Letteratura: cosa leggete? vi piace?

Dove discutere di altri sport e di tutto il resto

Letteratura: cosa leggete? vi piace?

UNREAD_POSTdi matteo.conz » domenica 16 giugno 2013, 3:27

Letteratura: alta,bassa,trash,nuova, vecchia o classica. Cosa state leggendo? vi piace? lo consigleresta?

Non è un buon orario per questo topic ma lo miglioreremo. Ultimamente leggo cose un po' datate e fuori da i miei canoni ma devo consigliare la saga di sendero luminoso di manuel scorsa,grande scrittore peruviano.andino e primo sud-americano con una cattedra alla sorbona: credo qualcosa voglia dire. Poi ho letto taras bulba di gogol sulle avventure dei cosacchi e incuriosito ho comperato Placido Don di schokolov: consigliatissimo il primo del 1830 mentre fuggite subito del secondo, "più nuovo" di un secolo. Altro libro,meno colto ma sempre bello e divertente è I segreti erotici dei grandi cheef di irvine walsh. scorrevole e simpatico,letto in due notti agitate. Come ultima lettura del mese metto chiedi alla polvere di john fante: il precursore dei beat, solo per appassionati. :cincin:
Qui vige l'uguaglianza... Non conta un cazzo nessuno.
Svalorizzando gli altri non ti rendi superiore.
C'è sempre una soluzione semplice ad un problema complesso. Ed è quella sbagliata. A. Einstein
Avatar utente
matteo.conz
 
Messaggi: 6351
Iscritto il: sabato 19 maggio 2012, 14:12

Re: Letteratura: cosa leggete? vi piace?

UNREAD_POSTdi desmoblu » domenica 16 giugno 2013, 11:24

Interessante, a proposito di Fante (che assonanza orribile), è l'intera "saga" di Bandini (o di Bunker Hill). Oddio, alcuni libri (uno in particolare) sembrano scritti un po' forzatamente, ma "La strada per Los Angeles" è davvero un bel romanzo. Notare che Fante è stato in (piccola) parte precursore dei Beat, ma soprattutto un'enorme fonte di ispirazione per quell'altro signore chiamato Bukowski; non è un buon approccio, però, leggere i libri di Fante alla luce di questo dato, perché ci si aspetterebbe una freschezza e una novità "moderne" o "contemporanee".. e sebbene la prosa di Fante sia fresca e coraggiosa, innovativa, si tratta di cose scritte negli anni '30 e apprezzate da un altro scrittore vent'anni dopo. E di anni ne sono passati una sessantina..
Da segnalare anche che La starada per Los Angeles è il romanzo d'esordio di Fante (mi pare della metà degli anni '30, 1935 o 1937, ma non vorrei dirti cretinate) sebbene sia stato pubblicato solo negli anni '80 (come I sogni di Bunker Hill, ultimo capitolo). In mezzo, Aspetta primavera, Bandini (forse il meno interessante, ne trassero anche un film- mi pare- con la Muti) e Ask the Dust, appunto (pubblicati, però, appena scritti).
Avatar utente
desmoblu
 
Messaggi: 1032
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 19:39

Re: Letteratura: cosa leggete? vi piace?

UNREAD_POSTdi lemond » domenica 16 giugno 2013, 12:16

Io leggo di tutto, anche se preferisco di gran lunga i romanzi storici. La mia parola d'ordine è comunque piuttosto semplice: imparare divertendosi e quindi se un libro mi annoia o penso sia così, difficilmente lo comincio e giammai lo termino. Un esempio di libri che ho letto per tre volte (per ora) sono quelli di Colleen McCullough su Roma antica (sette volumi da Mario a Ottaviano).
Fanno festa i musulmani il venerdì
il sabato gli ebrei
la domenica i cristiani
...
e i barbieri il lunedì ;)

http://www.youtube.com/watch?v=vK-gCpOSSr8
Avatar utente
lemond
 
Messaggi: 8275
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:52
Località: Empoli

Re: Letteratura: cosa leggete? vi piace?

UNREAD_POSTdi dietzen » domenica 16 giugno 2013, 13:06

lessi tempo addietro 'chiedi alla polvere' e ne rimasi piuttosto deluso. però probabilmente sono stato traviato dal fatto che tutti mi parlavano in maniera superlativa di fante e mi aspettavo chissà che.

fra i libri letti negli ultimi tempi quello che più mi ha preso, anche se non è un romanzo (ma ci sarebbe da discuterne), è quello di carrere su limonov.
Di Rocco non è il mio presidente
dietzen
 
Messaggi: 5206
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 21:19

Re: Letteratura: cosa leggete? vi piace?

UNREAD_POSTdi desmoblu » domenica 16 giugno 2013, 13:51

Eh, l'approccio a Fante può essere fuorviante. È come pretendere il realismo in un affresco del '200.. (con le dovute proporzioni :D ). Ad esempio: Giotto è rivoluzionario, e introduce un realismo.. che però non è il realismo per come lo conosciamo noi.

Ma l'abbiamo detto che oggi è l'anniversario (n° 109) della pubblicazione dell'Ulysses di Joyce?
(Giusto per rimanere in ambito anglosassone)
Avatar utente
desmoblu
 
Messaggi: 1032
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 19:39

Re: Letteratura: cosa leggete? vi piace?

UNREAD_POSTdi lemond » domenica 16 giugno 2013, 15:03

desmoblu ha scritto:Ma l'abbiamo detto che oggi è l'anniversario (n° 109) della pubblicazione dell'Ulysses di Joyce?


Ah, ah, giusto un romanzo che ho smesso dopo ... non rammento quante pagine. ;)
Fanno festa i musulmani il venerdì
il sabato gli ebrei
la domenica i cristiani
...
e i barbieri il lunedì ;)

http://www.youtube.com/watch?v=vK-gCpOSSr8
Avatar utente
lemond
 
Messaggi: 8275
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:52
Località: Empoli

Re: Letteratura: cosa leggete? vi piace?

UNREAD_POSTdi Admin » domenica 16 giugno 2013, 15:27

desmoblu ha scritto:Interessante, a proposito di Fante (che assonanza orribile), è l'intera "saga" di Bandini (o di Bunker Hill).


Queste son le coincidenze che mi fanno impazzire... proprio ieri ho iniziato a leggere Sogni di Bunker Hill, sto già a un terzo di libro ma solo perché non posso dedicare alla lettura il tempo che vorrei... si legge da solo. Ottimo, mi sta piacendo molto.

Leggo molto i classici, e porto avanti 4-5-6 libri contemporaneamente. Ora ho in corso, oltre a Fante, un libretto di Truffaut, Evaristo Carriego di Borges, e ho in dirittura d'arrivo un romanzo non esaltante di Yeoshua (Cinque stagioni) e l'interessante "Uscita di sicurezza" di Silone.

Ho un elenco dei (tanti) libri da leggere suddivisi in categorie: romanzi lunghi, romanzi brevi, saggi, racconti/poesie, libri esageratamente lunghi. :D

Durante il Giro ho poi letto pure il libro di Alessandra De Stefano, "Giulia e Fausto", e devo dire che non mi è dispiaciuto affatto.

Tra i preferiti di sempre, La metamorfosi, I Malavoglia, Furore. Tra quelli letti nell'ultimo anno, Ragazzi di vita di PPP, Mattatoio n. 5 e soprattutto Gabriella garofano e cannella di Amado (uno scrittore che apprezzo molto).
Pantani è una leggenda come Coppi e Bartali
Admin
 
Messaggi: 11360
Iscritto il: domenica 21 giugno 2009, 21:48

Re: Letteratura: cosa leggete? vi piace?

UNREAD_POSTdi matteo.conz » domenica 16 giugno 2013, 16:49

Grande admin, sto leggendo anch'io fante in questi giorni e poi ho adorato amado, sopratutto sudore. Ti consiglio la saga di dune che ho appena finito, circa 5000 pagine in cui c'è un mondo incredibile e tutti i grandi temi, la vita, la morte,la psicologia,il dispotismo,il controllo delle masse,l'acqua e addirittura l'ecologia del deserto.
Qui vige l'uguaglianza... Non conta un cazzo nessuno.
Svalorizzando gli altri non ti rendi superiore.
C'è sempre una soluzione semplice ad un problema complesso. Ed è quella sbagliata. A. Einstein
Avatar utente
matteo.conz
 
Messaggi: 6351
Iscritto il: sabato 19 maggio 2012, 14:12

Re: Letteratura: cosa leggete? vi piace?

UNREAD_POSTdi eliacodogno » domenica 16 giugno 2013, 16:58

lemond ha scritto:Io leggo di tutto, anche se preferisco di gran lunga i romanzi storici. La mia parola d'ordine è comunque piuttosto semplice: imparare divertendosi e quindi se un libro mi annoia o penso sia così, difficilmente lo comincio e giammai lo termino. Un esempio di libri che ho letto per tre volte (per ora) sono quelli di Colleen McCullough su Roma antica (sette volumi da Mario a Ottaviano).

Lo stesso per me, però fa parte del genere anche una delle letture più ostiche che ricordi, ossia "Memorie di Adriano", per obbligo scolastico. :muro:
Per scelta mia giammai l'avrei cominciato, come dici tu, o comunque avrei smesso dopo 10 pagine :D :cincin:
Se il tuo modo di lavorare è questo qui, compragli un casco a Sgarbozza e fallo fare a lui il Giro, perché io non lo faccio più (P.S.)

'Idea del Forum' per me non vuol dire assolutamente niente. (H.F.)
Avatar utente
eliacodogno
 
Messaggi: 5588
Iscritto il: venerdì 24 dicembre 2010, 1:27
Località: Susa (TO)

Re: Letteratura: cosa leggete? vi piace?

UNREAD_POSTdi matteo.conz » domenica 16 giugno 2013, 17:06

E' proprio così elia, spesso la scuola riesce ad allontanarti da queste cose più che appassionarti. Uguale per me con le memorie di adriano che a scuola odiai ma che ora considero coi grandi, la yourcenar tralaltro è la prima donna all'accademia francese, la più blasonata al mondo per me.
Altro consiglio per l'estate,magari non per la spiaggia: Il muro di sartre che finirò stasera. da WP:

I cinque racconti de Il muro sono tra le opere più note del grande scrittore e filosofo francese Jean-Paul Sartre.
Si tratta di narrazioni profondamente inquietanti, perché mettono a nudo vergogne, velleità e viltà che spesso l'uomo contemporaneo riesce a mimetizzare. Il muro è il simbolo di fronte al quale si scopre la diversa posizione morale di tre antifascisti condannati a morte da un tribunale di Franco. Scavati dall'interno con grande capacità d'analisi, tutti i personaggi di questi racconti (dal dostoevskiano Erostrato alla frigida Lulù) appaiono come esseri emblematici, imprigionati in una rete di ossessivi dati reali, mentre un muro di impotenza chiude loro ogni possibilità di riscatto.
Qui vige l'uguaglianza... Non conta un cazzo nessuno.
Svalorizzando gli altri non ti rendi superiore.
C'è sempre una soluzione semplice ad un problema complesso. Ed è quella sbagliata. A. Einstein
Avatar utente
matteo.conz
 
Messaggi: 6351
Iscritto il: sabato 19 maggio 2012, 14:12

Re: Letteratura: cosa leggete? vi piace?

UNREAD_POSTdi Admin » domenica 16 giugno 2013, 18:59

Bellissimo Sudore, Matteo :cincin:

Inconcepibile per me abbandonare un libro dopo averlo iniziato, fosse anche dopo averne letta una sola pagina. Se lo inizio lo porto a termine, per forza.

Quanto alle saghe, dopo LOTR (che ho detestato con tutta l'anima - pur leggendolo fino in fondo, ovviamente! :D ) non ho nessuna voglia di imbarcarmi in un'altra situazione del genere. Come saga ho poi da anni Il mulino del Po di Bacchelli, prima o poi leggerò quello e mi basterà e avanzerà :)

Sulla scuola che ti fa odiare la letteratura, convengo e concordo. I Malavoglia sono il mio personale esempio lampante, odiati al liceo (per le parti che ne leggemmo), adorati post. Che sia colpa di quella palla di Manzoni? Non sono aggiornato, viene ancora letto integralmente al liceo? E Dante?

Quanto a Sartre, chiaramente il suo apice è stato il Tour 2008, altro che esistenzialismo.

Infine, curiosità mia: come vi ponete nei confronti delle edizioni? Mi fanno impazzire i tascabili in genere, adoravo gli Einaudi di qualche anno fa, quelli col dorso celestino; mentre i Feltrinelli non mi esaltano. Una volta trovai una bellissima edizione Mondadori delle opere di García Márquez, con copertina opaca... ne feci incetta (praticamente mi comprai l'opera omnia...), diversi di quelli li devo ancora leggere.
Pantani è una leggenda come Coppi e Bartali
Admin
 
Messaggi: 11360
Iscritto il: domenica 21 giugno 2009, 21:48

Re: Letteratura: cosa leggete? vi piace?

UNREAD_POSTdi Admin » domenica 16 giugno 2013, 19:19

Infine, ultima nota a margine: per anni mi sono roso al pensiero di comprare libri Mondadori, vista la proprietà (che poi è diventata pure proprietaria di Einaudi... :muro: ).

Ho trovato una scappatoia pensando che la cultura non debba sottostare a determinati pensieri (ad esempio, non sono mai riuscito a boicottare i film prodotti/distribuiti da Medusa), anche perché tanta letteratura che amo passa dalle edizioni Mondadori. Il problema è semmai che in Italia c'è questa anomalia tutta nostra, altrove è inconcepibile il pensiero di un Holland proprietario di Gallimard... :gluglu:

Purtroppo questo è uno di quei classici "sì, ma" che rendono impossibile la vita di un communista. (Boicotto Canale 5, sì ma leggo i libri Mondadori...).
Pantani è una leggenda come Coppi e Bartali
Admin
 
Messaggi: 11360
Iscritto il: domenica 21 giugno 2009, 21:48

Re: Letteratura: cosa leggete? vi piace?

UNREAD_POSTdi dietzen » domenica 16 giugno 2013, 19:28

Admin ha scritto:Infine, ultima nota a margine: per anni mi sono roso al pensiero di comprare libri Mondadori, vista la proprietà (che poi è diventata pure proprietaria di Einaudi... :muro: ).

Ho trovato una scappatoia pensando che la cultura non debba sottostare a determinati pensieri (ad esempio, non sono mai riuscito a boicottare i film prodotti/distribuiti da Medusa), anche perché tanta letteratura che amo passa dalle edizioni Mondadori. Il problema è semmai che in Italia c'è questa anomalia tutta nostra, altrove è inconcepibile il pensiero di un Holland proprietario di Gallimard... :gluglu:

Purtroppo questo è uno di quei classici "sì, ma" che rendono impossibile la vita di un communista. (Boicotto Canale 5, sì ma leggo i libri Mondadori...).


leggili in biblioteca o comprali usati. ;)
Di Rocco non è il mio presidente
dietzen
 
Messaggi: 5206
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 21:19

Re: Letteratura: cosa leggete? vi piace?

UNREAD_POSTdi matteo.conz » domenica 16 giugno 2013, 19:35

Hai centrato il bersaglio admin: è l'anomalia italiana il problema. Da quì si apre il discorso se conta il nostro voto o contano piuttosto le nostre scelte su come spendere i soldi ma lasciamo stare. Io vado sempre piu in biblioteca o compro usato perchè avrò meno di un terzo dei libri che ho comprato.
Verga è anche tra i miei preferiti,non certo per la scuola però i malavoglia mi mette una tristezza...perchè ha ragione.
Qui vige l'uguaglianza... Non conta un cazzo nessuno.
Svalorizzando gli altri non ti rendi superiore.
C'è sempre una soluzione semplice ad un problema complesso. Ed è quella sbagliata. A. Einstein
Avatar utente
matteo.conz
 
Messaggi: 6351
Iscritto il: sabato 19 maggio 2012, 14:12

Re: Letteratura: cosa leggete? vi piace?

UNREAD_POSTdi maglianera » domenica 16 giugno 2013, 22:02

ho conosciuto qualcuno che lavora in mondadori, e anche loro non sono certo contenti dei loro padroni...
secondo me la differenza si fa scegliendo il libro che si acquista, ci sono autori che la mondadori pubblica perché sono bravi e rendono, anche se non sono per niente da regime...
passando ai consigli di lettura, mi permetterei di suggerire a chi ancora non lo conosce l'americano Cormack mcCarty, specialmente i romanzi Città della Pianura e Oltre il confine: western moderni, amari, a tratti violenti ma con una violenza mai fine a se stessa.
Avatar utente
maglianera
 
Messaggi: 614
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 22:14

Re: Letteratura: cosa leggete? vi piace?

UNREAD_POSTdi Admin » domenica 16 giugno 2013, 23:27

Ne faccio una doppia questione: la prima, egoistica, attiene al feticismo dell'oggetto, al piacere perverso di possedere il libro (tra l'altro il più delle volte un libro, dopo che l'ho letto, sembra appena uscito dalla tipografia, per dire della cura - completamente estranea al mio consueto modo di essere - che vi ripongo).

Però c'è anche un livello diciamo sociale, e cioè che se - assolutizzando - per assurdo tutti leggessero i libri della biblioteca o quelli usati, beh, le librerie forse chiuderebbero, impoverendo drammaticamente il panorama urbano delle nostre città, per le quali questi esercizi commerciali rappresentano (a mio modo di vedere) delle oasi irrinunciabili (a parte che nei pressi di Natale).
Il mio libraio poi è una persona fantastica, entrare nel suo negozio è come entrare in una dimensione parallela, ma credo di dire cose che valgono per quasi tutti i lettori. Quindi, aspettando che la Mondadori (come anche la Einaudi :( ) cambi proprietario, continuerò a comprare qualche loro libro (pensando anche ai tanti bravi professionisti che come dice maglianera lavorano in queste aziende e non esultano manco loro per la situazione).

L'ultimo libro che ho comprato comunque è Adelphi (altra casa che apprezzo molto, a proposito La versione di Barney lo consiglio a tutti, mi ci son fatto delle grasse risate. Ovviamente la versione cinematografica non rende quanto il romanzo, malgrado il bravo Paul Giamatti nel ruolo del protagonista e Dustin Hoffman in quello del su babbo), ed è La famiglia Karnowski di I.J. Singer; ne ho letto mirabilie da un'amica su Facebook, penso però che lo leggerò tra un paio d'anni (visto che già ho una trentina di libri da leggere prima di questo).

Prima, parlando dei miei must, ho colpevolmente dimenticato La coscienza di Zeno, opera clamorosa che mi ha divertito moltissimo oltre ad avermi fatto da specchio per tante cose.
Pantani è una leggenda come Coppi e Bartali
Admin
 
Messaggi: 11360
Iscritto il: domenica 21 giugno 2009, 21:48

Re: Letteratura: cosa leggete? vi piace?

UNREAD_POSTdi matteo.conz » domenica 16 giugno 2013, 23:41

Sul tema berlusca e la mondadori, la mia bibliotecaia mi ha dato una notizia che solo in italia: nell'ultimo pacchetto di leggi fatte dal governo berlusconi hanno inserito una piccola norma che pone un tetto massimo allo sconto che i fornitori possono fare alle biblioteca. Ora non ricordo esattamente ma mi sembra l'abbiano messo al 10 o 15% mentre prima lei riusciva ad avere sconti anche del 30% dai fornitori. Che avaro schifoso,già è sfondato di soldi che non sa quanti ne ha ma non gli basta e fa questa legge porcata passata sotto silenzio sui media.
Sulla coscienza di zeno, beh lui non lo reggo proprio,sarà tra i 3 massimo 4 libri che ho cominciato e non ho finito di leggere.
Qui vige l'uguaglianza... Non conta un cazzo nessuno.
Svalorizzando gli altri non ti rendi superiore.
C'è sempre una soluzione semplice ad un problema complesso. Ed è quella sbagliata. A. Einstein
Avatar utente
matteo.conz
 
Messaggi: 6351
Iscritto il: sabato 19 maggio 2012, 14:12

Re: Letteratura: cosa leggete? vi piace?

UNREAD_POSTdi lemond » lunedì 17 giugno 2013, 7:46

eliacodogno ha scritto:
lemond ha scritto:Io leggo di tutto, anche se preferisco di gran lunga i romanzi storici. La mia parola d'ordine è comunque piuttosto semplice: imparare divertendosi e quindi se un libro mi annoia o penso sia così, difficilmente lo comincio e giammai lo termino. Un esempio di libri che ho letto per tre volte (per ora) sono quelli di Colleen McCullough su Roma antica (sette volumi da Mario a Ottaviano).

Lo stesso per me, però fa parte del genere anche una delle letture più ostiche che ricordi, ossia "Memorie di Adriano", per obbligo scolastico. :muro:
Per scelta mia giammai l'avrei cominciato, come dici tu, o comunque avrei smesso dopo 10 pagine :D :cincin:


E invece a me Memorie di Adriano ha proprio appassionato, tanto che poi ho letto quasi tutti i libri di Marguerite Yourcenar. Questo succedeva circa 40 anni fa. :)

P.S.

Concordo con Matteo su Dune, il libro di fantascienza con più spessore, anche se Asimov è più divertente.
Fanno festa i musulmani il venerdì
il sabato gli ebrei
la domenica i cristiani
...
e i barbieri il lunedì ;)

http://www.youtube.com/watch?v=vK-gCpOSSr8
Avatar utente
lemond
 
Messaggi: 8275
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:52
Località: Empoli

Re: Letteratura: cosa leggete? vi piace?

UNREAD_POSTdi lemond » lunedì 17 giugno 2013, 7:50

matteo.conz ha scritto:Sulla coscienza di zeno, beh lui non lo reggo proprio,sarà tra i 3 massimo 4 libri che ho cominciato e non ho finito di leggere.


Strano, perché Svevo è molto divertente. Io l'ò visto anche a teatro con Giulio Bosetti e tu, se vuoi http://www.youtube.com/watch?v=734GgJnvOTg
Fanno festa i musulmani il venerdì
il sabato gli ebrei
la domenica i cristiani
...
e i barbieri il lunedì ;)

http://www.youtube.com/watch?v=vK-gCpOSSr8
Avatar utente
lemond
 
Messaggi: 8275
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:52
Località: Empoli

Re: Letteratura: cosa leggete? vi piace?

UNREAD_POSTdi nino58 » lunedì 17 giugno 2013, 8:17

matteo.conz ha scritto:Hai centrato il bersaglio admin: è l'anomalia italiana il problema. Da quì si apre il discorso se conta il nostro voto o contano piuttosto le nostre scelte su come spendere i soldi ma lasciamo stare. Io vado sempre piu in biblioteca o compro usato perchè avrò meno di un terzo dei libri che ho comprato.
Verga è anche tra i miei preferiti,non certo per la scuola però i malavoglia mi mette una tristezza...perchè ha ragione.


Poi diciamo che non tutti hanno lo spazio, in casa, per collocare tutti i libri comprati e letti.
In questo la Biblioteca di pubblica lettura è una salvezza.
Molti leggono i libri della Biblioteca e comprano, tra quelli letti, solo quelli che ritengono così belli o così importanti da tenere in casa.
Si risolvono così i problemi di spazio e di portafoglio.
Von Rock ? Nein, danke.
Diritto di correre senza condizioni a chi ha scontato una squalifica !!!
Avatar utente
nino58
 
Messaggi: 7675
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 14:38

Re: Letteratura: cosa leggete? vi piace?

UNREAD_POSTdi nino58 » lunedì 17 giugno 2013, 8:20

Anch'io, come Carlolemond, preferisco i romanzi storici, che narrino di periodi storici non troppo trattati a scuola.
Von Rock ? Nein, danke.
Diritto di correre senza condizioni a chi ha scontato una squalifica !!!
Avatar utente
nino58
 
Messaggi: 7675
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 14:38

Re: Letteratura: cosa leggete? vi piace?

UNREAD_POSTdi galliano » lunedì 17 giugno 2013, 9:43

Io pure la penso come Carlo Lemond, certi libri li inizio ma se entro una ventina di pagine la lettura non decolla, lascio perdere e passo ad altro.
In generale leggo soprattutto opere di narrativa, tranne il fantasy che proprio non mi appassiona.

Tra le letture leggere, diciamo estive e un po' mainstream, mi sono divertito a leggere la Vargas, con le sue storie ambientate in Francia, in particolare l'uomo a rovescio che si svolge sul Massiccio del Mercantour (la zona della Bonette).
Avatar utente
galliano
 
Messaggi: 10493
Iscritto il: giovedì 14 aprile 2011, 11:53
Località: TN

Re: Letteratura: cosa leggete? vi piace?

UNREAD_POSTdi lemond » lunedì 17 giugno 2013, 11:01

nino58 ha scritto:Anch'io, come Carlolemond, preferisco i romanzi storici, che narrino di periodi storici non troppo trattati a scuola.


A me sembra che a scuola non trattino proprio niente: solo un sommario di fatti e di date che hanno lo scopo di far dire che la storia non serve a niente (come il latino), perché ormai è passata. :x Invece i romanzi storici (ben fatti), i film: Il leone d'Inverno ad esempio è imperdibile, così come Socrate di Rossellini, i documentari e ... non so se c'è altro, riescono a trasmetterti quel gusto per la scoperta che è la molla essenziale per ... diciamo crescere. ;)


P.S.

Del "Leone d'inverno" io ne possiedo due versioni:

a) http://www.imdb.com/title/tt0063227/

b) film televisivo del 2003 di Andrej Končalovskij, con Patrick Stewart e Glenn Close
Fanno festa i musulmani il venerdì
il sabato gli ebrei
la domenica i cristiani
...
e i barbieri il lunedì ;)

http://www.youtube.com/watch?v=vK-gCpOSSr8
Avatar utente
lemond
 
Messaggi: 8275
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:52
Località: Empoli

Re: Letteratura: cosa leggete? vi piace?

UNREAD_POSTdi desmoblu » lunedì 17 giugno 2013, 12:31

Io evito con la massima cura i romanzi storici: che una scrittrice americana mi descriva la vita dell'antica Roma, magari con una buona dose di fatti romanzati (e mediati dalla cultura dell'autore, che è necessariamente altra dal soggetto), proprio non mi va a genio. Se devo conoscere un determinato fatto avvenuto secoli fa, o mi scovo degli autori contemporanei oppure leggo un saggio (magari noiosissimo, ma esaustivo..) da fonte autorevole. Per dire, se devo leggere di inquisizione non mi butto su Evangelisti, ma su Le Goff. Se devo leggere dell'antica Roma, niente Augias ma Sallustio.
Discorso a parte per UN romanzo storico, che in realtà è anche storico: Il nome della rosa. Nato per essere un best-seller (e questo un po' mi disturba), è un romanzo sul romanzo, con riferimenti, citazioni, autocitazioni etc, e lo si può leggere a vari livelli. Insomma, anche se Eco ha usato del mestiere, è a tutto un altro livello rispetto al 95% dei romanzieri in circolazione.
Altro romanzo storico? Mm...L'assedio di Lisbona di Saramago.
Avatar utente
desmoblu
 
Messaggi: 1032
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 19:39

Re: Letteratura: cosa leggete? vi piace?

UNREAD_POSTdi lemond » lunedì 17 giugno 2013, 13:10

desmoblu ha scritto:Io evito con la massima cura i romanzi storici: che una scrittrice americana mi descriva la vita dell'antica Roma, magari con una buona dose di fatti romanzati (e mediati dalla cultura dell'autore, che è necessariamente altra dal soggetto), proprio non mi va a genio. Se devo conoscere un determinato fatto avvenuto secoli fa, o mi scovo degli autori contemporanei oppure leggo un saggio (magari noiosissimo, ma esaustivo..) da fonte autorevole.


Bravo Desmo, perché tu conosci autori coevi dell'antica Roma *autorevoli* :D . La storia in contemporanea è sempre stata scritta dai vincitori, mentre la scrittrice australiana, prima di scrivere il suo "romanzo storico" si è dovuta leggere tutti quelli a cui pensi e moltissimi altri, per poi dare la sua interpretazione (meno di parte, visto che ormai sono passati tanti secoli). Il romanzo storico significa che si possono anche inventare dialoghi, mai intercorsi fra i protagonisti, ma che restano comunque verosimili. Che poi "alea iacta est" "tu quoque Brute fili mi" tu credi che siano stati detti davvero? :crazy:

P.S.

Io una volta mi sono imbattuto in un "romanzo storico" in cui si diceva che Mario era zio vero (fratello della mamma di Cesare), al che, lo misi subito da parte. :grr:
Fanno festa i musulmani il venerdì
il sabato gli ebrei
la domenica i cristiani
...
e i barbieri il lunedì ;)

http://www.youtube.com/watch?v=vK-gCpOSSr8
Avatar utente
lemond
 
Messaggi: 8275
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:52
Località: Empoli

Re: Letteratura: cosa leggete? vi piace?

UNREAD_POSTdi desmoblu » lunedì 17 giugno 2013, 14:20

Mah, proprio per questo se voglio saperne qualcosa di più su determinati fatti storici ricorro ai saggi (oltre che alle fonti dell'epoca): spesso noiosi (o noiosissimi), però rigorosi, senza quell'equivoco 'vero-verosimile-probabile-falso-accattivante' di un cd. romanzo storico. Che, tra l'altro, è fatto per essere venduto, e quindi ha tutti gli elementi del best-seller: vuol dire che i dialoghi, i personaggi e le situazioni saranno creati (a volte di sana pianta) per piacere al lettore medio dell'anno 2010. Ma questo ha nulla a che vedere con la storia (o la storiografia). Aggiungo che su moltissimi episodi abbiamo al massimo qualche riga, più testimonianze indirette, glosse etc, e che lo "stile storiografico" era per necessità parecchio stringato: impossibile trarne un libro di 600 o 1000 pagine, o magari una trilogia.

Gli esempi più facili ed evidenti sono i romanzi sui templari, che tanto appassionano gli americhesi, in cui il graal compare ogni due per tre: un qualsiasi addetto ai lavori li definirebbe rubbish.
Avatar utente
desmoblu
 
Messaggi: 1032
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 19:39

Re: Letteratura: cosa leggete? vi piace?

UNREAD_POSTdi nino58 » lunedì 17 giugno 2013, 15:47

D'altra parte se si parla di romanzo, non si può pretendere un saggio.
In un romanzo storico, comunque, non si possono scrivere troppe "fesserie" (anzi, non se ne può scrivere nessuna) perchè verrebbero subito smascherate.
Si può inventare ma non, ad esempio, spostare date.
La ricerca storica è presupposto di un buon romanzo storico.
Qui in Italia abbiamo anche un'ottima scuola : tralasciando, perchè conosciutissimo, Valerio Massimo Manfredi, ci sono Franco Cardini, Valter Binaghi e Carlo Adolfo Martigli.
Quest'ultimo ha pubblicato "999 - l'ultimo custode" , una risposta italiana (con una trama perfino più credibile) a Dan Brown, in cui il personaggio centrale è Pico della Mirandola.
Di Valter Binaghi segnalo "I custodi del Talismano" che, a dispetto di un titolo che ricorda più un album di Zagor o di Tex che un ottimo libro di narrativa, è un romanzo in tre quadri tra loro collegati da (non ve lo dico).
Von Rock ? Nein, danke.
Diritto di correre senza condizioni a chi ha scontato una squalifica !!!
Avatar utente
nino58
 
Messaggi: 7675
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 14:38

Re: Letteratura: cosa leggete? vi piace?

UNREAD_POSTdi desmoblu » lunedì 17 giugno 2013, 16:46

Sì, ma io contesto molte caratteristiche dei romanzi storici: ad esempio fissarsi con un personaggio e romanzarlo (v. Pico della Mirandola, o Leonardo Da Vinci, o..), inventare dialoghi e avvenimenti (poi certo, entro i limiti).. insomma, posso prenderlo come un divertissement, ma in generale trovo operazioni del genere decisamente commerciali (come le spy stories, del resto, in cui uno scrittore- pur documentandosi- parla dell'agente Steel che si aggira per i corridoi del "quartiere generale della CIA, al terzo piano"). E posso magari riservarle a una lettura sotto l'ombrellone, ma preferisco un buon romanzo.
Ad esempio sto rileggendo "Come se avessi le ali", un'autobiografia del grande Chet Baker. :)
Immagine
Avatar utente
desmoblu
 
Messaggi: 1032
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 19:39

Re: Letteratura: cosa leggete? vi piace?

UNREAD_POSTdi matteo.conz » martedì 18 giugno 2013, 0:00

Desmo,un romanzo che si potrebbe chiamare storico è Metello di Vasco Pratolini. Tramite la vita di un muratore anarchico e fiorentino viene raccontato il grande sciopero del 1902 e i moti di quel tempo. E' un romanzo eccezionale che consiglio e a breve comprerò gli altri due della trilogia che ripercorre la storia d'italia mediante la vita di persone comuni: un vero capolavoro.
Qui vige l'uguaglianza... Non conta un cazzo nessuno.
Svalorizzando gli altri non ti rendi superiore.
C'è sempre una soluzione semplice ad un problema complesso. Ed è quella sbagliata. A. Einstein
Avatar utente
matteo.conz
 
Messaggi: 6351
Iscritto il: sabato 19 maggio 2012, 14:12

Re: Letteratura: cosa leggete? vi piace?

UNREAD_POSTdi desmoblu » martedì 18 giugno 2013, 8:16

Si si, letto anni fa. Ecco, ci sono molti romanzi storici stupendi, la storia della letteratura ne è piena. Quelli che vedo pubblicati negli ultimi anni, però, valgono un centesimo. Secondo me, ovvio.. mi sembrano però l'equivalente letterario dei musical di Cocciante/nannini (parte uno con Quasimodo, risponde l'altra con Pia de' Tolomei, e poi tutti trovano un personaggio o un'opera da torturare per farci il musikolossal) o dei filmoni hollywoodiani.

Dimenticavo: altro autore stuprato dal sistema scolastico (o da certi professori di medie e superiori) è Calvino.
Avatar utente
desmoblu
 
Messaggi: 1032
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 19:39

Re: Letteratura: cosa leggete? vi piace?

UNREAD_POSTdi nino58 » martedì 18 giugno 2013, 8:59

desmoblu ha scritto:Si si, letto anni fa. Ecco, ci sono molti romanzi storici stupendi, la storia della letteratura ne è piena. Quelli che vedo pubblicati negli ultimi anni, però, valgono un centesimo. Secondo me, ovvio.. mi sembrano però l'equivalente letterario dei musical di Cocciante/nannini (parte uno con Quasimodo, risponde l'altra con Pia de' Tolomei, e poi tutti trovano un personaggio o un'opera da torturare per farci il musikolossal) o dei filmoni hollywoodiani.

Dimenticavo: altro autore stuprato dal sistema scolastico (o da certi professori di medie e superiori) è Calvino.


Prova con quei due che ti ho segnalato, iniziando dal secondo.
Von Rock ? Nein, danke.
Diritto di correre senza condizioni a chi ha scontato una squalifica !!!
Avatar utente
nino58
 
Messaggi: 7675
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 14:38

Re: Letteratura: cosa leggete? vi piace?

UNREAD_POSTdi Emit Flesti » lunedì 1 luglio 2013, 18:27

Nella vita, mi capita di leggere molto, per piacere e per necessità professionale.
Per una lettura "estiva" piacevole e interessante, vi consiglio il miglior "noir" tradotto in italiano che mi sia capitato tra le mani dall'inizio del 2013:
http://www.einaudi.it/libri/libro/anton ... 8880621182
Fatemi poi sapere cosa ne pensate... :) :cincin:
"Il tempo è un servo, se tu sei il suo padrone. Il tempo è il tuo dio, se tu sei il suo cane. Noi siamo i creatori del tempo, le vittime del tempo e gli assassini del tempo [...] Il tempo è senza tempo..."
(Willem Dafoe/Wim Wenders, 1993)
Avatar utente
Emit Flesti
 
Messaggi: 318
Iscritto il: giovedì 28 giugno 2012, 16:23

Re: Letteratura: cosa leggete? vi piace?

UNREAD_POSTdi desmoblu » lunedì 1 luglio 2013, 19:19

Per chi vuole delle letture estive sul thriller con accenni pulp/splatter (a metà tra Welsh e l'Ammaniti di "Fango" o "Ti prendo e ti porto via", ma con elementi originali e una buona dose di freschezza), consiglio un paio di titoli di Morozzi (entrambi Guanda): Blackout (2008) e Chi non muore (2011 o '12). Scorrono via veloci e piacevoli. Ottimi intrecci e buone trovate narrative/sceniche.
Avatar utente
desmoblu
 
Messaggi: 1032
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 19:39

Re: Letteratura: cosa leggete? vi piace?

UNREAD_POSTdi matteo.conz » mercoledì 23 ottobre 2013, 22:27

Stanotte ho finito di leggere la talpa di Le carrè: consigliatissimo anche a chi non è amante del genere!
Qui vige l'uguaglianza... Non conta un cazzo nessuno.
Svalorizzando gli altri non ti rendi superiore.
C'è sempre una soluzione semplice ad un problema complesso. Ed è quella sbagliata. A. Einstein
Avatar utente
matteo.conz
 
Messaggi: 6351
Iscritto il: sabato 19 maggio 2012, 14:12

Re: Letteratura: cosa leggete? vi piace?

UNREAD_POSTdi matter1985 » lunedì 28 ottobre 2013, 15:48

Bello questo topic come ho potuto non vederlo??? :muro: :muro: :muro: fondamentalmente sono un onnivoro con preferenza per saggi,romanzi(verosimilmente storici o ambientati nel passato) e thriller...Adesso sono leggermente in pausa
#JeSuisNizzolo
matter1985
 
Messaggi: 4328
Iscritto il: domenica 1 aprile 2012, 15:38
Località: Toscana

Re: Letteratura: cosa leggete? vi piace?

UNREAD_POSTdi desmoblu » martedì 29 ottobre 2013, 11:18

matteo.conz ha scritto:Stanotte ho finito di leggere la talpa di Le carrè: consigliatissimo anche a chi non è amante del genere!

"Io non l'ho letto però ho visto il film!"

(Vero, e l'avevo scritto nell'apposito thread: non amo il genere, ma ero stato trascinato al cinema e non potevo dire di no. Mi è piaciuto: nessuna esplosione, pochi omicidi, ottime ricostruzioni, buon cast, dialoghi ridotti all'osso)
Avatar utente
desmoblu
 
Messaggi: 1032
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 19:39

Re: Letteratura: cosa leggete? vi piace?

UNREAD_POSTdi Admin » lunedì 4 novembre 2013, 15:05

In questi giorni sto leggendo L'urlo e il furore di Faulkner. Vorrei morire... :D

In contemporanea, ho pure in corso Pastorale americana di Roth: bello, ma dopo 80 pagine aspetto sempre il momento in cui decollerà.
Pantani è una leggenda come Coppi e Bartali
Admin
 
Messaggi: 11360
Iscritto il: domenica 21 giugno 2009, 21:48

Re: Letteratura: cosa leggete? vi piace?

UNREAD_POSTdi Bitossi » mercoledì 6 novembre 2013, 16:10

Admin ha scritto:In questi giorni sto leggendo L'urlo e il furore di Faulkner. Vorrei morire... :D


...ed io morir non so... :D

Cavolo, lo lessi al tempo del liceo: tutto sommato, se ben ricordo, tra omonimie, cambi di io narrante, "flusso di coscienza", ecc. ecc., finii per non capirci niente. :(
Ricordo che ad un certo punto avevo pensato: "non sarà uno di quei libri impaginati male, in cui pagine e capitoli si sono mischiati tra loro, e magari anche tra libri diversi?" (dopotutto una volta mi capitò di acquistare un pacchetto di MS con dentro 15 Diana storte... :diavoletto: )
Sarà il caso di rileggerlo?
Ringrazio la mia mamma per avermi fatto studiare da ciclista
Avatar utente
Bitossi
 
Messaggi: 2501
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 12:41
Località: Milano

Re: Letteratura: cosa leggete? vi piace?

UNREAD_POSTdi Admin » mercoledì 6 novembre 2013, 18:39

Bitossi ha scritto:Cavolo, lo lessi al tempo del liceo: tutto sommato, se ben ricordo, tra omonimie, cambi di io narrante, "flusso di coscienza", ecc. ecc., finii per non capirci niente. :(
Ricordo che ad un certo punto avevo pensato: "non sarà uno di quei libri impaginati male, in cui pagine e capitoli si sono mischiati tra loro, e magari anche tra libri diversi?" (dopotutto una volta mi capitò di acquistare un pacchetto di MS con dentro 15 Diana storte... :diavoletto: )


Hahahaha
Sì, arrivare a pagina 40 prima di scoprire (grazie a Wikipedia!!!) che ci sono un paio di omonimie che fin lì hanno contribuito a non farti capire niente, è assai frustrante per la propria autoconsiderazione. I cambi di io narrante li cogli abbastanza presto, ma sulla lunga durata non li governi. Lo stream of consciousness non sarebbe in sé negativo, se non fosse unito (ricavandone quindi un effetto moltiplicato) alle altre caratteristiche stilistiche. È un incubo, giuro!!! :D (Tra atroci sofferenze sono arrivato a pagina 117, dài che me ne mancano solo 201). :yoga:


Sarà il caso di rileggerlo?


Perché farti del male? :D

Pastorale americana è invece decollato, direi, si lascia leggere molto bene (certo, confronto all'altro... :D ), aspetto di calarmi nella seconda delle tre parti che lo compongono prima di consigliarlo senza se e senza ma.
Pantani è una leggenda come Coppi e Bartali
Admin
 
Messaggi: 11360
Iscritto il: domenica 21 giugno 2009, 21:48

Re: Letteratura: cosa leggete? vi piace?

UNREAD_POSTdi matteo.conz » giovedì 7 novembre 2013, 1:46

Domanda stupida: Clockwork orange lo avete letto? tra vari arrovellamenti del gulliver e sonate del ludovico van, arrivato a pagina 60-70 ho capito e ricominciato da capo con gran godimento! voleva esser originale e anticonformosta: c'è riuscito in pieno!

ps: consiglio vivamente gli ultimi due libri che ho letto: la trilogia del maestro(almeno per me) James Ellroy Perchè la notte, Strade dell'innocenza e La collina dei suicidi. Poi un libretto che è stato una vera rivelazione: Doppio sogno (traumnovelle) di Arthur Schnizler che era un amico di Freud e ha scritto questo che è una trasposizione in letteratura delle teorie del noto psichiatra: un viaggio/sogno lungo una notte in una vienna tetra e popolata da strane figure. Andando avanti con la lettura, la storia ma sopratutto l'atmosfera mi era famigliare e zac mi si è accesa la lampadina! Kubrick è stato ispirato da questo racconto di inizio novecento per la trama di Eyes wide shut nella new york anni 90. Non solo per gli amanti del regista o di una certa letteratura mitteleuropea, consiglio di comperare questo gioiellino per pochi euro (1e con repubblica) che si legge in una notte perchè è davvero notevole, dentro ci si può trovare i precursori del genere dark ma anche di certo cyberpunk tipo Neuromancer di gibson oppure certi racconti di Ballard: le cose non nascono per caso capitan ovvio!
Ormai posto un breve racconto di fantascienza che trovo geniale, buona lettura!


LA SENTINELLA


 
Era bagnato fradicio e coperto di fango e aveva fame freddo ed era lontano 50mila 
anni‐luce da casa. Un sole straniero dava una gelida luce azzurra e la gravità doppia di 
quella cui era abituato, faceva d'ogni movimento un'agonia di fatica. Ma dopo decine di 
migliaia  d'anni,  quest'angolo  di  guerra  non  era  cambiato.  Era  comodo  per  quelli 
dell'aviazione, con le loro astronavi tirate a lucido e le loro superarmi; ma quando si 
arriva al dunque, tocca ancora al soldato di terra, alla fanteria, prendere la posizione e 
tenerla,  col sangue, palmo a palmo. Come questo fottuto pianeta di una stella mai 
sentita nominare finché non ce lo avevano mandato. E adesso era suolo sacro perché 
c'era arrivato anche il nemico. Il nemico, l'unica altra razza intelligente della galassia... 
crudeli schifosi, ripugnanti mostri.   
Il primo contatto era avvenuto vicino al centro della galassia, dopo la lenta e difficile 
colonizzazione di qualche migliaio di pianeti; ed era stata subito guerra; quelli avevano 
cominciato a sparare senza nemmeno tentare un accordo, una soluzione pacifica. E 
adesso, pianeta per pianeta, bisognava combattere, coi denti e con le unghie. 
Era bagnato fradicio e coperto di fango e aveva fame, freddo e il giorno era livido e 
spazzato da un vento violento che gli faceva male agli occhi. Ma i nemici tentavano di 
infiltrarsi e ogni avamposto era vitale. Stava all'erta, il fucile pronto.   
Lontano  50mila  anni‐luce  dalla  patria,  a  combattere  su  un  mondo  straniero  e  a 
chiedersi se ce l'avrebbe mai fatta a riportare a casa la pelle. 
E allora vide uno di loro strisciare verso di lui. Prese la mira e fece fuoco. Il nemico 
emise quel verso strano, agghiacciante, che tutti loro facevano, poi non si mosse più. 
Il  verso,  la  vista  del  cadavere  lo fecero rabbrividire.  Molti,  col  passare  del tempo, 
s'erano abituati, non ci facevano più caso; ma lui no. Erano creature troppo schifose, 
con  solo  due  braccia  e  due  gambe,  quella  pelle  d'un  bianco  nauseante  e  senza 
squame...
(tratto da 'Tutti i racconti (1950-1972), Fredrick Brown, 1992, A. Mondadori Editore)
Qui vige l'uguaglianza... Non conta un cazzo nessuno.
Svalorizzando gli altri non ti rendi superiore.
C'è sempre una soluzione semplice ad un problema complesso. Ed è quella sbagliata. A. Einstein
Avatar utente
matteo.conz
 
Messaggi: 6351
Iscritto il: sabato 19 maggio 2012, 14:12

Re: Letteratura: cosa leggete? vi piace?

UNREAD_POSTdi Admin » giovedì 7 novembre 2013, 3:53

Curioso, parli di due romanzi tramutati in film da Kubrick, e poi posti un racconto omonimo di quello (di Clarke) che ispirò 2001 Odissea nello spazio... :cincin:
Pantani è una leggenda come Coppi e Bartali
Admin
 
Messaggi: 11360
Iscritto il: domenica 21 giugno 2009, 21:48

Re: Letteratura: cosa leggete? vi piace?

UNREAD_POSTdi pacho » giovedì 7 novembre 2013, 6:08

un po' di tempo fa ho regalato gli invisibili di nanni balestrini alla mia ragazza, versione inglese.
mentre leggeva la prefazione mi fa: si vede che il libro è scritto da un italiano: parla mezz'ora senza dire niente e non si capisce nulla.Al che prendo il libro in mano, guardo e la prefazione è sotto c'è la firma di toni negri. L'ho tranquillizzata con tanto di pat pat sul spalla, dicendole che fortunatamente il libro, con toni negri, nella forma e nella sostanza, non c'entra una mazza :D

leggere per svago non deve rientrare tra i miei passatempi se no è la fine. cmq gli ultimi libri letti sono stati uno di un certo Quadruppani che non è niente male...noir francese politicheggiante con alcune scene esilaranti: tipo un mezzo tossico inseguito dai servizi segreti tra mille peripezie che ad un certo punto possiede una agente segreta, castigandola come si deve da dietro, appoggiati ad una vetrata dove c'è attaccato un manifesto per una manifestazione contro qualcosa. Il tipo più legge più s'ingrifa :diavoletto:
poi, il primo di Carlotto,il fuggiasco: grande delusione.
quand'ero piccolo... Tondelli; i primi di Irwin Welsh (il più bello 'Porno', la continuazione di trainspotting 10 anni dopo...dovevano farci un film ma poi non si è più fatto niente); Paolo Nori 'bassotuba non c'è'...libro consigliatissimo appena mollati dalla tipa; va beh tutta la serie di balestrini 'vogliamo tutti' 'i furiosi' ecc; il libro 'la guerra degli antò' un capolavoro; serie completa bukowski anche se dopo un po' dice sempre le stesse cose (e grazie al cazzo);
ok, mi prenderete per il culo, ma uno dei libri preferit al liceo erano 'i promessi sposi'. la mia professoressa dell'epoca ancora non se ne capacita...pensava che la pigliavo per il culo invece era vero :boing:
lettura in questo momento, growth and distribution..lunga vita ai pompieri di fahrenheit 451 :diavoletto:
Utenti ignorati: Strong, Salvatore77, beppesaronni
Avatar utente
pacho
 
Messaggi: 2358
Iscritto il: giovedì 8 settembre 2011, 18:29

Re: Letteratura: cosa leggete? vi piace?

UNREAD_POSTdi cauz. » giovedì 7 novembre 2013, 9:49

matteo.conz ha scritto:Ormai posto un breve racconto di fantascienza che trovo geniale, buona lettura!


geniale come tutti, tuttissimi, i racconti di f.brown.
autore ingiustamente sottovalutato, che tralaltro fu colui che mi fece scoprire il magico mondo della SF quando ero ancora un pre-adolescente...
"Il male trionfa sempre, perche' il bene e' stupido" [Lord Casco]
@cauz_ | bidonmagazine.org | hoilciclo.worpdress.com | confindustrial.noblogs.org
"il Centogiro - 99 storie (più una) dal Giro d'Italia" dal 4 maggio è in libreria... e al Giro!
Avatar utente
cauz.
 
Messaggi: 10958
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 12:53
Località: milano

Re: Letteratura: cosa leggete? vi piace?

UNREAD_POSTdi matteo.conz » giovedì 7 novembre 2013, 10:04

Admin ha scritto:Curioso, parli di due romanzi tramutati in film da Kubrick, e poi posti un racconto omonimo di quello (di Clarke) che ispirò 2001 Odissea nello spazio... :cincin:


Eh boh deliri notturni, probabilmente avevo un'attidutine kubrikiana stanotte ma non me ne rendevo conto, manco pensavo che arancia meccanica lo avevo rifatto kubrick mentre Doppio sogno non lo sapevo proprio...ma sentinella ha ispirato 2001? oppure quale di clarke? di questo brown conosco solo sentinella ma se cauz dice che i suoi racconti sono fighi sarà il prossimo libro che compro che sono a corto di ispirazione.

ps: come si fa a tenere a bada 2 belle ragazze che vogliono il mio scalpo "professionalmente"? sono sul disperato non so come comportarmi con queste che dietro ogni loro parola c'è una trappola e un doppio fine per farmi sbagliare e pensano che anch'io sia così. Mi fanno la caccia all'uomo su internet e trovano le virgole sbagliate, poi mandano mail per riprendermi e le mandano anche al mio capo....spero non arrivino mai a questo forum altrimenti è la fine! mi serve un nick, tornerò al classico flatMatt...admin alza le barricate!
Qui vige l'uguaglianza... Non conta un cazzo nessuno.
Svalorizzando gli altri non ti rendi superiore.
C'è sempre una soluzione semplice ad un problema complesso. Ed è quella sbagliata. A. Einstein
Avatar utente
matteo.conz
 
Messaggi: 6351
Iscritto il: sabato 19 maggio 2012, 14:12

Re: Letteratura: cosa leggete? vi piace?

UNREAD_POSTdi Laura Grazioli » giovedì 7 novembre 2013, 12:59

Eccomi, lettrice compulsiva :D
Sul mio comodino per le letture della sera ho: Giulio Cesare e Macbeth, Il Mondo di Sofia, La verità sul caso Henry Quebert. Li leggo una sera a turno e poi cambio.
Non ho un genere preferito, mi piace un po' tutto.
Però nella mia top list ci sono:
I Promessi Sposi (pazzesco! un capolavoro così si scrive una volta ogni 100 anni, forse. Alcuni personaggi sono forse troppo caratterizzati, ma sono perfetti e la critica sociale è impietosa)
La Divina Commedia (va riletta con calma e sangue freddo, non è di quelli che leggi sotto l'ombrellone per intenderci)
Il pendolo di Foucault (batte il Nome della Rosa 10 a 0, finito di leggerlo ti domani in che mondo sei finito)
L'Otello (sentimenti estremizzati per una situazione paradossale, capolavoro assoluto)
Il mio nome è Rosso (è del premio nobel turco Orhan Pamuk: parla di un omicidio tra miniaturisti islamici. Ogni personaggio parla in prima persona, uno di loro è l'assassino)
Il Signore degli Anelli (per me è stato molto significativo, ma odio il genere fantasy).
Un uomo comincerà a comportarsi in maniera ragionevole solo quando avrà esaurito ogni altra possibile soluzione
Avatar utente
Laura Grazioli
 
Messaggi: 1891
Iscritto il: mercoledì 1 dicembre 2010, 18:53
Località: Brescia

Re: Letteratura: cosa leggete? vi piace?

UNREAD_POSTdi matteo.conz » giovedì 7 novembre 2013, 21:44

Laura Grazioli ha scritto:Eccomi, lettrice compulsiva :D
Sul mio comodino per le letture della sera ho: Giulio Cesare e Macbeth, Il Mondo di Sofia, La verità sul caso Henry Quebert. Li leggo una sera a turno e poi cambio.
Non ho un genere preferito, mi piace un po' tutto.
Però nella mia top list ci sono:
I Promessi Sposi (pazzesco! un capolavoro così si scrive una volta ogni 100 anni, forse. Alcuni personaggi sono forse troppo caratterizzati, ma sono perfetti e la critica sociale è impietosa)
La Divina Commedia (va riletta con calma e sangue freddo, non è di quelli che leggi sotto l'ombrellone per intenderci)
Il pendolo di Foucault (batte il Nome della Rosa 10 a 0, finito di leggerlo ti domani in che mondo sei finito)
L'Otello (sentimenti estremizzati per una situazione paradossale, capolavoro assoluto)
Il mio nome è Rosso (è del premio nobel turco Orhan Pamuk: parla di un omicidio tra miniaturisti islamici. Ogni personaggio parla in prima persona, uno di loro è l'assassino)
Il Signore degli Anelli (per me è stato molto significativo, ma odio il genere fantasy).


Ciao laura, piacere risentirti. Sono d'accordo che i libri citati siano capolavori immortali e probabilmente e scrittori come Dante erano possibilmente più anticonformisti, coraggiosi e tecnicamente superiori a quelli contemporanei però...però non non hanno un effetto simile ad un sonnifero?
Qui vige l'uguaglianza... Non conta un cazzo nessuno.
Svalorizzando gli altri non ti rendi superiore.
C'è sempre una soluzione semplice ad un problema complesso. Ed è quella sbagliata. A. Einstein
Avatar utente
matteo.conz
 
Messaggi: 6351
Iscritto il: sabato 19 maggio 2012, 14:12

Re: Letteratura: cosa leggete? vi piace?

UNREAD_POSTdi matteo.conz » venerdì 8 novembre 2013, 0:16

Sarebbe musica ma va sotto letteratura:

Hung my head- sting

Early one morning
With time to kill
I borrowed Jebb's rifle
And sat on a hill
I saw a lone rider
Crossing the plain
I drew a bead on him
To practice my aim

My brother's rifle
Went of in my hand
A shot rang out
Across the land
The horse, he kept running
The rider was dead
I hung my head
I hung my head

I set off running
To wake from the dream
My brother's rifle
Went into the sheen
I kept on running
Into the south lands
That's where they found me
My head and my hands

The sheriff he asked me
Why had I run
And then it came to me
Just what I had done
And all for no reason
Just one peace of lead
I hung my head
I hung my head

Here in the court house
The whole town was there
I see the judge
High up in the chair
Explain to the court room
What went through you mind
And we'll ask the jury
What verdict they find

I felt the power
Of death over life
I orphaned his children
I widowed his wife
I begged their forgiveness
I wish I was dead
I hung my head
I hung my head

I hung my head
I hung my head

Early one morning
With time to kill
I see the gallows
Up on a hill
And out in the distance
A trick of the brain
I see a lone rider
Crossing the plain

And he'd come to fetch me
To see what they'd done
And we'd ride together
To kingdom come
I prayed for god's mercy
For soon I'd be dead
I hung my head
I hung my head

I hung my head
I hung my head



Altri testi di Johnny Cash
Hurt
Ring Of Fire
You Are My Sunshine
Folsom Prison Blues
I Walk The Line
Solitary Man
The Man Comes Around
Cocaine Blues
Aint No Grave
It Ain't Me, Babe
Qui vige l'uguaglianza... Non conta un cazzo nessuno.
Svalorizzando gli altri non ti rendi superiore.
C'è sempre una soluzione semplice ad un problema complesso. Ed è quella sbagliata. A. Einstein
Avatar utente
matteo.conz
 
Messaggi: 6351
Iscritto il: sabato 19 maggio 2012, 14:12

Re: Letteratura: cosa leggete? vi piace?

UNREAD_POSTdi desmoblu » venerdì 8 novembre 2013, 11:09

Applauso a Laura per le letture shakespeariane. Detto questo:

Esistenzialisti di tutto il mondo unitevi!

Ieri era il centesimo compleanno di Camus, e segnalo che radiotre sta facendo una gran cosa: lettura integrale de La Peste (ogni giorno alle 17, legge Girone), e spettacolo/lettura de Lo Straniero (bravissimo Gifuni). È già andato in onda, ma potete rivederlo sul sito o scaricare il podcast.
Avatar utente
desmoblu
 
Messaggi: 1032
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 19:39

Re: Letteratura: cosa leggete? vi piace?

UNREAD_POSTdi Admin » venerdì 8 novembre 2013, 16:46

OT: mamma quant'è bravo Gifuni!!! Un attore completamente diverso da tutto quel che si vede in giro.

Aggiornamento Faulkner: finito il secondo capitolo, siamo a pagina 161, abbiamo scollinato: 157 all'alba. :bici: :bici: :bici: :svenuto:
Pantani è una leggenda come Coppi e Bartali
Admin
 
Messaggi: 11360
Iscritto il: domenica 21 giugno 2009, 21:48

Re: Letteratura: cosa leggete? vi piace?

UNREAD_POSTdi matteo.conz » venerdì 8 novembre 2013, 17:40

Admin ha scritto:OT: mamma quant'è bravo Gifuni!!! Un attore completamente diverso da tutto quel che si vede in giro.

Aggiornamento Faulkner: finito il secondo capitolo, siamo a pagina 161, abbiamo scollinato: 157 all'alba. :bici: :bici: :bici: :svenuto:


Media oraria? si meno o si suchhiano le ruote? come faccio ancora 2mesi e mezzo senza ciclismo? mi metto a leggere una saga da 6000pagine come l'anno scorso con Dune
Qui vige l'uguaglianza... Non conta un cazzo nessuno.
Svalorizzando gli altri non ti rendi superiore.
C'è sempre una soluzione semplice ad un problema complesso. Ed è quella sbagliata. A. Einstein
Avatar utente
matteo.conz
 
Messaggi: 6351
Iscritto il: sabato 19 maggio 2012, 14:12

Re: Letteratura: cosa leggete? vi piace?

simila

simila
 

Prossimo

Torna a Off Topic

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 5 ospiti

cron