Paris - Roubaix 2019 (14 aprile)

Il mondo dei professionisti tra gare e complessità, e più in generale l'approccio al ciclismo di ogni appassionato
Admin
Messaggi: 13582
Iscritto il: domenica 21 giugno 2009, 22:48

Re: Paris - Roubaix 2019 (14 aprile)

Messaggio da leggere da Admin » lunedì 15 aprile 2019, 16:39

Amico pacho, pensa che non ho mai fatto il ciclista e ne capisco lo stesso una cifra. So' proprio togo, eh! :D

Veniamo a noi: in quale passaggio del mio intervento precedente trovi qualcosa di sbagliato?
Admin ha scritto:
lunedì 15 aprile 2019, 11:26
Anche sull'altro snodo tattico qui molto dibattuto, l'inseguimento di Lampaert con Vanmarcke a Gilbert-Politt-Sagan, mi trovo in minoranza: per me la mossa di Lampaert è stata ineccepibile, molto meglio giocarsela in 2 contro Sagan-Politt-Vanmarcke, che in 1 contro Sagan-Politt. Credo che l'ammiraglia Deceuninck abbia dato la sua benedizione a quest'azione: riportavi sotto un noto perdente che aveva certo un 5% di possibilità di uccellarti, ma raddoppiavi le possibilità di colpire con uno o con l'altro. L'obiettivo era far fuori Sagan, e in due lo facevi fuori molto più facilmente che in uno: scatta uno, poi scatta l'altro, e sicuramente Lampaert aveva fatto la bocca al possibile colpaccio, perché se Peter avesse chiuso su Politt e Gilbert, poi sarebbe toccato a lui provarci e magari andare a vincere. Purtroppo per lui, lo slovacco è saltato al primo colpo, quindi si è dovuto accontentare del terzo posto: logico che poi a mente fredda ci abbia ripensato (magari sul podio, perché no), ma di sicuro la sua gioia per il successo di squadra era sincera.
Non ho mica detto che Lampaert abbia corso espressamente per Gilbert, ma per la squadra sì (quindi per sé E per Gilbert). Confermo.

Ma ora, su tuo ottimo pungolo, ho riguardato varie fasi della corsa, e non solo dico che è accaduto proprio il contrario di quel che tu dici, ma lancio un grido disperato: SALVATE IL SOLDATO LAMPAERT!!! :D

Il dettaglio:
pacho ha scritto:
lunedì 15 aprile 2019, 13:59
Al minute 19.39. Con il tuo compagno davanti 100 mt a tirare tu non ti metti a scattare in faccia agli inseguitori e a rilanciare l’azione (quando lo hanno ripreso non si è rialzato, ma sebbene si giri indietro continua a tirare, e forte). Nel mentre, Gilbert è davanti che tira.
Prova a staccarli, perché l'obiettivo è far corsa su Sagan in superiorità numerica. Fa uno scatto per saggiare le forze in campo, poi si fa da parte, continua a tirare per qualche secondo perché vede che Vanmarcke ha perso qualche pedalata, poi si rialza.

Idem al minuto 21.
Qui è ancora più chiara la dinamica: sta provando a staccare gli altri due, e ci riesce con Van Aert, è normale che insista perché sta provando (e quasi ci riesce) a staccare pure Sep.

Al minuto 22.25 scena agghiacciante ancora. Con Gilbert davanti e lui dietro a tirare come un pazzo con Sep a ruota. Quando rientrano sui primi sul pave, poi, è da notare la malizia del gregario. Ha tirato per riportarsi sotto, ma ha fatto rientrare prima a Sep, perché sa che se Gilbert lo avesse visto riportare sotto uno si sarebbe incazzato come una belva.
La consegna era di rientrare, Sep o non Sep, quindi mi pare chiaro che Yves continui a tirare, che deve fare, fermarsi dopo aver fatto fuori WVA? Ricordiamo sempre che a questo punto della corsa avevamo davanti un giovane parvenu come Politt, il campione uscente, velocissimo in caso di sprint ristretto, e uno che non ha precedenti risultati alla Roubaix. Siamo in una botte de fero, noi Deceuninck, giusto? Uhmmm, no, forse no.
Gilbert continua a fare la sua corsa, è questo a non tornare, in un'ottica di gioco di squadra, non il fatto che rientri Lampaert con Vanmarcke. Il nemico era Sagan, non Vanmarcke.

Al minuto 27.40 si capisce bene perché è rientrato: non certamente per aiutare Gilbert, ma per vincerla in prima persona, dal momento che parte come un forsennato.
No no, ti sbagli di grosso, rientra, Gilbert lo cerca con lo sguardo e gli fa un cenno, e come da accordi Lampaert va a tirare come un forsennato sul Carrefour de l'Arbre: il motivo? Preparare il terreno all'attacco di Philippe, ovviamente. Esattamente, e qui ti devo bacchettare, come era accaduto meno di un'ora prima su Mons-en-Pévèle.
Qui va aperta una parentesi importantissima.

Gilbert è all'attacco con Politt e Selig, e dal gruppo partono Van Aert con Laporte e García Cortina. Lampaert non si vede. Quindi si muove Sagan. Sagan è il nemico. Lampaert è il marcatore del nemico. Lampaert si muove andando dietro a Sagan: mancano 56 km alla fine; il drappello che si forma (con anche Vanmarcke) insegue Gilbert, ebbene Lampaert non dà neanche mezzo cambio, lascia lavorare Sagan. Comportamento non coerente con l'idea di volerla vincere in barba a Gilbert, giusto? Comportamento invece coerente col voler fare corsa su Sagan.

Il drappello rientra sui primi mentre si sta per approcciare Mons-en-Pévèle, ai -48 (8 km completamente passivo per Yves, in questo frangente). Gilbert cerca Lampaert, si parlano. Tirano Sagan e Van Aert. Dopo un km di M-e-P Gilbert si volta e fa un cenno a Yves, che va in testa. In quel momento ci sono 25" sul gruppo Van Avermaet, Lampaert tira per i restanti 2 km di M-e-P ed escono dal settore con quasi 40" di margine, in pratica il lavoro di Yves mette in cassaforte il risultato per il gruppetto (oltre a sfoltire il drappello stesso). Preziosissimo direi. Gran gregario.

Flash-forward, torniamo al Carrefour.
Al minuto 29.45 Gilbert si rompe giustamente il ca.zzo di questo comportamento (fidati è così), si mette davanti da una sgasata e lo lascia sul posto. Se l’obiettivo fosse stato mantenere la superiorità numerica, l’azione di Gilbert che si porta dietro Sagan sarebbe totalmente irrazionale, perché vanifica totalmente lo sforzo del gregario per rientrare in precedenza.
Riguardati l'azione, noterai che appena Lampaert vede che Gilbert ha fatto l'affondo concordato (era concordatissimo), rallenta il ritmo provando a fare il buco a Sagan che era a ruota!!! Su Mons-en-Pévèle Gilbert era a ruota di Lampaert, sul Carrefour era a ruota di Sagan, è lampante che l'azione dei Deceuninck fosse concordata per mettere in mezzo Peter. Poi lo slovacco risponde al colpo di Philippe, il quale insiste per un altro po', dopodiché a fine settore si volta e vede che Lampaert non è immediatamente dietro con Vanmarcke e Politt, e smette di pedalare! Cioè proprio il contrario di
Inoltre quando si accorge che il gregario si è staccato minimamente, non smette mica di pedalare, anzi..
Gilbert lascia strada a Sagan, e gli altri rientrano. Dopodiché siamo subito su Gruson, e parte Politt, Gilbert lo segue, Sagan non ce la fa e il traditore Lampaert che fa? Si mette a ruota di Sagan, perché l'obiettivo è centrato: l'obiettivo era far fuori Sagan, fino a che c'era Peter tra i maroni serviva Lampaert, una volta che Peter non c'è più, Yves si mette a ruota. Correttissimo, applausi!

Ma il momento più importante è al minuto 43.30. Hai Sagan ha ruota, è disperato perchè davanti stanno andando, gli dice qualcosa (secondo me, 'dai che rientriamo') e si mette davanti a tirare a tutta. Tant’è che non è che stacca Sagan con uno scatto, ma Sagan perde proprio la ruota perché è cotto.
Qui emerge la fallacia del ragionamento a tesi precostituite: dal momento precedentemente evidenziato è passato un quarto d'ora!!! I battistrada hanno 40" di margine, di fatto non c'è più rischio di riportar sotto Sagan e si può provare a staccarlo: è esattamente quel che fa Lampaert, se ne va di progressione e in venti secondi netti manda Peter a gambe all'aria. Nessun rischio, solo staccare l'avversario numero uno e andare a prendersi il podio. Oltre a mettersi in posizione ideale in caso di incidenti meccanici a Gilbert (perché qui sottovalutiamo anche quest'elemento, una foratura e ciao Roubaix, mentre con Yves a 20" anziché 40" tutto era ancora riparabile per la Deceuninck).

Ragionate, amici: se Lampaert voleva danneggiare Gilbert, perché diavolo ha aspettato un quarto d'ora per muoversi? Dai, non sta in piedi.

Insomma, una condotta di gara deplorevole. Fortuna che: a. Gilbert fosse in stato di grazia; b. Sagan sia schiantato di colpo.
No, condotta di gara perfetta, e Sagan schiantato anche dal lavoro di Lampaert (ripeto, cfr. le sanguinosissime trenate di Mons-en-Pévèle e Carrefour de l'Arbre).
Ma dico, da che mondo e mondo un gregario alza il ritmo per preparare l'attacco del capitano. È esattamente quel che è avvenuto sul Carrefour. Perché dovremmo invece fidarci della tua percezione, pacho, e non dell'esperienza di 150mila corse? Perché dovremmo pensare che Gilbert reagisca in malo modo alle trenate di Lampaert, quando la dinamica di gara (di questa e delle 150mila di cui sopra) ci dice che non è così, ma che tutto era concordato in casa Deceuninck?

Comunque ti ringrazio perché mi hai fatto rivedere il finale di quella splendida corsa, e perché questa discussione è esaltante. :cincin: :champion:


Pantani è una leggenda come Coppi e Bartali


Avatar utente
pacho
Messaggi: 2765
Iscritto il: giovedì 8 settembre 2011, 19:29

Re: Paris - Roubaix 2019 (14 aprile)

Messaggio da leggere da pacho » lunedì 15 aprile 2019, 16:50

ok, stasera ti rispondo che adesso ho 20 cacacaxxi che mi stanno per invadere casa per il compleanno di mio figlio. Nemmeno un giorno intero di vancanza in santapace a cazzeggiare su cicloweb :(


Utenti ignorati: Strong, Salvatore77, beppesaronni

Admin
Messaggi: 13582
Iscritto il: domenica 21 giugno 2009, 22:48

Re: Paris - Roubaix 2019 (14 aprile)

Messaggio da leggere da Admin » lunedì 15 aprile 2019, 16:52

Riguardo al podio... Lampaert all'arrivo esulta, e quando transita dalla linea del traguardo si volta a cercare Gilbert con lo sguardo e gli lancia un urlo di gioia. Adrenalina e felicità (immagino anche trascinato dall'entusiasmo che sentirà via radio).

Poi dopo i festeggiamenti con Philippe, sinceri, resta solo nell'attesa delle premiazioni e ci ripensa, ripensa un po' a tutto e si rende conto che l'occasione era davvero ghiotta, e sappiamo bene che non v'è certezza che se ne possa ripresentare un'altra così grossa di vincere una Roubaix. Dài belli, io darei un braccio per aver vinto una Roubaix (siamo nel campo dell'impossibile, ovviamente), cerchiamo anche di capire come possa essersi sentito una volta realizzata l'enormità del treno che gli è passato davanti. Mi pare normale che rosicasse abbastanza. Però l'ha fatto dopo aver svolto il suo lavoro alla grande, e dopo uno straordinario successo di squadra.


Pantani è una leggenda come Coppi e Bartali

Avatar utente
nino58
Messaggi: 11020
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 14:38

Re: Paris - Roubaix 2019 (14 aprile)

Messaggio da leggere da nino58 » lunedì 15 aprile 2019, 16:52

pacho ha scritto:
lunedì 15 aprile 2019, 16:50
ok, stasera ti rispondo che adesso ho 20 cacacaxxi che mi stanno per invadere casa per il compleanno di mio figlio. Nemmeno un giorno intero di vancanza in santapace a cazzeggiare su cicloweb :(
Hai voluto la bicicletta ? :bici:


Von Rock ? Nein, danke.
Diritto di correre senza condizioni a chi ha scontato una squalifica !!!

Avatar utente
Subsonico
Messaggi: 6432
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 19:13

Re: Paris - Roubaix 2019 (14 aprile)

Messaggio da leggere da Subsonico » lunedì 15 aprile 2019, 16:53

Caba ha scritto:
lunedì 15 aprile 2019, 16:27
Una curiosità: Nils Politt durante la Roubaix aveva un paradenti?
Grazie.
No no, c'ha proprio sta dentatura un po' così. Diversamente bella.


VINCITORE DEL FANTATOUR 2016 SUL CAMPO: certe fantaclassifiche verranno riscritte...

"Stufano è un Peter Sagan che ha smesso di sognare (E.Vittone) "


Avatar utente
Tranchée d'Arenberg
Messaggi: 17869
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:50
Località: Falconara Albanese (CS)

Re: Paris - Roubaix 2019 (14 aprile)

Messaggio da leggere da Tranchée d'Arenberg » lunedì 15 aprile 2019, 16:54

pacho ha scritto:
lunedì 15 aprile 2019, 16:50
ok, stasera ti rispondo che adesso ho 20 cacacaxxi che mi stanno per invadere casa per il compleanno di mio figlio. Nemmeno un giorno intero di vancanza in santapace a cazzeggiare su cicloweb :(
Immagino la rottura di palle, però stare li a leggere le 4 pagine del post di Admin non è neanche tutto sto spasso :diavoletto:


Cobblestone 2012 & 2018 - 1° Classifica Generale
Cobblestone 2012 & 2018 - 1° Classifica Classiche
Cobblestone 2013 - 1° Classifica Semiclassiche

FantaCycling Manager 2016 - 1° Classifica (squadre)

Avatar utente
nino58
Messaggi: 11020
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 14:38

Re: Paris - Roubaix 2019 (14 aprile)

Messaggio da leggere da nino58 » lunedì 15 aprile 2019, 16:55

Admin ha scritto:
lunedì 15 aprile 2019, 16:52
Riguardo al podio... Lampaert all'arrivo esulta, e quando transita dalla linea del traguardo si volta a cercare Gilbert con lo sguardo e gli lancia un urlo di gioia. Adrenalina e felicità (immagino anche trascinato dall'entusiasmo che sentirà via radio).

Poi dopo i festeggiamenti con Philippe, sinceri, resta solo nell'attesa delle premiazioni e ci ripensa, ripensa un po' a tutto e si rende conto che l'occasione era davvero ghiotta, e sappiamo bene che non v'è certezza che se ne possa ripresentare un'altra così grossa di vincere una Roubaix. Dài belli, io darei un braccio per aver vinto una Roubaix (siamo nel campo dell'impossibile, ovviamente), cerchiamo anche di capire come possa essersi sentito una volta realizzata l'enormità del treno che gli è passato davanti. Mi pare normale che rosicasse abbastanza. Però l'ha fatto dopo aver svolto il suo lavoro alla grande, e dopo uno straordinario successo di squadra.
No, scusa, la tattica (sua, spero solo sua) in corsa l'abbiamo vista tutti.
Quella è stata del tutto sbagliata.
Alla QS è andata bene che ha vinto uno di loro due, ma se vinceva uno dei due che lui ha riportato sotto , come commentavamo ?


Von Rock ? Nein, danke.
Diritto di correre senza condizioni a chi ha scontato una squalifica !!!

Avatar utente
Caba
Messaggi: 624
Iscritto il: martedì 17 luglio 2012, 11:15

Re: Paris - Roubaix 2019 (14 aprile)

Messaggio da leggere da Caba » lunedì 15 aprile 2019, 16:59

Subsonico ha scritto:
lunedì 15 aprile 2019, 16:53
Caba ha scritto:
lunedì 15 aprile 2019, 16:27
Una curiosità: Nils Politt durante la Roubaix aveva un paradenti?
Grazie.
No no, c'ha proprio sta dentatura un po' così. Diversamente bella.
Sicuro? Ho guardato un po' di foto sue sul web e, pur essendo dentalmente dotato, non mi ha fatto la stessa impressione come durante la Roubaix.


MG, sai solo fregare...

Admin
Messaggi: 13582
Iscritto il: domenica 21 giugno 2009, 22:48

Re: Paris - Roubaix 2019 (14 aprile)

Messaggio da leggere da Admin » lunedì 15 aprile 2019, 17:00

Nino, ho già risposto sopra a queste eccezioni. ;)

viewtopic.php?f=2&t=9096&p=580068#p580051

Ha riportato sotto il solo Vanmarcke, certo era un rischio, ma inferiore al lasciare solo Gilbert con Sagan. Senza la trenata di Lampaert sul Carrefour, Peter avrebbe ceduto in quel modo?


Pantani è una leggenda come Coppi e Bartali

Admin
Messaggi: 13582
Iscritto il: domenica 21 giugno 2009, 22:48

Re: Paris - Roubaix 2019 (14 aprile)

Messaggio da leggere da Admin » lunedì 15 aprile 2019, 17:03

Tranchée d'Arenberg ha scritto:
lunedì 15 aprile 2019, 16:54
pacho ha scritto:
lunedì 15 aprile 2019, 16:50
ok, stasera ti rispondo che adesso ho 20 cacacaxxi che mi stanno per invadere casa per il compleanno di mio figlio. Nemmeno un giorno intero di vancanza in santapace a cazzeggiare su cicloweb :(
Immagino la rottura di palle, però stare li a leggere le 4 pagine del post di Admin non è neanche tutto sto spasso :diavoletto:
S.ka :D :diavoletto:


Pantani è una leggenda come Coppi e Bartali

Avatar utente
Subsonico
Messaggi: 6432
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 19:13

Re: Paris - Roubaix 2019 (14 aprile)

Messaggio da leggere da Subsonico » lunedì 15 aprile 2019, 17:06

Caba ha scritto:
lunedì 15 aprile 2019, 16:59
Subsonico ha scritto:
lunedì 15 aprile 2019, 16:53
Caba ha scritto:
lunedì 15 aprile 2019, 16:27
Una curiosità: Nils Politt durante la Roubaix aveva un paradenti?
Grazie.
No no, c'ha proprio sta dentatura un po' così. Diversamente bella.
Sicuro? Ho guardato un po' di foto sue sul web e, pur essendo dentalmente dotato, non mi ha fatto la stessa impressione come durante la Roubaix.
Boh, non lo escludo...ma magari era solo trasfigurato dallo sforzo. :D


VINCITORE DEL FANTATOUR 2016 SUL CAMPO: certe fantaclassifiche verranno riscritte...

"Stufano è un Peter Sagan che ha smesso di sognare (E.Vittone) "

Avatar utente
Bob House
Messaggi: 2367
Iscritto il: mercoledì 9 febbraio 2011, 18:07
Località: Terronia

Re: Paris - Roubaix 2019 (14 aprile)

Messaggio da leggere da Bob House » lunedì 15 aprile 2019, 17:15

Sono i suoi "dentoni" che vengon messi in evidenza specie quando va sotto sforzo e si espone con la sua smorfia caratteristica.

Se lo seguite sui social vedrete che si notano molto ma molto spesso,essendo tra l'altro dei dentoni bianchi. :D

Tiè beccatevi questo:
https://twitter.com/katushacycling/stat ... 1547047945


2019:Itzulia Basque Country,Mont Ventoux Dénivelé Challenge,Bretagne Classic,Coppa Sabatini,Tre Valli Varesine
2018:Vuelta a Espana,Coppa Sabatini
2017:Paris-Nice,Amstel Gold Race
2013:Paris - Roubaix,Tro-Bro Léon

Admin
Messaggi: 13582
Iscritto il: domenica 21 giugno 2009, 22:48

Re: Paris - Roubaix 2019 (14 aprile)

Messaggio da leggere da Admin » lunedì 15 aprile 2019, 17:33

Vabbè, a volte le tirate proprio... :D :crazy:

Immagine


Pantani è una leggenda come Coppi e Bartali

Avatar utente
Tranchée d'Arenberg
Messaggi: 17869
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:50
Località: Falconara Albanese (CS)

Re: Paris - Roubaix 2019 (14 aprile)

Messaggio da leggere da Tranchée d'Arenberg » lunedì 15 aprile 2019, 17:37

Admin ha scritto:
lunedì 15 aprile 2019, 17:03
Tranchée d'Arenberg ha scritto:
lunedì 15 aprile 2019, 16:54
pacho ha scritto:
lunedì 15 aprile 2019, 16:50
ok, stasera ti rispondo che adesso ho 20 cacacaxxi che mi stanno per invadere casa per il compleanno di mio figlio. Nemmeno un giorno intero di vancanza in santapace a cazzeggiare su cicloweb :(
Immagino la rottura di palle, però stare li a leggere le 4 pagine del post di Admin non è neanche tutto sto spasso :diavoletto:
S.ka :D :diavoletto:
come? non ho capito qual'è la vocale rappresentata dal puntino. Sii più esplicito :D :bll:


Cobblestone 2012 & 2018 - 1° Classifica Generale
Cobblestone 2012 & 2018 - 1° Classifica Classiche
Cobblestone 2013 - 1° Classifica Semiclassiche

FantaCycling Manager 2016 - 1° Classifica (squadre)

Admin
Messaggi: 13582
Iscritto il: domenica 21 giugno 2009, 22:48

Re: Paris - Roubaix 2019 (14 aprile)

Messaggio da leggere da Admin » lunedì 15 aprile 2019, 17:42

Tranchée d'Arenberg ha scritto:
lunedì 15 aprile 2019, 17:37

S.ka :D :diavoletto:
come? non ho capito qual'è la vocale rappresentata dal puntino. Sii più esplicito :D :bll:
La ø.
Semplicemente, per la gioia di herbie e Maìno stavo sdoganando l'acronimo del tuo amico Søren Kragh Andersen. :cincin: :bll:


Pantani è una leggenda come Coppi e Bartali

Merlozoro
Messaggi: 7415
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 16:47
Località: Trento

Re: Paris - Roubaix 2019 (14 aprile)

Messaggio da leggere da Merlozoro » lunedì 15 aprile 2019, 17:50

:diavoletto: :clap:


2018: classifica generale L'ALTRO circuito 1000

Avatar utente
Tranchée d'Arenberg
Messaggi: 17869
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:50
Località: Falconara Albanese (CS)

Re: Paris - Roubaix 2019 (14 aprile)

Messaggio da leggere da Tranchée d'Arenberg » lunedì 15 aprile 2019, 17:57

Admin ha scritto:
lunedì 15 aprile 2019, 17:42
Tranchée d'Arenberg ha scritto:
lunedì 15 aprile 2019, 17:37

S.ka :D :diavoletto:
come? non ho capito qual'è la vocale rappresentata dal puntino. Sii più esplicito :D :bll:
La ø.
Semplicemente, per la gioia di herbie e Maìno stavo sdoganando l'acronimo del tuo amico Søren Kragh Andersen. :cincin: :bll:
A proposito di Søren Kragh Andersen e Mads Pedersen. E' bastato il passaggio dalla mia alla tua squadra per far si che non vadano più. Li hai seccati, maledetto. :bll:


Cobblestone 2012 & 2018 - 1° Classifica Generale
Cobblestone 2012 & 2018 - 1° Classifica Classiche
Cobblestone 2013 - 1° Classifica Semiclassiche

FantaCycling Manager 2016 - 1° Classifica (squadre)

Avatar utente
Abruzzese
Messaggi: 5450
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 16:24

Re: Paris - Roubaix 2019 (14 aprile)

Messaggio da leggere da Abruzzese » lunedì 15 aprile 2019, 18:33

Comunque sia, tra ieri e oggi c'è ancora tutta la soddisfazione e il godimento per ciò che è riuscito a fare Gilbert. Per un attimo però mi ha preso la malinconia, nel momento in cui nella mia mente si è materializzata di nuovo l'immagine di Frank Vandenbroucke e ciò che sarebbe potuto essere. Quando c'è di mezzo la classe va anche così.


"L'importante non è quello che trovi alla fine di una corsa. L'importante è ciò che provi mentre corri" (Giorgio Faletti in "Notte prima degli esami")

"qui c'è gente che è totalmente avulsa dalla realtà e nociva al forum"

Avatar utente
Scattista
Messaggi: 2376
Iscritto il: mercoledì 24 settembre 2014, 21:22

Re: Paris - Roubaix 2019 (14 aprile)

Messaggio da leggere da Scattista » lunedì 15 aprile 2019, 19:24

La tattica Quickstep è stata non buona, ottima.

E’ una tattica propositiva, che in primissima battuta ti fa dire “ma cosa tiri che hai il compagno davanti” ma dopo un secondo avevo già capito che invece andava benissimo così. Admin l’ha già sviscerata quindi non aggiungo troppo.

E’ una tattica che fai quando sei consapevole che le gambe dei due sono molto buone, ovviamente. Così facendo la Quickstep si è data più chance di vittoria, non il contrario


Immagine

Mario Rossi
Messaggi: 505
Iscritto il: giovedì 1 novembre 2018, 14:57

Re: Paris - Roubaix 2019 (14 aprile)

Messaggio da leggere da Mario Rossi » lunedì 15 aprile 2019, 19:46

Scattista ha scritto:
lunedì 15 aprile 2019, 19:24
La tattica Quickstep è stata non buona, ottima.

E’ una tattica propositiva, che in primissima battuta ti fa dire “ma cosa tiri che hai il compagno davanti” ma dopo un secondo avevo già capito che invece andava benissimo così. Admin l’ha già sviscerata quindi non aggiungo troppo.

E’ una tattica che fai quando sei consapevole che le gambe dei due sono molto buone, ovviamente. Così facendo la Quickstep si è data più chance di vittoria, non il contrario
É stata quella che in fin dei conti ha portato la vittoria e si sa " The winner takes it all" ma la penso esattamente come pacho, perdonami Admin. Per me contano le espressioni dei ciclisti e questa Roubaix si riassume in 3 espressioni, che mi resteranno come momenti chiave di questa classica che sono:
1) la faccia di VA dopo il traguardo: ha dato tutto ma gli é andata male. Era tra l'arrabbiatura per una tattica scellerata della squadra e la consapevolezza di essere stato un campione, e in tutto questo c'era la fatica che solo la Roubaix ti puó far soffrire. Sembrava quella di Sagan dello scorso anno, ossia la quintessenza della Roubaix;
2) La gioia di Gilbert: poco da aggiungere
3) Il rosicamento di Lampaert quando si va a congratulare con Philippe: si vede benissimo nel servizio di Rizzato appena passato sul TG sport sera. Lampaert stava rosicando, niente di piú niente di meno. Se con lui ci fosse stato Senechal, Asgren o De Clerq avrebbe vinto la corsa piú importante e bella del mondo. Si vede anche dalla foga con la quale, saltato Sagan stava andando a riprendere i 2 davanti lui la voleva vincere. In 8 km il vantaggio é passato da 40/45 secondi a 18. Tu non fai questo sforzo per " accontentarti" del podio, la vuoi portare a casa. Questo é il mio pensiero, spero di sbagliarmi, perché pensavo alla QS come il locus amoenus dove c'era la social catena, ma ieri mi é sembrato tutto fuorché questo.



Avatar utente
galliano
Messaggi: 13660
Iscritto il: giovedì 14 aprile 2011, 12:53
Località: TN

Re: Paris - Roubaix 2019 (14 aprile)

Messaggio da leggere da galliano » lunedì 15 aprile 2019, 20:01

Subsonico ha scritto:
lunedì 15 aprile 2019, 16:53
Caba ha scritto:
lunedì 15 aprile 2019, 16:27
Una curiosità: Nils Politt durante la Roubaix aveva un paradenti?
Grazie.
No no, c'ha proprio sta dentatura un po' così. Diversamente bella.
Però è strano perché nelle interviste in tv Non mi pare che abbia una dentatura esageratamente pronunciata.
Probabilmente nello sforzo assume una posizione che accentua parecchio.

Già che ci siamo mettiamo un intervista al buon nils che nelle prossime Roubaix avrà il mio tifo.
https://youtu.be/VX2O0ZGuLQw



Avatar utente
galliano
Messaggi: 13660
Iscritto il: giovedì 14 aprile 2011, 12:53
Località: TN

Re: Paris - Roubaix 2019 (14 aprile)

Messaggio da leggere da galliano » lunedì 15 aprile 2019, 20:03

Bob House ha scritto:
lunedì 15 aprile 2019, 17:15
Sono i suoi "dentoni" che vengon messi in evidenza specie quando va sotto sforzo e si espone con la sua smorfia caratteristica.

Se lo seguite sui social vedrete che si notano molto ma molto spesso,essendo tra l'altro dei dentoni bianchi. :D

Tiè beccatevi questo:
https://twitter.com/katushacycling/stat ... 1547047945
Bob mi anticipi sempre, siamo in sintonia.



niceye86
Messaggi: 104
Iscritto il: giovedì 12 aprile 2018, 1:24

Re: Paris - Roubaix 2019 (14 aprile)

Messaggio da leggere da niceye86 » lunedì 15 aprile 2019, 20:47

Intervengo in punta di piedi, ma non capisco, la teoria sarebbe che la Deceuninck avrebbe dovuto preferire

Gilbert v Sagan e Politt
a
Gilbert & Lampaert v Sagan Politt e Vanmarcke?

A me è parso parecchio palese che Lampaert abbia ricevuto l'ok dall'ammiriglia di staccare uno tra Van Aert e Vanmarcke e riportarsi sui primi. Nella testa del DS era meglio giocarsi un 2v5 di un 1v3 vedendo quel Sagan... giustamente direi.

Piuttosto mi pareva incomprensibile vedere Gilbert tirare mentre rientrava Lampaert.



giorgio ricci
Messaggi: 3114
Iscritto il: lunedì 9 giugno 2014, 13:44

Re: Paris - Roubaix 2019 (14 aprile)

Messaggio da leggere da giorgio ricci » lunedì 15 aprile 2019, 21:20

A me sembrava Politt avesse il paradenti, ma non era una cosa logica.



Avatar utente
Gianluca Avigo - bove
Messaggi: 2578
Iscritto il: sabato 7 settembre 2013, 23:29

Re: Paris - Roubaix 2019 (14 aprile)

Messaggio da leggere da Gianluca Avigo - bove » lunedì 15 aprile 2019, 21:33

White Mamba ha scritto:
lunedì 15 aprile 2019, 12:05

nessuno, ma proprio nessuno, aveva dato una chance a gilbert.
Beh! il sottoscritto Gilbert lo ha citato, facendo riferimento proprio sul progetto monumento slam. Tra le tante cagate che scrivo, ogni tanto qualcosa la "indovino".

Per avere vincitori inaspettati alla roubaix, non bisogna andare indietro di molto. 2016 Haymam, 2011 Van Summeren
Ultima modifica di Gianluca Avigo - bove il lunedì 15 aprile 2019, 21:36, modificato 1 volta in totale.


«A parità di fattori la spiegazione più semplice è da preferire»
(Guglielmo di Occam)

Avatar utente
Gianluca Avigo - bove
Messaggi: 2578
Iscritto il: sabato 7 settembre 2013, 23:29

Re: Paris - Roubaix 2019 (14 aprile)

Messaggio da leggere da Gianluca Avigo - bove » lunedì 15 aprile 2019, 21:35

Gianluca Avigo - bove ha scritto:
sabato 13 aprile 2019, 14:41
E se Gilbert facesse 4 su 5 ?
Fino ad oggi si è visto ma mai veramente nel fulcro della corsa. E se il progetto "slam monumento" ....
Va be! Troppi "se"
:trofeo:


«A parità di fattori la spiegazione più semplice è da preferire»
(Guglielmo di Occam)

Avatar utente
Gianluca Avigo - bove
Messaggi: 2578
Iscritto il: sabato 7 settembre 2013, 23:29

Re: Paris - Roubaix 2019 (14 aprile)

Messaggio da leggere da Gianluca Avigo - bove » lunedì 15 aprile 2019, 21:46

rizz23 ha scritto:
lunedì 15 aprile 2019, 9:21
Ha le palle a forma di pavé, ma questo non si può dire in tv :D
Grande Rizz. Certo che lo puoi dire in TV, anzi guadagneresti una montagna di punti. Potresti quasi candidarti alle prossime europee, ed io ti voterei.
:crazy:


«A parità di fattori la spiegazione più semplice è da preferire»
(Guglielmo di Occam)

trecentobalene
Messaggi: 1671
Iscritto il: sabato 1 giugno 2013, 14:24

Re: Paris - Roubaix 2019 (14 aprile)

Messaggio da leggere da trecentobalene » lunedì 15 aprile 2019, 21:59

Corsa spaziale e indimenticabile , risuona nelle mie ossa vuote . Oggi ho avuto una giornata positiva , pensavo che non sarebbe stato possibile averne un'altra , avere un'altra Roubaix a cui mirare di vivere , alla sua vigilia come se fosse il posto in cui rinascere .
Non pensavo che mi sarei detto , datti un altro anno ,
pensavo sarei morto ieri sera , ero sicuro che fosse il mio ultimo giorno sulla terra .
La parigi roubaix e'uno dei motivi per cui val la pena vivere .



Avatar utente
Tranchée d'Arenberg
Messaggi: 17869
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:50
Località: Falconara Albanese (CS)

Re: Paris - Roubaix 2019 (14 aprile)

Messaggio da leggere da Tranchée d'Arenberg » lunedì 15 aprile 2019, 22:09

Gianluca Avigo - bove ha scritto:
lunedì 15 aprile 2019, 21:46
rizz23 ha scritto:
lunedì 15 aprile 2019, 9:21
Ha le palle a forma di pavé, ma questo non si può dire in tv :D
Grande Rizz. Certo che lo puoi dire in TV, anzi guadagneresti una montagna di punti. Potresti quasi candidarti alle prossime europee, ed io ti voterei.
:crazy:
Oppure potrebbe consigliarlo al suo amico Peter Sagan che di certo non si farebbe problemi a dirlo davanti alle telecamere :D


Cobblestone 2012 & 2018 - 1° Classifica Generale
Cobblestone 2012 & 2018 - 1° Classifica Classiche
Cobblestone 2013 - 1° Classifica Semiclassiche

FantaCycling Manager 2016 - 1° Classifica (squadre)

Avatar utente
Gianluca Avigo - bove
Messaggi: 2578
Iscritto il: sabato 7 settembre 2013, 23:29

Re: Paris - Roubaix 2019 (14 aprile)

Messaggio da leggere da Gianluca Avigo - bove » lunedì 15 aprile 2019, 22:21

Gilbert vs Lampaert
#iostoconadmin
Concordo.
Obiettivo primario:
Fare fuori Sagan,
in seconda battuta
Fare fuori Wout.
Obiettivi raggiunti.
Stop.


«A parità di fattori la spiegazione più semplice è da preferire»
(Guglielmo di Occam)

Avatar utente
Gianluca Avigo - bove
Messaggi: 2578
Iscritto il: sabato 7 settembre 2013, 23:29

Re: Paris - Roubaix 2019 (14 aprile)

Messaggio da leggere da Gianluca Avigo - bove » lunedì 15 aprile 2019, 22:24

trecentobalene ha scritto:
lunedì 15 aprile 2019, 21:59
La parigi roubaix e'uno dei motivi per cui val la pena vivere .
Avrei detto un'altra cosa di 4 lettere, ma comprendo il tuo pensiero.


«A parità di fattori la spiegazione più semplice è da preferire»
(Guglielmo di Occam)

Avatar utente
GregLemond
Messaggi: 1797
Iscritto il: sabato 6 settembre 2014, 20:00

Re: Paris - Roubaix 2019 (14 aprile)

Messaggio da leggere da GregLemond » lunedì 15 aprile 2019, 22:30

Gianluca Avigo - bove ha scritto:
lunedì 15 aprile 2019, 22:24
trecentobalene ha scritto:
lunedì 15 aprile 2019, 21:59
La parigi roubaix e'uno dei motivi per cui val la pena vivere .
Avrei detto un'altra cosa di 4 lettere, ma comprendo il tuo pensiero.
"Tour"... stai parlando del Tour... :champion:



marco_graz
Messaggi: 1074
Iscritto il: giovedì 6 ottobre 2016, 16:26

Re: Paris - Roubaix 2019 (14 aprile)

Messaggio da leggere da marco_graz » lunedì 15 aprile 2019, 23:01

GregLemond ha scritto:
lunedì 15 aprile 2019, 22:30
Gianluca Avigo - bove ha scritto:
lunedì 15 aprile 2019, 22:24
trecentobalene ha scritto:
lunedì 15 aprile 2019, 21:59
La parigi roubaix e'uno dei motivi per cui val la pena vivere .
Avrei detto un'altra cosa di 4 lettere, ma comprendo il tuo pensiero.
"Tour"... stai parlando del Tour... :champion:
E io che pensavo Giro :italia: :italia: :italia:



Merlozoro
Messaggi: 7415
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 16:47
Località: Trento

Re: Paris - Roubaix 2019 (14 aprile)

Messaggio da leggere da Merlozoro » lunedì 15 aprile 2019, 23:04

Qualcuno ha detto fuga? :diavoletto:


2018: classifica generale L'ALTRO circuito 1000

Avatar utente
Denb
Messaggi: 773
Iscritto il: venerdì 20 settembre 2013, 14:00

Re: Paris - Roubaix 2019 (14 aprile)

Messaggio da leggere da Denb » lunedì 15 aprile 2019, 23:25

Ma L'Equipe che sulla prima pagina non ha fatto neanche un accenno sulla Roubaix di ieri? :whip:

Immagine



rizz23
Messaggi: 1902
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:23
Contatta:

Re: Paris - Roubaix 2019 (14 aprile)

Messaggio da leggere da rizz23 » lunedì 15 aprile 2019, 23:42

Lampaert rosicava, oh se rosicava



Avatar utente
Gianluca Avigo - bove
Messaggi: 2578
Iscritto il: sabato 7 settembre 2013, 23:29

Re: Paris - Roubaix 2019 (14 aprile)

Messaggio da leggere da Gianluca Avigo - bove » lunedì 15 aprile 2019, 23:45

Merlozoro ha scritto:
lunedì 15 aprile 2019, 23:04
Qualcuno ha detto fuga? :diavoletto:
Fuochino


«A parità di fattori la spiegazione più semplice è da preferire»
(Guglielmo di Occam)

Avatar utente
il_panta
Messaggi: 5202
Iscritto il: lunedì 21 maggio 2012, 13:39

Re: Paris - Roubaix 2019 (14 aprile)

Messaggio da leggere da il_panta » lunedì 15 aprile 2019, 23:49

rizz23 ha scritto:
lunedì 15 aprile 2019, 23:42
Lampaert rosicava, oh se rosicava
Adesso ci devi dire qualcosina in più però!


2019 (1°): Giro d'Italia tp 4, 5, 20; Giro d'Italia classifica generale; Tour de France tp 1, 10; Tour of Britain;

Avatar utente
galliano
Messaggi: 13660
Iscritto il: giovedì 14 aprile 2011, 12:53
Località: TN

Re: Paris - Roubaix 2019 (14 aprile)

Messaggio da leggere da galliano » martedì 16 aprile 2019, 0:06

Denb ha scritto:
lunedì 15 aprile 2019, 23:25
Ma L'Equipe che sulla prima pagina non ha fatto neanche un accenno sulla Roubaix di ieri? :whip:
Bruttissimo scivolone, senza contare che il golf è un giochetto senza pretese. È come giocare a freccette al bar.
Senza contare (2) che Woods è un omucolo che scompare di fronte ad un colosso come Gilbert



nikybo85
Messaggi: 2913
Iscritto il: mercoledì 23 agosto 2017, 0:06

Re: Paris - Roubaix 2019 (14 aprile)

Messaggio da leggere da nikybo85 » martedì 16 aprile 2019, 1:19

Tranchée d'Arenberg ha scritto:
lunedì 15 aprile 2019, 16:02
Trullo ha scritto:
lunedì 15 aprile 2019, 15:28
Tranchée d'Arenberg ha scritto:
lunedì 15 aprile 2019, 14:51


L'unica cosa che non si deve fare è che tiri sia quello davanti che quello dietro. Questo è proprio sbagliato.

Trent'anni di tattiche della nazionale azzurra
:diavoletto:

c'è da dire che sono stati ache 30 anni di critiche giustissime
Con quasi 1/3 di mondiali vinti però



Avatar utente
Denb
Messaggi: 773
Iscritto il: venerdì 20 settembre 2013, 14:00

Re: Paris - Roubaix 2019 (14 aprile)

Messaggio da leggere da Denb » martedì 16 aprile 2019, 1:49

Fermatevi se no qua rischiamo di far partire la milionesima discussione sul mondiale di Lisbona



Avatar utente
Tranchée d'Arenberg
Messaggi: 17869
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:50
Località: Falconara Albanese (CS)

Re: Paris - Roubaix 2019 (14 aprile)

Messaggio da leggere da Tranchée d'Arenberg » martedì 16 aprile 2019, 8:28

Denb ha scritto:
martedì 16 aprile 2019, 1:49
Fermatevi se no qua rischiamo di far partire la milionesima discussione sul mondiale di Lisbona
Perchè, a Lisbona gli italiani mica si sono rincorsi :diavoletto:

Ok, ok, la smetto subito :D


Cobblestone 2012 & 2018 - 1° Classifica Generale
Cobblestone 2012 & 2018 - 1° Classifica Classiche
Cobblestone 2013 - 1° Classifica Semiclassiche

FantaCycling Manager 2016 - 1° Classifica (squadre)

castelli
Messaggi: 2446
Iscritto il: venerdì 26 agosto 2011, 21:12

Re: Paris - Roubaix 2019 (14 aprile)

Messaggio da leggere da castelli » martedì 16 aprile 2019, 9:11

che poi sull'ultimo strappo a lanfranchi gli avrebbe levato la pelle quel giorno. tanto garzelli arrivava lo stesso con casagrande.


Defensor Froomey. dal 28/5/19 FORZA ROGLIC

Puntò il 20/5/19 10 euro su s.yates dato a 12. 5 euro su nibali dato a 3.
mancò il coraggio per puntare 20 euro su landa dato a 66.
non credette alla tenuta di rogla fino a verona.

rizz23
Messaggi: 1902
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:23
Contatta:

Re: Paris - Roubaix 2019 (14 aprile)

Messaggio da leggere da rizz23 » martedì 16 aprile 2019, 10:03

il_panta ha scritto:
lunedì 15 aprile 2019, 23:49
rizz23 ha scritto:
lunedì 15 aprile 2019, 23:42
Lampaert rosicava, oh se rosicava
Adesso ci devi dire qualcosina in più però!
Vi tocca guardare Radiocorsa :)



Avatar utente
il_panta
Messaggi: 5202
Iscritto il: lunedì 21 maggio 2012, 13:39

Re: Paris - Roubaix 2019 (14 aprile)

Messaggio da leggere da il_panta » martedì 16 aprile 2019, 14:44

rizz23 ha scritto:
martedì 16 aprile 2019, 10:03
il_panta ha scritto:
lunedì 15 aprile 2019, 23:49
rizz23 ha scritto:
lunedì 15 aprile 2019, 23:42
Lampaert rosicava, oh se rosicava
Adesso ci devi dire qualcosina in più però!
Vi tocca guardare Radiocorsa :)
A che ora è? Purtroppo temo di non potere, dato che dubito sarà possibile vederlo su raiplay.


2019 (1°): Giro d'Italia tp 4, 5, 20; Giro d'Italia classifica generale; Tour de France tp 1, 10; Tour of Britain;

Avatar utente
Bitossi
Messaggi: 3329
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 12:41
Località: Milano

Re: Paris - Roubaix 2019 (14 aprile)

Messaggio da leggere da Bitossi » martedì 16 aprile 2019, 17:39

Mah, secondo me quando si sente di essere i più forti, si può anche derogare a delle regole, comunque non scritte.
Oh, ma ce la ricordiamo la Liegi 2002?
https://youtu.be/jFAfg5MvxPE
Vedere al minuto 2.00: ricordo che al momento trasalii. Cioè, scatta un tuo compagno di squadra (Garzelli), e tu (Bettini) gli vai dietro rischiando di portar con te gli altri? :dubbio:
Non credo che la cosa fosse concordata (erano tutti italiani in fuga! :diavoletto: ), quanto invece improvvisata al momento.
Finì tutto bene, proprio perché i due molto probabilmente avevano capito di averne di più (e Bettini più di Garzelli), ma secondo la regola non scritta Bettini avrebbe dovuto aspettare, e vedere che cosa combinavano gli altri.
Poi però avrebbe rosicato alla grande, nell’ipotesi quasi sicura che Garzelli tenesse fino alla fine.
Secondo me domenica è successa una via di mezzo, viste anche presenze sulla carta ingombranti.. :boh:


Ringrazio la mia mamma per avermi fatto studiare da ciclista

Avatar utente
Gianluca Avigo - bove
Messaggi: 2578
Iscritto il: sabato 7 settembre 2013, 23:29

Re: Paris - Roubaix 2019 (14 aprile)

Messaggio da leggere da Gianluca Avigo - bove » martedì 16 aprile 2019, 19:34

il_panta ha scritto:
martedì 16 aprile 2019, 14:44
rizz23 ha scritto:
martedì 16 aprile 2019, 10:03
il_panta ha scritto:
lunedì 15 aprile 2019, 23:49

Adesso ci devi dire qualcosina in più però!
Vi tocca guardare Radiocorsa :)
A che ora è? Purtroppo temo di non potere, dato che dubito sarà possibile vederlo su raiplay.
Sito raisport.Rai.it
Menù
Rubriche
Radiocorsa
Trovi tutte le puntate


«A parità di fattori la spiegazione più semplice è da preferire»
(Guglielmo di Occam)

Avatar utente
il_panta
Messaggi: 5202
Iscritto il: lunedì 21 maggio 2012, 13:39

Re: Paris - Roubaix 2019 (14 aprile)

Messaggio da leggere da il_panta » martedì 16 aprile 2019, 19:41

Gianluca Avigo - bove ha scritto:
martedì 16 aprile 2019, 19:34
il_panta ha scritto:
martedì 16 aprile 2019, 14:44
rizz23 ha scritto:
martedì 16 aprile 2019, 10:03


Vi tocca guardare Radiocorsa :)
A che ora è? Purtroppo temo di non potere, dato che dubito sarà possibile vederlo su raiplay.
Sito raisport.Rai.it
Menù
Rubriche
Radiocorsa
Trovi tutte le puntate
:worthy:


2019 (1°): Giro d'Italia tp 4, 5, 20; Giro d'Italia classifica generale; Tour de France tp 1, 10; Tour of Britain;

Avatar utente
Gianluca Avigo - bove
Messaggi: 2578
Iscritto il: sabato 7 settembre 2013, 23:29

Re: Paris - Roubaix 2019 (14 aprile)

Messaggio da leggere da Gianluca Avigo - bove » martedì 16 aprile 2019, 19:44

il_panta ha scritto:
martedì 16 aprile 2019, 19:41
Gianluca Avigo - bove ha scritto:
martedì 16 aprile 2019, 19:34
il_panta ha scritto:
martedì 16 aprile 2019, 14:44

A che ora è? Purtroppo temo di non potere, dato che dubito sarà possibile vederlo su raiplay.
Sito raisport.Rai.it
Menù
Rubriche
Radiocorsa
Trovi tutte le puntate
:worthy:
IT0475678000000457832Y


«A parità di fattori la spiegazione più semplice è da preferire»
(Guglielmo di Occam)

Oude Kwaremont
Messaggi: 1589
Iscritto il: mercoledì 1 gennaio 2014, 12:30
Località: Pesaro

Re: Paris - Roubaix 2019 (14 aprile)

Messaggio da leggere da Oude Kwaremont » martedì 16 aprile 2019, 20:51

Anche in questo caso, col senno di poi, mi sento di dire che è stata una gara piuttosto frizzante, anche più del Fiandre a prescindere dall' esito non certo favorevole per i nostri colori.

Devo riconoscere che avevo fortemente sperato in un bis per Peter, ma viste come sono andate le cose, non si può che essere soddisfatti: spettacolo, magari non a livelli entusiasmanti ma comunque decisamente buoni, e il sigillo definitivo per un corridore che è veramente un fuoriclasse.
Se avesse vinto Politt non sarebbe stato lo stesso, è evidente. Però per quello che ha dimostrato fin qui sul pavè e per la grinta dimostrata, alla fine non si può dire che non se la sarebbe meritata.




Rispondi