Ronde Van Vlaanderen 2012 (1 aprile)

Il mondo dei professionisti tra gare e complessità, e più in generale l'approccio al ciclismo di ogni appassionato
Avatar utente
eliacodogno
Messaggi: 6696
Iscritto il: venerdì 24 dicembre 2010, 1:27
Località: Segusium

Re: Ronde Van Vlaanderen 2012 (1 aprile)

Messaggio da leggere da eliacodogno »

Camoscio madonita ha scritto:Figurarsi se non mi perdo il Fiandre più spettacolare degli ultimi anni :muro:

!
Per un momento ho pensato parlassi della scorsa edizione; questa edizione ha avuto il pregio di mostrare di nuovo i nostri là davanti... :)


Se il tuo modo di lavorare è questo qui, compragli un casco a Sgarbozza e fallo fare a lui il Giro, perché io non lo faccio più (P.S.)

'Idea del Forum' per me non vuol dire assolutamente niente. (H.F.)
Avatar utente
eliacodogno
Messaggi: 6696
Iscritto il: venerdì 24 dicembre 2010, 1:27
Località: Segusium

Re: Ronde Van Vlaanderen 2012 (1 aprile)

Messaggio da leggere da eliacodogno »

bartoli ha scritto:Pompatissimo Oss, addirittura c'è chi diceva potesse essere il capitano al posto di Sagan ...
Chi diceva ciò? :dubbio:


Se il tuo modo di lavorare è questo qui, compragli un casco a Sgarbozza e fallo fare a lui il Giro, perché io non lo faccio più (P.S.)

'Idea del Forum' per me non vuol dire assolutamente niente. (H.F.)
bartoli
Messaggi: 1669
Iscritto il: mercoledì 2 marzo 2011, 14:40
Località: Pordenone

Re: Ronde Van Vlaanderen 2012 (1 aprile)

Messaggio da leggere da bartoli »

eliacodogno ha scritto:
bartoli ha scritto:Pompatissimo Oss, addirittura c'è chi diceva potesse essere il capitano al posto di Sagan ...
Chi diceva ciò? :dubbio:
Quel tipo Andrea Berton di Eurosport


Soffrire, cadere, rialzarsi, vincere. Questo è il vocabolario del ciclismo e della vita
Avatar utente
eliacodogno
Messaggi: 6696
Iscritto il: venerdì 24 dicembre 2010, 1:27
Località: Segusium

Re: Ronde Van Vlaanderen 2012 (1 aprile)

Messaggio da leggere da eliacodogno »

bartoli ha scritto:Quel tipo Andrea Berton di Eurosport
Ah pardon, non ho mai visto Eurosport, credevo dicessi qualcuno qua dentro :D


Se il tuo modo di lavorare è questo qui, compragli un casco a Sgarbozza e fallo fare a lui il Giro, perché io non lo faccio più (P.S.)

'Idea del Forum' per me non vuol dire assolutamente niente. (H.F.)
Avatar utente
Rojo
Messaggi: 1548
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 17:34
Località: El imperio en el que nunca se pone el sol

Re: Ronde Van Vlaanderen 2012 (1 aprile)

Messaggio da leggere da Rojo »

Questione percorso.
Non condivido le forti critiche che ho letto nelle pagine precedenti. Questo nuovo tracciato ha pregi e difetti.

Sicuramente ha il pregio di essere più selettivo. Ieri gli attacchi seri ci son stati solo sull'ultimo passaggio sul Kwaremont ed è stato più che sufficiente per far saltare tutto per aria. Inoltre mancava Cancellara che era quello negli scorsi Fiandre che accendeva la miccia e induriva la corsa.
Andate a dare un'occhiata agli ultimi ordini d'arrivo. Poco dietro il vincitore arrivava un gruppone con gente mediocre come Farrar, Eisel etc.

Di contro ha il difetto di avere un circuito nel finale. Brutta roba.
Manca il Kappelmuur che era un simbolo e aveva un atmosfera particolare. Però qui è anche questione di abituarsi... al Muur ci eravamo affezionati, a questo ancora no. L'Oude Kwaremont non ha le pendenze del Muur ma è ugualmente duro nel complesso. È molto lungo e uno che è superiore lì può fare la differenza alla grande.

Insomma, nel complesso, capisco chi preferiva il percorso precedente ma tutta questa differenza non la vedo.


Lo que realmente esta podrido en el ciclismo son sus dirigentes que se vuelven millonarios con nuestro sudor y esfuerzo. (Oscar Pereiro)
Avatar utente
cauz.
Messaggi: 12797
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 12:53
Località: milano
Contatta:

Re: Ronde Van Vlaanderen 2012 (1 aprile)

Messaggio da leggere da cauz. »

pablo ha scritto: Ok per il 45° (Gatto), ma per il ritirato a cui ti riferisci è Trentin, vero? Oppure Visconti ;) ?
trentin sicuramente, se non si perde per strada.
visconti chi? :)


"Il male trionfa sempre, perche' il bene e' stupido" [Lord Casco]
@cauz_ | bidonmagazine.org | confindustrial.noblogs.org
Avatar utente
cauz.
Messaggi: 12797
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 12:53
Località: milano
Contatta:

Re: Ronde Van Vlaanderen 2012 (1 aprile)

Messaggio da leggere da cauz. »

Merlozoro ha scritto: Personalmente, la sfida Boonen-Cancellara sul Muur e la vittoria di Alessandro contro Hoste sono stati più emozionanti...
per me resta memorabile lo scontro tra i tre titani belgi: museeuw, van petegem, vandenbroucke.


"Il male trionfa sempre, perche' il bene e' stupido" [Lord Casco]
@cauz_ | bidonmagazine.org | confindustrial.noblogs.org
Avatar utente
cauz.
Messaggi: 12797
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 12:53
Località: milano
Contatta:

Re: Ronde Van Vlaanderen 2012 (1 aprile)

Messaggio da leggere da cauz. »

pablo ha scritto:
succino ha scritto: Gatto mi ha sorpreso in questa campagna fiamminga, ma non lo vedo benissimo per una Parigi-Roubaix, penso sia una gara più alla portata di un Oss che su questo nuovo Fiandre ha pagato sicuramente un percorso un pò troppo duro per lui.
Io, infatti, lo lascerei a riposo per l'Amstel, una corsa adattissima a lui.
il problema è allestire una squadra minimamente decente per pozzato alla roubaix, dove puo' contare per certo sul solo hulsmans (perche' favilli è giovane e pimpante, ma non so su una corsa del genere cosa puo' fare). io rischierei gatto.


"Il male trionfa sempre, perche' il bene e' stupido" [Lord Casco]
@cauz_ | bidonmagazine.org | confindustrial.noblogs.org
Strong
Messaggi: 10137
Iscritto il: mercoledì 12 gennaio 2011, 11:48

Re: Ronde Van Vlaanderen 2012 (1 aprile)

Messaggio da leggere da Strong »

cauz. ha scritto: io rischierei gatto.
forse un pò troppo leggerino?


i fondamentalisti del ciclismo e gli ultras dei ciclisti sono il male di questo sport.
Avatar utente
cauz.
Messaggi: 12797
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 12:53
Località: milano
Contatta:

Re: Ronde Van Vlaanderen 2012 (1 aprile)

Messaggio da leggere da cauz. »

Rojo ha scritto: Andate a dare un'occhiata agli ultimi ordini d'arrivo. Poco dietro il vincitore arrivava un gruppone con gente mediocre come Farrar, Eisel etc.
anch'io ricordo dei fiandre con pochissima selezione sul percorso vecchio. e ce ne saranno anche su quello nuovo.
pero' occhio a guardare gli ordini d'arrivo, perche' spesso il fiandre si conclude quando va via la fuga buona, ed e' normale che dietro si formi il gruppone.


"Il male trionfa sempre, perche' il bene e' stupido" [Lord Casco]
@cauz_ | bidonmagazine.org | confindustrial.noblogs.org
TornadoTom
Messaggi: 331
Iscritto il: giovedì 16 dicembre 2010, 21:27

Re: Ronde Van Vlaanderen 2012 (1 aprile)

Messaggio da leggere da TornadoTom »

Se fossi Scinto Gatto e Favilli non li porterei alla Roubaix, prima di tutto perchè sono leggerini e dubito fortemente possano essere d'aiuto a Pozzato, e poi perchè la Farnese ha una wild card anche per l'Amstel dove i due potrebbero fare molto molto bene, specialmente Gatto.


majurana
Messaggi: 80
Iscritto il: lunedì 21 marzo 2011, 20:12

Re: Ronde Van Vlaanderen 2012 (1 aprile)

Messaggio da leggere da majurana »

Parto dal nuovo percorso: non mi piace, e non perché è stato tolto il Muur.
Mi è parso un percorso, benchè più duro del precedente, meno selettivo. Chiariamo: il percorso “vecchio” consentiva una tattica impulsiva, solleticava l’istinto dei campioni e dei coraggioso-folli e ci ha consegnato gare memorabili.
Il percorso nuovo è molto più scontato, molto più banale (ancorchè più duro) e poco consente alla tattica/fantasia. Alla fine davanti sono arrivati in 50, tutti insieme, e tutti insieme sono restati per gran parte della gara. Molti, comprensibilmente, sostengono che Pozzato e Ballan dovevano staccare Boonen sul Paterberg, ma io credo che in tale ipotesi - remota - la Omega avrebbe ricucito portando il “gruppo” in volata.
In sintesi: mi è sembrata una sorta di Milano-Saneremo (con tutte le differenze del caso) con tutti che aspettano gli ultimi due muri, ben sapendo che poi c’è spazio per recuperare (e di recuperi nei 13 Km finali ne vedo molti).

Sulla gara: ha vinto il più forte, in relazione al percorso. Ed ha vinto giustamente, senza rubare nulla. I nostri ne avevamo di più, ma quel di più non è stato sufficiente. Era impossibile staccare Tommeke sull’Oude Kwaremont (troppo facile) e sul Paterberg (troppo breve). Hanno fatto quello che dovevano fare. Francamente, solo un errore di Boonen poteva portare alla vittoria di uno dei nostri. Invece la corsa si è svolta secondo piani, senza sorprese (da qui non vedo ragioni per rammaricarsi o per rimproverare i nostri).

Per domenica: Boonen è il favorito (assoluto). In condizioni normali non può perdere. Non si stacca sul pavè; se si stacca (di poco ovviamente) può contare sulla squadra; la stessa squadra può controllare la corsa; batte (sulla carta) tutti in volata. Solo qualcosa di “particolare” può impedire il poker.


meriadoc
Messaggi: 4838
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 21:55

Re: Ronde Van Vlaanderen 2012 (1 aprile)

Messaggio da leggere da meriadoc »

io, più che cambiare percorso, proporrei una modifica per i prossimi fiandre (ma anche roubaix)
se uno vince la corsa correndo per Lefévère dovrebbero aggiungere un asterisco accanto al nome sull'albo d'oro, in modo da segnalare che vale un pò meno. E magari di contro, tanto per compensare, aggiungere un altro simboletto, un apice, che so, se un Lefévère boy vince una corsa che non sia una del pavè. come a dire "oh, hanno vinto senza stritolare le altre squadre con la superiorità numerica! allora sono in grado di vincere altre corse, allora si sono ricordati che esiste una stagione di 10 mesi!"


Kruijswijk... il resto è noia

"Siamo in gennaio, siamo in Australia ma per me questo e' il successore di Froome nell'albo d'oro della grand boucle.."
21/01/2017 barrylyndon su Porte
Avatar utente
lemond
Messaggi: 14915
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:52
Località: Firenze

Re: Ronde Van Vlaanderen 2012 (1 aprile)

Messaggio da leggere da lemond »

majurana ha scritto:Parto dal nuovo percorso: non mi piace, e non perché è stato tolto il Muur.
Mi è parso un percorso, benchè più duro del precedente, meno selettivo. Chiariamo: il percorso “vecchio” consentiva una tattica impulsiva, solleticava l’istinto dei campioni e dei coraggioso-folli e ci ha consegnato gare memorabili.
Il percorso nuovo è molto più scontato, molto più banale (ancorchè più duro) e poco consente alla tattica/fantasia. Alla fine davanti sono arrivati in 50, tutti insieme, e tutti insieme sono restati per gran parte della gara. Molti, comprensibilmente, sostengono che Pozzato e Ballan dovevano staccare Boonen sul Paterberg, ma io credo che in tale ipotesi - remota - la Omega avrebbe ricucito portando il “gruppo” in volata.
In sintesi: mi è sembrata una sorta di Milano-Saneremo (con tutte le differenze del caso) con tutti che aspettano gli ultimi due muri, ben sapendo che poi c’è spazio per recuperare (e di recuperi nei 13 Km finali ne vedo molti).

Sulla gara: ha vinto il più forte, in relazione al percorso. Ed ha vinto giustamente, senza rubare nulla. I nostri ne avevamo di più, ma quel di più non è stato sufficiente. Era impossibile staccare Tommeke sull’Oude Kwaremont (troppo facile) e sul Paterberg (troppo breve). Hanno fatto quello che dovevano fare. Francamente, solo un errore di Boonen poteva portare alla vittoria di uno dei nostri. Invece la corsa si è svolta secondo piani, senza sorprese (da qui non vedo ragioni per rammaricarsi o per rimproverare i nostri).

Per domenica: Boonen è il favorito (assoluto). In condizioni normali non può perdere. Non si stacca sul pavè; se si stacca (di poco ovviamente) può contare sulla squadra; la stessa squadra può controllare la corsa; batte (sulla carta) tutti in volata. Solo qualcosa di “particolare” può impedire il poker.

Per uno che ha scritto solo due messaggi nel forum che dire, se non "chapeau"! ;)


Fanno festa i musulmani il venerdì
il sabato gli ebrei
la domenica i cristiani
i barbieri il lunedì :bll:

"Per principio rifiuto di sottopormi a questi controlli. Non sono ostile alla lotta al doping, che ritengo indispensabile tra i dilettanti, ma nel caso di professionisti è differente.
majurana
Messaggi: 80
Iscritto il: lunedì 21 marzo 2011, 20:12

Re: Ronde Van Vlaanderen 2012 (1 aprile)

Messaggio da leggere da majurana »

lemond ha scritto:
majurana ha scritto:Parto dal nuovo percorso: non mi piace, e non perché è stato tolto il Muur.
Mi è parso un percorso, benchè più duro del precedente, meno selettivo. Chiariamo: il percorso “vecchio” consentiva una tattica impulsiva, solleticava l’istinto dei campioni e dei coraggioso-folli e ci ha consegnato gare memorabili.
Il percorso nuovo è molto più scontato, molto più banale (ancorchè più duro) e poco consente alla tattica/fantasia. Alla fine davanti sono arrivati in 50, tutti insieme, e tutti insieme sono restati per gran parte della gara. Molti, comprensibilmente, sostengono che Pozzato e Ballan dovevano staccare Boonen sul Paterberg, ma io credo che in tale ipotesi - remota - la Omega avrebbe ricucito portando il “gruppo” in volata.
In sintesi: mi è sembrata una sorta di Milano-Saneremo (con tutte le differenze del caso) con tutti che aspettano gli ultimi due muri, ben sapendo che poi c’è spazio per recuperare (e di recuperi nei 13 Km finali ne vedo molti).

Sulla gara: ha vinto il più forte, in relazione al percorso. Ed ha vinto giustamente, senza rubare nulla. I nostri ne avevamo di più, ma quel di più non è stato sufficiente. Era impossibile staccare Tommeke sull’Oude Kwaremont (troppo facile) e sul Paterberg (troppo breve). Hanno fatto quello che dovevano fare. Francamente, solo un errore di Boonen poteva portare alla vittoria di uno dei nostri. Invece la corsa si è svolta secondo piani, senza sorprese (da qui non vedo ragioni per rammaricarsi o per rimproverare i nostri).

Per domenica: Boonen è il favorito (assoluto). In condizioni normali non può perdere. Non si stacca sul pavè; se si stacca (di poco ovviamente) può contare sulla squadra; la stessa squadra può controllare la corsa; batte (sulla carta) tutti in volata. Solo qualcosa di “particolare” può impedire il poker.

Per uno che ha scritto solo due messaggi nel forum che dire, se non "chapeau"! ;)
:)


Admin
Messaggi: 14501
Iscritto il: domenica 21 giugno 2009, 22:48

Re: Ronde Van Vlaanderen 2012 (1 aprile)

Messaggio da leggere da Admin »

Woodstock ha scritto:Hai ragione Ettore, però ci stavamo facendo quasi la bocca, l'ultima grande classica vinta dagli italiani l'ho seguita in un cinegiornale dell'istituto Luce.
:D :D :D :D :D


Pantani è una leggenda come Coppi e Bartali
Admin
Messaggi: 14501
Iscritto il: domenica 21 giugno 2009, 22:48

Re: Ronde Van Vlaanderen 2012 (1 aprile)

Messaggio da leggere da Admin »

galliano.p ha scritto:
Fabioilpazzo ha scritto: Si poteva e si doveva cavolo. Per me l'ha buttata la corsa. Certo che sul vecchio percorso oggi ho l'impressione Boonen non se la sarebbe giocata con i nostri...
Quoto. Tom era meno brillante che in altre occasioni e sul paterberg era al gancio; credo che sul muur non si sarebbe salvato. Strano che sagan abbia perso le ruote sul kwaremont perché pareva in palla. comunque il ragazzo ha un grande futuro al fiandre.
Magari sul Paterberg era al gancio anche per la maggior durezza del percorso rispetto al passato. Pur concordando sul minor fascino di un Fiandre "in circuito", devo dire che il tracciato 2012 non mi è spiaciuto. Certo, per un bilancio dobbiamo aspettare 2-3 edizioni; ma non dimentichiamo che il percorso precedente era sempre meno selettivo (rileggetevi i thread degli ultimi Fiandre) ;)

Ps: ho potuto leggere tutto solo ora, rispondo à la lemond ad alcune cose.


Pantani è una leggenda come Coppi e Bartali
Admin
Messaggi: 14501
Iscritto il: domenica 21 giugno 2009, 22:48

Re: Ronde Van Vlaanderen 2012 (1 aprile)

Messaggio da leggere da Admin »

succino ha scritto:Grazie per il Benvenuto, il mio rammarico è di aver scoperto questo forum solamente adesso
Non è mai troppo tardi, Succino ;) :cincin:


Pantani è una leggenda come Coppi e Bartali
Admin
Messaggi: 14501
Iscritto il: domenica 21 giugno 2009, 22:48

Re: Ronde Van Vlaanderen 2012 (1 aprile)

Messaggio da leggere da Admin »

alfiso ha scritto:Oggi spettacolo pazzesco per una enorme trans agonistica collettiva
Oh my gosh, perché questo pensiero mi fa venire in mente Petronio, la suburra, Fellini, il bunga bunga??? :D


Pantani è una leggenda come Coppi e Bartali
Admin
Messaggi: 14501
Iscritto il: domenica 21 giugno 2009, 22:48

Re: Ronde Van Vlaanderen 2012 (1 aprile)

Messaggio da leggere da Admin »

Maìno della Spinetta ha scritto:Vanmarke,
che fine ha fatto costui?
Ha corso con coraggio, si è finito per inseguire Terpstra e Chavanel nel corso dell'azione degli 11. Si è così fatto perdonare da Boonen lo "sgarbo" dell'Het Nieuwsblad... spero che Tom gli abbia almeno offerto una birra.


Pantani è una leggenda come Coppi e Bartali
Admin
Messaggi: 14501
Iscritto il: domenica 21 giugno 2009, 22:48

Re: Ronde Van Vlaanderen 2012 (1 aprile)

Messaggio da leggere da Admin »

pablo ha scritto: - Appollonio: ma penso solo io che la Sky gli fa fare delle gare assurde per le sue caratteristiche? Ha esordito tardissimo alla Volta Catalunya. Poi correrà i Paesi Baschi. Poi Freccia Vallone e Liegi. Ma Davide è diventato improvvisamente uno scalatore?
- Puccio: neopro, ma soffre dello stesso problema del calendario Sky.
Ho le tue stesse, grosse perplessità. Appollonio non è gestito al meglio, secondo me, e spero che Puccio non incappi in un andazzo simile al molisano. Va comunque detto che entrambi hanno tempo davanti a sé. :bici:


Pantani è una leggenda come Coppi e Bartali
Avatar utente
Spartacus
Messaggi: 2421
Iscritto il: sabato 22 gennaio 2011, 18:36

Re: Ronde Van Vlaanderen 2012 (1 aprile)

Messaggio da leggere da Spartacus »

sicuramente è giovane ed ha tempo Appo, ma non ha senso che faccia il Pais Vasco dove non c'è nemmeno una volata vera..


Admin
Messaggi: 14501
Iscritto il: domenica 21 giugno 2009, 22:48

Re: Ronde Van Vlaanderen 2012 (1 aprile)

Messaggio da leggere da Admin »

No no, ma non era in forma Cancellara ieri... :mrgreen:
Immagine

:clap: :clap: :clap:
Che peccato, Fabian :(


Pantani è una leggenda come Coppi e Bartali
Strong
Messaggi: 10137
Iscritto il: mercoledì 12 gennaio 2011, 11:48

Re: Ronde Van Vlaanderen 2012 (1 aprile)

Messaggio da leggere da Strong »

immagine impietosa :diavoletto:
pensare poi che sicuramente mancavano ancora più di 60km dal traguardo

comunque, per gilbert, non si può semplicemente parlare di ritardo di condizione ed in ogni caso non puoi arrivare
praticamente ultimo al fiandre ad aprile.


i fondamentalisti del ciclismo e gli ultras dei ciclisti sono il male di questo sport.
matter1985
Messaggi: 4334
Iscritto il: domenica 1 aprile 2012, 16:38
Località: Toscana

Re: Ronde Van Vlaanderen 2012 (1 aprile)

Messaggio da leggere da matter1985 »

Admin ha scritto:No no, ma non era in forma Cancellara ieri... :mrgreen:
Immagine

:clap: :clap: :clap:
Che peccato, Fabian :(

Magari erano anche su un muro :)


#JeSuisNizzolo
succino
Messaggi: 70
Iscritto il: domenica 1 aprile 2012, 20:09

Re: Ronde Van Vlaanderen 2012 (1 aprile)

Messaggio da leggere da succino »

La butto la, in un futuro un Nibali protagonista al Fiandre come lo vedete?????

Mi rendo conto che i suoi obiettivi sono totalmente diversi, ma sono convinto che non sfigurerebbe sui muri fiamminghi.

So che è complicato nel ciclismo di oggi, ma gareggiare anche in questo tipo di corse gli darebbe uno spessore diverso, poi non sia mai che provando non arrivi una sorpresa (vedi Bugno 1994).


matter1985
Messaggi: 4334
Iscritto il: domenica 1 aprile 2012, 16:38
Località: Toscana

Re: Ronde Van Vlaanderen 2012 (1 aprile)

Messaggio da leggere da matter1985 »

nibali al fiandre?non credo proprio....magari invecchiando potrà farci una capatina ma nulla di piu'.


#JeSuisNizzolo
Strong
Messaggi: 10137
Iscritto il: mercoledì 12 gennaio 2011, 11:48

Re: Ronde Van Vlaanderen 2012 (1 aprile)

Messaggio da leggere da Strong »

bugno sorpresa? :lol:
la sorpresa sarebbe vedere nibali nei 10 in un fiandre


i fondamentalisti del ciclismo e gli ultras dei ciclisti sono il male di questo sport.
matter1985
Messaggi: 4334
Iscritto il: domenica 1 aprile 2012, 16:38
Località: Toscana

Re: Ronde Van Vlaanderen 2012 (1 aprile)

Messaggio da leggere da matter1985 »

Strong ha scritto:bugno sorpresa? :lol:
la sorpresa sarebbe vedere nibali nei 10 in un fiandre

giustissimo


#JeSuisNizzolo
succino
Messaggi: 70
Iscritto il: domenica 1 aprile 2012, 20:09

Re: Ronde Van Vlaanderen 2012 (1 aprile)

Messaggio da leggere da succino »

matter1985 ha scritto:
Strong ha scritto:bugno sorpresa? :lol:
la sorpresa sarebbe vedere nibali nei 10 in un fiandre

giustissimo
Beh non era proprio la sua corsa, o no?

Cmq non sarei tanto convinto in un flop di nibali sulle pietre del belgio


Avatar utente
cauz.
Messaggi: 12797
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 12:53
Località: milano
Contatta:

Re: Ronde Van Vlaanderen 2012 (1 aprile)

Messaggio da leggere da cauz. »

Admin ha scritto:No no, ma non era in forma Cancellara ieri... :mrgreen:
che cancellara fosse a mille non ci sono dubbi... pero' non capisco quest'immagine: gilbert di fianco a lui sale ridendo... e vista la condizione attuale di pippo, direi che c'e' ben poco da ridere... boh.


"Il male trionfa sempre, perche' il bene e' stupido" [Lord Casco]
@cauz_ | bidonmagazine.org | confindustrial.noblogs.org
Strong
Messaggi: 10137
Iscritto il: mercoledì 12 gennaio 2011, 11:48

Re: Ronde Van Vlaanderen 2012 (1 aprile)

Messaggio da leggere da Strong »

cauz. ha scritto:pero' non capisco quest'immagine: gilbert di fianco a lui sale ridendo... e vista la condizione attuale di pippo, direi che c'e' ben poco da ridere... boh.
rido io e di gusto :lol: :lol:
Gilbert sta salendo in perfetto stile (e smorfia) Cunego, in pratica è a tutta.... :D


i fondamentalisti del ciclismo e gli ultras dei ciclisti sono il male di questo sport.
Strong
Messaggi: 10137
Iscritto il: mercoledì 12 gennaio 2011, 11:48

Re: Ronde Van Vlaanderen 2012 (1 aprile)

Messaggio da leggere da Strong »

succino ha scritto:
matter1985 ha scritto:
Strong ha scritto:bugno sorpresa? :lol:
la sorpresa sarebbe vedere nibali nei 10 in un fiandre

giustissimo
Beh non era proprio la sua corsa, o no?

Cmq non sarei tanto convinto in un flop di nibali sulle pietre del belgio
i muri in pavè nono sono semplici strappi, non mi sembra che nibali abbia particolari attitudini per le pietre.
Bugno era tra i più potenti del lotto e quindi anche il fiandre era alla sua portata


i fondamentalisti del ciclismo e gli ultras dei ciclisti sono il male di questo sport.
majurana
Messaggi: 80
Iscritto il: lunedì 21 marzo 2011, 20:12

Re: Ronde Van Vlaanderen 2012 (1 aprile)

Messaggio da leggere da majurana »

Strong ha scritto:
succino ha scritto:
matter1985 ha scritto:bugno sorpresa? :lol:
la sorpresa sarebbe vedere nibali nei 10 in un fiandre

giustissimo
Beh non era proprio la sua corsa, o no?

Cmq non sarei tanto convinto in un flop di nibali sulle pietre del belgio
i muri in pavè nono sono semplici strappi, non mi sembra che nibali abbia particolari attitudini per le pietre.
Bugno era tra i più potenti del lotto e quindi anche il fiandre era alla sua portata[/quote]

Difficile trovare una gara non adatta a Bugno. Classe incredibile unita ad una capacità non sempre accorta.
Su Bugno la domanda da porsi non è come abbia fatto a vincere un Fiandra (nessuna sorpresa), ma come sia possibile che non abbia mai vinto una Liegi (questa si che è una sorpresa).


meriadoc
Messaggi: 4838
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 21:55

Re: Ronde Van Vlaanderen 2012 (1 aprile)

Messaggio da leggere da meriadoc »

cauz. ha scritto:
Admin ha scritto:No no, ma non era in forma Cancellara ieri... :mrgreen:
che cancellara fosse a mille non ci sono dubbi... pero' non capisco quest'immagine: gilbert di fianco a lui sale ridendo... e vista la condizione attuale di pippo, direi che c'e' ben poco da ridere... boh.

credo che gilbert stesse pensando a una barzelletta.


Kruijswijk... il resto è noia

"Siamo in gennaio, siamo in Australia ma per me questo e' il successore di Froome nell'albo d'oro della grand boucle.."
21/01/2017 barrylyndon su Porte
meriadoc
Messaggi: 4838
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 21:55

Re: Ronde Van Vlaanderen 2012 (1 aprile)

Messaggio da leggere da meriadoc »

majurana ha scritto: Difficile trovare una gara non adatta a Bugno. Classe incredibile unita ad una capacità non sempre accorta.
Su Bugno la domanda da porsi non è come abbia fatto a vincere un Fiandra (nessuna sorpresa), ma come sia possibile che non abbia mai vinto una Liegi (questa si che è una sorpresa).

era ben più probabile che vincesse una liegi o un lombardia che una sanremo o un fiandre
ha finito con non vincere nessuna delle due
per quanto ha comunque ottenuto (tanto), bugno per me è rimasto un pò un incompiuto


Kruijswijk... il resto è noia

"Siamo in gennaio, siamo in Australia ma per me questo e' il successore di Froome nell'albo d'oro della grand boucle.."
21/01/2017 barrylyndon su Porte
Avatar utente
cauz.
Messaggi: 12797
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 12:53
Località: milano
Contatta:

Re: Ronde Van Vlaanderen 2012 (1 aprile)

Messaggio da leggere da cauz. »

meriadoc ha scritto: credo che gilbert stesse pensando a una barzelletta.
vorrei vedere lo sguardo di cancellara dietro gli occhiali, pare allucinato :)


"Il male trionfa sempre, perche' il bene e' stupido" [Lord Casco]
@cauz_ | bidonmagazine.org | confindustrial.noblogs.org
majurana
Messaggi: 80
Iscritto il: lunedì 21 marzo 2011, 20:12

Re: Ronde Van Vlaanderen 2012 (1 aprile)

Messaggio da leggere da majurana »

meriadoc ha scritto:
majurana ha scritto: Difficile trovare una gara non adatta a Bugno. Classe incredibile unita ad una capacità tattica non sempre accorta.
Su Bugno la domanda da porsi non è come abbia fatto a vincere un Fiandra (nessuna sorpresa), ma come sia possibile che non abbia mai vinto una Liegi (questa si che è una sorpresa).

era ben più probabile che vincesse una liegi o un lombardia che una sanremo o un fiandre
ha finito con non vincere nessuna delle due
per quanto ha comunque ottenuto (tanto), bugno per me è rimasto un pò un incompiuto
Condivido


Avatar utente
ilmaso
Messaggi: 9
Iscritto il: lunedì 2 aprile 2012, 16:29

Re: Ronde Van Vlaanderen 2012 (1 aprile)

Messaggio da leggere da ilmaso »

alfiso ha scritto:Silvio ha ragione al 10.000%
Ha sbagliato rapporto ed ha sbagliato lato da cui uscire (vento da sx).
Quel ragazzo continua ad aver paura di vincere.
Non ha fame! Un patrimonio dissipato.
Confido in Scinto, che questa settimana lo catechizzerà a dovere.
Domenica prossima vedo una grandissima Farnese, la squadra più forte oggi con gli Omega.
Segni di ripresa Bmc (ottimo Burghardt)
concordo con voi, a mio modesto parere Pozzato era palesemente il più forte, a parte Cancellara,
ma non fatto niente per vincere anzi ha fatto di tutto per perderlo questo fiandre.Non ha provato neanche uno scatto,
ma la domanda che mi sorge spontanea è:quante volte a battuto Boonen in volata?
Già nell'intervista pre-gara aveva sottavalutato il fiammingo dicendo che non era così in forma, per non parlare degli errori dello sprint.
Peccato veramente perchè ha una classe cristallina ma manca di carattere,
nel dopo gara si è affrettato a giustificarsi dicendo che aveva fatto il possibile per vincere invece di arrabbiarsi per l'occasione sprecata.


meriadoc
Messaggi: 4838
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 21:55

Re: Ronde Van Vlaanderen 2012 (1 aprile)

Messaggio da leggere da meriadoc »

l'ha battuto ad harelbeke, ad esempio


Kruijswijk... il resto è noia

"Siamo in gennaio, siamo in Australia ma per me questo e' il successore di Froome nell'albo d'oro della grand boucle.."
21/01/2017 barrylyndon su Porte
majurana
Messaggi: 80
Iscritto il: lunedì 21 marzo 2011, 20:12

Re: Ronde Van Vlaanderen 2012 (1 aprile)

Messaggio da leggere da majurana »

ilmaso ha scritto:
alfiso ha scritto:Silvio ha ragione al 10.000%
Ha sbagliato rapporto ed ha sbagliato lato da cui uscire (vento da sx).
Quel ragazzo continua ad aver paura di vincere.
Non ha fame! Un patrimonio dissipato.
Confido in Scinto, che questa settimana lo catechizzerà a dovere.
Domenica prossima vedo una grandissima Farnese, la squadra più forte oggi con gli Omega.
Segni di ripresa Bmc (ottimo Burghardt)
concordo con voi, a mio modesto parere Pozzato era palesemente il più forte, a parte Cancellara,
ma non fatto niente per vincere anzi ha fatto di tutto per perderlo questo fiandre.Non ha provato neanche uno scatto,
ma la domanda che mi sorge spontanea è:quante volte a battuto Boonen in volata?
Già nell'intervista pre-gara aveva sottavalutato il fiammingo dicendo che non era così in forma, per non parlare degli errori dello sprint.
Peccato veramente perchè ha una classe cristallina ma manca di carattere,
nel dopo gara si è affrettato a giustificarsi dicendo che aveva fatto il possibile per vincere invece di arrabbiarsi per l'occasione sprecata.
Forse mi ripeto: Pozzato era più forte, ma non così più forte da poter vincere. Gli serviva un percorso diverso dove poter far valere le sue caratteristiche.
Solamente Cancellara, con un azione alla Cancellara poteva battere Boonen.
Poi, secondo me, anche con una volata lineare perdeva (ciò non vuol dire che perde sempre da Tom in volata).


meriadoc
Messaggi: 4838
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 21:55

Re: Ronde Van Vlaanderen 2012 (1 aprile)

Messaggio da leggere da meriadoc »

majurana ha scritto: Forse mi ripeto: Pozzato era più forte, ma non così più forte da poter vincere. Gli serviva un percorso diverso dove poter far valere le sue caratteristiche.
Solamente Cancellara, con un azione alla Cancellara poteva battere Boonen.
Poi, secondo me, anche con una volata lineare perdeva (ciò non vuol dire che perde sempre da Tom in volata).

sono d'accordo, mi sa che Pippo, oltre alla sua frustrazione, deve espiare anche quella di tanti italiani che speravano di interrompere il digiuno da classiche.
Della serie "se non hai vinto, hai per forza sbagliato qualcosa"


Kruijswijk... il resto è noia

"Siamo in gennaio, siamo in Australia ma per me questo e' il successore di Froome nell'albo d'oro della grand boucle.."
21/01/2017 barrylyndon su Porte
Merlozoro
Messaggi: 8040
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 16:47
Località: Trento

Re: Ronde Van Vlaanderen 2012 (1 aprile)

Messaggio da leggere da Merlozoro »

meriadoc ha scritto:
majurana ha scritto: Forse mi ripeto: Pozzato era più forte, ma non così più forte da poter vincere. Gli serviva un percorso diverso dove poter far valere le sue caratteristiche.
Solamente Cancellara, con un azione alla Cancellara poteva battere Boonen.
Poi, secondo me, anche con una volata lineare perdeva (ciò non vuol dire che perde sempre da Tom in volata).

sono d'accordo, mi sa che Pippo, oltre alla sua frustrazione, deve espiare anche quella di tanti italiani che speravano di interrompere il digiuno da classiche.
Della serie "se non hai vinto, hai per forza sbagliato qualcosa"
Lungi da me criticare Pippo, lo adoro come ciclista...però ha palesemente rilanciato due volte la sua azione nello sprint...comunque è pur vero che non è arrivato nemmeno a metà bicicletta del campione belga...quindi Tom ne aveva semplicemente di più...


2018: classifica generale L'ALTRO circuito 1000
Avatar utente
pablo
Messaggi: 375
Iscritto il: sabato 11 dicembre 2010, 22:03
Località: Casina (RE)

Re: Ronde Van Vlaanderen 2012 (1 aprile)

Messaggio da leggere da pablo »

Admin ha scritto:
pablo ha scritto: - Appollonio: ma penso solo io che la Sky gli fa fare delle gare assurde per le sue caratteristiche? Ha esordito tardissimo alla Volta Catalunya. Poi correrà i Paesi Baschi. Poi Freccia Vallone e Liegi. Ma Davide è diventato improvvisamente uno scalatore?
- Puccio: neopro, ma soffre dello stesso problema del calendario Sky.
Ho le tue stesse, grosse perplessità. Appollonio non è gestito al meglio, secondo me, e spero che Puccio non incappi in un andazzo simile al molisano. Va comunque detto che entrambi hanno tempo davanti a sé. :bici:
E pensare che Appollonio era stato in procinto di passare con Unzue alla Movistar. Credo sarebbe stata una scelta migliore. Ma probabilmente Sky ha fatto un'offerta più vantaggiosa.
Altro giovane da gare del Nord potrebbe essere FELLINE. Anche se dopo un esordio sprint fra i pro lo vedo un po' perso.


Fantaciclismo Cicloweb 2011
Vincitore Paris - Nice
Vincitore finale Vuelta
Avatar utente
Short Arm
Messaggi: 617
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 21:44
Località: Genova

Re: Ronde Van Vlaanderen 2012 (1 aprile)

Messaggio da leggere da Short Arm »

meriadoc ha scritto: sono d'accordo, mi sa che Pippo, oltre alla sua frustrazione, deve espiare anche quella di tanti italiani che speravano di interrompere il digiuno da classiche.
Della serie "se non hai vinto, hai per forza sbagliato qualcosa"
Mah, io penso che se e quando non si vince (specie se si mostra di essere i più in palla) si ha comunque sbagliato qualcosa. Non esiste (o è molto raro) il perdente perfetto (ma esiste il perfetto perdente). Insomma, se hai una gamba della madonna e non riesci a staccare Boonen, dando l'impressione di non crederci (termine brutto, vago, ma qui ci sta da Dio), qualcosa l'hai sbagliato. Se voleva batterlo in volata poi, Pozzato non ha capito molto di Tom. Era semplicemente assurdo concepire un'idea del genere, ancor più assurdo pensare di realizzarla. Poi, se ci si vuole accontentare di un podio per due terzi italiano (ma chi c'è sul gradino che più conta?) si faccia pure, per carità.
Ma chi se ne frega del nazionalismo, chi ha la frustrazione!


Francesco Sulas - Cicloweb.it
meriadoc
Messaggi: 4838
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 21:55

Re: Ronde Van Vlaanderen 2012 (1 aprile)

Messaggio da leggere da meriadoc »

matter1985 ha scritto:
Magari erano anche su un muro :)
beh, quello è il Koppenberg, direi "Il Muro"


Kruijswijk... il resto è noia

"Siamo in gennaio, siamo in Australia ma per me questo e' il successore di Froome nell'albo d'oro della grand boucle.."
21/01/2017 barrylyndon su Porte
Avatar utente
lemond
Messaggi: 14915
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:52
Località: Firenze

Re: Ronde Van Vlaanderen 2012 (1 aprile)

Messaggio da leggere da lemond »

Short Arm ha scritto: Mah, io penso che se e quando non si vince (specie se si mostra di essere i più in palla) si ha comunque sbagliato qualcosa. Non esiste (o è molto raro) il perdente perfetto (ma esiste il perfetto perdente). Insomma, se hai una gamba della madonna e non riesci a staccare Boonen, dando l'impressione di non crederci (termine brutto, vago, ma qui ci sta da Dio), qualcosa l'hai sbagliato. Se voleva batterlo in volata poi, Pozzato non ha capito molto di Tom. Era semplicemente assurdo concepire un'idea del genere, ancor più assurdo pensare di realizzarla. Poi, se ci si vuole accontentare di un podio per due terzi italiano (ma chi c'è sul gradino che più conta?) si faccia pure, per carità.
Ma chi se ne frega del nazionalismo, chi ha la frustrazione!
Non ti capisco proprio. :dubbio: :dubbio: :dubbio: L'assioma di partenza resta tale in quanto non apporti considerazioni a supporto, a parte il "dando l'impressione di non crederci "che però non "supporta" ;) granché. Insomma dove avrebbe sbagliato Pippo non lo dici ed infatti, secondo me, non ha sbagliato nulla. Da buon "vulcaniano" ha pensato che la logica imponeva, dopo che non era riuscito a staccarlo sui muri, cercare di aver la meglio su di lui in volata (forse sperava che Tom fosse affaticato) come gli era riuscito una volta, ma tali tipo di ciambelle con l'attuale Boonen non riescono mai con il buco e quindi "Les jeux sont faits, rien ne va plus!" :(


Fanno festa i musulmani il venerdì
il sabato gli ebrei
la domenica i cristiani
i barbieri il lunedì :bll:

"Per principio rifiuto di sottopormi a questi controlli. Non sono ostile alla lotta al doping, che ritengo indispensabile tra i dilettanti, ma nel caso di professionisti è differente.
majurana
Messaggi: 80
Iscritto il: lunedì 21 marzo 2011, 20:12

Re: Ronde Van Vlaanderen 2012 (1 aprile)

Messaggio da leggere da majurana »

Short Arm ha scritto:
meriadoc ha scritto: sono d'accordo, mi sa che Pippo, oltre alla sua frustrazione, deve espiare anche quella di tanti italiani che speravano di interrompere il digiuno da classiche.
Della serie "se non hai vinto, hai per forza sbagliato qualcosa"
Mah, io penso che se e quando non si vince (specie se si mostra di essere i più in palla) si ha comunque sbagliato qualcosa. Non esiste (o è molto raro) il perdente perfetto (ma esiste il perfetto perdente). Insomma, se hai una gamba della madonna e non riesci a staccare Boonen, dando l'impressione di non crederci (termine brutto, vago, ma qui ci sta da Dio), qualcosa l'hai sbagliato. Se voleva batterlo in volata poi, Pozzato non ha capito molto di Tom. Era semplicemente assurdo concepire un'idea del genere, ancor più assurdo pensare di realizzarla. Poi, se ci si vuole accontentare di un podio per due terzi italiano (ma chi c'è sul gradino che più conta?) si faccia pure, per carità.
Ma chi se ne frega del nazionalismo, chi ha la frustrazione!
Sono d’accordo con meriadoc e trovo la sua considerazione davvero intelligente.
Pippo è stato bravissimo, ha corso in maniera perfetta (come mai nella sua vita). Ha trovato qualcuno più "forte" di lui (o forse più adatto di lui al percorso).
Ecco, questo percorso è fatto ad hoc per Boonen, non per Pozzato, e quindi la maggior freschezza del secondo viene annullata dalle caratteristiche del primo.
La voglia di cercare l'errore (che poi è solo la "doppia" volata...cmq credo ininfluente), denota una certa propensione al non saper perdere. Mai come in questo caso Pippo non ha perso la medaglia d'oro, ma ha vinto la medaglia d'argento.
Tutti gli appunti, da tifosi, li trovo ingenerosi verso un campione che è stato molto criticato - a ragione - in passato, e che merita ora i più vivi complimenti.
Io da tifoso di Pozzato, sono stato davvero orgoglioso della gara fatta e ottimista su come in futuro possa davvero vincere un Fiandre.


Avatar utente
Slegar
Messaggi: 6072
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 16:49

Re: Ronde Van Vlaanderen 2012 (1 aprile)

Messaggio da leggere da Slegar »

Riguardo a Pozzato forse è bene ricordare che questo è stato il suo miglior Giro delle Fiandre disputato in carriera; io me l'aspettavo in difficoltà all'ultimo passaggio sul Kwaremont o sul Paterberg in preda ai crampi o con le gambe che non giravano a dovere, come successo in altre occasioni. Per me la Parigi-Roubaix è molto più adatta a Pozzato del Fiandre e già nel 2009 poteva vincerla se non gli fosse caduto davanti Hushovd (?) e Boonen non sarebbe stato "trascinato" dalla scia delle moto durante l'inseguimento. Non dimentichiamoci che l'anno successivo si classificò al settimo posto "dimezzato" dall'influenza che gli fece saltare il Fiandre.
Ultima modifica di Slegar il martedì 3 aprile 2012, 11:08, modificato 1 volta in totale.


fair play? No, Grazie!
Avatar utente
pacho
Messaggi: 2784
Iscritto il: giovedì 8 settembre 2011, 19:29

Re: Ronde Van Vlaanderen 2012 (1 aprile)

Messaggio da leggere da pacho »

Ipse dixit.

E' davvero esilarante l'Oracolo del forum. Critica (?) la logica a supporto dell'argomento secondo cui Pozzato dovesse provare a partire in contropiede, portando a supporto della sua tesi (sostanzialmente, ha fatto bene a perdere) l'argomento: 'eh sì, ma tanto non lo avrebbe staccato comunque".
Dopo il veltroniano 'ma anche', ecco il 'ma tanto'.
A ognuno le sue pene.

Credo che si stiano cercando di rendere complicate le situazioni di una semplicità unica.

1) C'è in fuga di 3 uomini, sostanzialmente in 2 (Pozzato e Ballan) contro 1 (Boonen).

2) P&B sanno che Boonen non tenterà di partire in contropiede pochè:

2a) P&B collaboreranno entrambi per andarlo a prendere.
2b) P&B si sono accorti che non ha una gamba super.
2c) Boonen è di gran lunga il più veloce del lotto. Aspetto fondamentale, infatti, è che da quest'anno il belga ha ri-iniziato a fare sfracelli in volate di gruppo, mettendosi dietro Freire,Sagan, Guardini, Richeze, Farrar, Renshaw, Degenkolb, Haedo. I due lo sanno bene (anzi, a dir la verità solo Ballan pare saperlo).
La domanda fondamentale è: io Pozzato (o chi per lui) ho più probabilità di vincere partendo in contropiede, contando sulle condizioni favorevoli 1 e 2, oppure di batterlo in volata? Non disperate, ci sono esperti che sostengono la II ipotesi. II ipotesi sostenuta non solo dal 'ma anche' (vedi sopra) ma dal fatto che una volta in vita sua Pozzato sia riuscito a batterlo in volata. Ovviamente, le altre 99 volte che Boonen è arrivato davanti a Pozzato in volata, non contantano.

Ma andiamo avanti. Altre sono le condizioni giocano a favore di un eventuale tantativo di contropiede di Pozzato, poichè:

3) Boonen sa che se uno dei due provasse a partire, è suo e solo suo il compito di andare a ricucire. E infatti ai tentativi di Ballan, Boonen non si volta nemmeno indietro a cercare un aiuto da parte di Pozzato.

4) Pozzato ha la gamba migliore del lotto.
5) Pozzato sa che non sa fare le volate. E infatti in 200 metri ha fatto due erroracci (a. partendo dal lato sbagliato; b. sedendosi 2 volte....ma c'è chi dice che sedersi per rilanciare non sia un errore e non influisca..vabbè.. è noto come gli ultimi 200 mt siano pieni di velocisti che si siedono almeno un paio di volte per cambiare).
6) Tuttavia, Pozzato sul passo è fortissimo (a mio avviso, ha una carriera da cronoman sprecata).

Sarebbe interessante sapere cosa Scinto abbia detto a Pozzato a fine gara. 2 ipotesi:

a) "Bravo Pippo, hai fatto bene a giocartela con Boonen in volata, al Fiandre! Hai perso, ma l'importante è partecipare. Grande secondo posto" A seguire pat pat sulla spalla. Oppure,
b) "Ma porca di quella..., date le condizioni 1;2;3;4;5;6; non hai provato nemmeno una volta a sorprenderlo: ti sei fatto ciulare sapendo che saresti stato ciulato al 99,9%!

Non preoccupatevi, probabilmente secondo l'Oracolo e i suoi seguaci, Pozzato ha perso con 'onore' e da 'grande uomo'.

ps: qui non stiamo parlando dell'uomo Pozzato, della sua professionalità di arrivare con una forma strepitosa al Fiandre, tanto più dopo l'infortunio, e dei numeri fatti in corsa. Qui, Pozzato merita solo applausi a scena aperta. Al contrario, si sta cercando di fare l'analisi concreta nella situazione concreta degli ultimi 12 chilometri.


Utenti ignorati: Strong, Salvatore77, beppesaronni
Rispondi