Parliamo di Tennis

Dove discutere di altri sport e di tutto il resto
dietzen
Messaggi: 6739
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 21:19

Re: Parliamo di Tennis

Messaggio da leggere da dietzen »

primo set da montagne russe


Di Rocco non è il mio presidente
drake
Messaggi: 454
Iscritto il: sabato 13 luglio 2019, 14:38

Re: Parliamo di Tennis

Messaggio da leggere da drake »

Luca90 ha scritto: sabato 3 aprile 2021, 14:49 ormai sport nazionale da anni denigrare fognini che ha retto il movimento tennistico maschile per anni e anni...
Peraltro ingiustificatamente, lui è sempre stato abilissimo nel mostrare la sua serietà e la sua professionalità in ogni contesto


Avatar utente
jerrydrake
Messaggi: 6564
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 12:14

Re: Parliamo di Tennis

Messaggio da leggere da jerrydrake »

Un disastroso game sul 65 e servizio ha segnato il destino di Sinner in questa finale. Peccato perché anche a posteriori è stata, a mio avviso, la più semplice delle partite di questo torneo (escluse ovviamente Gaston e Ruusuvuori). Tantissimi errori gratuiti e una pessima percentuale di prime sono state le chiavi della sconfitta. Peccato


Avatar utente
GiboSimoni
Messaggi: 1039
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 17:29
Località: Bari

Re: Parliamo di Tennis

Messaggio da leggere da GiboSimoni »

drake ha scritto: domenica 4 aprile 2021, 20:45
Luca90 ha scritto: sabato 3 aprile 2021, 14:49 ormai sport nazionale da anni denigrare fognini che ha retto il movimento tennistico maschile per anni e anni...
Peraltro ingiustificatamente, lui è sempre stato abilissimo nel mostrare la sua serietà e la sua professionalità in ogni contesto
sicuro che hai guardato le partite di Fognini a tennis? Il suo buon talento non si discute, il suo modo di stare in campo lasciamo stare, uno degli atleti più sgarbati e antipatici di tutto il circuito!


Gibo il migliore!!!!!

Signori non ce ne sono più - Gilberto Simoni ad Aprica 2006

30 Maggio 2010 La fine di un Sogno Magnifico!

Le vere emozioni sono nell'accarezzare una mamma non più autosufficiente e su una sedia rotelle e vedere il sorriso di essa.
Avatar utente
GiboSimoni
Messaggi: 1039
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 17:29
Località: Bari

Re: Parliamo di Tennis

Messaggio da leggere da GiboSimoni »

E siamo qui a raccontare quello che non volevo. Miami va nelle braccia di Hurckaz che con merito dopo un cammino strepitoso vince una brutta finale contro un Jannik decisamente in chiaro scuro. Parte male l'azzurro sotto di un break ma poi riesce subito a controbrekkare, annulla altre palle break riesce a brekkare Hurckaz con un bel game va a servire per il set e gioca in maniera orripilante game e tie break e un Hurckaz "sparagnino" ringrazia. nels econdo vola sotto 4-0 con due break sotto, ha una mininma reazione, annulla palle del 3° break ne conquista uno ma ormai è troppo tardi. Davvero un Jannik deludente ma ci può stare, speriamo che riesca a imparare da questa sconfitta, forza Sinneeer! :clap: torneo clamoroso lo stesso!


Gibo il migliore!!!!!

Signori non ce ne sono più - Gilberto Simoni ad Aprica 2006

30 Maggio 2010 La fine di un Sogno Magnifico!

Le vere emozioni sono nell'accarezzare una mamma non più autosufficiente e su una sedia rotelle e vedere il sorriso di essa.
drake
Messaggi: 454
Iscritto il: sabato 13 luglio 2019, 14:38

Re: Parliamo di Tennis

Messaggio da leggere da drake »

GiboSimoni ha scritto: domenica 4 aprile 2021, 21:01 sicuro che hai guardato le partite di Fognini a tennis? Il suo buon talento non si discute, il suo modo di stare in campo lasciamo stare, uno degli atleti più sgarbati e antipatici di tutto il circuito!
:)
Pensavo fosse chiaro l'intento sarcastico :D
Estenderei il concetto di "tutto il circuito" ben al di fuori del circuito del tennis, anche in altri sport bisogna ravanare parecchio per trovarne uno così

Diciamo che in Italia siamo bravi a tirare letame su qualunque ottimo atleta che abbiamo, ma proprio qualunque. Nel caso di Fognino è anche parecchio meritato e supportabile visto il suo non lesinare sulle figure da peracottaro in diretta mondiale e a settimane alterne (quando si teneva)


Avatar utente
GiboSimoni
Messaggi: 1039
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 17:29
Località: Bari

Re: Parliamo di Tennis

Messaggio da leggere da GiboSimoni »

drake ha scritto: domenica 4 aprile 2021, 21:11
GiboSimoni ha scritto: domenica 4 aprile 2021, 21:01 sicuro che hai guardato le partite di Fognini a tennis? Il suo buon talento non si discute, il suo modo di stare in campo lasciamo stare, uno degli atleti più sgarbati e antipatici di tutto il circuito!
:)
Pensavo fosse chiaro l'intento sarcastico :D
Estenderei il concetto di "tutto il circuito" ben al di fuori del circuito del tennis, anche in altri sport bisogna ravanare parecchio per trovarne uno così

Diciamo che in Italia siamo bravi a tirare letame su qualunque ottimo atleta che abbiamo, ma proprio qualunque. Nel caso di Fognino è anche parecchio meritato e supportabile visto il suo non lesinare sulle figure da peracottaro in diretta mondiale e a settimane alterne (quando si teneva)
scusa, non ho capito l'ironia :angelo:


Gibo il migliore!!!!!

Signori non ce ne sono più - Gilberto Simoni ad Aprica 2006

30 Maggio 2010 La fine di un Sogno Magnifico!

Le vere emozioni sono nell'accarezzare una mamma non più autosufficiente e su una sedia rotelle e vedere il sorriso di essa.
herbie
Messaggi: 5635
Iscritto il: sabato 26 febbraio 2011, 17:19

Re: Parliamo di Tennis

Messaggio da leggere da herbie »

jerrydrake ha scritto: domenica 4 aprile 2021, 21:01 Un disastroso game sul 65 e servizio ha segnato il destino di Sinner in questa finale. Peccato perché anche a posteriori è stata, a mio avviso, la più semplice delle partite di questo torneo (escluse ovviamente Gaston e Ruusuvuori). Tantissimi errori gratuiti e una pessima percentuale di prime sono state le chiavi della sconfitta. Peccato
questa cosa del servizio naturale di Sinner che è stato lavorato e rallentato (liftato?) per rimanere più in campo mi sta infastidendo un po'...come stanno le cose nel tennis di oggi?
io da quando vidi giocare Ivanisevic (era uno di quelli che tifavo) mi ero convinto che con un servizio bomba (anche con percentuali di prime "normali")e senza altri colpi super puoi vincere sicuramente dei tornei. Con un servizio morbido per vincere qualcosa devi avere i colpi base di Nadal, e forse non bastano.
E' ancora così, o sono cambiate ancora le dinamiche del tennis? Forse è diventato troppo semplice servire a certe velocità stratosferiche e quindi si fa meno la differenza col servizio?


Avatar utente
jerrydrake
Messaggi: 6564
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 12:14

Re: Parliamo di Tennis

Messaggio da leggere da jerrydrake »

herbie ha scritto: mercoledì 7 aprile 2021, 2:01
jerrydrake ha scritto: domenica 4 aprile 2021, 21:01 Un disastroso game sul 65 e servizio ha segnato il destino di Sinner in questa finale. Peccato perché anche a posteriori è stata, a mio avviso, la più semplice delle partite di questo torneo (escluse ovviamente Gaston e Ruusuvuori). Tantissimi errori gratuiti e una pessima percentuale di prime sono state le chiavi della sconfitta. Peccato
questa cosa del servizio naturale di Sinner che è stato lavorato e rallentato (liftato?) per rimanere più in campo mi sta infastidendo un po'...come stanno le cose nel tennis di oggi?
io da quando vidi giocare Ivanisevic (era uno di quelli che tifavo) mi ero convinto che con un servizio bomba (anche con percentuali di prime "normali")e senza altri colpi super puoi vincere sicuramente dei tornei. Con un servizio morbido per vincere qualcosa devi avere i colpi base di Nadal, e forse non bastano.
E' ancora così, o sono cambiate ancora le dinamiche del tennis? Forse è diventato troppo semplice servire a certe velocità stratosferiche e quindi si fa meno la differenza col servizio?
Piatti sosteneva che il servizio di Sinner non fosse sufficientemente lavorato e dunque semplice da leggere per l'avversario. Ne deduco che rispondere a cannonate a 220 km/h sia, ad alti livelli, più semplice che affrontare un servizio con una palla che rimbalza "strana" a 200 km/h. Le statistiche confermano che la seconda di Berrettini sia la più difficile del mondo sebbene non di certo la più veloce. Personalmente sul campo non ho mai risposto a servizi che andavano a quelle velocità e quindi mi fido di Piatti! Però Sinner ha ancora molto da imparare sul servizio.


Avatar utente
nino58
Messaggi: 12920
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 14:38

Re: Parliamo di Tennis

Messaggio da leggere da nino58 »

herbie ha scritto: mercoledì 7 aprile 2021, 2:01
jerrydrake ha scritto: domenica 4 aprile 2021, 21:01 Un disastroso game sul 65 e servizio ha segnato il destino di Sinner in questa finale. Peccato perché anche a posteriori è stata, a mio avviso, la più semplice delle partite di questo torneo (escluse ovviamente Gaston e Ruusuvuori). Tantissimi errori gratuiti e una pessima percentuale di prime sono state le chiavi della sconfitta. Peccato
questa cosa del servizio naturale di Sinner che è stato lavorato e rallentato (liftato?) per rimanere più in campo mi sta infastidendo un po'...come stanno le cose nel tennis di oggi?
io da quando vidi giocare Ivanisevic (era uno di quelli che tifavo) mi ero convinto che con un servizio bomba (anche con percentuali di prime "normali")e senza altri colpi super puoi vincere sicuramente dei tornei. Con un servizio morbido per vincere qualcosa devi avere i colpi base di Nadal, e forse non bastano.
E' ancora così, o sono cambiate ancora le dinamiche del tennis? Forse è diventato troppo semplice servire a certe velocità stratosferiche e quindi si fa meno la differenza col servizio?
Non sono un esperto ma mi pare che oggi, per primeggiare, devi avere sia il servizio a 220 che quello a 200 "lavorato".
Entrambe le cose.
Oltre a tutti gli altri fondamentali.


Von Rock ? Nein, danke.
Diritto di correre senza condizioni a chi ha scontato una squalifica !!!
herbie
Messaggi: 5635
Iscritto il: sabato 26 febbraio 2011, 17:19

Re: Parliamo di Tennis

Messaggio da leggere da herbie »

nino58 ha scritto: mercoledì 7 aprile 2021, 9:14
herbie ha scritto: mercoledì 7 aprile 2021, 2:01
jerrydrake ha scritto: domenica 4 aprile 2021, 21:01 Un disastroso game sul 65 e servizio ha segnato il destino di Sinner in questa finale. Peccato perché anche a posteriori è stata, a mio avviso, la più semplice delle partite di questo torneo (escluse ovviamente Gaston e Ruusuvuori). Tantissimi errori gratuiti e una pessima percentuale di prime sono state le chiavi della sconfitta. Peccato
questa cosa del servizio naturale di Sinner che è stato lavorato e rallentato (liftato?) per rimanere più in campo mi sta infastidendo un po'...come stanno le cose nel tennis di oggi?
io da quando vidi giocare Ivanisevic (era uno di quelli che tifavo) mi ero convinto che con un servizio bomba (anche con percentuali di prime "normali")e senza altri colpi super puoi vincere sicuramente dei tornei. Con un servizio morbido per vincere qualcosa devi avere i colpi base di Nadal, e forse non bastano.
E' ancora così, o sono cambiate ancora le dinamiche del tennis? Forse è diventato troppo semplice servire a certe velocità stratosferiche e quindi si fa meno la differenza col servizio?
Non sono un esperto ma mi pare che oggi, per primeggiare, devi avere sia il servizio a 220 che quello a 200 "lavorato".
Entrambe le cose.
Oltre a tutti gli altri fondamentali.
RIcordo ai tempi fior di vincitori di grandi tornei con il servizio bomba e praticamente nessun altro colpo di quel livello...forse oggi non c'è più nessun giocatore di quel tipo? Ho visto qualche volta giocare Isner che mi pareva su quella falsariga.
Quello che noto oggi è che nessuno fa più lo schema di discesa a rete con il vecchio attacco centrale, che toglie angolo e campo al passante. Ma forse in realtà non ci sono proprio più gli schemi di attacco e volee... :D questo per dire che probabilmente la palla va così veloce che è molto difficile "seguire" qualunque colpo, servizio compreso, o mi sbaglio?
Per quanto riguarda il servizio, una che mi sono sempre meravigliato di come riuscisse a stare così in alto in classifica con un servizio così morbido era la Errani, e mi ero risposto che probabilmente aveva dei colpi da fondocampo che, con un servizio potente, l'avrebbero proiettata tra le vincitrici di slam in serie. Ma ero già diventato un osservatore molto superficiale.


Avatar utente
Slegar
Messaggi: 6283
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 16:49

Re: Parliamo di Tennis

Messaggio da leggere da Slegar »

GiboSimoni ha scritto: domenica 4 aprile 2021, 21:04 E siamo qui a raccontare quello che non volevo. Miami va nelle braccia di Hurckaz che con merito dopo un cammino strepitoso vince una brutta finale contro un Jannik decisamente in chiaro scuro. Parte male l'azzurro sotto di un break ma poi riesce subito a controbrekkare, annulla altre palle break riesce a brekkare Hurckaz con un bel game va a servire per il set e gioca in maniera orripilante game e tie break e un Hurckaz "sparagnino" ringrazia. nels econdo vola sotto 4-0 con due break sotto, ha una mininma reazione, annulla palle del 3° break ne conquista uno ma ormai è troppo tardi. Davvero un Jannik deludente ma ci può stare, speriamo che riesca a imparare da questa sconfitta, forza Sinneeer! :clap: torneo clamoroso lo stesso!
Gianni Clerici e Rino Tommasi la chiamavano la "prova del nove": in questo caso è stata fallita da Sinner.


fair play? No, Grazie!
Avatar utente
jerrydrake
Messaggi: 6564
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 12:14

Re: Parliamo di Tennis

Messaggio da leggere da jerrydrake »

herbie ha scritto: mercoledì 7 aprile 2021, 11:35
Per quanto riguarda il servizio, una che mi sono sempre meravigliato di come riuscisse a stare così in alto in classifica con un servizio così morbido era la Errani, e mi ero risposto che probabilmente aveva dei colpi da fondocampo che, con un servizio potente, l'avrebbero proiettata tra le vincitrici di slam in serie. Ma ero già diventato un osservatore molto superficiale.
Come ha fatto ad arrivare così in alto? Risposta semplice: Luis Garcia del Moral.


dietzen
Messaggi: 6739
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 21:19

Re: Parliamo di Tennis

Messaggio da leggere da dietzen »

jerrydrake ha scritto: mercoledì 7 aprile 2021, 7:05
herbie ha scritto: mercoledì 7 aprile 2021, 2:01
jerrydrake ha scritto: domenica 4 aprile 2021, 21:01 Un disastroso game sul 65 e servizio ha segnato il destino di Sinner in questa finale. Peccato perché anche a posteriori è stata, a mio avviso, la più semplice delle partite di questo torneo (escluse ovviamente Gaston e Ruusuvuori). Tantissimi errori gratuiti e una pessima percentuale di prime sono state le chiavi della sconfitta. Peccato
questa cosa del servizio naturale di Sinner che è stato lavorato e rallentato (liftato?) per rimanere più in campo mi sta infastidendo un po'...come stanno le cose nel tennis di oggi?
io da quando vidi giocare Ivanisevic (era uno di quelli che tifavo) mi ero convinto che con un servizio bomba (anche con percentuali di prime "normali")e senza altri colpi super puoi vincere sicuramente dei tornei. Con un servizio morbido per vincere qualcosa devi avere i colpi base di Nadal, e forse non bastano.
E' ancora così, o sono cambiate ancora le dinamiche del tennis? Forse è diventato troppo semplice servire a certe velocità stratosferiche e quindi si fa meno la differenza col servizio?
Piatti sosteneva che il servizio di Sinner non fosse sufficientemente lavorato e dunque semplice da leggere per l'avversario. Ne deduco che rispondere a cannonate a 220 km/h sia, ad alti livelli, più semplice che affrontare un servizio con una palla che rimbalza "strana" a 200 km/h. Le statistiche confermano che la seconda di Berrettini sia la più difficile del mondo sebbene non di certo la più veloce. Personalmente sul campo non ho mai risposto a servizi che andavano a quelle velocità e quindi mi fido di Piatti! Però Sinner ha ancora molto da imparare sul servizio.
Più o meno è questo, ad altissimi livelli la cannonata pura non è più impossibile da rispondere come in passato, tranne forse per quei 3-4 bombardieri altissimi tipo isner.
Certo però il servizio di sinner è troppo leggero per questi livelli, ma ha tempo per lavorarci. Se non ricordo male anche Djokovic a inizio carriera ci mise un po' a trovare un servizio efficace.


Di Rocco non è il mio presidente
Avatar utente
il_panta
Messaggi: 7018
Iscritto il: lunedì 21 maggio 2012, 13:39

Re: Parliamo di Tennis

Messaggio da leggere da il_panta »

Dall'alto della mia ignoranza Sinner mi ricorda da certi punti di vista Djokovic: grande mentalità, gran rovescio, fisico longilineo molto agile, servizio e tocco molto migliorabili. Ho fiducia cieca nel fatto che faccia strada. I recenti campioni hanno ridefinito il concetto di fare strada, quel che intendo io è che mi aspetto possa stare tra quello che ambiscono al numero 1 e vincere un paio di Slam.


2019 (1°): Giro d'Italia tp 4, 5, 20; Giro d'Italia classifica generale; Tour de France tp 1, 10; Tour of Britain;
herbie
Messaggi: 5635
Iscritto il: sabato 26 febbraio 2011, 17:19

Re: Parliamo di Tennis

Messaggio da leggere da herbie »

dietzen ha scritto: mercoledì 7 aprile 2021, 14:10
jerrydrake ha scritto: mercoledì 7 aprile 2021, 7:05
herbie ha scritto: mercoledì 7 aprile 2021, 2:01

questa cosa del servizio naturale di Sinner che è stato lavorato e rallentato (liftato?) per rimanere più in campo mi sta infastidendo un po'...come stanno le cose nel tennis di oggi?
io da quando vidi giocare Ivanisevic (era uno di quelli che tifavo) mi ero convinto che con un servizio bomba (anche con percentuali di prime "normali")e senza altri colpi super puoi vincere sicuramente dei tornei. Con un servizio morbido per vincere qualcosa devi avere i colpi base di Nadal, e forse non bastano.
E' ancora così, o sono cambiate ancora le dinamiche del tennis? Forse è diventato troppo semplice servire a certe velocità stratosferiche e quindi si fa meno la differenza col servizio?
Piatti sosteneva che il servizio di Sinner non fosse sufficientemente lavorato e dunque semplice da leggere per l'avversario. Ne deduco che rispondere a cannonate a 220 km/h sia, ad alti livelli, più semplice che affrontare un servizio con una palla che rimbalza "strana" a 200 km/h. Le statistiche confermano che la seconda di Berrettini sia la più difficile del mondo sebbene non di certo la più veloce. Personalmente sul campo non ho mai risposto a servizi che andavano a quelle velocità e quindi mi fido di Piatti! Però Sinner ha ancora molto da imparare sul servizio.
Più o meno è questo, ad altissimi livelli la cannonata pura non è più impossibile da rispondere come in passato, tranne forse per quei 3-4 bombardieri altissimi tipo isner.
Certo però il servizio di sinner è troppo leggero per questi livelli, ma ha tempo per lavorarci. Se non ricordo male anche Djokovic a inizio carriera ci mise un po' a trovare un servizio efficace.
grazie delle risposte, mi avete quasi fatto tornare la voglia di seguire i tornei, ma forse in realtà non ne ho proprio il tempo. Anche se, dopo che la Ivanovic ha lasciato intendere di voler tornare a giocare (ha ormai qualche annetto anche lei, ma il mio cuore è molto nostalgico), potrei ripensare a fondo questa cosa...


Avatar utente
GiboSimoni
Messaggi: 1039
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 17:29
Località: Bari

Re: Parliamo di Tennis

Messaggio da leggere da GiboSimoni »

Torna a vedere Herbie!!! Io dall'anno scorso son tornato a seguire il ciclismo come quando ero adolescente. Ti posso dire che è uno sport meraviglioso e quando ci sono sfide alla pari, rimani incollato volentieri alla tv. Ti posso dire per fare un parallelo col ciclismo che il livello in alto si sta un po' abbassando, chi prenderà il posto di Rafa, Nole e Roger non è come loro ma a differenza del ciclismo, nel tennis ci sono italiani che possono competere per i primi posti e per le vittorie dei tornei che contano!


Gibo il migliore!!!!!

Signori non ce ne sono più - Gilberto Simoni ad Aprica 2006

30 Maggio 2010 La fine di un Sogno Magnifico!

Le vere emozioni sono nell'accarezzare una mamma non più autosufficiente e su una sedia rotelle e vedere il sorriso di essa.
Avatar utente
GiboSimoni
Messaggi: 1039
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 17:29
Località: Bari

Re: Parliamo di Tennis

Messaggio da leggere da GiboSimoni »

herbie ha scritto: mercoledì 7 aprile 2021, 11:35
nino58 ha scritto: mercoledì 7 aprile 2021, 9:14
herbie ha scritto: mercoledì 7 aprile 2021, 2:01

questa cosa del servizio naturale di Sinner che è stato lavorato e rallentato (liftato?) per rimanere più in campo mi sta infastidendo un po'...come stanno le cose nel tennis di oggi?
io da quando vidi giocare Ivanisevic (era uno di quelli che tifavo) mi ero convinto che con un servizio bomba (anche con percentuali di prime "normali")e senza altri colpi super puoi vincere sicuramente dei tornei. Con un servizio morbido per vincere qualcosa devi avere i colpi base di Nadal, e forse non bastano.
E' ancora così, o sono cambiate ancora le dinamiche del tennis? Forse è diventato troppo semplice servire a certe velocità stratosferiche e quindi si fa meno la differenza col servizio?
Non sono un esperto ma mi pare che oggi, per primeggiare, devi avere sia il servizio a 220 che quello a 200 "lavorato".
Entrambe le cose.
Oltre a tutti gli altri fondamentali.
RIcordo ai tempi fior di vincitori di grandi tornei con il servizio bomba e praticamente nessun altro colpo di quel livello...forse oggi non c'è più nessun giocatore di quel tipo? Ho visto qualche volta giocare Isner che mi pareva su quella falsariga.
Quello che noto oggi è che nessuno fa più lo schema di discesa a rete con il vecchio attacco centrale, che toglie angolo e campo al passante. Ma forse in realtà non ci sono proprio più gli schemi di attacco e volee... :D questo per dire che probabilmente la palla va così veloce che è molto difficile "seguire" qualunque colpo, servizio compreso, o mi sbaglio?
Per quanto riguarda il servizio, una che mi sono sempre meravigliato di come riuscisse a stare così in alto in classifica con un servizio così morbido era la Errani, e mi ero risposto che probabilmente aveva dei colpi da fondocampo che, con un servizio potente, l'avrebbero proiettata tra le vincitrici di slam in serie. Ma ero già diventato un osservatore molto superficiale.

come ha detto il buon Nino, serve avere entrambi i servizi. E fondamnetale comunque avere la "castagna" che va a quasi 220 km/h ma rispetto al passato si risponde "più facilmente". Djokovic alla finale in Australia a febbraio ha irretito MEDVEDEV con risposte sulle stringhe deklle scarpe ai suoi servii potenti e anche lavorati.


Gibo il migliore!!!!!

Signori non ce ne sono più - Gilberto Simoni ad Aprica 2006

30 Maggio 2010 La fine di un Sogno Magnifico!

Le vere emozioni sono nell'accarezzare una mamma non più autosufficiente e su una sedia rotelle e vedere il sorriso di essa.
Avatar utente
jerrydrake
Messaggi: 6564
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 12:14

Re: Parliamo di Tennis

Messaggio da leggere da jerrydrake »

GiboSimoni ha scritto: giovedì 8 aprile 2021, 13:29 Torna a vedere Herbie!!! Io dall'anno scorso son tornato a seguire il ciclismo come quando ero adolescente. Ti posso dire che è uno sport meraviglioso e quando ci sono sfide alla pari, rimani incollato volentieri alla tv. Ti posso dire per fare un parallelo col ciclismo che il livello in alto si sta un po' abbassando, chi prenderà il posto di Rafa, Nole e Roger non è come loro ma a differenza del ciclismo, nel tennis ci sono italiani che possono competere per i primi posti e per le vittorie dei tornei che contano!
Eggrazie! Abbiamo i 3 più grandi della Storia che giocano in contemporanea ai massimi livelli da oltre un decennio. A mio avviso non avremo mai più questo livello.


Avatar utente
GiboSimoni
Messaggi: 1039
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 17:29
Località: Bari

Re: Parliamo di Tennis

Messaggio da leggere da GiboSimoni »

jerrydrake ha scritto: giovedì 8 aprile 2021, 13:36
GiboSimoni ha scritto: giovedì 8 aprile 2021, 13:29 Torna a vedere Herbie!!! Io dall'anno scorso son tornato a seguire il ciclismo come quando ero adolescente. Ti posso dire che è uno sport meraviglioso e quando ci sono sfide alla pari, rimani incollato volentieri alla tv. Ti posso dire per fare un parallelo col ciclismo che il livello in alto si sta un po' abbassando, chi prenderà il posto di Rafa, Nole e Roger non è come loro ma a differenza del ciclismo, nel tennis ci sono italiani che possono competere per i primi posti e per le vittorie dei tornei che contano!
Eggrazie! Abbiamo i 3 più grandi della Storia che giocano in contemporanea ai massimi livelli da oltre un decennio. A mio avviso non avremo mai più questo livello.
tu pensa che c'è chi vuole che questi 3 spariscano per sempre perchè si è scocciato/a di vedere sempre loro giocare e vincere. Io son dell'idea che se varietà significa livello basso, preferisco sempre la solità minestra. Purtroppo il livello si sta abbassando rispetto al ciclismo però ci sono italiani che possono competere è questo è buon per gli appassionati del bel paese. Intanto Musetti annullando 4 match point in quel di Cagliari fa fuori la testa di serie numero 1 a Cagliari, l'inglese Daniel Evans. Avversario battibilissimo su terra però Musetti ha sempre 19 anni ed è adesso che si fa vedere a questi livelli. BravissimO! :clap: :italia:


Gibo il migliore!!!!!

Signori non ce ne sono più - Gilberto Simoni ad Aprica 2006

30 Maggio 2010 La fine di un Sogno Magnifico!

Le vere emozioni sono nell'accarezzare una mamma non più autosufficiente e su una sedia rotelle e vedere il sorriso di essa.
Cthulhu
Messaggi: 1387
Iscritto il: martedì 11 ottobre 2011, 21:36

Re: Parliamo di Tennis

Messaggio da leggere da Cthulhu »

jerrydrake ha scritto: giovedì 8 aprile 2021, 13:36
GiboSimoni ha scritto: giovedì 8 aprile 2021, 13:29 Torna a vedere Herbie!!! Io dall'anno scorso son tornato a seguire il ciclismo come quando ero adolescente. Ti posso dire che è uno sport meraviglioso e quando ci sono sfide alla pari, rimani incollato volentieri alla tv. Ti posso dire per fare un parallelo col ciclismo che il livello in alto si sta un po' abbassando, chi prenderà il posto di Rafa, Nole e Roger non è come loro ma a differenza del ciclismo, nel tennis ci sono italiani che possono competere per i primi posti e per le vittorie dei tornei che contano!
Eggrazie! Abbiamo i 3 più grandi della Storia che giocano in contemporanea ai massimi livelli da oltre un decennio. A mio avviso non avremo mai più questo livello.
Ho letto da qualche parte che però il loro dominio è stato facilitato dalle nuove racchette. Nel senso che una volta se un giorno non eri perfettamente "centrato" anche se eri Borg, McEnroe o Lendl potevi perdere con tanti giocatori, ora le nuove racchette correggono gli errori e quindi è più facile che il più forte vinca sempre o quasi. Con le vecchie racchette anche i big 3 avrebbero perso qualche partita in più.


Avatar utente
GiboSimoni
Messaggi: 1039
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 17:29
Località: Bari

Re: Parliamo di Tennis

Messaggio da leggere da GiboSimoni »

Cthulhu ha scritto: giovedì 8 aprile 2021, 16:15
jerrydrake ha scritto: giovedì 8 aprile 2021, 13:36
GiboSimoni ha scritto: giovedì 8 aprile 2021, 13:29 Torna a vedere Herbie!!! Io dall'anno scorso son tornato a seguire il ciclismo come quando ero adolescente. Ti posso dire che è uno sport meraviglioso e quando ci sono sfide alla pari, rimani incollato volentieri alla tv. Ti posso dire per fare un parallelo col ciclismo che il livello in alto si sta un po' abbassando, chi prenderà il posto di Rafa, Nole e Roger non è come loro ma a differenza del ciclismo, nel tennis ci sono italiani che possono competere per i primi posti e per le vittorie dei tornei che contano!
Eggrazie! Abbiamo i 3 più grandi della Storia che giocano in contemporanea ai massimi livelli da oltre un decennio. A mio avviso non avremo mai più questo livello.
Ho letto da qualche parte che però il loro dominio è stato facilitato dalle nuove racchette. Nel senso che una volta se un giorno non eri perfettamente "centrato" anche se eri Borg, McEnroe o Lendl potevi perdere con tanti giocatori, ora le nuove racchette correggono gli errori e quindi è più facile che il più forte vinca sempre o quasi. Con le vecchie racchette anche i big 3 avrebbero perso qualche partita in più.
vi è molto del vero in quello che tu dici. Tempo fa un commentatore di ubitennis (famosa testata tennistica sul web) tale Luca Baldissera maestro trentennale della federazione gli chiesi se Djokovic avesse la miglior risposta del circuito, mi ha detto di no. Per lui il miglior risponditore è Agassi perchè testuali parole del commentatore "Agassi rispondeva ai servii di Ivanisevic e lo faceva su superfici nettamente più veloci rispetto a quelle di ora. Erba su tutti"


Gibo il migliore!!!!!

Signori non ce ne sono più - Gilberto Simoni ad Aprica 2006

30 Maggio 2010 La fine di un Sogno Magnifico!

Le vere emozioni sono nell'accarezzare una mamma non più autosufficiente e su una sedia rotelle e vedere il sorriso di essa.
herbie
Messaggi: 5635
Iscritto il: sabato 26 febbraio 2011, 17:19

Re: Parliamo di Tennis

Messaggio da leggere da herbie »

GiboSimoni ha scritto: giovedì 8 aprile 2021, 16:22 Per lui il miglior risponditore è Agassi perchè testuali parole del commentatore "Agassi rispondeva ai servii di Ivanisevic e lo faceva su superfici nettamente più veloci rispetto a quelle di ora. Erba su tutti"
non so Djokovic, ma Agassi rispondeva pure nettamente in anticipo, molto spesso, con la palla ancora in traiettoria pienamente ascendente. Una aggressività entusiasmante, però prima di tagliarsi quegli orribili capelloni con le meches, lo detestavo... :D
Se andiamo indietro con gli anni, però di risponditori eccezionali ne troviamo tanti. Pure Becker non scherzava.


Avatar utente
nino58
Messaggi: 12920
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 14:38

Re: Parliamo di Tennis

Messaggio da leggere da nino58 »

Il momento della carriera di Fognini può essere paragonato a quello di Aru ?


Von Rock ? Nein, danke.
Diritto di correre senza condizioni a chi ha scontato una squalifica !!!
Avatar utente
GiboSimoni
Messaggi: 1039
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 17:29
Località: Bari

Re: Parliamo di Tennis

Messaggio da leggere da GiboSimoni »

nino58 ha scritto: giovedì 8 aprile 2021, 19:28 Il momento della carriera di Fognini può essere paragonato a quello di Aru ?
sta messo peggio Aru fidati ;)


Gibo il migliore!!!!!

Signori non ce ne sono più - Gilberto Simoni ad Aprica 2006

30 Maggio 2010 La fine di un Sogno Magnifico!

Le vere emozioni sono nell'accarezzare una mamma non più autosufficiente e su una sedia rotelle e vedere il sorriso di essa.
dietzen
Messaggi: 6739
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 21:19

Re: Parliamo di Tennis

Messaggio da leggere da dietzen »

herbie ha scritto: giovedì 8 aprile 2021, 19:09
GiboSimoni ha scritto: giovedì 8 aprile 2021, 16:22 Per lui il miglior risponditore è Agassi perchè testuali parole del commentatore "Agassi rispondeva ai servii di Ivanisevic e lo faceva su superfici nettamente più veloci rispetto a quelle di ora. Erba su tutti"
non so Djokovic, ma Agassi rispondeva pure nettamente in anticipo, molto spesso, con la palla ancora in traiettoria pienamente ascendente. Una aggressività entusiasmante, però prima di tagliarsi quegli orribili capelloni con le meches, lo detestavo... :D
Se andiamo indietro con gli anni, però di risponditori eccezionali ne troviamo tanti. Pure Becker non scherzava.
che poi era una parrucca... :D
lo racconta nella sua autobiografia, ha iniziato a diventare calvo molto giovane, solo che ormai già era diventato famoso per la sua capigliatura, quindi con il suo team si sono dovuti arrangiare in qualche modo...


Di Rocco non è il mio presidente
herbie
Messaggi: 5635
Iscritto il: sabato 26 febbraio 2011, 17:19

Re: Parliamo di Tennis

Messaggio da leggere da herbie »

dietzen ha scritto: giovedì 8 aprile 2021, 21:31
herbie ha scritto: giovedì 8 aprile 2021, 19:09
GiboSimoni ha scritto: giovedì 8 aprile 2021, 16:22 Per lui il miglior risponditore è Agassi perchè testuali parole del commentatore "Agassi rispondeva ai servii di Ivanisevic e lo faceva su superfici nettamente più veloci rispetto a quelle di ora. Erba su tutti"
non so Djokovic, ma Agassi rispondeva pure nettamente in anticipo, molto spesso, con la palla ancora in traiettoria pienamente ascendente. Una aggressività entusiasmante, però prima di tagliarsi quegli orribili capelloni con le meches, lo detestavo... :D
Se andiamo indietro con gli anni, però di risponditori eccezionali ne troviamo tanti. Pure Becker non scherzava.
che poi era una parrucca... :D
lo racconta nella sua autobiografia, ha iniziato a diventare calvo molto giovane, solo che ormai già era diventato famoso per la sua capigliatura, quindi con il suo team si sono dovuti arrangiare in qualche modo...
ma veramente???? no non ci credo...come faceva a giocare certi tornei con la terra o il cemento che ributtano su un caldo micidiale con la parrucca??


Avatar utente
GiboSimoni
Messaggi: 1039
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 17:29
Località: Bari

Re: Parliamo di Tennis

Messaggio da leggere da GiboSimoni »

herbie ha scritto: giovedì 8 aprile 2021, 22:02
dietzen ha scritto: giovedì 8 aprile 2021, 21:31
herbie ha scritto: giovedì 8 aprile 2021, 19:09

non so Djokovic, ma Agassi rispondeva pure nettamente in anticipo, molto spesso, con la palla ancora in traiettoria pienamente ascendente. Una aggressività entusiasmante, però prima di tagliarsi quegli orribili capelloni con le meches, lo detestavo... :D
Se andiamo indietro con gli anni, però di risponditori eccezionali ne troviamo tanti. Pure Becker non scherzava.
che poi era una parrucca... :D
lo racconta nella sua autobiografia, ha iniziato a diventare calvo molto giovane, solo che ormai già era diventato famoso per la sua capigliatura, quindi con il suo team si sono dovuti arrangiare in qualche modo...
ma veramente???? no non ci credo...come faceva a giocare certi tornei con la terra o il cemento che ributtano su un caldo micidiale con la parrucca??
Si, confermo era una parrucca. Ci sono aneddoti curiosi sulla sua autobiografia addirittura odiava il tennis quando giocava per via degli allenamenti e aspettative che il padre aveva su di lui!


Gibo il migliore!!!!!

Signori non ce ne sono più - Gilberto Simoni ad Aprica 2006

30 Maggio 2010 La fine di un Sogno Magnifico!

Le vere emozioni sono nell'accarezzare una mamma non più autosufficiente e su una sedia rotelle e vedere il sorriso di essa.
Avatar utente
jerrydrake
Messaggi: 6564
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 12:14

Re: Parliamo di Tennis

Messaggio da leggere da jerrydrake »

herbie ha scritto: giovedì 8 aprile 2021, 19:09
GiboSimoni ha scritto: giovedì 8 aprile 2021, 16:22 Per lui il miglior risponditore è Agassi perchè testuali parole del commentatore "Agassi rispondeva ai servii di Ivanisevic e lo faceva su superfici nettamente più veloci rispetto a quelle di ora. Erba su tutti"
non so Djokovic, ma Agassi rispondeva pure nettamente in anticipo, molto spesso, con la palla ancora in traiettoria pienamente ascendente. Una aggressività entusiasmante, però prima di tagliarsi quegli orribili capelloni con le meches, lo detestavo... :D
Se andiamo indietro con gli anni, però di risponditori eccezionali ne troviamo tanti. Pure Becker non scherzava.
La risposta di Nole è di gran lunga la migliore di sempre, quantomeno da quando seguo il tennis (vale a dire da quando i primi 3 del mondo erano Connors, Borg e Nastase). Quella di Sinner promette bene. Musetti risponde 20 metri dietro ( :no: )


Avatar utente
GiboSimoni
Messaggi: 1039
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 17:29
Località: Bari

Re: Parliamo di Tennis

Messaggio da leggere da GiboSimoni »

Altro risultato da segnalare per i colori azurri ovvero la finale di loreno Sonego. All'atp 250 di Cagliari batte in semifinale un ostico Taylor Frit nonostante non sia da terra l'americano è l'unico del lotto di tennisti americani che se la cavicchia e ci gioca a differenza dei suoi connazionali che snobbano la terra battuta. Domani finale difficile contro il serbo laslo Djere


Gibo il migliore!!!!!

Signori non ce ne sono più - Gilberto Simoni ad Aprica 2006

30 Maggio 2010 La fine di un Sogno Magnifico!

Le vere emozioni sono nell'accarezzare una mamma non più autosufficiente e su una sedia rotelle e vedere il sorriso di essa.
Avatar utente
nino58
Messaggi: 12920
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 14:38

Re: Parliamo di Tennis

Messaggio da leggere da nino58 »

GiboSimoni ha scritto: sabato 10 aprile 2021, 18:30 Altro risultato da segnalare per i colori azurri ovvero la finale di loreno Sonego. All'atp 250 di Cagliari batte in semifinale un ostico Taylor Frit nonostante non sia da terra l'americano è l'unico del lotto di tennisti americani che se la cavicchia e ci gioca a differenza dei suoi connazionali che snobbano la terra battuta. Domani finale difficile contro il serbo laslo Djere
Djere un vero cagnaccio, che vedo favorito.


Von Rock ? Nein, danke.
Diritto di correre senza condizioni a chi ha scontato una squalifica !!!
Avatar utente
nino58
Messaggi: 12920
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 14:38

Re: Parliamo di Tennis

Messaggio da leggere da nino58 »

E invece il cagnaccio oggi è stato Sonego.
Dopo aver perso malamente il primo set e rischiato grosso nel secondo, vince al tie break e 6-4 al terzo.


Von Rock ? Nein, danke.
Diritto di correre senza condizioni a chi ha scontato una squalifica !!!
Avatar utente
GiboSimoni
Messaggi: 1039
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 17:29
Località: Bari

Re: Parliamo di Tennis

Messaggio da leggere da GiboSimoni »

nino58 ha scritto: domenica 11 aprile 2021, 16:12 E invece il cagnaccio oggi è stato Sonego.
Dopo aver perso malamente il primo set e rischiato grosso nel secondo, vince al tie break e 6-4 al terzo.
grande Lorenzoooooo. Una partita di sofferenza (se la sarebbe meritata Djere eh che ha giocato bene praticamente per tutta la partita) se l'è andata a prendere lui. Un giocatore che fa il suo. A 25 anni ha ottenuto in maniera anche veloce quello che i Starace, i Volandri e altri hanno ottenuto dopo anni e specie Pippo poteva fare di più. Inoltre Sonego dà l'idea di riuscire a massimizzare tutto quello che ha. A differenza di Seppi per esempio lui con la prima di servizio è incisivo per la struttura fisica di cui dispone cosa che per esempio Seppi non è mai riuascito in carriera. Domani sarà tra i primi 30 del mondo. 4 italiani tra i primi 30, ci sono mai stati? :o Inoltre domani inizia il master 1000 di Montecarlo (purtroppo a porte chiuse) con ben 9 italiani nel tabellone principale :o :italia:


Gibo il migliore!!!!!

Signori non ce ne sono più - Gilberto Simoni ad Aprica 2006

30 Maggio 2010 La fine di un Sogno Magnifico!

Le vere emozioni sono nell'accarezzare una mamma non più autosufficiente e su una sedia rotelle e vedere il sorriso di essa.
Avatar utente
jerrydrake
Messaggi: 6564
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 12:14

Re: Parliamo di Tennis

Messaggio da leggere da jerrydrake »

GiboSimoni ha scritto: domenica 11 aprile 2021, 19:02
4 italiani tra i primi 30, ci sono mai stati?
Ovviamente sì: Adriano, Corrado, Paolo e Tonino. Gli eroi in maglietta rossa all'Estadio Nacional di Santiago, capaci di umiliare Pinochet.


Avatar utente
nino58
Messaggi: 12920
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 14:38

Re: Parliamo di Tennis

Messaggio da leggere da nino58 »

jerrydrake ha scritto: domenica 11 aprile 2021, 23:37
GiboSimoni ha scritto: domenica 11 aprile 2021, 19:02
4 italiani tra i primi 30, ci sono mai stati?
Ovviamente sì: Adriano, Corrado, Paolo e Tonino. Gli eroi in maglietta rossa all'Estadio Nacional di Santiago, capaci di umiliare Pinochet.
Trozkista !!! ;)


Von Rock ? Nein, danke.
Diritto di correre senza condizioni a chi ha scontato una squalifica !!!
Avatar utente
GiboSimoni
Messaggi: 1039
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 17:29
Località: Bari

Re: Parliamo di Tennis

Messaggio da leggere da GiboSimoni »

jerrydrake ha scritto: domenica 11 aprile 2021, 23:37
GiboSimoni ha scritto: domenica 11 aprile 2021, 19:02
4 italiani tra i primi 30, ci sono mai stati?
Ovviamente sì: Adriano, Corrado, Paolo e Tonino. Gli eroi in maglietta rossa all'Estadio Nacional di Santiago, capaci di umiliare Pinochet.
non pensavo fosse arrivato nei primi 30 Zugarelli. L'ho sempre visto come il brutto anattrocolo di quei campioni :o :D . Intanto è iniziato Montecarlo con Musetti in campo


Gibo il migliore!!!!!

Signori non ce ne sono più - Gilberto Simoni ad Aprica 2006

30 Maggio 2010 La fine di un Sogno Magnifico!

Le vere emozioni sono nell'accarezzare una mamma non più autosufficiente e su una sedia rotelle e vedere il sorriso di essa.
Avatar utente
jerrydrake
Messaggi: 6564
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 12:14

Re: Parliamo di Tennis

Messaggio da leggere da jerrydrake »

nino58 ha scritto: lunedì 12 aprile 2021, 8:41
jerrydrake ha scritto: domenica 11 aprile 2021, 23:37
GiboSimoni ha scritto: domenica 11 aprile 2021, 19:02
4 italiani tra i primi 30, ci sono mai stati?
Ovviamente sì: Adriano, Corrado, Paolo e Tonino. Gli eroi in maglietta rossa all'Estadio Nacional di Santiago, capaci di umiliare Pinochet.
Trozkista !!! ;)
Di lungo corso


Avatar utente
jerrydrake
Messaggi: 6564
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 12:14

Re: Parliamo di Tennis

Messaggio da leggere da jerrydrake »

GiboSimoni ha scritto: lunedì 12 aprile 2021, 11:28
jerrydrake ha scritto: domenica 11 aprile 2021, 23:37
GiboSimoni ha scritto: domenica 11 aprile 2021, 19:02
4 italiani tra i primi 30, ci sono mai stati?
Ovviamente sì: Adriano, Corrado, Paolo e Tonino. Gli eroi in maglietta rossa all'Estadio Nacional di Santiago, capaci di umiliare Pinochet.
non pensavo fosse arrivato nei primi 30 Zugarelli. L'ho sempre visto come il brutto anattrocolo di quei campioni :o :D .
Tonino raggiunse il 27° posto arrivando anche in finale al Foro Italico (sconfitto da Gerulaitis in 4 set). Nella Davis vinta ricordo i 2 punti portati a casa nei quarti contro la Gran Bretagna a Wimbledon, impresa non da poco.


Rispondi