Ti amo campionato (perché non sei falsato) ed. 2020-2021

Dove discutere di altri sport e di tutto il resto
Avatar utente
Abruzzese
Messaggi: 5954
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 16:24

Re: Ti amo campionato (perché non sei falsato) ed. 2020-2021

Messaggio da leggere da Abruzzese »

nino58 ha scritto: domenica 6 dicembre 2020, 21:16 Se l'Inter non esce dalla Champion o se comunque va in EL Eriksen rimane.
Nino, io posso essere d'accordo sulla sequela di panchine nel caso Eriksen fornisse costantemente prestazioni non all'altezza, però se non viene fatto giocare dove dovrebbe e se non gli si dà la possibilità di accendere il gioco (certo, se ai lati gli metti gente come Gagliardini e il Vidal attuale auguri), chi glielo fa fare di rimanere all'Inter a farsi umiliare con spezzoni di partita buoni solo ad aggiornare un conto (fortemente falsato) delle presenze?

Certo, visto l'andazzo, nella situazione attuale uno potrebbe pure pensare di comportarsi come il Cannavaro della situazione e intascarsi in tutta tranquillità il lieto stipendio ma il danese è troppo professionale e signorile per scendere a simili bassezze.


"L'importante non è quello che trovi alla fine di una corsa. L'importante è ciò che provi mentre corri" (Giorgio Faletti in "Notte prima degli esami")

"qui c'è gente che è totalmente avulsa dalla realtà e nociva al forum"
Winter
Messaggi: 17763
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 19:33

Re: Ti amo campionato (perché non sei falsato) ed. 2020-2021

Messaggio da leggere da Winter »

Luca90 ha scritto: lunedì 7 dicembre 2020, 2:30 Dai ragazzi se vince lo scudetto una squadra come il Milan ci sta da meravigliarsi...
Buona squadra da 4 posto si... Ma per me fa la fine della lazio...
Io lo do per scontato lo scudetto alla juve
per la scarsità delle avversarie (inter in testa)

anche io trovo analogie con la lazio dell'anno scorso
c'e' una statistica molto simile.. i rigori
8 rigori in 11 giornate , vogliono dire quasi trenta nell'intero campionato
una media impossibile da tenere
cosa che successe alla lazio dell'anno scorso..
dopo 11 rigori a favore in 17 giornate.. ne ebbe solo 7 in 21

Nel mentre Juve 2 Inter 1 Napoli 0 Sassuolo 3...
cioe' le 4 squadre che seguono ne hanno 6 in totale


Winter
Messaggi: 17763
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 19:33

Re: Ti amo campionato (perché non sei falsato) ed. 2020-2021

Messaggio da leggere da Winter »

nino58 ha scritto: domenica 6 dicembre 2020, 21:16 Se l'Inter non esce dalla Champion o se comunque va in EL Eriksen rimane.
be ma come con conte.. con quel contratto chi lo prende ?
io non ho capito chi l'abbia voluto.. se l'allenatore o la società ?
Giocatore difficile da collocare in campo
davanti alla difesa ? sicuramente no troppo lento e non copre
da 10 ? nello schema di conte.. non esiste questo ruolo
Registra di centrocampo ?
con Brozovic o Barella ?


Gimbatbu
Messaggi: 2655
Iscritto il: mercoledì 19 aprile 2017, 17:42

Re: Ti amo campionato (perché non sei falsato) ed. 2020-2021

Messaggio da leggere da Gimbatbu »

I rigori vengono dati essenzialmente per due motivi: se fai molti cross, ed è il caso del Milan di quest' anno considerando che i calciatori attuali spesso si trasformano in giocatori di volley e sfarfallano allegramente in aria come è accaduto ieri con la Samp, rigore ineccepibile a termini di regolamento, ma assurdo nella dinamica il difensore salta senza guardare l' avversario e con la faccia rivolta verso la propria porta e al minimo contatto perde la coordinazione e annaspa come un annegato. Nel secondo caso la Lazio ad esempio ha dei giocatori abilissimi nello stretto, Correa, Immobile, Caicedo, Luis Alberto capaci di rubarti il tempo in area e causare i penalty. Se giochi come il Napoli o la Juve aspettando i tiri a giro di Insigne e Martens o le conclusioni di Ronaldo, di penalty ne becchi pochi che i difensori hanno mangiato la foglia e pur rimanendo con le braccia attaccate al corpo di fatto coprono più spazio.


Avatar utente
Abruzzese
Messaggi: 5954
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 16:24

Re: Ti amo campionato (perché non sei falsato) ed. 2020-2021

Messaggio da leggere da Abruzzese »

Winter ha scritto: lunedì 7 dicembre 2020, 7:34 anche io trovo analogie con la lazio dell'anno scorso
Tralascio volutamente il discorso inerente i rigori perché tanto già so dove va a parare (e perché si dovrebbe per forza tenere conto di cose che esulano dal calcio giocato).

Faccio invece notare questo fatto: la Lazio lo scorso anno è partita a cannone vincendo, come avevo già detto, diverse partite anche con episodi e circostanze favorevoli, cosa che all'osservatore attento faceva presagire il fatto che, alla lunga, il confronto con la Juventus non sarebbe potuto durare (che ne dicano quei pochi visionari convinti che senza il virus sarebbe giunta fino in fondo). Però onestamente: a fine anno poi chi rimarca il fatto che la Lazio abbia perso il campionato? Se una squadra che in 120 anni ne ha vinti soltanto 2 e ci riesce, fa l'impresa. Se invece ottiene una qualsiasi altra posizione di vertice, ottiene un risultato in linea con quello che è il blasone del club.

Riguardo il Milan invece, qualsiasi persona intelligente è consapevole del fatto che, dopo anni di posizioni di rincalzo, centrare una posizione tra le prime 4 per poter tornare a disputare la Coppa dei Campioni (con tutti i benefici che ne conseguono, specie di questi tempi) rappresenta l'obiettivo minimo per non considerare la stagione l'ennesimo fallimento. Però se il Milan perde il campionato, lo perde una squadra che ha vinto la bellezza di 18 scudetti e 7 Coppe dei Campioni, con un risalto mediatico totalmente diverso rispetto a quello che avrebbe una sconfitta della Lazio (o del Napoli o della Roma, per dire). Se noi, facendo le corna, dovessimo crollare e retrocedere comunque in una di quelle posizioni che ci consentirebbero di centrare l'obiettivo, avremmo comunque fatto il nostro ma avremmo di sicuro tutta l'Italia non milanista pronta a stappare le bottiglie di spumante per godere delle nostre disgrazie. Del resto però sarebbe anche comprensibile: vedere un Milan disastrato, da rifondare in toto che improvvisamente ritorna grande mettendo insieme un gruppo di baldi giovani, compattati da un quasi quarantenne che ancora fa la differenza nel nostro campionato, sarebbe roba in grado di provocare travasi di bile a nastro. ;)


"L'importante non è quello che trovi alla fine di una corsa. L'importante è ciò che provi mentre corri" (Giorgio Faletti in "Notte prima degli esami")

"qui c'è gente che è totalmente avulsa dalla realtà e nociva al forum"
Avatar utente
il_panta
Messaggi: 7041
Iscritto il: lunedì 21 maggio 2012, 13:39

Re: Ti amo campionato (perché non sei falsato) ed. 2020-2021

Messaggio da leggere da il_panta »

Abruzzese ha scritto: lunedì 7 dicembre 2020, 9:08 Riguardo il Milan invece, qualsiasi persona intelligente è consapevole del fatto che, dopo anni di posizioni di rincalzo, centrare una posizione tra le prime 4 per poter tornare a disputare la Coppa dei Campioni (con tutti i benefici che ne conseguono, specie di questi tempi) rappresenta l'obiettivo minimo per non considerare la stagione l'ennesimo fallimento. Però se il Milan perde il campionato, lo perde una squadra che ha vinto la bellezza di 18 scudetti e 7 Coppe dei Campioni, con un risalto mediatico totalmente diverso rispetto a quello che avrebbe una sconfitta della Lazio (o del Napoli o della Roma, per dire). Se noi, facendo le corna, dovessimo crollare e retrocedere comunque in una di quelle posizioni che ci consentirebbero di centrare l'obiettivo, avremmo comunque fatto il nostro ma avremmo di sicuro tutta l'Italia non milanista pronta a stappare le bottiglie di spumante per godere delle nostre disgrazie. Del resto però sarebbe anche comprensibile: vedere un Milan disastrato, da rifondare in toto che improvvisamente ritorna grande mettendo insieme un gruppo di baldi giovani, compattati da un quasi quarantenne che ancora fa la differenza nel nostro campionato, sarebbe roba in grado di provocare travasi di bile a nastro. ;)
Il risalto mediatico tra una vittoria del Milan e una vittoria della Lazio sarebbero molto diversi per la storia diverse delle società, come dici tu, ma il valore delle rose a confronto delle migliori secondo me è simile. Che si chiamino Milan o Lazio la differenza dalla Juve e dall'Inter come valore della rosa è abissale, motivo per cui sarebbe una grande impresa portare a casa il campionato.
La Lazio lo scorso anno aveva avuto molta fortuna all'inizio della lunga serie vincente, ma ad un certo punto era una squadra davvero impressionante. Per caratteristiche tecniche si trattava di una squadra che andava a folate, ma in campo davano la sensazione di essere davvero forti. Il Milan a me dà la stessa impressione in questo momento, ma come per la Lazio non è detto che durerà perché il valore della rosa è buono ma non eccelso. Ciò che impressiona del Milan è che chiunque entri (tranne rare eccezioni come Krunic) dà la sensazione di rendere come il titolare che va a sostituire, segno di grande spirito e di idee chiare.

Sono molto contento di vedere il Milan davanti perché questo dà interesse a un campionato che troppo spesso escludeva dalla lotta al titolo quasi tutte le squadre. Quest'anno guardando le quote di Snai ci sono quattro squadre in piena lotta: Inter a 3.25, Juve a 3.5, Milan a 4, Napoli a 5.5. Da quanto non si vedeva una situazione del genere?
Gimbatbu ha scritto: lunedì 7 dicembre 2020, 8:53 I rigori vengono dati essenzialmente per due motivi: se fai molti cross, ed è il caso del Milan di quest' anno considerando che i calciatori attuali spesso si trasformano in giocatori di volley e sfarfallano allegramente in aria come è accaduto ieri con la Samp, rigore ineccepibile a termini di regolamento, ma assurdo nella dinamica il difensore salta senza guardare l' avversario e con la faccia rivolta verso la propria porta e al minimo contatto perde la coordinazione e annaspa come un annegato. Nel secondo caso la Lazio ad esempio ha dei giocatori abilissimi nello stretto, Correa, Immobile, Caicedo, Luis Alberto capaci di rubarti il tempo in area e causare i penalty. Se giochi come il Napoli o la Juve aspettando i tiri a giro di Insigne e Martens o le conclusioni di Ronaldo, di penalty ne becchi pochi che i difensori hanno mangiato la foglia e pur rimanendo con le braccia attaccate al corpo di fatto coprono più spazio.
Molto interessante la tua analisi. Io penso ci sia molto di vero in ciò che dici, ma che ci sia anche una dose di casualità, la forbice è troppo ampia per essere spiegata dalle sole caratteristiche delle squadre.


2019 (1°): Giro d'Italia tp 4, 5, 20; Giro d'Italia classifica generale; Tour de France tp 1, 10; Tour of Britain;
Avatar utente
Tranchée d'Arenberg
Messaggi: 20865
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:50

Re: Ti amo campionato (perché non sei falsato) ed. 2020-2021

Messaggio da leggere da Tranchée d'Arenberg »

Winter ha scritto: lunedì 7 dicembre 2020, 7:37
nino58 ha scritto: domenica 6 dicembre 2020, 21:16 Se l'Inter non esce dalla Champion o se comunque va in EL Eriksen rimane.
be ma come con conte.. con quel contratto chi lo prende ?
io non ho capito chi l'abbia voluto.. se l'allenatore o la società ?
Giocatore difficile da collocare in campo
davanti alla difesa ? sicuramente no troppo lento e non copre
da 10 ? nello schema di conte.. non esiste questo ruolo
Registra di centrocampo ?
con Brozovic o Barella ?
Io credo che sia stata una scelta della società ed anche uno dei motivi del baillamme (ingiustificato) creato dall'allenatore quest'estate. Marotta l'ha definita "un'opportunità del mercato". Certamente dal punto di vista prettamente economico, è stata davvero un'occasione visto che era in scadenza ed è costato poco.
Da un punto di vista tattico è stato invece un arrivo sbagliato, un pò come 3-4 acquisti fatti dalla juve nell'ultimo anno...Col 352 di Conte un giocatore del genere non ha molto senso, sono d'accordo con te.


Cobblestone 2012 & 2018 - 1° Classifica Generale
Cobblestone 2012 & 2018 - 1° Classifica Classiche
Cobblestone 2013 - 1° Classifica Semiclassiche

FantaCycling Manager 2016 - 1° Classifica (squadre)

beppesaronni ha scritto: Ps: hirshi fara cagare. Hirshi è la nuova moda. Come votare calenda. Ma hirshi è un bluff....
Avatar utente
febbra
Messaggi: 11950
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 15:05

Re: Ti amo campionato (perché non sei falsato) ed. 2020-2021

Messaggio da leggere da febbra »

Gimbatbu ha scritto: lunedì 7 dicembre 2020, 8:53 I rigori vengono dati essenzialmente per due motivi: se fai molti cross, ed è il caso del Milan di quest' anno considerando che i calciatori attuali spesso si trasformano in giocatori di volley e sfarfallano allegramente in aria come è accaduto ieri con la Samp, rigore ineccepibile a termini di regolamento, ma assurdo nella dinamica il difensore salta senza guardare l' avversario e con la faccia rivolta verso la propria porta e al minimo contatto perde la coordinazione e annaspa come un annegato. Nel secondo caso la Lazio ad esempio ha dei giocatori abilissimi nello stretto, Correa, Immobile, Caicedo, Luis Alberto capaci di rubarti il tempo in area e causare i penalty. Se giochi come il Napoli o la Juve aspettando i tiri a giro di Insigne e Martens o le conclusioni di Ronaldo, di penalty ne becchi pochi che i difensori hanno mangiato la foglia e pur rimanendo con le braccia attaccate al corpo di fatto coprono più spazio.


Certamente.

Immagine

Arbitri figli di puxxana! :angry: :vomitino:

:hippy:


1° FC 2008
1° FC a Squadre 2015, 2016
Vincitore Morale Coppa dei Campioni WT 2018
Se insisti e persisti, raggiungi e conquisti
Emargina padoaschioppa! Dici anche tu no alle capre! :no: :capra:
Avatar utente
galliano
Messaggi: 15569
Iscritto il: giovedì 14 aprile 2011, 12:53
Località: TN

Re: Ti amo campionato (perché non sei falsato) ed. 2020-2021

Messaggio da leggere da galliano »

Io veramente sono allibito, sono decenni che seguite il calcio e ancora mi fate i paragoni Milan vs Lazio.
Vi leggo e scrivete cose interessanti, analisi molto approfondite che non saprei dove iniziare, poi mi cascate sui fondamentali.
Lo scorsa stagione lo scudetto l'ha perso la Lazio non l'ha vinto la Juve che era stretta parente a quella odierna, una squadra allo sbando.
Il Milan non ha il braccino corto dei laziali, non è la pazza Inter.
Il milan ha il classico killer istinct.

L'unico ostacolo che intravedo all'orizzonte, ma è pura speranza non certo una previsione, è il calo di gennaio che mi pare abbia colpito talvolta le squadre di Pioli. Ecco, se devo appigliarmi a qualcosa, lo faccio a questo.


Avatar utente
il_panta
Messaggi: 7041
Iscritto il: lunedì 21 maggio 2012, 13:39

Re: Ti amo campionato (perché non sei falsato) ed. 2020-2021

Messaggio da leggere da il_panta »

galliano ha scritto: lunedì 7 dicembre 2020, 12:22 Io veramente sono allibito, sono decenni che seguite il calcio e ancora mi fate i paragoni Milan vs Lazio.
Vi leggo e scrivete cose interessanti, analisi molto approfondite che non saprei dove iniziare, poi mi cascate sui fondamentali.
Lo scorsa stagione lo scudetto l'ha perso la Lazio non l'ha vinto la Juve che era stretta parente a quella odierna, una squadra allo sbando.
Il Milan non ha il braccino corto dei laziali, non è la pazza Inter.
Il milan ha il classico killer istinct.

L'unico ostacolo che intravedo all'orizzonte, ma è pura speranza non certo una previsione, è il calo di gennaio che mi pare abbia colpito talvolta le squadre di Pioli. Ecco, se devo appigliarmi a qualcosa, lo faccio a questo.
Credo poco agli spiriti aleggianti nelle stanze delle società. Il Milan che aveva il killer instinct è morto tanti anni fa. Questo è una creatura tutta nuova dalle caratteristiche ignote, composto di giovani più che di totem nello spogliatoio. Ciò che mi fa credere al Milan vincente è la presenza di Ibra, non nei 90 minuti settimanali ma nella quotidianità.


2019 (1°): Giro d'Italia tp 4, 5, 20; Giro d'Italia classifica generale; Tour de France tp 1, 10; Tour of Britain;
Gimbatbu
Messaggi: 2655
Iscritto il: mercoledì 19 aprile 2017, 17:42

Re: Ti amo campionato (perché non sei falsato) ed. 2020-2021

Messaggio da leggere da Gimbatbu »

febbra ha scritto: lunedì 7 dicembre 2020, 12:02
Gimbatbu ha scritto: lunedì 7 dicembre 2020, 8:53 I rigori vengono dati essenzialmente per due motivi: se fai molti cross, ed è il caso del Milan di quest' anno considerando che i calciatori attuali spesso si trasformano in giocatori di volley e sfarfallano allegramente in aria come è accaduto ieri con la Samp, rigore ineccepibile a termini di regolamento, ma assurdo nella dinamica il difensore salta senza guardare l' avversario e con la faccia rivolta verso la propria porta e al minimo contatto perde la coordinazione e annaspa come un annegato. Nel secondo caso la Lazio ad esempio ha dei giocatori abilissimi nello stretto, Correa, Immobile, Caicedo, Luis Alberto capaci di rubarti il tempo in area e causare i penalty. Se giochi come il Napoli o la Juve aspettando i tiri a giro di Insigne e Martens o le conclusioni di Ronaldo, di penalty ne becchi pochi che i difensori hanno mangiato la foglia e pur rimanendo con le braccia attaccate al corpo di fatto coprono più spazio.


Certamente.

Immagine

Arbitri figli di puxxana! :angry: :vomitino:

:hippy:
Parlavo di quest' anno, però è indubbio che il Napoli cross ne fa pochi non avendo colpitori di testa ( Milik è stipendiato per passeggiare a Posillipo?) e non è che in area avversaria giochi moltissimo, certo tre rigori all' anno sono pochi, ma i dati delle altre squadre sono abbastanza simili, fossi il Napoli cercherei di sfruttare le pieghe del regolamento e approfittare anche dell' opportunità che offre lo scambio in area con i giocatori veloci che ha forse qualche rigoretto in più lo rimedierebbe. Tra l' altro Martens e Insigne nell' immaginario collettivo arbitrale vengono considerati due che accentuano troppo le conseguenze dei contatti e sicuramente questo non aiuta.


Avatar utente
galliano
Messaggi: 15569
Iscritto il: giovedì 14 aprile 2011, 12:53
Località: TN

Re: Ti amo campionato (perché non sei falsato) ed. 2020-2021

Messaggio da leggere da galliano »

il_panta ha scritto: lunedì 7 dicembre 2020, 12:26
galliano ha scritto: lunedì 7 dicembre 2020, 12:22 Io veramente sono allibito, sono decenni che seguite il calcio e ancora mi fate i paragoni Milan vs Lazio.
Vi leggo e scrivete cose interessanti, analisi molto approfondite che non saprei dove iniziare, poi mi cascate sui fondamentali.
Lo scorsa stagione lo scudetto l'ha perso la Lazio non l'ha vinto la Juve che era stretta parente a quella odierna, una squadra allo sbando.
Il Milan non ha il braccino corto dei laziali, non è la pazza Inter.
Il milan ha il classico killer istinct.

L'unico ostacolo che intravedo all'orizzonte, ma è pura speranza non certo una previsione, è il calo di gennaio che mi pare abbia colpito talvolta le squadre di Pioli. Ecco, se devo appigliarmi a qualcosa, lo faccio a questo.
Credo poco agli spiriti aleggianti nelle stanze delle società. Il Milan che aveva il killer instinct è morto tanti anni fa. Questo è una creatura tutta nuova dalle caratteristiche ignote, composto di giovani più che di totem nello spogliatoio. Ciò che mi fa credere al Milan vincente è la presenza di Ibra, non nei 90 minuti settimanali ma nella quotidianità.
Io invece credo che ci sia un'abitudine consolidata nei decenni a lottare per i titoli, che, nei momenti che contano, esce fuori.
Chiaramente se la base è scarsa non c'è spirito che tenga, ma la base del Milan è tutt'altro che scarsa.


Winter
Messaggi: 17763
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 19:33

Re: Ti amo campionato (perché non sei falsato) ed. 2020-2021

Messaggio da leggere da Winter »

Gimbatbu ha scritto: lunedì 7 dicembre 2020, 8:53 I rigori vengono dati essenzialmente per due motivi: se fai molti cross, ed è il caso del Milan di quest' anno considerando che i calciatori attuali spesso si trasformano in giocatori di volley e sfarfallano allegramente in aria come è accaduto ieri con la Samp, rigore ineccepibile a termini di regolamento, ma assurdo nella dinamica il difensore salta senza guardare l' avversario e con la faccia rivolta verso la propria porta e al minimo contatto perde la coordinazione e annaspa come un annegato. Nel secondo caso la Lazio ad esempio ha dei giocatori abilissimi nello stretto, Correa, Immobile, Caicedo, Luis Alberto capaci di rubarti il tempo in area e causare i penalty. Se giochi come il Napoli o la Juve aspettando i tiri a giro di Insigne e Martens o le conclusioni di Ronaldo, di penalty ne becchi pochi che i difensori hanno mangiato la foglia e pur rimanendo con le braccia attaccate al corpo di fatto coprono più spazio.
Ma la statistica dei cross..non da il milan in testa..

http://www.legaseriea.it/it/serie-a/statistiche-squadre

Nettamente prima l inter


Winter
Messaggi: 17763
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 19:33

Re: Ti amo campionato (perché non sei falsato) ed. 2020-2021

Messaggio da leggere da Winter »

Abruzzese ha scritto: lunedì 7 dicembre 2020, 9:08
Winter ha scritto: lunedì 7 dicembre 2020, 7:34 anche io trovo analogie con la lazio dell'anno scorso
Tralascio volutamente il discorso inerente i rigori perché tanto già so dove va a parare (e perché si dovrebbe per forza tenere conto di cose che esulano dal calcio giocato).

Faccio invece notare questo fatto: la Lazio lo scorso anno è partita a cannone vincendo, come avevo già detto, diverse partite anche con episodi e circostanze favorevoli, cosa che all'osservatore attento faceva presagire il fatto che, alla lunga, il confronto con la Juventus non sarebbe potuto durare (che ne dicano quei pochi visionari convinti che senza il virus sarebbe giunta fino in fondo). Però onestamente: a fine anno poi chi rimarca il fatto che la Lazio abbia perso il campionato? Se una squadra che in 120 anni ne ha vinti soltanto 2 e ci riesce, fa l'impresa. Se invece ottiene una qualsiasi altra posizione di vertice, ottiene un risultato in linea con quello che è il blasone del club.

Riguardo il Milan invece, qualsiasi persona intelligente è consapevole del fatto che, dopo anni di posizioni di rincalzo, centrare una posizione tra le prime 4 per poter tornare a disputare la Coppa dei Campioni (con tutti i benefici che ne conseguono, specie di questi tempi) rappresenta l'obiettivo minimo per non considerare la stagione l'ennesimo fallimento. Però se il Milan perde il campionato, lo perde una squadra che ha vinto la bellezza di 18 scudetti e 7 Coppe dei Campioni, con un risalto mediatico totalmente diverso rispetto a quello che avrebbe una sconfitta della Lazio (o del Napoli o della Roma, per dire). Se noi, facendo le corna, dovessimo crollare e retrocedere comunque in una di quelle posizioni che ci consentirebbero di centrare l'obiettivo, avremmo comunque fatto il nostro ma avremmo di sicuro tutta l'Italia non milanista pronta a stappare le bottiglie di spumante per godere delle nostre disgrazie. Del resto però sarebbe anche comprensibile: vedere un Milan disastrato, da rifondare in toto che improvvisamente ritorna grande mettendo insieme un gruppo di baldi giovani, compattati da un quasi quarantenne che ancora fa la differenza nel nostro campionato, sarebbe roba in grado di provocare travasi di bile a nastro. ;)
Io le altre squadre non le guardo
Per problemi di tempo , vedo solo inter
Che vinca juve o milan a me non cambia nulla
Sulla champions le cose cambierebbero :diavoletto:
Era un rilievo statistico sulla similitudine tra lazio 2019 e milan attuale


Avatar utente
galliano
Messaggi: 15569
Iscritto il: giovedì 14 aprile 2011, 12:53
Località: TN

Re: Ti amo campionato (perché non sei falsato) ed. 2020-2021

Messaggio da leggere da galliano »

Abruzzese ha scritto: lunedì 7 dicembre 2020, 5:28
Vedi, tutto questo tuo discorso potrebbe filare perfettamente. C'è soltanto un piccolo problema: che per settimane, nel ribadire costantemente questa nostra superiorità schiacciante, hai infilato nel calderone anche concetti come episodi arbitrali favorevoli e clamorosi colpi di culo. Ora, siccome neppure noi siamo ciechi né ottusi, io ti posso concedere un paio di partite dove i doni della buona sorte: il pareggio ottenuto a Ferrara con la Spal della scorsa estate, giunto al termine di una partita giocata ben al di sotto del nostro standard e rimessa in piedi con un autogol alquanto comico e soprattutto la gara decisiva dei preliminari col Rio Ave, una roba che in oltre vent'anni che seguo il calcio non avevo mai visto e che pure spulciando gli almanacchi penso abbia pochi eguali. Lì' penso che nessuno possa far finta di nulla.

Però per raccontare i fatti in maniera corretta bisogna anche ricordare altre cose: noi siamo andati a fare i preliminari di Europa League senza aver perso neppure una partita da giugno ad agosto, battendo pure la Roma nello scontro diretto a San Siro. Quando però abbiamo cominciato a decollare con la serie positiva, casualmente anche la Roma (che dopo la sconfitta a Milano sembrava una squadra allo sbando) ha cominciato a spingere sull'acceleratore ma su questo hanno pesato anche alcuni gravi ed evidenti errori arbitrali che le hanno permesso di fare punti in gare in cui avrebbero fatto molta fatica a portare a casa i tre punti (la direzione di Fabbri in Roma-Parma fu un qualcosa di veramente vergognoso). ...
Guarda, si può crederlo o meno, ma credo di essere stato uno dei pochi a parlare di Milan come squadra forte e che propone un buon gioco, in tempi non sospetti.
A memoria credo di aver citato solo l'episodio del rigore di Crotone tra i favori arbitrali e non sono così ottuso da pensare che siano un elemento importante della crescita milanista. Non c'entrano proprio nulla.
Dal punto di vista arbitrale il Milan ha più o meno gli stessi benefici che hanno le altre big nei confronti delle piccole. Tutto qui.
Dei presunti favori arbitrali mi interessa nulla in generale.
Per quanto riguarda la fortuna è il solito vecchio discorso, al di là delle battute (e io amo sdrammatizzare parecchio) la dea bendata aiuta gli audaci.
Tanto per tornare sulla spesso citata finale di Manchester nonnho nessunissima difficoltà a riconoscere che la vittoria del Milan, benché ai rigori, fu assolutamente meritata.


Avatar utente
Tranchée d'Arenberg
Messaggi: 20865
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:50

Re: Ti amo campionato (perché non sei falsato) ed. 2020-2021

Messaggio da leggere da Tranchée d'Arenberg »

Abruzzese ha scritto: domenica 6 dicembre 2020, 5:21
Tranchée d'Arenberg ha scritto: sabato 5 dicembre 2020, 20:27 Ho spento al minuto 9, dopo che hanno fatto sembrare Nkulu un attaccante di razza. Contro il Ferencvaros non l'ho proprio vista. A 35 anni per la prima volta nella mia vita mi hanno costretto a non vedere più le partite. A quanto ho capito anche da quello che mi hanno detto alcuni miei amici juventini, è stata una partita orrenda. Buoni solo i 3 punti. :gluglu:
C'è una cosa, tra le altre, che mi sta colpendo in negativo di questa Juventus della gestione Pirlo: il modo incredibile in cui subisce contropiedi in fasi di partita lontanissime dal finale di gara. Perché se stai sotto nel punteggio oppure sei in parità e vuoi provare a vincerla la partita, ci sta il prendere qualche rischio e scoprirsi ma si stanno vedendo situazioni in cui la difesa rimane altissima, il centrocampo non fa uno straccio di filtro e si finisce a mandare costantemente l'avversario in uno contro uno o quasi col portiere. Non so se ricordo tutte le situazioni ma ricordo che alla terza giornata contro la Roma prese il 2-1 da Veretout in maniera imbarazzante. Contro gli ungheresi non so se ti è capitato poi di vedere gli highlights ma anche lì difesa scoperta perché si era staccato De Ligt, Danilo che scivola e sul prosieguo il Ferencvaros segna. Ieri dopo appena un quarto d'ora di partita s'è visto Zaza lanciato in campo aperto con la difesa presa in castagna e con l'azione che si è conclusa tra 50% di poca freddezza del granata e 50% di bravura di Szczesny. Incassare il secondo gol lì avrebbe potuto mettere la pietra tombale sulla partita. Più avanti invece c'è stata un'altra occasione (non ricordo se era quella dove Cuadrado aveva perso malamente la palla o un'altra) in cui De Ligt se l'è cavata di fisico e mestiere, che se avesse fatto fallo sarebbe stato sicuramente espulso per aver impedito una chiara occasione da gol.
Come ho già detto, non sto riuscendo più a vedere le partite, onde evitare di distruggere il pc (che è nuovo...) o la tv. Ricordo benissimo però il gol preso contro la Roma, così come le praterie lasciate ai giocatori del modesto Ferencvaros. Il centrocampo non fa assolutamente filtro e la difesa non è più quella di una volta. Le operazioni di meracato e le successive scelte tattiche dell'allenatore sono state terribili. Da quando quest'incredibile ciclo ha avuto inizio, abbiamo sempre giocato col centrocampo a 3 a parte la stagione dell'ultima finale di champions in cui giocammo col 4231. I due centrali erano Pajnic e Khedira, mentre le due ali che si muovevano sulla stessa linea di Dybala erano Mandzukic e Cuadrado, due che davano una grandissima mano, tanto che il croato è diventato famoso per il modo impressionante in cui ha ricoperto quel ruolo. Oggi siamo tornati nuovamente a giocare con 2 centrali in quello che spesso è un 442 dove le ali stavolta sono Kulusevski e Chiesa, uomini decisamente inadattia fare un lavoro simile a quello che facevano Madzukic e Cuadrado 4 anni fa.
Poi c'è anche un problema di personalità della squadra. Pirlo lo va dicendo in conferenza stampa come se il problema riguardasse solo i giocatori, ma in realtà se la squadra è senza palle (solo un contrasto vinto contro il Bevenento) il principale colpevole è proprio l'allenatore (che di suo non trasmette molta grinta...quello che ulra è Tudor).
Abruzzese ha scritto: domenica 6 dicembre 2020, 5:21 Insomma, certi obbrobri tattici li si vedrebbe nelle squadre di Zeman e forse nella Torino bianconera non si vedevano dagli anni di Ferrara/Zaccheroni e Del Neri e con queste premesse, quantunque il Barcellona abbia avuto nella Liga l'avvio di stagione più disastroso da non so quanti anni, al Camp Nou rischia ugualmente di perdere male. Oltre al fatto che oggi come oggi incontrare in Europa formazioni come il Bayern Monaco (che pure qualche fisiologico calo nella stagione post triplete è normale che l'abbia, vedere alcuni punti persi in campionato) rischierebbe di trasformare la gara in un vero e proprio "bagno di sangue".
D'accordo con te Vivian. Anzi, mi viene da aggiungere che almeno le squadre di Zeman i gol li facevano in quantità, noi neanche quello stiamo riuscendo a fare. Per fortuna De Ligt e il sorprendente Danilo stanno giocando bene, così come Cuadrado e avendo incontrato quasi soltanto squadracce finora, in campionato ci ritroviamo - non so come - al terzo posto insieme al Napoli.
Il Barça di quest'anno è un disastro, credo che Koeman stia rischiando l'esonero visti i risultati pessimi ottenuti in Liga. Eppure contro di noi sembravano fortissimi. Quanto al "bagno di sangue" che tu profetizzi in vista degli ottavi di champions, io ti dico che ne abbiamo già scampato uno alla terza giornata quando il Napoli ha deciso di non venire a giocare a Torino. Credo che ce ne avrebbero fatti almeno 3. Ringraziamo De Laurentiis.

Abruzzese ha scritto: domenica 6 dicembre 2020, 5:21 Ti faccio infine una considerazione ritornando su quel che dicevo qualche giorno fa: se ricordi parlavo del fatto che a questa Juventus manchino quei gol dei centrocampisti che in determinate stagioni erano uno dei valori aggiunti, al di là della sostanza che certi uomini riuscivano a garantire. Ecco, io credo che uno come McKennie, che è ancora molto giovane, possa diventare l'uomo ideale per colmare quella lacuna che da un po' si nota riguardo ai centrocampisti che s'inseriscono da dietro per andare a colpire. Anche con lo Schalke qualche gol l'aveva segnato, mi pare uno che sappia entrare coi tempi giusti. Questo perché mi sembra ovvio che questa squadra non possa e non debba sempre dipendere dalla vena di Ronaldo o Morata, perché altrimenti nei giorni in cui ci sono evidenti passaggi a vuoto, la fatica per segnare s'amplifica e quindi occorre provare soluzioni alternative (alla fine i Bonucci e i De Ligt qualche golletto su azione d'angolo te lo fanno sempre ogni anno).
I gol dei centrocampisti è già da un paio di anni che ci mancano. Sostanzialmente da quando Khedira ha iniziato a frequentare più l'infermeria che i campi di calcio, è venuto meno l'apposto delle mezzali che è sempre stato fondamentale per vincere certe partite.
Quest'anno, giocando con centrocampo a 2 e avendo preso Kulusevski e Chiesa, era più leggittimo aspettarsi i gol dalle ali. Invece ad oggi entrambi hanno fatto ben poco, mentre i gol dei centrali continuano a latitare.


Cobblestone 2012 & 2018 - 1° Classifica Generale
Cobblestone 2012 & 2018 - 1° Classifica Classiche
Cobblestone 2013 - 1° Classifica Semiclassiche

FantaCycling Manager 2016 - 1° Classifica (squadre)

beppesaronni ha scritto: Ps: hirshi fara cagare. Hirshi è la nuova moda. Come votare calenda. Ma hirshi è un bluff....
Gimbatbu
Messaggi: 2655
Iscritto il: mercoledì 19 aprile 2017, 17:42

Re: Ti amo campionato (perché non sei falsato) ed. 2020-2021

Messaggio da leggere da Gimbatbu »

Winter ha scritto: lunedì 7 dicembre 2020, 13:17
Gimbatbu ha scritto: lunedì 7 dicembre 2020, 8:53 I rigori vengono dati essenzialmente per due motivi: se fai molti cross, ed è il caso del Milan di quest' anno considerando che i calciatori attuali spesso si trasformano in giocatori di volley e sfarfallano allegramente in aria come è accaduto ieri con la Samp, rigore ineccepibile a termini di regolamento, ma assurdo nella dinamica il difensore salta senza guardare l' avversario e con la faccia rivolta verso la propria porta e al minimo contatto perde la coordinazione e annaspa come un annegato. Nel secondo caso la Lazio ad esempio ha dei giocatori abilissimi nello stretto, Correa, Immobile, Caicedo, Luis Alberto capaci di rubarti il tempo in area e causare i penalty. Se giochi come il Napoli o la Juve aspettando i tiri a giro di Insigne e Martens o le conclusioni di Ronaldo, di penalty ne becchi pochi che i difensori hanno mangiato la foglia e pur rimanendo con le braccia attaccate al corpo di fatto coprono più spazio.
Ma la statistica dei cross..non da il milan in testa..

http://www.legaseriea.it/it/serie-a/statistiche-squadre

Nettamente prima l inter
I numeri sono interessanti, ma vanno interpretati, la cosa che balza all' occhio è che l' Inter fa più cross e ne sbaglia molti di più degli altri, dato che va messo accanto ai minuti di possesso palla nella metà campo avversaria; l' azione dell' Inter, della Juve e del Napoli è molto più farraginosa di quella di, Milan, Lazio e Roma che impiegano meno tempo per concludere l' azione. Dato tanto più importante perché riguarda le tre squadre potenzialmente con un organico migliore, ma che evidentemente hanno difficoltà a concludere la manovra, spesso l' Inter non trovando sbocchi si rifugia nel cross sterile che poco porta all' attivo. L'azione del goal di testa di Ibra contro il Napoli è emblematica per velocità e rapidità nello snodarsi tanto è vero che pure un difensore bravo come Koulibaly fa una figuraccia essendo molto in ritardo sull' attaccante rossonero. Questo però vuole significare anche un altra cosa, che Napoli,Inter e Juve se trovano la quadra possono creare una differenza notevole con le altre perchè pur stentando stanno lì. Pioli ha sempre giocato così, con la Lazio con la Fiorentina ecc. poi però al primo calo fisico le difficoltà si moltiplicavano. Se è riuscito a colmare questo gap allora può ambire a qualcosa di più di un posto Champion.


Avatar utente
Abruzzese
Messaggi: 5954
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 16:24

Re: Ti amo campionato (perché non sei falsato) ed. 2020-2021

Messaggio da leggere da Abruzzese »

Winter ha scritto: lunedì 7 dicembre 2020, 13:23 Era un rilievo statistico sulla similitudine tra lazio 2019 e milan attuale
Si ma comunque occorre tener conto del contesto (e in questo galliano dice una cosa giusta): la Lazio può partire a bomba e poi ritrovarsi a crollare ed è un qualcosa che ci può stare. Il Milan, competitivo o meno che sia, quando si trova in certe posizioni di classifica, viene comunque aspettato al varco dalla critica e dal tifo. Noi, come si è detto e stradetto, dobbiamo arrivare almeno quarti perché manchiamo dalla Champions League da troppo tempo e perché gli introiti che ne deriverebbero ci farebbero comodo sotto tanti punti di vista. Però se dovessimo subire una flessione (abbiamo fatto 22 risultati utili consecutivi, quando facemmo il record di 58 partite senza sconfitte penso che ricordiate tutti che razza di formazione avevamo), che potrebbe capitare (ovviamente, da tifoso, spero il contrario), il campionato 2020/2021 verrebbe ricordato come la vittoria dei Tizi e per la sconfitta del Milan che magari aveva comandato fino alla giornata tot. Il campionato 2019/2020 invece verrà ricordato come il nono scudetto di fila della Juve e stop. La Lazio, per dirla terra terra, "non se la inculerà più nessuno". Verrà ricordata come una buona squadra com'è capitato per tante altre formazioni (visto che si è citato in passato il nostro scudetto vinto con Zaccheroni, quell'anno la Fiorentina era partita fortissimo e la stessa Lazio fu protagonista. Alla fine però i fatti dicono che lo scudetto lo abbiamo vinto noi) ma stop.

Poi giustamente è doveroso fare certe analisi su Immobile che segna 36 gol, sul gioco di Luis Alberto, sulla solidità di Acerbi in difesa etc.etc. ma su discorsi più pratici chi ha maggior blasone è ovvio che abbia anche maggiori pressioni e aspettative. I laziali se perdono la vetta come è accaduto lo scorso anno magari ci restano male ma poi fanno spallucce e vanno avanti. Ai milanisti, pure se sanno che non sono i favoriti e sul campo possono essere destinati ad essere superati da chi, sulla carta, è partito per vincere, invece il culo rode ma proprio perché quando ci troviamo in certe posizioni e siamo in ballo, vogliamo ballare fino in fondo ;) .

Comunque sia di situazioni particolari in passato ce ne sono state: ricorderai le clamorose retrocessioni del Pescara di Galeone e del Verona di Malesani, che erano praticamente arrivati alle soglie o in piena zona Uefa. Senza dimenticare poi il Perugia che, quando vincemmo lo scudetto della stella, arrivò secondo senza perdere neppure una partita (caso unico nella storia del nostro campionato, parlando di formazioni non scudettate alla fine). Per ora ci godiamo il momento, giornata dopo giornata. Passo dopo passo e tenendo anche conto del fatto che gli scontri diretti tra le nostre avversarie non sono neppure finiti (tra 2 giornate, ad esempio, ci sarà un Inter-Napoli importantissimo per entrambe, per dire).


"L'importante non è quello che trovi alla fine di una corsa. L'importante è ciò che provi mentre corri" (Giorgio Faletti in "Notte prima degli esami")

"qui c'è gente che è totalmente avulsa dalla realtà e nociva al forum"
Winter
Messaggi: 17763
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 19:33

Re: Ti amo campionato (perché non sei falsato) ed. 2020-2021

Messaggio da leggere da Winter »

Sicuramente
Preciso che il milan è meritatamente in testa


Avatar utente
Beppugrillo
Messaggi: 2094
Iscritto il: martedì 4 settembre 2018, 6:41

Re: Ti amo campionato (perché non sei falsato) ed. 2020-2021

Messaggio da leggere da Beppugrillo »

I primi 3 mesi orribili di Pirlolandia erano tutta pretattica per sorprendere il Barcellona


Avatar utente
nemecsek.
Messaggi: 2802
Iscritto il: mercoledì 6 gennaio 2016, 22:35

Re: Ti amo campionato (perché non sei falsato) ed. 2020-2021

Messaggio da leggere da nemecsek. »

Immagine


Immagine

Finestre 2018 rosicata eterna :D
Avatar utente
nemecsek.
Messaggi: 2802
Iscritto il: mercoledì 6 gennaio 2016, 22:35

Re: Ti amo campionato (perché non sei falsato) ed. 2020-2021

Messaggio da leggere da nemecsek. »

Visconte85 ha scritto: domenica 6 dicembre 2020, 14:49

parliamo di cose serie
come sei messo con gli esami all'università?

un po' in ritardo
università della strada
:D

Immagine


Immagine

Finestre 2018 rosicata eterna :D
Avatar utente
nemecsek.
Messaggi: 2802
Iscritto il: mercoledì 6 gennaio 2016, 22:35

Re: Ti amo campionato (perché non sei falsato) ed. 2020-2021

Messaggio da leggere da nemecsek. »

A Parigi entrambe le squadre abbandonano il campo per un insulto razzista del quarto uomo. Si prospetta il 3 a 0 a tavolino per la Juve.


Immagine

Finestre 2018 rosicata eterna :D
Luca90
Messaggi: 8901
Iscritto il: venerdì 31 luglio 2015, 22:21

Re: Ti amo campionato (perché non sei falsato) ed. 2020-2021

Messaggio da leggere da Luca90 »

Poi devo legge state attenti al Milan, all'inter... dai su...


2015:Tre Valli Varesine
2016(11°):Giro d'Italia (primi5), Tour t.11, Tour t.14, Parigi-Tours
2017(14°):Kuurne-Bruxelles-Kuurne, Tro Bro Leon
2018(16°):Tour of Guangxi
2019(16°):Dwars door Vlaanderen,Tour t.18, Vuelta t.8, Giro dell'Emilia
2020(13°) : Coppi e Bartali, Binck Bank tour, Giro t.1, Vuelta t.1, Vuelta t.2
2021: Larciano, Dwars door Vlaanderen, Giro di Turchia
Avatar utente
Abruzzese
Messaggi: 5954
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 16:24

Re: Ti amo campionato (perché non sei falsato) ed. 2020-2021

Messaggio da leggere da Abruzzese »

Luca90 ha scritto: martedì 8 dicembre 2020, 22:57 Poi devo legge state attenti al Milan, all'inter... dai su...
Ma voi siete i favoriti, lo sanno tutti. Però dovete far parlare il campo come avete fatto stasera, in modo che dubbi non ne potrete lasciare 😏.

P.S.: no no ma su McKennie ci sto vedendo male 😄😄😄


"L'importante non è quello che trovi alla fine di una corsa. L'importante è ciò che provi mentre corri" (Giorgio Faletti in "Notte prima degli esami")

"qui c'è gente che è totalmente avulsa dalla realtà e nociva al forum"
Luca90
Messaggi: 8901
Iscritto il: venerdì 31 luglio 2015, 22:21

Re: Ti amo campionato (perché non sei falsato) ed. 2020-2021

Messaggio da leggere da Luca90 »

Sarà pure il più scarso barcelona della storia ma andare a vincere 0-3 al camp nou è tanta tanta roba 😍


2015:Tre Valli Varesine
2016(11°):Giro d'Italia (primi5), Tour t.11, Tour t.14, Parigi-Tours
2017(14°):Kuurne-Bruxelles-Kuurne, Tro Bro Leon
2018(16°):Tour of Guangxi
2019(16°):Dwars door Vlaanderen,Tour t.18, Vuelta t.8, Giro dell'Emilia
2020(13°) : Coppi e Bartali, Binck Bank tour, Giro t.1, Vuelta t.1, Vuelta t.2
2021: Larciano, Dwars door Vlaanderen, Giro di Turchia
Avatar utente
Tranchée d'Arenberg
Messaggi: 20865
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:50

Re: Ti amo campionato (perché non sei falsato) ed. 2020-2021

Messaggio da leggere da Tranchée d'Arenberg »

Abruzzese ha scritto: martedì 8 dicembre 2020, 23:18
Luca90 ha scritto: martedì 8 dicembre 2020, 22:57 Poi devo legge state attenti al Milan, all'inter... dai su...
Ma voi siete i favoriti, lo sanno tutti. Però dovete far parlare il campo come avete fatto stasera, in modo che dubbi non ne potrete lasciare 😏.

P.S.: no no ma su McKennie ci sto vedendo male 😄😄😄
Alla vittoria di stasera bisogna fare la tara. Questo è chiaramente il peggior Barça da 18 anni a questa parte. Nel 2002-03 arrivarono sesti e da lì iniziò quella rifondazione guidata da Rijkaard che nel giro di tre anni li portò sul tetto d'Europa prima dell'epoca di Guardiola. Quella stagione fu un vero disastro e questo Barça mi pare davvero una squadra da rifondare daccapo esattamente come quello lì.
Già all'andata, nonostante la nostra partitaccia, rischiammo di segnare più volte (i 3 gol in fuorigioco di Morata, tutti abbastanza di misura). Sono messi molto male, ben peggio di noi.

Certamente la Juve ha fatto una gran partita però prima di gridare alla rinascita, aspetterei un pò di partite. Siamo attesi da un tour de force impressionate visto che dal 13 dicembre al 10 gennaio avremo ben 7 partite, in cui incontreremo nell'ordine: Genoa, Atalanta, Parma, Fiorentina, Udinese, Milan, Sassuolo. Se nel corso di questo intenso mese avremo ottenuto 19 punti su 21, allora si potrà ragionevolmente parlare di svolta.


Cobblestone 2012 & 2018 - 1° Classifica Generale
Cobblestone 2012 & 2018 - 1° Classifica Classiche
Cobblestone 2013 - 1° Classifica Semiclassiche

FantaCycling Manager 2016 - 1° Classifica (squadre)

beppesaronni ha scritto: Ps: hirshi fara cagare. Hirshi è la nuova moda. Come votare calenda. Ma hirshi è un bluff....
Avatar utente
galliano
Messaggi: 15569
Iscritto il: giovedì 14 aprile 2011, 12:53
Località: TN

Re: Ti amo campionato (perché non sei falsato) ed. 2020-2021

Messaggio da leggere da galliano »

Ullalà si spreca l'ottimismo, altro che tara, ci vuole la tripla tara con questo Barca. Chissà se koeman è già all'aeroporto.
Io preferisco minimo attendere domenica a Genova per vedere se sì è accesa la luce.
Se non altro oggi hanno difeso con ordine e portato un pressing giudizioso.


Avatar utente
Abruzzese
Messaggi: 5954
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 16:24

Re: Ti amo campionato (perché non sei falsato) ed. 2020-2021

Messaggio da leggere da Abruzzese »

Vediamo di fare un po' di considerazioni: la prima, tutt'altro che secondaria, sta nel fatto che la Juventus è andata a Barcellona non avendo assolutamente niente da perdere. Qualificazione già in tasca, mente libera che ti ha fatto approcciare la gara tipo "noi andiamo lì e proviamo a vincere, che fa sempre bene per il morale e per le statistiche, se poi riesce il colpo tanto di guadagnato". Tanto più che Pirlo ha pure concesso il riposo a Szczesny per regalare una delle ultime grandi passerelle europee a Buffon (che ha risposto con una prova assolutamente all'altezza).

Ne è conseguita una Juventus aggressiva il giusto, molto concentrata e in cui hanno recuperato difensivamente anche giocatori che non ti aspetteresti, anche se pure qui c'è da dire che Ronaldo, non fosse stato per lo sfizio di levare la palla a Messi per quel suo eterno dover dimostrare di essere migliore di lui, quel recupero con un altro avversario non l'avrebbe mai fatto. Comunque sia si è vista più attenzione e molto più equilibrio. De Ligt sta trovando la condizione migliore, Danilo a parte un brutto disimpegno ha giocato di nuovo molto bene e Arthur ha offerto forse la prima prova veramente convincente dell'anno (mentre mi sembra ancora troppo indietro Ramsey, che potrebbe essere un'altra carta utile). Di McKennie avevo già detto: uno come lui oltre a dare sostanza sa scegliere i tempi giusti d'inserimento e ti può garantire qualcuno di quei gol che finora ti erano mancati.

Posto che giocare una partita simile in un Camp Nou deserto ha pure il suo peso (considerazione che però viene a decadere nel momento in cui tutti sono messi nelle stesse condizioni), io credo che il tutto si spieghi brevemente: al netto di assenze pesanti come potevano essere quelle di Ronaldo o De Ligt all'andata, mi pare evidente che più che essere tornato grande il Barcellona (che comunque seppe controllare agevolmente la gara in certi frangenti), fu la Juventus a farlo grande con una prestazione globalmente opaca (dove pure, con un po' di fortuna, avrebbe potuto segnare almeno un gol valido con Morata). I blaugrana, dopo la tremenda e storica ripassata patita dal Bayern, credo che psicologicamente non si siano ancora ripresi e a questo si sono aggiunte le beghe societarie e la questione Messi che, a mio avviso, è ancora lungi dall'essere risolta (ad oggi mi pare che abbia segnato solamente 3 gol su azione, se non erro. Pochissimi per uno come lui). Chiaramente poi sono evidenti le pecche del centrocampo: Arthur magari non ha ancora fatto vedere il suo reale potenziale ma vedendo Pjanic mi viene da dire che la Juve abbia comunque fatto un affare a cedere il bosniaco, che ultimamente si chiedeva pure perché stesse giocando poco. La difesa poi è veramente un pianto greco: l'unico davvero all'altezza è Ter Stegen, ma perso Piqué (che pure ormai accusa il peso degli anni) il resto è veramente un obbrobrio. Io ancora mi sto chiedendo (domanda ovviamente retorica la mia) come abbia fatto uno come Umtiti a vincere il mondiale. Una coppia di salami come quella composta da lui e Varane in nazionale credo che abbia pochi eguali, sicuramente i due difensori centrali più scarsi ad essersi laureati campioni del mondo.

Detto questo, io credo che la vittoria nel derby arrivata al termine di una partita pessima e questa vittoria roboante a Barcellona possano costituire lo sblocco mentale per una squadra che sta cercando di trovare definitivamente la sua identità. Certo, oltre che volare bassi, adesso dovrà essere bravo Pirlo a non snaturare la squadra e a capire che quella vista in questa serata è la Juventus da cui ripartire. Il problema, semmai, è quello di riuscire a gestire gente come Chiesa, Bernardeschi, Kulusevski e soprattutto Dybala. Tutta gente che, al giorno d'oggi, non è scandaloso lasciare in panchina. Gli impegni però sono tanti e comunque, grazie a loro, la Juve può permettersi un turn over che altre squadre non possono. Soprattutto Dybala va recuperato mentalmente oltre che fisicamente, perché se torna poco poco ai suoi livelli costituirà un ulteriore fattore per poter spaccare le partite.

P.S.: a proposito di "squadre rese grandi", lo stesso discorso della Juve col Barcellona l'ho fatto per il Lille col Milan. I francesi sono tutto tranne che una squadra inarrivabile. Li abbiamo resi grandi noi con una gara sciagurata, in cui anche gli episodi ci hanno girato male e se in Francia non avessimo letteralmente buttato alle ortiche una vittoria che sembrava meritata, avremmo pure potuto pensare di giocare con meno patemi d'animo (anche se, come ho detto, per me è importante far turnover giovedì. In campionato non possiamo permetterci di perdere punti, quindi è logico che adesso le energie dovremo concentrarle soprattutto lì).


"L'importante non è quello che trovi alla fine di una corsa. L'importante è ciò che provi mentre corri" (Giorgio Faletti in "Notte prima degli esami")

"qui c'è gente che è totalmente avulsa dalla realtà e nociva al forum"
Avatar utente
Abruzzese
Messaggi: 5954
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 16:24

Re: Ti amo campionato (perché non sei falsato) ed. 2020-2021

Messaggio da leggere da Abruzzese »

Venendo invece alla Lazio, bene che abbia passato il turno e ciò è stato soprattutto figlio della vittoria inaugurale contro il Borussia Dortmund (anche se ricordo la pessima partita fatta dai tedeschi quella sera), oltre al fatto che penso in pochi si sarebbero aspettati uno Zenit così scarso, dato che sulla carta era accreditato addirittura come principale contendente del Dortmund.

Detto questo però, mi pare doveroso segnalare come certe situazioni continuino a ripetersi e se quel pallone negli ultimi minuti fosse entrato, staremmo parlando veramente di un'eliminazione da polli. Purtroppo questa squadra continua ad essere troppo figlia degli episodi favorevoli: ieri ennesimo rigore (netto, senza alcun dubbio) per riportare sui binari giusti una partita che si era già complicata, poi l'incredibile fesseria di Sobol che, già graziato in precedenza per un fallo su Lazzari, ha pensato bene di farsi espellere proprio quando il suo allenatore stava per sostituirlo, intuito il pericolo. Strada quindi spianata sulla carta ma poi la pecca di non riuscire a chiudere la partita, sprecando un paio di occasioni molto favorevoli, fino a subire il pareggio dal Bruges (squadra alquanto tignosa) che ha avuto il merito di crederci. Quindi, l'immancabile botta di culo nei minuti finali che ha salvato la qualificazione. In sostanza quindi: merito per aver passato il girone ma ancora una volta si è capito il perché questa squadra difficilmente potrà vincere qualcosa. Al di là di certe considerazioni, è da tempo che i biancocelesti luccicano molto meno di ciò che li si vuole far sembrare.

Onestamente poi non capisco perché, ora che è tornato disponibile Strakosha, si stia anche insistendo con Reina in porta: ok, è uno d'esperienza, importante anche come carisma ma è già dall'ultimo anno al Napoli che non è più in grado di fare il titolare perché non ha più continuità di rendimento e se la Lazio avesse perso, buona parte della responsabilità l'avrebbe avuta lui che è stato tutt'altro che irreprensibile nei due gol presi (specialmente il primo).

P.S.: tra le altre esce, un po' a sorpresa, il Manchester United, anche se il Lipsia (nonostante la cessione di Werner) è diventata ormai una bella realtà. Gli inglesi invece mi paiono un'altra di quelle squadre che in questi ultimi anni soprattutto ha speso molto e male. L'unico acquisto veramente azzeccato mi pare quello di Bruno Fernandes, uno che si è letteralmente trasformato quando andò allo Sporting Lisbona (giocando molto più avanzato, bisogna dirlo) dopo essere stato buono ma non eccelso nella sua esperienza italiana.


"L'importante non è quello che trovi alla fine di una corsa. L'importante è ciò che provi mentre corri" (Giorgio Faletti in "Notte prima degli esami")

"qui c'è gente che è totalmente avulsa dalla realtà e nociva al forum"
Avatar utente
Abruzzese
Messaggi: 5954
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 16:24

Re: Ti amo campionato (perché non sei falsato) ed. 2020-2021

Messaggio da leggere da Abruzzese »

Ah ovviamente reputo assolutamente schifoso ciò che è accaduto a Parigi. Non voglio sprecarmi con gli epiteti ma spero che il protagonista venga bandito per sempre dai campi di calcio, tanto più che c'è l'aggravante di essere un ufficiale di gara.


"L'importante non è quello che trovi alla fine di una corsa. L'importante è ciò che provi mentre corri" (Giorgio Faletti in "Notte prima degli esami")

"qui c'è gente che è totalmente avulsa dalla realtà e nociva al forum"
Luca90
Messaggi: 8901
Iscritto il: venerdì 31 luglio 2015, 22:21

Re: Ti amo campionato (perché non sei falsato) ed. 2020-2021

Messaggio da leggere da Luca90 »

Abruzzese ha scritto: mercoledì 9 dicembre 2020, 0:58 Ah ovviamente reputo assolutamente schifoso ciò che è accaduto a Parigi. Non voglio sprecarmi con gli epiteti ma spero che il protagonista venga bandito per sempre dai campi di calcio, tanto più che c'è l'aggravante di essere un ufficiale di gara.
io sono dubbioso, pare in rumeno negru significhi nero... ok doveva dire il numero del giocatore ma demba ba era in panchina con la tuta... boh mi sembra una forzatura...


2015:Tre Valli Varesine
2016(11°):Giro d'Italia (primi5), Tour t.11, Tour t.14, Parigi-Tours
2017(14°):Kuurne-Bruxelles-Kuurne, Tro Bro Leon
2018(16°):Tour of Guangxi
2019(16°):Dwars door Vlaanderen,Tour t.18, Vuelta t.8, Giro dell'Emilia
2020(13°) : Coppi e Bartali, Binck Bank tour, Giro t.1, Vuelta t.1, Vuelta t.2
2021: Larciano, Dwars door Vlaanderen, Giro di Turchia
Luca90
Messaggi: 8901
Iscritto il: venerdì 31 luglio 2015, 22:21

Re: Ti amo campionato (perché non sei falsato) ed. 2020-2021

Messaggio da leggere da Luca90 »

Abruzzese ha scritto: mercoledì 9 dicembre 2020, 0:53 Venendo invece alla Lazio, bene che abbia passato il turno e ciò è stato soprattutto figlio della vittoria inaugurale contro il Borussia Dortmund (anche se ricordo la pessima partita fatta dai tedeschi quella sera), oltre al fatto che penso in pochi si sarebbero aspettati uno Zenit così scarso, dato che sulla carta era accreditato addirittura come principale contendente del Dortmund.

Detto questo però, mi pare doveroso segnalare come certe situazioni continuino a ripetersi e se quel pallone negli ultimi minuti fosse entrato, staremmo parlando veramente di un'eliminazione da polli. Purtroppo questa squadra continua ad essere troppo figlia degli episodi favorevoli: ieri ennesimo rigore (netto, senza alcun dubbio) per riportare sui binari giusti una partita che si era già complicata, poi l'incredibile fesseria di Sobol che, già graziato in precedenza per un fallo su Lazzari, ha pensato bene di farsi espellere proprio quando il suo allenatore stava per sostituirlo, intuito il pericolo. Strada quindi spianata sulla carta ma poi la pecca di non riuscire a chiudere la partita, sprecando un paio di occasioni molto favorevoli, fino a subire il pareggio dal Bruges (squadra alquanto tignosa) che ha avuto il merito di crederci. Quindi, l'immancabile botta di culo nei minuti finali che ha salvato la qualificazione. In sostanza quindi: merito per aver passato il girone ma ancora una volta si è capito il perché questa squadra difficilmente potrà vincere qualcosa. Al di là di certe considerazioni, è da tempo che i biancocelesti luccicano molto meno di ciò che li si vuole far sembrare.

Onestamente poi non capisco perché, ora che è tornato disponibile Strakosha, si stia anche insistendo con Reina in porta: ok, è uno d'esperienza, importante anche come carisma ma è già dall'ultimo anno al Napoli che non è più in grado di fare il titolare perché non ha più continuità di rendimento e se la Lazio avesse perso, buona parte della responsabilità l'avrebbe avuta lui che è stato tutt'altro che irreprensibile nei due gol presi (specialmente il primo).

P.S.: tra le altre esce, un po' a sorpresa, il Manchester United, anche se il Lipsia (nonostante la cessione di Werner) è diventata ormai una bella realtà. Gli inglesi invece mi paiono un'altra di quelle squadre che in questi ultimi anni soprattutto ha speso molto e male. L'unico acquisto veramente azzeccato mi pare quello di Bruno Fernandes, uno che si è letteralmente trasformato quando andò allo Sporting Lisbona (giocando molto più avanzato, bisogna dirlo) dopo essere stato buono ma non eccelso nella sua esperienza italiana.
gioca reina perchè strakosha è imbarazzante, reina è nettamente superiore nonostante stasera vedendo i gol ha le sue colpe...


2015:Tre Valli Varesine
2016(11°):Giro d'Italia (primi5), Tour t.11, Tour t.14, Parigi-Tours
2017(14°):Kuurne-Bruxelles-Kuurne, Tro Bro Leon
2018(16°):Tour of Guangxi
2019(16°):Dwars door Vlaanderen,Tour t.18, Vuelta t.8, Giro dell'Emilia
2020(13°) : Coppi e Bartali, Binck Bank tour, Giro t.1, Vuelta t.1, Vuelta t.2
2021: Larciano, Dwars door Vlaanderen, Giro di Turchia
Avatar utente
Abruzzese
Messaggi: 5954
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 16:24

Re: Ti amo campionato (perché non sei falsato) ed. 2020-2021

Messaggio da leggere da Abruzzese »

Luca90 ha scritto: mercoledì 9 dicembre 2020, 1:04
Abruzzese ha scritto: mercoledì 9 dicembre 2020, 0:58 Ah ovviamente reputo assolutamente schifoso ciò che è accaduto a Parigi. Non voglio sprecarmi con gli epiteti ma spero che il protagonista venga bandito per sempre dai campi di calcio, tanto più che c'è l'aggravante di essere un ufficiale di gara.
io sono dubbioso, pare in rumeno negru significhi nero... ok doveva dire il numero del giocatore ma demba ba era in panchina con la tuta... boh mi sembra una forzatura...
In certi contesti, quando hai disponibile la distinta delle squadre e i numeri dei giocatori, devi fare il possibile per non cadere nel minimo equivoco. Tanto più se sei un ufficiale di gara. Appena un giocatore sgarra si becca il cartellino rosso, certe volte si è costretti a subire condotte mafiose e letteralmente arroganti di alcuni direttori di gara senza poter reagire fisicamente perché altrimenti ci si gioca la carriera. Se uno che dovrebbe essere "tutore dell'ordine" a fine 2020 deve ancora usare determinati epiteti per identificare un giocatore, chiederne l'allontanamento dai campi di gioco mi pare il minimo.

Di certo comunque occorre fare un plauso per come è stato gestito il tutto logisticamente, anche per garantire la regolarità del girone, dato che il PSG non è ancora certo di passare matematicamente come primo, anche se con i turchi già eliminati sulla carta dovrebbe riuscire nell'intento.


"L'importante non è quello che trovi alla fine di una corsa. L'importante è ciò che provi mentre corri" (Giorgio Faletti in "Notte prima degli esami")

"qui c'è gente che è totalmente avulsa dalla realtà e nociva al forum"
Avatar utente
Abruzzese
Messaggi: 5954
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 16:24

Re: Ti amo campionato (perché non sei falsato) ed. 2020-2021

Messaggio da leggere da Abruzzese »

Luca90 ha scritto: mercoledì 9 dicembre 2020, 1:06 gioca reina perchè strakosha è imbarazzante, reina è nettamente superiore nonostante stasera vedendo i gol ha le sue colpe...
Mah non so quante partite tu abbia visto ma Reina sono anni che è inguardabile. Si, qualche partita buona la fa ancora ma appunto, ne deve giocare una ogni tanto. Come titolare non va più bene. Non so se ti ricordi Genoa-Milan dell'anno scorso: si riscattò parando il rigore di Schone nel finale ma nel primo tempo combinò una stronzata di quelle che ti raccomando. E te lo dice un ex portiere.


"L'importante non è quello che trovi alla fine di una corsa. L'importante è ciò che provi mentre corri" (Giorgio Faletti in "Notte prima degli esami")

"qui c'è gente che è totalmente avulsa dalla realtà e nociva al forum"
Luca90
Messaggi: 8901
Iscritto il: venerdì 31 luglio 2015, 22:21

Re: Ti amo campionato (perché non sei falsato) ed. 2020-2021

Messaggio da leggere da Luca90 »

Abruzzese ha scritto: mercoledì 9 dicembre 2020, 1:14
Luca90 ha scritto: mercoledì 9 dicembre 2020, 1:06 gioca reina perchè strakosha è imbarazzante, reina è nettamente superiore nonostante stasera vedendo i gol ha le sue colpe...
Mah non so quante partite tu abbia visto ma Reina sono anni che è inguardabile. Si, qualche partita buona la fa ancora ma appunto, ne deve giocare una ogni tanto. Come titolare non va più bene. Non so se ti ricordi Genoa-Milan dell'anno scorso: si riscattò parando il rigore di Schone nel finale ma nel primo tempo combinò una stronzata di quelle che ti raccomando. E te lo dice un ex portiere.
io purtroppo li ho al fanta...
con reina benino pure un'imbattibilità... strakosha 3.5 e 2.5 ... purtroppo avevo strakosha pure 2 anni fa, sono recidivo...
avendo mio padre laziale più di qualche partita della lazio l'ho vista e strakosha sulle uscite è un disastro, con i piedi è un disastro... giusto come riflessi decenti...


2015:Tre Valli Varesine
2016(11°):Giro d'Italia (primi5), Tour t.11, Tour t.14, Parigi-Tours
2017(14°):Kuurne-Bruxelles-Kuurne, Tro Bro Leon
2018(16°):Tour of Guangxi
2019(16°):Dwars door Vlaanderen,Tour t.18, Vuelta t.8, Giro dell'Emilia
2020(13°) : Coppi e Bartali, Binck Bank tour, Giro t.1, Vuelta t.1, Vuelta t.2
2021: Larciano, Dwars door Vlaanderen, Giro di Turchia
Avatar utente
il_panta
Messaggi: 7041
Iscritto il: lunedì 21 maggio 2012, 13:39

Re: Ti amo campionato (perché non sei falsato) ed. 2020-2021

Messaggio da leggere da il_panta »

Luca90 ha scritto: mercoledì 9 dicembre 2020, 1:17
Abruzzese ha scritto: mercoledì 9 dicembre 2020, 1:14
Luca90 ha scritto: mercoledì 9 dicembre 2020, 1:06 gioca reina perchè strakosha è imbarazzante, reina è nettamente superiore nonostante stasera vedendo i gol ha le sue colpe...
Mah non so quante partite tu abbia visto ma Reina sono anni che è inguardabile. Si, qualche partita buona la fa ancora ma appunto, ne deve giocare una ogni tanto. Come titolare non va più bene. Non so se ti ricordi Genoa-Milan dell'anno scorso: si riscattò parando il rigore di Schone nel finale ma nel primo tempo combinò una stronzata di quelle che ti raccomando. E te lo dice un ex portiere.
io purtroppo li ho al fanta...
con reina benino pure un'imbattibilità... strakosha 3.5 e 2.5 ... purtroppo avevo strakosha pure 2 anni fa, sono recidivo...
avendo mio padre laziale più di qualche partita della lazio l'ho vista e strakosha sulle uscite è un disastro, con i piedi è un disastro... giusto come riflessi decenti...
Tra Strakosha e Reina allo stato attuale c'è una categoria di differenza. Strakosha non è il portiere più affidabile del mondo, ma Reina non ce la fa proprio più, ieri quei due gol un buon portiere non li prende. Sui piedi ti do ragione, c'è una bella differenza a favore di Reina. Va anche detto che alla Lazio non servono piedi sopraffini, non è una squadra che costruisce dal basso in modo estremo, all'occorenza palla a Milinkovic e lui te la mette giù.
I fantavoti contano il giusto, i gol subiti dipendono più dalla squadra che dal giocatore.


2019 (1°): Giro d'Italia tp 4, 5, 20; Giro d'Italia classifica generale; Tour de France tp 1, 10; Tour of Britain;
Avatar utente
Walter_White
Messaggi: 17114
Iscritto il: mercoledì 23 marzo 2016, 18:01

Re: Ti amo campionato (perché non sei falsato) ed. 2020-2021

Messaggio da leggere da Walter_White »

Che squadra finita il Barcellona

Da essere i più temuti al mondo al voler essere l'avversario negli ottavi

Hanno perso la loro anima e pure l'aura che avevano


FCC 2019/20: rit.
FCC 2018/19: 1°; Superprestige; Gran Combinata
FCC 2017/18: 3°; Trofeo dei titoli; Campionato Europeo Donne Elite, Campionato del Mondo Donne Elite, ROTY
Gimbatbu
Messaggi: 2655
Iscritto il: mercoledì 19 aprile 2017, 17:42

Re: Ti amo campionato (perché non sei falsato) ed. 2020-2021

Messaggio da leggere da Gimbatbu »

Non vorrei ricordare male, ma la storia di Strakosha è quella di molti portieri giovani buttati nella mischia all' improvviso, mi pare che il titolare, Marchetti andò in crisi e invece di sostituirlo con il vice fu scelto Strakosha che proveniva dal vivaio. In casi così o sei Buffon o Donnarumma oppure i difetti giovanili raramente li correggi in seguito. Penso che giochi Reina più che altro perché i compagni si sentono più sicuri con lui. Comunque aldilà degli anni con i piedi Reina vale un buon centrocampista, come portiere appartiene alla tipologia dei Peruzzi, Albertosi, Barthez, potentissimi fisicamente, ma per il calcio attuale troppo bassi.


Avatar utente
il_panta
Messaggi: 7041
Iscritto il: lunedì 21 maggio 2012, 13:39

Re: Ti amo campionato (perché non sei falsato) ed. 2020-2021

Messaggio da leggere da il_panta »

Walter_White ha scritto: mercoledì 9 dicembre 2020, 16:54 Da essere i più temuti al mondo al voler essere l'avversario negli ottavi
Addirittura? Io tra Siviglia, Atletico Madrid, Barcellona, Porto, Atalanta/Ajax e Lipsia (a meno di disastri del PSG) di sicuro non mi augurerei il Barcellona. Preferirei il Barcellona probabilmente ad un paio di queste non di più.


2019 (1°): Giro d'Italia tp 4, 5, 20; Giro d'Italia classifica generale; Tour de France tp 1, 10; Tour of Britain;
Luca90
Messaggi: 8901
Iscritto il: venerdì 31 luglio 2015, 22:21

Re: Ti amo campionato (perché non sei falsato) ed. 2020-2021

Messaggio da leggere da Luca90 »

la più abbordabile il porto... da evitare l'atletico...


2015:Tre Valli Varesine
2016(11°):Giro d'Italia (primi5), Tour t.11, Tour t.14, Parigi-Tours
2017(14°):Kuurne-Bruxelles-Kuurne, Tro Bro Leon
2018(16°):Tour of Guangxi
2019(16°):Dwars door Vlaanderen,Tour t.18, Vuelta t.8, Giro dell'Emilia
2020(13°) : Coppi e Bartali, Binck Bank tour, Giro t.1, Vuelta t.1, Vuelta t.2
2021: Larciano, Dwars door Vlaanderen, Giro di Turchia
Avatar utente
Walter_White
Messaggi: 17114
Iscritto il: mercoledì 23 marzo 2016, 18:01

Re: Ti amo campionato (perché non sei falsato) ed. 2020-2021

Messaggio da leggere da Walter_White »

il_panta ha scritto: mercoledì 9 dicembre 2020, 17:48
Walter_White ha scritto: mercoledì 9 dicembre 2020, 16:54 Da essere i più temuti al mondo al voler essere l'avversario negli ottavi
Addirittura? Io tra Siviglia, Atletico Madrid, Barcellona, Porto, Atalanta/Ajax e Lipsia (a meno di disastri del PSG) di sicuro non mi augurerei il Barcellona. Preferirei il Barcellona probabilmente ad un paio di queste non di più.
Su Twitter 3/4 dei tifosi delle prime qualificate auspicavano ti prendere o Atalanta/Ajax o Barca


FCC 2019/20: rit.
FCC 2018/19: 1°; Superprestige; Gran Combinata
FCC 2017/18: 3°; Trofeo dei titoli; Campionato Europeo Donne Elite, Campionato del Mondo Donne Elite, ROTY
Winter
Messaggi: 17763
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 19:33

Re: Ti amo campionato (perché non sei falsato) ed. 2020-2021

Messaggio da leggere da Winter »

Walter_White ha scritto: mercoledì 9 dicembre 2020, 16:54 Hanno perso la loro anima e pure l'aura che avevano
Concordo
Tatticamente messi in campo malissimo

Certo che il primo rigore dato alla juve.. :dubbio:
Pure confermato dal var :dubbio: :dubbio:
È cambiato il calcio se si danno sti rigori


Avatar utente
il_panta
Messaggi: 7041
Iscritto il: lunedì 21 maggio 2012, 13:39

Re: Ti amo campionato (perché non sei falsato) ed. 2020-2021

Messaggio da leggere da il_panta »

Winter ha scritto: mercoledì 9 dicembre 2020, 19:02
Walter_White ha scritto: mercoledì 9 dicembre 2020, 16:54 Hanno perso la loro anima e pure l'aura che avevano
Concordo
Tatticamente messi in campo malissimo

Certo che il primo rigore dato alla juve.. :dubbio:
Pure confermato dal var :dubbio: :dubbio:
È cambiato il calcio se si danno sti rigori
Rigore assurdo, il difensore è avanti a Ronaldo.


2019 (1°): Giro d'Italia tp 4, 5, 20; Giro d'Italia classifica generale; Tour de France tp 1, 10; Tour of Britain;
Avatar utente
Abruzzese
Messaggi: 5954
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 16:24

Re: Ti amo campionato (perché non sei falsato) ed. 2020-2021

Messaggio da leggere da Abruzzese »

Mah, io onestamente non so come si faccia a considerare generoso il primo rigore per la Juventus, considerando che io difensore lì a tutto pensa meno che a prendere il pallone. Consideriamo poi che più avanti poteva starcene un altro per mani di Pjanic.

Per l'errore grave è stata la mancata espulsione di Lenglet, obiettivamente è incomprensibile il fatto che non sia uscito il secondo giallo in quel frangente.

L'arbitraggio non mi è sembrato convincente, soprattutto nella gestione dei cartellini ma sui calci di rigore io penso che non si possa dire nulla. Anche per il fatto che ci si lamenta proprio perché spesso purtroppo non li fischiano.


"L'importante non è quello che trovi alla fine di una corsa. L'importante è ciò che provi mentre corri" (Giorgio Faletti in "Notte prima degli esami")

"qui c'è gente che è totalmente avulsa dalla realtà e nociva al forum"
Avatar utente
il_panta
Messaggi: 7041
Iscritto il: lunedì 21 maggio 2012, 13:39

Re: Ti amo campionato (perché non sei falsato) ed. 2020-2021

Messaggio da leggere da il_panta »

Walter_White ha scritto: mercoledì 9 dicembre 2020, 18:40
il_panta ha scritto: mercoledì 9 dicembre 2020, 17:48
Walter_White ha scritto: mercoledì 9 dicembre 2020, 16:54 Da essere i più temuti al mondo al voler essere l'avversario negli ottavi
Addirittura? Io tra Siviglia, Atletico Madrid, Barcellona, Porto, Atalanta/Ajax e Lipsia (a meno di disastri del PSG) di sicuro non mi augurerei il Barcellona. Preferirei il Barcellona probabilmente ad un paio di queste non di più.
Su Twitter 3/4 dei tifosi delle prime qualificate auspicavano ti prendere o Atalanta/Ajax o Barca
Contenti loro. Tra l'altro gli ottavi si giocano tra un po', magari il Barcellona fa in tempo a sistemarsi.


2019 (1°): Giro d'Italia tp 4, 5, 20; Giro d'Italia classifica generale; Tour de France tp 1, 10; Tour of Britain;
Avatar utente
Abruzzese
Messaggi: 5954
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 16:24

Re: Ti amo campionato (perché non sei falsato) ed. 2020-2021

Messaggio da leggere da Abruzzese »

Walter_White ha scritto: mercoledì 9 dicembre 2020, 18:40
il_panta ha scritto: mercoledì 9 dicembre 2020, 17:48
Walter_White ha scritto: mercoledì 9 dicembre 2020, 16:54 Da essere i più temuti al mondo al voler essere l'avversario negli ottavi
Addirittura? Io tra Siviglia, Atletico Madrid, Barcellona, Porto, Atalanta/Ajax e Lipsia (a meno di disastri del PSG) di sicuro non mi augurerei il Barcellona. Preferirei il Barcellona probabilmente ad un paio di queste non di più.
Su Twitter 3/4 dei tifosi delle prime qualificate auspicavano ti prendere o Atalanta/Ajax o Barca
Da qui a febbraio possono cambiare molte cose ma effettivamente, se vediamo quali squadre si qualificano come prime del girone, con quali questo (e sottolineo questo) Barcellona avrebbe buone possibilità di passare il turno? Io dico contro il Borussia Dortmund e forse contro il Chelsea e il Liverpool (tenendo conto dei gravi problemi difensivi dei Reds e in attesa di scoprire chi passerà come prima nel girone dell'Inter, perché contro il Real secondo me uscirebbero) ma tutte le altre ora come ora le vedrei nettamente favorite.


"L'importante non è quello che trovi alla fine di una corsa. L'importante è ciò che provi mentre corri" (Giorgio Faletti in "Notte prima degli esami")

"qui c'è gente che è totalmente avulsa dalla realtà e nociva al forum"
Winter
Messaggi: 17763
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 19:33

Re: Ti amo campionato (perché non sei falsato) ed. 2020-2021

Messaggio da leggere da Winter »

il_panta ha scritto: mercoledì 9 dicembre 2020, 19:37
Winter ha scritto: mercoledì 9 dicembre 2020, 19:02
Walter_White ha scritto: mercoledì 9 dicembre 2020, 16:54 Hanno perso la loro anima e pure l'aura che avevano
Concordo
Tatticamente messi in campo malissimo

Certo che il primo rigore dato alla juve.. :dubbio:
Pure confermato dal var :dubbio: :dubbio:
È cambiato il calcio se si danno sti rigori
Rigore assurdo, il difensore è avanti a Ronaldo.
Esatto
Ma poi anche se erano spalla a spalla quello non è mai rigore
Mai


Avatar utente
il_panta
Messaggi: 7041
Iscritto il: lunedì 21 maggio 2012, 13:39

Re: Ti amo campionato (perché non sei falsato) ed. 2020-2021

Messaggio da leggere da il_panta »

Abruzzese ha scritto: mercoledì 9 dicembre 2020, 19:48
Walter_White ha scritto: mercoledì 9 dicembre 2020, 18:40
il_panta ha scritto: mercoledì 9 dicembre 2020, 17:48
Addirittura? Io tra Siviglia, Atletico Madrid, Barcellona, Porto, Atalanta/Ajax e Lipsia (a meno di disastri del PSG) di sicuro non mi augurerei il Barcellona. Preferirei il Barcellona probabilmente ad un paio di queste non di più.
Su Twitter 3/4 dei tifosi delle prime qualificate auspicavano ti prendere o Atalanta/Ajax o Barca
Da qui a febbraio possono cambiare molte cose ma effettivamente, se vediamo quali squadre si qualificano come prime del girone, con quali questo (e sottolineo questo) Barcellona avrebbe buone possibilità di passare il turno? Io dico contro il Borussia Dortmund e forse contro il Chelsea e il Liverpool (tenendo conto dei gravi problemi difensivi dei Reds e in attesa di scoprire chi passerà come prima nel girone dell'Inter, perché contro il Real secondo me uscirebbero) ma tutte le altre ora come ora le vedrei nettamente favorite.
Tutto giusto, ma il punto è che chi si augura di pescare il Barca non deve fare il confronto con le prime qualificate, ma con le seconde. Augurarsi di prendere il Barcellona invece della Lazio secondo me è da fessi, non trovo un'altra parola. Con tutto il rispetto per la Lazio, squadra che io stimo molto.


2019 (1°): Giro d'Italia tp 4, 5, 20; Giro d'Italia classifica generale; Tour de France tp 1, 10; Tour of Britain;
Avatar utente
il_panta
Messaggi: 7041
Iscritto il: lunedì 21 maggio 2012, 13:39

Re: Ti amo campionato (perché non sei falsato) ed. 2020-2021

Messaggio da leggere da il_panta »

Winter ha scritto: mercoledì 9 dicembre 2020, 19:50
il_panta ha scritto: mercoledì 9 dicembre 2020, 19:37
Winter ha scritto: mercoledì 9 dicembre 2020, 19:02
Concordo
Tatticamente messi in campo malissimo

Certo che il primo rigore dato alla juve.. :dubbio:
Pure confermato dal var :dubbio: :dubbio:
È cambiato il calcio se si danno sti rigori
Rigore assurdo, il difensore è avanti a Ronaldo.
Esatto
Ma poi anche se erano spalla a spalla quello non è mai rigore
Mai
Premetto che a me interessa poco discutere degli arbitraggi, ho commentato perché hai parlato tu dell'episodio. Penso che la discriminante sia stata l'incrocio delle gambe, ma per me resta un rigore generoso. Io non lo avrei fischiato nemmeno fuori dall'area, il difensore aveva anticipato il movimento di Ronaldo e poi sono inciampati, ma senza dolo alcuno.


2019 (1°): Giro d'Italia tp 4, 5, 20; Giro d'Italia classifica generale; Tour de France tp 1, 10; Tour of Britain;
Rispondi