Religione e dintorni :)

Dove discutere di altri sport e di tutto il resto
Avatar utente
lemond
Messaggi: 10246
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:52
Località: Empoli

Re: Religione e dintorni :)

Messaggio da leggere da lemond » lunedì 26 marzo 2018, 8:46

I cristiani e la violenza (excursus storico) XXI

Possiamo sorvolare sul comportamento della Chiesa durante l’ultimo conflitto mondiale, perché la condizione degli ebrei non figurava certo fra le preoccupazioni primarie del papa e dei suoi accoliti. Molto più importante era per Pio XII sottolineare la doverosa obbedienza alle autorità civili e apprezzare il fortissimo “amor di patria” e la disponibilità al sacrificio estremo dei combattenti. :diavoletto:


Fanno festa i musulmani il venerdì
il sabato gli ebrei
la domenica i cristiani
i barbieri il lunedì
e il mitico Lopez, che lavora alla Coop,
... il martedì. :bll:


Avatar utente
lemond
Messaggi: 10246
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:52
Località: Empoli

Re: Religione e dintorni :)

Messaggio da leggere da lemond » martedì 27 marzo 2018, 10:47

I cristiani e la violenza (excursus storico) XXII

E infine arriviamo ai giorni nostri e in particolare l’atteggiamento del papa-boy(a). Non si può non notare il forte peso della lotta contro il comunismo, che lo porta a una stretta adesione alla politica di R. Reagan, fondata sul riarmo e sulla sfida sempre più incalzante al nemico sovietico, ma ci metteva anche qualcosa di suo, perché poneva alla base di tutti i conflitti, seguendo la tradizione cristiana, una visione del mondo dominata dal disprezzo di Dio, e dall’egoismo e, ciliegina sulla torta, la mancanza di libertà (cosa che invero è stata coltivata come non mai da tutti i monoteismi cfr. Maurizio Bettini "Elogio del politeismo".
Poi, gradatamente cambiò idea (come tutti i quaqqaraqqua era ben disposto a seguire la moda) e arrivò nel 1995 alla sacralità della vita umana e considerava nella sua enciclica “Evangelium vitae” attentati contro di essa: l’aborto, l’eutanasia, le tecniche di riproduzione artificiale, la sperimentazione sugli embrioni, la contraccezione (meglio il S.I.D.A. in inglese A.I.D.S. che il preservativo) e la sterilizzazione (crescete e moltiplicatevi, perché siamo in pochi al mondo). Che grande papa è stato costui! :D P.S. Secondo me il "migliore" di sempre!!!


Fanno festa i musulmani il venerdì
il sabato gli ebrei
la domenica i cristiani
i barbieri il lunedì
e il mitico Lopez, che lavora alla Coop,
... il martedì. :bll:

Admin
Messaggi: 12601
Iscritto il: domenica 21 giugno 2009, 22:48

Re: Religione e dintorni :)

Messaggio da leggere da Admin » martedì 27 marzo 2018, 15:17

E in più, quando morì, la Rai non trasmise il Fiandre!!! :grr:


Pantani è una leggenda come Coppi e Bartali

Montana Miller
Messaggi: 1265
Iscritto il: venerdì 20 marzo 2015, 6:00

Re: Religione e dintorni :)

Messaggio da leggere da Montana Miller » martedì 27 marzo 2018, 16:10

Comunque i cristiani vivono la religione a livello molto teorico e poco pratico...Lemond ricordava i "Papa Boys" o come cavolo si facevano chiamare,una sottospecie di movimento che nacque nell'anno del Giubileo,beh si dice che quei morigerati ragazzi,in una di queste riunioni che servono fondamentalmente a fare proselitismo e raccogliere denaro,si fossero accoppiati un po' a caso per tutto il Vaticano,lasciando in giro preservativi un po' dappertutto.Umanamente il polacco è stato il peggiore di tutti,perchè a differenza di altri ha agito in tempi di pace e senza le pressioni che una guerra può generare,credo lo salvino nel giudizio la grande capacità di richiamare soldi e l'attentato che subì da quel povero scemo,mi spiace dirlo ma sua grande fortuna mediatica.Comunque appunto il Papa si valuta dal giro di affari che sa generare come un Amministratore Delegato,aspetto in cui il tedesco viceversa era carente e,a mio modo di vedere,vera ragione dietro la sua sostituzione.Poi ci saranno state magagne di vario genere,ma quelle ci sono sempre e non è credibile che solo a lui siano costate il posto.E' che mancava di empatia e la congiuntura economica ha fatto il resto.Che poi non lo vorrei dire,ma secondo me il polacco lo impose come suo sostituto proprio perchè furbescamente sapeva che lui sarebbe stato maggiormente rimpianto.



Avatar utente
lemond
Messaggi: 10246
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:52
Località: Empoli

Re: Religione e dintorni :)

Messaggio da leggere da lemond » mercoledì 28 marzo 2018, 13:04

Per concludere, possiamo (anzi dobbiamo) cercare di evidenziare un equivoco di fondo e cioè il pensare che il cristianesimo sia una religione di pace. Come in tutte le teorie messe insieme copiando qua e là ci si trova di tutto e quindi anche i quaccheri contraddistinti da una serie di posizioni prese via via rispetto a consuetudini civili e religiose, come, per es., l’avversione assoluta al servizio militare e il rifiuto di prestarlo, che ha valso loro un premio Nobel per la pace. Ma anche il loro opposto, come abbiamo visto a più riprese. Come (d’altra parte) c’è lo scontro fra i fautori della povertà e quelli che inneggiano alla ricchezza e naturalmente ognuno ha le sue buone ragioni testuali.
Pertanto, se si vuol comprendere veramente i cristiani e la violenza ci sembra molto meglio lasciare il *Libro* e leggere Freud.
All’inizio la contesa fra gli uomini è brutalmente materiale e simile a ciò che accade nel mondo animale; in un secondo tempo la superiorità intellettuale, che inventa le armi, prende il sopravvento, ma le cose nella sostanza non mutano, perché la violenza è lo stato originario dell’uomo. In seguito interviene il diritto, come forza della comunità (le famose leggi di Socrate), ma anch’esso è esecuzione di atti violenti, se pur conformi a regole stabilite. Dal cerchio non si esce mai completamente, perché l’aggressività o l’istinto omicida è iscritto nell’uomo al pari dell’eros. Non è difficile eccitare gli uomini alla guerra, proprio perché una pulsione di odio e distruzione abita nella natura umana, insieme all’istinto di conservazione della specie.
I cristiani credono nella favola dell’Eden, ovvero l’uomo prima del peccato originale il che, in altre parole è il richiamo alla natura animale, quando eravamo solo scimmie gregarie e non avevamo coscienza del bene e del male, ma solo l’istinto naturale e non potevamo essere violenti, perché prede e non cacciatori. :cincin:


Fanno festa i musulmani il venerdì
il sabato gli ebrei
la domenica i cristiani
i barbieri il lunedì
e il mitico Lopez, che lavora alla Coop,
... il martedì. :bll:


Avatar utente
nino58
Messaggi: 9414
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 14:38

Re: Religione e dintorni :)

Messaggio da leggere da nino58 » venerdì 6 aprile 2018, 10:22

Da Repubblica: "Il carciofo della discordia: per il Rabbinato di Israele quello "alla giudia" non è kosher".

W Gesù, che disse (più o meno) : " Non è ciò che entra nell'uomo che lo rende impuro, ma ciò che ne esce" .

Nel frattempo i ristoratori ebraico-romani si incaxxano.


Von Rock ? Nein, danke.
Diritto di correre senza condizioni a chi ha scontato una squalifica !!!

Avatar utente
lemond
Messaggi: 10246
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:52
Località: Empoli

Re: Religione e dintorni :)

Messaggio da leggere da lemond » giovedì 12 aprile 2018, 17:58

Festival Biblico con P. Daverio

https://www.youtube.com/watch?v=IomrEHFj2Gc


Fanno festa i musulmani il venerdì
il sabato gli ebrei
la domenica i cristiani
i barbieri il lunedì
e il mitico Lopez, che lavora alla Coop,
... il martedì. :bll:

Avatar utente
lemond
Messaggi: 10246
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:52
Località: Empoli

Re: Religione e dintorni :)

Messaggio da leggere da lemond » sabato 14 aprile 2018, 11:31

P. Daverio accenna a una cosa importante: Costantino fondatore del cristianesimo

https://www.youtube.com/watch?v=4n-ZxTQGcJ8


Fanno festa i musulmani il venerdì
il sabato gli ebrei
la domenica i cristiani
i barbieri il lunedì
e il mitico Lopez, che lavora alla Coop,
... il martedì. :bll:

Avatar utente
lemond
Messaggi: 10246
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:52
Località: Empoli

Re: Religione e dintorni :)

Messaggio da leggere da lemond » domenica 27 maggio 2018, 12:49

per me qui Recalcati "ha perso il capo" https://www.youtube.com/watch?v=Cylpr5B1cHM&t=3551s


Fanno festa i musulmani il venerdì
il sabato gli ebrei
la domenica i cristiani
i barbieri il lunedì
e il mitico Lopez, che lavora alla Coop,
... il martedì. :bll:

Avatar utente
lemond
Messaggi: 10246
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:52
Località: Empoli

Re: Religione e dintorni :)

Messaggio da leggere da lemond » lunedì 28 maggio 2018, 17:58

Adriano Prosperi - gli ebrei, gli eretici e in genere l'alterità https://www.youtube.com/watch?v=ETO6G6UQ60M


Fanno festa i musulmani il venerdì
il sabato gli ebrei
la domenica i cristiani
i barbieri il lunedì
e il mitico Lopez, che lavora alla Coop,
... il martedì. :bll:

Avatar utente
lemond
Messaggi: 10246
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:52
Località: Empoli

Re: Religione e dintorni :)

Messaggio da leggere da lemond » mercoledì 6 giugno 2018, 10:19

Ritratto di un grande pontefice

La simonia a quel tempo (ora non so, ma di solito c'è poco di nuovo sotto il sole e massime vicino al Tevere :) ) era la regola espressa e tacita e quindi anche il Nostro dovette farvi ricorso fra il sei e l'undici agosto 1492. Di essa si serviva lo Spirito Santo e quel giorno diventò papa il candidato che meglio degli altri sapeva quali erano i bisogni della Santa Sede. Conosceva altresì i desideri di ogni uomo, non plagiato da una falsa credenza nella castità, e si comportò di conseguenza. Sia da cardinale che da papa non si preoccupò mai di nascondere le relazioni avute con chi gli aveva dato figli e nemmeno con le altre. A differenza di altri papi non aveva amicizie affettuose con maschi. L'ultimo figlio forse gli nacque postumo, ma la cosa non è certa, perché anche il marito (Orsino Orsini) giaceva con la bella Giulia, chiamata dai fedeli la sposa di Dio e il cui fratello (Alessandro Farnese) diventerà Paolo III e sarà lui che darà la scomunica a Enrico VIII (nello sceneggiato televisivo i Tudors sarà impersonato da Peter O' Toole), autorizzerà la fondazione della Compagnia di Gesù e avrebbe convocato il Concilio di Trento.

Per far comprendere meglio lo spirito dei tempi si riportano due "pasquinate" del tempo: -
Il papa vende chiavi, altari e Cristo
è suo diritto vendere quel che ha comprato prima. :diavoletto:
...
Sotto Cesare Roma fu grande, ora è grandissima
regna Alessandro, quello fu uomo, questo però è Dio. :)

(segue)


Fanno festa i musulmani il venerdì
il sabato gli ebrei
la domenica i cristiani
i barbieri il lunedì
e il mitico Lopez, che lavora alla Coop,
... il martedì. :bll:

Avatar utente
lemond
Messaggi: 10246
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:52
Località: Empoli

Re: Religione e dintorni :)

Messaggio da leggere da lemond » giovedì 7 giugno 2018, 10:07

Ritratto di un grande pontefice II

Appena eletto si dedicò a ristabilire l'ordine in una città dove, nel periodo di sede vacante, si erano contati ben 220 omicidi e proseguì con saggi provvedimenti di politica economica e sopratutto notevole fu l'impegno per conservare la pace in Italia.
Ma è meglio andare per ordine e dire che la grandiosità inaudita degli omaggi resi al nuovo pontefice e la magnificenza dei festeggiamenti fornirono un'eloquente dimostrazione del concetto che si aveva di lui. La Roma papale non aveva mai visto nulla di più solenne e fantastico in quella giornata e, a sera, la città divampò di fuochi di giubilo che incendiarono il cielo e addirittura il papa, si seppe poi, era svenuto per l'afa e per la ressa.
L'altissima stima che, in quest'epoca di eccezionale scaltrezza, si aveva dell'abilità di Rodrigo/Alessandro autorizzava l'attesa di un gioco appassionante e l'elevazione al trono era stata accolta con sodisfazione generale, a parte i suoi nemici dichiarati come Giuliano della Rovere e il Guicciardini: i documenti ritrovati infliggono una secca smentita allo *spavento* e all'' *orrore* di cui parla lo storico fiorentino.
Gli altri si rallegravano di vedere al timone della barca di Pietro un uomo dal polso saldo, dall'animo notoriamente grande, dal cervello acutissimo e dalle mire alte e dai grandi peccati. Solo da uomini così (non certo dai c.d. santi) ci si può aspettare un riformatore. ;) E, in verità, quale eccelsa immagine di sé lo spagnolo/catalano dovesse lasciare di sé nella valutazione di uomini non sospetti di parzialità, lo si può desumere da Sisto V e Urbano VIII. Essi condensavano in tre nomi la storia della Chiesa: San Pietro, Alessandro e Noi.


Fanno festa i musulmani il venerdì
il sabato gli ebrei
la domenica i cristiani
i barbieri il lunedì
e il mitico Lopez, che lavora alla Coop,
... il martedì. :bll:

Avatar utente
lemond
Messaggi: 10246
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:52
Località: Empoli

Re: Religione e dintorni :)

Messaggio da leggere da lemond » venerdì 8 giugno 2018, 10:30

Ritratto di un grande pontefice III

Molti sanno anche come Machiavelli facesse datare dal pontificato di Alessandro l'inizio della potenza e del prestigio dei papi sul piano politico [quello veramente essenziale, perché di papi credenti ce ne sono stati davvero pochi o punti (forse) :) ]. Niccolò non esitava a dichiarare che solo con lui si era avuto il capovolgimento della secolare situazione politica per la quale la Francia e i quattro maggiori Stati italiani si fossero sempre serviti delle grandi casate romane per "tenere basso il Papa*! "Surse poi Alessandro, il quale, di tutti i pontefici che sono stati mai, mostrò come si potesse operare per la grandezza della Chiesa, la quale, dopo la sua morte, trasse profitto dalle sue fatiche". (Il principe)
Dinanzi a simili riconoscimenti, l'antiborgianesimo di quegli storici puritani, che non sanno "perdonare" al grandissimo pontefice le sue amanti e i suoi figli, perde letteralmente ogni valore critico, riducendosi a una tarda e lagnosa retorica, come quelli che rimproverano a Giorgio Gaber le scelte della moglie. :grr:
Come già detto, ottimo fu l'esordio in campo politico, ma incombeva, ben presente ai suoi occhi, il risanamento delle istituzioni religiose. La lotta contro i movimenti ereticali, che trovavano un potente incentivo nei mali esempi delle gerarchie, doveva essere perseguita attraverso la restaurazione della disciplina negli Ordini religiosi e soprattutto c'era da controllare che l'Inquisizione non fosse asservita alle potenze politiche dominanti.
Tutto ciò fu affrontato da Alessandro VI con piglio risoluto, ponderata sapienza e finissima accortezza: doti tattiche al servizio di un'indiscutibile genialità d'uomo di governo, avvezzo ad abbracciare i più vasti spazi, dall'alto della sua visione delle cose. ;)


Fanno festa i musulmani il venerdì
il sabato gli ebrei
la domenica i cristiani
i barbieri il lunedì
e il mitico Lopez, che lavora alla Coop,
... il martedì. :bll:

Avatar utente
lemond
Messaggi: 10246
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:52
Località: Empoli

Re: Religione e dintorni :)

Messaggio da leggere da lemond » sabato 9 giugno 2018, 9:34

Ritratto di un grande pontefice IV

È certo che non tutto poté essere risolto al meglio, in particolare la riforma morale e la crociata, ma ciò non dipese dalla cattiva volontà, ma dalle prevalenti urgenze che esigevano tutto lo sforzo e i mezzi disponibili e poi, nella seconda parte del pontificato la volontà cedette e l'amore paterno, e forse perfino la paura, prese il sopravvento sulla magnifica intelligenza.
I primi provvedimenti riguardarono la giustizia: tribunali efficienti e un aspetto più umano del regime carcerario e un'ispirazione democratica, nei limiti consentiti dallo spirito dei tempi, si rivelò nel pontefice esordiente, il quale nominò quattro commissari con l'incarico di raccogliere le lagnanze e i desideri della cittadinanza, per consentirgli di raddrizzare quanti più torti possibile. E prese inoltre l'abitudine di dare udienza, ogni martedì, a chiunque avesse da sottoporgli casi personali, nei quali poteva essere opportuno il di lui intervento. Questo quadretto di Alessandro che accoglie la povera gente, non è mai interessato a nessuno storico *SERIO*!
Altra immediata cura fu quella di rinvigorire le finanze, spina dorsale dello Stato e qui si dimostrò perfetto amministratore e diede personalmente l'esempio con un sistema di vita affatto sobrio e sfrondato di tutto il superfluo, a pranzo c'era una sola portata e tutti i cortigiani, potendo, si tenevano ben lontani dal suo desco. ;) La spesa mensile era di settecento ducati, mentre ad es. Giulio II della Rovere (il successore) arrivò a 8.000!!! Tali benefici si fecero sentire nella vita economica e assicurarono ai sudditi le migliori condizioni, tant'è che, scomparsi dalla scena i Borgia, il popolo non avrebbe tardato a rimpiangerli!
In politica estera esprimeva propositi di pace con tutti e sembrava anche deciso a escludere dalla cerchia vaticana i suoi figli, per non essere nepotista e Cesare ebbe l'ordine di rimanere a Spoleto per molti mesi, travagliato da una smaniosa attesa.


Fanno festa i musulmani il venerdì
il sabato gli ebrei
la domenica i cristiani
i barbieri il lunedì
e il mitico Lopez, che lavora alla Coop,
... il martedì. :bll:

Avatar utente
lemond
Messaggi: 10246
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:52
Località: Empoli

Re: Religione e dintorni :)

Messaggio da leggere da lemond » lunedì 11 giugno 2018, 15:16

Ritratto di un grande pontefice V

Dal conclave erano usciti due partiti fieramente opposti: Alessandro VI con Ascanio Sforza versus Giuliano della Rovere, con Ferrante di Napoli e i francesi. In questa ostilità c'erano le premessa di una catastrofe e le prime avvisaglie si videro quando il cardinale milanese si mise all'opera per far sposare Lucrezia Borgia a suo cugino Giovanni Sforza, signore di Pesaro. Questo provocò la notevole irritazione del re di Napoli, che non vedeva di buon occhio l'espansione di Ludovico il Moro. Un altro episodio aggravò la tensione: la vendita di Francesco Cibo a Virginio Orsini dei suoi feudi situati nel territorio della Chiesa. Quei soldi l'Orsini li aveva ricevuti da Ferrante che si serviva di lui, come ben fu detto dal Guicciardini, per ficcare un osso in gola al papa.
E con Ferrante c'era naturalmente il Della Rovere, il quale, per precauzione, andò via da Roma e raggiunse la stupenda e inespugnabile rocca costruita da Baccio Pontelli nella sua sede cardinalizia di Ostia. Essa sarebbe divenuta il covo dell'opposizione.
Ferrante non si limitò all'acquisto e inviò ai reali spagnoli un velenoso pamphlet contro il pontefice, zeppo di accuse diffamatorie! Alessandro (Rodrigo) rispose da par suo e, siccome si stavano diffondendo le voci di una possibile alleanza di Roma con Milano e Venezia, Ferrante ritenne più prudente risfoderare il sorriso. Ma questo nuovo atteggiamento non valse a scongiurare la decisione da lui tanto temuta: il 25 aprile 1493 fu annunciata in Roma la costituzione della lega fra Santa Sede, Milano e Venezia, con l'adesione di Mantova, Ferrara e Siena. Ormai per lui c'era solo un'ingrata alternativa:
a) abbandonare gli Orsini al loro destino
b) affrontare una guerra carica di incognite
Se realmente aveva pianto all'annuncio dell'elezione del Borgia, quelle lacrime in quel momento non dovevano certo sembrargli sprecate. :diavoletto:


Fanno festa i musulmani il venerdì
il sabato gli ebrei
la domenica i cristiani
i barbieri il lunedì
e il mitico Lopez, che lavora alla Coop,
... il martedì. :bll:

Avatar utente
lemond
Messaggi: 10246
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:52
Località: Empoli

Re: Religione e dintorni :)

Messaggio da leggere da lemond » martedì 12 giugno 2018, 13:32

Ritratto di un grande pontefice VI

Pochissimi giorni dopo arrivò a Roma l'ambasciatore del re di Spagna per la rituale obbedienza, il quale approfittò dell'incontro per riferire come a Ferdinando stessero a cuore anche gli interessi della casa di Aragona e per esortarlo quindi a un'amichevole composizione del dissidio. Ciò significava che Ferrante aveva ceduto su tutta la linea, pur di evitare che la Lega si alleasse con la Francia.
L'accordo in effetti era stato completo: Virginio Orsini avrebbe pagato al papa trentacinquemila ducati per ottenere una regolare assegnazione dei fondi del Cibo e gli aragonesi avrebbero pagato, senza batter ciglio, il tributo annuo per avere l'investitura e Ferrante si sarebbe astenuto dal sostenere i dissidenti di Ostia.
La sodisfazione per la ritrovata pace toccò il culmine quando l'ambasciatore annunciò l'assenso dei reali di Spagna all'unione di Giovanni Borgia con la loro parente, Maria Enriquez. Con i matrimoni di Lucrezio, Goffredo e Giovanni la casata catalana s'introduceva negli alberi genealogici di prìncipi e sovrani e di questo ai secessionisti non restava che trarne le conseguenze.
E il 24 luglio li si videro a Roma, fraternamente seduti con il pontefice. La gaia cordialità di Rodrigo Borgia, uomo di pace quanti altri mai (anche se qualche credino/credulone pensa lo sia anche tal Bergoglio) era sincera, mentre nell'anima del leone ligure e dell'orso romano ribollivano invece l'ira, l'odio e la volontà di vendetta! :(


Fanno festa i musulmani il venerdì
il sabato gli ebrei
la domenica i cristiani
i barbieri il lunedì
e il mitico Lopez, che lavora alla Coop,
... il martedì. :bll:

Avatar utente
lemond
Messaggi: 10246
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:52
Località: Empoli

Re: Religione e dintorni :)

Messaggio da leggere da lemond » venerdì 15 giugno 2018, 10:48

Ritratto di un grande pontefice VII

La riconciliazione con Ferrante provoca, gioco forza, l'esautorazione del cardinal Sforza e la conseguente tensione con il Moro. Alessandro aveva comunque bisogno di alimentare le casse pontificie e di assicurare la docilità del sacro collegio alla sua politica e quale miglior mezzo di procedere a un'infornata di cardinali? Gli antiborgiani schiumarono di rabbia e quando si seppe che fra i candidati c'era anche Cesare Borgia, si levò più in alto di tutti lo stridio di Giuliano della Rovere, che dichiarò che non avrebbe mai consentito di *vituperare e profanare* il Sacro Collegio! Ma Rodrigo, sapendo a quali mezzi sarebbe ricorso il nemico, predispose una bolla segreta nella quale si affermava la verità e cioè che Cesare era suo figlio e di una donna maritata.
Il 20 settembre, a dispetto di tutti i suoi avversari, l'episcopo di Valenza assurge alla dignità cardinalizia e, con lui, riceve la porpora anche Alessandro Farnese, il fratello della *Sposa di Cristo*. :)
La larga messe di cardinali inflisse all'opposizione un colpo pressoché micidiale e Giuliano non può che ritornare a Ostia, dove dalla rabbia si ammala!
Intanto a Roma infuria un'epidemia e Alessandro e Cesare si concedono un'evasione che segna forse il più sereno interludio della loro agitatissima vita e, di certo, l'occasione di un più intenso accostamento affettivo. Vanno a Viterbo, poi Orvièto dove Alessandro annuncia la propria intenzione di fare di quella città una salda piazzaforte dello Stato della Chiesa e di affidarne al figlio il governo. Proposito che avrà il suo compimento l'anno successivo.


Fanno festa i musulmani il venerdì
il sabato gli ebrei
la domenica i cristiani
i barbieri il lunedì
e il mitico Lopez, che lavora alla Coop,
... il martedì. :bll:

Avatar utente
lemond
Messaggi: 10246
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:52
Località: Empoli

Re: Religione e dintorni :)

Messaggio da leggere da lemond » martedì 19 giugno 2018, 13:16

Ritratto di un grande pontefice VIII

Una nutrita corrispondenza s'intreccia intanto fra Orvièto e la Spagna per la conclusione del contratto nuziale fra Giovanni Borgia e Maria Enriquez. Ma ecco che, subito dopo le nozze, arrivano al papa lettere inquietanti sulla condotta del figlio che va "a puttane", gioca d'azzardo somme da far rizzare i capelli anche al duo Ferdinando/Isabella, ma soprattutto non si degna di consumare il matrimonio! :x Il pronto intervento di Rodrigo e Cesare mise fine almeno all'ultima difficoltà e di lì a due anni Giovanni avrà due figli. :)
Il 25 gennaio 1494 la rugosa anima di Ferrante si dipartì da questo mondo e Napoli e la Francia si riavventarono sul Vaticano: l'una per ottenere, l'altra per impedire la conferma dell'investitura che Innocenzo VIII aveva promesso al figlio del defunto. Aut/Aut.
Alessandro prese le parti di Napoli e inviò a Carlo VIII un'epistola in cui esprimeva un doloroso stupore per il suo atteggiamento e amabilmente lo esortava a rivolgere contro i turchi la sua frenesia bellica! E inoltre promise un cappello cardinalizio al Briçonnet, vescovo di Saint Malo, favore che il re aveva sollecitato più volte.
Di contro, però, c'erano l'eloquenza di Giuliano della Rovere, i maneggi e il denaro del Moro, le lusinghe di Venezia e la campagna oratoria dell'infame monaco domenicano di San Marco in Firenze che cercavano tutti di smuovere la massiccia potenza militare della Francia, per scaraventarla sulla penisola e Carlo VIII non seppe resistere! :grr:


Fanno festa i musulmani il venerdì
il sabato gli ebrei
la domenica i cristiani
i barbieri il lunedì
e il mitico Lopez, che lavora alla Coop,
... il martedì. :bll:

Avatar utente
lemond
Messaggi: 10246
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:52
Località: Empoli

Re: Religione e dintorni :)

Messaggio da leggere da lemond » giovedì 21 giugno 2018, 13:37

Lutero, ovvero la riforma della stupidità. :D https://www.youtube.com/watch?v=6EXf8Tb1Z-g

P.S. D'altra parte da un seguace di Santino c'era poco da sperare. :diavoletto:


Fanno festa i musulmani il venerdì
il sabato gli ebrei
la domenica i cristiani
i barbieri il lunedì
e il mitico Lopez, che lavora alla Coop,
... il martedì. :bll:

Avatar utente
lemond
Messaggi: 10246
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:52
Località: Empoli

Re: Religione e dintorni :)

Messaggio da leggere da lemond » sabato 7 luglio 2018, 14:29

Anche se lui non dice perché non crede in dio, bensì perché non gli piace dio. ;-) Ma va bene lo stesso. https://www.youtube.com/watch?v=Ny_9Ql1gfLI :clap: :clap: :clap:


Fanno festa i musulmani il venerdì
il sabato gli ebrei
la domenica i cristiani
i barbieri il lunedì
e il mitico Lopez, che lavora alla Coop,
... il martedì. :bll:

Montana Miller
Messaggi: 1265
Iscritto il: venerdì 20 marzo 2015, 6:00

Re: Religione e dintorni :)

Messaggio da leggere da Montana Miller » lunedì 30 luglio 2018, 4:32

Dalle mie parti c'è stato il caso di un prete che ha generato molto scandalo solo perchè sorpreso in auto con una bambina di 10 anni...giustamente ha meritato i domiciliari.Daltronde per i reati sessuali non è mica prevista la galera immediata in situazioni di flagranza...A qualcuno la situazione potrà sembrare eloquente...forse non avete letto gli stralci dell'interrogatorio...dal quale la situazione appare molto differente,tanto per cominciare è stato il Diavolo a fargli lo sgambetto e poi era la bambina a provocarlo.Ha detto anche che c'era sentimento...Infine lui pensava che di anni ne avesse sui 14-15,nonostante frequentasse la famiglia da 10 anni...il che è tutta un'altra cosa.La bambina poteva essere cresciuta poco,apparire neonata quando di anni ne aveva già 4-5.Si sa come sono le femmine,molte cominciano presto a nascondersi gli anni.Si fa presto a giudicare.

http://firenze.repubblica.it/cronaca/20 ... 202790515/

https://corrierefiorentino.corriere.it/ ... 39b2.shtml

www.ilfattoquotidiano.it/2018/07/2...iliari/4520132/



Avatar utente
lemond
Messaggi: 10246
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:52
Località: Empoli

Re: Religione e dintorni :)

Messaggio da leggere da lemond » lunedì 30 luglio 2018, 8:50

Montana Miller ha scritto:
lunedì 30 luglio 2018, 4:32
Dalle mie parti c'è stato il caso di un prete che ha generato molto scandalo solo perchè sorpreso in auto con una bambina di 10 anni...giustamente ha meritato i domiciliari.Daltronde per i reati sessuali non è mica prevista la galera immediata in situazioni di flagranza...A qualcuno la situazione potrà sembrare eloquente...forse non avete letto gli stralci dell'interrogatorio...dal quale la situazione appare molto differente,tanto per cominciare è stato il Diavolo a fargli lo sgambetto e poi era la bambina a provocarlo.Ha detto anche che c'era sentimento...Infine lui pensava che di anni ne avesse sui 14-15,nonostante frequentasse la famiglia da 10 anni...il che è tutta un'altra cosa.La bambina poteva essere cresciuta poco,apparire neonata quando di anni ne aveva già 4-5.Si sa come sono le femmine,molte cominciano presto a nascondersi gli anni.Si fa presto a giudicare.

http://firenze.repubblica.it/cronaca/20 ... 202790515/

https://corrierefiorentino.corriere.it/ ... 39b2.shtml

www.ilfattoquotidiano.it/2018/07/2...iliari/4520132/
Ma, secondo me, codeste cose non fanno più notizia è come il cane che morde un uomo. :x


Fanno festa i musulmani il venerdì
il sabato gli ebrei
la domenica i cristiani
i barbieri il lunedì
e il mitico Lopez, che lavora alla Coop,
... il martedì. :bll:

Avatar utente
lemond
Messaggi: 10246
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:52
Località: Empoli

Re: Religione e dintorni :)

Messaggio da leggere da lemond » domenica 5 agosto 2018, 12:55

Ci sarà mai stata al mondo una cosa più stupida del monasteri e delle loro regole parassitarie e idiote, basate sulla menzogna globale? Io credo di no! https://www.youtube.com/watch?v=SPNI0AhQIfM
Naturalmente i cristiani l'ànno copiata da altri, ma da noi tutti credono che siano nati per opera dei c.d. santi, tipo Benedetto, Domenico etc. gente che dovrebbe essere infame, insomma! :x


Fanno festa i musulmani il venerdì
il sabato gli ebrei
la domenica i cristiani
i barbieri il lunedì
e il mitico Lopez, che lavora alla Coop,
... il martedì. :bll:

Avatar utente
lemond
Messaggi: 10246
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:52
Località: Empoli

Re: Religione e dintorni :)

Messaggio da leggere da lemond » lunedì 20 agosto 2018, 14:12

A proposito di martiri e di martirii https://youtu.be/OcMUGaWpSwg?t=8283


Fanno festa i musulmani il venerdì
il sabato gli ebrei
la domenica i cristiani
i barbieri il lunedì
e il mitico Lopez, che lavora alla Coop,
... il martedì. :bll:

Avatar utente
lemond
Messaggi: 10246
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:52
Località: Empoli

Re: Religione e dintorni :)

Messaggio da leggere da lemond » venerdì 24 agosto 2018, 9:17

Nel 792, forse l'anno della carestia più grave che stava per colpire il regno Franco, Carlo Magno stabilì che ogni prete dovesse celebrare tre messe al giorno e tutti gli ecclesiastici dovessero digiunare per tre giorni, al fine di ottenere da Dio la remissione del flagello. C'è da dire che la carestia arrivò lo stesso. :P


Fanno festa i musulmani il venerdì
il sabato gli ebrei
la domenica i cristiani
i barbieri il lunedì
e il mitico Lopez, che lavora alla Coop,
... il martedì. :bll:

Avatar utente
lemond
Messaggi: 10246
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:52
Località: Empoli

Re: Religione e dintorni :)

Messaggio da leggere da lemond » sabato 25 agosto 2018, 9:25

San Nicola di Myra (noto anche come s.N. di Bari, dove gli hanno intitolato lo stadio) è conosciuto come il patrono dei bambini, perché era un neonato così pio da rifiutare il seno della madre, per rispettare i digiuni ordinati dalla chiesa. :crazy: :diavoletto: :champion:


Fanno festa i musulmani il venerdì
il sabato gli ebrei
la domenica i cristiani
i barbieri il lunedì
e il mitico Lopez, che lavora alla Coop,
... il martedì. :bll:

Avatar utente
jerrydrake
Messaggi: 4885
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 12:14

Re: Religione e dintorni :)

Messaggio da leggere da jerrydrake » sabato 25 agosto 2018, 13:29

lemond ha scritto:
sabato 25 agosto 2018, 9:25
San Nicola di Myra (noto anche come s.N. di Bari, dove gli hanno intitolato lo stadio) è conosciuto come il patrono dei bambini, perché era un neonato così pio da rifiutare il seno della madre, per rispettare i digiuni ordinati dalla chiesa. :crazy: :diavoletto: :champion:
Una chiave di lettura potrebbe essere la grande apertura della Chiesa verso il mondo omosessuale



Avatar utente
nino58
Messaggi: 9414
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 14:38

Re: Religione e dintorni :)

Messaggio da leggere da nino58 » sabato 25 agosto 2018, 16:27

Quando si parla di Nicola Vescovo di Myra si parla di un periodo storico di millesettecento anni fa (Concilio di Nicea, a cui pare non abbia partecipato, per cui si dubita perfino della sua esistenza; però non ci andò neppure il Papa quindi Nicola può benissimo essere esistito senza aver partecipato a quel Concilio, quello del Credo).
Però, siccome Vox Populi est Vox Dei (l'est va in fondo alla frase, chiedo perdono), penso proprio che Nicola ci sia stato e se è così benvoluto dal Circolo Polare Artico all'Africa e da Valdivodstok a Dublino (senza grandi sponsor iniziali) qualcosa di buono l'avrà pur fatto.
Pare abbia riscattato alcune bimbe destinate dalla famiglia, per povertà, alla prostituzione.
Per quello è nominato santo dei bambini (non ho scritto santo protettore perchè protettore risulterebbe termine alquanto ambiguo).


Von Rock ? Nein, danke.
Diritto di correre senza condizioni a chi ha scontato una squalifica !!!

Avatar utente
lemond
Messaggi: 10246
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:52
Località: Empoli

Re: Religione e dintorni :)

Messaggio da leggere da lemond » domenica 26 agosto 2018, 9:26

nino58 ha scritto:
sabato 25 agosto 2018, 16:27
Quando si parla di Nicola Vescovo di Myra si parla di un periodo storico di millesettecento anni fa (Concilio di Nicea, a cui pare non abbia partecipato, per cui si dubita perfino della sua esistenza; però non ci andò neppure il Papa quindi Nicola può benissimo essere esistito senza aver partecipato a quel Concilio, quello del Credo).
Però, siccome Vox Populi est Vox Dei (l'est va in fondo alla frase, chiedo perdono), penso proprio che Nicola ci sia stato e se è così benvoluto dal Circolo Polare Artico all'Africa e da Valdivodstok a Dublino (senza grandi sponsor iniziali) qualcosa di buono l'avrà pur fatto.
Pare abbia riscattato alcune bimbe destinate dalla famiglia, per povertà, alla prostituzione.
Per quello è nominato santo dei bambini (non ho scritto santo protettore perchè protettore risulterebbe termine alquanto ambiguo).
Oh Nino, lasciamo perdere le notizie storiche su una persona che non si sa che cosa abbia fatto realmente, allora era in uso un sistema di scrittura che (come termine) è giunto sino a noi: il panegirico. Su Costantino l'infamissimo assassino (ci va di rima :diavoletto: ) ne furono scritti molti e anche lui è considerato santo dalla chiesa ortodossa, mentre solo beato Carlo Magno che in un sol giorno fecce decapitare 4.000 sassoni, perché si erano rifiutati di convertirsi al cristianesimo! Ma la causa della retrocessione non fu certo Katyn "ante litteram", bensì il fatto che il papa che lo aveva santificato, poi fu considerato anti-papa e quindi la chiesa restaurata dovette intervenire. :clap:

P.S. Per me la voce del popolo è il becerume più ignorante della massa, quello per cui gli omosessuali, i neri, gli ebrei, insomma tutti i diversi sono da esecrare! :grr:


Fanno festa i musulmani il venerdì
il sabato gli ebrei
la domenica i cristiani
i barbieri il lunedì
e il mitico Lopez, che lavora alla Coop,
... il martedì. :bll:

Avatar utente
lemond
Messaggi: 10246
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:52
Località: Empoli

Re: Religione e dintorni :)

Messaggio da leggere da lemond » giovedì 20 settembre 2018, 8:55

Credere in Dio è qualcosa di meraviglioso se uno pensa poco e si limita appunto a cercare la meraviglia. Ma se un altro riflette, scoprirà che tutto ciò ha come principio supremo la *superstizione* che tutto abbia inizio con qualcuno che vuol bene all'uomo e lo protegge! :crazy: :diavoletto: :dunce:


Fanno festa i musulmani il venerdì
il sabato gli ebrei
la domenica i cristiani
i barbieri il lunedì
e il mitico Lopez, che lavora alla Coop,
... il martedì. :bll:

Avatar utente
lemond
Messaggi: 10246
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:52
Località: Empoli

Re: Religione e dintorni :)

Messaggio da leggere da lemond » giovedì 11 ottobre 2018, 13:43

Tutte cose conosciute, ma da pochi, per cui è opera meritoria divulgarle quanto più possibile. ;-)
P.S. Una delle critiche che la varie sette protestanti fanno ai cattolici è proprio quella di essere politeisti (con ragione). ;-)

Il falso Dio. Da Osiride a Gesù, l'anima pagana del culto cristiano by Stefania Tosi Online

In ambito storico-sociale l'uomo e il Divino rappresentano un binomio inscindibile, il cui sviluppo parallelo ha portato alla costituzione del rito e del sacro. La pratica del culto ha sempre assunto, sin dalle epoche più remote, la funzione sociale e politica di aggregare e "pilotare" la massa per mezzo di risposte faziose riguardo ai problemi ultimi dell'esistenza: qual è il senso della vita? Perché e da chi sono stato creato? Cosa mi attende dopo la morte? Le religioni hanno dato vita a pantheon ricchi di dèi o a rigidi monoteismi che pretendevano e pretendono ancora oggi l'ubbidienza e la devozione morale, pratica ed economica dei credenti. Da Osiride a Gesù, attraverso i testi sacri, è stato creato il Falso Dio con precisi intenti di propaganda e di controllo. Soprattutto il cristianesimo, le cui origini sono tutt'altro che limpide, ha dato risposte e forma al suo messaggio di salvezza cannibalizzando gli elementi essenziali dai culti preesistenti: 1. L'immortalità dell'anima, il giudizio universale, la risurrezione e il dualismo Dio/Diavolo derivano dallo zoroastrismo, dai culti misterici greci e dalla Sapienza egizia. Tutti antecedenti il cristianesimo di molti secoli. 2. La Croce, il simbolo cristiano per eccellenza, risale al neolitico e al culto del Sole; in Mesopotamia la croce Tau identificava il dio babilonese Tammuz, in Egitto l'ankh simboleggiava la vita, il soffio vitale. 3. L'anno liturgico cristiano è una pantomima di festività pagane. Da Capodanno a Natale l'origine delle celebrazioni è mesopotamica, egizia e romana. 4. Il culto cristiano si sorregge grazie ai dogmi, proposizioni faziose ma accettate incondizionatamente, non discutibili e considerate Verità rivelata direttamente da Dio. I dogmi sono stati predisposti a partire dal IV secolo e successivamente integrati e aggiornati sino al 1950. 5. Gesù Cristo, dalla sua immagine al suo messaggio, è un personaggio spurio. Gli autori dei testi considerati fonti accreditate non lo hanno mai conosciuto e non sono stati testimoni oculari delle presunte opere. La religione cristiana, sebbene si proponga come unica, originale e salvifica, in realtà è un rifacimento di culti antecedenti ed è posseduta da una vigorosa e robusta anima pagana.


Fanno festa i musulmani il venerdì
il sabato gli ebrei
la domenica i cristiani
i barbieri il lunedì
e il mitico Lopez, che lavora alla Coop,
... il martedì. :bll:

Avatar utente
lemond
Messaggi: 10246
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:52
Località: Empoli

Re: Religione e dintorni :)

Messaggio da leggere da lemond » martedì 16 ottobre 2018, 15:09

Maurizio Bettini spiega Virgilio e come sia finito nella divina commedia e l'infame Sant...ino non perde occasione per celebrare il cristianesimo. :( https://www.youtube.com/watch?v=gHYKGtlMt5s&t=603s


Fanno festa i musulmani il venerdì
il sabato gli ebrei
la domenica i cristiani
i barbieri il lunedì
e il mitico Lopez, che lavora alla Coop,
... il martedì. :bll:

Avatar utente
nemecsek.
Messaggi: 1434
Iscritto il: mercoledì 6 gennaio 2016, 22:35

Re: Religione e dintorni :)

Messaggio da leggere da nemecsek. » martedì 16 ottobre 2018, 21:40

ESCLUSIVO!

ciavemo er video der battesimo de Carletto Lemond

:D :D :D

https://www.youtube.com/watch?v=-ABSmaNSpFU


Le insegne luminose attirano gli allocchi.
GLF

Avatar utente
lemond
Messaggi: 10246
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:52
Località: Empoli

Re: Religione e dintorni :)

Messaggio da leggere da lemond » mercoledì 17 ottobre 2018, 9:39

nemecsek. ha scritto:
martedì 16 ottobre 2018, 21:40
ESCLUSIVO!

ciavemo er video der battesimo de Carletto Lemond

:D :D :D

https://www.youtube.com/watch?v=-ABSmaNSpFU
:crazy: :champion: Merci


Fanno festa i musulmani il venerdì
il sabato gli ebrei
la domenica i cristiani
i barbieri il lunedì
e il mitico Lopez, che lavora alla Coop,
... il martedì. :bll:


Rispondi