Pagina 1 di 1

E se le canzoni di Sanremo le cantassero i corridori?

Inviato: giovedì 13 febbraio 2020, 18:11
da mattia_95
Non avete mai provato ad associare i nomi dei corridori alle canzoni? Ebbene io sì.

Ho preso le 24 canzoni del Festival di Sanremo appena concluso, ed a ogni titolo ho associato un corridore.
Ecco la copertina dell’album:

E se le canzoni di Sanremo le cantassero i corridori.png
E se le canzoni di Sanremo le cantassero i corridori.png (161.22 KiB) Visto 711 volte

Re: E se le canzoni di Sanremo le cantassero i corridori?

Inviato: giovedì 13 febbraio 2020, 18:11
da mattia_95
Di seguito, per ogni corridore che ho associato ad una canzone, presento una breve motivazione della scelta fatta.

Danilo Di Luca – Sincero
Questa canzone la potrebbero cantare in molti, ma la scelta è ricaduta su uno dei più sinceri del gruppo: il killer di Spoltore.

Jakub Mareczko - Il Sole Ad Est
Con oltre 50 vittorie in Asia è lui il sole che illumina le volate in Oriente.

Vincenzo Nibali - Ho amato tutto
Ha vinto il Giro, il Tour e la Vuelta. E poi Il Lombardia e la Sanremo. In ogni corsa lo metti, può vincere. Insomma, il siciliano ama tutto.

Sonny Colbrelli - Niente (Resilienza 74)
L’italiano considerato da molti come l’eterno piazzato. Niente, anche oggi Sonny vince domani.

Max Walscheid – Gigante
92 kg. 1.99 m. In due numeri, la descrizione di un corridore. Il gigante buono.

Nairo Quintana - No grazie
Nairo, attacchi? No grazie, risponde il condor colombiano.

Mathieu van der Poel- Nell’estasi o nel fango
Su strada manda tutti in estasi. Idem, nel ciclocross dove si diletta: vincendo.

Elia Viviani e Fabio Sabatini - Lo sappiamo entrambi
Dove va uno, va l’altro. In coro dicono: lo sappiamo entrambi che siamo inseparabili.

Philippe Gilbert – Eden
Eden in origine significò campagna. Il più adatto a questo brano è Philippe Gilbert: unico corridore in attività ad aver vinto i tre monumenti (Fiandre, Roubaix e Liegi) della campagna del Nord.

Rohan Dennis - Musica e il resto scompare
Negli ultimi anni, l’australiano è stato l’unico corridore capace di scomparire durante una corsa.

Simon e Adam Yates - Il confronto
Alcuni pensano che durante i Grandi Giri, disputano una tappa per uno. Confrontarli è assai arduo.

Elisa Scarlatta - Tiki Bom Bom
Una delle cicliste più attese durante le granfondo è la biellese, il cui nome d’arte su Instagram è CheryBomBom.

Marc Soler - Me ne frego
Durante l’ultima edizione della Vuelta, il Ds della Movistar, ordina a Soler di fermarsi ad aspettare Quintana ma lui gli risponde: me ne frego.

Wladimir Belli - Voglio parlarti adesso
Il tormentone delle ultime stagioni in casa Eurosport tra Wladimir Belli e Riccardo Magrini è: posso? Ebbene Wladimir ora puoi dire: Riccardo, voglio parlarti adesso.

Florian Sénéchal - Rosso di rabbia
Allo Sparkassen Münsterland Giro, il francese era rosso di rabbia con Walscheid. Bhe Florian, non avevi scelto un corridore minuto con cui sfogarti.

Wout Poels - Dov’è
Nella tappa di Pratonevoso del Giro d’Italia 2018, il corridore dell’ex Team Sky sbaglia strada. Dov’è Wout?

Dario Cataldo – Carioca
Il pittore del gruppo è lo scalatore della Movistar. Dario, prendi un pastello Carioca e dipingi.

Kevin Colleoni - Come mia madre
Imelda Chiappa, medaglia d’argento ad Atlanta 1996, è la madre del corridore della Biesse Arvedi. Kevin:<<voglio diventare come mia madre>>

Gianni Savio – Andromeda
Perseo e Andromeda: allegoria della liberazione dei Paesi Bassi dal principe Frederik Hendrik. Ma il vero principe del ciclismo è Gianni Savio. E poi solo il Team Manager dell’Androni può rappresentare Andromeda.

Daniel Oss - Fai rumore
Il rockettaro del gruppo è il trentino della Bora. Daniel, scatenati e fai rumore.

Guy Niv - Baciami adesso
All’ultimo campionato israeliano, il corridore dell’Israel trova in corsa la sua fidanzata Omer Shapira. E chi se non il nativo di Misgav poteva cantare questa canzone.

Mikel Landa - Finalmente io
In tutte le squadre in cui è andato, ha sempre trovato un capitano più forte di lui. Adesso, approda alla Bahrain e dice: finalmente io. Chissà se, però, sarà veramente così.

Julian Alaphilippe - Ringo Starr
Il francese ama dilettarsi con la batteria e Ringo Starr è il suo punto di riferimento musicale.

Eusebio Unzué – Viceversa
Alla partenza di una corsa, il Ds della Movistar dice che Valverde attaccherà in salita, viceversa in gara attacca Mas.

Re: E se le canzoni di Sanremo le cantassero i corridori?

Inviato: giovedì 13 febbraio 2020, 20:38
da aitutaki1
mattia_95 ha scritto:
giovedì 13 febbraio 2020, 18:11
Di seguito, per ogni corridore che ho associato ad una canzone, presento una breve motivazione della scelta fatta.

Danilo Di Luca – Sincero
Questa canzone la potrebbero cantare in molti, ma la scelta è ricaduta su uno dei più sinceri del gruppo: il killer di Spoltore.
Ma mettici anche del tabacco

Re: E se le canzoni di Sanremo le cantassero i corridori?

Inviato: giovedì 13 febbraio 2020, 20:39
da Patate
Applausi! :clap:

Re: E se le canzoni di Sanremo le cantassero i corridori?

Inviato: giovedì 13 febbraio 2020, 20:47
da giorgio ricci
Grande fantasia.
Complimenti :clap:

Re: E se le canzoni di Sanremo le cantassero i corridori?

Inviato: venerdì 14 febbraio 2020, 10:00
da Caba
Favoloso :clap: :clap: :clap:

Re: E se le canzoni di Sanremo le cantassero i corridori?

Inviato: venerdì 14 febbraio 2020, 16:34
da Maìno della Spinetta
mattia_95 ha scritto:
giovedì 13 febbraio 2020, 18:11
Di seguito, per ogni corridore che ho associato ad una canzone, presento una breve motivazione della scelta fatta.

Danilo Di Luca – Sincero
Questa canzone la potrebbero cantare in molti, ma la scelta è ricaduta su uno dei più sinceri del gruppo: il killer di Spoltore.

Jakub Mareczko - Il Sole Ad Est
Con oltre 50 vittorie in Asia è lui il sole che illumina le volate in Oriente.

Vincenzo Nibali - Ho amato tutto
Ha vinto il Giro, il Tour e la Vuelta. E poi Il Lombardia e la Sanremo. In ogni corsa lo metti, può vincere. Insomma, il siciliano ama tutto.

Sonny Colbrelli - Niente (Resilienza 74)
L’italiano considerato da molti come l’eterno piazzato. Niente, anche oggi Sonny vince domani.

Max Walscheid – Gigante
92 kg. 1.99 m. In due numeri, la descrizione di un corridore. Il gigante buono.

Nairo Quintana - No grazie
Nairo, attacchi? No grazie, risponde il condor colombiano.

Mathieu van der Poel- Nell’estasi o nel fango
Su strada manda tutti in estasi. Idem, nel ciclocross dove si diletta: vincendo.

Elia Viviani e Fabio Sabatini - Lo sappiamo entrambi
Dove va uno, va l’altro. In coro dicono: lo sappiamo entrambi che siamo inseparabili.

Philippe Gilbert – Eden
Eden in origine significò campagna. Il più adatto a questo brano è Philippe Gilbert: unico corridore in attività ad aver vinto i tre monumenti (Fiandre, Roubaix e Liegi) della campagna del Nord.

Rohan Dennis - Musica e il resto scompare
Negli ultimi anni, l’australiano è stato l’unico corridore capace di scomparire durante una corsa.

Simon e Adam Yates - Il confronto
Alcuni pensano che durante i Grandi Giri, disputano una tappa per uno. Confrontarli è assai arduo.

Elisa Scarlatta - Tiki Bom Bom
Una delle cicliste più attese durante le granfondo è la biellese, il cui nome d’arte su Instagram è CheryBomBom.

Marc Soler - Me ne frego
Durante l’ultima edizione della Vuelta, il Ds della Movistar, ordina a Soler di fermarsi ad aspettare Quintana ma lui gli risponde: me ne frego.

Wladimir Belli - Voglio parlarti adesso
Il tormentone delle ultime stagioni in casa Eurosport tra Wladimir Belli e Riccardo Magrini è: posso? Ebbene Wladimir ora puoi dire: Riccardo, voglio parlarti adesso.

Florian Sénéchal - Rosso di rabbia
Allo Sparkassen Münsterland Giro, il francese era rosso di rabbia con Walscheid. Bhe Florian, non avevi scelto un corridore minuto con cui sfogarti.

Wout Poels - Dov’è
Nella tappa di Pratonevoso del Giro d’Italia 2018, il corridore dell’ex Team Sky sbaglia strada. Dov’è Wout?

Dario Cataldo – Carioca
Il pittore del gruppo è lo scalatore della Movistar. Dario, prendi un pastello Carioca e dipingi.

Kevin Colleoni - Come mia madre
Imelda Chiappa, medaglia d’argento ad Atlanta 1996, è la madre del corridore della Biesse Arvedi. Kevin:<<voglio diventare come mia madre>>

Gianni Savio – Andromeda
Perseo e Andromeda: allegoria della liberazione dei Paesi Bassi dal principe Frederik Hendrik. Ma il vero principe del ciclismo è Gianni Savio. E poi solo il Team Manager dell’Androni può rappresentare Andromeda.

Daniel Oss - Fai rumore
Il rockettaro del gruppo è il trentino della Bora. Daniel, scatenati e fai rumore.

Guy Niv - Baciami adesso
All’ultimo campionato israeliano, il corridore dell’Israel trova in corsa la sua fidanzata Omer Shapira. E chi se non il nativo di Misgav poteva cantare questa canzone.

Mikel Landa - Finalmente io
In tutte le squadre in cui è andato, ha sempre trovato un capitano più forte di lui. Adesso, approda alla Bahrain e dice: finalmente io. Chissà se, però, sarà veramente così.

Julian Alaphilippe - Ringo Starr
Il francese ama dilettarsi con la batteria e Ringo Starr è il suo punto di riferimento musicale.

Eusebio Unzué – Viceversa
Alla partenza di una corsa, il Ds della Movistar dice che Valverde attaccherà in salita, viceversa in gara attacca Mas.
Marecko e Landa :diavoletto: