Podismo in Italia

Dove discutere di altri sport e di tutto il resto
Avatar utente
nemecsek.
Messaggi: 1490
Iscritto il: mercoledì 6 gennaio 2016, 22:35

Re: Podismo in Italia

Messaggio da leggere da nemecsek. » martedì 7 novembre 2017, 23:02

Oude, linki l articolo per cortesia?
Sulla multidisciplinarietà come metodologia di allenamento con carichi diversi, e quindi meno stressanti, credo si trovino conferme statistiche.

en passant, pure il vostro Erno ha corso la sua 42k domenica scorsa, sul Lago Maggiore, dimostrando la sua non-idrosolubilità... :D


Le insegne luminose attirano gli allocchi.
GLF


maratoneta
Messaggi: 1192
Iscritto il: lunedì 3 gennaio 2011, 22:39

Re: Podismo in Italia

Messaggio da leggere da maratoneta » martedì 7 novembre 2017, 23:55

Oude Kwaremont ha scritto:Questa volta sono doverosi gli elogi per Sara Dossena e Alessandro Giacobazzi.

Il merito della prima, al di là dell' ottimo piazzamento e riscontro cronometrico alla maratona di New York, è di offrire una possibile soluzione al problema caratteristico dell' atletica italiana, cioè una marea di infortuni. Ancora è presto per dirlo, ma spingere gli atleti a dedicarsi al triathlon come fa lei potrebbe costituire davvero una svolta.
Lo rimarca sia pur indirettamente Luigi Del Buono, atleta anconetano, buon mezzofondista e ora dedito al triathlon. Su ciò ha scritto un articolo proprio prendendo spunto dalla prestazione di Dossena e dalla sua pratica della multidisciplinarietà.

Giacobazzi zitto zitto sta inanellando belle prestazioni un pò ovunque in questo finale di stagione. Ha vinto la 10km di Rennes, incontro internazionale riservato agli atleti under 20 e under 23 di Italia, Francia e Portogallo, con il suo primo tempo inferiore ai 30' su questa distanza su strada. E poi la vittoria alla maratona di Torino, con un tempo di due ore e un quarto che fa ben sperare per il futuro.
Altro atleta giovane e interessante che viene dal triatlon e' Polikarpenko



Oude Kwaremont
Messaggi: 1483
Iscritto il: mercoledì 1 gennaio 2014, 12:30
Località: Pesaro

Re: Podismo in Italia

Messaggio da leggere da Oude Kwaremont » mercoledì 8 novembre 2017, 20:26

nemecsek. ha scritto:Oude, linki l articolo per cortesia?
Sulla multidisciplinarietà come metodologia di allenamento con carichi diversi, e quindi meno stressanti, credo si trovino conferme statistiche.
Ecco:
http://www.atleticalive.it/48673/il-tri ... a-dossena/

Preciso che quando prima dicevo "ancora è presto" in realtà non mi riferivo al fatto che servono dimostrazioni, sperimentazioni, prove ecc., piuttosto al fatto che gli atleti che si cimentano nella multidisciplinarietà o sono pochi (ma io non credo) oppure non vengono ancora valorizzati a dovere.



Avatar utente
nemecsek.
Messaggi: 1490
Iscritto il: mercoledì 6 gennaio 2016, 22:35

Re: Podismo in Italia

Messaggio da leggere da nemecsek. » mercoledì 8 novembre 2017, 21:55

Oude Kwaremont ha scritto:
nemecsek. ha scritto:Oude, linki l articolo per cortesia?
Sulla multidisciplinarietà come metodologia di allenamento con carichi diversi, e quindi meno stressanti, credo si trovino conferme statistiche.
Ecco:
http://www.atleticalive.it/48673/il-tri ... a-dossena/

Preciso che quando prima dicevo "ancora è presto" in realtà non mi riferivo al fatto che servono dimostrazioni, sperimentazioni, prove ecc., piuttosto al fatto che gli atleti che si cimentano nella multidisciplinarietà o sono pochi (ma io non credo) oppure non vengono ancora valorizzati a dovere.
Grazie. :)


Le insegne luminose attirano gli allocchi.
GLF

Avatar utente
il_panta
Messaggi: 2881
Iscritto il: lunedì 21 maggio 2012, 13:39

Re: Podismo in Italia

Messaggio da leggere da il_panta » giovedì 9 novembre 2017, 11:58

nemecsek. ha scritto: en passant, pure il vostro Erno ha corso la sua 42k domenica scorsa, sul Lago Maggiore, dimostrando la sua non-idrosolubilità... :D
Complimenti!




Oude Kwaremont
Messaggi: 1483
Iscritto il: mercoledì 1 gennaio 2014, 12:30
Località: Pesaro

Re: Podismo in Italia

Messaggio da leggere da Oude Kwaremont » venerdì 10 novembre 2017, 16:31

nemecsek. ha scritto:
Oude Kwaremont ha scritto:
nemecsek. ha scritto:Oude, linki l articolo per cortesia?
Sulla multidisciplinarietà come metodologia di allenamento con carichi diversi, e quindi meno stressanti, credo si trovino conferme statistiche.
Ecco:
http://www.atleticalive.it/48673/il-tri ... a-dossena/

Preciso che quando prima dicevo "ancora è presto" in realtà non mi riferivo al fatto che servono dimostrazioni, sperimentazioni, prove ecc., piuttosto al fatto che gli atleti che si cimentano nella multidisciplinarietà o sono pochi (ma io non credo) oppure non vengono ancora valorizzati a dovere.
Grazie. :)
Prego. Complimenti anche da parte mia :)



Avatar utente
nemecsek.
Messaggi: 1490
Iscritto il: mercoledì 6 gennaio 2016, 22:35

Re: Podismo in Italia

Messaggio da leggere da nemecsek. » martedì 2 gennaio 2018, 20:47

..quatto quatto... zitto zitto....

http://www.laprovinciadicomo.it/stories ... 265632_11/


:clap: :clap: :clap:

Bravo Michele!


Le insegne luminose attirano gli allocchi.
GLF

Avatar utente
nemecsek.
Messaggi: 1490
Iscritto il: mercoledì 6 gennaio 2016, 22:35

Re: Podismo in Italia

Messaggio da leggere da nemecsek. » lunedì 22 gennaio 2018, 20:39

Bella storia è....



Immagine


Le insegne luminose attirano gli allocchi.
GLF

Avatar utente
nemecsek.
Messaggi: 1490
Iscritto il: mercoledì 6 gennaio 2016, 22:35

Re: Podismo in Italia

Messaggio da leggere da nemecsek. » martedì 30 gennaio 2018, 0:08

http://www.newsbiella.it/2018/01/29/som ... -crea.html

Oltre 270 partecipanti hanno gareggiato ieri, 28 gennaio, nella prima edizione della Trino-Santuario di Crea tra le province di Vercelli e Alessandria. 217 sono giunti al traguardo della prova lunga di 19 km e 55 nella corta. Michele Belluschi ha conquistato il successo davanti a Francesco Grillo e al biellese Enzo Mersi, terzo in 1h11'49". Tra le donne vittoria di Katarzyna Kuzminska davanti a Benedetta Ambrogi ed Elisa Almondo.



:clap: :clap: :clap:

Micheluzzo, a quando la Regina? :)


Le insegne luminose attirano gli allocchi.
GLF

Fiammingo
Messaggi: 703
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 16:40

Re: Podismo in Italia

Messaggio da leggere da Fiammingo » martedì 30 gennaio 2018, 11:03

nemecsek. ha scritto:http://www.newsbiella.it/2018/01/29/som ... -crea.html

Oltre 270 partecipanti hanno gareggiato ieri, 28 gennaio, nella prima edizione della Trino-Santuario di Crea tra le province di Vercelli e Alessandria. 217 sono giunti al traguardo della prova lunga di 19 km e 55 nella corta. Michele Belluschi ha conquistato il successo davanti a Francesco Grillo e al biellese Enzo Mersi, terzo in 1h11'49". Tra le donne vittoria di Katarzyna Kuzminska davanti a Benedetta Ambrogi ed Elisa Almondo.



:clap: :clap: :clap:

Micheluzzo, a quando la Regina? :)

TRa l'altro davanti a un ex under 23, Francesco Grillo, che ha fatto qualche anno nella Promociclo



Avatar utente
Belluschi M.
Messaggi: 2651
Iscritto il: mercoledì 24 agosto 2011, 17:47
Località: Figino Serenza (CO)
Contatta:

Re: Podismo in Italia

Messaggio da leggere da Belluschi M. » mercoledì 31 gennaio 2018, 22:52

nemecsek. ha scritto:http://www.newsbiella.it/2018/01/29/som ... -crea.html

Oltre 270 partecipanti hanno gareggiato ieri, 28 gennaio, nella prima edizione della Trino-Santuario di Crea tra le province di Vercelli e Alessandria. 217 sono giunti al traguardo della prova lunga di 19 km e 55 nella corta. Michele Belluschi ha conquistato il successo davanti a Francesco Grillo e al biellese Enzo Mersi, terzo in 1h11'49". Tra le donne vittoria di Katarzyna Kuzminska davanti a Benedetta Ambrogi ed Elisa Almondo.



:clap: :clap: :clap:

Micheluzzo, a quando la Regina? :)
Ciao Nem, grazie.
Mi ero perso anche la precedente di Dronero, perché in questo periodo entrerò una volta alla settimana sul forum. La mia stagione inizierà con la Tirreno-Adriatico :D

La regina per il momento è lontana. Son stato fuori 9 mesi dopo un'operazione al tendine d'achille e in alcuni frangenti son stato tentato di appendere le scarpe al chiodo, perché per mesi ho avuto limitazioni anche nel fare cose semplicissime.
A Dronero ho vinto di rimessa, ma in valore assoluto credo di essere andato abbastanza piano. Domenica a Trino invece ho avuto buone impressioni, sto senz'altro migliorando.
Mi piacerebbe tornare a fare una mezza da 1h06' - 1h07' verso marzo, vediamo se sarà fattibile. Ma la maratona al momento non è praticabile, almeno se preparata per raccogliere il massimo. Se a novembre-dicembre arriverò in fondo alla stagione senza infortuni magari mi lancerò.

Nel frattempo se hai da segnalare qualche bella gara zona Liguria, ben venga. Avevo messo in programma la gara in salita del Passo della Bocchetta, ma ho visto che è stata annullata.
Ovviamente distanze "umane" e su strada. A differenza di quanto scritto al link che hai postato, mai stato amante della corsa in montagna.


I veri campioni erano quelli che dicevano no [Winter]

Froome è il bersaglio preferito di chiunque provi un minimo di frustrazione nei confronti del ciclismo professionistico [Leonardo Piccione].

Basso
Messaggi: 13791
Iscritto il: sabato 21 maggio 2011, 18:03
Località: Vicenza

Re: Podismo in Italia

Messaggio da leggere da Basso » giovedì 12 aprile 2018, 11:25

Prima che lo cancellino meglio fare uno screenshot. Come riuscire a fare disastri in una sola frase https://www.comune.roma.it/web/it/event ... =EVE127889

Immagine


11 V7-Prato
12 Appennino-JapanCup
13 G9-ITARR-V20-Sabatini
14 Vasco-Dauphiné-T3-T21-Pologne-3VV
15 Laigueglia-Escaut-G2-G18-Giro-T13-Fourmies
16 Nice-V12
17 Frankfurt-T11-V16-Chrono
18 Bianche-DePanne-Romandie-Köln-Piemonte-Chrono

Avatar utente
nino58
Messaggi: 9508
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 14:38

Re: Podismo in Italia

Messaggio da leggere da nino58 » giovedì 12 aprile 2018, 13:16

Basso ha scritto:Prima che lo cancellino meglio fare uno screenshot. Come riuscire a fare disastri in una sola frase https://www.comune.roma.it/web/it/event ... =EVE127889

Immagine
Gliel' hanno messo giù il primo aprile ?


Von Rock ? Nein, danke.
Diritto di correre senza condizioni a chi ha scontato una squalifica !!!

Oude Kwaremont
Messaggi: 1483
Iscritto il: mercoledì 1 gennaio 2014, 12:30
Località: Pesaro

Re: Podismo in Italia

Messaggio da leggere da Oude Kwaremont » sabato 5 maggio 2018, 13:43




Oude Kwaremont
Messaggi: 1483
Iscritto il: mercoledì 1 gennaio 2014, 12:30
Località: Pesaro

Re: Podismo in Italia

Messaggio da leggere da Oude Kwaremont » domenica 20 maggio 2018, 13:53

Oude Kwaremont ha scritto:
sabato 5 maggio 2018, 13:43
Segnalo questo:

http://www.fidal.it/content/Crippa-vola ... to!/113906
Ieri Crippa all' esordio sui 10.000 ha siglato il record under 23 sulla distanza, togliendolo (un' altra volta) a Panetta. 27:44.21, che è anche la decima prestazione italiana di sempre.
Quando avevo segnalato il primato sui 5000 di due settimane fa, in realtà mi era parso un pò strano che non fosse riuscito a fare di meglio. Pensavo fosse già in grado di stare sotto i 13'15". In realtà poi ho saputo che di lì a poco avrebbe esordito sui 10.000 e quindi era normale che fosse un pò più appesantito, per via dei carichi di lavoro per la distanza doppia.



Avatar utente
Deadnature
Messaggi: 4901
Iscritto il: martedì 22 febbraio 2011, 20:49

Re: Podismo in Italia

Messaggio da leggere da Deadnature » domenica 20 maggio 2018, 14:26

So che è una domanda dalle mille variabili, ma secondo te quale carriera può fare Crippa? Vederlo competitivo nei 5000-10000 a livello mondiale è realistico?


http://www.spazidisimpatia.wordpress.com
Spazi di simpatia, nel nome dell'amore che regna nella nostra splendida Terra
Un blog consigliato da Basso, quello giusto.

Aderii alla campagna di garbata moral suasion per cacciare Di Rocco. E infatti...

Oude Kwaremont
Messaggi: 1483
Iscritto il: mercoledì 1 gennaio 2014, 12:30
Località: Pesaro

Re: Podismo in Italia

Messaggio da leggere da Oude Kwaremont » domenica 20 maggio 2018, 15:28

Deadnature ha scritto:
domenica 20 maggio 2018, 14:26
So che è una domanda dalle mille variabili, ma secondo te quale carriera può fare Crippa? Vederlo competitivo nei 5000-10000 a livello mondiale è realistico?
Per quello che mi intendo (che è poco, lo riconosco), può diventare un atleta di prima fascia, ma non sono ancora sicuro se può diventare il campione in grado di agguantare le medaglie pesanti. Necessita ovviamente di un lavoro ancora lungo e scevro da infortuni seri che potrebbero comprometterne il futuro, per arrivare ai livelli assoluti. C' è da dire che le possibilità ci sono, perchè il suo valore attuale sui 5000 e 10000 è già buono e dovrebbero esserci ancora margini. L' età è ancora dalla sua, Farah ha raggiunto i suoi primati personali su queste distanze a 28 anni. In definitiva quindi non so dare una risposta netta, ma le basi ci sono eccome.
Mal che vada a livello europeo farà male a tanti, Ingebrigtsen permettendo :D



Avatar utente
Deadnature
Messaggi: 4901
Iscritto il: martedì 22 febbraio 2011, 20:49

Re: Podismo in Italia

Messaggio da leggere da Deadnature » domenica 20 maggio 2018, 15:44

Grazie! Speriamo allora Crippa si confermi nel suo percorso di crescita: di un atleta di alto livello avremmo proprio bisogno, anche per riappassionare i giovani all'atletica.


http://www.spazidisimpatia.wordpress.com
Spazi di simpatia, nel nome dell'amore che regna nella nostra splendida Terra
Un blog consigliato da Basso, quello giusto.

Aderii alla campagna di garbata moral suasion per cacciare Di Rocco. E infatti...

Fiammingo
Messaggi: 703
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 16:40

Re: Podismo in Italia

Messaggio da leggere da Fiammingo » domenica 4 novembre 2018, 22:11

Primo degli italiani alla Maratona di New York, con un 2.28 e qualcosa, Christian Marianelli, forte dilettante a cavallo degli anni 2000. Nel 2001 mi pare fosse in procinto di passare con la Lampre, ma poi la cosa sfumo'.
A New York è andato con il suo amico ed ex compagno di squadra Morini (anche per lui grande prova, dopo le disavventure che ha avuto).
Complimenti a entrambi!



Oude Kwaremont
Messaggi: 1483
Iscritto il: mercoledì 1 gennaio 2014, 12:30
Località: Pesaro

Re: Podismo in Italia

Messaggio da leggere da Oude Kwaremont » martedì 6 novembre 2018, 20:33

Fiammingo ha scritto:
domenica 4 novembre 2018, 22:11
Primo degli italiani alla Maratona di New York, con un 2.28 e qualcosa, Christian Marianelli, forte dilettante a cavallo degli anni 2000. Nel 2001 mi pare fosse in procinto di passare con la Lampre, ma poi la cosa sfumo'.
Conosco Christian avendo in diverse occasioni partecipato alle stesse gare (siamo originari delle stesse zone, e gareggia per una squadra della mia città natale). Tutti i km che ha macinato da ciclista ora gli tornano utili in funzione della corsa a piedi. Posso immaginare avrebbe preferito metterli a frutto nel ciclismo, ma d' altro canto quando si presenta al via di una gara, al 99% gli altri gareggiano per il secondo posto.
Tra l' altro, riprendendo un tema emerso più volte di recente... forse è diventato così forte da podista proprio perchè non è passato professionista con la Lampre :D



Road Runner
Messaggi: 491
Iscritto il: martedì 8 novembre 2016, 11:44

Re: Podismo in Italia

Messaggio da leggere da Road Runner » mercoledì 7 novembre 2018, 16:38

Un gradito ritorno alla vittoria:

https://www.laprovinciadicomo.it/storie ... 293839_11/

P.s.: era passata inosservata anche la sua seconda vittoria al Mapei Day del luglio scorso.



Avatar utente
simociclo
Messaggi: 4122
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 17:12

Re: Podismo in Italia

Messaggio da leggere da simociclo » giovedì 8 novembre 2018, 12:06

Road Runner ha scritto:
mercoledì 7 novembre 2018, 16:38
Un gradito ritorno alla vittoria:

https://www.laprovinciadicomo.it/storie ... 293839_11/

P.s.: era passata inosservata anche la sua seconda vittoria al Mapei Day del luglio scorso.
Congratulazioni a Belluschi :clap:

Ma sul Forum non viene più?


"la mente è come il paracadute, funziona solo se si apre" A. Einstein

Oude Kwaremont
Messaggi: 1483
Iscritto il: mercoledì 1 gennaio 2014, 12:30
Località: Pesaro

Re: Podismo in Italia

Messaggio da leggere da Oude Kwaremont » mercoledì 14 novembre 2018, 19:09

Rispolvero l' argomento per evidenziare, casomai ce ne fosse bisogno, quanto povero sia mediamente il livello del professionismo in Italia.
Alla maratona di Ravenna, valevole per l' assegnazione del titolo assoluto, un professionista come Francesco Bona le prende da un amatore come Alessio Terrasi. Il quale anzi è un amatore di tutto rispetto, ma di fronte ad un professionista non ci dovrebbe essere storia.

Si possono fare un mucchio di considerazioni, che la maratona è sempre una bestia... ma mi ritrovo abbastanza in questo articolo, anche se forse un pò eccessivo: http://runtoday.it/2018/11/11/23651/?fb ... dSqgDMJ8vQ



Avatar utente
nemecsek.
Messaggi: 1490
Iscritto il: mercoledì 6 gennaio 2016, 22:35

Re: Podismo in Italia

Messaggio da leggere da nemecsek. » giovedì 15 novembre 2018, 22:06

simociclo ha scritto:
giovedì 8 novembre 2018, 12:06
Road Runner ha scritto:
mercoledì 7 novembre 2018, 16:38
Un gradito ritorno alla vittoria:

https://www.laprovinciadicomo.it/storie ... 293839_11/

P.s.: era passata inosservata anche la sua seconda vittoria al Mapei Day del luglio scorso.
Congratulazioni a Belluschi :clap:

Ma sul Forum non viene più?
:clap: :clap: :clap:
Bravo Bellu, ci avviciniamo ai 42.... e so che farai un gran tempo quel giorno.....


Le insegne luminose attirano gli allocchi.
GLF

Avatar utente
nemecsek.
Messaggi: 1490
Iscritto il: mercoledì 6 gennaio 2016, 22:35

Re: Podismo in Italia

Messaggio da leggere da nemecsek. » giovedì 15 novembre 2018, 22:14

Oude Kwaremont ha scritto:
mercoledì 14 novembre 2018, 19:09
Rispolvero l' argomento per evidenziare, casomai ce ne fosse bisogno, quanto povero sia mediamente il livello del professionismo in Italia.
Alla maratona di Ravenna, valevole per l' assegnazione del titolo assoluto, un professionista come Francesco Bona le prende da un amatore come Alessio Terrasi. Il quale anzi è un amatore di tutto rispetto, ma di fronte ad un professionista non ci dovrebbe essere storia.

Si possono fare un mucchio di considerazioni, che la maratona è sempre una bestia... ma mi ritrovo abbastanza in questo articolo, anche se forse un pò eccessivo: http://runtoday.it/2018/11/11/23651/?fb ... dSqgDMJ8vQ
Metti il dito nella piaga, caro Oude...
oggi in Italia ci sono meno di 80 maratoneti (tra amatori e prof) sotto le due ore e trenta
Involuzione che ha varie cause: tipologia di allenamento, oggi più intensivo ma con meno km, a sentir Pizzolato... e poi, materiale per sociologi questo, la sedentarietà dei babanetti odierni, che non costruisce resilienza e base aerobica.. basterebbe leggersi le bio degli ultramaratoneti di qualche anno fa.. figli di pastori, di contadini....


Le insegne luminose attirano gli allocchi.
GLF

Road Runner
Messaggi: 491
Iscritto il: martedì 8 novembre 2016, 11:44

Re: Podismo in Italia

Messaggio da leggere da Road Runner » domenica 18 novembre 2018, 18:45

Ed ecco il debutto con vittoria in Maratona di Belluschi Michele, nella prova nazionale di Loano: 42,195 metri da Savona a Loano, tutti controvento, vinta in 2h.33' con 5 minuti di vantaggio sul marocchino Mohamed Rity, stroncato con un attacco ciclistico su Capo Caprazocca !

Classifica :
http://www.podismolombardo.it/



Avatar utente
nemecsek.
Messaggi: 1490
Iscritto il: mercoledì 6 gennaio 2016, 22:35

Re: Podismo in Italia

Messaggio da leggere da nemecsek. » lunedì 19 novembre 2018, 22:16

Road Runner ha scritto:
domenica 18 novembre 2018, 18:45
Ed ecco il debutto con vittoria in Maratona di Belluschi Michele, nella prova nazionale di Loano: 42,195 metri da Savona a Loano, tutti controvento, vinta in 2h.33' con 5 minuti di vantaggio sul marocchino Mohamed Rity, stroncato con un attacco ciclistico su Capo Caprazocca !

Classifica :
http://www.podismolombardo.it/
primo assoluto alla gara di esordio... :clap: :clap: :clap:
..però...quel vento... :x io ho ben altre proiezioni sul tempo potenziale di Michele... Bellu te vogliamo a Berlino.... :)


Le insegne luminose attirano gli allocchi.
GLF

Avatar utente
simociclo
Messaggi: 4122
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 17:12

Re: Podismo in Italia

Messaggio da leggere da simociclo » martedì 20 novembre 2018, 7:40

Road Runner ha scritto:
domenica 18 novembre 2018, 18:45
Ed ecco il debutto con vittoria in Maratona di Belluschi Michele, nella prova nazionale di Loano: 42,195 metri da Savona a Loano, tutti controvento, vinta in 2h.33' con 5 minuti di vantaggio sul marocchino Mohamed Rity, stroncato con un attacco ciclistico su Capo Caprazocca !

Classifica :
http://www.podismolombardo.it/

:clap: :clap:


"la mente è come il paracadute, funziona solo se si apre" A. Einstein

Avatar utente
simociclo
Messaggi: 4122
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 17:12

Re: Podismo in Italia

Messaggio da leggere da simociclo » martedì 20 novembre 2018, 7:40

nemecsek. ha scritto:
lunedì 19 novembre 2018, 22:16
Road Runner ha scritto:
domenica 18 novembre 2018, 18:45
Ed ecco il debutto con vittoria in Maratona di Belluschi Michele, nella prova nazionale di Loano: 42,195 metri da Savona a Loano, tutti controvento, vinta in 2h.33' con 5 minuti di vantaggio sul marocchino Mohamed Rity, stroncato con un attacco ciclistico su Capo Caprazocca !

Classifica :
http://www.podismolombardo.it/
primo assoluto alla gara di esordio... :clap: :clap: :clap:
..però...quel vento... :x io ho ben altre proiezioni sul tempo potenziale di Michele... Bellu te vogliamo a Berlino.... :)
Secondo te che tempi può ottenere?


"la mente è come il paracadute, funziona solo se si apre" A. Einstein

Avatar utente
Belluschi M.
Messaggi: 2651
Iscritto il: mercoledì 24 agosto 2011, 17:47
Località: Figino Serenza (CO)
Contatta:

Re: Podismo in Italia

Messaggio da leggere da Belluschi M. » martedì 20 novembre 2018, 18:18

Ciao a tutti, grazie mille. In questo periodo"di bassa stagione" non entravo da un po' sul forum e mi ero perso i messaggi.

In ogni caso domenica è stato un esordio fittizio, il vero tentativo lo farò il 09/12 a Reggio Emilia.
Diciamo che in questo periodo storico del podismo, fare allenamenti lunghi e contemporaneamente tirati in allenamento non è molto furbo. Meglio farli in gara, dove pur andando sotto ritmo si può comunque concretizzare una vittoria / piazzamento che ti permette di arrotondare il normale stipendio da lavoratore.

Quanto a Reggio Emilia, per come ho girato negli ultimi mesi sulle gare più corte (non fortissimo), sarebbe un buon risultato correre da 2h22' - 2h23'. Vediamo se sarà fattibile.


I veri campioni erano quelli che dicevano no [Winter]

Froome è il bersaglio preferito di chiunque provi un minimo di frustrazione nei confronti del ciclismo professionistico [Leonardo Piccione].

Avatar utente
nemecsek.
Messaggi: 1490
Iscritto il: mercoledì 6 gennaio 2016, 22:35

Re: Podismo in Italia

Messaggio da leggere da nemecsek. » martedì 20 novembre 2018, 21:06

2'23'' a Reggio sarebbe un tempo superlativo, vorrebbe dire 5/7 minuti in meno su 42 più "facili" tipo Berlino, Rotterdam, Francoforte, Padova.
Ancora complimenti.


Le insegne luminose attirano gli allocchi.
GLF

Avatar utente
Belluschi M.
Messaggi: 2651
Iscritto il: mercoledì 24 agosto 2011, 17:47
Località: Figino Serenza (CO)
Contatta:

Re: Podismo in Italia

Messaggio da leggere da Belluschi M. » martedì 20 novembre 2018, 22:16

nemecsek. ha scritto:
martedì 20 novembre 2018, 21:06
2'23'' a Reggio sarebbe un tempo superlativo, vorrebbe dire 5/7 minuti in meno su 42 più "facili" tipo Berlino, Rotterdam, Francoforte, Padova.
Ancora complimenti.
In realtà, da come ho capito, ci sono due correnti di pensiero sul percorso tra chi la considera troppo dura e chi dice che ha i suoi vantaggi, perché il finale sempre tendenzialmente a scendere può tamponare le possibili crisi degli ultimi chilometri, che sono solitamente decisive per perdere minuti sul tempo finale.
A consuntivo mi farò un'idea anch'io.
Dati alla mano, comunque, c'è gente che a Reggio Emilia ha corso la maratona migliore in carriera (a memoria Bona 2h15'; Battelli 2h17'; Vaccina 2h19'), quindi spero anch'io di essere tra quelli in grado di trovarsi a loro agio.
I tempi che ho "sparato" io non tengono conto di possibili rallentamenti dovuti al percorso. Se così fosse, temo che andrò più piano.


I veri campioni erano quelli che dicevano no [Winter]

Froome è il bersaglio preferito di chiunque provi un minimo di frustrazione nei confronti del ciclismo professionistico [Leonardo Piccione].

Road Runner
Messaggi: 491
Iscritto il: martedì 8 novembre 2016, 11:44

Re: Podismo in Italia

Messaggio da leggere da Road Runner » giovedì 29 novembre 2018, 3:45




Avatar utente
simociclo
Messaggi: 4122
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 17:12

Re: Podismo in Italia

Messaggio da leggere da simociclo » martedì 11 dicembre 2018, 12:35

Belluschi M. ha scritto:
martedì 20 novembre 2018, 22:16
nemecsek. ha scritto:
martedì 20 novembre 2018, 21:06
2'23'' a Reggio sarebbe un tempo superlativo, vorrebbe dire 5/7 minuti in meno su 42 più "facili" tipo Berlino, Rotterdam, Francoforte, Padova.
Ancora complimenti.
In realtà, da come ho capito, ci sono due correnti di pensiero sul percorso tra chi la considera troppo dura e chi dice che ha i suoi vantaggi, perché il finale sempre tendenzialmente a scendere può tamponare le possibili crisi degli ultimi chilometri, che sono solitamente decisive per perdere minuti sul tempo finale.
A consuntivo mi farò un'idea anch'io.
Dati alla mano, comunque, c'è gente che a Reggio Emilia ha corso la maratona migliore in carriera (a memoria Bona 2h15'; Battelli 2h17'; Vaccina 2h19'), quindi spero anch'io di essere tra quelli in grado di trovarsi a loro agio.
I tempi che ho "sparato" io non tengono conto di possibili rallentamenti dovuti al percorso. Se così fosse, temo che andrò più piano.
Ma hai poi partecipato? Non ti ho trovato nell'ordine di arrivo, ma non so se si tratta di "non partito" .....


"la mente è come il paracadute, funziona solo se si apre" A. Einstein

Avatar utente
nemecsek.
Messaggi: 1490
Iscritto il: mercoledì 6 gennaio 2016, 22:35

Re: Podismo in Italia

Messaggio da leggere da nemecsek. » martedì 11 dicembre 2018, 22:08

simociclo ha scritto:
martedì 11 dicembre 2018, 12:35


Ma hai poi partecipato? Non ti ho trovato nell'ordine di arrivo, ma non so se si tratta di "non partito" .....
Cercai pure io... :boh: temo qualcosa sia andato storto.. e mi spiacerebbe così fosse.. attendiamo aggiornamenti..


Le insegne luminose attirano gli allocchi.
GLF

Avatar utente
Belluschi M.
Messaggi: 2651
Iscritto il: mercoledì 24 agosto 2011, 17:47
Località: Figino Serenza (CO)
Contatta:

Re: Podismo in Italia

Messaggio da leggere da Belluschi M. » mercoledì 12 dicembre 2018, 20:02

Purtroppo c'ero. Ritirato al 29^km per una piaga sotto il piede, comparsa già dopo 15km.
Ho tollerato il disagio di appoggiare male il piede per una decina di chilometri, ma dopo il 25^km ho iniziato a sentirmi anche in flessione a livello fisico e a quel punto è andato tutto a rotoli.

Con questo, non si è trattato di sfortuna. Il problema è uscito per aver corso "di forza" praticamente dal chilometro zero.
Alla partenza ho deciso di marcare a uomo Dario Santoro, che era munito di lepre personale e puntava a passare 1h10'30" alla mezza. Un po' azzardato per me, ma comunque praticabile.
Il problema è che siamo partiti molto più forte con un passaggio ai 10km (con già un tratto di strada in salita) in 32'44" che avrebbe dato proiezione di 1h09'05" sulla mezza.
A quel punto ho deciso di staccarmi e in solitaria sono passato 1h10'40" alla mezza (appesantita dai chilometri più duri a livello altimetrico della gara) e successivamente 1h23'43" ai 25km (3'21"0 di media generale).

Diciamo che senza quel problema, la gara la terninavo. In quanto non è dato a sapersi.
Per come ero messo fisicamente (al di là della piaga), di sicuro non correvo una seconda mezza allo stesso ritmo, bensì più piano. Evito comunque di sparare numeri a caso, perché poteva davvero succedere di tutto (tanto per dire Santoro ha concluso in crisi nera in 2h28' con una seconda parte da 1h19').

Domenica ci riprovo a Pisa. Mi sono complicato in modo incredibile la vita, ma ormai ho poco da perdere


I veri campioni erano quelli che dicevano no [Winter]

Froome è il bersaglio preferito di chiunque provi un minimo di frustrazione nei confronti del ciclismo professionistico [Leonardo Piccione].

Avatar utente
nemecsek.
Messaggi: 1490
Iscritto il: mercoledì 6 gennaio 2016, 22:35

Re: Podismo in Italia

Messaggio da leggere da nemecsek. » mercoledì 12 dicembre 2018, 21:21

Belluschi M. ha scritto:
mercoledì 12 dicembre 2018, 20:02
Purtroppo c'ero.
Solidarietà
a me è saltata Verona per una mononucleosi che mi sta segando letteralmente... :(
Belluschi M. ha scritto:
mercoledì 12 dicembre 2018, 20:02

Domenica ci riprovo a Pisa. Mi sono complicato in modo incredibile la vita, ma ormai ho poco da perdere
in bocca al lupo Michele . ;)


Le insegne luminose attirano gli allocchi.
GLF


Rispondi