Coronavirus

Dove discutere di altri sport e di tutto il resto
Avatar utente
Maìno della Spinetta
Messaggi: 7405
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 15:53

Re: Coronavirus

Messaggio da leggere da Maìno della Spinetta » venerdì 11 settembre 2020, 19:10

pronti, si torna a scuola, segnalo avvistamento nei licei di tabelle comportamento affettuoso -> nota disciplinare; uso di luoghi comuni nei cambi ora -> sospensione. Alla faccia dell'educazione....


“Our interest’s on the dangerous edge of things.
The honest thief, the tender murderer, the superstitious atheist”.

25Aprile2020
Messaggi: 3
Iscritto il: sabato 25 aprile 2020, 13:21

Re: Coronavirus

Messaggio da leggere da 25Aprile2020 » venerdì 11 settembre 2020, 19:37

aitutaki1 ha scritto:
venerdì 11 settembre 2020, 17:16
chinaski89 ha scritto:
venerdì 11 settembre 2020, 15:37
aitutaki1 ha scritto:
giovedì 10 settembre 2020, 21:51
"Preferisco una libertà pericolosa ad una schiavitù pacifica" (Thomas Jefferson)

Garante per l'infanzia scrive al Governo: ok a 'ora d'aria' per i bambini : ""I bambini possono uscire di casa se accompagnati da un genitore, purché rimangano nei pressi dell'abitazione, nella misura strettamente necessaria e siano rispettate scrupolosamente le regole di distanziamento sociale"(Filomena Albano Garante per l' infanzia 31/03/2020)

"Per i bambini noi non abbiamo affatto autorizzato l'ora del passeggio per i bambini. E' chiaro che e c'è un figlio minore che può restare solo ed il genitore deve andare a fare spesa, può accompagnarlo" (G. Conte 1/4/2020)

Per non dimenticare.
Ma va a scuà l mar cun vert l'umbrela :mrgreen:
Seriamente , ma può un politico per apparire risoluto e intransigente anche solo pensare una bestialità come quella ?
Invece di una ridottissima ma comunque sana attività all' aperto permessa agli adulti, i minori potevano uscire solo per entrare (sempre al chiuso) nei supermercati, cioè di fatto i luoghi che per concentrazione di persone e spazi non pensati per il distanziamento erano più a rischio per la trasmissione del virus.
Questo dopo aver murato in casa i minori per oltre un mese, abbandonati davanti a televisioni, tablet , Pc ,telefoni e cibo spazzatura di conforto aumentando l' obesità, privandoli oltre che del minimo di esercizio fisico anche della possibilità di fissare la vitamina D e abbassandone le difese immunitarie.
Ma qualsiasi essere senziente capirebbe che sarebbe stato molto meno pericoloso permettere una passeggiata all' aperto, riducendo tutte i danni sopracitati.
I nostri politici coltivano il consenso sulla pelle della gente.

"Coloro che rinunciano alla libertà per ottenere una piccola sicurezza temporanea, non meritano né libertà né sicurezza" (Benjamin Franklin)



Coronavirus, ristoratori protestano a Milano rispettando il distanziamento: "Non riapriamo". Per loro multe da 400 euro“

"Siamo a un indice di contagio dello 0,51 che cosa vuol dire? che per infettare me bisogna trovare due persone infette nello stesso momento. Non è cosi' semplice" (Giulio Gallera assessore al welfare regione Lombardia)

Per non dimenticare
Ma perchè le multe ai ristoratori insieme a Conte ?
aitutaki1 ha scritto:
venerdì 11 settembre 2020, 18:02
Non c'è nulla da interpretare, è la risposta del governo alla "concessione" annunciata da un istituzione dalla Repubblica Italiana per la tutela dei diritti dell'infanzia e dell'adolescenza ed è quella titolata ad esprimere pareri sull' attività di governo inerente.

Garante : diritto (anche) dei minori all' attività motoria all' aperto
Governo : nessun diritto ai minori, al massimo fategli fare l' ora d'aria al supermercato

E per fortuna che abbiamo ratificato la convenzione di New York :muro:
La realtà è che abbiamo rinunciato allo stato di diritto, attualmente difeso solo da un manipolo di Vichinghi da cui dobbiamo prendere lezioni di civiltà.

Può darsi che non siate responsabili per la situazione in cui vi trovate, ma lo diventerete se non fate nulla per cambiarla” (Martin Luther King)


@chinaski89 Gallera, Fontana, Conte, De Luca, De Caro e complici, sono tutti delinquenti che agiscono solo per il proprio tornaconto di consenso e visibilità a detrimento delle conseguenze reali e pratiche dei loro atti.
Se i Vichinghi sono gli svedesi non è che se la passino bene



Avatar utente
Maìno della Spinetta
Messaggi: 7405
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 15:53

Re: Coronavirus

Messaggio da leggere da Maìno della Spinetta » venerdì 11 settembre 2020, 21:46

Strage dell'impiego:

- 677.000 dipendenti a termine
- 219.000 indipendenti

Da qualche parte occorre ripartire...


“Our interest’s on the dangerous edge of things.
The honest thief, the tender murderer, the superstitious atheist”.

Avatar utente
jerrydrake
Messaggi: 6071
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 12:14

Re: Coronavirus

Messaggio da leggere da jerrydrake » venerdì 11 settembre 2020, 21:57

aitutaki1 ha scritto:
giovedì 10 settembre 2020, 21:51
"Preferisco una libertà pericolosa ad una schiavitù pacifica" (Thomas Jefferson)
Detta dal padrone di oltre 200 schiavi, che non volle emancipare nemmeno nel testamento...



Avatar utente
aitutaki1
Messaggi: 1221
Iscritto il: sabato 25 ottobre 2014, 12:02
Località: Trecianum

Re: Coronavirus

Messaggio da leggere da aitutaki1 » venerdì 11 settembre 2020, 23:13

La questione multe ai ristoratori è molto semplice , sanzionandoli per assembramento pur osservando distanziamento e uso delle mascherine di fatto si è limitata la libertà di manifestare dissenso al regime, questo è inaccettabile , e anche un po' fascista nel senso tecnico del termine.


Sui Vichinghi , si sono capovolti i ruoli i barbari .. siamo noi


Uguaglianza, Fratellanza e Tolleranza
.·. Sic Semper Tyrannis .·.

Avatar utente
Maìno della Spinetta
Messaggi: 7405
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 15:53

Re: Coronavirus

Messaggio da leggere da Maìno della Spinetta » sabato 12 settembre 2020, 14:29

Ieri son circolate le linee guida su tamponi e autoisolamento familiare. Medici di Base nello sconforto più totale. Pediatri idem. A mie precise domande su come devo gestire i mitici "sintomi compatibili" mi arrivano risposte diverse. Al 12 di settembre. Non si sa ancora cosa dobbiamo fare io e mia moglie se un figlio è da tamponare e cosa possono fare gli altri membri del nucleo familiare. Sono dei criminali.


“Our interest’s on the dangerous edge of things.
The honest thief, the tender murderer, the superstitious atheist”.

Avatar utente
nino58
Messaggi: 12002
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 14:38

Re: Coronavirus

Messaggio da leggere da nino58 » sabato 12 settembre 2020, 16:52

Maìno della Spinetta ha scritto:
sabato 12 settembre 2020, 14:29
Ieri son circolate le linee guida su tamponi e autoisolamento familiare. Medici di Base nello sconforto più totale. Pediatri idem. A mie precise domande su come devo gestire i mitici "sintomi compatibili" mi arrivano risposte diverse. Al 12 di settembre. Non si sa ancora cosa dobbiamo fare io e mia moglie se un figlio è da tamponare e cosa possono fare gli altri membri del nucleo familiare. Sono dei criminali.
C'è un DPCM nazionale ma ogni Regione lo declina a modo proprio.
In alcune Regioni ogni Asl-Usl-Ats o come cavolo si chiamano lo declina a modo proprio.


Von Rock ? Nein, danke.
Diritto di correre senza condizioni a chi ha scontato una squalifica !!!

Avatar utente
Maìno della Spinetta
Messaggi: 7405
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 15:53

Re: Coronavirus

Messaggio da leggere da Maìno della Spinetta » sabato 12 settembre 2020, 22:42

nino58 ha scritto:
sabato 12 settembre 2020, 16:52
Maìno della Spinetta ha scritto:
sabato 12 settembre 2020, 14:29
Ieri son circolate le linee guida su tamponi e autoisolamento familiare. Medici di Base nello sconforto più totale. Pediatri idem. A mie precise domande su come devo gestire i mitici "sintomi compatibili" mi arrivano risposte diverse. Al 12 di settembre. Non si sa ancora cosa dobbiamo fare io e mia moglie se un figlio è da tamponare e cosa possono fare gli altri membri del nucleo familiare. Sono dei criminali.
C'è un DPCM nazionale ma ogni Regione lo declina a modo proprio.
In alcune Regioni ogni Asl-Usl-Ats o come cavolo si chiamano lo declina a modo proprio.
ho una cara amica medico di base nel varesotto, dice che nessuno ha capito come gestire i contatti e gli autoisolamenti.
Felice ha scritto:
martedì 8 settembre 2020, 15:46
...

Felice, secondo te lo finiscono il Tour? Che aria tira in Francia? Oggi ho visto numeri alti e gente in piazza incacchiata


“Our interest’s on the dangerous edge of things.
The honest thief, the tender murderer, the superstitious atheist”.

Avatar utente
Felice
Messaggi: 1465
Iscritto il: lunedì 31 ottobre 2011, 15:04

Re: Coronavirus

Messaggio da leggere da Felice » domenica 13 settembre 2020, 0:14

Maìno della Spinetta ha scritto:
sabato 12 settembre 2020, 22:42
Felice ha scritto:
martedì 8 settembre 2020, 15:46
...

Felice, secondo te lo finiscono il Tour? Che aria tira in Francia? Oggi ho visto numeri alti e gente in piazza incacchiata
Il Tour penso che lo finiranno. Poi magari il giorno dopo ci diranno che siamo in una situazione di catastrofe nazionale, ma il Tour penso proprio che lo faranno andare a termine. Sai, qui c'erano delle elezioni a marzo. Si votava la domenica, i media dicevano che bisognava andare a votare, che non c'era nessun pericolo, ecc. Poi, il lunedì, hanno decretato il lockdown, tutti chiusi in casa.

I numeri aggiornati a ieri li trovi qui:

https://www.gouvernement.fr/info-corona ... et-donnees

A livello di ricoveri e TI stiamo un fattore 4-5 peggio dell'Italia. Quasi 1/3 della Francia è "zona rossa". Le scuole hanno riaperto, ma 22 di queste hanno richiuso 3 giorni dopo (10 in Francia in senso stretto, 12 nell'isola della Réunion). Altre classi/scuole hanno chiuso successivamente (ma non so quante).

Il numero di tests è molto elevato. La gente fa la fila per farsi controllare (bisogna dire che il test è gratuito), di qui l'alto numero di contagi rilevati.

Le disposizioni concernenti la mascherina sono una buffonata. A Parigi e zone limitrofe è diventata obbligatoria anche all'aperto. Qualunque cosa si faccia, tranne se uno è in macchina, avevano detto. E sia. I ciclisti hanno immediatamente protestato. Come si fa a fare una salita con la mascherina sul naso? Protesta immediatamente accolta. Ci sta, anche se molti hanno la bici elettrica e non è che facciano tutto questo sforzo. Comunque uno che va al lavoro in bici è in strada, vicino alla macchine e non ai pedoni, non contagia di sicuro nessuno. Ma hanno avuto la brillante idea di consentire anche ai runners di non mettere la mascherina. E qui si arriva all'assurdo: se io vado fino al supermercato camminando traquillamente devo mettere la mascherina, se invece ci vado correndo, magari sbuffando e spandendo goccie di sudore a destra e manca e, ovviamente, passando a pochi centimetri dagli altri passanti sui marciapiedi, allora posso non metterla. Non è una buffonata questa? O la mascherina in strada non la si mette, o la mette chi vuole, o, se è obbligatoria, i runners se vogliono correre che lo vadano a fare in aperta campagna.

In università ci obbligano a fare corso con la mascherina. Prima sembrava che se ne potesse fare a meno se c'era una distanza di almeno 3 metri tra insgnante e studenti. Ora contrordine, mascherina obbligatoria. Gli studenti devono essere mascherati. Poi uno va alla mensa... Per mangiare la mascherina bisogna toglierla è ovvio, ma si potrebbero mantenere delle distanze. Invece no, tutti ammassati esattamente come prima. E allora che senso ha essere mascherati in aula, se poi alla mensa si è tutti ammassati come se niente fosse?

E si potrebbe continuare. Insomma, c'è tanta approssimazione in tutto questo. Non c'è da stupirsi che il contagio progredisca...



Strong
Messaggi: 9816
Iscritto il: mercoledì 12 gennaio 2011, 11:48

Re: Coronavirus

Messaggio da leggere da Strong » lunedì 14 settembre 2020, 9:27

hai ragione Felice, l'approssimazione c'è ma credo sia anche normale in uno stato di emergenza come questo.
In ogni caso tutto è perfettibile
L'importante è non insinuarsi viscidamente nelle imperfezioni al solo scopo politico o antipartitico.
E TU, ovviamente, non lo stai facendo.


i fondamentalisti del ciclismo e gli ultras dei ciclisti sono il male di questo sport.

Gimbatbu
Messaggi: 1747
Iscritto il: mercoledì 19 aprile 2017, 17:42

Re: Coronavirus

Messaggio da leggere da Gimbatbu » lunedì 14 settembre 2020, 17:17

Strong ha scritto:
lunedì 14 settembre 2020, 9:27
hai ragione Felice, l'approssimazione c'è ma credo sia anche normale in uno stato di emergenza come questo.
In ogni caso tutto è perfettibile
L'importante è non insinuarsi viscidamente nelle imperfezioni al solo scopo politico o antipartitico.
E TU, ovviamente, non lo stai facendo.
Anche perchè anche da noi è così, le incongruenze sono all' ordine del giorno: se vado in banca addirittura mi chiedono se ho portato la penna da casa e c' è un distanziamento ferreo, poi magari esci da lì, prendi la metro e stai a stretto contatto con decine di persone, in aereo sei appiccicato agli altri, ma gli Internazionali di Tennis sono senza pubblico ( a quel punto allora fai un distanziamento anche lì, ma poi sorgerebbero problematiche per l' afflusso e deflusso che comunque per prendere i mezzi vengono violate a più riprese ), insomma vari pesi e varie misure, ma quale sia il metodo da seguire ancora non è chiaro.



Avatar utente
Subsonico
Messaggi: 6629
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 19:13

Re: Coronavirus

Messaggio da leggere da Subsonico » martedì 15 settembre 2020, 0:31

Immagine


VINCITORE DEL FANTATOUR 2016 SUL CAMPO: certe fantaclassifiche verranno riscritte...

"Stufano è un Peter Sagan che ha smesso di sognare (E.Vittone) "

Avatar utente
Seb
Messaggi: 5855
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:07
Località: Genova
Contatta:

Re: Coronavirus

Messaggio da leggere da Seb » martedì 15 settembre 2020, 11:04

Viva la Vuelta :diavoletto:



Avatar utente
nino58
Messaggi: 12002
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 14:38

Re: Coronavirus

Messaggio da leggere da nino58 » martedì 15 settembre 2020, 11:06

Ma la Confederazione ?


Von Rock ? Nein, danke.
Diritto di correre senza condizioni a chi ha scontato una squalifica !!!

Avatar utente
Seb
Messaggi: 5855
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:07
Località: Genova
Contatta:

Re: Coronavirus

Messaggio da leggere da Seb » martedì 15 settembre 2020, 11:08

nino58 ha scritto:
martedì 15 settembre 2020, 11:06
Ma la Confederazione ?
Sono extracomunitari



Avatar utente
nino58
Messaggi: 12002
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 14:38

Re: Coronavirus

Messaggio da leggere da nino58 » martedì 15 settembre 2020, 11:09

Seb ha scritto:
martedì 15 settembre 2020, 11:08
nino58 ha scritto:
martedì 15 settembre 2020, 11:06
Ma la Confederazione ?
Sono extracomunitari
Anche la Norvegia, però i dati li comunica


Von Rock ? Nein, danke.
Diritto di correre senza condizioni a chi ha scontato una squalifica !!!

Avatar utente
Subsonico
Messaggi: 6629
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 19:13

Re: Coronavirus

Messaggio da leggere da Subsonico » martedì 15 settembre 2020, 11:35

nino58 ha scritto:
martedì 15 settembre 2020, 11:09
Seb ha scritto:
martedì 15 settembre 2020, 11:08
nino58 ha scritto:
martedì 15 settembre 2020, 11:06
Ma la Confederazione ?
Sono extracomunitari
Anche la Norvegia, però i dati li comunica
Norvegia, Islanda e Lichtenstein sono parte dell'EEA (Area Economica Europea) attraverso accordi come membri dell'associazione europea di libero scambio (EFTA).
La Svizzera, pur essendo membro dell'EFTA, non si considera parte dell'EEA


VINCITORE DEL FANTATOUR 2016 SUL CAMPO: certe fantaclassifiche verranno riscritte...

"Stufano è un Peter Sagan che ha smesso di sognare (E.Vittone) "

Avatar utente
nino58
Messaggi: 12002
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 14:38

Re: Coronavirus

Messaggio da leggere da nino58 » martedì 15 settembre 2020, 11:48

Subsonico ha scritto:
martedì 15 settembre 2020, 11:35
nino58 ha scritto:
martedì 15 settembre 2020, 11:09
Seb ha scritto:
martedì 15 settembre 2020, 11:08


Sono extracomunitari
Anche la Norvegia, però i dati li comunica
Norvegia, Islanda e Lichtenstein sono parte dell'EEA (Area Economica Europea) attraverso accordi come membri dell'associazione europea di libero scambio (EFTA).
La Svizzera, pur essendo membro dell'EFTA, non si considera parte dell'EEA
Ma non li comunica neppure a se stessa ?


Von Rock ? Nein, danke.
Diritto di correre senza condizioni a chi ha scontato una squalifica !!!

Avatar utente
Subsonico
Messaggi: 6629
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 19:13

Re: Coronavirus

Messaggio da leggere da Subsonico » martedì 15 settembre 2020, 12:52



VINCITORE DEL FANTATOUR 2016 SUL CAMPO: certe fantaclassifiche verranno riscritte...

"Stufano è un Peter Sagan che ha smesso di sognare (E.Vittone) "

Avatar utente
nino58
Messaggi: 12002
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 14:38

Re: Coronavirus

Messaggio da leggere da nino58 » martedì 15 settembre 2020, 14:03

Subsonico ha scritto:
martedì 15 settembre 2020, 12:52
https://www.swissinfo.ch/eng/covid-19_c ... d/45592192
Grazie Nicò.
Sempre originali i rossocrociati.
Hanno quattro lingue ufficiali ed usano l'inglese.


Von Rock ? Nein, danke.
Diritto di correre senza condizioni a chi ha scontato una squalifica !!!

Avatar utente
Subsonico
Messaggi: 6629
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 19:13

Re: Coronavirus

Messaggio da leggere da Subsonico » martedì 15 settembre 2020, 14:29



VINCITORE DEL FANTATOUR 2016 SUL CAMPO: certe fantaclassifiche verranno riscritte...

"Stufano è un Peter Sagan che ha smesso di sognare (E.Vittone) "

Avatar utente
aitutaki1
Messaggi: 1221
Iscritto il: sabato 25 ottobre 2014, 12:02
Località: Trecianum

Re: Coronavirus

Messaggio da leggere da aitutaki1 » martedì 15 settembre 2020, 14:41

Subsonico ha scritto:
martedì 15 settembre 2020, 0:31
Immagine
Ma tutto questo azzurro in Svezia ? (posto che i contagi non sono la preoccupazione primaria)
Senza le imprescindibili misure naziste, senza inseguimenti con i droni, denunce, lanciafiamme sono dovute a :

1 sono tutti morti
2 sono tutti in ospedale
3 sono zone completamente disabitate
4 immunità di gregge
5 buonsenso
6 Culo


Uguaglianza, Fratellanza e Tolleranza
.·. Sic Semper Tyrannis .·.

Avatar utente
nino58
Messaggi: 12002
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 14:38

Re: Coronavirus

Messaggio da leggere da nino58 » martedì 15 settembre 2020, 16:33

Subsonico ha scritto:
martedì 15 settembre 2020, 14:29
https://www.swissinfo.ch/ita/epidemia_c ... a/45590960

c'è pure in russo se vuoi :D
Quelli è sempre utile tenerseli buoni.


Von Rock ? Nein, danke.
Diritto di correre senza condizioni a chi ha scontato una squalifica !!!

Avatar utente
Felice
Messaggi: 1465
Iscritto il: lunedì 31 ottobre 2011, 15:04

Re: Coronavirus

Messaggio da leggere da Felice » mercoledì 16 settembre 2020, 13:35

Felice ha scritto:
domenica 13 settembre 2020, 0:14
Le scuole hanno riaperto, ma 22 di queste hanno richiuso 3 giorni dopo (10 in Francia in senso stretto, 12 nell'isola della Réunion). Altre classi/scuole hanno chiuso successivamente (ma non so quante).
Aggiornamento:

Ad oggi le scuole chiuse sono 81 e le classi chiuse sono (approssimativamente immagino) 2100.

Chiuse anche:

- Télécom Physique et l'Ecole Supérieure de Biotechnologie a Strasburgo (une cinquantina di studenti positivi)
- L'Insa a Tolosa (127 studentu positivi)

Feste studentesche e discoteche stanno facendo il loro lavoro...



Avatar utente
Felice
Messaggi: 1465
Iscritto il: lunedì 31 ottobre 2011, 15:04

Re: Coronavirus

Messaggio da leggere da Felice » mercoledì 16 settembre 2020, 23:49

Dal sito del Corriere:

Briatore: «In ospedale mi sono sentito solo. La Sardegna? Attacco ai ricchi e alle discoteche di destra»

Io sono gentile e molto ben educato. Per questa ragione mi limito a commentare con una sola frase:

Briatore vai a dar del c... !



Strong
Messaggi: 9816
Iscritto il: mercoledì 12 gennaio 2011, 11:48

Re: Coronavirus

Messaggio da leggere da Strong » giovedì 17 settembre 2020, 18:05

https://www.adnkronos.com/salute/sanita ... 0cDaJ.html

questo per me è l'esempio di come dovrebbe parlare un professionista serio dell'argomento covid
non come zangrillo e tutte quelle capre che gli vanno dietro


i fondamentalisti del ciclismo e gli ultras dei ciclisti sono il male di questo sport.

jumbo
Messaggi: 5807
Iscritto il: sabato 1 ottobre 2011, 10:42

Re: Coronavirus

Messaggio da leggere da jumbo » giovedì 17 settembre 2020, 19:23

Strong ha scritto:
giovedì 17 settembre 2020, 18:05
https://www.adnkronos.com/salute/sanita ... 0cDaJ.html

questo per me è l'esempio di come dovrebbe parlare un professionista serio dell'argomento covid
non come zangrillo e tutte quelle capre che gli vanno dietro
Se è per quello lo stesso Pesenti smorza molto le differenze di posizioni con questa frase
In realtà tutti dicono la stessa cosa, e cioè che al momento i malati sono di meno
e quindi occorrebbe evitare di montare polemiche sul modo di esprimersi di Zangrillo o di altri quando il contenuto è condiviso sostanzialmente da tutti.



Avatar utente
Maìno della Spinetta
Messaggi: 7405
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 15:53

Re: Coronavirus

Messaggio da leggere da Maìno della Spinetta » giovedì 17 settembre 2020, 20:29

Felice ha scritto:
mercoledì 16 settembre 2020, 13:35
Felice ha scritto:
domenica 13 settembre 2020, 0:14
Le scuole hanno riaperto, ma 22 di queste hanno richiuso 3 giorni dopo (10 in Francia in senso stretto, 12 nell'isola della Réunion). Altre classi/scuole hanno chiuso successivamente (ma non so quante).
Aggiornamento:

Ad oggi le scuole chiuse sono 81 e le classi chiuse sono (approssimativamente immagino) 2100.

Chiuse anche:

- Télécom Physique et l'Ecole Supérieure de Biotechnologie a Strasburgo (une cinquantina di studenti positivi)
- L'Insa a Tolosa (127 studentu positivi)

Feste studentesche e discoteche stanno facendo il loro lavoro...
Grazie degli aggiornamenti. Ho visto oggi ne hanno scovato >10.000, e han toccato la simbolica quota di 50 decessi.

In Inghilterra invece si parla della zona nord come di prossima chiusura (Manchester e Birmingham).

In Italia non crescono i morti a distanza di un mese da Ferragosto.


“Our interest’s on the dangerous edge of things.
The honest thief, the tender murderer, the superstitious atheist”.

Strong
Messaggi: 9816
Iscritto il: mercoledì 12 gennaio 2011, 11:48

Re: Coronavirus

Messaggio da leggere da Strong » giovedì 17 settembre 2020, 23:39

jumbo ha scritto:
giovedì 17 settembre 2020, 19:23
Strong ha scritto:
giovedì 17 settembre 2020, 18:05
https://www.adnkronos.com/salute/sanita ... 0cDaJ.html

questo per me è l'esempio di come dovrebbe parlare un professionista serio dell'argomento covid
non come zangrillo e tutte quelle capre che gli vanno dietro
Se è per quello lo stesso Pesenti smorza molto le differenze di posizioni con questa frase
In realtà tutti dicono la stessa cosa, e cioè che al momento i malati sono di meno
e quindi occorrebbe evitare di montare polemiche sul modo di esprimersi di Zangrillo o di altri quando il contenuto è condiviso sostanzialmente da tutti.
Non si mette in discussione zangrillo quando cita i numeri , quello sono inconfutabili e sotto gli occhi di tutti, lo
Si mette in discussione quando tratta con superficialità e strafottenza l’argomento ed invece di sensibilizzare , da medico, le persone, ha fatto di tutto per fare aumentare la superficialità.
Se non lo si è ancora capito, il virus c’è è ancora pericoloso e purtroppo può fare ancora tanti morti mandando ancora al collasso il sistema sanitario.
Se vogliamo cercare di evitare ulteriori lockdown (in Inghilterra hanno già dovuto adottare misure drastiche anche se parziali) tutto l’ambiente medico scientifico deve far passare un solo messaggio.
Prudenza e rispetto delle regole, il virus non è scomparso e nemmeno è meno forte.
Esattamente il contrario del messaggio che ha lasciato quella capra di zangrillo, che infatti è diventato lo zimbello della satira.


i fondamentalisti del ciclismo e gli ultras dei ciclisti sono il male di questo sport.

jumbo
Messaggi: 5807
Iscritto il: sabato 1 ottobre 2011, 10:42

Re: Coronavirus

Messaggio da leggere da jumbo » venerdì 18 settembre 2020, 7:40

Strong ha scritto:
giovedì 17 settembre 2020, 23:39
jumbo ha scritto:
giovedì 17 settembre 2020, 19:23
Strong ha scritto:
giovedì 17 settembre 2020, 18:05
https://www.adnkronos.com/salute/sanita ... 0cDaJ.html

questo per me è l'esempio di come dovrebbe parlare un professionista serio dell'argomento covid
non come zangrillo e tutte quelle capre che gli vanno dietro
Se è per quello lo stesso Pesenti smorza molto le differenze di posizioni con questa frase
In realtà tutti dicono la stessa cosa, e cioè che al momento i malati sono di meno
e quindi occorrebbe evitare di montare polemiche sul modo di esprimersi di Zangrillo o di altri quando il contenuto è condiviso sostanzialmente da tutti.
Non si mette in discussione zangrillo quando cita i numeri , quello sono inconfutabili e sotto gli occhi di tutti, lo
Si mette in discussione quando tratta con superficialità e strafottenza l’argomento ed invece di sensibilizzare , da medico, le persone, ha fatto di tutto per fare aumentare la superficialità.
Se non lo si è ancora capito, il virus c’è è ancora pericoloso e purtroppo può fare ancora tanti morti mandando ancora al collasso il sistema sanitario.
Se vogliamo cercare di evitare ulteriori lockdown (in Inghilterra hanno già dovuto adottare misure drastiche anche se parziali) tutto l’ambiente medico scientifico deve far passare un solo messaggio.
Prudenza e rispetto delle regole, il virus non è scomparso e nemmeno è meno forte.
Esattamente il contrario del messaggio che ha lasciato quella capra di zangrillo, che infatti è diventato lo zimbello della satira.
Bene, quindi non sei d'accordo con Pesenti che dice che i vari medici dicono tutti sostanzialmente la stessa cosa.



Strong
Messaggi: 9816
Iscritto il: mercoledì 12 gennaio 2011, 11:48

Re: Coronavirus

Messaggio da leggere da Strong » venerdì 18 settembre 2020, 8:01

jumbo ha scritto:
venerdì 18 settembre 2020, 7:40
Strong ha scritto:
giovedì 17 settembre 2020, 23:39
jumbo ha scritto:
giovedì 17 settembre 2020, 19:23

Se è per quello lo stesso Pesenti smorza molto le differenze di posizioni con questa frase
In realtà tutti dicono la stessa cosa, e cioè che al momento i malati sono di meno
e quindi occorrebbe evitare di montare polemiche sul modo di esprimersi di Zangrillo o di altri quando il contenuto è condiviso sostanzialmente da tutti.
Non si mette in discussione zangrillo quando cita i numeri , quello sono inconfutabili e sotto gli occhi di tutti, lo
Si mette in discussione quando tratta con superficialità e strafottenza l’argomento ed invece di sensibilizzare , da medico, le persone, ha fatto di tutto per fare aumentare la superficialità.
Se non lo si è ancora capito, il virus c’è è ancora pericoloso e purtroppo può fare ancora tanti morti mandando ancora al collasso il sistema sanitario.
Se vogliamo cercare di evitare ulteriori lockdown (in Inghilterra hanno già dovuto adottare misure drastiche anche se parziali) tutto l’ambiente medico scientifico deve far passare un solo messaggio.
Prudenza e rispetto delle regole, il virus non è scomparso e nemmeno è meno forte.
Esattamente il contrario del messaggio che ha lasciato quella capra di zangrillo, che infatti è diventato lo zimbello della satira.
Bene, quindi non sei d'accordo con Pesenti che dice che i vari medici dicono tutti sostanzialmente la stessa cosa.
io sono molto d'accordo .
"Non c'è grande movimento, ma questi malati sono malati gravi come quelli di marzo. E mi aspetto una mortalità simile, intorno al 40%"
"Quello che è sicuro è che c'è necessità di continuare a occuparci del problema Covid, perché non è passato. Se sbagliamo torna fuori"
"Certo che si rischia un ritorno al passato, una nuova ondata di malati"
La situazione per il momento è sotto controllo, puntualizza Pesenti. Però "dobbiamo assolutamente fare in modo che non sfugga di mano"
"L'invito è dunque "a non mollare adesso. La verità è che al momento non esiste ancora una terapia specifica efficace - ricorda Pesenti - Esistono degli adiuvanti. La situazione non deve sfuggire di mano."

quel cazzaro di zangrillo, partendo dalla stessa inconfutabile base di numeri, con iul sorristo da beota tra le labbra diceva:
"il virus è clinicamente scomparso"
"la carica virale è molto bassa, è meno pericoloso"

ora ovviamente non lo dice più....
ma quest'estate quelle dichiarazioni hanno fatto dei danni alla comunità ed hanno portato dei vantaggi ai sui amici imprenditori di destra


i fondamentalisti del ciclismo e gli ultras dei ciclisti sono il male di questo sport.

jumbo
Messaggi: 5807
Iscritto il: sabato 1 ottobre 2011, 10:42

Re: Coronavirus

Messaggio da leggere da jumbo » venerdì 18 settembre 2020, 9:14

Che il virus fosse clinicamente scomparso (= TI vuote) e che la carica virale fosse molto bassa lo hanno detto tutti, lo dice anche Pesenti qui, lo ha detto Massimo Galli, lo hanno detto tanti altri.
Si tratta di riuscire a comprendere quello che viene detto. Alcuni non lo comprendono bene e poi tengono comportamenti scorretti, ma mi pare che anche tu non lo comprenda proprio bene.



Strong
Messaggi: 9816
Iscritto il: mercoledì 12 gennaio 2011, 11:48

Re: Coronavirus

Messaggio da leggere da Strong » venerdì 18 settembre 2020, 9:19

ok dopo il tuo ultimo post provocatorio, evito di scrivere perchè altrimenti mi prendo l'ennesimo ban per colpa di altri


i fondamentalisti del ciclismo e gli ultras dei ciclisti sono il male di questo sport.

Avatar utente
Felice
Messaggi: 1465
Iscritto il: lunedì 31 ottobre 2011, 15:04

Re: Coronavirus

Messaggio da leggere da Felice » venerdì 18 settembre 2020, 9:54

jumbo ha scritto:
venerdì 18 settembre 2020, 9:14
Che il virus fosse clinicamente scomparso (= TI vuote) e che la carica virale fosse molto bassa lo hanno detto tutti, lo dice anche Pesenti qui, lo ha detto Massimo Galli, lo hanno detto tanti altri.
Si tratta di riuscire a comprendere quello che viene detto. Alcuni non lo comprendono bene e poi tengono comportamenti scorretti, ma mi pare che anche tu non lo comprenda proprio bene.
Sì ma constatare la situazione ad un momento dato è una cosa che qualsiasi incompetente sa fare. Da un esperto del settore ci si aspetta qualcosa di più di un semplice "in questo momento le cose stanno andando bene", ci si aspetta che ci dica cosa bisogna fare affinchè le cose non tornino ad andare male. E quello che ha detto lui è stato qualcosa del tipo "andate, divertitevi, gazzovigliate, tanto il virus è clinicamente morto".
Ora si dà il caso che il virus sia resuscitato come Lazzaro, cosa che molti, pur nella loro incompetenza, avevano previsto. Come abbia fatto, vista che "la carica virale era molto bassa" è una caso che i vari Zangrillo dovrebbero spiegarci, così come ci dovrebbero dire quale dei consigli che ci hanno dato dall'alto del loro sapere non abbiamo seguito per far sì che questo accada.



jumbo
Messaggi: 5807
Iscritto il: sabato 1 ottobre 2011, 10:42

Re: Coronavirus

Messaggio da leggere da jumbo » venerdì 18 settembre 2020, 10:18

Felice ha scritto:
venerdì 18 settembre 2020, 9:54
jumbo ha scritto:
venerdì 18 settembre 2020, 9:14
Che il virus fosse clinicamente scomparso (= TI vuote) e che la carica virale fosse molto bassa lo hanno detto tutti, lo dice anche Pesenti qui, lo ha detto Massimo Galli, lo hanno detto tanti altri.
Si tratta di riuscire a comprendere quello che viene detto. Alcuni non lo comprendono bene e poi tengono comportamenti scorretti, ma mi pare che anche tu non lo comprenda proprio bene.
Sì ma constatare la situazione ad un momento dato è una cosa che qualsiasi incompetente sa fare. Da un esperto del settore ci si aspetta qualcosa di più di un semplice "in questo momento le cose stanno andando bene", ci si aspetta che ci dica cosa bisogna fare affinchè le cose non tornino ad andare male. E quello che ha detto lui è stato qualcosa del tipo "andate, divertitevi, gazzovigliate, tanto il virus è clinicamente morto".
Ora si dà il caso che il virus sia resuscitato come Lazzaro, cosa che molti, pur nella loro incompetenza, avevano previsto. Come abbia fatto, vista che "la carica virale era molto bassa" è una caso che i vari Zangrillo dovrebbero spiegarci, così come ci dovrebbero dire quale dei consigli che ci hanno dato dall'alto del loro sapere non abbiamo seguito per far sì che questo accada.
Zangrillo ha detto quella cosa a maggio, quando c'era ancora molto "terrorismo", in quel momento già in gran parte ingiustificato, sul fatto di non andare al ristorante, non andare in spiaggia, non andare in vacanza, non andare in ufficio (ovviamente il tutto mantenendo le corrette misure di sicurezza). Quello che ha detto ha fatto abbastanza scalpore, proprio perché in quel momento non erano in tanti a dirlo, quindi evidentemente non era una cosa che qualsiasi incompetente andava dicendo.
Quello che ha detto ha aiutato persone normali e capaci di intendere, come penso di essere, a capire meglio la situazione effettiva e a capire che si poteva riprendere una vita quasi normale, pur con tutte le cautele che conosciamo, e smettere di rimanere ancora chiusi in casa.
Ha aiutato un popolo che ha passato tre mesi di terrore (che solo in alcune zone del paese era effettivamente giustificato fino a quel livello) a capire che questa estate si poteva prendere un po' di respiro, ad avere un po' di benessere mentale in attesa magari di una nuova ondata in autunno/inverno.
Se poi alcuni hanno preso questo come un via libera e rilasciare le corrette misure di sicurezza, a fare assembramenti in luoghi chiusi, a strusciarsi e limonare in discoteca con sconosciuti, fa parte della capacità di comprendere i messaggi.
Le discoteche non le ha riaperte lui, ma qualche politico nazionale e locale ha permesso che questo avvenisse.
La normativa sui viaggi all'estero che sembra un quiz della settimana enigmistica, con eccezioni che fanno ridere (tipo solo lavoro e no turismo e devi fare isolamento al ritorno, no tampone, ma se ci stai meno di 5 giorni e per motivi di lavoro allora niente isolamento e comunque nessun tampone; nel paese di fianco invece ci puoi andare quanto vuoi ma devi fare il tampone al ritorno), non l'ha stesa Zangrillo, ma gli stessi politici di cui sopra, o le varie task force dei banchi a rotelle, e il CTS che tiene agli arresti domiciliari della gente non più contagiosa secondo le evidenze scientifiche emerse in questi mesi (causando sì danni psicologici anche gravi), solo per non smentire la posizione espressa finora.



Avatar utente
Felice
Messaggi: 1465
Iscritto il: lunedì 31 ottobre 2011, 15:04

Re: Coronavirus

Messaggio da leggere da Felice » venerdì 18 settembre 2020, 10:19

A proposito si luminari che sparano ca... ehm... cavolate sulla base del "in questo momento tutto sta andando bene" non dimentichiamoci dell'esempio eclatante offertoci da Silvestri, il quale, all'inizio di giugno diceva:
il_panta ha scritto:
lunedì 8 giugno 2020, 10:42
LA RITIRATA CONTINUA (di Guido Silvestri)
.....

In molti mi chiedono come vanno le cose ad Atlanta ed in Georgia. Direi bene, con situazione sotto controllo ed un totale di 51.898 casi e 2.174 morti (oggi 4). La nostra mortalità per 100.000 abitanti è 19.7, il che vuol dire la metà di quella riscontrata nel Veneto dell’ottimo Andrea Crisanti (39.9). Insomma, direi che nel nostro piccolo ci siamo difesi piuttosto bene. Interessante notare che in Florida, stato dal lockdown minimo, la mortalità per 100.000 abitanti è ancora più bassa (12.6). I dati della Georgia e della Florida dimostrano ancora una volta (vedi punto precedente) come i modelli epidemiologici che al contempo (i) postulano un massiccio effetto positivo dei “lockdowns” e (ii) non tengono conto del fattore climatico-stagionale, non spiegano l’andamento della pandemia in modo universalmente valido, e come tali non dovrebbero essere usati per guidare le scelte della politica.

.....
Tre mesi e mezzo dopo Georgia e Florida hanno più morti rapportati alla popolazione dell'Italia. E' quello che si chiama avere una "situazione sotto controllo". Come questo sia potuto accadere in piena estate, visto che a suo dire il virus avrebbe dovuto essere sensibile al fattore climatico-stagionale è una cosa che lui ci dovrebbe spiegare. Quanto ai modelli epidemiologici, da lui disprezzati, avevano previsto per gli Stati Uniti un numero di morti compreso tra centomila e duecentocinquantamila. In questo momento il numero di decessi ufficialmente attribuiti al covid ha superato i 200000 e, poichè già un paio di mesi fa l'eccesso di mortalità USA era di 40000-50000 unità superiore ai numeri ufficiali, in realtà siamo già intorno ai valori superiori previsti dai modelli. Se una critica può quindi essere fatta a questi ultimi è eventualmente di avere peccato per eccessivo ottimismo. Ma si sa, inserire in fattore "stupidità umana" in un modello non è cosa facile...



Avatar utente
Felice
Messaggi: 1465
Iscritto il: lunedì 31 ottobre 2011, 15:04

Re: Coronavirus

Messaggio da leggere da Felice » venerdì 18 settembre 2020, 10:37

jumbo ha scritto:
venerdì 18 settembre 2020, 10:18

Zangrillo ha detto quella cosa a maggio, quando c'era ancora molto "terrorismo", in quel momento già in gran parte ingiustificato, sul fatto di non andare al ristorante, non andare in spiaggia, non andare in vacanza, non andare in ufficio (ovviamente il tutto mantenendo le corrette misure di sicurezza). Quello che ha detto ha fatto abbastanza scalpore, proprio perché in quel momento non erano in tanti a dirlo, quindi evidentemente non era una cosa che qualsiasi incompetente andava dicendo.
Quello che ha detto ha aiutato persone normali e capaci di intendere, come penso di essere, a capire meglio la situazione effettiva e a capire che si poteva riprendere una vita quasi normale, pur con tutte le cautele che conosciamo, e smettere di rimanere ancora chiusi in casa.
Ha aiutato un popolo che ha passato tre mesi di terrore (che solo in alcune zone del paese era effettivamente giustificato fino a quel livello) a capire che questa estate si poteva prendere un po' di respiro, ad avere un po' di benessere mentale in attesa magari di una nuova ondata in autunno/inverno.
Se poi alcuni hanno preso questo come un via libera e rilasciare le corrette misure di sicurezza, a fare assembramenti in luoghi chiusi, a strusciarsi e limonare in discoteca con sconosciuti, fa parte della capacità di comprendere i messaggi.
Le discoteche non le ha riaperte lui, ma qualche politico nazionale e locale ha permesso che questo avvenisse.
La normativa sui viaggi all'estero che sembra un quiz della settimana enigmistica, con eccezioni che fanno ridere (tipo solo lavoro e no turismo e devi fare isolamento al ritorno, no tampone, ma se ci stai meno di 5 giorni e per motivi di lavoro allora niente isolamento e comunque nessun tampone; nel paese di fianco invece ci puoi andare quanto vuoi ma devi fare il tampone al ritorno), non l'ha stesa Zangrillo, ma gli stessi politici di cui sopra, o le varie task force dei banchi a rotelle, e il CTS che tiene agli arresti domiciliari della gente non più contagiosa secondo le evidenze scientifiche emerse in questi mesi (causando sì danni psicologici anche gravi), solo per non smentire la posizione espressa finora.
Abbi pazienza ma non sono affatto d'accordo che ci fosse questo clima di "terrore" o che comunque la popolazione fosse "terrorizzata". Le persone sensate si sono limitate a seguire le istruzioni / i consigli che venivano dati. Se si doveva stare a casa si stava a casa. Si si poteva uscire secondo certe regole, si usciva secondo queste regole. Se si doveva lavorare da casa, si lavorava da casa. Se si poteva recarsi sul posto abituale di lavoro, ci si recava sul posto abituale di lavoro. E questo non perchè si è una massa di pecoroni, ma perchè una risposta ad una pandemia non può che essere collettiva, deve essere coordinata ad un qualche livello, non può essere a livello indivuduale, ognuno fa quel che buon gli sembra.
Questo per le persone sensate, che non erano terrorizzate affatto, semplicemente ragionavano in termini di bene collettivo.
Quanto agli altri, quelli incapaci di prendere la corretta misure delle cose, è abbastanza ovvio che una volta che uno Zangrillo ti dice che il virus non c'è più, che è scomparso, perchè è questo che ha detto, faranno di tutto e di più.



jumbo
Messaggi: 5807
Iscritto il: sabato 1 ottobre 2011, 10:42

Re: Coronavirus

Messaggio da leggere da jumbo » venerdì 18 settembre 2020, 10:41

Felice ha scritto:
venerdì 18 settembre 2020, 10:19
A proposito si luminari che sparano ca... ehm... cavolate sulla base del "in questo momento tutto sta andando bene" non dimentichiamoci dell'esempio eclatante offertoci da Silvestri, il quale, all'inizio di giugno diceva:
il_panta ha scritto:
lunedì 8 giugno 2020, 10:42
LA RITIRATA CONTINUA (di Guido Silvestri)
.....

In molti mi chiedono come vanno le cose ad Atlanta ed in Georgia. Direi bene, con situazione sotto controllo ed un totale di 51.898 casi e 2.174 morti (oggi 4). La nostra mortalità per 100.000 abitanti è 19.7, il che vuol dire la metà di quella riscontrata nel Veneto dell’ottimo Andrea Crisanti (39.9). Insomma, direi che nel nostro piccolo ci siamo difesi piuttosto bene. Interessante notare che in Florida, stato dal lockdown minimo, la mortalità per 100.000 abitanti è ancora più bassa (12.6). I dati della Georgia e della Florida dimostrano ancora una volta (vedi punto precedente) come i modelli epidemiologici che al contempo (i) postulano un massiccio effetto positivo dei “lockdowns” e (ii) non tengono conto del fattore climatico-stagionale, non spiegano l’andamento della pandemia in modo universalmente valido, e come tali non dovrebbero essere usati per guidare le scelte della politica.

.....
Tre mesi e mezzo dopo Georgia e Florida hanno più morti rapportati alla popolazione dell'Italia. E' quello che si chiama avere una "situazione sotto controllo". Come questo sia potuto accadere in piena estate, visto che a suo dire il virus avrebbe dovuto essere sensibile al fattore climatico-stagionale è una cosa che lui ci dovrebbe spiegare. Quanto ai modelli epidemiologici, da lui disprezzati, avevano previsto per gli Stati Uniti un numero di morti compreso tra centomila e duecentocinquantamila. In questo momento il numero di decessi ufficialmente attribuiti al covid ha superato i 200000 e, poichè già un paio di mesi fa l'eccesso di mortalità USA era di 40000-50000 unità superiore ai numeri ufficiali, in realtà siamo già intorno ai valori superiori previsti dai modelli. Se una critica può quindi essere fatta a questi ultimi è eventualmente di avere peccato per eccessivo ottimismo. Ma si sa, inserire in fattore "stupidità umana" in un modello non è cosa facile...
Non conosco in dettaglio la situazione e tantomeno dev difendere Silvestri, chiedo per sapere e capire meglio:
- il modello epidemiologico diceva tra 100 e 250 mila morti in USA in quanto tempo? da qui alla fine del mondo o entro una certa data?
- il fattore climatico stagionale non è uguale dappertutto, ad esempio in Florida con 20° secchi a gennaio è probabile che la situazione contro il covid sia più favorevole che ad agosto con 30° super afosi e persone rintanate nei centri commerciali e nelle hall degli alberghi con aria condizionata a manetta.



jumbo
Messaggi: 5807
Iscritto il: sabato 1 ottobre 2011, 10:42

Re: Coronavirus

Messaggio da leggere da jumbo » venerdì 18 settembre 2020, 10:47

Felice ha scritto:
venerdì 18 settembre 2020, 10:37
jumbo ha scritto:
venerdì 18 settembre 2020, 10:18

Zangrillo ha detto quella cosa a maggio, quando c'era ancora molto "terrorismo", in quel momento già in gran parte ingiustificato, sul fatto di non andare al ristorante, non andare in spiaggia, non andare in vacanza, non andare in ufficio (ovviamente il tutto mantenendo le corrette misure di sicurezza). Quello che ha detto ha fatto abbastanza scalpore, proprio perché in quel momento non erano in tanti a dirlo, quindi evidentemente non era una cosa che qualsiasi incompetente andava dicendo.
Quello che ha detto ha aiutato persone normali e capaci di intendere, come penso di essere, a capire meglio la situazione effettiva e a capire che si poteva riprendere una vita quasi normale, pur con tutte le cautele che conosciamo, e smettere di rimanere ancora chiusi in casa.
Ha aiutato un popolo che ha passato tre mesi di terrore (che solo in alcune zone del paese era effettivamente giustificato fino a quel livello) a capire che questa estate si poteva prendere un po' di respiro, ad avere un po' di benessere mentale in attesa magari di una nuova ondata in autunno/inverno.
Se poi alcuni hanno preso questo come un via libera e rilasciare le corrette misure di sicurezza, a fare assembramenti in luoghi chiusi, a strusciarsi e limonare in discoteca con sconosciuti, fa parte della capacità di comprendere i messaggi.
Le discoteche non le ha riaperte lui, ma qualche politico nazionale e locale ha permesso che questo avvenisse.
La normativa sui viaggi all'estero che sembra un quiz della settimana enigmistica, con eccezioni che fanno ridere (tipo solo lavoro e no turismo e devi fare isolamento al ritorno, no tampone, ma se ci stai meno di 5 giorni e per motivi di lavoro allora niente isolamento e comunque nessun tampone; nel paese di fianco invece ci puoi andare quanto vuoi ma devi fare il tampone al ritorno), non l'ha stesa Zangrillo, ma gli stessi politici di cui sopra, o le varie task force dei banchi a rotelle, e il CTS che tiene agli arresti domiciliari della gente non più contagiosa secondo le evidenze scientifiche emerse in questi mesi (causando sì danni psicologici anche gravi), solo per non smentire la posizione espressa finora.
Abbi pazienza ma non sono affatto d'accordo che ci fosse questo clima di "terrore" o che comunque la popolazione fosse "terrorizzata". Le persone sensate si sono limitate a seguire le istruzioni / i consigli che venivano dati. Se si doveva stare a casa si stava a casa. Si si poteva uscire secondo certe regole, si usciva secondo queste regole. Se si doveva lavorare da casa, si lavorava da casa. Se si poteva recarsi sul posto abituale di lavoro, ci si recava sul posto abituale di lavoro. E questo non perchè si è una massa di pecoroni, ma perchè una risposta ad una pandemia non può che essere collettiva, deve essere coordinata ad un qualche livello, non può essere a livello indivuduale, ognuno fa quel che buon gli sembra.
Questo per le persone sensate, che non erano terrorizzate affatto, semplicemente ragionavano in termini di bene collettivo.
Quanto agli altri, quelli incapaci di prendere la corretta misure delle cose, è abbastanza ovvio che una volta che uno Zangrillo ti dice che il virus non c'è più, che è scomparso, perchè è questo che ha detto, faranno di tutto e di più.
Non ti piace terrore? Chiamala preoccupazione, chiamala come vuoi, mi riferisco a quel sentimento che ti viene quando senti di parenti, colleghi e conoscenti ed amici di conoscenti che sono colpiti dal virus in modo grave e qualcuno ci lascia anche le penne, come credo sia avvenuto a quasi tutti gli abitanti di Lombardia e nord Emilia a marzo ed aprile. Altre zone d'Italia il Covid l'hanno visto al TG, permettimi la banalizzazione.

Che salti fuori uno che nemmeno vive qui a dirmi che sentimenti devo provare se permetti mi urta alquanto.

Il terrorismo è quello che ancora oggi i media ti instillano scrivendoti che i contagi sono in aumento (se sono 5 più del giorno prima) tralasciando che sono un millesimo che a marzo, come hanno fatto per tutto giugno luglio e in parte agosto senza giustificazione alcuna.



Avatar utente
Felice
Messaggi: 1465
Iscritto il: lunedì 31 ottobre 2011, 15:04

Re: Coronavirus

Messaggio da leggere da Felice » venerdì 18 settembre 2020, 13:34

jumbo ha scritto:
venerdì 18 settembre 2020, 10:47
Felice ha scritto:
venerdì 18 settembre 2020, 10:37
jumbo ha scritto:
venerdì 18 settembre 2020, 10:18

Zangrillo ha detto quella cosa a maggio, quando c'era ancora molto "terrorismo", in quel momento già in gran parte ingiustificato, sul fatto di non andare al ristorante, non andare in spiaggia, non andare in vacanza, non andare in ufficio (ovviamente il tutto mantenendo le corrette misure di sicurezza). Quello che ha detto ha fatto abbastanza scalpore, proprio perché in quel momento non erano in tanti a dirlo, quindi evidentemente non era una cosa che qualsiasi incompetente andava dicendo.
Quello che ha detto ha aiutato persone normali e capaci di intendere, come penso di essere, a capire meglio la situazione effettiva e a capire che si poteva riprendere una vita quasi normale, pur con tutte le cautele che conosciamo, e smettere di rimanere ancora chiusi in casa.
Ha aiutato un popolo che ha passato tre mesi di terrore (che solo in alcune zone del paese era effettivamente giustificato fino a quel livello) a capire che questa estate si poteva prendere un po' di respiro, ad avere un po' di benessere mentale in attesa magari di una nuova ondata in autunno/inverno.
Se poi alcuni hanno preso questo come un via libera e rilasciare le corrette misure di sicurezza, a fare assembramenti in luoghi chiusi, a strusciarsi e limonare in discoteca con sconosciuti, fa parte della capacità di comprendere i messaggi.
Le discoteche non le ha riaperte lui, ma qualche politico nazionale e locale ha permesso che questo avvenisse.
La normativa sui viaggi all'estero che sembra un quiz della settimana enigmistica, con eccezioni che fanno ridere (tipo solo lavoro e no turismo e devi fare isolamento al ritorno, no tampone, ma se ci stai meno di 5 giorni e per motivi di lavoro allora niente isolamento e comunque nessun tampone; nel paese di fianco invece ci puoi andare quanto vuoi ma devi fare il tampone al ritorno), non l'ha stesa Zangrillo, ma gli stessi politici di cui sopra, o le varie task force dei banchi a rotelle, e il CTS che tiene agli arresti domiciliari della gente non più contagiosa secondo le evidenze scientifiche emerse in questi mesi (causando sì danni psicologici anche gravi), solo per non smentire la posizione espressa finora.
Abbi pazienza ma non sono affatto d'accordo che ci fosse questo clima di "terrore" o che comunque la popolazione fosse "terrorizzata". Le persone sensate si sono limitate a seguire le istruzioni / i consigli che venivano dati. Se si doveva stare a casa si stava a casa. Si si poteva uscire secondo certe regole, si usciva secondo queste regole. Se si doveva lavorare da casa, si lavorava da casa. Se si poteva recarsi sul posto abituale di lavoro, ci si recava sul posto abituale di lavoro. E questo non perchè si è una massa di pecoroni, ma perchè una risposta ad una pandemia non può che essere collettiva, deve essere coordinata ad un qualche livello, non può essere a livello indivuduale, ognuno fa quel che buon gli sembra.
Questo per le persone sensate, che non erano terrorizzate affatto, semplicemente ragionavano in termini di bene collettivo.
Quanto agli altri, quelli incapaci di prendere la corretta misure delle cose, è abbastanza ovvio che una volta che uno Zangrillo ti dice che il virus non c'è più, che è scomparso, perchè è questo che ha detto, faranno di tutto e di più.
Non ti piace terrore? Chiamala preoccupazione, chiamala come vuoi, mi riferisco a quel sentimento che ti viene quando senti di parenti, colleghi e conoscenti ed amici di conoscenti che sono colpiti dal virus in modo grave e qualcuno ci lascia anche le penne, come credo sia avvenuto a quasi tutti gli abitanti di Lombardia e nord Emilia a marzo ed aprile. Altre zone d'Italia il Covid l'hanno visto al TG, permettimi la banalizzazione.

Che salti fuori uno che nemmeno vive qui a dirmi che sentimenti devo provare se permetti mi urta alquanto.

Il terrorismo è quello che ancora oggi i media ti instillano scrivendoti che i contagi sono in aumento (se sono 5 più del giorno prima) tralasciando che sono un millesimo che a marzo, come hanno fatto per tutto giugno luglio e in parte agosto senza giustificazione alcuna.
Stai a sentire, cosa vai cercando? La bagarre forumistica? Non mi interessa, provaci con qualcun altro. Pensa quello che ti pare e prova quello che ti pare, nessuno ha avuto la pretesa di volerti dire quello che devi pensare o provare.

Sei tu che hai cominciato a parlare di terrore e di terrorismo mediatico e continui a farlo. E non lo fai parlando di quello che potevano provare a Bergamo o in Lombardia a marzo (la cui gente non era certamente "terrorizzata" dai media, ma piuttosto da quello che stavano vivendo), parli di ORA e dell'INTERA POPOLAZIONE ITALIANA, visto che è ad essa che si rivolgono i media. Inoltre lo fai in palese malafede, visto che se i suddetti media dicono che i contagi sono in aumento se sono 5 più che il giorno prima, dicono anche che sono in diminuzione quando sono 5 meno del giorno prima.

E su questo chiudo.



jumbo
Messaggi: 5807
Iscritto il: sabato 1 ottobre 2011, 10:42

Re: Coronavirus

Messaggio da leggere da jumbo » venerdì 18 settembre 2020, 14:52

Felice ha scritto:
venerdì 18 settembre 2020, 13:34
Stai a sentire, cosa vai cercando? La bagarre forumistica? Non mi interessa, provaci con qualcun altro. Pensa quello che ti pare e prova quello che ti pare, nessuno ha avuto la pretesa di volerti dire quello che devi pensare o provare.

Sei tu che hai cominciato a parlare di terrore e di terrorismo mediatico e continui a farlo. E non lo fai parlando di quello che potevano provare a Bergamo o in Lombardia a marzo (la cui gente non era certamente "terrorizzata" dai media, ma piuttosto da quello che stavano vivendo), parli di ORA e dell'INTERA POPOLAZIONE ITALIANA, visto che è ad essa che si rivolgono i media. Inoltre lo fai in palese malafede, visto che se i suddetti media dicono che i contagi sono in aumento se sono 5 più che il giorno prima, dicono anche che sono in diminuzione quando sono 5 meno del giorno prima.

E su questo chiudo.
Se permetti su un forum se uno scrive cose su cui non sono d'accordo o che mi urtano, lo faccio notare. Se non ti aggrada il contraddittorio, fatti un blog senza abilitare i commenti.

Il terrorismo mediatico è insistere quotidianamente con i titoloni "contagi in aumento" "contagi in diminuzione" (sì anche quello) quando la situazione è stabile e ai minimi termini, come è stata a giugno e luglio, e anche ora tanto male non va, con l'effetto conseguente su una popolazione che in una parte d'Italia a marzo e aprile ha vissuto quello che ha vissuto.
C'è chi non capisce le cose in un senso, e si rilassa sulle precauzioni, e c'è chi si fa influenzare in altro modo, come una mia collega rivista dopo 6 mesi l'altro giorno che mi ha detto che a parte questi giorni di ripresa per venire in ufficio, in 6 mesi non è più uscita di casa se non per fare la spesa.
Se di fianco ai Mentana che gridano al lupo al lupo con pochi contagi giornalieri, ci sia stato qualcuno che ha fatto notare che il contagio era fortemente ridotto, mi sembra qualcosa di positivo.



Strong
Messaggi: 9816
Iscritto il: mercoledì 12 gennaio 2011, 11:48

Re: Coronavirus

Messaggio da leggere da Strong » venerdì 18 settembre 2020, 15:07

jumbo ha scritto:
venerdì 18 settembre 2020, 14:52
Felice ha scritto:
venerdì 18 settembre 2020, 13:34
Stai a sentire, cosa vai cercando? La bagarre forumistica? Non mi interessa, provaci con qualcun altro. Pensa quello che ti pare e prova quello che ti pare, nessuno ha avuto la pretesa di volerti dire quello che devi pensare o provare.

Sei tu che hai cominciato a parlare di terrore e di terrorismo mediatico e continui a farlo. E non lo fai parlando di quello che potevano provare a Bergamo o in Lombardia a marzo (la cui gente non era certamente "terrorizzata" dai media, ma piuttosto da quello che stavano vivendo), parli di ORA e dell'INTERA POPOLAZIONE ITALIANA, visto che è ad essa che si rivolgono i media. Inoltre lo fai in palese malafede, visto che se i suddetti media dicono che i contagi sono in aumento se sono 5 più che il giorno prima, dicono anche che sono in diminuzione quando sono 5 meno del giorno prima.

E su questo chiudo.
Se permetti su un forum se uno scrive cose su cui non sono d'accordo o che mi urtano, lo faccio notare. Se non ti aggrada il contraddittorio, fatti un blog senza abilitare i commenti.

Il terrorismo mediatico è insistere quotidianamente con i titoloni "contagi in aumento" "contagi in diminuzione" (sì anche quello) quando la situazione è stabile e ai minimi termini, come è stata a giugno e luglio, e anche ora tanto male non va, con l'effetto conseguente su una popolazione che in una parte d'Italia a marzo e aprile ha vissuto quello che ha vissuto.
C'è chi non capisce le cose in un senso, e si rilassa sulle precauzioni, e c'è chi si fa influenzare in altro modo, come una mia collega rivista dopo 6 mesi l'altro giorno che mi ha detto che a parte questi giorni di ripresa per venire in ufficio, in 6 mesi non è più uscita di casa se non per fare la spesa.
Se di fianco ai Mentana che gridano al lupo al lupo con pochi contagi giornalieri, ci sia stato qualcuno che ha fatto notare che il contagio era fortemente ridotto, mi sembra qualcosa di positivo.
il fatto che i contagi siano stati ai minimi termini a luglio agosto e che adesso si sia in una fase di lieve incremento che al momento non desta troppe preoccupazioni è solo "grazie" alle persone che si sono comportate come la tua collega. se tutti si fossero comportati seguendo il messaggio lanciato da zangrillo o come quel babbeo di briatore saremmo ancora nella merda. Così, per dire....se non l'hai ancora capito.

Quelli che hanno le psicosi, le hanno a prescindere perchè purtroppo hanno disturbi pregressi che ovviamente si aggravano in situazioni di stress emotivo. Ma non ci si può fare nulla e non è certo colpa dei medici che predicano prudenza, rispetto delle regole e sacrifici.

Io non so cosa intenda la tua collega per "in 6 mesi non sono uscita di casa" però uno che si barrica in casa senza uscire mai per 6 mesi senza prendere un caffè al tavolino all'aperto o mangiare in giardino con amici o in pizzeria/ristorante vuol dire che ha problemi di suo e non certo per colpa dei giornali o dei medici che ci chiedono di rispettare le regole.


i fondamentalisti del ciclismo e gli ultras dei ciclisti sono il male di questo sport.

jumbo
Messaggi: 5807
Iscritto il: sabato 1 ottobre 2011, 10:42

Re: Coronavirus

Messaggio da leggere da jumbo » venerdì 18 settembre 2020, 15:12

Strong ha scritto:
venerdì 18 settembre 2020, 15:07
jumbo ha scritto:
venerdì 18 settembre 2020, 14:52
Felice ha scritto:
venerdì 18 settembre 2020, 13:34
Stai a sentire, cosa vai cercando? La bagarre forumistica? Non mi interessa, provaci con qualcun altro. Pensa quello che ti pare e prova quello che ti pare, nessuno ha avuto la pretesa di volerti dire quello che devi pensare o provare.

Sei tu che hai cominciato a parlare di terrore e di terrorismo mediatico e continui a farlo. E non lo fai parlando di quello che potevano provare a Bergamo o in Lombardia a marzo (la cui gente non era certamente "terrorizzata" dai media, ma piuttosto da quello che stavano vivendo), parli di ORA e dell'INTERA POPOLAZIONE ITALIANA, visto che è ad essa che si rivolgono i media. Inoltre lo fai in palese malafede, visto che se i suddetti media dicono che i contagi sono in aumento se sono 5 più che il giorno prima, dicono anche che sono in diminuzione quando sono 5 meno del giorno prima.

E su questo chiudo.
Se permetti su un forum se uno scrive cose su cui non sono d'accordo o che mi urtano, lo faccio notare. Se non ti aggrada il contraddittorio, fatti un blog senza abilitare i commenti.

Il terrorismo mediatico è insistere quotidianamente con i titoloni "contagi in aumento" "contagi in diminuzione" (sì anche quello) quando la situazione è stabile e ai minimi termini, come è stata a giugno e luglio, e anche ora tanto male non va, con l'effetto conseguente su una popolazione che in una parte d'Italia a marzo e aprile ha vissuto quello che ha vissuto.
C'è chi non capisce le cose in un senso, e si rilassa sulle precauzioni, e c'è chi si fa influenzare in altro modo, come una mia collega rivista dopo 6 mesi l'altro giorno che mi ha detto che a parte questi giorni di ripresa per venire in ufficio, in 6 mesi non è più uscita di casa se non per fare la spesa.
Se di fianco ai Mentana che gridano al lupo al lupo con pochi contagi giornalieri, ci sia stato qualcuno che ha fatto notare che il contagio era fortemente ridotto, mi sembra qualcosa di positivo.
il fatto che i contagi siano stati ai minimi termini a luglio agosto e che adesso si sia in una fase di lieve incremento che al momento non desta troppe preoccupazioni è solo "grazie" alle persone che si sono comportate come la tua collega. se tutti si fossero comportati seguendo il messaggio lanciato da zangrillo o come quel babbeo di briatore saremmo ancora nella merda. Così, per dire....se non l'hai ancora capito.

Quelli che hanno le psicosi, le hanno a prescindere perchè purtroppo hanno disturbi pregressi che ovviamente si aggravano in situazioni di stress emotivo. Ma non ci si può fare nulla e non è certo colpa dei medici che predicano prudenza, rispetto delle regole e sacrifici.

Io non so cosa intenda la tua collega per "in 6 mesi non sono uscita di casa" però uno che si barrica in casa senza uscire mai per 6 mesi senza prendere un caffè al tavolino all'aperto o mangiare in giardino con amici o in pizzeria/ristorante vuol dire che ha problemi di suo e non certo per colpa dei giornali o dei medici che ci chiedono di rispettare le regole.
Esistono anche persone con delle fragilità. Quando si danno dei messaggi bisognerebbe tenerne conto.
Anche quelli che vanno a strusciarsi in discoteca hanno dei problemi, di altro tipo, a comprendere quel che viene detto, e non è colpa dei medici che dicono realisticamente che il contagio è molto ridotto. Probabilmente è colpa di chi le discoteche le lascia riaprire.

Personalmente sono stato ormai molte volte al bar e al ristorante e al lavoro e a visitare parenti ed amici da maggio in poi, come credo un po' tutti, e non penso di avere commesso atti particolarmente pericolosi.
Non mi pare che Zangrillo abbia esortato ad andare in discoteca. Briatore penso di sì, ma non sto parlando di lui.



Strong
Messaggi: 9816
Iscritto il: mercoledì 12 gennaio 2011, 11:48

Re: Coronavirus

Messaggio da leggere da Strong » venerdì 18 settembre 2020, 15:28

jumbo ha scritto:
venerdì 18 settembre 2020, 15:12
Esistono anche persone con delle fragilità. Quando si danno dei messaggi bisognerebbe tenerne conto.
si ma non è che puoi raccontare al mondo intero delle palle, facendo finta che il virus non ci sia più solo per questo motivo
le persone fragili vanno aiutate, ma non raccontando a tutti che il pericolo non c'è più quando non è vero.
non credo che zangrillo abbia preferito dire bugie perchè così pensava di proteggere le persone fragili
zangrillo o non capisce un cazzo (non credo) oppure ha cercato di tirare l'acqua al mulino di un certo tipo di imprenditoria assatanata del profitto e del fatturato.
e magari i "mandanti" sono proprio quelli che poi si sono ritrovati nel raparto solventi del s.raffaele.
dopo aver avuto in cura i due però fortunatamente si è dato una bella calmata

i minimi di contagio e di decessi ci sono stati grazie al lockdown e non perchè, come dice..VA zangrillo, il virus non c'è più o è più debole.


i fondamentalisti del ciclismo e gli ultras dei ciclisti sono il male di questo sport.

jumbo
Messaggi: 5807
Iscritto il: sabato 1 ottobre 2011, 10:42

Re: Coronavirus

Messaggio da leggere da jumbo » venerdì 18 settembre 2020, 15:39

Strong ha scritto:
venerdì 18 settembre 2020, 15:28
jumbo ha scritto:
venerdì 18 settembre 2020, 15:12
Esistono anche persone con delle fragilità. Quando si danno dei messaggi bisognerebbe tenerne conto.
si ma non è che puoi raccontare al mondo intero delle palle, facendo finta che il virus non ci sia più solo per questo motivo
le persone fragili vanno aiutate, ma non raccontando a tutti che il pericolo non c'è più quando non è vero.
non credo che zangrillo abbia preferito dire bugie perchè così pensava di proteggere le persone fragili
zangrillo o non capisce un cazzo (non credo) oppure ha cercato di tirare l'acqua al mulino di un certo tipo di imprenditoria assatanata del profitto e del fatturato.
e magari i "mandanti" sono proprio quelli che poi si sono ritrovati nel raparto solventi del s.raffaele.
dopo aver avuto in cura i due però fortunatamente si è dato una bella calmata

i minimi di contagio e di decessi ci sono stati grazie al lockdown e non perchè, come dice..VA zangrillo, il virus non c'è più o è più debole.
i minimi ci sono stati grazie al lockdown e anche grazie alla stagionalità, che esiste per tutti gli altri coronavirus noti e non si capisce perchè non dovrebbe esistere per questo loro nuovo "cugino".
questo non toglie che la situazione fosse (ed in buona parte è ancora) quella descritta da zangrillo a maggio.
in quel momento ci davano tutte le sere ancora dati di centinaia di contagi al giorno solo in lombardia, quando erano sostanzialmente tutti vecchi casi ancora positivi dopo due mesi dal contagio effettivo, ma individuati a maggio.

quello che mi pare non sia ancora chiaro, è che non è razionale nè realistico aspettarsi di arrivare a contagi zero. non si sa nemmeno se i vaccini che stanno sperimentando andranno a buon fine e saranno efficaci, e in ogni caso non si può smettere di lavorare, andare in giro, vivere in attesa del vaccino che non si sa quando ci sarà.
quindi il messaggio corretto è di riprendere a fare quel che si fa nella vita, con le dovute precauzioni, in modo da convivere con un numero gestibile di casi (come si fa con tutti i virus del pianeta).
gridare al lupo al lupo quando ci sono 30 contagi al giorno, perché il giorno prima ce ne erano 25, non va in questa direzione. dire che il virus è molto ridotto invece sì.

cosa succeda ora in francia non so dirlo, non so se l'effetto stagionale risente anche della latitudine (intensità raggi UV), o se magari l'effetto delle vacanze da loro sia arrivato prima, visto che gli altri paesi europei normalmente anticipano le vacanze rispetto a noi italiani di 2-4 settimane.



Strong
Messaggi: 9816
Iscritto il: mercoledì 12 gennaio 2011, 11:48

Re: Coronavirus

Messaggio da leggere da Strong » venerdì 18 settembre 2020, 15:47

jumbo ha scritto:
venerdì 18 settembre 2020, 15:39
Strong ha scritto:
venerdì 18 settembre 2020, 15:28
jumbo ha scritto:
venerdì 18 settembre 2020, 15:12
Esistono anche persone con delle fragilità. Quando si danno dei messaggi bisognerebbe tenerne conto.
si ma non è che puoi raccontare al mondo intero delle palle, facendo finta che il virus non ci sia più solo per questo motivo
le persone fragili vanno aiutate, ma non raccontando a tutti che il pericolo non c'è più quando non è vero.
non credo che zangrillo abbia preferito dire bugie perchè così pensava di proteggere le persone fragili
zangrillo o non capisce un cazzo (non credo) oppure ha cercato di tirare l'acqua al mulino di un certo tipo di imprenditoria assatanata del profitto e del fatturato.
e magari i "mandanti" sono proprio quelli che poi si sono ritrovati nel raparto solventi del s.raffaele.
dopo aver avuto in cura i due però fortunatamente si è dato una bella calmata

i minimi di contagio e di decessi ci sono stati grazie al lockdown e non perchè, come dice..VA zangrillo, il virus non c'è più o è più debole.
i minimi ci sono stati grazie al lockdown e anche grazie alla stagionalità, che esiste per tutti gli altri coronavirus noti e non si capisce perchè non dovrebbe esistere per questo loro nuovo "cugino".
questo non toglie che la situazione fosse (ed in buona parte è ancora) quella descritta da zangrillo a maggio.
in quel momento ci davano tutte le sere ancora dati di centinaia di contagi al giorno solo in lombardia, quando erano sostanzialmente tutti vecchi casi ancora positivi dopo due mesi dal contagio effettivo, ma individuati a maggio.

quello che mi pare non sia ancora chiaro, è che non è razionale nè realistico aspettarsi di arrivare a contagi zero. non si sa nemmeno se i vaccini che stanno sperimentando andranno a buon fine e saranno efficaci, e in ogni caso non si può smettere di lavorare, andare in giro, vivere in attesa del vaccino che non si sa quando ci sarà.
quindi il messaggio corretto è di riprendere a fare quel che si fa nella vita, con le dovute precauzioni, in modo da convivere con un numero gestibile di casi (come si fa con tutti i virus del pianeta).
gridare al lupo al lupo quando ci sono 30 contagi al giorno, perché il giorno prima ce ne erano 25, non va in questa direzione. dire che il virus è molto ridotto invece sì.

cosa succeda ora in francia non so dirlo, non so se l'effetto stagionale risente anche della latitudine (intensità raggi UV), o se magari l'effetto delle vacanze da loro sia arrivato prima, visto che gli altri paesi europei normalmente anticipano le vacanze rispetto a noi italiani di 2-4 settimane.
effetto stagionale dici....in effetti c'è da registrare che in spagna da settimane si registrano gelate diffuse e nevicate.


i fondamentalisti del ciclismo e gli ultras dei ciclisti sono il male di questo sport.

jumbo
Messaggi: 5807
Iscritto il: sabato 1 ottobre 2011, 10:42

Re: Coronavirus

Messaggio da leggere da jumbo » venerdì 18 settembre 2020, 16:03

Strong ha scritto:
venerdì 18 settembre 2020, 15:47
jumbo ha scritto:
venerdì 18 settembre 2020, 15:39
Strong ha scritto:
venerdì 18 settembre 2020, 15:28


si ma non è che puoi raccontare al mondo intero delle palle, facendo finta che il virus non ci sia più solo per questo motivo
le persone fragili vanno aiutate, ma non raccontando a tutti che il pericolo non c'è più quando non è vero.
non credo che zangrillo abbia preferito dire bugie perchè così pensava di proteggere le persone fragili
zangrillo o non capisce un cazzo (non credo) oppure ha cercato di tirare l'acqua al mulino di un certo tipo di imprenditoria assatanata del profitto e del fatturato.
e magari i "mandanti" sono proprio quelli che poi si sono ritrovati nel raparto solventi del s.raffaele.
dopo aver avuto in cura i due però fortunatamente si è dato una bella calmata

i minimi di contagio e di decessi ci sono stati grazie al lockdown e non perchè, come dice..VA zangrillo, il virus non c'è più o è più debole.
i minimi ci sono stati grazie al lockdown e anche grazie alla stagionalità, che esiste per tutti gli altri coronavirus noti e non si capisce perchè non dovrebbe esistere per questo loro nuovo "cugino".
questo non toglie che la situazione fosse (ed in buona parte è ancora) quella descritta da zangrillo a maggio.
in quel momento ci davano tutte le sere ancora dati di centinaia di contagi al giorno solo in lombardia, quando erano sostanzialmente tutti vecchi casi ancora positivi dopo due mesi dal contagio effettivo, ma individuati a maggio.

quello che mi pare non sia ancora chiaro, è che non è razionale nè realistico aspettarsi di arrivare a contagi zero. non si sa nemmeno se i vaccini che stanno sperimentando andranno a buon fine e saranno efficaci, e in ogni caso non si può smettere di lavorare, andare in giro, vivere in attesa del vaccino che non si sa quando ci sarà.
quindi il messaggio corretto è di riprendere a fare quel che si fa nella vita, con le dovute precauzioni, in modo da convivere con un numero gestibile di casi (come si fa con tutti i virus del pianeta).
gridare al lupo al lupo quando ci sono 30 contagi al giorno, perché il giorno prima ce ne erano 25, non va in questa direzione. dire che il virus è molto ridotto invece sì.

cosa succeda ora in francia non so dirlo, non so se l'effetto stagionale risente anche della latitudine (intensità raggi UV), o se magari l'effetto delle vacanze da loro sia arrivato prima, visto che gli altri paesi europei normalmente anticipano le vacanze rispetto a noi italiani di 2-4 settimane.
effetto stagionale dici....in effetti c'è da registrare che in spagna da settimane si registrano gelate diffuse e nevicate.
non distorcere quel che ho scritto

lockdown e effetto stagionale
evidentemente l'estate è stata allegra in spagna.
se non ci fosse l'effetto stagionale, sono convinto che sarebbe anche peggio.
poi l'effetto stagionale è legato anche ai raggi UV. i raggi UV del 20 agosto hanno la stessa intensità dei raggi UV del 20 aprile.



Strong
Messaggi: 9816
Iscritto il: mercoledì 12 gennaio 2011, 11:48

Re: Coronavirus

Messaggio da leggere da Strong » venerdì 18 settembre 2020, 16:05

jumbo ha scritto:
venerdì 18 settembre 2020, 16:03
Strong ha scritto:
venerdì 18 settembre 2020, 15:47
jumbo ha scritto:
venerdì 18 settembre 2020, 15:39

i minimi ci sono stati grazie al lockdown e anche grazie alla stagionalità, che esiste per tutti gli altri coronavirus noti e non si capisce perchè non dovrebbe esistere per questo loro nuovo "cugino".
questo non toglie che la situazione fosse (ed in buona parte è ancora) quella descritta da zangrillo a maggio.
in quel momento ci davano tutte le sere ancora dati di centinaia di contagi al giorno solo in lombardia, quando erano sostanzialmente tutti vecchi casi ancora positivi dopo due mesi dal contagio effettivo, ma individuati a maggio.

quello che mi pare non sia ancora chiaro, è che non è razionale nè realistico aspettarsi di arrivare a contagi zero. non si sa nemmeno se i vaccini che stanno sperimentando andranno a buon fine e saranno efficaci, e in ogni caso non si può smettere di lavorare, andare in giro, vivere in attesa del vaccino che non si sa quando ci sarà.
quindi il messaggio corretto è di riprendere a fare quel che si fa nella vita, con le dovute precauzioni, in modo da convivere con un numero gestibile di casi (come si fa con tutti i virus del pianeta).
gridare al lupo al lupo quando ci sono 30 contagi al giorno, perché il giorno prima ce ne erano 25, non va in questa direzione. dire che il virus è molto ridotto invece sì.

cosa succeda ora in francia non so dirlo, non so se l'effetto stagionale risente anche della latitudine (intensità raggi UV), o se magari l'effetto delle vacanze da loro sia arrivato prima, visto che gli altri paesi europei normalmente anticipano le vacanze rispetto a noi italiani di 2-4 settimane.
effetto stagionale dici....in effetti c'è da registrare che in spagna da settimane si registrano gelate diffuse e nevicate.
non distorcere quel che ho scritto

lockdown e effetto stagionale
evidentemente l'estate è stata allegra in spagna.
se non ci fosse l'effetto stagionale, sono convinto che sarebbe anche peggio.
poi l'effetto stagionale è legato anche ai raggi UV. i raggi UV del 20 agosto sono uguali ai raggi UV del 20 aprile.
spagna...
circa 10000 casi di contagio giornalieri con circa 150 morti al giorno
non sono pochi


i fondamentalisti del ciclismo e gli ultras dei ciclisti sono il male di questo sport.

jumbo
Messaggi: 5807
Iscritto il: sabato 1 ottobre 2011, 10:42

Re: Coronavirus

Messaggio da leggere da jumbo » venerdì 18 settembre 2020, 16:12

Strong ha scritto:
venerdì 18 settembre 2020, 16:05
jumbo ha scritto:
venerdì 18 settembre 2020, 16:03
Strong ha scritto:
venerdì 18 settembre 2020, 15:47


effetto stagionale dici....in effetti c'è da registrare che in spagna da settimane si registrano gelate diffuse e nevicate.
non distorcere quel che ho scritto

lockdown e effetto stagionale
evidentemente l'estate è stata allegra in spagna.
se non ci fosse l'effetto stagionale, sono convinto che sarebbe anche peggio.
poi l'effetto stagionale è legato anche ai raggi UV. i raggi UV del 20 agosto sono uguali ai raggi UV del 20 aprile.
spagna...
circa 10000 casi di contagio giornalieri con circa 150 morti al giorno
non sono pochi
normalmente in vacanza in spagna vanno orde di giovani d'ogni parte d'europa che passano le notti a ubriacarsi e a divertirsi, un po' più di quanto avvenga in italia solitamente.
non so se è successo anche quest'anno, ma se è successo anche in proporzione ridotta, spiega molto.



Strong
Messaggi: 9816
Iscritto il: mercoledì 12 gennaio 2011, 11:48

Re: Coronavirus

Messaggio da leggere da Strong » venerdì 18 settembre 2020, 16:31

jumbo ha scritto:
venerdì 18 settembre 2020, 16:12
Strong ha scritto:
venerdì 18 settembre 2020, 16:05
jumbo ha scritto:
venerdì 18 settembre 2020, 16:03

non distorcere quel che ho scritto

lockdown e effetto stagionale
evidentemente l'estate è stata allegra in spagna.
se non ci fosse l'effetto stagionale, sono convinto che sarebbe anche peggio.
poi l'effetto stagionale è legato anche ai raggi UV. i raggi UV del 20 agosto sono uguali ai raggi UV del 20 aprile.
spagna...
circa 10000 casi di contagio giornalieri con circa 150 morti al giorno
non sono pochi
normalmente in vacanza in spagna vanno orde di giovani d'ogni parte d'europa che passano le notti a ubriacarsi e a divertirsi, un po' più di quanto avvenga in italia solitamente.
non so se è successo anche quest'anno, ma se è successo anche in proporzione ridotta, spiega molto.
appunto...
meno male che la maggior parte degli italiani non ha seguito il messaggio di zangrillo ed ha continuato ad avere atteggiamenti prudenti
per riprendere la vita "normale" ci sarà tempo, al momento non ci sono gli estremi per comporatarci come prima del covid.
spagna, inghilterra, francia in questo momento sono li a ricordarcelo


i fondamentalisti del ciclismo e gli ultras dei ciclisti sono il male di questo sport.

Rispondi