Arctic Race of Norway 2019 (15-18 agosto)

Il mondo dei professionisti tra gare e complessità, e più in generale l'approccio al ciclismo di ogni appassionato
Winter
Messaggi: 15182
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 19:33

Re: Arctic Race of Norway 2019 (15-18 agosto)

Messaggio da leggere da Winter » domenica 18 agosto 2019, 6:52

Il motore è eccezionale
Però deve perdere almeno otto kg..per non perdere tantissimo in salita ( dove si dovrà sempre solo difendere)
E dovrebbe recuperarli a crono..dove non ha nessuna referenza
Lo vedo più fare una carriera alla Sagan
Per me con sti kg Lombardia e Liegi son.impossibili




maurofacoltosi
Messaggi: 3082
Iscritto il: mercoledì 15 dicembre 2010, 12:23
Località: Vedano Olona (Va)
Contatta:

Re: Re:

Messaggio da leggere da maurofacoltosi » domenica 18 agosto 2019, 8:40

4a tappa: Lødingen - Narvik (165.5 Km)

Immagine

Immagine


Mauro Facoltosi
www.ilciclismo.it

Avatar utente
lemond
Messaggi: 12635
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:52
Località: Firenze

Re: Arctic Race of Norway 2019 (15-18 agosto)

Messaggio da leggere da lemond » domenica 18 agosto 2019, 8:56

galliano ha scritto:
sabato 17 agosto 2019, 11:52
Premesso che ad oggi né remco né MVDP riscuotono le mie simpatie, ma ciò non ha alcuna importanza, non minimizzerei affatto le ultime vittorie del belga.
Sicuramente MVDP è, al momento, superiore a evenepoel nelle classiche, se escludiamo il Lombardia.
Ciò non toglie che nel ciclismo non si corre in due e quindi pensare che mvdp sia più forte di evenepoel solo perché quest'ultimo non staccherebbe l'altro di ruota mi pare una visione distorta delle corse ciclistiche.

Lasciando perdere i confronti sono curioso di vedere cosa combina l'olandese nell'arrivo odierno.
Lo scorso anno mvdp pagò dazio su salite di questo tipo.
Quello che dici è del tutto giusto, la mia era solo un'iperbole, in risposta a chi sosteneva che nel mondiale ... Figurati, penso invece che il ciclismo sia uno sport di squadra. :)
Perché Mathieu non ti è simpatico? Mi sembra abbia quasi tutto per essere un personaggio che potrebbe, fra l'altro, far bene a tutti i ciclismi.


Fanno festa i musulmani il venerdì
il sabato gli ebrei
la domenica i cristiani
i barbieri il lunedì
e il mitico Lopez, che lavora alla Coop,
... il martedì. :bll:

Avatar utente
lemond
Messaggi: 12635
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:52
Località: Firenze

Re: Arctic Race of Norway 2019 (15-18 agosto)

Messaggio da leggere da lemond » domenica 18 agosto 2019, 9:07

Gianluca Avigo - bove ha scritto:
sabato 17 agosto 2019, 23:21
E' esattamente così. Da un paio d'anni ha dichiarato senza giri di parole che punta diritto a Tokyo e poi si vedrà. Inoltre nella mtb moderna le salite non sono mai lunghissime, quindi avendo un'esplosivita' innata e migliorata in anni di cross, diciamo che gli riesce abbastanza bene anche la mtb. Secondo me nessuna monumento gli è preclusa. Forse il Lombardia. Le altre sono tutte alla sua portata. Per i grandi giri non saprei, ci sono tanti "se"

Se dimagrisce senza perdere troppa potenza

Se regge le tre settimane

Se non inseriscono rampe da garage nel percorso

E soprattutto Se gli interessa.
Tutto giusto, ma perché non dovrebbe provare a dimagrire e soprattutto perché potrebbe non interessargli passare alla storia del ciclismo su strada?


Fanno festa i musulmani il venerdì
il sabato gli ebrei
la domenica i cristiani
i barbieri il lunedì
e il mitico Lopez, che lavora alla Coop,
... il martedì. :bll:

Avatar utente
lemond
Messaggi: 12635
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:52
Località: Firenze

Re: Arctic Race of Norway 2019 (15-18 agosto)

Messaggio da leggere da lemond » domenica 18 agosto 2019, 9:10

Winter ha scritto:
domenica 18 agosto 2019, 6:52
Il motore è eccezionale
Però deve perdere almeno otto kg..per non perdere tantissimo in salita (dove si dovrà sempre solo difendere)
E dovrebbe recuperarli a crono..dove non ha nessuna referenza
Lo vedo più fare una carriera alla Sagan
Per me con sti kg Lombardia e Liegi son.impossibili
Sono anch'io curioso di vedere la sua prima partecipazione (seria) a una crono, come lo ero ieri di vederlo su quella salita davvero molto più impegnativa del muro di Huy.


Fanno festa i musulmani il venerdì
il sabato gli ebrei
la domenica i cristiani
i barbieri il lunedì
e il mitico Lopez, che lavora alla Coop,
... il martedì. :bll:


Winter
Messaggi: 15182
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 19:33

Re: Arctic Race of Norway 2019 (15-18 agosto)

Messaggio da leggere da Winter » domenica 18 agosto 2019, 10:17

lemond ha scritto:
domenica 18 agosto 2019, 9:07

Tutto giusto, ma perché non dovrebbe provare a dimagrire e soprattutto perché potrebbe non interessargli passare alla storia del ciclismo su strada?
Perché qui ha delle certezze
Mentre nei GT nessuna
In più dimagrire significa.. Enormi privazioni , rinunce ecc
Una vita quasi monastica e da recluso



marco_graz
Messaggi: 1298
Iscritto il: giovedì 6 ottobre 2016, 16:26

Re: Arctic Race of Norway 2019 (15-18 agosto)

Messaggio da leggere da marco_graz » domenica 18 agosto 2019, 10:57

Winter ha scritto:
domenica 18 agosto 2019, 10:17
lemond ha scritto:
domenica 18 agosto 2019, 9:07

Tutto giusto, ma perché non dovrebbe provare a dimagrire e soprattutto perché potrebbe non interessargli passare alla storia del ciclismo su strada?
Perché qui ha delle certezze
Mentre nei GT nessuna
In più dimagrire significa.. Enormi privazioni , rinunce ecc
Una vita quasi monastica e da recluso
Quello che puo' fare e' semplicemente imitare Ala e vedere dove arriva, ma anche io sarei per non snaturarsi.



Avatar utente
cauz.
Messaggi: 12430
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 12:53
Località: milano
Contatta:

Re: Arctic Race of Norway 2019 (15-18 agosto)

Messaggio da leggere da cauz. » domenica 18 agosto 2019, 11:36

comunque MvdP ha dichiarato di essere stato male l'altra sera, e di aver corso tutto il giorno ieri con il naso tappato e un forte mal di testa.
tanto che non esclude di non partire nemmeno per la tappa di oggi, se non dovesse star meglio
(secondo me parte)


"Il male trionfa sempre, perche' il bene e' stupido" [Lord Casco]
@cauz_ | bidonmagazine.org | confindustrial.noblogs.org

Winter
Messaggi: 15182
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 19:33

Re: Arctic Race of Norway 2019 (15-18 agosto)

Messaggio da leggere da Winter » domenica 18 agosto 2019, 11:46

marco_graz ha scritto:
domenica 18 agosto 2019, 10:57
Winter ha scritto:
domenica 18 agosto 2019, 10:17
lemond ha scritto:
domenica 18 agosto 2019, 9:07

Tutto giusto, ma perché non dovrebbe provare a dimagrire e soprattutto perché potrebbe non interessargli passare alla storia del ciclismo su strada?
Perché qui ha delle certezze
Mentre nei GT nessuna
In più dimagrire significa.. Enormi privazioni , rinunce ecc
Una vita quasi monastica e da recluso
Quello che puo' fare e' semplicemente imitare Ala e vedere dove arriva, ma anche io sarei per non snaturarsi.
Ala ha però una struttura fisica molto differente
Pesa 12 kg in meno.. In salita li senti eccome



Avatar utente
lemond
Messaggi: 12635
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:52
Località: Firenze

Re: Arctic Race of Norway 2019 (15-18 agosto)

Messaggio da leggere da lemond » domenica 18 agosto 2019, 12:05

Winter ha scritto:
domenica 18 agosto 2019, 11:46
marco_graz ha scritto:
domenica 18 agosto 2019, 10:57
Winter ha scritto:
domenica 18 agosto 2019, 10:17

Perché qui ha delle certezze
Mentre nei GT nessuna
In più dimagrire significa.. Enormi privazioni , rinunce ecc
Una vita quasi monastica e da recluso
Quello che puo' fare e' semplicemente imitare Ala e vedere dove arriva, ma anche io sarei per non snaturarsi.
Ala ha però una struttura fisica molto differente
Pesa 12 kg in meno.. In salita li senti eccome
Giusta l'osservazione di non snaturarsi, però occorre intendersi sulla *sua* natura, vale a dire l'aspetto mentale. Per me lui è un seguace di Nietzsche e quindi possiede la "volontà di potenza" (ovvero volontà di dominio di sé stessi sulla vita e miglioramento continuo). Per cui se si unisce quel che riferisce Cauz con il fatto di voler stare con i primi finché ha potuto in quelle condizioni, si può inferire quel che intende fare "da grande". :)
P.S. Di solito sono particolarmente ottimista, quindi è possibilissimo che sbagli per troppo di vigore. ;)


Fanno festa i musulmani il venerdì
il sabato gli ebrei
la domenica i cristiani
i barbieri il lunedì
e il mitico Lopez, che lavora alla Coop,
... il martedì. :bll:

Avatar utente
Gianluca Avigo - bove
Messaggi: 2799
Iscritto il: sabato 7 settembre 2013, 23:29

Re: Arctic Race of Norway 2019 (15-18 agosto)

Messaggio da leggere da Gianluca Avigo - bove » domenica 18 agosto 2019, 13:09

cauz. ha scritto:
domenica 18 agosto 2019, 11:36
comunque MvdP ha dichiarato di essere stato male l'altra sera, e di aver corso tutto il giorno ieri con il naso tappato e un forte mal di testa.
tanto che non esclude di non partire nemmeno per la tappa di oggi, se non dovesse star meglio
(secondo me parte)

OT
Notizie di Wout? C'è speranza di vederlo a Silvelle?


«A parità di fattori la spiegazione più semplice è da preferire»
(Guglielmo di Occam)

Avatar utente
cauz.
Messaggi: 12430
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 12:53
Località: milano
Contatta:

Re: Arctic Race of Norway 2019 (15-18 agosto)

Messaggio da leggere da cauz. » domenica 18 agosto 2019, 13:35

Gianluca Avigo - bove ha scritto:
domenica 18 agosto 2019, 13:09
cauz. ha scritto:
domenica 18 agosto 2019, 11:36
comunque MvdP ha dichiarato di essere stato male l'altra sera, e di aver corso tutto il giorno ieri con il naso tappato e un forte mal di testa.
tanto che non esclude di non partire nemmeno per la tappa di oggi, se non dovesse star meglio
(secondo me parte)

OT
Notizie di Wout? C'è speranza di vederlo a Silvelle?
gli europei vengono molto presto. se fosse una partecipazione per "fare numero" si potrebbe pensarci, ma dubito che il beglio lasci fuori un uomo per far spazio a un WvA non in condizione.

sulla sua stagione non saprei cosa aspettarmi. non so nemmeno se sia risalito in bici. dopo la seconda operazione e l'uscita dall'ospedale (fine luglio) parlava di "settimane" di riabilitazione. mi auguro che si possa rivedere in gara concretamente a dicembre, magari puntando sul blocco di gare a cavallo di capodanno, per arrivare bene ai campionati nazionali.
ma sono mie ipotesi, lui non sta dando molte notizie, credo ci vorrà del tempo per capire.


"Il male trionfa sempre, perche' il bene e' stupido" [Lord Casco]
@cauz_ | bidonmagazine.org | confindustrial.noblogs.org

Avatar utente
Walter_White
Messaggi: 13670
Iscritto il: mercoledì 23 marzo 2016, 18:01

Re: Arctic Race of Norway 2019 (15-18 agosto)

Messaggio da leggere da Walter_White » domenica 18 agosto 2019, 15:51

Winter ha scritto:
domenica 18 agosto 2019, 6:52
Il motore è eccezionale
Però deve perdere almeno otto kg..per non perdere tantissimo in salita ( dove si dovrà sempre solo difendere)
E dovrebbe recuperarli a crono..dove non ha nessuna referenza
Lo vedo più fare una carriera alla Sagan
Per me con sti kg Lombardia e Liegi son.impossibili
Concordo. Può dominare e vincere molte corse già ora (secondo me vincerà più corse di peso di Sagan, a cui se togli i 3 mondiali ha una carriera buona e basta), chi glielo fa fare di ammazzarsi psicologicamente per provare a fare risultato nei GT senza avere la minima garanzia? Senza contare che se rimane così è competitivo su 3 fronti, se perde 10 kg....ne dubito


FCC 2018/19: 1°; Superprestige; Gran Combinata
FCC 2017/18: 3°; Trofeo dei titoli; Campionato Europeo Donne Elite, Campionato del Mondo Donne Elite, ROTY

Avatar utente
udra
Messaggi: 7087
Iscritto il: mercoledì 1 ottobre 2014, 11:29

Re: Arctic Race of Norway 2019 (15-18 agosto)

Messaggio da leggere da udra » domenica 18 agosto 2019, 17:28

Barguil sta cercando di perdere la corsa, commovente.



Avatar utente
udra
Messaggi: 7087
Iscritto il: mercoledì 1 ottobre 2014, 11:29

Re: Arctic Race of Norway 2019 (15-18 agosto)

Messaggio da leggere da udra » domenica 18 agosto 2019, 17:39

E ce l'ha fatta, grande Warren :clap: .
Molto bello il commento ES: Lutsenko nell'arco di 200 m è passato da "atteggiamento incomprensibile" a "piccolo capolavoro tattico".



Avatar utente
Abruzzese
Messaggi: 5447
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 16:24

Re: Arctic Race of Norway 2019 (15-18 agosto)

Messaggio da leggere da Abruzzese » domenica 18 agosto 2019, 18:52

udra ha scritto:
domenica 18 agosto 2019, 17:39
E ce l'ha fatta, grande Warren :clap: .
Molto bello il commento ES: Lutsenko nell'arco di 200 m è passato da "atteggiamento incomprensibile" a "piccolo capolavoro tattico".
Effettivamente la gestione degli ultimi chilometri di Barguil è stata abbastanza discutibile, tanto più conoscendo le doti di scattista di Lutsenko. Certo, magari il kazako avrebbe vinto lo stesso ma in questi casi lasciare anche solo pochi metri può rivelarsi fatale.


"L'importante non è quello che trovi alla fine di una corsa. L'importante è ciò che provi mentre corri" (Giorgio Faletti in "Notte prima degli esami")

"qui c'è gente che è totalmente avulsa dalla realtà e nociva al forum"

Avatar utente
Abruzzese
Messaggi: 5447
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 16:24

Re: Arctic Race of Norway 2019 (15-18 agosto)

Messaggio da leggere da Abruzzese » lunedì 19 agosto 2019, 2:59

Barguil ha preso malissimo la sconfitta, puntando decisamente il dito contro Gasparotto, reo a suo dire di averlo ostacolato nella volata finale. Come si può notare, nei confronti del friulano non sono state usate parole proprio carine:

http://www.cyclingnews.com/news/barguil ... lips-away/


A me comunque il tutto sembra dettato dalla rabbia per la sconfitta. Barguil si era fatto sorprendere da Lutsenko già prima della volata finale, per cui non si era mosso esattamente come uno che dovrebbe difendere la maglia. Dalle immagini poi non mi pare si siano viste chissà quali scorrettezze, per cui anche il modo in cui si è rivolto verso un corridore che ha fatto una carriera onestissima e che, se non sbaglio, a fine anno dovrebbe appendere la bici al chiodo è stato davvero pessimo.


"L'importante non è quello che trovi alla fine di una corsa. L'importante è ciò che provi mentre corri" (Giorgio Faletti in "Notte prima degli esami")

"qui c'è gente che è totalmente avulsa dalla realtà e nociva al forum"

Avatar utente
Seb
Messaggi: 5550
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:07
Località: Genova
Contatta:

Re: Arctic Race of Norway 2019 (15-18 agosto)

Messaggio da leggere da Seb » lunedì 19 agosto 2019, 9:01

Barguil si era già scusato ieri sera, scuse accettate da Gasparotto
https://twitter.com/WarrenBarguil/statu ... 34144?s=19



Avatar utente
galliano
Messaggi: 13782
Iscritto il: giovedì 14 aprile 2011, 12:53
Località: TN

Re: Arctic Race of Norway 2019 (15-18 agosto)

Messaggio da leggere da galliano » lunedì 19 agosto 2019, 9:10

Abruzzese ha scritto:
sabato 17 agosto 2019, 18:28
galliano ha scritto:
sabato 17 agosto 2019, 18:22
Quello che un po' mi stupisce, ma sicuramente è per la mia ignoranza della MTB, è come possa raggiungere risultati così brillanti con le ruote grasse.
Essenzialmente per due motivi, secondo me: il primo è che Van Der Poel, praticando da una vita il ciclocross, è iperabituato a concentrare sforzi molto intensi in un'ora-un'ora e mezza. Il secondo, come avevo già detto in un altro thread, è che lui non è che quest'anno si sia messo ad andare in MTB così tanto per. Sono due anni buoni che, in determinati periodi della stagione, si allena e partecipa a gare di alto livello in MTB, quindi oltre ad una capacità di guida eccelsa che già aveva (e che avrà sicuramente perfezionato), avrà sicuramente lavorato per arrivare ad un livello tale per poter competere con i migliori specialisti mondiali. Perché io penso che ormai sia chiaro a tutti: Mathieu a Tokyo va per vincere l'oro. Che ci riesca o meno lo vedremo ma secondo me nella sua testa non sono contemplati altri obiettivi.
Gianluca Avigo - bove ha scritto:
sabato 17 agosto 2019, 23:21
E' esattamente così. Da un paio d'anni ha dichiarato senza giri di parole che punta diritto a Tokyo e poi si vedrà. Inoltre nella mtb moderna le salite non sono mai lunghissime, quindi avendo un'esplosivita' innata e migliorata in anni di cross, diciamo che gli riesce abbastanza bene anche la mtb. Secondo me nessuna monumento gli è preclusa. Forse il Lombardia. Le altre sono tutte alla sua portata. Per i grandi giri non saprei, ci sono tanti "se"
Grazie ad entrambi per le risposte.
Penso che sopratutto la presenza di salite ripide ma non lunghissime sia la chiave della sua competitività nella MTB.
Mi viene da pensare che se anche le prove fossero più lunghe dell'ora e mezza non avrebbe grossi problemi.



Avatar utente
lemond
Messaggi: 12635
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:52
Località: Firenze

Re: Arctic Race of Norway 2019 (15-18 agosto)

Messaggio da leggere da lemond » lunedì 19 agosto 2019, 9:14

Walter_White ha scritto:
domenica 18 agosto 2019, 15:51
Concordo. Può dominare e vincere molte corse già ora (secondo me vincerà più corse di peso di Sagan, a cui se togli i 3 mondiali ha una carriera buona e basta), chi glielo fa fare di ammazzarsi psicologicamente per provare a fare risultato nei GT senza avere la minima garanzia? Senza contare che se rimane così è competitivo su 3 fronti, se perde 10 kg....ne dubito
Vero e, se fossi in lui, seguirei la tua opinione. Ma, da quel poco che conosco, mi sembra che abbia la mentalità del campione che si pone sempre nuovi obiettivi e poi (da non trascurare) è nipote di Poulidor.


Fanno festa i musulmani il venerdì
il sabato gli ebrei
la domenica i cristiani
i barbieri il lunedì
e il mitico Lopez, che lavora alla Coop,
... il martedì. :bll:

Avatar utente
galliano
Messaggi: 13782
Iscritto il: giovedì 14 aprile 2011, 12:53
Località: TN

Re: Arctic Race of Norway 2019 (15-18 agosto)

Messaggio da leggere da galliano » lunedì 19 agosto 2019, 9:26

lemond ha scritto:
domenica 18 agosto 2019, 8:56
Perché Mathieu non ti è simpatico? Mi sembra abbia quasi tutto per essere un personaggio che potrebbe, fra l'altro, far bene a tutti i ciclismi.
Per il momento nè lui nè remco riscontrano le mie simpatie, ma non ho detto che mi stanno antipatici.
Diciamo che li osservo in modo distaccato.

Di remco non ho apprezzato molto l'atteggiamento verso alcuni compagni di fuga, quando li ha sollecitati ad una (a suo modo di vedere) maggiore collaborazione con dei modi che non mi sono piaciuti molto.
Van der Poel mi piace di più come tipologia di corridore ma sotto sotto, pur apprezzando il fatto che si dedica anche ad altre discipline, non posso fare a meno di essere un po' infastidito dalla sua "ritrosia" verso la strada.
Pur trovando piacevoli ciclocross e MTB, non posso negare di essere un amante della strada perché è la specialità più romantica delle due ruote.



Avatar utente
galliano
Messaggi: 13782
Iscritto il: giovedì 14 aprile 2011, 12:53
Località: TN

Re: Arctic Race of Norway 2019 (15-18 agosto)

Messaggio da leggere da galliano » lunedì 19 agosto 2019, 9:29

Seb ha scritto:
lunedì 19 agosto 2019, 9:01
Barguil si era già scusato ieri sera, scuse accettate da Gasparotto
https://twitter.com/WarrenBarguil/statu ... 34144?s=19
A rivedere la volata non è facile capire se gasparotto proprio non ne ha oppure se evita volontariamente di seguire Lutsenko.
Comunque sia ciò non cambia che l'errore l'ha fatto Barguil e anche bello grosso.



Avatar utente
lemond
Messaggi: 12635
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:52
Località: Firenze

Re: Arctic Race of Norway 2019 (15-18 agosto)

Messaggio da leggere da lemond » lunedì 19 agosto 2019, 11:57

galliano ha scritto:
lunedì 19 agosto 2019, 9:26
Van der Poel mi piace di più come tipologia di corridore ma sotto sotto, pur apprezzando il fatto che si dedica anche ad altre discipline, non posso fare a meno di essere un po' infastidito dalla sua "ritrosia" verso la strada.
Pur trovando piacevoli ciclocross e MTB, non posso negare di essere un amante della strada perché è la specialità più romantica delle due ruote.
Non credo che che abbia mai voluto ritrarsi dalla strada il nipote di R.P. :) Solo che da ragazzo è bene coltivare ogni possibile specialità per divertirsi (è importante) e capire che cosa uno debba fare da grande. La strada penso che esiga una *disciplina* superiore alle altre *discipline* :D e quindi, secondo me, è meglio aspettare. :cincin:

P.S. Da parte mia, spero che si dedichi anche alla pista. ;)


Fanno festa i musulmani il venerdì
il sabato gli ebrei
la domenica i cristiani
i barbieri il lunedì
e il mitico Lopez, che lavora alla Coop,
... il martedì. :bll:

nime
Messaggi: 1039
Iscritto il: domenica 22 novembre 2015, 10:50

Re: Arctic Race of Norway 2019 (15-18 agosto)

Messaggio da leggere da nime » lunedì 19 agosto 2019, 12:39

ha 24 anni mica 19, in teoria dovrebbe decidere ora, è che se punta a MTB x tokyo a sto punto fisso sulla strada ben che vada lo vediamo a 26 anni stagione 2021




Rispondi