Criterium du Dauphiné 2019 (9 - 16 giugno)

Il mondo dei professionisti tra gare e complessità, e più in generale l'approccio al ciclismo di ogni appassionato
Avatar utente
Patate
Messaggi: 4185
Iscritto il: domenica 28 febbraio 2016, 23:23

Criterium du Dauphiné 2019 (9 - 16 giugno)

Messaggio da leggere da Patate » domenica 24 marzo 2019, 18:12

Svelato oggi sul sito il percorso dettagliato della corsa a tappe francese
Prima tappa
Immagine
Seconda tappa
Immagine
Immagine
Terza tappa
Immagine
Quarta tappa
Immagine
Quinta tappa
Immagine
Sesta tappa
Immagine
Settima tappa
Immagine
Immagine
Immagine
Immagine
Immagine

Ottava tappa
Immagine
Immagine


antani ha scritto:Non so perchè ma ho la sensazione che domani Aru possa arrivare dietro o davanti a Froome, stiamo a vedere sembra facile ma non è difficile


Avatar utente
Walter_White
Messaggi: 12987
Iscritto il: mercoledì 23 marzo 2016, 18:01

Re: Criterium du Dauphiné 2019 (9 - 16 giugno)

Messaggio da leggere da Walter_White » domenica 24 marzo 2019, 18:16

Che imbarazzo ste tappe da juniores e under 23


FCC 2018/19: 1°; Superprestige; Gran Combinata
FCC 2017/18: 3°; Trofeo dei titoli; Campionato Europeo Donne Elite, Campionato del Mondo Donne Elite, ROTY

Avatar utente
Patate
Messaggi: 4185
Iscritto il: domenica 28 febbraio 2016, 23:23

Re: Criterium du Dauphiné 2019 (9 - 16 giugno)

Messaggio da leggere da Patate » domenica 24 marzo 2019, 19:12

Walter_White ha scritto:
domenica 24 marzo 2019, 18:16
Che imbarazzo ste tappe da juniores e under 23
Stavolta però mi paiono ben disegnate, molto dura la penultima ed adatta ad attacchi da lontano la seconda


antani ha scritto:Non so perchè ma ho la sensazione che domani Aru possa arrivare dietro o davanti a Froome, stiamo a vedere sembra facile ma non è difficile

Cthulhu
Messaggi: 176
Iscritto il: martedì 11 ottobre 2011, 21:36

Re: Criterium du Dauphiné 2019 (9 - 16 giugno)

Messaggio da leggere da Cthulhu » domenica 24 marzo 2019, 19:33

Patate ha scritto:
domenica 24 marzo 2019, 19:12
Walter_White ha scritto:
domenica 24 marzo 2019, 18:16
Che imbarazzo ste tappe da juniores e under 23
Stavolta però mi paiono ben disegnate, molto dura la penultima ed adatta ad attacchi da lontano la seconda
Per me questi chilometraggi sono colpa di Quintana, Contador e Froome.
Mi spiego: tutto nasce dalla tappa Sabinanigo-Formigal della Vuelta 2016 di soli 118 km. Quintana e Contador tesero un agguato a Froome e alla SKY sulla prima salita e la tappa si trasformo in una specie di spettacolare cronometro a squadre in montagna di quasi 100 km, alla fine della quale Froome pagò 2 minuti e 40 decisivi per fargli perdere la Vuelta a favore del colombiano.
Evidentemente gli organizzatori hanno visto la luce: perché fare tappe di montagna lunghe che sono solo più complicate da organizzare e non portano alcun vantaggio di audience in TV ( solo pochi fanatici - quorum ego, quando posso - si guardano 5 ori di corsa, tutti i gli altri si collegano a un'ora un'ora e mezzo dalla fine ) quando una tappa breve può essere più spettacolare ?
Peccato che in queste tappe di attacchi a lunga gittata tipo Vuelta 2016 non se ne sono visti altri



Avatar utente
lambohbk
Messaggi: 2385
Iscritto il: giovedì 13 ottobre 2016, 23:27

Re: Criterium du Dauphiné 2019 (9 - 16 giugno)

Messaggio da leggere da lambohbk » domenica 24 marzo 2019, 19:40

Cthulhu ha scritto:
domenica 24 marzo 2019, 19:33
Patate ha scritto:
domenica 24 marzo 2019, 19:12
Walter_White ha scritto:
domenica 24 marzo 2019, 18:16
Che imbarazzo ste tappe da juniores e under 23
Stavolta però mi paiono ben disegnate, molto dura la penultima ed adatta ad attacchi da lontano la seconda
Per me questi chilometraggi sono colpa di Quintana, Contador e Froome.
Mi spiego: tutto nasce dalla tappa Sabinanigo-Formigal della Vuelta 2016 di soli 118 km. Quintana e Contador tesero un agguato a Froome e alla SKY sulla prima salita e la tappa si trasformo in una specie di spettacolare cronometro a squadre in montagna di quasi 100 km, alla fine della quale Froome pagò 2 minuti e 40 decisivi per fargli perdere la Vuelta a favore del colombiano.
Evidentemente gli organizzatori hanno visto la luce: perché fare tappe di montagna lunghe che sono solo più complicate da organizzare e non portano alcun vantaggio di audience in TV ( solo pochi fanatici - quorum ego, quando posso - si guardano 5 ori di corsa, tutti i gli altri si collegano a un'ora un'ora e mezzo dalla fine ) quando una tappa breve può essere più spettacolare ?
Peccato che in queste tappe di attacchi a lunga gittata tipo Vuelta 2016 non se ne sono visti altri
Io tornerei indietro al Tour 2011 con la tappa di 109 km in cui Contador infiammó la corsa


FC 2017: Dwars Door Vlaanderen, La Panne, Paesi Baschi, Vuelta España - Combinata, Japan Cup, "L'Altro Lombardia"
FC 2018: Tour of the Alps, "L'Altro Mondiale", 3° Classificato Classifica Generale
FC 2019: Tour of California


Merlozoro
Messaggi: 7213
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 16:47
Località: Trento

Re: Criterium du Dauphiné 2019 (9 - 16 giugno)

Messaggio da leggere da Merlozoro » domenica 24 marzo 2019, 19:41

Una tappa così ogni GT ci vuole (spettacolo quasi sempre assicurato) ma dovrebbero garantirne anche 2 di alta montagna sopra i 200 km :cincin:


2018: classifica generale L'ALTRO circuito 1000

Cthulhu
Messaggi: 176
Iscritto il: martedì 11 ottobre 2011, 21:36

Re: Criterium du Dauphiné 2019 (9 - 16 giugno)

Messaggio da leggere da Cthulhu » domenica 24 marzo 2019, 19:51

lambohbk ha scritto:
domenica 24 marzo 2019, 19:40
Cthulhu ha scritto:
domenica 24 marzo 2019, 19:33
Patate ha scritto:
domenica 24 marzo 2019, 19:12

Stavolta però mi paiono ben disegnate, molto dura la penultima ed adatta ad attacchi da lontano la seconda
Per me questi chilometraggi sono colpa di Quintana, Contador e Froome.
Mi spiego: tutto nasce dalla tappa Sabinanigo-Formigal della Vuelta 2016 di soli 118 km. Quintana e Contador tesero un agguato a Froome e alla SKY sulla prima salita e la tappa si trasformo in una specie di spettacolare cronometro a squadre in montagna di quasi 100 km, alla fine della quale Froome pagò 2 minuti e 40 decisivi per fargli perdere la Vuelta a favore del colombiano.
Evidentemente gli organizzatori hanno visto la luce: perché fare tappe di montagna lunghe che sono solo più complicate da organizzare e non portano alcun vantaggio di audience in TV ( solo pochi fanatici - quorum ego, quando posso - si guardano 5 ori di corsa, tutti i gli altri si collegano a un'ora un'ora e mezzo dalla fine ) quando una tappa breve può essere più spettacolare ?
Peccato che in queste tappe di attacchi a lunga gittata tipo Vuelta 2016 non se ne sono visti altri
Io tornerei indietro al Tour 2011 con la tappa di 109 km in cui Contador infiammó la corsa
Vero, me l'ero scordata.
Ma il trend delle tappe brevi è iniziato nel 2017.
Diciamo che si sono messi a fare tappe perfette per Contador proprio quando lui smetteva.



Avatar utente
Patate
Messaggi: 4185
Iscritto il: domenica 28 febbraio 2016, 23:23

Re: Criterium du Dauphiné 2019 (9 - 16 giugno)

Messaggio da leggere da Patate » domenica 24 marzo 2019, 20:23

Cthulhu ha scritto:
domenica 24 marzo 2019, 19:51
Ma il trend delle tappe brevi è iniziato nel 2017.
Diciamo che si sono messi a fare tappe perfette per Contador proprio quando lui smetteva.
La tendenza è iniziata nel 2015 (ultime due tappe molto brevi, Alpe di 110 e La Toussuire di 138) ma sì, la virata decisiva c'è stata dopo Formigal e mi sembra che proprio Prudhomme stesso la citò in qualche intervista come modello che cercano di riprodurre (quasi sempre male, a mio avviso)


antani ha scritto:Non so perchè ma ho la sensazione che domani Aru possa arrivare dietro o davanti a Froome, stiamo a vedere sembra facile ma non è difficile

Avatar utente
udra
Messaggi: 6499
Iscritto il: mercoledì 1 ottobre 2014, 11:29

Re: Criterium du Dauphiné 2019 (9 - 16 giugno)

Messaggio da leggere da udra » lunedì 25 marzo 2019, 21:24

Se permane il problema della lunghezza da categoria under (che disturba meno in questo caso), quanto meno in ASO pare abbiano capito che non c'è bisogno di mettere 4 arrivi in salita in una corsa di 8 giorni se si vuole qualcosa di interessante.
Mi pare un modello simile al Tour of Alps (al di là della cronometro, che non è poi propriamente per passisti), in 8 giorni un arrivo in quota ci sta assolutamente.
La cosa importante è che in 5 delle 7 tappe in linea il ritmo è sempre spezzato da salite corte o lunghe che siano, e tutti questi 5 giorni possono riservare battaglie tra big potenzialmente "lontano" dal traguardo.



Avatar utente
febbra
Messaggi: 9764
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 15:05

Re: Criterium du Dauphiné 2019 (9 - 16 giugno)

Messaggio da leggere da febbra » venerdì 31 maggio 2019, 19:19

La località di arrivo della seconda tappa ha qualcosa di familiare... :uhm: :capra:

:hippy:


1° FC 2008
1° FC a Squadre 2015, 2016
Vincitore Morale Coppa dei Campioni WT 2018
Se insisti e persisti, raggiungi e conquisti
Padoaschioppa sei decisamente ridicolo! Oltre che emerita :capra:

Avatar utente
Maìno della Spinetta
Messaggi: 5905
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 15:53

Re: Criterium du Dauphiné 2019 (9 - 16 giugno)

Messaggio da leggere da Maìno della Spinetta » venerdì 31 maggio 2019, 19:30

lambohbk ha scritto:
domenica 24 marzo 2019, 19:40
Cthulhu ha scritto:
domenica 24 marzo 2019, 19:33
Patate ha scritto:
domenica 24 marzo 2019, 19:12

Stavolta però mi paiono ben disegnate, molto dura la penultima ed adatta ad attacchi da lontano la seconda
Per me questi chilometraggi sono colpa di Quintana, Contador e Froome.
Mi spiego: tutto nasce dalla tappa Sabinanigo-Formigal della Vuelta 2016 di soli 118 km. Quintana e Contador tesero un agguato a Froome e alla SKY sulla prima salita e la tappa si trasformo in una specie di spettacolare cronometro a squadre in montagna di quasi 100 km, alla fine della quale Froome pagò 2 minuti e 40 decisivi per fargli perdere la Vuelta a favore del colombiano.
Evidentemente gli organizzatori hanno visto la luce: perché fare tappe di montagna lunghe che sono solo più complicate da organizzare e non portano alcun vantaggio di audience in TV ( solo pochi fanatici - quorum ego, quando posso - si guardano 5 ori di corsa, tutti i gli altri si collegano a un'ora un'ora e mezzo dalla fine ) quando una tappa breve può essere più spettacolare ?
Peccato che in queste tappe di attacchi a lunga gittata tipo Vuelta 2016 non se ne sono visti altri
Io tornerei indietro al Tour 2011 con la tappa di 109 km in cui Contador infiammó la corsa
Dimenticando dilettantisticamente cosa accadde il giorno prima queste due tappe? Mah... Non ci credo


“Our interest’s on the dangerous edge of things.
The honest thief, the tender murderer, the superstitious atheist”.

Strong
Messaggi: 9311
Iscritto il: mercoledì 12 gennaio 2011, 11:48

Re: Criterium du Dauphiné 2019 (9 - 16 giugno)

Messaggio da leggere da Strong » sabato 1 giugno 2019, 7:18

Walter_White ha scritto:
domenica 24 marzo 2019, 18:16
Che imbarazzo ste tappe da juniores e under 23
non mi sembra proprio
bel percorso e tappe interessanti


i fondamentalisti del ciclismo e gli ultras dei ciclisti sono il male di questo sport.

Avatar utente
Maìno della Spinetta
Messaggi: 5905
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 15:53

Re: Criterium du Dauphiné 2019 (9 - 16 giugno)

Messaggio da leggere da Maìno della Spinetta » sabato 1 giugno 2019, 7:48

lambohbk ha scritto:
domenica 24 marzo 2019, 19:40
Cthulhu ha scritto:
domenica 24 marzo 2019, 19:33
Patate ha scritto:
domenica 24 marzo 2019, 19:12

Stavolta però mi paiono ben disegnate, molto dura la penultima ed adatta ad attacchi da lontano la seconda
Per me questi chilometraggi sono colpa di Quintana, Contador e Froome.
Mi spiego: tutto nasce dalla tappa Sabinanigo-Formigal della Vuelta 2016 di soli 118 km. Quintana e Contador tesero un agguato a Froome e alla SKY sulla prima salita e la tappa si trasformo in una specie di spettacolare cronometro a squadre in montagna di quasi 100 km, alla fine della quale Froome pagò 2 minuti e 40 decisivi per fargli perdere la Vuelta a favore del colombiano.
Evidentemente gli organizzatori hanno visto la luce: perché fare tappe di montagna lunghe che sono solo più complicate da organizzare e non portano alcun vantaggio di audience in TV ( solo pochi fanatici - quorum ego, quando posso - si guardano 5 ori di corsa, tutti i gli altri si collegano a un'ora un'ora e mezzo dalla fine ) quando una tappa breve può essere più spettacolare ?
Peccato che in queste tappe di attacchi a lunga gittata tipo Vuelta 2016 non se ne sono visti altri
Io tornerei indietro al Tour 2011 con la tappa di 109 km in cui Contador infiammó la corsa

solo per intenderci, prima di Formigal ci fu questa

Immagine

sky squagliata chissà per quale ragione, il giorno dopo attacco non in salita ma in discesa di Contador con Tosatto, appena partiti, Quintana nella parte davanti del gruppo si accoda. E Froome vien salvato dagli Astana.

Il giorno prima l'Alpe 2011 di Contador (sempre lui, tra l'altro. Più che le tappe corte forse dovete darci Contador, anzi, un Contador indietro in classifica :) ), ci fu questa:
Immagine

La tendenza alle tappe brevi dure c'è sempre stata, ma mai così sciapamente affiancata da 0 tappe alpine impegnative. Serrù e Ponte di Legno (con Gavia) ci voglion sempre accanto a tappe sprint. Un esempio la tappa del Blockahus del 2009 - anche Val Thorens 1994 non era lunga, ma veramente tosta. Poi, un conto è lunga come km, un conto è lunga come durata: i 140 km di Val Thorens 1994 valgono comunque quasi 5 ore in bici.


“Our interest’s on the dangerous edge of things.
The honest thief, the tender murderer, the superstitious atheist”.

Avatar utente
Walter_White
Messaggi: 12987
Iscritto il: mercoledì 23 marzo 2016, 18:01

Re: Criterium du Dauphiné 2019 (9 - 16 giugno)

Messaggio da leggere da Walter_White » sabato 1 giugno 2019, 7:55

Strong ha scritto:
sabato 1 giugno 2019, 7:18
Walter_White ha scritto:
domenica 24 marzo 2019, 18:16
Che imbarazzo ste tappe da juniores e under 23
non mi sembra proprio
bel percorso e tappe interessanti
130 km le tappe di salita, stravolge il concetto di sport di fondo che è il ciclismo, ma dovevo immaginare che non saresti stato d'accordo...come sempre


FCC 2018/19: 1°; Superprestige; Gran Combinata
FCC 2017/18: 3°; Trofeo dei titoli; Campionato Europeo Donne Elite, Campionato del Mondo Donne Elite, ROTY

Strong
Messaggi: 9311
Iscritto il: mercoledì 12 gennaio 2011, 11:48

Re: Criterium du Dauphiné 2019 (9 - 16 giugno)

Messaggio da leggere da Strong » sabato 1 giugno 2019, 8:10

Walter_White ha scritto:
sabato 1 giugno 2019, 7:55
Strong ha scritto:
sabato 1 giugno 2019, 7:18
Walter_White ha scritto:
domenica 24 marzo 2019, 18:16
Che imbarazzo ste tappe da juniores e under 23
non mi sembra proprio
bel percorso e tappe interessanti
130 km le tappe di salita, stravolge il concetto di sport di fondo che è il ciclismo, ma dovevo immaginare che non saresti stato d'accordo...come sempre
sono 7 tappe in linea
1 tappa impegnativa di quasi 230km
3 tappa semplicedi 200km e 140 e 170
1 tappa mossa di 180km
1 tappa impegnativa di 130km (30km di pianura inizali e 100km in cui ci sono solo salite e discese senza pianura in mezzo)
1 tappa secondo me molto spettacolare potrebbe essere l'ultima di 110km in cui si può tranquillamente attaccare al primo km

a me sinceramente di quello che è stato il ciclismo in passato interessa poco o nulla, mi interessa di più che vengano sperimentate soluzioni
per rendere più spettacolare il ciclismo attuale e credo che questi percorsi siano potenzialmente più spettacolari di que tapponi di 260km


i fondamentalisti del ciclismo e gli ultras dei ciclisti sono il male di questo sport.

lucks83
Messaggi: 923
Iscritto il: sabato 18 maggio 2013, 13:11

Re: Criterium du Dauphiné 2019 (9 - 16 giugno)

Messaggio da leggere da lucks83 » sabato 1 giugno 2019, 23:45

Walter_White ha scritto:
sabato 1 giugno 2019, 7:55
Strong ha scritto:
sabato 1 giugno 2019, 7:18
Walter_White ha scritto:
domenica 24 marzo 2019, 18:16
Che imbarazzo ste tappe da juniores e under 23
non mi sembra proprio
bel percorso e tappe interessanti
130 km le tappe di salita, stravolge il concetto di sport di fondo che è il ciclismo, ma dovevo immaginare che non saresti stato d'accordo...come sempre
Tappe di montagna di 120/130 km in un GT o in un Delfinato o Tour de Suisse ci possono stare. L'importante è mantenere l'equilibrio della corsa. Per esempio non si può disegnare un Tour come quello di quest'anno, dove i moloch Tourmalet, Iseran e Val Thorens sono posti tutti in tappette da Juniores. Così non viene fuori la resistenza dei corridori.
Penso che la sintesi giusta sia stata quella del Giro 2019, con Una tappa da 130 km a Courmayeur, e le altre tappe montane da 190/200 km. Quella del mortirolo senza il taglio del Gavia sarebbe stata da quasi 230, per esempio.
Poi io ne metterei una (ogni tanto) come quelle degli anni 90. Ricordate la Cavalese/Aprica del Giro 1996,la tappa di Falzes del 1997 o la tappa di Sestriere del Tour 1992?



Grammont63
Messaggi: 571
Iscritto il: sabato 15 gennaio 2011, 17:46

Re: Criterium du Dauphiné 2019 (9 - 16 giugno)

Messaggio da leggere da Grammont63 » domenica 2 giugno 2019, 15:57

Un mio amico mi ha anticipato che il Giro del Delfinato sarà trasmesso dalla Rai.
Mi confermate tale anticipazione così avviso il mio babbo che avrà qualcosa da vedere in televisione durante la settimana dedicata al Delfinato ?


Per ora mi alleno in modo molto discontinuo...

jumbo
Messaggi: 4815
Iscritto il: sabato 1 ottobre 2011, 10:42

Re: Criterium du Dauphiné 2019 (9 - 16 giugno)

Messaggio da leggere da jumbo » domenica 2 giugno 2019, 16:01

In genere è trasmesso e pare lo abbiano confermato ieri.



34x27
Messaggi: 2984
Iscritto il: giovedì 16 dicembre 2010, 9:38
Località: in salita

Re: Criterium du Dauphiné 2019 (9 - 16 giugno)

Messaggio da leggere da 34x27 » lunedì 3 giugno 2019, 9:43



HEY MOTO

Avatar utente
il_panta
Messaggi: 4833
Iscritto il: lunedì 21 maggio 2012, 13:39

Re: Criterium du Dauphiné 2019 (9 - 16 giugno)

Messaggio da leggere da il_panta » mercoledì 5 giugno 2019, 2:11

Quintana aveva in programma lo Svizzera, ma alla fine ha deciso di correre il Delfinato. Anche Dumoulin correrà, ottima notizia in ottica Tour.
Startlist stellare.


2019: Giro d'Italia tp 4, 5, 20; 1° Giro d'Italia classifica generale; Tour de France: tp 1, tp 10.

Trullo
Messaggi: 410
Iscritto il: martedì 23 maggio 2017, 12:26

Re: Criterium du Dauphiné 2019 (9 - 16 giugno)

Messaggio da leggere da Trullo » mercoledì 5 giugno 2019, 8:43

Tappe corte nei grandi giri ci sono sempre state, ma con un diverso equilibrio rispetto ai tapponi
Esempio Tour 1982

15ª 19 luglio Manosque > Orcières-Merlette 208
16ª 20 luglio Orcières-Merlette > Alpe d'Huez 123
17ª 21 luglio Bourg-d'Oisans > Morzine > Avoriaz 251


Solo 123 chilometri la tappa dell'Alpe, ma preceduta e seguita da due over 200 (uno dei quali over 250)



Trullo
Messaggi: 410
Iscritto il: martedì 23 maggio 2017, 12:26

Re: Criterium du Dauphiné 2019 (9 - 16 giugno)

Messaggio da leggere da Trullo » mercoledì 5 giugno 2019, 10:53

Poi ovviamente in una corsa prettamente "di preparazione" come il Delfinato (o il Trentino, il Romandia ecc.) ci siano tappe più corte che nei grandi giri, proprio per la definizione di corsa di preparazione, per non far arrivare cotti i protagonisti ma solo aiutarli a trovare/mantenere la forma migliore



Avatar utente
il_panta
Messaggi: 4833
Iscritto il: lunedì 21 maggio 2012, 13:39

Re: Criterium du Dauphiné 2019 (9 - 16 giugno)

Messaggio da leggere da il_panta » giovedì 6 giugno 2019, 0:19

Io mi aspetto un Froome in palla, pronto per vincere, per due motivi. Il primo è che ha avuto una stagione leggera e non ha in programma la Vuelta, e perché rispetto ad altri nomi che hanno staccato a Liegi la sua assenza dalle corse è stata più breve. Il secondo motivo è legato a dinamiche interne. Sicuramente non deve dimostrare nulla a nessuno e io leadership Ineos al Tour la affiderei a lui senza se e senza ma, ma fossi in lui non vorrei fare una gara anonima col rischio che Thomas in Svizzera mostri una gamba già super. Per lo stesso motivo mi aspetto Thomas e Bernal molto in palla in Svizzera. La competizione interna non permette di rilassarsi.


2019: Giro d'Italia tp 4, 5, 20; 1° Giro d'Italia classifica generale; Tour de France: tp 1, tp 10.

Avatar utente
eliacodogno
Messaggi: 5704
Iscritto il: venerdì 24 dicembre 2010, 1:27
Località: Susa (TO)

Re: Criterium du Dauphiné 2019 (9 - 16 giugno)

Messaggio da leggere da eliacodogno » giovedì 6 giugno 2019, 6:52

il_panta ha scritto:
giovedì 6 giugno 2019, 0:19
Io mi aspetto un Froome in palla, pronto per vincere, per due motivi. Il primo è che ha avuto una stagione leggera e non ha in programma la Vuelta, e perché rispetto ad altri nomi che hanno staccato a Liegi la sua assenza dalle corse è stata più breve. Il secondo motivo è legato a dinamiche interne. Sicuramente non deve dimostrare nulla a nessuno e io leadership Ineos al Tour la affiderei a lui senza se e senza ma, ma fossi in lui non vorrei fare una gara anonima col rischio che Thomas in Svizzera mostri una gamba già super. Per lo stesso motivo mi aspetto Thomas e Bernal molto in palla in Svizzera. La competizione interna non permette di rilassarsi.
Però la squadra deve trovare il modo di gestire le cose dando garanzie ai suoi uomini, se no il rischio è quello di vivere il paradosso di certe edizioni dei trials americani, dove si vedono prestazioni migliori che nella successiva olimpiade, perché i protagonisti consumano in anticipo energie fisiche e mentali. Ma credo che ovviamente in Ineos ci abbiano pensato (pensano a tutto)


Se il tuo modo di lavorare è questo qui, compragli un casco a Sgarbozza e fallo fare a lui il Giro, perché io non lo faccio più (P.S.)

'Idea del Forum' per me non vuol dire assolutamente niente. (H.F.)

marco_graz
Messaggi: 931
Iscritto il: giovedì 6 ottobre 2016, 16:26

Re: Criterium du Dauphiné 2019 (9 - 16 giugno)

Messaggio da leggere da marco_graz » giovedì 6 giugno 2019, 8:46

eliacodogno ha scritto:
giovedì 6 giugno 2019, 6:52
il_panta ha scritto:
giovedì 6 giugno 2019, 0:19
Io mi aspetto un Froome in palla, pronto per vincere, per due motivi. Il primo è che ha avuto una stagione leggera e non ha in programma la Vuelta, e perché rispetto ad altri nomi che hanno staccato a Liegi la sua assenza dalle corse è stata più breve. Il secondo motivo è legato a dinamiche interne. Sicuramente non deve dimostrare nulla a nessuno e io leadership Ineos al Tour la affiderei a lui senza se e senza ma, ma fossi in lui non vorrei fare una gara anonima col rischio che Thomas in Svizzera mostri una gamba già super. Per lo stesso motivo mi aspetto Thomas e Bernal molto in palla in Svizzera. La competizione interna non permette di rilassarsi.
Però la squadra deve trovare il modo di gestire le cose dando garanzie ai suoi uomini, se no il rischio è quello di vivere il paradosso di certe edizioni dei trials americani, dove si vedono prestazioni migliori che nella successiva olimpiade, perché i protagonisti consumano in anticipo energie fisiche e mentali. Ma credo che ovviamente in Ineos ci abbiano pensato (pensano a tutto)
In realta' sarebbe meglio se sta competizione li sfiancasse in anticipo, cosi che il tour poi diventi piu combattuto e non un affare interno Ineos..



castelli
Messaggi: 2412
Iscritto il: venerdì 26 agosto 2011, 21:12

Re: Criterium du Dauphiné 2019 (9 - 16 giugno)

Messaggio da leggere da castelli » giovedì 6 giugno 2019, 9:11

l'ultimo giro d'italia promosso alla vigilia ha fatto addormentare.

le tappe le fanno i corridori e non gli organizzatori.

l'unica trovata organizzativa è stata tappa tipo mortirolo+ salita facile finale. ma l'andamento della corsa reale può fare anche abbastanza schifo.


Defensor Froomey. dal 28/5/19 FORZA ROGLIC

Puntò il 20/5/19 10 euro su s.yates dato a 12. 5 euro su nibali dato a 3.
mancò il coraggio per puntare 20 euro su landa dato a 66.
non credette alla tenuta di rogla fino a verona.

dolciu88
Messaggi: 84
Iscritto il: mercoledì 27 marzo 2019, 14:58

Re: Criterium du Dauphiné 2019 (9 - 16 giugno)

Messaggio da leggere da dolciu88 » sabato 8 giugno 2019, 14:47

Dopo aver preso Carapaz a 100 vincente giro...ci riprovo col delfinato...non mi piace giocare i favoriti e in questo delfinato essendo un giro in preparazione del tour non sarà facile prendere il vincente...mi affifo ai più esperti...io vorrei provare bardet a 20...o pinot a 19... che ne dite? Chi vedete meglio?



Avatar utente
il_panta
Messaggi: 4833
Iscritto il: lunedì 21 maggio 2012, 13:39

Re: Criterium du Dauphiné 2019 (9 - 16 giugno)

Messaggio da leggere da il_panta » sabato 8 giugno 2019, 14:53

dolciu88 ha scritto:
sabato 8 giugno 2019, 14:47
Dopo aver preso Carapaz a 100 vincente giro...ci riprovo col delfinato...non mi piace giocare i favoriti e in questo delfinato essendo un giro in preparazione del tour non sarà facile prendere il vincente...mi affifo ai più esperti...io vorrei provare bardet a 20...o pinot a 19... che ne dite? Chi vedete meglio?
Ti rispondo nel thread delle scommesse: viewtopic.php?f=2&t=8445&p=600205#p600205.


2019: Giro d'Italia tp 4, 5, 20; 1° Giro d'Italia classifica generale; Tour de France: tp 1, tp 10.

Avatar utente
Walter_White
Messaggi: 12987
Iscritto il: mercoledì 23 marzo 2016, 18:01

Re: Criterium du Dauphiné 2019 (9 - 16 giugno)

Messaggio da leggere da Walter_White » sabato 8 giugno 2019, 15:07

dolciu88 ha scritto:
sabato 8 giugno 2019, 14:47
Dopo aver preso Carapaz a 100 vincente giro...ci riprovo col delfinato...non mi piace giocare i favoriti e in questo delfinato essendo un giro in preparazione del tour non sarà facile prendere il vincente...mi affifo ai più esperti...io vorrei provare bardet a 20...o pinot a 19... che ne dite? Chi vedete meglio?
Fuglsang anche se non so la quota


FCC 2018/19: 1°; Superprestige; Gran Combinata
FCC 2017/18: 3°; Trofeo dei titoli; Campionato Europeo Donne Elite, Campionato del Mondo Donne Elite, ROTY

Gimbatbu
Messaggi: 1018
Iscritto il: mercoledì 19 aprile 2017, 17:42

Re: Criterium du Dauphiné 2019 (9 - 16 giugno)

Messaggio da leggere da Gimbatbu » sabato 8 giugno 2019, 16:33

il_panta ha scritto:
sabato 8 giugno 2019, 14:53
dolciu88 ha scritto:
sabato 8 giugno 2019, 14:47
Dopo aver preso Carapaz a 100 vincente giro...ci riprovo col delfinato...non mi piace giocare i favoriti e in questo delfinato essendo un giro in preparazione del tour non sarà facile prendere il vincente...mi affifo ai più esperti...io vorrei provare bardet a 20...o pinot a 19... che ne dite? Chi vedete meglio?
Ti rispondo nel thread delle scommesse: viewtopic.php?f=2&t=8445&p=600205#p600205.
Se hai preso Carapaz a !00 per quest' anno ti consiglio di lasciar perdere, hai esaurito la dotazione...



Gimbatbu
Messaggi: 1018
Iscritto il: mercoledì 19 aprile 2017, 17:42

Re: Criterium du Dauphiné 2019 (9 - 16 giugno)

Messaggio da leggere da Gimbatbu » sabato 8 giugno 2019, 16:35

Comunque dovrebbe fare bene Pinot, gli altri non corrono minimo da 40 giorni, forse Porte, ma in discesa è come Zakarin e di discese mi sembra ce ne siano parecchie.



dolciu88
Messaggi: 84
Iscritto il: mercoledì 27 marzo 2019, 14:58

Re: Criterium du Dauphiné 2019 (9 - 16 giugno)

Messaggio da leggere da dolciu88 » sabato 8 giugno 2019, 17:02

Gimbatbu ha scritto:
sabato 8 giugno 2019, 16:33
il_panta ha scritto:
sabato 8 giugno 2019, 14:53
dolciu88 ha scritto:
sabato 8 giugno 2019, 14:47
Dopo aver preso Carapaz a 100 vincente giro...ci riprovo col delfinato...non mi piace giocare i favoriti e in questo delfinato essendo un giro in preparazione del tour non sarà facile prendere il vincente...mi affifo ai più esperti...io vorrei provare bardet a 20...o pinot a 19... che ne dite? Chi vedete meglio?
Ti rispondo nel thread delle scommesse: viewtopic.php?f=2&t=8445&p=600205#p600205.
Se hai preso Carapaz a !00 per quest' anno ti consiglio di lasciar perdere, hai esaurito la dotazione...
C avevo messo 5 euro sopo il primo prologo...su sisal era a 100 mentre sugli altri a 33 o max 50...avevo giocato 10 euro anche landa a 66 e 20 a 20...dopo la tappa in fui a rimontato era arrivato a 4.5...ci avevo creduto con lui sbancavo lo avevo anche a podio a 8 prnedevo tra tutto quasi 1400 euro



trecentobalene
Messaggi: 1636
Iscritto il: sabato 1 giugno 2013, 14:24

Re: Criterium du Dauphiné 2019 (9 - 16 giugno)

Messaggio da leggere da trecentobalene » sabato 8 giugno 2019, 22:35

Commenti sulla prima tappa?
A me pare per ruote.veloci .



34x27
Messaggi: 2984
Iscritto il: giovedì 16 dicembre 2010, 9:38
Località: in salita

Re: Criterium du Dauphiné 2019 (9 - 16 giugno)

Messaggio da leggere da 34x27 » domenica 9 giugno 2019, 9:30

Walter_White ha scritto:
sabato 8 giugno 2019, 15:07
Fuglsang anche se non so la quota
Anche secondo me è una buona scelta....non si scappa da lui e Froome o Porte. Pinot da verificare nella crono...


HEY MOTO

maurofacoltosi
Messaggi: 2231
Iscritto il: mercoledì 15 dicembre 2010, 12:23
Località: Vedano Olona (Va)
Contatta:

Re: Criterium du Dauphiné 2019 (9 - 16 giugno)

Messaggio da leggere da maurofacoltosi » domenica 9 giugno 2019, 9:31

1a tappa: Aurillac - Jussac

L'ultima salita, quella da ripetere due volte, è lunga 3 Km e sale al 7% di media.

Immagine

Immagine

Immagine

Ultimo chilometro

Immagine

Curva a sinistra a 200 metri dal traguardo

Immagine

Rettilineo d’arrivo

Immagine

Vista dal traguardo

Immagine


Mauro Facoltosi
www.ilciclismo.it

Avatar utente
udra
Messaggi: 6499
Iscritto il: mercoledì 1 ottobre 2014, 11:29

Re: Criterium du Dauphiné 2019 (9 - 16 giugno)

Messaggio da leggere da udra » domenica 9 giugno 2019, 10:18

Ieri mi sono guardato la scalata del Grand Colombier fatta al Tour de l'Ain di una settimana fa, e ho visto un Pinot in forma davvero stellare distruggere la concorrenza (sicuramente non eccelsa) attaccando ai -12.
Non so per il Tour che negli ultimi anni è sempre stata la sua nemesi, ma già in questa settimana per me è uno dei favoriti.



Avatar utente
Alpe.di.Siusi
Messaggi: 1188
Iscritto il: domenica 16 agosto 2015, 20:14

Re: Criterium du Dauphiné 2019 (9 - 16 giugno)

Messaggio da leggere da Alpe.di.Siusi » domenica 9 giugno 2019, 10:41

udra ha scritto:
domenica 9 giugno 2019, 10:18
Ieri mi sono guardato la scalata del Grand Colombier fatta al Tour de l'Ain di una settimana fa, e ho visto un Pinot in forma davvero stellare distruggere la concorrenza (sicuramente non eccelsa) attaccando ai -12.
Non so per il Tour che negli ultimi anni è sempre stata la sua nemesi, ma già in questa settimana per me è uno dei favoriti.
Speriamo. Io tifo per lui in questo Tour.


FC2016: CG Tour de France (+ due tappe), una tappa Vuelta a España
FC2017: Una tappa Tour de France
FC2018: Una tappa Giro d'Italia
FC2019: Volta a Catalunya, Scheldeprijs, Tour de Yorkshire, due tappe Giro d'Italia

Merlozoro
Messaggi: 7213
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 16:47
Località: Trento

Re: Criterium du Dauphiné 2019 (9 - 16 giugno)

Messaggio da leggere da Merlozoro » domenica 9 giugno 2019, 12:08

Subito una bella fuga con Naesen e Cort Nielsen assieme ad altri quattro.

Non sarà facile per la Bora tenere sotto controllo quest'azione che ha già 3' :yoga:


2018: classifica generale L'ALTRO circuito 1000

Mario Rossi
Messaggi: 406
Iscritto il: giovedì 1 novembre 2018, 14:57

Re: Criterium du Dauphiné 2019 (9 - 16 giugno)

Messaggio da leggere da Mario Rossi » domenica 9 giugno 2019, 12:16

Alpe.di.Siusi ha scritto:
domenica 9 giugno 2019, 10:41
udra ha scritto:
domenica 9 giugno 2019, 10:18
Ieri mi sono guardato la scalata del Grand Colombier fatta al Tour de l'Ain di una settimana fa, e ho visto un Pinot in forma davvero stellare distruggere la concorrenza (sicuramente non eccelsa) attaccando ai -12.
Non so per il Tour che negli ultimi anni è sempre stata la sua nemesi, ma già in questa settimana per me è uno dei favoriti.
Speriamo. Io tifo per lui in questo Tour.
Io, credo, che un 50% dei tifosi di ciclismo tifino per lui e Bardet nei prossimi 2 GT. Per il semplice fatto che la nazione che ha inventato questo sport, nelle cui file hanno militato campiomi come Fignon, Hinault, Anquetil, Pulidor etc. non è possibili che da 28 anni non vinca un GT. Io spero che quest'anno un francese vinca un GT



Avatar utente
chinaski89
Messaggi: 3710
Iscritto il: sabato 13 giugno 2015, 16:51

Re: Criterium du Dauphiné 2019 (9 - 16 giugno)

Messaggio da leggere da chinaski89 » domenica 9 giugno 2019, 12:21

Mario Rossi ha scritto:
domenica 9 giugno 2019, 12:16
Alpe.di.Siusi ha scritto:
domenica 9 giugno 2019, 10:41
udra ha scritto:
domenica 9 giugno 2019, 10:18
Ieri mi sono guardato la scalata del Grand Colombier fatta al Tour de l'Ain di una settimana fa, e ho visto un Pinot in forma davvero stellare distruggere la concorrenza (sicuramente non eccelsa) attaccando ai -12.
Non so per il Tour che negli ultimi anni è sempre stata la sua nemesi, ma già in questa settimana per me è uno dei favoriti.
Speriamo. Io tifo per lui in questo Tour.
Io, credo, che un 50% dei tifosi di ciclismo tifino per lui e Bardet nei prossimi 2 GT. Per il semplice fatto che la nazione che ha inventato questo sport, nelle cui file hanno militato campiomi come Fignon, Hinault, Anquetil, Pulidor etc. non è possibili che da 28 anni non vinca un GT. Io spero che quest'anno un francese vinca un GT
Oddio Pinot mi farebbe immensamente piacere, ma non lo vedo proprio in grado di vincere un Tour contro Froome Thomas Tom Nibali e compagnia. Bardet mi farebbe meno piacere, ma vale lo stesso discorso.

Ps: essere già in forma smagliante potrebbe anche non essere un buon segno, anzi
Ultima modifica di chinaski89 il domenica 9 giugno 2019, 12:22, modificato 1 volta in totale.



Avatar utente
TIC
Messaggi: 7257
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 19:20

Re: Criterium du Dauphiné 2019 (9 - 16 giugno)

Messaggio da leggere da TIC » domenica 9 giugno 2019, 12:21

UNICA Corsa importante MAI vinta da un italiano.
Solo 3 podi:
Secondo Moser nel 1975
Terzi Bugno (1992) e Belli (1999). Basta...


Henry Kissinger : (Ad un summit presso il Ministero degli Esteri alla fine dell'intervento di Aldo Moro) Chi parla in questo modo non può che essere un imbroglione e non può che rappresentare un popolo di imbroglioni.

Mario Rossi
Messaggi: 406
Iscritto il: giovedì 1 novembre 2018, 14:57

Re: Criterium du Dauphiné 2019 (9 - 16 giugno)

Messaggio da leggere da Mario Rossi » domenica 9 giugno 2019, 12:32

chinaski89 ha scritto:
domenica 9 giugno 2019, 12:21
Mario Rossi ha scritto:
domenica 9 giugno 2019, 12:16
Alpe.di.Siusi ha scritto:
domenica 9 giugno 2019, 10:41

Speriamo. Io tifo per lui in questo Tour.
Io, credo, che un 50% dei tifosi di ciclismo tifino per lui e Bardet nei prossimi 2 GT. Per il semplice fatto che la nazione che ha inventato questo sport, nelle cui file hanno militato campiomi come Fignon, Hinault, Anquetil, Pulidor etc. non è possibili che da 28 anni non vinca un GT. Io spero che quest'anno un francese vinca un GT
Oddio Pinot mi farebbe immensamente piacere, ma non lo vedo proprio in grado di vincere un Tour contro Froome Thomas Tom Nibali e compagnia. Bardet mi farebbe meno piacere, ma vale lo stesso discorso.

Ps: essere già in forma smagliante potrebbe anche non essere un buon segno, anzi
Il mio era un discorso generale, sinceramente la mia idea è che questo Tour lo vinca Froome serenamente. Il concetto di quel messaggio è che io ,essendo 92 non ho mai visto un GT vinto da un francese, e se penso il ciclismo come sport lo hanno inventato loro e i belga mi asupico che nei prossimi 2/3 anni finalmente riesacano a vincerw un GT



Avatar utente
barrylyndon
Messaggi: 13630
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 15:20

Re: Criterium du Dauphiné 2019 (9 - 16 giugno)

Messaggio da leggere da barrylyndon » domenica 9 giugno 2019, 12:45

Tolta la Vuelta,che non andrebbe considerata, e' da diversi anni che Froome non vince un GT "serenamente"..dal 2016..


Nibali sta a Froome come Thoeni stava a Klammer.

Avatar utente
Patate
Messaggi: 4185
Iscritto il: domenica 28 febbraio 2016, 23:23

Re: Criterium du Dauphiné 2019 (9 - 16 giugno)

Messaggio da leggere da Patate » domenica 9 giugno 2019, 12:46

barrylyndon ha scritto:
domenica 9 giugno 2019, 12:45
Tolta la Vuelta,che non andrebbe considerata, e' da diversi anni che Froome non vince un GT "serenamente"..dal 2016..
Tour 2017 in carrozza


antani ha scritto:Non so perchè ma ho la sensazione che domani Aru possa arrivare dietro o davanti a Froome, stiamo a vedere sembra facile ma non è difficile

Avatar utente
Walter_White
Messaggi: 12987
Iscritto il: mercoledì 23 marzo 2016, 18:01

Re: Criterium du Dauphiné 2019 (9 - 16 giugno)

Messaggio da leggere da Walter_White » domenica 9 giugno 2019, 12:51

Patate ha scritto:
domenica 9 giugno 2019, 12:46
barrylyndon ha scritto:
domenica 9 giugno 2019, 12:45
Tolta la Vuelta,che non andrebbe considerata, e' da diversi anni che Froome non vince un GT "serenamente"..dal 2016..
Tour 2017 in carrozza
Non direi, non si staccò quasi mai, ma ci fossero stati avversari più convinti....il Dumoulin del Giro fino a Piancavallo non era inferiore, anzi


FCC 2018/19: 1°; Superprestige; Gran Combinata
FCC 2017/18: 3°; Trofeo dei titoli; Campionato Europeo Donne Elite, Campionato del Mondo Donne Elite, ROTY

Avatar utente
chinaski89
Messaggi: 3710
Iscritto il: sabato 13 giugno 2015, 16:51

Re: Criterium du Dauphiné 2019 (9 - 16 giugno)

Messaggio da leggere da chinaski89 » domenica 9 giugno 2019, 12:55

Avevo capito Mario, sottolineavo solo come trovo che sia improbabile per non dire quasi impossibile con Bardet e Pinot. Poi vista la boria dei francesi io francamente auspico che le cose vadano avanti così :D poi ribadisco sarei molto felice di un Pinot trionfante in un GT, ma meglio al Giro allora



Avatar utente
barrylyndon
Messaggi: 13630
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 15:20

Re: Criterium du Dauphiné 2019 (9 - 16 giugno)

Messaggio da leggere da barrylyndon » domenica 9 giugno 2019, 12:56

Patate ha scritto:
domenica 9 giugno 2019, 12:46
barrylyndon ha scritto:
domenica 9 giugno 2019, 12:45
Tolta la Vuelta,che non andrebbe considerata, e' da diversi anni che Froome non vince un GT "serenamente"..dal 2016..
Tour 2017 in carrozza
Gentilmente offerto dai suoi avversari quando non era in giornata sul Peyersurde..la piu' brutta tappa pireanaica della storia..e comunque ha vinto avendo 29 secondi di vantaggio prima dell'ultima cronometro..per cui penso che ti confondi con altri tour vinti del Keniano


Nibali sta a Froome come Thoeni stava a Klammer.

Avatar utente
TIC
Messaggi: 7257
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 19:20

Re: Criterium du Dauphiné 2019 (9 - 16 giugno)

Messaggio da leggere da TIC » domenica 9 giugno 2019, 13:00

C'e' uno streaming ?


Henry Kissinger : (Ad un summit presso il Ministero degli Esteri alla fine dell'intervento di Aldo Moro) Chi parla in questo modo non può che essere un imbroglione e non può che rappresentare un popolo di imbroglioni.

Avatar utente
Patate
Messaggi: 4185
Iscritto il: domenica 28 febbraio 2016, 23:23

Re: Criterium du Dauphiné 2019 (9 - 16 giugno)

Messaggio da leggere da Patate » domenica 9 giugno 2019, 13:12

barrylyndon ha scritto:
domenica 9 giugno 2019, 12:56
Patate ha scritto:
domenica 9 giugno 2019, 12:46
barrylyndon ha scritto:
domenica 9 giugno 2019, 12:45
Tolta la Vuelta,che non andrebbe considerata, e' da diversi anni che Froome non vince un GT "serenamente"..dal 2016..
Tour 2017 in carrozza
Gentilmente offerto dai suoi avversari quando non era in giornata sul Peyersurde
Appunto, in carrozza :D

Ok i distacchi risicatissimi ma sulle Alpi non è mai sembrato minimamente in difficoltà, anche grazie ad avversari abbastanza mediocri e la crono dalla sua. Unici brividi Aru -seppur breve- e Landa inseguito da K :diavoletto:


antani ha scritto:Non so perchè ma ho la sensazione che domani Aru possa arrivare dietro o davanti a Froome, stiamo a vedere sembra facile ma non è difficile

Avatar utente
barrylyndon
Messaggi: 13630
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 15:20

Re: Criterium du Dauphiné 2019 (9 - 16 giugno)

Messaggio da leggere da barrylyndon » domenica 9 giugno 2019, 13:34

Beh.ma non si puo' dire che l'abbia vinto in carrozza.Per inettitudine dei suoi avversari sui Pirenei..


Nibali sta a Froome come Thoeni stava a Klammer.


Rispondi