Mondiali 2019 - Prova in Linea Uomini Elite (29 Settembre)

Il mondo dei professionisti tra gare e complessità, e più in generale l'approccio al ciclismo di ogni appassionato
Avatar utente
Tranchée d'Arenberg
Messaggi: 18135
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:50
Località: Falconara Albanese (CS)

Re: Mondiali 2019 - Prova in Linea Uomini Elite (29 Settembre)

Messaggio da leggere da Tranchée d'Arenberg » lunedì 23 settembre 2019, 12:53

galliano ha scritto:
lunedì 23 settembre 2019, 12:28
Van Baarle l'ho visto molto forte al Tour of Britain, potrebbe essere l'uomo chiave per MVDP (e forse pure per Sagan) se ci fosse la necessità di tenere a tiro qualche attaccante pericoloso, penso al Lutsenko di questi giorni o ai belgi di seconda fascia (per modo di dire) Naesen e Wellens.
In generale la vedo dura che uno dei 4/5 favoritissimi riesca a liberarsi degli altri negli ultimi due giri, quindi le probabilità di uno sprint ristretto sono parecchie e in questo caso MVDP e SAgan sono ovviamente favoriti rispetto a Alaphilippe, Gilbert e GVA.
Ai belgi conviene cercare di portare via una fuga senza aspettare gli ultimi 20/25 km perché sono quelli che hanno più uomini forti da giocarsi in un tentativo dalla media distanza.
Purtroppo gli olandesi mi paiono in palla e quindi potrebbero anche riuscire a tener chiusa la corsa.
Indubbiamente l'Olanda è un'altra bella squadra, formata da gente che va forte nelle classiche del nord, a cominciare da Terpstra, passando per i vari Van Baarle, Langeveld e Teunissen, oltre ovviamente al capitano MvdP.
Molto dipende da come decideranno di giocarsela, ovvero se punteranno a tenere la corsa chiusa mettendo la squadra in testa al gruppo per lunghi tatti, oppure se penseranno ad utilizzare i corridori sopracitati correndo a ruota di chi attaccherà.

Dall'altra parte, i cugini Belgi potranno contare su una strana alleanza coi Francesi e penso pure con la Spagna, altra nazionale che vorrò sicuramente evitare un epilogo con una volata corposa.


Cobblestone 2012 & 2018 - 1° Classifica Generale
Cobblestone 2012 & 2018 - 1° Classifica Classiche
Cobblestone 2013 - 1° Classifica Semiclassiche

FantaCycling Manager 2016 - 1° Classifica (squadre)


beppesaronni
Messaggi: 3226
Iscritto il: mercoledì 9 maggio 2012, 17:25

Re: Mondiali 2019 - Prova in Linea Uomini Elite (29 Settembre)

Messaggio da leggere da beppesaronni » lunedì 23 settembre 2019, 20:31

Non lo so ragazzi.
A me fa tanta paura lutchenko. Come lo vedete?


Ad Insbruck, Valverde e Nibali non arriveranno nei primi 5.

Avatar utente
galliano
Messaggi: 13687
Iscritto il: giovedì 14 aprile 2011, 12:53
Località: TN

Re: Mondiali 2019 - Prova in Linea Uomini Elite (29 Settembre)

Messaggio da leggere da galliano » lunedì 23 settembre 2019, 21:26

Se non vincesse Phil Gil mi andrebbe benissimo Lutsenko.
Di sicuro il coraggio non gli manca, è pure discretamente veloce, potrebbe uscire in un gruppetto con qualche belga.
Un tentativo lo possono fare in tanti ma lui è uno dei pochi che può stare fuori a lungo.



dietzen
Messaggi: 6129
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 21:19

Re: Mondiali 2019 - Prova in Linea Uomini Elite (29 Settembre)

Messaggio da leggere da dietzen » lunedì 23 settembre 2019, 21:44

il mio dubbio su lutsenko è che sono 2-3 anni che lo aspettiamo al definitivo salto di qualità, spesso ha fatto numeri notevoli ma poi nelle gare più importanti ha combinato relativamente poco.
certo è pure vero che con una gamba come quella mostrata in queste settimane nulla gli è precluso.


Di Rocco non è il mio presidente

Avatar utente
udra
Messaggi: 7033
Iscritto il: mercoledì 1 ottobre 2014, 11:29

Re: Mondiali 2019 - Prova in Linea Uomini Elite (29 Settembre)

Messaggio da leggere da udra » lunedì 23 settembre 2019, 21:55

dietzen ha scritto:
lunedì 23 settembre 2019, 21:44
il mio dubbio su lutsenko è che sono 2-3 anni che lo aspettiamo al definitivo salto di qualità, spesso ha fatto numeri notevoli ma poi nelle gare più importanti ha combinato relativamente poco.
Però entrava sempre in forma troppo presto.
Sempre tra i più forti a Febbraio tra Oman, Strade Bianche e Omloop poi dopo quando arrivavano le classiche vere spariva.
Così forte a settembre non credo sia mai andato. non è abituato a correre in certe situazioni contro certi corridori e questo non aiuta però al mondiale non è difficile avere la "prima volta" :D .




giorgio ricci
Messaggi: 3160
Iscritto il: lunedì 9 giugno 2014, 13:44

Re: Mondiali 2019 - Prova in Linea Uomini Elite (29 Settembre)

Messaggio da leggere da giorgio ricci » lunedì 23 settembre 2019, 21:56

Lutsenko si è messo parecchio in mostra, Alaphilippe mai. Pensate che il francese si nasconda o possa eseere protagonista?
Stessa cosa posso dire di Sagan, sento dire che è in forma, ma io non l'ho quasi mai visto.
Gilbert a parer mio é uscito dalla Vuelta con una gamba che non aveva da anni in autunno. Per me comunque il favorito naturale è Van Der Poel. Ho qualche dubbio non legato alla distanza ma all'impulsività del ragazzo ; un azione sconsiderata come all'Amstel non penso possa essere rimediata in extremis come successe ad aprile.



Avatar utente
il_panta
Messaggi: 5276
Iscritto il: lunedì 21 maggio 2012, 13:39

Re: Mondiali 2019 - Prova in Linea Uomini Elite (29 Settembre)

Messaggio da leggere da il_panta » lunedì 23 settembre 2019, 21:59

beppesaronni ha scritto:
lunedì 23 settembre 2019, 20:31
Non lo so ragazzi.
A me fa tanta paura lutchenko. Come lo vedete?
Molto bene! Il mio timore riguarda la capacità di limare in un circuito nervoso, ma è un bel nome sia per un'azione dalla media distanza che per una fagianata in un gruppo di stelle non disposte a regalare la vittoria all'avversario.


2019 (1°): Giro d'Italia tp 4, 5, 20; Giro d'Italia classifica generale; Tour de France tp 1, 10; Tour of Britain;

Avatar utente
Walter_White
Messaggi: 13596
Iscritto il: mercoledì 23 marzo 2016, 18:01

Re: Mondiali 2019 - Prova in Linea Uomini Elite (29 Settembre)

Messaggio da leggere da Walter_White » lunedì 23 settembre 2019, 22:04

giorgio ricci ha scritto:
lunedì 23 settembre 2019, 21:56
Lutsenko si è messo parecchio in mostra, Alaphilippe mai. Pensate che il francese si nasconda o possa eseere protagonista?
Stessa cosa posso dire di Sagan, sento dire che è in forma, ma io non l'ho quasi mai visto.
Gilbert a parer mio é uscito dalla Vuelta con una gamba che non aveva da anni in autunno. Per me comunque il favorito naturale è Van Der Poel. Ho qualche dubbio non legato alla distanza ma all'impulsività del ragazzo ; un azione sconsiderata come all'Amstel non penso possa essere rimediata in extremis come successe ad aprile.
Ala a me pare uno che non si nasconde mai, in ogni gara che fa se ha gamba ci prova e in Canada ci ha provato, ma non pareva quello del Tour, ma anche un Alaphilippe non al massimo è difficile da tenere. Una sparata come quella di Bergen replicata a 5 dalla fine quest'anno gli varrebbe l'iride imho

Per me i favoriti cambiano se varia l'interpretazione di corsa, se arrivano a giocarselo all'ultimo giro non si esce da MVDP, Sagan e Ala in quest'ordine secondo me
Ultima modifica di Walter_White il lunedì 23 settembre 2019, 22:26, modificato 1 volta in totale.


FCC 2018/19: 1°; Superprestige; Gran Combinata
FCC 2017/18: 3°; Trofeo dei titoli; Campionato Europeo Donne Elite, Campionato del Mondo Donne Elite, ROTY

Avatar utente
Patate
Messaggi: 4457
Iscritto il: domenica 28 febbraio 2016, 23:23

Re: Mondiali 2019 - Prova in Linea Uomini Elite (29 Settembre)

Messaggio da leggere da Patate » lunedì 23 settembre 2019, 22:06

beppesaronni ha scritto:
lunedì 23 settembre 2019, 20:31
Non lo so ragazzi.
A me fa tanta paura lutchenko. Come lo vedete?
Per me si è messo troppo in mostra quest'ultima settimana e sarà tenuto sotto stretto controllo da tutti i big.
Senza la "nomea" che si è fatto sarebbe stato molto più facile per lui inserirsi in un tentativo dalla media distanza e poi lasciare sul posto i compagni di fuga


antani ha scritto:Non so perchè ma ho la sensazione che domani Aru possa arrivare dietro o davanti a Froome, stiamo a vedere sembra facile ma non è difficile

Avatar utente
GregLemond
Messaggi: 1819
Iscritto il: sabato 6 settembre 2014, 20:00

Re: Mondiali 2019 - Prova in Linea Uomini Elite (29 Settembre)

Messaggio da leggere da GregLemond » lunedì 23 settembre 2019, 22:57

Walter_White ha scritto:
lunedì 23 settembre 2019, 22:04
giorgio ricci ha scritto:
lunedì 23 settembre 2019, 21:56
Lutsenko si è messo parecchio in mostra, Alaphilippe mai. Pensate che il francese si nasconda o possa eseere protagonista?
Stessa cosa posso dire di Sagan, sento dire che è in forma, ma io non l'ho quasi mai visto.
Gilbert a parer mio é uscito dalla Vuelta con una gamba che non aveva da anni in autunno. Per me comunque il favorito naturale è Van Der Poel. Ho qualche dubbio non legato alla distanza ma all'impulsività del ragazzo ; un azione sconsiderata come all'Amstel non penso possa essere rimediata in extremis come successe ad aprile.
Ala a me pare uno che non si nasconde mai, in ogni gara che fa se ha gamba ci prova e in Canada ci ha provato, ma non pareva quello del Tour, ma anche un Alaphilippe non al massimo è difficile da tenere. Una sparata come quella di Bergen replicata a 5 dalla fine quest'anno gli varrebbe l'iride imho

Per me i favoriti cambiano se varia l'interpretazione di corsa, se arrivano a giocarselo all'ultimo giro non si esce da MVDP, Sagan e Ala in quest'ordine secondo me
Se corrono come credo...(e spero)... all ultimo giro non sono piu di 6/8...

Ma ci sta che questi 6/8 big corrano dietro ai buoi gia scappati (ci sono molti astana... tra cui un astana per poco... che possono far la parte di quello "a cui si corre dietro troppo tardi"....)



herbie
Messaggi: 4534
Iscritto il: sabato 26 febbraio 2011, 17:19

Re: Mondiali 2019 - Prova in Linea Uomini Elite (29 Settembre)

Messaggio da leggere da herbie » martedì 24 settembre 2019, 0:57

GregLemond ha scritto:
lunedì 23 settembre 2019, 22:57

Se corrono come credo...(e spero)... all ultimo giro non sono piu di 6/8...

Ma ci sta che questi 6/8 big corrano dietro ai buoi gia scappati (ci sono molti astana... tra cui un astana per poco... che possono far la parte di quello "a cui si corre dietro troppo tardi"....)
se il percorso l'avesse potuto disegnare Van Der Poel non l'avrebbe disegnato diversamente. Per lui è perfetto, con quello sprint che viene dopo uno strappo breve seguente una curva che già costringe ad un violento rilancio, e si svolge sul lungo falsopiano in salita seguente, che è il terreno dove si fa sempre la differenza nelle corse dei muri. Sprint che si può facilmente trasformare in un lungo braccio di ferro giocato sulla resistenza a wattaggi elevatissimi, dove lui non credo sia battibile.
Paradossalmente, un percorso così favorevole potrebbe svantaggiarlo, perchè diventa l'avversario numero uno di tutti, e quando c'è un avversario così chiaro spesso si trova, insieme, il modo di anticiparlo.
La differenza la può fare l'Olanda se riuscirà a correre compatta a differenza di quello che non di rado succede fra le donne.
Il percorso non pare avere un metro di pianura, e le molte curve su strada nient'affatto larga per un gruppo del genere, significano anche molti rilanci ogni giro. Di questi rilanci, per altro, mi pare ce ne siano almeno un paio su strappetti in doppia cifra che seguono immediatamente le brevi discese.
A me pare duro e selettivo, delle selettività che favorisce gli scattisti "pesanti", da classiche, non certo i wattaggi tutto sommato minori, sul breve, degli scalatori.
Sarebbe stato un bel percorso anche per Moscon, peccato.



Primo86
Messaggi: 134
Iscritto il: martedì 2 ottobre 2018, 1:05

Re: Mondiali 2019 - Prova in Linea Uomini Elite (29 Settembre)

Messaggio da leggere da Primo86 » martedì 24 settembre 2019, 6:30

herbie ha scritto:
martedì 24 settembre 2019, 0:57
GregLemond ha scritto:
lunedì 23 settembre 2019, 22:57

Se corrono come credo...(e spero)... all ultimo giro non sono piu di 6/8...

Ma ci sta che questi 6/8 big corrano dietro ai buoi gia scappati (ci sono molti astana... tra cui un astana per poco... che possono far la parte di quello "a cui si corre dietro troppo tardi"....)
se il percorso l'avesse potuto disegnare Van Der Poel non l'avrebbe disegnato diversamente. Per lui è perfetto, con quello sprint che viene dopo uno strappo breve seguente una curva che già costringe ad un violento rilancio, e si svolge sul lungo falsopiano in salita seguente, che è il terreno dove si fa sempre la differenza nelle corse dei muri. Sprint che si può facilmente trasformare in un lungo braccio di ferro giocato sulla resistenza a wattaggi elevatissimi, dove lui non credo sia battibile.
Paradossalmente, un percorso così favorevole potrebbe svantaggiarlo, perchè diventa l'avversario numero uno di tutti, e quando c'è un avversario così chiaro spesso si trova, insieme, il modo di anticiparlo.
La differenza la può fare l'Olanda se riuscirà a correre compatta a differenza di quello che non di rado succede fra le donne.
Il percorso non pare avere un metro di pianura, e le molte curve su strada nient'affatto larga per un gruppo del genere, significano anche molti rilanci ogni giro. Di questi rilanci, per altro, mi pare ce ne siano almeno un paio su strappetti in doppia cifra che seguono immediatamente le brevi discese.
A me pare duro e selettivo, delle selettività che favorisce gli scattisti "pesanti", da classiche, non certo i wattaggi tutto sommato minori, sul breve, degli scalatori.
Sarebbe stato un bel percorso anche per Moscon, peccato.
Sei stato fotografico.
Il nome che mi sarei preso io, per un finale alternativo a uno showdown allo sprint, sarebbe stato quello di Bob Jungels visto tra Kuurne e Fiandre.



Avatar utente
Kwaremont
Messaggi: 122
Iscritto il: martedì 21 maggio 2019, 12:59

Re: Mondiali 2019 - Prova in Linea Uomini Elite (29 Settembre)

Messaggio da leggere da Kwaremont » martedì 24 settembre 2019, 8:12

herbie ha scritto:
martedì 24 settembre 2019, 0:57
GregLemond ha scritto:
lunedì 23 settembre 2019, 22:57

Se corrono come credo...(e spero)... all ultimo giro non sono piu di 6/8...

Ma ci sta che questi 6/8 big corrano dietro ai buoi gia scappati (ci sono molti astana... tra cui un astana per poco... che possono far la parte di quello "a cui si corre dietro troppo tardi"....)
se il percorso l'avesse potuto disegnare Van Der Poel non l'avrebbe disegnato diversamente. Per lui è perfetto, con quello sprint che viene dopo uno strappo breve seguente una curva che già costringe ad un violento rilancio, e si svolge sul lungo falsopiano in salita seguente, che è il terreno dove si fa sempre la differenza nelle corse dei muri. Sprint che si può facilmente trasformare in un lungo braccio di ferro giocato sulla resistenza a wattaggi elevatissimi, dove lui non credo sia battibile.
Paradossalmente, un percorso così favorevole potrebbe svantaggiarlo, perchè diventa l'avversario numero uno di tutti, e quando c'è un avversario così chiaro spesso si trova, insieme, il modo di anticiparlo.
La differenza la può fare l'Olanda se riuscirà a correre compatta a differenza di quello che non di rado succede fra le donne.
Il percorso non pare avere un metro di pianura, e le molte curve su strada nient'affatto larga per un gruppo del genere, significano anche molti rilanci ogni giro. Di questi rilanci, per altro, mi pare ce ne siano almeno un paio su strappetti in doppia cifra che seguono immediatamente le brevi discese.
A me pare duro e selettivo, delle selettività che favorisce gli scattisti "pesanti", da classiche, non certo i wattaggi tutto sommato minori, sul breve, degli scalatori.
Sarebbe stato un bel percorso anche per Moscon, peccato.
Il percorso sarà anche nervoso, però non credo che ci sarà solo l’Olanda a tenere controllata la corsa. Penso che Francia e Spagna avranno lo stesso interesse (attenzione a Valverde bis..).
Come spesso accade, la responsabilità di far saltare il banco spetta a Belgio ed Italia.
Quest’ultima, pur avendo poche chance, raramente corre di rimessa e non credo lo farà quest’anno. Arrivare ad uno sprint di gruppetto, anche piccolo, significa non fare più di un quinto posto...Il Belgio invece ha l’imbarazzo della scelta su come e con chi muoversi!



Avatar utente
Slegar
Messaggi: 5186
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 16:49

Re: Mondiali 2019 - Prova in Linea Uomini Elite (29 Settembre)

Messaggio da leggere da Slegar » martedì 24 settembre 2019, 9:08

Chi nel loro piccolo proveranno a tenere la corsa chiusa saranno gli irlandesi per Sam Bennett:
https://www.cyclingnews.com/news/dunbar ... pionships/

Gli irlandesi saranno in sei: Sam Bennett come capitano unico, Conor Dunne, Ryan Mullen, Dan Martin, Eddie Dunbar e Rory Townsend


fair play? No, Grazie!

Avatar utente
GregLemond
Messaggi: 1819
Iscritto il: sabato 6 settembre 2014, 20:00

Re: Mondiali 2019 - Prova in Linea Uomini Elite (29 Settembre)

Messaggio da leggere da GregLemond » martedì 24 settembre 2019, 9:29

Resto dell' idea che MVDP non puo rischiare uno sprint di 20 persone su quell' arrivo.

Perche rischia ci sia, per l' appunto, Sam bennett...

Poi, in una volata dopo 290 km, puo succedere come a sanremo



Avatar utente
galliano
Messaggi: 13687
Iscritto il: giovedì 14 aprile 2011, 12:53
Località: TN

Re: Mondiali 2019 - Prova in Linea Uomini Elite (29 Settembre)

Messaggio da leggere da galliano » martedì 24 settembre 2019, 9:39

Kwaremont ha scritto:
martedì 24 settembre 2019, 8:12
Il percorso sarà anche nervoso, però non credo che ci sarà solo l’Olanda a tenere controllata la corsa. Penso che Francia e Spagna avranno lo stesso interesse (attenzione a Valverde bis..).
Come spesso accade, la responsabilità di far saltare il banco spetta a Belgio ed Italia.
Olanda e Francia devono tenerla controllata ma devono comunque renderla dura altrimenti si portano Kristoff, Bennett e Ackermann in volata.
Valverde non credo abbia possibilità di vincere, un piazzamento sì, ma in volata ce ne sono troppi che lo passano.
Certo quell'arrivo lì può dare molte sorprese in un sprint.

Per rompere le nuova nel paniere di MVDP conto molto sulla presenza attiva di Terpstra, che in primis fa la sua corsa, poi forse si mette al servizio :diavoletto:



Stylus
Messaggi: 1135
Iscritto il: giovedì 28 aprile 2011, 12:03

Re: Mondiali 2019 - Prova in Linea Uomini Elite (29 Settembre)

Messaggio da leggere da Stylus » martedì 24 settembre 2019, 10:28

Secondo me, va a finire come a Salisburgo 2006, è sarebbe fantasmagorico se nel ruolo di Bettini ci fosse Valverde



Avatar utente
Niи
Messaggi: 1226
Iscritto il: martedì 2 aprile 2013, 0:10

Re: Mondiali 2019 - Prova in Linea Uomini Elite (29 Settembre)

Messaggio da leggere da Niи » martedì 24 settembre 2019, 11:12

Rilancio anche qua la mia considerazione sull'olanda.

In un mondiale si intrecciano diverse dinamiche, che possono convergere o divergere più o meno platealmente:

1. Interesse comune della nazionale
2. Amicizia tra compagni di club ma di nazionalità diversa
3. Ambizioni personali e/o rivalità tra atleti della stessa nazionale

Il mondiale vinto da Rui Costa ha visto questi elementi divergere platealmente tra i due spagnoli Valverde e Rodriguez.

Ora l'Olanda si ritrova con un fenomeno che non aveva da tempo ed adatto al percorso ma che:

1. Non ha quasi mai corso su strada (in 2 anni avrà fatto le gare che uno stradista fa in una metà stagione
2. Non ha fondamentalmente compagni di club nel gruppo
3. Si ritrova compagni come Terpstra vincitore di classiche uscito dalla Quick step proprio per essere capitano e Mollema che come gregario non ce lo vedo proprio. Poi una serie di elementi forti sul passo, abituati ad essere gregari Van emden, van baarle ma forse inadatti al tipo di circuito. Oppure Teunissen che corre nella stessa squadra di Van Aert grande rivale da sempre di Van der Poel e pure quest'anno sta scoprendo il gusto di vittorie importanti.

Tutto questo mi fa pensare che non sarà facile per il commissario tecnico coinvolgere la squadra e metterla al servizio completo di Van der Poel. Per giunta il fenomeno non è nemmeno così abituato a gestire le dinamiche di squadra e non so che tipo di personalità aggregante abbia.

Io Van der Poel lo vedo come un pesce grosso fuor d'acqua che farà gara a sé e proverà a muoversi per vincere in base al suo istinto.



Basso
Messaggi: 15106
Iscritto il: sabato 21 maggio 2011, 18:03
Località: Vicenza

Re: Mondiali 2019 - Prova in Linea Uomini Elite (29 Settembre)

Messaggio da leggere da Basso » martedì 24 settembre 2019, 11:21



11 Vuelta 7-Prato
12 Appennino-Japan
13 Giro 9-CN ITA-Vuelta 20-Sabatini
14 Vasco-Dauphiné-Tour 3-Tour 21-Pologne-Tre Valli
15 Laigueglia-Escaut-Giro 2-Giro 18-Giro GC-Tour 13-Fourmies
16 Nice-Vuelta 12
17 Frankfurt-Tour 11-Vuelta 16-Chrono
18 Bianche-DePanne-Romandie-Köln-Piemonte-Chrono
19 Nice-Turkey-Portugal-Vuelta 10

riddler
Messaggi: 1070
Iscritto il: domenica 24 luglio 2011, 22:07

Re: Mondiali 2019 - Prova in Linea Uomini Elite (29 Settembre)

Messaggio da leggere da riddler » martedì 24 settembre 2019, 11:31

galliano ha scritto:
martedì 24 settembre 2019, 9:39

Olanda e Francia devono tenerla controllata ma devono comunque renderla dura altrimenti si portano Kristoff, Bennett e Ackermann in volata.
Valverde non credo abbia possibilità di vincere, un piazzamento sì, ma in volata ce ne sono troppi che lo passano.
Certo quell'arrivo lì può dare molte sorprese in un sprint.

Per rompere le nuova nel paniere di MVDP conto molto sulla presenza attiva di Terpstra, che in primis fa la sua corsa, poi forse si mette al servizio :diavoletto:
Ah ma quindi Sagan ha deciso che non parteciperà domenica?


Ecco l'elenco delle corse minori del ciclismo:
http://it.wikipedia.org/wiki/Sacha_Modolo

Avatar utente
Walter_White
Messaggi: 13596
Iscritto il: mercoledì 23 marzo 2016, 18:01

Re: Mondiali 2019 - Prova in Linea Uomini Elite (29 Settembre)

Messaggio da leggere da Walter_White » martedì 24 settembre 2019, 11:42

Il Formolo primaverile sarebbe stata un'ottima opzione da fare partire da lontano, il Formolo attuale...non direi


FCC 2018/19: 1°; Superprestige; Gran Combinata
FCC 2017/18: 3°; Trofeo dei titoli; Campionato Europeo Donne Elite, Campionato del Mondo Donne Elite, ROTY

Avatar utente
GregLemond
Messaggi: 1819
Iscritto il: sabato 6 settembre 2014, 20:00

Re: Mondiali 2019 - Prova in Linea Uomini Elite (29 Settembre)

Messaggio da leggere da GregLemond » martedì 24 settembre 2019, 11:51

Walter_White ha scritto:
martedì 24 settembre 2019, 11:42
Il Formolo primaverile sarebbe stata un'ottima opzione da fare partire da lontano, il Formolo attuale...non direi
Peccato, nel mio piano c erano Jakub e Formolino via ai -60...



Avatar utente
chinaski89
Messaggi: 3783
Iscritto il: sabato 13 giugno 2015, 16:51

Re: Mondiali 2019 - Prova in Linea Uomini Elite (29 Settembre)

Messaggio da leggere da chinaski89 » martedì 24 settembre 2019, 12:04

riddler ha scritto:
martedì 24 settembre 2019, 11:31
galliano ha scritto:
martedì 24 settembre 2019, 9:39

Olanda e Francia devono tenerla controllata ma devono comunque renderla dura altrimenti si portano Kristoff, Bennett e Ackermann in volata.
Valverde non credo abbia possibilità di vincere, un piazzamento sì, ma in volata ce ne sono troppi che lo passano.
Certo quell'arrivo lì può dare molte sorprese in un sprint.

Per rompere le nuova nel paniere di MVDP conto molto sulla presenza attiva di Terpstra, che in primis fa la sua corsa, poi forse si mette al servizio :diavoletto:
Ah ma quindi Sagan ha deciso che non parteciperà domenica?
Sagan per chi se lo ricorda ancora dice di essere tranquillo, che gli piacerebbe vincere il quarto mondiale ma non è nulla per cui perdere il sonno. Parla anche di Remco dicendo che quando l'ha visto in gruppo ne è rimasto molto impressionato ma che ora per lui arriva il difficile perchè più lo conosceranno più diventerà dura vincere.. Non ha detto nulla su MVDP, speriamo comunque che arrivi in forma vista l'annata balorda



Fantamatusa
Messaggi: 171
Iscritto il: giovedì 1 ottobre 2015, 17:14

Re: Mondiali 2019 - Prova in Linea Uomini Elite (29 Settembre)

Messaggio da leggere da Fantamatusa » martedì 24 settembre 2019, 12:16

Primo86 ha scritto:
martedì 24 settembre 2019, 6:30

Sei stato fotografico.
Il nome che mi sarei preso io, per un finale alternativo a uno showdown allo sprint, sarebbe stato quello di Bob Jungels visto tra Kuurne e Fiandre.
Cavolo hai ragione!
Ma dopo quella scelta scellerata di interrompere la campagna del Nord per preparare il Giro, Bob non si è praticamente più visto a buoni livelli.
Ma corre?



Avatar utente
il_panta
Messaggi: 5276
Iscritto il: lunedì 21 maggio 2012, 13:39

Re: Mondiali 2019 - Prova in Linea Uomini Elite (29 Settembre)

Messaggio da leggere da il_panta » martedì 24 settembre 2019, 12:17

GregLemond ha scritto:
martedì 24 settembre 2019, 11:51
Walter_White ha scritto:
martedì 24 settembre 2019, 11:42
Il Formolo primaverile sarebbe stata un'ottima opzione da fare partire da lontano, il Formolo attuale...non direi
Peccato, nel mio piano c erano Jakub e Formolino via ai -60...
Marezcko, giusto? :diavoletto:


2019 (1°): Giro d'Italia tp 4, 5, 20; Giro d'Italia classifica generale; Tour de France tp 1, 10; Tour of Britain;

Avatar utente
galliano
Messaggi: 13687
Iscritto il: giovedì 14 aprile 2011, 12:53
Località: TN

Re: Mondiali 2019 - Prova in Linea Uomini Elite (29 Settembre)

Messaggio da leggere da galliano » martedì 24 settembre 2019, 12:18

riddler ha scritto:
martedì 24 settembre 2019, 11:31
galliano ha scritto:
martedì 24 settembre 2019, 9:39

Olanda e Francia devono tenerla controllata ma devono comunque renderla dura altrimenti si portano Kristoff, Bennett e Ackermann in volata.
Valverde non credo abbia possibilità di vincere, un piazzamento sì, ma in volata ce ne sono troppi che lo passano.
Certo quell'arrivo lì può dare molte sorprese in un sprint.

Per rompere le nuova nel paniere di MVDP conto molto sulla presenza attiva di Terpstra, che in primis fa la sua corsa, poi forse si mette al servizio :diavoletto:
Ah ma quindi Sagan ha deciso che non parteciperà domenica?
Ho citato solo i velocisti a cui una corsa dura potrebbe bagnare le polveri, a Sagan, se in forma, non credo faccia particolarmente paura una corsa dura.
A dire il vero pure Kristoff non è così a disagio, ma sicuramente più a rischio di Sagan.



Avatar utente
GregLemond
Messaggi: 1819
Iscritto il: sabato 6 settembre 2014, 20:00

Re: Mondiali 2019 - Prova in Linea Uomini Elite (29 Settembre)

Messaggio da leggere da GregLemond » martedì 24 settembre 2019, 12:23

il_panta ha scritto:
martedì 24 settembre 2019, 12:17
GregLemond ha scritto:
martedì 24 settembre 2019, 11:51
Walter_White ha scritto:
martedì 24 settembre 2019, 11:42
Il Formolo primaverile sarebbe stata un'ottima opzione da fare partire da lontano, il Formolo attuale...non direi
Peccato, nel mio piano c erano Jakub e Formolino via ai -60...
Marezcko, giusto? :diavoletto:
Chiaro 😂

@chinaski: ma sagan corre ancora? Sicuro?



Avatar utente
Tranchée d'Arenberg
Messaggi: 18135
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:50
Località: Falconara Albanese (CS)

Re: Mondiali 2019 - Prova in Linea Uomini Elite (29 Settembre)

Messaggio da leggere da Tranchée d'Arenberg » martedì 24 settembre 2019, 12:33

Dopo Bernal, rinuncia anche Gaviria. La Colombia correrà in 7 (potevano convocarne un altro...).

https://cyclingpro.net/spaziociclismo/y ... -in-sette/


Cobblestone 2012 & 2018 - 1° Classifica Generale
Cobblestone 2012 & 2018 - 1° Classifica Classiche
Cobblestone 2013 - 1° Classifica Semiclassiche

FantaCycling Manager 2016 - 1° Classifica (squadre)

Avatar utente
lanzillotta
Messaggi: 2259
Iscritto il: lunedì 31 gennaio 2011, 2:54
Località: Canosa Di Puglia (BAT)

Re: Mondiali 2019 - Prova in Linea Uomini Elite (29 Settembre)

Messaggio da leggere da lanzillotta » martedì 24 settembre 2019, 12:34

Tranchée d'Arenberg ha scritto:
martedì 24 settembre 2019, 12:33
Dopo Bernal, rinuncia anche Gaviria. La Colombia correrà in 7 (potevano convocarne un altro...).

https://cyclingpro.net/spaziociclismo/y ... -in-sette/
che stagione per Gaviria, chissà che gli fanno in UAE :D


Campione '15
Classifica Generale Giro d'Italia 16
15°/20°/21° Tappa Giro d'Italia 16
21° Tappa Tour De France 16
Campione Olimpico 16
Campione Italiano 17
Lombardia 17
Paris-Roubaix 18
Campione Italiano Crono 18
Campione Europeo Crono 19 #ForBjorg

Avatar utente
Tranchée d'Arenberg
Messaggi: 18135
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:50
Località: Falconara Albanese (CS)

Re: Mondiali 2019 - Prova in Linea Uomini Elite (29 Settembre)

Messaggio da leggere da Tranchée d'Arenberg » martedì 24 settembre 2019, 12:57

lanzillotta ha scritto:
martedì 24 settembre 2019, 12:34
Tranchée d'Arenberg ha scritto:
martedì 24 settembre 2019, 12:33
Dopo Bernal, rinuncia anche Gaviria. La Colombia correrà in 7 (potevano convocarne un altro...).

https://cyclingpro.net/spaziociclismo/y ... -in-sette/
che stagione per Gaviria, chissà che gli fanno in UAE :D
Il problema di Gaviria negli ultimi anni sono state le tante cadute che ne hanno limitato ovviamente le performance..


Cobblestone 2012 & 2018 - 1° Classifica Generale
Cobblestone 2012 & 2018 - 1° Classifica Classiche
Cobblestone 2013 - 1° Classifica Semiclassiche

FantaCycling Manager 2016 - 1° Classifica (squadre)

Avatar utente
Seb
Messaggi: 5505
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:07
Località: Genova
Contatta:

Re: Mondiali 2019 - Prova in Linea Uomini Elite (29 Settembre)

Messaggio da leggere da Seb » martedì 24 settembre 2019, 13:43

Tranchée d'Arenberg ha scritto:
martedì 24 settembre 2019, 12:33
Dopo Bernal, rinuncia anche Gaviria. La Colombia correrà in 7 (potevano convocarne un altro...)
Eppure avrebbero avuto un corridore in forma e probabilmente più adatto al percorso di tutti gli altri 7 titolari... :boh:

Edit: l'errore è stato non chiamarlo subito, ovviamente all'ultimo con la grana dei visti sarebbe stato impossibile



henny5
Messaggi: 790
Iscritto il: lunedì 22 giugno 2015, 17:58

Re: Mondiali 2019 - Prova in Linea Uomini Elite (29 Settembre)

Messaggio da leggere da henny5 » martedì 24 settembre 2019, 14:02

Seb ha scritto:
martedì 24 settembre 2019, 13:43
Tranchée d'Arenberg ha scritto:
martedì 24 settembre 2019, 12:33
Dopo Bernal, rinuncia anche Gaviria. La Colombia correrà in 7 (potevano convocarne un altro...)
Eppure avrebbero avuto un corridore in forma e probabilmente più adatto al percorso di tutti gli altri 7 titolari... :boh:
Povero avila aveva dato buoni segnali nel trittico lombardo, da meritarsi la convocazioni con la nazionale.
Seb ha scritto:
martedì 24 settembre 2019, 13:43
Edit: l'errore è stato non chiamarlo subito, ovviamente all'ultimo con la grana dei visti sarebbe stato impossibile[/quote] La cazzata è stata quella di non inserire avila nemmeno nelle pre selezioni, quando prima della pubblicazione di quest'utlime si stava già mettendo in luce.



Avatar utente
lemond
Messaggi: 12492
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:52
Località: Firenze

Re: Mondiali 2019 - Prova in Linea Uomini Elite (29 Settembre)

Messaggio da leggere da lemond » martedì 24 settembre 2019, 14:06

Niи ha scritto:
martedì 24 settembre 2019, 11:12
Rilancio anche qua la mia considerazione sull'olanda.

In un mondiale si intrecciano diverse dinamiche, che possono convergere o divergere più o meno platealmente:

1. Interesse comune della nazionale
2. Amicizia tra compagni di club ma di nazionalità diversa
3. Ambizioni personali e/o rivalità tra atleti della stessa nazionale
Fin qui tutto bene
Niи ha scritto:
martedì 24 settembre 2019, 11:12
Il mondiale vinto da Rui Costa ha visto questi elementi divergere platealmente tra i due spagnoli Valverde e Rodriguez.
A me sembra che a divergere fu il solo Purito che interpretò il ruolo che non aveva, vale a dire quello che Galliano penserebbe dovesse ritagliarsi Tepstra. Ma un selezionatore serio queste cose non lo può permettere e spero che quello dei Paesi Bassi sia all'altezza del compito.
Niи ha scritto:
martedì 24 settembre 2019, 11:12
Ora l'Olanda si ritrova con un fenomeno che non aveva da tempo ed adatto al percorso
E sarebbe da pazzi non approfittarne, tanto più che gli hanno impedito di vincere la coppa del mondo di BTT
Niи ha scritto:
martedì 24 settembre 2019, 11:12
ma che:

1. Non ha quasi mai corso su strada (in 2 anni avrà fatto le gare che uno stradista fa in una metà stagione
2. Non ha fondamentalmente compagni di club nel gruppo
3. Si ritrova compagni come Terpstra vincitore di classiche uscito dalla Quick step proprio per essere capitano e Mollema che come gregario non ce lo vedo proprio. Oppure Teunissen che corre nella stessa squadra di Van Aert grande rivale da sempre di Van der Poel e pure quest'anno sta scoprendo il gusto di vittorie importanti.
Vedi sopra, ovvero il selezionatore, prima di fare correre i tre, gli DEVE aver spiegato qual è il loro compito e se l'accettano, altrimenti non ci può essere posto per loro e non importa fare come la Colombia (che corrono in sette), perché ce n'erano altri disponibili per il viaggio, fra l'altro abbastanza breve. Per Teunissen mi preoccupo poco, perché dopo la vittoria e la maglia gialla al Tour è ritornato a fare il gregario al Kittel olandese.

Niи ha scritto:
martedì 24 settembre 2019, 11:12
Poi una serie di elementi forti sul passo, abituati ad essere gregari Van emden, van baarle ma forse inadatti al tipo di circuito.
Van Baarle credo sia più che adatto, l'amico di Spinoza non so, ma se l'ànno portato credo debba dare garanzie.
Niи ha scritto:
martedì 24 settembre 2019, 11:12
Tutto questo mi fa pensare che non sarà facile per il commissario tecnico coinvolgere la squadra e metterla al servizio completo di Van der Poel. Per giunta il fenomeno non è nemmeno così abituato a gestire le dinamiche di squadra e non so che tipo di personalità aggregante abbia.
La personalità aggregante la deve avere il c.t. non spetta ai singoli far rispettare gli ordini di squadra.
Niи ha scritto:
martedì 24 settembre 2019, 11:12
Io Van der Poel lo vedo come un pesce grosso fuor d'acqua che farà gara a sé e proverà a muoversi per vincere in base al suo istinto.
Da solo le possibilità di vincere scendono di parecchio e quindi spero e credo di no.


Fanno festa i musulmani il venerdì
il sabato gli ebrei
la domenica i cristiani
i barbieri il lunedì
e il mitico Lopez, che lavora alla Coop,
... il martedì. :bll:

Avatar utente
Tranchée d'Arenberg
Messaggi: 18135
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:50
Località: Falconara Albanese (CS)

Re: Mondiali 2019 - Prova in Linea Uomini Elite (29 Settembre)

Messaggio da leggere da Tranchée d'Arenberg » martedì 24 settembre 2019, 14:45

Seb ha scritto:
martedì 24 settembre 2019, 13:43
Tranchée d'Arenberg ha scritto:
martedì 24 settembre 2019, 12:33
Dopo Bernal, rinuncia anche Gaviria. La Colombia correrà in 7 (potevano convocarne un altro...)
Eppure avrebbero avuto un corridore in forma e probabilmente più adatto al percorso di tutti gli altri 7 titolari... :boh:

Edit: l'errore è stato non chiamarlo subito, ovviamente all'ultimo con la grana dei visti sarebbe stato impossibile
Concordo anche perché era una nazionale 'fuori luogo' cioè riempita di scalatori con zero chances di vincere...


Cobblestone 2012 & 2018 - 1° Classifica Generale
Cobblestone 2012 & 2018 - 1° Classifica Classiche
Cobblestone 2013 - 1° Classifica Semiclassiche

FantaCycling Manager 2016 - 1° Classifica (squadre)

CicloSprint
Messaggi: 6322
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 19:49

Re: Mondiali 2019 - Prova in Linea Uomini Elite (29 Settembre)

Messaggio da leggere da CicloSprint » martedì 24 settembre 2019, 15:59

Cassani dice che domenica potrebbe di nuovo piovere...

Prova accorciata ?



Avatar utente
il_panta
Messaggi: 5276
Iscritto il: lunedì 21 maggio 2012, 13:39

Re: Mondiali 2019 - Prova in Linea Uomini Elite (29 Settembre)

Messaggio da leggere da il_panta » martedì 24 settembre 2019, 16:12

CicloSprint ha scritto:
martedì 24 settembre 2019, 15:59
Cassani dice che domenica potrebbe di nuovo piovere...

Prova accorciata ?
No. Prova dura.


2019 (1°): Giro d'Italia tp 4, 5, 20; Giro d'Italia classifica generale; Tour de France tp 1, 10; Tour of Britain;

Avatar utente
barrylyndon
Messaggi: 13955
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 15:20

Re: Mondiali 2019 - Prova in Linea Uomini Elite (29 Settembre)

Messaggio da leggere da barrylyndon » martedì 24 settembre 2019, 17:23

Tranchée d'Arenberg ha scritto:
martedì 24 settembre 2019, 12:57
lanzillotta ha scritto:
martedì 24 settembre 2019, 12:34
Tranchée d'Arenberg ha scritto:
martedì 24 settembre 2019, 12:33
Dopo Bernal, rinuncia anche Gaviria. La Colombia correrà in 7 (potevano convocarne un altro...).

https://cyclingpro.net/spaziociclismo/y ... -in-sette/
che stagione per Gaviria, chissà che gli fanno in UAE :D
Il problema di Gaviria negli ultimi anni sono state le tante cadute che ne hanno limitato ovviamente le performance..
Io resto di una idea diversa..


Nibali sta a Froome come Thoeni stava a Klammer.

Avatar utente
simociclo
Messaggi: 4551
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 17:12

Re: Mondiali 2019 - Prova in Linea Uomini Elite (29 Settembre)

Messaggio da leggere da simociclo » martedì 24 settembre 2019, 18:30

CicloSprint ha scritto:
martedì 24 settembre 2019, 15:59
Cassani dice che domenica potrebbe di nuovo piovere...

Prova accorciata ?
Si punta su Ulissi


"la mente è come il paracadute, funziona solo se si apre" A. Einstein

Avatar utente
Niи
Messaggi: 1226
Iscritto il: martedì 2 aprile 2013, 0:10

Re: Mondiali 2019 - Prova in Linea Uomini Elite (29 Settembre)

Messaggio da leggere da Niи » martedì 24 settembre 2019, 20:22

lemond ha scritto:
martedì 24 settembre 2019, 14:06
Niи ha scritto:
martedì 24 settembre 2019, 11:12
Rilancio anche qua la mia considerazione sull'olanda.

In un mondiale si intrecciano diverse dinamiche, che possono convergere o divergere più o meno platealmente:

1. Interesse comune della nazionale
2. Amicizia tra compagni di club ma di nazionalità diversa
3. Ambizioni personali e/o rivalità tra atleti della stessa nazionale
Fin qui tutto bene
Niи ha scritto:
martedì 24 settembre 2019, 11:12
Il mondiale vinto da Rui Costa ha visto questi elementi divergere platealmente tra i due spagnoli Valverde e Rodriguez.
A me sembra che a divergere fu il solo Purito che interpretò il ruolo che non aveva, vale a dire quello che Galliano penserebbe dovesse ritagliarsi Tepstra. Ma un selezionatore serio queste cose non lo può permettere e spero che quello dei Paesi Bassi sia all'altezza del compito.
Niи ha scritto:
martedì 24 settembre 2019, 11:12
Ora l'Olanda si ritrova con un fenomeno che non aveva da tempo ed adatto al percorso
E sarebbe da pazzi non approfittarne, tanto più che gli hanno impedito di vincere la coppa del mondo di BTT
Niи ha scritto:
martedì 24 settembre 2019, 11:12
ma che:

1. Non ha quasi mai corso su strada (in 2 anni avrà fatto le gare che uno stradista fa in una metà stagione
2. Non ha fondamentalmente compagni di club nel gruppo
3. Si ritrova compagni come Terpstra vincitore di classiche uscito dalla Quick step proprio per essere capitano e Mollema che come gregario non ce lo vedo proprio. Oppure Teunissen che corre nella stessa squadra di Van Aert grande rivale da sempre di Van der Poel e pure quest'anno sta scoprendo il gusto di vittorie importanti.
Vedi sopra, ovvero il selezionatore, prima di fare correre i tre, gli DEVE aver spiegato qual è il loro compito e se l'accettano, altrimenti non ci può essere posto per loro e non importa fare come la Colombia (che corrono in sette), perché ce n'erano altri disponibili per il viaggio, fra l'altro abbastanza breve. Per Teunissen mi preoccupo poco, perché dopo la vittoria e la maglia gialla al Tour è ritornato a fare il gregario al Kittel olandese.

Niи ha scritto:
martedì 24 settembre 2019, 11:12
Poi una serie di elementi forti sul passo, abituati ad essere gregari Van emden, van baarle ma forse inadatti al tipo di circuito.
Van Baarle credo sia più che adatto, l'amico di Spinoza non so, ma se l'ànno portato credo debba dare garanzie.
Niи ha scritto:
martedì 24 settembre 2019, 11:12
Tutto questo mi fa pensare che non sarà facile per il commissario tecnico coinvolgere la squadra e metterla al servizio completo di Van der Poel. Per giunta il fenomeno non è nemmeno così abituato a gestire le dinamiche di squadra e non so che tipo di personalità aggregante abbia.
La personalità aggregante la deve avere il c.t. non spetta ai singoli far rispettare gli ordini di squadra.
Niи ha scritto:
martedì 24 settembre 2019, 11:12
Io Van der Poel lo vedo come un pesce grosso fuor d'acqua che farà gara a sé e proverà a muoversi per vincere in base al suo istinto.
Da solo le possibilità di vincere scendono di parecchio e quindi spero e credo di no.
Non voglio aprire la parentesi del mondiale di Firenze, ma ricordo che JRo era da solo e dietro c'era il terzetto Valverde, nibali e Rui costa. L'Embatido doveva solo controllare gli altri due, ma casualmente si fece sfuggire Rui costa (che era pure suo compagno di squadra in movistar), l'unico che sulla carta era più veloce di JRo (escludendo Valverde stesso).

Tornando all'Olanda di Mvdp, quello che dici sul ruolo del Ct come colui che decide le tattiche in corsa è vero. Ma è anche vero che la squadra funziona se realmente i compagni credono in quel che fanno. Numeri alla mano, sfido qualcuno pensare che Terpstra e Mollema si metteranno a servizio del giovinetto che a momenti manco conoscono e con un curriculum sulla strada ancora leggero. La mia idea è che si metteranno a disposizione solo dopo aver giocato le loro carte. Oppure saranno passivi in caso di attacco di mvdp stesso. Il Ct potrà anche dire alla radiolina di chiudere o tirare, ma un ciclista può anche fingere di essere a tutta se non crede per primo in quello che sta facendo.
Ci fosse dumoulin potrei anche crederci, ma in terpstra e mollema proprio no. Magari mi sorprenderanno.



Bomby
Messaggi: 1374
Iscritto il: martedì 17 giugno 2014, 20:23

Re: Mondiali 2019 - Prova in Linea Uomini Elite (29 Settembre)

Messaggio da leggere da Bomby » martedì 24 settembre 2019, 20:45

Mi sorge un dubbio, ma le radioline ci sono? Qualche anno fa le avevano tolte ma non ricordo se le hanno reintrodotte. Potrebbe essere un fattore, nel caso.



dietzen
Messaggi: 6129
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 21:19

Re: Mondiali 2019 - Prova in Linea Uomini Elite (29 Settembre)

Messaggio da leggere da dietzen » martedì 24 settembre 2019, 21:08

Bomby ha scritto:
martedì 24 settembre 2019, 20:45
Mi sorge un dubbio, ma le radioline ci sono? Qualche anno fa le avevano tolte ma non ricordo se le hanno reintrodotte. Potrebbe essere un fattore, nel caso.
non le hanno reintrodotte, si corre sempre senza radioline.


Di Rocco non è il mio presidente

Bomby
Messaggi: 1374
Iscritto il: martedì 17 giugno 2014, 20:23

Re: Mondiali 2019 - Prova in Linea Uomini Elite (29 Settembre)

Messaggio da leggere da Bomby » martedì 24 settembre 2019, 21:47

Ecco, allora, in questo caso diventa ancora più importante la personalità dei corridori e la loro abilità nel comprendere la corsa, cosa non sempre comune. Aggiungiamo che, dato il percorso, andare e venire dall'ammiraglia sarà parecchio dispendioso.
In una situazione del genere, l'inseguimento di fuggitivi rischia di essere più difficoltoso del solito, con poche informazioni che sostanzialmente ogni corridore si deve arrangiare a conoscere e anche l'organizzazione meno immediata. Non hai il ds che ti dice chi c'è in fuga e quanto vantaggio ha e magari anche se conviene tirare o no: bisogna capirlo da sé...



Avatar utente
pacho
Messaggi: 2773
Iscritto il: giovedì 8 settembre 2011, 19:29

Re: Mondiali 2019 - Prova in Linea Uomini Elite (29 Settembre)

Messaggio da leggere da pacho » mercoledì 25 settembre 2019, 6:49

Be oddio...ci son sempre le moto che segnalano il vanraggio sulla lavagna.. in realta l infornazione arriva ai corridori un minutino dopo, forse pero a buoi gia scappati.


Utenti ignorati: Strong, Salvatore77, beppesaronni

Bomby
Messaggi: 1374
Iscritto il: martedì 17 giugno 2014, 20:23

Re: Mondiali 2019 - Prova in Linea Uomini Elite (29 Settembre)

Messaggio da leggere da Bomby » mercoledì 25 settembre 2019, 7:32

Appunto: i ciclisti di oggi sono abituati ad avere l'informazione in tempo reale. La lavagna poi la notano i primi, il resto del gruppo riceve l'informazione per passaparola... Altro fatto che aiuta i buoi a scappare, e con un circuito come questo è un fattore.



Avatar utente
Kwaremont
Messaggi: 122
Iscritto il: martedì 21 maggio 2019, 12:59

Re: Mondiali 2019 - Prova in Linea Uomini Elite (29 Settembre)

Messaggio da leggere da Kwaremont » mercoledì 25 settembre 2019, 8:09

Bomby ha scritto:
mercoledì 25 settembre 2019, 7:32
Appunto: i ciclisti di oggi sono abituati ad avere l'informazione in tempo reale. La lavagna poi la notano i primi, il resto del gruppo riceve l'informazione per passaparola... Altro fatto che aiuta i buoi a scappare, e con un circuito come questo è un fattore.
Sono anni che viene detto questo, ed è anche uno dei motivi dietro l’abolizione delle radioline.
Le corse però hanno dimostrato che si può tenere controllata ugualmente. Ci sono vecchi volponi in gruppo...
(inoltre i professionisti sono abituati a fare i calcoli)



Bomby
Messaggi: 1374
Iscritto il: martedì 17 giugno 2014, 20:23

Re: Mondiali 2019 - Prova in Linea Uomini Elite (29 Settembre)

Messaggio da leggere da Bomby » mercoledì 25 settembre 2019, 8:28

Sono d'accordo, ma il discorso è che il circuito mi pare essere bastardello e favorire gli attaccanti, con più di qualche punto dove è possibile fare fagianate. L'assenza delle radioline è un fattore che si aggiunge, abbiamo già visto all'europeo (anche lì non mi ricordo se le radio c'erano o no) come può essere facile, in un circuito che non agevola gli inseguitori, fare la selezione e mettere nel sacco squadre ben attrezzate.



Avatar utente
lemond
Messaggi: 12492
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:52
Località: Firenze

Re: Mondiali 2019 - Prova in Linea Uomini Elite (29 Settembre)

Messaggio da leggere da lemond » mercoledì 25 settembre 2019, 8:45

Niи ha scritto:
martedì 24 settembre 2019, 20:22
... mondiale di Firenze, ma ricordo che JRo era da solo e dietro c'era il terzetto Valverde, nibali e Rui costa. L'Embatido doveva solo controllare gli altri due, ma casualmente si fece sfuggire Rui costa (che era pure suo compagno di squadra in movistar), l'unico che sulla carta era più veloce di JRo (escludendo Valverde stesso).
Solo che poco prima erano in quattro e Purito, invece che svolgere il compito di aiutante del Capitano-Embatido, giocò per sé stesso! Come spero invece non faranno Terpstra e Mollema, dei quali non conosco la serietà, ma presumo che, se hanno dato la parola, la rispetteranno. Poi il mondo è pieno di quaqquaraqqua (si sa), ma a priori gli do fiducia.


Fanno festa i musulmani il venerdì
il sabato gli ebrei
la domenica i cristiani
i barbieri il lunedì
e il mitico Lopez, che lavora alla Coop,
... il martedì. :bll:

Avatar utente
galliano
Messaggi: 13687
Iscritto il: giovedì 14 aprile 2011, 12:53
Località: TN

Re: Mondiali 2019 - Prova in Linea Uomini Elite (29 Settembre)

Messaggio da leggere da galliano » mercoledì 25 settembre 2019, 9:14

lemond ha scritto:
mercoledì 25 settembre 2019, 8:45
Niи ha scritto:
martedì 24 settembre 2019, 20:22
... mondiale di Firenze, ma ricordo che JRo era da solo e dietro c'era il terzetto Valverde, nibali e Rui costa. L'Embatido doveva solo controllare gli altri due, ma casualmente si fece sfuggire Rui costa (che era pure suo compagno di squadra in movistar), l'unico che sulla carta era più veloce di JRo (escludendo Valverde stesso).
Solo che poco prima erano in quattro e Purito, invece che svolgere il compito di aiutante del Capitano-Embatido, giocò per sé stesso! Come spero invece non faranno Terpstra e Mollema, dei quali non conosco la serietà, ma presumo che, se hanno dato la parola, la rispetteranno. Poi il mondo è pieno di quaqquaraqqua (si sa), ma a priori gli do fiducia.
Dipende dagli impegni che hanno preso nei confronti del CT.
Terpstra e Mollema non sono proprio gli ultimi arrivati e nemmeno Van Baarle.
Un certo grado di libertà credo che potranno averlo reclamato, non credo faranno esclusivamente i gregari.
Poi se all'ultimo giro MVDP sarà nelle condizioni di giocarsi il mondiale allora penso che si metteranno al suo servizio, ma non mi stupirei di vedere uno dei citati all'attacco ai -30/40, magari assieme a qualche belga o italiano.
Tu pensi che se Terpstra riuscisse a sganciarsi, ad esempio con Naesen o Trentin, non collaborerebbe? Io credo che lo farebbe sicuramente e lo stesso vale per Mollema e Van Baarle.



Avatar utente
il_panta
Messaggi: 5276
Iscritto il: lunedì 21 maggio 2012, 13:39

Re: Mondiali 2019 - Prova in Linea Uomini Elite (29 Settembre)

Messaggio da leggere da il_panta » mercoledì 25 settembre 2019, 9:32

galliano ha scritto:
mercoledì 25 settembre 2019, 9:14
lemond ha scritto:
mercoledì 25 settembre 2019, 8:45
Niи ha scritto:
martedì 24 settembre 2019, 20:22
... mondiale di Firenze, ma ricordo che JRo era da solo e dietro c'era il terzetto Valverde, nibali e Rui costa. L'Embatido doveva solo controllare gli altri due, ma casualmente si fece sfuggire Rui costa (che era pure suo compagno di squadra in movistar), l'unico che sulla carta era più veloce di JRo (escludendo Valverde stesso).
Solo che poco prima erano in quattro e Purito, invece che svolgere il compito di aiutante del Capitano-Embatido, giocò per sé stesso! Come spero invece non faranno Terpstra e Mollema, dei quali non conosco la serietà, ma presumo che, se hanno dato la parola, la rispetteranno. Poi il mondo è pieno di quaqquaraqqua (si sa), ma a priori gli do fiducia.
Dipende dagli impegni che hanno preso nei confronti del CT.
Terpstra e Mollema non sono proprio gli ultimi arrivati e nemmeno Van Baarle.
Un certo grado di libertà credo che potranno averlo reclamato, non credo faranno esclusivamente i gregari.
Poi se all'ultimo giro MVDP sarà nelle condizioni di giocarsi il mondiale allora penso che si metteranno al suo servizio, ma non mi stupirei di vedere uno dei citati all'attacco ai -30/40, magari assieme a qualche belga o italiano.
Tu pensi che se Terpstra riuscisse a sganciarsi, ad esempio con Naesen o Trentin, non collaborerebbe? Io credo che lo farebbe sicuramente e lo stesso vale per Mollema e Van Baarle.
Non so cosa farebbero, ma secondo me se Van der Poel sta bene non ha alcun senso portare via un tentativo a tre di quel tipo.


2019 (1°): Giro d'Italia tp 4, 5, 20; Giro d'Italia classifica generale; Tour de France tp 1, 10; Tour of Britain;

Avatar utente
galliano
Messaggi: 13687
Iscritto il: giovedì 14 aprile 2011, 12:53
Località: TN

Re: Mondiali 2019 - Prova in Linea Uomini Elite (29 Settembre)

Messaggio da leggere da galliano » mercoledì 25 settembre 2019, 9:39

il_panta ha scritto:
mercoledì 25 settembre 2019, 9:32
Non so cosa farebbero, ma secondo me se Van der Poel sta bene non ha alcun senso portare via un tentativo a tre di quel tipo.
QUindi secondo te Terpstra non collaborerebbe con NAesen o con Trentin? Io non ne sono così sicuro.
Probabile che non abbia senso dal punto di vista di MVDP, ma dubito che Terpstra o Mollema rinuncerebbero in partenza.
Io penso che cercheranno di giocarsi le proprie carte fino al penultimo giro, poi tutti per MVDP.




Rispondi