Giro 2019 - 9a tappa - Riccione - San Marino (34.8 Km)

Il mondo dei professionisti tra gare e complessità, e più in generale l'approccio al ciclismo di ogni appassionato
castelli
Messaggi: 2403
Iscritto il: venerdì 26 agosto 2011, 21:12

Re: Giro 2019 - 9a tappa - Riccione - San Marino (34.8 Km)

Messaggio da leggere da castelli » martedì 21 maggio 2019, 12:14

roglic indicativamente 390 watt x 52 minuti x 65 kg peso. indicativamente 6/6.1 watt kg e pure sempre in posizione sotto la pioggia che è un fattore che rallenta/infastidisce.


Defensor Froomey. dal 28/5/19 FORZA ROGLIC

Puntò il 20/5/19 10 euro su s.yates dato a 12. 5 euro su nibali dato a 3.
mancò il coraggio per puntare 20 euro su landa dato a 66.
non credette alla tenuta di rogla fino a verona.


Avatar utente
Tranchée d'Arenberg
Messaggi: 17049
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:50
Località: Falconara Albanese (CS)

Re: Giro 2019 - 9a tappa - Riccione - San Marino (34.8 Km)

Messaggio da leggere da Tranchée d'Arenberg » martedì 21 maggio 2019, 12:18

pacho ha scritto:
martedì 21 maggio 2019, 11:47
castelli ha scritto:
martedì 21 maggio 2019, 9:25
yates ha dichiarato di essere andato leggermente sottosoglia nel tratto in piana (penso intenda soglia cardiaca) per dare tutto sulla salita.
ma sulla salita il cuore è rimasto basso e quindi non ne aveva.
non una vera crisi ma non riusciva ad alzare il ritmo.
Di solito quando i battiti non si alzano è un tipico segno di non aver recuperato.
Se sta messo così dopo 9 giorni di corsa relativamente facili (ma + difficili di quanto son sembrati in tv), non è messo troppo bene in prospettiva.
Di solito è proprio così. Io pensavo che il problema fosse solo una bella raffreddatura visto che il genio è stato mezzora sotto la pioggia alla partenza.
Se invece il battito è rimasto basso, mi sa che sò cazzi


Cobblestone 2012 & 2018 - 1° Classifica Generale
Cobblestone 2012 & 2018 - 1° Classifica Classiche
Cobblestone 2013 - 1° Classifica Semiclassiche

FantaCycling Manager 2016 - 1° Classifica (squadre)

herbie
Messaggi: 4246
Iscritto il: sabato 26 febbraio 2011, 17:19

Re: Giro 2019 - 9a tappa - Riccione - San Marino (34.8 Km)

Messaggio da leggere da herbie » martedì 21 maggio 2019, 13:59

il battito cardiaco dovrebbe rimanere basso anche in caso di forte ipotermia, al limite però del principio di congelamento... :D
mi sembrerebbe difficile che sia arrivato all'ipotermia, però qualche probabilità per il fatto che Yates è un peso piuma e ovviamente ha un fisico che, anche sotto sforzo, tende a soffrire un po' di più il freddo, ci potrebbe essere.



l'Orso
Messaggi: 4566
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 11:18

Re: Giro 2019 - 9a tappa - Riccione - San Marino (34.8 Km)

Messaggio da leggere da l'Orso » martedì 21 maggio 2019, 14:10

Tranchée d'Arenberg ha scritto:
martedì 21 maggio 2019, 12:18
pacho ha scritto:
martedì 21 maggio 2019, 11:47
castelli ha scritto:
martedì 21 maggio 2019, 9:25
yates ha dichiarato di essere andato leggermente sottosoglia nel tratto in piana (penso intenda soglia cardiaca) per dare tutto sulla salita.
ma sulla salita il cuore è rimasto basso e quindi non ne aveva.
non una vera crisi ma non riusciva ad alzare il ritmo.
Di solito quando i battiti non si alzano è un tipico segno di non aver recuperato.
Se sta messo così dopo 9 giorni di corsa relativamente facili (ma + difficili di quanto son sembrati in tv), non è messo troppo bene in prospettiva.
Di solito è proprio così. Io pensavo che il problema fosse solo una bella raffreddatura visto che il genio è stato mezzora sotto la pioggia alla partenza.
Se invece il battito è rimasto basso, mi sa che sò cazzi
Puoi continuare a non cambiare idea, non è solo per problemi di recupero che il battito rimane basso :)


Fanta cicloweb 2015:
Tour 2015 - 19a tappa - SJ M.nne - Toussuire (24 Luglio)

utenti ignorati:
Scostante_Girardengo

Avatar utente
Tranchée d'Arenberg
Messaggi: 17049
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:50
Località: Falconara Albanese (CS)

Re: Giro 2019 - 9a tappa - Riccione - San Marino (34.8 Km)

Messaggio da leggere da Tranchée d'Arenberg » martedì 21 maggio 2019, 14:14

l'Orso ha scritto:
martedì 21 maggio 2019, 14:10
Tranchée d'Arenberg ha scritto:
martedì 21 maggio 2019, 12:18
pacho ha scritto:
martedì 21 maggio 2019, 11:47


Di solito quando i battiti non si alzano è un tipico segno di non aver recuperato.
Se sta messo così dopo 9 giorni di corsa relativamente facili (ma + difficili di quanto son sembrati in tv), non è messo troppo bene in prospettiva.
Di solito è proprio così. Io pensavo che il problema fosse solo una bella raffreddatura visto che il genio è stato mezzora sotto la pioggia alla partenza.
Se invece il battito è rimasto basso, mi sa che sò cazzi
Puoi continuare a non cambiare idea, non è solo per problemi di recupero che il battito rimane basso :)
Entri in un campo, quello medico, in cui non ho molta conoscenza. :D
Quindi mi dici che la mia ipotesi non è per forza sbagliata?


Cobblestone 2012 & 2018 - 1° Classifica Generale
Cobblestone 2012 & 2018 - 1° Classifica Classiche
Cobblestone 2013 - 1° Classifica Semiclassiche

FantaCycling Manager 2016 - 1° Classifica (squadre)


Avatar utente
eliacodogno
Messaggi: 5694
Iscritto il: venerdì 24 dicembre 2010, 1:27
Località: Susa (TO)

Re: Giro 2019 - 9a tappa - Riccione - San Marino (34.8 Km)

Messaggio da leggere da eliacodogno » martedì 21 maggio 2019, 15:23

castelli ha scritto:
martedì 21 maggio 2019, 9:25
yates ha dichiarato di essere andato leggermente sottosoglia nel tratto in piana (penso intenda soglia cardiaca) per dare tutto sulla salita.
Quindi...
beppesaronni ha scritto:
martedì 21 maggio 2019, 9:06
- è partito troppo forte.
... no.

E in effetti è partito forse più piano di Nibali (che penso abbia adottato la stessa tattica, partire piano per aumentare nel finale) e se al primo intertempo gli era davanti è solo perché stava rischiando molto di più, come si è visto. E gli ha detto proprio bene che non ha messo il c... a terra perché almeno in un'occasione ha rischiato concretamente.
beppesaronni ha scritto:
martedì 21 maggio 2019, 9:06
Secondo me state vendendo la pelle dell'orso troppo presto.
........
Ma le salite devono ancora arrivare, rimango dell'idea che in salita spazzolerà tutti, belli e brutti, poi certo 4 minuti a Roglic a meno di drammi, non li recuperi, ma intanto aspettiamo la prima salita per dare giudizi, sempre ammesso che ce ne sia una :-)
Non si tratta di vendere qualcosa, questa discussione è intitolata "Giro 2019 - 9a tappa - Riccione - San Marino (34.8 Km)": si prende atto che le previsioni di vedere Nibali a un minuto da Yates e a trenta secondi da MAL non stavano né in cielo né in terra, indipendentemente da caldo, freddo, pioggia, neve o grandine.
Comunque per le salite dei prossimi giorni, venerdì in particolare, credo non ci saranno problemi perché le temperature sono salite di oltre 10 gradi e c'è il sole.


Se il tuo modo di lavorare è questo qui, compragli un casco a Sgarbozza e fallo fare a lui il Giro, perché io non lo faccio più (P.S.)

'Idea del Forum' per me non vuol dire assolutamente niente. (H.F.)


Rispondi