Vuelta San Juan 2019 (27 gennaio - 3 febbraio)

Il mondo dei professionisti tra gare e complessità, e più in generale l'approccio al ciclismo di ogni appassionato
FRANCESCO1980
Messaggi: 187
Iscritto il: venerdì 22 agosto 2014, 15:49

Re: Vuelta San Juan 2019 (27 gennaio - 3 febbraio)

Messaggio da leggere da FRANCESCO1980 »

bartoli ha scritto: venerdì 1 febbraio 2019, 10:44
FRANCESCO1980 ha scritto: giovedì 31 gennaio 2019, 11:41 a me sembra che queste corse di inizio anno in Argentina stiano calando sempre più verso al basso
mi riferisco al livello dei partecipanti
tanti e troppi mediocri e mestieranti
tante assenze importanti (squadre world tour)
e senza considerare pure l'organizzazione piuttosto dilettantesca

si deve cambiare

io propongo una VUELTA DEL SUD AMERICA
coinvolgendo ; Argentina - Uruguay - Brasile

magari partenza Buenos Aires
un fine settimana completo nella capitale argentina
venerdi - cronoprologo
sabato - circuito cittadino x velocisti
domenica - cronosquadre

Lunedi si parte da Montevideo e si viaggia verso Nord
Porto Alegre - Florianopolis - San Paolo
gran finale sul circuito olimpico di Rio de Janeiro

vi piace ? ? ? :bici:
Bè ragazzi, basso livello? Due tappe vinta da Gaviria e due da Alaphilippe. Ci sono 11 squadre che corrono a livello mondiale
E' ovvio che debbano dare spazio anche ai team sudamericani così come è ovvio che ad un progetto come quello che illustri non parteciperebbe nessuna sdelle 11 squadre internazionali che ci partecipano.
Sarebbe uno sbattimento assurdo per organizzazione, corridori e staff, soprattutto considerato che siamo ad inizio stagione



perchè le 11 squadre internazionali non dovrebbero partecipare ? ? ?
quale sarebbe lo sbattimento ? ? ?


Lopi90
Messaggi: 1410
Iscritto il: martedì 31 maggio 2011, 12:15

Re: Vuelta San Juan 2019 (27 gennaio - 3 febbraio)

Messaggio da leggere da Lopi90 »

FRANCESCO1980 ha scritto: venerdì 1 febbraio 2019, 14:53
bartoli ha scritto: venerdì 1 febbraio 2019, 10:44
FRANCESCO1980 ha scritto: giovedì 31 gennaio 2019, 11:41 a me sembra che queste corse di inizio anno in Argentina stiano calando sempre più verso al basso
mi riferisco al livello dei partecipanti
tanti e troppi mediocri e mestieranti
tante assenze importanti (squadre world tour)
e senza considerare pure l'organizzazione piuttosto dilettantesca

si deve cambiare

io propongo una VUELTA DEL SUD AMERICA
coinvolgendo ; Argentina - Uruguay - Brasile

magari partenza Buenos Aires
un fine settimana completo nella capitale argentina
venerdi - cronoprologo
sabato - circuito cittadino x velocisti
domenica - cronosquadre

Lunedi si parte da Montevideo e si viaggia verso Nord
Porto Alegre - Florianopolis - San Paolo
gran finale sul circuito olimpico di Rio de Janeiro

vi piace ? ? ? :bici:
Bè ragazzi, basso livello? Due tappe vinta da Gaviria e due da Alaphilippe. Ci sono 11 squadre che corrono a livello mondiale
E' ovvio che debbano dare spazio anche ai team sudamericani così come è ovvio che ad un progetto come quello che illustri non parteciperebbe nessuna sdelle 11 squadre internazionali che ci partecipano.
Sarebbe uno sbattimento assurdo per organizzazione, corridori e staff, soprattutto considerato che siamo ad inizio stagione



perchè le 11 squadre internazionali non dovrebbero partecipare ? ? ?
quale sarebbe lo sbattimento ? ? ?
Sarebbe una corsa molto più pesante, con una miriade di trasferimenti (Montevideo-Rio de Janeiro sono quasi 2500km), non proprio l'ideale per affinare la condizione ad inizio stagione. Le squadre professionistiche vogliono una corsa tranquilla dove iniziare a carburare, senza massacrarsi. Il Tour of China, organizzato in maniera simile, spostandosi a destra e a manca pur con tutti i soldi cinesi continua ad essere la corsa di Benfatto, non di Gaviria (con tutto il rispetto possibile per il velocista dell'Androni). La Vuelta San Juan mi sembra una corsa in ottima salute, qualche problema organizzativo capita, ma è così in tutte le nazioni senza grandi tradizione alle spalle (e a volte pure in quelle che il ciclismo lo hanno visto nascere e crescere).


Avatar utente
Patate
Messaggi: 5314
Iscritto il: domenica 28 febbraio 2016, 23:23

Re: Vuelta San Juan 2019 (27 gennaio - 3 febbraio)

Messaggio da leggere da Patate »

FRANCESCO1980 ha scritto: venerdì 1 febbraio 2019, 14:53
perchè le 11 squadre internazionali non dovrebbero partecipare ? ? ?
quale sarebbe lo sbattimento ? ? ?
È assolutamente impossibile a livello logistico dato che tra Rio e Buenos Aires ci sono 2500 chilometri, distanza più che tripla di quella di corsa e ciò imporrebbe trasferimenti enormi -direi anche 4-500 chilometri al giorno- con conseguente aumento dei costi. Senza considerare che i percorsi non sono in linea d'aria ma vanno a cercare le difficoltà anche nell'entroterra, aumentando ancora il calcolo chilometrico.
È un po' come paragonare un Delfinato o una Tirreno, corse che si svolgono in un luogo ristretto, ad una Roma-Lisbona o una Parigi-Mosca(!)


antani ha scritto:Non so perchè ma ho la sensazione che domani Aru possa arrivare dietro o davanti a Froome, stiamo a vedere sembra facile ma non è difficile
cassius
Messaggi: 1327
Iscritto il: giovedì 19 luglio 2012, 23:01

Re: Vuelta San Juan 2019 (27 gennaio - 3 febbraio)

Messaggio da leggere da cassius »

cauz. ha scritto: venerdì 1 febbraio 2019, 13:47 e cosa c'entra la campagna delle classiche sulla vuelta san juan?
C'entra che siamo tutti lì a far le pulci a Lefevere e quello vince a raffica, ovunque e con chiunque.
Forse è un po' meno pirla di come lo dipingete tutto lì.

Idem dicasi per il ministro della paura.


el_condor
Messaggi: 3830
Iscritto il: sabato 14 settembre 2013, 0:10

Re: Vuelta San Juan 2019 (27 gennaio - 3 febbraio)

Messaggio da leggere da el_condor »

GiacomoXT ha scritto: venerdì 1 febbraio 2019, 9:52 Mi è apparsa in bacheca di Facebook la foto incriminata di Keisse: veramene un gesto stupido e fuori luogo.

Idiota non solo lui, ma anche chi lo difende.
dove hai letto una difesa di Keisse ?
Tutti hanno scritto che ha fatto una stupidaggine.


el_condor


Giordano Bruno
Non temete nuotare contro il torrente, è d'un anima sordida pensare come il volgo, perché il volgo è in maggioranza."
Luca90
Messaggi: 8715
Iscritto il: venerdì 31 luglio 2015, 22:21

Re: Vuelta San Juan 2019 (27 gennaio - 3 febbraio)

Messaggio da leggere da Luca90 »

GiacomoXT ha scritto: venerdì 1 febbraio 2019, 9:52 Mi è apparsa in bacheca di Facebook la foto incriminata di Keisse: veramene un gesto stupido e fuori luogo.

Idiota non solo lui, ma anche chi lo difende.
L educazione a casa tua ancora non è arrivata vedo...


2015:Tre Valli Varesine
2016(11°):Giro d'Italia (primi5), Tour tappa 11, Tour tappa 14, Parigi-Tours
2017(14°):Kuurne-Bruxelles-Kuurne, Tro Bro Leon
2018(16°):Tour of Guangxi
2019(16°):Dwars door Vlaanderen, Tour tappa 18, Vuelta tappa 8, Giro dell'Emilia
2020(13°) : Coppi e Bartali, Binck Bank tour, Giro tappa 1, Vuelta tappa 1, Vuelta tappa 2
GiacomoXT
Messaggi: 1686
Iscritto il: sabato 27 dicembre 2014, 15:17
Località: Livorno

Re: Vuelta San Juan 2019 (27 gennaio - 3 febbraio)

Messaggio da leggere da GiacomoXT »

Luca90 ha scritto: venerdì 1 febbraio 2019, 16:10
GiacomoXT ha scritto: venerdì 1 febbraio 2019, 9:52 Mi è apparsa in bacheca di Facebook la foto incriminata di Keisse: veramene un gesto stupido e fuori luogo.

Idiota non solo lui, ma anche chi lo difende.
L educazione a casa tua ancora non è arrivata vedo...
Eccome se è arrivata. :)


FC 2015: Kuurne; Brabante; Amstel; Freccia; Giro (primi 5); Svizzera; Tour t. 7; Tour (tappe); Vuelta t. 10; Bernocchi; Lombardia
FC 2016: Tour t. 20; Wallonie; Sabatini
FC 2017: Europeo
Luca90
Messaggi: 8715
Iscritto il: venerdì 31 luglio 2015, 22:21

Re: Vuelta San Juan 2019 (27 gennaio - 3 febbraio)

Messaggio da leggere da Luca90 »

el_condor ha scritto: venerdì 1 febbraio 2019, 16:05
GiacomoXT ha scritto: venerdì 1 febbraio 2019, 9:52 Mi è apparsa in bacheca di Facebook la foto incriminata di Keisse: veramene un gesto stupido e fuori luogo.

Idiota non solo lui, ma anche chi lo difende.
dove hai letto una difesa di Keisse ?
Tutti hanno scritto che ha fatto una stupidaggine.


el_condor
Da dell'idiota agli altri quando lui non sa comprendere neanche un testo... chissà se dopo la tua spiegazione finalmente ci arriva...


2015:Tre Valli Varesine
2016(11°):Giro d'Italia (primi5), Tour tappa 11, Tour tappa 14, Parigi-Tours
2017(14°):Kuurne-Bruxelles-Kuurne, Tro Bro Leon
2018(16°):Tour of Guangxi
2019(16°):Dwars door Vlaanderen, Tour tappa 18, Vuelta tappa 8, Giro dell'Emilia
2020(13°) : Coppi e Bartali, Binck Bank tour, Giro tappa 1, Vuelta tappa 1, Vuelta tappa 2
bartoli
Messaggi: 1676
Iscritto il: mercoledì 2 marzo 2011, 14:40
Località: Pordenone

Re: Vuelta San Juan 2019 (27 gennaio - 3 febbraio)

Messaggio da leggere da bartoli »

Dayer 8-)


Soffrire, cadere, rialzarsi, vincere. Questo è il vocabolario del ciclismo e della vita
Basso
Messaggi: 16361
Iscritto il: sabato 21 maggio 2011, 18:03
Località: Vicenza

Re: Vuelta San Juan 2019 (27 gennaio - 3 febbraio)

Messaggio da leggere da Basso »

Bella mossa della Movistar, davvero (e buone notizie dalle 3 Professional italiane, così come dalle 2 Continental) http://www.cicloweb.it/2019/02/01/vuelt ... e-anacona/


11 Vuelta 7-Prato
12 Appennino-Japan
13 Giro 9-CN ITA-Vuelta 20-Sabatini
14 Vasco-Dauphiné-Tour 3-Tour 21-Pologne-Tre Valli
15 Laigueglia-Escaut-Giro 2-Giro 18-Giro GC-Tour 13-Fourmies
16 Nice-Vuelta 12
17 Frankfurt-Tour 11-Vuelta 16-Chrono
18 Bianche-DePanne-Romandie-Köln-Piemonte-Chrono
19 Nice-Turkey-Portugal-Vuelta 10
20 Plouay-Toscana
IlLince
Messaggi: 399
Iscritto il: giovedì 26 ottobre 2017, 11:37

Re: Vuelta San Juan 2019 (27 gennaio - 3 febbraio)

Messaggio da leggere da IlLince »

Bellissima azione di Annacona, ero sicuro che avrebbe perso lo sprint( visto che aveva tirato per quasi 20 km), invece..
Bravo Winner!


Avatar utente
Niи
Messaggi: 1330
Iscritto il: martedì 2 aprile 2013, 0:10

Re: Vuelta San Juan 2019 (27 gennaio - 3 febbraio)

Messaggio da leggere da Niи »

Come se l'è cavata Remco? Ho visto che è arrivato con 1 minuto e mezzo di ritardo. Ha lavorato per Alaphilippe? Ha ceduto nel finale? Insomma, prima vera salita tra i prof, che indicazioni ha dato?


Luca90
Messaggi: 8715
Iscritto il: venerdì 31 luglio 2015, 22:21

Re: Vuelta San Juan 2019 (27 gennaio - 3 febbraio)

Messaggio da leggere da Luca90 »

Basso ha scritto: venerdì 1 febbraio 2019, 17:54 Bella mossa della Movistar, davvero (e buone notizie dalle 3 Professional italiane, così come dalle 2 Continental) http://www.cicloweb.it/2019/02/01/vuelt ... e-anacona/
osorio e d.quintana leggo hanno fatto bene... chissà se la nippo lo porterà al giro il primo...


2015:Tre Valli Varesine
2016(11°):Giro d'Italia (primi5), Tour tappa 11, Tour tappa 14, Parigi-Tours
2017(14°):Kuurne-Bruxelles-Kuurne, Tro Bro Leon
2018(16°):Tour of Guangxi
2019(16°):Dwars door Vlaanderen, Tour tappa 18, Vuelta tappa 8, Giro dell'Emilia
2020(13°) : Coppi e Bartali, Binck Bank tour, Giro tappa 1, Vuelta tappa 1, Vuelta tappa 2
Avatar utente
barrylyndon
Messaggi: 15080
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 15:20

Re: Vuelta San Juan 2019 (27 gennaio - 3 febbraio)

Messaggio da leggere da barrylyndon »

Niи ha scritto: venerdì 1 febbraio 2019, 20:35 Come se l'è cavata Remco? Ho visto che è arrivato con 1 minuto e mezzo di ritardo. Ha lavorato per Alaphilippe? Ha ceduto nel finale? Insomma, prima vera salita tra i prof, che indicazioni ha dato?
Ha lavorato per Ala...era nell'azione di Carapaz..ma non ce l'ha fatta a seguirla..eccellente per un under 20..ma non e', ovviamente, al livello dei migliori.per ora.


Nibali sta a Froome come Thoeni stava a Klammer.
FRANCESCO1980
Messaggi: 187
Iscritto il: venerdì 22 agosto 2014, 15:49

Re: Vuelta San Juan 2019 (27 gennaio - 3 febbraio)

Messaggio da leggere da FRANCESCO1980 »

Patate ha scritto: venerdì 1 febbraio 2019, 15:04
FRANCESCO1980 ha scritto: venerdì 1 febbraio 2019, 14:53
perchè le 11 squadre internazionali non dovrebbero partecipare ? ? ?
quale sarebbe lo sbattimento ? ? ?
È assolutamente impossibile a livello logistico dato che tra Rio e Buenos Aires ci sono 2500 chilometri, distanza più che tripla di quella di corsa e ciò imporrebbe trasferimenti enormi -direi anche 4-500 chilometri al giorno- con conseguente aumento dei costi. Senza considerare che i percorsi non sono in linea d'aria ma vanno a cercare le difficoltà anche nell'entroterra, aumentando ancora il calcolo chilometrico.
È un po' come paragonare un Delfinato o una Tirreno, corse che si svolgono in un luogo ristretto, ad una Roma-Lisbona o una Parigi-Mosca(!)


OK, il problema è che Rio de Janeiro è troppo lontana !
se questo è il problema, si rimedia subito
si può finire la corsa a San Paolo
oppure a Porto Alegre

. . . . . insomma, non è proprio un problema insormontabile


Winter
Messaggi: 17399
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 19:33

Re: Vuelta San Juan 2019 (27 gennaio - 3 febbraio)

Messaggio da leggere da Winter »

Scusa ma blocchi Buenos Aires per una gara ciclistica?


bartoli
Messaggi: 1676
Iscritto il: mercoledì 2 marzo 2011, 14:40
Località: Pordenone

Re: Vuelta San Juan 2019 (27 gennaio - 3 febbraio)

Messaggio da leggere da bartoli »

barrylyndon ha scritto: venerdì 1 febbraio 2019, 20:38
Niи ha scritto: venerdì 1 febbraio 2019, 20:35 Come se l'è cavata Remco? Ho visto che è arrivato con 1 minuto e mezzo di ritardo. Ha lavorato per Alaphilippe? Ha ceduto nel finale? Insomma, prima vera salita tra i prof, che indicazioni ha dato?
Ha lavorato per Ala...era nell'azione di Carapaz..ma non ce l'ha fatta a seguirla..eccellente per un under 20..ma non e', ovviamente, al livello dei migliori.per ora.
C'è da considerare una cosa, i sudamericani a queste altitudini vanno il doppio, soprattutto a inizio stagione. Dayer o Florez vivono oltre i 2000 metri in Colombia


Soffrire, cadere, rialzarsi, vincere. Questo è il vocabolario del ciclismo e della vita
Avatar utente
Abruzzese
Messaggi: 5954
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 16:24

Re: Vuelta San Juan 2019 (27 gennaio - 3 febbraio)

Messaggio da leggere da Abruzzese »

Molto contento per Anacona. Ad un certo punto della sua carriera si è ritrovato a dover divenire un discreto gregario, tuttavia quando sta bene sa realizzare ottime prestazioni. Peraltro questa è solamente la sua seconda vittoria tra i professionisti, dopo la tappa di Valdelinares alla Vuelta 2014. Tra l'altro piccola annotazione: ho visto dalle immagini che c'era un vento molto forte all'arrivo e in queste condizioni il colombiano non sembra soffrire eccessivamente. Quando al Giro Under 23 vinse a Campo Imperatore, in una giornata dalle condizioni atmosferiche ben peggiori, tirava pure lì un vento abbastanza forte.

Per il resto, Remco mi ha fatto un'ottima impressione. Quando a poco meno di 10 km sembrava che volesse accodarsi ai primi attacchi, ho temuto che volesse strafare e che quindi avesse desistito per evitare un fuorigiri, poi però l'ho visto tirare di buona lena in testa al gruppo per Alaphilippe ed è riuscito anche a conservare, seppur per un paio di secondi, la maglia di miglior giovane. Conoscendo lo spirito battagliero di Mader, chissà che lo svizzero non voglia inventarsi qualcosa :D . Non male anche Osorio e Dayer Quintana.


"L'importante non è quello che trovi alla fine di una corsa. L'importante è ciò che provi mentre corri" (Giorgio Faletti in "Notte prima degli esami")

"qui c'è gente che è totalmente avulsa dalla realtà e nociva al forum"
Winter
Messaggi: 17399
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 19:33

Re: Vuelta San Juan 2019 (27 gennaio - 3 febbraio)

Messaggio da leggere da Winter »

bartoli ha scritto: venerdì 1 febbraio 2019, 21:46
barrylyndon ha scritto: venerdì 1 febbraio 2019, 20:38
Niи ha scritto: venerdì 1 febbraio 2019, 20:35 Come se l'è cavata Remco? Ho visto che è arrivato con 1 minuto e mezzo di ritardo. Ha lavorato per Alaphilippe? Ha ceduto nel finale? Insomma, prima vera salita tra i prof, che indicazioni ha dato?
Ha lavorato per Ala...era nell'azione di Carapaz..ma non ce l'ha fatta a seguirla..eccellente per un under 20..ma non e', ovviamente, al livello dei migliori.per ora.
C'è da considerare una cosa, i sudamericani a queste altitudini vanno il doppio, soprattutto a inizio stagione. Dayer o Florez vivono oltre i 2000 metri in Colombia
I primi 8 ieri..abitano tutti in altura


Basso
Messaggi: 16361
Iscritto il: sabato 21 maggio 2011, 18:03
Località: Vicenza

Re: Vuelta San Juan 2019 (27 gennaio - 3 febbraio)

Messaggio da leggere da Basso »

Tappa un po' così a San Juan, con vittoria di un corridore che meriterebbe ben altre formazioni http://www.cicloweb.it/2019/02/02/vuelt ... as-tivani/


11 Vuelta 7-Prato
12 Appennino-Japan
13 Giro 9-CN ITA-Vuelta 20-Sabatini
14 Vasco-Dauphiné-Tour 3-Tour 21-Pologne-Tre Valli
15 Laigueglia-Escaut-Giro 2-Giro 18-Giro GC-Tour 13-Fourmies
16 Nice-Vuelta 12
17 Frankfurt-Tour 11-Vuelta 16-Chrono
18 Bianche-DePanne-Romandie-Köln-Piemonte-Chrono
19 Nice-Turkey-Portugal-Vuelta 10
20 Plouay-Toscana
bartoli
Messaggi: 1676
Iscritto il: mercoledì 2 marzo 2011, 14:40
Località: Pordenone

Re: Vuelta San Juan 2019 (27 gennaio - 3 febbraio)

Messaggio da leggere da bartoli »

Posso bestemmiare?


Soffrire, cadere, rialzarsi, vincere. Questo è il vocabolario del ciclismo e della vita
Avatar utente
Patate
Messaggi: 5314
Iscritto il: domenica 28 febbraio 2016, 23:23

Re: Vuelta San Juan 2019 (27 gennaio - 3 febbraio)

Messaggio da leggere da Patate »

bartoli ha scritto: sabato 2 febbraio 2019, 23:42 Posso bestemmiare?
Come mai?


antani ha scritto:Non so perchè ma ho la sensazione che domani Aru possa arrivare dietro o davanti a Froome, stiamo a vedere sembra facile ma non è difficile
Avatar utente
Tranchée d'Arenberg
Messaggi: 20500
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:50

Re: Vuelta San Juan 2019 (27 gennaio - 3 febbraio)

Messaggio da leggere da Tranchée d'Arenberg »

Patate ha scritto: sabato 2 febbraio 2019, 23:50
bartoli ha scritto: sabato 2 febbraio 2019, 23:42 Posso bestemmiare?
Come mai?

Nella fuga decisiva c'era Dayer Quintana. Ma non ha tenuto il ritmo degli argentini nel finale. Presumo che il 'disappunto' di Bartoli sia dovuto a questo


Cobblestone 2012 & 2018 - 1° Classifica Generale
Cobblestone 2012 & 2018 - 1° Classifica Classiche
Cobblestone 2013 - 1° Classifica Semiclassiche

FantaCycling Manager 2016 - 1° Classifica (squadre)

beppesaronni ha scritto: Ps: hirshi fara cagare. Hirshi è la nuova moda. Come votare calenda. Ma hirshi è un bluff....
bartoli
Messaggi: 1676
Iscritto il: mercoledì 2 marzo 2011, 14:40
Località: Pordenone

Re: Vuelta San Juan 2019 (27 gennaio - 3 febbraio)

Messaggio da leggere da bartoli »

Tranchée d'Arenberg ha scritto: sabato 2 febbraio 2019, 23:51
Patate ha scritto: sabato 2 febbraio 2019, 23:50
bartoli ha scritto: sabato 2 febbraio 2019, 23:42 Posso bestemmiare?
Come mai?

Nella fuga decisiva c'era Dayer Quintana. Ma non ha tenuto il ritmo degli argentini nel finale. Presumo che il 'disappunto' di Bartoli sia dovuto a questo
Forato


Soffrire, cadere, rialzarsi, vincere. Questo è il vocabolario del ciclismo e della vita
Avatar utente
Tranchée d'Arenberg
Messaggi: 20500
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:50

Re: Vuelta San Juan 2019 (27 gennaio - 3 febbraio)

Messaggio da leggere da Tranchée d'Arenberg »

bartoli ha scritto: domenica 3 febbraio 2019, 0:00
Tranchée d'Arenberg ha scritto: sabato 2 febbraio 2019, 23:51
Patate ha scritto: sabato 2 febbraio 2019, 23:50

Come mai?

Nella fuga decisiva c'era Dayer Quintana. Ma non ha tenuto il ritmo degli argentini nel finale. Presumo che il 'disappunto' di Bartoli sia dovuto a questo
Forato
Ah. Allora la bestemmia è un atto dovuto :)


Cobblestone 2012 & 2018 - 1° Classifica Generale
Cobblestone 2012 & 2018 - 1° Classifica Classiche
Cobblestone 2013 - 1° Classifica Semiclassiche

FantaCycling Manager 2016 - 1° Classifica (squadre)

beppesaronni ha scritto: Ps: hirshi fara cagare. Hirshi è la nuova moda. Come votare calenda. Ma hirshi è un bluff....
bartoli
Messaggi: 1676
Iscritto il: mercoledì 2 marzo 2011, 14:40
Località: Pordenone

Re: Vuelta San Juan 2019 (27 gennaio - 3 febbraio)

Messaggio da leggere da bartoli »

Tranchée d'Arenberg ha scritto: domenica 3 febbraio 2019, 0:05
bartoli ha scritto: domenica 3 febbraio 2019, 0:00
Tranchée d'Arenberg ha scritto: sabato 2 febbraio 2019, 23:51


Nella fuga decisiva c'era Dayer Quintana. Ma non ha tenuto il ritmo degli argentini nel finale. Presumo che il 'disappunto' di Bartoli sia dovuto a questo
Forato
Ah. Allora la bestemmia è un atto dovuto :)
Poi ovvio allo sprint con Tivani era ingiocabile, però peccato.


Soffrire, cadere, rialzarsi, vincere. Questo è il vocabolario del ciclismo e della vita
Avatar utente
Abruzzese
Messaggi: 5954
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 16:24

Re: Vuelta San Juan 2019 (27 gennaio - 3 febbraio)

Messaggio da leggere da Abruzzese »

Alla fine si è sbloccato anche Sam Bennett, tuttavia occorre notare quel che è accaduto negli ultimi metri: Sagan si è messo, anche in questa occasione, a disposizione dei propri compagni nel tirare la volata. Ad un certo punto però Bennett si è fatto spostare da Richeze, che ha trovato lo spazio per lanciare Hodeg e a quel punto l'irlandese ha impostato la sua volata autonomamente, mentre Sagan continuava ad avere alla sua ruota il connazionale Baska. Questa volta è andata bene (visto che sono giunti 1° Bennett 3° Baska e 5° Sagana) ma se avessero perso ci sarebbe stato ancora qualcosa da contestare alla gestione dello sprint finale da parte dei Bora.


"L'importante non è quello che trovi alla fine di una corsa. L'importante è ciò che provi mentre corri" (Giorgio Faletti in "Notte prima degli esami")

"qui c'è gente che è totalmente avulsa dalla realtà e nociva al forum"
Luca90
Messaggi: 8715
Iscritto il: venerdì 31 luglio 2015, 22:21

Re: Vuelta San Juan 2019 (27 gennaio - 3 febbraio)

Messaggio da leggere da Luca90 »

Abruzzese ha scritto: lunedì 4 febbraio 2019, 1:47 Alla fine si è sbloccato anche Sam Bennett, tuttavia occorre notare quel che è accaduto negli ultimi metri: Sagan si è messo, anche in questa occasione, a disposizione dei propri compagni nel tirare la volata. Ad un certo punto però Bennett si è fatto spostare da Richeze, che ha trovato lo spazio per lanciare Hodeg e a quel punto l'irlandese ha impostato la sua volata autonomamente, mentre Sagan continuava ad avere alla sua ruota il connazionale Baska. Questa volta è andata bene (visto che sono giunti 1° Bennett 3° Baska e 5° Sagana) ma se avessero perso ci sarebbe stato ancora qualcosa da contestare alla gestione dello sprint finale da parte dei Bora.
Secondo me un'ipotesi è che sagan tirava per baska mentre Bennett era libero di fare la volata che preferiva...


2015:Tre Valli Varesine
2016(11°):Giro d'Italia (primi5), Tour tappa 11, Tour tappa 14, Parigi-Tours
2017(14°):Kuurne-Bruxelles-Kuurne, Tro Bro Leon
2018(16°):Tour of Guangxi
2019(16°):Dwars door Vlaanderen, Tour tappa 18, Vuelta tappa 8, Giro dell'Emilia
2020(13°) : Coppi e Bartali, Binck Bank tour, Giro tappa 1, Vuelta tappa 1, Vuelta tappa 2
Avatar utente
Abruzzese
Messaggi: 5954
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 16:24

Re: Vuelta San Juan 2019 (27 gennaio - 3 febbraio)

Messaggio da leggere da Abruzzese »

Luca90 ha scritto: lunedì 4 febbraio 2019, 3:28
Abruzzese ha scritto: lunedì 4 febbraio 2019, 1:47 Alla fine si è sbloccato anche Sam Bennett, tuttavia occorre notare quel che è accaduto negli ultimi metri: Sagan si è messo, anche in questa occasione, a disposizione dei propri compagni nel tirare la volata. Ad un certo punto però Bennett si è fatto spostare da Richeze, che ha trovato lo spazio per lanciare Hodeg e a quel punto l'irlandese ha impostato la sua volata autonomamente, mentre Sagan continuava ad avere alla sua ruota il connazionale Baska. Questa volta è andata bene (visto che sono giunti 1° Bennett 3° Baska e 5° Sagana) ma se avessero perso ci sarebbe stato ancora qualcosa da contestare alla gestione dello sprint finale da parte dei Bora.
Secondo me un'ipotesi è che sagan tirava per baska mentre Bennett era libero di fare la volata che preferiva...
La tua impressione sarebbe corretta se Bennett fin dal primo momento avesse agito in maniera autonoma ma, come si può vedere dalle immagini, lui stesso era a ruota di Baska fino ai 400 metri. A quel punto esce Richeze verso sinistra e lo sposta per cercare di portar fuori Hodeg. Davanti né Sagan, che continua nella sua gran tirata, né Baska se ne accorgono, tanto che pure Richeze nel frattempo si è spostato perché Hodeg si è accodato ai due Bora. A quel punto il colombiano parte mentre Sagan sta ancora tirando con Baska a ruota ma a quel punto finisce per tirare la volata a Bennett, che esce sulla sinistra e vince.


"L'importante non è quello che trovi alla fine di una corsa. L'importante è ciò che provi mentre corri" (Giorgio Faletti in "Notte prima degli esami")

"qui c'è gente che è totalmente avulsa dalla realtà e nociva al forum"
Avatar utente
Spartacus
Messaggi: 2421
Iscritto il: sabato 22 gennaio 2011, 18:36

Re: Vuelta San Juan 2019 (27 gennaio - 3 febbraio)

Messaggio da leggere da Spartacus »

Alla fine la generale va a Anacona mentre l’enfant prodige Sevilla conquista il suo terzo podio in altrettante edizioni della corsa :trofeo:


Faxnico
Messaggi: 986
Iscritto il: mercoledì 12 gennaio 2011, 15:12

Re: Vuelta San Juan 2019 (27 gennaio - 3 febbraio)

Messaggio da leggere da Faxnico »

Riesumo il thread, come un'anno fa, per segnalare il festín completo (1-2-3) degli ecuadoriani ieri sul Cristo Redentor de los Andes, tradizionale scalata affrontata dalla "mas argentina de las vueltas". Agli atti, la Vuelta a Mendoza. :)


Immagine
Buona parte del tracciato della frazione si snoda sull'arteria principale che conduce dritti in Cile...
Ma ad un certo punto, repentina svolta a sinistra e passando sotto ad una bizzarra "porta" (ora adibita a ristorante), comincia la sterrata di 9km che apre il cammino ai 3850m del monumento (e del confine).
Uno scenario che regala sempre dei panorami spettacolari, tra il dipanarsi dei tornanti e le Ande maestose sullo sfondo, coi picchi (spesso e per fortuna dei corridori) appena appena imbiancati in questo periodo.
Va da sé che, analizzandola in termini puramente ciclistici, si tratta di un'arena riservata solo ad autentici condor del pedale...


Infatti, dicevo, gli ecuadoriani bissano il successo di 12 mesi ottenuto dal figlio di Pedro Rodriguez (Sebastian, autore di un proseguio di stagione incolore).
Del vincitore di quest'anno, il tamarissimo indossatore tascabile di Jawbreaker, Alexander Cepeda, appena 20 añitos, intravedo il rischio se ne riparli con enfasi un tanto diversa, in un futuro abbastanza prossimo e probabilmente in Colombia, per cominciare. Forse l'avevo già segnalato nel thread 2018 degli under... :uhm:
Comunque, aveva strapazzato la concorrenza locale già sul primo arrivo in salita, il ben più abbordabile Manzano Historico (letteralmente assiepato di gente, tra l'altro), nella 2^ giornata.
Immagine

Nel mezzo 5 tappe, perlopiù nel segno dalla Grosse Koalition dei risentitissimi argentini e di un'impegno, al limite del perverso, nel far fuori i poveri Carchensi. Ma pundonor es pundonor, da quelle parti. Costi quel che costi... :diavoletto:
Tanto definitivi parevano quei 10 "minutini" guadagnati grazie a ventagli e crono, tanto comodi son tornati come margine di sicurezza...
Perchè ieri l'indiavolato Cepeda, ben coadiuvato in una prima fase dai compagni Caicedo (Pablo) e Fuertes (altro giovane abbastanza interessante), ha rifilato ceffoni siderali nell'ordine dei 4 - 6 minuti ai vari Brizuela (il "lobito", idolo locale), Dotti (ad un passo dal quarto titolo), Dani Diaz, Moyano, Zamora, ecc. arrivati nella top10.

Immagine
Immagine

Jesus Cristo! Ya está aquí?!! :o :champion:

Saluti. ;)


Winter
Messaggi: 17399
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 19:33

Re: Vuelta San Juan 2019 (27 gennaio - 3 febbraio)

Messaggio da leggere da Winter »

mamma mia :clap: :clap: :clap:


Avatar utente
simociclo
Messaggi: 5021
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 17:12

Re: Vuelta San Juan 2019 (27 gennaio - 3 febbraio)

Messaggio da leggere da simociclo »

grazie faxnico! :clap: :clap:


"la mente è come il paracadute, funziona solo se si apre" A. Einstein
Rispondi