Paolo Bettini

Il mondo dei professionisti tra gare e complessità, e più in generale l'approccio al ciclismo di ogni appassionato
Stylus
Messaggi: 804
Iscritto il: giovedì 28 aprile 2011, 12:03

Paolo Bettini

Messaggio da leggere da Stylus » martedì 16 ottobre 2018, 12:20

Credevo che nei meandri del forum esistesse già un thread che portasse il suo nome, ed invece dopo varie ricerche non ho trovato nulla, così, a dieci anni di distanza dal suo ritiro, apro il suo thread

Immagine

Paolo è stato il corridore che da ragazzino più mi ha fatto appassionare. Avevo iniziato a seguire il ciclismo in modo assennato ed informato solo dal 2000, quando il mito di Pantani era purtroppo già in declino (anzi, direi i risultati di Pantani, pardon, perché il mito forse ha iniziato a vivere da quegli anni, ma questo l'ho capito solo dopo) e di Pantani ho capito la grandezza solamente, ahimé, a posteriori, influenzato anche io dalla brutta campagna mediatica su di lui. Mi appassionava il Grillo con quel suo modo così aggressivo di correre ma vincente: al contrario di un Pantani sapevi che Bettini era pronto ad animare una corsa, ma non sapevi mai quando poteva essere e per quante volte: attaccava da lontano, attaccava numerose volte quante mai ho visto fare da altri, andava in fuga nei tapponi del Tour e aiutava i compagni, e si giocava gli sprint contro i velocisti più forti del mondo, uno mai banale come potrebbe esserlo Nibali oggi

Un palmares ricchissimo che neppure rende giustizia al suo modo di correre che tanto ha permesso di arricchirlo ma gli ha forse tolto anche qualche vittoria in più e che voglio ricordare nei suoi risultati più significativi:

2 tappe al Giro d'Italia, 2 volte vincitore della classifica a punti e pure un 7° posto nel Giro di Pantani (stava sempre all'attacco).
1 tappa vinta al Tour de France
1 Olimpiade
2 Campionati del Mondo (ma anche un 2° e due 4° posti)
2 Liegi Bastogne Liegi
2 Giri di Lombardia
1 Milano - Sanremo .. e non so quanti corridori esistano capaci di vincere 3 classiche monumento e il mondiale
3 volte la Coppa Del Mondo anche se non esiste più
Così come 2 campionati di Zurigo che all'epoca valevano quanto un Amstel oggi, cioè tanto.
Nel 2003 vince anche la classica di Amburgo e di San Sebastian, per un totale di 9 classiche di Coppa del Mondo, un numero credo da record, vorrei trovare delle classifiche a riguardo.
2 campionati italiani e per finire credo abbia in carniere anche tutte le semiclassiche italiane e non so quante altre vittorie.

Il ricordo che avevo era quello di un corridore in cui, quando correva, era riconosciuto da tutti come il più forte, praticamente sempre il primo favorito nelle classiche nonché, nonostante la presenza di tanti corridori forti da corse a tappe, il faro del nostro movimento.
A distanza di 10 anni ho davvero l'impressione che la grandezza del Grillo sia stata dimenticata. Nessuno qui penso neghi che sia forte, ma per quanto forte era ritenuto mentre correva, e per il palmares che ha, lo ritengo davvero un po' dimenticato rispetto a tanti altri corridori. Parlo dei media, parlo anche dei riferimenti che spesso fanno i corridori, gli addetti ai lavori, che fanno i telecronisti durante la corsa e anche i più minimi interventi di Beppe Conti. Ritengo Paolo non solo uno dei più grandi corridori italiani ma probabilmente di sempre, con un palmares nelle classiche per quantità e varietà che può essere secondo forse al solo Sean Kelly.

La mia idea è che vi siano vari fattori a far disperdere Bettini nel dimenticatoio della memoria: l'associazione diretta che si fa del periodo ciclistico a cavallo tra gli anni 90 e 00 come tra i più grigi (anche se, essendoci Petacchi sempre presente, non dimenticano mai la grandezza di Alejet che pure in quegli anni ci ha corso), la brutta esperienza come ct e la vicenda Alonso che ha un po' minato la sua reputazione, pure probabilmente nell'ambiente non gode di molta considerazione ne tantomeno simpatia (avrà fatto qualche sgarbo a qualcuno nel team della Rai? Poca simpatia nei confronti di Cassani? O è lui stesso che ha preso le distanze e si è isolato?). Eppure, oltre al fatto che farebbe bene ogni tanto ricordare che popò di corridore è stato, credo che pure la sua presenza non farebbe tanto male ai nostri giovani corridori: facendo un paragone che so già essere un po' tirato per i capelli, da quando Maldini è arrivato al Milan leggo di giocatori molto emozionati alla sua presenza che ha portato carica e anche insegnamenti in più nello spogliatoio. La presenza di Paolo Bettini anche in seno alla federazione non avrebbe la stessa autorità dell'altro "Paolo?"




Avatar utente
barrylyndon
Messaggi: 12700
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 15:20

Re: Paolo Bettini

Messaggio da leggere da barrylyndon » martedì 16 ottobre 2018, 12:31

Come Ct ha avuto piu' o meno gli stessi risultati che sta avendo Cassani.
Credo sia dovuto la momento storico del ciclismo in generale..


beppesaronni ha scritto:
Giocati 10 euro facilissimi per Milano passaggio del turno
http://www.sportando.com/it/italia/seri ... detto.html

Stylus
Messaggi: 804
Iscritto il: giovedì 28 aprile 2011, 12:03

Re: Paolo Bettini

Messaggio da leggere da Stylus » martedì 16 ottobre 2018, 12:37

barrylyndon ha scritto:
martedì 16 ottobre 2018, 12:31
Come Ct ha avuto piu' o meno gli stessi risultati che sta avendo Cassani.
Credo sia dovuto la momento storico del ciclismo in generale..
Vero, però si è avuta sempre la sensazione che ci si aspettasse di più (a torto), sia perché si arrivava da un periodo di vacche grasse per cui non vedere più l'Italia lottare per la vittoria faceva strano, sia per una certa sopravvalutazione dei nostri corridori (Pozzato, Bennati). Comunque l'idea è che Paolo dovrebbe essere proprio ricordato al di là della sua esperienza di ct della nazionale



Avatar utente
nino58
Messaggi: 9466
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 14:38

Re: Paolo Bettini

Messaggio da leggere da nino58 » martedì 16 ottobre 2018, 12:42

Stylus ha scritto:
martedì 16 ottobre 2018, 12:37
Comunque l'idea è che Paolo dovrebbe essere proprio ricordato al di là della sua esperienza di ct della nazionale
Paolo dovrebbe essere ricordato per la sua carriera di corridore.
A cui la carriera da CT non toglie e non aggiunge nulla.


Von Rock ? Nein, danke.
Diritto di correre senza condizioni a chi ha scontato una squalifica !!!

Avatar utente
nemecsek.
Messaggi: 1466
Iscritto il: mercoledì 6 gennaio 2016, 22:35

Re: Paolo Bettini

Messaggio da leggere da nemecsek. » martedì 16 ottobre 2018, 12:59

Bettini è il mio incubo quando al baretto becco il mio amico Nino "Tindaro" con qualche bicchio in corpo...

"a mia piaceva quello di Magenta (sic) come si chiamava...quello del mondiale..eh quello! Bugno! .....ma io come Bettini ero.. le corse da un giorno vincevo..Paolo Bettini...Paolo Bettini...anche le volate vinceva...il giro di Calabria abbiamo corso...."

:drink: :drink: :drink:


Le insegne luminose attirano gli allocchi.
GLF


Avatar utente
Walter_White
Messaggi: 10441
Iscritto il: mercoledì 23 marzo 2016, 18:01

Re: Paolo Bettini

Messaggio da leggere da Walter_White » martedì 16 ottobre 2018, 13:10

Dimenticato? Non credo
È nella mia, ma penso non solo mia, top 10 dei corridori nel nuovo millennio
E Salisburgo è un capolavoro assoluto, magari involontario, ma resta un capolavoro


FCC 2017/18: 3°; Trofeo dei titoli; Campionato Europeo Donne Elite, Campionato del Mondo Donne Elite, ROTY

Trullo
Messaggi: 205
Iscritto il: martedì 23 maggio 2017, 12:26

Re: Paolo Bettini

Messaggio da leggere da Trullo » martedì 16 ottobre 2018, 13:11

Stylus ha scritto:
martedì 16 ottobre 2018, 12:20
non so quanti corridori esistano capaci di vincere 3 classiche monumento e il mondiale
Oltre a Bettini, solo Merckx, Hinault, Coppi, Moser, Bobet, Van Steebergen, Van Looy, Argentin

Al di là dell'aspetto statistico, fu un grande per il modo (sempre attaccando) con cui interpretava le corse, che lo rendeva simpatico anche a chi non era suo tifoso. Purtroppo, spesso si tende a sottovalutare gli specialisti di classiche rispetto agli uomini dei grandi giri



Avatar utente
Walter_White
Messaggi: 10441
Iscritto il: mercoledì 23 marzo 2016, 18:01

Re: Paolo Bettini

Messaggio da leggere da Walter_White » martedì 16 ottobre 2018, 13:14

Trullo ha scritto:
martedì 16 ottobre 2018, 13:11
Stylus ha scritto:
martedì 16 ottobre 2018, 12:20
non so quanti corridori esistano capaci di vincere 3 classiche monumento e il mondiale
Oltre a Bettini, solo Merckx, Hinault, Coppi, Moser, Bobet, Van Steebergen, Van Looy, Argentin
Anche Philippe :cincin:


FCC 2017/18: 3°; Trofeo dei titoli; Campionato Europeo Donne Elite, Campionato del Mondo Donne Elite, ROTY

Trullo
Messaggi: 205
Iscritto il: martedì 23 maggio 2017, 12:26

Re: Paolo Bettini

Messaggio da leggere da Trullo » martedì 16 ottobre 2018, 13:37

Chiedo venia ...



Avatar utente
nino58
Messaggi: 9466
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 14:38

Re: Paolo Bettini

Messaggio da leggere da nino58 » martedì 16 ottobre 2018, 13:49

Walter_White ha scritto:
martedì 16 ottobre 2018, 13:14
Trullo ha scritto:
martedì 16 ottobre 2018, 13:11
Stylus ha scritto:
martedì 16 ottobre 2018, 12:20
non so quanti corridori esistano capaci di vincere 3 classiche monumento e il mondiale
Oltre a Bettini, solo Merckx, Hinault, Coppi, Moser, Bobet, Van Steebergen, Van Looy, Argentin
Anche Philippe :cincin:
Anche Felice.
Il prossimo marzo anche Peterone.


Von Rock ? Nein, danke.
Diritto di correre senza condizioni a chi ha scontato una squalifica !!!

Trullo
Messaggi: 205
Iscritto il: martedì 23 maggio 2017, 12:26

Re: Paolo Bettini

Messaggio da leggere da Trullo » martedì 16 ottobre 2018, 14:04

Urca, non ho mai considerato la Roubaix di Gimondi, nemmeno nei ranking che avevo costruito per misurare il "corridore completo" dove Gimondi nonostante questa dimenticanza era terzo



dietzen
Messaggi: 5610
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 21:19

Re: Paolo Bettini

Messaggio da leggere da dietzen » martedì 16 ottobre 2018, 15:17

Stylus ha scritto:
martedì 16 ottobre 2018, 12:20
per un totale di 9 classiche di Coppa del Mondo, un numero credo da record, vorrei trovare delle classifiche a riguardo.
non riesco a trovare una classifica completa, il record comunque dovrebbe essere di museeuw con 11 successi.


Di Rocco non è il mio presidente

Avatar utente
Beppugrillo
Messaggi: 514
Iscritto il: martedì 4 settembre 2018, 6:41

Re: Paolo Bettini

Messaggio da leggere da Beppugrillo » martedì 16 ottobre 2018, 15:22

Io Bettini l'ho amato tantissimo, anche se l'ho intercettato solo nella seconda parte della sua carriera, per cui vittorie come quelle alla Liegi e alla Sanremo nella mia memoria praticamente non esistono. Per quanto mi riguarda, è un grandissimo di quest'epoca. Specialisti delle classiche migliori di lui chi sono? Valverde, Boonen e Cancellara (sugli ultimi due per me ci sarebbe anche da discutere ma so che per altri non è così), forse Gilbert. Di tanti ricordi, quello più vivido è legato ovviamente ad un Mondiale, ma a ribadire che l'odio è più forte dell'amore non è legato a Salisburgo o Stoccarda ma a Varese, quando si fece marcare a uomo dai pessimi maledetti spagnoli Freire e Valverde mentre davanti andavamo a dominare con Ballan, Cunego e Rebellin (so che non è andata esattamente così, ma a grandi linee si può descrivere in questo modo)

Immagine



Trullo
Messaggi: 205
Iscritto il: martedì 23 maggio 2017, 12:26

Re: Paolo Bettini

Messaggio da leggere da Trullo » martedì 16 ottobre 2018, 15:34

Secondo me Bettini era superiore, come cacciatore di classiche, ai corridori che hai menzionato. In particolare a Boonen e Cancellara, forti ma specializzati rispetto a Bettini e Gilbert più eclettici e capaci di vincere su terreni più diversi. Per Valverde il discorso è leggermente diverso perchè è anche uomo da grandi giri

Poi probabilmnente il modo in cui correva lo faceva risaltare anche al di là del risultato, a differenza di altri corridodi più "calcolatori"



Avatar utente
cauz.
Messaggi: 11566
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 12:53
Località: milano
Contatta:

Re: Paolo Bettini

Messaggio da leggere da cauz. » martedì 16 ottobre 2018, 15:44

barrylyndon ha scritto:
martedì 16 ottobre 2018, 12:31
Come Ct ha avuto piu' o meno gli stessi risultati che sta avendo Cassani.
Credo sia dovuto la momento storico del ciclismo in generale..
cassani gli è già davanti con l'europeo (che però ai tempi di bettini non c'era).
ad ogni modo, credo che le critiche riguardo a bettini CT fossero più relative al modo di correre inesistente che ai risultati, e su questo le differenze ci sono. forse anche il suo interpretare l'incarico palesemente part-time non lo ha aiutato come immagine.
va detto che l'epoca storica è quella che era, le speranze erano poche per entrambi... e la dirigenza federale sempre la stessa, nei secoli dei secoli. :(

il passaggio come CT comunque non toglie nulla al valore di corridore. pure maradona ha cercato in ogni modo di fare l'allenatore con risultati disastrosi, ma agli occhi di tutti resta sempre maradona. e bettini resterà sempre bettini, ovvero un fenomeno di questo sport.

se poi qualcuno volesse approfondire e si trovasse da queste parti tra un paio di settimane... be', ne approfitto per fare un po' di spam e segnalo che ci sarebbe l'occasione per parlarne di persona con lui :)
http://www.vigorelli.eu/component/conte ... ighi4.html
(c'è anche una mostra a lui dedicata al ghisallo, finirà a inizio novembre con la chiusura invernale del museo)-

:cincin:


"Il male trionfa sempre, perche' il bene e' stupido" [Lord Casco]
@cauz_ | bidonmagazine.org | hoilciclo.worpdress.com | confindustrial.noblogs.org
"il Centogiro - 99 storie (più una) dal Giro d'Italia" è in libreria!

Salvatore77
Messaggi: 4169
Iscritto il: domenica 9 gennaio 2011, 19:14

Re: Paolo Bettini

Messaggio da leggere da Salvatore77 » martedì 16 ottobre 2018, 15:59

Walter_White ha scritto:
martedì 16 ottobre 2018, 13:14
Trullo ha scritto:
martedì 16 ottobre 2018, 13:11
Stylus ha scritto:
martedì 16 ottobre 2018, 12:20
non so quanti corridori esistano capaci di vincere 3 classiche monumento e il mondiale
Oltre a Bettini, solo Merckx, Hinault, Coppi, Moser, Bobet, Van Steebergen, Van Looy, Argentin
Anche Philippe :cincin:
Anche Hennie Kuiper. 4 più mondiale e olimpiadi.
Jaan Raas.


1° Tour de France 2018

jumbo
Messaggi: 4368
Iscritto il: sabato 1 ottobre 2011, 10:42

Re: Paolo Bettini

Messaggio da leggere da jumbo » martedì 16 ottobre 2018, 16:49

Bettini ha vinto tutto nel periodo in cui ho seguito meno il ciclismo, dal 2000 al 2010, per questo ce l'ho poco come riferimento. Senz'altro un grandissimo corridore da corse di un giorno, con il suo palmares.



Salvatore77
Messaggi: 4169
Iscritto il: domenica 9 gennaio 2011, 19:14

Re: Paolo Bettini

Messaggio da leggere da Salvatore77 » martedì 16 ottobre 2018, 16:59

Stylus ha scritto:
martedì 16 ottobre 2018, 12:20

La mia idea è che vi siano vari fattori a far disperdere Bettini nel dimenticatoio della memoria: l'associazione diretta che si fa del periodo ciclistico a cavallo tra gli anni 90 e 00 come tra i più grigi (anche se, essendoci Petacchi sempre presente, non dimenticano mai la grandezza di Alejet che pure in quegli anni ci ha corso), la brutta esperienza come ct e la vicenda Alonso che ha un po' minato la sua reputazione, pure probabilmente nell'ambiente non gode di molta considerazione ne tantomeno simpatia (avrà fatto qualche sgarbo a qualcuno nel team della Rai? Poca simpatia nei confronti di Cassani? O è lui stesso che ha preso le distanze e si è isolato?). Eppure, oltre al fatto che farebbe bene ogni tanto ricordare che popò di corridore è stato, credo che pure la sua presenza non farebbe tanto male ai nostri giovani corridori: facendo un paragone che so già essere un po' tirato per i capelli, da quando Maldini è arrivato al Milan leggo di giocatori molto emozionati alla sua presenza che ha portato carica e anche insegnamenti in più nello spogliatoio. La presenza di Paolo Bettini anche in seno alla federazione non avrebbe la stessa autorità dell'altro "Paolo?"
Un motivo per cui Bettini non viene ricordato come altri campioni è che i tifosi italiani del ciclismo hanno la tendenza a ricordare di più i corridori da grandi giri che per tre settimane sono nominati nei TG e nei giornali.


1° Tour de France 2018

Stasis
Messaggi: 33
Iscritto il: mercoledì 28 marzo 2018, 19:35

Re: Paolo Bettini

Messaggio da leggere da Stasis » martedì 16 ottobre 2018, 17:07

Nel periodo storico d'oro dei grandi cacciatori di classiche italiani ero con Bartoli prima e Di Luca poi, Bettini mi conquistò relativamente tardi.

Fu una sconfitta a farmi innamorare di lui: Madrid 25 settembre 2005. Quel giorno il Grillo ne aveva il triplo rispetto ad ogni altro, avrebbe potuto vincere in volata ma decise di dinamitare la corsa negli ultimi 50 km venendo ripreso, dopo infiniti attacchi, ai meno 300m. Fu però il preludio del capolavoro di Stoccarda, una delle esultanze più sentite della mia vita da appassionato.



Basso
Messaggi: 13695
Iscritto il: sabato 21 maggio 2011, 18:03
Località: Vicenza

Re: Paolo Bettini

Messaggio da leggere da Basso » martedì 16 ottobre 2018, 19:06

dietzen ha scritto:
martedì 16 ottobre 2018, 15:17
Stylus ha scritto:
martedì 16 ottobre 2018, 12:20
per un totale di 9 classiche di Coppa del Mondo, un numero credo da record, vorrei trovare delle classifiche a riguardo.
non riesco a trovare una classifica completa, il record comunque dovrebbe essere di museeuw con 11 successi.
Ho provato tempo fa a cercarla ma non ho trovato nulla, per cui me la ero creata :D

Dici bene, il record è di Museeuw con 11 (da Zurigo 91 ad Amburgo 02), alle sue spalle Zabel con 8, Bartoli con 7, Bettini con 6 (@Stylys, le ultime tre erano già Pro Tour ;)), Tafi con 5 mentre con 4 Van Lancker, Bugno, Tchmil, Jalabert e Rebellin.


11 V7-Prato
12 Appennino-JapanCup
13 G9-ITARR-V20-Sabatini
14 Vasco-Dauphiné-T3-T21-Pologne-3VV
15 Laigueglia-Escaut-G2-G18-Giro-T13-Fourmies
16 Nice-V12
17 Frankfurt-T11-V16-Chrono
18 Bianche-DePanne-Romandie-Köln-Piemonte-Chrono

Avatar utente
Beppugrillo
Messaggi: 514
Iscritto il: martedì 4 settembre 2018, 6:41

Re: Paolo Bettini

Messaggio da leggere da Beppugrillo » martedì 16 ottobre 2018, 19:18

E a 3 c'è Mauro Gianetti con la sua Japan Cup :worthy:



Basso
Messaggi: 13695
Iscritto il: sabato 21 maggio 2011, 18:03
Località: Vicenza

Re: Paolo Bettini

Messaggio da leggere da Basso » martedì 16 ottobre 2018, 19:24

Beppugrillo ha scritto:
martedì 16 ottobre 2018, 19:18
E a 3 c'è Mauro Gianetti con la sua Japan Cup :worthy:
:yes: (visto che ci siamo, a 3 anche Kelly, Rominger, Ballerini, Sørensen, Bortolami, Van Petegem e Dekker)


11 V7-Prato
12 Appennino-JapanCup
13 G9-ITARR-V20-Sabatini
14 Vasco-Dauphiné-T3-T21-Pologne-3VV
15 Laigueglia-Escaut-G2-G18-Giro-T13-Fourmies
16 Nice-V12
17 Frankfurt-T11-V16-Chrono
18 Bianche-DePanne-Romandie-Köln-Piemonte-Chrono

Avatar utente
Beppugrillo
Messaggi: 514
Iscritto il: martedì 4 settembre 2018, 6:41

Re: Paolo Bettini

Messaggio da leggere da Beppugrillo » martedì 16 ottobre 2018, 20:43

Comunque la classifica di vittorie in Coppa del Mondo non può essere un criterio per giudicare Bettini per motivi vari che avete elencato, dal fatto che ha vinto a ridosso di due epoche al fatto che i suoi successi più belli sono arrivati con la nazionale, quindi fuori dalla Coppa. Poi, anche questo l'avete detto, era un corridore che ti prendeva molto a prescindere dalle vittorie.
Una cosa che mi ha sempre colpito è il suo digiuno, accanto a quello di Valverde, nell'Amstel Gold Race. Uno vede il Cauberg e pensa a 2 corridori: Bettini e Valverde, invece non l'hanno mai digerito. Il Fiandre non so se è un vero rimpianto, ci ha provato ed è stato competitivo più volte, però mai davvero in lotta per la vittoria. Diciamo che forse è un rimpianto più per noi appassionati che guardiamo ai palmares, a utopici grandi slam delle classiche monumento.
L'altro grande rimpianto per noi è che nessuno abbia preso la sua eredità in questa meravigliosa dinastia di cacciatori di classiche partita con Argentin, proseguita con Bugno e Bartoli e conclusa appunto con Bettini. Speriamo che Moscon possa farne partire una nuova




Rispondi