Fatti di politica 2011

Dove discutere di altri sport e di tutto il resto
Admin
Messaggi: 14568
Iscritto il: domenica 21 giugno 2009, 22:48

Fatti di politica 2011

Messaggio da leggere da Admin »

Fiducia!!!


Pantani è una leggenda come Coppi e Bartali
Avatar utente
Laura Grazioli
Messaggi: 1891
Iscritto il: mercoledì 1 dicembre 2010, 18:53
Località: Brescia

Re: Fatti di politica 2011

Messaggio da leggere da Laura Grazioli »

Io sono sempre stata contraria alle elezioni anticipate in un momento di crisi economica assurda come quella odierna, quindi, nonostante tutto mi va bene la fiducia: governare con sti pochi voti sarà angosciante e mi ricorderà tanto il governo Prodi che non riuscì più a fare niente.


Un uomo comincerà a comportarsi in maniera ragionevole solo quando avrà esaurito ogni altra possibile soluzione
Avatar utente
danilodiluca87
Messaggi: 1762
Iscritto il: sabato 11 dicembre 2010, 0:15
Località: Frosolone (IS)

Re: Fatti di politica 2011

Messaggio da leggere da danilodiluca87 »

ehehehehhehe dopo il Premier "molisano" che ha fatto fuori il mio paesano(passatoo nei giorni scorsi in FLI....) il molise è ancora protagonistaa.... :D :D :D :D
Silvano Moffa....da famiglia originaria di Riccia (Campobasso). Ha vissuto per oltre dieci anni nel Molise, ad Isernia, dove il padre era segretario comunale....


Il KILLER di Spoltore
Admin
Messaggi: 14568
Iscritto il: domenica 21 giugno 2009, 22:48

Re: Fatti di politica 2011

Messaggio da leggere da Admin »

Buon per Vendola, comunque.


Pantani è una leggenda come Coppi e Bartali
Principe

Re: Fatti di politica 2011

Messaggio da leggere da Principe »

Admin ha scritto:Fiducia!!!
l'amore trionfa sempre sull'odio e sull'invidia.


Avatar utente
danilodiluca87
Messaggi: 1762
Iscritto il: sabato 11 dicembre 2010, 0:15
Località: Frosolone (IS)

Re: Fatti di politica 2011

Messaggio da leggere da danilodiluca87 »

ehehehehheeh si deve andaree a votare....con 4 candidati premier.... :D :D :D :D
- Vendola
- Bersani
- uno dei tre Rutelli, Casini e Fini
- Berlusconi....

ovviamente potrebbero essere anche 3....

1) Vendola(con spostamento di massa dal PD al terzo polo....)
1) Bersani insieme agli estremisti di sinistra(Vendola e compagnia cantando....)

2)uno dei tre Rutelli, Casini e Fini

3) Berlusconii....


Il KILLER di Spoltore
pepp
Messaggi: 828
Iscritto il: mercoledì 1 dicembre 2010, 19:05

Re: Fatti di politica 2011

Messaggio da leggere da pepp »

Claudio82 ha scritto:
Admin ha scritto:Fiducia!!!
l'amore trionfa sempre sull'odio e sull'invidia.
Trionfa? Diciamo vincicchia... :P


Avatar utente
nino58
Messaggi: 12923
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 14:38

Re: Fatti di politica 2011

Messaggio da leggere da nino58 »

Noto con piacere che si rifanno vivi i veri grandi appassionati di ciclismo. :mrgreen:


Von Rock ? Nein, danke.
Diritto di correre senza condizioni a chi ha scontato una squalifica !!!
Principe

Re: Fatti di politica 2011

Messaggio da leggere da Principe »

nino58 ha scritto:Noto con piacere che si rifanno vivi i veri grandi appassionati di ciclismo. :mrgreen:
Vuoi presentare una mozione di sfiducia?


Avatar utente
TIC
Messaggi: 8213
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 19:20

Re: Fatti di politica 2011

Messaggio da leggere da TIC »

nino58 ha scritto:Noto con piacere che si rifanno vivi i veri grandi appassionati di ciclismo. :mrgreen:
Certo che Fassino/D'alema in salita dovrebbero essere meglio di Berlusca. Son piu' magri e poi lui ha una cosa grossa e pesante tra le gambe...

Sono solo contento che non abbia vinto la FIAT (poiche' la partita era questa).
E anche che il Berlusca, mano al portafogli, abbia dimostrato quanto piccoli siamo.


Avatar utente
danilodiluca87
Messaggi: 1762
Iscritto il: sabato 11 dicembre 2010, 0:15
Località: Frosolone (IS)

Re: Fatti di politica 2011

Messaggio da leggere da danilodiluca87 »

ehhh poii dicono che vince sempre Berlusconi....vedere quei mascharati con quelle bandiere comuniste che sfasciano, dimostrano il loro essere antenati è un "piacere".....
piacere tra virgolette, perchè è un vero skyfo ed una grande barca di voti per Silvietto....quanta gente questa sera avrà pensato "ma guarda sti comunisti che combinano...."

FOSSI STATO IN QUELLI DELLA POLIZIA AVREI MENATO TANTE DI QUELLE PALATE....ma è mai possibile che in un paese civile esiste ancora sta gentee????
Vendola ed i suoi amici dovrebbe incavolarsi come bestie quando vedono quelle bandiere in mano a quella gente, eppure non dicono nientee....si vede che quel 2-3% che prendono sono in buona parte quella gente lìì....

e comunque tornando alla politica....Silvietto ha fatto fuori Casini e Fini ormai le scissioni sono finiti ed i punti critici sono finiti, ora spetta alla sinistra macinarsi ulteriormente grazie a Vendola, Veltroni, Rutelli e terzi polii.... :D :D :D :D


Il KILLER di Spoltore
Admin
Messaggi: 14568
Iscritto il: domenica 21 giugno 2009, 22:48

Re: Fatti di politica 2011

Messaggio da leggere da Admin »

Meriadoc, vedi di contenerti.


Pantani è una leggenda come Coppi e Bartali
Avatar utente
Woodstock
Messaggi: 511
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 12:21
Località: Giffoni Valle Piana (SA)
Contatta:

Re: Fatti di politica 2011

Messaggio da leggere da Woodstock »

Forse è stato meglio così, meglio che continui a logorarsi a poco a poco credendo di governare, sperando che dall'altra parte si rafforzi la leadership di Vendola, unico vero antagonista dell'egocrate.
Voglio solo vedere come faranno ora a far passare le loro porcate a colpi di voti di fiducia, dovranno ogni volta precettare tutti.
Avevano problemi con una maggioranza di 100 parlamentari, figuriamoci ora che il margine si è ridotto a 2.


Ve lo meritate Alberto Sordi!
Admin
Messaggi: 14568
Iscritto il: domenica 21 giugno 2009, 22:48

Re: Fatti di politica 2011

Messaggio da leggere da Admin »

Completamente d'accordo con Franz.

Oggi, preso dal tifo, naturalmente tifavo per l'inopinata sfiducia, ma tant'è. Prima e dopo il momento-ultrà pensavo e penso che non serviva all'Italia un governo "tecnico" di larghe intese, che avrebbe dato solo il tempo a Berlusconi di riorganizzarsi e fare la vittima ("hanno fatto il ribaltone, non mi hanno permesso di governare!") per rivincere magari tra un anno.

Invece ora continuerà a logorarsi e a perdere consenso nel paese, mentre l'ipotesi dell'inciucione (dall'UDC al PD, IDV compresa) oggi si fa più pallida.

Ho visto prima un sondaggio a Ballarò. Il 61% degli interpellati pensa che il PD si debba alleare con IDV e SEL; il 20% è convinto che sia meglio per il PD allearsi con l'UDC e l'API. Ecco, non capisco perché D'Alema sia sempre convinto che il 20% ha ragione e non il 61% (forse qualche file di WikiLeaks ci illumina un po'...).

Nei miei sogni si va a votare presto, e l'alleanza PD-IDV-SEL con Vendola (lanciato dalle primarie) candidato premier vince, anche malgrado la porcata (leggi: legge elettorale attuale).

Ma quante possibilità ha questo mio sogno di avverarsi? Io oggi gli do il 52%. Aggiornerò le percentuali, magari. ;)


Pantani è una leggenda come Coppi e Bartali
Principe

Re: Fatti di politica 2011

Messaggio da leggere da Principe »

Admin ha scritto:
Nei miei sogni si va a votare presto, e l'alleanza PD-IDV-SEL con Vendola (lanciato dalle primarie) candidato premier
Questa parte è anche nei miei sogni.


granfondista
Messaggi: 521
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 12:39

Re: Fatti di politica 2011

Messaggio da leggere da granfondista »

Io invece da pessimista cronico dico maggioranza allargata con l'UDC. :roll:


Meglio brocco che Di Rocco: Cicloweb forever!!
Avatar utente
Slegar
Messaggi: 6283
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 16:49

Personali riflessioni sul voto alla camera di ieri

Messaggio da leggere da Slegar »

La riflessione che faccio, partendo da due personaggi che con il loro voto non hanno sfiduciato Berlusconi e che sono stati decisivi per le sorti del risultato, riguarda due leader :?: che nel 2008 hanno perso le elezioni, Di Pietro e Veltroni.

E' evidente che Di Pietro con la "sua" Italia dei Valori ha grossi problemi nella scelta dei candidati da portare in parlamento. Scilipoti è l'ultimo della serie, ma due anni fa De Gregorio fu decisivo nella sfiducia a Prodi, per non ricordare i due senatori, di cui ora mi sfugge il nome, che nel 2001 eletti nelle liste "dipietriste" alla prima seduta di insediamento entrarono nel gruppo misto. Questo ennesimo caso di cambio di casacca (lecito, sia chiaro) mostra tutti i limiti del movimento dipietrista (non lo posso chiamare partito) che in questi sedici anni non è riuscito, o non ha voluto, darsi una struttura territoriale seria che esprima una leadership nata al suo interno. Il Di Pietro che chiama pavido Berlusconi è lo stesso che per raffazzonare le sue liste elettorali è costretto a rivolgersi a piccoli "ras" locali che con le loro migliaia di voti a disposizione garantiscono un buon successo elettorale.

Prima di rivolgersi alla magistratura per denunciare quello che è stato chiamato il "calciomercato" dei deputati, Di Pietro dovrebbe chiedersi perché questi fatti accadono quasi sempre all'interno del suo gruppo parlamentare.

Chi, secondo me, ieri è stato massacrato politicamente è Veltroni. Calearo non è un "peones" qualsiasi ma è stato il capolista in Veneto del PD alle elezioni politiche del 2008, messo li da Veltroni per intercettare, parole sue, i "voti del mondo produttivo". Complimenti a Veltroni per la sua sagacia politica; purtroppo questo non servirà per levarcelo dai co####ni e chissà per quanto dovremmo sopportare le sue menate oratorie.


fair play? No, Grazie!
Avatar utente
Subsonico
Messaggi: 6849
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 19:13

Re: Fatti di politica 2011

Messaggio da leggere da Subsonico »

danilodiluca87 ha scritto:ehhh poii dicono che vince sempre Berlusconi....vedere quei mascharati con quelle bandiere comuniste che sfasciano, dimostrano il loro essere antenati è un "piacere".....
piacere tra virgolette, perchè è un vero skyfo ed una grande barca di voti per Silvietto....quanta gente questa sera avrà pensato "ma guarda sti comunisti che combinano...."

FOSSI STATO IN QUELLI DELLA POLIZIA AVREI MENATO TANTE DI QUELLE PALATE....ma è mai possibile che in un paese civile esiste ancora sta gentee????
Vendola ed i suoi amici dovrebbe incavolarsi come bestie quando vedono quelle bandiere in mano a quella gente, eppure non dicono nientee....si vede che quel 2-3% che prendono sono in buona parte quella gente lìì....

e comunque tornando alla politica....Silvietto ha fatto fuori Casini e Fini ormai le scissioni sono finiti ed i punti critici sono finiti, ora spetta alla sinistra macinarsi ulteriormente grazie a Vendola, Veltroni, Rutelli e terzi polii.... :D :D :D :D

guarda qui, capra
Immagine


VINCITORE DEL FANTATOUR 2016 SUL CAMPO: certe fantaclassifiche verranno riscritte...

"Stufano è un Peter Sagan che ha smesso di sognare (E.Vittone) "
Avatar utente
Bitossi
Messaggi: 3930
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 12:41
Località: Milano

Re: Fatti di politica 2011

Messaggio da leggere da Bitossi »

Claudio82 ha scritto: l'amore trionfa sempre sull'odio e sull'invidia.
...però l'odio e l'invidia non costano niente... :lol: (mi manca tanto il diavoletto rosso...)


Immagine
Ringrazio la mia mamma per avermi fatto studiare da ciclista
Lolloso
Messaggi: 1491
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 14:43

Re: Fatti di politica 2011

Messaggio da leggere da Lolloso »

fiducia si fiducia no ma intanto nessuno parla che qualcuno nel 2008 aveva promesso che avrebbe abbasato le tasse mentre invece aumentano!!!

ROMA - SALE LA PRESSIONE FISCALE IN ITALIA: Nel 2009 è cresciuta al 43,5% del prodotto interno lordo dal 43,3% del 2008. E' quanto riferisce l'Ocse nelle stime preliminari relative all'anno scorso contenute in "Revenue Statistics". L'Italia così supera il Belgio (che nel 2009 ha visto il peso del fisco diminuire al 43,2% dal 44,2% del 2008) e scala di un posto la classifica dei Paesi dove maggiore è il peso delle entrate rispetto al prodotto interno lordo. Prima dell'Italia nel 2009 si collocano solo la Danimarca (48,2%) e la Svezia (46,4%). Oltre a Danimarca, Svezia e Italia, i paesi Ocse che nel 2009 hanno registrato una pressione fiscale sopra il 40%, rispetto al prodotto interno lordo, sono: Australia, Belgio, Finlandia, Francia e Norvegia. Il Messico con il 17,4% di peso fiscale rispetto al Pil e il Cile con il 18,2% hanno registrato nel 2009 la più bassa pressione fiscale dell'area, seguite da Stati Uniti (24%) e Turchia (24,6%). Rispetto alla maggior parte dei Paesi che hanno visto dal 2008 al 2009 una diminuzione della pressione, ci sono Paesi, come la stessa Italia, in cui il peso del fisco nell'anno è cresciuto. Gli incrementi più consistenti si registrano in Lussemburgo (dal 35,5% del 2008 al 37,5% del 2009) e in Svizzera (dal 29,1% al 30,3%)

PESO TASSE NELL'AREA PIU' BASSO DA ANNI '90, A 33,7% - La crisi economica e le conseguenti azioni di stimolo fiscale messe in campo da molti Paesi hanno inciso sulla pressione fiscale che nell'area Ocse nel 2009 "ha toccato il livello più basso dagli inizi degli anni '90''. E' quanto sottolinea l'organizzazione di Parigi nel rapporto "Revenue Statistics" diffuso oggi. La pressione si colloca, nella media dei Paesi, al 33,7%, rispetto al 34,8% del 2008 e al 35,4% del 2007.

16,7 MLN GIOVANI 'NEET', NE' STUDIO NE' LAVORO - In questa fase di ripresa incerta, i giovani hanno il doppio delle possibilità di trovarsi senza lavoro rispetto alle altre fasce d'età, e la loro situazione non accenna a migliorare. E' l'allarme lanciato dall' Ocse sull'occupazione giovanile, che invita i governi ad occuparsi con urgenza del problema per scongiurare il rischio di "esclusione a lungo termine" per una larga parte delle nuove generazioni. Dall'inizio della crisi, riporta lo studio, nell'area Ocse ci sono 3,5 milioni di giovani disoccupati in più, e almeno 16,7 milioni di ragazzi sono nel cosiddetto 'gruppo Neet', non in educazione né al lavoro. Ma la cosa più preoccupante, sottolinea l'organizzazione parigina, è che tra questi ultimi solo 6,7 milioni sono in cerca di un impiego, mentre gli altri 10 milioni hanno smesso di cercare, scoraggiati dalla situazione. In questo contesto, aggiunge lo studio, i governi devono impegnarsi al più presto a "lanciare programmi di intervento che forniscano un'efficace assistenza alla ricerca di lavoro per i diversi gruppi di giovani", con particolare attenzione alle categorie più a rischio, come gli immigrati o i ragazzi privi di titolo di studio. Inoltre, l'Ocse consiglia di "rinforzare l'apprendistato e altre forme di training integrato per giovani con competenze di basso livello" e di "incoraggiare le aziende ad assumere i giovani, fornendo sussidi temporanei, in particolare per le piccole e medie imprese".

DISOCCUPAZIONE A OTTOBRE SALE A 8,6% PARIGI - Nel mese di ottobre, la disoccupazione nell'area Ocse è stata dell'8,6%, lo 0,1% in più rispetto a settembre. Lo rende noto sempre l'organizzazione parigina, precisando che il numero di disoccupati resta vicino ai massimi del dopoguerra, a 45,7 milioni. In Italia, a ottobre il tasso di disoccupazione è stato dell'8,6%, contro l'8,3% di settembre. Il nostro Paese resta al di sotto della media dell'area euro (10,1%) e di quella dell'Unione europea (9,6%), ma al di sopra di quella del G7 (8,2%).

ITALIA PENULTIMA PER TASSO OCCUPAZIONE GIOVANI - Italia penultima tra i Paesi Ocse per l'occupazione giovanile: con il 21,7% fa meglio solo dell'Ungheria, ferma al 18,1%, ed è ben al di sotto della media dei Paesi membri, 40,2%. Tra gli occupati inoltre, riporta ancora lo studio, il 44,4% ha un impiego precario, e il 18,8% lavora solo part time. Per quanto riguarda i disoccupati, oltre il 40% sono senza lavoro da lungo tempo, e il 15,9% appartiene al cosiddetto gruppo 'neet', che non studiano né lavorano.

ansa.it


Avatar utente
Woodstock
Messaggi: 511
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 12:21
Località: Giffoni Valle Piana (SA)
Contatta:

Re: Fatti di politica 2011

Messaggio da leggere da Woodstock »

Sub, ti rendi conto che stai lanciando un'accusa di una gravità inaudita? Con quella foto vorresti forse insinuare che dietro tutti i disordini ci sono gli sporchi interessi economici di un'azienda che produce anfibi militati? Che è stato tutto un grosso spot per vendere più scarpe? Che polizia e manifestanti erano pagati dallo sponsor? Fossi in te ritratterei tutto prima che qualcuno ti accusi per un paio di violenze sessuali.

Cercando di tornare serio, devo dire che ieri ho pensato la stessa cosa che ha scritto slegar, Calearo è il simbolo del fallimento della dirigenza del PD, un partito che ha rinnegato la propria base per cercare di racimolare voti moderati scimmiottando la destra. Di questo passo perderanno in eterno, dubito che possano aver imparato la lezione.


Ve lo meritate Alberto Sordi!
Avatar utente
nino58
Messaggi: 12923
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 14:38

Re: Fatti di politica 2011

Messaggio da leggere da nino58 »

Non potevano menare troppe palate.
Rischiavano di beccare gli infiltrati mascherati .
Era troppo pericoloso per l'incolumità dei sodali.

danilodiluca87 ha scritto:ehhh poii dicono che vince sempre Berlusconi....vedere quei mascharati con quelle bandiere comuniste che sfasciano, dimostrano il loro essere antenati è un "piacere".....
piacere tra virgolette, perchè è un vero skyfo ed una grande barca di voti per Silvietto....quanta gente questa sera avrà pensato "ma guarda sti comunisti che combinano...."

FOSSI STATO IN QUELLI DELLA POLIZIA AVREI MENATO TANTE DI QUELLE PALATE....ma è mai possibile che in un paese civile esiste ancora sta gentee????
Vendola ed i suoi amici dovrebbe incavolarsi come bestie quando vedono quelle bandiere in mano a quella gente, eppure non dicono nientee....si vede che quel 2-3% che prendono sono in buona parte quella gente lìì....

e comunque tornando alla politica....Silvietto ha fatto fuori Casini e Fini ormai le scissioni sono finiti ed i punti critici sono finiti, ora spetta alla sinistra macinarsi ulteriormente grazie a Vendola, Veltroni, Rutelli e terzi polii.... :D :D :D :D


Von Rock ? Nein, danke.
Diritto di correre senza condizioni a chi ha scontato una squalifica !!!
Avatar utente
Subsonico
Messaggi: 6849
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 19:13

Re: Fatti di politica 2011

Messaggio da leggere da Subsonico »

Bitossi ha scritto:
Claudio82 ha scritto: l'amore trionfa sempre sull'odio e sull'invidia.
...però l'odio e l'invidia non costano niente... :lol: (mi manca tanto il diavoletto rosso...)

quoto sul diavoletto

(ps la fonte della foto è facebook; adesso non ricordo nemmeno da dove l'ho presa, scusate)


VINCITORE DEL FANTATOUR 2016 SUL CAMPO: certe fantaclassifiche verranno riscritte...

"Stufano è un Peter Sagan che ha smesso di sognare (E.Vittone) "
Principe

Re: Fatti di politica 2011

Messaggio da leggere da Principe »

Subsonico ha scritto:
Bitossi ha scritto:
Claudio82 ha scritto: l'amore trionfa sempre sull'odio e sull'invidia.
...però l'odio e l'invidia non costano niente... :lol: (mi manca tanto il diavoletto rosso...)

quoto sul diavoletto

(ps la fonte della foto è facebook; adesso non ricordo nemmeno da dove l'ho presa, scusate)
La foto che hai postato è una bufala rilanciata dal giornale di un noto editore svizzero da sempre avverso al Presidente del Consiglio. Fu scattata nel 2007 in Quebec: http://www.ilpost.it/


Principe

Re: Fatti di politica 2011

Messaggio da leggere da Principe »

Woodstock ha scritto:Sub, ti rendi conto che stai lanciando un'accusa di una gravità inaudita? Con quella foto vorresti forse insinuare che dietro tutti i disordini ci sono gli sporchi interessi economici di un'azienda che produce anfibi militati?
Ci sono solo quelli di un noto gruppo editoriale.


Avatar utente
Subsonico
Messaggi: 6849
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 19:13

Re: Fatti di politica 2011

Messaggio da leggere da Subsonico »

touchè, un po' capra anch'io. Il resto ovviamente non mi convince.


VINCITORE DEL FANTATOUR 2016 SUL CAMPO: certe fantaclassifiche verranno riscritte...

"Stufano è un Peter Sagan che ha smesso di sognare (E.Vittone) "
Avatar utente
danilodiluca87
Messaggi: 1762
Iscritto il: sabato 11 dicembre 2010, 0:15
Località: Frosolone (IS)

Re: Fatti di politica 2011

Messaggio da leggere da danilodiluca87 »

ehhh bella Subsonico.....mi becco pure del zurro caprone..... :D :D :D :D
avete fatto una bella figura tu, Finocchione e compagnia cantando....ma te l'ho detto vedere quelle bandiere comuniste è un "piacere"

ieri sera ho visto Porta Porta....ci stavo un pagliaccione di Repubblica che per giustificare le violenze dell'altro giorno ha portatp un foglio del corriere della sera dove si parlava di una manifestazione di alcuni di destra davanti a Montecitorio e quelli di MSI tra cui Gasparri avevano solidarizzato con quelli.....insomma una cavolata paurosaa....e si sono insultati con De benedetti lo svizzeroo....

eh sii è beccato i peggio insulti, però poi non dite che i pagliaccioni sono solo Libero ed Il Giornale....ahahhahahahahaah


Il KILLER di Spoltore
Avatar utente
danilodiluca87
Messaggi: 1762
Iscritto il: sabato 11 dicembre 2010, 0:15
Località: Frosolone (IS)

Re: Fatti di politica 2011

Messaggio da leggere da danilodiluca87 »

Lolloso ha scritto:fiducia si fiducia no ma intanto nessuno parla che qualcuno nel 2008 aveva promesso che avrebbe abbasato le tasse mentre invece aumentano!!!
ehhh questa è un'altra cavolata.....ho sentito la spiegazione proprio ieri sera....questo dimostra che quando uno è informato, sbugiardare le notizie vostre è semplicissimoo.... :D :D :D :D

la pressione fiscale è data dal rapporto con il PIL, ma siccome il PIL è sceso, è aumentata la pressione fiscale, quindi le tasse sono rimaste invariate....INVERSAMENTE PROPORZIONALEE
vai controllare la pressione fiscale di Irlanda, Spagna e Grecia e vedi come è scesaa....peròòòòòò


Il KILLER di Spoltore
Avatar utente
Rojo
Messaggi: 1548
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 17:34
Località: El imperio en el que nunca se pone el sol

Re: Fatti di politica 2011

Messaggio da leggere da Rojo »

Una delle cose che trovo più inquietanti è osservare come la politica per molti sia diventata come il campionato di calcio. Gli elettori sono i tifosi. I partiti sono le squadre. Le elezioni e le votazioni parlamentari sono le partite. Di contorno ci si mette un po' di polemiche come quelle dopo un rigore negato o un goal in fuorigioco, dove ognuno tira dritto per la propria strada negando anche l'evidenza.

Il paese va a puttane? Chissenefrega! Io ho vinto e te hai perso. Gne gne.


Lo que realmente esta podrido en el ciclismo son sus dirigentes que se vuelven millonarios con nuestro sudor y esfuerzo. (Oscar Pereiro)
Avatar utente
Bitossi
Messaggi: 3930
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 12:41
Località: Milano

Re: Fatti di politica 2011

Messaggio da leggere da Bitossi »

danilodiluca87 ha scritto: ehhh questa è un'altra cavolata.....ho sentito la spiegazione proprio ieri sera....questo dimostra che quando uno è informato, sbugiardare le notizie vostre è semplicissimoo.... :D :D :D :D

la pressione fiscale è data dal rapporto con il PIL, ma siccome il PIL è sceso, è aumentata la pressione fiscale, quindi le tasse sono rimaste invariate....INVERSAMENTE PROPORZIONALEE
vai controllare la pressione fiscale di Irlanda, Spagna e Grecia e vedi come è scesaa....peròòòòòò
DDL, non so se ti rendi conto dell'autogol logico contenuto nella tua giustificazione (che poi è la tesi di Tremonti, no?).
Guarda che usando questo argomento dai ragione a chi sostiene che la pressione fiscale è aumentata: stai dunque sostenendo che, siccome il gettito fiscale è rimasto uguale, in presenza di un calo del PIL (di circa lo 0,9% tra il 2008 e il 2009, mi risulta), le tasse non sono aumentate? :shock:
Semplifichiamo ulteriormente: quindi se uno guadagnasse 100, e l'anno dopo 95, e l'anno dopo diciamo 90, sarebbe giusto prelevare sempre lo stesso importo al suo reddito? E questo non sarebbe aumentare le tasse?

In effetti le cose non sono così semplici, e vanno chiaramente fatti dei calcoli complessi che tengano conto dei periodi di rilevamento, dei valori assoluti e relativi, ecc.
Per fare un esempio, se e quando le tasse cominceranno realmente a scendere (di sicuro non con Berlusconi al governo... :lol: ), prima che il cittadino possa percepire tale calo dovrà passare un certo lasso di tempo che, se disgraziatamente facesse parte di un anno che nella prima parte ha presentato una forte tendenza contraria, cioè al rialzo, alla fine dell'anno solare o di rilevamento risulterebbero ancora valori tendenti al rialzo... ho stato spiegato?

Quindi non è certo con gli slogan che si risolve il problema maggiore al riguardo, e cioè l'unico elemento che possa realmente contribuire all'abbassamento delle imposte: la lotta all'evasione fiscale.
Altrimenti i soldi saranno sempre gli stessi (o di meno, se c'è crisi), e chiunque al governo (Berlusconi a maggior ragione, vista la sua esplicita difesa di alcuni atteggiamenti dei ceti più abbienti) potrà solo mettere le mani in tasca a chi "ha già dato"...

PS: non so se Irlanda, Spagna ecc. dovranno aumentare la pressione fiscale; è probabile di sì, ma ciò succederà dopo diversi anni di tendenza al ribasso, che le hanno portate a tassi di pressione anche di 10 punti inferiori a quelli italiani...


Immagine
Ringrazio la mia mamma per avermi fatto studiare da ciclista
Principe

Re: Fatti di politica 2011

Messaggio da leggere da Principe »

Bitossi ha scritto: PS: non so se Irlanda, Spagna ecc. dovranno aumentare la pressione fiscale; è probabile di sì, ma ciò succederà dopo diversi anni di tendenza al ribasso, che le hanno portate a tassi di pressione anche di 10 punti inferiori a quelli italiani...
Sì, sono falliti, ma hanno abbassato le tasse... :mrgreen:

Io penso che se Tremonti prova ad abbassare le tasse, Francia e Germania ci invadono militarmente, dato che vorrebbe dire il fallimento del mondo occidentale.


Admin
Messaggi: 14568
Iscritto il: domenica 21 giugno 2009, 22:48

Re: Fatti di politica 2011

Messaggio da leggere da Admin »

Claudio82 ha scritto:
Io penso che se Tremonti prova ad abbassare le tasse, Francia e Germania ci invadono militarmente, dato che vorrebbe dire il fallimento del mondo occidentale.
D'accordo, ma perché 2 anni fa (quando era ampiamente prevedibile questa evoluzione delle cose) il Banana in campagna elettorale promise di abbassarle, vincendo le elezioni anche per quella promessa visibilmente falsa? (E poi per di più continuò a negare a lungo la crisi una volta al governo).


Pantani è una leggenda come Coppi e Bartali
Principe

Re: Fatti di politica 2011

Messaggio da leggere da Principe »

Admin ha scritto:
Claudio82 ha scritto:
Io penso che se Tremonti prova ad abbassare le tasse, Francia e Germania ci invadono militarmente, dato che vorrebbe dire il fallimento del mondo occidentale.
D'accordo, ma perché 2 anni fa (quando era ampiamente prevedibile questa evoluzione delle cose) il Banana in campagna elettorale promise di abbassarle, vincendo le elezioni anche per quella promessa visibilmente falsa? (E poi per di più continuò a negare a lungo la crisi una volta al governo).
Secondo te la crisi economica che ha colpito il mondo nell'ultimo biennio (la peggiore di sempre) era ampiamente prevedibile 3 anni fa? Era prevedibile Il fallimento delle principali banche d'affari americane e del principale gruppo assicurativo del mondo? la recessione tedesca? il default tecnico di 3 paesi dell'area Euro? Non l'aveva previsto proprio nessuno. Anzi, nel 2007/2008 le prospettive economiche erano ottime.


Avatar utente
Bitossi
Messaggi: 3930
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 12:41
Località: Milano

Re: Fatti di politica 2011

Messaggio da leggere da Bitossi »

Claudio82 ha scritto:
Bitossi ha scritto: PS: non so se Irlanda, Spagna ecc. dovranno aumentare la pressione fiscale; è probabile di sì, ma ciò succederà dopo diversi anni di tendenza al ribasso, che le hanno portate a tassi di pressione anche di 10 punti inferiori a quelli italiani...
Sì, sono falliti, ma hanno abbassato le tasse... :mrgreen:

Io penso che se Tremonti prova ad abbassare le tasse, Francia e Germania ci invadono militarmente, dato che vorrebbe dire il fallimento del mondo occidentale.
Guarda che con me sfondi una porta aperta: per me le tasse bisogna pagarle, eccome, ovviamente in cambio di servizi corrispondenti.
Altrettanto ovviamente bisogna fare in modo che le tasse le paghino tutti, proporzionalmente al proprio reddito; solo così si potrà realmente e progressivamente diminuire la pressione fiscale sui redditi da lavoro, e magari anche le imposte indirette.
Quelli che sostengono cose diverse, o che non fanno corrispondere le politiche fiscali a quanto promesso e dichiarato, mi sembrano altri...


Immagine
Ringrazio la mia mamma per avermi fatto studiare da ciclista
Avatar utente
Plata
Messaggi: 526
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 18:34

Re: Fatti di politica 2011

Messaggio da leggere da Plata »

In questa legislatura la priorità doveva essere data a una riforma del sistema fiscale. Le cose non vanno affatto come dovrebbero per quanto riguarda le tasse, e ogni volta che parlano di riduzioni di stipendio dei parlamentari mi viene da ridere. Ok dare l'esempio (almeno ogni tanto per qualcosa di buono), ma francamente è solo una goccia nell'oceano della politica dei risparmi.
Gran parte delle tasse che non vengono riscosse ogni anno sono frutto dell'evasione collettiva, e non elitaria di qualche centinaio di grandi industriali. Tutti noi contribuiamo a questo aggravio per lo stato, un po' perchè le tasse sono alte, il sistema è complicato, la contropartita in servizi non è all'altezza e, diciamolo, anche un po' per cultura (ma qui non mi dilungo).
Fortunatamente c'è molta gente che salda il suo conto spendendo cifre (in capo a un anno) molto considerevoli nei giochi-scommesse statali che hanno, per il giocatore, probabilità di vincita micronoinfinitesimali.

Per quanto riguarda queste benedette tasse e la relativa promessa di diminuzione (e vorrei vedere, se fossi il primo contribuente dello stato la farei anche io una bella campagna elettorale incentrata sull'abbassamento...), secondo me è una cosa del tutto inutile. Finchè in Italia non si capisce che i problemi vanno affrontati integralmente non andremo da nessuna parte. inutile fare promesse (sia da destra che da sinistra) quando poi ad una tassa eliminata corrisponde un taglio (quasi censurato) da un'altra parte. Il sistema va riformato, dal fondo, affinchè si arrivi a una stabilizzazione generale, in linea con la politica europea. Non capisco perchè berlusconi, viste le cifre di maggioranza fortissime che aveva a inizio legislatura, non se la sia sentita di intraprendere un cammino del genere. Anzi no, lo capisco eccome, la priorità era (e rimane) cercare di mettere su una legge che gli consenta di governare.

Ad ogni modo se ci troviamo in queste condizioni, con questi servizi mal rapportati alle tasse che paghiamo, non è colpa di Berlusconi, ma di tutto quello che c'è stato in Italia da qualche decennio a questa parte per "merito" della mai debellata mentalità cattocomunista.


Admin
Messaggi: 14568
Iscritto il: domenica 21 giugno 2009, 22:48

Re: Fatti di politica 2011

Messaggio da leggere da Admin »

Claudio82 ha scritto: Secondo te la crisi economica che ha colpito il mondo nell'ultimo biennio (la peggiore di sempre) era ampiamente prevedibile 3 anni fa? Era prevedibile Il fallimento delle principali banche d'affari americane e del principale gruppo assicurativo del mondo? la recessione tedesca? il default tecnico di 3 paesi dell'area Euro? Non l'aveva previsto proprio nessuno. Anzi, nel 2007/2008 le prospettive economiche erano ottime.
Era prevedibile nella misura in cui già nel 2007 iniziarono a fallire diverse banche americane e tutti gli indicatori negli USA erano in forte calo nel corso di quell'anno. Negli USA, non in Nepal. Le ricadute in Europa iniziarono anch'esse nel 2007, e di sicuro a inizio 2008 si parlava in tutta Europa della crisi imminente (o già in essere) pure nel vecchio continente.

Tanto è vero che la crisi fu uno dei temi della campagna elettorale, come ricorderai. Non dico che si doveva immaginare il default di diversi paesi, ma di sicuro non si poteva escluderne l'eventualità. Insomma, si imponeva maggiore cautela, ma la cautela se uno non ce l'ha non se la può dare.


Pantani è una leggenda come Coppi e Bartali
Principe

Re: Fatti di politica 2011

Messaggio da leggere da Principe »

Admin ha scritto:
Claudio82 ha scritto: Secondo te la crisi economica che ha colpito il mondo nell'ultimo biennio (la peggiore di sempre) era ampiamente prevedibile 3 anni fa? Era prevedibile Il fallimento delle principali banche d'affari americane e del principale gruppo assicurativo del mondo? la recessione tedesca? il default tecnico di 3 paesi dell'area Euro? Non l'aveva previsto proprio nessuno. Anzi, nel 2007/2008 le prospettive economiche erano ottime.
Era prevedibile nella misura in cui già nel 2007 iniziarono a fallire diverse banche americane e tutti gli indicatori negli USA erano in forte calo nel corso di quell'anno. Negli USA, non in Nepal. Le ricadute in Europa iniziarono anch'esse nel 2007, e di sicuro a inizio 2008 si parlava in tutta Europa della crisi imminente (o già in essere) pure nel vecchio continente.

Tanto è vero che la crisi fu uno dei temi della campagna elettorale, come ricorderai. Non dico che si doveva immaginare il default di diversi paesi, ma di sicuro non si poteva escluderne l'eventualità. Insomma, si imponeva maggiore cautela, ma la cautela se uno non ce l'ha non se la può dare.
Hai ragione. Ma gli italiani non sono scemi e infatti non l'hanno votato: http://www.corriere.it/politica/08_febb ... c667.shtml


Avatar utente
nino58
Messaggi: 12923
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 14:38

Re: Fatti di politica 2011

Messaggio da leggere da nino58 »

Claudio82 ha scritto: Hai ragione. Ma gli italiani non sono scemi e infatti non l'hanno votato: http://www.corriere.it/politica/08_febb ... c667.shtml
"Ma gli italiani non sono scemi" mi sembra un'affermazione esageratamente ottimistica e sempre un po' azzardata.


Von Rock ? Nein, danke.
Diritto di correre senza condizioni a chi ha scontato una squalifica !!!
Avatar utente
jerrydrake
Messaggi: 6564
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 12:14

Re: Fatti di politica 2011

Messaggio da leggere da jerrydrake »

Plata ha scritto: Ad ogni modo se ci troviamo in queste condizioni, con questi servizi mal rapportati alle tasse che paghiamo, non è colpa di Berlusconi, ma di tutto quello che c'è stato in Italia da qualche decennio a questa parte per "merito" della mai debellata mentalità cattocomunista.
Sempre colpa dei comunisti! Anche la positività di Contador ed il salto di catena di Andy Schleck. E per quanto riguarda la caduta di Igor Antòn, posso giurare sulla testa di Brunetta di aver visto Niki Vendola spingerlo giù per terra...


Avatar utente
Plata
Messaggi: 526
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 18:34

Re: Fatti di politica 2011

Messaggio da leggere da Plata »

Guarda che se leggi bene io non ho parlato di comunismo, ma di cattocomunismo, che è ben diversa come posizione. Siccome sono praticamente 40 anni che l'Italia è in mano a gente con quel pensiero e solo nel passato recente c'è stato un avvicendamento con la destra, e visto che i problemi nazional popolari sono sempre gli stessi da anni e anni, credo che la colpa sia facilmente imputabile.

E sono dell'idea che se ci sono così tanti problemi è proprio per quel connubio fra politica cattolica e comunista che non è mai stata in grado di allontanarsi dal populismo e di fare le scelte più sensate nel lungo periodio, accontendosi di "rattoppare" il presente. Ovviamente non in tutto e non tutti, ma generalmente è stato così.


Avatar utente
jerrydrake
Messaggi: 6564
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 12:14

Re: Fatti di politica 2011

Messaggio da leggere da jerrydrake »

Plata ha scritto:Guarda che se leggi bene io non ho parlato di comunismo, ma di cattocomunismo, che è ben diversa come posizione. Siccome sono praticamente 40 anni che l'Italia è in mano a gente con quel pensiero e solo nel passato recente c'è stato un avvicendamento con la destra, e visto che i problemi nazional popolari sono sempre gli stessi da anni e anni, credo che la colpa sia facilmente imputabile.

E sono dell'idea che se ci sono così tanti problemi è proprio per quel connubio fra politica cattolica e comunista che non è mai stata in grado di allontanarsi dal populismo e di fare le scelte più sensate nel lungo periodio, accontendosi di "rattoppare" il presente. Ovviamente non in tutto e non tutti, ma generalmente è stato così.
Inserita nel panorama globale, la situazione italiana di 20 anni fa era, secondo tutti i principali indicatori economici, decisamente migliore di quella attuale. L'imperatore Silvio ha governato per oltre la metà degli ultimi 16 anni, avrà qualche responsabilità? Prendiamo il principale ostacolo all'italica ripresa: il debito pubblico. Nasce con il prestito della Banca d'Italia ai Savoia per finanziare la guerra agli austriaci (e fin qua penso si potrebbe escludere la colpa dei cattocomunisti), ma il vero boom del debito ha un padre ben definito in Bettino Craxi che, diventato premier con un peso di circa 300mila miliardi di lire, ci salutò 4 anni dopo lasciandoci sul groppone quasi 800mila miliardi. Inutile sottolineare a chi passò il testimone politico il caro vecchio Betty... Confronta pure la crescita del debito negli anni di governo cattocomunista prodiano e quella in anni del liberale Silvietto, ti invito caldamente a farlo.
Rojo sottolineava la faziosità dell'elettore italiano, il suo essere tifoso. Io invece penso che i tifosi di una squadra, pur rimanendo fedeli alla loro squadra, sono i primi a chiedere la testa dell'allenatore quando oggettivamente i risultati non arrivano. Sono sempre pronti a contestare i giocatori quando non danno il massimo, gli elettori manco ci provano.
E poi inutile che tenti di difendere il cattocheccacomunista di Vendola: Igor Antòn l'ha spinto lui!


Avatar utente
Plata
Messaggi: 526
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 18:34

Re: Fatti di politica 2011

Messaggio da leggere da Plata »

Va a finire che passo come Berlusconiano...

Il fatto che 20 anni fa la situazione era migliore mi pare chiaro, così come mi pare chiaro che lo stesso si può dire per 10 e 30 anni. Conosco molto bene i danni che il governo Berlusconi ha fatto al debito pubblico, così come i giovamenti del governo Prodi.
I problemi però, non intesi solamente come finanziari eh, sono gli stessi da sempre e le campagne elettorali sono sempre le stesse, andando a ruota dei problemi. Il discorso che ho fatto non era riferito solamente alla questione del deficit, ma a proprio tutto il sistema Italia, che continua a seguire le logiche di una politica sempre più imbarazzante. Il fatto di avere l'uomo più ricco d'Italia (o quasi), proprietario di televisioni, editoria, banche e parti di capitali di una bella lista di società, è tutto dire. Non per nulla il mondo ci ride dietro. I suoi problemi sono diventati quelli dell'italia, e non viceversa come la logica imporrebbe.
Nonostante le malefatte che stà inanellando da anni a questa parte, continua a essere votato perchè, come ho già detto, il suo popolo è fatto in gran parte da persone quasi disinteressate, che votano il partito e non l'idea.

Non che poi dall'altra parte le idee crescano rigogliose eh, anzi... ce ne sono talmente troppe che ala fine non risultano credibili, merito di quella frammentazione ben evidente.

Francamente sono un po' sfiduciato, non riesco a trovare un'ideale che sia in grado di trascinarmi a dovere. Devo ammettere che credevo molto in Di Pietro, ma mi stò ricredendo ultimamente. Seguo con interesse Vendola e, un po' per campanilismo, Renzi, che però partono da posizioni ben distinte.


Avatar utente
Bitossi
Messaggi: 3930
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 12:41
Località: Milano

Re: Fatti di politica 2011

Messaggio da leggere da Bitossi »

Plata ha scritto: Seguo con interesse Vendola...
Che guarda caso è un altro cattocomunista... :mrgreen:

Eh, 'sti cattocomunisti, che hanno contribuito a regalarci quell'inutile orpello della Costituzione Repubblicana!

Huè, ovviamente scherzo, Fa'.
Però starei attento ad attribuire colpe odierne ad un fenomeno parzialmente incompiuto, che rappresenta, appunto anche attraverso la Costituzione del 1948, forse l'unica soluzione di continuità nella nostra storia, in un susseguirsi di governi e derive alternativamente (e spesso insieme) oligarchiche e populiste, dal 1861 ad oggi. E comunque convergenza in grado di produrre l'unica classe dirigente appena rispettabile dell'Italia unita.

Proprio per questo non definirei tale fenomeno come populista, casomai socialdemocratico; il populismo nella storia italiana è ben altro.

(mink... sto quasi difendendo un pensiero alla Aldo Moro... che siano i primi segni di demenza senile? Ah, aspetta, ho capito: gira e rigira, 'sti pugliesi, pure in questo forum, son sempre in mezzo alle scatole! :lol: )


Immagine
Ringrazio la mia mamma per avermi fatto studiare da ciclista
Avatar utente
Slegar
Messaggi: 6283
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 16:49

Re: Fatti di politica 2011

Messaggio da leggere da Slegar »

Plata ha scritto:Nonostante le malefatte che stà inanellando da anni a questa parte, continua a essere votato perchè, come ho già detto, il suo popolo è fatto in gran parte da persone quasi disinteressate, che votano il partito e non l'idea.
Disinteressate mica tanto. Le famiglie di propretari di prime case, soprattutto di "qualità", (scrivo al plurale, perché è normale che la seconda casa nei luoghi di villeggiatura sia intestata ad uno dei due coniugi che risulta essere residente) hanno ricevuto i loro benefici non pagando più l'ICI sulla prima casa. Chi ha investito in rendite finanziarie è indubbio che l'imposizione fiscale attuale va più che bene e chi glie lo fa fare di cambiare lo "status quo". E te lo scrive uno che in questi due anni qualche bell'Euro l'ha risparmiato.


fair play? No, Grazie!
Admin
Messaggi: 14568
Iscritto il: domenica 21 giugno 2009, 22:48

Re: Fatti di politica 2011

Messaggio da leggere da Admin »

Bitossi ha scritto: (mink... sto quasi difendendo un pensiero alla Aldo Moro... che siano i primi segni di demenza senile? Ah, aspetta, ho capito: gira e rigira, 'sti pugliesi, pure in questo forum, son sempre in mezzo alle scatole! :lol: )
Meglio quel mio concittadino che quello attuale, che fa il ministro delle Regioni...

Comunque è il colmo: l'abbiamo combattuta per decenni, ora dopo 20 anni o quasi di seconda repubblica, ci ritroviamo quasi a rimpiangere la DC... e il bello è che tanti la vedono come l'unica salvezza possibile (a meno di voler fingere di non vedere che ciò che si agita sono i primi vagiti di una nuova DC... da Fini a Casini a Rutelli a altre schegge di PD - quelli alla Letta - per ora gli manca solo il nome). Quando la chiesa capirà che il cavallo da cavalcare non è più il Banana, questi decolleranno.

Ha ragione Di Pietro, Bersani si sbrighi a prendere una posizione e a fare chiarezza, è insopportabile questo continuare a cincischiare. Prima si lancia un'alternativa seria, più speranze ci sono.
Comunque spero (istituzionalmente) che Vendola si dimetta da presidente della Regione, qualora dovesse risultare il candidato della coalizione.

Dopo l'aut-aut di Tonino, le possibilità del mio sogno sono salite di un punto: siamo al 53%. (Non mi spaventano i sondaggi che ridanno Banana in crescita di un punto e mezzo, non contano più di tanto, spesso le discese hanno qualche tratto di contropendenza).


Pantani è una leggenda come Coppi e Bartali
Avatar utente
danilodiluca87
Messaggi: 1762
Iscritto il: sabato 11 dicembre 2010, 0:15
Località: Frosolone (IS)

Re: Fatti di politica 2011

Messaggio da leggere da danilodiluca87 »

ohhhhh non parlate più della manifestazione di Roma....non parlate delle foto uscite di quel pagliaccione che è stato premiato andando ad Anno Zero....il vostro programma preferitoo.... :D :D :D :D


Il KILLER di Spoltore
Avatar utente
Rojo
Messaggi: 1548
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 17:34
Località: El imperio en el que nunca se pone el sol

Re: Fatti di politica 2011

Messaggio da leggere da Rojo »

Admin ha scritto:Quando la chiesa capirà che il cavallo da cavalcare non è più il Banana, questi decolleranno.
La Chiesa è fascista, dunque molto più affine a Silvio che a Casini. Finchè il nostro caro nanetto sarà in politica, avrà il loro appoggio.


Lo que realmente esta podrido en el ciclismo son sus dirigentes que se vuelven millonarios con nuestro sudor y esfuerzo. (Oscar Pereiro)
Avatar utente
TIC
Messaggi: 8213
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 19:20

Re: Fatti di politica 2011

Messaggio da leggere da TIC »

nino58 ha scritto: "Ma gli italiani non sono scemi" mi sembra un'affermazione esageratamente ottimistica e sempre un po' azzardata.
Quoto. Il problema sono gli Italiani. Per esempio quelli che plaudono agli studenti che protestano contro la riforma Gelmini, non tanto ai manifestanti, quelli son ragazzi... , sto parlando di voi.
Volete aumentare le tasse per dare piu' soldi alla scuola ? Ditelo ! e dite che tasse aumentare !
Siete sicuri che dando piu' soldi alla scuola (in Italia) aumenti la competitivita' nel lavoro dei laureati Italiani ? (io no, prima bisogna riformare la scuola)
Volete evitare la fuga dei cervelli ... dite che in Italia abbiamo tra i piu' grandi Cervelli del mondo, ma devono emigrare all'estero : Eppure leggendo la storia dei premi Nobel non mi pare che l'Italia primeggi rispetto a Inghilterra USA Francia Germania ecc. Tuttaltro.
E se a Nicola Cabibbo negano un premio Nobel, tutti i media (italiani) a gridare allo scandalo, a parlare di complotti contro l'Italia, isomma c'e l'hanno tutti con noi.

"Ma i cervelli sono neccessari per usccire dalla crisi ecc. ecc."
Ma, con buona pace di Piero Angela, io penso che siano molto piu' neccessari gli immigrati extracomunitari.


donchisciotte
Messaggi: 524
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 22:37

Re: Fatti di politica 2011

Messaggio da leggere da donchisciotte »

Per forza di inerzia rispondo ma non bisognerebbe parlare più dopo le ultime dichiarazioni di uno come Gasparri assetato di poltrone, tacere fino a quando gli italiani continueranno a votare questa gente.
Perché aumentare le tasse? Farle pagare a chi non le paga, non assumere con gestione assolutamente clientelare tutta quella massa di insegnanti di religione che ci troviamo sul groppone, togliere i soldi alle private. Tutte.
Poi si vedrà se servono ancora soldi per avere una scuola pubblica di qualità ( poi servirebbe che agli insegnanti venisse davvero l'amore per la cultura da trasmettere agli studenti ma questo è un altro discorso, troppo lungo).
Gli studenti hanno ragione, protestano, oltre che contro quell'orrore della riforma Gelmini ( studentessa mediocre), contro una vita senza futuro, se non per i raccomandati, i lecchini e i figli di qualche papi.


Verità e giustizia per Marco Pantani, una battaglia di civiltà.
Lasciamolo in pace un cazzo!
Avatar utente
nino58
Messaggi: 12923
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 14:38

Re: Fatti di politica 2011

Messaggio da leggere da nino58 »

donchisciotte ha scritto: ... uno come Gasparri assetato di poltrone...
Cara donchi, "assestato di sangue" mi sembra più calzante per il personaggio in questione.


Von Rock ? Nein, danke.
Diritto di correre senza condizioni a chi ha scontato una squalifica !!!
Bloccato