Start list Giro 2020

Il mondo dei professionisti tra gare e complessità, e più in generale l'approccio al ciclismo di ogni appassionato
pietro
Messaggi: 7006
Iscritto il: mercoledì 18 marzo 2020, 19:32

Re: Start list Giro 2020

Messaggio da leggere da pietro » lunedì 8 giugno 2020, 19:35

Uganda ha scritto:
lunedì 8 giugno 2020, 18:23
pietro ha scritto:
lunedì 8 giugno 2020, 15:18

Al Giro ci sono più tappe per velocisti che al Tour quest'anno, almeno nel percorso iniziale, in quello che verrà presentato tra qualche giorno vedremo.
Groenewegen tra l'altro non è uno di quei velocisti alla Demare che tengono sulla Cipressa e sul Poggio, l'anno scorso era stato uno dei primi a staccarsi.
In casa Jumbo-Visma per la Sanremo molto più pericoloso Van Aert
Concordo che deve migliorare in salita, ma essendo anora giovane ha sicuramente margini di miglioramento importanti che potranno fare di lui un contendente per la vittoria della classica monumento di apertura, se si esclude la Strade Bianche.
Su Van Aert non so, dopo la caduta al Tour de France nel mio personale quaderno dei ciclisti l'ho arretrato da "futuro campione" a "promessa inespressa". Fortuna vuole che è ancora giovane ed ha tempo per ritornare sul suo percorso di crescita.
Vado OT per risponderti anche se lo siamo già :diavoletto:
Per Groenewegen parlavo delle possibilità di vincerla quest'anno, sicuramente col passare degli anni se migliorerà sarà un contendente.
Van Aert ha recuperato dall'infortunio ormai, come dimostrato sui campi da cross e alla OHT dove a mio avviso è stato il più forte dei grandi.
Il belga è un atleta con una forza mentale paurosa, e dalla Strade Bianche in poi avrà tre mesi per dimostrare a tutti di essere tornato quello di un tempo.



giorgio ricci
Messaggi: 3670
Iscritto il: lunedì 9 giugno 2014, 13:44

Re: Start list Giro 2020

Messaggio da leggere da giorgio ricci » lunedì 8 giugno 2020, 19:36

Credo che la startlist del Giro 2020 non so possa fare fino almeno a meta settrmbre . Concordate ? È un anno cosi sui generis che non possiamo stabilire a giugno cosa succedera ad ottobre. Sia nel bene , che , ahimé, nel male .



mattia_95
Messaggi: 1725
Iscritto il: giovedì 16 novembre 2017, 22:21

Re: Start list Giro 2020

Messaggio da leggere da mattia_95 » lunedì 8 giugno 2020, 20:01

Davide Martinelli aveva in programma il Giro ma non lo correrà perché andrà alle classiche.

Dopo due stagioni senza correre un GT, passa all’Astana per tornare a disputarne almeno uno e invece anche quest’anno li salterà tutti e tre.


FC 2018: Gp de Montreal, Giro di Turchia.
FC 2019: GP di Francoforte, Tour a Tempo, Coppa Bernocchi.
FC 2020: Tour Down Under, Tour a Tempo a Squadre.

Uganda
Messaggi: 136
Iscritto il: martedì 2 giugno 2020, 19:41

Re: Start list Giro 2020

Messaggio da leggere da Uganda » lunedì 8 giugno 2020, 20:39

mattia_95 ha scritto:
lunedì 8 giugno 2020, 20:01
Davide Martinelli aveva in programma il Giro ma non lo correrà perché andrà alle classiche.

Dopo due stagioni senza correre un GT, passa all’Astana per tornare a disputarne almeno uno e invece anche quest’anno li salterà tutti e tre.
Ha fatto bene per me, nel mio quaderno Martinelli è segnato come futuro vincitore di classiche.



Mario Rossi
Messaggi: 682
Iscritto il: giovedì 1 novembre 2018, 14:57

Re: Start list Giro 2020

Messaggio da leggere da Mario Rossi » martedì 9 giugno 2020, 8:02

Patate ha scritto:
lunedì 8 giugno 2020, 10:19
Groenewegen conferma il Giro come principale obiettivo stagionale
Dai che quest'anno la lotta più avvincente, forse per la prima volta nella sua storia, sarà per la maglia....ciclamino. scherzi a parte, secondo me per molti velocisti rappresenterà davvero la sola occasione per non considerare deludente una stagione che altrimenti avrebbe tutti gli elementi per esserlo.



Avatar utente
Seb
Messaggi: 5995
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:07
Località: Genova
Contatta:

Re: Start list Giro 2020

Messaggio da leggere da Seb » mercoledì 10 giugno 2020, 10:39

Giro d’Italia: Fernando Gaviria (Col), Maximiliano Richeze (Arg), Sebastian Molano (Col), Brandon McNulty (USA), Joe Dombrowski (USA), Valerio Conti (Ita), Diego Ulissi (Ita)
http://www.cicloweb.it/2020/06/10/uae-t ... giro-tour/



oronzo2
Messaggi: 796
Iscritto il: mercoledì 10 agosto 2011, 23:15

Re: Start list Giro 2020

Messaggio da leggere da oronzo2 » mercoledì 10 giugno 2020, 10:45

In primis, diamo atto a Beppe Saronni di essere stato di parola. Diego Ulissi capitano al Giro mi aveva detto a febbraio e così sarà.

Occhio, però, che manca un nome. Resto dell'idea che quest'ultimo corridore sarà un reduce del Tour e sospetto fortemente Fabio Aru.



pietro
Messaggi: 7006
Iscritto il: mercoledì 18 marzo 2020, 19:32

Re: Start list Giro 2020

Messaggio da leggere da pietro » mercoledì 10 giugno 2020, 10:58

Seb ha scritto:
mercoledì 10 giugno 2020, 10:39
Giro d’Italia: Fernando Gaviria (Col), Maximiliano Richeze (Arg), Sebastian Molano (Col), Brandon McNulty (USA), Joe Dombrowski (USA), Valerio Conti (Ita), Diego Ulissi (Ita)
http://www.cicloweb.it/2020/06/10/uae-t ... giro-tour/
Bella formazione, possono togliersi parecchie soddisfazioni.



mattia_95
Messaggi: 1725
Iscritto il: giovedì 16 novembre 2017, 22:21

Re: Start list Giro 2020

Messaggio da leggere da mattia_95 » mercoledì 10 giugno 2020, 11:24

oronzo2 ha scritto:
mercoledì 10 giugno 2020, 10:45
In primis, diamo atto a Beppe Saronni di essere stato di parola. Diego Ulissi capitano al Giro mi aveva detto a febbraio e così sarà.

Occhio, però, che manca un nome. Resto dell'idea che quest'ultimo corridore sarà un reduce del Tour e sospetto fortemente Fabio Aru.
Manca un nome ma la UAE non ha comunicato tutta la formazione del Giro ma solamente i corridori che, attualmente, sono certi di correre la Corsa Rosa. Infatti, per il Tour e la Vuelta non hanno, ovviamente, detto il nome di tutti e otto i corridori che prenderanno parte a quel GT ma ne hanno comunicati solamente cinque per ognuna delle due corse.

Secondo me non sarà sicuramente Aru l'ottavo corridore che farà il Giro per due motivi. Il primo perchè recentemente ha detto che secondo lui fare Tour e Giro è troppo impegnativo quest'anno e quindi andando in Francia non disputerà la Corsa Rosa. Il secondo perchè se la UAE ha comunicato che Aru prenderà parte alla Vuelta non penso che all'ultimo momento cambieranno idea dirottandolo sul Giro dopo che si è preparato per essere al top al Tour a settembre e poi alla Vuelta a metà ottobre.

L'ultimi corridore per me sarà un uomo come Ravasi o Laengen, solo per citarne due, che potrà essere di supporto agli altri big della UAE al Giro, ovvero a Gaviria, Ulissi e McNulty, ed in alcune occasioni potrebbe inserirsi in fuga. Non penso proprio che sarà un corridore che uscirà dal Tour.
Ultima modifica di mattia_95 il mercoledì 10 giugno 2020, 11:45, modificato 1 volta in totale.


FC 2018: Gp de Montreal, Giro di Turchia.
FC 2019: GP di Francoforte, Tour a Tempo, Coppa Bernocchi.
FC 2020: Tour Down Under, Tour a Tempo a Squadre.

mattia_95
Messaggi: 1725
Iscritto il: giovedì 16 novembre 2017, 22:21

Re: Start list Giro 2020

Messaggio da leggere da mattia_95 » mercoledì 10 giugno 2020, 11:29

pietro ha scritto:
mercoledì 10 giugno 2020, 10:58
Seb ha scritto:
mercoledì 10 giugno 2020, 10:39
Giro d’Italia: Fernando Gaviria (Col), Maximiliano Richeze (Arg), Sebastian Molano (Col), Brandon McNulty (USA), Joe Dombrowski (USA), Valerio Conti (Ita), Diego Ulissi (Ita)
http://www.cicloweb.it/2020/06/10/uae-t ... giro-tour/
Bella formazione, possono togliersi parecchie soddisfazioni.
Sì, non è male come formazione. Non hanno un big che possa garantirgli la top ten in classifica generale, anche se magari Ulissi o McNulty potranno cercare di puntare ad un buon piazzamento finale, però si può dire che sono coperti per ogni tipo di tappa.


FC 2018: Gp de Montreal, Giro di Turchia.
FC 2019: GP di Francoforte, Tour a Tempo, Coppa Bernocchi.
FC 2020: Tour Down Under, Tour a Tempo a Squadre.

Mario Rossi
Messaggi: 682
Iscritto il: giovedì 1 novembre 2018, 14:57

Re: Start list Giro 2020

Messaggio da leggere da Mario Rossi » mercoledì 10 giugno 2020, 11:44

mattia_95 ha scritto:
mercoledì 10 giugno 2020, 11:24
oronzo2 ha scritto:
mercoledì 10 giugno 2020, 10:45
In primis, diamo atto a Beppe Saronni di essere stato di parola. Diego Ulissi capitano al Giro mi aveva detto a febbraio e così sarà.

Occhio, però, che manca un nome. Resto dell'idea che quest'ultimo corridore sarà un reduce del Tour e sospetto fortemente Fabio Aru.
Manca un nome ma la UAE non ha comunicato tutta la formazione del Giro ma solamente i corridori che, attualmente, sono certi di correre la Corsa Rosa. Infatti, per il Tour e la Vuelta non hanno, ovviamente, detto il nome di tutti e otto i corridori che prenderanno parte a quel GT ma ne hanno comunicati solamente cinque per ognuna delle due corse.

Secondo me non sarà sicuramente Aru l'ottavo corridore che farà il Giro per due motivi. Il primo perchè recentemente ha detto che secondo lui fare Tour e Giro è troppo impegnativo quest'anno e quindi andando in Francia non disputerà la Corsa Rosa. Il secondo perchè se la UAE ha comunicato che Aru prenderà parte alla Vuelta non penso che all'ultimo momento cambieranno idea dirottandolo sul Giro dopo che la sua preparazione si incentrerà per essere al top al Tour a settembre e poi alla Vuelta a metà ottobre.

L'ultimi corridore per me sarà un uomo come Ravasi o Laengen, solo per citarne due, che potrà essere di supporto agli altri big della UAE al Giro, ovvero a Gaviria, Ulissi e McNulty, ed in alcune occasioni potrebbe inserirsi in fuga. Non penso proprio che sarà un corridore che uscirà dal Tour.
Su Aru concordo, su Pogacar un po'meno. Io ho fiducia nello sloveno, però io rischio che esca con le ossa rotte c'è eccome. Alla fine è arrivato secondo in una Vuelta che dire mediocre è un complimento. Secondo me, se dopo la prima settimana e mezza vedono che non può centrare una top10, che in un Tour con tutti questi contendeti per me sarebbe un ottimo risultato per Tadej, lo fanno ritirare per andare al Giro. Altrimenti il posto sarà di aspettando Godot Ravasi, che per la legge dei grandi numeri prima o poi dovrà esplodere



mattia_95
Messaggi: 1725
Iscritto il: giovedì 16 novembre 2017, 22:21

Re: Start list Giro 2020

Messaggio da leggere da mattia_95 » mercoledì 10 giugno 2020, 12:04

Mario Rossi ha scritto:
mercoledì 10 giugno 2020, 11:44
mattia_95 ha scritto:
mercoledì 10 giugno 2020, 11:24
oronzo2 ha scritto:
mercoledì 10 giugno 2020, 10:45
In primis, diamo atto a Beppe Saronni di essere stato di parola. Diego Ulissi capitano al Giro mi aveva detto a febbraio e così sarà.

Occhio, però, che manca un nome. Resto dell'idea che quest'ultimo corridore sarà un reduce del Tour e sospetto fortemente Fabio Aru.
Manca un nome ma la UAE non ha comunicato tutta la formazione del Giro ma solamente i corridori che, attualmente, sono certi di correre la Corsa Rosa. Infatti, per il Tour e la Vuelta non hanno, ovviamente, detto il nome di tutti e otto i corridori che prenderanno parte a quel GT ma ne hanno comunicati solamente cinque per ognuna delle due corse.

Secondo me non sarà sicuramente Aru l'ottavo corridore che farà il Giro per due motivi. Il primo perchè recentemente ha detto che secondo lui fare Tour e Giro è troppo impegnativo quest'anno e quindi andando in Francia non disputerà la Corsa Rosa. Il secondo perchè se la UAE ha comunicato che Aru prenderà parte alla Vuelta non penso che all'ultimo momento cambieranno idea dirottandolo sul Giro dopo che la sua preparazione si incentrerà per essere al top al Tour a settembre e poi alla Vuelta a metà ottobre.

L'ultimi corridore per me sarà un uomo come Ravasi o Laengen, solo per citarne due, che potrà essere di supporto agli altri big della UAE al Giro, ovvero a Gaviria, Ulissi e McNulty, ed in alcune occasioni potrebbe inserirsi in fuga. Non penso proprio che sarà un corridore che uscirà dal Tour.
Su Aru concordo, su Pogacar un po'meno. Io ho fiducia nello sloveno, però io rischio che esca con le ossa rotte c'è eccome. Alla fine è arrivato secondo in una Vuelta che dire mediocre è un complimento. Secondo me, se dopo la prima settimana e mezza vedono che non può centrare una top10, che in un Tour con tutti questi contendeti per me sarebbe un ottimo risultato per Tadej, lo fanno ritirare per andare al Giro. Altrimenti il posto sarà di aspettando Godot Ravasi, che per la legge dei grandi numeri prima o poi dovrà esplodere
Pogacar un anno fa dalla Vuelta si è portato a casa tre tappe, la maglia di miglior giovane ed il terzo posto finale. Un bel bottino per essere al suo primo GT. Alla partenza la startlist dell'ultima Vuelta non era così malvagia. Poi in corsa alcuni si sono ritirati, altri sono saltati ma alla fine nella top ten finale sono giunti corridori come Roglic, Valverde, Quintana, Lopez, Majka, Kelderman... Insomma, non corridori qualsiasi.

Se un corridore dovesse stare bene fisicamente, perchè, se non dovesse essere più in lotta per la top ten, dovrebbe lasciare volontariamente il Tour che è la corsa a tappe più importante del mondo? Potrebbe puntare a delle tappe ma sopratutto sfruttare l'occasione di crescere correndo questa corsa che, come dicono tutti i corridori, è diversa dalle altre.

Va ricordato poi che Pogacar ha solo 21 anni (ne compirà 22 a fine Tour) e quindi fargli fare due GT, o anche solo metà Tour e tutto il Giro, in meno due mesi non penso sia il massimo.

Per me dopo il Tour correrà tutte e tre le classiche delle Ardenne per vedere se un giorno in futuro potrà metterle nel mirino. E secondo me, nei prossimi anni, la Liegi potrà diventare uno dei suoi obiettivi.


FC 2018: Gp de Montreal, Giro di Turchia.
FC 2019: GP di Francoforte, Tour a Tempo, Coppa Bernocchi.
FC 2020: Tour Down Under, Tour a Tempo a Squadre.

freire99
Messaggi: 90
Iscritto il: martedì 20 febbraio 2018, 18:39

Re: Start list Giro 2020

Messaggio da leggere da freire99 » mercoledì 10 giugno 2020, 12:55

In effetti l’ultimo nome della squadra del Giro potrebbe essere Laengen. Della squadra del Tour invece ne mancano ancora 3, penso che possano essere Polanc e Henao (per le salite), oltre a Bystrom che dovrebbe seguire Kristoff in quasi tutte le corse.



pietro
Messaggi: 7006
Iscritto il: mercoledì 18 marzo 2020, 19:32

Re: Start list Giro 2020

Messaggio da leggere da pietro » mercoledì 10 giugno 2020, 13:01

freire99 ha scritto:
mercoledì 10 giugno 2020, 12:55
In effetti l’ultimo nome della squadra del Giro potrebbe essere Laengen. Della squadra del Tour invece ne mancano ancora 3, penso che possano essere Polanc e Henao (per le salite), oltre a Bystrom che dovrebbe seguire Kristoff in quasi tutte le corse.
Anche Laengen di solito segue Kristoff e penso lo farà anche alle classiche di quest'anno (al Tour non credo)



ciclistapazzo
Messaggi: 494
Iscritto il: lunedì 29 maggio 2017, 17:39

Re: Start list Giro 2020

Messaggio da leggere da ciclistapazzo » mercoledì 10 giugno 2020, 13:14

Bella squadra la UAE del giro, sono molto curioso di vedere McNulty



mattia_95
Messaggi: 1725
Iscritto il: giovedì 16 novembre 2017, 22:21

Re: Start list Giro 2020

Messaggio da leggere da mattia_95 » mercoledì 10 giugno 2020, 22:18

freire99 ha scritto:
mercoledì 10 giugno 2020, 12:55
In effetti l’ultimo nome della squadra del Giro potrebbe essere Laengen. Della squadra del Tour invece ne mancano ancora 3, penso che possano essere Polanc e Henao (per le salite), oltre a Bystrom che dovrebbe seguire Kristoff in quasi tutte le corse.
Dopo diversi ragionamenti, la mia idea è la seguente:

Gli altri tre uomini che correranno il Tour saranno: Polanc, Bystrom e Marcato.
Polanc recentemente aveva dichiarato che alla ripresa delle corse avrebbe seguito Pogacar, quindi secondo me sarà uno dei suoi scudieri in salita. Bystrom essendo l'uomo di fiducia di Kristoff lo aiuterà nell'impostare le volate del Tour, prima di disputare assieme a lui le classiche autunnali.
Marcato è un uomo di esperienza che potrebbe avere il compito di proteggere Pogacar nelle tappe di pianura perché il giovane sloveno ha già Aru, Formolo e De La Cruz per le tappe di montagna e quindi gli servirà sicuramente un corridore che lo aiuti in pianura. Per questo motivo l'ultimo posto disponibile potrebbe occuparlo Marcato e non corridori come Henao, Laengen, Ravasi...

La squadra del Tour de France potrebbe quindi essere la seguente: Aru, Pogacar, Formolo, De la Cruz, Kristoff, Polanc, Bystrom e Marcato.


L'altro corridore che correrà il Giro sarà Ravasi
Ravasi dovrebbe fare il Giro perché giorni fa è stato intervistato dal quotidiano La Prealpina ed ha detto che il suo calendario sarà composto dalle corse italiane di agosto e poi il suo obiettivo sarà quello di farsi trovare pronto per la Corsa Rosa. Nel caso dovesse aver lasciato alle spalle i problemi fisici, sarà al via del Giro ma ad oggi la UAE non può ancora confermarlo perché tutto dipenderà dalle sue prestazioni alla ripresa delle corse.

La squadra del Giro d'Italia potrebbe quindi essere la seguente: Gaviria, Richeze, Molano, McNulty, Dombrowski, Conti, Ulissi e Ravasi.


Gli altri tre uomini che correranno la Vuelta saranno: Henao, Riabushenko e Ardila.
Henao, come nelle ultime stagioni, potrebbe fare il GT spagnolo che ben si adatta alle sue caratteristiche e quindi potrà essere di supporto ad uno dei capitani della UAE o andare in fuga alla ricerca di un successo personale.
Riabushenko in queste prime due stagioni da professionista non è riuscito ad ottenere grandi risultati ma potrebbe debuttare alla Vuelta per fare la sua prima esperienza in un GT.
Ardila potrebbe essere al via della Vuelta perchè Matxin, qualche settimana fa, aveva detto che vorrebbe far debuttare, senza pressioni, il giovane colombiano in questo GT.

La squadra della Vuelta a Espana quindi potrebbe essere la seguente: De la Cruz, Formolo, Aru, Philipsen, Rui Costa, Henao, Riabushenko e Ardila.


FC 2018: Gp de Montreal, Giro di Turchia.
FC 2019: GP di Francoforte, Tour a Tempo, Coppa Bernocchi.
FC 2020: Tour Down Under, Tour a Tempo a Squadre.

oronzo2
Messaggi: 796
Iscritto il: mercoledì 10 agosto 2011, 23:15

Re: Start list Giro 2020

Messaggio da leggere da oronzo2 » giovedì 11 giugno 2020, 8:42

Prendo nota e vediamo quanti 24esimi totalizzi, premesso che da 15 in su qualsiasi punteggio è buono.



pietro
Messaggi: 7006
Iscritto il: mercoledì 18 marzo 2020, 19:32

Re: Start list Giro 2020

Messaggio da leggere da pietro » giovedì 11 giugno 2020, 9:13

mattia_95 ha scritto:
mercoledì 10 giugno 2020, 22:18
freire99 ha scritto:
mercoledì 10 giugno 2020, 12:55
In effetti l’ultimo nome della squadra del Giro potrebbe essere Laengen. Della squadra del Tour invece ne mancano ancora 3, penso che possano essere Polanc e Henao (per le salite), oltre a Bystrom che dovrebbe seguire Kristoff in quasi tutte le corse.
Dopo diversi ragionamenti, la mia idea è la seguente:

Gli altri tre uomini che correranno il Tour saranno: Polanc, Bystrom e Marcato.
Polanc recentemente aveva dichiarato che alla ripresa delle corse avrebbe seguito Pogacar, quindi secondo me sarà uno dei suoi scudieri in salita. Bystrom essendo l'uomo di fiducia di Kristoff lo aiuterà nell'impostare le volate del Tour, prima di disputare assieme a lui le classiche autunnali.
Marcato è un uomo di esperienza che potrebbe avere il compito di proteggere Pogacar nelle tappe di pianura perché il giovane sloveno ha già Aru, Formolo e De La Cruz per le tappe di montagna e quindi gli servirà sicuramente un corridore che lo aiuti in pianura. Per questo motivo l'ultimo posto disponibile potrebbe occuparlo Marcato e non corridori come Henao, Laengen, Ravasi...

La squadra del Tour de France potrebbe quindi essere la seguente: Aru, Pogacar, Formolo, De la Cruz, Kristoff, Polanc, Bystrom e Marcato.


L'altro corridore che correrà il Giro sarà Ravasi
Ravasi dovrebbe fare il Giro perché giorni fa è stato intervistato dal quotidiano La Prealpina ed ha detto che il suo calendario sarà composto dalle corse italiane di agosto e poi il suo obiettivo sarà quello di farsi trovare pronto per la Corsa Rosa. Nel caso dovesse aver lasciato alle spalle i problemi fisici, sarà al via del Giro ma ad oggi la UAE non può ancora confermarlo perché tutto dipenderà dalle sue prestazioni alla ripresa delle corse.

La squadra del Giro d'Italia potrebbe quindi essere la seguente: Gaviria, Richeze, Molano, McNulty, Dombrowski, Conti, Ulissi e Ravasi.


Gli altri tre uomini che correranno la Vuelta saranno: Henao, Riabushenko e Ardila.
Henao, come nelle ultime stagioni, potrebbe fare il GT spagnolo che ben si adatta alle sue caratteristiche e quindi potrà essere di supporto ad uno dei capitani della UAE o andare in fuga alla ricerca di un successo personale.
Riabushenko in queste prime due stagioni da professionista non è riuscito ad ottenere grandi risultati ma potrebbe debuttare alla Vuelta per fare la sua prima esperienza in un GT.
Ardila potrebbe essere al via della Vuelta perchè Matxin, qualche settimana fa, aveva detto che vorrebbe far debuttare, senza pressioni, il giovane colombiano in questo GT.

La squadra della Vuelta a Espana quindi potrebbe essere la seguente: De la Cruz, Formolo, Aru, Philipsen, Rui Costa, Henao, Riabushenko e Ardila.
Secondo me l'ultimo posto per il Giro se lo giocano Ravasi e Troia.
Al Tour invece hai preso in pieno la formazione (sempre idee personali)
Alla Vuelta credo che un posto in squadra lo possa trovare anche Mikkel Bjerg



mattia_95
Messaggi: 1725
Iscritto il: giovedì 16 novembre 2017, 22:21

Re: Start list Giro 2020

Messaggio da leggere da mattia_95 » giovedì 11 giugno 2020, 11:15

oronzo2 ha scritto:
giovedì 11 giugno 2020, 8:42
Prendo nota e vediamo quanti 24esimi totalizzi, premesso che da 15 in su qualsiasi punteggio è buono.
Va bene :D

Comunque sarebbe da vedere quanti ne ho indovinati sui sette che ho aggiunto, perché gli altri li ha comunicati la UAE e se non dovessero avere problemi fisici, saranno sicuramente al via di quel GT.
Sarà da controllare se Polanc, Bystrom e Marcato faranno il Tour, se Ravasi farà il Giro e se Henao, Riabushenko e Ardila faranno la Vuelta.


FC 2018: Gp de Montreal, Giro di Turchia.
FC 2019: GP di Francoforte, Tour a Tempo, Coppa Bernocchi.
FC 2020: Tour Down Under, Tour a Tempo a Squadre.

mattia_95
Messaggi: 1725
Iscritto il: giovedì 16 novembre 2017, 22:21

Re: Start list Giro 2020

Messaggio da leggere da mattia_95 » giovedì 11 giugno 2020, 11:50

pietro ha scritto:
giovedì 11 giugno 2020, 9:13
mattia_95 ha scritto:
mercoledì 10 giugno 2020, 22:18
freire99 ha scritto:
mercoledì 10 giugno 2020, 12:55
In effetti l’ultimo nome della squadra del Giro potrebbe essere Laengen. Della squadra del Tour invece ne mancano ancora 3, penso che possano essere Polanc e Henao (per le salite), oltre a Bystrom che dovrebbe seguire Kristoff in quasi tutte le corse.
Dopo diversi ragionamenti, la mia idea è la seguente:

Gli altri tre uomini che correranno il Tour saranno: Polanc, Bystrom e Marcato.
Polanc recentemente aveva dichiarato che alla ripresa delle corse avrebbe seguito Pogacar, quindi secondo me sarà uno dei suoi scudieri in salita. Bystrom essendo l'uomo di fiducia di Kristoff lo aiuterà nell'impostare le volate del Tour, prima di disputare assieme a lui le classiche autunnali.
Marcato è un uomo di esperienza che potrebbe avere il compito di proteggere Pogacar nelle tappe di pianura perché il giovane sloveno ha già Aru, Formolo e De La Cruz per le tappe di montagna e quindi gli servirà sicuramente un corridore che lo aiuti in pianura. Per questo motivo l'ultimo posto disponibile potrebbe occuparlo Marcato e non corridori come Henao, Laengen, Ravasi...

La squadra del Tour de France potrebbe quindi essere la seguente: Aru, Pogacar, Formolo, De la Cruz, Kristoff, Polanc, Bystrom e Marcato.


L'altro corridore che correrà il Giro sarà Ravasi
Ravasi dovrebbe fare il Giro perché giorni fa è stato intervistato dal quotidiano La Prealpina ed ha detto che il suo calendario sarà composto dalle corse italiane di agosto e poi il suo obiettivo sarà quello di farsi trovare pronto per la Corsa Rosa. Nel caso dovesse aver lasciato alle spalle i problemi fisici, sarà al via del Giro ma ad oggi la UAE non può ancora confermarlo perché tutto dipenderà dalle sue prestazioni alla ripresa delle corse.

La squadra del Giro d'Italia potrebbe quindi essere la seguente: Gaviria, Richeze, Molano, McNulty, Dombrowski, Conti, Ulissi e Ravasi.


Gli altri tre uomini che correranno la Vuelta saranno: Henao, Riabushenko e Ardila.
Henao, come nelle ultime stagioni, potrebbe fare il GT spagnolo che ben si adatta alle sue caratteristiche e quindi potrà essere di supporto ad uno dei capitani della UAE o andare in fuga alla ricerca di un successo personale.
Riabushenko in queste prime due stagioni da professionista non è riuscito ad ottenere grandi risultati ma potrebbe debuttare alla Vuelta per fare la sua prima esperienza in un GT.
Ardila potrebbe essere al via della Vuelta perchè Matxin, qualche settimana fa, aveva detto che vorrebbe far debuttare, senza pressioni, il giovane colombiano in questo GT.

La squadra della Vuelta a Espana quindi potrebbe essere la seguente: De la Cruz, Formolo, Aru, Philipsen, Rui Costa, Henao, Riabushenko e Ardila.
Secondo me l'ultimo posto per il Giro se lo giocano Ravasi e Troia.
Al Tour invece hai preso in pieno la formazione (sempre idee personali)
Alla Vuelta credo che un posto in squadra lo possa trovare anche Mikkel Bjerg
Secondo me Troia farà le classiche del pavè, come è accaduto in tutte le sue prime stagioni da professionista, e quindi per forza di cose salterà il Giro. Per la squadra sarebbe più utile che lui vada a disputare le corse di un giorno per supportare Kristoff nella prima metà d gara, piuttosto che venire al Giro dove di spazi personali non ne avrà e dove la UAE per quanto riguardo le tappe piatte è già a posto con Gaviria, Richeze e Molano.
La formazione emiratina non avendo un vero uomo di classifica alla Corsa Rosa, anche se magari McNulty e Ulissi potrebbero ottenere un buon piazzamento, farebbe bene a portarsi un corridore come Ravasi che se dovesse essere in condizione potrebbe giocarsi le proprie carte in fuga in una tappa di media difficoltà o comunque potrebbe essere utile agli altri scalatori in salita, piuttosto che un passista.

Per quanto riguarda Bjerg è più probabile che faccia le classiche in questo 2020 piuttosto che un GT, perché come lui aveva dichiarato qualche mese fa si vuole concentrare sulle corse di un giorno in questa sua prima stagione da professionista. Ovviamente, non è escluso che la UAE lo mandi alla Vuelta, ma secondo me il suo debutto in un GT avverrà nel 2021.

Ragionando su chi della UAE correrà le classiche, per me quelle del pavè le correranno i seguenti sette corridori: Bohli, Bjerg, Bystrom, Kristoff, Laengen, Marcato e Troia, mentre quelle delle Ardenne: Rui Costa, De LaCruz, Formolo, Henao, Pogacar, Polanc e Riabushenko. Tutto questo ragionamento rispetta i vari vincoli delle squadre che ho fatto per i tre GT perchè va tenuto presente che chi farà il Tour potrà fare sia le classiche del pavè che quelle delle Ardenne, chi farà il Giro non potrà fare nessuna delle corse di un giorno di ottobre e chi farà la Vuelta non potrà fare quelle sulle pietre ma invece potrà partecipare al trittico Freccia, Liegi e Amstel.


FC 2018: Gp de Montreal, Giro di Turchia.
FC 2019: GP di Francoforte, Tour a Tempo, Coppa Bernocchi.
FC 2020: Tour Down Under, Tour a Tempo a Squadre.

Basso
Messaggi: 16326
Iscritto il: sabato 21 maggio 2011, 18:03
Località: Vicenza

Re: Start list Giro 2020

Messaggio da leggere da Basso » martedì 16 giugno 2020, 13:50

Ulteriore e definitiva conferma: un debutto di peso al Giro 2020 http://www.cicloweb.it/2020/06/16/peter ... o-ditalia/


11 Vuelta 7-Prato
12 Appennino-Japan
13 Giro 9-CN ITA-Vuelta 20-Sabatini
14 Vasco-Dauphiné-Tour 3-Tour 21-Pologne-Tre Valli
15 Laigueglia-Escaut-Giro 2-Giro 18-Giro GC-Tour 13-Fourmies
16 Nice-Vuelta 12
17 Frankfurt-Tour 11-Vuelta 16-Chrono
18 Bianche-DePanne-Romandie-Köln-Piemonte-Chrono
19 Nice-Turkey-Portugal-Vuelta 10
20 Plouay-Toscana

Avatar utente
Kwaremont
Messaggi: 482
Iscritto il: martedì 21 maggio 2019, 12:59

Re: Start list Giro 2020

Messaggio da leggere da Kwaremont » martedì 16 giugno 2020, 14:46

Basso ha scritto:
martedì 16 giugno 2020, 13:50
Ulteriore e definitiva conferma: un debutto di peso al Giro 2020 http://www.cicloweb.it/2020/06/16/peter ... o-ditalia/
Notizia importante davvero per il Giro d'Italia.
La scelta di sacrificare le classiche del nord è inaspettata, quest'anno farà quindi all-in sulla Sanremo.
Sicuramente i motivi economici dietro sono forti....



Avatar utente
Maìno della Spinetta
Messaggi: 7992
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 15:53

Re: Start list Giro 2020

Messaggio da leggere da Maìno della Spinetta » martedì 16 giugno 2020, 15:34

Kwaremont ha scritto:
martedì 16 giugno 2020, 14:46
Basso ha scritto:
martedì 16 giugno 2020, 13:50
Ulteriore e definitiva conferma: un debutto di peso al Giro 2020 http://www.cicloweb.it/2020/06/16/peter ... o-ditalia/
Notizia importante davvero per il Giro d'Italia.
La scelta di sacrificare le classiche del nord è inaspettata, quest'anno farà quindi all-in sulla Sanremo.
Sicuramente i motivi economici dietro sono forti....
Scelta per me incomprensibile. Quest'anno era da saltare tutti i GG e fare tutte ma proprio tutte le classiche, incluso il Lombardia: hai un programma ad agosto e uno a ottobre, con un mese di recupero, meglio di così... Vedremo Kwiatokwski tirare al Tour, Sagan fare il mulo da fuga per 5 punti al traguardo volante, altra maglia verde ..... W O W


“Our interest’s on the dangerous edge of things.
The honest thief, the tender murderer, the superstitious atheist”.

34x27

Re: Start list Giro 2020

Messaggio da leggere da 34x27 » martedì 16 giugno 2020, 16:02

Forse preferisce fare un anno sabbatico nelle classiche a causa dell'incertezza che potrebbero regalare le corse con una collocazione così particolare e con lo stato di forma dei partecipanti livellato. In pratica un salto nel buio nel quale probabilmente non partirebbe da logico favorito e nel quale dovrebbe "attenzionare" più dei soliti 2/3 outsider...



Luca90
Messaggi: 8330
Iscritto il: venerdì 31 luglio 2015, 22:21

Re: Start list Giro 2020

Messaggio da leggere da Luca90 » martedì 16 giugno 2020, 16:12

Grande Peter :cuore:


2015:Tre Valli Varesine
2016(11°):Giro d'Italia (primi5), Tour tappa 11, Tour tappa 14, Parigi-Tours
2017(14°):Kuurne-Bruxelles-Kuurne, Tro Bro Leon
2018(16°):Tour of Guangxi
2019(16°):Dwars door Vlaanderen, Tour tappa 18, Vuelta tappa 8, Giro dell'Emilia
2020(13°) : Coppi e Bartali, Binck Bank tour, Giro tappa 1, Vuelta tappa 1, Vuelta tappa 2

mattia_95
Messaggi: 1725
Iscritto il: giovedì 16 novembre 2017, 22:21

Re: Start list Giro 2020

Messaggio da leggere da mattia_95 » martedì 16 giugno 2020, 16:31

Di sicuro ci sono di mezzo i soldi :diavoletto:

Altrimenti mi pare impossibile che un corridore come Sagan rinunci alle classiche per il Giro. Poteva benissimo dire che sarebbe venuto nel 2021 e non quest'anno per via del nuovo calendario. Se in 10 anni da professionista non è mai venuto alla Corsa Rosa, non è che rimandare di 7 mesi la sua prima partecipazione al Giro sarebbe cambiato qualcosa.


FC 2018: Gp de Montreal, Giro di Turchia.
FC 2019: GP di Francoforte, Tour a Tempo, Coppa Bernocchi.
FC 2020: Tour Down Under, Tour a Tempo a Squadre.

NibalAru
Messaggi: 2986
Iscritto il: lunedì 23 maggio 2016, 17:05

Re: Start list Giro 2020

Messaggio da leggere da NibalAru » martedì 16 giugno 2020, 16:37

Pure a me vederlo finalmente al Giro farà piacere, ma non vederlo al via in certe classiche sarà veramente un pugno in un occhio.

Sticazzi se non finisce il Giro, ma almeno alla Roubaix per me ci deve andare, a costo di ritirarsi una settimana prima dalla fine della corsa rosa.



Avatar utente
Maìno della Spinetta
Messaggi: 7992
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 15:53

Re: Start list Giro 2020

Messaggio da leggere da Maìno della Spinetta » martedì 16 giugno 2020, 16:43

NibalAru ha scritto:
martedì 16 giugno 2020, 16:37
Pure a me vederlo finalmente al Giro farà piacere, ma non vederlo al via in certe classiche sarà veramente un pugno in un occhio.

Sticazzi se non finisce il Giro, ma almeno alla Roubaix per me ci deve andare, a costo di ritirarsi una settimana prima dalla fine della corsa rosa.
non ci avevo pensato: sanremo, tour, pezzo di Giro, molla a Monselice o a Cesenatico, Fiandre, Roubaix, e in branda. Praticamente guadagna un milione e mezzo per mese di attività, siamo ancora lontani dalle medie del miglior Aru, però non male.


“Our interest’s on the dangerous edge of things.
The honest thief, the tender murderer, the superstitious atheist”.

lucks83
Messaggi: 1287
Iscritto il: sabato 18 maggio 2013, 13:11

Re: Start list Giro 2020

Messaggio da leggere da lucks83 » martedì 16 giugno 2020, 16:52

Mi fa molto piacere che Sagan abbia deciso di partecipare al Giro! Sicuramente l'aspetto economico è stato uno dei motivi della sua scelta, ciò non toglie che in ottica start list sia un bellissimo colpo.
Poi non è detto che debba sacrificare per forza tutte le classiche del nord... Diciamo che Sagan al Giro può dare spettacolo nella prima e seconda settimana, dopodiché le tappe per lui finiscono in Friuli e nell'ultima settimana lo stesso Sagan aggiungerebbe ben poco al livello tecnico della corsa.
E le classiche in programma durante quel periodo di Giro D'italia non sono le più adatte a lui mi pare... Amstel, liegi e freccia non le vedo alla sua portata.
Un suo ritiro programmato prima della tappaccia friulana gli permetterebbe di fare Fiandre e Roubaix giusto?
Non ricordo bene il calendario..



mattia_95
Messaggi: 1725
Iscritto il: giovedì 16 novembre 2017, 22:21

Re: Start list Giro 2020

Messaggio da leggere da mattia_95 » martedì 16 giugno 2020, 16:57

NibalAru ha scritto:
martedì 16 giugno 2020, 16:37
Pure a me vederlo finalmente al Giro farà piacere, ma non vederlo al via in certe classiche sarà veramente un pugno in un occhio.

Sticazzi se non finisce il Giro, ma almeno alla Roubaix per me ci deve andare, a costo di ritirarsi una settimana prima dalla fine della corsa rosa.
Per me Sagan terminerà il Giro. Alla sua prima partecipazione vorrà arrivare fino a Milano con l'obiettivo sia di vincere più tappe possibili da aggiungere al suo palmares e sia di conquistare la maglia ciclamino.


FC 2018: Gp de Montreal, Giro di Turchia.
FC 2019: GP di Francoforte, Tour a Tempo, Coppa Bernocchi.
FC 2020: Tour Down Under, Tour a Tempo a Squadre.

Basso
Messaggi: 16326
Iscritto il: sabato 21 maggio 2011, 18:03
Località: Vicenza

Re: Start list Giro 2020

Messaggio da leggere da Basso » martedì 16 giugno 2020, 17:01

Attenzione a fare i conti senza l'oste, perché è ancora in essere la norma che prevede che un corridore ritirato/escluso/squalificato in una gara non può gareggiare in altre prove concomitanti con quella che ha "lasciato". Serve una dispensa da parte dell'organizzatore della corsa abbandonata e, nelle poche volte in cui tale via libera è stato concesso, ha riguardato principalmente ciclisti ritirati nelle prime tappe per cadute.

Vi immaginate RCS Sport che fa un piacere al blocco UCI-ASO (che sono una cosa sola, ormai)? Ecco, la risposta mi pare evidente :)


11 Vuelta 7-Prato
12 Appennino-Japan
13 Giro 9-CN ITA-Vuelta 20-Sabatini
14 Vasco-Dauphiné-Tour 3-Tour 21-Pologne-Tre Valli
15 Laigueglia-Escaut-Giro 2-Giro 18-Giro GC-Tour 13-Fourmies
16 Nice-Vuelta 12
17 Frankfurt-Tour 11-Vuelta 16-Chrono
18 Bianche-DePanne-Romandie-Köln-Piemonte-Chrono
19 Nice-Turkey-Portugal-Vuelta 10
20 Plouay-Toscana

Avatar utente
aitutaki1
Messaggi: 1743
Iscritto il: sabato 25 ottobre 2014, 12:02
Località: Trecianum

Re: Start list Giro 2020

Messaggio da leggere da aitutaki1 » martedì 16 giugno 2020, 17:04

lucks83 ha scritto:
martedì 16 giugno 2020, 16:52
Mi fa molto piacere che Sagan abbia deciso di partecipare al Giro! Sicuramente l'aspetto economico è stato uno dei motivi della sua scelta, ciò non toglie che in ottica start list sia un bellissimo colpo.
Poi non è detto che debba sacrificare per forza tutte le classiche del nord... Diciamo che Sagan al Giro può dare spettacolo nella prima e seconda settimana, dopodiché le tappe per lui finiscono in Friuli e nell'ultima settimana lo stesso Sagan aggiungerebbe ben poco al livello tecnico della corsa.
E le classiche in programma durante quel periodo di Giro D'italia non sono le più adatte a lui mi pare... Amstel, liegi e freccia non le vedo alla sua portata.
Un suo ritiro programmato prima della tappaccia friulana gli permetterebbe di fare Fiandre e Roubaix giusto?
Non ricordo bene il calendario..
Sportivamente è un po' una schifezza un po' come uscire con un accompagnatrice stratopa che se ne va prima del bis da qualcun altro.
E nel lungo periodo continuare con tappe insulse tecnicamente disegnate solo in base alla capacità di spesa delle località interessate, usare il budget per affittare "campioni" con altri interessi farà solo male.
Ormai dopo Froome e Sagan sarà prassi chiedere il sottobanco per venire al giro.
Penso che almeno l' uomo delle bandierine e dei piani B brillanti abbia contrattato un bonus per portare a termine la corsa
mattia_95 ha scritto:
martedì 16 giugno 2020, 16:57

Per me Sagan terminerà il Giro. Alla sua prima partecipazione vorrà arrivare fino a Milano con l'obiettivo sia di vincere più tappe possibili da aggiungere al suo palmares e sia di conquistare la maglia ciclamino.
:dollar: :dollar: :dollar: in primis


Uguaglianza, Fratellanza e Tolleranza
.·. Sic Semper Tyrannis .·.

Avatar utente
Maìno della Spinetta
Messaggi: 7992
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 15:53

Re: Start list Giro 2020

Messaggio da leggere da Maìno della Spinetta » martedì 16 giugno 2020, 17:14

Basso ha scritto:
martedì 16 giugno 2020, 17:01
Attenzione a fare i conti senza l'oste, perché è ancora in essere la norma che prevede che un corridore ritirato/escluso/squalificato in una gara non può gareggiare in altre prove concomitanti con quella che ha "lasciato". Serve una dispensa da parte dell'organizzatore della corsa abbandonata e, nelle poche volte in cui tale via libera è stato concesso, ha riguardato principalmente ciclisti ritirati nelle prime tappe per cadute.

Vi immaginate RCS Sport che fa un piacere al blocco UCI-ASO (che sono una cosa sola, ormai)? Ecco, la risposta mi pare evidente :)
però se Sagan dicesse "vengo a patto che mi firmi la liberatoria", nessun organizzatore sano di mente direbbe "e no, io voglio rompere il cazzo ad ASO."
Sagan a Madonna di campiglio, Cancano, Asti, Milano, Sestriere, cosa farebbe? Che richiamo sarebbe? Meglio averlo in Sicilia, e in Abruzzo, e lasciarlo andare via, che fare uno sgarbo. Anche perché l'anno prossimo si parte dall'ungheria, e lui vorrà esserci di nuovo, IMHO


“Our interest’s on the dangerous edge of things.
The honest thief, the tender murderer, the superstitious atheist”.

Basso
Messaggi: 16326
Iscritto il: sabato 21 maggio 2011, 18:03
Località: Vicenza

Re: Start list Giro 2020

Messaggio da leggere da Basso » martedì 16 giugno 2020, 17:23

Maìno della Spinetta ha scritto:
martedì 16 giugno 2020, 17:14
però se Sagan dicesse "vengo a patto che mi firmi la liberatoria", nessun organizzatore sano di mente direbbe "e no, io voglio rompere il cazzo ad ASO."
Sagan a Madonna di campiglio, Cancano, Asti, Milano, Sestriere, cosa farebbe? Che richiamo sarebbe? Meglio averlo in Sicilia, e in Abruzzo, e lasciarlo andare via, che fare uno sgarbo. Anche perché l'anno prossimo si parte dall'ungheria, e lui vorrà esserci di nuovo, IMHO
Nessun organizzatore direbbe di no se non avesse, come nel caso di RCS Sport, sborsato una bella cifra per avere Sagan; le liberatorie passate sono state concesse ad atleti di medio livello, non al nome più spendibile a livello commerciale. Inoltre la Bora ha anche oggi reiterato il concetto del rispetto della parola data: sinora in tutto il loro (eccellente) percorso di crescita non sono mai stati protagonisti di giochi strani o bugie, per cui mi pare logico stare tranquillo con loro. Non vedo perché cercare per forza dietrologie dove non ci sono :)


11 Vuelta 7-Prato
12 Appennino-Japan
13 Giro 9-CN ITA-Vuelta 20-Sabatini
14 Vasco-Dauphiné-Tour 3-Tour 21-Pologne-Tre Valli
15 Laigueglia-Escaut-Giro 2-Giro 18-Giro GC-Tour 13-Fourmies
16 Nice-Vuelta 12
17 Frankfurt-Tour 11-Vuelta 16-Chrono
18 Bianche-DePanne-Romandie-Köln-Piemonte-Chrono
19 Nice-Turkey-Portugal-Vuelta 10
20 Plouay-Toscana

Avatar utente
ucci90
Messaggi: 2098
Iscritto il: martedì 11 settembre 2012, 9:52

Re: Start list Giro 2020

Messaggio da leggere da ucci90 » martedì 16 giugno 2020, 17:45

Però se c'è un minimo di motivazione sportiva oltre a quella pecuniaria, Sagan viene al Giro per fare l'accoppiata ciclamino-verde, quindi deve arrivare a Milano.



Primo86
Messaggi: 156
Iscritto il: martedì 2 ottobre 2018, 1:05

Re: Start list Giro 2020

Messaggio da leggere da Primo86 » martedì 16 giugno 2020, 17:54

ucci90 ha scritto:
martedì 16 giugno 2020, 17:45
Però se c'è un minimo di motivazione sportiva oltre a quella pecuniaria, Sagan viene al Giro per fare l'accoppiata ciclamino-verde, quindi deve arrivare a Milano.
L' ambitissima accoppiata verde - ciclamino.



Avatar utente
Maìno della Spinetta
Messaggi: 7992
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 15:53

Re: Start list Giro 2020

Messaggio da leggere da Maìno della Spinetta » martedì 16 giugno 2020, 17:55

Basso ha scritto:
martedì 16 giugno 2020, 17:23
Maìno della Spinetta ha scritto:
martedì 16 giugno 2020, 17:14
però se Sagan dicesse "vengo a patto che mi firmi la liberatoria", nessun organizzatore sano di mente direbbe "e no, io voglio rompere il cazzo ad ASO."
Sagan a Madonna di campiglio, Cancano, Asti, Milano, Sestriere, cosa farebbe? Che richiamo sarebbe? Meglio averlo in Sicilia, e in Abruzzo, e lasciarlo andare via, che fare uno sgarbo. Anche perché l'anno prossimo si parte dall'ungheria, e lui vorrà esserci di nuovo, IMHO
Nessun organizzatore direbbe di no se non avesse, come nel caso di RCS Sport, sborsato una bella cifra per avere Sagan; le liberatorie passate sono state concesse ad atleti di medio livello, non al nome più spendibile a livello commerciale. Inoltre la Bora ha anche oggi reiterato il concetto del rispetto della parola data: sinora in tutto il loro (eccellente) percorso di crescita non sono mai stati protagonisti di giochi strani o bugie, per cui mi pare logico stare tranquillo con loro. Non vedo perché cercare per forza dietrologie dove non ci sono :)
Non è dietrologia, è pensare una soluzione sportivamente interessante per chi voglia correre Fiandre e Roubaix ed essere al via al Giro. Cosa che io spero, perché preferisco vedere Sagan al Carrefour e non nella crono di Milano. La dietrologia sarebbe escludere un accordo del genere per non fare favori ad altri (e non l'ho evocata io), perché l'aspetto sportivo, non dietrologico, in questo pazzo 2020 direbbe che soluzioni per salvare capra e cavoli sono più interessanti che in stagioni normali. Poi se vuole la ciclamino faccia pure... Ma preferisco vederlo battagliare al velodromo e sul circuito del Fiandre che in ciclamino a Milano.


“Our interest’s on the dangerous edge of things.
The honest thief, the tender murderer, the superstitious atheist”.

Avatar utente
Maìno della Spinetta
Messaggi: 7992
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 15:53

Re: Start list Giro 2020

Messaggio da leggere da Maìno della Spinetta » martedì 16 giugno 2020, 17:57

Primo86 ha scritto:
martedì 16 giugno 2020, 17:54
ucci90 ha scritto:
martedì 16 giugno 2020, 17:45
Però se c'è un minimo di motivazione sportiva oltre a quella pecuniaria, Sagan viene al Giro per fare l'accoppiata ciclamino-verde, quindi deve arrivare a Milano.
L' ambitissima accoppiata verde - ciclamino.
La celebre doppia coroncina, riuscita in passato solo a... Dai, non c'è nemmeno bisogno di chiederlo tanto son famosi :diavoletto:


“Our interest’s on the dangerous edge of things.
The honest thief, the tender murderer, the superstitious atheist”.

Basso
Messaggi: 16326
Iscritto il: sabato 21 maggio 2011, 18:03
Località: Vicenza

Re: Start list Giro 2020

Messaggio da leggere da Basso » martedì 16 giugno 2020, 17:59

Maìno della Spinetta ha scritto:
martedì 16 giugno 2020, 17:55
Non è dietrologia, è pensare una soluzione sportivamente interessante per chi voglia correre Fiandre e Roubaix ed essere al via al Giro. Cosa che io spero, perché preferisco vedere Sagan al Carrefour e non nella crono di Milano. La dietrologia sarebbe escludere un accordo del genere per non fare favori ad altri (e non l'ho evocata io), perché l'aspetto sportivo, non dietrologico, in questo pazzo 2020 direbbe che soluzioni per salvare capra e cavoli sono più interessanti che in stagioni normali. Poi se vuole la ciclamino faccia pure... Ma preferisco vederlo battagliare al velodromo e sul circuito del Fiandre che in ciclamino a Milano.
Piacerebbe a tutti vederlo a Fiandre e Roubaix. Ma non ci sono al momento motivi né prove per pensare che ciò accada.


11 Vuelta 7-Prato
12 Appennino-Japan
13 Giro 9-CN ITA-Vuelta 20-Sabatini
14 Vasco-Dauphiné-Tour 3-Tour 21-Pologne-Tre Valli
15 Laigueglia-Escaut-Giro 2-Giro 18-Giro GC-Tour 13-Fourmies
16 Nice-Vuelta 12
17 Frankfurt-Tour 11-Vuelta 16-Chrono
18 Bianche-DePanne-Romandie-Köln-Piemonte-Chrono
19 Nice-Turkey-Portugal-Vuelta 10
20 Plouay-Toscana

lucks83
Messaggi: 1287
Iscritto il: sabato 18 maggio 2013, 13:11

Re: Start list Giro 2020

Messaggio da leggere da lucks83 » martedì 16 giugno 2020, 18:07

Maìno della Spinetta ha scritto:
martedì 16 giugno 2020, 17:14
Basso ha scritto:
martedì 16 giugno 2020, 17:01
Attenzione a fare i conti senza l'oste, perché è ancora in essere la norma che prevede che un corridore ritirato/escluso/squalificato in una gara non può gareggiare in altre prove concomitanti con quella che ha "lasciato". Serve una dispensa da parte dell'organizzatore della corsa abbandonata e, nelle poche volte in cui tale via libera è stato concesso, ha riguardato principalmente ciclisti ritirati nelle prime tappe per cadute.

Vi immaginate RCS Sport che fa un piacere al blocco UCI-ASO (che sono una cosa sola, ormai)? Ecco, la risposta mi pare evidente :)
però se Sagan dicesse "vengo a patto che mi firmi la liberatoria", nessun organizzatore sano di mente direbbe "e no, io voglio rompere il cazzo ad ASO."
Sagan a Madonna di campiglio, Cancano, Asti, Milano, Sestriere, cosa farebbe? Che richiamo sarebbe? Meglio averlo in Sicilia, e in Abruzzo, e lasciarlo andare via, che fare uno sgarbo. Anche perché l'anno prossimo si parte dall'ungheria, e lui vorrà esserci di nuovo, IMHO
Sono d'accordo, io penso che in un anno cosi particolare un'eccezione si possa fare.
Come dici tu, Sagan a Campiglio, Cancano, Sestriere e Milano farebbe solo la bella figurina.
Che senso ha tenersi un campione che non può dare nulla alla corsa e impedirgli nello stesso momento di giocarsi le sue carte sulle due super classiche del pave'?
Va bene l'etica secondo cui sarebbe meglio che si impegnasse a finire il Giro, ma visto che il prossimo anno si parte dall'ungheria, dove sarebbe la star assoluta della corsa, che senso ha fargli girare le balle quest'anno?
Poi a questo punto aprirei un discorso sul modo in cui Vegni disegna i suoi Giri...
Finché piazzi le montagne in praticamente tutte le tappe dell'ultima settimana, e all'ultima ci metti una crono, come puoi pensare che gente come Sagan o i velocisti abbiano voglia di finire la corsa?



Luca90
Messaggi: 8330
Iscritto il: venerdì 31 luglio 2015, 22:21

Re: Start list Giro 2020

Messaggio da leggere da Luca90 » martedì 16 giugno 2020, 18:08

lucks83 ha scritto:
martedì 16 giugno 2020, 18:07
Maìno della Spinetta ha scritto:
martedì 16 giugno 2020, 17:14
Basso ha scritto:
martedì 16 giugno 2020, 17:01
Attenzione a fare i conti senza l'oste, perché è ancora in essere la norma che prevede che un corridore ritirato/escluso/squalificato in una gara non può gareggiare in altre prove concomitanti con quella che ha "lasciato". Serve una dispensa da parte dell'organizzatore della corsa abbandonata e, nelle poche volte in cui tale via libera è stato concesso, ha riguardato principalmente ciclisti ritirati nelle prime tappe per cadute.

Vi immaginate RCS Sport che fa un piacere al blocco UCI-ASO (che sono una cosa sola, ormai)? Ecco, la risposta mi pare evidente :)
però se Sagan dicesse "vengo a patto che mi firmi la liberatoria", nessun organizzatore sano di mente direbbe "e no, io voglio rompere il cazzo ad ASO."
Sagan a Madonna di campiglio, Cancano, Asti, Milano, Sestriere, cosa farebbe? Che richiamo sarebbe? Meglio averlo in Sicilia, e in Abruzzo, e lasciarlo andare via, che fare uno sgarbo. Anche perché l'anno prossimo si parte dall'ungheria, e lui vorrà esserci di nuovo, IMHO
Sono d'accordo, io penso che in un anno cosi particolare un'eccezione si possa fare.
Come dici tu, Sagan a Campiglio, Cancano, Sestriere e Milano farebbe solo la bella figurina.
Che senso ha tenersi un campione che non può dare nulla alla corsa e impedirgli nello stesso momento di giocarsi le sue carte sulle due super classiche del pave'?
Va bene l'etica secondo cui sarebbe meglio che si impegnasse a finire il Giro, ma visto che il prossimo anno si parte dall'ungheria, dove sarebbe la star assoluta della corsa, che senso ha fargli girare le balle quest'anno?
Poi a questo punto aprirei un discorso sul modo in cui Vegni disegna i suoi Giri...
Finché piazzi le montagne in praticamente tutte le tappe dell'ultima settimana, e all'ultima ci metti una crono, come puoi pensare che gente come Sagan o i velocisti abbiano voglia di finire la corsa?
solo per la maglia ciclamino...


2015:Tre Valli Varesine
2016(11°):Giro d'Italia (primi5), Tour tappa 11, Tour tappa 14, Parigi-Tours
2017(14°):Kuurne-Bruxelles-Kuurne, Tro Bro Leon
2018(16°):Tour of Guangxi
2019(16°):Dwars door Vlaanderen, Tour tappa 18, Vuelta tappa 8, Giro dell'Emilia
2020(13°) : Coppi e Bartali, Binck Bank tour, Giro tappa 1, Vuelta tappa 1, Vuelta tappa 2

lucks83
Messaggi: 1287
Iscritto il: sabato 18 maggio 2013, 13:11

Re: Start list Giro 2020

Messaggio da leggere da lucks83 » martedì 16 giugno 2020, 18:19

Luca90 ha scritto:
martedì 16 giugno 2020, 18:08
lucks83 ha scritto:
martedì 16 giugno 2020, 18:07
Maìno della Spinetta ha scritto:
martedì 16 giugno 2020, 17:14


però se Sagan dicesse "vengo a patto che mi firmi la liberatoria", nessun organizzatore sano di mente direbbe "e no, io voglio rompere il cazzo ad ASO."
Sagan a Madonna di campiglio, Cancano, Asti, Milano, Sestriere, cosa farebbe? Che richiamo sarebbe? Meglio averlo in Sicilia, e in Abruzzo, e lasciarlo andare via, che fare uno sgarbo. Anche perché l'anno prossimo si parte dall'ungheria, e lui vorrà esserci di nuovo, IMHO
Sono d'accordo, io penso che in un anno cosi particolare un'eccezione si possa fare.
Come dici tu, Sagan a Campiglio, Cancano, Sestriere e Milano farebbe solo la bella figurina.
Che senso ha tenersi un campione che non può dare nulla alla corsa e impedirgli nello stesso momento di giocarsi le sue carte sulle due super classiche del pave'?
Va bene l'etica secondo cui sarebbe meglio che si impegnasse a finire il Giro, ma visto che il prossimo anno si parte dall'ungheria, dove sarebbe la star assoluta della corsa, che senso ha fargli girare le balle quest'anno?
Poi a questo punto aprirei un discorso sul modo in cui Vegni disegna i suoi Giri...
Finché piazzi le montagne in praticamente tutte le tappe dell'ultima settimana, e all'ultima ci metti una crono, come puoi pensare che gente come Sagan o i velocisti abbiano voglia di finire la corsa?
solo per la maglia ciclamino...
Be' capisci che la sola ciclamino non basta... All'ultima settimana non arrivano chissà quanti corridori in lotta per quella maglia.
Tutti gli altri, compresi finisseur e cacciatori di tappe, che motivazioni hanno nel finire la corsa?
È brutto da dire, lo so, ma io stesso se fossi un corridore di questo tipo avrei dei dubbi... Che senso ha farmi un mazzo cosi per una settimana di fila, in cui ho zero possibilità non dico di vincere, ma anche solo di mettermi in mostra?
Io preferivo di gran lunga lo schema dei Giri di Castellano, ovvero tappone di montagna nel week end, dove tra l'altro la gente le può vedere, e all'inizio dell'ultima settimana un paio di tappe per velocisti o cacciatori di tappe di modo da non scontentare nessuno..



mattia_95
Messaggi: 1725
Iscritto il: giovedì 16 novembre 2017, 22:21

Re: Start list Giro 2020

Messaggio da leggere da mattia_95 » martedì 16 giugno 2020, 18:59

Vado controcorrente ma in questa stagione piuttosto di vedere Sagan solo 4 o 5 giorni di ottobre in alcune classiche, lo preferisco ammirare al Giro.

Sagan non è un corridore come tutti gli altri perché sa sempre regalare delle emozioni in qualunque tappa: da quelle per velocisti a quelle con un finale più movimentato adattissimo alle sue caratteristiche, da quelle di montagna alle cronometro.

Di sicuro non verrà al Giro per puntare solamente ad alcune tappe ma in tutte le frazioni cercherà di dare spettacolo, anche perché si corre in Italia che è una delle sue nazioni preferite.

Lo slovacco non è come Van Avermaet, Demare, Matthews ecc... che si limitano a fare il loro compito in alcune tappe e poi nelle altre spariscono. Sagan, invece, trova sempre un modo per movimentare la corsa attaccando, andando in fuga o con altri gesti.

Nell'ultima settimana del Giro potrà cercare di dire la sua solamente ad Asti, però nelle altre tappe sicuramente non starà lì in gruppo a guardare gli altri corridori. Anche se non troveremo il suo nome nella top ten di tappa, di sicuro avrà regalato qualche emozione. Pensate solo all'ultimo Tour de France quando su un arrivo in quota si era messo ad impennare con la sua bici prima di tagliare la linea del traguardo oppure quando in salita aveva autografato il suo libro ad un bambino o ancora quando era andato in fuga in frazione impegnativa con Nibali. Sono tutte immagini che ancora oggi ci ricordiamo e non perché aveva ottenuto un piazzamento importante bensì perchè Sagan è un personaggio e tutto quello che fa rimane nella nostra memoria.

Per questi motivi in questa stagione così particolare mi piacerebbe maggiormente vedere Sagan alla Corsa Rosa piuttosto che nelle corse di un giorno, considerando che tanto tra meno di un anno tornerà a disputarle come sempre mentre al Giro non so se capiterà l'occasione di rivederlo.


FC 2018: Gp de Montreal, Giro di Turchia.
FC 2019: GP di Francoforte, Tour a Tempo, Coppa Bernocchi.
FC 2020: Tour Down Under, Tour a Tempo a Squadre.

Uganda
Messaggi: 136
Iscritto il: martedì 2 giugno 2020, 19:41

Re: Start list Giro 2020

Messaggio da leggere da Uganda » martedì 16 giugno 2020, 19:54

SAGAN !!! :drool:

Speriamo che venghi al Giro con una Milano-Sanremo nel carniere. Con una eventuale vittoria di tappa chiuderebbe la stage triple crown e allora non si potrà più chiedere nulla alla sua carriera.



pietro
Messaggi: 7006
Iscritto il: mercoledì 18 marzo 2020, 19:32

Re: Start list Giro 2020

Messaggio da leggere da pietro » martedì 16 giugno 2020, 20:05

Basso ha scritto:
martedì 16 giugno 2020, 13:50
Ulteriore e definitiva conferma: un debutto di peso al Giro 2020 http://www.cicloweb.it/2020/06/16/peter ... o-ditalia/
Grande Peter, sono contento, aveva bisogno di cambiare un po' i suoi programmi.
Tra l'altro fa pure i Mondiali :unzunz:



pietro
Messaggi: 7006
Iscritto il: mercoledì 18 marzo 2020, 19:32

Re: Start list Giro 2020

Messaggio da leggere da pietro » martedì 16 giugno 2020, 20:07

mattia_95 ha scritto:
martedì 16 giugno 2020, 16:57
NibalAru ha scritto:
martedì 16 giugno 2020, 16:37
Pure a me vederlo finalmente al Giro farà piacere, ma non vederlo al via in certe classiche sarà veramente un pugno in un occhio.

Sticazzi se non finisce il Giro, ma almeno alla Roubaix per me ci deve andare, a costo di ritirarsi una settimana prima dalla fine della corsa rosa.
Per me Sagan terminerà il Giro. Alla sua prima partecipazione vorrà arrivare fino a Milano con l'obiettivo sia di vincere più tappe possibili da aggiungere al suo palmares e sia di conquistare la maglia ciclamino.
Esatto, se decide di farlo, lo finirà.



pietro
Messaggi: 7006
Iscritto il: mercoledì 18 marzo 2020, 19:32

Re: Start list Giro 2020

Messaggio da leggere da pietro » martedì 16 giugno 2020, 20:17

Uganda ha scritto:
martedì 16 giugno 2020, 19:54
SAGAN !!! :drool:

Speriamo che venghi al Giro con una Milano-Sanremo nel carniere. Con una eventuale vittoria di tappa chiuderebbe la stage triple crown e allora non si potrà più chiedere nulla alla sua carriera.
Beh adesso...
Non mi sembra che Sagan non possa fare più nulla per aggiungere qualcosa alla sua carriera.
Potrebbe per esempio lasciare stare sta benedetta maglia verde e tentare di prepararsi adeguatamente per Liegi e Lombardia.
Oppure riprovare a conquistare un posto sul podio alle Olimpiadi di MTB.
Sinceramente da uno come lo slovacco mi aspetto ancora molto e in quest'ottica partecipare al Giro gli può fare bene perché è una novità.



Avatar utente
udra
Messaggi: 8415
Iscritto il: mercoledì 1 ottobre 2014, 11:29

Re: Start list Giro 2020

Messaggio da leggere da udra » martedì 16 giugno 2020, 20:33

Urbano ha sganciato una bella cifra evidentemente, era quello che chiedevamo e speravamo tutti un paio di anni fa quando ha preso in mano la baracca.
E poi guardando al lato positivo delle cose per Peter, finalmente cambia palcoscenico dopo tanti anni di calendari a memoria e sarà la star per i tifosi anche più di Nibali visto che si presenterà da noi per la prima volta.
Dato che ha manifestato dei segnali quasi di noia o stanchezza rispetto a questo mondo, non può che fargli bene.



mattia_95
Messaggi: 1725
Iscritto il: giovedì 16 novembre 2017, 22:21

Re: Start list Giro 2020

Messaggio da leggere da mattia_95 » martedì 16 giugno 2020, 21:42

mattia_95 ha scritto:
giovedì 4 giugno 2020, 10:51
lambohbk ha scritto:
giovedì 4 giugno 2020, 2:22
Ma Ackermann nel lontano dicembre non aveva detto di puntare al Tour?
Ora lo accostano al Giro
Sì, esattamente. Lui aveva dichiarato che nel 2020 avrebbe fatto il Tour de France con Sagan. Però, poi, la squadra in inverno aveva optato diversamente ufficializzando che Ackermann avrebbe fatto il Giro e la Vuelta ma non il Tour, a differenza di quello che avrebbe voluto fare il tedesco.

Sinceramente lo avrei preferito vedere al Tour. Ackermann ha 26 anni e non ha mai preso parte al Tour e per essere uno dei migliori velocisti del mondo fa strano che non faccia il Tour quest'anno. Nelle ultime due stagioni ha vinto tappe in parecchie gare WT, oltre che delle corse di un giorno, e mi sembrava più logico che facesse il Tour perché il palcoscenico più importante per un velocista. E non a caso quest'anno lui voleva andarci.
Altro cambio di programma per Ackermann. Prima aveva dichiarato di fare il Tour, poi aveva detto che avrebbe fatto il Giro mentre ora dovrebbe saltare sia il Tour che il Giro poiché il suo obiettivo stagionale sarà la Vuelta.


FC 2018: Gp de Montreal, Giro di Turchia.
FC 2019: GP di Francoforte, Tour a Tempo, Coppa Bernocchi.
FC 2020: Tour Down Under, Tour a Tempo a Squadre.

pietro
Messaggi: 7006
Iscritto il: mercoledì 18 marzo 2020, 19:32

Re: Start list Giro 2020

Messaggio da leggere da pietro » martedì 16 giugno 2020, 22:26

pietro ha scritto:
martedì 16 giugno 2020, 20:05
Basso ha scritto:
martedì 16 giugno 2020, 13:50
Ulteriore e definitiva conferma: un debutto di peso al Giro 2020 http://www.cicloweb.it/2020/06/16/peter ... o-ditalia/
Grande Peter, sono contento, aveva bisogno di cambiare un po' i suoi programmi.
Tra l'altro fa pure i Mondiali :unzunz:

EDIT no, invece non li farà se si terranno in Svizzera.



Rispondi