Giro 2021

Il mondo dei professionisti tra gare e complessità, e più in generale l'approccio al ciclismo di ogni appassionato
Avatar utente
Slegar
Messaggi: 6289
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 16:49

Re: Giro 2021

Messaggio da leggere da Slegar »

Patate ha scritto: mercoledì 24 febbraio 2021, 17:31
Slegar ha scritto: mercoledì 24 febbraio 2021, 17:22 Confermo pure che la tappa di Grado è stata buttata via.
La tappa di Grado non sarebbe mai stata corsa per la classifica, purtroppo, stretta tra Zoncolan e Cortina
E' una domenica, potevano piazzarci 30 km a crono, invece di 146 di gregge al pascolo.


fair play? No, Grazie!
Fantamatusa
Messaggi: 365
Iscritto il: giovedì 1 ottobre 2015, 17:14

Re: Giro 2021

Messaggio da leggere da Fantamatusa »

Gigilasegaperenne ha scritto: mercoledì 24 febbraio 2021, 17:29 A me non dispiace, il rammarico è che sarebbe bastato davvero poco per tirare fuori un percorso eccellente. Già con 3 crono invece di 2 e una salita in più prima del San Valentino sarei stato più che soddisfatto. Così resta l'impressione che si sia giocato un po' al risparmio su alcune tappe.
Avrebbero potuto fare la crono sull'Altopiano delle Rocche (quindi non cronoscalata) e indurire le altre tappe appenniniche e inserire l'Amiata verso Montalcino.

Le tappe alpine non sono male con la tappa di Cortina è difficilmente migliorabile.


Avatar utente
Pafer1
Messaggi: 1594
Iscritto il: venerdì 19 settembre 2014, 20:54

Re: Giro 2021

Messaggio da leggere da Pafer1 »

Slegar ha scritto: mercoledì 24 febbraio 2021, 17:33
Patate ha scritto: mercoledì 24 febbraio 2021, 17:31
Slegar ha scritto: mercoledì 24 febbraio 2021, 17:22 Confermo pure che la tappa di Grado è stata buttata via.
La tappa di Grado non sarebbe mai stata corsa per la classifica, purtroppo, stretta tra Zoncolan e Cortina
E' una domenica, potevano piazzarci 30 km a crono, invece di 146 di gregge al pascolo.
La tappa di Grado ha sacrificato quella dello Zoncolan, due sprechi al prezzo di uno.


Etna
Messaggi: 79
Iscritto il: lunedì 22 aprile 2019, 12:01

Re: Giro 2021

Messaggio da leggere da Etna »

Il percorso è buono, l'unico grosso difetto sono i 38 km totali a cronometro, una cosa inaccettabile e senza senso, dato che l'Italia ha il miglior cronoman al mondo.

Bastava togliere una tra L'Aquila-Foligno e Grado-Gorizia (entrambe tappe insulse) e mettere al loro posto una crono di 40 km.


Avatar utente
Slegar
Messaggi: 6289
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 16:49

Re: Giro 2021

Messaggio da leggere da Slegar »

Pafer1 ha scritto: mercoledì 24 febbraio 2021, 17:37
Slegar ha scritto: mercoledì 24 febbraio 2021, 17:33
Patate ha scritto: mercoledì 24 febbraio 2021, 17:31

La tappa di Grado non sarebbe mai stata corsa per la classifica, purtroppo, stretta tra Zoncolan e Cortina
E' una domenica, potevano piazzarci 30 km a crono, invece di 146 di gregge al pascolo.
La tappa di Grado ha sacrificato quella dello Zoncolan, due sprechi al prezzo di uno.
Anno magro questo 2021 per le finanze del Giro; tocca sopportare questi scempi.


fair play? No, Grazie!
maurofacoltosi
Messaggi: 6340
Iscritto il: mercoledì 15 dicembre 2010, 12:23
Località: Vedano Olona (Va)
Contatta:

Re: Giro 2021

Messaggio da leggere da maurofacoltosi »

JohnCipollina ha scritto: mercoledì 24 febbraio 2021, 17:28 Ma su rai2 per la tappa di Bagno , sull' altimetria si leggeva "valico di spinello" invece del carnaio ...
Ho letto male io ?
Può essere, è una località vicina allo scollinamento


Mauro Facoltosi
www.ilciclismo.it
Avatar utente
barrylyndon
Messaggi: 15159
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 15:20

Re: Giro 2021

Messaggio da leggere da barrylyndon »

Etna ha scritto: mercoledì 24 febbraio 2021, 17:39 Il percorso è buono, l'unico grosso difetto sono i 38 km totali a cronometro, una cosa inaccettabile e senza senso, dato che l'Italia ha il miglior cronoman al mondo.

Bastava togliere una tra L'Aquila-Foligno e Grado-Gorizia (entrambe tappe insulse) e mettere al loro posto una crono di 40 km.
Grado-Gorizia...poteva essere la crono.. :)


Nibali sta a Froome come Thoeni stava a Klammer.
albopaxo
Messaggi: 1038
Iscritto il: mercoledì 26 ottobre 2016, 8:31

Re: Giro 2021

Messaggio da leggere da albopaxo »

Fantamatusa ha scritto: mercoledì 24 febbraio 2021, 17:14
albopaxo ha scritto: mercoledì 24 febbraio 2021, 17:11 ma a chi piaceva l'alpe di motta come unipuerto mi sa che lo troviamo con un cappio intorno al collo...
Si è sempre detto che sarebbe un piano B interessante e la salita da Chiavenna è una signora salita.
Ma non mi sembra che ci fosse nessuno che sperava nel salitone finale.
Noi italiani no.... ma all'estero si..


Giro 2017: tappe 3 e 18
Giro 2018: tappa 17
Vuelta 2017: tappa 11
Tour de Yorkshire 2018
Tour2020: tappe 3 e 11
Tour2020: Classifica Generale
kokkelkoren
Messaggi: 385
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 18:10

Re: Giro 2021

Messaggio da leggere da kokkelkoren »

barrylyndon ha scritto: mercoledì 24 febbraio 2021, 17:41
Etna ha scritto: mercoledì 24 febbraio 2021, 17:39 Il percorso è buono, l'unico grosso difetto sono i 38 km totali a cronometro, una cosa inaccettabile e senza senso, dato che l'Italia ha il miglior cronoman al mondo.

Bastava togliere una tra L'Aquila-Foligno e Grado-Gorizia (entrambe tappe insulse) e mettere al loro posto una crono di 40 km.
Grado-Gorizia...poteva essere la crono.. :)
Grado-Gorizia di 40km a crono.
E la tappa finale volatona dei saluti a Milano.
Sarebbe stato l'optimum

Ma ho l'impressione che dopo lo scempio del 2018 non vogliano più la volata finale.


Gigilasegaperenne
Messaggi: 544
Iscritto il: domenica 26 dicembre 2010, 17:22

Re: Giro 2021

Messaggio da leggere da Gigilasegaperenne »

Sono perfettamente d'accordo sul discorso Grado-Gorizia. Tappa insulsa, e se fosse stata a cronometro nemmeno avrebbe potuto bloccare la tappa dello Zoncolan, nel senso che tanto quella sarà bloccata a prescindere. In generale, weekend friulano orrendo, due delle tappe peggiori del Giro.


Avatar utente
Direzione01
Messaggi: 170
Iscritto il: mercoledì 18 ottobre 2017, 13:22

Re: Giro 2021

Messaggio da leggere da Direzione01 »

Direzione01 ha scritto: venerdì 5 febbraio 2021, 20:33 Ora... io non so quanto sia vero..ma la fote è estrema...la stessa che mi aveva detto delle tappe Piemontesi (che poi si sono rivelate tali) che avevo scritto molto prima... secondo questa fonte questo sarebbe il Giro 2021

08-mag 1 TORINO-TORINO ITT
09-mag 2 STUPINIGI (Nichelino) - NOVARA
10-mag 3 BIELLA - CANALE
11-mag 4 PIACENZA - SESTOLA
12-mag 5 MODENA - CATTOLICA
13-mag 6 FABRIANO - ASCOLI
14-mag 7 NOTARESCO - TERMOLI
15-mag 8 FOGGIA - GUARDIA SANFRAMONDI
16-mag 9 CASTEL DI SANGRO - CAMPO FELICE
17-mag riposo
18-mag 10 L'AQUILA - FOLIGNO
19-mag 11 PERUGIA - MONTALCINO
20-mag 12 SIENA - BAGNI DI ROMAGNA
21-mag 13 RAVENNA - VERONA
22-mag 14 CITTADELLA - MONTE ZONCOLAN
23-mag 15 GRADO - GORIZIA
24-mag riposo
25-mag 16 SACILE - CORTINA D'AMPEZZO
26-mag 17 CANAZEI - SEGA DI ALA
27-mag 18 ROVERETO - STRADELLA
28-mag 19 VIGEVANO - ALPE DI MERA VALSESIA
29-mag 20 VERBANIA - ALPE DI MOTTA VALLESPLUGA
30-mag 21 SENAGO - MILANO ITT
Eh beh.... diciamo che le mie fonti quasi un mesetto fa non mi avevano mentito..... :cincin:


Cthulhu
Messaggi: 1450
Iscritto il: martedì 11 ottobre 2011, 21:36

Re: Giro 2021

Messaggio da leggere da Cthulhu »

Non riesco a dare un giudizio. Mai come questa volta dipende dai corridori. Volendo - a differenza degli ultimi anni - ci sono almeno una dozzina di tappe dove gli uomini di classifica possono darsi battaglia. Ma può anche venir fuori una noia mortale


Eshnar
Messaggi: 1223
Iscritto il: giovedì 6 agosto 2015, 13:31

Re: Giro 2021

Messaggio da leggere da Eshnar »

Direzione01 ha scritto: mercoledì 24 febbraio 2021, 17:49
Direzione01 ha scritto: venerdì 5 febbraio 2021, 20:33 Ora... io non so quanto sia vero..ma la fote è estrema...la stessa che mi aveva detto delle tappe Piemontesi (che poi si sono rivelate tali) che avevo scritto molto prima... secondo questa fonte questo sarebbe il Giro 2021

08-mag 1 TORINO-TORINO ITT
09-mag 2 STUPINIGI (Nichelino) - NOVARA
10-mag 3 BIELLA - CANALE
11-mag 4 PIACENZA - SESTOLA
12-mag 5 MODENA - CATTOLICA
13-mag 6 FABRIANO - ASCOLI
14-mag 7 NOTARESCO - TERMOLI
15-mag 8 FOGGIA - GUARDIA SANFRAMONDI
16-mag 9 CASTEL DI SANGRO - CAMPO FELICE
17-mag riposo
18-mag 10 L'AQUILA - FOLIGNO
19-mag 11 PERUGIA - MONTALCINO
20-mag 12 SIENA - BAGNI DI ROMAGNA
21-mag 13 RAVENNA - VERONA
22-mag 14 CITTADELLA - MONTE ZONCOLAN
23-mag 15 GRADO - GORIZIA
24-mag riposo
25-mag 16 SACILE - CORTINA D'AMPEZZO
26-mag 17 CANAZEI - SEGA DI ALA
27-mag 18 ROVERETO - STRADELLA
28-mag 19 VIGEVANO - ALPE DI MERA VALSESIA
29-mag 20 VERBANIA - ALPE DI MOTTA VALLESPLUGA
30-mag 21 SENAGO - MILANO ITT
Eh beh.... diciamo che le mie fonti quasi un mesetto fa non mi avevano mentito..... :cincin:
i giorni di riposo li hanno steccati :bll:


Avatar utente
il_panta
Messaggi: 7064
Iscritto il: lunedì 21 maggio 2012, 13:39

Re: Giro 2021

Messaggio da leggere da il_panta »

A me il percorso piace abbastanza. Avrei tolto un arrivo in salita e messo una tappa mossa in più. Mi spiace per la tappa di Grado, mentre lo Zoncolan disegnato in questo modo per me ci può anche stare, è meglio che siano altre le tappe con più salite.


2019 (1°): Giro d'Italia tp 4, 5, 20; Giro d'Italia classifica generale; Tour de France tp 1, 10; Tour of Britain;
Cthulhu
Messaggi: 1450
Iscritto il: martedì 11 ottobre 2011, 21:36

Re: Giro 2021

Messaggio da leggere da Cthulhu »

Direzione01 ha scritto: mercoledì 24 febbraio 2021, 17:49
Direzione01 ha scritto: venerdì 5 febbraio 2021, 20:33 Ora... io non so quanto sia vero..ma la fote è estrema...la stessa che mi aveva detto delle tappe Piemontesi (che poi si sono rivelate tali) che avevo scritto molto prima... secondo questa fonte questo sarebbe il Giro 2021

08-mag 1 TORINO-TORINO ITT
09-mag 2 STUPINIGI (Nichelino) - NOVARA
10-mag 3 BIELLA - CANALE
11-mag 4 PIACENZA - SESTOLA
12-mag 5 MODENA - CATTOLICA
13-mag 6 FABRIANO - ASCOLI
14-mag 7 NOTARESCO - TERMOLI
15-mag 8 FOGGIA - GUARDIA SANFRAMONDI
16-mag 9 CASTEL DI SANGRO - CAMPO FELICE
17-mag riposo
18-mag 10 L'AQUILA - FOLIGNO
19-mag 11 PERUGIA - MONTALCINO
20-mag 12 SIENA - BAGNI DI ROMAGNA
21-mag 13 RAVENNA - VERONA
22-mag 14 CITTADELLA - MONTE ZONCOLAN
23-mag 15 GRADO - GORIZIA
24-mag riposo
25-mag 16 SACILE - CORTINA D'AMPEZZO
26-mag 17 CANAZEI - SEGA DI ALA
27-mag 18 ROVERETO - STRADELLA
28-mag 19 VIGEVANO - ALPE DI MERA VALSESIA
29-mag 20 VERBANIA - ALPE DI MOTTA VALLESPLUGA
30-mag 21 SENAGO - MILANO ITT
Eh beh.... diciamo che le mie fonti quasi un mesetto fa non mi avevano mentito..... :cincin:
Complimentissimi.
Tienitelo buono l'insider, mi raccomando...


Avatar utente
Direzione01
Messaggi: 170
Iscritto il: mercoledì 18 ottobre 2017, 13:22

Re: Giro 2021

Messaggio da leggere da Direzione01 »

Eshnar ha scritto: mercoledì 24 febbraio 2021, 17:53
Direzione01 ha scritto: mercoledì 24 febbraio 2021, 17:49
Direzione01 ha scritto: venerdì 5 febbraio 2021, 20:33 Ora... io non so quanto sia vero..ma la fote è estrema...la stessa che mi aveva detto delle tappe Piemontesi (che poi si sono rivelate tali) che avevo scritto molto prima... secondo questa fonte questo sarebbe il Giro 2021

08-mag 1 TORINO-TORINO ITT
09-mag 2 STUPINIGI (Nichelino) - NOVARA
10-mag 3 BIELLA - CANALE
11-mag 4 PIACENZA - SESTOLA
12-mag 5 MODENA - CATTOLICA
13-mag 6 FABRIANO - ASCOLI
14-mag 7 NOTARESCO - TERMOLI
15-mag 8 FOGGIA - GUARDIA SANFRAMONDI
16-mag 9 CASTEL DI SANGRO - CAMPO FELICE
17-mag riposo
18-mag 10 L'AQUILA - FOLIGNO
19-mag 11 PERUGIA - MONTALCINO
20-mag 12 SIENA - BAGNI DI ROMAGNA
21-mag 13 RAVENNA - VERONA
22-mag 14 CITTADELLA - MONTE ZONCOLAN
23-mag 15 GRADO - GORIZIA
24-mag riposo
25-mag 16 SACILE - CORTINA D'AMPEZZO
26-mag 17 CANAZEI - SEGA DI ALA
27-mag 18 ROVERETO - STRADELLA
28-mag 19 VIGEVANO - ALPE DI MERA VALSESIA
29-mag 20 VERBANIA - ALPE DI MOTTA VALLESPLUGA
30-mag 21 SENAGO - MILANO ITT
Eh beh.... diciamo che le mie fonti quasi un mesetto fa non mi avevano mentito..... :cincin:
i giorni di riposo li hanno steccati :bll:
aaaah ok i giorni di riposo... :blabla:


nibali-san baronto
Messaggi: 1469
Iscritto il: mercoledì 17 agosto 2016, 20:43

Re: Giro 2021

Messaggio da leggere da nibali-san baronto »

E comunque ne avevamo prese diverse. Per esempio Pafer su San Giacomo (a parte l'eliminazione del circuito) una delle ultime mie versioni di Sestola (a cui invece il circuito è stato aggiunto), il Monte Morello in transito del sottoscritto per non parlare di Direzione che quest'anno ha dato il meglio di sé.

EDIT: Dimenticavo Campo Felice che è molto simile alle previsioni fatte qua.


Avatar utente
Pafer1
Messaggi: 1594
Iscritto il: venerdì 19 settembre 2014, 20:54

Re: Giro 2021

Messaggio da leggere da Pafer1 »

nibali-san baronto ha scritto: mercoledì 24 febbraio 2021, 18:00 E comunque ne avevamo prese diverse.
Anche Guardia Sanframondi :cincin:

Notare come nella tappa di Campo Felice e' stato aggiunto l'attraversamento del centro abitato di Rocca di Cambio, soluzione resa possibile deviando per Terranera. Un contentino per il sottoscritto. :D


HOTDOG
Messaggi: 1930
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 17:54

Re: Giro 2021

Messaggio da leggere da HOTDOG »

mi dite la pendenza media ed eventualmente massima di Sestola, San Giacomo (è lo stesso del 2002? mi pare di no), Guardia Sanframondi, Campo Felice, Passo del Carnajo, Alpe di Mera e Alpe Motta? grazie
Ultima modifica di HOTDOG il mercoledì 24 febbraio 2021, 18:09, modificato 1 volta in totale.


edobs
Messaggi: 401
Iscritto il: martedì 30 giugno 2020, 7:47
Località: Lombardia

Re: Giro 2021

Messaggio da leggere da edobs »

Speriamo che nel giorno della Rovereto-Stradella di 228km non piova, altrimenti ci risiamo :diavoletto:

In generale, percorso che non mi dispiace, le tappe per velocisti mi sembrano ben spalmate sulle 3 settimane, sicuramente la 3° settimana sarà ben più avvincente di quella del Tour


Avatar utente
Pafer1
Messaggi: 1594
Iscritto il: venerdì 19 settembre 2014, 20:54

Re: Giro 2021

Messaggio da leggere da Pafer1 »

Un ultimissimo appunto sulla tappa di Campo Felice, dalla planimetria si intuisce chiaramente l'inizio dello sterrato, non si trova all'uscita della galleria ma dopo un breve tratto di pianura e due rotonde. Purtroppo non riesco a usare LFR, altrimenti avrei postato l'altimetria dettagliata dello sterrato finale. Questo e' l'imbocco.
Allegati
Screenshot_20210224_183110.jpg
Screenshot_20210224_183110.jpg (269.6 KiB) Visto 1660 volte


Winter
Messaggi: 17804
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 19:33

Re: Giro 2021

Messaggio da leggere da Winter »

Per i miei standard un po facilotto

Positivo
Diverse tappe mosse
Il tappone di Cortina (che è stato messo di lunedi :hammer: )
La paternoster

Negativi
Manca almeno un altro tappone
Troppi arrivi in salita , e spesso facilotti
Mancano una ventina di km a crono (io ne avrei fatte tre , così si potevano distribuire più km nelle tappe a crono
Lo zoncolan dal versante più facile

Escludendo il fedaia (purtroppo molto lontano dall arrivo) mancano tutte le salite più dure italiane (lo zoncolan è dal versante più facile)
Lo stelvio dell anno scorso non ha insegnato nulla :(

Ma la penultima tappa come fa ad avere 5300 metri di dislivello (mi pare di averlo sentito in tv)?
Credo sia la tappa disegnata peggio. Troppo facile per un tappone del penultimo giorno


Avatar utente
barrylyndon
Messaggi: 15159
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 15:20

Re: Giro 2021

Messaggio da leggere da barrylyndon »

Il versante dello Zoncolan meno duro, sarebbe durissimo in una tappa del Tour..

Immagine
Ultima modifica di barrylyndon il mercoledì 24 febbraio 2021, 19:13, modificato 1 volta in totale.


Nibali sta a Froome come Thoeni stava a Klammer.
Etna
Messaggi: 79
Iscritto il: lunedì 22 aprile 2019, 12:01

Re: Giro 2021

Messaggio da leggere da Etna »

Winter ha scritto: mercoledì 24 febbraio 2021, 19:06 Ma la penultima tappa come fa ad avere 5300 metri di dislivello (mi pare di averlo sentito in tv)?
Credo sia la tappa disegnata peggio. Troppo facile per un tappone del penultimo giorno
Nel sito ufficiale del Giro dicono 4200 metri di dislivello.

La tappa di Cortina invece 5700.


lucks83
Messaggi: 1392
Iscritto il: sabato 18 maggio 2013, 13:11

Re: Giro 2021

Messaggio da leggere da lucks83 »

Fantamatusa ha scritto: mercoledì 24 febbraio 2021, 17:14
albopaxo ha scritto: mercoledì 24 febbraio 2021, 17:11 ma a chi piaceva l'alpe di motta come unipuerto mi sa che lo troviamo con un cappio intorno al collo...
Si è sempre detto che sarebbe un piano B interessante e la salita da Chiavenna è una signora salita.
Ma non mi sembra che ci fosse nessuno che sperava nel salitone finale.
Io ho sempre affermato che sarebbe stato un buon piano B, e che NEL CASO si fosse dovuto farla come salita singola, sarebbe stato il miglior unipuerto possibile.
Poi ovviamente sono felicissimo che sia stata disegnata così. Sanbe e Spluga sono i miei passi.


Winter
Messaggi: 17804
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 19:33

Re: Giro 2021

Messaggio da leggere da Winter »

barrylyndon ha scritto: mercoledì 24 febbraio 2021, 19:12 Il versante dello Zoncolan meno duro, sarebbe durissimo in una tappa del Tour..

Immagine
Be vediamo chi attacca prima dei meno tre


Winter
Messaggi: 17804
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 19:33

Re: Giro 2021

Messaggio da leggere da Winter »

Etna ha scritto: mercoledì 24 febbraio 2021, 19:12
Winter ha scritto: mercoledì 24 febbraio 2021, 19:06 Ma la penultima tappa come fa ad avere 5300 metri di dislivello (mi pare di averlo sentito in tv)?
Credo sia la tappa disegnata peggio. Troppo facile per un tappone del penultimo giorno
Nel sito ufficiale del Giro dicono 4200 metri di dislivello.

La tappa di Cortina invece 5700.
A me sembra molto meno
San Bernardino mettiamo 1900
Spluga 650
Alpe motta 625
Siamo a 3200


Avatar utente
barrylyndon
Messaggi: 15159
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 15:20

Re: Giro 2021

Messaggio da leggere da barrylyndon »

Winter ha scritto: mercoledì 24 febbraio 2021, 19:16
barrylyndon ha scritto: mercoledì 24 febbraio 2021, 19:12 Il versante dello Zoncolan meno duro, sarebbe durissimo in una tappa del Tour..

Immagine
Be vediamo chi attacca prima dei meno tre
nessuno..cio' non toglie che sia un arrivo duro


Nibali sta a Froome come Thoeni stava a Klammer.
Avatar utente
Slegar
Messaggi: 6289
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 16:49

Re: Giro 2021

Messaggio da leggere da Slegar »

C'è qualcuno che lo dice, o mi sbilancio io per primo?
Mi sbilancio: un bel Giro per Ciccone (che se gli gira per il verso giusto può pure finire a podio).


fair play? No, Grazie!
Avatar utente
udra
Messaggi: 9253
Iscritto il: mercoledì 1 ottobre 2014, 11:29

Re: Giro 2021

Messaggio da leggere da udra »

Il finale di Sestola è davvero davvero impegnativo, altro che media montagna. 4 km al 10% di media.


lucks83
Messaggi: 1392
Iscritto il: sabato 18 maggio 2013, 13:11

Re: Giro 2021

Messaggio da leggere da lucks83 »

Mio personale giudizio:
-aspetti positivi: tante tappe in cui ci si potrebbe divertire, soprattutto nella seconda settimana.
Bellissima Bagno di Romagna.
Terza settimana impegnativa, meno male che Madesimo ha Spluga e San Bernardino.
Alpe di Mera tutto sommato un percorso abbastanza buono
- aspetti negativi: pochi km a crono, davvero troppo pochi.
Mancanza di un altro tappone: su quello di cortina mi sono già espresso, non mi fa impazzire la distanza tra Giau e Pordoi, avrei messo un santa Lucia a fare da antipasto al Giau. Ma alla fine si deciderà sul Giau lo stesso.
Sega di Ala meno peggio di ciò che temevo (l'unipuerto) ma rimane un'occasione sprecata.
Bastava una salita in più tipo a Serrada (non dico il Bondone) per renderla speciale.
Zoncolan vera pecca di tutto il percorso, per una volta che si scala il versante facile e non lo spauracchio di Ovaro che ingessa la corsa, prima ci mettono il quasi nulla cosmico.
Bastava mettere il passo Duron, bello strappone di 5km molto impegnativo, per renderla una tappa da 5 stelle, 225 km e che si sarebbe prestata anche ad attacchi prima di sutrio.
Occasione sprecatissima.
Lunghezza delle tappe che si avvicina pericolosamente allo stile Tour/Vuelta.

Alla fin fine un Giro abbastanza impegnativo, a cui manca la moneta da un centesimo per fare il dollaro.
Su un percorso così sarebbe andato a nozze il Di Lucq dei bei tempi, occhio a Yates se sta bene.


nibali-san baronto
Messaggi: 1469
Iscritto il: mercoledì 17 agosto 2016, 20:43

Re: Giro 2021

Messaggio da leggere da nibali-san baronto »

udra ha scritto: mercoledì 24 febbraio 2021, 19:51 Il finale di Sestola è davvero davvero impegnativo, altro che media montagna. 4 km al 10% di media.
Affrontano circa metà del versante duro di Pian del Falco, che avevamo rilanciato tempo addietro. Direi che è un ottimo compromesso, posto al termine di una tappa esigente.


lucks83
Messaggi: 1392
Iscritto il: sabato 18 maggio 2013, 13:11

Re: Giro 2021

Messaggio da leggere da lucks83 »

Winter ha scritto: mercoledì 24 febbraio 2021, 19:06 Per i miei standard un po facilotto

Positivo
Diverse tappe mosse
Il tappone di Cortina (che è stato messo di lunedi :hammer: )
La paternoster

Negativi
Manca almeno un altro tappone
Troppi arrivi in salita , e spesso facilotti
Mancano una ventina di km a crono (io ne avrei fatte tre , così si potevano distribuire più km nelle tappe a crono
Lo zoncolan dal versante più facile

Escludendo il fedaia (purtroppo molto lontano dall arrivo) mancano tutte le salite più dure italiane (lo zoncolan è dal versante più facile)
Lo stelvio dell anno scorso non ha insegnato nulla :(

Ma la penultima tappa come fa ad avere 5300 metri di dislivello (mi pare di averlo sentito in tv)?
Credo sia la tappa disegnata peggio. Troppo facile per un tappone del penultimo giorno
Sulla mancanza di un tappone mi trovi d'accordissimo.
Su quella delle salite più dure anche (per quello me la sono presa così tanto per quel fedaia sprecato).
Sul tappone da penultimo giorno sono un po' meno d'accordo.
È molto simile alla tappa del Sestriere 2020 che ha provocato sconquassi.
Anzi è un po più difficile.
Abbiamo constatato che è bastato che i corridori arrivassero alla tappa 20 col serbatoio vuoto per vedere volare i minuti, e il Giro 2020 aveva un solo vero tappone, quello di Cancano con lo Stelvio (Campiglio si è rivelato um bluff) e una parte centrale di corsa decisamente più leggera di questo qui.
Tra le salite di San Bernardino, Spluga e Motta poi, c'è pochissimo spazio per rifiatare.


oronzo2
Messaggi: 950
Iscritto il: mercoledì 10 agosto 2011, 23:15

Re: Giro 2021

Messaggio da leggere da oronzo2 »

Ragazzi, non mi entusiasma.

Il resto, se volete, lo leggete qui:

https://www.tpi.it/sport/giro-ditalia-2 ... 224748110/


qrier
Messaggi: 1585
Iscritto il: giovedì 7 maggio 2015, 15:12

Re: Giro 2021

Messaggio da leggere da qrier »

Non è un percorso che mi entusiasma, poche tappe che possono ribaltare il Giro.
Contento del ritorno dello sterrato e sarà interessante vederli a Sega di Ala, però nel complesso mi aspettavo di più.
Penso che gli organizzatori siano stati condizionati dall'incertezza che dà la pandemia.

Il punto di forza del Giro per una volta non sarà il percorso ma la startlist.


pereiro2982
Messaggi: 2976
Iscritto il: lunedì 16 maggio 2016, 15:18

Re: Giro 2021

Messaggio da leggere da pereiro2982 »

a me sembra un percorso che potrebbe essere interpretato in stile 2018 e i possibili interpreti ci sono Yates,bardet,landa,bernal ecc
solo che il terreno per il ribaltone è piu ostico


per come sono disposte le crono si spera che montalcino e bagno di romagna facciano danni rilevanti perche potrebbe nascere il problema controllo fra gli uomini di classifica

la disposizione delle tappe è perfetta per portare i corridori ad osare senza possibili rischi tipo no contest madonna di campiglio 2020

la mia semsazione è che questo giro si decidera sulle dolomiti

gli uomini di classifica dovranno uscire allo scoperto gia nella prima settimana ma credo che prima di montalcino i distacchi saranno poco rilevanti


Avatar utente
barrylyndon
Messaggi: 15159
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 15:20

Re: Giro 2021

Messaggio da leggere da barrylyndon »

Vedo una tendenza generale a sottovalutare percorso e salite...


Nibali sta a Froome come Thoeni stava a Klammer.
newcaste
Messaggi: 21
Iscritto il: giovedì 6 settembre 2018, 10:53

Re: Giro 2021

Messaggio da leggere da newcaste »

nibali-san baronto ha scritto: mercoledì 24 febbraio 2021, 19:58
udra ha scritto: mercoledì 24 febbraio 2021, 19:51 Il finale di Sestola è davvero davvero impegnativo, altro che media montagna. 4 km al 10% di media.
Affrontano circa metà del versante duro di Pian del Falco, che avevamo rilanciato tempo addietro. Direi che è un ottimo compromesso, posto al termine di una tappa esigente.
Buonasera dopo una vita che non posto più nulla.

Parlando di Sestola, in quanto conosco perfettamente quelle zone, il finale è durissimo, la salita da Fanano, se fanno la strada nuova e diretta, presenta tratti anche al 18%, discesa di 1km e arrivo.


Bomby
Messaggi: 2402
Iscritto il: martedì 17 giugno 2014, 20:23

Re: Giro 2021

Messaggio da leggere da Bomby »

Oronzo2, su TPI, ha scritto: con un spettacolare prologo lungo il Pò ma
Simone, Po senza accento! :carta:

E da Mantova, almeno stando alle altimetrie e anche alla planimetria mostrata dalla Rai si passa.

Quanto al giudizio sul Giro, occorre premettere alcune cose.
  • Sul disegno grava il periodo che stiamo vivendo, in più modi.
    • Primo, per l'individuazione di sedi di tappa munifiche (e non si può certo ripianare con una partenza all'estero, che manca ormai dal 2018).
    • Secondo, rimane sempre lo spettro di uno spostamento a fine stagione (pare difficile, ma non è escluso a priori), e quindi Vegni ha deciso di evitare le salite ad alta quota.
  • Dato che per scelta si è deciso di non fare un salitone con salite over 2000 (a parte il Pordoi), Vegni ha deciso di ridurre i km a crono. Giusto, sbagliato, non si sa.
  • Probabilmente Vegni è rimasto scottato dalle proteste dell'anno scorso. Il buon Mauro è persona buona e cara, e preferisce non ripetere la vicenda, e quindi ha dato un taglio ai chilometraggi: dopotutto è la moda imperante. Certo, ha fatto meglio del Tour o della Vuelta.
Detto questo, io sposo alcune delle critiche, ma mi sento anche di dire che questo sia un disegno accettabilissimo. Dopotutto si parla di particolari.

Proviamo a fare un'analisi più puntuale:
  • Trittico piemontese OK, è inizio Giro, cronoprologo, volatona e tappa mossa ci stanno. Io avrei sfruttato di più Langhe e Roero (volendo ci viene fuori una Liegi), ma almeno a livello paesaggistico il risultato dovrebbe essere garantito.
  • Tappa di Sestola carina, considerando che non si potevano fare sfracelli al quarto giorno. Vedremo qualche scaramuccia tra i Big, forse, magari dietro a una fuga, magari per la vittoria di tappa. Comunque le ultime due tappe sono over 180 km, non da buttare via. Modena-Cattolica, vabbè, piattone per velocisti, corrono anche loro.
  • Frasassi-Ascoli mi ha stupito l'inserimento della salita verso Castelluccio (Forca di Gualdo): ci sta, indurisce la tappa, anche se non succederà nulla fino alla salita finale. Prima manche dello scontro tra i favoriti.
  • Tappa di Termoli un trasferimento necessario, Guardia Sanframondi tappone da fuga, e poco più, anche qui con salita intermedia a casaccio giusto per mettere fatica nelle gambe agli atleti. Sono i piccoli trucchi, quella salita lì nell'economia della tappa serve relativamente a poco (se non a renderla più dura e a selezionare il gruppo di atleti che potrà arrivare al traguardo), ma è utilissima nell'economia del Giro: le energie spese per scalarla dovranno essere reintegrate e non tutti hanno tutto questo recupero.
  • Campo Felice va proprio in questa direzione. Attacchi da lontano no, ma tutta la serie di salite in precedenza (e quelle del giorno precedente) si faranno sentire. Poi se qualcuno ha fantasia (e qualcun altro magari qualche problema) si può fare un tentativo e portare via un gruppetto da Ovindoli per guadagnare sugli avversari. O per staccare chi si trovasse in difficoltà.
  • Foligno tappa di trasferimento sostanzialmente inutile. Fuga o volata anche qui.
  • Montalcino sarà bellissima, sia con il sole che -ancora più- con la pioggia. 35 km di sterrato non sono uno scherzo, e le salite presenti (di cui una tosta e sterrata) non facilitano il compito...
  • Bagno di Romagna direi ottima. Anche qui una tappa con un profilo a lama di sega arrugginita. Se si vuol fare casino, qui ci si riesce benissimo. Oltretutto tappa lunga, non lunghissima (ma si sa, in questo Giro Vegni si è tenuto leggero).
  • Ravenna-Verona in ricordo dell'esilio di Dante, altro piattone. Dopotutto la zona non è che consenta poi molto altro.
  • Monte Zoncolan. Una tappa monosalita o quasi ci sta, ma allora che sia il versante più duro... Però, vabbè, tanto del gran casino alla fin fine non ne uscirebbe comunque fuori.
  • Gorizia un po' insipida. Io avrei indurito il circuito, ammesso che ce ne fosse modo (mi sembra di sì, ma non sono sicurissimo).
  • Cortina d'Ampezzo è un tappone. L'assenza del Santa Lucia prima del Giau ci sta se non si vuole bloccare troppo la corsa, magari qualcuno può tentare qualche iniziativa prima. Però, boh, io ce l'avrei messo. Mi piace la salita iniziale e il fatto che non si arrivi in salita. Anche qui, over 210 km.
  • Sega di Ala carina ma si poteva fare di più, sono d'accordo. Però si poteva anche fare peggio. E comunque, tanto, la salita finale (piuttosto dura) bloccherebbe comunque la corsa, ma mettere più salite avrebbe consentito di scremare le squadre dei favoriti. In ogni caso, altra tappa over 190.
  • Tappa di stradella la più lunga (228 km), salitelle nel finale a mettere i bastoni nelle ruote ai velocisti, ma oserei dire poco incisiva. Una zona poco battuta dal Giro, cosa meritoria.
  • Alpe di Mera, vista la zona mi pare di aver capito che fosse difficile fare di meglio. Come penultima tappa ci sta a preparare il terreno all'ultima.
  • Valle Spluga mi piace, volendo si potrebbe anche attaccare prima del finale. Il giro comunque fin qui non è stato facile, il dislivello accumulato non è poco e anche questa tappa non è una passeggiata. Si è visto quest'anno come anche solo un Sestriere ripetuto possa fare danni, a fine Giro.
  • Crono finale di 30 km, un chilometraggio che potrebbe essere anche decisivo.
Alla fine di questa analisi, mi pare che si possa dire che ci sono poche mancanze:
  • poca crono;
  • il tappone è un po' addolcito, ma comunque al Tour non si vede da anni una tappa del genere;
  • il chilometraggio non è mai eccessivo, si poteva fare di più;
  • alcune tappe per velocisti davvero poco fantasiose, piattoni senza possibilità di scampo;
  • tanti, troppi, arrivi in salita duretti che annichiliscono le salite in precedenza;
  • manca la combo salita dura-salita facile, che dà sempre grandi soddisfazioni.
Però ci sono anche punti molto positivi:
  • percorso nervoso, con diverse tappe dure anche se non incisive di per sè che pian piano affaticano gli atleti;
  • presenza degli sterrati;
  • attenzione maggiore alle località turistiche del nostro paese (Canale, Montalcino, Cortina garantiscono l'effetto wow immediato);
  • viene data importanza agli Appennini;
  • il percorso, pur non durissimo, è interessante, è equilibrato senza essere banale.
Voto finale 7+, considerando la schifezza di Tour e Vuelta, 7.5, considerando la pandemia, 8+.


Avatar utente
Beppugrillo
Messaggi: 2099
Iscritto il: martedì 4 settembre 2018, 6:41

Re: Giro 2021

Messaggio da leggere da Beppugrillo »

Partendo da casa, per la seconda volta in due anni il grande ciclismo torna a Castelluccio e non può che far piacere. Sarà di nuovo una salita interlocutoria (e il sospetto è che tutta la tappa lo possa diventare), ma poco importa. La discesa dalla Forca di Presta avrà un passaggio molto "suggestivo" e pieno di significato visto che attraverserà Arquata del Tronto e in alcuni tratti i corridori si troveranno letteralmente in mezzo alle macerie.
Sestola e Campo Felice comunque fanno la differenza nella prima parte, che mi sembra molto più dure a interessante rispetto agli ultimi anni. Rimango convinto che nelle prime tappe servirebbero meno arrivi in salita e più tappe mosse, magari in circuito, però accontentiamoci che non ci sia Montevergine.
Montalcino ha una fama tale che replicarla è un grosso pericolo, ma alla fine anche se non viene un'altra tappa leggendaria a chi importa? Sarà sicuramente bella.
Il finale è interessante. Ad esempio, chi lo dice che il Fedaia è sprecato? Se uno ha le gambe è in un punto adattissimo a un attacco da lontano. La tappa svizzera invece mi ispira più farla che vederla ma lì a fine Giro ci sta bene.
Non capisco Stradella, che mi sembra inutilmente provocatoria dopo quello che è successo quest'anno. Anche perché se proprio erano costretti ad arrivare a Stradella potevano tranquillamente evitare il risvoltino sulle colline, accorciando di 30 km


Avatar utente
Patate
Messaggi: 5402
Iscritto il: domenica 28 febbraio 2016, 23:23

Re: Giro 2021

Messaggio da leggere da Patate »

udra ha scritto: mercoledì 24 febbraio 2021, 19:51 Il finale di Sestola è davvero davvero impegnativo, altro che media montagna. 4 km al 10% di media.
Un finale con cui andrebbe a nozze il Porte di un paio di annetti fa


antani ha scritto:Non so perchè ma ho la sensazione che domani Aru possa arrivare dietro o davanti a Froome, stiamo a vedere sembra facile ma non è difficile
nurseryman
Messaggi: 644
Iscritto il: sabato 6 giugno 2020, 18:38

Re: Giro 2021

Messaggio da leggere da nurseryman »

così a prima vistaun giro abbastanza semplice dove
quasi tutte le tappe si risolveranno nei km finali
la tappe più belle
montalcino cortina e madesimo

mancano sicuramente 1 o 2 salite nella tappa di sega di ala
e qualcosa in quella di bagno di romagna
l'accoppiata consuma + calla è dura ma preceduta da poco e seguita da meno finisce che arriva la fuga del mattino
anche campo felice è decisamete più semplice di quella presentata qui sul forum
sestola l'arrivo se pur duro non è come arrivare al passo del lupo
in quella di cortina manca l'arrivo al col druscè

secondo me è più facile dell'anni scorsi


Saint Gervais - Sestriere 1992
unforgettable memories
Avatar utente
Patate
Messaggi: 5402
Iscritto il: domenica 28 febbraio 2016, 23:23

Re: Giro 2021

Messaggio da leggere da Patate »

Bomby ha scritto: mercoledì 24 febbraio 2021, 22:04 [*] Sega di Ala carina ma si poteva fare di più, sono d'accordo. Però si poteva anche fare peggio. E comunque, tanto, la salita finale (piuttosto dura) bloccherebbe comunque la corsa, ma mettere più salite avrebbe consentito di scremare le squadre dei favoriti. In ogni caso, altra tappa over 190.
Sega di Ala è tremenda, per me è l'arrivo in salita più duro del Giro (e forse anche la salita più tosta insieme al San Bernardino) sebbene non abbia il nome e la tradizione di altre salite più famose
Immagine


antani ha scritto:Non so perchè ma ho la sensazione che domani Aru possa arrivare dietro o davanti a Froome, stiamo a vedere sembra facile ma non è difficile
newcaste
Messaggi: 21
Iscritto il: giovedì 6 settembre 2018, 10:53

Re: Giro 2021

Messaggio da leggere da newcaste »

Penso che sia un giro duro a prescindere, difficile da interpretare.
Chi afferma che è un giro banale secondo me pedala poco, perché anche la tappa di Cortina, 5700 mt di dislivello, alla fine sono i corridori a fare duro il percorso.


Avatar utente
nino58
Messaggi: 12956
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 14:38

Re: Giro 2021

Messaggio da leggere da nino58 »

Il San Bernardino è lunghissimo e quello Spluga subito dopo bello ripido.
A Campodolcino ci scendono dalla strada nuova e necessariamente devono risalire da quella vecchia, con i tornanti in galleria.
A meno che ci sia una strada tra Fraciscio e Motta, ma non mi pare ci sia.


Von Rock ? Nein, danke.
Diritto di correre senza condizioni a chi ha scontato una squalifica !!!
newcaste
Messaggi: 21
Iscritto il: giovedì 6 settembre 2018, 10:53

Re: Giro 2021

Messaggio da leggere da newcaste »

nurseryman ha scritto: mercoledì 24 febbraio 2021, 22:14 così a prima vistaun giro abbastanza semplice dove
quasi tutte le tappe si risolveranno nei km finali
la tappe più belle
montalcino cortina e madesimo

mancano sicuramente 1 o 2 salite nella tappa di sega di ala
e qualcosa in quella di bagno di romagna
l'accoppiata consuma + calla è dura ma preceduta da poco e seguita da meno finisce che arriva la fuga del mattino
anche campo felice è decisamete più semplice di quella presentata qui sul forum
sestola l'arrivo se pur duro non è come arrivare al passo del lupo
in quella di cortina manca l'arrivo al col druscè

secondo me è più facile dell'anni scorsi
Alla fine dei calcolare il dislivello della tappa e quello che si accumula giorno dopo giorno.

La salita prima di Sestola, via Canevare + via Passerino sono più dure che la versione di Passo del Lupo


Avatar utente
Visconte85
Messaggi: 10444
Iscritto il: giovedì 8 maggio 2014, 14:27

Re: Giro 2021

Messaggio da leggere da Visconte85 »

percorso che non mi fa emozionare per nulla
poche tappe interessanti
alcune dal potenziale enorme ma con chilometraggio ridicolo
greggismo ad alto rischio


2014:Giro t21,Tour t10,Vuelta t3, ARGENTO Ponferrada
2015:Giro anch'io 3°,Tour tp10 e 20, GpMontreal
2016:GandWevelgen, Svizzera, Tour t13, Vuelta t10
2017:Tour t10 Vuelta t2
2018:Scheldeprijs, Giro t21, Tour t11
2019:Kuurne-Bruxelles-Kuurne
2020: Campione italiano in linea,BRONZO Imola
newcaste
Messaggi: 21
Iscritto il: giovedì 6 settembre 2018, 10:53

Re: Giro 2021

Messaggio da leggere da newcaste »

Bomby ha scritto: mercoledì 24 febbraio 2021, 22:04
Oronzo2, su TPI, ha scritto: con un spettacolare prologo lungo il Pò ma
Simone, Po senza accento! :carta:

E da Mantova, almeno stando alle altimetrie e anche alla planimetria mostrata dalla Rai si passa.

Quanto al giudizio sul Giro, occorre premettere alcune cose.
  • Sul disegno grava il periodo che stiamo vivendo, in più modi.
    • Primo, per l'individuazione di sedi di tappa munifiche (e non si può certo ripianare con una partenza all'estero, che manca ormai dal 2018).
    • Secondo, rimane sempre lo spettro di uno spostamento a fine stagione (pare difficile, ma non è escluso a priori), e quindi Vegni ha deciso di evitare le salite ad alta quota.
  • Dato che per scelta si è deciso di non fare un salitone con salite over 2000 (a parte il Pordoi), Vegni ha deciso di ridurre i km a crono. Giusto, sbagliato, non si sa.
  • Probabilmente Vegni è rimasto scottato dalle proteste dell'anno scorso. Il buon Mauro è persona buona e cara, e preferisce non ripetere la vicenda, e quindi ha dato un taglio ai chilometraggi: dopotutto è la moda imperante. Certo, ha fatto meglio del Tour o della Vuelta.
Detto questo, io sposo alcune delle critiche, ma mi sento anche di dire che questo sia un disegno accettabilissimo. Dopotutto si parla di particolari.

Proviamo a fare un'analisi più puntuale:
  • Trittico piemontese OK, è inizio Giro, cronoprologo, volatona e tappa mossa ci stanno. Io avrei sfruttato di più Langhe e Roero (volendo ci viene fuori una Liegi), ma almeno a livello paesaggistico il risultato dovrebbe essere garantito.
  • Tappa di Sestola carina, considerando che non si potevano fare sfracelli al quarto giorno. Vedremo qualche scaramuccia tra i Big, forse, magari dietro a una fuga, magari per la vittoria di tappa. Comunque le ultime due tappe sono over 180 km, non da buttare via. Modena-Cattolica, vabbè, piattone per velocisti, corrono anche loro.
  • Frasassi-Ascoli mi ha stupito l'inserimento della salita verso Castelluccio (Forca di Gualdo): ci sta, indurisce la tappa, anche se non succederà nulla fino alla salita finale. Prima manche dello scontro tra i favoriti.
  • Tappa di Termoli un trasferimento necessario, Guardia Sanframondi tappone da fuga, e poco più, anche qui con salita intermedia a casaccio giusto per mettere fatica nelle gambe agli atleti. Sono i piccoli trucchi, quella salita lì nell'economia della tappa serve relativamente a poco (se non a renderla più dura e a selezionare il gruppo di atleti che potrà arrivare al traguardo), ma è utilissima nell'economia del Giro: le energie spese per scalarla dovranno essere reintegrate e non tutti hanno tutto questo recupero.
  • Campo Felice va proprio in questa direzione. Attacchi da lontano no, ma tutta la serie di salite in precedenza (e quelle del giorno precedente) si faranno sentire. Poi se qualcuno ha fantasia (e qualcun altro magari qualche problema) si può fare un tentativo e portare via un gruppetto da Ovindoli per guadagnare sugli avversari. O per staccare chi si trovasse in difficoltà.
  • Foligno tappa di trasferimento sostanzialmente inutile. Fuga o volata anche qui.
  • Montalcino sarà bellissima, sia con il sole che -ancora più- con la pioggia. 35 km di sterrato non sono uno scherzo, e le salite presenti (di cui una tosta e sterrata) non facilitano il compito...
  • Bagno di Romagna direi ottima. Anche qui una tappa con un profilo a lama di sega arrugginita. Se si vuol fare casino, qui ci si riesce benissimo. Oltretutto tappa lunga, non lunghissima (ma si sa, in questo Giro Vegni si è tenuto leggero).
  • Ravenna-Verona in ricordo dell'esilio di Dante, altro piattone. Dopotutto la zona non è che consenta poi molto altro.
  • Monte Zoncolan. Una tappa monosalita o quasi ci sta, ma allora che sia il versante più duro... Però, vabbè, tanto del gran casino alla fin fine non ne uscirebbe comunque fuori.
  • Gorizia un po' insipida. Io avrei indurito il circuito, ammesso che ce ne fosse modo (mi sembra di sì, ma non sono sicurissimo).
  • Cortina d'Ampezzo è un tappone. L'assenza del Santa Lucia prima del Giau ci sta se non si vuole bloccare troppo la corsa, magari qualcuno può tentare qualche iniziativa prima. Però, boh, io ce l'avrei messo. Mi piace la salita iniziale e il fatto che non si arrivi in salita. Anche qui, over 210 km.
  • Sega di Ala carina ma si poteva fare di più, sono d'accordo. Però si poteva anche fare peggio. E comunque, tanto, la salita finale (piuttosto dura) bloccherebbe comunque la corsa, ma mettere più salite avrebbe consentito di scremare le squadre dei favoriti. In ogni caso, altra tappa over 190.
  • Tappa di stradella la più lunga (228 km), salitelle nel finale a mettere i bastoni nelle ruote ai velocisti, ma oserei dire poco incisiva. Una zona poco battuta dal Giro, cosa meritoria.
  • Alpe di Mera, vista la zona mi pare di aver capito che fosse difficile fare di meglio. Come penultima tappa ci sta a preparare il terreno all'ultima.
  • Valle Spluga mi piace, volendo si potrebbe anche attaccare prima del finale. Il giro comunque fin qui non è stato facile, il dislivello accumulato non è poco e anche questa tappa non è una passeggiata. Si è visto quest'anno come anche solo un Sestriere ripetuto possa fare danni, a fine Giro.
  • Crono finale di 30 km, un chilometraggio che potrebbe essere anche decisivo.
Alla fine di questa analisi, mi pare che si possa dire che ci sono poche mancanze:
  • poca crono;
  • il tappone è un po' addolcito, ma comunque al Tour non si vede da anni una tappa del genere;
  • il chilometraggio non è mai eccessivo, si poteva fare di più;
  • alcune tappe per velocisti davvero poco fantasiose, piattoni senza possibilità di scampo;
  • tanti, troppi, arrivi in salita duretti che annichiliscono le salite in precedenza;
  • manca la combo salita dura-salita facile, che dà sempre grandi soddisfazioni.
Però ci sono anche punti molto positivi:
  • percorso nervoso, con diverse tappe dure anche se non incisive di per sè che pian piano affaticano gli atleti;
  • presenza degli sterrati;
  • attenzione maggiore alle località turistiche del nostro paese (Canale, Montalcino, Cortina garantiscono l'effetto wow immediato);
  • viene data importanza agli Appennini;
  • il percorso, pur non durissimo, è interessante, è equilibrato senza essere banale.
Voto finale 7+, considerando la schifezza di Tour e Vuelta, 7.5, considerando la pandemia, 8+.
Colle Santa Lucia prima del Giau è presente


nibali-san baronto
Messaggi: 1469
Iscritto il: mercoledì 17 agosto 2016, 20:43

Re: Giro 2021

Messaggio da leggere da nibali-san baronto »

nurseryman ha scritto: mercoledì 24 febbraio 2021, 22:14 così a prima vistaun giro abbastanza semplice dove
quasi tutte le tappe si risolveranno nei km finali
la tappe più belle
montalcino cortina e madesimo

mancano sicuramente 1 o 2 salite nella tappa di sega di ala
e qualcosa in quella di bagno di romagna
l'accoppiata consuma + calla è dura ma preceduta da poco e seguita da meno finisce che arriva la fuga del mattino
anche campo felice è decisamete più semplice di quella presentata qui sul forum
sestola l'arrivo se pur duro non è come arrivare al passo del lupo
in quella di cortina manca l'arrivo al col druscè

secondo me è più facile dell'anni scorsi
Prima di Consuma e Calla c'è pochissima pianura e il Monte Morello. Corto ed esplosivo quanto volete, ma passa il 20%.
Campo Felice è più dura di come è stata ipotizzata sul forum, perché c'è una salita in più.
L'arrivo a Col Druscè secondo me era un'arma a doppio taglio, perché incentivava ad aspettare l'arrivo in salita. È l'unica tappa che arriva in discesa, lasciamola com'è.
Concordo su Sega di Ala.

Bomby, analisi che mi trova molto d'accordo.


Avatar utente
barrylyndon
Messaggi: 15159
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 15:20

Re: Giro 2021

Messaggio da leggere da barrylyndon »

nurseryman ha scritto: mercoledì 24 febbraio 2021, 22:14 così a prima vistaun giro abbastanza semplice dove
quasi tutte le tappe si risolveranno nei km finali
la tappe più belle
montalcino cortina e madesimo

mancano sicuramente 1 o 2 salite nella tappa di sega di ala
e qualcosa in quella di bagno di romagna
l'accoppiata consuma + calla è dura ma preceduta da poco e seguita da meno finisce che arriva la fuga del mattino
anche campo felice è decisamete più semplice di quella presentata qui sul forum
sestola l'arrivo se pur duro non è come arrivare al passo del lupo
in quella di cortina manca l'arrivo al col druscè

secondo me è più facile dell'anni scorsi
rispetto all'anno scorso manca lo Stelvio..ma gli arrivi in salita di quest'anno sono nettamente piu' duri.
L'anno scorso l'arrivo piu' duro era Piancavallo,quest'anno ve ne sono almeno 3 di durezza simile.


Nibali sta a Froome come Thoeni stava a Klammer.
Rispondi