LONDON 2012 - XXX OLYMPIC GAMES

Dove discutere di altri sport e di tutto il resto
Admin
Messaggi: 14526
Iscritto il: domenica 21 giugno 2009, 22:48

LONDON 2012 - XXX OLYMPIC GAMES

Messaggio da leggere da Admin »

Immagine

E via, apriamo un bel thread dedicato alle attesissime Olimpiadi!!!

In una delle città più fantastiche del mondo vivremo 20 giorni intensissimi dopo il Tour. :champion:
Il sito ufficiale: http://www.london2012.com/

Clamorosa la canzone ufficiale, da poco svelata. Si tratta di Survival, scritta dai Muse.



Inizio solenne che ammalia, poi echi dei Queen (la complessità di Bohemian Rhapsody, il piano...), del Bowie di metà '70s (Station to station...), e del Waters più crepuscolare di The Wall (l'incedere della seconda parte mi pare ricamato sui cori del finale di The Trial). Quando il rock esplode a metà canzone, con l'urlo di Bellamy, vediamo le stelle!!! Voce come sempre incredibile.

Strepitosa song, me gusta muchísimo!!!


Pantani è una leggenda come Coppi e Bartali
Avatar utente
galliano
Messaggi: 15249
Iscritto il: giovedì 14 aprile 2011, 12:53
Località: TN

Re: LONDON 2012 - XXX OLYMPIC GAMES

Messaggio da leggere da galliano »

gli inglesi nella musica "leggera" sono decisamente un gradino sopra gli altri, quindi non c'è da stupirsi del bel pezzo.
ci sarebbe stato da sorprendersi se avessero prodotto una schifezza.

Dal mio punto di vista le Olimpiadi saranno sopratutto Atletica e Ciclismo (nelle sue varianti), nei ritagli darò, se possibile, un occhio anche a qualche altro evento.
Sicuramente non il nuoto.
Seguirò gli eventi indipendentemente dalla presenza di atleti italiani.


Avatar utente
galliano
Messaggi: 15249
Iscritto il: giovedì 14 aprile 2011, 12:53
Località: TN

Re: LONDON 2012 - XXX OLYMPIC GAMES

Messaggio da leggere da galliano »

Dimenticavo, parlando di nuoto, mi ha sempre stupito il numero eccessivo di medaglie che viene assegnato, rispetto alla varietà del gesto tecnico richiesto.


Avatar utente
robby
Messaggi: 1219
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 12:58
Località: Mùlinet de Masà

Re: LONDON 2012 - XXX OLYMPIC GAMES

Messaggio da leggere da robby »

Beh sui Muse si va sul sicuro!

devo ancora sentirlo, ma l'anticipazione che hai fatto con echi di Bohemian Rhapsody (una delle più belle canzoni della storia della musica IMHO) mi fa venire i brividi


"Vai Marco, o salti tu, o salta lui...è saltato lui"
Marco Pantani, Montecampione 1998

Monsieur Kobram
andrea82
Messaggi: 411
Iscritto il: martedì 14 dicembre 2010, 21:00
Località: Colico (Lecco)

Re: LONDON 2012 - XXX OLYMPIC GAMES

Messaggio da leggere da andrea82 »

I Muse si sono già accaparrati a mio parere la prima medaglia d'oro dei Giochi. E' dai tempi di Italia 90 con il fantastico brano della coppia Nannini - Bennato che con ascoltavo un inno di una manifestazione sportiva così bello. Grandi Muse!!! :clap:


Avatar utente
jerrydrake
Messaggi: 6491
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 12:14

Re: LONDON 2012 - XXX OLYMPIC GAMES

Messaggio da leggere da jerrydrake »

galliano ha scritto:Dimenticavo, parlando di nuoto, mi ha sempre stupito il numero eccessivo di medaglie che viene assegnato, rispetto alla varietà del gesto tecnico richiesto.
L'ho sempre pensato anch'io. Non per niente Phelps (grandissimo atleta, per carità) a fine carriera avrà un numero di medaglie impressionante rispetto ad atleti di altre discipline altrettanto bravi. In molti sport hai una chance olimpica e non di più, nel nuoto ti puoi riciclare in tante gare.
E meno male che rispetto ai mondiali ci sono molti meno ori.

Secondo me anche il ciclismo su pista offre troppe gare rispetto al numero di atleti e nazioni praticanti.


Avatar utente
Laura Grazioli
Messaggi: 1891
Iscritto il: mercoledì 1 dicembre 2010, 18:53
Località: Brescia

Re: LONDON 2012 - XXX OLYMPIC GAMES

Messaggio da leggere da Laura Grazioli »

A dire il vero le nazioni che praticano la pista sono più di quelle della strada... se poi parliamo di alto livello è un altro discorso, ma dove trovi un altro ambito ciclistico dove un malese, un cinese o un argentino possono ambire a vincere un oro olimpico nel ciclismo? Solo nella pista.


Un uomo comincerà a comportarsi in maniera ragionevole solo quando avrà esaurito ogni altra possibile soluzione
Avatar utente
cauz.
Messaggi: 12923
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 12:53
Località: milano
Contatta:

Re: LONDON 2012 - XXX OLYMPIC GAMES

Messaggio da leggere da cauz. »

Laura Grazioli ha scritto:A dire il vero le nazioni che praticano la pista sono più di quelle della strada... se poi parliamo di alto livello è un altro discorso, ma dove trovi un altro ambito ciclistico dove un malese, un cinese o un argentino possono ambire a vincere un oro olimpico nel ciclismo? Solo nella pista.
ma puo' vincerla davvero una medaglia awang?


"Il male trionfa sempre, perche' il bene e' stupido" [Lord Casco]
@cauz_ | bidonmagazine.org | confindustrial.noblogs.org
Avatar utente
Laura Grazioli
Messaggi: 1891
Iscritto il: mercoledì 1 dicembre 2010, 18:53
Località: Brescia

Re: LONDON 2012 - XXX OLYMPIC GAMES

Messaggio da leggere da Laura Grazioli »

Nel keirin è sicuramente tra i migliori 6 del mondo.


Un uomo comincerà a comportarsi in maniera ragionevole solo quando avrà esaurito ogni altra possibile soluzione
Avatar utente
cauz.
Messaggi: 12923
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 12:53
Località: milano
Contatta:

Re: LONDON 2012 - XXX OLYMPIC GAMES

Messaggio da leggere da cauz. »

Laura Grazioli ha scritto:Nel keirin è sicuramente tra i migliori 6 del mondo.
speriamo, e' uno dei velocisti che piu' amo nel mondo da qualche anno a questa parte... pero' mi e' sembrato (dal poco che riesco a seguire) che dopo l'assurdo infortunio da "infilzamento" abbia perso un po' di esplosività.


"Il male trionfa sempre, perche' il bene e' stupido" [Lord Casco]
@cauz_ | bidonmagazine.org | confindustrial.noblogs.org
Avatar utente
Laura Grazioli
Messaggi: 1891
Iscritto il: mercoledì 1 dicembre 2010, 18:53
Località: Brescia

Re: LONDON 2012 - XXX OLYMPIC GAMES

Messaggio da leggere da Laura Grazioli »

Il ciclismo su pista è prettamente olimpico i 2 anni che precedono i Giochi possono non essere indicativi per capire chi potrebbe vincerli perché l'allenamento è molto specifico.


Un uomo comincerà a comportarsi in maniera ragionevole solo quando avrà esaurito ogni altra possibile soluzione
Avatar utente
jerrydrake
Messaggi: 6491
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 12:14

Re: LONDON 2012 - XXX OLYMPIC GAMES

Messaggio da leggere da jerrydrake »

Laura Grazioli ha scritto:A dire il vero le nazioni che praticano la pista sono più di quelle della strada... se poi parliamo di alto livello è un altro discorso, ma dove trovi un altro ambito ciclistico dove un malese, un cinese o un argentino possono ambire a vincere un oro olimpico nel ciclismo? Solo nella pista.
Questo però la dice lunga sul livello. Preferirei meno gare nel programma olimpico e maggiore concorrenza tra gli ottimi atleti.


Avatar utente
cauz.
Messaggi: 12923
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 12:53
Località: milano
Contatta:

Re: LONDON 2012 - XXX OLYMPIC GAMES

Messaggio da leggere da cauz. »

ok, grazie per le info.
forza pocket rocket! :)

(se vince l'oro qui ci vuole l'emoticon con il razzo)
Ultima modifica di cauz. il martedì 3 luglio 2012, 16:39, modificato 1 volta in totale.


"Il male trionfa sempre, perche' il bene e' stupido" [Lord Casco]
@cauz_ | bidonmagazine.org | confindustrial.noblogs.org
Avatar utente
Laura Grazioli
Messaggi: 1891
Iscritto il: mercoledì 1 dicembre 2010, 18:53
Località: Brescia

Re: LONDON 2012 - XXX OLYMPIC GAMES

Messaggio da leggere da Laura Grazioli »

Ma 5 gare maschili e 5 femminili sono poi così tante? A me non sembra proprio per niente.

Tra l'altro non è che Malesia vuol dire che sono scartini, proprio per niente.
Il ciclismo su pista non lo puoi giudicare come quello su strada, sono movimenti completamente diversi, soprattutto la velocità.


Un uomo comincerà a comportarsi in maniera ragionevole solo quando avrà esaurito ogni altra possibile soluzione
Avatar utente
jerrydrake
Messaggi: 6491
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 12:14

Re: LONDON 2012 - XXX OLYMPIC GAMES

Messaggio da leggere da jerrydrake »

Laura Grazioli ha scritto:Ma 5 gare maschili e 5 femminili sono poi così tante? A me non sembra proprio per niente.
Visto che su strada si assegnano 2 ori maschili ed altrettanti femminili sì. Poi non ho nulla contro la pista, mi piace un sacco. Mi piace anche il nuoto ma non sopporto l'idea che se, in qualunque sport, ci sono 2 atleti di altissimo livello, uno va a fare una specialità, l'altro la seconda, entrambi vincono e tutti contenti. Li vorrei vedere uno contro l'altro.


Avatar utente
Laura Grazioli
Messaggi: 1891
Iscritto il: mercoledì 1 dicembre 2010, 18:53
Località: Brescia

Re: LONDON 2012 - XXX OLYMPIC GAMES

Messaggio da leggere da Laura Grazioli »

E quali altre medaglie potresti dare su strada? Veramente non capisco il ragionamento. Su strada 2 specialità ci sono e 2 sono ai Giochi, c'è l'enplein.
Se su pista esistono 10 specialità e ne mandano 5 ai Giochi a me sembra che siano anche poche.


Un uomo comincerà a comportarsi in maniera ragionevole solo quando avrà esaurito ogni altra possibile soluzione
Avatar utente
cauz.
Messaggi: 12923
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 12:53
Località: milano
Contatta:

Re: LONDON 2012 - XXX OLYMPIC GAMES

Messaggio da leggere da cauz. »

Laura Grazioli ha scritto:E quali altre medaglie potresti dare su strada? Veramente non capisco il ragionamento. Su strada 2 specialità ci sono e 2 sono ai Giochi, c'è l'enplein.
Se su pista esistono 10 specialità e ne mandano 5 ai Giochi a me sembra che siano anche poche.
potrebbero mettere il garagismo, basterebbe ingaggiare zomegnan al CIO :)


"Il male trionfa sempre, perche' il bene e' stupido" [Lord Casco]
@cauz_ | bidonmagazine.org | confindustrial.noblogs.org
Avatar utente
jerrydrake
Messaggi: 6491
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 12:14

Re: LONDON 2012 - XXX OLYMPIC GAMES

Messaggio da leggere da jerrydrake »

Laura Grazioli ha scritto:E quali altre medaglie potresti dare su strada? Veramente non capisco il ragionamento. Su strada 2 specialità ci sono e 2 sono ai Giochi, c'è l'enplein.
Se su pista esistono 10 specialità e ne mandano 5 ai Giochi a me sembra che siano anche poche.
C'era la 100km a squadre. Il ragionamento è quello di prima: un buon pistard le può fare tutte e 5 le specialità. Un po' troppo comodo rispetto agli sport dove un atleta si gioca tutto in una singola gara. Ma il mio è un ragionamento (soggettivo) per cui non amo vedere lo stesso atleta competere in tate specialità olimpiche differenti. Vale per il nuoto, lo sci di fondo, il pattinaggio su ghiaccio, il biathlon...


Avatar utente
Laura Grazioli
Messaggi: 1891
Iscritto il: mercoledì 1 dicembre 2010, 18:53
Località: Brescia

Re: LONDON 2012 - XXX OLYMPIC GAMES

Messaggio da leggere da Laura Grazioli »

Assolutamente non è vero che un buon pistard le può fare tutte e 5. Come puoi pensare che un Viviani che fa l'Omnium si possa cimentare nella velocità.
Anzi le regole dell'UCI per i Giochi a parte le prove a squadre è difficile che un corridore possa participare a 2 gare.
Chris Hoy per esempio non difenderà più i suoi 3 ori, visto che la GBR può schierare un solo atleta (come ogni nazione) e quindi farà il Keirin e non la Velocità che fare Jason Kenny. Stessa cosa per la Francia, la Germania e l'Australia (le nazioni dominanti).


Un uomo comincerà a comportarsi in maniera ragionevole solo quando avrà esaurito ogni altra possibile soluzione
Avatar utente
Deadnature
Messaggi: 5642
Iscritto il: martedì 22 febbraio 2011, 20:49

Re: LONDON 2012 - XXX OLYMPIC GAMES

Messaggio da leggere da Deadnature »

Non penso si possa dire che ci sono troppe gare su pista, cavoli, hanno tolto l'Americana e compattato mezzo programma nell'Omnium (scelta criticata da molti, mi pare)!


http://www.spazidisimpatia.wordpress.com
Spazi di simpatia, nel nome dell'amore che regna nella nostra splendida Terra
Un blog consigliato da Basso, quello giusto.

Aderii alla campagna di garbata moral suasion per cacciare Di Rocco. E infatti...
Avatar utente
jerrydrake
Messaggi: 6491
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 12:14

Re: LONDON 2012 - XXX OLYMPIC GAMES

Messaggio da leggere da jerrydrake »

Laura Grazioli ha scritto:Assolutamente non è vero che un buon pistard le può fare tutte e 5. Come puoi pensare che un Viviani che fa l'Omnium si possa cimentare nella velocità.
Anzi le regole dell'UCI per i Giochi a parte le prove a squadre è difficile che un corridore possa participare a 2 gare.
Chris Hoy per esempio non difenderà più i suoi 3 ori, visto che la GBR può schierare un solo atleta (come ogni nazione) e quindi farà il Keirin e non la Velocità che fare Jason Kenny. Stessa cosa per la Francia, la Germania e l'Australia (le nazioni dominanti).
In realtà è folle che una Federazione debba studiare regole per lasciare a casa il n.2 del mondo...


Avatar utente
Lostris
Messaggi: 45
Iscritto il: venerdì 2 dicembre 2011, 21:16

Re: LONDON 2012 - XXX OLYMPIC GAMES

Messaggio da leggere da Lostris »

non voglio annoiarvi, ma sono di rientro dai trials di Omaha.. e qualche gara di nuoto ve la consiglio vivamente! :drink:


Avatar utente
eliacodogno
Messaggi: 6758
Iscritto il: venerdì 24 dicembre 2010, 1:27
Località: Segusium

Re: LONDON 2012 - XXX OLYMPIC GAMES

Messaggio da leggere da eliacodogno »

galliano ha scritto:Dimenticavo, parlando di nuoto, mi ha sempre stupito il numero eccessivo di medaglie che viene assegnato, rispetto alla varietà del gesto tecnico richiesto.
è pure vero, ma non ci faccio troppo caso perchè per me non vale troppo il discorso che "una medaglia olimpica è sempre una medaglia olimpica"; in altre parole credo che "rimanga" di più un oro nella maratona rispetto a quello nei 200 misti... La soluzione c'è? Sicuro, si potrebbe fare una turnazione delle gare:
50, 200, 800 sl; 100 r; 200 f; 100 d; 200 mx quest'anno
100, 400, 1500 sl; 200 r; 100 f; 200 d; 400 mx fra 4 anni
Suona un po' strano il ragionamento e molti atleti avrebbero una possibilità ogni 8 anni (la maggior parte, visto che di phelps ce n'è stato uno e non credo se ne vedranno altri...), però ad esempio nell'alternanza tecnica libera/tecnica classica lo sci di fondo fa già qualcosa di simile...


Se il tuo modo di lavorare è questo qui, compragli un casco a Sgarbozza e fallo fare a lui il Giro, perché io non lo faccio più (P.S.)

'Idea del Forum' per me non vuol dire assolutamente niente. (H.F.)
Avatar utente
Deadnature
Messaggi: 5642
Iscritto il: martedì 22 febbraio 2011, 20:49

Re: LONDON 2012 - XXX OLYMPIC GAMES

Messaggio da leggere da Deadnature »

Lostris ha scritto:non voglio annoiarvi, ma sono di rientro dai trials di Omaha.. e qualche gara di nuoto ve la consiglio vivamente! :drink:
Ma tu fai la vita più bella del mondo, cavoli. :) Grande spettacolo Phelps-Lochte, immagino!
@elia: anche la scherma propone a rotazione le prove a squadre(lì peraltro ha meno senso, visto che nessun atleta eccelle in due categorie). Boh, io sarei sempre inclusivo piuttosto che esclusivo, ma mi rendo conto che ci sono problemi di gestione degli spazi (Villaggio olimpico) e dei tempi.


http://www.spazidisimpatia.wordpress.com
Spazi di simpatia, nel nome dell'amore che regna nella nostra splendida Terra
Un blog consigliato da Basso, quello giusto.

Aderii alla campagna di garbata moral suasion per cacciare Di Rocco. E infatti...
Avatar utente
galliano
Messaggi: 15249
Iscritto il: giovedì 14 aprile 2011, 12:53
Località: TN

Re: LONDON 2012 - XXX OLYMPIC GAMES

Messaggio da leggere da galliano »

Lostris ha scritto:non voglio annoiarvi, ma sono di rientro dai trials di Omaha.. e qualche gara di nuoto ve la consiglio vivamente! :drink:
certo, come no, prima di tagliarmi le vene, così non avrò rimpianti per la valle di lacrime che lascerò.

A parte tutto, sarò fissato, ma trovo il nuoto utile per la salute degli umani e non, ma noiossisimo da vedere e anche da praticare.
I trials USA sono superpompati dalle loro TV (NBC) per via del duello Phelps vs Lochte e per qualche altra emula della Pellegrini.
Il nuoto è la fucina di medaglie Olimpiche per gli USA e quindi loro, come al solito, al motto di "we will WIN", we will WIN" tendono a gonfiare l'evento dove sono protagonisti, ignorando quel che accade nel resto del mondo. La cosa più ridicola è che l'NBC ha penalizzato la trasmissione dei TRIALS di Atletica per garantire al popolino degli hamburger e coca cola lo spettacolino della sfida all'ok corral tra i due superuomini made in USA. Sfida che ovviamente si ripete ennemilavolte, sui misti, 100, 200, 150, 130, 210, 240, 269, 280, ecc.
E non vi annoio su altri discorsi, che ha già trattato il buon Morris in altre sezioni del vecchio forum.

Ha ragione jerry, prendiamo spunto dal nuoto e alle olimpiadi assegniamo anche per il ciclismo su strada più titoli.
Gara in linea sopra i 250, Gara in linea tra 200 e i 250, Gara in linea sotto i 200, Gara in linea sotto i 200 con 4 salite e arrivo in pianura, gara in linea sotto i 200km e arrivo in salita, Gara a cronometro individuale 60km, Gara a cronometro individuale 30km, Gara a cronometro individuale 10km, Gara a cronometro a squadre, cronostaffetta (4*50km), cronostaffetta (4*25km), cronostaffetta in tandem con , cronostaffetta in tandem senza (peppiniello da capua), 24h, ecc.
Vedrete che forse Sagan e Tony Martin prenderanno più ori del mitttico uomo di Baltimora.

ho finito, mi aspetta una seduta dallo psicologo :D
il solo sentir parlare di nuoto, mi fa alzare la pressione :D


Avatar utente
eliacodogno
Messaggi: 6758
Iscritto il: venerdì 24 dicembre 2010, 1:27
Località: Segusium

Re: LONDON 2012 - XXX OLYMPIC GAMES

Messaggio da leggere da eliacodogno »

galliano ha scritto:Sfida che ovviamente si ripete ennemilavolte, sui misti, 100, 200, 150, 130, 210, 240, 269, 280, ecc.
Non vorrei insistere ma la polivalenza che hanno mostrato Phelps (qualunque sia la ragione, anche il fatto che si faccia in vena più pesantemente dei rivali) e Lochte (in tono comunque molto minore) è davvero qualcosa di raro nella storia del nuoto. Detto ciò capisco la tua avversione per la vasca, dev'essere qualcosa di simile a ciò che mi tiene lontano dalla pista di atletica... :)


Se il tuo modo di lavorare è questo qui, compragli un casco a Sgarbozza e fallo fare a lui il Giro, perché io non lo faccio più (P.S.)

'Idea del Forum' per me non vuol dire assolutamente niente. (H.F.)
Avatar utente
jerrydrake
Messaggi: 6491
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 12:14

Re: LONDON 2012 - XXX OLYMPIC GAMES

Messaggio da leggere da jerrydrake »

eliacodogno ha scritto:
galliano ha scritto:Sfida che ovviamente si ripete ennemilavolte, sui misti, 100, 200, 150, 130, 210, 240, 269, 280, ecc.
Non vorrei insistere ma la polivalenza che hanno mostrato Phelps (qualunque sia la ragione, anche il fatto che si faccia in vena più pesantemente dei rivali) e Lochte (in tono comunque molto minore) è davvero qualcosa di raro nella storia del nuoto. Detto ciò capisco la tua avversione per la vasca, dev'essere qualcosa di simile a ciò che mi tiene lontano dalla pista di atletica... :)
Raro ma non rarissimo. Polivalenti ce ne sono più d'uno, di altissimo livello ovviamente sono pochissimi. Un grande nuotatore può tranquillamente adattarsi ad almeno 2 specialità del programma olimpico. Viceversa un'astista, un lottatore, un triatleta, un cestista, ecc. ecc. di medaglie ne può vincere al massimo una. Mi piacerebbe identificare il campione olimpico come il più forte di quello sport, non come il più forte tra i 269 e i 280 (a proposito chi ha vinto i 269 s.l.?) e a patto che le gambe si muovano in un modo anzichè in un altro... Altrimenti portiamo avanti la proposta di galliano e introduciamo un oro per gli sprinter, uno per gli scalatori, uno per percorsi ondulati e uno per una gara a tappe dal 28 luglio al 12 agosto!


Avatar utente
galliano
Messaggi: 15249
Iscritto il: giovedì 14 aprile 2011, 12:53
Località: TN

Re: LONDON 2012 - XXX OLYMPIC GAMES

Messaggio da leggere da galliano »

eliacodogno ha scritto:
galliano ha scritto:Sfida che ovviamente si ripete ennemilavolte, sui misti, 100, 200, 150, 130, 210, 240, 269, 280, ecc.
Non vorrei insistere ma la polivalenza che hanno mostrato Phelps (qualunque sia la ragione, anche il fatto che si faccia in vena più pesantemente dei rivali) e Lochte (in tono comunque molto minore) è davvero qualcosa di raro nella storia del nuoto. Detto ciò capisco la tua avversione per la vasca, dev'essere qualcosa di simile a ciò che mi tiene lontano dalla pista di atletica... :)
elia elia, ..... :no: .
Ovviamente dovrei andare a fare qualche ricerca ma non temo rischi di smentita se affermo che la polivalenza nel nuoto è quasi la norma.
E' plateale all'interno dello stesso stile, ma comune anche per stili diversi.
Facendo il paragone con l'atletica, è IMPOSSIBILE trovare dei centometristi di buon livello che siano in grado di passare anche solo il primo turno alle olimpiadi negli 800mt, per non parlare dei 1500. Cito queste due distanze perché mantengono la proporzione con i 100mt del nuoto.
E' peggio che chiedere a cavendish o petacchi di arrivare nei 20 in un arrivo in salita al giro o tour.
Già solo doppiare 400 e 800 è un'impresa titanica riuscita, mi pare, al solo stratosferico juantorena.
Un fenomeno come Bolt, può al massimo aspirare a vincere tre medalgie, 2 singole + una in staffetta. E i velocisti sono quelli che hanno più chance rispetto agli altri. Già uno come l'eclettico e discusso Carlo Lewis arrivò al massimo a 4, 3 singole + staffetta corta. Tutti i non velocisti non hanno praticamente speranze di superare le due medaglie.
E NOTA BENE, la situazione non cambierebbe se le gare fossero diluite nel tempo, il limite sta sopratutto nella diversità del gesto atletico e nelle caratteristiche fisiche necessarie a supportalo.

Nel nuoto è tutta un altra minestra. Se le gare fossero distanziate arriveremo a vederne decine di atleti che farebbero collezione di medaglie, proprio perché la suddivisione è piuttosto artificiosa. Potremmo vedere, con un po' di buona volontà gente che vince dai 100 ai 1500.
Già non mi piace la specialità, questo pullulare di micro-campioni me la rende ancora più indigesta.
Per ridare un minimo di serietà dovrebbero ridurre a 100mt e 400mt per ogni stile + 4*100. Più i 400 misti. STOP
E ritengo che siano ancora troppe.

Per par condicio ammetto che farei un pensierino anche a togliere i 200mt nell'atletica. 100 e 400 sono sufficienti!
Ultima modifica di galliano il mercoledì 4 luglio 2012, 18:04, modificato 1 volta in totale.


Avatar utente
jerrydrake
Messaggi: 6491
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 12:14

Re: LONDON 2012 - XXX OLYMPIC GAMES

Messaggio da leggere da jerrydrake »

Deadnature ha scritto: @elia: anche la scherma propone a rotazione le prove a squadre(lì peraltro ha meno senso, visto che nessun atleta eccelle in due categorie). Boh, io sarei sempre inclusivo piuttosto che esclusivo, ma mi rendo conto che ci sono problemi di gestione degli spazi (Villaggio olimpico) e dei tempi.
La rotazione nella scherma delle prove a squadre venne introdotta a causa dell'inserimento (frettoloso) della sciabola femminile nel programma olimpico senza preventivamente domandare (da parte della FIE, la federazione internazionale di scherma) al CIO se ci sarebbe stato un adeguamento nel numero di titoli da assegnare. Scoperto che le prove sarebbero rimaste 10, ci si avventurò in un drammatico e ridicolo sorteggio su chi sarebbe rimasto a casa da Atene, e dopo 4 anni stessa cosa per Pechino.

La mancanza di organizzazione e professionalità (a scapito di interessi economici e politici) nella scelta delle specialità olimpiche determina l'impossibilità (talvolta) dell'identificazione del Campione Olimpico come Campione Assoluto di quello sport.

PS Ma cosa mi rappresenta l'oro nel doppio misto a Londra in una gara di 16 coppie scelte al momento (a gare di singolo e doppio in corso) senza alcun chiaro criterio stabilito?


Avatar utente
galliano
Messaggi: 15249
Iscritto il: giovedì 14 aprile 2011, 12:53
Località: TN

Re: LONDON 2012 - XXX OLYMPIC GAMES

Messaggio da leggere da galliano »

jerrydrake ha scritto:
eliacodogno ha scritto:
galliano ha scritto:Sfida che ovviamente si ripete ennemilavolte, sui misti, 100, 200, 150, 130, 210, 240, 269, 280, ecc.
Non vorrei insistere ma la polivalenza che hanno mostrato Phelps (qualunque sia la ragione, anche il fatto che si faccia in vena più pesantemente dei rivali) e Lochte (in tono comunque molto minore) è davvero qualcosa di raro nella storia del nuoto. Detto ciò capisco la tua avversione per la vasca, dev'essere qualcosa di simile a ciò che mi tiene lontano dalla pista di atletica... :)
Raro ma non rarissimo. Polivalenti ce ne sono più d'uno, di altissimo livello ovviamente sono pochissimi. Un grande nuotatore può tranquillamente adattarsi ad almeno 2 specialità del programma olimpico. Viceversa un'astista, un lottatore, un triatleta, un cestista, ecc. ecc. di medaglie ne può vincere al massimo una. Mi piacerebbe identificare il campione olimpico come il più forte di quello sport, non come il più forte tra i 269 e i 280 (a proposito chi ha vinto i 269 s.l.?) e a patto che le gambe si muovano in un modo anzichè in un altro... Altrimenti portiamo avanti la proposta di galliano e introduciamo un oro per gli sprinter, uno per gli scalatori, uno per percorsi ondulati e uno per una gara a tappe dal 28 luglio al 12 agosto!
Ecco, bravo Jerry, sono assolutamente in sintonia.
Pure il pugilato, si è rovinato con il pullulare delle categorie e delle sigle. Oltre che per altri motivi.


Avatar utente
eliacodogno
Messaggi: 6758
Iscritto il: venerdì 24 dicembre 2010, 1:27
Località: Segusium

Re: LONDON 2012 - XXX OLYMPIC GAMES

Messaggio da leggere da eliacodogno »

galliano ha scritto: Ovviamente dovrei andare a fare qualche ricerca ma non temo rischi di smentita se affermo che la polivalenza nel nuoto è quasi la norma.
...............
Nel nuoto è tutta un altra minestra. Se le gare fossero distanziate arriveremo a vederne decine di atleti che farebbero collezione di medaglie, proprio perché la suddivisione è piuttosto artificiosa. Potremmo vedere, con un po' di buona volontà gente che vince dai 100 ai 1500.
Già non mi piace la specialità, questo pullulare di micro-campioni me la rende ancora più indigesta.
Per ridare un minimo di serietà dovrebbero ridurre a 100mt e 400mt per ogni stile + 4*100. Più i 400 misti. STOP
E ritengo che siano ancora troppe.
La polivalenza tra stili è possibile nel senso che di solito la gara sui 4 stili uniti premia uno che va molto forte in almeno di questi 4 (Phelps farfalla, Lochte e Cseh dorso, una volta c'erano i ranisti e via discorrendo). Quindi chi vince o va a podio nei misti è probabilmente (non per forza, vedi Marin o Boggiatto) fra i papabili di altre gare. In merito alla parte sottolineata io metto tutta la buona volontà del mondo nell'immaginare un atleta in grado di vincere dai 100 ai 1500 (poi ci sarebbero i 50, gara effettivamente povera di contenuto): Thorpe? L'australiano è stato un vero portento (il più grande che abbia mai visto nel suo stile, visto che lo zar Popov faceva solo 50 e 100), imbattuto per quasi un decennio nella sua gara, i 400...nei 200 ha vinto spesso (non sempre), nei 100 mai avrebbe potuto vincere ed egualmente nei 1500, perlomeno al cospetto del connazionale Hackett, ritagliato in pieno su quella distanza... Gli 800 non li avrei mai inseriti (e nemmeno so se sono nel programma olimpico, una volta non lo erano)
In merito ai 1500 sl da togliere dissento pesantemente, hanno una caratterizzazione particolare, anche a livello di allenamento, semplicemente assurdo visto che sono l'anello intermedio fra il nuoto in vasca e quello in acque aperte...
Altra cosa: i 400 negli altri stili (dorso, rana, farfalla)???? Temo che sarebbero divertenti quanto le mulattiere nel ciclismo (anche se a differenza di queste ultime, credo che i 400 rana non si siano mai disputati in competizioni ufficiali) ;)
Staffette: terrei quelle a stile libero, entrambe (e dovendo eliminarne una farei fuori la 4x100, senza esitazioni). La mista è l'evento finale, caotica e tecnicamente non interessantissima, quindi eliminabile...

Restiamo a 3 gare nello sl (100,400,1500), terrei le 6 gare (100,200) negli altri stili e sono d'accordo sull'eliminazione dei 200 mx.

Comunque un po' di nuoto l'ho seguito negli anni e il livello di polivalenza e dominio che ha raggiunto Phelps è qualcosa di assoluto, perciò qualsiasi discorso fatto prendendo lui come esempio secondo me non porta tanto lontano...detto ciò sono d'accordo nello sfoltire (leggermente) il programma


Se il tuo modo di lavorare è questo qui, compragli un casco a Sgarbozza e fallo fare a lui il Giro, perché io non lo faccio più (P.S.)

'Idea del Forum' per me non vuol dire assolutamente niente. (H.F.)
Avatar utente
Lostris
Messaggi: 45
Iscritto il: venerdì 2 dicembre 2011, 21:16

Re: LONDON 2012 - XXX OLYMPIC GAMES

Messaggio da leggere da Lostris »

Rispetto le opinioni di tutti e non voglio dilungarmi troppo nel difendere uno sport che amo in ogni sua sfaccettatura, soprattutto se dall'altra parte c'è solo disinteresse e sarcasmo..
però.. 2 cose veloci.

Galliano, che la polivalenza sia nella norma, proprio no. O almeno non nel senso di essere competitivi in 4 stili.

Ti do ragione sulla NBC. Anche se secondo me da anni insegnano TV, in questa occasione la loro politica è stata un po' nazista. In Europa nessuno ha potuto acquistare i diritti dei trials, l'unica opzione erano gli streaming non ufficiali.
Spingono molto sul nuoto perchè è l'unico sport dove c'è una vera rivalità, e a torto o a ragione in casa loro fanno come gli pare.

Stai sereno, Lochte e Phelps si affronteranno solo in 2 gare.. non sarà così difficile evitarli se li detesti tanto. :bll:

e occhio agli emuli della Pellegrini.. Federica rischia un bello schiaffo a Londra..

deadnature :cincin:


..qualcuno viene a fare una nuotata con me?! :lol:


max
Messaggi: 453
Iscritto il: sabato 26 maggio 2012, 13:30

Re: LONDON 2012 - XXX OLYMPIC GAMES

Messaggio da leggere da max »

spunti per l'atletica sono:blake che ha battuto bolt sia sui 100m che sui 200m ai trials giamaicani e poi oggi ufficiale la partecipazione di oscar pistorius sia nei 400m che nella staffetta 4x400m


14juillet
Messaggi: 1211
Iscritto il: martedì 25 gennaio 2011, 20:44
Località: Napoli

Re: LONDON 2012 - XXX OLYMPIC GAMES

Messaggio da leggere da 14juillet »

Admin ha scritto:Immagine

E via, apriamo un bel thread dedicato alle attesissime Olimpiadi!!!

In una delle città più fantastiche del mondo vivremo 20 giorni intensissimi dopo il Tour. :champion:
Il sito ufficiale: http://www.london2012.com/

Clamorosa la canzone ufficiale, da poco svelata. Si tratta di Survival, scritta dai Muse.



Inizio solenne che ammalia, poi echi dei Queen (la complessità di Bohemian Rhapsody, il piano...), del Bowie di metà '70s (Station to station...), e del Waters più crepuscolare di The Wall (l'incedere della seconda parte mi pare ricamato sui cori del finale di The Trial). Quando il rock esplode a metà canzone, con l'urlo di Bellamy, vediamo le stelle!!! Voce come sempre incredibile.

Strepitosa song, me gusta muchísimo!!!


Una bella canzone dei Muse dopo sei anni! C'è anche Rodrigo d'Erasmo, Afterhours, ai violini.

In quanto alle Olimpiadi, credo che se non si ha di meglio da fare, si finisce a guardare sport che non ci si sognerebbe mai di seguire, a meno che non si hanno idiosincrasie radicate come quella di Galliano verso il nuoto. E vale anche nel mio caso, che ho tra gli sport preferiti - oltre al ciclismo - calcio e basket dove, a causa dei meccanismi di qualificazione molto ecumenici e al contempo alle poche squadre, il livello solitamente non è molto alto (anche se la finale di basket di Pechino tra Stati Uniti e Spagna fu stratosferica!): è una sorta di "dipendenza indotta" dai media, dall'evento che si crea attorno ai Giochi o non so cos'altro.


Fantaciclismo:
2012: Bronzo Giochi Olimpici Londra 2012 -cronometro
2013: Vuelta a España, 11a tappa.
2015: Vuelta a España, 7a tappa; 11a tappa; 13a tappa.
2016: Paris-Roubaix; Flèche Wallonne.
2017: Tour de Suisse; Tour de France: 17a tappa.

Davide
Avatar utente
galliano
Messaggi: 15249
Iscritto il: giovedì 14 aprile 2011, 12:53
Località: TN

Re: LONDON 2012 - XXX OLYMPIC GAMES

Messaggio da leggere da galliano »

Elia,
in parte hai ragione, sicuramente i 400mt in qualcosa che non sia lo stile libero non hanno senso. D'accordo anche sulla staffetta, solo stile libero e meglio 4*200mt piuttosto che i 100.

Non mi ritrovo invece con il resto. Se thorpe si fosse cimentato nei 100/200/400/1500 quasi certamente in tutte le specialità sarebbe finito perlomeno in finale, se non sul podio. Cosa praticamente impossibile nell'atletica, ma forse in tutti gli sport

-------
un discorso simile potrebbe valere per il cannottaggio, ove tutte le gare vengono fatte solo su due distanze (se non ricordo male), quello che cambia è solo il numero di atleti a bordo e il numero di remi. Da profano mi verrebbe da dire che anche in quel caso le specialità sono fin troppe. Trovo poi al limite incomprensibile la distinzione tra pesi leggeri e non. Sarebbe come raddoppiare i tornei di volley o basket, uno per atleti sopra i 190cm e uno sotto
-------

Lostris,
ammetto di aver calcato un po' la mano con il sarcasmo e in fondo non è giusto :angelo:
Ognuno è libero di apprezzare gli sport che desidera e ha diritto a gustarsi lo spettacolo.
Tra l'altro, in un lontano passato, pure io ho apprezzato l'albatross Gross.

Detto questo a me pare che alcuni punti siano difficilmente opinabili:

1) Le specialità del nuoto in piscina sono troppe e alcune artificiose.
Per questo parlano gli albi d'oro dove sono molti gli atleti plurimedagliati nel corso delle edizioni di mondiali, olimpiadi, ecc. a testimonianza che per un ottimo atleta è abbastanza facile passare da una lunghezza e da uno stile all'altro.
E' indubbio che negli altri sport non esiste una tale pletora di gare, se rapportata alla varietà tecnico/fisica richiesta.

2) Non sono per nulla infastidito da Phelps, Lochte, o altri campioni della specialità, quello che non mi piace è il circolo mediatico che viene costruito attorno a loro. Se poi guardiamo al giardino di casa nostra, trovo stucchevole il panorama dei nostri atleti di punta.

3) Non è vero che Phelps vs Lochte è l'unica vera rivalità e quindi l'NBC si adegua. Piuttosto è una sfida dominata dagli americani e sappiamo che una buona fetta del show business sportivo americano gonfia a dismisura tutto ciò che vede i loro atleti predominare ignorando tutto ciò in cui non sono i primattori.
Poi non lo fanno solo gli americani, lo fanno anche altri paesi, ma gli USA condiscono il tutto con la loro fissazione nel primeggiare ("WE WILL WIN, WE WILL WIN" che citavo sopra). Faccio fatica a spiegare cosa intendo, ma tanté non sono un fine forumista.
Poi, se ricordi l'arrivo testa a testa con il serbo Cavic a Pechino capirai che un certo tipo di baraccone mediatico può dar adito ad episodi non proprio limpidi (vedi anche il caso dei 100mt femminili ai trials di atletica, con la fidanzata d'america Felix, prima esclusa dal photofinish, poi ripescata).

4)Lascio in fondo la questione Doping (non è la sede), per quello ci sono state le cattivone cinesi a pagare per tutti. Per il resto i nuotatori sono degli agnellini immacolati. Al limite sono i poveri italiani a subire i torti da parte altrui.

Adesso mi fermo, sennò divento monotematico :D


Avatar utente
eliacodogno
Messaggi: 6758
Iscritto il: venerdì 24 dicembre 2010, 1:27
Località: Segusium

Re: LONDON 2012 - XXX OLYMPIC GAMES

Messaggio da leggere da eliacodogno »

galliano ha scritto:Se thorpe si fosse cimentato nei 100/200/400/1500 quasi certamente in tutte le specialità sarebbe finito perlomeno in finale, se non sul podio. Cosa praticamente impossibile nell'atletica, ma forse in tutti gli sport
In realtà Thorpe sui 100 si è cimentato nell'ultimo periodo di carriera (escludendo il patetico rientro), puntando forte su quella gara e cogliendo un paio di podi. Va detto (confrontando i riscontri cronometrici di allora con quelli recenti) che la gara viveva un periodo di stallo, come i misti prima dell'arrivo di Phelps e Cseh per intenderci... (con tempi sopra il 48"5 oggi forse non si va nemmeno in finale mondiale, penso a Magnini escluso a Roma - ok i costumoni di plastica - in 48"0! :o ...)
Con la distanza lunga invece non credo si sia mai confrontato, ma ho serissimi dubbi sulle sue chances di fare risultato... (ok la finale ma credo che mai avrebbe vinto e lo sapeva visto che non è mai andato a sfidarli)
Questo discorso trova conferma nel fatto che molti atleti han dovuto scegliere tra 1500 e 200-400 (penso ad Emiliano Brembilla)

Discorso doping: sfondi un portone (ne ho già parlato in risposta a qualche altro utente), oltretutto a me la Pellegrini sta pure antipatica... :)


Se il tuo modo di lavorare è questo qui, compragli un casco a Sgarbozza e fallo fare a lui il Giro, perché io non lo faccio più (P.S.)

'Idea del Forum' per me non vuol dire assolutamente niente. (H.F.)
Avatar utente
galliano
Messaggi: 15249
Iscritto il: giovedì 14 aprile 2011, 12:53
Località: TN

Re: LONDON 2012 - XXX OLYMPIC GAMES

Messaggio da leggere da galliano »

max ha scritto:spunti per l'atletica sono:blake che ha battuto bolt sia sui 100m che sui 200m ai trials giamaicani e poi oggi ufficiale la partecipazione di oscar pistorius sia nei 400m che nella staffetta 4x400m
Strano ero sicuro che Pistorius non aveva raggiunto il minimo fissato per accedere alle Olimpiadi, evidentemente mi sbagliavo.
Va detto che la Presenza di Pistorius, se guardata alla luce dei SOLO risultato agonistico, non aggiunge nulla alla competizione dei 400mt.
Pistorius non arriverà mai in finale e molto difficilmente in semifinale (a meno che non scelgano la formula delle 3 sf al posto delle 2sf).

Sulla questione Bolt vs Blake (e occhio anche a Gatlin), è evidente che il fenomeno non è al top della condizione, ma non è neanche messo così male.
Io penso che in parte stia correndo con il freno a mano tirato per evitare infortuni e credo che alla fine sarà lui a portare a casa le due medaglie d'oro su 100 e 200.

Invece mi chiedo cosa ne pensate sul fatto che nell'atletica, ma anche in altri sport, ci sono paesi che sono costretti a lasciare a casa elementi da podio per il vincolo del max 3 partecipanti per gara, penso soprattutto a Kenia ed Etiopian nel mezzofondo, gli USA in alcune specialità, ecc.
Potrebbero rimodulare il numero dei partecipanti in base ad una classifica (di specialità) per nazioni oppure fissare dei Minimi che diano comunque l'accesso alle competizioni olimpiche. Più o meno come succede per il ciclismo.


max
Messaggi: 453
Iscritto il: sabato 26 maggio 2012, 13:30

Re: LONDON 2012 - XXX OLYMPIC GAMES

Messaggio da leggere da max »

galliano ha scritto:
max ha scritto:spunti per l'atletica sono:blake che ha battuto bolt sia sui 100m che sui 200m ai trials giamaicani e poi oggi ufficiale la partecipazione di oscar pistorius sia nei 400m che nella staffetta 4x400m
Strano ero sicuro che Pistorius non aveva raggiunto il minimo fissato per accedere alle Olimpiadi, evidentemente mi sbagliavo.
Va detto che la Presenza di Pistorius, se guardata alla luce dei SOLO risultato agonistico, non aggiunge nulla alla competizione dei 400mt.
Pistorius non arriverà mai in finale e molto difficilmente in semifinale (a meno che non scelgano la formula delle 3 sf al posto delle 2sf).

Sulla questione Bolt vs Blake (e occhio anche a Gatlin), è evidente che il fenomeno non è al top della condizione, ma non è neanche messo così male.
Io penso che in parte stia correndo con il freno a mano tirato per evitare infortuni e credo che alla fine sarà lui a portare a casa le due medaglie d'oro su 100 e 200.

Invece mi chiedo cosa ne pensate sul fatto che nell'atletica, ma anche in altri sport, ci sono paesi che sono costretti a lasciare a casa elementi da podio per il vincolo del max 3 partecipanti per gara, penso soprattutto a Kenia ed Etiopian nel mezzofondo, gli USA in alcune specialità, ecc.
Potrebbero rimodulare il numero dei partecipanti in base ad una classifica (di specialità) per nazioni oppure fissare dei Minimi che diano comunque l'accesso alle competizioni olimpiche. Più o meno come succede per il ciclismo.
pistorius infatti non ha raggiunto il limite ma è stato convocato lo stesso,per i 100m concordo con l'occhio di riguardo a gatlin anche se personalmente spero non vinca per i suoi trascorsi di doping,blake va tenuto d'occhio sopratutto nei 200m dove l'anno scorso ha fatto 19"26


Basso
Messaggi: 16353
Iscritto il: sabato 21 maggio 2011, 18:03
Località: Vicenza

Re: LONDON 2012 - XXX OLYMPIC GAMES

Messaggio da leggere da Basso »

galliano ha scritto: Invece mi chiedo cosa ne pensate sul fatto che nell'atletica, ma anche in altri sport, ci sono paesi che sono costretti a lasciare a casa elementi da podio per il vincolo del max 3 partecipanti per gara, penso soprattutto a Kenia ed Etiopian nel mezzofondo, gli USA in alcune specialità, ecc.
Potrebbero rimodulare il numero dei partecipanti in base ad una classifica (di specialità) per nazioni oppure fissare dei Minimi che diano comunque l'accesso alle competizioni olimpiche. Più o meno come succede per il ciclismo.
No, secondo me é giusto il limite ridotto di atleti per nazione perché le Olimpiadi hanno un messaggio (originario) diverso dai Mondiali; al massimo io garantirei un posto personale ai campioni uscenti della singola disciplina, quindi nel ciclismo la Spagna avrebbe 5 + SSanchez, nei 100 uomini la Giamaica avrebbe Bolt + 3 col minimo A, nel fioretto donne l'Italia sarebbe in pedana con Vezzali + 3 ragazze. In caso di ritiro/infortunio/problemi di vario genere il posto non sarebbe assegnato.
Ci sono valanghe di casi in cui le nazioni sono sotto rappresentate rispetto alle loro capacità; l'esempio più eclatante si trova nel Pentathlon Moderno Maschile in cui la Russia ha i primi 3 atleti al mondo ma ne potrà schierare solo 2.

Appena avrò un po' di tempo mi "diletterò" nel fare una breve panoramica disciplina per disciplina (e anche magari per ogni competizione) :mago:


11 Vuelta 7-Prato
12 Appennino-Japan
13 Giro 9-CN ITA-Vuelta 20-Sabatini
14 Vasco-Dauphiné-Tour 3-Tour 21-Pologne-Tre Valli
15 Laigueglia-Escaut-Giro 2-Giro 18-Giro GC-Tour 13-Fourmies
16 Nice-Vuelta 12
17 Frankfurt-Tour 11-Vuelta 16-Chrono
18 Bianche-DePanne-Romandie-Köln-Piemonte-Chrono
19 Nice-Turkey-Portugal-Vuelta 10
20 Plouay-Toscana
Avatar utente
Slegar
Messaggi: 6181
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 16:49

Re: LONDON 2012 - XXX OLYMPIC GAMES

Messaggio da leggere da Slegar »

Basso ha scritto:
galliano ha scritto: Invece mi chiedo cosa ne pensate sul fatto che nell'atletica, ma anche in altri sport, ci sono paesi che sono costretti a lasciare a casa elementi da podio per il vincolo del max 3 partecipanti per gara, penso soprattutto a Kenia ed Etiopian nel mezzofondo, gli USA in alcune specialità, ecc.
Potrebbero rimodulare il numero dei partecipanti in base ad una classifica (di specialità) per nazioni oppure fissare dei Minimi che diano comunque l'accesso alle competizioni olimpiche. Più o meno come succede per il ciclismo.
No, secondo me é giusto il limite ridotto di atleti per nazione perché le Olimpiadi hanno un messaggio (originario) diverso dai Mondiali; al massimo io garantirei un posto personale ai campioni uscenti della singola disciplina, quindi nel ciclismo la Spagna avrebbe 5 + SSanchez, nei 100 uomini la Giamaica avrebbe Bolt + 3 col minimo A, nel fioretto donne l'Italia sarebbe in pedana con Vezzali + 3 ragazze. In caso di ritiro/infortunio/problemi di vario genere il posto non sarebbe assegnato.
Ci sono valanghe di casi in cui le nazioni sono sotto rappresentate rispetto alle loro capacità; l'esempio più eclatante si trova nel Pentathlon Moderno Maschile in cui la Russia ha i primi 3 atleti al mondo ma ne potrà schierare solo 2.

Appena avrò un po' di tempo mi "diletterò" nel fare una breve panoramica disciplina per disciplina (e anche magari per ogni competizione) :mago:
In realtà anche ai mondiali c'è un limite di atleti per ogni nazione. Concordo nel dire che è giusto così, i ranking lasciamoli al ciclismo per definire le classifiche del WT. Prendiamo l'atletica leggera; già il fatto di limitare a 16 il numero delle staffette ammesse basandosi sui tempi ottenuti negli ultimi due anni favorisce smaccatamente chi ha possibilità di gareggiare in altura (Sudafrica e Venezuela giusto per fare due esempi) rispatto a chi questa possibilità non ce l'ha (Es. Italia) e questo vale anche per le gare individuali fino ai 400 m. Inoltre dal mezzofondo in su gareggiare in un meeting la gara singola con le lepri che mettono in fila il gruppo è uno sport diverso che il competere su più turni e con la tattica che la fa da padrona.

Bisogna dire che le Olimpiadi hanno il problema del "gigantismo" per cui si deve garantire l'equilibrio tra n° di protagonisti e spacialità imposte dai comitati olimpici nazionali; esempio tipico è il sollevamento pesi terreno di caccia del blocco est Europa-Medio Oriente-Asia centrale e di cui aspetto con ansia l'analisi di Basso.

EDIT: noto che su molti siti è scritto che Pistorius è il primo atleta disabile a prendere parte alle Olimpiadi: niente di più falso. Già ad Atlanta 1996 Paola Fantato partecipò alle gare di tiro con l'arco e molto probabilmente ci saranno stati atleti/e di altre nazioni che hanno partecipato ai Giochi Olimpici.


fair play? No, Grazie!
Avatar utente
Deadnature
Messaggi: 5642
Iscritto il: martedì 22 febbraio 2011, 20:49

Re: LONDON 2012 - XXX OLYMPIC GAMES

Messaggio da leggere da Deadnature »

galliano ha scritto: un discorso simile potrebbe valere per il cannottaggio, ove tutte le gare vengono fatte solo su due distanze (se non ricordo male), quello che cambia è solo il numero di atleti a bordo e il numero di remi. Da profano mi verrebbe da dire che anche in quel caso le specialità sono fin troppe. Trovo poi al limite incomprensibile la distinzione tra pesi leggeri e non. Sarebbe come raddoppiare i tornei di volley o basket, uno per atleti sopra i 190cm e uno sotto
In realtà il canottaggio ha una sola distanza, sono canoa canadese e kayak che gareggiano su più distanze. Cosa non troppo scandalosa, visto che in pratica segue la divisione "sprint-mezzofondo".


http://www.spazidisimpatia.wordpress.com
Spazi di simpatia, nel nome dell'amore che regna nella nostra splendida Terra
Un blog consigliato da Basso, quello giusto.

Aderii alla campagna di garbata moral suasion per cacciare Di Rocco. E infatti...
Basso
Messaggi: 16353
Iscritto il: sabato 21 maggio 2011, 18:03
Località: Vicenza

Re: LONDON 2012 - XXX OLYMPIC GAMES

Messaggio da leggere da Basso »

Slegar ha scritto: EDIT: noto che su molti siti è scritto che Pistorius è il primo atleta disabile a prendere parte alle Olimpiadi: niente di più falso. Già ad Atlanta 1996 Paola Fantato partecipò alle gare di tiro con l'arco e molto probabilmente ci saranno stati atleti/e di altre nazioni che hanno partecipato ai Giochi Olimpici.
Se non sbaglio la nuotatrice sudafricana Nathalie Du Toit (amputata ad una gamba) ha fatto le Olimpiadi 2008 nella 10 km di Nuoto Femminile e forse anche altri


11 Vuelta 7-Prato
12 Appennino-Japan
13 Giro 9-CN ITA-Vuelta 20-Sabatini
14 Vasco-Dauphiné-Tour 3-Tour 21-Pologne-Tre Valli
15 Laigueglia-Escaut-Giro 2-Giro 18-Giro GC-Tour 13-Fourmies
16 Nice-Vuelta 12
17 Frankfurt-Tour 11-Vuelta 16-Chrono
18 Bianche-DePanne-Romandie-Köln-Piemonte-Chrono
19 Nice-Turkey-Portugal-Vuelta 10
20 Plouay-Toscana
Avatar utente
galliano
Messaggi: 15249
Iscritto il: giovedì 14 aprile 2011, 12:53
Località: TN

Re: LONDON 2012 - XXX OLYMPIC GAMES

Messaggio da leggere da galliano »

Deadnature ha scritto:
galliano ha scritto: un discorso simile potrebbe valere per il cannottaggio, ove tutte le gare vengono fatte solo su due distanze (se non ricordo male), quello che cambia è solo il numero di atleti a bordo e il numero di remi. Da profano mi verrebbe da dire che anche in quel caso le specialità sono fin troppe. Trovo poi al limite incomprensibile la distinzione tra pesi leggeri e non. Sarebbe come raddoppiare i tornei di volley o basket, uno per atleti sopra i 190cm e uno sotto
In realtà il canottaggio ha una sola distanza, sono canoa canadese e kayak che gareggiano su più distanze. Cosa non troppo scandalosa, visto che in pratica segue la divisione "sprint-mezzofondo".
ecco, bravo, ricordavo male, confondevo con la canoa e affini.

Ma il mio discorso si riferiva ai troppi armi in corsa: Singolo, due di coppia, quattro di coppia, due senza, quattro senza, otto, doppio pesi leggeri, quattro senza pesi leggeri. Fino al '92 c'erano pure il due con e il quattro con, che giustamente, a mio parere, sono stati cassati.
In particolare sono assolutamente contrario all'introduzione dei pesi leggeri. Anche il Singolo non mi entusiasma molto, a me non piace molto l'estetica di Singolo.

Per non essere preso per un criticone, ci tengo a ricordare che il canottaggio è una specialità che mi piace abbastanza e che ritengo molto completa per lo sviluppo muscolare.


Avatar utente
Deadnature
Messaggi: 5642
Iscritto il: martedì 22 febbraio 2011, 20:49

Re: LONDON 2012 - XXX OLYMPIC GAMES

Messaggio da leggere da Deadnature »

Concordo sul singolo e tutto sommato anche sui pesi leggeri (anche se suppongo una logica dietro la loro introduzione ci sia).


http://www.spazidisimpatia.wordpress.com
Spazi di simpatia, nel nome dell'amore che regna nella nostra splendida Terra
Un blog consigliato da Basso, quello giusto.

Aderii alla campagna di garbata moral suasion per cacciare Di Rocco. E infatti...
Avatar utente
Laura Grazioli
Messaggi: 1891
Iscritto il: mercoledì 1 dicembre 2010, 18:53
Località: Brescia

Re: LONDON 2012 - XXX OLYMPIC GAMES

Messaggio da leggere da Laura Grazioli »

Seguite live metro per metro tedoforo dopo tedoforo il percorso della torcia olimpica
http://www.london2012.com/torch-relay/video/live.html


Un uomo comincerà a comportarsi in maniera ragionevole solo quando avrà esaurito ogni altra possibile soluzione
Avatar utente
jerrydrake
Messaggi: 6491
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 12:14

Re: LONDON 2012 - XXX OLYMPIC GAMES

Messaggio da leggere da jerrydrake »

Da dove arriveranno gli ori italiani? (sempre che arrivino :diavoletto: )
Azzardo un pronostico:
Scherma: favoritissimi in 4 specialità (fioretto, maschile e femminile, individuale e a squadre), qualche possibilità di vittoria del Campione Mondiale Paolo Pizzo nella spada, pochissime possibilità per Aldo Montano nella sciabola (appena rientrato da un serio infortunio). Dico 3 ori
Tiro: Niccolò Campriani n.1 del ranking mondiale nella Carabina libera 3 posizioni (con un vantaggio abissale sul secondo) e Carabina a 10 metri; Marco De Nicolo n.3 nella Carabina libera a terra; Massimo Fabbrizzi n.2 nella Fossa Olimpica; e qualche altro buon tiratore. Dico un oro
Boxe: Russo, Cammarelle, Valentino, Picardi e Mangiacapre tutti da medaglia, nessuno favorito. Dico un oro
Sport di squadra: Pallanuoto maschile campione del mondo, femminile ha vinto il torneo di qualificazione, discreta squadra di Beach Volley femminile, buone (ma non oltre) le squadre di Pallavolo. Sono ottimista e dico un oro.
Ginnastica: vedo sicura la medaglia della squadra di ritmica femminile e, salvo scherzetti della giuria, mi gioco l’oro.
Canoa e canottaggio: penso a una sola medaglia, ma del colore giusto per Daniele Molmenti.
Nuoto: le carte sono Pellegrini (che affonderà :gluglu: ), Dotto, Orsi, Scozzoli (su cui punto forte ma ha davanti il mitico Kosuke Kitajima dato favoritissimo dai bookmaker), Paltrinieri, 4x100 s.l. maschile, Cleri e Grimaldi (su cui punto forte) nel fondo. Dico un oro.
Ciclismo: ci presentiamo con una grande squadra femminile su strada ma penso che questa volta la Vos non la batteremo, oro sicuro per Moreno Moser (anche se ho fatto uno strano sogno con lui e me in poltrona a guardare la gara in tv :angry: ).
Tennis: i doppi femminili sono da medaglia ma l’erba e le sorellone Williams ci negano il sogno dell’oro.
Tuffi: Cagnotto (sola e con Dellapè) per il bronzo (impossibile sperare di più).
Atletica: AHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAH :bll: . La peggior federazione italiana :rip: (sì sì, peggio anche di Renatone & Co.).

TOTALE: 9 ori ma sono stato troppo ottimista.


Avatar utente
galliano
Messaggi: 15249
Iscritto il: giovedì 14 aprile 2011, 12:53
Località: TN

Re: LONDON 2012 - XXX OLYMPIC GAMES

Messaggio da leggere da galliano »

Forse tiro con l'arco possiamo sperare in qualche medaglia, anche se con gli orientali è dura.
Non trascurerei la marcia.

La federazione di atletica fa pena, ma non per aver lasciato a casa mister "kinder bueno" Howe.
Quello si è palesemente dimostrato non all'altezza dei suoi mezzi.


Avatar utente
Slegar
Messaggi: 6181
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 16:49

Re: LONDON 2012 - XXX OLYMPIC GAMES

Messaggio da leggere da Slegar »

galliano ha scritto:Non trascurerei la marcia.
Guarda che una doppietta 20-50 km da parte di Alex Schwazer non è proprio fantascientifica; sicuramente le probabilità sono più alte di un Viviani a medaglia.


fair play? No, Grazie!
Avatar utente
jerrydrake
Messaggi: 6491
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 12:14

Re: LONDON 2012 - XXX OLYMPIC GAMES

Messaggio da leggere da jerrydrake »

galliano ha scritto:Forse tiro con l'arco possiamo sperare in qualche medaglia, anche se con gli orientali è dura.
Non trascurerei la marcia.

La federazione di atletica fa pena, ma non per aver lasciato a casa mister "kinder bueno" Howe.
Quello si è palesemente dimostrato non all'altezza dei suoi mezzi.
Nell'arco schieriamo la stessa formazione da 3 olimpiadi, non ci siamo rinnovati, non abbiamo saputo sfruttare l'effetto Galliazzo e non siamo avanti nei ranking mondiali.

Alex Schwazer è stato gestito dalla Fidal in maniera disastrosa al pari di quanto fatto con l'ex fenomeno Howe (tra l'altro punito perché allenato dalla madre e non dal tecnico precelto dalla federazione) e con l'infortunio di Antonietta Di Martino. Perdere Howe nel lungo è una colpa enorme e io la imputo alla Fidal. Non portare Alessia Trost nell'alto è una colpa grave quanto quella di non portare Moreno Moser.


Avatar utente
jerrydrake
Messaggi: 6491
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 12:14

Re: LONDON 2012 - XXX OLYMPIC GAMES

Messaggio da leggere da jerrydrake »

Slegar ha scritto:
galliano ha scritto:Non trascurerei la marcia.
Guarda che una doppietta 20-50 km da parte di Alex Schwazer non è proprio fantascientifica; sicuramente le probabilità sono più alte di un Viviani a medaglia.
Io la metto sullo stesso piano fantascientifico di una doppietta Viviani strada-pista (pur riconoscendo lo straordinario valore di Schwazer).


Rispondi