Parliamo di Atletica

Dove discutere di altri sport e di tutto il resto
Avatar utente
galliano
Messaggi: 12019
Iscritto il: giovedì 14 aprile 2011, 12:53
Località: TN

Re: Parliamo di Atletica

Messaggio da leggere da galliano » mercoledì 4 luglio 2018, 10:18

Quando ho scritto il messaggio devo essere stato un po' confuso :D
Addirittura ho sopravvalutato la trost, 1.85 è proprio un disastro.

Comunque sia mi premeva sottolineare che quest'anno i meeting della DL stanno confermando i risultati più eclatanti dei campionati NCAA.

Fanno eccezione i 400 femminili laddove la miller-uibo e la naser stanno schiantando ripetutamente le americane e nella sfida diretta del 20 luglio a Montecarlo mi attendo un tempo vicino alla soglia del 49" netti.




beppesaronni
Messaggi: 2772
Iscritto il: mercoledì 9 maggio 2012, 17:25

Re: Parliamo di Atletica

Messaggio da leggere da beppesaronni » mercoledì 4 luglio 2018, 10:54

La Trost è una perdente nata.
La ricordo ancora nelle + tristi olimpiadi (parlo ovviamente solo della gara di salto in alto femminile) della storia, quelle passate in cui Sara Simeoni avrebbe vinto in tuta, gettare l'ennesima occasione e presentarsi sorridente dalla Caporale ... sono felice ... è stata una bella esperienza ... ma va a cagheer!!!!!
Sei felice?????
I campioni si vedono anche per quanto odiino perdere!
Si portava a casa l'oro a 1.97 dai, ma vergognèt!!!!!

Detto ciò sono sempre MOOOOLTO scettico anch'io per i risultati universitari. Aspettiamo la controprova della controprova per i due nuovi fenomeni ncaa. Per ora il vero fenomeno mi sembra quel Samba, anche se il mio tifo va tutto per Walhoom


Ad Insbruck, Valverde e Nibali non arriveranno nei primi 5.

Avatar utente
galliano
Messaggi: 12019
Iscritto il: giovedì 14 aprile 2011, 12:53
Località: TN

Re: Parliamo di Atletica

Messaggio da leggere da galliano » giovedì 5 luglio 2018, 15:49

Sì anche a me la trost pare piuttosto moscia.
Le possibilità ce le avrebbe ma mi pare che la china intrapresa non lasci intravedere nulla di buono.

Non so se è il sistema italiano dei corpi militari che porta ad adagiarsi, fatto sta che non da l'impressione di una che potrebbe risalire rapidamente.

Poi la medaglia ai mondiali indoor, presa in un contesto di misure modeste, non farà altro che creare alibi.

Tornando alla DL, oggi c'è Losanna con i suoi 600mt di altitudine.
Si ripete di nuovo la sfida nei 400hs con Samba che potrebbe abbattere il RM.

Nei 200 sfida tra i giovani virgulti a stelle e strisce: lyles, Norman e Benjamin.
Tutti potenziali rivali di Tortu nel futuro, se l'italiano continuerà a doppiare 100 e 200.

Certo è che qualche meeting in DL potrebbero farglielo fare.
Ovviamente giusto non portarlo oggi perché finirebbe stritolato da avversari che sono di un anno più vecchi e con tempi nettamente migliori.



beppesaronni
Messaggi: 2772
Iscritto il: mercoledì 9 maggio 2012, 17:25

Re: Parliamo di Atletica

Messaggio da leggere da beppesaronni » venerdì 6 luglio 2018, 10:00

galliano ha scritto:
giovedì 5 luglio 2018, 15:49
Sì anche a me la trost pare piuttosto moscia.
Le possibilità ce le avrebbe ma mi pare che la china intrapresa non lasci intravedere nulla di buono.

Non so se è il sistema italiano dei corpi militari che porta ad adagiarsi, fatto sta che non da l'impressione di una che potrebbe risalire rapidamente.

Poi la medaglia ai mondiali indoor, presa in un contesto di misure modeste, non farà altro che creare alibi.

Tornando alla DL, oggi c'è Losanna con i suoi 600mt di altitudine.
Si ripete di nuovo la sfida nei 400hs con Samba che potrebbe abbattere il RM.

Nei 200 sfida tra i giovani virgulti a stelle e strisce: lyles, Norman e Benjamin.
Tutti potenziali rivali di Tortu nel futuro, se l'italiano continuerà a doppiare 100 e 200.

Certo è che qualche meeting in DL potrebbero farglielo fare.
Ovviamente giusto non portarlo oggi perché finirebbe stritolato da avversari che sono di un anno più vecchi e con tempi nettamente migliori.
Concordo un po' su tutto. Tortu è sceso sotto i 10 .... cosa stiamo aspettando a portarlo a fare qualche meeting, che arrivi a 9.80?

Samba ha siglato un notevole 47.4 ma l'altitudine penso che non premi particolarmente una disciplina dura come i 400h.

Per il resto, come da previsione, Lynes li ha messi tutti in fila con un notevole 19.69. Benissimo anche Norman a 19.88 ... così così Benjamin dal quale ci si aspettavano un paio di decimi in meno.


Ad Insbruck, Valverde e Nibali non arriveranno nei primi 5.

Avatar utente
nino58
Messaggi: 9415
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 14:38

Re: Parliamo di Atletica

Messaggio da leggere da nino58 » venerdì 6 luglio 2018, 10:11

Infatti, non è che deve correre tutte le prove della DL, ma una o due sì.
Anche buscandole.
Ma le buscherebbe come piazzamento, non come tempi, anzi...
Poi, "capire" gli avversari più quotati serve a studiare come superarli.
Basta non deprimersi.
E Tortu non mi pare il tipo.


Von Rock ? Nein, danke.
Diritto di correre senza condizioni a chi ha scontato una squalifica !!!


Avatar utente
lambohbk
Messaggi: 1955
Iscritto il: giovedì 13 ottobre 2016, 23:27

Re: Parliamo di Atletica

Messaggio da leggere da lambohbk » venerdì 6 luglio 2018, 12:01

Tortu non farà i 200 agli Europei di Berlino, dichiarato da lui stesso alla Gazzetta


Per chi tifi? Per gli italiani

FC 2017: Dwars Door Vlaanderen, Tre Giorni di La Panne, Giro dei Paesi Baschi, Vuelta España - Combinata, Japan Cup, "L'Altro Lombardia"

FC 2018: Tour of the Alps, "L'Altro Mondiale"

Avatar utente
nino58
Messaggi: 9415
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 14:38

Re: Parliamo di Atletica

Messaggio da leggere da nino58 » venerdì 6 luglio 2018, 12:31

lambohbk ha scritto:
venerdì 6 luglio 2018, 12:01
Tortu non farà i 200 agli Europei di Berlino, dichiarato da lui stesso alla Gazzetta
Questo ci può stare, perchè poi abbiamo la staffetta, che qualcosina di buono può fare.
100 + staffetta va bene.
I 200 può provarli in qualche meeting post-europei.
Un 100 potrebbe provarlo anche prima.


Von Rock ? Nein, danke.
Diritto di correre senza condizioni a chi ha scontato una squalifica !!!

Avatar utente
Denb
Messaggi: 625
Iscritto il: venerdì 20 settembre 2013, 14:00

Re: Parliamo di Atletica

Messaggio da leggere da Denb » venerdì 6 luglio 2018, 21:39

lambohbk ha scritto:
venerdì 6 luglio 2018, 12:01
Tortu non farà i 200 agli Europei di Berlino, dichiarato da lui stesso alla Gazzetta
Sul sito della federazione c'è un'intervista con il padre/allenatore che da più dettagli:

“E’ una scelta che ha ragioni esclusivamente tecniche e di programmazione – spiega Salvino Tortu – ed è in linea con il percorso che ha portato Filippo ad essere oggi l’atleta che è. Si giocherà tutto sui 100, dove ha dimostrato di poter valere l’élite continentale, e sarà parte del gruppo della staffetta, le cui potenzialità si sono già viste in occasione dei Giochi del Mediterraneo. Sono pienamente consapevole del fatto che avrebbe potuto giocarsi le sue carte anche sui 200 metri, ma, in estrema sintesi, ritengo che partecipare a tutte e tre le prove di sprint, sia troppo per un ragazzo di appena 20 anni. Lo farà, o almeno me lo auguro, tra due anni, ai Giochi Olimpici di Tokyo, che rappresentano il traguardo di questa prima fase della sua carriera”.

Cancellato anche l’impegno con il meeting IAAF Diamond League di Montecarlo del 20 luglio prossimo. “La data del meeting cade proprio al centro di un periodo di lavoro che intendiamo fare in funzione degli Europei – conclude Tortu Senior – e questo punto, considerato che a Berlino non correrà i 200, l’appuntamento non avrebbe più significato tecnico”.


Mi sembra una scelta sensata.

Per la staffetta ci sono ottime possibilità. Ai Giochi del Mediterraneo senza Jacobs i nostri hanno fatto un ottimo tempo con Tortu in ultima frazione che ha tenuto il ritorno di Guliyev che a oggi sul lanciato credo sia il più forte in Europa.
Turchia che ha perso perchè avevano solo 3 naturalizzati e hanno dovuto schierare un turco :diavoletto:



andriusskerla
Messaggi: 2038
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 19:42
Località: Vasto

Re: Parliamo di Atletica

Messaggio da leggere da andriusskerla » domenica 8 luglio 2018, 23:23

lambohbk ha scritto:
venerdì 6 luglio 2018, 12:01
Tortu non farà i 200 agli Europei di Berlino, dichiarato da lui stesso alla Gazzetta
Nei 200 ci sarà invece Andrew Howe!



beppesaronni
Messaggi: 2772
Iscritto il: mercoledì 9 maggio 2012, 17:25

Re: Parliamo di Atletica

Messaggio da leggere da beppesaronni » lunedì 9 luglio 2018, 8:34

andriusskerla ha scritto:
domenica 8 luglio 2018, 23:23
lambohbk ha scritto:
venerdì 6 luglio 2018, 12:01
Tortu non farà i 200 agli Europei di Berlino, dichiarato da lui stesso alla Gazzetta
Nei 200 ci sarà invece Andrew Howe!
Se pensiamo che questo, 15 anni fa (quando ne aveva 18) faceva 20.28 sui 200 e 8.11 in lungo .......
Rovinato da una madre incompetente


Ad Insbruck, Valverde e Nibali non arriveranno nei primi 5.

Avatar utente
Slegar
Messaggi: 4170
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 16:49

Re: Parliamo di Atletica

Messaggio da leggere da Slegar » lunedì 9 luglio 2018, 9:44

beppesaronni ha scritto:
lunedì 9 luglio 2018, 8:34
andriusskerla ha scritto:
domenica 8 luglio 2018, 23:23
lambohbk ha scritto:
venerdì 6 luglio 2018, 12:01
Tortu non farà i 200 agli Europei di Berlino, dichiarato da lui stesso alla Gazzetta
Nei 200 ci sarà invece Andrew Howe!
Se pensiamo che questo, 15 anni fa (quando ne aveva 18) faceva 20.28 sui 200 e 8.11 in lungo .......
Rovinato da una madre incompetente
Tu che sei molto più informato di me: quanto ha inciso la madre-allenatrice negli infortuni patiti nella sua carriera?


fair play? No, Grazie!

beppesaronni
Messaggi: 2772
Iscritto il: mercoledì 9 maggio 2012, 17:25

Re: Parliamo di Atletica

Messaggio da leggere da beppesaronni » lunedì 9 luglio 2018, 9:58

Slegar ha scritto:
lunedì 9 luglio 2018, 9:44
beppesaronni ha scritto:
lunedì 9 luglio 2018, 8:34
andriusskerla ha scritto:
domenica 8 luglio 2018, 23:23


Nei 200 ci sarà invece Andrew Howe!
Se pensiamo che questo, 15 anni fa (quando ne aveva 18) faceva 20.28 sui 200 e 8.11 in lungo .......
Rovinato da una madre incompetente
Tu che sei molto più informato di me: quanto ha inciso la madre-allenatrice negli infortuni patiti nella sua carriera?
Sugli infortuni, praticamente niente voglio sperare.
In alcuni casi gli infortuni possono essere dettati da una cattiva preparazione, ma nella maggior parte vengono da sfighe o da corpi predisposti.
La mamma è colpevole di averlo sempre voluto allenare da sola, senza l'aiuto di nessuno.
Andrew era un talento incredibile, anche + di Tortu, io lo seguivo fin da ragazzino e non furono certo due exploit casuali i suoi due ori alle olimpiadi giovanili (sebbene sui 200 fosse stato agevolato dall'assenza di Bolt, che era già in grado di scendere sotto i 20").
Nel salto in lungo non fece progressi clamorosi, pur ottenendo ottimi risultati (in fondo da uno che saltava 8.11 a 18 anni, come minimo ci si aspetta che arrivi un giorno agli 8.50) mentre nei 200, quello è ancora il suo record personale, ed è una cosa che non sta ne in cielo ne in terra.
Io poi lo ricordo spesso, nel lungo, fare serie da 4 nulli, un 6.35 ed un 8.30 ... m'incazzavo come una bestia vederlo incaponirsi in infiniti salti nulli, a volte di mezzo metro, chiedendomi come fosse possibile che un professionista che prova la rincorsa per ore, ogni santo giorno, sbagliasse sempre la pedana in maniera così assurda.
Poi della madre ci fu la pietosa scenetta dei campionati mondiali, quando un Howe all'apice della carriera, pieno dei soliti salti nulli e/o stupidi, azzeccò finalmente la pedana e planò in prima posizione a 8.48. Chi non ricorda il momento, può andarselo a cercare sul tubo. La mamma diede letteralmente di matto, iniziò a tarantolare come una cretina, pregavo che uscisse un cecchino per ammazzarla seduta stante. Lo so, sembro eccessivo, ma ti prego di andarti a rivedere la scena.
Per la cronaca all'ultimo salto, anche Saladino prese il volo e rubò l'oro a Andrew


Ad Insbruck, Valverde e Nibali non arriveranno nei primi 5.

Avatar utente
jerrydrake
Messaggi: 4885
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 12:14

Re: Parliamo di Atletica

Messaggio da leggere da jerrydrake » lunedì 9 luglio 2018, 10:03

beppesaronni ha scritto:
lunedì 9 luglio 2018, 8:34
andriusskerla ha scritto:
domenica 8 luglio 2018, 23:23
lambohbk ha scritto:
venerdì 6 luglio 2018, 12:01
Tortu non farà i 200 agli Europei di Berlino, dichiarato da lui stesso alla Gazzetta
Nei 200 ci sarà invece Andrew Howe!
Se pensiamo che questo, 15 anni fa (quando ne aveva 18) faceva 20.28 sui 200 e 8.11 in lungo .......
Rovinato da una madre incompetente
Madre incompetente o Federazione incapace nella gestione dell'atleta?
Siamo nell'era dei genitori coach e qualcuno con competenze inesistenti c'è pure riuscito (su tutti il papà delle Williams). La mamma di Andrew qualche competenza ce l'ha e ha pure lavorato con Tommie Smith.



beppesaronni
Messaggi: 2772
Iscritto il: mercoledì 9 maggio 2012, 17:25

Re: Parliamo di Atletica

Messaggio da leggere da beppesaronni » lunedì 9 luglio 2018, 10:06

jerrydrake ha scritto:
lunedì 9 luglio 2018, 10:03
beppesaronni ha scritto:
lunedì 9 luglio 2018, 8:34
andriusskerla ha scritto:
domenica 8 luglio 2018, 23:23


Nei 200 ci sarà invece Andrew Howe!
Se pensiamo che questo, 15 anni fa (quando ne aveva 18) faceva 20.28 sui 200 e 8.11 in lungo .......
Rovinato da una madre incompetente
Madre incompetente o Federazione incapace nella gestione dell'atleta?
Siamo nell'era dei genitori coach e qualcuno con competenze inesistenti c'è pure riuscito (su tutti il papà delle Williams). La mamma di Andrew qualche competenza ce l'ha e ha pure lavorato con Tommie Smith.
Ho visto un documentario del viaggio di Andrew e della Felton da Tommie Smith.
Lo ricordo come se lo avessi visto ieri.
Entrano in palestra (appena arrivati), Andrew fa il deficiente saltando per schiacciare a canestro, cade male e si sloga una caviglia .
D'altro canto, da un albero di mele non è scesa una pera .... :D
La mamma è andata benissimo fino a quendo Andrew era un ragazzino. Poi serviva altro


Ad Insbruck, Valverde e Nibali non arriveranno nei primi 5.

Avatar utente
galliano
Messaggi: 12019
Iscritto il: giovedì 14 aprile 2011, 12:53
Località: TN

Re: Parliamo di Atletica

Messaggio da leggere da galliano » lunedì 9 luglio 2018, 10:18

beppesaronni ha scritto:
lunedì 9 luglio 2018, 9:58
Poi della madre ci fu la pietosa scenetta dei campionati mondiali, quando un Howe all'apice della carriera, pieno dei soliti salti nulli e/o stupidi, azzeccò finalmente la pedana e planò in prima posizione a 8.48. Chi non ricorda il momento, può andarselo a cercare sul tubo. La mamma diede letteralmente di matto, iniziò a tarantolare come una cretina, pregavo che uscisse un cecchino per ammazzarla seduta stante. Lo so, sembro eccessivo, ma ti prego di andarti a rivedere la scena.
Per la cronaca all'ultimo salto, anche Saladino prese il volo e rubò l'oro a Andrew
Beh Beppe quella scena credo se la ricordino in tanti qui dentro, roba da vergognarsi.
Per fortuna lei non era italiana e almeno in quell'occasione salvammo la faccia.

Ovviamente al salto di Saladino esultai perché giustizia era stata fatta.



beppesaronni
Messaggi: 2772
Iscritto il: mercoledì 9 maggio 2012, 17:25

Re: Parliamo di Atletica

Messaggio da leggere da beppesaronni » lunedì 9 luglio 2018, 10:19

galliano ha scritto:
lunedì 9 luglio 2018, 10:18
beppesaronni ha scritto:
lunedì 9 luglio 2018, 9:58
Poi della madre ci fu la pietosa scenetta dei campionati mondiali, quando un Howe all'apice della carriera, pieno dei soliti salti nulli e/o stupidi, azzeccò finalmente la pedana e planò in prima posizione a 8.48. Chi non ricorda il momento, può andarselo a cercare sul tubo. La mamma diede letteralmente di matto, iniziò a tarantolare come una cretina, pregavo che uscisse un cecchino per ammazzarla seduta stante. Lo so, sembro eccessivo, ma ti prego di andarti a rivedere la scena.
Per la cronaca all'ultimo salto, anche Saladino prese il volo e rubò l'oro a Andrew
Beh Beppe quella scena credo se la ricordino in tanti qui dentro, roba da vergognarsi.
Per fortuna lei non era italiana e almeno in quell'occasione salvammo la faccia.

Ovviamente al salto di Saladino esultai perché giustizia era stata fatta.
In realtà io lo stratifavo, Andrew!
Ma speravo che la mamma morisse di un brutto male.
Saladino comunque era bellissimo ..... sembrava volasse tanto era leggero. Chissà che fine avrà fatto, è letteralmente scomparso


Ad Insbruck, Valverde e Nibali non arriveranno nei primi 5.

Avatar utente
galliano
Messaggi: 12019
Iscritto il: giovedì 14 aprile 2011, 12:53
Località: TN

Re: Parliamo di Atletica

Messaggio da leggere da galliano » lunedì 9 luglio 2018, 10:32

Comunque inutile parlare del "kinder bueno" che tanto ormai è roba del passato.

Volevo far invece notare che Andrè de Grasse sembra ormai uno sprinter finito.
Fino ad un paio d'anni fa pareva destinato a giocarsi l'oro nei 100 una volta ritirati Bolt e Gatlin, invece s'è proprio completamente perso.
Saranno stati gli infortuni ma adesso sembra proprio un altro atleta.

Gran botta di fortuna per Tortu, che a questo punto, in linea teorica, si ritrova il solo lyles come fuori portata.

Invece volevo chiedervi un parere su Shelby_Houlihan, la nuova donna forte dei 1500.



beppesaronni
Messaggi: 2772
Iscritto il: mercoledì 9 maggio 2012, 17:25

Re: Parliamo di Atletica

Messaggio da leggere da beppesaronni » lunedì 9 luglio 2018, 10:37

galliano ha scritto:
lunedì 9 luglio 2018, 10:32
Comunque inutile parlare del "kinder bueno" che tanto ormai è roba del passato.

Volevo far invece notare che Andrè de Grasse sembra ormai uno sprinter finito.
Fino ad un paio d'anni fa pareva destinato a giocarsi l'oro nei 100 una volta ritirati Bolt e Gatlin, invece s'è proprio completamente perso.
Saranno stati gli infortuni ma adesso sembra proprio un altro atleta.

Gran botta di fortuna per Tortu, che a questo punto, in linea teorica, si ritrova il solo lyles come fuori portata.

Invece volevo chiedervi un parere su Shelby_Houlihan, la nuova donna forte dei 1500.
Due cose.
1) io non credo che Lynes sia inarrivabile. Lynes ha un anno + di Tortu e un anno a volte vuol dir tanto (altre pochissimo).
Controlla i tempi di Lynes dello scorso anno, quando aveva l'età di Tortu e vedrai che non erano così dissimili dal nostro. Poi ovvio, bisogna continuare a progredire come sta facendo Pippo.
2) Della Shelby Houlihan voglio aspettare a vedere se confermerà i temponi ancora per un po'. Personalmente non riesco a credere che la Semenya non riesca a mangiarsele tutte anche sui 1500. Delle due, una ... o a 1500 non arriva, oppure ci sta pigliando tutti per il culo e alle prossime olimpiadi ci spara la tripletta 400-800-1500 :D


Ad Insbruck, Valverde e Nibali non arriveranno nei primi 5.

Avatar utente
galliano
Messaggi: 12019
Iscritto il: giovedì 14 aprile 2011, 12:53
Località: TN

Re: Parliamo di Atletica

Messaggio da leggere da galliano » lunedì 9 luglio 2018, 10:56

Beppe, coi nuovi limiti imposti dalla iaaf che entreranno in vigore in autunno, mi sa che Caster farà fatica a vincere negli 800 figurarsi nei 400 o 1500.

Alla Houlihan non serve fare i temponi, con lo sprint che ha gli vanno benissimo le gare tattiche che si vedono ai mondiali o alle olimpiadi.
Al momento solo Genzebe Dibaba potrebbe sperare di batterla impostando un ritmo indiavolato negli ultimi 800mt.

Poi bisogna vedere se l'anno prossimo, anno di mondiali, torna nell'anonimato in cui stava fino a quest'anno.



beppesaronni
Messaggi: 2772
Iscritto il: mercoledì 9 maggio 2012, 17:25

Re: Parliamo di Atletica

Messaggio da leggere da beppesaronni » lunedì 9 luglio 2018, 11:03

galliano ha scritto:
lunedì 9 luglio 2018, 10:56
Beppe, coi nuovi limiti imposti dalla iaaf che entreranno in vigore in autunno, mi sa che Caster farà fatica a vincere negli 800 figurarsi nei 400 o 1500.

Alla Houlihan non serve fare i temponi, con lo sprint che ha gli vanno benissimo le gare tattiche che si vedono ai mondiali o alle olimpiadi.
Al momento solo Genzebe Dibaba potrebbe sperare di batterla impostando un ritmo indiavolato negli ultimi 800mt.

Poi bisogna vedere se l'anno prossimo, anno di mondiali, torna nell'anonimato in cui stava fino a quest'anno.
Io credo che la Dibaba, il meglio di se lo abbia già dato.
E che alla Semenya non cambierà una cippa, con i nuovi limiti (sia ben chiaro, non ti sto dicendo che sia una donna, eh :D ) ma ultimamente si sta allenando bene e le ho visto correre un 1.54 con apparente facilità.
Alle olimpiadi si sa, la gara sarà tattica e diventerà molto dura da battere.
Sui 400 la mia era una provocazione, anche se la reputo in grado di scendere facilmente sotto i 50"
Comunque se c'è una gara storicamente ricca di sorprese, alle olimpiadi, questa è i 1500 (e a volte i 5000) proprio perché spesso risultano gare tattiche ..... ricordo ancora quella volta, Dio lo maledica, quando Miriam Walde beffo Ali Said Aief sul quale avevo scommesso la casa e la reputazione ......


Ad Insbruck, Valverde e Nibali non arriveranno nei primi 5.

Avatar utente
Slegar
Messaggi: 4170
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 16:49

Re: Parliamo di Atletica

Messaggio da leggere da Slegar » lunedì 9 luglio 2018, 12:49

galliano ha scritto:
lunedì 9 luglio 2018, 10:18
beppesaronni ha scritto:
lunedì 9 luglio 2018, 9:58
Poi della madre ci fu la pietosa scenetta dei campionati mondiali, quando un Howe all'apice della carriera, pieno dei soliti salti nulli e/o stupidi, azzeccò finalmente la pedana e planò in prima posizione a 8.48. Chi non ricorda il momento, può andarselo a cercare sul tubo. La mamma diede letteralmente di matto, iniziò a tarantolare come una cretina, pregavo che uscisse un cecchino per ammazzarla seduta stante. Lo so, sembro eccessivo, ma ti prego di andarti a rivedere la scena.
Per la cronaca all'ultimo salto, anche Saladino prese il volo e rubò l'oro a Andrew
Beh Beppe quella scena credo se la ricordino in tanti qui dentro, roba da vergognarsi.
Per fortuna lei non era italiana e almeno in quell'occasione salvammo la faccia.

Ovviamente al salto di Saladino esultai perché giustizia era stata fatta.
Della madre tarantolata mi ricordo benissimo, mi ricordo però anche della corsa sgraziata ad Atene 2004 sui 200 m, niente a che vedere con quanto visto un mese prima a Grosseto, e l'assenza nella gara del lungo sempre in quella edizione olimpica.


fair play? No, Grazie!

beppesaronni
Messaggi: 2772
Iscritto il: mercoledì 9 maggio 2012, 17:25

Re: Parliamo di Atletica

Messaggio da leggere da beppesaronni » lunedì 9 luglio 2018, 14:01

Slegar ha scritto:
lunedì 9 luglio 2018, 12:49
galliano ha scritto:
lunedì 9 luglio 2018, 10:18
beppesaronni ha scritto:
lunedì 9 luglio 2018, 9:58
Poi della madre ci fu la pietosa scenetta dei campionati mondiali, quando un Howe all'apice della carriera, pieno dei soliti salti nulli e/o stupidi, azzeccò finalmente la pedana e planò in prima posizione a 8.48. Chi non ricorda il momento, può andarselo a cercare sul tubo. La mamma diede letteralmente di matto, iniziò a tarantolare come una cretina, pregavo che uscisse un cecchino per ammazzarla seduta stante. Lo so, sembro eccessivo, ma ti prego di andarti a rivedere la scena.
Per la cronaca all'ultimo salto, anche Saladino prese il volo e rubò l'oro a Andrew
Beh Beppe quella scena credo se la ricordino in tanti qui dentro, roba da vergognarsi.
Per fortuna lei non era italiana e almeno in quell'occasione salvammo la faccia.

Ovviamente al salto di Saladino esultai perché giustizia era stata fatta.
Della madre tarantolata mi ricordo benissimo, mi ricordo però anche della corsa sgraziata ad Atene 2004 sui 200 m, niente a che vedere con quanto visto un mese prima a Grosseto, e l'assenza nella gara del lungo sempre in quella edizione olimpica.
Io ricordo anche quando decise di mollare il lungo per dedicarsi alla corsa.
E così, senza prepararla, fece 45.7 sui 400 battendo il campione italiano.
Se non era un fenomeno questo .....


Ad Insbruck, Valverde e Nibali non arriveranno nei primi 5.

Avatar utente
skawise
Messaggi: 1374
Iscritto il: mercoledì 5 ottobre 2016, 13:01
Località: Villacidro-Milano

Re: Parliamo di Atletica

Messaggio da leggere da skawise » giovedì 12 luglio 2018, 22:58

E come si fa a non ricordarsi quella scena? :lol:

La madre tarantolata, lui idem che quasi si strappa la maglia. Tempo pochi minuti e Saladino lo batte di 2cm (se non ricordo male).

Qua il video --> https://www.youtube.com/watch?v=GLYthaSrU_s

L'anno scorso o due anni fa è venuto al mio paesello a suonare con la sua band.



Avatar utente
lambohbk
Messaggi: 1955
Iscritto il: giovedì 13 ottobre 2016, 23:27

Re: Parliamo di Atletica

Messaggio da leggere da lambohbk » venerdì 13 luglio 2018, 1:37

skawise ha scritto:
giovedì 12 luglio 2018, 22:58
Tempo pochi minuti e Saladino lo batte di 2cm (se non ricordo male).
Credo furono 9 o 10 cm, insomma, nettamente


Per chi tifi? Per gli italiani

FC 2017: Dwars Door Vlaanderen, Tre Giorni di La Panne, Giro dei Paesi Baschi, Vuelta España - Combinata, Japan Cup, "L'Altro Lombardia"

FC 2018: Tour of the Alps, "L'Altro Mondiale"

beppesaronni
Messaggi: 2772
Iscritto il: mercoledì 9 maggio 2012, 17:25

Re: Parliamo di Atletica

Messaggio da leggere da beppesaronni » venerdì 13 luglio 2018, 9:33

Certo che se mantengono le promesse, stiamo mettendo su una 4x400 che il Belgio dei Borleè ci fa una pippa.
Abbiamo il pupo di 16 anni a 46.7
Quello di 18 a 45.8.
Aceti non arriva a 20 anni e pure lui sotto i 46.
Re e Galvan a 45 bassi .....


Ad Insbruck, Valverde e Nibali non arriveranno nei primi 5.

Avatar utente
galliano
Messaggi: 12019
Iscritto il: giovedì 14 aprile 2011, 12:53
Località: TN

Re: Parliamo di Atletica

Messaggio da leggere da galliano » venerdì 13 luglio 2018, 11:25

beppesaronni ha scritto:
venerdì 13 luglio 2018, 9:33
Certo che se mantengono le promesse, stiamo mettendo su una 4x400 che il Belgio dei Borleè ci fa una pippa.
Abbiamo il pupo di 16 anni a 46.7
Quello di 18 a 45.8.
Aceti non arriva a 20 anni e pure lui sotto i 46.
Re e Galvan a 45 bassi .....
Peccato che ieri il belgio ha sfoderato un talento mica male, Jonathan Sacoor. :D
vediamo oggi nella finale cosa succede, ma io vedo taylor e il belga favoriti, poi Scotti e l'altro giamaicano a giocarsi il bronzo.
vediamo chi recupera meglio.
scotti è un 2000, mentre taylor e sacoor sono del 99



beppesaronni
Messaggi: 2772
Iscritto il: mercoledì 9 maggio 2012, 17:25

Re: Parliamo di Atletica

Messaggio da leggere da beppesaronni » venerdì 13 luglio 2018, 11:44

galliano ha scritto:
venerdì 13 luglio 2018, 11:25
beppesaronni ha scritto:
venerdì 13 luglio 2018, 9:33
Certo che se mantengono le promesse, stiamo mettendo su una 4x400 che il Belgio dei Borleè ci fa una pippa.
Abbiamo il pupo di 16 anni a 46.7
Quello di 18 a 45.8.
Aceti non arriva a 20 anni e pure lui sotto i 46.
Re e Galvan a 45 bassi .....
Peccato che ieri il belgio ha sfoderato un talento mica male, Jonathan Sacoor. :D
vediamo oggi nella finale cosa succede, ma io vedo taylor e il belga favoriti, poi Scotti e l'altro giamaicano a giocarsi il bronzo.
vediamo chi recupera meglio.
scotti è un 2000, mentre taylor e sacoor sono del 99
E' anche vero che i gemelli Borleè il meglio lo hanno già dato e hanno ancora pochi anni buoni.
E' chiaro che per avere una staffetta da sogno, c'è bisogno che tutti e tre i giovanissimi scendano in futuro sotto i 45


Ad Insbruck, Valverde e Nibali non arriveranno nei primi 5.

Avatar utente
galliano
Messaggi: 12019
Iscritto il: giovedì 14 aprile 2011, 12:53
Località: TN

Re: Parliamo di Atletica

Messaggio da leggere da galliano » venerdì 13 luglio 2018, 12:11

sì beppe, hai ragione, ormai i borlee sono in parabola discendente.

hai visto nei 100 femminili la giamaicana che ha battuto a sorpresa la favoritissima americana?
la giamaicana è del 2002!
i primi 50 metri li ha fatti perfetti, se in futuro riesce a tenere la velocità massima fino ai 100 la giamaca ha trovato l'erede della fraser e della thomson

certo che ai mondiali giovanili, l'italia ottiene risultati decisamente migliori che nei mondiali dei grandi.



beppesaronni
Messaggi: 2772
Iscritto il: mercoledì 9 maggio 2012, 17:25

Re: Parliamo di Atletica

Messaggio da leggere da beppesaronni » venerdì 13 luglio 2018, 12:16

galliano ha scritto:
venerdì 13 luglio 2018, 12:11
sì beppe, hai ragione, ormai i borlee sono in parabola discendente.

hai visto nei 100 femminili la giamaicana che ha battuto a sorpresa la favoritissima americana?
la giamaicana è del 2002!
i primi 50 metri li ha fatti perfetti, se in futuro riesce a tenere la velocità massima fino ai 100 la giamaca ha trovato l'erede della fraser e della thomson

certo che ai mondiali giovanili, l'italia ottiene risultati decisamente migliori che nei mondiali dei grandi.
Intanto bisognerebbe vedere qual è il reale anno di nascita della giamaicana :D

Comunque nella nostra atletica, qualcosa si sta movendo perché dai, sui 400, che nessuno dei 3 arrivi un giorno a correre intorno a 44.5, non ci voglio credere.
E come si sa, la 4x400 è l'immagine della salute dell'atletica di un paese.
Ma a proposito di talenti scomparsi. La Zenoni che fine ha fatto????


Ad Insbruck, Valverde e Nibali non arriveranno nei primi 5.

Avatar utente
galliano
Messaggi: 12019
Iscritto il: giovedì 14 aprile 2011, 12:53
Località: TN

Re: Parliamo di Atletica

Messaggio da leggere da galliano » venerdì 13 luglio 2018, 12:37

NO, dai l'età dei giamaicani è affidabile, poi si vede che è molto giovane

sui quattrocentisti non ti so dire, non ho visto gli europei U18, ma mi pare che Benati fosse l'unico 2002 in finale, e questo da ancora più di valore al suo oro. Vediamo se riusciamo a perderli per strada tutti e 3 :diavoletto:

la zenoni, me l'ero quasi scordata.
non so, è sparita dai radar, vedo sul sito della iaaf che non ha risultati nel 2018 e già nel 2017 erano peggiori di quelli 2016.
non ho idea se abbia avuto qualche infortunio, c'è quasi da sperarlo



beppesaronni
Messaggi: 2772
Iscritto il: mercoledì 9 maggio 2012, 17:25

Re: Parliamo di Atletica

Messaggio da leggere da beppesaronni » venerdì 13 luglio 2018, 13:49

galliano ha scritto:
venerdì 13 luglio 2018, 12:37
NO, dai l'età dei giamaicani è affidabile, poi si vede che è molto giovane

sui quattrocentisti non ti so dire, non ho visto gli europei U18, ma mi pare che Benati fosse l'unico 2002 in finale, e questo da ancora più di valore al suo oro. Vediamo se riusciamo a perderli per strada tutti e 3 :diavoletto:

la zenoni, me l'ero quasi scordata.
non so, è sparita dai radar, vedo sul sito della iaaf che non ha risultati nel 2018 e già nel 2017 erano peggiori di quelli 2016.
non ho idea se abbia avuto qualche infortunio, c'è quasi da sperarlo
A fine 2016 aveva avuto infortuni seri, poi è sparita.
Questa a 17 anni correva 2.01 .... sarebbe un peccato


Ad Insbruck, Valverde e Nibali non arriveranno nei primi 5.

Road Runner
Messaggi: 458
Iscritto il: martedì 8 novembre 2016, 11:44

Re: Parliamo di Atletica

Messaggio da leggere da Road Runner » venerdì 13 luglio 2018, 15:53

Marta Zenoni, ingrassata 20 chili. Questa pensava di continuare a fare atletica per divertirsi e con quattro sparate in allenamento di continuare a fare risultati basandosi sul suo talento. Nessuno le ha spiegato che in questo sport, come del resto nel ciclismo, se non si sputano i coglioni con assillante continuità, non si ottiene nulla.



beppesaronni
Messaggi: 2772
Iscritto il: mercoledì 9 maggio 2012, 17:25

Re: Parliamo di Atletica

Messaggio da leggere da beppesaronni » venerdì 13 luglio 2018, 16:04

Road Runner ha scritto:
venerdì 13 luglio 2018, 15:53
Marta Zenoni, ingrassata 20 chili. Questa pensava di continuare a fare atletica per divertirsi e con quattro sparate in allenamento di continuare a fare risultati basandosi sul suo talento. Nessuno le ha spiegato che in questo sport, come del resto nel ciclismo, se non si sputano i coglioni con assillante continuità, non si ottiene nulla.
Sii + dettagliato,.
Come mai è ingrassata 20kg?
Era anche una bella figa ......


Ad Insbruck, Valverde e Nibali non arriveranno nei primi 5.

Road Runner
Messaggi: 458
Iscritto il: martedì 8 novembre 2016, 11:44

Re: Parliamo di Atletica

Messaggio da leggere da Road Runner » venerdì 13 luglio 2018, 16:15

Era già tendente al massiccio come struttura. Ha fatto l'ultimo sviluppo senza compensarlo con un aumento dei carichi di allenamento perchè in Italia c'è il detto che in Atletica come prima cosa bisogna divertirsi e guai (poverini) a massacrare i giovani di allenamenti. In più non si è nemmeno riguardata con l'alimentazione, e giù di feste e di tirar tardi con gli amici. Perchè in Italia si sa, se non esci una sera a far baldoria sei uno sfigato.



Avatar utente
galliano
Messaggi: 12019
Iscritto il: giovedì 14 aprile 2011, 12:53
Località: TN

Re: Parliamo di Atletica

Messaggio da leggere da galliano » venerdì 13 luglio 2018, 16:19

non so, io non me ne intendo, ma se uno giovane, già massiccio, fa l'ultimo sviluppo e mette su 20kg non so se c'è allenamento che tenga.
da come ne parli ci stai descrivendo un ullrich in gonnella, almeno lui 1 Tour l'ha vinto (forse anche 2/3, al netto del Boss :D )



beppesaronni
Messaggi: 2772
Iscritto il: mercoledì 9 maggio 2012, 17:25

Re: Parliamo di Atletica

Messaggio da leggere da beppesaronni » venerdì 13 luglio 2018, 16:22

Road Runner ha scritto:
venerdì 13 luglio 2018, 16:15
Era già tendente al massiccio come struttura. Ha fatto l'ultimo sviluppo senza compensarlo con un aumento dei carichi di allenamento perchè in Italia c'è il detto che in Atletica come prima cosa bisogna divertirsi e guai (poverini) a massacrare i giovani di allenamenti. In più non si è nemmeno riguardata con l'alimentazione, e giù di feste e di tirar tardi con gli amici. Perchè in Italia si sa, se non esci una sera a far baldoria sei uno sfigato.
Che peccato.
Talento come pochi.
Lo vedevo che aveva già un fisico non certo da mezzofondista ma pensavo, ora qualcuno se la prende sotto l'ala protettrice, le chiude il frigo, la distrugge di carichi e nel 2022 ti spara 1.51.4 cancellando finalmente uno dei mie + grandi idoli: la Jarmilona nazionale!!!!
Quanto la amavo e quanto odiavo la Maritona.
Ora scusate, lo so anch'io che aveva un fallo enorme tra le gambe, ma che fenomeno era una in grado di correre 11 e poco, sotto 22, sotto 48 e 1.53 basso????


Ad Insbruck, Valverde e Nibali non arriveranno nei primi 5.

Road Runner
Messaggi: 458
Iscritto il: martedì 8 novembre 2016, 11:44

Re: Parliamo di Atletica

Messaggio da leggere da Road Runner » venerdì 13 luglio 2018, 16:34

Io dico solo che Sebastian Coe, per preparare 800 e 1500 (non la Maratona), si faceva una media di 180 km. a settimana di allenamento. Ed aveva un fisco già di natura abbastanza esile.



Avatar utente
galliano
Messaggi: 12019
Iscritto il: giovedì 14 aprile 2011, 12:53
Località: TN

Re: Parliamo di Atletica

Messaggio da leggere da galliano » venerdì 13 luglio 2018, 17:34

ma io non dico che non dovesse allenarsi duramente, dico che se hai una stazza naturale di 70kg forse il mezzofondo non potrà essere il tuo mestiere.
ripeto, non me ne intendo, dipende poi come li ha messi sti 20kg.
se mi dici che ha una panza da birra che pesa 10 kg allora ti do ragione.



beppesaronni
Messaggi: 2772
Iscritto il: mercoledì 9 maggio 2012, 17:25

Re: Parliamo di Atletica

Messaggio da leggere da beppesaronni » venerdì 13 luglio 2018, 19:21

Insomma.
Parliamo di una che a 16 anni faceva 2.01.
Sovrappeso o no, mi pare che di inadatto al mezzofondo ci fosse poco


Ad Insbruck, Valverde e Nibali non arriveranno nei primi 5.

Avatar utente
galliano
Messaggi: 12019
Iscritto il: giovedì 14 aprile 2011, 12:53
Località: TN

Re: Parliamo di Atletica

Messaggio da leggere da galliano » venerdì 13 luglio 2018, 19:28

Io non conosco il caso in questione e quindi sto solo facendo ipotesi.
Se mi dite che già a 16 anni era già abbastanza massiccia (relativamente a chi pratica atletica) ho ipotizzato che magari con l'ulteriore sviluppo la sua struttura si è ancor più irrobustita e non darei per scontato che con un allenamento matto e disperato poteva tenere un peso da mezzafondista.

Ma non avendo competenze in materia le mie ipotesi potrebbero essere pura fuffa.



Avatar utente
Slegar
Messaggi: 4170
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 16:49

Re: Parliamo di Atletica

Messaggio da leggere da Slegar » venerdì 13 luglio 2018, 20:16

galliano ha scritto:
venerdì 13 luglio 2018, 19:28
Io non conosco il caso in questione e quindi sto solo facendo ipotesi.
Se mi dite che già a 16 anni era già abbastanza massiccia (relativamente a chi pratica atletica) ho ipotizzato che magari con l'ulteriore sviluppo la sua struttura si è ancor più irrobustita e non darei per scontato che con un allenamento matto e disperato poteva tenere un peso da mezzafondista.

Ma non avendo competenze in materia le mie ipotesi potrebbero essere pura fuffa.
Sarà stata pure precoce, ma se a 16 anni valeva 2.01, un 1:56 era ampiamente alla portata.
beppesaronni ha scritto:
venerdì 13 luglio 2018, 16:22
Lo vedevo che aveva già un fisico non certo da mezzofondista ma pensavo, ora qualcuno se la prende sotto l'ala protettrice, le chiude il frigo, la distrugge di carichi e nel 2022 ti spara 1.51.4 cancellando finalmente uno dei mie + grandi idoli: la Jarmilona nazionale!!!!
Quanto la amavo e quanto odiavo la Maritona.
Ora scusate, lo so anch'io che aveva un fallo enorme tra le gambe, ma che fenomeno era una in grado di correre 11 e poco, sotto 22, sotto 48 e 1.53 basso????
Che ricordi, erano i tempi che ero sfegatato per l'atletica leggera, solo che io parteggiavo spudoratamente per Marita Koch e per gli atleti DDR in generale. La consideravo la Calimero della pista, però si è rifatta con gli interessi a Helsinki nel 1983. Sul fallo tra le gambe non penso che sia stato enorme, però qualcosa c'era e penso che a Roma, sua ultima apparizione a grandi livelli, qualche "sforbiciata" era già stata data. Vista ora, ha le sembianze di una signora over 60 ben tenuta nel fisico:

IMG_8245.jpg
Foto: Simona Holecová
IMG_8245.jpg (672.64 KiB) Visto 502 volte

Il fatto che gli europei quest'anno si terranno a Belgrado mi fa tornare la nostalgia di quei tempi; Europei di Praga, Gimn Sovetskogo Sojuza, Auferstanden aus Ruinen, magliette rosse, blu, bianche con qualche striscia, azzurre e gialle, piste rosse a otto corsie (gioventù, sigh!). Peccato che non si possa clonare Paolo Rosi e mandare in vacanza Franco Bragagna.
Ultima modifica di Slegar il venerdì 13 luglio 2018, 20:25, modificato 2 volte in totale.


fair play? No, Grazie!

beppesaronni
Messaggi: 2772
Iscritto il: mercoledì 9 maggio 2012, 17:25

Re: Parliamo di Atletica

Messaggio da leggere da beppesaronni » venerdì 13 luglio 2018, 20:21

Atleti scelti a random per i quali impazzivo (oltre a jarmilo).
Said aouita.
Mariano scartezzini.
Vabbè, il pietro paolo nazionale.
Doina melinte.
Poco piu tardi jonhatan gabbiano edwards.
E colui che mi fece perdere la casa, ali said aief, uccellato dal carneade mirion wolde


Ad Insbruck, Valverde e Nibali non arriveranno nei primi 5.

Avatar utente
Walter_White
Messaggi: 10269
Iscritto il: mercoledì 23 marzo 2016, 18:01

Re: Parliamo di Atletica

Messaggio da leggere da Walter_White » venerdì 13 luglio 2018, 20:54

beppesaronni ha scritto:
venerdì 13 luglio 2018, 20:21
Atleti scelti a random per i quali impazzivo (oltre a jarmilo).
Said aouita.
Mariano scartezzini.
Vabbè, il pietro paolo nazionale.
Doina melinte.
Poco piu tardi jonhatan gabbiano edwards.
E colui che mi fece perdere la casa, ali said aief, uccellato dal carneade mirion wolde

Cioè? :D :D


FCC 2017/18: 3°; Trofeo dei titoli; Campionato Europeo Donne Elite, Campionato del Mondo Donne Elite, ROTY

beppesaronni
Messaggi: 2772
Iscritto il: mercoledì 9 maggio 2012, 17:25

Re: Parliamo di Atletica

Messaggio da leggere da beppesaronni » venerdì 13 luglio 2018, 21:31

Walter_White ha scritto:
venerdì 13 luglio 2018, 20:54
beppesaronni ha scritto:
venerdì 13 luglio 2018, 20:21
Atleti scelti a random per i quali impazzivo (oltre a jarmilo).
Said aouita.
Mariano scartezzini.
Vabbè, il pietro paolo nazionale.
Doina melinte.
Poco piu tardi jonhatan gabbiano edwards.
E colui che mi fece perdere la casa, ali said aief, uccellato dal carneade mirion wolde

Cioè? :D :D
Il giorno prima azzeccai la heike drechsler (a fine carriera) quotata a 9 e portai a casa 450.000 lire.
Che misi all in su said ali aief il giorno dopo nella finale dei 5000 per farli diventare si e no 451.000.
Quell anno era imbattibile sia sui 1500 che sui 5000.
Quella sera nacque (e morì la sera stessa. Probabilmente colpito dai miliardi di mila cancheri che gli tirai) la meteora mirion walde. Dio lo maledica ancora.


Ad Insbruck, Valverde e Nibali non arriveranno nei primi 5.

Avatar utente
Walter_White
Messaggi: 10269
Iscritto il: mercoledì 23 marzo 2016, 18:01

Re: Parliamo di Atletica

Messaggio da leggere da Walter_White » venerdì 13 luglio 2018, 21:38

beppesaronni ha scritto:
venerdì 13 luglio 2018, 21:31
Walter_White ha scritto:
venerdì 13 luglio 2018, 20:54
beppesaronni ha scritto:
venerdì 13 luglio 2018, 20:21
Atleti scelti a random per i quali impazzivo (oltre a jarmilo).
Said aouita.
Mariano scartezzini.
Vabbè, il pietro paolo nazionale.
Doina melinte.
Poco piu tardi jonhatan gabbiano edwards.
E colui che mi fece perdere la casa, ali said aief, uccellato dal carneade mirion wolde

Cioè? :D :D
Il giorno prima azzeccai la heike drechsler (a fine carriera) quotata a 9 e portai a casa 450.000 lire.
Che misi all in su said ali aief il giorno dopo nella finale dei 5000 per farli diventare si e no 451.000.
Quell anno era imbattibile sia sui 1500 che sui 5000.
Quella sera nacque (e morì la sera stessa. Probabilmente colpito dai miliardi di mila cancheri che gli tirai) la meteora mirion walde. Dio lo maledica ancora.
In pratica hai scommesso più per il gusto di farlo che per vincere realmente qualcosa ed è andata male :hammer:


FCC 2017/18: 3°; Trofeo dei titoli; Campionato Europeo Donne Elite, Campionato del Mondo Donne Elite, ROTY

Avatar utente
skawise
Messaggi: 1374
Iscritto il: mercoledì 5 ottobre 2016, 13:01
Località: Villacidro-Milano

Re: Parliamo di Atletica

Messaggio da leggere da skawise » venerdì 13 luglio 2018, 21:38

lambohbk ha scritto:
venerdì 13 luglio 2018, 1:37
skawise ha scritto:
giovedì 12 luglio 2018, 22:58
Tempo pochi minuti e Saladino lo batte di 2cm (se non ricordo male).
Credo furono 9 o 10 cm, insomma, nettamente
Vero, 8.57 a quanto leggo.
Ricordavo, erroneamente, un 8.50.



Avatar utente
galliano
Messaggi: 12019
Iscritto il: giovedì 14 aprile 2011, 12:53
Località: TN

Re: Parliamo di Atletica

Messaggio da leggere da galliano » sabato 14 luglio 2018, 17:54

Slegar ha scritto:
venerdì 13 luglio 2018, 20:16
galliano ha scritto:
venerdì 13 luglio 2018, 19:28
Io non conosco il caso in questione e quindi sto solo facendo ipotesi.
Se mi dite che già a 16 anni era già abbastanza massiccia (relativamente a chi pratica atletica) ho ipotizzato che magari con l'ulteriore sviluppo la sua struttura si è ancor più irrobustita e non darei per scontato che con un allenamento matto e disperato poteva tenere un peso da mezzafondista.

Ma non avendo competenze in materia le mie ipotesi potrebbero essere pura fuffa.
Sarà stata pure precoce, ma se a 16 anni valeva 2.01, un 1:56 era ampiamente alla portata.
ampiamente non credo
a mia memoria sono pochissime le giovanissime in testa alle classifiche di categoria che mantengono le promesse e si migliorano nettamente.
penso che la stragrande maggioranza delle migliori atlete non abbia risultati particolarmente di rilievo a 16 o 17 anni.
solo negli ultimi anni ricordo due casi eclatanti, la grande promessa americana mary cain e un islande ***dottir di cui non ricordo il nome, atlete del 95 o 96, entrambe hanno fatto da sedicenni/diciasettenni tempi sugli 800 migliori, anche nettamente (mi pare che la cain fosse sotto i 1' e 59"), rispetto alla zenoni.
Entrambe non hanno mai progredito rispetto ai tempi da teenager, anzi nel caso della cain è stato un continuo peggioramento tant'è che non so neppure se corre ancora. Esempi così ce ne sono parecchi, sono la maggioranza.
Questo per dire che i tempi U18 contano piuttosto poco, e non sono garanzia di nulla, anzi forse spesso sono indice che queste atlete non raggiungeranno grandi tempi in futuro.

Ad esempio sono curioso di vedere come evolverà candace hill (1999), una che ha fatto faville da u18 stabilendo tutti i record possibili nella velocità (sotto gli 11" a sedici anni) e negli ultimi 3 anni sta facendo come i gamberi.



Road Runner
Messaggi: 458
Iscritto il: martedì 8 novembre 2016, 11:44

Re: Parliamo di Atletica

Messaggio da leggere da Road Runner » domenica 15 luglio 2018, 5:02

Questo succede perchè la maggior parte di queste ragazze è convinta di continuare a fare risultati anche da grandi con poco impegno, grazie al loro talento. Così invece il fisico si appesantisce e addio sogni di gloria. Seguo da quando aveva 11 anni la carriera di Delia Sclabas, svizzera, detentrice di una miriade di rekord del mondo a 11 12 13 anni, eccc... e due giorni fa ha vinto la medaglia di bronzo ai mondiali Junior a Tampere sugli 800 (col rekord personale e svizzero jun in 2'01"29). Questa è una coi controcoglioni (ed è anche una bella ragazza) e non ha paura della fatica; da primo anno allieva è stata campionessa mondiale di duathlon juniores!!! Contro energumene di 4 anni più grandi e il doppio di lei (e in bici è pure imbranata!). Oggi (domenica ore 13.15 diretta Raisport) è in finale anche sui 1500 (5a gara in 6 giorni!!).
Ha avuto anche lei problemi con l'ultimo sviluppo, ma son durati due mesi: li ha piegati massacrandosi di fatica e allenamenti, ed ora sta ricominciando a girare. Questo è l'unico approccio possibile se vuoi diventare una campionessa.



beppesaronni
Messaggi: 2772
Iscritto il: mercoledì 9 maggio 2012, 17:25

Re: Parliamo di Atletica

Messaggio da leggere da beppesaronni » domenica 15 luglio 2018, 12:13

Anche jakob ingebritsen si sta dimostrando uno coi controcoglioni.
Per me questo potra arrivare alle medaglie olimpiche battendo gli scuri


Ad Insbruck, Valverde e Nibali non arriveranno nei primi 5.

Avatar utente
Slegar
Messaggi: 4170
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 16:49

Re: Parliamo di Atletica

Messaggio da leggere da Slegar » domenica 15 luglio 2018, 19:40

galliano ha scritto:
sabato 14 luglio 2018, 17:54
Slegar ha scritto:
venerdì 13 luglio 2018, 20:16
galliano ha scritto:
venerdì 13 luglio 2018, 19:28
Io non conosco il caso in questione e quindi sto solo facendo ipotesi.
Se mi dite che già a 16 anni era già abbastanza massiccia (relativamente a chi pratica atletica) ho ipotizzato che magari con l'ulteriore sviluppo la sua struttura si è ancor più irrobustita e non darei per scontato che con un allenamento matto e disperato poteva tenere un peso da mezzafondista.

Ma non avendo competenze in materia le mie ipotesi potrebbero essere pura fuffa.
Sarà stata pure precoce, ma se a 16 anni valeva 2.01, un 1:56 era ampiamente alla portata.
ampiamente non credo
a mia memoria sono pochissime le giovanissime in testa alle classifiche di categoria che mantengono le promesse e si migliorano nettamente.
penso che la stragrande maggioranza delle migliori atlete non abbia risultati particolarmente di rilievo a 16 o 17 anni.
solo negli ultimi anni ricordo due casi eclatanti, la grande promessa americana mary cain e un islande ***dottir di cui non ricordo il nome, atlete del 95 o 96, entrambe hanno fatto da sedicenni/diciasettenni tempi sugli 800 migliori, anche nettamente (mi pare che la cain fosse sotto i 1' e 59"), rispetto alla zenoni.
Entrambe non hanno mai progredito rispetto ai tempi da teenager, anzi nel caso della cain è stato un continuo peggioramento tant'è che non so neppure se corre ancora. Esempi così ce ne sono parecchi, sono la maggioranza.
Questo per dire che i tempi U18 contano piuttosto poco, e non sono garanzia di nulla, anzi forse spesso sono indice che queste atlete non raggiungeranno grandi tempi in futuro.

Ad esempio sono curioso di vedere come evolverà candace hill (1999), una che ha fatto faville da u18 stabilendo tutti i record possibili nella velocità (sotto gli 11" a sedici anni) e negli ultimi 3 anni sta facendo come i gamberi.
Road Runner ha già detto tutto.
Ultima modifica di Slegar il domenica 15 luglio 2018, 19:58, modificato 1 volta in totale.


fair play? No, Grazie!


Rispondi