25

buiaccaro ha scritto:
giovedì 12 settembre 2019, 18:31
nibali-san baronto ha scritto:
lunedì 9 settembre 2019, 15:44
Anche una roba del genere non sarebbe per niente male... Ma probabilmente troppo dura

In zona vi segnalo anche questo versante che porta al Varco di San Mauro. Il versante da Rose sono comunque 18 km al 6% (non malaccio), in questo versante più duro nella prima parte (che si ricollega a quello di Rose a metà salita) la pendenza sale
Conoscevo anche io il Varco San Mauro. Diciamo che un tappone da oltre 200 km con tre salite quasi di 1a categoria mi sembrava un'ipotesi troppo ottimistica... quindi sono stato più realista. Dirò di più: ho la sensazione che verrà fatta la mia versione scialba, considerando che era già stata proposta per il 2011.
nibali-san baronto ha scritto:
giovedì 12 settembre 2019, 14:31
oronzo2 ha scritto:
martedì 10 settembre 2019, 15:24
Bisogna, infatti ragionare sul fatto che, dopo il primo riposo in Abruzzo, paiono molte le tappe potenzialmente dure. Urbino potrebbe comprendere il Catria mentre Cesenatico sarà una riedizione della Nove Colli. Poi dopo l'arrivo veloce nella Marca, ci sarà una crono lunga seguita dalla due giorni friulana.
Maìno della Spinetta ha scritto:
giovedì 12 settembre 2019, 11:34
V 15/05 - Mileto - Camigliatello Silano
S 16/05 - Castrovillari - Ceglie Messapica/Brindisi
D 17/05 - Giovinazzo - Vieste
L 18/05 - Riposo
M 19/05 - Ortona/Francavilla al Mare - Urbino
M 20/05 - Cesenatico/Fano - Cesenatico (tappa Nove Colli)
Cercando di andare nel dettaglio dei percorsi...
Su Camigliatello ho già provato ad ipotizzare e per ora non si hanno conferme in tal senso
A Vieste o si arriva facendo lungo mare (tutto su e giù) o si attraverso il promontorio con salite ben più lunghe.

Il punto interrogativo lo trovo su Urbino:
Da Francavilla a Urbino sono quasi 260 km se si rimane lungo posto fino ad ultimo. Anche passando dall'interno in linea retta facendo qualche muro non si scende sotto i 250.
Quindi chiedo ad Oronzo se quella del Catria era una sua ipotesi o se effettivamente è una possibilità da considerare: in questo caso bisogna quasi per forza che la partenza sia spostata in avanti.

Un'altra cosa che mi viene in mente è il famoso mistero del dettaglio del Monte delle Cesane che è finito nel presskit del 2019... e se lo facessero nel 2020?
Verrebbe fuori una cosa del genere... sarebbe un buon punto di partenza.
Riposto questo dubbio giusto per riassumere un po' di cose tutte nello stesso colpo d'occhio



buiaccaro
Messaggi: 206
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 22:48
Località: Roma

Re: Giro d'Italia 2020

Messaggio da leggere da buiaccaro » giovedì 12 settembre 2019, 21:38

Quello che mi fa sperare in una tappa non scialba è che Camigliatello è una frazione di Spezzano. E Spezzano è lungo la salita del Monte Scuro. Visto (immagino) che il Comune mette i soldi per fare arrivare il Giro nella località turistica più importante della Sila, magari ha piacere anche a far passare il Giro per il paese. Ma è una speranza più che una certezza...



giorgio ricci
Messaggi: 3029
Iscritto il: lunedì 9 giugno 2014, 13:44

Re: Giro d'Italia 2020

Messaggio da leggere da giorgio ricci » giovedì 12 settembre 2019, 21:48

Siamo sicuri che il percorso della tappa calabrese con arrivo a Camigliatello silano non ricalchi quello dell'82, che fu una sorta di Monte vergine?
Ricordo un percorso tutt'altro che difficile.



oronzo2
Messaggi: 474
Iscritto il: mercoledì 10 agosto 2011, 23:15

Re: Giro d'Italia 2020

Messaggio da leggere da oronzo2 » venerdì 13 settembre 2019, 9:32

Maìno della Spinetta ha scritto:
giovedì 12 settembre 2019, 11:34

S 09/05 - Budapest - Budapest (CI) 9,5 km
D 10/05 - Budapest - Gyor 193 km
L 11/05 - Szekesfehervar - Nagykanisza 197 km
M 12/05 - Catania - ???
M 13/05 - Capo d'Orlando - ???
G 14/05 - ??? - Etna
V 15/05 - Mileto - Camigliatello Silano
S 16/05 - Castrovillari - Ceglie Messapica/Brindisi
D 17/05 - Giovinazzo - Vieste
L 18/05 - Riposo
M 19/05 - Ortona/Francavilla al Mare - Urbino[/i][/b][/b]
M 20/05 - Cesenatico/Fano - Cesenatico (tappa Nove Colli)
G 21/05 - Rimini - Castelfranco Veneto/Possagno
V 22/05 - Vidor/Valdobbiadene - Conegliano (CI)
S 23/05 - Udine - Matajur o Cividale
D 24/05 - Rivolto - San Daniele del Friuli
L 25/05 - Riposo
M 26/05 - Castelfranco Veneto/Possagno o qualche valle del TAA - Tre Cime di Lavaredo/Cortina
M 27/05 - qualche valle del TAA - Laghi di Cancano
G 28/05 - Morbegno - Cassano Magnago
V 29/05 - Borgomanero/Verbania - Verbania/San Domenico Ski
S 30/05 - Borgomanero/Santhià - Fraitève
D 31/05 - Brà/Asti - Milano
Riparto da questa ultima ricostruzione di Maino per aggiungere quel poco che intuisco.

SUD: Inutile avanzare teorie troppo complicate. Qui si naviga a vista in considerazione del fatto che le tappe vengono organizzate da RCS a remissione. Ne consegue che se domani uscisse fuori Lecce con i soldi a piena copertura di un arrivo e partenza, tutto verrebbe nuovamente messo in discussione. Per cui, aspettiamoci di tutto e di più da qui alla presentazione.

DUE GIORNI MARCHIGIANO/ROMAGNOLA. Dovrebbe seguire il primo giorno di riposo. Posto che l'arrivo ad Urbino non penso sia in discussione, comincio a non credere più alla partenza dall'Abruzzo, di cui d'altronde si era sempre parlato di arrivo da Sant'Agata dei Goti. Ipotizzando, invece che la corsa parta da San Benedetto del Tronto per una tappa tutta marchigiana, allora si rientra in un chilometraggio che apre un ventaglio di ipotesi, e non solo il Catria. Bisogna, inoltre, capire quanto sarà dura la tappa di Cesenatico. E' chiaro che una prima settimana soft autorizzerebbe a sperare in due tappe se non difficili almeno interessanti.

DUE GIORNI FRIULANA PIU' CAVALCATA DOLOMITICA. Qui c'è ancora un pò di lavoro da fare. Fedaia e Matajur sono saltati. A me pare decisamente plausibile il coinvolgimento di Cortina e da escludere la partenza dalla Marca di quella tappa, post friulana. La provincia di Treviso avrà
un arrivo per velocisti più la crono del prosecco. Penso possa bastare. Ergo sabato e domenica si va in Friuli con percorsi ancora da definire. Suppongo si riposi lunedì ad Udine o dintorni. E da lì martedì si va a Cortina. Oppure ci si trasferisce a Cortina con una infinità di variazioni comprese le Tre Cime come arrivo.

VAL PUSTERIA - LAGHI DI CANCANO: Tappa del giorno seguente. La partenza la vedo tra Brunico e Bressanone a seconda se si va direttamente allo Stelvio o si vuole allungare inserendo un altro passo. Considerando la durezza del giorno precedente, penso si andrà dritti verso lo Stelvio, sperando sia transitabile. Se così non fosse, sarà necessario un allungamento di 40km con passaggio in Svizzera.

Lascio agli esperti locali le valutazioni sul finale nel Nordovest



maurofacoltosi
Messaggi: 2293
Iscritto il: mercoledì 15 dicembre 2010, 12:23
Località: Vedano Olona (Va)
Contatta:

Re: Giro d'Italia 2020

Messaggio da leggere da maurofacoltosi » venerdì 13 settembre 2019, 10:24

Potrebbe tornare in ballo la candidatura dell'Alpago per un arrivo in salita a Col Indes, inizialmente proposta per il 2021


Mauro Facoltosi
www.ilciclismo.it

andrea82
Messaggi: 405
Iscritto il: martedì 14 dicembre 2010, 21:00
Località: Colico (Lecco)

Re: Giro d'Italia 2020

Messaggio da leggere da andrea82 » venerdì 13 settembre 2019, 10:25

Con una eventuale tappa Bressanone - Laghi di Cancano si potrebbe pensare ad un ipotetico passaggio sul Monte Giovo (se saltasse lo Stelvio) e il finale con Ofenpass, Lago di Livigno, Eira, Foscagno e l'arrivo ai Laghi (quasi tutte over 2000), in alternativa Mendola, Tonale, Mortirolo da Monno e discesa su Grosio prima di risalire verso Bormio e Valdidentro. Senza Stelvio salterebbe con ogni probabilità anche l'Umbrail, con lo Stelvio direi che l'accoppiata Cima Coppi + Cancano può bastare.



maurofacoltosi
Messaggi: 2293
Iscritto il: mercoledì 15 dicembre 2010, 12:23
Località: Vedano Olona (Va)
Contatta:

Re: Giro d'Italia 2020

Messaggio da leggere da maurofacoltosi » venerdì 13 settembre 2019, 10:33

In quanto alle tappe siciliane, riporto quando scritto dal giornalista Valerio Capsoni sulla sua pagina fb

"Rapido punto della situazione sul grande ciclismo in programma nel 2020 qui in Sicilia, aspettando la presentazione del Giro d'Italia che da qui a circa un paio di mesi si terrà a Milano. Si inizierà con il Giro di Sicilia, di cui si vociferava l'anticipo in calendario, non più ad aprile ma a febbraio. Una corsa sulla quale RCS punta molto e che dovrebbe constare sempre di quattro tappe, a meno di novità. Per ora riserbo sui percorsi in programma. Il costo per l'organizzazione sarà ancora di 1.200.000 euro. Per quanto riguarda le annunciate tre tappe del Giro d'Italia, dopo l'apertura in Ungheria, sono papabili il Sud-Est, con una frazione sugli Iblei, un possibile ritorno sulle Madonie ripercorrendo parte della Capo d'Orlando-Palermo del Giro di Sicilia di quest'anno, con la ormai classica frazione con conclusione sull'Etna a chiudere questo trittico, che costerà 1 milione di euro, in attesa della grande partenza dalla nostra isola nel 2021"


Mauro Facoltosi
www.ilciclismo.it

Avatar utente
Maìno della Spinetta
Messaggi: 5982
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 15:53

Re: Giro d'Italia 2020

Messaggio da leggere da Maìno della Spinetta » venerdì 13 settembre 2019, 10:47

maurofacoltosi ha scritto:
venerdì 13 settembre 2019, 10:33
In quanto alle tappe siciliane, riporto quando scritto dal giornalista Valerio Capsoni sulla sua pagina fb

"Rapido punto della situazione sul grande ciclismo in programma nel 2020 qui in Sicilia, aspettando la presentazione del Giro d'Italia che da qui a circa un paio di mesi si terrà a Milano. Si inizierà con il Giro di Sicilia, di cui si vociferava l'anticipo in calendario, non più ad aprile ma a febbraio. Una corsa sulla quale RCS punta molto e che dovrebbe constare sempre di quattro tappe, a meno di novità. Per ora riserbo sui percorsi in programma. Il costo per l'organizzazione sarà ancora di 1.200.000 euro. Per quanto riguarda le annunciate tre tappe del Giro d'Italia, dopo l'apertura in Ungheria, sono papabili il Sud-Est, con una frazione sugli Iblei, un possibile ritorno sulle Madonie ripercorrendo parte della Capo d'Orlando-Palermo del Giro di Sicilia di quest'anno, con la ormai classica frazione con conclusione sull'Etna a chiudere questo trittico, che costerà 1 milione di euro, in attesa della grande partenza dalla nostra isola nel 2021"
iblei, madonie, palermo, etna, sono tre c ose difficili da tenere in 3 tappe dopo trasferimento aereo


“Our interest’s on the dangerous edge of things.
The honest thief, the tender murderer, the superstitious atheist”.

oronzo2
Messaggi: 474
Iscritto il: mercoledì 10 agosto 2011, 23:15

Re: Giro d'Italia 2020

Messaggio da leggere da oronzo2 » venerdì 13 settembre 2019, 10:51

andrea82 ha scritto:
venerdì 13 settembre 2019, 10:25
Con una eventuale tappa Bressanone - Laghi di Cancano si potrebbe pensare ad un ipotetico passaggio sul Monte Giovo (se saltasse lo Stelvio) e il finale con Ofenpass, Lago di Livigno, Eira, Foscagno e l'arrivo ai Laghi (quasi tutte over 2000), in alternativa Mendola, Tonale, Mortirolo da Monno e discesa su Grosio prima di risalire verso Bormio e Valdidentro. Senza Stelvio salterebbe con ogni probabilità anche l'Umbrail, con lo Stelvio direi che l'accoppiata Cima Coppi + Cancano può bastare.
La Cima Coppi non sarà lo Stelvio ma il Fraiteve



oronzo2
Messaggi: 474
Iscritto il: mercoledì 10 agosto 2011, 23:15

Re: Giro d'Italia 2020

Messaggio da leggere da oronzo2 » venerdì 13 settembre 2019, 10:54

Maìno della Spinetta ha scritto:
venerdì 13 settembre 2019, 10:47
maurofacoltosi ha scritto:
venerdì 13 settembre 2019, 10:33
In quanto alle tappe siciliane, riporto quando scritto dal giornalista Valerio Capsoni sulla sua pagina fb

"Rapido punto della situazione sul grande ciclismo in programma nel 2020 qui in Sicilia, aspettando la presentazione del Giro d'Italia che da qui a circa un paio di mesi si terrà a Milano. Si inizierà con il Giro di Sicilia, di cui si vociferava l'anticipo in calendario, non più ad aprile ma a febbraio. Una corsa sulla quale RCS punta molto e che dovrebbe constare sempre di quattro tappe, a meno di novità. Per ora riserbo sui percorsi in programma. Il costo per l'organizzazione sarà ancora di 1.200.000 euro. Per quanto riguarda le annunciate tre tappe del Giro d'Italia, dopo l'apertura in Ungheria, sono papabili il Sud-Est, con una frazione sugli Iblei, un possibile ritorno sulle Madonie ripercorrendo parte della Capo d'Orlando-Palermo del Giro di Sicilia di quest'anno, con la ormai classica frazione con conclusione sull'Etna a chiudere questo trittico, che costerà 1 milione di euro, in attesa della grande partenza dalla nostra isola nel 2021"
iblei, madonie, palermo, etna, sono tre c ose difficili da tenere in 3 tappe dopo trasferimento aereo
Soprattutto, considerando, che non essendoci riposo ma solo il lungo trasferimento dall'Ungheria, la quarta tappa dovrà essere necessariamente supersoft.



CicloSprint
Messaggi: 6161
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 19:49

Re: Giro d'Italia 2020

Messaggio da leggere da CicloSprint » venerdì 13 settembre 2019, 11:15

SUD: Inutile avanzare teorie troppo complicate. Qui si naviga a vista in considerazione del fatto che le tappe vengono organizzate da RCS a remissione. Ne consegue che se domani uscisse fuori Lecce con i soldi a piena copertura di un arrivo e partenza, tutto verrebbe nuovamente messo in discussione. Per cui, aspettiamoci di tutto e di più da qui alla presentazione.

Ne uscirebbe fuori un Castrovillari-Lecce di 250 km ?
Ultima modifica di CicloSprint il venerdì 13 settembre 2019, 11:16, modificato 1 volta in totale.



Fantamatusa
Messaggi: 121
Iscritto il: giovedì 1 ottobre 2015, 17:14

Re: Giro d'Italia 2020

Messaggio da leggere da Fantamatusa » venerdì 13 settembre 2019, 11:15

Scusate ma dice: "un possibile ritorno sulle Madonie ripercorrendo parte della Capo d'Orlando-Palermo"

direi che Palermo è da escludere e questa potrebbe essere la tappa leggera.



CicloSprint
Messaggi: 6161
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 19:49

Re: Giro d'Italia 2020

Messaggio da leggere da CicloSprint » venerdì 13 settembre 2019, 11:21

Se spunta Lecce, allora la tappa calabrese diventerebbe Mileto-Castrovillari e non più Mileto-Camigliatello, vero ?



Avatar utente
nino58
Messaggi: 10746
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 14:38

Re: Giro d'Italia 2020

Messaggio da leggere da nino58 » venerdì 13 settembre 2019, 11:21

CicloSprint ha scritto:
venerdì 13 settembre 2019, 11:15
SUD: Inutile avanzare teorie troppo complicate. Qui si naviga a vista in considerazione del fatto che le tappe vengono organizzate da RCS a remissione. Ne consegue che se domani uscisse fuori Lecce con i soldi a piena copertura di un arrivo e partenza, tutto verrebbe nuovamente messo in discussione. Per cui, aspettiamoci di tutto e di più da qui alla presentazione.

Ne uscirebbe fuori un Castrovillari-Lecce di 250 km ?
Bellissima prospettiva di possibili ventagli oppure noioso trasferimento ?


Von Rock ? Nein, danke.
Diritto di correre senza condizioni a chi ha scontato una squalifica !!!

oronzo2
Messaggi: 474
Iscritto il: mercoledì 10 agosto 2011, 23:15

Re: Giro d'Italia 2020

Messaggio da leggere da oronzo2 » venerdì 13 settembre 2019, 12:12

CicloSprint ha scritto:
venerdì 13 settembre 2019, 11:21
Se spunta Lecce, allora la tappa calabrese diventerebbe Mileto-Castrovillari e non più Mileto-Camigliatello, vero ?
Ciclosprint,

Lecce era solo un esempio, volutamente campato in aria.

Preferisci Martina Franca, o forse Trani?

Così ti puoi ulteriormente sbizzarrire a disegnare tappe che non avranno mai luogo.



Avatar utente
Subsonico
Messaggi: 6379
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 19:13

Re: Giro d'Italia 2020

Messaggio da leggere da Subsonico » venerdì 13 settembre 2019, 12:48

La candidatura di Giovinazzo è concreta ma al momento non ci sono certezze:

https://www.giovinazzolive.it/sport/alt ... o-a-vieste


VINCITORE DEL FANTATOUR 2016 SUL CAMPO: certe fantaclassifiche verranno riscritte...

"Stufano è un Peter Sagan che ha smesso di sognare (E.Vittone) "

CicloSprint
Messaggi: 6161
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 19:49

Re: Giro d'Italia 2020

Messaggio da leggere da CicloSprint » venerdì 13 settembre 2019, 13:22

oronzo2 ha scritto:
venerdì 13 settembre 2019, 12:12
CicloSprint ha scritto:
venerdì 13 settembre 2019, 11:21
Se spunta Lecce, allora la tappa calabrese diventerebbe Mileto-Castrovillari e non più Mileto-Camigliatello, vero ?
Ciclosprint,

Lecce era solo un esempio, volutamente campato in aria.

Preferisci Martina Franca, o forse Trani?

Così ti puoi ulteriormente sbizzarrire a disegnare tappe che non avranno mai luogo.

o magari Barletta in omaggio a Pietro Mennea.



Avatar utente
nino58
Messaggi: 10746
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 14:38

Re: Giro d'Italia 2020

Messaggio da leggere da nino58 » venerdì 13 settembre 2019, 13:25

CicloSprint ha scritto:
venerdì 13 settembre 2019, 13:22
oronzo2 ha scritto:
venerdì 13 settembre 2019, 12:12
CicloSprint ha scritto:
venerdì 13 settembre 2019, 11:21
Se spunta Lecce, allora la tappa calabrese diventerebbe Mileto-Castrovillari e non più Mileto-Camigliatello, vero ?
Ciclosprint,

Lecce era solo un esempio, volutamente campato in aria.

Preferisci Martina Franca, o forse Trani?

Così ti puoi ulteriormente sbizzarrire a disegnare tappe che non avranno mai luogo.

o magari Barletta in omaggio a Pietro Mennea.
... per il quarantesimo dell'oro di Mosca.
Non sarebbe una brutta idea.


Von Rock ? Nein, danke.
Diritto di correre senza condizioni a chi ha scontato una squalifica !!!

Avatar utente
presa 2 del Montello
Messaggi: 1590
Iscritto il: lunedì 13 dicembre 2010, 10:08

Re: Giro d'Italia 2020

Messaggio da leggere da presa 2 del Montello » venerdì 13 settembre 2019, 13:26

oronzo2 ha scritto:
venerdì 13 settembre 2019, 9:32

DUE GIORNI MARCHIGIANO/ROMAGNOLA. Dovrebbe seguire il primo giorno di riposo. Posto che l'arrivo ad Urbino non penso sia in discussione, comincio a non credere più alla partenza dall'Abruzzo, di cui d'altronde si era sempre parlato di arrivo da Sant'Agata dei Goti. Ipotizzando, invece che la corsa parta da San Benedetto del Tronto per una tappa tutta marchigiana, allora si rientra in un chilometraggio che apre un ventaglio di ipotesi, e non solo il Catria. Bisogna, inoltre, capire quanto sarà dura la tappa di Cesenatico. E' chiaro che una prima settimana soft autorizzerebbe a sperare in due tappe se non difficili almeno interessanti.
http://www.retegargano.it/index.php/not ... a-a-vieste

In questo sito parlano di "collegamento" tra Costa dei Trabucchi e Costa dei Trabocchi...penso si riferisca alla partenza della tappa dopo Vieste dall'Abruzzo.
Piuttosto di Urbino non si hanno più notizie da aprile...io inizierei invece a mettere in discussione la città di Raffaello.
oronzo2 ha scritto:
venerdì 13 settembre 2019, 9:32

VAL PUSTERIA - LAGHI DI CANCANO: Tappa del giorno seguente. La partenza la vedo tra Brunico e Bressanone a seconda se si va direttamente allo Stelvio o si vuole allungare inserendo un altro passo. Considerando la durezza del giorno precedente, penso si andrà dritti verso lo Stelvio, sperando sia transitabile. Se così non fosse, sarà necessario un allungamento di 40km con passaggio in Svizzera.
Plausibile la partenza dalla Val Pusteria per Cancano.



CicloSprint
Messaggi: 6161
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 19:49

Re: Giro d'Italia 2020

Messaggio da leggere da CicloSprint » venerdì 13 settembre 2019, 13:40

nino58 ha scritto:
venerdì 13 settembre 2019, 13:25
CicloSprint ha scritto:
venerdì 13 settembre 2019, 13:22
oronzo2 ha scritto:
venerdì 13 settembre 2019, 12:12


Ciclosprint,

Lecce era solo un esempio, volutamente campato in aria.

Preferisci Martina Franca, o forse Trani?

Così ti puoi ulteriormente sbizzarrire a disegnare tappe che non avranno mai luogo.

o magari Barletta in omaggio a Pietro Mennea.
... per il quarantesimo dell'oro di Mosca.
Non sarebbe una brutta idea.
L'ultimo arrivo a Barletta proprio 40 anni fa con Saronni.....



oronzo2
Messaggi: 474
Iscritto il: mercoledì 10 agosto 2011, 23:15

Re: Giro d'Italia 2020

Messaggio da leggere da oronzo2 » venerdì 13 settembre 2019, 13:59

http://www.retegargano.it/index.php/not ... a-a-vieste

In questo sito parlano di "collegamento" tra Costa dei Trabucchi e Costa dei Trabocchi...penso si riferisca alla partenza della tappa dopo Vieste dall'Abruzzo.
Piuttosto di Urbino non si hanno più notizie da aprile...io inizierei invece a mettere in discussione la città di Raffaello.

Allora, se accettiamo come certezze Francavilla al Mare (partenza martedì) e Cesenatico (arrivo mercoledì), non potremmo avere due tappe così:

mar 19 mag Francavilla al Mare - Sarnano Terme
mer 20 mag Urbino - Cesenatico

Dopotutto, anche Vinci per Leonardo ha avuto una partenza e non un arrivo.



oronzo2
Messaggi: 474
Iscritto il: mercoledì 10 agosto 2011, 23:15

Re: Giro d'Italia 2020

Messaggio da leggere da oronzo2 » venerdì 13 settembre 2019, 14:00

CicloSprint ha scritto:
venerdì 13 settembre 2019, 13:22
oronzo2 ha scritto:
venerdì 13 settembre 2019, 12:12
CicloSprint ha scritto:
venerdì 13 settembre 2019, 11:21
Se spunta Lecce, allora la tappa calabrese diventerebbe Mileto-Castrovillari e non più Mileto-Camigliatello, vero ?
Ciclosprint,

Lecce era solo un esempio, volutamente campato in aria.

Preferisci Martina Franca, o forse Trani?

Così ti puoi ulteriormente sbizzarrire a disegnare tappe che non avranno mai luogo.

o magari Barletta in omaggio a Pietro Mennea.
e perchè non Trani in onore dei fratelli Pappalettera, colonne della squadra di calcio quando militava in B 60 anni fa?



Avatar utente
Pafer1
Messaggi: 678
Iscritto il: venerdì 19 settembre 2014, 20:54

Re: Giro d'Italia 2020

Messaggio da leggere da Pafer1 » venerdì 13 settembre 2019, 14:41

oronzo2 ha scritto:
venerdì 13 settembre 2019, 13:59
http://www.retegargano.it/index.php/not ... a-a-vieste

In questo sito parlano di "collegamento" tra Costa dei Trabucchi e Costa dei Trabocchi...penso si riferisca alla partenza della tappa dopo Vieste dall'Abruzzo.
Piuttosto di Urbino non si hanno più notizie da aprile...io inizierei invece a mettere in discussione la città di Raffaello.

Allora, se accettiamo come certezze Francavilla al Mare (partenza martedì) e Cesenatico (arrivo mercoledì), non potremmo avere due tappe così:

mar 19 mag Francavilla al Mare - Sarnano Terme
mer 20 mag Urbino - Cesenatico

Dopotutto, anche Vinci per Leonardo ha avuto una partenza e non un arrivo.
A questo punto, sfruttando il giorno di riposo, perche' non coinvolgere pure l'Umbria come sede di partenza il 19?



Avatar utente
neno
Messaggi: 74
Iscritto il: domenica 2 ottobre 2016, 15:33
Località: Bassano del Grappa
Contatta:

Re: Giro d'Italia 2020

Messaggio da leggere da neno » venerdì 13 settembre 2019, 16:24

oronzo2 ha scritto:
venerdì 13 settembre 2019, 10:51
andrea82 ha scritto:
venerdì 13 settembre 2019, 10:25
Con una eventuale tappa Bressanone - Laghi di Cancano si potrebbe pensare ad un ipotetico passaggio sul Monte Giovo (se saltasse lo Stelvio) e il finale con Ofenpass, Lago di Livigno, Eira, Foscagno e l'arrivo ai Laghi (quasi tutte over 2000), in alternativa Mendola, Tonale, Mortirolo da Monno e discesa su Grosio prima di risalire verso Bormio e Valdidentro. Senza Stelvio salterebbe con ogni probabilità anche l'Umbrail, con lo Stelvio direi che l'accoppiata Cima Coppi + Cancano può bastare.
La Cima Coppi non sarà lo Stelvio ma il Fraiteve
Scusami ma guardando su internet il Fraiteve arriva a 2702 mentre lo Stelvio èuna cinquantina di metri più alto.... a meno che non decidano un percorso alternativo....



Avatar utente
nemecsek.
Messaggi: 1874
Iscritto il: mercoledì 6 gennaio 2016, 22:35

Re: Giro d'Italia 2020

Messaggio da leggere da nemecsek. » venerdì 13 settembre 2019, 21:30

Maìno della Spinetta ha scritto:
giovedì 12 settembre 2019, 11:34
Allora, mi son liberato di tanto lavoro, mi iattivo su questo fronte e mi scuso coi soliti mastini per la mia latitanza :)
Riparto tirando le fila del certo e dell'incerto:


S 09/05 - Budapest - Budapest (CI) 9,5 km
D 10/05 - Budapest - Gyor 193 km
L 11/05 - Szekesfehervar - Nagykanisza 197 km
M 12/05 - Catania - ???
M 13/05 - Capo d'Orlando - ???
G 14/05 - ??? - Etna
V 15/05 - Mileto - Camigliatello Silano
S 16/05 - Castrovillari - Ceglie Messapica/Brindisi
D 17/05 - Giovinazzo - Vieste
L 18/05 - Riposo
M 19/05 - Ortona/Francavilla al Mare - Urbino
M 20/05 - Cesenatico/Fano - Cesenatico (tappa Nove Colli)
G 21/05 - Rimini - Castelfranco Veneto/Possagno
V 22/05 - Vidor/Valdobbiadene - Conegliano (CI)
S 23/05 - Udine - Matajur o Cividale
D 24/05 - Rivolto - San Daniele del Friuli
L 25/05 - Riposo
M 26/05 - Castelfranco Veneto/Possagno o qualche valle del TAA - Tre Cime di Lavaredo/Cortina
M 27/05 - qualche valle del TAA - Laghi di Cancano
G 28/05 - Morbegno - Cassano Magnago
V 29/05 - Borgomanero/Verbania - Verbania/San Domenico Ski
S 30/05 - Borgomanero/Santhià - Fraitève
D 31/05 - Brà/Asti - Milano
Non so quanto Bra sia probabile come partenza di tappa, ma togliamole l'accento, l'anima de li mortacci...


Immagine

Valentino1986
Messaggi: 43
Iscritto il: venerdì 7 giugno 2019, 7:46

Re: Giro d'Italia 2020

Messaggio da leggere da Valentino1986 » sabato 14 settembre 2019, 6:29

Ma la candidatura di terni si sa nulla?



Valentino1986
Messaggi: 43
Iscritto il: venerdì 7 giugno 2019, 7:46

Re: Giro d'Italia 2020

Messaggio da leggere da Valentino1986 » sabato 14 settembre 2019, 7:00

Vorrei sapere come potrebbe essere la tappa del fraiteve?



oronzo2
Messaggi: 474
Iscritto il: mercoledì 10 agosto 2011, 23:15

Re: Giro d'Italia 2020

Messaggio da leggere da oronzo2 » domenica 15 settembre 2019, 12:44

Valentino1986 ha scritto:
sabato 14 settembre 2019, 7:00
Vorrei sapere come potrebbe essere la tappa del fraiteve?
Ci sarà anche il Colle delle Finestre




Rispondi