Ti amo campionato (perché non sei falsato) ed. 2018-2019

Dove discutere di altri sport e di tutto il resto
Avatar utente
lemond
Messaggi: 10580
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:52
Località: Empoli

Re: Ti amo campionato (perché non sei falsato) ed. 2018-2019

Messaggio da leggere da lemond » giovedì 8 novembre 2018, 9:05

il_panta ha scritto:
giovedì 8 novembre 2018, 0:02
Mi perdonino i tifosi della Juve, ma questa vittoria completamente casuale del Manchester di Mourinho per me vale come prova dell'esistenza di Dio, che evidentemente ci tiene al divertimento degli spettatori.
In ogni caso non credo che sarà decisiva.
Non capisco come possa essere decisiva? Ma forse intendi non arrivare prima nel girone, ma anche per quel caso lì, occorrerebbe che perdesse in casa dal Valencia e che invece il M.U. vincesse poi in Spagna. Mi sembrano due cose impossibili. A me sembra che ci siano solo due gironi ancora incerti e in entrambi ci sono le squadre francesi.


Fanno festa i musulmani il venerdì
il sabato gli ebrei
la domenica i cristiani
i barbieri il lunedì
e il mitico Lopez, che lavora alla Coop,
... il martedì. :bll:


Avatar utente
lemond
Messaggi: 10580
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:52
Località: Empoli

Re: Ti amo campionato (perché non sei falsato) ed. 2018-2019

Messaggio da leggere da lemond » giovedì 8 novembre 2018, 9:15

Leggo dal regolamento U.E.F.A. che anche nella fase a gironi, rimangono importanti i gol segnati in trasferta. Ora, dico io, valutare questo fatto, può avere qualche motivo nell'eliminazione diretta, quando non sembrano esserci atri parametri migliori (cosa non vera), ma nella fase a gironi quale sarà mai lo scopo, tranne il fatto che quelli dell'Uefa non sanno quel che fanno, così come dimostra anche la mancata adozione del V.Ar. che, credo, andrà in vigore a partire solo dagli ottavi! :grr:
1: maggior numero di punti negli scontri diretti (classifica avulsa)
2: miglior differenza reti negli scontri diretti
3: maggior numero di gol segnati negli scontri diretti
4: maggior numero di gol segnati fuori casa negli scontri diretti
5: in caso di più squadre a pari punti, se utilizzando i criteri dall’1 al 4 due squadre sono ancora pari, questi criteri vengono riutilizzati considerando i soli incontri fra queste due
6: miglior differenza reti generale del girone
7: maggior numero di gol segnati nel girone
8: miglior coefficiente UEFA.[5]

P.S. A causa di questo aspetto del regolamento se il P.S.G. non battesse il Liverpool nel prossimo incontro, potrebbe subire il *biscotto* da parte delle due altre, mentre se avessero dato il rigore su Bernat gli ci rientrava anche di farsi pareggiare (2-2-), perché allora sarebbe contato il punto 6.


Fanno festa i musulmani il venerdì
il sabato gli ebrei
la domenica i cristiani
i barbieri il lunedì
e il mitico Lopez, che lavora alla Coop,
... il martedì. :bll:

Avatar utente
lemond
Messaggi: 10580
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:52
Località: Empoli

Re: Ti amo campionato (perché non sei falsato) ed. 2018-2019

Messaggio da leggere da lemond » giovedì 8 novembre 2018, 11:56

lemond ha scritto:
giovedì 8 novembre 2018, 9:05
il_panta ha scritto:
giovedì 8 novembre 2018, 0:02
Mi perdonino i tifosi della Juve, ma questa vittoria completamente casuale del Manchester di Mourinho per me vale come prova dell'esistenza di Dio, che evidentemente ci tiene al divertimento degli spettatori.
In ogni caso non credo che sarà decisiva.
Non capisco come possa essere decisiva? Ma forse intendi non arrivare prima nel girone, ma anche per quel caso lì, occorrerebbe che perdesse in casa dal Valencia e che invece il M.U. vincesse poi in Spagna. Mi sembrano due cose impossibili. A me sembra che ci siano solo due gironi ancora incerti e in entrambi ci sono le squadre francesi.
P.S. MI correggo, anche il pareggio della Juve in casa basterebbe al M.U. per arrivare primo nell'ipotesi di cui sopra, ma è ugualmente improbabile.


Fanno festa i musulmani il venerdì
il sabato gli ebrei
la domenica i cristiani
i barbieri il lunedì
e il mitico Lopez, che lavora alla Coop,
... il martedì. :bll:

Avatar utente
il_panta
Messaggi: 2945
Iscritto il: lunedì 21 maggio 2012, 13:39

Re: Ti amo campionato (perché non sei falsato) ed. 2018-2019

Messaggio da leggere da il_panta » giovedì 8 novembre 2018, 12:45

lemond ha scritto:
giovedì 8 novembre 2018, 11:56
lemond ha scritto:
giovedì 8 novembre 2018, 9:05
il_panta ha scritto:
giovedì 8 novembre 2018, 0:02
Mi perdonino i tifosi della Juve, ma questa vittoria completamente casuale del Manchester di Mourinho per me vale come prova dell'esistenza di Dio, che evidentemente ci tiene al divertimento degli spettatori.
In ogni caso non credo che sarà decisiva.
Non capisco come possa essere decisiva? Ma forse intendi non arrivare prima nel girone, ma anche per quel caso lì, occorrerebbe che perdesse in casa dal Valencia e che invece il M.U. vincesse poi in Spagna. Mi sembrano due cose impossibili. A me sembra che ci siano solo due gironi ancora incerti e in entrambi ci sono le squadre francesi.
P.S. MI correggo, anche il pareggio della Juve in casa basterebbe al M.U. per arrivare primo nell'ipotesi di cui sopra, ma è ugualmente improbabile.
Sí, parlavo del primo posto, ma come dici tu penso proprio che la Juve non avrà problemi. Non ho neanche ben chiaro se quest'anno passare primi o secondi faccia molta differenza.



Avatar utente
lemond
Messaggi: 10580
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:52
Località: Empoli

Re: Ti amo campionato (perché non sei falsato) ed. 2018-2019

Messaggio da leggere da lemond » giovedì 8 novembre 2018, 13:44

il_panta ha scritto:
giovedì 8 novembre 2018, 12:45
Sí, parlavo del primo posto, ma come dici tu penso proprio che la Juve non avrà problemi. Non ho neanche ben chiaro se quest'anno passare primi o secondi faccia molta differenza.
Al momento la differenza pare notevole (non come gli altri anni). Se arriva prima la Juve potrebbe incontrare solo l'Atletico quale avversario pericoloso (specie se il Napoli arrivasse secondo). :)

1. Borussia Dortmund
2. Atletico Madrid


1. Barcellona
2. Inter

1. Napoli 6 punti
2. Liverpool 6 punti
3. PSG 5 punti


1. Porto
2. Schalke

1. Bayern
2. Ajax

1. Manchester City
2. Lione


1. Real Madrid
2. Roma

1. Juventus
2. Manchester United


Fanno festa i musulmani il venerdì
il sabato gli ebrei
la domenica i cristiani
i barbieri il lunedì
e il mitico Lopez, che lavora alla Coop,
... il martedì. :bll:


Avatar utente
lambohbk
Messaggi: 2055
Iscritto il: giovedì 13 ottobre 2016, 23:27

Re: Ti amo campionato (perché non sei falsato) ed. 2018-2019

Messaggio da leggere da lambohbk » venerdì 9 novembre 2018, 17:52

lemond ha scritto:
giovedì 8 novembre 2018, 13:44
il_panta ha scritto:
giovedì 8 novembre 2018, 12:45
Sí, parlavo del primo posto, ma come dici tu penso proprio che la Juve non avrà problemi. Non ho neanche ben chiaro se quest'anno passare primi o secondi faccia molta differenza.
Al momento la differenza pare notevole (non come gli altri anni). Se arriva prima la Juve potrebbe incontrare solo l'Atletico quale avversario pericoloso (specie se il Napoli arrivasse secondo). :)
Negli ultimi anni c'erano almeno 3 o 4 secondo pericolosissime, quest'anno effettivamente molte meno. Poi la Juve non può nemmeno pescare il Napoli o l'Inter.

Occhio al Real se dovesse perdere a Roma, passerebbe come seconda


Per chi tifi? Per gli italiani

FC 2017: Dwars Door Vlaanderen, Tre Giorni di La Panne, Giro dei Paesi Baschi, Vuelta España - Combinata, Japan Cup, "L'Altro Lombardia"

FC 2018: Tour of the Alps, "L'Altro Mondiale"

Winter
Messaggi: 13470
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 19:33

Re: Ti amo campionato (perché non sei falsato) ed. 2018-2019

Messaggio da leggere da Winter » venerdì 9 novembre 2018, 18:32

il_panta ha scritto:
giovedì 8 novembre 2018, 0:02
Mi perdonino i tifosi della Juve, ma questa vittoria completamente casuale del Manchester di Mourinho per me vale come prova dell'esistenza di Dio, che evidentemente ci tiene al divertimento degli spettatori.
In ogni caso non credo che sarà decisiva.
Grande Jose
Si è imborghesito , ha meno fame di una volta.. pero' in coppa.. puo' sempre far male



Avatar utente
il_panta
Messaggi: 2945
Iscritto il: lunedì 21 maggio 2012, 13:39

Re: Ti amo campionato (perché non sei falsato) ed. 2018-2019

Messaggio da leggere da il_panta » venerdì 9 novembre 2018, 19:09

Ma ancora più di Mourinho grande Ancelotti, che oggi ha impreziosito con della sana ironia un discorso serio che dovremmo sentire più spesso: più tifo a favore e meno tifo becero contro.



Avatar utente
lemond
Messaggi: 10580
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:52
Località: Empoli

Re: Ti amo campionato (perché non sei falsato) ed. 2018-2019

Messaggio da leggere da lemond » sabato 10 novembre 2018, 8:33

Winter ha scritto:
venerdì 9 novembre 2018, 18:32
il_panta ha scritto:
giovedì 8 novembre 2018, 0:02
Mi perdonino i tifosi della Juve, ma questa vittoria completamente casuale del Manchester di Mourinho per me vale come prova dell'esistenza di Dio, che evidentemente ci tiene al divertimento degli spettatori.
In ogni caso non credo che sarà decisiva.
Grande Jose
Si è imborghesito , ha meno fame di una volta.. pero' in coppa.. puo' sempre far male
Mou ormai è solo un personaggio autoreferenziale, ancorché divertentissimo. Certo in coppa il M.U. può far male, perché il caso è più determinante, in campionato dove vuoi che vada con il gioco/giocatori che si ritrova?


Fanno festa i musulmani il venerdì
il sabato gli ebrei
la domenica i cristiani
i barbieri il lunedì
e il mitico Lopez, che lavora alla Coop,
... il martedì. :bll:

Avatar utente
lemond
Messaggi: 10580
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:52
Località: Empoli

Re: Ti amo campionato (perché non sei falsato) ed. 2018-2019

Messaggio da leggere da lemond » sabato 10 novembre 2018, 8:37

lambohbk ha scritto:
venerdì 9 novembre 2018, 17:52

Occhio al Real se dovesse perdere a Roma, passerebbe come seconda
Vero, ma chi ci sarà su quella panchina? Sembrava dovesse arrivare Conte, ma Ramos non l'à voluto, resterà Solari? :dubbio:


Fanno festa i musulmani il venerdì
il sabato gli ebrei
la domenica i cristiani
i barbieri il lunedì
e il mitico Lopez, che lavora alla Coop,
... il martedì. :bll:

Avatar utente
cauz.
Messaggi: 11634
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 12:53
Località: milano
Contatta:

Re: Ti amo campionato (perché non sei falsato) ed. 2018-2019

Messaggio da leggere da cauz. » sabato 10 novembre 2018, 14:33

lemond ha scritto:
sabato 10 novembre 2018, 8:37
lambohbk ha scritto:
venerdì 9 novembre 2018, 17:52

Occhio al Real se dovesse perdere a Roma, passerebbe come seconda
Vero, ma chi ci sarà su quella panchina? Sembrava dovesse arrivare Conte, ma Ramos non l'à voluto, resterà Solari? :dubbio:
non è ramos che non l'ha voluto, ma è conte che ha chiesto una cifra astronomica e pure le mani libere su staff e mercato. evidentemente era convinto che il madrid fosse come il roccacannuccia, e gli è stata giustamente indicata la porta. io credo (e spero) che resti Solari: l'ossatura della squadra è comunque buona, considerando che è un anno di transizione potrebbe anche essere l'uomo giusto con cui ricominciare un ciclo. e sappiamo bene come a madrid sia importante scegliere figure che già conoscano bene l'ambiente.



Avatar utente
Tranchée d'Arenberg
Messaggi: 15224
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:50
Località: Falconara Albanese (CS)

Re: Ti amo campionato (perché non sei falsato) ed. 2018-2019

Messaggio da leggere da Tranchée d'Arenberg » domenica 11 novembre 2018, 17:56

cauz. ha scritto:
sabato 10 novembre 2018, 14:33
lemond ha scritto:
sabato 10 novembre 2018, 8:37
lambohbk ha scritto:
venerdì 9 novembre 2018, 17:52

Occhio al Real se dovesse perdere a Roma, passerebbe come seconda
Vero, ma chi ci sarà su quella panchina? Sembrava dovesse arrivare Conte, ma Ramos non l'à voluto, resterà Solari? :dubbio:
non è ramos che non l'ha voluto, ma è conte che ha chiesto una cifra astronomica e pure le mani libere su staff e mercato. evidentemente era convinto che il madrid fosse come il roccacannuccia, e gli è stata giustamente indicata la porta. io credo (e spero) che resti Solari: l'ossatura della squadra è comunque buona, considerando che è un anno di transizione potrebbe anche essere l'uomo giusto con cui ricominciare un ciclo. e sappiamo bene come a madrid sia importante scegliere figure che già conoscano bene l'ambiente.
Conte si è evidentemente montato la testa ormai da anni e questo non gli ha di certo giovato. Da quando ha lasciato la Juve, la sua carriera non è che sia stata tutto questo susseguirsi di triofi.
Con la nazionale ha fatto un gran bel europeo, ma io ancora mi chiedo perchè andare a 'perdere' due anni della propria carriera, che è appena decollata, dietro una nazionale che era palesemente scarsa e ad una federazione allo sbando. Infatti subito dopo l'ha lasciata.
E' quindi andato al Chelsea dove ha subito vinto la Premier. Ma altrettanto presto è riuscito a compromettere i rapporti con tutti e farsi cacciare.
Si atteggia ad uno degli allenatori migliori al mondo, ancora a quattro anni di distanza dal suo addio alla Juve si ritrova ad aver disputato la Champions da allenatore solo 3 volte. Un'eliminazione ai quarti, una agli ottavi e una ai gironi. Ruolino di marcia in campo europeo decisamente scarno per potersi considerare così bravo. Evidentemente non lo è stato negli ultimi anni oppure, molto più probabilmente, ha fatto delle scelte sbagliate.


Cobblestone 2012 & 2018 - 1° Classifica Generale
Cobblestone 2012 & 2018 - 1° Classifica Classiche
Cobblestone 2013 - 1° Classifica Semiclassiche

FantaCycling Manager 2016 - 1° Classifica (squadre)

Avatar utente
il_panta
Messaggi: 2945
Iscritto il: lunedì 21 maggio 2012, 13:39

Re: Ti amo campionato (perché non sei falsato) ed. 2018-2019

Messaggio da leggere da il_panta » lunedì 12 novembre 2018, 0:32

Tranchée d'Arenberg ha scritto:
domenica 11 novembre 2018, 17:56
cauz. ha scritto:
sabato 10 novembre 2018, 14:33
lemond ha scritto:
sabato 10 novembre 2018, 8:37


Vero, ma chi ci sarà su quella panchina? Sembrava dovesse arrivare Conte, ma Ramos non l'à voluto, resterà Solari? :dubbio:
non è ramos che non l'ha voluto, ma è conte che ha chiesto una cifra astronomica e pure le mani libere su staff e mercato. evidentemente era convinto che il madrid fosse come il roccacannuccia, e gli è stata giustamente indicata la porta. io credo (e spero) che resti Solari: l'ossatura della squadra è comunque buona, considerando che è un anno di transizione potrebbe anche essere l'uomo giusto con cui ricominciare un ciclo. e sappiamo bene come a madrid sia importante scegliere figure che già conoscano bene l'ambiente.
Conte si è evidentemente montato la testa ormai da anni e questo non gli ha di certo giovato. Da quando ha lasciato la Juve, la sua carriera non è che sia stata tutto questo susseguirsi di triofi.
Con la nazionale ha fatto un gran bel europeo, ma io ancora mi chiedo perchè andare a 'perdere' due anni della propria carriera, che è appena decollata, dietro una nazionale che era palesemente scarsa e ad una federazione allo sbando. Infatti subito dopo l'ha lasciata.
E' quindi andato al Chelsea dove ha subito vinto la Premier. Ma altrettanto presto è riuscito a compromettere i rapporti con tutti e farsi cacciare.
Si atteggia ad uno degli allenatori migliori al mondo, ancora a quattro anni di distanza dal suo addio alla Juve si ritrova ad aver disputato la Champions da allenatore solo 3 volte. Un'eliminazione ai quarti, una agli ottavi e una ai gironi. Ruolino di marcia in campo europeo decisamente scarno per potersi considerare così bravo. Evidentemente non lo è stato negli ultimi anni oppure, molto più probabilmente, ha fatto delle scelte sbagliate.
Premetto che sono tutto tranne che un ammiratore di Conte. Io sono un convinto sostenitore di Allegri.
Detto ciò, secondo me Conte è pieno di sé ma è un bravo allenatore, non un sopravvalutato. Ciò che ha fatto con la Juve è da grande tecnico, anche se probabilmente la sua principale dote è quella di ricostruire ambienti a pezzi, motivando e compattando tutti. Però è presto per giudicare cosa può fare in Champions. Come dici tu, ne ha fatte tre. Le competizioni ad eliminazione diretta sono determinate da tantissimi fattori casuali, vediamo in futuro se dimostrerà un allergia a questa competizione.



Avatar utente
lemond
Messaggi: 10580
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:52
Località: Empoli

Re: Ti amo campionato (perché non sei falsato) ed. 2018-2019

Messaggio da leggere da lemond » lunedì 12 novembre 2018, 8:38

il_panta ha scritto:
lunedì 12 novembre 2018, 0:32
Premetto che sono tutto tranne che un ammiratore di Conte. Io sono un convinto sostenitore di Allegri.
Detto ciò, secondo me Conte è pieno di sé ma è un bravo allenatore, non un sopravvalutato. Ciò che ha fatto con la Juve è da grande tecnico, anche se probabilmente la sua principale dote è quella di ricostruire ambienti a pezzi, motivando e compattando tutti. Però è presto per giudicare cosa può fare in Champions. Come dici tu, ne ha fatte tre. Le competizioni ad eliminazione diretta sono determinate da tantissimi fattori casuali, vediamo in futuro se dimostrerà un allergia a questa competizione.
Con la fama che si è fatto non è detto che riuscirà a giocarne molte altre di Coppe dei campioni, anche se pure lo considero un grandissimo allenatore. Penso anch'io che dovrà ripartire da squadre non al meglio e quindi ...


Fanno festa i musulmani il venerdì
il sabato gli ebrei
la domenica i cristiani
i barbieri il lunedì
e il mitico Lopez, che lavora alla Coop,
... il martedì. :bll:

Avatar utente
Tranchée d'Arenberg
Messaggi: 15224
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:50
Località: Falconara Albanese (CS)

Re: Ti amo campionato (perché non sei falsato) ed. 2018-2019

Messaggio da leggere da Tranchée d'Arenberg » lunedì 12 novembre 2018, 14:57

il_panta ha scritto:
lunedì 12 novembre 2018, 0:32
Tranchée d'Arenberg ha scritto:
domenica 11 novembre 2018, 17:56
cauz. ha scritto:
sabato 10 novembre 2018, 14:33


non è ramos che non l'ha voluto, ma è conte che ha chiesto una cifra astronomica e pure le mani libere su staff e mercato. evidentemente era convinto che il madrid fosse come il roccacannuccia, e gli è stata giustamente indicata la porta. io credo (e spero) che resti Solari: l'ossatura della squadra è comunque buona, considerando che è un anno di transizione potrebbe anche essere l'uomo giusto con cui ricominciare un ciclo. e sappiamo bene come a madrid sia importante scegliere figure che già conoscano bene l'ambiente.
Conte si è evidentemente montato la testa ormai da anni e questo non gli ha di certo giovato. Da quando ha lasciato la Juve, la sua carriera non è che sia stata tutto questo susseguirsi di triofi.
Con la nazionale ha fatto un gran bel europeo, ma io ancora mi chiedo perchè andare a 'perdere' due anni della propria carriera, che è appena decollata, dietro una nazionale che era palesemente scarsa e ad una federazione allo sbando. Infatti subito dopo l'ha lasciata.
E' quindi andato al Chelsea dove ha subito vinto la Premier. Ma altrettanto presto è riuscito a compromettere i rapporti con tutti e farsi cacciare.
Si atteggia ad uno degli allenatori migliori al mondo, ancora a quattro anni di distanza dal suo addio alla Juve si ritrova ad aver disputato la Champions da allenatore solo 3 volte. Un'eliminazione ai quarti, una agli ottavi e una ai gironi. Ruolino di marcia in campo europeo decisamente scarno per potersi considerare così bravo. Evidentemente non lo è stato negli ultimi anni oppure, molto più probabilmente, ha fatto delle scelte sbagliate.
Premetto che sono tutto tranne che un ammiratore di Conte. Io sono un convinto sostenitore di Allegri.
Detto ciò, secondo me Conte è pieno di sé ma è un bravo allenatore, non un sopravvalutato. Ciò che ha fatto con la Juve è da grande tecnico, anche se probabilmente la sua principale dote è quella di ricostruire ambienti a pezzi, motivando e compattando tutti. Però è presto per giudicare cosa può fare in Champions. Come dici tu, ne ha fatte tre. Le competizioni ad eliminazione diretta sono determinate da tantissimi fattori casuali, vediamo in futuro se dimostrerà un allergia a questa competizione.
Guarda, anche io lo reputo un grande allenatore, non è mia intenzione sminuirlo. E' stato uno dei principali artefici della rinascita della Juve e non lo dimentico.
E' altrettanto evidente che se ad 8 anni dalla sua 'consacrazione' ha realizzato così poche apparizioni in Champions, con scarni risultati, un problema di fondo ci sarà. Questo problema, a mio avviso, sta nel suo carattere arrogante e presuntuoso e in alcune scelte del tutto sbagliate che ha fatto negli ultimi anni e che ancora oggi ne condizionano la carriera.
A conti fatti, lasciare la Juve è stata una bella minchiata. Un allenatore in piena ascesa, come era lui nel 2014, se proprio doveva lasciare la Juve, doveva farlo per andare in una squadra di pare valore o più forte (all'epoca potevano essere Bayern, Real, Barça o qualche squadra inglese). Invece lui si ritrovò in piena estate a piedi e finì per accettare l'offerta di una nazionale scarsa e senza speranze. Un allenatore appena salito alle luci della ribalta in quel momento deve pensare a salire di livello, lui finì per scendere.
Sta di fatto che il suo curriculum internazionale è decisamente scarno e non tanto perchè le gare ad eliminazione diretta sono una lotteria, quanto perchè a causa delle sue scelte, i campi della CL li ha calcati poche volte. Di conseguenza se hai un approccio col Real Madrid, non puoi neanche pretendere chissà cosa. Non ha di certo la posizione che avevano a suo tempo Ancelotti o Mourinho quando arrivarono al Real.


Cobblestone 2012 & 2018 - 1° Classifica Generale
Cobblestone 2012 & 2018 - 1° Classifica Classiche
Cobblestone 2013 - 1° Classifica Semiclassiche

FantaCycling Manager 2016 - 1° Classifica (squadre)

Avatar utente
il_panta
Messaggi: 2945
Iscritto il: lunedì 21 maggio 2012, 13:39

Re: Ti amo campionato (perché non sei falsato) ed. 2018-2019

Messaggio da leggere da il_panta » lunedì 12 novembre 2018, 16:13

Tranchée d'Arenberg ha scritto:
lunedì 12 novembre 2018, 14:57
il_panta ha scritto:
lunedì 12 novembre 2018, 0:32
Tranchée d'Arenberg ha scritto:
domenica 11 novembre 2018, 17:56


Conte si è evidentemente montato la testa ormai da anni e questo non gli ha di certo giovato. Da quando ha lasciato la Juve, la sua carriera non è che sia stata tutto questo susseguirsi di triofi.
Con la nazionale ha fatto un gran bel europeo, ma io ancora mi chiedo perchè andare a 'perdere' due anni della propria carriera, che è appena decollata, dietro una nazionale che era palesemente scarsa e ad una federazione allo sbando. Infatti subito dopo l'ha lasciata.
E' quindi andato al Chelsea dove ha subito vinto la Premier. Ma altrettanto presto è riuscito a compromettere i rapporti con tutti e farsi cacciare.
Si atteggia ad uno degli allenatori migliori al mondo, ancora a quattro anni di distanza dal suo addio alla Juve si ritrova ad aver disputato la Champions da allenatore solo 3 volte. Un'eliminazione ai quarti, una agli ottavi e una ai gironi. Ruolino di marcia in campo europeo decisamente scarno per potersi considerare così bravo. Evidentemente non lo è stato negli ultimi anni oppure, molto più probabilmente, ha fatto delle scelte sbagliate.
Premetto che sono tutto tranne che un ammiratore di Conte. Io sono un convinto sostenitore di Allegri.
Detto ciò, secondo me Conte è pieno di sé ma è un bravo allenatore, non un sopravvalutato. Ciò che ha fatto con la Juve è da grande tecnico, anche se probabilmente la sua principale dote è quella di ricostruire ambienti a pezzi, motivando e compattando tutti. Però è presto per giudicare cosa può fare in Champions. Come dici tu, ne ha fatte tre. Le competizioni ad eliminazione diretta sono determinate da tantissimi fattori casuali, vediamo in futuro se dimostrerà un allergia a questa competizione.
Sta di fatto che il suo curriculum internazionale è decisamente scarno e non tanto perchè le gare ad eliminazione diretta sono una lotteria, quanto perchè a causa delle sue scelte, i campi della CL li ha calcati poche volte. Di conseguenza se hai un approccio col Real Madrid, non puoi neanche pretendere chissà cosa. Non ha di certo la posizione che avevano a suo tempo Ancelotti o Mourinho quando arrivarono al Real.
Su questo ti dò ragione, ha fatto una scelta scellerata a lasciare la Juve e poi ad andare in Nazionale. Infatti, come dici tu, ha giocato poche Champions. Dicevo solo che non è detto che non sia capace di portare avanti una squadra in Champions, tre tentativi sono pochi per valutarlo, ma mi hai già risposto: i soli tre tentativi sono frutto di scelte scellerate. Comunque portare il Chelsea a vincere la premier in un campionato ipercompetitivo è una bella impresa.
Riguardo al Real, non sarei così drastico. Forse come dici tu è troppo pieno di sé, ma potrebbe anche essere una saggia presa di coscienza. Intendo dire che oggi il Real è in difficoltà, forse sazio, reduce da tre anni gloriosissimi con cui è pesante confrontarsi, senza Ronaldo. Magari ha capito che allenare il Real oggi è una scelta molto rischiosa e difficile, e sa che senza i suoi collaboratori non potrebbe fare un buon lavoro e rilanciare la squadra. Stando così le cose, meglio non accettare la panchina ad ogni condizione, sapendo che senza lo staff non potrà svolgere un lavoro ottimale, piuttosto che rischiare solo un concreto pesante fallimento.



Avatar utente
Tranchée d'Arenberg
Messaggi: 15224
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:50
Località: Falconara Albanese (CS)

Re: Ti amo campionato (perché non sei falsato) ed. 2018-2019

Messaggio da leggere da Tranchée d'Arenberg » lunedì 12 novembre 2018, 16:40

Su questo concordo. In generale i migliori allenatori difficilmente prendono una squadra a stagione in corso. Per questo io al suo posto non sarei neanche andato a trattare. Troppo rischioso prendere il Real oggi


Cobblestone 2012 & 2018 - 1° Classifica Generale
Cobblestone 2012 & 2018 - 1° Classifica Classiche
Cobblestone 2013 - 1° Classifica Semiclassiche

FantaCycling Manager 2016 - 1° Classifica (squadre)

Avatar utente
lemond
Messaggi: 10580
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:52
Località: Empoli

Re: Ti amo campionato (perché non sei falsato) ed. 2018-2019

Messaggio da leggere da lemond » lunedì 12 novembre 2018, 18:24

Tranchée d'Arenberg ha scritto:
lunedì 12 novembre 2018, 16:40
Su questo concordo. In generale i migliori allenatori difficilmente prendono una squadra a stagione in corso. Per questo io al suo posto non sarei neanche andato a trattare. Troppo rischioso prendere il Real oggi
Sì, ma meno che a giugno allorché Pochettino sarebbe andato di corsa e Lopeteghi ha dovuto lasciare la Spagna. :(


Fanno festa i musulmani il venerdì
il sabato gli ebrei
la domenica i cristiani
i barbieri il lunedì
e il mitico Lopez, che lavora alla Coop,
... il martedì. :bll:

Avatar utente
Beppugrillo
Messaggi: 971
Iscritto il: martedì 4 settembre 2018, 6:41

Re: Ti amo campionato (perché non sei falsato) ed. 2018-2019

Messaggio da leggere da Beppugrillo » venerdì 16 novembre 2018, 23:14

Appena finito di vedere Brasile-Uruguay, giusto perché ci avevo scommesso, non per altro. Era un'amichevole, eppure gli ultimi 15 minuti non si è giocato tra finti infortuni, perdite di tempo varie, passaggi indietro. Com'è possibile che il pubblico non punisca pesantemente quello che è diventato oggi il calcio? Le perdite di tempo sono un gesto tecnico di base, come lo stop e il tiro. Io sono sempre stato un grande appassionato di sport da divano, ma ultimamente mi convinco sempre di più che lo sport professionistico trasmetta esclusivamente valori sbagliati



Avatar utente
Walter_White
Messaggi: 10621
Iscritto il: mercoledì 23 marzo 2016, 18:01

Re: Ti amo campionato (perché non sei falsato) ed. 2018-2019

Messaggio da leggere da Walter_White » sabato 17 novembre 2018, 11:52

Beppugrillo ha scritto:
venerdì 16 novembre 2018, 23:14
Appena finito di vedere Brasile-Uruguay, giusto perché ci avevo scommesso, non per altro. Era un'amichevole, eppure gli ultimi 15 minuti non si è giocato tra finti infortuni, perdite di tempo varie, passaggi indietro. Com'è possibile che il pubblico non punisca pesantemente quello che è diventato oggi il calcio? Le perdite di tempo sono un gesto tecnico di base, come lo stop e il tiro. Io sono sempre stato un grande appassionato di sport da divano, ma ultimamente mi convinco sempre di più che lo sport professionistico trasmetta esclusivamente valori sbagliati
Soluzione: tempo effettivo, 60', mezz'ora per tempo
Ma non lo introdurranno mai perché poi "NoN è PiÚ CaLCio!!1!"


FCC 2017/18: 3°; Trofeo dei titoli; Campionato Europeo Donne Elite, Campionato del Mondo Donne Elite, ROTY

Avatar utente
il_panta
Messaggi: 2945
Iscritto il: lunedì 21 maggio 2012, 13:39

Re: Ti amo campionato (perché non sei falsato) ed. 2018-2019

Messaggio da leggere da il_panta » sabato 17 novembre 2018, 14:50

D'accordissimo, il tempo effettivo porterebbe un po' di civiltà sui campi. Sai bello vedere una partita in cui non ha più senso perdere tempo?
Secondo me prima o poi lo faranno.



Avatar utente
Seb
Messaggi: 4594
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:07
Località: Genova
Contatta:

Re: Ti amo campionato (perché non sei falsato) ed. 2018-2019

Messaggio da leggere da Seb » sabato 17 novembre 2018, 16:09

il_panta ha scritto:
sabato 17 novembre 2018, 14:50
Secondo me prima o poi lo faranno.
Dici? Allo stato attuale le televisione, che di fatto sono quelle che tengono in piedi il tutto, hanno organizzato i loro palinsesti e la scadenza delle partite in maniera incredibilmente precisa e praticamente c'è giusto il tempo per andare in bagno tra la fine di una partita e l'inizio della successiva: il tempo effettivo renderebbe forse più aleatoria la durata delle partite, e non sono sicuro che questo piaccia alle tv.

Il tempo effettivo comunque sarebbe una rivoluzione totale del calcio e andrebbe studiato a fondo come e quanto utilizzarlo (a differenza di quanto fatto con la VAR) perché non si può pensare di stoppare e farlo ripartire ad ogni calcio di punizione, rimessa laterale, rinvio ecc...



Avatar utente
il_panta
Messaggi: 2945
Iscritto il: lunedì 21 maggio 2012, 13:39

Re: Ti amo campionato (perché non sei falsato) ed. 2018-2019

Messaggio da leggere da il_panta » sabato 17 novembre 2018, 17:22

Seb ha scritto:
sabato 17 novembre 2018, 16:09
il_panta ha scritto:
sabato 17 novembre 2018, 14:50
Secondo me prima o poi lo faranno.
Dici? Allo stato attuale le televisione, che di fatto sono quelle che tengono in piedi il tutto, hanno organizzato i loro palinsesti e la scadenza delle partite in maniera incredibilmente precisa e praticamente c'è giusto il tempo per andare in bagno tra la fine di una partita e l'inizio della successiva: il tempo effettivo renderebbe forse più aleatoria la durata delle partite, e non sono sicuro che questo piaccia alle tv.

Il tempo effettivo comunque sarebbe una rivoluzione totale del calcio e andrebbe studiato a fondo come e quanto utilizzarlo (a differenza di quanto fatto con la VAR) perché non si può pensare di stoppare e farlo ripartire ad ogni calcio di punizione, rimessa laterale, rinvio ecc...
Secondo me invece andrebbe fatto proprio così, come si fa in altri sport non meno frammentati del calcio. Il problema delle partite sono le squadre che fanno ostruzionismo proprio in quelle situazioni di calcio d'angolo, rimessa laterale, rinvio, etc. Ciò che dici tu della televisione è vero, in questo modo si introdurrebbe un'incertezza sulla durata della partita, anche se il palinsesto non mi sembra così fitto come lo descrivi. C'è sempre almeno mezz'ora di vuoto tra partita e partita, allo stato attuale.
Non mi ero mai posto il problema, però mi chiedo: le grandi variazioni che ci sono oggi nel tempo effettivo giocato durante le partite, da cosa dipendono? Io credo dipendano dal tipo di calcio giocato dalle squadre, dall'arbitraggio, ma soprattutto dalla direzione che prende la partita, nel senso che se il Bologna va in vantaggio contro la Juventus è normale aspettarsi una partita molto frammentata, perché il Bologna cercherà di far passare quei 90 minuti giocandone il meno possibile. Forse (ma non son convinto neppure io) sapendo che c'è il tempo effettivo, quest'incertezza andrà appiattendosi. Ad oggi, effettivamente, il tempo di gioco effettivo in una partita, è soggetto a grosse oscillazioni.



Avatar utente
Walter_White
Messaggi: 10621
Iscritto il: mercoledì 23 marzo 2016, 18:01

Re: Ti amo campionato (perché non sei falsato) ed. 2018-2019

Messaggio da leggere da Walter_White » sabato 17 novembre 2018, 17:29

Io non so come funziona il palinsesto americano, ma si creerebbe una situazione simile alle partite di NBA; se riescono a farcela loro, si riuscirebbe a fare pure qui, soprattutto ora che il turno di Serie A inzia venerdì e finisce lunedi (o giovedì fino a martedì)


FCC 2017/18: 3°; Trofeo dei titoli; Campionato Europeo Donne Elite, Campionato del Mondo Donne Elite, ROTY

Avatar utente
lemond
Messaggi: 10580
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:52
Località: Empoli

Re: Ti amo campionato (perché non sei falsato) ed. 2018-2019

Messaggio da leggere da lemond » sabato 17 novembre 2018, 18:00

Ma scusate, avete mai visto una partita di rugby? Quella è la soluzione più semplice, compreso il fatto di far finire l'incontro solo quando la palla finisce fuori.


Fanno festa i musulmani il venerdì
il sabato gli ebrei
la domenica i cristiani
i barbieri il lunedì
e il mitico Lopez, che lavora alla Coop,
... il martedì. :bll:

Avatar utente
Deadnature
Messaggi: 4909
Iscritto il: martedì 22 febbraio 2011, 20:49

Re: Ti amo campionato (perché non sei falsato) ed. 2018-2019

Messaggio da leggere da Deadnature » domenica 18 novembre 2018, 0:43

Seb ha scritto:
sabato 17 novembre 2018, 16:09
il_panta ha scritto:
sabato 17 novembre 2018, 14:50
Secondo me prima o poi lo faranno.
Dici? Allo stato attuale le televisione, che di fatto sono quelle che tengono in piedi il tutto, hanno organizzato i loro palinsesti e la scadenza delle partite in maniera incredibilmente precisa e praticamente c'è giusto il tempo per andare in bagno tra la fine di una partita e l'inizio della successiva: il tempo effettivo renderebbe forse più aleatoria la durata delle partite, e non sono sicuro che questo piaccia alle tv.

Il tempo effettivo comunque sarebbe una rivoluzione totale del calcio e andrebbe studiato a fondo come e quanto utilizzarlo (a differenza di quanto fatto con la VAR) perché non si può pensare di stoppare e farlo ripartire ad ogni calcio di punizione, rimessa laterale, rinvio ecc...
Nel calcio di college statunitense il tempo è semi-effettivo: due tempi da quarantacinque minuti senza recupero, e cronometro che viene fermato solo in caso di pause prolungate: dopo un gol, per un infortunio, quando viene assegnato un rigore o per una sostituzione (in quest'ultimo caso solo negli ultimi cinque minuti di gara). Le differenze rispetto a una partita professionistica mi sembrano comunque marginali, sia a livello di approccio al gioco che in termini di durata della partita.


http://www.spazidisimpatia.wordpress.com
Spazi di simpatia, nel nome dell'amore che regna nella nostra splendida Terra
Un blog consigliato da Basso, quello giusto.

Aderii alla campagna di garbata moral suasion per cacciare Di Rocco. E infatti...

Avatar utente
lemond
Messaggi: 10580
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:52
Località: Empoli

Re: Ti amo campionato (perché non sei falsato) ed. 2018-2019

Messaggio da leggere da lemond » domenica 18 novembre 2018, 9:44

Deadnature ha scritto:
domenica 18 novembre 2018, 0:43
Seb ha scritto:
sabato 17 novembre 2018, 16:09
il_panta ha scritto:
sabato 17 novembre 2018, 14:50
Secondo me prima o poi lo faranno.
Dici? Allo stato attuale le televisione, che di fatto sono quelle che tengono in piedi il tutto, hanno organizzato i loro palinsesti e la scadenza delle partite in maniera incredibilmente precisa e praticamente c'è giusto il tempo per andare in bagno tra la fine di una partita e l'inizio della successiva: il tempo effettivo renderebbe forse più aleatoria la durata delle partite, e non sono sicuro che questo piaccia alle tv.

Il tempo effettivo comunque sarebbe una rivoluzione totale del calcio e andrebbe studiato a fondo come e quanto utilizzarlo (a differenza di quanto fatto con la VAR) perché non si può pensare di stoppare e farlo ripartire ad ogni calcio di punizione, rimessa laterale, rinvio ecc...
Nel calcio di college statunitense il tempo è semi-effettivo: due tempi da quarantacinque minuti senza recupero, e cronometro che viene fermato solo in caso di pause prolungate: dopo un gol, per un infortunio, quando viene assegnato un rigore o per una sostituzione (in quest'ultimo caso solo negli ultimi cinque minuti di gara). Le differenze rispetto a una partita professionistica mi sembrano comunque marginali, sia a livello di approccio al gioco che in termini di durata della partita.
Appunto, è più o meno come nel rugby


Fanno festa i musulmani il venerdì
il sabato gli ebrei
la domenica i cristiani
i barbieri il lunedì
e il mitico Lopez, che lavora alla Coop,
... il martedì. :bll:

Avatar utente
Seb
Messaggi: 4594
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:07
Località: Genova
Contatta:

Re: Ti amo campionato (perché non sei falsato) ed. 2018-2019

Messaggio da leggere da Seb » domenica 18 novembre 2018, 12:15

Deadnature ha scritto:
domenica 18 novembre 2018, 0:43
Nel calcio di college statunitense il tempo è semi-effettivo: due tempi da quarantacinque minuti senza recupero, e cronometro che viene fermato solo in caso di pause prolungate: dopo un gol, per un infortunio, quando viene assegnato un rigore o per una sostituzione (in quest'ultimo caso solo negli ultimi cinque minuti di gara). Le differenze rispetto a una partita professionistica mi sembrano comunque marginali, sia a livello di approccio al gioco che in termini di durata della partita.
Mi sembra una soluzione molto intelligente: si mantengono i 45 minuti che sono uno dei caratteri distintivi del calcio e soprattutto si tratta di soluzioni applicabili a tutti i livelli (lo stop ad ogni momento invece lo potresti fare al massimo nelle prime due serie). Probabilmente lascerei correre nel caso del rigore o stopperei sempre per le sostituzioni, per quanto riguarda gli infortuni copierei dal rugby l'ingresso del personale medico ad azione in corso per non dover fermare il gioco e stoppare il tempo solo in caso di pallone fuori dal campo (o magari pallone bloccato dal portiere)



Avatar utente
Deadnature
Messaggi: 4909
Iscritto il: martedì 22 febbraio 2011, 20:49

Re: Ti amo campionato (perché non sei falsato) ed. 2018-2019

Messaggio da leggere da Deadnature » domenica 18 novembre 2018, 21:48

Dal rugby copierei anche il far finire l'ultima azione invece che interrompere il gioco allo scadere del tempo, che produce dei finali particolarmente noiosi con la squadra in difesa che si limita a lanciare lungo come neanche all'oratorio (non me ne voglia Lemond per l'analogia, è per capirsi).


http://www.spazidisimpatia.wordpress.com
Spazi di simpatia, nel nome dell'amore che regna nella nostra splendida Terra
Un blog consigliato da Basso, quello giusto.

Aderii alla campagna di garbata moral suasion per cacciare Di Rocco. E infatti...

White Mamba
Messaggi: 1006
Iscritto il: lunedì 6 luglio 2015, 11:27

Re: Ti amo campionato (perché non sei falsato) ed. 2018-2019

Messaggio da leggere da White Mamba » lunedì 19 novembre 2018, 8:57

Deadnature ha scritto:
domenica 18 novembre 2018, 0:43

Nel calcio di college statunitense il tempo è semi-effettivo: due tempi da quarantacinque minuti senza recupero, e cronometro che viene fermato solo in caso di pause prolungate: dopo un gol, per un infortunio, quando viene assegnato un rigore o per una sostituzione (in quest'ultimo caso solo negli ultimi cinque minuti di gara). Le differenze rispetto a una partita professionistica mi sembrano comunque marginali, sia a livello di approccio al gioco che in termini di durata della partita.
non ne ero assolutamente a conoscenza. fermo restando che l'aberrante senso polemico italiano riuscirebbe a creare lamentele anche per questa modifica (e per la sua applicazione. già mi vedo i "ma come, non era una pausa prolungata quella? perchè non ha fermato il tempo?"), mi pare veramente una soluzione sensata e con un impatto abbastanza marginale per i puristi.



Avatar utente
nino58
Messaggi: 9572
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 14:38

Re: Ti amo campionato (perché non sei falsato) ed. 2018-2019

Messaggio da leggere da nino58 » lunedì 19 novembre 2018, 10:05

Gli stop per le sostituzioni o per la ripresa del gioco dopo un goal (incluse le verifiche VAR)ci stanno, ed anche quelli per infortuni veri.
Se però uno si fa male a venti centimetri dalla linea laterale fa la cortesia di rotolare fuori a farsi medicare.
Queste sceneggiate sono peggio delle simulazioni.
L'entrata in campo dei sanitari è invece più problematica che nel rugby perchè nel calcio le azioni sono più veloci e la palla può finire in qualunque parte del campo in qualunque momento (nel rugby la posizione del pallone, e quindi di dove sia il focus del gioco, è più prevedibile).


Von Rock ? Nein, danke.
Diritto di correre senza condizioni a chi ha scontato una squalifica !!!

Winter
Messaggi: 13470
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 19:33

Re: Ti amo campionato (perché non sei falsato) ed. 2018-2019

Messaggio da leggere da Winter » lunedì 19 novembre 2018, 18:33

lemond ha scritto:
sabato 17 novembre 2018, 18:00
Ma scusate, avete mai visto una partita di rugby? Quella è la soluzione più semplice, compreso il fatto di far finire l'incontro solo quando la palla finisce fuori.
si ma nel rugby.. il tempo effettivo non è di 80 minuti..
a volte si gioca 36 minuti..



Avatar utente
Beppugrillo
Messaggi: 971
Iscritto il: martedì 4 settembre 2018, 6:41

Re: Ti amo campionato (perché non sei falsato) ed. 2018-2019

Messaggio da leggere da Beppugrillo » lunedì 19 novembre 2018, 18:58

Comunque l'Under 21 sta diventando veramente bella da vedere ultimamente. Non avremo gli Mbappè, i Sanè e i così via ma qualità ce n'è tanta. Poi io sono fissato con Orsolini e Cutrone, già li vedo nel tridente della nazionale maggiore al prossimo Europeo insieme a Bernardeschi o Chiesa



Avatar utente
lemond
Messaggi: 10580
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:52
Località: Empoli

Re: Ti amo campionato (perché non sei falsato) ed. 2018-2019

Messaggio da leggere da lemond » lunedì 19 novembre 2018, 20:10

Winter ha scritto:
lunedì 19 novembre 2018, 18:33
lemond ha scritto:
sabato 17 novembre 2018, 18:00
Ma scusate, avete mai visto una partita di rugby? Quella è la soluzione più semplice, compreso il fatto di far finire l'incontro solo quando la palla finisce fuori.
si ma nel rugby.. il tempo effettivo non è di 80 minuti..
a volte si gioca 36 minuti..
Ma nessuno credo voglia giocare novanta minuti effettivi, basta togliere lo logica del perdere tempo. IL tempo "perso" nel rugby credo che per la maggior parte dipenda dalle mischie che vanno rifatte, per il resto mi pare che meno della metà sia una valutazione non normale.


Fanno festa i musulmani il venerdì
il sabato gli ebrei
la domenica i cristiani
i barbieri il lunedì
e il mitico Lopez, che lavora alla Coop,
... il martedì. :bll:

Avatar utente
Seb
Messaggi: 4594
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:07
Località: Genova
Contatta:

Re: Ti amo campionato (perché non sei falsato) ed. 2018-2019

Messaggio da leggere da Seb » mercoledì 21 novembre 2018, 0:49

Intanto primo effetto della Nations League: la Germania non sarà in prima fascia ai sorteggi dei gironi di qualificazione di Euro 2020
Francia, Germania, Serbia, Grecia/Romania, Macedonia/Bielorussia, Lettonia sarebbe un potenziale girone



Avatar utente
Bitossi
Messaggi: 2921
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 12:41
Località: Milano

Re: Ti amo campionato (perché non sei falsato) ed. 2018-2019

Messaggio da leggere da Bitossi » mercoledì 21 novembre 2018, 8:13

Vale anche se si mette l'Italia al posto della Francia? :dubbio: (so che non potranno esserci più di 2 squadre di nazioni che ospiteranno la fase finale, multilocata ma dove?)
Poi vedo che le 4 qualificate in Nations League andranno agli europei, indipendentemente dal comportamento nel girone. Non si rischia di falsare il tutto? (se l'Italia fosse stata tra le qualificate, l'avrebbe fatto di sicuro! :diavoletto: )


Ringrazio la mia mamma per avermi fatto studiare da ciclista

Avatar utente
Tranchée d'Arenberg
Messaggi: 15224
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:50
Località: Falconara Albanese (CS)

Re: Ti amo campionato (perché non sei falsato) ed. 2018-2019

Messaggio da leggere da Tranchée d'Arenberg » mercoledì 21 novembre 2018, 9:56

Bitossi ha scritto:
mercoledì 21 novembre 2018, 8:13
Vale anche se si mette l'Italia al posto della Francia? :dubbio: (so che non potranno esserci più di 2 squadre di nazioni che ospiteranno la fase finale, multilocata ma dove?)
Poi vedo che le 4 qualificate in Nations League andranno agli europei, indipendentemente dal comportamento nel girone. Non si rischia di falsare il tutto? (se l'Italia fosse stata tra le qualificate, l'avrebbe fatto di sicuro! :diavoletto: )
Le nazioni, o meglio città ospitanti, sono 12

Roma, Baku, Londra, Glasgow, Dublico, Bucarest, Budapest, San Pietroburgo, Copenaghen, Amsterdam, Bilbao e Monaco di Baviera

Sul discorso della Nation League mi pare che tu non abbia capito bene. Ricapitolando, le qualificazioni agli europei si disputeranno nel 2019 e saranno divise in due fasi. La prima, totalmente indipendente dalla Nation League, assegna 20 posti: le nazionali saranno divise in 10 gironi e le prime due classificate di ciascun gruppo si qualificano direttamente agli europei, senza alcun richiamo alla Nation League.
A quel punto si dovrannl assegnare gli ultimi 4 posti attraverso la seconda fase, un playoff a cui accedono 16 squadre. Queste 16 squadre sono le vincitrici dei gironi di Nation League (4 di serie a, 4 di serie b, 4 di c e 4 di d). Ovviamente le squadre già qualificate all'europeo tramite la prima fase non parteciperanno ai playoff e saranno sostituite da quelle che le seguivano in classifica in nation league. Tanto per fare un esempio, se Svizzera, Portogallo, Inghilterra, Olanda si qualificano agli europei già nella prima fase, nei playoff andranno quelle squadre non ancora qualificate che le seguivano nella classifica di Nation League. Sembra complicata, ma non lo è


Cobblestone 2012 & 2018 - 1° Classifica Generale
Cobblestone 2012 & 2018 - 1° Classifica Classiche
Cobblestone 2013 - 1° Classifica Semiclassiche

FantaCycling Manager 2016 - 1° Classifica (squadre)

Avatar utente
Bitossi
Messaggi: 2921
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 12:41
Località: Milano

Re: Ti amo campionato (perché non sei falsato) ed. 2018-2019

Messaggio da leggere da Bitossi » mercoledì 21 novembre 2018, 11:55

Ma sì, è tutto chiaro. È solo che leggendo distrattamente da qualche parte (o forse il testo era proprio errato), avevo capito che le 4 vincitrici dei gironi della Nations League "A" avessero già il posto assicurato per gli Europei 2020. Infatti mi pareva strano... :D
Degli ulteriori play-off, non sapevo manco l'esistenza! :diavoletto:


Ringrazio la mia mamma per avermi fatto studiare da ciclista

Winter
Messaggi: 13470
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 19:33

Re: Ti amo campionato (perché non sei falsato) ed. 2018-2019

Messaggio da leggere da Winter » giovedì 29 novembre 2018, 18:47

Ieri purtroppo sconfitta che fa male
Abbiamo rischiato poco
pero' abbiamo rinunciato a giocare puntando sul pari
ed.. è andata male

adesso non siamo piu' padroni del nostro destino



Avatar utente
il_panta
Messaggi: 2945
Iscritto il: lunedì 21 maggio 2012, 13:39

Re: Ti amo campionato (perché non sei falsato) ed. 2018-2019

Messaggio da leggere da il_panta » giovedì 29 novembre 2018, 18:58

Winter ha scritto:
giovedì 29 novembre 2018, 18:47
Ieri purtroppo sconfitta che fa male
Abbiamo rischiato poco
pero' abbiamo rinunciato a giocare puntando sul pari
ed.. è andata male

adesso non siamo piu' padroni del nostro destino
Se avete rischiato poco non credo si possa dire che la scelta sia stata sbagliata. Secondo me Spalletti ha fatto bene ad impostarla sulla difensiva, considerando anche le caratteristiche dell'Inter. Se passerete il girone sarà comunque un'impresa, perché il Tottenham è sicuramente più forte dell'Inter.



Avatar utente
Beppugrillo
Messaggi: 971
Iscritto il: martedì 4 settembre 2018, 6:41

Re: Ti amo campionato (perché non sei falsato) ed. 2018-2019

Messaggio da leggere da Beppugrillo » giovedì 29 novembre 2018, 19:02

In fondo l'Inter è una squadraccia...



Avatar utente
il_panta
Messaggi: 2945
Iscritto il: lunedì 21 maggio 2012, 13:39

Re: Ti amo campionato (perché non sei falsato) ed. 2018-2019

Messaggio da leggere da il_panta » giovedì 29 novembre 2018, 20:21

Beppugrillo ha scritto:
giovedì 29 novembre 2018, 19:02
In fondo l'Inter è una squadraccia...
:crazy:



Avatar utente
lemond
Messaggi: 10580
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:52
Località: Empoli

Re: Ti amo campionato (perché non sei falsato) ed. 2018-2019

Messaggio da leggere da lemond » venerdì 30 novembre 2018, 9:20

Winter ha scritto:
giovedì 29 novembre 2018, 18:47
Ieri purtroppo sconfitta che fa male
Abbiamo rischiato poco
pero' abbiamo rinunciato a giocare puntando sul pari
ed.. è andata male

adesso non siamo piu' padroni del nostro destino
Io, potessi, non farei al cambio con la squadra di Londra, ancorché loro in effetti in teoria siano padroni ... Ma tale parola va scritta con tante virgolette, perché ha come etimo protettore (dei propri clienti) e quindi in definitiva speriamo che il Barça si dimostri padrone dell'Inter, con buona pace degli allievi di Pochettino.


Fanno festa i musulmani il venerdì
il sabato gli ebrei
la domenica i cristiani
i barbieri il lunedì
e il mitico Lopez, che lavora alla Coop,
... il martedì. :bll:

Avatar utente
Beppugrillo
Messaggi: 971
Iscritto il: martedì 4 settembre 2018, 6:41

Re: Ti amo campionato (perché non sei falsato) ed. 2018-2019

Messaggio da leggere da Beppugrillo » venerdì 30 novembre 2018, 9:40

La Guardia di Finanza ha chiamato l'inchiesta su Ferrero "Operazione Fuorigioco", ditelo che voi di Cicloweb collaborate con loro per i titoli :diavoletto:



Avatar utente
Tranchée d'Arenberg
Messaggi: 15224
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:50
Località: Falconara Albanese (CS)

Re: Ti amo campionato (perché non sei falsato) ed. 2018-2019

Messaggio da leggere da Tranchée d'Arenberg » venerdì 30 novembre 2018, 12:40

il_panta ha scritto:
giovedì 29 novembre 2018, 18:58
Winter ha scritto:
giovedì 29 novembre 2018, 18:47
Ieri purtroppo sconfitta che fa male
Abbiamo rischiato poco
pero' abbiamo rinunciato a giocare puntando sul pari
ed.. è andata male

adesso non siamo piu' padroni del nostro destino
Se avete rischiato poco non credo si possa dire che la scelta sia stata sbagliata. Secondo me Spalletti ha fatto bene ad impostarla sulla difensiva, considerando anche le caratteristiche dell'Inter. Se passerete il girone sarà comunque un'impresa, perché il Tottenham è sicuramente più forte dell'Inter.
Spero di poter dire la mia senza suscitare la rabbia di qualche interista.

Onestamente il Tottenham è superiore all'Inter e anche in maniera evidente. Nel doppio confronto lo ha dimostrato e meritava di passare il turno. Il problema è che questo Tottenham è l'eterna incompiuta del calcio inglese. È incredibile come ogni volta riescono a trovare il modo di arrivare secondi o perdere la qualificazione. Con tutto il rispetto per il Leicester, solo il Tottenham poteva perdere una Premier-League da loro.
In questo caso credo proprio che l'inter passerà il turno e lo farà in virtù della vittoria a San Siro nella prima partita. Agli inglesi sarebbe bastato non prendere il gol di Vecino e a quest'ora sarebbero già matematicamente qualificati. Ma a loro manca sempre qualcosa.


Cobblestone 2012 & 2018 - 1° Classifica Generale
Cobblestone 2012 & 2018 - 1° Classifica Classiche
Cobblestone 2013 - 1° Classifica Semiclassiche

FantaCycling Manager 2016 - 1° Classifica (squadre)

Avatar utente
lemond
Messaggi: 10580
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:52
Località: Empoli

Re: Ti amo campionato (perché non sei falsato) ed. 2018-2019

Messaggio da leggere da lemond » venerdì 30 novembre 2018, 14:26

Tranchée d'Arenberg ha scritto:
venerdì 30 novembre 2018, 12:40
il_panta ha scritto:
giovedì 29 novembre 2018, 18:58
Winter ha scritto:
giovedì 29 novembre 2018, 18:47
Ieri purtroppo sconfitta che fa male
Abbiamo rischiato poco
pero' abbiamo rinunciato a giocare puntando sul pari
ed.. è andata male

adesso non siamo piu' padroni del nostro destino
Se avete rischiato poco non credo si possa dire che la scelta sia stata sbagliata. Secondo me Spalletti ha fatto bene ad impostarla sulla difensiva, considerando anche le caratteristiche dell'Inter. Se passerete il girone sarà comunque un'impresa, perché il Tottenham è sicuramente più forte dell'Inter.
Spero di poter dire la mia senza suscitare la rabbia di qualche interista. ...

Agli inglesi sarebbe bastato non prendere il gol di Vecino e a quest'ora sarebbero già matematicamente qualificati. Ma a loro manca sempre qualcosa.
Mi hai fatto parecchio arrabbiare. :grr: :grr: :grr: :crazy: :diavoletto: :crazy:
Ma senza il gol di Vecino l'Inter non avrebbe nemmeno giocato contro il Totthenham. :diavoletto:

P.S. Evviva l'Arsenal. :cincin:


Fanno festa i musulmani il venerdì
il sabato gli ebrei
la domenica i cristiani
i barbieri il lunedì
e il mitico Lopez, che lavora alla Coop,
... il martedì. :bll:

Winter
Messaggi: 13470
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 19:33

Re: Ti amo campionato (perché non sei falsato) ed. 2018-2019

Messaggio da leggere da Winter » venerdì 30 novembre 2018, 18:32

Tranchée d'Arenberg ha scritto:
venerdì 30 novembre 2018, 12:40
il_panta ha scritto:
giovedì 29 novembre 2018, 18:58
Winter ha scritto:
giovedì 29 novembre 2018, 18:47
Ieri purtroppo sconfitta che fa male
Abbiamo rischiato poco
pero' abbiamo rinunciato a giocare puntando sul pari
ed.. è andata male

adesso non siamo piu' padroni del nostro destino
Se avete rischiato poco non credo si possa dire che la scelta sia stata sbagliata. Secondo me Spalletti ha fatto bene ad impostarla sulla difensiva, considerando anche le caratteristiche dell'Inter. Se passerete il girone sarà comunque un'impresa, perché il Tottenham è sicuramente più forte dell'Inter.
Spero di poter dire la mia senza suscitare la rabbia di qualche interista.

Onestamente il Tottenham è superiore all'Inter e anche in maniera evidente. Nel doppio confronto lo ha dimostrato e meritava di passare il turno. Il problema è che questo Tottenham è l'eterna incompiuta del calcio inglese. È incredibile come ogni volta riescono a trovare il modo di arrivare secondi o perdere la qualificazione. Con tutto il rispetto per il Leicester, solo il Tottenham poteva perdere una Premier-League da loro.
In questo caso credo proprio che l'inter passerà il turno e lo farà in virtù della vittoria a San Siro nella prima partita. Agli inglesi sarebbe bastato non prendere il gol di Vecino e a quest'ora sarebbero già matematicamente qualificati. Ma a loro manca sempre qualcosa.
D'accordo sulla partita di andata
meno sul giudizio sugli spurs. a me non han entusiasmato . Non tirano mai
Brutto vedere wembley con larghi vuoti



Avatar utente
Tranchée d'Arenberg
Messaggi: 15224
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:50
Località: Falconara Albanese (CS)

Re: Ti amo campionato (perché non sei falsato) ed. 2018-2019

Messaggio da leggere da Tranchée d'Arenberg » lunedì 3 dicembre 2018, 13:56

Winter ha scritto:
venerdì 30 novembre 2018, 18:32
Tranchée d'Arenberg ha scritto:
venerdì 30 novembre 2018, 12:40
il_panta ha scritto:
giovedì 29 novembre 2018, 18:58


Se avete rischiato poco non credo si possa dire che la scelta sia stata sbagliata. Secondo me Spalletti ha fatto bene ad impostarla sulla difensiva, considerando anche le caratteristiche dell'Inter. Se passerete il girone sarà comunque un'impresa, perché il Tottenham è sicuramente più forte dell'Inter.
Spero di poter dire la mia senza suscitare la rabbia di qualche interista.

Onestamente il Tottenham è superiore all'Inter e anche in maniera evidente. Nel doppio confronto lo ha dimostrato e meritava di passare il turno. Il problema è che questo Tottenham è l'eterna incompiuta del calcio inglese. È incredibile come ogni volta riescono a trovare il modo di arrivare secondi o perdere la qualificazione. Con tutto il rispetto per il Leicester, solo il Tottenham poteva perdere una Premier-League da loro.
In questo caso credo proprio che l'inter passerà il turno e lo farà in virtù della vittoria a San Siro nella prima partita. Agli inglesi sarebbe bastato non prendere il gol di Vecino e a quest'ora sarebbero già matematicamente qualificati. Ma a loro manca sempre qualcosa.
D'accordo sulla partita di andata
meno sul giudizio sugli spurs. a me non han entusiasmato . Non tirano mai
Brutto vedere wembley con larghi vuoti
Ma infatti il mio giudizio sul Tottenham non era così positivo. L'icompiutezza è una gran brutta cosa e in questo aspetto rientra anche il fatto che talvolta non riescano a concretizzare. Nel doppio confronto con l'Inter dovevano segnare ben più dei due gol totali che hanno poi fatto, cosa che al 90% gli è costata la qualificazione agli ottavi.


Cobblestone 2012 & 2018 - 1° Classifica Generale
Cobblestone 2012 & 2018 - 1° Classifica Classiche
Cobblestone 2013 - 1° Classifica Semiclassiche

FantaCycling Manager 2016 - 1° Classifica (squadre)

Avatar utente
Tranchée d'Arenberg
Messaggi: 15224
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:50
Località: Falconara Albanese (CS)

Re: Ti amo campionato (perché non sei falsato) ed. 2018-2019

Messaggio da leggere da Tranchée d'Arenberg » lunedì 3 dicembre 2018, 14:01

Bitossi ha scritto:
mercoledì 21 novembre 2018, 11:55
Ma sì, è tutto chiaro. È solo che leggendo distrattamente da qualche parte (o forse il testo era proprio errato), avevo capito che le 4 vincitrici dei gironi della Nations League "A" avessero già il posto assicurato per gli Europei 2020. Infatti mi pareva strano... :D
Degli ulteriori play-off, non sapevo manco l'esistenza! :diavoletto:
Alla luce dei sorteggi dei gironi di qualificazione ho provato a fare una previsione per capire chi andrà ai play-off. Dalle mie previsioni si dovrebbero qualificare 11 squadre su 12 di Lega A (tutte a meno dell'Islanda) e 9 su 12 di Lega B.
Di conseguenza agli spareggi che seguiranno i gironi di qualificazione accederebbero:

1 squadra di Lega A (Islanda), ovvero l'unica non qualificata direttamente;
3 squadre di Lega B (Slovacchia, Nord Irlanda, Irlanda);
8 squadre di Lega C( tutte le prime e le seconde);
4 squadre di Lega D;


Cobblestone 2012 & 2018 - 1° Classifica Generale
Cobblestone 2012 & 2018 - 1° Classifica Classiche
Cobblestone 2013 - 1° Classifica Semiclassiche

FantaCycling Manager 2016 - 1° Classifica (squadre)

Winter
Messaggi: 13470
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 19:33

Re: Ti amo campionato (perché non sei falsato) ed. 2018-2019

Messaggio da leggere da Winter » lunedì 3 dicembre 2018, 18:14

Bella partita ieri tra roma - inter (a oggi la piu' bella che ho visto in campionato)
Grave errore di Rocchi che non ha guardato la var sul rigore di Zaniolo (che non avrei mai venduto.. purtroppo il fp finanziario ..)

Campionato ormai finito (ma non era mai iniziato)
troppa disparità economica (e di conseguenza tecnica)
Venerdi ci va un miracolo




Rispondi