Storia

Dove discutere di altri sport e di tutto il resto
Avatar utente
lemond
Messaggi: 12463
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:52
Località: Firenze

Re: Storia

Messaggio da leggere da lemond » lunedì 16 dicembre 2019, 14:47

Alessandro Barbero - La Comune di Parigi https://www.youtube.com/watch?v=0_yg6sBTnZw


Fanno festa i musulmani il venerdì
il sabato gli ebrei
la domenica i cristiani
i barbieri il lunedì
e il mitico Lopez, che lavora alla Coop,
... il martedì. :bll:


Avatar utente
lemond
Messaggi: 12463
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:52
Località: Firenze

Re: Storia

Messaggio da leggere da lemond » martedì 17 dicembre 2019, 8:45

Il Cardinale che tradì Firenze: Elia Dalla Costa 1943-45 di Paolo Paoletti (VII)

Dopo la guerra, nell'opuscolo del '45 Dalla Costa sorvola sul primo bombardamento americano, che provocò (sembra) 230 morti e che spinse i politici italiani a chiedere lo status di città aperta.
La costante minimizzazione dei fatti non concorda nel modo più assoluto con i dati riportati su "La Nazione del popolo" dell'ottobre '44: circa 100 partigiani, 200 franchi tiratori e 300 civili senza colore. Quei 500 morti dovrebbero pesare sulla di lui coscienza (se ne avesse una), perché tutto sarebbe stato risparmiato se si fosse preso la briga di informare Alexander e quindi convincerlo ad aggirare la città!
Se un uomo perde di vista il valore di ogni vita, significa che la coscienza è soffocata da pregiudizi ideologici. Il Cardinale invece fa un'enorme differenza fra chi è ucciso da bombe buone e da pallottole cattive, ma d'altra parte da un seguace di Agostino di Ippona (che giustificava la guerra santa) che cosa si vuol pretendere?
P.S. Chi crede che la Chiesa abbia come principi basilari la sacralità della vita prende il più grosso degli abbagli possibili, perché la religione cattolica ha sempre avuto come imperativo categorico il mantenimento del potere e, se la vita può servire come buona propaganda ai giorni nostri, ben venga. ;) Stesso discorso vale per la pace: la chiesa si rinnova (lo diceva anche Gaber) per mantenere i propri privilegi.


Fanno festa i musulmani il venerdì
il sabato gli ebrei
la domenica i cristiani
i barbieri il lunedì
e il mitico Lopez, che lavora alla Coop,
... il martedì. :bll:

Avatar utente
lemond
Messaggi: 12463
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:52
Località: Firenze

Re: Storia

Messaggio da leggere da lemond » mercoledì 18 dicembre 2019, 13:40

Il Cardinale che tradì Firenze: Elia Dalla Costa 1943-45 di Paolo Paoletti (VIII)

Se si escludono le alluvioni, Firenze ha subito negli ultimi cinque secoli soltanto due sconvolgimenti ed entrambi dovuti a tradimento di cittadini/ospiti: Nel 1530 fu il perugino Malatesta Baglioni, comprato dal Papa, ad aprile le porte al nemico e nel 1944 fu opera del vicentino Elia Dalla Costa, il quale tradì per interessi personali!
Prima di allora il gen. Alexander era sempre stato rispettoso delle città d'arte, ma con Firenze non fu così e di fatto permise alle truppe qualunque eccesso, nonostante che i tedeschi avessero proposto di risparmiare la città del giglio. La chiesa cattolica apostolica romana, da Costantino in poi ha sempre cercato di manipolare l'opinione pubblica, mettendo in primo piano i pochi "martiri" e valorosi della loro fede e anche in quel caso ha provato a santificare l'operato dell'Infame e magari ci sarà anche riuscita con buona parte dei fiorentini.
Ma se si guarda in faccia la realtà storica purtroppo il suo non intervento fu molto deleterio, con buona pace di coloro che sono morti, feriti, stuprati etc.


Fanno festa i musulmani il venerdì
il sabato gli ebrei
la domenica i cristiani
i barbieri il lunedì
e il mitico Lopez, che lavora alla Coop,
... il martedì. :bll:

Avatar utente
lemond
Messaggi: 12463
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:52
Località: Firenze

Re: Storia

Messaggio da leggere da lemond » giovedì 19 dicembre 2019, 9:47

Il Cardinale che tradì Firenze: Elia Dalla Costa 1943-45 di Paolo Paoletti (IX)

Possiamo dare uno sguardo al Dalla Costa uomo: il tipico cattolico d'antan, credere e pregare. Inflessibile nella dottrina, fece allontanare negli anni Cinquanta il primo prete-operaio (Don Bruno Borghi) e si deve sempre a lui l'esilio a Barbiana di Don Lorenzo Milani.
Qui il discorso si fa complicato, perché il Cattolicesimo non si può confondere con il Cristianesimo riformato, che ormai non può chiamarsi più religione, perché non c'è più nessuno deputato a scegliere con cura quel che deve designarsi sacro, cioè quel che è inerente al Dio e a ciò che gli sta avvinto, in particolare il rito, mentre tutto il resto rappresenta il mondo. Nella religione la forma è sostanza.
A questo proposito si deve sottolineare l'incoerenza assoluta del papa Francesco Primo che ha nominato beato il Nostro Cardinale e subito dopo è andato a pregare sulla tomba di Don LOrenzo Milani: esempio classico altresì di cerchiobottismo!


Fanno festa i musulmani il venerdì
il sabato gli ebrei
la domenica i cristiani
i barbieri il lunedì
e il mitico Lopez, che lavora alla Coop,
... il martedì. :bll:

Avatar utente
lemond
Messaggi: 12463
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:52
Località: Firenze

Re: Storia

Messaggio da leggere da lemond » venerdì 20 dicembre 2019, 10:49

Il Cardinale che tradì Firenze: Elia Dalla Costa 1943-45 di Paolo Paoletti (X)

Il Cardinale non volle consegnare la lettera ad Alexander nel timore di apparire, nel caso, filotedesco, perché, pur essendo l'offerta di Kesselring generosa, gli avrebbe anche dato cospicui vantaggi.
Firenze era sovrappopolata e gli costava un enorme sforzo quotidiano rifornirla di viveri, il ritiro sui monti gli avrebbe permesso di migliorare le difese, evitando combattimenti estenuanti e se gli Alleati non avessero rispettato i patti e usato Firenze a fini militari, avrebbe potuto denunciare la violazione a fini di propaganda.
Pertanto sarebbe stato logico per tutti salvare il centro storico, con il ritiro tedesco a Fiesole e i britannici che passavano sui due ponti estremi, ma il Cardinale si oppose (di fatto) a questa soluzione!


Fanno festa i musulmani il venerdì
il sabato gli ebrei
la domenica i cristiani
i barbieri il lunedì
e il mitico Lopez, che lavora alla Coop,
... il martedì. :bll:


Avatar utente
lemond
Messaggi: 12463
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:52
Località: Firenze

Re: Storia

Messaggio da leggere da lemond » sabato 21 dicembre 2019, 10:09

Il Cardinale che tradì Firenze: Elia Dalla Costa 1943-45 di Paolo Paoletti (XI)

W. Churchill fu molto obiettivo in questo caso e riconobbe che i tedeschi furono costretti a far saltare i ponti e ciò nonostante dovettero sacrificare più di 1500 uomini (fra paracadutisti e fanteria) per frenare l'assalto degli inglesi a sud della città. Ripeto, Churchill riconobbe che la responsabilità della distruzione dei ponti ricadeva su di loro e infatti scrive così: " L'VIII armata britannica bonificò l'area a sud dell'Arno e i neozelandesi, penetrando nelle difese spinsero i tedeschi a ripiegare attraverso Firenze"; costringendoli a distruggere i ponti alle loro spalle, salvo il Ponte Vecchio.
Se in questi 75 anni gli storici cattolici e laici non hanno mai citato le parole dello statista britannico, non è perché non le hanno lette, ma perché non volevano smentire il Cardinale. Prima la fedeltà alla linea politica dominante e solo poi ... la verità! :muro:


Fanno festa i musulmani il venerdì
il sabato gli ebrei
la domenica i cristiani
i barbieri il lunedì
e il mitico Lopez, che lavora alla Coop,
... il martedì. :bll:

Avatar utente
lemond
Messaggi: 12463
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:52
Località: Firenze

Re: Storia

Messaggio da leggere da lemond » domenica 22 dicembre 2019, 9:37

Il Cardinale che tradì Firenze: Elia Dalla Costa 1943-45 di Paolo Paoletti (XII)

Nonostante tutte le infamie commesse, il Cardinale ha sempre goduto di buona stampa e il motivo è (forse) semplice: nessuno aveva esaminato il suo carteggio e quindi non poteva accorgersi di tutte le manipolazioni che il gRANDE pRELATO vi aveva apportato! Naturalmente non sono mancate le biografie (che sarebbe meglio chiamare agiografie), ma tutte hanno evitato il raffronto fra ciò che aveva scritto nel 1944 e quello che imnvece pubblicò l'anno dopo. Sta di fatto che che nel marzo 2016 il Nostro è stato elevato agli altari come beato e venerabile.
Nota del tutto mia: La cosa che mi stupisce non è il fatto in sé, perché santi e beati sono stati quasi tutti criminali, bensì che non ci avesse pensato prima il papa-boy(a) che è il primatista in fatto di tali "onorificenze". :crazy: [Fine]


Fanno festa i musulmani il venerdì
il sabato gli ebrei
la domenica i cristiani
i barbieri il lunedì
e il mitico Lopez, che lavora alla Coop,
... il martedì. :bll:

Avatar utente
lemond
Messaggi: 12463
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:52
Località: Firenze

Re: Storia

Messaggio da leggere da lemond » sabato 28 dicembre 2019, 13:29

Gaetano Salvemini, raccontato da A. Barbero https://www.youtube.com/watch?v=RKNaB49_1jU&t=3048s


Fanno festa i musulmani il venerdì
il sabato gli ebrei
la domenica i cristiani
i barbieri il lunedì
e il mitico Lopez, che lavora alla Coop,
... il martedì. :bll:

Avatar utente
lemond
Messaggi: 12463
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:52
Località: Firenze

Re: Storia

Messaggio da leggere da lemond » domenica 29 dicembre 2019, 9:21

Storia d'Italia

dall'avvento del Fascismo ai giorni nostri (il dopo Mussolini raccontato da Indro Montanelli)

https://www.youtube.com/watch?v=BB_-tcN4kac&t=15s

https://www.youtube.com/watch?v=5FWLvbKKjZQ&t=5s


Fanno festa i musulmani il venerdì
il sabato gli ebrei
la domenica i cristiani
i barbieri il lunedì
e il mitico Lopez, che lavora alla Coop,
... il martedì. :bll:

Avatar utente
lemond
Messaggi: 12463
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:52
Località: Firenze

Re: Storia

Messaggio da leggere da lemond » lunedì 13 gennaio 2020, 15:37

Telmo Pievani e la storia del tempo profondo https://www.youtube.com/watch?v=L_XTKKlHgPE


Fanno festa i musulmani il venerdì
il sabato gli ebrei
la domenica i cristiani
i barbieri il lunedì
e il mitico Lopez, che lavora alla Coop,
... il martedì. :bll:

Avatar utente
lemond
Messaggi: 12463
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:52
Località: Firenze

Re: Storia

Messaggio da leggere da lemond » mercoledì 15 gennaio 2020, 13:44

Storia della religione, ovvero, perché i cristiani non "cattolici ortodossi" non possono definirsi tali, secondo Barbero e (anche secondo me) ;) https://youtu.be/8-gSBq0Azoo?t=2012


Fanno festa i musulmani il venerdì
il sabato gli ebrei
la domenica i cristiani
i barbieri il lunedì
e il mitico Lopez, che lavora alla Coop,
... il martedì. :bll:

Avatar utente
lemond
Messaggi: 12463
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:52
Località: Firenze

Re: Storia

Messaggio da leggere da lemond » martedì 21 gennaio 2020, 15:53

A. Barbero su diversità, religione, democrazia ed altro. https://www.youtube.com/watch?v=bZ9hTBCqIdk&t=2s


Fanno festa i musulmani il venerdì
il sabato gli ebrei
la domenica i cristiani
i barbieri il lunedì
e il mitico Lopez, che lavora alla Coop,
... il martedì. :bll:

Avatar utente
lemond
Messaggi: 12463
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:52
Località: Firenze

Re: Storia

Messaggio da leggere da lemond » mercoledì 12 febbraio 2020, 13:48

Alessandro Barbero - Cause e dinamiche dello scoppio della 2° Guerra Mondiale (solo audio)

https://www.youtube.com/watch?v=pl3ngVqzehQ


Fanno festa i musulmani il venerdì
il sabato gli ebrei
la domenica i cristiani
i barbieri il lunedì
e il mitico Lopez, che lavora alla Coop,
... il martedì. :bll:


Rispondi