Ciclomercato 2020-21

Il mondo dei professionisti tra gare e complessità, e più in generale l'approccio al ciclismo di ogni appassionato
Winter
Messaggi: 17381
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 19:33

Re: Ciclomercato 2020-21

Messaggio da leggere da Winter »

henny5 ha scritto: giovedì 7 gennaio 2021, 13:20
Winter ha scritto: mercoledì 6 gennaio 2021, 19:42 Esatto
Sarebbe bello comunicassero gli stipendi ufficialmente
Ma per te è così importante sapere quanto prende all'anno corridore x e y? E poi sia corridori che i team mica hanno un obbligo di rendicontare i propri stipendi annuali a qualcuno(l'unica istituzione a cui devono rendicontare qualcosa e l'uci dato che ad aigle devono depositare i contratti)
È una curiosità personale
Mi piacciono gli sport americani dove tutto e' alla luce del sole
Poi mi piace la gestione delle squadre sportive e non
Anni fa bicisport aveva fatto un bellissimo articolo sulle ripartizione delle spese di una squadra


pietro
Messaggi: 9533
Iscritto il: mercoledì 18 marzo 2020, 19:32

Re: Ciclomercato 2020-21

Messaggio da leggere da pietro »

Walter_White ha scritto: giovedì 7 gennaio 2021, 19:52 Wout è vicino al rinnovo con la Jumbo
Ottimo. È il suo habitat quello, non vederlo andare alla Ineos è fantastico


Avatar utente
Slegar
Messaggi: 6187
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 16:49

Re: Ciclomercato 2020-21

Messaggio da leggere da Slegar »

Per Hirschi, a differenza di quanto scritto dal quotidiano Blick, sembra non si tratti di una questione di soldi, ma pare che il Team DSM voleva rompere con il ciclista svizzero. La squadra di Spekenbrink non dovrebbe aver ricevuto nessun indennizzo dalla UAE e l'annuncio è stato dato ora per non incorrere in problemi legali:
https://www.wielerflits.nl/nieuws/team- ... rschi-uit/


fair play? No, Grazie!
marco_graz
Messaggi: 1575
Iscritto il: giovedì 6 ottobre 2016, 16:26

Re: Ciclomercato 2020-21

Messaggio da leggere da marco_graz »

pietro ha scritto: giovedì 7 gennaio 2021, 20:15
Walter_White ha scritto: giovedì 7 gennaio 2021, 19:52 Wout è vicino al rinnovo con la Jumbo
Ottimo. È il suo habitat quello, non vederlo andare alla Ineos è fantastico
In realta' il suo habitat sarebbe il wolfpack, cosi eviteremmo anche di vederlo snaturare in corridore da GC oltre che andare nella squadra belga per eccellenza...pero' si ovviamente qualcuno alla Jumbo fa miracoli, ovvio vederlo rimanere..


pietro
Messaggi: 9533
Iscritto il: mercoledì 18 marzo 2020, 19:32

Re: Ciclomercato 2020-21

Messaggio da leggere da pietro »

marco_graz ha scritto: giovedì 7 gennaio 2021, 20:53
pietro ha scritto: giovedì 7 gennaio 2021, 20:15
Walter_White ha scritto: giovedì 7 gennaio 2021, 19:52 Wout è vicino al rinnovo con la Jumbo
Ottimo. È il suo habitat quello, non vederlo andare alla Ineos è fantastico
In realta' il suo habitat sarebbe il wolfpack, cosi eviteremmo anche di vederlo snaturare in corridore da GC oltre che andare nella squadra belga per eccellenza...pero' si ovviamente qualcuno alla Jumbo fa miracoli, ovvio vederlo rimanere..
Be' sì il Wolfpack sarebbe per tanti corridori il meglio. Però WVA alla Jumbo sta davvero molto bene, aldilà del lavoro svolto al Tour. Gli danno sicurezza e sostegno dove serve


Avatar utente
Walter_White
Messaggi: 16447
Iscritto il: mercoledì 23 marzo 2016, 18:01

Re: Ciclomercato 2020-21

Messaggio da leggere da Walter_White »

pietro ha scritto: giovedì 7 gennaio 2021, 20:57
marco_graz ha scritto: giovedì 7 gennaio 2021, 20:53
pietro ha scritto: giovedì 7 gennaio 2021, 20:15

Ottimo. È il suo habitat quello, non vederlo andare alla Ineos è fantastico
In realta' il suo habitat sarebbe il wolfpack, cosi eviteremmo anche di vederlo snaturare in corridore da GC oltre che andare nella squadra belga per eccellenza...pero' si ovviamente qualcuno alla Jumbo fa miracoli, ovvio vederlo rimanere..
Be' sì il Wolfpack sarebbe per tanti corridori il meglio. Però WVA alla Jumbo sta davvero molto bene, aldilà del lavoro svolto al Tour. Gli danno sicurezza e sostegno dove serve
*laughs in Teunissen*


FCC 2019/20: rit.
FCC 2018/19: 1°; Superprestige; Gran Combinata
FCC 2017/18: 3°; Trofeo dei titoli; Campionato Europeo Donne Elite, Campionato del Mondo Donne Elite, ROTY
Avatar utente
Tranchée d'Arenberg
Messaggi: 20488
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:50

Re: Ciclomercato 2020-21

Messaggio da leggere da Tranchée d'Arenberg »

Slegar ha scritto: giovedì 7 gennaio 2021, 20:22 Per Hirschi, a differenza di quanto scritto dal quotidiano Blick, sembra non si tratti di una questione di soldi, ma pare che il Team DSM voleva rompere con il ciclista svizzero. La squadra di Spekenbrink non dovrebbe aver ricevuto nessun indennizzo dalla UAE e l'annuncio è stato dato ora per non incorrere in problemi legali:
https://www.wielerflits.nl/nieuws/team- ... rschi-uit/
Beh, allora potrebbe trattarsi di schizofrenia dei dirigenti del Team DSM o di qualche altro guaio che non conosciamo...Come diavolo è possibile che una squadra voglia disfarsi del miglior corridore che ha in squadra? :gluglu:

edit: ho appena letto da un tweet (anche se di un account non sempre credibilissimo) che la questione sarebbe legata ad una violazione del protocollo MPCC


Cobblestone 2012 & 2018 - 1° Classifica Generale
Cobblestone 2012 & 2018 - 1° Classifica Classiche
Cobblestone 2013 - 1° Classifica Semiclassiche

FantaCycling Manager 2016 - 1° Classifica (squadre)

beppesaronni ha scritto: Ps: hirshi fara cagare. Hirshi è la nuova moda. Come votare calenda. Ma hirshi è un bluff....
Avatar utente
Abruzzese
Messaggi: 5954
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 16:24

Re: Ciclomercato 2020-21

Messaggio da leggere da Abruzzese »

Intanto, stando a quel che si legge, pare che l'Amore&Vita sia pronta all'ennesima "missione redentiva" , dato che dovrebbe accogliere nel suo organico Stefano Pirazzi al termine della squalifica.


"L'importante non è quello che trovi alla fine di una corsa. L'importante è ciò che provi mentre corri" (Giorgio Faletti in "Notte prima degli esami")

"qui c'è gente che è totalmente avulsa dalla realtà e nociva al forum"
Winter
Messaggi: 17381
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 19:33

Re: Ciclomercato 2020-21

Messaggio da leggere da Winter »

https://www.lenouvelliste.ch/articles/s ... es-1027585

Stipendio che passa da 500mila a 1.300.000

Non credo riguardi una violazione del mpcc
Perché hirschi è già iscritto individualmente come uae
Mentre la squadra degli Emirati non lo è

Adesso l han tolto dalla lista..si son accorti dell anticipazione di mercato


Avatar utente
Beppugrillo
Messaggi: 2050
Iscritto il: martedì 4 settembre 2018, 6:41

Re: Ciclomercato 2020-21

Messaggio da leggere da Beppugrillo »

Winter ha scritto: sabato 9 gennaio 2021, 6:20 https://www.lenouvelliste.ch/articles/s ... es-1027585

Stipendio che passa da 500mila a 1.300.000

Non credo riguardi una violazione del mpcc
Perché hirschi è già iscritto individualmente come uae
Mentre la squadra degli Emirati non lo è

Adesso l han tolto dalla lista..si son accorti dell anticipazione di mercato
1.300.000 può anche essere ma 500.000 prima mi sembra molto strano, magari era la proposta di rinnovo/adeguamento della Sunweb


Winter
Messaggi: 17381
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 19:33

Re: Ciclomercato 2020-21

Messaggio da leggere da Winter »

pure a me


Avatar utente
Seb
Messaggi: 6112
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:07
Località: Genova
Contatta:

Re: Ciclomercato 2020-21

Messaggio da leggere da Seb »

Arrivata l'ufficialità, triennale per Hirschi
http://www.cicloweb.it/2021/01/09/uffic ... -emirates/


rapportino
Messaggi: 72
Iscritto il: venerdì 20 dicembre 2019, 21:28

Re: Ciclomercato 2020-21

Messaggio da leggere da rapportino »

Ma scusate, Pogacar e Hirsci non rischiano di pestarsi i piedi? Al Tour la squadra sarà per lo sloveno e anche se lo svizzero sarà lasciato libero di agire (non voglio nemmeno immaginare che venga usato come gregario) dovrà fare tutto ad solo e toglierebbe un posto ad un aiutante di Pogi. Nelle classiche poi, chi sarà il capitano? Senza contare che in quel tipo di corse ci sarebbe anche Formolo.


Avatar utente
jan80
Messaggi: 175
Iscritto il: venerdì 8 gennaio 2021, 21:56

Re: Ciclomercato 2020-21

Messaggio da leggere da jan80 »

Beppugrillo ha scritto: sabato 9 gennaio 2021, 7:16
Winter ha scritto: sabato 9 gennaio 2021, 6:20 https://www.lenouvelliste.ch/articles/s ... es-1027585

Stipendio che passa da 500mila a 1.300.000

Non credo riguardi una violazione del mpcc
Perché hirschi è già iscritto individualmente come uae
Mentre la squadra degli Emirati non lo è

Adesso l han tolto dalla lista..si son accorti dell anticipazione di mercato
1.300.000 può anche essere ma 500.000 prima mi sembra molto strano, magari era la proposta di rinnovo/adeguamento della Sunweb
esatto non penso che avesse un contratto da 500mila euro nel 2020 prima che esplodesse al Tour,comunque quasi il triplo di ingaggio vale la pena cambiare


Avatar utente
jan80
Messaggi: 175
Iscritto il: venerdì 8 gennaio 2021, 21:56

Re: Ciclomercato 2020-21

Messaggio da leggere da jan80 »

pietro ha scritto: giovedì 7 gennaio 2021, 20:57
marco_graz ha scritto: giovedì 7 gennaio 2021, 20:53
pietro ha scritto: giovedì 7 gennaio 2021, 20:15

Ottimo. È il suo habitat quello, non vederlo andare alla Ineos è fantastico
In realta' il suo habitat sarebbe il wolfpack, cosi eviteremmo anche di vederlo snaturare in corridore da GC oltre che andare nella squadra belga per eccellenza...pero' si ovviamente qualcuno alla Jumbo fa miracoli, ovvio vederlo rimanere..
Be' sì il Wolfpack sarebbe per tanti corridori il meglio. Però WVA alla Jumbo sta davvero molto bene, aldilà del lavoro svolto al Tour. Gli danno sicurezza e sostegno dove serve
diciamo che in Jumbo in primavera sarebbe abbastanza libero come capitano unico,in deceuninck invece sarebbe ultimo arrivato,percui avrebbe sicuramente anche da lavorare in Fiandre e Roubaix


pietro
Messaggi: 9533
Iscritto il: mercoledì 18 marzo 2020, 19:32

Re: Ciclomercato 2020-21

Messaggio da leggere da pietro »

Uno come Van Aert per le classiche del nord la Deceuninck non ce l'ha al momento. Sarebbe capitano pure là, probabilmente dovendo a volte assecondare il gioco di squadra del wolfpack


Avatar utente
Abruzzese
Messaggi: 5954
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 16:24

Re: Ciclomercato 2020-21

Messaggio da leggere da Abruzzese »

pietro ha scritto: sabato 9 gennaio 2021, 15:11 Uno come Van Aert per le classiche del nord la Deceuninck non ce l'ha al momento. Sarebbe capitano pure là, probabilmente dovendo a volte assecondare il gioco di squadra del wolfpack
Una cosa però mi chiedevo, leggendo i vostri messaggi di questi giorni: siamo così sicuri che, seppur con obiettivi spesso diversi, la convivenza con Evenepoel sarebbe così semplice? Lì ci sono stati Boonen, in tempi più recenti Gilbert, insomma il miglior ciclista belga del momento ha avuto spesso a che fare col team di Lefevere. Riunire però entrambi i "crack" del loro movimento (con potenzialità spaventose per entrambi) però non è ancora accaduto. Sarebbe così semplice gestire due "primedonne" del genere?


"L'importante non è quello che trovi alla fine di una corsa. L'importante è ciò che provi mentre corri" (Giorgio Faletti in "Notte prima degli esami")

"qui c'è gente che è totalmente avulsa dalla realtà e nociva al forum"
marco_graz
Messaggi: 1575
Iscritto il: giovedì 6 ottobre 2016, 16:26

Re: Ciclomercato 2020-21

Messaggio da leggere da marco_graz »

Abruzzese ha scritto: sabato 9 gennaio 2021, 19:55
pietro ha scritto: sabato 9 gennaio 2021, 15:11 Uno come Van Aert per le classiche del nord la Deceuninck non ce l'ha al momento. Sarebbe capitano pure là, probabilmente dovendo a volte assecondare il gioco di squadra del wolfpack
Una cosa però mi chiedevo, leggendo i vostri messaggi di questi giorni: siamo così sicuri che, seppur con obiettivi spesso diversi, la convivenza con Evenepoel sarebbe così semplice? Lì ci sono stati Boonen, in tempi più recenti Gilbert, insomma il miglior ciclista belga del momento ha avuto spesso a che fare col team di Lefevere. Riunire però entrambi i "crack" del loro movimento (con potenzialità spaventose per entrambi) però non è ancora accaduto. Sarebbe così semplice gestire due "primedonne" del genere?
comunque non c'e' nulla se non la notizia di probabile rinnovo con la Jumbo, sono stato io a dire che per me era meglio se si trasferiva alla DQS un po' perche' e' la squadra belga per eccellenza un po' perche li eviterebbero di trasformarlo in uomo da GT rischiando che diventi ne carne ne pesce.

Quella convivenza non sarebbe facile ma neanche impossibile, intanto ci sno 3 GT e in DQS hanno pochi uomini che possono puntare al podio, poi come qualcuno diceva sopra sulle classiche delle pietre e' probabilmente gia' il piu' forte in squadra, certo avrebbero una gran squadra su quelle collinari quello si.

Purtroppo non credo che DQS abbia budget per prendere big gia' affermati ora come ora..direi quindi che stiamo parlando del meteo :diavoletto:


Avatar utente
Abruzzese
Messaggi: 5954
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 16:24

Re: Ciclomercato 2020-21

Messaggio da leggere da Abruzzese »

marco_graz ha scritto: sabato 9 gennaio 2021, 20:33
Abruzzese ha scritto: sabato 9 gennaio 2021, 19:55
pietro ha scritto: sabato 9 gennaio 2021, 15:11 Uno come Van Aert per le classiche del nord la Deceuninck non ce l'ha al momento. Sarebbe capitano pure là, probabilmente dovendo a volte assecondare il gioco di squadra del wolfpack
Una cosa però mi chiedevo, leggendo i vostri messaggi di questi giorni: siamo così sicuri che, seppur con obiettivi spesso diversi, la convivenza con Evenepoel sarebbe così semplice? Lì ci sono stati Boonen, in tempi più recenti Gilbert, insomma il miglior ciclista belga del momento ha avuto spesso a che fare col team di Lefevere. Riunire però entrambi i "crack" del loro movimento (con potenzialità spaventose per entrambi) però non è ancora accaduto. Sarebbe così semplice gestire due "primedonne" del genere?
comunque non c'e' nulla se non la notizia di probabile rinnovo con la Jumbo, sono stato io a dire che per me era meglio se si trasferiva alla DQS un po' perche' e' la squadra belga per eccellenza un po' perche li eviterebbero di trasformarlo in uomo da GT rischiando che diventi ne carne ne pesce.

Quella convivenza non sarebbe facile ma neanche impossibile, intanto ci sno 3 GT e in DQS hanno pochi uomini che possono puntare al podio, poi come qualcuno diceva sopra sulle classiche delle pietre e' probabilmente gia' il piu' forte in squadra, certo avrebbero una gran squadra su quelle collinari quello si.

Purtroppo non credo che DQS abbia budget per prendere big gia' affermati ora come ora..direi quindi che stiamo parlando del meteo :diavoletto:
Chiaro che si gioca meramente sulle ipotesi, mi domandavo se davvero due così riescano a ritrovarsi sotto lo stesso tetto ;) .


"L'importante non è quello che trovi alla fine di una corsa. L'importante è ciò che provi mentre corri" (Giorgio Faletti in "Notte prima degli esami")

"qui c'è gente che è totalmente avulsa dalla realtà e nociva al forum"
pietro
Messaggi: 9533
Iscritto il: mercoledì 18 marzo 2020, 19:32

Re: Ciclomercato 2020-21

Messaggio da leggere da pietro »

Abruzzese ha scritto: sabato 9 gennaio 2021, 19:55
pietro ha scritto: sabato 9 gennaio 2021, 15:11 Uno come Van Aert per le classiche del nord la Deceuninck non ce l'ha al momento. Sarebbe capitano pure là, probabilmente dovendo a volte assecondare il gioco di squadra del wolfpack
Una cosa però mi chiedevo, leggendo i vostri messaggi di questi giorni: siamo così sicuri che, seppur con obiettivi spesso diversi, la convivenza con Evenepoel sarebbe così semplice? Lì ci sono stati Boonen, in tempi più recenti Gilbert, insomma il miglior ciclista belga del momento ha avuto spesso a che fare col team di Lefevere. Riunire però entrambi i "crack" del loro movimento (con potenzialità spaventose per entrambi) però non è ancora accaduto. Sarebbe così semplice gestire due "primedonne" del genere?
Sono d'accordo. Possono convivere per alcune gare in stagione, credo che si scambieranno il ruolo di leader e gregario di lusso a Olimpiade e Mondiale ad esempio, ma hanno troppi obiettivi, molti dei quali in comune, per stare nella stessa squadra.


Avatar utente
Beppugrillo
Messaggi: 2050
Iscritto il: martedì 4 settembre 2018, 6:41

Re: Ciclomercato 2020-21

Messaggio da leggere da Beppugrillo »

Non riesco a star dietro alla filosofia dell'Amore & Vita. Ingaggiare Pirazzi adesso a cosa e a chi può servire? In quella situazione per me per lui sarebbe stato diecimila volte meglio scontrarsi con un muro e accettare che il sogno-ciclismo è finito, cominciando a fare qualcosa di diverso. Dargli una triste appendice di carriera a livello Continental con uno stipendio minimo che durerà, se va bene, due-tre anni, rischia di creargli più problemi di quelli che gli risolve. Può essere un ponte per provare a rimanere nel ciclismo come tecnico o dirigente? Mah vedo almeno due enormi evidenti ottimi motivi per cui Pirazzi non dovrebbe diventare un tecnico (al massimo nel ciclismo amatoriale, dove tutto è lecito, ma per quello non gli serviva tornare a fare il professionista prima)


cassius
Messaggi: 1321
Iscritto il: giovedì 19 luglio 2012, 23:01

Re: Ciclomercato 2020-21

Messaggio da leggere da cassius »

Beppugrillo ha scritto: lunedì 11 gennaio 2021, 6:42 Non riesco a star dietro alla filosofia dell'Amore & Vita. Ingaggiare Pirazzi adesso a cosa e a chi può servire? In quella situazione per me per lui sarebbe stato diecimila volte meglio scontrarsi con un muro e accettare che il sogno-ciclismo è finito, cominciando a fare qualcosa di diverso. Dargli una triste appendice di carriera a livello Continental con uno stipendio minimo che durerà, se va bene, due-tre anni, rischia di creargli più problemi di quelli che gli risolve. Può essere un ponte per provare a rimanere nel ciclismo come tecnico o dirigente? Mah vedo almeno due enormi evidenti ottimi motivi per cui Pirazzi non dovrebbe diventare un tecnico (al massimo nel ciclismo amatoriale, dove tutto è lecito, ma per quello non gli serviva tornare a fare il professionista prima)
La Amore e Vita segue una sua filosofia a va bene.
A me preoccupa la filosofia di Pirazzi.
Se a 30 anni ti becchi una squalifica di 4 (esagerata? sí, ma tanto quella è), tu dal giorno dopo devi pensare a trovarti/farti un altro mestiere. Se in questi 4 anni si è allenato in modo sufficiente a farsi trovare pronto da una continental, allora non ci siamo.


Avatar utente
Tranchée d'Arenberg
Messaggi: 20488
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:50

Re: Ciclomercato 2020-21

Messaggio da leggere da Tranchée d'Arenberg »

cassius ha scritto: lunedì 11 gennaio 2021, 8:10
Beppugrillo ha scritto: lunedì 11 gennaio 2021, 6:42 Non riesco a star dietro alla filosofia dell'Amore & Vita. Ingaggiare Pirazzi adesso a cosa e a chi può servire? In quella situazione per me per lui sarebbe stato diecimila volte meglio scontrarsi con un muro e accettare che il sogno-ciclismo è finito, cominciando a fare qualcosa di diverso. Dargli una triste appendice di carriera a livello Continental con uno stipendio minimo che durerà, se va bene, due-tre anni, rischia di creargli più problemi di quelli che gli risolve. Può essere un ponte per provare a rimanere nel ciclismo come tecnico o dirigente? Mah vedo almeno due enormi evidenti ottimi motivi per cui Pirazzi non dovrebbe diventare un tecnico (al massimo nel ciclismo amatoriale, dove tutto è lecito, ma per quello non gli serviva tornare a fare il professionista prima)
La Amore e Vita segue una sua filosofia a va bene.
A me preoccupa la filosofia di Pirazzi.
Se a 30 anni ti becchi una squalifica di 4 (esagerata? sí, ma tanto quella è), tu dal giorno dopo devi pensare a trovarti/farti un altro mestiere. Se in questi 4 anni si è allenato in modo sufficiente a farsi trovare pronto da una continental, allora non ci siamo.
Beh, questi saranno anche fatti suoi. Dove è scritto che deve andare a fare un altro mestiere?


Cobblestone 2012 & 2018 - 1° Classifica Generale
Cobblestone 2012 & 2018 - 1° Classifica Classiche
Cobblestone 2013 - 1° Classifica Semiclassiche

FantaCycling Manager 2016 - 1° Classifica (squadre)

beppesaronni ha scritto: Ps: hirshi fara cagare. Hirshi è la nuova moda. Come votare calenda. Ma hirshi è un bluff....
Mario Rossi
Messaggi: 719
Iscritto il: giovedì 1 novembre 2018, 14:57

Re: Ciclomercato 2020-21

Messaggio da leggere da Mario Rossi »

Beppugrillo ha scritto: lunedì 11 gennaio 2021, 6:42 Non riesco a star dietro alla filosofia dell'Amore & Vita. Ingaggiare Pirazzi adesso a cosa e a chi può servire? In quella situazione per me per lui sarebbe stato diecimila volte meglio scontrarsi con un muro e accettare che il sogno-ciclismo è finito, cominciando a fare qualcosa di diverso. Dargli una triste appendice di carriera a livello Continental con uno stipendio minimo che durerà, se va bene, due-tre anni, rischia di creargli più problemi di quelli che gli risolve. Può essere un ponte per provare a rimanere nel ciclismo come tecnico o dirigente? Mah vedo almeno due enormi evidenti ottimi motivi per cui Pirazzi non dovrebbe diventare un tecnico (al massimo nel ciclismo amatoriale, dove tutto è lecito, ma per quello non gli serviva tornare a fare il professionista prima)
Dal Tonkov dei noantri che ti vuoi aspettare? Scherzi a parte il suo problema è sempre stata la poca umiltà. Un pallone gonfiato come pochi e quel gesto lo dimostrò bene. Sul resto condivido quello he hai detto. Il problema, e vale per tanti in Italia e in Francia, è l'essere male consigliati.


cassius
Messaggi: 1321
Iscritto il: giovedì 19 luglio 2012, 23:01

Re: Ciclomercato 2020-21

Messaggio da leggere da cassius »

Tranchée d'Arenberg ha scritto: lunedì 11 gennaio 2021, 9:30
cassius ha scritto: lunedì 11 gennaio 2021, 8:10
Beppugrillo ha scritto: lunedì 11 gennaio 2021, 6:42 Non riesco a star dietro alla filosofia dell'Amore & Vita. Ingaggiare Pirazzi adesso a cosa e a chi può servire? In quella situazione per me per lui sarebbe stato diecimila volte meglio scontrarsi con un muro e accettare che il sogno-ciclismo è finito, cominciando a fare qualcosa di diverso. Dargli una triste appendice di carriera a livello Continental con uno stipendio minimo che durerà, se va bene, due-tre anni, rischia di creargli più problemi di quelli che gli risolve. Può essere un ponte per provare a rimanere nel ciclismo come tecnico o dirigente? Mah vedo almeno due enormi evidenti ottimi motivi per cui Pirazzi non dovrebbe diventare un tecnico (al massimo nel ciclismo amatoriale, dove tutto è lecito, ma per quello non gli serviva tornare a fare il professionista prima)
La Amore e Vita segue una sua filosofia a va bene.
A me preoccupa la filosofia di Pirazzi.
Se a 30 anni ti becchi una squalifica di 4 (esagerata? sí, ma tanto quella è), tu dal giorno dopo devi pensare a trovarti/farti un altro mestiere. Se in questi 4 anni si è allenato in modo sufficiente a farsi trovare pronto da una continental, allora non ci siamo.
Beh, questi saranno anche fatti suoi. Dove è scritto che deve andare a fare un altro mestiere?
Più o meno tutto quello di cui si discute qui sono "affari" dei diretti interessati i quali se ne fottono giustamente di cosa pensiamo noi. E se quanto ho affermato "stesse scritto" da qualche parte, ovvero se avesse valore cogente, non sarebbe materia di discussione di un forum ma andrebbe eseguito e basta.

Semplicemente, da persona non emotivamente coinvolta nella decisione "rientro nel ciclismo vs ritiro", avendo più o meno la sua età (3 anni in più), esprimo cosa sarebbe più intelligente fare per assicurarsi un domani economicamente ed emotivamente sereno.

Giro la domanda a te: ritieni che sia una scelta intelligente correre in una Continental a 33 anni, e per di più dopo 4 stagioni fermo? Potrà finire bene questa storia?


Avatar utente
Tranchée d'Arenberg
Messaggi: 20488
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:50

Re: Ciclomercato 2020-21

Messaggio da leggere da Tranchée d'Arenberg »

cassius ha scritto: lunedì 11 gennaio 2021, 13:49
Tranchée d'Arenberg ha scritto: lunedì 11 gennaio 2021, 9:30
cassius ha scritto: lunedì 11 gennaio 2021, 8:10
La Amore e Vita segue una sua filosofia a va bene.
A me preoccupa la filosofia di Pirazzi.
Se a 30 anni ti becchi una squalifica di 4 (esagerata? sí, ma tanto quella è), tu dal giorno dopo devi pensare a trovarti/farti un altro mestiere. Se in questi 4 anni si è allenato in modo sufficiente a farsi trovare pronto da una continental, allora non ci siamo.
Beh, questi saranno anche fatti suoi. Dove è scritto che deve andare a fare un altro mestiere?
Più o meno tutto quello di cui si discute qui sono "affari" dei diretti interessati i quali se ne fottono giustamente di cosa pensiamo noi. E se quanto ho affermato "stesse scritto" da qualche parte, ovvero se avesse valore cogente, non sarebbe materia di discussione di un forum ma andrebbe eseguito e basta.

Semplicemente, da persona non emotivamente coinvolta nella decisione "rientro nel ciclismo vs ritiro", avendo più o meno la sua età (3 anni in più), esprimo cosa sarebbe più intelligente fare per assicurarsi un domani economicamente ed emotivamente sereno.

Giro la domanda a te: ritieni che sia una scelta intelligente correre in una Continental a 33 anni, e per di più dopo 4 stagioni fermo? Potrà finire bene questa storia?
Se proprio vogliamo dirla tutta, sono quasi 34 anni (li compie fra 2 mesi) :D , quindi il tuo discorso è ancora più valido dal tuo punto di vista.

Venendo alla tua domanda, io non so se sia intelligente o meno questo ritorno alle corse. E non trovo neanche così importante capirlo.
Onestamente, io al posto suo non l'avrei fatto, però ognuno ragiona a suo modo. Magari Pirazzi sta bene economicamente e non ha certe preoccupazioni o semplicemente la voglia di ritornare a correre va oltre la razionalità che magari gli imporrebbe di fare altro.

Quello che non mi convince del tuo precedente post è il tono perentorio che utilizzi nel giudicare la sua scelata: "devi pensare/devi fare". Ognuno vive a modo suo: c'è chi lo fa guidato sempre dal raziocinio, chi invece si fa trascinare dalle passioni.


Cobblestone 2012 & 2018 - 1° Classifica Generale
Cobblestone 2012 & 2018 - 1° Classifica Classiche
Cobblestone 2013 - 1° Classifica Semiclassiche

FantaCycling Manager 2016 - 1° Classifica (squadre)

beppesaronni ha scritto: Ps: hirshi fara cagare. Hirshi è la nuova moda. Come votare calenda. Ma hirshi è un bluff....
Avatar utente
jan80
Messaggi: 175
Iscritto il: venerdì 8 gennaio 2021, 21:56

Re: Ciclomercato 2020-21

Messaggio da leggere da jan80 »

bisogna anche dire che correre con Amore e Vita e' un po' come aver smesso comunque di correre,oppure credete che possa tornare al Giro ??


marco_graz
Messaggi: 1575
Iscritto il: giovedì 6 ottobre 2016, 16:26

Re: Ciclomercato 2020-21

Messaggio da leggere da marco_graz »

jan80 ha scritto: lunedì 11 gennaio 2021, 14:58 bisogna anche dire che correre con Amore e Vita e' un po' come aver smesso comunque di correre,oppure credete che possa tornare al Giro ??
l'Amore e Vita? impossibile. Pirazzi dopo una buona stagione continental andare in una Pro che faccia il giro e se lo posti? Onestamente spero di no, se serve un 35 enne (parliamo del 2022) per alzare il livello di una Pro team invece dei tanti che meritano e rimangono a spasso ogni anno stiamo proprio raschiando il fondo.


Avatar utente
jan80
Messaggi: 175
Iscritto il: venerdì 8 gennaio 2021, 21:56

Re: Ciclomercato 2020-21

Messaggio da leggere da jan80 »

marco_graz ha scritto: lunedì 11 gennaio 2021, 15:32
jan80 ha scritto: lunedì 11 gennaio 2021, 14:58 bisogna anche dire che correre con Amore e Vita e' un po' come aver smesso comunque di correre,oppure credete che possa tornare al Giro ??
l'Amore e Vita? impossibile. Pirazzi dopo una buona stagione continental andare in una Pro che faccia il giro e se lo posti? Onestamente spero di no, se serve un 35 enne (parliamo del 2022) per alzare il livello di una Pro team invece dei tanti che meritano e rimangono a spasso ogni anno stiamo proprio raschiando il fondo.
appunto quindi capisci che e' comunque finito,se rientra dopo in una squadra piu' grossa e' perche' magari porta dietro uno sponsor,ma ripeto per me e' finito


Stylus
Messaggi: 1505
Iscritto il: giovedì 28 aprile 2011, 12:03

Re: Ciclomercato 2020-21

Messaggio da leggere da Stylus »

Quanto rumore per nulla, e ipocrisia. Quando l'antipatia ""personale"" (come se poi conoscessimo veramente dei personaggi pubblici che vediamo normalmente nell'esercizio della propria professione in una telecamera a trenta metri d'altezza, per qualche dichiarazione sui social o a mezzo stampa e nella migliore delle ipotesi per trenta secondi ai villaggi di partenza e d'arrivo delle corse) trova solo una sponda in vicende giudiziarie, come per Armstrong.

Le sanzioni servono per espiare una colpa, e una volta eseguita la condanna si è uguali a tutti gli altri, altrimenti a che serve dare una condanna se si continua ad essere "condannati"? (scusate il gioco di parole). se ritenete ingiusto che un ciclista squalificato per quattro anni ritorni a correre prendetevela con la giustizia sportiva, non con Pirazzi o l'Amore e Vita.

Se ha fatto bene o male lui a riprendere a correre o la squadra ad ingaggiarlo si può scoprire solamente vedendolo correre, come qualsiasi ciclista, se tornerà a correre un giro, vorrà dire che lo meriterà*

*che tra ciclisti paganti australiani e panamensi, ex corridori di gran fondo di dubbio talento, mi sembra che nel ciclismo ci sia già abbastanza materiale, e di ben peggiore qualità, di cui indignarsi, come lamentarsi della scarsa qualità del fazzoletto di carta di un gelato fatto con ingredienti avariati di un'attività abusiva gestita con intento di riciclaggio di denaro da mafiosi.

Poi è pieno di ciclisti che sono tornati a vincere dopo aver scontato una squalifica per doping, anche ultra trentenni, anche con prestazioni migliori a prima della squalifica, senza scomodare Contador e Basso, anche Michele Scarponi e David Millar


cassius
Messaggi: 1321
Iscritto il: giovedì 19 luglio 2012, 23:01

Re: Ciclomercato 2020-21

Messaggio da leggere da cassius »

Tranchée d'Arenberg ha scritto: lunedì 11 gennaio 2021, 14:17 Venendo alla tua domanda, io non so se sia intelligente o meno questo ritorno alle corse. E non trovo neanche così importante capirlo.
Onestamente, io al posto suo non l'avrei fatto, però ognuno ragiona a suo modo. Magari Pirazzi sta bene economicamente e non ha certe preoccupazioni o semplicemente la voglia di ritornare a correre va oltre la razionalità che magari gli imporrebbe di fare altro.

Quello che non mi convince del tuo precedente post è il tono perentorio che utilizzi nel giudicare la sua scelata: "devi pensare/devi fare". Ognuno vive a modo suo: c'è chi lo fa guidato sempre dal raziocinio, chi invece si fa trascinare dalle passioni.
Io spero per lui che sia così, che lui sta bene economicamente e decide per un anno di fare 20mila km e vedere se è ancora in grado di finire un Matteotti. Ho un po' paura che sia incapacità di lasciare quel mondo.
Sì, sono stato un po' perentorio...ma è che a me mette sempre tristezza quando qualcuno resta attaccato a un qualcosa che è palesemente ormai andato. Voltare pagina è una cosa essenziale nella vita.
Abbiamo dei casi di gente rientrata da 4 anni di squalifica che abbia combinato qualcosa per cui valesse la pena tornare? Su squalifiche di 2 anni sì, ma 4...4 sono tanti.
marco_graz ha scritto: lunedì 11 gennaio 2021, 15:32
jan80 ha scritto: lunedì 11 gennaio 2021, 14:58 bisogna anche dire che correre con Amore e Vita e' un po' come aver smesso comunque di correre,oppure credete che possa tornare al Giro ??
l'Amore e Vita? impossibile. Pirazzi dopo una buona stagione continental andare in una Pro che faccia il giro e se lo posti? Onestamente spero di no, se serve un 35 enne (parliamo del 2022) per alzare il livello di una Pro team invece dei tanti che meritano e rimangono a spasso ogni anno stiamo proprio raschiando il fondo.
Dalla Amore e Vita prenderei subito il buon Tizza, che ha 29 anni e le sue belle top ten ogni anno se le fa sempre.
E francamente, in qualsiasi delle 4 Professional italiane, se non alza il livello sicuramente non sfigura.


Avatar utente
Abruzzese
Messaggi: 5954
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 16:24

Re: Ciclomercato 2020-21

Messaggio da leggere da Abruzzese »

Non ho riscontri ufficiali, anche perché giustamente o uno ha una conoscenza diretta oppure le cose le sanno solamente le persone più vicine ma qualche giorno fa, leggendo su Facebook i commenti alla notizia del suo ritorno, postata sulla pagina di un gruppo o di un sito (non ricordo esattamente), c'era un tizio amatore (che evidentemente lo conosce bene e deve averlo incontrato anche nelle sue uscite) che, oltre a parlarne molto bene sostenendo che è un ragazzo umile, che ha voglia etc.etc., diceva anche che in questo periodo d'inattività Pirazzi sarebbe andato a lavorare in fabbrica. Quindi è possibile che un'alternativa per il futuro ce l'abbia già ma prima, finché ne ha la voglia e la possibilità, voglia continuare ad andare in bicicletta. Anche perché, a conti fatti, a quell'età o fai dei risultati clamorosi e trovi qualcuno disposto a darti una nuova possibilità tra le Professional (di questi tempi è sempre più difficile e c'è chi ci sta dentro che più di una volta qui sopra ha spiegato come determinate formazioni certi rischi non se li vogliano prendere) oppure l'unica è vivacchiare qualche anno, accettando di andare a correre in squadre situate nei posti più disparati del pianeta.


"L'importante non è quello che trovi alla fine di una corsa. L'importante è ciò che provi mentre corri" (Giorgio Faletti in "Notte prima degli esami")

"qui c'è gente che è totalmente avulsa dalla realtà e nociva al forum"
Avatar utente
Pafer1
Messaggi: 1376
Iscritto il: venerdì 19 settembre 2014, 20:54

Re: Ciclomercato 2020-21

Messaggio da leggere da Pafer1 »

Abruzzese ha scritto: lunedì 11 gennaio 2021, 18:59 Non ho riscontri ufficiali, anche perché giustamente o uno ha una conoscenza diretta oppure le cose le sanno solamente le persone più vicine ma qualche giorno fa, leggendo su Facebook i commenti alla notizia del suo ritorno, postata sulla pagina di un gruppo o di un sito (non ricordo esattamente), c'era un tizio amatore (che evidentemente lo conosce bene e deve averlo incontrato anche nelle sue uscite) che, oltre a parlarne molto bene sostenendo che è un ragazzo umile, che ha voglia etc.etc., diceva anche che in questo periodo d'inattività Pirazzi sarebbe andato a lavorare in fabbrica. Quindi è possibile che un'alternativa per il futuro ce l'abbia già ma prima, finché ne ha la voglia e la possibilità, voglia continuare ad andare in bicicletta. Anche perché, a conti fatti, a quell'età o fai dei risultati clamorosi e trovi qualcuno disposto a darti una nuova possibilità tra le Professional (di questi tempi è sempre più difficile e c'è chi ci sta dentro che più di una volta qui sopra ha spiegato come determinate formazioni certi rischi non se li vogliano prendere) oppure l'unica è vivacchiare qualche anno, accettando di andare a correre in squadre situate nei posti più disparati del pianeta.
https://www.ilmessaggero.it/viterbo/ste ... 98696.html


patrixhouse
Messaggi: 179
Iscritto il: giovedì 23 dicembre 2010, 18:00

Re: Ciclomercato 2020-21

Messaggio da leggere da patrixhouse »

Pafer1 ha scritto: giovedì 14 gennaio 2021, 8:59
Abruzzese ha scritto: lunedì 11 gennaio 2021, 18:59 Non ho riscontri ufficiali, anche perché giustamente o uno ha una conoscenza diretta oppure le cose le sanno solamente le persone più vicine ma qualche giorno fa, leggendo su Facebook i commenti alla notizia del suo ritorno, postata sulla pagina di un gruppo o di un sito (non ricordo esattamente), c'era un tizio amatore (che evidentemente lo conosce bene e deve averlo incontrato anche nelle sue uscite) che, oltre a parlarne molto bene sostenendo che è un ragazzo umile, che ha voglia etc.etc., diceva anche che in questo periodo d'inattività Pirazzi sarebbe andato a lavorare in fabbrica. Quindi è possibile che un'alternativa per il futuro ce l'abbia già ma prima, finché ne ha la voglia e la possibilità, voglia continuare ad andare in bicicletta. Anche perché, a conti fatti, a quell'età o fai dei risultati clamorosi e trovi qualcuno disposto a darti una nuova possibilità tra le Professional (di questi tempi è sempre più difficile e c'è chi ci sta dentro che più di una volta qui sopra ha spiegato come determinate formazioni certi rischi non se li vogliano prendere) oppure l'unica è vivacchiare qualche anno, accettando di andare a correre in squadre situate nei posti più disparati del pianeta.
https://www.ilmessaggero.it/viterbo/ste ... 98696.html
nell articolo è scritto:
"Tra gli obbiettivi c'è anche la partecipazione al Giro di Italia 2021 in veste da protagonista."
Ma chi scrive sti articoli non ha la più pallida idea che la amore e vita è una squadra continental e che non ha possibilità nel 2021 di andare al Giro?? 🙈🙈🙈


andriusskerla
Messaggi: 2700
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 19:42
Località: Vasto

Re: Ciclomercato 2020-21

Messaggio da leggere da andriusskerla »

patrixhouse ha scritto: giovedì 14 gennaio 2021, 12:00
Pafer1 ha scritto: giovedì 14 gennaio 2021, 8:59
Abruzzese ha scritto: lunedì 11 gennaio 2021, 18:59 Non ho riscontri ufficiali, anche perché giustamente o uno ha una conoscenza diretta oppure le cose le sanno solamente le persone più vicine ma qualche giorno fa, leggendo su Facebook i commenti alla notizia del suo ritorno, postata sulla pagina di un gruppo o di un sito (non ricordo esattamente), c'era un tizio amatore (che evidentemente lo conosce bene e deve averlo incontrato anche nelle sue uscite) che, oltre a parlarne molto bene sostenendo che è un ragazzo umile, che ha voglia etc.etc., diceva anche che in questo periodo d'inattività Pirazzi sarebbe andato a lavorare in fabbrica. Quindi è possibile che un'alternativa per il futuro ce l'abbia già ma prima, finché ne ha la voglia e la possibilità, voglia continuare ad andare in bicicletta. Anche perché, a conti fatti, a quell'età o fai dei risultati clamorosi e trovi qualcuno disposto a darti una nuova possibilità tra le Professional (di questi tempi è sempre più difficile e c'è chi ci sta dentro che più di una volta qui sopra ha spiegato come determinate formazioni certi rischi non se li vogliano prendere) oppure l'unica è vivacchiare qualche anno, accettando di andare a correre in squadre situate nei posti più disparati del pianeta.
https://www.ilmessaggero.it/viterbo/ste ... 98696.html
nell articolo è scritto:
"Tra gli obbiettivi c'è anche la partecipazione al Giro di Italia 2021 in veste da protagonista."
Ma chi scrive sti articoli non ha la più pallida idea che la amore e vita è una squadra continental e che non ha possibilità nel 2021 di andare al Giro?? 🙈🙈🙈
La compagna campionessa d'Europa di ciclocross quando?


Avatar utente
Abruzzese
Messaggi: 5954
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 16:24

Re: Ciclomercato 2020-21

Messaggio da leggere da Abruzzese »

andriusskerla ha scritto: giovedì 14 gennaio 2021, 13:22
patrixhouse ha scritto: giovedì 14 gennaio 2021, 12:00
Pafer1 ha scritto: giovedì 14 gennaio 2021, 8:59

https://www.ilmessaggero.it/viterbo/ste ... 98696.html
nell articolo è scritto:
"Tra gli obbiettivi c'è anche la partecipazione al Giro di Italia 2021 in veste da protagonista."
Ma chi scrive sti articoli non ha la più pallida idea che la amore e vita è una squadra continental e che non ha possibilità nel 2021 di andare al Giro?? 🙈🙈🙈
La compagna campionessa d'Europa di ciclocross quando?
Non so se chi ha scritto l'articolo sia chi penso io (perché, in caso, so che è una persona che lavora solitamente molto bene). In ogni modo io penso che la frase sulla partecipazione al Giro sia stata estrapolata dal discorso più generale, nel senso che Pirazzi potrebbe aver detto che spera di partecipare al Giro, quando tutti sappiamo che nella realtà è impossibile. Messa così è ovvio che la cosa generi equivoco.

Quanto al titolo europeo di Maria Adele Tuia, qui vi è un'imprecisione in quanto la sua compagna effettivamente ha vinto un titolo europeo di ciclocross (nel 2013) ma ci si è dimenticati di precisare che questo è stato ottenuto a livello amatoriale e chiaramente, per chi segue assiduamente il ciclismo, questo può essere senza dubbio fuorviante.


"L'importante non è quello che trovi alla fine di una corsa. L'importante è ciò che provi mentre corri" (Giorgio Faletti in "Notte prima degli esami")

"qui c'è gente che è totalmente avulsa dalla realtà e nociva al forum"
Avatar utente
Abruzzese
Messaggi: 5954
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 16:24

Re: Ciclomercato 2020-21

Messaggio da leggere da Abruzzese »

In un'intervista rilasciata a Tuttobiciweb Francesco Romano, uno dei corridori non confermati dalla Bardiani, ha annunciato il suo ritorno tra i dilettanti: lo farà proprio con la squadra con cui aveva approcciato quella categoria, ovvero con la Palazzago. Il suo obiettivo è, naturalmente, quello di fare bene per poter riuscire a tornare nel professionismo. Anche perché, come ha detto tra le altre cose, non ha ancora pensato ad alternative di lavoro diverse dal ciclismo.


"L'importante non è quello che trovi alla fine di una corsa. L'importante è ciò che provi mentre corri" (Giorgio Faletti in "Notte prima degli esami")

"qui c'è gente che è totalmente avulsa dalla realtà e nociva al forum"
andriusskerla
Messaggi: 2700
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 19:42
Località: Vasto

Re: Ciclomercato 2020-21

Messaggio da leggere da andriusskerla »

A sorpresa la Burgos BH sembrerebbe aver aggiunto un ventunesimo corridore al roster 2021. Si tratta di Victor Langellotti, che in tre anni nel team ha raccolto la miseria di 24 giorni di corsa (0 nel 2020).

Parlo al condizionale perché non ho trovato la notizia ufficiale da nessuna parte, ma PCS lo ha inserito nella rosa della squadra spagnola e lui stesso su Instagram ha scritto che stava partendo per il ritiro.


21marco21
Messaggi: 553
Iscritto il: martedì 14 dicembre 2010, 9:03

Re: Ciclomercato 2020-21

Messaggio da leggere da 21marco21 »

Chi saranno?
Allegati
Screenshot_20210120_141826.jpg
Screenshot_20210120_141826.jpg (248.11 KiB) Visto 1465 volte


Oudenaarde
Messaggi: 334
Iscritto il: lunedì 16 novembre 2015, 15:02

Re: Ciclomercato 2020-21

Messaggio da leggere da Oudenaarde »

Beh, seguiti da James Mitri e da Adrian Mitri... se invece si parla dei corridori, giusto per la bandierina italiana saprei rispondere :D


Avatar utente
Slegar
Messaggi: 6187
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 16:49

Re: Ciclomercato 2020-21

Messaggio da leggere da Slegar »

La bandierina italiana è quella di Francesco Manuel Bongiorno, quella norvegese probabilmente di Dan Erik Hansen
Ultima modifica di Slegar il mercoledì 20 gennaio 2021, 16:50, modificato 1 volta in totale.


fair play? No, Grazie!
andriusskerla
Messaggi: 2700
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 19:42
Località: Vasto

Re: Ciclomercato 2020-21

Messaggio da leggere da andriusskerla »

21marco21 ha scritto: mercoledì 20 gennaio 2021, 14:20Chi saranno?
Da quello che si legge in giro dovrebbero 10 sicuri dovrebbero essere Mitri, Jones, O'Donnell, Pithie (NZ), Bongiorno (ITA), Aalrust (NOR), Zea (COL), Sessler (BRA), Kurianov (RUS) e Stehli (SWI).

Probabilmente ci sarà anche qualcun altro e per l'Italia si fa il nome di Santoro.
Slegar ha scritto: mercoledì 20 gennaio 2021, 16:48 La bandierina italiana è quella di Francesco Manuel Bongiorno, quella norvegese probabilmente di Dan Erik Hansen
Dan Erik Hansen fa sicuramente parte della squadra, ma non ho capito se con il ruolo di corridore


Avatar utente
Slegar
Messaggi: 6187
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 16:49

Re: Ciclomercato 2020-21

Messaggio da leggere da Slegar »



fair play? No, Grazie!
cassius
Messaggi: 1321
Iscritto il: giovedì 19 luglio 2012, 23:01

Re: Ciclomercato 2020-21

Messaggio da leggere da cassius »

Lefevere la tocca piano parlando di Matxin (UAE):
https://cyclingpro.net/spaziociclismo/w ... -alla-uae/


Bomby
Messaggi: 2310
Iscritto il: martedì 17 giugno 2014, 20:23

Re: Ciclomercato 2020-21

Messaggio da leggere da Bomby »

cassius ha scritto: giovedì 21 gennaio 2021, 18:25 Lefevere la tocca piano parlando di Matxin (UAE):
https://cyclingpro.net/spaziociclismo/w ... -alla-uae/
Chi è causa del suo mal, pianga sé stesso... Inutile che si lamenti adesso.


marco_graz
Messaggi: 1575
Iscritto il: giovedì 6 ottobre 2016, 16:26

Re: Ciclomercato 2020-21

Messaggio da leggere da marco_graz »

Bomby ha scritto: giovedì 21 gennaio 2021, 23:08
cassius ha scritto: giovedì 21 gennaio 2021, 18:25 Lefevere la tocca piano parlando di Matxin (UAE):
https://cyclingpro.net/spaziociclismo/w ... -alla-uae/
Chi è causa del suo mal, pianga sé stesso... Inutile che si lamenti adesso.
tra l'altro .."mi sono scordato...."..un po' fesso allora :diavoletto:

Onestamente meglio cosi, non perche' mi stia simpatica la UAE ma almeno c'e' un po di redistribuzione delle vittorie


Avatar utente
Abruzzese
Messaggi: 5954
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 16:24

Re: Ciclomercato 2020-21

Messaggio da leggere da Abruzzese »

Se ho ben compreso, Grega Bole dovrebbe aver trovato ingaggio nelle file dello Shabab-Al Ahli, formazione Continental degli Emirati Arabi.


"L'importante non è quello che trovi alla fine di una corsa. L'importante è ciò che provi mentre corri" (Giorgio Faletti in "Notte prima degli esami")

"qui c'è gente che è totalmente avulsa dalla realtà e nociva al forum"
andriusskerla
Messaggi: 2700
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 19:42
Località: Vasto

Re: Ciclomercato 2020-21

Messaggio da leggere da andriusskerla »

Ufficiale il passaggio del fresco vincitore della Vuelta al Tachira Roniel Campos al Louletano. Sono molto curioso di vederlo alla Volta.


Avatar utente
Tranchée d'Arenberg
Messaggi: 20488
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:50

Re: Ciclomercato 2020-21

Messaggio da leggere da Tranchée d'Arenberg »

marco_graz ha scritto: venerdì 22 gennaio 2021, 8:46
Bomby ha scritto: giovedì 21 gennaio 2021, 23:08
cassius ha scritto: giovedì 21 gennaio 2021, 18:25 Lefevere la tocca piano parlando di Matxin (UAE):
https://cyclingpro.net/spaziociclismo/w ... -alla-uae/
Chi è causa del suo mal, pianga sé stesso... Inutile che si lamenti adesso.
tra l'altro .."mi sono scordato...."..un po' fesso allora :diavoletto:

Onestamente meglio cosi, non perche' mi stia simpatica la UAE ma almeno c'e' un po di redistribuzione delle vittorie
poi continua (a proposito di Pogacar e Bjerg): "Non me li sarei potuti permettere tutti, ma è una questione di principio”. Quindi pretendeva che Matxin per rispetto della Deceuninck evitasse di prendere Pogacar e Bjerg lasciandoli ad un'altra squadra che non era neanche quella di Lefevere? Bah :hammer:


Cobblestone 2012 & 2018 - 1° Classifica Generale
Cobblestone 2012 & 2018 - 1° Classifica Classiche
Cobblestone 2013 - 1° Classifica Semiclassiche

FantaCycling Manager 2016 - 1° Classifica (squadre)

beppesaronni ha scritto: Ps: hirshi fara cagare. Hirshi è la nuova moda. Come votare calenda. Ma hirshi è un bluff....
Skyscrapers
Messaggi: 167
Iscritto il: martedì 20 agosto 2019, 19:40

Re: Ciclomercato 2020-21

Messaggio da leggere da Skyscrapers »

Ma poi cosa significa "con i suoi soldi"?? Come si fa a scoprire dei talenti con i soldi?
Ha una delle squadre più forti del movimento, di cosa si lamenta?


Rispondi