Podismo in Italia

Dove discutere di altri sport e di tutto il resto
Avatar utente
nemecsek.
Messaggi: 1030
Iscritto il: mercoledì 6 gennaio 2016, 22:35

Re: Podismo in Italia

Messaggio da leggereda nemecsek. » martedì 7 novembre 2017, 23:02

Oude, linki l articolo per cortesia?
Sulla multidisciplinarietà come metodologia di allenamento con carichi diversi, e quindi meno stressanti, credo si trovino conferme statistiche.

en passant, pure il vostro Erno ha corso la sua 42k domenica scorsa, sul Lago Maggiore, dimostrando la sua non-idrosolubilità... :D


...ve lo meritate Nanni Moretti....

Immagine


maratoneta
Messaggi: 1089
Iscritto il: lunedì 3 gennaio 2011, 22:39

Re: Podismo in Italia

Messaggio da leggereda maratoneta » martedì 7 novembre 2017, 23:55

Oude Kwaremont ha scritto:Questa volta sono doverosi gli elogi per Sara Dossena e Alessandro Giacobazzi.

Il merito della prima, al di là dell' ottimo piazzamento e riscontro cronometrico alla maratona di New York, è di offrire una possibile soluzione al problema caratteristico dell' atletica italiana, cioè una marea di infortuni. Ancora è presto per dirlo, ma spingere gli atleti a dedicarsi al triathlon come fa lei potrebbe costituire davvero una svolta.
Lo rimarca sia pur indirettamente Luigi Del Buono, atleta anconetano, buon mezzofondista e ora dedito al triathlon. Su ciò ha scritto un articolo proprio prendendo spunto dalla prestazione di Dossena e dalla sua pratica della multidisciplinarietà.

Giacobazzi zitto zitto sta inanellando belle prestazioni un pò ovunque in questo finale di stagione. Ha vinto la 10km di Rennes, incontro internazionale riservato agli atleti under 20 e under 23 di Italia, Francia e Portogallo, con il suo primo tempo inferiore ai 30' su questa distanza su strada. E poi la vittoria alla maratona di Torino, con un tempo di due ore e un quarto che fa ben sperare per il futuro.


Altro atleta giovane e interessante che viene dal triatlon e' Polikarpenko



Oude Kwaremont
Messaggi: 1353
Iscritto il: mercoledì 1 gennaio 2014, 12:30
Località: Pesaro

Re: Podismo in Italia

Messaggio da leggereda Oude Kwaremont » mercoledì 8 novembre 2017, 20:26

nemecsek. ha scritto:Oude, linki l articolo per cortesia?
Sulla multidisciplinarietà come metodologia di allenamento con carichi diversi, e quindi meno stressanti, credo si trovino conferme statistiche.



Ecco:
http://www.atleticalive.it/48673/il-tri ... a-dossena/

Preciso che quando prima dicevo "ancora è presto" in realtà non mi riferivo al fatto che servono dimostrazioni, sperimentazioni, prove ecc., piuttosto al fatto che gli atleti che si cimentano nella multidisciplinarietà o sono pochi (ma io non credo) oppure non vengono ancora valorizzati a dovere.



Avatar utente
nemecsek.
Messaggi: 1030
Iscritto il: mercoledì 6 gennaio 2016, 22:35

Re: Podismo in Italia

Messaggio da leggereda nemecsek. » mercoledì 8 novembre 2017, 21:55

Oude Kwaremont ha scritto:
nemecsek. ha scritto:Oude, linki l articolo per cortesia?
Sulla multidisciplinarietà come metodologia di allenamento con carichi diversi, e quindi meno stressanti, credo si trovino conferme statistiche.



Ecco:
http://www.atleticalive.it/48673/il-tri ... a-dossena/

Preciso che quando prima dicevo "ancora è presto" in realtà non mi riferivo al fatto che servono dimostrazioni, sperimentazioni, prove ecc., piuttosto al fatto che gli atleti che si cimentano nella multidisciplinarietà o sono pochi (ma io non credo) oppure non vengono ancora valorizzati a dovere.


Grazie. :)


...ve lo meritate Nanni Moretti....

Immagine

il_panta
Messaggi: 1387
Iscritto il: lunedì 21 maggio 2012, 12:39

Re: Podismo in Italia

Messaggio da leggereda il_panta » giovedì 9 novembre 2017, 11:58

nemecsek. ha scritto:en passant, pure il vostro Erno ha corso la sua 42k domenica scorsa, sul Lago Maggiore, dimostrando la sua non-idrosolubilità... :D


Complimenti!




Oude Kwaremont
Messaggi: 1353
Iscritto il: mercoledì 1 gennaio 2014, 12:30
Località: Pesaro

Re: Podismo in Italia

Messaggio da leggereda Oude Kwaremont » venerdì 10 novembre 2017, 16:31

nemecsek. ha scritto:
Oude Kwaremont ha scritto:
nemecsek. ha scritto:Oude, linki l articolo per cortesia?
Sulla multidisciplinarietà come metodologia di allenamento con carichi diversi, e quindi meno stressanti, credo si trovino conferme statistiche.



Ecco:
http://www.atleticalive.it/48673/il-tri ... a-dossena/

Preciso che quando prima dicevo "ancora è presto" in realtà non mi riferivo al fatto che servono dimostrazioni, sperimentazioni, prove ecc., piuttosto al fatto che gli atleti che si cimentano nella multidisciplinarietà o sono pochi (ma io non credo) oppure non vengono ancora valorizzati a dovere.


Grazie. :)


Prego. Complimenti anche da parte mia :)



Avatar utente
nemecsek.
Messaggi: 1030
Iscritto il: mercoledì 6 gennaio 2016, 22:35

Re: Podismo in Italia

Messaggio da leggereda nemecsek. » martedì 2 gennaio 2018, 20:47

..quatto quatto... zitto zitto....

http://www.laprovinciadicomo.it/stories ... 265632_11/


:clap: :clap: :clap:

Bravo Michele!


...ve lo meritate Nanni Moretti....

Immagine

Avatar utente
nemecsek.
Messaggi: 1030
Iscritto il: mercoledì 6 gennaio 2016, 22:35

Re: Podismo in Italia

Messaggio da leggereda nemecsek. » lunedì 22 gennaio 2018, 20:39

Bella storia è....



Immagine


...ve lo meritate Nanni Moretti....

Immagine