Religione e dintorni :)

Dove discutere di altri sport e di tutto il resto
Avatar utente
lemond
Messaggi: 13927
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:52
Località: Firenze

Re: Religione e dintorni :)

Messaggio da leggere da lemond » venerdì 20 settembre 2019, 9:24

Sodoma di Frédéric Martel LII

In contemporanea con la protezione di Marcial Maciel, il papa polacco ha avviato la sua grande battaglia contro gli omosessuali. Certo il fanatismo anti-sodomitico esista dal Medioevo, ma questo pontificato è tuttavia segnato da prese di posizione sempre più omofobiche. Fin dall'anno dell'elezione ha bloccato il dibattito e in un discorso del 5/10/1979, pronunciato a Chicago, ha esortato tutti i vescovi americani a condannare i c.d. "atti contro natura" come moralmente disonesti! Quel papa in vita sua non ha mai conosciuto la democrazia e quindi non ha sentito nessun bisogno di convocare un concilio per esporre il tema e in secondo luogo la sua ossessione teologica (anche se di teologia sapeva ben poco) ha avuto come fulcro l'unità: pensava che una chiesa divisa fosse anche debole e quindi ha imposto una grande rigidità di pensiero e dato che esiste la teoria dell'infallibilità papale, per lui il gioco era fatto in campo sessuale e quindi crociata contro i gay, il preservativo e le unioni civili.
Per capire meglio questo modo di essere occorre entrare nella macchina del Vaticano, perché solo così è possibile comprenderne la violenza, le profonde radici psicologiche e l'odio di sé, che funge da potente motore segreto e infine il fallimento, perché è una guerra che il papa-boy(a) alla fine perderà. ;)
Ne farò il racconto anzitutto attraverso l'esperienza di un ex monsignore (K. Charamsa) e di un cardinale della curia (A.Lopez Trujillo) con in quali ho parlato a lungo.


Fanno festa i musulmani il venerdì
il sabato gli ebrei
la domenica i cristiani
i barbieri il lunedì :bll:

"Per principio rifiuto di sottopormi a questi controlli. Non sono ostile alla lotta al doping, che ritengo indispensabile tra i dilettanti, ma nel caso di professionisti è differente.

Avatar utente
lemond
Messaggi: 13927
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:52
Località: Firenze

Re: Religione e dintorni :)

Messaggio da leggere da lemond » domenica 22 settembre 2019, 9:46

Sodoma di Frédéric Martel LIII

La prima volta che che ho sentito parlare di Charamsa è stato ricevendo una e.mail: la sua. Mi aveva scritto per dirmi che gli era piaciuto un libro e per chiedermi di aiutarlo a pubblicizzare il "venire allo scoperto" che stava per fare, cosa che ho fatto. Il mio amico giornalista Pasquale Quaranta mi ha riferito che aveva reso nota la sua preferenza sessuale, che gli è poi costata molto, per amore del "suo" uomo.
Poi l'ò incontrato di persona e la testimonianza mi pare cruciale, perché è stato al centro della "macchina da guerra" contro l'omosessualità condotta dal Vaticano: ha lavorato come consulente e segretario aggiunto della Commissione teologica internazionale (una specie di Inquisizione contemporanea, che dipende dal Sant'Uffizio).
Fra i venti cardinali che figurano nell'organigramma della Congregazione per la dottrina della fede, probabilmente una dozzina sono omosessuali praticanti, per cui si può dire che rappresenti il cuore dell'ipocrisia vaticana e al contempo masochistica!
Secondo Charamsa, così come da altre testimonianze interne, al tempo del papa-boy(a) la questione omosessuale era diventata una vera e proprio ossessione malata. Le poche righe dell'Antico Testamento dedicate a Sodoma erano lette e rilette; il legame fra David e Gionatan era costantemente reinterpretato, come trascurata la dichiarazione di Paolo quando suggerisce la propria omosessualità, così come ogni riferimento agli "amici" di Gesù, a cominciare da Giovanni, il più amato.
Per molto tempo Charamsa, cattolico ortodosso, ha obbedito agli ordini senza esitazione e per questo motivo, dopo il disvelamento è stato doppiamente attaccato, sia dalla curia che dal movimento gay.


Fanno festa i musulmani il venerdì
il sabato gli ebrei
la domenica i cristiani
i barbieri il lunedì :bll:

"Per principio rifiuto di sottopormi a questi controlli. Non sono ostile alla lotta al doping, che ritengo indispensabile tra i dilettanti, ma nel caso di professionisti è differente.

Avatar utente
lemond
Messaggi: 13927
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:52
Località: Firenze

Re: Religione e dintorni :)

Messaggio da leggere da lemond » martedì 24 settembre 2019, 9:22

Sodoma di Frédéric Martel LIV

L'altro personaggio legato al papa-boy(a) e punta di diamante della crociata contro i gay è il cardinale Alfonso Lopez Trujillo, presidente del Pontificio consiglio per la famiglia. Con lui stiamo entrando in una delle pagine più oscure della storia recente del Vaticano. Per saperne di più ho incontrato Alvaro Leon che, quando era seminarista, è stato "maestro di cerimonia" del Nostro.
Lopez Trujillo non è nato a Medellin, ma vi ha studiato psicologia e poi ha avuto una vocazione tardiva ed è entrato nel seminario della città, famosa per un cartello della droga. Terminati gli studi ha potuto competere con i teologi di sinistra e combatterli dalla destra più estrema, come emerge dai suoi libri.
L'inaspettata accelerazione della carriera è avvenuta all'interno del CELAM (Consiglio episcopale latino americano) ed è dovuta all'acerrima lotta contro la teologia della liberazione. Quando si aprì la conferenza del Celam in Messico, con un discorso inaugurale di Giovanni Paolo II, che compì il viaggio per l'occasione, Lopez Trujillo ha un preciso piano di battaglia: intende togliere potere al campo progressista e far virare l'organizzazione a destra, perché lui era dalla parte del grande capitale e dello sfruttamento dei poveri; difendeva più il capitalismo che la dottrina della chiesa e, come il papa, era visceralmente anti-marxista.
Il risultato non fu completamente sodisfacente: pur essendo riuscito a farsi eleggere presidente del Celam, non riuscì a liberarsi della teologia avversaria, che ha continuato ad affascinare un gran numero di vescovi.


Fanno festa i musulmani il venerdì
il sabato gli ebrei
la domenica i cristiani
i barbieri il lunedì :bll:

"Per principio rifiuto di sottopormi a questi controlli. Non sono ostile alla lotta al doping, che ritengo indispensabile tra i dilettanti, ma nel caso di professionisti è differente.

Avatar utente
lemond
Messaggi: 13927
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:52
Località: Firenze

Re: Religione e dintorni :)

Messaggio da leggere da lemond » martedì 24 settembre 2019, 17:08

Le ragioni dell'ateismo, ovvero come ad es. la religione giudaico-cristiana altro non sia che un copia-incolla di altre precedenti. ;) https://www.youtube.com/watch?v=n0rVYUuGSFc


Fanno festa i musulmani il venerdì
il sabato gli ebrei
la domenica i cristiani
i barbieri il lunedì :bll:

"Per principio rifiuto di sottopormi a questi controlli. Non sono ostile alla lotta al doping, che ritengo indispensabile tra i dilettanti, ma nel caso di professionisti è differente.

Avatar utente
lemond
Messaggi: 13927
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:52
Località: Firenze

Re: Religione e dintorni :)

Messaggio da leggere da lemond » giovedì 26 settembre 2019, 8:38

Sodoma di Frédéric Martel LV

Una volta al potere, però A.L. Trujillo può usare metodi duri e infatti ha gestito il Celam con mano di ferro dal 1979 al 1983 e il papa polacco e il suo entourage cardinalizio ultra-conservatore lo aiuteranno a far di tutto per annientare la corrente favorevole alla teologia della liberazione. Non a caso il pontefice ha nominato in America Latina un numero impressionante di vescovi di destra e di estrema-destra! Allo stesso tempo il cardinale Ratzinger (intellettuale e teologo, mentre il papa era solo un attore) ha combattuto la battaglia teorica, accusando gli avversari di usare categorie marxiste. In meno di dieci anni il Celam si è schierato quasi completamente a destra e solo nel 2007 è riapparsa una nuova corrente di sinistra (ma molto moderata), incarnata dal cardinale argentino Jrge Bergoglio.
A Medellin si è prodotto in quegli anni una vera caccia ai sacerdoti progressisti e molti di loro sono scomparsi o sono stati assassinati dai paramilitari al servizio (si diceva) della popolazione, ma in particolare di Trujillo. Il finanziamento, mi dicono, proveniva forse da Pablo Escobar, che ha sempre sostenuto di essere un cattolico praticante. L'avvocato Gustavo Salazar Pineda afferma nel suo libro che A.L.T. avrebbe ricevuto valigie di denaro da Pablo.
A.L.T. viaggiava sempre scortato dai paramilitari e segnalava loro i sacerdoti che facevano azioni sociali nei "barrios" e nei quartieri poveri e oggi è considerato responsabile, direttamente o quasi, della morte di vescovi e di sacerdoti, eliminati per le loro posizioni eretico/progressiste.
Nota mia, d'altra parte nulla di nuovo, perché già Agostino di Ippona (santo) sosteneva che uccidere un eretico non è peccato, anzi ... :)


Fanno festa i musulmani il venerdì
il sabato gli ebrei
la domenica i cristiani
i barbieri il lunedì :bll:

"Per principio rifiuto di sottopormi a questi controlli. Non sono ostile alla lotta al doping, che ritengo indispensabile tra i dilettanti, ma nel caso di professionisti è differente.

Avatar utente
lemond
Messaggi: 13927
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:52
Località: Firenze

Re: Religione e dintorni :)

Messaggio da leggere da lemond » mercoledì 2 ottobre 2019, 8:04

Sodoma di Frédéric Martel LVI

Poi, un bel giorno, Lopez Trujillo è scomparso, ha lasciato la Colombia e non vi ha mai più rimesso piede e per l'arcivescovo di Medellin è cominciata una nuova vita a Roma, per aiutare l'estrema destra vaticana sui temi della "morale" e della "famiglia".
Nel 1990 è stato creato dal papa-boy(a) il Pontificio consiglio per la famiglia e questo nuovo ministero rappresenta una delle priorità del suo regno e il Nostro ne diventa subito Presidente. In questo modo la vanità di Trujillo, già fuori del comune, diventa incontrollabile, pensa che tutto gli sia permesso e crede di assomigliare a certi personaggi dell'Antico Testamento; il suo stile di vita è inimmaginabile per un sacerdote.
Gli eccessi sono noti a tutti e addirittura si scaglia contro i medici in camice bianco che sostengono l'uso del preservativo invece di raccomandare l'astinenza, prima del matrimonio e/o per evitare la S.I.D.A.
In un'intervista alla BBC ha persino affermato che i profilattici sono pieni di micro-fori che lasciano passare il virus dalla S.I.D.A. che è 450 volte più piccolo di uno spermatozoo.
Se non fosse un tema così drammatico, gli si potrebbe rispondere con la battuta del ministro francese André Santini: "Il cardinale (infame) e il Papa (boy(a) non hanno capito nulla dei preservativi: li mettono ... all'indice! :bll:
L'altra sua ossessione è quella contro i "gay" E molti si sono domandati: Perché è così manicheo? Perché cerca così tanto la provocazione e i riflettori?
Quando il papa polacco è morto, si scopre che costui lo aveva inserito nella lista dei migliori successori possibili, ma lui ha preferito lavorare per l'elezione di Benedetto XVI.
P.S. Il pastore tedesco lo ha confermato Presidente del Pontificio per la Famiglia, pur sapendo che era omosessuale e sembra sia morto per la S.I.D.A. :)


Fanno festa i musulmani il venerdì
il sabato gli ebrei
la domenica i cristiani
i barbieri il lunedì :bll:

"Per principio rifiuto di sottopormi a questi controlli. Non sono ostile alla lotta al doping, che ritengo indispensabile tra i dilettanti, ma nel caso di professionisti è differente.

Avatar utente
lemond
Messaggi: 13927
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:52
Località: Firenze

Re: Religione e dintorni :)

Messaggio da leggere da lemond » venerdì 4 ottobre 2019, 9:38

Sodoma di Frédéric Martel LVII

Giovanni Paolo II è stato papa dal 1978 al 2005, la S.I.D.A. è comparsa nel 1981 e ha causato oltre 35.000.000 di morti (Trentasette milioni vivono ancora con il virus dell'immunodeficienza umana). Il preservativo, che il Vaticano di quest'uomo ha respinto con la più grande determinazione, dispiegando tutta la forza e il potere della sua rete diplomatica, è ancora il modo più efficace per combattere l'epidemia, anche all'interno di una coppia di coniugi asintomatici.
Dall'enciclica "Humanae vitae", la Chiesa ha condannato tutti i mezzi profilattici e chimici che impediscono la trasmissione della vita, ma così ha favorito la trasmissione della morte, come sottolinea il vaticanista Henry Tincq. :grr:
Il papa boy(a) (nome migliore non credo si possa dare all'emulo di Stalin per numero di assassinati) ha fatto tutto insieme a una cricca di dodici uomini fedeli, devoti, ortodossi, misogini, il cui voto di castità vieta loro di essere eterosessuali. Secondo i risultati della mia indagine, posso affermare che la maggioranza di essi è omo-praticante, ma al di là delle loro preferenze sessuali, che cosa sapevano questi uomini dei preservativi e dell'eterosessualità per erigersi a giudici?
I dodici, tutti nominati cardinali, sono: S. Dziwisz, A. Casaroli, A. Sodano, J. Ratzinger, G.B. Re, A. Silvestrini, L. Sandri, J.L. Tauran, D. Mamberti, R.R. Martino, R. Etchegaray e A. Lopez Trujillo!


Fanno festa i musulmani il venerdì
il sabato gli ebrei
la domenica i cristiani
i barbieri il lunedì :bll:

"Per principio rifiuto di sottopormi a questi controlli. Non sono ostile alla lotta al doping, che ritengo indispensabile tra i dilettanti, ma nel caso di professionisti è differente.

Avatar utente
lemond
Messaggi: 13927
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:52
Località: Firenze

Re: Religione e dintorni :)

Messaggio da leggere da lemond » mercoledì 9 ottobre 2019, 16:46

https://youtu.be/A3AmM7fMoLU?t=5168

Questa conferenza nei pochi minuti che seguono è, s.m, imperdibile. (4 foto commentate) :clap:


Fanno festa i musulmani il venerdì
il sabato gli ebrei
la domenica i cristiani
i barbieri il lunedì :bll:

"Per principio rifiuto di sottopormi a questi controlli. Non sono ostile alla lotta al doping, che ritengo indispensabile tra i dilettanti, ma nel caso di professionisti è differente.

Avatar utente
lemond
Messaggi: 13927
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:52
Località: Firenze

Re: Religione e dintorni :)

Messaggio da leggere da lemond » domenica 13 ottobre 2019, 16:21

Come, quando e perché Saulo/Paolo inventò il "Cristianesimo" https://www.youtube.com/watch?v=Jts-L4WRiuw


Fanno festa i musulmani il venerdì
il sabato gli ebrei
la domenica i cristiani
i barbieri il lunedì :bll:

"Per principio rifiuto di sottopormi a questi controlli. Non sono ostile alla lotta al doping, che ritengo indispensabile tra i dilettanti, ma nel caso di professionisti è differente.

Avatar utente
lemond
Messaggi: 13927
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:52
Località: Firenze

Re: Religione e dintorni :)

Messaggio da leggere da lemond » venerdì 25 ottobre 2019, 13:30



Fanno festa i musulmani il venerdì
il sabato gli ebrei
la domenica i cristiani
i barbieri il lunedì :bll:

"Per principio rifiuto di sottopormi a questi controlli. Non sono ostile alla lotta al doping, che ritengo indispensabile tra i dilettanti, ma nel caso di professionisti è differente.

Avatar utente
lemond
Messaggi: 13927
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:52
Località: Firenze

Re: Religione e dintorni :)

Messaggio da leggere da lemond » domenica 10 novembre 2019, 9:08

Fascismo e Vaticano - Documentario https://www.youtube.com/watch?v=Nc4Y7gSxppM&t=2441s


Fanno festa i musulmani il venerdì
il sabato gli ebrei
la domenica i cristiani
i barbieri il lunedì :bll:

"Per principio rifiuto di sottopormi a questi controlli. Non sono ostile alla lotta al doping, che ritengo indispensabile tra i dilettanti, ma nel caso di professionisti è differente.

Avatar utente
lemond
Messaggi: 13927
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:52
Località: Firenze

Re: Religione e dintorni :)

Messaggio da leggere da lemond » martedì 12 novembre 2019, 13:03

Nel XVI secolo (lo prendo ad esempio, perché nella notte del 24 ago 1572 ci fu la strage San Bartolomeo) le persone erano disposte a morire perché (come diceva Voltaire) qualcun altro avesse la libertà di leggere "la parola di Dio" per proprio conto e decidere (senza averne la capacità) quale fosse il vero Vangelo. :x


Fanno festa i musulmani il venerdì
il sabato gli ebrei
la domenica i cristiani
i barbieri il lunedì :bll:

"Per principio rifiuto di sottopormi a questi controlli. Non sono ostile alla lotta al doping, che ritengo indispensabile tra i dilettanti, ma nel caso di professionisti è differente.

Avatar utente
lemond
Messaggi: 13927
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:52
Località: Firenze

Re: Religione e dintorni :)

Messaggio da leggere da lemond » giovedì 5 dicembre 2019, 15:31

Funerali di un mio amico.

Il rito è stato il migliore al quale abbia partecipato, assomiglia a quello protestante con sole letture, omelia del celebrante e pensieri espressi da chi voleva partecipare. Anche il prete o frate che fosse è stato piuttosto serio, rifuggendo da ogni facile celebrazione ipocrita sia sulla persona defunta che sull'aldilà; ha detto, prendendolo dal libro di Giobbe, che chiunque ha una conoscenza di Dio "per sentito dire" e loro (i cristiani) si fidano di quanto a detto loro Gesù Cristo. Si è solo dimenticato di aggiungere che anche le parole del Messia le conosciamo per sentito dire. ;) 


Fanno festa i musulmani il venerdì
il sabato gli ebrei
la domenica i cristiani
i barbieri il lunedì :bll:

"Per principio rifiuto di sottopormi a questi controlli. Non sono ostile alla lotta al doping, che ritengo indispensabile tra i dilettanti, ma nel caso di professionisti è differente.

Avatar utente
lemond
Messaggi: 13927
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:52
Località: Firenze

Re: Religione e dintorni :)

Messaggio da leggere da lemond » lunedì 23 dicembre 2019, 16:22

Rinaldo Fabris "Gesù il Nazareno" Le parti in rosso sono dell'autore e/o di un credino che gli domanda qualcosa per riempire quanto da lui detto. L'intervento del terzo comincia con "Mons. Fabris"

Per ricostruire il profilo storico di Gesù e il contenuto storicamente attendibile delle sue parole, delle sue azioni e prese di posizione, analizzo i quattro Vangeli – senza sposare una o l’ altra i- potesi – il Vangelo della fonte – Q(uelle) e i Vangeli apocrifi, facendo una lettura incrociata dei testi.


Ma qui "casca subito l'asino" sarebbe come se per sapere come giocava la Juve sotto la gestione del Talebano Toscano prendessi come fonte i pronipoti di Sarri, secondo voi sarebbero attendibili?

Il Gesù che sta sullo sfondo dei Vangeli e delle rispettive tradizioni mi sembra sia una personalità forte, con un grande fascino sulla gente, appassionato di Dio e della sua causa – che egli chiama il “Regno di Dio” -, capace di intense relazioni umane con quelli che stanno male e con gli amici, disposto a pagare il prezzo delle sue scelte anche a rischio della sua vita.


E che differenza c'è con l'Ettore di Omero?

Inutile ripetere che Gesù è radicato nel suo ambiente, nella cultura religiosa ebraica del suo tempo. Non mi sento di rinchiuderlo in nessun modello preconfezionato, sia quello del “Maestro”, del “Profeta”, del “Terapeuta o Esorcista”, sia quello del riformatore religioso o del rivoluzionario sociale.


Giusto, essendo una creazione letteraria c'è un po' di tutto quanto

Quello che colpisce in Gesù, e che probabilmente sta all’origine della sua condanna alla morte di croce, non è solo e tanto la sua originalità etico – religiosa, ma la sua eccedenza umana e spirituale, che spinge tutti quelli che vi si accostano – credenti o laici – ad approfondire la sua identità sullo sfondo della ricerca umana del volto di Dio.

Certo che uno vorrebbe approfondire, ma non riesce a farlo mai, perché lo considera (per fede) un persona e non, come quasi di sicuro è, un personaggio. ;)

Ha ricostruito la figura di Gesù sul piedistallo di aggiornate fonti storiche e delle pubblicazioni inerenti degli ultimi vent’anni. Sempre con l’ occhio fermo ai Vangeli, davati a tutti quello di Marco.


Appunto i vangeli come fonti storiche e non barzellette per fini facilmente comprensibili, come ha fatto Eusebio di Cesarea con Costantino: non c'è quasi nulla di vero nella agiografia dell'imperatore, non credente che però fondò a Nicea il Cristianesimo. :D

Mons. Fabris, in che senso Gesù è figlio di Dio ?

<< Gesù, in realtà, non si presenta mai come figlio di Dio, non si definisce mai Messia, ma rivendica un rapporto con Dio che è proprio di un figlio unico. Chiama Dio “Padre” >>.


Ho sempre saputo che Dio è padre di tutti gli umani, quindi che cosa si aggiunge, se anche Lui lo definisce (secondo le solite fonti) padre?

Gesù fu un uomo di cultura ?

Bella domanda, come se a quei tempi cultura volesse dire la stessa cosa di oggi. :diavoletto:

Di certo insegnava ?

<< Il suo insegnamento era dato non da un insieme di citazioni dotte, ma era costruito su riflessioni, su esperienze di vita. Era un maestro di sapienza che parlava con parabole, sentenze, raccontini. E il suo insegnamento fondamentale riguardava l’ azione sovrana di Dio, 0 Regno di Dio >>.


Come ogni mamma ha insegnato, purtroppo ai figli, il catechismo. Mia nonna, persona intelligentissima, aveva però appiccicato addosso quello che gli avevano ficcato in testa da piccina, invece di mandarla a scuola, tutti i giorni alla messa con la padrona!

La sua vita finisce con il dramma: perché la morte in croce, quella destinata ai ribelli ?

<< Gesù entrò in conflitto con il potere del Tempio, che lo consegnò a Pilato. In questa morte degradante stava la volontà di eliminare la sua autorità e il seguito popolare che aveva. Con il popolo ebraico, invece, Gesù non ebbe mai un rapporto contrastante, ma di sostegno >>.


Vassapé quel che successe davvero in quei tempi, propongo di pensare che facesse comodo una fine così. IL dramma resta più nel cuore e nelle menti della commedia. :old:


Fanno festa i musulmani il venerdì
il sabato gli ebrei
la domenica i cristiani
i barbieri il lunedì :bll:

"Per principio rifiuto di sottopormi a questi controlli. Non sono ostile alla lotta al doping, che ritengo indispensabile tra i dilettanti, ma nel caso di professionisti è differente.

Avatar utente
jerrydrake
Messaggi: 6050
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 12:14

Re: Religione e dintorni :)

Messaggio da leggere da jerrydrake » lunedì 23 dicembre 2019, 23:12

Un grandissimo :clap: da parte mia al compagno Xi, che dopo 176 anni dalla redazione di "Per la critica della filosofia del diritto di Hegel" dà una bella rispolverata alla visione marxista delle religioni, trovando il corretto approccio al problema:

https://www.corriere.it/esteri/19_dicem ... 1aa6.shtml



Avatar utente
lemond
Messaggi: 13927
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:52
Località: Firenze

Re: Religione e dintorni :)

Messaggio da leggere da lemond » martedì 24 dicembre 2019, 16:44

jerrydrake ha scritto:
lunedì 23 dicembre 2019, 23:12
Un grandissimo :clap: da parte mia al compagno Xi, che dopo 176 anni dalla redazione di "Per la critica della filosofia del diritto di Hegel" dà una bella rispolverata alla visione marxista delle religioni, trovando il corretto approccio al problema:

https://www.corriere.it/esteri/19_dicem ... 1aa6.shtml
Proprio corretto non mi pare, perché in qualche modo mi sembra che dia qualche credito alla religione, che invece è solo una costruzione di teorie volte alla conservazione del potere della Chiesa nel mondo (parlo per il cattolicesimo, perché le altre non sono religioni, ma s.m. solo punti di vista di questo o quello).


Fanno festa i musulmani il venerdì
il sabato gli ebrei
la domenica i cristiani
i barbieri il lunedì :bll:

"Per principio rifiuto di sottopormi a questi controlli. Non sono ostile alla lotta al doping, che ritengo indispensabile tra i dilettanti, ma nel caso di professionisti è differente.

Avatar utente
lemond
Messaggi: 13927
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:52
Località: Firenze

Re: Religione e dintorni :)

Messaggio da leggere da lemond » martedì 24 dicembre 2019, 17:25



Fanno festa i musulmani il venerdì
il sabato gli ebrei
la domenica i cristiani
i barbieri il lunedì :bll:

"Per principio rifiuto di sottopormi a questi controlli. Non sono ostile alla lotta al doping, che ritengo indispensabile tra i dilettanti, ma nel caso di professionisti è differente.

Avatar utente
nino58
Messaggi: 11962
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 14:38

Re: Religione e dintorni :)

Messaggio da leggere da nino58 » martedì 24 dicembre 2019, 19:13

Buon Natale a tutti !!!


Von Rock ? Nein, danke.
Diritto di correre senza condizioni a chi ha scontato una squalifica !!!

Avatar utente
lemond
Messaggi: 13927
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:52
Località: Firenze

Re: Religione e dintorni :)

Messaggio da leggere da lemond » mercoledì 1 gennaio 2020, 9:50

nino58 ha scritto:
martedì 24 dicembre 2019, 19:13
Buon Natale a tutti !!!
Secondo me hai sbagliato discussione, perché per lo meno in Italia il "Natale" non è più una festa religiosa (pensa un po' in quanti saranno ancora fare il presepio e quanti l'albero?)

Ma, a proposito di festa commerciale, ecco il regalo (per fortuna l'unico) che ho ricevuto allora: Il Dio unico e la società moderna" di E. Scalfari.

Prima puntata con didascalie. ;)

Un non credente, quale io sono, è molto interessato alla Storia della Chiesa, che cominciò quando Saulo cadde da cavallo mentre andava da Gerusalemme a Damasco, svenne, si risvegliò - come lui racconta in alcune sue lettere - quando un Angelo lo sollevò da terra, gli entrò nell'anima e lo trasformò.



Si comincia con un ossimoro, in quanto si mettono nello stesso periodo Storia e Angelo e due parole così non potrebbero mai stare insieme, se non nelle favole, ma non credo sia questo che Scalfari intende?
Direi che, più verosimilmente il Nostro sedicente apostolo ha sognato (non so se a occhi chiusi o aperti) il modo di confezionare un prodotto migliore rispetto all'ebraismo, che si potesse anche esportare, a differenza dell'altro che aveva fra i suoi canoni il non fare proselitismo. E si deve ammettere che ci è riuscito, anche se in questo ha avuto un buon aiuto dal "non credente" Costantino. ;)


Fanno festa i musulmani il venerdì
il sabato gli ebrei
la domenica i cristiani
i barbieri il lunedì :bll:

"Per principio rifiuto di sottopormi a questi controlli. Non sono ostile alla lotta al doping, che ritengo indispensabile tra i dilettanti, ma nel caso di professionisti è differente.

Avatar utente
nino58
Messaggi: 11962
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 14:38

Re: Religione e dintorni :)

Messaggio da leggere da nino58 » giovedì 2 gennaio 2020, 9:50

lemond ha scritto:
mercoledì 1 gennaio 2020, 9:50
nino58 ha scritto:
martedì 24 dicembre 2019, 19:13
Buon Natale a tutti !!!
Secondo me hai sbagliato discussione, perché per lo meno in Italia il "Natale" non è più una festa religiosa (pensa un po' in quanti saranno ancora fare il presepio e quanti l'albero?)

Ma, a proposito di festa commerciale, ecco il regalo (per fortuna l'unico) che ho ricevuto allora: Il Dio unico e la società moderna" di E. Scalfari.

Prima puntata con didascalie. ;)

Un non credente, quale io sono, è molto interessato alla Storia della Chiesa, che cominciò quando Saulo cadde da cavallo mentre andava da Gerusalemme a Damasco, svenne, si risvegliò - come lui racconta in alcune sue lettere - quando un Angelo lo sollevò da terra, gli entrò nell'anima e lo trasformò.



Si comincia con un ossimoro, in quanto si mettono nello stesso periodo Storia e Angelo e due parole così non potrebbero mai stare insieme, se non nelle favole, ma non credo sia questo che Scalfari intende?
Direi che, più verosimilmente il Nostro sedicente apostolo ha sognato (non so se a occhi chiusi o aperti) il modo di confezionare un prodotto migliore rispetto all'ebraismo, che si potesse anche esportare, a differenza dell'altro che aveva fra i suoi canoni il non fare proselitismo. E si deve ammettere che ci è riuscito, anche se in questo ha avuto un buon aiuto dal "non credente" Costantino. ;)
Lanciata la lenza con esca sull'amo otto giorni prima ...
Ultima modifica di nino58 il giovedì 2 gennaio 2020, 9:51, modificato 1 volta in totale.


Von Rock ? Nein, danke.
Diritto di correre senza condizioni a chi ha scontato una squalifica !!!

Avatar utente
lemond
Messaggi: 13927
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:52
Località: Firenze

Re: Religione e dintorni :)

Messaggio da leggere da lemond » giovedì 2 gennaio 2020, 9:51

Il Dio unico e la società moderna" di E. Scalfari II

Strano a dirsi, ma il primo a considerare l'insegnamento di Gesù fu Paolo (dopo Damasco cominciò a farsi chiamare così), perché per gli altri il Cristianesimo continuava ad essere concepito come una variante dell'Ebraismo, abbastanza prossima agli Esseni. Naturalmente non era stata questa la posizione di Gesù.

Mi domando: come fa Scalfari, con i pochi anni di seminario che ha fatto e qualche studio non sistematico sulla religione a conoscere qual era *naturalmente* la posizione di Gesù, che probabilmente non è nemmeno esistito e sul quale chiunque a partire da quarant'anni in poi dalla morte ha scritto quello che ha voluto, copiando da antichi testi esoterici!?


Da Paolo comincia dunque quella parte della Bibbia che fu chiamata il Nuovo testamento e la differenza fondamentale con il vecchio patto riguarda i due fondatori: l'Ebraismo vede come rappresentante di Dio in terra, Mosè e i suoi discendenti, mentre la storia cristiana è imperniata su quello che fu ritenuto il Figlio di Dio, incarnato per convertire gli uomini alla nuova religione.


Qui Eugenio prende dio come un piazzista, che vuol promuovere un prodotto nuovo: venghino, venghino lor signori che qui abbiamo l'elisir della salvezza eterna! :crazy: Meno male che nella frase di sopra inserisce il *fu ritenuto*, perché altrimenti il suo definirsi "non credente" sarebbe stato solo di facciata, come, tutto sommato, penso che sia, perché come tutti gli umani, anche lui è nato per credere! :x Ma, secondo me, più che la differenza, occorre sottolineare la concordanza fra le due religioni: entrambe copiate di sana pianta da credenze precedenti, provenienti dall'estremo oriente e dalla cultura egizia. :x


Fanno festa i musulmani il venerdì
il sabato gli ebrei
la domenica i cristiani
i barbieri il lunedì :bll:

"Per principio rifiuto di sottopormi a questi controlli. Non sono ostile alla lotta al doping, che ritengo indispensabile tra i dilettanti, ma nel caso di professionisti è differente.

Avatar utente
lemond
Messaggi: 13927
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:52
Località: Firenze

Re: Religione e dintorni :)

Messaggio da leggere da lemond » giovedì 2 gennaio 2020, 9:54

nino58 ha scritto:
giovedì 2 gennaio 2020, 9:50
Lanciata la lenza con esca sull'amo otto giorni prima ...
Vero, ma prima di rispondere mi sono accertato sul numero dei presepii che si trovano nelle case di Firenze che conosco (e non sono tutti atei o peggio (cioè come me ;) ) e il risultato è stato ... prova un po' a dire? :crazy: :champion:


Fanno festa i musulmani il venerdì
il sabato gli ebrei
la domenica i cristiani
i barbieri il lunedì :bll:

"Per principio rifiuto di sottopormi a questi controlli. Non sono ostile alla lotta al doping, che ritengo indispensabile tra i dilettanti, ma nel caso di professionisti è differente.

Avatar utente
nino58
Messaggi: 11962
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 14:38

Re: Religione e dintorni :)

Messaggio da leggere da nino58 » giovedì 2 gennaio 2020, 9:59

lemond ha scritto:
giovedì 2 gennaio 2020, 9:54
nino58 ha scritto:
giovedì 2 gennaio 2020, 9:50
Lanciata la lenza con esca sull'amo otto giorni prima ...
Vero, ma prima di rispondere mi sono accertato sul numero dei presepii che si trovano nelle case di Firenze che conosco (e non sono tutti atei o peggio (cioè come me ;) ) e il risultato è stato ... prova un po' a dire? :crazy: :champion:
Insomma, otto giorni per contarli tutti ? ;) :D :champion: :cincin:


Von Rock ? Nein, danke.
Diritto di correre senza condizioni a chi ha scontato una squalifica !!!

Avatar utente
lemond
Messaggi: 13927
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:52
Località: Firenze

Re: Religione e dintorni :)

Messaggio da leggere da lemond » giovedì 2 gennaio 2020, 10:12

nino58 ha scritto:
giovedì 2 gennaio 2020, 9:59
lemond ha scritto:
giovedì 2 gennaio 2020, 9:54
nino58 ha scritto:
giovedì 2 gennaio 2020, 9:50
Lanciata la lenza con esca sull'amo otto giorni prima ...
Vero, ma prima di rispondere mi sono accertato sul numero dei presepii che si trovano nelle case di Firenze che conosco (e non sono tutti atei o peggio (cioè come me ;) ) e il risultato è stato ... prova un po' a dire? :crazy: :champion:
Insomma, otto giorni per contarli tutti ? ;) :D :champion: :cincin:
:D Davvero, ma il tempo non basta mai. Troppo numerosi "sogno" :cincin:


Fanno festa i musulmani il venerdì
il sabato gli ebrei
la domenica i cristiani
i barbieri il lunedì :bll:

"Per principio rifiuto di sottopormi a questi controlli. Non sono ostile alla lotta al doping, che ritengo indispensabile tra i dilettanti, ma nel caso di professionisti è differente.

Avatar utente
lemond
Messaggi: 13927
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:52
Località: Firenze

Re: Religione e dintorni :)

Messaggio da leggere da lemond » venerdì 3 gennaio 2020, 10:05

Il Dio unico e la società moderna" di E. Scalfari III

il Vescovo di Roma, il primo dei quali era stato Pietro, aveva in teoria la guida della Chiesa, ma in pratica ci furono polemiche numerose e vivaci, che spesso rischiarono di spezzare il Cristianesimo in una serie di religioni una diversa dall'altra. La prima differenza fu il rapporto del Figlio col Padre. Una delle tesi più sostenute e durature era che il Figlio fosse creatura e solo il Padre creatore. A me è capitato di parlarne con papa Francesco nel nostro primo incontro e lui mi rispose che Gesù fu uomo fino a quando fu messo nel sepolcro. Quella notte l'uomo scomparve e da quella grotta uscì in sembianze di uno spirito che incontrò le donne e gli Apostoli conservando ancora l'ombra della persona e poi definitivamente scomparve.


Si deve cominciare col dire che non c'è nessuna certezza che tal Simone detto Pietro sia mai stato a Roma, solo testimonianze letterarie, tipo quella di uno dei più grandi bugiardi di tutti i tempi: Eusebio di Cesarea, colui che ha firmato l'apologia del *cristianissimo* Costantino e fra le altre sue imprese c'è quella di aver trovato una lettera autografa di Gesù. :crazy: :diavoletto: :crazy:
Quanto al "filoque" molti sono stati uccisi per quella congiunzione, mentre la spiegazione che ne dà il papa Francesco Primo a me sembra una storiella tipo la befana e babbo natale, insomma roba da bambini. :cincin:


Fanno festa i musulmani il venerdì
il sabato gli ebrei
la domenica i cristiani
i barbieri il lunedì :bll:

"Per principio rifiuto di sottopormi a questi controlli. Non sono ostile alla lotta al doping, che ritengo indispensabile tra i dilettanti, ma nel caso di professionisti è differente.

Avatar utente
lemond
Messaggi: 13927
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:52
Località: Firenze

Re: Religione e dintorni :)

Messaggio da leggere da lemond » venerdì 3 gennaio 2020, 15:07

Telmo Pievani: "Lettere sulla religione" di Charles Darwin

https://www.youtube.com/watch?v=xyD01DbmdyI


Fanno festa i musulmani il venerdì
il sabato gli ebrei
la domenica i cristiani
i barbieri il lunedì :bll:

"Per principio rifiuto di sottopormi a questi controlli. Non sono ostile alla lotta al doping, che ritengo indispensabile tra i dilettanti, ma nel caso di professionisti è differente.

Avatar utente
lemond
Messaggi: 13927
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:52
Località: Firenze

Re: Religione e dintorni :)

Messaggio da leggere da lemond » sabato 4 gennaio 2020, 9:44

Il Dio unico e la società moderna" di E. Scalfari IV

A cavallo fra il IV e il V secolo c'è una figura che rappresenta una delle colonne della religione: Agostino d'Ippona. Era molto amico di Ambrogio e fu proprio lui a farlo vescovo della città africana (ora sarebbe in Algeria). In questo incarico si scontrò contro Ario, che aveva già un seguito di credenti nelle sue teorie. Ario sosteneva che il racconto dei Vangeli e la tradizione cristiana fossero completamente sbagliati e che Agostino ne fosse il più temibile rappresentante e che era necessario abbattere. Agostino aveva le stesse opinioni contro di lui e riuscì nel proprio intento: Ario fu battuto e lui e i suoi ariani si persero nel Nordest dell'Europa, Il pensiero che prevalse fa leva sulla Grazia, che è concessa a tutti, ma che poi ognuno è libero di accettare o violare.


Enorme chiosa, che va al di là del fatto che Agostino fosse un "puttaniere probabilmente mai pentito" e fautore della guerra santa, perché a sentire Scalfari lui e Ario si sarebbero conosciuti, la qual cosa ci pare assai dubbia, perché da fonti storiche sappiamo che il primo fu Vescovo di Ippona da 395 al 430, mentre Ario visse dal 256 al 336! Quindi il Nostro Eugenio sembra comportarsi come Eusebio di Cesarea. :help:


Fanno festa i musulmani il venerdì
il sabato gli ebrei
la domenica i cristiani
i barbieri il lunedì :bll:

"Per principio rifiuto di sottopormi a questi controlli. Non sono ostile alla lotta al doping, che ritengo indispensabile tra i dilettanti, ma nel caso di professionisti è differente.

Avatar utente
lemond
Messaggi: 13927
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:52
Località: Firenze

Re: Religione e dintorni :)

Messaggio da leggere da lemond » sabato 4 gennaio 2020, 16:09

Telmo Pievani: "Le ragioni evoluzionistiche del credere"

https://www.youtube.com/watch?v=3a9O0hXgMZE Telmo Pievani

https://www.youtube.com/watch?v=ovondJpWueA da Augias 1

https://www.youtube.com/watch?v=bwEVjkZ0o8c da Augias 2


Fanno festa i musulmani il venerdì
il sabato gli ebrei
la domenica i cristiani
i barbieri il lunedì :bll:

"Per principio rifiuto di sottopormi a questi controlli. Non sono ostile alla lotta al doping, che ritengo indispensabile tra i dilettanti, ma nel caso di professionisti è differente.

Avatar utente
lemond
Messaggi: 13927
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:52
Località: Firenze

Re: Religione e dintorni :)

Messaggio da leggere da lemond » domenica 5 gennaio 2020, 9:59

Il Dio unico e la società moderna" di E. Scalfari V

Dopo di lui e la patristica, la religione continuava a espandersi, anche se negli ultimi cento anni dell'Impero Romano già moribondo, l'Europa era percorsa da torme di barbari, devastanti. La cosa strana è che il Cristianesimo avanzava, perché reclutava quella parte dei popoli che rifiutava la violenza e vi opponeva la misericordia, la pietà e la purezza della vita.

Infatti il primo "sacco di Roma" (410) fu opera dei non violenti e cristiani Visigoti. :crazy: :diavoletto: :crazy: La gran parte di essi si era convertita al Cristianesimo molto prima (intorno al 350), per la precisione al credo ariano, promosso da Ulfila, e faceva capo a Fritigerno. Lo stesso vescovo Ulfila aveva intrapreso la messa per iscritto della Bibbia, che divenne così il primo testo in lingua gotica e la più estesa testimonianza delle lingue germaniche antiche.
P.S. Sembra proprio che Scalfari speri di andare in Paradiso! :muro:


Fanno festa i musulmani il venerdì
il sabato gli ebrei
la domenica i cristiani
i barbieri il lunedì :bll:

"Per principio rifiuto di sottopormi a questi controlli. Non sono ostile alla lotta al doping, che ritengo indispensabile tra i dilettanti, ma nel caso di professionisti è differente.

Avatar utente
lemond
Messaggi: 13927
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:52
Località: Firenze

Re: Religione e dintorni :)

Messaggio da leggere da lemond » lunedì 6 gennaio 2020, 10:42

Il Dio unico e la società moderna" di E. Scalfari VI

A questo punto (Scalfari) fa un salto di molti secoli per tratteggiare la figura di Gregorio VII (papa nel 1073). Egli cambiò profondamente la Chiesa, rivendicando che i vescovi venivano nominati soltanto dal Papa o dal Sinodo. I Re cattolici dovevano (soltanto) prenderne atto. Con Gregorio si concluse la guerra per le investiture e a questo riguardo è rimasto famoso per la scomunica del Re tedesco Enrico IV, costretto ad andare a Canossa dal papa, che in quei giorni era da Matilde. Fu ricevuto solo la mattina, dopo aver passato la notte all'esterno in mezzo alla neve e Enrico si inchinò a baciargli il piede. Gregorio è ormai lontanissimo nel tempo, ma un passo fondamentale verso la modernità della Chiesa fu quello da lui compiuto.
Adesso siamo di nuovo ad una necessità di modernizzare la religione cattolica e il Papa che abbiamo oggi afferma che il Dio creatore è unico in tutto il mondo. Non può esistere un Dio di proprietà di un popolo. Questa è la particolarità di Francesco, preceduto in ciò solo dal cardinale Martini, che fu suo amico all'epoca dei conclavi.


Unica nota, mi sembra che in questo modo si tolga completamente dal cattolicesimo l'intiero Antico Testamento che è parte imprescindibile della Bibbia e che si basa sul patto eterno fra Dio e il *suo* popolo. In altri tempi, s.m. Montini e Bergoglio sarebbero stati bruciati vivi! :)


Fanno festa i musulmani il venerdì
il sabato gli ebrei
la domenica i cristiani
i barbieri il lunedì :bll:

"Per principio rifiuto di sottopormi a questi controlli. Non sono ostile alla lotta al doping, che ritengo indispensabile tra i dilettanti, ma nel caso di professionisti è differente.

Avatar utente
lemond
Messaggi: 13927
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:52
Località: Firenze

Re: Religione e dintorni :)

Messaggio da leggere da lemond » martedì 7 gennaio 2020, 10:51

Il Dio unico e la società moderna" di E. Scalfari VII

11 ottobre 1996

Il Cardinale Carlo Maria Martini, arcivescovo di Milano, ha organizzato un convegno di 4 giorni all'insegna di uno slogan "La pace è il nome di Dio".
Sono stato invitato, come laico non credente, a un dibattito sulla fede e, per cominciare, gli chiedo se è sempre parte della compagnia di Gesù, mi risponde che un vescovo non può essere sottoposto a simile gerarchia, anche se chi è cresciuto colà non può perderne la formazione mentale.
Entro in argomento dicendo che non ho nulla da dire sulla fede, bensì solo (semmai) sull'impegno morale e le opere che ne derivano e quindi la mia prima domanda vera verte sull'egoismo in ascesa e il corrispondente declino della solidarietà.
La risposta del cardinale è di non vedere un grosso aumento dell'egoismo nella società moderna, perché in molti giovani vi è una grande partecipazione alla sofferenza delle vittime in generale e sensibilità nei confronti degli sconfitti. La preoccupazione maggiore sta invece nelle ideologie che tentano di legittimare l'egoismo, sia esso di gruppo, di etnia, di nazione.


Il cardinale dimentica che tutte le religioni derivano da codeste ideologie: dio è con noi, con il nostro gruppo, etnia, nazione e quello che per noi è luce, per gli altri diventerà tenebra! :x


Fanno festa i musulmani il venerdì
il sabato gli ebrei
la domenica i cristiani
i barbieri il lunedì :bll:

"Per principio rifiuto di sottopormi a questi controlli. Non sono ostile alla lotta al doping, che ritengo indispensabile tra i dilettanti, ma nel caso di professionisti è differente.

Avatar utente
lemond
Messaggi: 13927
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:52
Località: Firenze

Re: Religione e dintorni :)

Messaggio da leggere da lemond » mercoledì 8 gennaio 2020, 10:22

Il Dio unico e la società moderna" di E. Scalfari VIII

La Repubblica, 7 luglio 2013

Il tema che più mi appassiona è l'enciclica "Lumen fidei" (che cosa è la fede?). È singolare che questo tema non sia stato affrontato dal Concilio Vaticano II.
I protagonisti religiosi e culturali sono: Il Dio biblico e il rapporto con Abramo; Mosè e il ruolo di mediatore; il Vangelo dell'apostolo Giovanni, il pensiero di Paolo e quello di Agostino. Trovo singolare che Francesco (primo) basi gran parte del suo documento sul quarto Vangelo, attribuendolo senza alcun dubbio all'Apostolo, il quale ha conosciuto (secondo ogni loro fonte) Gesù e, dato che questo documento data circa il 100 d.c. l'apostolo l'avrebbe scritto fra i 90 e i 100 anni.
In ogni modo per l'evangelista Gesù è il Verbo che si è fatto carne, ma così ha assunto anche i dolori, le gioie e i desideri degli uomini e, dopo i 40 giorni nel deserto in lui rimasero i desideri degli uomini e dunque l'amore per sé stesso e per gli altri. Infatti ha sempre predicato di amare gli altri come sé stesso. Da altri Vangeli scopriamo che è addirittura molto forte l'amore per sé e si potrebbe addirittura accostarlo al mitico Narciso, per cui facciamo nostra la domanda che Lui fece ai 12: "Voi chi credete che io sia?"
La risposta che dà l'enciclica è che si conosce Dio soltanto attraverso il figlio e si conosce il Figlio solo passando attraverso i successori degli apostoli, cioè i Vescovi e in particolare quello di Roma, che è il più alto rappresentante del magistero apostolico.



Quindi, sorge spontanea una domanda: dove va a finire il DIO UNICO?


Fanno festa i musulmani il venerdì
il sabato gli ebrei
la domenica i cristiani
i barbieri il lunedì :bll:

"Per principio rifiuto di sottopormi a questi controlli. Non sono ostile alla lotta al doping, che ritengo indispensabile tra i dilettanti, ma nel caso di professionisti è differente.

Avatar utente
lemond
Messaggi: 13927
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:52
Località: Firenze

Re: Religione e dintorni :)

Messaggio da leggere da lemond » giovedì 9 gennaio 2020, 9:04

Il Dio unico e la società moderna" di E. Scalfari IX

Bergoglio vuole (o meglio dice di) la Chiesa povera di Francesco, la Chiesa orizzontale di Martini e un Dio che non giudica, ma perdona, Non c'è dannazione, non c'è Inferno. Forse Purgatorio? Chi sono io per giudicare i gay o i divorziati che cercano Dio?
Vorrei porgli qualche domanda, come giornalista non credente che è da molti anni interessato e affascinato dalla predicazione di Gesù di Nazaret, figlio di Maria e di Giuseppe, ebreo della stirpe di David. Ho una cultura umanistica e non cerco Dio. Penso che Dio (repetita s.l. iuvant) sia un invenzione consolatoria e affascinante della mente degli uomini.


Prima di sentire le domande. c'è da essere MOLTO scoraggiati sul fatto che se i veri illuministi son codesti, figuriamoci gli altri. :muro: Sarà mai possibile che a Scalfari la ragione non dica che almeno qualche dubbio su un fatto palesemente (al momento) non vero dovrebbe averlo!? Ma lui no, declina le generalità di un personaggio letterario come fosse Mario Rossi, figlio di ... abitante a ... cellulare ... :grr:
Quanto a Bergoglio è davvero divertente pensare che l'uomo più ricco del mondo voglia essere povero (avete presente "Vorrei la pelle nera"? Solo che Nino Ferrer era sarcastico in quel testo. :crazy: E poi c'è la storia del Purgatorio, c'è qualcuno che mi sa dire il risultato del rapporto fra un numero x di anni di pena e l'infinito? Non so se i gesuiti e Scalfari conoscano la matematica, ma se credono al Purgatorio, sembrerebbe proprio di NO! :dunce:
Infine per uno che non giudica sembra strano che prenda ad esempio i gay e i divorziati e non invece gli etero e gli sposati, secondo voi già la domanda non implica una specie di accusa, anche se poi essa merita l'assoluzione per mancanza di prove? :dubbio: :dubbio: :dubbio:


Fanno festa i musulmani il venerdì
il sabato gli ebrei
la domenica i cristiani
i barbieri il lunedì :bll:

"Per principio rifiuto di sottopormi a questi controlli. Non sono ostile alla lotta al doping, che ritengo indispensabile tra i dilettanti, ma nel caso di professionisti è differente.

Avatar utente
nino58
Messaggi: 11962
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 14:38

Re: Religione e dintorni :)

Messaggio da leggere da nino58 » giovedì 9 gennaio 2020, 9:17

lemond ha scritto:
giovedì 9 gennaio 2020, 9:04
Il Dio unico e la società moderna" di E. Scalfari IX

Bergoglio vuole (o meglio dice di) la Chiesa povera di Francesco, la Chiesa orizzontale di Martini e un Dio che non giudica, ma perdona, Non c'è dannazione, non c'è Inferno. Forse Purgatorio? Chi sono io per giudicare i gay o i divorziati che cercano Dio?
Vorrei porgli qualche domanda, come giornalista non credente che è da molti anni interessato e affascinato dalla predicazione di Gesù di Nazaret, figlio di Maria e di Giuseppe, ebreo della stirpe di David. Ho una cultura umanistica e non cerco Dio. Penso che Dio (repetita s.l. iuvant) sia un invenzione consolatoria e affascinante della mente degli uomini.


Prima di sentire le domande. c'è da essere MOLTO scoraggiati sul fatto che se i veri illuministi son codesti, figuriamoci gli altri. :muro: Sarà mai possibile che a Scalfari la ragione non dica che almeno qualche dubbio su un fatto palesemente (al momento) non vero dovrebbe averlo!? Ma lui no, declina le generalità di un personaggio letterario come fosse Mario Rossi, figlio di ... abitante a ... cellulare ... :grr:
Quanto a Bergoglio è davvero divertente pensare che l'uomo più ricco del mondo voglia essere povero (avete presente "Vorrei la pelle nera"? Solo che Nino Ferrer era sarcastico in quel testo. :crazy: E poi c'è la storia del Purgatorio, c'è qualcuno che mi sa dire il risultato del rapporto fra un numero x di anni di pena e l'infinito? Non so se i gesuiti e Scalfari conoscano la matematica, ma se credono al Purgatorio, sembrerebbe proprio di NO! :dunce:
Infine per uno che non giudica sembra strano che prenda ad esempio i gay e i divorziati e non invece gli etero e gli sposati, secondo voi già la domanda non implica una specie di accusa, anche se poi essa merita l'assoluzione per mancanza di prove? :dubbio: :dubbio: :dubbio:
Vedi, caro Carlo, quando le religioni inventano premi e castighi per "tenere a bada" la paura della morte individuale delle persone (come quando fanno da puntello ai regimi) sono certamente da classificare come le classifichi tu (e pure io).
Quando ciascuno di noi (Scalfari incluso, che simpatico non mi è mai stato)si pone domande sulla struttura del "reale" (chiamiamolo Universo, se preferiamo)incluse le questioni dell'immaterialità e dell'atemporalità, che anche la "Scienza" sta studiando come possibilità, allora siamo nel pieno dell'esercizio delle facoltà della ragione (illuminismo) e non succubi della superstizione.
Sulla posizione politica dell'attuale Papato, ben venga perchè è l'unica voce alternativa, a livello planetario, a quella del Capitalismo onnivoro e vorace.
Se occorre una buona base di ricchezza accumulata per poterlo fare, chissenefrega. :cincin:


Von Rock ? Nein, danke.
Diritto di correre senza condizioni a chi ha scontato una squalifica !!!

Avatar utente
lemond
Messaggi: 13927
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:52
Località: Firenze

Re: Religione e dintorni :)

Messaggio da leggere da lemond » giovedì 9 gennaio 2020, 13:26

nino58 ha scritto:
giovedì 9 gennaio 2020, 9:17
Quando ciascuno di noi (Scalfari incluso, che simpatico non mi è mai stato)si pone domande sulla struttura del "reale" (chiamiamolo Universo, se preferiamo)incluse le questioni dell'immaterialità e dell'atemporalità, che anche la "Scienza" sta studiando come possibilità, allora siamo nel pieno dell'esercizio delle facoltà della ragione (illuminismo) e non succubi della superstizione.
Molto bene porsi domande sul reale, ma considerare l'immaginazione in guisa di realtà, questo è un altro discorso. :x
nino58 ha scritto:
giovedì 9 gennaio 2020, 9:17
Sulla posizione politica dell'attuale Papato, ben venga perchè è l'unica voce alternativa, a livello planetario, a quella del Capitalismo onnivoro e vorace.
Se occorre una buona base di ricchezza accumulata per poterlo fare, chissenefrega. :cincin:
Ma la sua non è un posizione, bensì "flatus voci", perché invece di destinare tutte le *sue* ricchezze ai poveri o chi possa usarle per migliorare la loro condizione (e sono tantissime) dice agli altri di dare e lui invece ... prende! :muro:


Fanno festa i musulmani il venerdì
il sabato gli ebrei
la domenica i cristiani
i barbieri il lunedì :bll:

"Per principio rifiuto di sottopormi a questi controlli. Non sono ostile alla lotta al doping, che ritengo indispensabile tra i dilettanti, ma nel caso di professionisti è differente.

Avatar utente
nino58
Messaggi: 11962
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 14:38

Re: Religione e dintorni :)

Messaggio da leggere da nino58 » giovedì 9 gennaio 2020, 14:10

lemond ha scritto:
giovedì 9 gennaio 2020, 13:26
Ma la sua non è un posizione, bensì "flatus voci", perché invece di destinare tutte le *sue* ricchezze ai poveri o chi possa usarle per migliorare la loro condizione (e sono tantissime) dice agli altri di dare e lui invece ... prende! :muro:
Dice agli altri di non essere stronzi, nulla più (anche se non è poco).
Lui cosa vuoi che prenda per se', il piatto di pastina la sera ?


Von Rock ? Nein, danke.
Diritto di correre senza condizioni a chi ha scontato una squalifica !!!

Avatar utente
lemond
Messaggi: 13927
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:52
Località: Firenze

Re: Religione e dintorni :)

Messaggio da leggere da lemond » giovedì 9 gennaio 2020, 14:20

nino58 ha scritto:
giovedì 9 gennaio 2020, 14:10
lemond ha scritto:
giovedì 9 gennaio 2020, 13:26
Ma la sua non è un posizione, bensì "flatus voci", perché invece di destinare tutte le *sue* ricchezze ai poveri o chi possa usarle per migliorare la loro condizione (e sono tantissime) dice agli altri di dare e lui invece ... prende! :muro:
Dice agli altri di non essere stronzi, nulla più (anche se non è poco).
Lui cosa vuoi che prenda per se', il piatto di pastina la sera ?
Ma scusa, hai presente di chi si parla? L'uomo più ricco del mondo e, fra le altre cose, s'impiccia di quanto uno sta al telefonino! Ti sembra un argomento religioso? A me pare che il mondo sia impazzito i politici parlano di religione e i religiosi di varia umanità, ma sarà mai possibile!
P.S. Naturalmente nessuno fa niente per cambiare veramente qualcosa! https://www.youtube.com/watch?v=HyhMKHhP0EA


Fanno festa i musulmani il venerdì
il sabato gli ebrei
la domenica i cristiani
i barbieri il lunedì :bll:

"Per principio rifiuto di sottopormi a questi controlli. Non sono ostile alla lotta al doping, che ritengo indispensabile tra i dilettanti, ma nel caso di professionisti è differente.

Avatar utente
lemond
Messaggi: 13927
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:52
Località: Firenze

Re: Religione e dintorni :)

Messaggio da leggere da lemond » giovedì 9 gennaio 2020, 14:25



Fanno festa i musulmani il venerdì
il sabato gli ebrei
la domenica i cristiani
i barbieri il lunedì :bll:

"Per principio rifiuto di sottopormi a questi controlli. Non sono ostile alla lotta al doping, che ritengo indispensabile tra i dilettanti, ma nel caso di professionisti è differente.

Avatar utente
nino58
Messaggi: 11962
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 14:38

Re: Religione e dintorni :)

Messaggio da leggere da nino58 » giovedì 9 gennaio 2020, 16:29

lemond ha scritto:
giovedì 9 gennaio 2020, 14:20
nino58 ha scritto:
giovedì 9 gennaio 2020, 14:10
lemond ha scritto:
giovedì 9 gennaio 2020, 13:26
Ma la sua non è un posizione, bensì "flatus voci", perché invece di destinare tutte le *sue* ricchezze ai poveri o chi possa usarle per migliorare la loro condizione (e sono tantissime) dice agli altri di dare e lui invece ... prende! :muro:
Dice agli altri di non essere stronzi, nulla più (anche se non è poco).
Lui cosa vuoi che prenda per se', il piatto di pastina la sera ?
Ma scusa, hai presente di chi si parla? L'uomo più ricco del mondo e, fra le altre cose, s'impiccia di quanto uno sta al telefonino! Ti sembra un argomento religioso? A me pare che il mondo sia impazzito i politici parlano di religione e i religiosi di varia umanità, ma sarà mai possibile!
P.S. Naturalmente nessuno fa niente per cambiare veramente qualcosa! https://www.youtube.com/watch?v=HyhMKHhP0EA
Vabbè, mi pare evidente che abbiamo visioni delle cose alquanto diverse. :cincin:


Von Rock ? Nein, danke.
Diritto di correre senza condizioni a chi ha scontato una squalifica !!!

Avatar utente
lemond
Messaggi: 13927
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:52
Località: Firenze

Re: Religione e dintorni :)

Messaggio da leggere da lemond » venerdì 10 gennaio 2020, 9:57

Il Dio unico e la società moderna" di E. Scalfari X

Una domanda: Papa Francesco (primo) ha detto durante il suo viaggio in Brasile che anche la nostra specie perirà, come tutte le cose che hanno un inizio e una fine. Io penso anche che con la scomparsa della nostra specie scomparirà anche il pensiero capace di pensare Dio.
E poi una riflessione; una Chiesa povera che bandisca il potere e ne smantelli gli strumenti diventerebbe irrilevante, come si può vedere da ciò che è accaduto con le sette luterane, che oggi sono migliaia, non hanno certo impedito la laicizzazione, anzi ne hanno favorito l'espansione. La Chiesa cattolica invece è ancora forte, perché non ha rinunciato (MAI) al potere. Ai non credenti come me Francesco (primo) piace molto, come pure Francesco d'Assisi e Gesù di Nazaret, ma non credo che Gesù sarebbe diventato Cristo senza un San Paolo.



Sulla scomparsa della specie umana è l'unico punto in cui concordo con Scalfari, per il resto continuo a pensare che Francesco I si comporta esattamente come gli altri e cioè "da demagogo" e le sette luterane stanno solo seguendo ciò che è la loro essenza, non una "religio" (cioè un legame stretto di credenze), ma in un fai da te, partendo da una lettura più o meno seria di un libro di letteratura fantastica scritto non si sa come e quando. Ai non credenti come me Francesco I, l'ò già detto non piace per niente, molto meglio semmai il pastore tedesco; di Francesco d'Assisi si sa poco o nulla, però tendo a diffidare di coloro che cambiano del tutto la loro vita, perché l'uomo (come dice il dr. House) non cambia e infine è ovvio che un personaggio letterario ha bisogno, per restare nell'immaginario collettivo, di qualcuno che lo faccia conoscere e che lo imponga, per cui, insieme a Paolo, mi sembra che una funzione molto importante per il cristianesimo l'abbia svolta Costantino.


Fanno festa i musulmani il venerdì
il sabato gli ebrei
la domenica i cristiani
i barbieri il lunedì :bll:

"Per principio rifiuto di sottopormi a questi controlli. Non sono ostile alla lotta al doping, che ritengo indispensabile tra i dilettanti, ma nel caso di professionisti è differente.

Avatar utente
lemond
Messaggi: 13927
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:52
Località: Firenze

Re: Religione e dintorni :)

Messaggio da leggere da lemond » venerdì 10 gennaio 2020, 13:32

nino58 ha scritto:
giovedì 9 gennaio 2020, 16:29
Vabbè, mi pare evidente che abbiamo visioni delle cose alquanto diverse. :cincin:
Vero, però credo che il punto fondamentale sia che tu vedi la religione, abituato da 1500 anni di potere temporale, come qualcosa che si occupa anche di questo Mondo, per parte mia penso di no: il campo della sua indagine speculativa riguarda solo l'Altro!
P.S. Poi siccome, l'Altro non esiste ecco, secondo me, l'essenza del cristianesimo, islam etc. :pinocchio: L'ebraismo credo invece che non sia una religione, ma una credenza nel Grande Israele, perché le madri delle madri lo confidarono a ... :diavoletto: :cincin:


Fanno festa i musulmani il venerdì
il sabato gli ebrei
la domenica i cristiani
i barbieri il lunedì :bll:

"Per principio rifiuto di sottopormi a questi controlli. Non sono ostile alla lotta al doping, che ritengo indispensabile tra i dilettanti, ma nel caso di professionisti è differente.

Avatar utente
lemond
Messaggi: 13927
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:52
Località: Firenze

Re: Religione e dintorni :)

Messaggio da leggere da lemond » sabato 11 gennaio 2020, 10:00

Il Dio unico e la società moderna" di E. Scalfari XI

Risposta di Francesco (primo) sul dopo la scomparsa dell'uomo sulla Terra

Dio non dipende dal nostro pensiero; per la fede cristiana questo mondo, così come lo conosciamo, è destinato a venire meno, ma l'uomo non terminerà di esistere e, in un modo che non sappiamo, anche l'universo creato con lui. La Scrittura parla di "cieli nuovi e terra nuova" e afferma che, alla fine, nel dove e nel quando che è al di là di noi, ma verso il quale, nella fede, tendiamo con desiderio e attesa, Dio sarà "tutto in tutti".


Che dire se non che siamo rimasti al Paradiso di Dante, magari scritto un po' peggio. :) Occam credo che si rivolterebbe nella tomba pensando a un simile spreco: l'Universo o il Multiverso creato per così poco. :uhm:


Fanno festa i musulmani il venerdì
il sabato gli ebrei
la domenica i cristiani
i barbieri il lunedì :bll:

"Per principio rifiuto di sottopormi a questi controlli. Non sono ostile alla lotta al doping, che ritengo indispensabile tra i dilettanti, ma nel caso di professionisti è differente.

Avatar utente
lemond
Messaggi: 13927
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:52
Località: Firenze

Re: Religione e dintorni :)

Messaggio da leggere da lemond » sabato 11 gennaio 2020, 13:56

Le religioni del "dio unico" non ne indovinano proprio punte.

Quando copiarono fra i vari miti di altri e scrissero la leggenda che Noè aveva inventato il vino, probabilmente non si sarebbero aspettati che la scienza scoprisse che l'alcool può essere un importante fattore di rischio per lo sviluppo di diverse tipologie di tumore. :x


Fanno festa i musulmani il venerdì
il sabato gli ebrei
la domenica i cristiani
i barbieri il lunedì :bll:

"Per principio rifiuto di sottopormi a questi controlli. Non sono ostile alla lotta al doping, che ritengo indispensabile tra i dilettanti, ma nel caso di professionisti è differente.

Avatar utente
lemond
Messaggi: 13927
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:52
Località: Firenze

Re: Religione e dintorni :)

Messaggio da leggere da lemond » lunedì 13 gennaio 2020, 10:22

Il Dio unico e la società moderna" di E. Scalfari XII

Il coraggio di papa Francesco, che apre alla cultura moderna (La Repubblica, 12 settembre 2013)

"La fede cristiana, la cui incidenza sulla vita dell'uomo è stata espressa attraverso il simbolo della luce, spesso fu bollata come il buio della superstizione. Così tra la Chiesa e la cultura moderna si è giunti all'incomunicabilità, ma è venuto ormai il tempo di un dialogo senza preconcetti che riapra le porte per un serio e fecondo incontro. Per chi non crede in Dio la questione del bene e del male sta nell'obbedire alla propria coscienza e su questa decisione si gioca la bontà o malvagità del nostro agire".


Secondo Scalfari queste parole rappresentano un'apertura verso la cultura moderna e laica di grandissima ampiezza, mai conosciuta prima; però occorre vedere che cosa ci sta sotto e quindi esemplificare: a me la coscienza dice che l'eutanasia è un bene (in nomen omen ;) ), che l'aborto lo deve decidere la possibile madre, che il suicidio assistito è un dovere, che gli omosessuali sono in generale un po' meglio degli etero e che il matrimonio non ha nessun senso e uno Stato civile dovrebbe toglierlo dalla legislazione, tutelando la convivenza come stato di fatto. Potrei proseguire "ad libitum", ma non importa, perché credo di essere stato già abbastanza chiaro.


Fanno festa i musulmani il venerdì
il sabato gli ebrei
la domenica i cristiani
i barbieri il lunedì :bll:

"Per principio rifiuto di sottopormi a questi controlli. Non sono ostile alla lotta al doping, che ritengo indispensabile tra i dilettanti, ma nel caso di professionisti è differente.

Avatar utente
lemond
Messaggi: 13927
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:52
Località: Firenze

Re: Religione e dintorni :)

Messaggio da leggere da lemond » martedì 14 gennaio 2020, 9:53

Il Dio unico e la società moderna" di E. Scalfari XIII

In molti, fra cui Scalfari, definiscono Francesco (primo) un rivoluzionario ed Eugenio sottolinea il fatto che il portato più evidente di ciò è che non si era mai visto prima un papa che avesse abolito (di fatto) il peccato.


Già, ma in questo modo si deve dire che l'Antico Testamento era falso (perché tutto è fondato sul peccato e sul senso di colpa) e quindi Adamo ed Eva non peccarono, per cui non c'era nessun bisogno che qualcuno arrivasse a cancellare quello più importante, trasmesso attraverso lo sperma e che prende il nome di originale, da cui solo Anna (madre di Maria) fu monda. :dubbio: :dubbio: :dubbio:


Fanno festa i musulmani il venerdì
il sabato gli ebrei
la domenica i cristiani
i barbieri il lunedì :bll:

"Per principio rifiuto di sottopormi a questi controlli. Non sono ostile alla lotta al doping, che ritengo indispensabile tra i dilettanti, ma nel caso di professionisti è differente.

Avatar utente
lemond
Messaggi: 13927
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:52
Località: Firenze

Re: Religione e dintorni :)

Messaggio da leggere da lemond » mercoledì 15 gennaio 2020, 9:13

Il Dio unico e la società moderna" di E. Scalfari XIV

Il vero pilastro che tutto regge della politica religiosa di Francesco (primo) è il Dio Unico, che tutto regge e tutto ha creato e continua a creare incessantemente. Non esiste (e non può) un Dio proprio di ciascuna religione, egli è di tutti e continua a creare, perché se si fermasse sarebbe una Divinità che si è fermata e rimane spettatrice d'una realtà in continuo movimento. Dunque un Dio creatore che le sue creature sentono dentro di loro, perché una scintilla divina c'è in tutti e non importa se ne sono consapevoli o no.


Hitler ne era consapevole altrimenti non avrebbe adottato il motto "Gott mit uns" e prima di lui i kaiser di Prussia. :D


Fanno festa i musulmani il venerdì
il sabato gli ebrei
la domenica i cristiani
i barbieri il lunedì :bll:

"Per principio rifiuto di sottopormi a questi controlli. Non sono ostile alla lotta al doping, che ritengo indispensabile tra i dilettanti, ma nel caso di professionisti è differente.

Avatar utente
lemond
Messaggi: 13927
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:52
Località: Firenze

Re: Religione e dintorni :)

Messaggio da leggere da lemond » giovedì 16 gennaio 2020, 14:22

Il Dio unico e la società moderna" di E. Scalfari XV

Francesco (primo) ha scritto in un intervento alla "Relatio finalis" dell'ultimo Sinodo: "La fedeltà non toglie la libertà.Nessuno vuole essere amato solo per i propri beni o per obbligo. L'amore, come anche l'amicizia, debbono la loro forza e la loro bellezza proprio a questo fatto: che generano un legame senza togliere la libertà. Di conseguenza l'amore è libero, la promessa della famiglia è libera. La fedeltà alle promesse è un vero capolavoro di umanità, un autentico miracolo perché la forza e la persuasione della fedeltà, a dispetto di tutto, non finiscono di incantarci". Finora non era mai accaduto che un pontificato basasse fedeltà e matrimonio sulla libertà (dice Scalfari) e aggiunge che nessun Papa aveva un simile principio valoriale, che ritengo laico, dando a questa laicità un alto valore etico.


A prescindere poi da quel che sarà sancito dal Sinodo, a me sembra che Scalfari non capisca il termine laicità e infatti non lo chiama come sarebbe giusto: laicismo, perché l'altro significa solo non clericale, ma i valori di un non sacerdote possono ben essere improntati al cattolicesimo più vero e che quindi non hanno nulla a che vedere con il laicismo. Riguardo al matrimonio appunto, un cattolico lo considera addirittura *sacro*, mentre in realtà il rapporto di coppia è solo un modo di organizzazione sociale e finché va bene (in senso lato), "nulla quaestio", ma altrimenti perché continuarlo? La fedeltà poi è un'altra cosa su cui discutere, perché ad es. non so che cosa si intenda e soprattutto da dove si debba partire? Forse dalla fedeltà a sé stessi, ma anche in questo caso ci sono parecchie riserve da fare, per esempio si può arrivare facilmente all'ostinazione e all'eccessivo "amor proprio". :x


Fanno festa i musulmani il venerdì
il sabato gli ebrei
la domenica i cristiani
i barbieri il lunedì :bll:

"Per principio rifiuto di sottopormi a questi controlli. Non sono ostile alla lotta al doping, che ritengo indispensabile tra i dilettanti, ma nel caso di professionisti è differente.

Avatar utente
lemond
Messaggi: 13927
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:52
Località: Firenze

Re: Religione e dintorni :)

Messaggio da leggere da lemond » sabato 18 gennaio 2020, 10:15

Il Dio unico e la società moderna" di E. Scalfari XVI

La storia dell'umanità è dominata dal potere e dalla guerra. L'alternativa sarebbe l'amore e la pace, ma sono interruzioni brevi, pause di riposo presto travolte e il motivo è semplice: noi esseri viventi abbiamo un *Io*.
E quell'Io ha un bisogno assoluto di avere un suo territorio, conquistarselo, difenderlo, ampliarlo! In ogni istante della nostra esistenza è questo che ci anima e determina il nostro destino, che possiamo chiamare anche Fato.
Anche gli olimpici si inchinavano ad esso, perché la legge di natura governa uomini e dèi. (Nota mia: come ha fatto l'uomo a disconoscere questa scoperta fondamentale e inventarsi tutte quelle favole sull'esistenza prima di un dio duce e poi di un salvatore? Certo come i greci al mondo non c'è stato più nessuno!)
L'antidoto alla guerra è la libertà, la libertà consapevole e la bellezza, ma non come ideale romantico, bensì come spinta all'oltre-uomo di Nietzche (Così parlò Zarathustra). Questo è l'ultimo e più eccelso livello che la nostra specie può raggiungere e che potrebbe/dovrebbe mettere insieme tutti gli uomini di buona volontà.


Qui sono quasi "in toto" d'accordo con Scalfari, a parte l'ottimismo eccessivo nell'evoluzione della specie, a cui non credo, anche se Nietzsche è stato un grande profeta, ma solo nella parte negativa della storia! Aveva previsto le guerre mondiali e civili, ma cosa ben più difficile è pensare che l'uomo possa andare oltre il proprio egoismo! :x


Fanno festa i musulmani il venerdì
il sabato gli ebrei
la domenica i cristiani
i barbieri il lunedì :bll:

"Per principio rifiuto di sottopormi a questi controlli. Non sono ostile alla lotta al doping, che ritengo indispensabile tra i dilettanti, ma nel caso di professionisti è differente.

Avatar utente
lemond
Messaggi: 13927
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:52
Località: Firenze

Re: Religione e dintorni :)

Messaggio da leggere da lemond » domenica 19 gennaio 2020, 10:06

Il Dio unico e la società moderna" di E. Scalfari XVII

L'arma di Francesco (primo) per la pace nel mondo: Gesù è la misericordia fatta carne.


Così, come Allah il misericordioso! Si ritorna alle vacue parole, soprattutto mendaci! Misericordia è un derivato dall'aggettivo misericors, composto dal tema di miserere aver pietà, e cor cuore.
La misericordia è un versante funzionale di sentimenti quali la pietà e la compassione: non esiste una misericordia intima, che resta ferma e nascosta in cuore, essa deve tramutarsi in un aiuto concreto rivolto a ciò che suscita pietà. Una condotta autentica, misurata dall'etimologia in una compassione non cerebrale, ma scaturita dal cuore. Mossi da misericordia si accoglie in casa il cane ferito, politici esprimono con sicumera le loro idee prive di misericordia, e la piccola misericordia del fermarsi nel vedere un automobilista in difficoltà può fare una grande differenza. Lungi dal vaticano e dal papa rinunciare all'otto e cinque per mille, in modo tale che lo Stato possa finanziare enti laici che s'impegnano per i poveri e contribuire invece essi stessi con le proprie ricchezze. Ma non succederà mai e quindi le parole sono solo "flatus voci"!
Fu nella Firenze XIII secolo che per la prima volta questo concetto fu usato come nome per un ente assistenziale, che nel caso forniva cure gratuite ad ammalati e feriti, e provvedeva alla sepoltura dei morti derelitti. Nome suggestivo, quantomai calzante, che ebbe una vasta eco, tanto da essere ancora oggi nome di associazioni e confraternite di volontariato che operano nell'ambito dell'assistenza medica, che comportano un enorme potere nei vari comuni ed esserne il Governatore dà un prestigio notevole. È insomma una carica politica e rammento che, ai tempi del referendum contro il divorzio, lì a Empoli si faceva una notevole propaganda per votare sì all'abrogazione (questo per dire l'apertura mentale dei "misericordiosi").
Infine, l'unica misericordia *vera* è il nome di un tipo di pugnale: lungo, stretto ed estremamente robusto, che era usato alla fine delle battaglie per dare la morte a soldati e cavalieri agonizzanti, facendolo penetrare negli interstizi dell'armatura fino a toccare il cuore. Una misericordia terribile, estrema declinazione di quel soccorso compassionevole che vorremmo riuscisse sempre a salvare. (E infatti in questo caso esime il morituro dalle sofferenze pre-morte).


Fanno festa i musulmani il venerdì
il sabato gli ebrei
la domenica i cristiani
i barbieri il lunedì :bll:

"Per principio rifiuto di sottopormi a questi controlli. Non sono ostile alla lotta al doping, che ritengo indispensabile tra i dilettanti, ma nel caso di professionisti è differente.

Avatar utente
lemond
Messaggi: 13927
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:52
Località: Firenze

Re: Religione e dintorni :)

Messaggio da leggere da lemond » lunedì 20 gennaio 2020, 10:14

Il Dio unico e la società moderna" di E. Scalfari XVIII

Scalfari trasferisce nel libro quanto scritto sulla Repubblica del 23 settembre 2016, cioè un a dichiarazione di pacifismo del papa, ma soprattutto contro l'indifferenza. Evidentemente il fondatore, benché si dica seguace dell'illuminismo e quindi "a fortiori" di B. Spinoza, non tiene conto che "Deus sive naura" regola il mondo e lo fa sulla base della più assoluta *indifferenza*. :x
Scalfari conclude esortandoci a cercare di comprendere e forse il mondo migliorerà. Credo invece che il destino della Terra come la conosciamo sia segnato e non so quando, ma fra non gran tempo l'uomo non ne sarà più il dominatore.


Fanno festa i musulmani il venerdì
il sabato gli ebrei
la domenica i cristiani
i barbieri il lunedì :bll:

"Per principio rifiuto di sottopormi a questi controlli. Non sono ostile alla lotta al doping, che ritengo indispensabile tra i dilettanti, ma nel caso di professionisti è differente.

Rispondi