Ronde Van Vlaanderen 2012 (1 aprile)

Il mondo dei professionisti tra gare e complessità, e più in generale l'approccio al ciclismo di ogni appassionato
alfiso

Ronde Van Vlaanderen 2012 (1 aprile)

Messaggio da leggere da alfiso »

Chi sarà il pesce d'aprile? Si corre in Belgio e quindi niente scherzi, però sarà il meteo a poterne fare. Di certo la temperatura nel weekend calerà e parecchio rispetto alla balneare Driedaagse Van de Panne. Previsti scrosci di pioggia in Oudenaarde e dintorni al 60%.
http://www.accuweather.com/it/be/oudena ... 0416?day=7

Ps. Ieri ho simulato una comparazione fra la Ronde di quest'anno e la precedente con Maps e contrariamente a quanto possa sembrare non ho avuto la sensazione di una gara più selettiva della precedente nel complesso (dislivello, spazi di recupero, strade larghe-strette, tratti di kasseien).
Cambia completamente l'outlook della gara, la precedenza era ad eliminazione, questa ... boh?
Il fatto di ripetere alcune strade nel giro di breve toglie mentalmente una caratteristica di "avventura", ovvero il fatto di affrontare qualcosa di sempre nuovo nell'arco della giornata. I primi si potranno confrontare ed osservare su due salite per ben tre volte, mettendo a punto meccanismi che favoriscono i limatori (pure osservatori) a discapito degli avventurieri (gli uomini duri). Il rischio di una gara tattica a mio avviso c'è, mentre il Muur e pure il Bosberg in quel punto erano giudici sempre severi e bonariamente malvagi.
Sul fascino (ribadisco il mio parere) non v'è gara comparativa, in favore della precedente. Sulla spettacolarità invece ... è la Ronde e ... tanto basta!
Una Ronde fa primavera!

Ps. Bellissima la app x smartphone, un modello da copiare (intelligentemente). Si apre un mondo sul ciclismo, il turismo, il merchandising.
Se gli organizzatori ed i politici italiani capissero ...


Avatar utente
Pavè
Messaggi: 1932
Iscritto il: sabato 27 agosto 2011, 21:06

Re: Ronde Van Vlaanderen 2012 (1 aprile)

Messaggio da leggere da Pavè »

speriamo in una bellissima corsa , con una battaglia ( sportivamente parlando ) tra i 2 migliori interpreti di queste gare, Cancellara e Boonen


Cancellara, Valverde
Avatar utente
cauz.
Messaggi: 12797
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 12:53
Località: milano
Contatta:

Re: Ronde Van Vlaanderen 2012 (1 aprile)

Messaggio da leggere da cauz. »

alfiso ha scritto: Ieri ho simulato una comparazione fra la Ronde di quest'anno e la precedente con Maps e contrariamente a quanto possa sembrare non ho avuto la sensazione di una gara più selettiva della precedente nel complesso (dislivello, spazi di recupero, strade larghe-strette, tratti di kasseien).
Cambia completamente l'outlook della gara, la precedenza era ad eliminazione, questa ... boh?
Il fatto di ripetere alcune strade nel giro di breve toglie mentalmente una caratteristica di "avventura", ovvero il fatto di affrontare qualcosa di sempre nuovo nell'arco della giornata. I primi si potranno confrontare ed osservare su due salite per ben tre volte, mettendo a punto meccanismi che favoriscono i limatori (pure osservatori) a discapito degli avventurieri (gli uomini duri). Il rischio di una gara tattica a mio avviso c'è, mentre il Muur e pure il Bosberg in quel punto erano giudici sempre severi e bonariamente malvagi.
alfiso, si vede che ti rode ancora per il cambio di percorso :)
io lancerei la tregua sui giudizi, e che se ne riparli (li' si' approfonditamente, e senza pieta'), dalle 17.30 di domenica...


"Il male trionfa sempre, perche' il bene e' stupido" [Lord Casco]
@cauz_ | bidonmagazine.org | confindustrial.noblogs.org
Merlozoro
Messaggi: 8040
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 16:47
Località: Trento

Re: Ronde Van Vlaanderen 2012 (1 aprile)

Messaggio da leggere da Merlozoro »

L'Oude Kwaremont è il trampolino di Cancellara (lo affronteranno tre volte, l'ultima a 17 km dal traguardo)...2000 metri di ciottolato che il diretto spianerà in modo impressionante (lo sappiamo noi e lo sanno i suoi avversari)...
Chi riuscirà a tenergli testa (Tom, Peter, Pippo) si giocherà la vittoria...in caso contrario si assisterà ad una cavalcata di Fabian...

Ps: L'accoppiata Kwaremont-Paterberg potrebbe non far rimpiangere Le Muur (anche se bisogna vedere quanti tifosi ci saranno :D)


2018: classifica generale L'ALTRO circuito 1000
Avatar utente
Woodstock
Messaggi: 511
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 12:21
Località: Giffoni Valle Piana (SA)
Contatta:

Re: Ronde Van Vlaanderen 2012 (1 aprile)

Messaggio da leggere da Woodstock »

Resto dell'idea che il Fiandre senza Muur perde molto fascino, ma questa corsa ne ha talmente tanto che riuscirà comunque a superare l'impatto per una scelta più economica che tecnica.
Penso che il Paterberberg non possa fare molti danni, è talmente breve che si fa tutto d'un fiato, l'importante è non lasciarsi sorprendere nelle retrovie, anche perché la strada è molto stretta. Molta più selezione creerà l'Oude Kwaremont, uno dei muri con le pendenze minori ma devastante per la sua lunghezza, 2200 metri di pavè in grado di prosciugare le energie, ideali per una delle progressioni mostruose di Cancellara. Boonen dovrà cercare di non lasciargli nemmeno un metro altrimenti lo svizzero rischia di rivederlo solo sul podio.
Sono curioso di vedere come i corridori interpreteranno il nuovo percorso, non vorrei che il finale, descritto come più selettivo, invogliasse a tattiche più attendistiche, certo è che, chi vorrà ribaltare il pronostico, dovrà inventarsi qualcosa.

ps: rivedere domenica in tv le strade che l'anno scorso mi hanno regalato una grande avventura sarà un'emozione ancora più intensa del solito.


Ve lo meritate Alberto Sordi!
alfiso

Re: Ronde Van Vlaanderen 2012 (1 aprile)

Messaggio da leggere da alfiso »

cauz. ha scritto:alfiso, si vede che ti rode ancora per il cambio di percorso :)
io lancerei la tregua sui giudizi, e che se ne riparli (li' si' approfonditamente, e senza pieta'), dalle 17.30 di domenica...
Sì, non nascondo quello, ma il mio post non reca solo argomenti da polemica passatista da domenica sera.
Il fascino della gara ovvierà certamente ad ogni lacuna eventuale (semmai ci fosse) del percorso.
Parlare del nuovo percorso è assolutamente necessario per inquadrare la corsa ed immaginarla.
Bene, ribadisco la mia analisi e quoto in toto Woodstock:
Woodstock ha scritto: Sono curioso di vedere come i corridori interpreteranno il nuovo percorso, non vorrei che il finale, descritto come più selettivo, invogliasse a tattiche più attendistiche, certo è che, chi vorrà ribaltare il pronostico, dovrà inventarsi qualcosa.
Come anticipato da Camoscio:
Camoscio madonita ha scritto:Ho appena visto il percorso: la prima tappa, quella di domani pomeriggio, arriva ad Oudenaarde ed è un vero è proprio mini Giro delle Fiandre con ben 12 muri!
il percorso della prima di La Panne è un Fiandre. Bene il suo svolgersi è più da Fiandre che il percorso della Ronde stessa. Per me il Fiandre è una gara in linea (senza riferimenti pregressi di giornata sulle salite da percorrere), non è una "gandina" per gli astanti dei prati (cari, belli adorati e indispensabili).
Ripetere strade già percorse rende automaticamente la corsa più tattica, anzi no, la rende tatticista!

Ps. Fare l'analisi del percorso senza comparare col precedente è comunque impossibile ;)
Poi è vero che dopo "Raffaello" Baggio può arrivare "Pinturicchio" Del Piero. Ma 'na vorta su 1000!
Ultima modifica di alfiso il lunedì 26 marzo 2012, 15:35, modificato 1 volta in totale.


Avatar utente
cauz.
Messaggi: 12797
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 12:53
Località: milano
Contatta:

Re: Ronde Van Vlaanderen 2012 (1 aprile)

Messaggio da leggere da cauz. »

alfiso ha scritto: Sì, non nascondo quello, ma il mio post non reca solo argomenti da polemica passatista da domenica sera.
Il fascino della gara ovvierà certamente ad ogni lacuna eventuale (semmai ci fosse) del percorso.
Parlare del nuovo percorso è assolutamente necessario per inquadrare la corsa ed immaginarla.
Bene, ribadisco la mia analisi e quoto in toto Woodstock
ma certo, mica voglio silenziare il dibattito (anche perche' non ci sarebbero motivi per ascoltarmi...), solo eviterei di mettere subito sulla bilancia un percorso contro l'altro. ovvero, analizziamo questo tracciato e a conti fatti capiremo se ci abbiamo perso o guadagnato.
(che poi il fiandre era una corsa strana anche col vecchio percorso, io ricordo arrivi di gruppi discretamente numerosi tipo l'anno di bortolami o quello di tchmil, in cui andrei riusci' a tenere un vantaggio risicatissimo (5-10") su un gruppo praticamente compatto.

quoto in toto anch'io woodstock, comunque:

Poi è vero che dopo "Raffaello" Baggio può arrivare "Pinturicchio" Del Piero. Ma 'na vorta su 1000!
l'importante e' che il risultato non sia una formica atomica... :)


"Il male trionfa sempre, perche' il bene e' stupido" [Lord Casco]
@cauz_ | bidonmagazine.org | confindustrial.noblogs.org
alfiso

Re: Ronde Van Vlaanderen 2012 (1 aprile)

Messaggio da leggere da alfiso »

cauz. ha scritto:l'importante e' che il risultato non sia una formica atomica... :)
Esatto. Non dimentichiamo l'arrivo bellissimo di Meerbeke, quel giusto in leggera ed incrementante salita.
Qua il finale sarà un biliardo. Più bello come scenario, ma meno tecnico del precedente.

Qualche anno fa si diceva che anche la Ronde ha avuto il suo vincitore di giornata (il chicazz'è!) e si faceva riferimento a Jackie Durand trainato da un altro treno svizzero (Thomas Wegmuller). Poi nel tempo Durand ha dimostrato la sua reale dimensione (non di meteora).
Quindi il Fiandre ha sempre celebrato dei grandi o li ha presentati al grande ciclismo. Questo tracciato di Fiandre, non so quest'anno (forse proprio no), nei prossimi 6 anni (quelli della convenzione) qualche topolino lo partorirà.


Avatar utente
febbra
Messaggi: 11647
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 15:05

Re: Ronde Van Vlaanderen 2012 (1 aprile)

Messaggio da leggere da febbra »

presa 2 del Montello ha scritto:Ecco il nuvo percorso (dal sito ufficiale della corsa):http://www.rondevanvlaanderen.be/system ... 1316175294

I 17 muri:
1.Nokereberg km 88
2.Taaienberg km 111
3.Eikenberg km 117
4.Molenberg km 133
5.Rekelberg km 148
6.Berendries km 153
7.Valkenberg km 158
8.Oude Kwaremont km 180
9.Paterberg km 184
10.Koppenberg km 191
11.Steenbeekdries km 194
12.Kruisberg/Hotond km 205
13.Oude Kwaremont km 217
14.Paterberg km 220
15.Hoogberg/Hotond km 227
16.Oude Kwaremont km 237
17.Paterberg km 240
:hippy:


1° FC 2008
1° FC a Squadre 2015, 2016
Vincitore Morale Coppa dei Campioni WT 2018
Se insisti e persisti, raggiungi e conquisti
Emargina padoaschioppa! Dici anche tu no alle capre! :no: :capra:
Avatar utente
barrylyndon
Messaggi: 15024
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 15:20

Re: Ronde Van Vlaanderen 2012 (1 aprile)

Messaggio da leggere da barrylyndon »

alfiso ha scritto:Chi sarà il pesce d'aprile? Si corre in Belgio e quindi niente scherzi, però sarà il meteo a poterne fare. Di certo la temperatura nel weekend calerà e parecchio rispetto alla balneare Driedaagse Van de Panne. Previsti scrosci di pioggia in Oudenaarde e dintorni al 60%.
http://www.accuweather.com/it/be/oudena ... 0416?day=7
man mano che passano i giorni, i grandi modelli stanno ridimensionando il peggioramento di domenica prossima.
mentre appare sempre possibile un certo calo termico.
potrebbe esserci anche in vento a scompaginare i piani......


Nibali sta a Froome come Thoeni stava a Klammer.
CicloSprint
Messaggi: 6437
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 19:49

Re: Ronde Van Vlaanderen 2012 (1 aprile)

Messaggio da leggere da CicloSprint »

Il triplo Oude Kwaremont farà sfaceli ?


Avatar utente
Laura Grazioli
Messaggi: 1891
Iscritto il: mercoledì 1 dicembre 2010, 18:53
Località: Brescia

Re: Ronde Van Vlaanderen 2012 (1 aprile)

Messaggio da leggere da Laura Grazioli »

CicloSprint ha scritto:Il triplo Oude Kwaremont farà sfaceli ?
è normale che sia


Un uomo comincerà a comportarsi in maniera ragionevole solo quando avrà esaurito ogni altra possibile soluzione
Avatar utente
Spartacus
Messaggi: 2421
Iscritto il: sabato 22 gennaio 2011, 18:36

Re: Ronde Van Vlaanderen 2012 (1 aprile)

Messaggio da leggere da Spartacus »

Per me il problema di Boonen è che il belga è in gran forma.. non può fare lo Chavanel o il Gerrans che si nasconde dietro Cancellara, tutti lo aspettano e quindi deve affrontarlo a viso aperto e per me, in questa situazione, basta un calo di concentrazione di un millisecondo che Spartacus parte e saluta tutti..


Strong
Messaggi: 10137
Iscritto il: mercoledì 12 gennaio 2011, 11:48

Re: Ronde Van Vlaanderen 2012 (1 aprile)

Messaggio da leggere da Strong »

Tornado Tom ha sempre il vantaggio simile alla squadra che ha fatto 1-1 in trasferta
può permettersi di giocare di rimessa e puntare ad una volata ristretta
Ora che è in condizione ha la possibilità di tenere le ruote di cancellara ma se il treno decide di non provare a farsi battere
in volata dal belga potrebbe venir fuori il terzo incomodo


i fondamentalisti del ciclismo e gli ultras dei ciclisti sono il male di questo sport.
Avatar utente
Maìno della Spinetta
Messaggi: 8072
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 15:53

Re: Ronde Van Vlaanderen 2012 (1 aprile)

Messaggio da leggere da Maìno della Spinetta »

soprattutto Boonen ha una squadra che ancellara se la sogna


“Our interest’s on the dangerous edge of things.
The honest thief, the tender murderer, the superstitious atheist”.
Strong
Messaggi: 10137
Iscritto il: mercoledì 12 gennaio 2011, 11:48

Re: Ronde Van Vlaanderen 2012 (1 aprile)

Messaggio da leggere da Strong »

Merlozoro ha scritto:Chi riuscirà a tenergli testa (Tom, Peter, Pippo) si giocherà la vittoria...in caso contrario si assisterà ad una cavalcata di Fabian...
se ti riferisci a Gilbert non credo potrà fare molto visto che dovrà risparmiarsi per il Barça

Immagine

:diavoletto:


i fondamentalisti del ciclismo e gli ultras dei ciclisti sono il male di questo sport.
Admin
Messaggi: 14501
Iscritto il: domenica 21 giugno 2009, 22:48

Re: Ronde Van Vlaanderen 2012 (1 aprile)

Messaggio da leggere da Admin »

Strong ha scritto:Tornado Tom ha sempre il vantaggio simile alla squadra che ha fatto 1-1 in trasferta
può permettersi di giocare di rimessa e puntare ad una volata ristretta
Bella questa metafora! :cincin:


Pantani è una leggenda come Coppi e Bartali
Avatar utente
Woodstock
Messaggi: 511
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 12:21
Località: Giffoni Valle Piana (SA)
Contatta:

Re: Ronde Van Vlaanderen 2012 (1 aprile)

Messaggio da leggere da Woodstock »

Credo che quest'anno Boonen eviterà lo scontro frontale con Cancellara, cercando di tenersi buoni per il finale il maggior numero possibile di compagni di squadra, sono sicuro che eviterà il verificarsi di una situazione simile a quella di due anni fa, quando si sfiancò nella fuga a due con lo svizzero e arrivò cotto nel finale.


Ve lo meritate Alberto Sordi!
Avatar utente
Camoscio madonita
Messaggi: 3550
Iscritto il: sabato 11 dicembre 2010, 15:30

Re: Ronde Van Vlaanderen 2012 (1 aprile)

Messaggio da leggere da Camoscio madonita »

Una piccola annotazione tecnica: se sul Paterberg non renderanno transitabile la banchina ci ritroveremo di fronte ad un piccolo Koppenberg: le pendenze sono sempre sopra il 15% con punte del 19%. Quindi parlando del finale, ciò perderemo tra la sostituzione Muur/Oude Kwaremont, potrebbe essere compensato dal cambio Bosberg/Paterberg.

Il Bosberg quasi mai, nelle edizioni che ho seguito (dal 1996) è risultato decisivo, era quasi un ammazza-caffè dopo l'abbuffata che terminava col piatto principale nel mitico Muur (o come lo ricorderò io, di formazione De Zan-niana, il Muro di Grammont).
Invece il Paterberg potrebbe essere un bel trampolino (a meno che la Locomotiva di Berna non è già partita 30 km prima :) ).

In ogni caso attendo con trepidazione la più bella delle classiche (non me ne vogliano Liegi e Sanremo che avranno sempre un angolino speciale nel mio cuore).


Quando ero piccolo mi innamoravo di tutto, ma il primo vero amore non si scorda mai: Merano-Aprica, 5 giugno 1994.
Avatar utente
Woodstock
Messaggi: 511
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 12:21
Località: Giffoni Valle Piana (SA)
Contatta:

Re: Ronde Van Vlaanderen 2012 (1 aprile)

Messaggio da leggere da Woodstock »

Ricordo che la banchina del Paterberg era transitabile ma si trattava veramente di una striscia di pochissimi cm, molto sporca, scivolosa, e a ridosso delle transenne, secondo me è meglio andare sul pavè.
Penso che questo muro possa fare selezione non tanto per la durezza, è vero che per pochi metri arriva al 20 % ma è talmente breve che, prendendo una bella rincorsa, si supera di slancio, se il gruppo è ancora numeroso potrebbe invece diventare un pericoloso imbuto e lanciare i corridori che sono transitati nelle prime posizioni.


Ve lo meritate Alberto Sordi!
Avatar utente
Camoscio madonita
Messaggi: 3550
Iscritto il: sabato 11 dicembre 2010, 15:30

Re: Ronde Van Vlaanderen 2012 (1 aprile)

Messaggio da leggere da Camoscio madonita »

Woodstock ha scritto:Ricordo che la banchina del Paterberg era transitabile ma si trattava veramente di una striscia di pochissimi cm, molto sporca, scivolosa, e a ridosso delle transenne, secondo me è meglio andare sul pavè.
Penso che questo muro possa fare selezione non tanto per la durezza, è vero che per pochi metri arriva al 20 % ma è talmente breve che, prendendo una bella rincorsa, si supera di slancio, se il gruppo è ancora numeroso potrebbe invece diventare un pericoloso imbuto e lanciare i corridori che sono transitati nelle prime posizioni.

Forse dipende dal clima... io personalmente non ricordavo il Paterberg, ma giusto stasera ho visto che Terpstra la scorsa settimana ha spiccato il volo proprio su questo muro.
Dal video dal minuto 4:15:

Quel giorno il tempo era asciutto, e la banchina sembrava in ottime condizioni.


Quando ero piccolo mi innamoravo di tutto, ma il primo vero amore non si scorda mai: Merano-Aprica, 5 giugno 1994.
Avatar utente
Woodstock
Messaggi: 511
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 12:21
Località: Giffoni Valle Piana (SA)
Contatta:

Re: Ronde Van Vlaanderen 2012 (1 aprile)

Messaggio da leggere da Woodstock »

Hai ragione, grazie per il video, ad un certo punto però Cassani dice che in occasione del Fiandre la banchina sarà transennata.
Infatti, quando ci sono passato l'anno scorso, non ricordavo quel corridoio, anche se io ero dall'altro lato della strada, c'era talmente tanta gente che si faticava anche a stare in equilibrio.


Ve lo meritate Alberto Sordi!
Avatar utente
Camoscio madonita
Messaggi: 3550
Iscritto il: sabato 11 dicembre 2010, 15:30

Re: Ronde Van Vlaanderen 2012 (1 aprile)

Messaggio da leggere da Camoscio madonita »

Woodstock ha scritto:Hai ragione, grazie per il video, ad un certo punto però Cassani dice che in occasione del Fiandre la banchina sarà transennata.
Infatti, quando ci sono passato l'anno scorso, non ricordavo quel corridoio, anche se io ero dall'altro lato della strada, c'era talmente tanta gente che si faticava anche a stare in equilibrio.

Ah l'hai visto dal vivo! :) Que suerte come direbbero gli spagnoli! Sarà stata un'emoziona non da poco!

PS: ricordo male o questo muretto (si fa per dire) qualche anno fa (5 o 6) era il primo muro in pavè affrontato dal Fiandre? Ricordo un piccolo muro ma abbastanza arcigno, che come dicevi in precedenza era preceduto da un imbuto che costringeva la parte finale del gruppo per lo più compatto a mettere il piede a terra.


Quando ero piccolo mi innamoravo di tutto, ma il primo vero amore non si scorda mai: Merano-Aprica, 5 giugno 1994.
Admin
Messaggi: 14501
Iscritto il: domenica 21 giugno 2009, 22:48

Re: Ronde Van Vlaanderen 2012 (1 aprile)

Messaggio da leggere da Admin »

Camoscio madonita ha scritto:Una piccola annotazione tecnica: se sul Paterberg non renderanno transitabile la banchina ci ritroveremo di fronte ad un piccolo Koppenberg: le pendenze sono sempre sopra il 15% con punte del 19%. Quindi parlando del finale, ciò perderemo tra la sostituzione Muur/Oude Kwaremont, potrebbe essere compensato dal cambio Bosberg/Paterberg.

Il Bosberg quasi mai, nelle edizioni che ho seguito (dal 1996) è risultato decisivo, era quasi un ammazza-caffè dopo l'abbuffata che terminava col piatto principale nel mitico Muur
In effetti è vero, quel Bosberg per me era spesso un ammazzacaffè indigesto, non diceva quasi mai niente di importante dopo tanto "mureggiare".
Però va detto che era il muro d'elezione per un grande come Johan Museeuw, che proprio sulle sue rampe più volte prese il largo.


Pantani è una leggenda come Coppi e Bartali
Avatar utente
Woodstock
Messaggi: 511
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 12:21
Località: Giffoni Valle Piana (SA)
Contatta:

Re: Ronde Van Vlaanderen 2012 (1 aprile)

Messaggio da leggere da Woodstock »

Il muro preferito di Museeuw era il Tenbosse, il Bosberg era quello che lanciò per due volte Van Hooidonck


Ve lo meritate Alberto Sordi!
alfiso

Re: Ronde Van Vlaanderen 2012 (1 aprile)

Messaggio da leggere da alfiso »

Soprattutto di Edwin Van Hooy "Donkey". :scooter:

Maledetto Woodstock :diavoletto:


Avatar utente
Woodstock
Messaggi: 511
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 12:21
Località: Giffoni Valle Piana (SA)
Contatta:

Re: Ronde Van Vlaanderen 2012 (1 aprile)

Messaggio da leggere da Woodstock »

Anche se dal Bosberg non sono quasi mai partite azioni decisive, questo muro più di una volta è servito a far incrementare o a stabilizzare il vantaggio dei corridori che si erano avvantaggiati sul Muur.


Ve lo meritate Alberto Sordi!
Avatar utente
Maìno della Spinetta
Messaggi: 8072
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 15:53

Re: Ronde Van Vlaanderen 2012 (1 aprile)

Messaggio da leggere da Maìno della Spinetta »

Admin ha scritto:
Camoscio madonita ha scritto:Una piccola annotazione tecnica: se sul Paterberg non renderanno transitabile la banchina ci ritroveremo di fronte ad un piccolo Koppenberg: le pendenze sono sempre sopra il 15% con punte del 19%. Quindi parlando del finale, ciò perderemo tra la sostituzione Muur/Oude Kwaremont, potrebbe essere compensato dal cambio Bosberg/Paterberg.

Il Bosberg quasi mai, nelle edizioni che ho seguito (dal 1996) è risultato decisivo, era quasi un ammazza-caffè dopo l'abbuffata che terminava col piatto principale nel mitico Muur
In effetti è vero, quel Bosberg per me era spesso un ammazzacaffè indigesto, non diceva quasi mai niente di importante dopo tanto "mureggiare".
Però va detto che era il muro d'elezione per un grande come Johan Museeuw, che proprio sulle sue rampe più volte prese il largo.
Bravissimo,
rileggevo il topic e mi son detto "Già, solo un campione, e chissà perché, riusciva a trovare ispirazione su quel muro: Museeuw".


“Our interest’s on the dangerous edge of things.
The honest thief, the tender murderer, the superstitious atheist”.
alfiso

Re: Ronde Van Vlaanderen 2012 (1 aprile)

Messaggio da leggere da alfiso »

Woodstock ha scritto:Anche se dal Bosberg non sono quasi mai partite azioni decisive, questo muro più di una volta è servito a far incrementare o a stabilizzare il vantaggio dei corridori che si erano avvantaggiati sul Muur.
Fu decisivo giusto per quelle due occasioni di Edwin Van Hooydonck. In ogni caso era spettacolare in quel contesto.
Se ci fosse stato il Paterberg dopo il mio Oude Cuore Mont (Muur non mente) andava bene ugualmente :D ;)


Avatar utente
Maìno della Spinetta
Messaggi: 8072
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 15:53

Re: Ronde Van Vlaanderen 2012 (1 aprile)

Messaggio da leggere da Maìno della Spinetta »

Woodstock ha scritto:Il muro preferito di Museeuw era il Tenbosse, il Bosberg era quello che lanciò per due volte Van Hooidonck
era poco ripido, asfaltato e lontano dal traguardo?
Quello su cui un anno lo lasciarono andare e poi non lo ripresero più?


“Our interest’s on the dangerous edge of things.
The honest thief, the tender murderer, the superstitious atheist”.
Avatar utente
Woodstock
Messaggi: 511
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 12:21
Località: Giffoni Valle Piana (SA)
Contatta:

Re: Ronde Van Vlaanderen 2012 (1 aprile)

Messaggio da leggere da Woodstock »

Se non ricordo male Museeuw ha costruito tutti e tre i suoi successi con azioni sul Tembosse (salitella asfaltata nel centro di un paese, abbastanza insignificante), nel 1993 rimase con Maassens (poi battuto in volata), nel 95 con Baldato (poi liquidato sul Muur), nel 98 invece fece tutto da solo e percorse in solitudine gli ultimi 28 km di corsa.


Ve lo meritate Alberto Sordi!
CicloSprint
Messaggi: 6437
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 19:49

Re: Ronde Van Vlaanderen 2012 (1 aprile)

Messaggio da leggere da CicloSprint »

Bugnio vinse il Fiandre 1994 partendo dal Bosberg.


Avatar utente
Camoscio madonita
Messaggi: 3550
Iscritto il: sabato 11 dicembre 2010, 15:30

Re: Ronde Van Vlaanderen 2012 (1 aprile)

Messaggio da leggere da Camoscio madonita »

Visto che siamo in vena di ricordi ecco alcuni momenti indimenticabili del Fiandre:

il mio "colpo di fulmine":


l'ultima soddisfazione italiana:


ecco un momento che credo vorremmo tutti dimenticare:


la Locomotiva spiana muri:


Comunque ha ragione Woodstock: il muro di Museeuw è quella salitella direi insignificante sia per lunghezza che per pendenza del Tenbosse.


Quando ero piccolo mi innamoravo di tutto, ma il primo vero amore non si scorda mai: Merano-Aprica, 5 giugno 1994.
Avatar utente
Woodstock
Messaggi: 511
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 12:21
Località: Giffoni Valle Piana (SA)
Contatta:

Re: Ronde Van Vlaanderen 2012 (1 aprile)

Messaggio da leggere da Woodstock »

CicloSprint ha scritto:Bugnio vinse il Fiandre 1994 partendo dal Bosberg.

Ricordo che quel giorno di Pasqua mi stava venendo un infarto!

http://www.videopeloton.com/dettaglio.a ... File=50739


Ve lo meritate Alberto Sordi!
Merlozoro
Messaggi: 8040
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 16:47
Località: Trento

Re: Ronde Van Vlaanderen 2012 (1 aprile)

Messaggio da leggere da Merlozoro »

Spartacus ha scritto:Per me il problema di Boonen è che il belga è in gran forma.. non può fare lo Chavanel o il Gerrans che si nasconde dietro Cancellara, tutti lo aspettano e quindi deve affrontarlo a viso aperto e per me, in questa situazione, basta un calo di concentrazione di un millisecondo che Spartacus parte e saluta tutti..
Non ha mai fatto lo Chavanel o il Gerrans della situazione anche quando la gamba non era la migliore gamba possibile...ha sempre accettato lo scontro con Cancellara, anche perchè sono due Campioni che si rispettano e che esigono rispetto. Lo scontro frontale sia al Fiandre che alla Roubaix è quasi certo...di sicuro non me lo perderò, sperando che Pippo (non lui Strong :D) riesca a fare il salto di categoria!

:cincin: -5 :cincin:


2018: classifica generale L'ALTRO circuito 1000
alfiso

Re: Ronde Van Vlaanderen 2012 (1 aprile)

Messaggio da leggere da alfiso »

CicloSprint ha scritto:Bugnio vinse il Fiandre 1994 partendo dal Bosberg.
Ma Bugno ha vinto in volata a 4.
Edwin (il lama) per due volte sul Bosberg se ne è ito da solo. ;)

Ma per un Oude cuore legato al vecchio percorso comm'a mia", questo è "amaro cord" :D


Admin
Messaggi: 14501
Iscritto il: domenica 21 giugno 2009, 22:48

Re: Ronde Van Vlaanderen 2012 (1 aprile)

Messaggio da leggere da Admin »

Già, il Tenbosberg... e io che ho detto? :hammer:

Vado a farmi tre giorni di vergogna dietro a qualche lavagna. :dunce: :dunce: :dunce:

Vi dirò che non è la prima volta che mi autoconvinco che Museeuw partiva sul Bosberg, è proprio una di quelle cose che chissà perché si ficcano in testa e non ne escono più.

Grande Franz, il tuo fiandrismo non teme rivali :) :cincin:

(Hi-ho :( )


Pantani è una leggenda come Coppi e Bartali
Avatar utente
Maìno della Spinetta
Messaggi: 8072
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 15:53

Re: Ronde Van Vlaanderen 2012 (1 aprile)

Messaggio da leggere da Maìno della Spinetta »

Admin ha scritto:Già, il Tenbosberg... e io che ho detto? :hammer:

Vado a farmi tre giorni di vergogna dietro a qualche lavagna. :dunce: :dunce: :dunce:

Vi dirò che non è la prima volta che mi autoconvinco che Museeuw partiva sul Bosberg, è proprio una di quelle cose che chissà perché si ficcano in testa e non ne escono più.

Grande Franz, il tuo fiandrismo non teme rivali :) :cincin:

(Hi-ho :( )
:dunce:
siamo in due,
TEO(N)BOSS, ficchiamocelo in testa


“Our interest’s on the dangerous edge of things.
The honest thief, the tender murderer, the superstitious atheist”.
Avatar utente
Woodstock
Messaggi: 511
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 12:21
Località: Giffoni Valle Piana (SA)
Contatta:

Re: Ronde Van Vlaanderen 2012 (1 aprile)

Messaggio da leggere da Woodstock »

alfiso ha scritto:
CicloSprint ha scritto:Bugnio vinse il Fiandre 1994 partendo dal Bosberg.
Ma Bugno ha vinto in volata a 4.
Edwin (il lama) per due volte sul Bosberg se ne è ito da solo. ;)

Ma per un Oude cuore legato al vecchio percorso comm'a mia", questo è "amaro cord" :D

Ti capisco benissimo, come farà a non mancarci questo spettacolo?


Immagine

Mi sembra ancora di sentire l'entusiasmo ed il calore della gente.

Tutto un altro mondo le Fiandre, ogni ciclista riesce a sentirsi un po' eroe.


Ve lo meritate Alberto Sordi!
Avatar utente
Coppel
Messaggi: 572
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 23:47

Re: Ronde Van Vlaanderen 2012 (1 aprile)

Messaggio da leggere da Coppel »

Su PCM era bellissimo :diavoletto: :hammer:


l'Orso
Messaggi: 4619
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 11:18

Re: Ronde Van Vlaanderen 2012 (1 aprile)

Messaggio da leggere da l'Orso »

Camoscio madonita ha scritto:
Woodstock ha scritto:Hai ragione, grazie per il video, ad un certo punto però Cassani dice che in occasione del Fiandre la banchina sarà transennata.
Infatti, quando ci sono passato l'anno scorso, non ricordavo quel corridoio, anche se io ero dall'altro lato della strada, c'era talmente tanta gente che si faticava anche a stare in equilibrio.

Ah l'hai visto dal vivo! :) Que suerte come direbbero gli spagnoli! Sarà stata un'emoziona non da poco!

PS: ricordo male o questo muretto (si fa per dire) qualche anno fa (5 o 6) era il primo muro in pavè affrontato dal Fiandre? Ricordo un piccolo muro ma abbastanza arcigno, che come dicevi in precedenza era preceduto da un imbuto che costringeva la parte finale del gruppo per lo più compatto a mettere il piede a terra.
l'ha provato dal vivo viewtopic.php?f=6&t=24&start=50#p8369
:clap: :clap: :clap:


Fanta cicloweb 2015:
Tour 2015 - 19a tappa - SJ M.nne - Toussuire (24 Luglio)

utenti ignorati:
Scostante_Girardengo
alfiso

Re: Ronde Van Vlaanderen 2012 (1 aprile)

Messaggio da leggere da alfiso »

Savoldelli ritiene che Sagan abbia bisogno di altre punte Liquigas per poter giocare le sue carte. Ma oltre ad Oss chi potrà essere là oltre i 200 Km?
Sabatini, Marangoni? Boh. Essere comunque in due negli ultimi 30 km sarà molto importante. Un Oss che traina il Peter sul biliardo finale può far la differenza rispetto al vialone di Wevelgem (dove Oss è rimasto un po' avulso).

Lo stesso concetto è stato ribadito da Michel Wuyts su Sporza, che ha parlato espressamente di Sabatini e di una Liquigas pericolosa con così tanti uomini veloci, possibile sorpresa per domenica.


Avatar utente
Tranchée d'Arenberg
Messaggi: 20275
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:50

Re: Ronde Van Vlaanderen 2012 (1 aprile)

Messaggio da leggere da Tranchée d'Arenberg »

Woodstock ha scritto:
Ti capisco benissimo, come farà a non mancarci questo spettacolo?


Immagine

Mi sembra ancora di sentire l'entusiasmo ed il calore della gente.

Tutto un altro mondo le Fiandre, ogni ciclista riesce a sentirsi un po' eroe.
Io sinceramente (vista la mia età) non ho ricordi di un Fiandre senza il Muur. L'ingresso nella cittadina di Geraardsbergen, per me è sempre stato uno dei momenti più emozionanti dell'intera annata ciclistica. Il passaggio sul Muur è stato per anni uno spettacolo agonistico ed insieme un bellissimo evento popolare come raramente avviene negli altri sport. A questo punto non ci resta che sperare in una grande selezione sul Oude Kwaremont.


Cobblestone 2012 & 2018 - 1° Classifica Generale
Cobblestone 2012 & 2018 - 1° Classifica Classiche
Cobblestone 2013 - 1° Classifica Semiclassiche

FantaCycling Manager 2016 - 1° Classifica (squadre)

beppesaronni ha scritto: Ps: hirshi fara cagare. Hirshi è la nuova moda. Come votare calenda. Ma hirshi è un bluff....
Avatar utente
Tranchée d'Arenberg
Messaggi: 20275
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:50

Re: Ronde Van Vlaanderen 2012 (1 aprile)

Messaggio da leggere da Tranchée d'Arenberg »

Merlozoro ha scritto:
Spartacus ha scritto:Per me il problema di Boonen è che il belga è in gran forma..
semmai questo sarà un problema per i suoi avversari.

ps: Boonen non ha mai fatto il succhiaruote, ne ha lesinato cambi neanche quando Cancellara era palesemente più forte di lui.


Cobblestone 2012 & 2018 - 1° Classifica Generale
Cobblestone 2012 & 2018 - 1° Classifica Classiche
Cobblestone 2013 - 1° Classifica Semiclassiche

FantaCycling Manager 2016 - 1° Classifica (squadre)

beppesaronni ha scritto: Ps: hirshi fara cagare. Hirshi è la nuova moda. Come votare calenda. Ma hirshi è un bluff....
meriadoc
Messaggi: 4838
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 21:55

Re: Ronde Van Vlaanderen 2012 (1 aprile)

Messaggio da leggere da meriadoc »

alfiso ha scritto:Savoldelli ritiene che Sagan abbia bisogno di altre punte Liquigas per poter giocare le sue carte. Ma oltre ad Oss chi potrà essere là oltre i 200 Km?
Sabatini, Marangoni? Boh. Essere comunque in due negli ultimi 30 km sarà molto importante. Un Oss che traina il Peter sul biliardo finale può far la differenza rispetto al vialone di Wevelgem (dove Oss è rimasto un po' avulso).

Lo stesso concetto è stato ribadito da Michel Wuyts su Sporza, che ha parlato espressamente di Sabatini e di una Liquigas pericolosa con così tanti uomini veloci, possibile sorpresa per domenica.

Boonen, dopo la Gand, ha fatto i complimenti a sagan, su esplicita domanda, ma ha detto che la Liquigas non è la squadra ideale per le classiche


Kruijswijk... il resto è noia

"Siamo in gennaio, siamo in Australia ma per me questo e' il successore di Froome nell'albo d'oro della grand boucle.."
21/01/2017 barrylyndon su Porte
alfiso

Re: Ronde Van Vlaanderen 2012 (1 aprile)

Messaggio da leggere da alfiso »

Da juventino dico che Ibra è un fenomeno, ma il resto della squadra fa pena ;)

Ps. Sapendo che la Liquigas vincerà il campionato ... azz cosa ho detto? :D


Avatar utente
Maìno della Spinetta
Messaggi: 8072
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 15:53

Re: Ronde Van Vlaanderen 2012 (1 aprile)

Messaggio da leggere da Maìno della Spinetta »

alfiso ha scritto:Da juventino dico che Ibra è un fenomeno, ma il resto della squadra fa pena ;)

Ps. Sapendo che la Liquigas vincerà il campionato ... azz cosa ho detto? :D
forse parli della R. SH. NISS?


“Our interest’s on the dangerous edge of things.
The honest thief, the tender murderer, the superstitious atheist”.
Avatar utente
eliacodogno
Messaggi: 6696
Iscritto il: venerdì 24 dicembre 2010, 1:27
Località: Segusium

Re: Ronde Van Vlaanderen 2012 (1 aprile)

Messaggio da leggere da eliacodogno »

meriadoc ha scritto:Boonen, dopo la Gand, ha fatto i complimenti a sagan, su esplicita domanda, ma ha detto che la Liquigas non è la squadra ideale per le classiche
Facile, la squadra ideale per le Classiche è la sua :) Peggio della Liquigas c'è la RadioSCHOCK, salvo sorprese...


Se il tuo modo di lavorare è questo qui, compragli un casco a Sgarbozza e fallo fare a lui il Giro, perché io non lo faccio più (P.S.)

'Idea del Forum' per me non vuol dire assolutamente niente. (H.F.)
alfiso

Re: Ronde Van Vlaanderen 2012 (1 aprile)

Messaggio da leggere da alfiso »

Sono curioso di vedere Guarnieri domenica. Oggi, in questa mini-Ronde, ha dimostrato di averne e parecchia di :cincin:
Io non sono certo di una grande e scontata selezione per domenica. Percui uomini veloci con così tanta energia possono dire la loro.
Siamo sinceri, nella nostra testa la selezione non è legata ad un Muur, ma ad un treno che macina le pietre. E se quel treno decidesse di non partire e/o sbagliasse i tempi (eventualità non del tutto peregrina per la difficoltà del ruolo)?
In tal caso rimpiangeremo anche il Bosberg ed il pianoro verso Ninove spazzato dal vento. Il tratto finale di domenica è invece protetto dal vento perchè lungo una semivalle (della Schelda) protetta proprio dalle ardenne fiamminghe.


alfiso

Re: Ronde Van Vlaanderen 2012 (1 aprile)

Messaggio da leggere da alfiso »

Maìno della Spinetta ha scritto:forse parli della R. SH. NISS?
Calcisticamente lo spero. Semi-OT a parte, non infierirei oltre sulla Liquefatta. Stanno facendo un ottimo lavoro, anzi stanno proprio lavorando di brutto.
Sono curioso di vedere come è arrivato Alan Marangoni.


Rispondi