Quanto ti piace (tecnicamente) il Giro 2020?

Il mondo dei professionisti tra gare e complessità, e più in generale l'approccio al ciclismo di ogni appassionato

Valutazione tecnica del tracciato del Giro 2020

10
1
2%
9
0
Nessun voto
8
24
59%
7
9
22%
6
6
15%
5
0
Nessun voto
4
0
Nessun voto
3
1
2%
2
0
Nessun voto
1
0
Nessun voto
0
0
Nessun voto
 
Voti totali: 41

l'Orso
Messaggi: 4595
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 11:18

Quanto ti piace (tecnicamente) il Giro 2020?

Messaggio da leggere da l'Orso » venerdì 25 ottobre 2019, 9:04

Mentre nel TD principale si rincorrono in maniera (un po', anzi, un po' troppo ;) ) ridondante le scuole di pensiero sui tracciati ideali dei GT, considerando che il numero di post a favore, contrari, freddi, appassionati, indecisi, confusi, si mischiano, giustamente con le discussioni personali, quì mi piacerebbe arrivare a un giudizio di insieme del forum sulla validità tecnica del tracciato, sulla carta: senza considerare annullamenti, neutralizzazioni o quantaltro.

Voto espresso tramite un freddo numero, eventualmente accompagnato da motivazioni, possibilmente incluse in un unico post :cincin:

NB: mi limito a chiedervi voto e giudizio tecnico (per me 8*, alcune tappe perfettibili), perchè negli anni ho visto che il giudizio sulla planimetria interessa a pochi (ormai solo a me probabilmente) e la tendenza di tutti i grandi "pseudo Giri" ormai è quella di mettere assieme le tappe collegando fra loro i :dollar:

PS: nel caso dovessi trovare il tempo, passerò anch'io dal TD principale a giocare a prendersi a pallate... di neve :diavoletto:


Fanta cicloweb 2015:
Tour 2015 - 19a tappa - SJ M.nne - Toussuire (24 Luglio)

utenti ignorati:
Scostante_Girardengo


Avatar utente
Maìno della Spinetta
Messaggi: 6230
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 15:53

Re: Quanto ti piace (tecnicamente) il Giro 2020?

Messaggio da leggere da Maìno della Spinetta » venerdì 25 ottobre 2019, 10:55

Dico 8,5. Ha tante tappe interessanti, sarà gara vera se i corridori lo vorranno. Solitamente a primavera si vede la gente che vuol menare le mani e sono positivo. La mia sul Giro già l'ho detta nel tread del Giro 2020: Dico che i plus per me sono Camigliatello, Tortoreto, Cancano, e Sestriere. Cancano e Sestriere sono d'altri tempi, bell, lunghe, toste, porteranno al limite. Camigliatello è un misto tra Aquila 2010 e l'arrivo in salita. Tortoreto rinverdisce i fasti delle tappe tirr.adr. degli anni passati, e ingiustamente dimenticate l'anno scorso. Manca l'arrivo in salita pazzo, salitone massacro. Ma Izoard e Stelvio come collocazione promettono tanto


“Our interest’s on the dangerous edge of things.
The honest thief, the tender murderer, the superstitious atheist”.

Avatar utente
nino58
Messaggi: 11032
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 14:38

Re: Quanto ti piace (tecnicamente) il Giro 2020?

Messaggio da leggere da nino58 » venerdì 25 ottobre 2019, 11:01

Ho dato 10 perchè a me piace moltissimo.
Che poi il maltempo possa "segare" Stelvio e/o Agnello fa parte del gioco.
Anche una sola delle due fa nobile un Giro.
Mettendone due, se in una c'è maltempo, ci può essere la possibilità che l'altra vada in porto come Dio comanda.


Von Rock ? Nein, danke.
Diritto di correre senza condizioni a chi ha scontato una squalifica !!!

Avatar utente
Slegar
Messaggi: 5073
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 16:49

Re: Quanto ti piace (tecnicamente) il Giro 2020?

Messaggio da leggere da Slegar » venerdì 25 ottobre 2019, 11:07

nino58 ha scritto:
venerdì 25 ottobre 2019, 11:01
Ho dato 10 perchè a me piace moltissimo.
Che poi il maltempo possa "segare" Stelvio e/o Agnello fa parte del gioco.
Anche una sola delle due fa nobile un Giro.
Mettendone due, se in una c'è maltempo, ci può essere la possibilità che l'altra vada in porto come Dio comanda.
L'unica volta che furono assieme nel percorso del Giro ne uscì una gran gara.


fair play? No, Grazie!

Erinnerung
Messaggi: 258
Iscritto il: venerdì 28 settembre 2018, 16:58

Re: Quanto ti piace (tecnicamente) il Giro 2020?

Messaggio da leggere da Erinnerung » venerdì 25 ottobre 2019, 11:08

8. Tante cose buone già dette da molti:
Tappe interessanti nelle prime due settimane, per tutti i gusti, velocisti, finisseur, arrivi in salita.
Gli ultimi chilometri dell'Etna sono duri stavolta e finalmente una tappa tosta in Calabria!
Forse avrei gradito una tappa più impegnativa a Piancavallo e una tappa meno gravosa a Campiglio, perché in questo modo i 3 tapponi sono concentrati in 4 giorni.
La tappa dello Stelvio è bellissima ed è un rischio abbastanza calcolato (alternative ci sono e il giorno prima ci sono tante montagne), l'Agnello un po' meno...nel senso che se salta sono guai. Confidiamo nel meteo, ma la tappa del Sestriere come ultima chance è proprio ben disegnata.
Magari manca anche un arrivo in salita in doppia cifra ma è un Giro per corridori esperti, di fondo, forti in salita ma che si difendono bene a crono.




pereiro2982
Messaggi: 2266
Iscritto il: lunedì 16 maggio 2016, 15:18

Re: Quanto ti piace (tecnicamente) il Giro 2020?

Messaggio da leggere da pereiro2982 » venerdì 25 ottobre 2019, 11:21

questo sondaggio è stato fatto anche l'anno scorso per il giro 2019?



maury7
Messaggi: 13
Iscritto il: venerdì 26 aprile 2019, 9:32

Re: Quanto ti piace (tecnicamente) il Giro 2020?

Messaggio da leggere da maury7 » venerdì 25 ottobre 2019, 11:32

8,5 (se viene rispettato il programma)
Ci sono molte tappe difficili da controllare per le squadre (Ineos, jumbo, Movistar) fino alla salita finale, questo dovrebbe aumentare lo spettacolo. Mi riferisco a molte tappe fra cui monte Scuro, Tortoreto, 9 colli, Campiglio, monte Ragogna e Sestriere.
Bene le cronometro, forse mediamente un po' corte, un giusto numero di volate, molto bene le tappe intermedie e se si faranno Stelvio e Agnello avremo anche due bei tapponi.
Le tappe di montagna sono equamente divise in salita secca e possibili attacchi dalla media distanza.
La tappa di monte Ragogna potrebbe fare distacchi fra i big, mentre la nove colli è un po' troppo annacquata nel finale.

Saluti
Maurizio



cassius
Messaggi: 742
Iscritto il: giovedì 19 luglio 2012, 23:01

Re: Quanto ti piace (tecnicamente) il Giro 2020?

Messaggio da leggere da cassius » venerdì 25 ottobre 2019, 13:30

Voto 8
Dal 10 un voto lo perdono perché la seconda settimana risale pigramente lungo l'Adriatico, un altro perché alcuni arrivi in salita sono "sprecati" da pendenze troppo morbide.



Winter
Messaggi: 14928
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 19:33

Re: Quanto ti piace (tecnicamente) il Giro 2020?

Messaggio da leggere da Winter » venerdì 25 ottobre 2019, 13:44

Voto sei
Mancano le salite con percentuali dure , che per anni han differenziato il giro dagli altri GT
I due tapponi sono a forte rischio annullamento
Troppa crono per le salite che c sono , bastavano 30 km
Per gli scalatori puri pochissimo terreno per recuperare
Positivo
La lunghezza delle tappe



Avatar utente
nino58
Messaggi: 11032
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 14:38

Re: Quanto ti piace (tecnicamente) il Giro 2020?

Messaggio da leggere da nino58 » venerdì 25 ottobre 2019, 13:46

Winter ha scritto:
venerdì 25 ottobre 2019, 13:44
Voto sei
Mancano le salite con percentuali dure , che per anni han differenziato il giro dagli altri GT
I due tapponi sono a forte rischio annullamento
Troppa crono per le salite che c sono , bastavano 30 km
Per gli scalatori puri pochissimo terreno per recuperare
Positivo
La lunghezza delle tappe
Mamma mia, ma che criticone. :D


Von Rock ? Nein, danke.
Diritto di correre senza condizioni a chi ha scontato una squalifica !!!

Winter
Messaggi: 14928
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 19:33

Re: Quanto ti piace (tecnicamente) il Giro 2020?

Messaggio da leggere da Winter » venerdì 25 ottobre 2019, 13:49

Per chi ama gli scalatori..non può esser un bel percorso



Avatar utente
chinaski89
Messaggi: 3778
Iscritto il: sabato 13 giugno 2015, 16:51

Re: Quanto ti piace (tecnicamente) il Giro 2020?

Messaggio da leggere da chinaski89 » venerdì 25 ottobre 2019, 13:54

Winter ha scritto:
venerdì 25 ottobre 2019, 13:44
Voto sei
Mancano le salite con percentuali dure , che per anni han differenziato il giro dagli altri GT
I due tapponi sono a forte rischio annullamento
Troppa crono per le salite che c sono , bastavano 30 km
Per gli scalatori puri pochissimo terreno per recuperare
Positivo
La lunghezza delle tappe
Sulle salite con percentuali dure concordo in pieno, sul resto meno. Ho votato 7



frcre
Messaggi: 525
Iscritto il: domenica 29 maggio 2016, 18:08

Re: Quanto ti piace (tecnicamente) il Giro 2020?

Messaggio da leggere da frcre » domenica 27 ottobre 2019, 0:36

Al percorso do un 8 pieno

Prima settimana
Crono da pochi secondi di distacco.
Due tappe insignificanti in ungheria, ma era scontato.
In Sicilia subito finale in salita ad Agrigento dopo un percorso con poca pianura su cui qualcuno potrebbe lasciarci secondi.
Etna dal versante inedito con gli ultimi 3km al 9-10%, sicuramente si limiteranno allo scattino la, ma ci sta per essere alla 5 tappa.
Tappa di Villafranca con questa lunga salita a metà tappa, dalla fine della discesa mancheranno 40km.
Può finire in tutti i modi ma vedo difficile la volata a gruppo compatto.
Camigliatello 223 km con poca pianura e monte scuro nel finale, i big potrebbero pure muoversi.
Brindisi piatta ma comunque oltre i 200
Vieste mossa e col muro di 1km, tappa da Sagan

Seconda settimana
Tortoreto splendida, una piccola Liegi se affrontata con coraggio rischia di fare più danni di una tappa di montagna.
(E se qualcuno ha il coraggio di partire a Colonnella)
Rimini da velocisti ma comunque molto mossa con una serie di strappi nei 50km centrali), volata ma non sicura
Cesenatico bella, ma salite impegnative molto lontane dal traguardo, difficilmente si muoveranno i big. Probabile fuga
Monselice altra tappa da Sagan
Crono di 33 km con percorso molto esigente
Piancavallo che sono 15km all'8% di cui i primi 8 al 9/10, preceduto da altre salite.

Terza settimana
Si parte con la tappa di San Daniele , circuito bellissimo col muro di Ragogna e altri due strappetti da ripetere 3 volte preceduto da un inizio con altre 3 salite.
Madonna di Campiglio, a tutti gli effetti un tappone, Valbona e Bondone sono un'accoppiata di tutto rispetto, tuttavia la lunga e pedalabile salita finale rischia di anestetizzare la corsa.
Io avrei chiuso a Pinzolo per invogliare gli attacchi sul Bondone.
Laghi di cancano tappa perfetta, prime due salite per accumulare fatica e Stelvio dal versante giusto nel punto giusto per attaccare.
Morbegno asti, piattone ma sono altri 250 km nelle gambe.
Alba Sestriere discorso simile a Madonna di Campiglio, tappone a tutti gli effetti, ma le salite dure sono molto lontane dal traguardo.
Anche qui avrei tagliato il Sestriere e mi sarei fermato a Cesana per stimolare gli attacchi su agnello e izoard.
Crono finale che ci sta meglio della passerella

In totale conto
3 cronometro
5 tappe da velocisti (1 comunque mossa)
3-4 da Sagan (Vieste, Monselice, villafranca e forse Agrigento)
Per il resto ben 10 tappe in cui si possono muovere i big, contanto le crono sono 13


Cesenatico, San Daniele e Tortoreto sono 3 classiche dure vere e proprie contando anche i km (205, 228 e 212)
Anche camigliatello ha percorso da classica con in più una salita da più di 20km.

Le tappe di vera e propria montagna sono solo 4 ma tutte sopra i 180 e con più salite dure.

Per me il percorso é ottimo, ci sono tappe di tutti i tipi e premierà un corridore completo in grado di andare bene sia a crono che in salita, che nelle tappe intermedie.



frcre
Messaggi: 525
Iscritto il: domenica 29 maggio 2016, 18:08

Re: Quanto ti piace (tecnicamente) il Giro 2020?

Messaggio da leggere da frcre » domenica 27 ottobre 2019, 0:38

Winter ha scritto:
venerdì 25 ottobre 2019, 13:49
Per chi ama gli scalatori..non può esser un bel percorso
Stelvio, Agnello, Izoard, Piancavallo, Etna, Bondone, Valbona, i muri di Ragogna, i nove Colli, Montescuro, Colonnella.
Non bastano?



Winter
Messaggi: 14928
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 19:33

Re: Quanto ti piace (tecnicamente) il Giro 2020?

Messaggio da leggere da Winter » domenica 27 ottobre 2019, 12:47

frcre ha scritto:
domenica 27 ottobre 2019, 0:38
Winter ha scritto:
venerdì 25 ottobre 2019, 13:49
Per chi ama gli scalatori..non può esser un bel percorso
Stelvio, Agnello, Izoard, Piancavallo, Etna, Bondone, Valbona, i muri di Ragogna, i nove Colli, Montescuro, Colonnella.
Non bastano?
Per me no
E i primi tre a rischio annullamento



Avatar utente
udra
Messaggi: 6919
Iscritto il: mercoledì 1 ottobre 2014, 11:29

Re: Quanto ti piace (tecnicamente) il Giro 2020?

Messaggio da leggere da udra » domenica 27 ottobre 2019, 12:54

A me piacerebbe sapere se 20 anni fa c'erano tutte queste paturnie sul taglio delle grandi salite come adesso.
Legittimo per carità di dio, dato che sono aspetti condizionanti della corsa però mi pare sul tema meteo si stia sviluppando una sensibilità anche eccessiva (vedi EWP etc).



Winter
Messaggi: 14928
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 19:33

Re: Quanto ti piace (tecnicamente) il Giro 2020?

Messaggio da leggere da Winter » domenica 27 ottobre 2019, 13:06

C è l episodio del Gavia dell anno scorso..
E diversi altri annullamenti negli ultimi anni



Avatar utente
udra
Messaggi: 6919
Iscritto il: mercoledì 1 ottobre 2014, 11:29

Re: Quanto ti piace (tecnicamente) il Giro 2020?

Messaggio da leggere da udra » domenica 27 ottobre 2019, 13:18

Winter ha scritto:
domenica 27 ottobre 2019, 13:06
C è l episodio del Gavia dell anno scorso..
E diversi altri annullamenti negli ultimi anni
Io tolto il Gavia 2019 e Val Martello 2013 (dove onestamente anche il Tonale era impraticabile dalle immagini) tutti questi "diversi" annullamenti non li ricordo proprio durante l'era Vegni, e parliamo di ormai 8 edizioni.
Se vogliamo fare delle rilevazioni partendo da inizio millennio l'Agnello è stato scalato 3 volte su 3 previste (2000,2007 dove era addirittura in 2a settimana,2016), Gavia 6 volte su 8 previste (2000,2004,2006,2008,2010,2013 nel caso sopracitato,2014,2019), Stelvio 5 su 6 previste (2005,2013 sempre caso esposto prima,2014,2017*2).
EDIT: dimenticavo l'arrivo in cima del 2012, quindi per lo Stelvio fanno 6 su 7



giorgio ricci
Messaggi: 3117
Iscritto il: lunedì 9 giugno 2014, 13:44

Re: Quanto ti piace (tecnicamente) il Giro 2020?

Messaggio da leggere da giorgio ricci » domenica 27 ottobre 2019, 14:14

Domandone. Ma se già ad ottobre si presume, su esperienze passate, che vette come Stelvio e Agnello hanno il 60 % di possibilità di non eseere agibili , perché continuano a metterle?



Avatar utente
udra
Messaggi: 6919
Iscritto il: mercoledì 1 ottobre 2014, 11:29

Re: Quanto ti piace (tecnicamente) il Giro 2020?

Messaggio da leggere da udra » domenica 27 ottobre 2019, 14:23

giorgio ricci ha scritto:
domenica 27 ottobre 2019, 14:14
Domandone. Ma se già ad ottobre si presume, su esperienze passate, che vette come Stelvio e Agnello hanno il 60 % di possibilità di non eseere agibili , perché continuano a metterle?
Perdonami, ma questo 60% da cosa viene dedotto? E' una cifra che ipotizzi te o è un dato?



Avatar utente
udra
Messaggi: 6919
Iscritto il: mercoledì 1 ottobre 2014, 11:29

Re: Quanto ti piace (tecnicamente) il Giro 2020?

Messaggio da leggere da udra » domenica 27 ottobre 2019, 14:31

In ogni caso, che ci sia il 10 o il 90% di probabilità che non si possano scalare a maggio, Stelvio Gavia o Agnello sarò solo che contento di vederli inseriti nel percorso: sono un patrimonio della corsa e anche del ciclismo, non se ne parla di lasciarli fuori.
Il problema è saper attrezzarsi anticipatamente nel caso di perturbazioni, disegnare delle alternative adeguate per il territorio che si ha a disposizione: per la tappa dello Stelvio non sarà difficile, diverso il discorso per l'Agnello.



giorgio ricci
Messaggi: 3117
Iscritto il: lunedì 9 giugno 2014, 13:44

Re: Quanto ti piace (tecnicamente) il Giro 2020?

Messaggio da leggere da giorgio ricci » domenica 27 ottobre 2019, 14:57

udra ha scritto:
domenica 27 ottobre 2019, 14:23
giorgio ricci ha scritto:
domenica 27 ottobre 2019, 14:14
Domandone. Ma se già ad ottobre si presume, su esperienze passate, che vette come Stelvio e Agnello hanno il 60 % di possibilità di non eseere agibili , perché continuano a metterle?
Perdonami, ma questo 60% da cosa viene dedotto? E' una cifra che ipotizzi te o è un dato?
Non é un dato ma un pour parler. Perdonami l'inesattezza.
Pero non lo è che almeno 1 volta su tre vengono annullati i passaggi sugli alti passi, o vengono fuori degli aborti come nel 2014.



Winter
Messaggi: 14928
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 19:33

Re: Quanto ti piace (tecnicamente) il Giro 2020?

Messaggio da leggere da Winter » domenica 27 ottobre 2019, 16:25

Nel 2013 annullarono
sestriere
Al galibier tolsero 4 km..
l intera tappa con gavia stelvio e val martello
il giorno dopo Giau e altri due colli..

Otto edizioni colli sopra i 2400

Agnello una volta su una
gavia una su tre
galibier 0 su 1
Stelvio 4 su 5
totale 6 fatte su 10 disputate
Se consideri che nel 2014 sullo stelvio ci furono dei grossi problemi..con neutralizzazione della corsa..poi tolta
siamo a uno su due
Concordo con giorgio



Avatar utente
Maìno della Spinetta
Messaggi: 6230
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 15:53

Re: Quanto ti piace (tecnicamente) il Giro 2020?

Messaggio da leggere da Maìno della Spinetta » domenica 27 ottobre 2019, 17:30

Winter ha scritto:
domenica 27 ottobre 2019, 16:25
Nel 2013 annullarono
sestriere
Al galibier tolsero 4 km..
l intera tappa con gavia stelvio e val martello
il giorno dopo Giau e altri due colli..

Otto edizioni colli sopra i 2400

Agnello una volta su una
gavia una su tre
galibier 0 su 1
Stelvio 4 su 5
totale 6 fatte su 10 disputate
Se consideri che nel 2014 sullo stelvio ci furono dei grossi problemi..con neutralizzazione della corsa..poi tolta
siamo a uno su due
Concordo con giorgio
Elimina il 2013, il bugiardo, che ci ha tolto anche tonale, castrin, tre croci. Oltre che, se non ricordo male, il Turchino.


“Our interest’s on the dangerous edge of things.
The honest thief, the tender murderer, the superstitious atheist”.

Avatar utente
barrylyndon
Messaggi: 13900
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 15:20

Re: Quanto ti piace (tecnicamente) il Giro 2020?

Messaggio da leggere da barrylyndon » domenica 27 ottobre 2019, 17:45

Il 2013 fu eccezionale....come meteo...e nel 2019 ci e' andata anche di lusso, visto il deficit termico complessivo del mese di maggio..


Nibali sta a Froome come Thoeni stava a Klammer.

Erinnerung
Messaggi: 258
Iscritto il: venerdì 28 settembre 2018, 16:58

Re: Quanto ti piace (tecnicamente) il Giro 2020?

Messaggio da leggere da Erinnerung » domenica 27 ottobre 2019, 18:30

Per me eliminare Gavia e Stelvio o Agnello dal Giro è pura follia.
È andare contro la storia stessa.
La neve e il freddo fanno da sempre parte delle condizioni un po' pazze che si trovano in questa corsa...sta agli organizzatori avere in tasca delle alternative valide, che ci sono quasi sempre nel nostro territorio, e averle per tempo.
Poi il 2013 fu eccezionale, nevicó sopra i 1600 m...
Una su due mi sta anche bene (ma la statistica non si fa in 8 anni quindi è discutibile) se ogni tanto mi posso godere il passaggio su quelle cime.



Bomby
Messaggi: 1348
Iscritto il: martedì 17 giugno 2014, 20:23

Re: Quanto ti piace (tecnicamente) il Giro 2020?

Messaggio da leggere da Bomby » domenica 27 ottobre 2019, 19:51

Togliere Gavia, Stelvio o Agnello o altri colli oltre i 2500 è come tagliarsi il c...ucc...pene per fare dispetto alla moglie.

Quello che non si è fatto e che si dovrebbe fare è predisporre un piano B decente e comunicarlo in anticipo. Che non vuol dire adesso, basterebbe anche a inizio giro o poco prima quando si conoscono le condizioni di innevamento e delle strade, il top sarebbe inserirli nel Garibaldi. Se dicessero "ragazzi, se lo Stelvio è a rischio, nella tappa di Madonna di Campiglio si fa il Daone e il giorno dopo Tonale e Mortirolo" sarebbe perfetto.



pereiro2982
Messaggi: 2266
Iscritto il: lunedì 16 maggio 2016, 15:18

Re: Quanto ti piace (tecnicamente) il Giro 2020?

Messaggio da leggere da pereiro2982 » lunedì 28 ottobre 2019, 9:21

secondo me il rischio vale la candela ,stelvio,gavia,agnello , sono storia del giro e storia del ciclismo non possono essere escluse dai percorsi del giro
bisogna preparare dei buoni piani B e non mi sembra improponibile come cosa.

ho dato 7 a questo giro
la tappa calabrese è molto bella anche se potrebbe portare ad una fuga bidone
le tappe dei muri sono molto impegnative e con la presenza di sagan saranno tirate...
senza contare il clima che potrebbe renderle anche piu dure
i tapponi puntano a fare selezione con il fondo e la resistenza anche se le salite finali non hanno grandi pendenze le fatiche delle tappe precedenti si faranno sentire
tappe come tortoreto e san daniele potrebbero essere decisive nel decidere chi non vince il giro


le crono sono 3 ma gli ultimi 16 km potrebbero essere di passarella
quella di Valdobbiadene e seguita da piancavallo e si sa che l'arrivo in salita dopo la crono da spesso delle contro prestazioni
questo mi fa pensare che i km a crono avranno un importanza relativa
i tapponi secondo me sono molto interessanti anche tatticamente me credo che sia per difendersi che per attaccare ci sara bisogno di gregari e di un ottima squadra
perplesso per la tappa di madonna di campiglio che posizionata li con quel percorso potrebbe diventare la classica montagna che partorisce un topolino
ma si spera in dinamiche di corsa che portino ad attacchi ...

tendenzialmente direi che il percorso dovrebbe favorire corridori come passisti scalatori con una buona ottima squadra ma la componente fondo potrebbe far saltare il banco .
è un percorso che puo partorire l'azione decisiva in tante tappe .

secondo me un bel giro che con qualche allineamento di corsa giusto puo diventare spettacolare



Avatar utente
Maìno della Spinetta
Messaggi: 6230
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 15:53

Re: Quanto ti piace (tecnicamente) il Giro 2020?

Messaggio da leggere da Maìno della Spinetta » lunedì 28 ottobre 2019, 9:41

pereiro2982 ha scritto:
lunedì 28 ottobre 2019, 9:21
tappe come tortoreto e san daniele potrebbero essere decisive nel decidere chi non vince il giro

Se uno fora li in mezzo spreca un sacco di energie e perde 1,30


“Our interest’s on the dangerous edge of things.
The honest thief, the tender murderer, the superstitious atheist”.

Trullo
Messaggi: 451
Iscritto il: martedì 23 maggio 2017, 12:26

Re: Quanto ti piace (tecnicamente) il Giro 2020?

Messaggio da leggere da Trullo » lunedì 28 ottobre 2019, 9:55

Giro tutto sommato che mi piace (voto 8), con due piccoli appiìunti
Mi sarebbe piaciuto, nell'intervallo fra Camigliatello e la crono del prosecco, un arrivo in salita (Piani di Tivo nella tappa di Tortoreto?)
Avrei preferito maggiore equilibrio fra le due crono (la crono finale una decina di km in più da togliere eventualmente a quella del prosecco)



Winter
Messaggi: 14928
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 19:33

Re: Quanto ti piace (tecnicamente) il Giro 2020?

Messaggio da leggere da Winter » lunedì 28 ottobre 2019, 10:56

Erinnerung ha scritto:
domenica 27 ottobre 2019, 18:30
Per me eliminare Gavia e Stelvio o Agnello dal Giro è pura follia.
È andare contro la storia stessa.
La neve e il freddo fanno da sempre parte delle condizioni un po' pazze che si trovano in questa corsa...sta agli organizzatori avere in tasca delle alternative valide, che ci sono quasi sempre nel nostro territorio, e averle per tempo.
Poi il 2013 fu eccezionale, nevicó sopra i 1600 m...
Una su due mi sta anche bene (ma la statistica non si fa in 8 anni quindi è discutibile) se ogni tanto mi posso godere il passaggio su quelle cime.
Udra citava l'era vegni (8 anni)
Anch'io voglio Gavia , Stelvio , Agnello e ancor di piu' la Fauniera
pero' c'e' il rischio che ste salite possano esser non fatte
ti adegui con un piano b decente (cosa quasi impossibile per la tappa del sestriere ma molto meno complicato per quella dei laghi di cancano)
e con un percorso che resti valido se vengono annullate o modificate le due tappe in questione
Il Giro 2013.. è un esempio stra negativo
ed aveva un percorso piu' duro di quello attuale



Avatar utente
galliano
Messaggi: 13664
Iscritto il: giovedì 14 aprile 2011, 12:53
Località: TN

Re: Quanto ti piace (tecnicamente) il Giro 2020?

Messaggio da leggere da galliano » lunedì 28 ottobre 2019, 11:33

A me il Giro 2020 piace molto, ma allo stesso tempo non posso dire di fidarmi pienamente di Vegni per quanto riguarda i piani B (da questo punto di vista pure di ASO mi fido poco).

La famosa nevicata epocale della Tirreno Adriatica non l'ho mai dimenticata.
Ogni qual volta nel percorso c'è una vetta sopra i 2500 ci ritroviamo mesi prima a temere per possibili annullamenti e quando poi l'annullamento si concretizza ci troviamo di fronte a piani B risibili.

Come scrivevo nell'altro 3d quando si mette male dal punto di vista meteo bisognerebbe tenersi aperta la possibilità di modificare anche il percorso delle tappe che precedono o seguono quella eventualmente mozzata, così da compensare eventuali tagli drastici.
Il tutto mantenendo ovviamente sede d'arrivo e di partenza.



Avatar utente
Maìno della Spinetta
Messaggi: 6230
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 15:53

Re: Quanto ti piace (tecnicamente) il Giro 2020?

Messaggio da leggere da Maìno della Spinetta » lunedì 28 ottobre 2019, 11:46



“Our interest’s on the dangerous edge of things.
The honest thief, the tender murderer, the superstitious atheist”.

Avatar utente
Tranchée d'Arenberg
Messaggi: 17898
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:50
Località: Falconara Albanese (CS)

Re: Quanto ti piace (tecnicamente) il Giro 2020?

Messaggio da leggere da Tranchée d'Arenberg » lunedì 28 ottobre 2019, 12:24

galliano ha scritto:
lunedì 28 ottobre 2019, 11:33

La famosa nevicata epocale della Tirreno Adriatica non l'ho mai dimenticata.
Quello resterà per sempre il secondo capolavoro più importante nella carriera di Mauro Vegni. Prima però viene l'episodio delle bandierine nella tappa di Val Martello. Un unicum irripetibile :diavoletto:


Cobblestone 2012 & 2018 - 1° Classifica Generale
Cobblestone 2012 & 2018 - 1° Classifica Classiche
Cobblestone 2013 - 1° Classifica Semiclassiche

FantaCycling Manager 2016 - 1° Classifica (squadre)

Avatar utente
Visconte85
Messaggi: 10315
Iscritto il: giovedì 8 maggio 2014, 14:27

Re: Quanto ti piace (tecnicamente) il Giro 2020?

Messaggio da leggere da Visconte85 » lunedì 28 ottobre 2019, 12:33

per me voto 7... non do l'8 perchè sono avaro nei voti :D

prima settimana molto interessante con Etna e la tappa calabrese da non sottovalutare

seconda settimana non mi convince molto

terza settimana ok

mi piace soprattutto il chilometraggio delle tappe


2014:Giro tp21,Tour tp10,Vuelta tp3, ARGENTO Ponferrada
2015:Giro anch'io 3°,Tour tp10 e 20, GpMontreal
2016:GandWevelgen, Svizzera, Tour tp13, Vuelta tp10
2017:Tour tp10 Vuelta tp2
2018:Scheldeprijs, Giro tp21, Tour tp11
2019:Kuurne-Bruxelles-Kuurne

Avatar utente
nino58
Messaggi: 11032
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 14:38

Re: Quanto ti piace (tecnicamente) il Giro 2020?

Messaggio da leggere da nino58 » lunedì 28 ottobre 2019, 12:48

Tranchée d'Arenberg ha scritto:
lunedì 28 ottobre 2019, 12:24
galliano ha scritto:
lunedì 28 ottobre 2019, 11:33

La famosa nevicata epocale della Tirreno Adriatica non l'ho mai dimenticata.
Prima però viene l'episodio delle bandierine nella tappa di Val Martello. Un unicum irripetibile :diavoletto:
Speriamo irripetibile.


Von Rock ? Nein, danke.
Diritto di correre senza condizioni a chi ha scontato una squalifica !!!

Avatar utente
Tranchée d'Arenberg
Messaggi: 17898
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:50
Località: Falconara Albanese (CS)

Re: Quanto ti piace (tecnicamente) il Giro 2020?

Messaggio da leggere da Tranchée d'Arenberg » lunedì 28 ottobre 2019, 12:53

nino58 ha scritto:
lunedì 28 ottobre 2019, 12:48
Tranchée d'Arenberg ha scritto:
lunedì 28 ottobre 2019, 12:24
galliano ha scritto:
lunedì 28 ottobre 2019, 11:33

La famosa nevicata epocale della Tirreno Adriatica non l'ho mai dimenticata.
Prima però viene l'episodio delle bandierine nella tappa di Val Martello. Un unicum irripetibile :diavoletto:
Speriamo irripetibile.
Oggi, non so perchè, sono ottimista. :D


Cobblestone 2012 & 2018 - 1° Classifica Generale
Cobblestone 2012 & 2018 - 1° Classifica Classiche
Cobblestone 2013 - 1° Classifica Semiclassiche

FantaCycling Manager 2016 - 1° Classifica (squadre)

Erinnerung
Messaggi: 258
Iscritto il: venerdì 28 settembre 2018, 16:58

Re: Quanto ti piace (tecnicamente) il Giro 2020?

Messaggio da leggere da Erinnerung » lunedì 28 ottobre 2019, 13:06

Winter ha scritto:
lunedì 28 ottobre 2019, 10:56
Erinnerung ha scritto:
domenica 27 ottobre 2019, 18:30
Per me eliminare Gavia e Stelvio o Agnello dal Giro è pura follia.
È andare contro la storia stessa.
La neve e il freddo fanno da sempre parte delle condizioni un po' pazze che si trovano in questa corsa...sta agli organizzatori avere in tasca delle alternative valide, che ci sono quasi sempre nel nostro territorio, e averle per tempo.
Poi il 2013 fu eccezionale, nevicó sopra i 1600 m...
Una su due mi sta anche bene (ma la statistica non si fa in 8 anni quindi è discutibile) se ogni tanto mi posso godere il passaggio su quelle cime.
Udra citava l'era vegni (8 anni)
Anch'io voglio Gavia , Stelvio , Agnello e ancor di piu' la Fauniera
pero' c'e' il rischio che ste salite possano esser non fatte
ti adegui con un piano b decente (cosa quasi impossibile per la tappa del sestriere ma molto meno complicato per quella dei laghi di cancano)
e con un percorso che resti valido se vengono annullate o modificate le due tappe in questione
Il Giro 2013.. è un esempio stra negativo
ed aveva un percorso piu' duro di quello attuale
Fauniera salita bellissima, pure la discesa non scherza... Magari in coppia con il Sampeyre...chissà quando si avrà il coraggio di riproporla!
Sono d'accordo sul discorso piano B.
Però ora voglio sapere chi ha dato 3 al percorso e possibilmente anche le motivazioni 😁 😁



qrier
Messaggi: 706
Iscritto il: giovedì 7 maggio 2015, 15:12

Re: Quanto ti piace (tecnicamente) il Giro 2020?

Messaggio da leggere da qrier » lunedì 28 ottobre 2019, 18:58

Voto 6, perché l'Italia offre spunti per fare un percorso migliore.

Carina la prima settimana, non eccezionale la seconda (anche se a volte diventano più selettive le tappe così), ultima settimana bella ma bisogna sperare nel meteo.
La cronometro finale per me non ci stava, già due sarebbero state sufficienti (piuttosto avrei allungato la seconda). Non sono sfruttati bene i fine settimana.
La 19a tappa pianeggiante ma di 250 km non l'ho capita.

Terreno per dare spettacolo c'è ma in Italia si può fare di meglio.



Avatar utente
udra
Messaggi: 6919
Iscritto il: mercoledì 1 ottobre 2014, 11:29

Re: Quanto ti piace (tecnicamente) il Giro 2020?

Messaggio da leggere da udra » lunedì 28 ottobre 2019, 20:23

Comunque per me è un 8.
Punti positivi:
  • Non ci sono, tolta la prevedibile partenza ungherese, due tappe consecutive con esito scontato.
    Sono convinto che solo 2 tappe siano sicuramente per i velocisti in Italia, Villafranca e Brindisi: Rimini e Asti, una per il percorso e l'altra per dove è posta nella corsa e per lunghezza, sorridono anche alle fughe.
  • Tornano le tappe di media montagna vere, i finali insidiosi, i muri che aprono la corsa a più soluzioni dove i big non sono necessariamente costretti a fare la corsa ma possono approfittare delle azioni dei cacciatori di tappe. In questo senso la presenza di Sagan può tornare utilissima
  • Tantissime tappe sopra i 200 km, arrivi in salita non condizionanti nelle tappe di montagna, si caratterizza sempre più il profilo del Giro come corsa che premia il fondo e anche la fantasia
  • Le cronometro, pur non con cifre strabilianti complessivamente, sono presenti con una rilevanza da non sottovalutare. 3 prove per 60 km complessivi non valgono come una singola da 50-60 km, ma rispetto a Tour e Vuelta è uno sforzo degli organizzatori apprezzabile.
  • Le grandi salite, per lunghezza e dislivello, come Stelvio e Agnello sono sempre un valore aggiunto
  • Il primo arrivo in salita alla 5a tappa seguito due giorni dopo da un tappone da 4500 metri di dislivello è un giusto ravvedimento rispetto all'edizione così particolare (squilibrata nell'equilibrio complessivo) dell'anno passato
Punti negativi:
  • Manca forse un arrivo in salita che sorrida più agli scattisti, ai corridori esplosivi (per quanto Piancavallo non sia esattamente Montevergine)
  • Dato che l'intenzione per Madonna di Campiglio era quella di creare un tappone stona la mancanza del Daone. Rimane una tappa pericolosa per possibili trappoloni e fughe bidone, ma difficilmente tra i piani alti ci sarà movimento
  • Non mi piace questa tendenza di fare partenze inconsistenti dall'estero: Danimarca,Olanda 2016,Irlanda,Israele hanno avuto tappe in linea scialbe. Non pretendo arrivi in salita, ma qualche elemento di interesse almeno in avvio sì



Avatar utente
lambohbk
Messaggi: 2516
Iscritto il: giovedì 13 ottobre 2016, 23:27

Re: Quanto ti piace (tecnicamente) il Giro 2020?

Messaggio da leggere da lambohbk » martedì 29 ottobre 2019, 11:21

E' un giro da 7.5/8 (andare sul 9 mi sembra eccessivo).

A mio parere deficita un po' nel penultimo weekend, dove c'è solo l'arrivo a Piancavallo che però è un antipasto e non dovrebbe fare chissà che danni.
Anche la tappa di Madonna di Campiglio mi piace poco perchè le salite precedenti non faranno molta selezione e la salita finale è molto pedalabile.

Proprio per questi motivi, è necessario che le cime over 2000 vengano disputate, altrimenti si rischia un Giro troncato.

La tappa del Sestriere è una chicca assoluta mentre Tortoreto Lido e San Daniele sono super interessanti.

Cosa molto positiva sono i chilometraggi, degni di un Grande Giro.


FC 2017: Dwars, La Panne, Paesi Baschi, Vuelta España - Combinata, Japan Cup, "L'Altro Lombardia"
FC 2018: Tour of the Alps, "L'Altro Mondiale", 3° Classificato Classifica Generale
FC 2019: Volta Limburg, Tour of California


Rispondi