Parliamo di basketball

Dove discutere di altri sport e di tutto il resto

Re: Parliamo di basketball

UNREAD_POSTdi Celun » mercoledì 16 settembre 2015, 23:47

da quel miracolo di partita del 2004,
abbiamo preso solo mazzuolate dalla Lituania, e continueremo ancora un pò per me ;)
stiamo ancora scontando quel successo...
Avatar utente
Celun
 
Messaggi: 2744
Iscritto il: martedì 8 febbraio 2011, 18:05

Re: Parliamo di basketball

UNREAD_POSTdi jerrydrake » giovedì 17 settembre 2015, 8:05

simociclo ha scritto:E l'ultima azione dei tempi regolamentari gentile è stato un disastro....


:muro: :muro: :muro:
Avatar utente
jerrydrake
 
Messaggi: 4457
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 12:14

Re: Parliamo di basketball

UNREAD_POSTdi Bitossi » giovedì 17 settembre 2015, 8:40

jerrydrake ha scritto:
simociclo ha scritto:E l'ultima azione dei tempi regolamentari gentile è stato un disastro....


:muro: :muro: :muro:

Se vogliamo, col senno di poi... anche il libero sbagliato da Aradori (che avrebbe dovuto tirare Gallinari, senza contare la pausa di 38 minuti tra il primo ed il secondo... :diavoletto: ).
Fossero andate nello stesso modo le azioni seguenti, avremmo vinto di un punto. :(
Ringrazio la mia mamma per avermi fatto studiare da ciclista
Avatar utente
Bitossi
 
Messaggi: 2500
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 12:41
Località: Milano

Re: Parliamo di basketball

UNREAD_POSTdi Winter » giovedì 17 settembre 2015, 17:20

Be ma con i Lituani che tiravano con quelle percentuali (e con tutti quegli assist..) gia' è stato un miracolo portarli al supplementare
Per me i nostri non difendono bene di squadra
I Baltici han giocato molto di pazienza , facendo girare la palla e trovando spesso un giocatore senza opposizione (facile cosi' tirare con quelle percentuali)

Spero che la squadra campione esca dalla semifinale Serbia - Lituania
Winter
 
Messaggi: 10942
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 19:33

Re: Parliamo di basketball

UNREAD_POSTdi Slegar » giovedì 17 settembre 2015, 20:02

Con un comodo 85-70, maturato suprattutto nel terzo quarto con un parziale di 32-17, l'Italia raggiunge l'obiettivo minimo della partecipazione ad uno dei tre tornei di qualificazione olimpica che si disputeranno dal 5 al 10 luglio 2016 e che metteranno a disposizione gli ultimi tre posti disponibili. Tornei difficilissimi dove praobabilmete saranno tre nazioni europee a staccare il biglietto per Rio.

Rubo un po' di lavoro a Basso ed eccoqual'è il percorso per la qualificazione delle 12 squadre al torneo olimpico:

{37A16110-5131-4E14-85E4-243E689685A7}.png
{37A16110-5131-4E14-85E4-243E689685A7}.png (148.33 KiB) Osservato 2055 volte


Oltre agli Usa, vittoriosi nella World Cup, ed al Brasile hanno già staccato il biglietto per Rio de Janeiro Nigeria, Venezuela, Argentina e Australia oltre alle due finaliste dell'europeo (io dico Serbia e Francia). Resta da definire la vincitrice del torneo asiatico.

Ai tre tornei di qualificazione olimpica sono qualificate 15 squadre provenienti dai 5 campionati continentali e 3 squadre scelte dalla FIBA. Le squadre che hanno ottenuto il diritto di partecipare sono Angola, Tunisia, Senegal, Canada, Messico, Porto Rico, Nuova Zelanda, le due sconfitte alle semifinali europee (probabilmente Spagna e Lituania), Grecia, Italia e la vincente di Rep. Ceca Vs. Lettonia più le tre provenienti dal torneo asiatico. Delle tre squadre scelte dalla FIBA una sarà sicuramente la Russia, bronzo olimpico in carica e disastrosa agli ultimi europei, e le altre due tra le escluse eccellenti come Croazia, Slovenia, Germania e la ricca Finlandia che potrebbe pagare alla FIBA la partecipazione come nell'ultima World Cup.
Avatar utente
Slegar
 
Messaggi: 3750
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 16:49

Re: Parliamo di basketball

UNREAD_POSTdi simociclo » giovedì 17 settembre 2015, 20:53

Slegar ha scritto:Con un comodo 85-70, maturato suprattutto nel terzo quarto con un parziale di 32-17, l'Italia raggiunge l'obiettivo minimo della partecipazione ad uno dei tre tornei di qualificazione olimpica che si disputeranno dal 5 al 10 luglio 2016 e che metteranno a disposizione gli ultimi tre posti disponibili. Tornei difficilissimi dove praobabilmete saranno tre nazioni europee a staccare il biglietto per Rio.

Rubo un po' di lavoro a Basso ed eccoqual'è il percorso per la qualificazione delle 12 squadre al torneo olimpico:

{37A16110-5131-4E14-85E4-243E689685A7}.png


Oltre agli Usa, vittoriosi nella World Cup, ed al Brasile hanno già staccato il biglietto per Rio de Janeiro Nigeria, Venezuela, Argentina e Australia oltre alle due finaliste dell'europeo (io dico Serbia e Francia). Resta da definire la vincitrice del torneo asiatico.

Ai tre tornei di qualificazione olimpica sono qualificate 15 squadre provenienti dai 5 campionati continentali e 3 squadre scelte dalla FIBA. Le squadre che hanno ottenuto il diritto di partecipare sono Angola, Tunisia, Senegal, Canada, Messico, Porto Rico, Nuova Zelanda, le due sconfitte alle semifinali europee (probabilmente Spagna e Lituania), Grecia, Italia e la vincente di Rep. Ceca Vs. Lettonia più le tre provenienti dal torneo asiatico. Delle tre squadre scelte dalla FIBA una sarà sicuramente la Russia, bronzo olimpico in carica e disastrosa agli ultimi europei, e le altre due tra le escluse eccellenti come Croazia, Slovenia, Germania e la ricca Finlandia che potrebbe pagare alla FIBA la partecipazione come nell'ultima World Cup.


premetto che trovo assurdo che ci siano dell wild card e che penso che fosse più corretto il formato del preolimpico per Londra (12 squadre, un unico torneo, le prime 3 si qualificavano), in teoria la Fiba ha dichiarato che se a far richiesta di organizzare i tornei saranno nazioni le cui squadre sono qualificate per il preolimpico, queste avranno la precedenza.
Per cui se lo chiedesse l' Italia dovrebbe organizzarlo lei, e subentrerebbe l'ottava dell' europeo (quindi la perdente tra r.ceca e lettonia)

Questo però presuppone che i tornei siano organizzati in 3 continenti diversi......

tra l'altro la suddivisioni in tre tornei da 6 che qualificano solo la prima lascia molto margine alla fortuna (o ad altro....) perchè dipenderà molto da come verranno distribuite le 18 squadre.

In sintesi: è una porcata
"la mente è come il paracadute, funziona solo se si apre" A. Einstein
Avatar utente
simociclo
 
Messaggi: 3444
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 17:12

Re: Parliamo di basketball

UNREAD_POSTdi Deadnature » giovedì 17 settembre 2015, 22:31

Al pre-olimpico andrà (a sorpresa) la Francia. A Rio ci va Pau Gasol coi suoi undici amici. Irreale il catalano, ha portato a spasso la Francia, non esattamente l'ultima delle compagini cestistiche.
http://www.spazidisimpatia.wordpress.com
Spazi di simpatia, nel nome dell'amore che regna nella nostra splendida Terra
Un blog consigliato da Basso, quello giusto.

Aderii alla campagna di garbata moral suasion per cacciare Di Rocco. E infatti...
Avatar utente
Deadnature
 
Messaggi: 4220
Iscritto il: martedì 22 febbraio 2011, 20:49

Re: Parliamo di basketball

UNREAD_POSTdi jerrydrake » venerdì 18 settembre 2015, 9:16

simociclo ha scritto:premetto che trovo assurdo che ci siano dell wild card e che penso che fosse più corretto il formato del preolimpico per Londra (12 squadre, un unico torneo, le prime 3 si qualificavano), in teoria la Fiba ha dichiarato che se a far richiesta di organizzare i tornei saranno nazioni le cui squadre sono qualificate per il preolimpico, queste avranno la precedenza.
Per cui se lo chiedesse l' Italia dovrebbe organizzarlo lei, e subentrerebbe l'ottava dell' europeo (quindi la perdente tra r.ceca e lettonia)

Questo però presuppone che i tornei siano organizzati in 3 continenti diversi......

tra l'altro la suddivisioni in tre tornei da 6 che qualificano solo la prima lascia molto margine alla fortuna (o ad altro....) perchè dipenderà molto da come verranno distribuite le 18 squadre.

In sintesi: è una porcata


Mi auguro che l'Italia si candidi ad organizzare il preolimpico, altrimenti non vedo chance per Rio
Avatar utente
jerrydrake
 
Messaggi: 4457
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 12:14

Re: Parliamo di basketball

UNREAD_POSTdi Slegar » venerdì 18 settembre 2015, 10:14

jerrydrake ha scritto:
simociclo ha scritto:premetto che trovo assurdo che ci siano dell wild card e che penso che fosse più corretto il formato del preolimpico per Londra (12 squadre, un unico torneo, le prime 3 si qualificavano), in teoria la Fiba ha dichiarato che se a far richiesta di organizzare i tornei saranno nazioni le cui squadre sono qualificate per il preolimpico, queste avranno la precedenza.
Per cui se lo chiedesse l' Italia dovrebbe organizzarlo lei, e subentrerebbe l'ottava dell' europeo (quindi la perdente tra r.ceca e lettonia)

Questo però presuppone che i tornei siano organizzati in 3 continenti diversi......

tra l'altro la suddivisioni in tre tornei da 6 che qualificano solo la prima lascia molto margine alla fortuna (o ad altro....) perchè dipenderà molto da come verranno distribuite le 18 squadre.

In sintesi: è una porcata


Mi auguro che l'Italia si candidi ad organizzare il preolimpico, altrimenti non vedo chance per Rio

Ho letto la Gazza stamattina è l'intenzione è quella di orginazzarlo a Torino, però la FIBA non ha ancora specificato i termini per l'organizzazione, probabilmente le chance saranno maggiori, anche se sarà estremamente difficile qualificarci, ma non è detto che sia tragica cercare la qualificazione fuori dall'Italia. In caso di torneo casalingo le squadre dovrebbero essere queste:
1. Italia
2. Una tra Serbia/Lituania, Francia e Grecia
3. Una tra Lettonia, Rep. Ceca e N. Zelanda
4. Una tra Angola (la più forte), Tunisia, Senegal
5. Una tra Canada, Messico, Porto Rico
6. Squadra asiatica

Se come ranking usano la classifica finale dell'Europeo in un ipotetico torneo di qualificazione a Mosca sarebbe:
1. Russia
2. Italia
3. Una tra Grecia, Lettonia/Rep. Ceca e N. Zelanda
4. Una tra Angola (la più forte), Tunisia, Senegal
5. Una tra Canada, Messico, Porto Rico
6. Squadra asiatica

Teoricamente la composizione più favorevole potrebbe essere la partecipazione ad un torneo organizzato in Asia in cui le squadre sarebbero le stesse della lista sopra con la squadra asiatica ospitante al posto della Russia.
Avatar utente
Slegar
 
Messaggi: 3750
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 16:49

Re: Parliamo di basketball

UNREAD_POSTdi udra » venerdì 18 settembre 2015, 23:52

Yes, al Palaisozaki per la precisione si terrebbe il torneo nel caso dovesse organizzarlo la FIP
Avatar utente
udra
 
Messaggi: 4387
Iscritto il: mercoledì 1 ottobre 2014, 10:29

Re: Parliamo di basketball

UNREAD_POSTdi simociclo » sabato 19 settembre 2015, 1:09

Meravigliosa Lituania.
Sono una SQUADRA fantastica. Come talento dei singoli sono inferiori a diverse squadre che gli sono arrivate dietro, perchè sono una grandissima squadra. :clap: :clap: :clap: :clap:
"la mente è come il paracadute, funziona solo se si apre" A. Einstein
Avatar utente
simociclo
 
Messaggi: 3444
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 17:12

Re: Parliamo di basketball

UNREAD_POSTdi matteo.conz » sabato 19 settembre 2015, 4:50

Mi riassumere per favore le squadre più forti degli ultimi anni? nn ho più seguito però che l'Italia sia così a rischio, mi sorprende! Io ricordo fino a qualche anno fa e l'Italia, dopo gli squadroni USA, Spagna, argentina, Lituania, ecc, si faceva ben valere anche alle olimpiadi non ricordo se Atene o Cina...insomma c'è la giocavamo! e pure con giocatori solidi che vestiti di azzurro diventavano superiori alla somma dei singoli...boh, cos'è successo? chi sono ora i top che mancò ci fan qualificare? io la Francia non me la ricordo quest'iraddidio e Asia ed Africa non competevano con noi....mica era un secolo fa...
Qui vige l'uguaglianza... Non conta un cazzo nessuno.
Svalorizzando gli altri non ti rendi superiore.
C'è sempre una soluzione semplice ad un problema complesso. Ed è quella sbagliata. A. Einstein
Avatar utente
matteo.conz
 
Messaggi: 6349
Iscritto il: sabato 19 maggio 2012, 14:12

Re: Parliamo di basketball

UNREAD_POSTdi jerrydrake » sabato 19 settembre 2015, 6:31

matteo.conz ha scritto:Mi riassumere per favore le squadre più forti degli ultimi anni? nn ho più seguito però che l'Italia sia così a rischio, mi sorprende! Io ricordo fino a qualche anno fa e l'Italia, dopo gli squadroni USA, Spagna, argentina, Lituania, ecc, si faceva ben valere anche alle olimpiadi non ricordo se Atene o Cina...insomma c'è la giocavamo! e pure con giocatori solidi che vestiti di azzurro diventavano superiori alla somma dei singoli...boh, cos'è successo? chi sono ora i top che mancò ci fan qualificare? io la Francia non me la ricordo quest'iraddidio e Asia ed Africa non competevano con noi....mica era un secolo fa...

Un seco!o e anche più :diavoletto:
Dopo l'argento di Atene 2004 l'Italbasket non è più esistito, mancando tutte le qualificazioni olimpiche e mondiali. E anche sto giro mi sa...
Avatar utente
jerrydrake
 
Messaggi: 4457
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 12:14

Re: Parliamo di basketball

UNREAD_POSTdi udra » lunedì 28 settembre 2015, 17:02

Settimana prossima inizia il campionato di serie A
Grandi favorite Milano (che ha rivoltato la squadra come un calzino dopo i disastri dello scorso anno), Sassari (che ha perso due uomini chiave come Dyson e Lawal), Venezia (con Charlie Recalcati in panca e squadra rinforzata) e Reggio Emilia (che ha vinto la Supercoppa sabato vs Milano)
Novità dell'anno l'autoretrocessione della Virtus Roma per mancanza di soldi e cordate disponibili all'acquisto della società, con Caserta che è stata ripescata dalla A2
Avatar utente
udra
 
Messaggi: 4387
Iscritto il: mercoledì 1 ottobre 2014, 10:29

Re: Parliamo di basketball

UNREAD_POSTdi Deadnature » lunedì 28 settembre 2015, 17:16

Per il bene del basket italiano spero in un'altra bella stagione di Reggio Emilia. Milano al solito favorita, penso che capitan Gentile farà di tutto per andare in NBA da campione d'Italia.
Per quanto riguarda Trento, dopo la clamorosa impresa dell'anno scorso (quarti in Regular Season da neopromossi, e molto vicini al 2-0 nei quarti playoff coi futuri campioni di Sassari) l'obiettivo non è riconfermarsi, ma conquistare i play-off. La squadra è molto cambiata, come inevitabile, nel comparto americani, ma i nuovi arrivati mi sembrano funzionali all'idea di gioco di Buscaglia.
http://www.spazidisimpatia.wordpress.com
Spazi di simpatia, nel nome dell'amore che regna nella nostra splendida Terra
Un blog consigliato da Basso, quello giusto.

Aderii alla campagna di garbata moral suasion per cacciare Di Rocco. E infatti...
Avatar utente
Deadnature
 
Messaggi: 4220
Iscritto il: martedì 22 febbraio 2011, 20:49

Re: Parliamo di basketball

UNREAD_POSTdi udra » giovedì 8 ottobre 2015, 22:06

Riassunto dalla prima giornata:
Reggio Emilia al momento sembra una spanna sopra tutti, Sassari meno talentuosa rispetto allo scorso anno ma con più risorse dalla panchina, Milano poco giudicabile dopo la trasferta americana (anche se Cinciarini e Jenkins non mi convincono per niente), Trento Cremona e Bologna squadre rognosissime, Varese deve andare a Lourdes e pensare a salvarsi, Cantù idem senza viaggio a Lourdes, in generale lotta salvezza molto aperta e senza squadre materasso (come Pesaro o Caserta lo scorso anno)
Avatar utente
udra
 
Messaggi: 4387
Iscritto il: mercoledì 1 ottobre 2014, 10:29

Re: Parliamo di basketball

UNREAD_POSTdi udra » lunedì 18 aprile 2016, 21:20

Mi sembra giusto parlare del più grande putiferio mai esistito nel basket europeo tra FIBA e ULEB , 7 federazioni eliminate da Euro2017 altre che sono state diffidate e rischiano di vedersi tolto il preolimpico come l'Italia o la Serbia.
Il nodo è nella guerra tra la neonata Champions League Fiba e la Eurocup (seconda competizione europea dopo l'Eurolega): la Fiba rivendicando il diritto sportivo dato dal piazzamento nel campionato si oppone al sistema di licenze triennali pianificato nella nuova riforma della competizione ULEB.
Nel nostro paese, dove a comandare è il sempreverde Petrucci, Lega e Federazione non si sono venuti incontro e adesso per Trento,Sassari e Reggio che hanno firmato con Euroleague si profila l'esclusione del campionato se non rinunceranno alla partecipazione alla Eurocup.
D'altronde, Baumann (boss di FIba) ci tiene per le palle data la sua posizione in consiglio Cio (Roma 2024 dice qualcosa?) oltre a minacciare di sottrarci preolimpico che sarà a Torino (pare sia stata allertata la Germania).
Vedremo come si evolve questa situazione, dato che entro il 20 aprile è attesa una risposta all' aut-aut del compartimento europeo della federazione mondiale
Avatar utente
udra
 
Messaggi: 4387
Iscritto il: mercoledì 1 ottobre 2014, 10:29

Re: Parliamo di basketball

UNREAD_POSTdi udra » lunedì 18 aprile 2016, 21:27

Per quanto riguarda il campionato alla fine tirando le somme: Milano e RE confermano le aspettative, Cremona e Avellino grandissime sorprese, Pistoia idem ma si è poi progressivamente afflosciata, male Venezia e Sassari anche se per quest'ultima finale in ripresa come Varese, Pesaro e Torino si sono molto rinforzatee sono vicine alla salvezza(una con l'illegale Austin Daye, l'altra con il lunatico Dyson e DJ White), Cantù ahimè ha investito molto ma a casaccio e si è salvata a fatica, la Virtus si avvia tristemente alla prima retrocessione sul campo della sua storia.
Avatar utente
udra
 
Messaggi: 4387
Iscritto il: mercoledì 1 ottobre 2014, 10:29

Re: Parliamo di basketball

UNREAD_POSTdi Montana Miller » martedì 19 aprile 2016, 5:38

Volendo credere che sia una battaglia che si combatta solo sul merito della questione e non ci siano speculazioni di altro genere,da una parte c'è il diritto sportivo fine a se stesso,dall'altro si cercano anche le garanzie economiche e di attuare una programmazione a più lunga scadenza che permetta di vendere il meglio possibile il prodotto.Chi mette i soldi vuole essere padrone di se stesso e a chi comanda si sa quanto dia fastidio questo discorso...prioristicamente per me la posizione di Petrucci è quella sbagliata,a prescindere che lo pensi davvero.Daltronde nel merito ero anche d'accordo con Lotito sul discorso di quei diritti televisivi.
Montana Miller
 
Messaggi: 871
Iscritto il: venerdì 20 marzo 2015, 6:00

Re: Parliamo di basketball

UNREAD_POSTdi Visconte85 » mercoledì 26 ottobre 2016, 10:29

Inizia la regular season in NBA,
I Golden State Warriors vengono sconfitti 129-100 all’esordio casalingo contro i San Antonio Spurs, non l'avrei mai detto, soprattutto con quasi 30 pti di scarto!

Gli Spurs, rinnovati, fanno la voce grossa con Kawhi Leonard (35 punti, 5 rimbalzi e 5 palle recuperate) e LaMarcus Aldridge (26 punti e 14 rimbalzi)

Ai Warriors non sono bastati i 53 punti della coppia Durant-Curry. Difesa che fa acqua e rimbalzi difensivi assenti.

I Cavaliers liquidano senza difficoltà i New York Knicks.
2014: Giro tp 21,Tour tp 10,Vuelta tp 3, ARGENTO a Ponferrada
2015: Giro anch'io 3°,Tour tp 10 e 20, GpMontreal
2016: GandWevelgen, Svizzera, Tour tp 13, Vuelta tp 10
2017: Tour tp 10 Vuelta tp 2
Campione nazionale olandese di ciclocross in carica
Avatar utente
Visconte85
 
Messaggi: 9176
Iscritto il: giovedì 8 maggio 2014, 13:27

Re: Parliamo di basketball

UNREAD_POSTdi Winter » mercoledì 26 ottobre 2016, 18:07

Undici francesi nel NBA.. chi l'avrebbe detto vent'anni fa
Winter
 
Messaggi: 10942
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 19:33

Re: Parliamo di basketball

UNREAD_POSTdi Montana Miller » giovedì 27 ottobre 2016, 8:50

Pachulia ha comprensione del gioco e va bene a rimbalzo anche offensivo e in attacco porterà equilibrio senza chiedere la palla,limitandosi a riempire gli spazi e portare blocchi fatti bene,in difesa viceversa...non ha verticalità e si muove male garantendo una protezione del ferro davvero modesta.Sui pick & roll non è in grado di chiudere quasi mai bene,più che qualche sfondamento preso non va.Ed è sempre stato così mica solo nella prima con San Antonio.Poi il gioco si è evoluto e Miami qualcosa ha fatto con soli pochi minuti a un centro di ruolo come Chris Andersen,che però quel tipo di lavoro lo svolgeva molto bene.E dietro Pachulia,perso Ezeli oltre a Bogut,ci sono Varejao,West e Mc Gee...
Montana Miller
 
Messaggi: 871
Iscritto il: venerdì 20 marzo 2015, 6:00

Re: Parliamo di basketball

UNREAD_POSTdi Montana Miller » giovedì 27 ottobre 2016, 9:12

Winter ha scritto:Undici francesi nel NBA.. chi l'avrebbe detto vent'anni fa


Quando 25 anni fa venne fatto il sondaggio per i migliori 50 giocatori di area FIBA solo un paio erano francesi e non compariva quello che di lì a poco avrebbe meritato la palma di migliore assoluto,Stephane Ostrowski.Che oggi dubito rientrerebbe nei primi 10 pur considerando sì e no 10-15 anni di Storia successiva,in cui il movimento sicuramente è cresciuto grazie anche all'integrazione sociale di stranieri da prima generazione.
Montana Miller
 
Messaggi: 871
Iscritto il: venerdì 20 marzo 2015, 6:00

Re: Parliamo di basketball

UNREAD_POSTdi White Mamba » giovedì 27 ottobre 2016, 11:38

Montana Miller ha scritto:Pachulia ha comprensione del gioco e va bene a rimbalzo anche offensivo e in attacco porterà equilibrio senza chiedere la palla,limitandosi a riempire gli spazi e portare blocchi fatti bene,in difesa viceversa...non ha verticalità e si muove male garantendo una protezione del ferro davvero modesta.Sui pick & roll non è in grado di chiudere quasi mai bene,più che qualche sfondamento preso non va.Ed è sempre stato così mica solo nella prima con San Antonio.Poi il gioco si è evoluto e Miami qualcosa ha fatto con soli pochi minuti a un centro di ruolo come Chris Andersen,che però quel tipo di lavoro lo svolgeva molto bene.E dietro Pachulia,perso Ezeli oltre a Bogut,ci sono Varejao,West e Mc Gee...


Molto ben detto.
Probabilmente la falla più grossa (l'unica?) del sistema Warriors.
White Mamba
 
Messaggi: 671
Iscritto il: lunedì 6 luglio 2015, 10:27

Re: Parliamo di basketball

UNREAD_POSTdi Visconte85 » giovedì 27 ottobre 2016, 13:21

Dallas Mavericks perdono all'overtime contro i Pacers, e perdono per infortunio anche Devin Harris: out 3 settimane

la percentuale sui tiri da 3pti ha fatto la differenza
2014: Giro tp 21,Tour tp 10,Vuelta tp 3, ARGENTO a Ponferrada
2015: Giro anch'io 3°,Tour tp 10 e 20, GpMontreal
2016: GandWevelgen, Svizzera, Tour tp 13, Vuelta tp 10
2017: Tour tp 10 Vuelta tp 2
Campione nazionale olandese di ciclocross in carica
Avatar utente
Visconte85
 
Messaggi: 9176
Iscritto il: giovedì 8 maggio 2014, 13:27

Re: Parliamo di basketball

UNREAD_POSTdi Montana Miller » lunedì 8 maggio 2017, 13:58

Segnalo che hanno dato a Vincenzo Esposito il premio come coach dell'anno del Campionato Italiano.Non so a quanti sia capitato di seguire la sua parabola come giocatore,individualmente eccezionale,ma direi su un piano leggermente inferiore come giocatore di squadra.Difensore oltre l'imbarazzante e una capacità di giocare al servizio della squadra non troppo superiore,ma non per atteggiamento dell'uomo bensì proprio per indole anarchica,oserei dire da campetto americano.Era proprio impossibile inserirlo in un contesto di alto livello dal punto di vista tattico,davvero non inquadrabile.Con la Nazionale chiuse a 26 anni,a Pesaro lo pagarono miliardi per farlo rientrare dalla NBA ma non ci fu verso,così come a Pistoia.A Bologna e Caserta le squadre erano troppo forti per fallire completamente.Caserta vinse lo scudetto con lui che si era appena sfasciato un ginocchio e alla Fortitudo Carlton Myers fece molto meglio.Si ritrovò a Imola,dove ovviamente aveva la squadra al proprio servizio.Come talento puro 5 stelle,era capace di assist fuori dalla grazia di Dio letteralmente.Non so se avete presente quello che coniò Oscar (al quale personalmente non so se qualcuno l'avesse tramandato),suo compagno e immagino mentore ai tempi di Caserta,beh lui lo eseguiva molto meglio e con una spaziatura ben superiore.Uno spettacolo unico.Volendogli trovare,se proprio si deve,un corrispettivo nel Calcio potremmo paragonare la sua parabola di allenatore a un Baggio o un Mancini,al centro per tanto tempo di equivoci tattici fuori dal Mondo da giocatori.Anche Mancini se vogliamo possiamo considerarlo una grossa sorpresa come allenatore di successo,nel suo caso forse anche per l'indole dell'uomo,ma con Esposito secondo me andiamo ben oltre.Ma di parecchio.Ora impartisce lui agli altri lezioni di difesa e tattica applicata alla squadra e alla vittoria:la più improbabile delle storie.
Montana Miller
 
Messaggi: 871
Iscritto il: venerdì 20 marzo 2015, 6:00

Re: Parliamo di basketball

UNREAD_POSTdi lambohbk » lunedì 31 luglio 2017, 1:14

Durante un torneo amichevole per preparare l'europeo, Gallinari fa questa cosa (https://www.youtube.com/watch?v=hOMABWv6ghA) e si rompe una mano. Addio europei

A me è stato sempre sulle palle vedere un giocatore che vuol per forza dimostrare di avere carattere e lo fa mettendo le mani addosso agli altri.

Certamente l'olandese aveva fatto una bastardata con quel gomito sulla gola ma in un'amichevole del cavolo non mi sembra necessario cercare di dargli un pugno in faccia.

Metacarpo della mano rotto, addio europei, perdiamo la nostra stella. Da uno di quasi 29 anni mi aspetto molto di più mentalmente.

Si profila un europeo stile 2013, con varie assenze per l'Italia, tiriamo fuori le palle a questo punto! Ritenevo questo europeo l'ultima spiaggia per la generazione Gallinari/Belinelli ecc ma il Gallo non ci sarà. Qualcuno ha maledetto questa nazionale :mago:

ANCHE QUEST'ANNO VINCIAMO L'ANNO PROSSIMO (Non che col Gallo avremmo vinto l'europeo)
Per chi tifi? Per gli italiani

FC 2017: Dwars Door Vlaanderen, Tre Giorni di La Panne, Giro dei Paesi Baschi, Vuelta España - Combinata
Avatar utente
lambohbk
 
Messaggi: 917
Iscritto il: giovedì 13 ottobre 2016, 22:27

Re: Parliamo di basketball

UNREAD_POSTdi Admin » lunedì 31 luglio 2017, 2:33

Aridatece Carlton Myers!!! :D
Pantani è una leggenda come Coppi e Bartali
Admin
 
Messaggi: 11343
Iscritto il: domenica 21 giugno 2009, 21:48

Re: Parliamo di basketball

UNREAD_POSTdi Montana Miller » lunedì 31 luglio 2017, 6:41

Francamente che questa sia la Nazionale con più talento della Storia lo può credere solo un inconpetente come Petrucci.Non avevano una sola possibilità.Pochi atleti puri,poca difesa.E ora fuori l'unico go to guy presente,l'unico vero campione presente che può ritenersi all'altezza dei migliori di sempre,almeno in una metà campo.Quella del periodo 1997-2004 viceversa aveva molti ragazzi fortissimi di gambe,è con quella difesa che sono arrivate 3 medaglie europee e 1 argento olimpico.Nel 99 avevamo un Meneghin che poteva difendere su 4 ruoli,fu capace di annullare addirittura Dirk Novitzky,che sarà stato giovane,ma insomma...E poi erano anche avanti sui tempi,col concetto di stretch four e l'estremizzazione di eliminare il gioco in mezzo col tiro da media distanza,percentualmente perdente.Oggi lo fanno tutti.Rispetto a quella di Nantes 83 è superiore solo nel tiro da 3...

Devo ammettere che questi insuccessi di questa nazionale non mi dispiacciono,assurda la scelta di avere ancora Petrucci al comando.Una volta se uno era ammanicato almeno se ne vergognava e non lo diceva,oggi lo mettono pure nel curriculum e ci impostano la campagna elettiva.E poi politicamente,nel merito,non ha mai combinato niente di buono.In Era Bosman,Spagna,Francia,Turchia e Grecia,con campionati simili al nostro hanno prodotto le proprie migliori generazioni di giocatori di sempre con tanto di risultati a livello di Nazionale,solo noi l'abbiamo dovuta subire.Non sono in grado di entrare nello specifico,dico solo che evidentemente le scelte federali possono c'entrarci qualcosa.Antipatici e montati anche molti ragazzi,a partire dagli NBA.
Montana Miller
 
Messaggi: 871
Iscritto il: venerdì 20 marzo 2015, 6:00

Re: Parliamo di basketball

UNREAD_POSTdi nino58 » lunedì 31 luglio 2017, 7:52

Admin ha scritto:Aridatece Carlton Myers!!! :D


Aridatece superDino ;)
Ma pure Antonello Riva.
E Sandro Brunamonti.
E P.L. Marzorati.
E Renato Villalta.
E Pino Brumatti.
Aridateceli tutti.
Von Rock ? Nein, danke.
Diritto di correre senza condizioni a chi ha scontato una squalifica !!!
Avatar utente
nino58
 
Messaggi: 7667
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 14:38

Re: Parliamo di basketball

UNREAD_POSTdi Montana Miller » lunedì 31 luglio 2017, 10:37

Antonello Riva se vogliamo è stato il nostro "Prescelto".Poco prima di gettarlo nella mischia,Valerio Bianchini lo espose un po' in giro come fosse l'arma definitiva.Lo portò anche da Dan Peterson,che sulle prime non rimase impressionato dalle fattezze di Riva,gli sembrò un 20 enne che potesse giusto fare il pivot in Serie C,considerando il fatto che all'epoca,anni 70,un esterno con tutti quei muscoli non si era mai visto e non venivano visti come un valore aggiunto significativo.Altri tempi davvero...Bianchini gli spiego che aveva solo 15 anni e non avrebbe fatto il pivot.
Montana Miller
 
Messaggi: 871
Iscritto il: venerdì 20 marzo 2015, 6:00

Re: Parliamo di basketball

UNREAD_POSTdi Winter » lunedì 31 luglio 2017, 17:03

Montana Miller ha scritto:Francamente che questa sia la Nazionale con più talento della Storia lo può credere solo un inconpetente come Petrucci.Non avevano una sola possibilità.Pochi atleti puri,poca difesa.E ora fuori l'unico go to guy presente,l'unico vero campione presente che può ritenersi all'altezza dei migliori di sempre,almeno in una metà campo.Quella del periodo 1997-2004 viceversa aveva molti ragazzi fortissimi di gambe,è con quella difesa che sono arrivate 3 medaglie europee e 1 argento olimpico.Nel 99 avevamo un Meneghin che poteva difendere su 4 ruoli,fu capace di annullare addirittura Dirk Novitzky,che sarà stato giovane,ma insomma...E poi erano anche avanti sui tempi,col concetto di stretch four e l'estremizzazione di eliminare il gioco in mezzo col tiro da media distanza,percentualmente perdente.Oggi lo fanno tutti.Rispetto a quella di Nantes 83 è superiore solo nel tiro da 3...

Devo ammettere che questi insuccessi di questa nazionale non mi dispiacciono,assurda la scelta di avere ancora Petrucci al comando.Una volta se uno era ammanicato almeno se ne vergognava e non lo diceva,oggi lo mettono pure nel curriculum e ci impostano la campagna elettiva.E poi politicamente,nel merito,non ha mai combinato niente di buono.In Era Bosman,Spagna,Francia,Turchia e Grecia,con campionati simili al nostro hanno prodotto le proprie migliori generazioni di giocatori di sempre con tanto di risultati a livello di Nazionale,solo noi l'abbiamo dovuta subire.Non sono in grado di entrare nello specifico,dico solo che evidentemente le scelte federali possono c'entrarci qualcosa.Antipatici e montati anche molti ragazzi,a partire dagli NBA.

Sottoscrivo tutto

Ultimi 10 anni..

Olimpiadi 2008 Non qualificata 2012 Non qualificata 2016 Non qualificata
Mondiali.. 2010 Non qualificata 2014 Non qualificata
Europei.. 2009 Non qualificata.. 2011 17 posto 2013 8 posto 2015 5 posto

Risultati stra disastrosi

Non basta andar nel NBA per essere dei campioni (La Francia potrebbe far tutta la squadra di giocatori NBA) ne tantomeno una squadra
Mi piaceva Gallinari.. pero' con gli anni (e probabilmente i contrattoni NBA) si è molto involuto
sia come carattere che come gioco

io cmq tifo lo stesso Italia
Winter
 
Messaggi: 10942
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 19:33

Re: Parliamo di basketball

UNREAD_POSTdi Winter » giovedì 31 agosto 2017, 21:20

Ottima italia
grandissima difesa
Winter
 
Messaggi: 10942
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 19:33

Re: Parliamo di basketball

UNREAD_POSTdi skawise » giovedì 31 agosto 2017, 21:27

Volare basso, abbiamo giocato contro una squadra che nel secondo tempo si è sgonfiata tanto.

Sugli scudi Beli (18 punti, tutti da 3 col 75%), DH, Gigione e Nik.

Ancora tanti errori ma nel secondo tempo abbiamo girato due viti, stretto le maglie in difesa, e gli israeliani (tutti aggrappati a Casspi) non ci hanno capito più nulla. Grande difesa nel secondo tempo.

Dai catzo! Difendere forte e andare avanti.
Avatar utente
skawise
 
Messaggi: 712
Iscritto il: mercoledì 5 ottobre 2016, 12:01
Località: Villacidro-Milano

Re: Parliamo di basketball

UNREAD_POSTdi Winter » giovedì 31 agosto 2017, 21:32

Sicuramente volare basso ;)
Winter
 
Messaggi: 10942
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 19:33

Re: Parliamo di basketball

UNREAD_POSTdi Deadnature » giovedì 31 agosto 2017, 21:34

Loro poca cosa, ma vincere così nettamente a domicilio è comunque un gran risultato. Melli sontuoso, Beli e Datome mi sembra abbiano la mentalità giusta.
Vedremo come andrà con squadre più fisiche, ma viste le aspettative quasi inesistenti mi pare un buon esordio.
http://www.spazidisimpatia.wordpress.com
Spazi di simpatia, nel nome dell'amore che regna nella nostra splendida Terra
Un blog consigliato da Basso, quello giusto.

Aderii alla campagna di garbata moral suasion per cacciare Di Rocco. E infatti...
Avatar utente
Deadnature
 
Messaggi: 4220
Iscritto il: martedì 22 febbraio 2011, 20:49

Re: Parliamo di basketball

UNREAD_POSTdi skawise » giovedì 31 agosto 2017, 21:37

Mah, aspettative quasi inesistenti dipende.
Vincere sarà impossibile. Ma siamo comunque almeno da prime 8 della manifestazione. Non vincere contro Israele, nonostante giocassero in casa, sarebbe stato davvero troppo. Roba da 2011 :roll:
Avatar utente
skawise
 
Messaggi: 712
Iscritto il: mercoledì 5 ottobre 2016, 12:01
Località: Villacidro-Milano

Re: Parliamo di basketball

UNREAD_POSTdi Deadnature » giovedì 31 agosto 2017, 22:16

Le mie aspettative bassissime, naturalmente: ovvero, prima di oggi, un'eliminazione agli ottavi. Poi certo, in un torneo che sembra essere parecchio equilibrato (vedi la Francia ko con la Finlandia) potrebbe pure scapparci la performance super.
http://www.spazidisimpatia.wordpress.com
Spazi di simpatia, nel nome dell'amore che regna nella nostra splendida Terra
Un blog consigliato da Basso, quello giusto.

Aderii alla campagna di garbata moral suasion per cacciare Di Rocco. E infatti...
Avatar utente
Deadnature
 
Messaggi: 4220
Iscritto il: martedì 22 febbraio 2011, 20:49

Re: Parliamo di basketball

UNREAD_POSTdi Montana Miller » domenica 3 settembre 2017, 12:56

lemond ha scritto:Per il resto ho anche giocato a palla a canestro, ma non ho mai capito la differenza fra i due ruoli.

P.S Ai miei tempi la guardia era quella comunale. :D


Arnaldo Taurisano,che aveva avuto Marzorati,a riguardo dell'evoluzione dei ruoli,diceva invece che due guardie dietro le dovrebbero avere i delinquenti non le squadre di Basket.Questo a riguardo di Andrea Meneghin,seppur senza fare nomi,che mai avrebbe potuto guidare la Nazionale da play nominale.

Comunque con l'evoluzione odierna è proprio parlare di ruoli che ha molto meno senso e un super come Kukoc ne annullava la differenza già all'epoca.Concettualmente la guardia aiuta il play a portare palla e si occupa di più della costruzione del gioco,oltre a sapersi costruire maggiormente il tiro da solo,perchè si presuppone che essendo più piccolo abbia un trattamento di palla migliore.L'ala riceve palla in posizione più defilata,lavora di più sugli scarichi dei primi due e aiuta di più a rimbalzo,presupponendo per lui più cm e kg.Comunque una volta,oggi assieme alle mezze stagioni si è persa anche la suddivisione dei ruoli e dei compiti,fattesi meno definiti.Vedi lunghi che si occupano del playmaking,il gioco spalle a canestro che prescinde dalla stazza,lunghi che tirano quasi solo da fuori e play spesso principali terminali della squadra.A livello europeo l'introduzione dei 24 secondi ha inciso molto su quest'ultimo aspetto.Il ruolo del centro già meno,ma anche lui deve avere qualità atletiche una volta meno importanti e più "stanziali",il raggio di tiro e le intenzioni dei lunghi avversari erano meno votate al tiro da fuori e non doveva inseguire l'avversario attraverso il gioco del pick & roll,alla base di ogni giocata.Un super come lo Stoyko Vrankovic di Zara oggi farebbe fatica,all'epoca dominava una partita senza mettere un punto.

Detto questo,tutti questi giocatori di scuola americana che si possono ammirare (?) durante gli Europei mi fanno orrore.Pare il Calcio degli anni 50-60,dove funzionavano talmente tanto che li hanno aboliti.
Montana Miller
 
Messaggi: 871
Iscritto il: venerdì 20 marzo 2015, 6:00

Re: Parliamo di basketball

UNREAD_POSTdi febbra » domenica 3 settembre 2017, 13:11

Oggi come la vedete contro la Lituania? I baltici sono superiori sulla carta ma avendo steccato alla prima contro la Georgia magari chissà. :sherlock:

:hippy:
Campione Fantaciclismo di Cicloweb 2008
Campione FC a Squadre 2015, 2016
Campione del Mondo FantaCicloCross Uomini Elite 2016

Se insisti e persisti, raggiungi e conquisti

Padoaschioppa sei decisamente ridicolo!
Avatar utente
febbra
 
Messaggi: 7485
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 15:05

Re: Parliamo di basketball

UNREAD_POSTdi skawise » domenica 3 settembre 2017, 13:13

febbra ha scritto:Oggi come la vedete contro la Lituania? I baltici sono superiori sulla carta ma avendo steccato alla prima contro la Georgia magari chissà. :sherlock:

:hippy:


Non li battiamo da 13 anni. Bestia nera.
Credo abbiano qualche assenza pure loro ma rimangono superiori. Sarà tosta e ci dirà tanto su chi siamo e cosa potremo essere.
Avatar utente
skawise
 
Messaggi: 712
Iscritto il: mercoledì 5 ottobre 2016, 12:01
Località: Villacidro-Milano

Re: Parliamo di basketball

UNREAD_POSTdi Montana Miller » lunedì 4 settembre 2017, 4:24

Winter ha scritto:secondo te perché han potenziato così tanto kukoc?


Trovare una motivazione tecnica a una soluzione che si è dimostrata controproducente è difficile.Lui sicuramente non era troppo proporzionato e bilanciato,perchè 85 kg su quasi 2.10 sono pochi,poi forse negli anni 90 era in voga proprio per i tempi l'idea che i muscoli ci volevano e portassero chissà che benefici in termini di forza.Lui divenne solo più lento.Aggiungici che magari essendo un cattivo difensore fosse preferibile impostarlo da numero 4 in modo da farlo correre meno sul perimetro difensivamente,ruolo per il quale,per gli standard tecnici dell'epoca con tanto gioco di contatto spalle a canestro,serviva pure un fisico che li tenesse quei contatti.Ma comunque fu un'idea sbagliata perché poi serve anche un'attitudine a fare certe cose e lui non ce l'aveva e in ogni caso sarebbe stato sprecato.Loro stessi se ne accosero pure ma ormai quella carrozzeria ce l'aveva e tecnicamente era cambiato,o meglio involuto.Così cominciò anche a fare le cose per cui era portato,seppur impostato da numero 4 con il suo spot naturale di 3 occupato da Pippen,divenendo forse uno dei primi 4 tattici che teneva palla e costruiva gioco,poi con il ritorno di Jordan serviva anche ad allargare il campo,aspettando di più la palla tirando dal perimetro.Il suo destino naturale avrebbe dovuto essere sempre quello dell'ala-play anche nella fase difensiva,come lo sono stati Pippen,Grant Hill,Chris Mullin o gli stessi Larry Bird e Rick Barry ai livelli più alti,cui anche Kukoc poteva appartenere senza quell'inutile zavorra.Non che abbia fatto poco anche così,però...
Montana Miller
 
Messaggi: 871
Iscritto il: venerdì 20 marzo 2015, 6:00

Re: Parliamo di basketball

UNREAD_POSTdi skawise » lunedì 4 settembre 2017, 11:51

Perdiamo di 5 contro i lituani.
Nonostante la sconfitta, una buona Italia.

Come dicevo ieri, sta partita ci avrebbe detto molto. E così è stato.
Siamo tosti, duri a morire, ci mettiamo cuore, palle, testa, coraggio. E difesa.
I lituani sono più forti di noi e nel pitturato sono più grossi e con maggiore presenza (noi facciamo tenerezza da quel punto di vista), tanto che ci hanno quasi doppiato a rimbalzo. Eppure ce la siamo giocata sino alla fine.

Ci sono stati degli errori e attimi di sbandamento in cui non siamo stati noi. Vanno corrette alcune cose e mantenuta la concentrazione per tutti i 40 minuti. Ma sono fiducioso e sono convinto che ci toglieremo delle soddisfazioni.

Oggi altra grande partita di Gigione, che si è caricato la squadra sulle spalle.

Finisce 78-73.

Prossima partita, il 5 settembre alle 17.30 contro la Germania.
Avatar utente
skawise
 
Messaggi: 712
Iscritto il: mercoledì 5 ottobre 2016, 12:01
Località: Villacidro-Milano

Re: Parliamo di basketball

UNREAD_POSTdi White Mamba » lunedì 4 settembre 2017, 13:05

speriamo melli riesca a giocare
White Mamba
 
Messaggi: 671
Iscritto il: lunedì 6 luglio 2015, 10:27

Re: Parliamo di basketball

UNREAD_POSTdi skawise » lunedì 4 settembre 2017, 20:33

Dovrebbe.
Ettore oggi ha detto che i medici sono fiduciosi. Era "solo" un riacutizzarsi di una tedinite ed è stato messo fuori partica precauzionalmente.
Avatar utente
skawise
 
Messaggi: 712
Iscritto il: mercoledì 5 ottobre 2016, 12:01
Località: Villacidro-Milano

Re: Parliamo di basketball

UNREAD_POSTdi Montana Miller » martedì 5 settembre 2017, 4:01

skawise ha scritto:Eppure ce la siamo giocata sino alla fine.


Sul resto sono più o meno d'accordo,secondo me è stato fatto il massimo e non c'era proprio alcun margine,i soli 5 punti sono lì a dimostrarlo,però i lituani dopo la cattiva partenza hanno poi gestito tutta la partita,sono stati avanti di 8-10 punti già dalla metà del secondo quarto.Troppa differenza.Daltronde qui abbiamo un movimento storicamente migliore che batte regolarmente un altro inferiore.L'Italia per battere la Lituania deve fare un exploit.Tra i due roster la differenze qualitativa è enorme,giusto meno sugli esterni.Tutti i loro lunghi sono veramente forti.Datome è un grande giocatore di raccordo,un vero vincente che se serve mette anche molti punti,pur non essendo il suo mestiere.2 anni fa la sua assenza si sentì tanto quanto la presenza di Bargnani...

"Sarà perché ti amo" dei Ricchi e Poveri durante un time out...in Israele.
Montana Miller
 
Messaggi: 871
Iscritto il: venerdì 20 marzo 2015, 6:00

Re: Parliamo di basketball

UNREAD_POSTdi Montana Miller » mercoledì 6 settembre 2017, 14:10

Belinelli potrebbe prenderselo qualche tiro,4-18 con la Germania.E non è certo la prima volta.Appena 8 assist di squadra si spiegano anche così.Un conto è prendere tiri con 3 metri di spazio come in NBA,dove i grandi giocatori richiamano raddoppi di un certo tipo e aprono praterie per un tiro piedi per terra per gli altri,altra questione è quando devi essere il primo terminale di un attacco e devi costruirti il tiro da solo,oltre a vedersi lui a essere raddoppiato.Proprio altro sport.

Lui è la miglior dimostrazione di come in NBA trovino più facilmente spazio quanti sanno fare bene una cosa sola piuttosto di un giocatore migliore a tutto tondo senza una specialità precisa.Bisogna dargli merito di essere bravo a vendersi quando si fa il giro delle trasmissioni nazional popolari,dove non lo conoscono e se davvero poco informati possono pure credere al "grande campione che ha vinto 1 titolo NBA".Per lui non vale quanto detto per Tony Kukoc,i 20 kg che gli hanno fatto mettere non l'hanno peggiorato,era un modesto giocatore pure prima.
Montana Miller
 
Messaggi: 871
Iscritto il: venerdì 20 marzo 2015, 6:00

Re: Parliamo di basketball

UNREAD_POSTdi nino58 » mercoledì 6 settembre 2017, 14:25

Montana Miller ha scritto:
"Sarà perché ti amo" dei Ricchi e Poveri durante un time out...in Israele.


Milanisti pure lì ?
Von Rock ? Nein, danke.
Diritto di correre senza condizioni a chi ha scontato una squalifica !!!
Avatar utente
nino58
 
Messaggi: 7667
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 14:38

Re: Parliamo di basketball

UNREAD_POSTdi Deadnature » mercoledì 6 settembre 2017, 16:08

Montana Miller ha scritto:Belinelli potrebbe prenderselo qualche tiro,4-18 con la Germania.E non è certo la prima volta.Appena 8 assist di squadra si spiegano anche così.Un conto è prendere tiri con 3 metri di spazio come in NBA,dove i grandi giocatori richiamano raddoppi di un certo tipo e aprono praterie per un tiro piedi per terra per gli altri,altra questione è quando devi essere il primo terminale di un attacco e devi costruirti il tiro da solo,oltre a vedersi lui a essere raddoppiato.Proprio altro sport.


Non è che l'Italia abbia tutte queste alternative offensive a parte Belinelli, mi pare... Dipendiamo dalla vena sua e di Datome, se a loro non entra il tiro siamo messi molto male. Melli è fortissimo, ma non è giocatore da venti punti a sera.

Anche questa partita con la Georgia si sta svolgendo sulla medesima falsariga, finché Beli e Datome mettono canestri si viaggia, appena rallentano un attimo in attacco diventiamo asfittici.
http://www.spazidisimpatia.wordpress.com
Spazi di simpatia, nel nome dell'amore che regna nella nostra splendida Terra
Un blog consigliato da Basso, quello giusto.

Aderii alla campagna di garbata moral suasion per cacciare Di Rocco. E infatti...
Avatar utente
Deadnature
 
Messaggi: 4220
Iscritto il: martedì 22 febbraio 2011, 20:49

Re: Parliamo di basketball

UNREAD_POSTdi Montana Miller » giovedì 7 settembre 2017, 4:13

Tutti quei tiri li prendevano raramente Riva e Myers,che avevano una capacità di crearsi il tiro da soli superiore,giocatori che erano dei realizzatori a tutto rondo e non dei semplici specialisti del tiro come lui,che non può improvvisarsi tale.Semplicemente credo che la palla debba girare di più,gli Hackett,Datome,Melli e Aradori sono tutti buoni giocatori che possono mettere un discreto numero di punti,coinvolgendoli di meno rendi l'attacco anche più prevedibile.20 punti peraltro nel Basket europeo odierno è impresa ardua metterli nelle rassegne,nelle ultime 2 occasioni ci sono riusciti 2 giocatori per volta.In questo momento ce n'è qualcuno di più,ma se guardi quanti liberi si procurano e quanti Belinelli,capisci che è gente che muove molto di più la difesa e risulta meno condizionante per la squadra.Lui non se lo può permettere,non ha quel tipo di caratteristiche,quel livello di talento.Dei Dragic,Shved o Schroeder.Andare a rimbalzo d'attacco quando la penetrazione ha spostato metà difesa piuttosto che dopo certe conclusioni di Belinelli ce ne passa,per non parlare delle capacità di scarico.Per ora quasi il 50% da 3 ma solo il 30% da 2 con appena 3.4 liberi procurati,dimostrazione perfetta delle sue caratteristiche.Quello deve fare,prendere i suoi tiri possibilmente sugli scarichi e credersi meno "Hero Ball",per dirla all'americana.Che proprio non è cosa per lui.
Montana Miller
 
Messaggi: 871
Iscritto il: venerdì 20 marzo 2015, 6:00

Re: Parliamo di basketball

simila

simila
 

PrecedenteProssimo

Torna a Off Topic

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti