Arctic Race of Norway 2019 (15-18 agosto)

Il mondo dei professionisti tra gare e complessità, e più in generale l'approccio al ciclismo di ogni appassionato
maurofacoltosi
Messaggi: 2290
Iscritto il: mercoledì 15 dicembre 2010, 12:23
Località: Vedano Olona (Va)
Contatta:

Arctic Race of Norway 2019 (15-18 agosto)

Messaggio da leggere da maurofacoltosi » giovedì 15 novembre 2018, 2:08

ASO ha già reso noto il tracciato dell'edizione 2019, che avrà il suo momento più interessante nell'arrivo in salita al monte Storheia (3,5 Km al 11,8%)

1a tappa: Å - Leknes (182 Km)
2a tappa: Henningsvaer - Svolvær (168.5 Km)
3a tappa: Sortland - Storheia summit (Melbu) (176.5 Km)
4a tappa: Lødingen - Narvik (166.5 Km)

Immagine


Mauro Facoltosi
www.ilciclismo.it


Avatar utente
Beppugrillo
Messaggi: 971
Iscritto il: martedì 4 settembre 2018, 6:41

Re: Arctic Race of Norway 2019 (15-18 agosto)

Messaggio da leggere da Beppugrillo » giovedì 15 novembre 2018, 7:27

Faccio notare che si parte davvero da un posto che si chiama Å



dietzen
Messaggi: 5998
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 21:19

Re: Arctic Race of Norway 2019 (15-18 agosto)

Messaggio da leggere da dietzen » giovedì 15 novembre 2018, 22:36

Beppugrillo ha scritto:
giovedì 15 novembre 2018, 7:27
Faccio notare che si parte davvero da un posto che si chiama Å
ci sono diversi posti in scandinavia con questo nome, che vuol dire "fiumiciattolo", e tantissimi il cui nome inizia per Å (o l'equivalente Aa).


Di Rocco non è il mio presidente

maurofacoltosi
Messaggi: 2290
Iscritto il: mercoledì 15 dicembre 2010, 12:23
Località: Vedano Olona (Va)
Contatta:

Re: Arctic Race of Norway 2019 (15-18 agosto)

Messaggio da leggere da maurofacoltosi » giovedì 15 agosto 2019, 1:31

I top 10 della classifica UCI al via della corsa norvegese

1 Mathieu van der Poel
2 Alexey Lutsenko
3 Bryan Coquard
4 Ilnur Zakarin
5 Danny van Poppel
6 Amund Grøndahl Jansen
7 Warren Barguil
8 Christophe Laporte
9 Rein Taaramäe
10 Andrea Pasqualon


1a tappa: Å - Leknes (181 Km)

Immagine

Immagine


Mauro Facoltosi
www.ilciclismo.it

Avatar utente
lemond
Messaggi: 11809
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:52
Località: Firenze

Re: Arctic Race of Norway 2019 (15-18 agosto)

Messaggio da leggere da lemond » giovedì 15 agosto 2019, 8:25

Grande interesse (p.p.m.) in questa, per sapere se sarà la prima corsa a tappe vinta dal ... "veni vidi vici". :)
Intanto vediamo di cominciar bene oggi, perché non sarebbe mica male vincere tutte e quattro le frazioni. :D


Fanno festa i musulmani il venerdì
il sabato gli ebrei
la domenica i cristiani
i barbieri il lunedì
e il mitico Lopez, che lavora alla Coop,
... il martedì. :bll:


Boll
Messaggi: 342
Iscritto il: domenica 22 luglio 2012, 22:32

Re: Arctic Race of Norway 2019 (15-18 agosto)

Messaggio da leggere da Boll » giovedì 15 agosto 2019, 9:40

lemond ha scritto:
giovedì 15 agosto 2019, 8:25
Grande interesse (p.p.m.) in questa, per sapere se sarà la prima corsa a tappe vinta dal ... "veni vidi vici". :)
Intanto vediamo di cominciar bene oggi, perché non sarebbe mica male vincere tutte e quattro le frazioni. :D
MvdP ha vinto due volte la Boucles de la Majenne, gara 2.1 francese.
Quindi in ogni caso questa non sarebbe la sua prima gara a tappe vinta fra i professionisti. :D



Avatar utente
lemond
Messaggi: 11809
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:52
Località: Firenze

Re: Arctic Race of Norway 2019 (15-18 agosto)

Messaggio da leggere da lemond » giovedì 15 agosto 2019, 10:33

Boll ha scritto:
giovedì 15 agosto 2019, 9:40
lemond ha scritto:
giovedì 15 agosto 2019, 8:25
Grande interesse (p.p.m.) in questa, per sapere se sarà la prima corsa a tappe vinta dal ... "veni vidi vici". :)
Intanto vediamo di cominciar bene oggi, perché non sarebbe mica male vincere tutte e quattro le frazioni. :D
MvdP ha vinto due volte la Boucles de la Majenne, gara 2.1 francese.
Quindi in ogni caso questa non sarebbe la sua prima gara a tappe vinta fra i professionisti. :D
Grazie, s'impara sempre cose nuove. :)
P.S. Il timore che ho io (forse l'unico vista la forma attuale) è che la squadra non sia capace di controllare la corsa.


Fanno festa i musulmani il venerdì
il sabato gli ebrei
la domenica i cristiani
i barbieri il lunedì
e il mitico Lopez, che lavora alla Coop,
... il martedì. :bll:

rhapsody
Messaggi: 232
Iscritto il: giovedì 31 marzo 2016, 14:07

Re: Arctic Race of Norway 2019 (15-18 agosto)

Messaggio da leggere da rhapsody » giovedì 15 agosto 2019, 17:29

Illegale :champion:



bugnogianni
Messaggi: 206
Iscritto il: giovedì 15 febbraio 2018, 22:49

Re: Arctic Race of Norway 2019 (15-18 agosto)

Messaggio da leggere da bugnogianni » giovedì 15 agosto 2019, 17:30

Pare avesse bisogno di un paio di giorni di gara su bici da strada prima di essere competitivo :lol:


vedremo

Basso
Messaggi: 14482
Iscritto il: sabato 21 maggio 2011, 18:03
Località: Vicenza

Re: Arctic Race of Norway 2019 (15-18 agosto)

Messaggio da leggere da Basso » giovedì 15 agosto 2019, 17:31

Un po' di cronaca, ma il finale era, purtroppo per gli altri, già scritto dall'inizio http://www.cicloweb.it/2019/08/15/ritor ... of-norway/


11 V7-Prato
12 Appennino-Japan
13 G9-ITARR-V20-Sabatini
14 Vasco-Dauphiné-T3-T21-Pologne-3VV
15 Laigueglia-Escaut-G2-G18-Giro-T13-Fourmies
16 Nice-V12
17 Frankfurt-T11-V16-Chrono
18 Bianche-DePanne-Romandie-Köln-Piemonte-Chrono
19 Nice-Turkey-Portugal-V10

Avatar utente
lemond
Messaggi: 11809
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:52
Località: Firenze

Re: Arctic Race of Norway 2019 (15-18 agosto)

Messaggio da leggere da lemond » giovedì 15 agosto 2019, 17:35

rhapsody ha scritto:
giovedì 15 agosto 2019, 17:29
Illegale :champion:
E un andava nemmeno a spingerlo, perché (come ha detto giustamente il telecronista di Eurosport) gli mancava il ritmo da strada e quindi era piuttosto legnoso. Inoltre correva da solo, come sempre e quindi si deve fidare che le altre squadre lo aiutassero a farlo arrivare insieme ai primi. Però quello scatto ai 300 metri vale tutta la gara che, grazie al player, ho visto dal km. zero.
P.S. Oggi non era il più forte. :x


Fanno festa i musulmani il venerdì
il sabato gli ebrei
la domenica i cristiani
i barbieri il lunedì
e il mitico Lopez, che lavora alla Coop,
... il martedì. :bll:

held
Messaggi: 1421
Iscritto il: lunedì 13 dicembre 2010, 18:07
Località: Sardegna

Re: Arctic Race of Norway 2019 (15-18 agosto)

Messaggio da leggere da held » giovedì 15 agosto 2019, 17:40

Ma che le corrono a fare le gare quando c'è Van der Poel? :mrgreen:



rhapsody
Messaggi: 232
Iscritto il: giovedì 31 marzo 2016, 14:07

Re: Arctic Race of Norway 2019 (15-18 agosto)

Messaggio da leggere da rhapsody » giovedì 15 agosto 2019, 17:52

Sarà prematuro ma mi sa che ad Harrogate sarà lotta a due :D



Avatar utente
Walter_White
Messaggi: 13219
Iscritto il: mercoledì 23 marzo 2016, 18:01

Re: Arctic Race of Norway 2019 (15-18 agosto)

Messaggio da leggere da Walter_White » giovedì 15 agosto 2019, 17:57

L'unico che può batterlo al mondiale, è Remco


FCC 2018/19: 1°; Superprestige; Gran Combinata
FCC 2017/18: 3°; Trofeo dei titoli; Campionato Europeo Donne Elite, Campionato del Mondo Donne Elite, ROTY

rhapsody
Messaggi: 232
Iscritto il: giovedì 31 marzo 2016, 14:07

Re: Arctic Race of Norway 2019 (15-18 agosto)

Messaggio da leggere da rhapsody » giovedì 15 agosto 2019, 18:01

Infatti l'altro della lotta a due è lui



Avatar utente
TIC
Messaggi: 7293
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 19:20

Re: Arctic Race of Norway 2019 (15-18 agosto)

Messaggio da leggere da TIC » giovedì 15 agosto 2019, 18:22

Walter_White ha scritto:
giovedì 15 agosto 2019, 17:57
L'unico che può batterlo al mondiale, è Remco
Remco nulla puo' contro MVDP per ora (ha 19 anni...). L'unico che puo' appena infastidirlo e' Sagan.
Ripeto non ho mai visto corridori cosi' forti a quell'eta ( o a quell'esperienza visto che MVDP ha gia' 24 anni, ma pochissima esperienza su strada) come MVDP Bernal e Remco.

Ma il piu forte purtroppo e' Remco, purtroppo perhe' e' il corridore piu antipatico dai tempi di FM


Henry Kissinger : (Ad un summit presso il Ministero degli Esteri alla fine dell'intervento di Aldo Moro) Chi parla in questo modo non può che essere un imbroglione e non può che rappresentare un popolo di imbroglioni.

Avatar utente
lemond
Messaggi: 11809
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:52
Località: Firenze

Re: Arctic Race of Norway 2019 (15-18 agosto)

Messaggio da leggere da lemond » giovedì 15 agosto 2019, 18:30

Ma che c'entra il Bassino con Cesare? Il primo può vincere se attacca da lontano e, rimasto solo, le squadre lo lasciano andare, com'è accaduto a San Sebastian. Credevano che si fermasse. :x
Ma se davvero corressero in due, come accade, più o meno, nel ciclocross e nella Btt sarebbe tutto da ridere: basterebbe stare a ruota, vincendo magari il desiderio di fare come Mercks, che a un mondiale voleva staccare in tutti i modi Ocana, e poi negli ultimi 200 metri, gliene potrebbe prendere 50. :diavoletto:


Fanno festa i musulmani il venerdì
il sabato gli ebrei
la domenica i cristiani
i barbieri il lunedì
e il mitico Lopez, che lavora alla Coop,
... il martedì. :bll:

Avatar utente
TIC
Messaggi: 7293
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 19:20

Re: Arctic Race of Norway 2019 (15-18 agosto)

Messaggio da leggere da TIC » giovedì 15 agosto 2019, 18:59

lemond ha scritto:
giovedì 15 agosto 2019, 18:30
Ma che c'entra il Bassino con Cesare? Il primo può vincere se attacca da lontano e, rimasto solo, le squadre lo lasciano andare, com'è accaduto a San Sebastian. Credevano che si fermasse. :x
Ma se davvero corressero in due, come accade, più o meno, nel ciclocross e nella Btt sarebbe tutto da ridere: basterebbe stare a ruota, vincendo magari il desiderio di fare come Mercks, che a un mondiale voleva staccare in tutti i modi Ocana, e poi negli ultimi 200 metri, gliene potrebbe prendere 50. :diavoletto:
Purtroppo (purtroppo) il nano antipatico e' piu forte del Cannibale.
Tornando a MVDP, ebbene ha dimostrato che Nino Schurter e' il piu forte MTBista di tutti i tempi, compreso Absalon


Henry Kissinger : (Ad un summit presso il Ministero degli Esteri alla fine dell'intervento di Aldo Moro) Chi parla in questo modo non può che essere un imbroglione e non può che rappresentare un popolo di imbroglioni.

Avatar utente
Walter_White
Messaggi: 13219
Iscritto il: mercoledì 23 marzo 2016, 18:01

Re: Arctic Race of Norway 2019 (15-18 agosto)

Messaggio da leggere da Walter_White » giovedì 15 agosto 2019, 19:07

lemond ha scritto:
giovedì 15 agosto 2019, 18:30
Ma che c'entra il Bassino con Cesare? Il primo può vincere se attacca da lontano e, rimasto solo, le squadre lo lasciano andare, com'è accaduto a San Sebastian. Credevano che si fermasse. :x
Mi sa che abbiamo visto corse diverse


FCC 2018/19: 1°; Superprestige; Gran Combinata
FCC 2017/18: 3°; Trofeo dei titoli; Campionato Europeo Donne Elite, Campionato del Mondo Donne Elite, ROTY

Avatar utente
Brogno
Messaggi: 3647
Iscritto il: martedì 21 maggio 2013, 10:37

Re: Arctic Race of Norway 2019 (15-18 agosto)

Messaggio da leggere da Brogno » giovedì 15 agosto 2019, 20:59

lemond ha scritto:
giovedì 15 agosto 2019, 18:30
Ma che c'entra il Bassino con Cesare? Il primo può vincere se attacca da lontano e, rimasto solo, le squadre lo lasciano andare, com'è accaduto a San Sebastian.
Missa' che hai visto tutt'altra corsa..
lo lasciano andare = Movistar che mette il gruppo in fila indiana.. :clap:


Comunque i bookies sono dei genii, ma quanti cazzo di soldi si faranno, con tutti quelli che punteranno su Thomas??? (Tour 2018)

Se vincono Valverde o Nibali mi tatuo in fronte la parola INSBRUCK (Innsbruck 2018)

Beppesaronni

maurofacoltosi
Messaggi: 2290
Iscritto il: mercoledì 15 dicembre 2010, 12:23
Località: Vedano Olona (Va)
Contatta:

Messaggio da leggere da maurofacoltosi » venerdì 16 agosto 2019, 6:32

2a tappa: Henningsvær - Svolvær (164 Km)

Immagine

Immagine


Mauro Facoltosi
www.ilciclismo.it

Avatar utente
lemond
Messaggi: 11809
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:52
Località: Firenze

Re: Arctic Race of Norway 2019 (15-18 agosto)

Messaggio da leggere da lemond » venerdì 16 agosto 2019, 7:34

Brogno ha scritto:
giovedì 15 agosto 2019, 20:59
lemond ha scritto:
giovedì 15 agosto 2019, 18:30
Ma che c'entra il Bassino con Cesare? Il primo può vincere se attacca da lontano e, rimasto solo, le squadre lo lasciano andare, com'è accaduto a San Sebastian.
Missa' che hai visto tutt'altra corsa..
lo lasciano andare = Movistar che mette il gruppo in fila indiana.. :clap:
Movistar erano rimasti in tre, compreso l'Embatido e lui non ha mai tirato. Degli altri due l'efficacia era molto scarsa e certo non saranno stati appallati, ma non era nemmeno un lavoro di quando si vuol riprendere qualcuno a tutti i costi. Tanto, ripeto, uno che si era staccata prima, poi si sarebbe fermato nell'ultima ascesa. Pensiero sbagliato come quasi sempre sono state le scelte di Unzue in vita sua!


Fanno festa i musulmani il venerdì
il sabato gli ebrei
la domenica i cristiani
i barbieri il lunedì
e il mitico Lopez, che lavora alla Coop,
... il martedì. :bll:

Avatar utente
lemond
Messaggi: 11809
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:52
Località: Firenze

Re: Arctic Race of Norway 2019 (15-18 agosto)

Messaggio da leggere da lemond » venerdì 16 agosto 2019, 7:36

TIC ha scritto:
giovedì 15 agosto 2019, 18:59
Purtroppo (purtroppo) il nano antipatico e' piu forte del Cannibale.
Tornando a MVDP, ebbene ha dimostrato che Nino Schurter e' il piu forte MTBista di tutti i tempi, compreso Absalon
ovvero tu prendi il "buon senso" e lo rovesci, pensando così di essere nel giusto. :diavoletto:


Fanno festa i musulmani il venerdì
il sabato gli ebrei
la domenica i cristiani
i barbieri il lunedì
e il mitico Lopez, che lavora alla Coop,
... il martedì. :bll:

Avatar utente
lemond
Messaggi: 11809
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:52
Località: Firenze

Re: Arctic Race of Norway 2019 (15-18 agosto)

Messaggio da leggere da lemond » venerdì 16 agosto 2019, 7:44

TIC ha scritto:
giovedì 15 agosto 2019, 18:22
Remco nulla puo' contro MVDP per ora (ha 19 anni...). L'unico che puo' appena infastidirlo
Ma il piu forte purtroppo e' Remco, purtroppo perhe' e' il corridore piu antipatico dai tempi di FM
La prima affermazione è più che giusta, non sono nemmeno paragonabili, perché hanno caratteristiche diverse, la seconda è una proiezione e appunto va presa come tale. Certo se a 25 anni sarà molto più forte che a 19 il Bassino sarà probabilmente il più forte, ma chi l'à detto che la maturazione avvenga per tutti nello stesso modo? Il belga è forte soprattutto nel carattere e non credo che questo possa migliorare molto; la voglia di vincere, anzi può attenuarsi con l'età.


Fanno festa i musulmani il venerdì
il sabato gli ebrei
la domenica i cristiani
i barbieri il lunedì
e il mitico Lopez, che lavora alla Coop,
... il martedì. :bll:

Avatar utente
Walter_White
Messaggi: 13219
Iscritto il: mercoledì 23 marzo 2016, 18:01

Re: Arctic Race of Norway 2019 (15-18 agosto)

Messaggio da leggere da Walter_White » venerdì 16 agosto 2019, 10:05

lemond ha scritto:
venerdì 16 agosto 2019, 7:34
Brogno ha scritto:
giovedì 15 agosto 2019, 20:59
lemond ha scritto:
giovedì 15 agosto 2019, 18:30
Ma che c'entra il Bassino con Cesare? Il primo può vincere se attacca da lontano e, rimasto solo, le squadre lo lasciano andare, com'è accaduto a San Sebastian.
Missa' che hai visto tutt'altra corsa..
lo lasciano andare = Movistar che mette il gruppo in fila indiana.. :clap:
Movistar erano rimasti in tre, compreso l'Embatido e lui non ha mai tirato. Degli altri due l'efficacia era molto scarsa e certo non saranno stati appallati, ma non era nemmeno un lavoro di quando si vuol riprendere qualcuno a tutti i costi. Tanto, ripeto, uno che si era staccata prima, poi si sarebbe fermato nell'ultima ascesa. Pensiero sbagliato come quasi sempre sono state le scelte di Unzue in vita sua!
Non si era staccato, aveva preso la salita indietro e in cima aveva lo stesso distacco con cui l'aveva iniziata.
Quando è partito Amador ha fatto una volata per chiudere ma non è riuscito. Dopo hanno tirato anche gli Astana e il vantaggio è comunque aumentato, e in salita ha perso 22" dopo 15 km a tutta in pianura per poi guadagnarne altri 20 fino all'arrivo.
Ma l'hanno lasciato andare :diavoletto:


FCC 2018/19: 1°; Superprestige; Gran Combinata
FCC 2017/18: 3°; Trofeo dei titoli; Campionato Europeo Donne Elite, Campionato del Mondo Donne Elite, ROTY

Avatar utente
udra
Messaggi: 6646
Iscritto il: mercoledì 1 ottobre 2014, 11:29

Re: Arctic Race of Norway 2019 (15-18 agosto)

Messaggio da leggere da udra » venerdì 16 agosto 2019, 11:48

Laporte malissimo quest'anno.
Tra lui e Bouhanni la Cofidis non ha fatto proprio un lavoro memorabile quest'anno.



nikybo85
Messaggi: 2828
Iscritto il: mercoledì 23 agosto 2017, 0:06

Re: Arctic Race of Norway 2019 (15-18 agosto)

Messaggio da leggere da nikybo85 » venerdì 16 agosto 2019, 11:57

Walter_White ha scritto:
venerdì 16 agosto 2019, 10:05
lemond ha scritto:
venerdì 16 agosto 2019, 7:34
Brogno ha scritto:
giovedì 15 agosto 2019, 20:59

Missa' che hai visto tutt'altra corsa..
lo lasciano andare = Movistar che mette il gruppo in fila indiana.. :clap:
Movistar erano rimasti in tre, compreso l'Embatido e lui non ha mai tirato. Degli altri due l'efficacia era molto scarsa e certo non saranno stati appallati, ma non era nemmeno un lavoro di quando si vuol riprendere qualcuno a tutti i costi. Tanto, ripeto, uno che si era staccata prima, poi si sarebbe fermato nell'ultima ascesa. Pensiero sbagliato come quasi sempre sono state le scelte di Unzue in vita sua!
Non si era staccato, aveva preso la salita indietro e in cima aveva lo stesso distacco con cui l'aveva iniziata.
Quando è partito Amador ha fatto una volata per chiudere ma non è riuscito. Dopo hanno tirato anche gli Astana e il vantaggio è comunque aumentato, e in salita ha perso 22" dopo 15 km a tutta in pianura per poi guadagnarne altri 20 fino all'arrivo.
Ma l'hanno lasciato andare :diavoletto:
Chiedere anche a Campenaerts quando lo ha lasciato andare in Belgio :D



Avatar utente
lemond
Messaggi: 11809
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:52
Località: Firenze

Re: Arctic Race of Norway 2019 (15-18 agosto)

Messaggio da leggere da lemond » venerdì 16 agosto 2019, 12:05

Walter_White ha scritto:
venerdì 16 agosto 2019, 10:05
Non si era staccato, aveva preso la salita indietro e in cima aveva lo stesso distacco con cui l'aveva iniziata.
Quando è partito Amador ha fatto una volata per chiudere ma non è riuscito. Dopo hanno tirato anche gli Astana e il vantaggio è comunque aumentato, e in salita ha perso 22" dopo 15 km a tutta in pianura per poi guadagnarne altri 20 fino all'arrivo.
Ma l'hanno lasciato andare :diavoletto:
Ma certo che l'ànno "lasciato andare", ovvio fra virgolette, ma pensavo che non fossero necessarie.
Dietro tiravano gregari che avevano già dato il loro in precedenza, mentre davanti due a tutta e quindi è normale che lo iato si creasse (succede quasi sempre così). Aver perso 22" in salita, dove nessuno dietro ha spinto mi pare prima delle ultime centinaia di metri, è abbastanza importante, poi una volta in cima è chiaro che la corsa è chiusa, perché nessuno si prenderà la briga di tirare per gli altri.
Ma poi il discorso che avevo fatto era un altro, San Sebastian era solo un esempio, ripeto come può il Bassino pensare di poter battere il Cesare del ciclismo uno contro uno ?
P.S. Ieri Mathieu sembrava imbastito, ma ha vinto lo stesso, grazie alla squadra sponsorizzata nei Paesi Bassi. ;)


Fanno festa i musulmani il venerdì
il sabato gli ebrei
la domenica i cristiani
i barbieri il lunedì
e il mitico Lopez, che lavora alla Coop,
... il martedì. :bll:

Avatar utente
Walter_White
Messaggi: 13219
Iscritto il: mercoledì 23 marzo 2016, 18:01

Re: Arctic Race of Norway 2019 (15-18 agosto)

Messaggio da leggere da Walter_White » venerdì 16 agosto 2019, 13:05

Se gli prende 50 metri auguri a riprenderlo, anche se ti chiami Van der Poel


FCC 2018/19: 1°; Superprestige; Gran Combinata
FCC 2017/18: 3°; Trofeo dei titoli; Campionato Europeo Donne Elite, Campionato del Mondo Donne Elite, ROTY

Avatar utente
lemond
Messaggi: 11809
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:52
Località: Firenze

Re: Arctic Race of Norway 2019 (15-18 agosto)

Messaggio da leggere da lemond » venerdì 16 agosto 2019, 13:12

Walter_White ha scritto:
venerdì 16 agosto 2019, 13:05
Se gli prende 50 metri auguri a riprenderlo, anche se ti chiami Van der Poel
Mah :dubbio: Hai presente Wout? Chi è più forte fra lui e il Bassino a cronometro? È vero che Mathieu non ha mai corso sul serio contro il tempo, ma, se tanto mi dà tanto, non credo che l'olandese residente in Belgio sia troppo distante dal belga di matrice olandese. Di solito chi primeggia nel ciclocross va anche a cronometro, ad es. Lars Boom, che purtroppo è stato una delle più grandi delusioni del mio esser "tifoso".


Fanno festa i musulmani il venerdì
il sabato gli ebrei
la domenica i cristiani
i barbieri il lunedì
e il mitico Lopez, che lavora alla Coop,
... il martedì. :bll:

Avatar utente
nemecsek.
Messaggi: 1865
Iscritto il: mercoledì 6 gennaio 2016, 22:35

Re: Arctic Race of Norway 2019 (15-18 agosto)

Messaggio da leggere da nemecsek. » venerdì 16 agosto 2019, 14:08

TIC ha scritto:
giovedì 15 agosto 2019, 18:22

Ma il piu forte purtroppo e' Remco, purtroppo perhe' e' il corridore piu antipatico dai tempi di FM
Spero di no, che ce mancava giusto na ******* come FM, parlandone da vivo... :diavoletto:


Immagine

Avatar utente
Abruzzese
Messaggi: 5481
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 16:24

Re: Arctic Race of Norway 2019 (15-18 agosto)

Messaggio da leggere da Abruzzese » venerdì 16 agosto 2019, 15:54

nikybo85 ha scritto:
venerdì 16 agosto 2019, 11:57
Walter_White ha scritto:
venerdì 16 agosto 2019, 10:05
lemond ha scritto:
venerdì 16 agosto 2019, 7:34


Movistar erano rimasti in tre, compreso l'Embatido e lui non ha mai tirato. Degli altri due l'efficacia era molto scarsa e certo non saranno stati appallati, ma non era nemmeno un lavoro di quando si vuol riprendere qualcuno a tutti i costi. Tanto, ripeto, uno che si era staccata prima, poi si sarebbe fermato nell'ultima ascesa. Pensiero sbagliato come quasi sempre sono state le scelte di Unzue in vita sua!
Non si era staccato, aveva preso la salita indietro e in cima aveva lo stesso distacco con cui l'aveva iniziata.
Quando è partito Amador ha fatto una volata per chiudere ma non è riuscito. Dopo hanno tirato anche gli Astana e il vantaggio è comunque aumentato, e in salita ha perso 22" dopo 15 km a tutta in pianura per poi guadagnarne altri 20 fino all'arrivo.
Ma l'hanno lasciato andare :diavoletto:
Chiedere anche a Campenaerts quando lo ha lasciato andare in Belgio :D
Nicola, come si diceva un po' di giorni fa "probabilmente è il caldo".

Magari qualche settimana sulle strade dell'Artic Race potrebbe andare ma non è detto che sia sufficiente :diavoletto: :diavoletto: :diavoletto:


"L'importante non è quello che trovi alla fine di una corsa. L'importante è ciò che provi mentre corri" (Giorgio Faletti in "Notte prima degli esami")

"qui c'è gente che è totalmente avulsa dalla realtà e nociva al forum"

Avatar utente
TIC
Messaggi: 7293
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 19:20

Re: Arctic Race of Norway 2019 (15-18 agosto)

Messaggio da leggere da TIC » venerdì 16 agosto 2019, 16:14

nemecsek. ha scritto:
venerdì 16 agosto 2019, 14:08
TIC ha scritto:
giovedì 15 agosto 2019, 18:22

Ma il piu forte purtroppo e' Remco, purtroppo perhe' e' il corridore piu antipatico dai tempi di FM
Spero di no, che ce mancava giusto na ******* come FM, parlandone da vivo... :diavoletto:
FM non inteso come il toscano...
Mi accorgo soolo ora che abbiamo avuto due FM tra i 5-6 corridori italiani piu forti di sempre. Tra l'alro molto molto simili come caratteristiche.


Henry Kissinger : (Ad un summit presso il Ministero degli Esteri alla fine dell'intervento di Aldo Moro) Chi parla in questo modo non può che essere un imbroglione e non può che rappresentare un popolo di imbroglioni.

Avatar utente
nino58
Messaggi: 10717
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 14:38

Re: Arctic Race of Norway 2019 (15-18 agosto)

Messaggio da leggere da nino58 » venerdì 16 agosto 2019, 16:24

TIC ha scritto:
venerdì 16 agosto 2019, 16:14
nemecsek. ha scritto:
venerdì 16 agosto 2019, 14:08
TIC ha scritto:
giovedì 15 agosto 2019, 18:22

Ma il piu forte purtroppo e' Remco, purtroppo perhe' e' il corridore piu antipatico dai tempi di FM
Spero di no, che ce mancava giusto na ******* come FM, parlandone da vivo... :diavoletto:
FM non inteso come il toscano...
Mi accorgo soolo ora che abbiamo avuto due FM tra i 5-6 corridori italiani piu forti di sempre. Tra l'alro molto molto simili come caratteristiche.
Freddy Maertens ?


Von Rock ? Nein, danke.
Diritto di correre senza condizioni a chi ha scontato una squalifica !!!

Avatar utente
cauz.
Messaggi: 12065
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 12:53
Località: milano
Contatta:

Re: Arctic Race of Norway 2019 (15-18 agosto)

Messaggio da leggere da cauz. » venerdì 16 agosto 2019, 16:35

fascia modolo?


"Il male trionfa sempre, perche' il bene e' stupido" [Lord Casco]
@cauz_ | bidonmagazine.org | confindustrial.noblogs.org

Avatar utente
nemecsek.
Messaggi: 1865
Iscritto il: mercoledì 6 gennaio 2016, 22:35

Re: Arctic Race of Norway 2019 (15-18 agosto)

Messaggio da leggere da nemecsek. » venerdì 16 agosto 2019, 17:01

cauz. ha scritto:
venerdì 16 agosto 2019, 16:35
fascia modolo?
:diavoletto:

TIC è stato chiaro... Non ha compreso la mia iperbole... :mrgreen:


Immagine

Avatar utente
udra
Messaggi: 6646
Iscritto il: mercoledì 1 ottobre 2014, 11:29

Re: Arctic Race of Norway 2019 (15-18 agosto)

Messaggio da leggere da udra » venerdì 16 agosto 2019, 17:44

Oggi vittoria di Coquard (che sta mettendo su un'annata interessante) su Mathieu, "intruso" tra i velocisti.



Avatar utente
lemond
Messaggi: 11809
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:52
Località: Firenze

Re: Arctic Race of Norway 2019 (15-18 agosto)

Messaggio da leggere da lemond » venerdì 16 agosto 2019, 18:00

Abruzzese ha scritto:
venerdì 16 agosto 2019, 15:54
nikybo85 ha scritto:
venerdì 16 agosto 2019, 11:57
Chiedere anche a Campenaerts quando lo ha lasciato andare in Belgio :D
Nicola, come si diceva un po' di giorni fa "probabilmente è il caldo".

Magari qualche settimana sulle strade dell'Artic Race potrebbe andare ma non è detto che sia sufficiente :diavoletto: :diavoletto: :diavoletto:
Senza offesa, ma forse il sole dà noia un po' a voi due, perché di Campanaers non avevo proprio parlato, fra l'altro credo di non averlo mai nemmeno visto correre, o se sì, di sfuggita. Insomma non so chi sia, credo un fiammingo.
P.S. Vedo tutte le gare in cui c'è Mathieu, alcune tappe del Tour, Giro e Vuelta, le classiche di primavera. San Sebastian di solito no, ma l'altro sabato non avevo proprio niente da fare! :x


Fanno festa i musulmani il venerdì
il sabato gli ebrei
la domenica i cristiani
i barbieri il lunedì
e il mitico Lopez, che lavora alla Coop,
... il martedì. :bll:

Filarete
Messaggi: 430
Iscritto il: mercoledì 20 maggio 2015, 21:46

Re: Arctic Race of Norway 2019 (15-18 agosto)

Messaggio da leggere da Filarete » venerdì 16 agosto 2019, 18:02

udra ha scritto:
venerdì 16 agosto 2019, 17:44
Oggi vittoria di Coquard (che sta mettendo su un'annata interessante) su Mathieu, "intruso" tra i velocisti.
Ieri invece non era riuscito ad inserirsi nella volata? Bella soddisfazione per il francese.



Avatar utente
udra
Messaggi: 6646
Iscritto il: mercoledì 1 ottobre 2014, 11:29

Re: Arctic Race of Norway 2019 (15-18 agosto)

Messaggio da leggere da udra » venerdì 16 agosto 2019, 18:45

Filarete ha scritto:
venerdì 16 agosto 2019, 18:02

Ieri invece non era riuscito ad inserirsi nella volata?
Ieri era uno sprint tra 30 corridori dopo 2 strappi negli ultimi 20 km, oggi era piatta come un biliardo.
E per lui, che non è un velocista puro ed è rimasto al vento gli ultimi 2 km per trovare la ruota giusta, diventa complicato vincere.



nikybo85
Messaggi: 2828
Iscritto il: mercoledì 23 agosto 2017, 0:06

Re: Arctic Race of Norway 2019 (15-18 agosto)

Messaggio da leggere da nikybo85 » venerdì 16 agosto 2019, 20:44

lemond ha scritto:
venerdì 16 agosto 2019, 18:00
Abruzzese ha scritto:
venerdì 16 agosto 2019, 15:54
nikybo85 ha scritto:
venerdì 16 agosto 2019, 11:57
Chiedere anche a Campenaerts quando lo ha lasciato andare in Belgio :D
Nicola, come si diceva un po' di giorni fa "probabilmente è il caldo".

Magari qualche settimana sulle strade dell'Artic Race potrebbe andare ma non è detto che sia sufficiente :diavoletto: :diavoletto: :diavoletto:
Senza offesa, ma forse il sole dà noia un po' a voi due, perché di Campanaers non avevo proprio parlato, fra l'altro credo di non averlo mai nemmeno visto correre, o se sì, di sfuggita. Insomma non so chi sia, credo un fiammingo.
P.S. Vedo tutte le gare in cui c'è Mathieu, alcune tappe del Tour, Giro e Vuelta, le classiche di primavera. San Sebastian di solito no, ma l'altro sabato non avevo proprio niente da fare! :x
Campenaerts è "solo" il detentore del record dell'ora....che ha cappotatto nel giro del Belgio per seguire Remco



Filarete
Messaggi: 430
Iscritto il: mercoledì 20 maggio 2015, 21:46

Re: Arctic Race of Norway 2019 (15-18 agosto)

Messaggio da leggere da Filarete » venerdì 16 agosto 2019, 21:20

udra ha scritto:
venerdì 16 agosto 2019, 18:45
Filarete ha scritto:
venerdì 16 agosto 2019, 18:02

Ieri invece non era riuscito ad inserirsi nella volata?
Ieri era uno sprint tra 30 corridori dopo 2 strappi negli ultimi 20 km, oggi era piatta come un biliardo.
E per lui, che non è un velocista puro ed è rimasto al vento gli ultimi 2 km per trovare la ruota giusta, diventa complicato vincere.
Ok, grazie.



Avatar utente
Abruzzese
Messaggi: 5481
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 16:24

Re: Arctic Race of Norway 2019 (15-18 agosto)

Messaggio da leggere da Abruzzese » sabato 17 agosto 2019, 5:26

nikybo85 ha scritto:
venerdì 16 agosto 2019, 20:44
lemond ha scritto:
venerdì 16 agosto 2019, 18:00
Abruzzese ha scritto:
venerdì 16 agosto 2019, 15:54


Nicola, come si diceva un po' di giorni fa "probabilmente è il caldo".

Magari qualche settimana sulle strade dell'Artic Race potrebbe andare ma non è detto che sia sufficiente :diavoletto: :diavoletto: :diavoletto:
Senza offesa, ma forse il sole dà noia un po' a voi due, perché di Campanaers non avevo proprio parlato, fra l'altro credo di non averlo mai nemmeno visto correre, o se sì, di sfuggita. Insomma non so chi sia, credo un fiammingo.
P.S. Vedo tutte le gare in cui c'è Mathieu, alcune tappe del Tour, Giro e Vuelta, le classiche di primavera. San Sebastian di solito no, ma l'altro sabato non avevo proprio niente da fare! :x
Campenaerts è "solo" il detentore del record dell'ora....che ha cappotatto nel giro del Belgio per seguire Remco
Il problema, caro Nicola, non è il sapere chi sia o meno Campenaerts. Il problema è il voler scimmiottare la Conoscenza avendo la "conoscenza". Ergo, si può pensare di essere i migliori agricoltori e coltivare quotidianamente il proprio orto, pur avendo a malapena il controllo della propria zappa. Se il raccolto sia poi buono o cattivo lo si può facilmente giudicare.


"L'importante non è quello che trovi alla fine di una corsa. L'importante è ciò che provi mentre corri" (Giorgio Faletti in "Notte prima degli esami")

"qui c'è gente che è totalmente avulsa dalla realtà e nociva al forum"

maurofacoltosi
Messaggi: 2290
Iscritto il: mercoledì 15 dicembre 2010, 12:23
Località: Vedano Olona (Va)
Contatta:

Re:

Messaggio da leggere da maurofacoltosi » sabato 17 agosto 2019, 7:32

3a tappa: Sortland - Storheia summit (Melbu) (176.5 Km)

Immagine

Immagine


Mauro Facoltosi
www.ilciclismo.it

Avatar utente
lemond
Messaggi: 11809
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:52
Località: Firenze

Re: Arctic Race of Norway 2019 (15-18 agosto)

Messaggio da leggere da lemond » sabato 17 agosto 2019, 8:41

Abruzzese ha scritto:
sabato 17 agosto 2019, 5:26
nikybo85 ha scritto:
venerdì 16 agosto 2019, 20:44
lemond ha scritto:
venerdì 16 agosto 2019, 18:00

Senza offesa, ma forse il sole dà noia un po' a voi due, perché di Campanaers non avevo proprio parlato, fra l'altro credo di non averlo mai nemmeno visto correre, o se sì, di sfuggita. Insomma non so chi sia, credo un fiammingo.
P.S. Vedo tutte le gare in cui c'è Mathieu, alcune tappe del Tour, Giro e Vuelta, le classiche di primavera. San Sebastian di solito no, ma l'altro sabato non avevo proprio niente da fare! :x
Campenaerts è "solo" il detentore del record dell'ora....che ha cappotatto nel giro del Belgio per seguire Remco
Il problema, caro Nicola, non è il sapere chi sia o meno Campenaerts. Il problema è il voler scimmiottare la Conoscenza avendo la "conoscenza". Ergo, si può pensare di essere i migliori agricoltori e coltivare quotidianamente il proprio orto, pur avendo a malapena il controllo della propria zappa. Se il raccolto sia poi buono o cattivo lo si può facilmente giudicare.
E il giudice naturalmente è solo chi ha la competenza innata :D e che da parte sua non sa comprendere che se qualcuno sostiene che ... *a*, non gli si può rispondere che non va bene perché *b* ... A questo punto mi sa che più che una questione di caldo e di sole sia invece il classico "dito e la luna", ma dubito che ... :crazy:
P.S. Poi ci sarebbe anche un'altra questione, legata a quanto evidenziato, ma tanto so che non serve, perché "vexata quaestio".
P.P.S. Spero che le rape in Abruzzo vengano su bene. :champion:
Infine: "La verità è “relativamente assoluta” nel senso che è sempre all’interno di una relazione".


Fanno festa i musulmani il venerdì
il sabato gli ebrei
la domenica i cristiani
i barbieri il lunedì
e il mitico Lopez, che lavora alla Coop,
... il martedì. :bll:

Avatar utente
galliano
Messaggi: 13364
Iscritto il: giovedì 14 aprile 2011, 12:53
Località: TN

Re: Arctic Race of Norway 2019 (15-18 agosto)

Messaggio da leggere da galliano » sabato 17 agosto 2019, 11:52

Premesso che ad oggi né remco né MVDP riscuotono le mie simpatie, ma ciò non ha alcuna importanza, non minimizzerei affatto le ultime vittorie del belga.
Sicuramente MVDP è, al momento, superiore a evenepoel nelle classiche, se escludiamo il Lombardia.
Ciò non toglie che nel ciclismo non si corre in due e quindi pensare che mvdp sia più forte di evenepoel solo perché quest'ultimo non staccherebbe l'altro di ruota mi pare una visione distorta delle corse ciclistiche.

Lasciando perdere i confronti sono curioso di vedere cosa combina l'olandese nell'arrivo odierno.
Lo scorso anno mvdp pagò dazio su salite di questo tipo.



Avatar utente
Abruzzese
Messaggi: 5481
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 16:24

Re: Arctic Race of Norway 2019 (15-18 agosto)

Messaggio da leggere da Abruzzese » sabato 17 agosto 2019, 17:39

lemond ha scritto:
sabato 17 agosto 2019, 8:41
Abruzzese ha scritto:
sabato 17 agosto 2019, 5:26
nikybo85 ha scritto:
venerdì 16 agosto 2019, 20:44


Campenaerts è "solo" il detentore del record dell'ora....che ha cappotatto nel giro del Belgio per seguire Remco
Il problema, caro Nicola, non è il sapere chi sia o meno Campenaerts. Il problema è il voler scimmiottare la Conoscenza avendo la "conoscenza". Ergo, si può pensare di essere i migliori agricoltori e coltivare quotidianamente il proprio orto, pur avendo a malapena il controllo della propria zappa. Se il raccolto sia poi buono o cattivo lo si può facilmente giudicare.
E il giudice naturalmente è solo chi ha la competenza innata :D e che da parte sua non sa comprendere che se qualcuno sostiene che ... *a*, non gli si può rispondere che non va bene perché *b* ... A questo punto mi sa che più che una questione di caldo e di sole sia invece il classico "dito e la luna", ma dubito che ... :crazy:
P.S. Poi ci sarebbe anche un'altra questione, legata a quanto evidenziato, ma tanto so che non serve, perché "vexata quaestio".
P.P.S. Spero che le rape in Abruzzo vengano su bene. :champion:
Infine: "La verità è “relativamente assoluta” nel senso che è sempre all’interno di una relazione".
Ok dai, buona zappata allora.

I professori da baretto li lascio volentieri agli altri forumisti. Io mi tengo i miei (decisamente molto più competenti e acculturati) che ho all'università. Qui sopra si parla di ciclismo e si discute solo con chi le discussioni le prende sul serio ed ha voglia d'imparare da chi ne sa di più. Perché se si guarda e si scrive solo quello che fa comodo, è chiaro che non si possa discutere seriamente di qualsivoglia argomento concernente quel mezzo dotato di due ruote chiamato bicicletta.


"L'importante non è quello che trovi alla fine di una corsa. L'importante è ciò che provi mentre corri" (Giorgio Faletti in "Notte prima degli esami")

"qui c'è gente che è totalmente avulsa dalla realtà e nociva al forum"

Avatar utente
udra
Messaggi: 6646
Iscritto il: mercoledì 1 ottobre 2014, 11:29

Re: Arctic Race of Norway 2019 (15-18 agosto)

Messaggio da leggere da udra » sabato 17 agosto 2019, 17:54

Uno normale non avrebbe neanche provato a stare davanti, VDP invece risponde pure agli attacchi dei favoriti su una salita per lui impossibile.
Regge 1 km poi crolla (e menomale direi :D ), lasciando spazio ai vari pretendenti.
Alla fine vince Eiking (che dopo il Sicilia avevo perso di vista) su Barguil e Lutsenko che si giocheranno la generale domani.



Avatar utente
udra
Messaggi: 6646
Iscritto il: mercoledì 1 ottobre 2014, 11:29

Re: Arctic Race of Norway 2019 (15-18 agosto)

Messaggio da leggere da udra » sabato 17 agosto 2019, 17:59

Salita finale degna delle peggiori Vuelta aggiungo.



Avatar utente
galliano
Messaggi: 13364
Iscritto il: giovedì 14 aprile 2011, 12:53
Località: TN

Re: Arctic Race of Norway 2019 (15-18 agosto)

Messaggio da leggere da galliano » sabato 17 agosto 2019, 18:22

udra ha scritto:
sabato 17 agosto 2019, 17:59
Salita finale degna delle peggiori Vuelta aggiungo.
Sì effettivamente una vera rampa per garagisti.
Però non dimentichiamo che hanno i rapportini e fuori dai GT diventa difficile vedere distacchi su pendenze più leggere se la salita è breve.
Comunque, al di là delle pendenze monstre, si conferma che MVDP è un po' troppo pesante per reggere su queste salite.
Non escludo che possa migliorare buttando giù qualche kg (ovviamente senza estremismi) ma dubito sarà mai competitivo per un GT, sempre che sia tra i suoi obiettivi.
Quello che un po' mi stupisce, ma sicuramente è per la mia ignoranza della MTB, è come possa raggiungere risultati così brillanti con le ruote grasse.




Rispondi