Francesco Guccini

Dove discutere di altri sport e di tutto il resto
Avatar utente
Coppel
Messaggi: 572
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 23:47

Re: Francesco Guccini

Messaggio da leggere da Coppel » giovedì 1 dicembre 2011, 20:02

Deadnature ha scritto:
Coppel ha scritto:Bel topic, mi ricorda tanto i miei anni di liceo. Tirato su a castagne ed ad erba spagna dal buon Francesco, un po' di delusione continuo a provarla quando sento i prezzi dei suoi concerti, ma poi sorrido, penso a quanto mi ha dato ed in fondo, le emozioni possiamo anche non prezzarle (60 euro però sosssoldi :D )...
Sessanta? Ma ti siedi in braccio a Vince Tempera mentre suona? Io a Bologna ne pago 27 (non pochi, concordo!). :)
Roma, palalottomatica mi pare di qualche anno fa... se non erano 60 erano 58 :D




Avatar utente
Deadnature
Messaggi: 5211
Iscritto il: martedì 22 febbraio 2011, 20:49

Re: Francesco Guccini

Messaggio da leggere da Deadnature » venerdì 2 dicembre 2011, 11:29

Apperò!


http://www.spazidisimpatia.wordpress.com
Spazi di simpatia, nel nome dell'amore che regna nella nostra splendida Terra
Un blog consigliato da Basso, quello giusto.

Aderii alla campagna di garbata moral suasion per cacciare Di Rocco. E infatti...

Avatar utente
lemond
Messaggi: 11680
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:52
Località: Firenze

Re: Francesco Guccini

Messaggio da leggere da lemond » domenica 4 dicembre 2011, 9:53

Nel 1974 c'è la prima rassegna del Club Tenco e fra i cantautori presenti, l'incontro destinato ad incidere maggiormente sulla personalità di Roberto sarà quello con Francesco Guccini, nel quale vede subito una sorta di fratello maggiore carismatico. E' un'amicizia strana e sbalestrata ma al Nostro è servita moltissimo, perché gli ha fatto capire che c'era una fetta di mondo musicale che aveva alri interessi, oltre al mercato. Il momentaneo interesse in comune è la fotografia e vanno insieme lungomare, Francesco con teleobiettivi e grandangoli, Roberto molto più "spartano" E poi le notti a cantare e suonare e Roberto torna da Sanremo (questo è un Sanremo diverso) con l'impressione di aver scoperto una nuova dimensione di vita. Per ricordare i due insieme, posso proporre due canzoni spedite dai due, di lì a poco, al club dei poeti

http://www.youtube.com/watch?v=Gy59uofI ... re=related

http://www.youtube.com/watch?v=1jK-H-Q4qXY


Fanno festa i musulmani il venerdì
il sabato gli ebrei
la domenica i cristiani
i barbieri il lunedì
e il mitico Lopez, che lavora alla Coop,
... il martedì. :bll:

Avatar utente
lemond
Messaggi: 11680
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:52
Località: Firenze

Re: Francesco Guccini

Messaggio da leggere da lemond » domenica 11 dicembre 2011, 9:00

Visto che non riesco a trovare "Canzone per Francesco" di Vecchioni, spedisco questa.

posting.php?mode=reply&f=3&t=250


Fanno festa i musulmani il venerdì
il sabato gli ebrei
la domenica i cristiani
i barbieri il lunedì
e il mitico Lopez, che lavora alla Coop,
... il martedì. :bll:

Avatar utente
lemond
Messaggi: 11680
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:52
Località: Firenze

Re: Francesco Guccini

Messaggio da leggere da lemond » giovedì 15 dicembre 2011, 11:17

Canzone dei dodici mesi fu il tentativo di lasciare un segno alla stesa maniera in cui la cultura contadina l'aveva lasciato (su pietra) sulle formelle del duomo di Modena. Appunto Modena è l'ambientazione di due altre canzoni: Piccola città e Incontro. E in entrambe Francesco ribadisce il suo non sentirsi assolutamente modenese. Questa piccola città è per lui l'esilio da Pàvana e l'attesa di Bologna. Modena è la sua nemica strana, :-( è l'adolescenza, il periodo forse più tragico della sua vita, perché nell'immediato dopoguerra le aspettative e le speranze erano tante e le possibilità di realizzarle quasi nulle.

http://www.youtube.com/watch?v=MLXvSdTV0R0

http://www.youtube.com/watch?v=chtb72sLenc

p.s.

Ho trovato, grazie ad un amico che cel'à messa per farmi un favore, la canzone per Francesco

http://www.youtube.com/watch?v=ohesg8rg ... playnext=1


Fanno festa i musulmani il venerdì
il sabato gli ebrei
la domenica i cristiani
i barbieri il lunedì
e il mitico Lopez, che lavora alla Coop,
... il martedì. :bll:


Avatar utente
lemond
Messaggi: 11680
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:52
Località: Firenze

Re: Francesco Guccini

Messaggio da leggere da lemond » venerdì 16 dicembre 2011, 9:26

La Canzone delle bambina portoghese sono due canzoni in una, un esperimento anche musicale. Due temi sono simili, mentre quello centrale è affatto diverso. I tempi stavano cambiando: stavano arrivando le Brigate rosse, ma come sempre, anche allora c'erano persone del tutto convinte di possedere la verità, nient'altro che la verità, sicuri di essere depositari del sapere, di avere in mano l'essenza della vita, con nessuna domanda da porsi, ma con tutte le risposte. Francesco ed i suoi amici invece si rendevano conto di avere solo dubbi e questo stato d'animo è configurato al principio del brano. In mezzo c'è un "flash" di una storia piccola, ma vera, di una ragazza che si trova di fronte all'oceano e non aveva né l'età, né la preparazione filosofica (come quasi tutti) per interrogarsi a fondo su quel mistero. Ma qualcosa la spinge a farsi domande, ma ... poi ritorna ad essere distratta dalla sua vita consueta. Dopo questo intermezzo, si ritorna al tema.



http://www.youtube.com/watch?v=RPd3_BG0gD4


http://www.youtube.com/watch?v=W3dj169c ... re=related


Fanno festa i musulmani il venerdì
il sabato gli ebrei
la domenica i cristiani
i barbieri il lunedì
e il mitico Lopez, che lavora alla Coop,
... il martedì. :bll:

Avatar utente
lemond
Messaggi: 11680
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:52
Località: Firenze

Re: Francesco Guccini

Messaggio da leggere da lemond » domenica 18 dicembre 2011, 9:12

Nel 1976 via Paolo Fabbri entra nel mondo della canzone, forse ispirato da un nuovo amore di Francesco. E fu sempre in quel periodo che cominciarono anche i suoi concerti, in maniera quasi organica. Guccini fino allora aveva sempre pensato che non fosse serio far pagare la gente per assistere ai suoi spettacoli [e in effetti rammento che la prima volta che venne ad Empoli in quegli anni, lo fece in piazza :) ]. Una volta ogni tanto, andava bene, ma farlo su base regolare no; il senso era quello dell'Osteria delle Dame, dove ognuno, se voleva, poteva prendere una chitarra e salire sul palco. Anche i suoi spettacoli successivi sono diversi da quelli degli altri, perché credo sia l'unico a parlare e scherzare anche per ... senza che nessuno abbia avuto da ridire. ;) Fare diversamente per Francesco sarebbe quasi un lavoro da impiegato. :-( Eppoi il continuo interloquire con il pubblico è obbligatorio per stare a contatto con la realtà, solo così poté ad es. rispondere al cardinale Biffi che andava dicendo che i bolognesi erano peccatori immondi! La replica dal palco fu: " Evidentemente lui conosce indirizzi, che io non ho!" :D

http://www.youtube.com/watch?v=N9cfx-ATVOU


Fanno festa i musulmani il venerdì
il sabato gli ebrei
la domenica i cristiani
i barbieri il lunedì
e il mitico Lopez, che lavora alla Coop,
... il martedì. :bll:

Avatar utente
Deadnature
Messaggi: 5211
Iscritto il: martedì 22 febbraio 2011, 20:49

Re: Francesco Guccini

Messaggio da leggere da Deadnature » domenica 18 dicembre 2011, 15:10

Ahahah, questo episodio è molto gustoso. Certo che dopo Lercaro Bologna ha avuto dei vescovi da rabbrividire... Ma questo è OT.


http://www.spazidisimpatia.wordpress.com
Spazi di simpatia, nel nome dell'amore che regna nella nostra splendida Terra
Un blog consigliato da Basso, quello giusto.

Aderii alla campagna di garbata moral suasion per cacciare Di Rocco. E infatti...

Avatar utente
Coppel
Messaggi: 572
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 23:47

Re: Francesco Guccini

Messaggio da leggere da Coppel » lunedì 19 dicembre 2011, 1:30

Ma sbaglio o intorno al secondo 35 dell'ultimo link è Vecchioni?



Avatar utente
lemond
Messaggi: 11680
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:52
Località: Firenze

Re: Francesco Guccini

Messaggio da leggere da lemond » lunedì 19 dicembre 2011, 11:55

Coppel ha scritto:Ma sbaglio o intorno al secondo 35 dell'ultimo link è Vecchioni?
Non ti sbagli, NO. ;)


Fanno festa i musulmani il venerdì
il sabato gli ebrei
la domenica i cristiani
i barbieri il lunedì
e il mitico Lopez, che lavora alla Coop,
... il martedì. :bll:

Avatar utente
Coppel
Messaggi: 572
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 23:47

Re: Francesco Guccini

Messaggio da leggere da Coppel » lunedì 19 dicembre 2011, 16:47

lemond ha scritto:
Coppel ha scritto:Ma sbaglio o intorno al secondo 35 dell'ultimo link è Vecchioni?
Non ti sbagli, NO. ;)
:champion:



Avatar utente
lemond
Messaggi: 11680
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:52
Località: Firenze

Re: Francesco Guccini

Messaggio da leggere da lemond » martedì 20 dicembre 2011, 9:45

Dell'album di cui parliamo, resterebbe da parlare di due canzoni a cui l'autore è piuttosto legato. Nella prima Francesco mette in atto uno dei suoi "vizi" preferiti: osservare, confrontare e trovare differenze e similitudini.

http://www.youtube.com/watch?v=WnT_95mRdyM

L'altra nacque da fatti realmente accaduti e prima doveva essere scritta a quattro mani con un amico toscano, ma poi, quest'ultimo rinunciò e rimase solo quella di Guccini.

http://www.youtube.com/watch?v=oepVixxQsnM


Fanno festa i musulmani il venerdì
il sabato gli ebrei
la domenica i cristiani
i barbieri il lunedì
e il mitico Lopez, che lavora alla Coop,
... il martedì. :bll:

Admin
Messaggi: 13431
Iscritto il: domenica 21 giugno 2009, 22:48

Re: Francesco Guccini

Messaggio da leggere da Admin » martedì 20 dicembre 2011, 15:24

lemond ha scritto:Dell'album di cui parliamo, resterebbe da parlare di due canzoni a cui l'autore è piuttosto legato. Nella prima Francesco mette in atto uno dei suoi "vizi" preferiti: osservare, confrontare e trovare differenze e similitudini.

http://www.youtube.com/watch?v=WnT_95mRdyM
Canzone che peraltro potrebbe concorrere al titolo di "più triste della storia dell'umanità" (e vincere...) :D
Comunque molto bella, sì.


Pantani è una leggenda come Coppi e Bartali

Avatar utente
lemond
Messaggi: 11680
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:52
Località: Firenze

Re: Francesco Guccini

Messaggio da leggere da lemond » giovedì 22 dicembre 2011, 16:07

Admin ha scritto:
lemond ha scritto:Dell'album di cui parliamo, resterebbe da parlare di due canzoni a cui l'autore è piuttosto legato. Nella prima Francesco mette in atto uno dei suoi "vizi" preferiti: osservare, confrontare e trovare differenze e similitudini.

http://www.youtube.com/watch?v=WnT_95mRdyM
Canzone che peraltro potrebbe concorrere al titolo di "più triste della storia dell'umanità" (e vincere...) :D
Comunque molto bella, sì.

A me le canzoni tristi, come questa, piacciono molto e reitero con il messaggio seguente che si conclude con ...

Amerigo è un album troppo corto e forse fu per questo che non fu un grande successo. La canzone che dà il titolo è la più bella, completa, finita, ricca di cose e forse una delle più ... di Francesco, migliore di Eskimo, che però è diventata, nel tempo, molto più famosa dell'altra. Guccini era stato sempre affascinato dal suo prozio emigrato in America e nella canzone si narra il confronto continuo fra le due americhe: la vera, la sua, fatta di emarginazione, fatica e sconfitte e l'altra immaginata dai giovani (come lui) rimasti in Italia. Le due immagini si sovrappongono solo nel finale, quano il Nostro mette in evidenza che quell'uomo era il suo volto, ara il suo specchio, Amerigo era anche lui.

http://www.youtube.com/watch?v=jFiGKNvYxf4


Fanno festa i musulmani il venerdì
il sabato gli ebrei
la domenica i cristiani
i barbieri il lunedì
e il mitico Lopez, che lavora alla Coop,
... il martedì. :bll:

Avatar utente
Deadnature
Messaggi: 5211
Iscritto il: martedì 22 febbraio 2011, 20:49

Re: Francesco Guccini

Messaggio da leggere da Deadnature » giovedì 22 dicembre 2011, 17:30

Eh, ma Eskimo è molto più orecchiabile, allegra e dunque "mainstream"! Mentre Amerigo ha il pregio-difetto di farsi apprezzare un po' di più ad ogni ascolto.


http://www.spazidisimpatia.wordpress.com
Spazi di simpatia, nel nome dell'amore che regna nella nostra splendida Terra
Un blog consigliato da Basso, quello giusto.

Aderii alla campagna di garbata moral suasion per cacciare Di Rocco. E infatti...

Avatar utente
lemond
Messaggi: 11680
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:52
Località: Firenze

Re: Francesco Guccini

Messaggio da leggere da lemond » venerdì 23 dicembre 2011, 10:08

Deadnature ha scritto:... Amerigo ha il pregio-difetto di farsi apprezzare un po' di più ad ogni ascolto.
Io toglierei *-difetto* :-)


Fanno festa i musulmani il venerdì
il sabato gli ebrei
la domenica i cristiani
i barbieri il lunedì
e il mitico Lopez, che lavora alla Coop,
... il martedì. :bll:

Avatar utente
Deadnature
Messaggi: 5211
Iscritto il: martedì 22 febbraio 2011, 20:49

Re: Francesco Guccini

Messaggio da leggere da Deadnature » venerdì 23 dicembre 2011, 11:20

Sì sì, però se uno si ferma al primo ascolto magari l'apprezza meno. Ma credo che ci siamo capiti!


http://www.spazidisimpatia.wordpress.com
Spazi di simpatia, nel nome dell'amore che regna nella nostra splendida Terra
Un blog consigliato da Basso, quello giusto.

Aderii alla campagna di garbata moral suasion per cacciare Di Rocco. E infatti...

Avatar utente
lemond
Messaggi: 11680
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:52
Località: Firenze

Re: Francesco Guccini

Messaggio da leggere da lemond » sabato 24 dicembre 2011, 9:48

Il cammino verso "Metropolis" passa attraverso "Album in concerto": un disco realizzato dal vivo con i Nomadi. Fu quella una delle rare occasioni per approfondire la conoscenza con Augusto Daolio, perché fino ad allora i due non si conoscevano granché, anche se pare strano. Si erano visti talvolta negli anni '60, quando i Nomadi prendevano le sue canzoni per i loro dischi, ma niente di fisso. Le prove furono fatte tutte a Pàvana, perché Francesco voleva stare il più possibile con la figlia (Teresa) ; si spostarono a Modena soltanto per completare e perfezionare le registrazioni. Con Album ... si chiudono gli anni ''70, un decennio molto controverso, fatto di sogni, ma anche di pimbo. :-( Per fortuna l'Emilia era "un'isola felice", non si avvertivano le tensioni che erano proprie di Milano, Torino e Roma.

http://www.youtube.com/watch?v=czG1X8cF ... re=related

http://www.youtube.com/watch?v=I90rvX735Nk

http://www.youtube.com/watch?v=3oAqdVt_57g


Fanno festa i musulmani il venerdì
il sabato gli ebrei
la domenica i cristiani
i barbieri il lunedì
e il mitico Lopez, che lavora alla Coop,
... il martedì. :bll:

Avatar utente
Deadnature
Messaggi: 5211
Iscritto il: martedì 22 febbraio 2011, 20:49

Re: Francesco Guccini

Messaggio da leggere da Deadnature » sabato 24 dicembre 2011, 14:00

Beh, che l'Emilia negli anni Settanta fosse un'isola felice si può considerare vero solo escludendo Bologna dall'Emilia: i blindati in piazza Verdi e la morte di Lorusso dovrebbero essere sufficienti per capire che sono stati anni pesanti anche lì.


http://www.spazidisimpatia.wordpress.com
Spazi di simpatia, nel nome dell'amore che regna nella nostra splendida Terra
Un blog consigliato da Basso, quello giusto.

Aderii alla campagna di garbata moral suasion per cacciare Di Rocco. E infatti...

Avatar utente
lemond
Messaggi: 11680
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:52
Località: Firenze

Re: Francesco Guccini

Messaggio da leggere da lemond » sabato 24 dicembre 2011, 14:11

Deadnature ha scritto:Beh, che l'Emilia negli anni Settanta fosse un'isola felice si può considerare vero solo escludendo Bologna dall'Emilia: i blindati in piazza Verdi e la morte di Lorusso dovrebbero essere sufficienti per capire che sono stati anni pesanti anche lì.
E invece Francesco considerava proprio Bologna come tale (pag. 140 del suo libro "Portavo allora un eskimo innocente" che riporto alla lettera): "Per fortuna Bologna era un'isola felice. Non si avvertivano le tensioni che erano proprie di altre città. Notavamo la differenza nelle settimane in cui ci spostavamo a Milano o a Roma per registrare i dischi. Per il resto tutto andava più o meno come sempre, con Bologna che filtrava le violenze e gli estremismi."


Fanno festa i musulmani il venerdì
il sabato gli ebrei
la domenica i cristiani
i barbieri il lunedì
e il mitico Lopez, che lavora alla Coop,
... il martedì. :bll:

Admin
Messaggi: 13431
Iscritto il: domenica 21 giugno 2009, 22:48

Re: Francesco Guccini

Messaggio da leggere da Admin » sabato 24 dicembre 2011, 14:35

Bologna
rossa di vergogna e sangue non sogna piu'
anni e anni di cazzate tipo "isola felice"
non han fatto che danni. . .
Bologna e' solo il buco del culo del mondo...

Questa la risposta degli Isola Posse All Star nel 1991

http://www.youtube.com/watch?v=uOmo542GWNU

Bel periodo quello delle posse... questo era un ensemble a cui parteciparono alcuni dei protagonisti della scena hip hop dell'epoca, tra cui pure Neffa (!) nonché parte dei mitici Sud Sound System della prima ora, nonché Papa Ricky, altro personaggio di spicco dello scenario underground dell'epoca.

Guccini invece viene qui in qualche modo omaggiato (per la sua riconosciuta coerenza) in quest'altro pezzo molto simpatico del periodo (vi linko direttamente la parte finale della canzone, in cui a un certo punto si fa riferimento alla 127 di Guccini :D ): http://www.youtube.com/watch?feature=pl ... iUU#t=178s


Pantani è una leggenda come Coppi e Bartali

Avatar utente
lemond
Messaggi: 11680
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:52
Località: Firenze

Re: Francesco Guccini

Messaggio da leggere da lemond » domenica 25 dicembre 2011, 8:08

Admin ha scritto: Guccini invece viene qui in qualche modo omaggiato (per la sua riconosciuta coerenza) in quest'altro pezzo molto simpatico del periodo (vi linko direttamente la parte finale della canzone, in cui a un certo punto si fa riferimento alla 127 di Guccini :D ): http://www.youtube.com/watch?feature=pl ... iUU#t=178s
Va bene che è una metafora, ma, secondo me, peggiore di quella di Vecchioni quando in Canzone per Francesco gli fa morire il cane (mentre lui ha una grande passione per i gatti).
Guccini non ha mai posseduto nessuna automobile e non ha ha nemmeno la patente di guida. ;)


Fanno festa i musulmani il venerdì
il sabato gli ebrei
la domenica i cristiani
i barbieri il lunedì
e il mitico Lopez, che lavora alla Coop,
... il martedì. :bll:

Avatar utente
lemond
Messaggi: 11680
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:52
Località: Firenze

Re: Francesco Guccini

Messaggio da leggere da lemond » lunedì 26 dicembre 2011, 7:41

Metropolis segnò l'ultimo atto del rapporto con Pier Farri. Il disco fu registrato a Modena per una sua vecchia idea (di Pier): "Torniamo ai vecchi tempi, reimmergiamoci nelle acque modenesi." Ancora una volta impiegarono "secoli" per completarlo: litigate continue, cambi di musicisti e tecnici a seconda dei suoi (di Pier) sbalzi di umore. Capitava a volte che lasciassero da parte un pezzo per un mese e poi ... non c'erano più i musicisti che l'avevano suonato l'ultima volta e dovevano rispiegare tutto da capo a quelli nuovi. :-( Il massimo della follia fu toccato quel giorno che arrivò Lucio Dalla, innamorato di Bisanzio a tal punto da offrirsi come arrangiatore. Francesco accettò con entusiamo, Pier "a denti stretti". Il risultato fu fantastico e Lucio lo capì dalle loro facce, ma, modestamente disse: "Mi sembra vada bene". Alle sue spalle intervenne Pier :" Va bene sì, ma ... per i Ricchi e poveri!"

http://www.youtube.com/watch?v=cGTa4yooIBo


Fanno festa i musulmani il venerdì
il sabato gli ebrei
la domenica i cristiani
i barbieri il lunedì
e il mitico Lopez, che lavora alla Coop,
... il martedì. :bll:

Avatar utente
TIC
Messaggi: 7255
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 19:20

Re: Francesco Guccini

Messaggio da leggere da TIC » lunedì 26 dicembre 2011, 12:46

lemond ha scritto:Metropolis segnò l'ultimo atto del rapporto con Pier Farri. Il disco fu registrato a Modena per una sua vecchia idea (di Pier): "Torniamo ai vecchi tempi, reimmergiamoci nelle acque modenesi." Ancora una volta impiegarono "secoli" per completarlo: litigate continue, cambi di musicisti e tecnici a seconda dei suoi (di Pier) sbalzi di umore. Capitava a volte che lasciassero da parte un pezzo per un mese e poi ... non c'erano più i musicisti che l'avevano suonato l'ultima volta e dovevano rispiegare tutto da capo a quelli nuovi. :-( Il massimo della follia fu toccato quel giorno che arrivò Lucio Dalla, innamorato di Bisanzio a tal punto da offrirsi come arrangiatore. Francesco accettò con entusiamo, Pier "a denti stretti". Il risultato fu fantastico e Lucio lo capì dalle loro facce, ma, modestamente disse: "Mi sembra vada bene". Alle sue spalle intervenne Pier :" Va bene sì, ma ... per i Ricchi e poveri!"

http://www.youtube.com/watch?v=cGTa4yooIBo
Sorprendentemente Guccini lo considera uno dei suoi peggiori dischi, assieme a "Stanze di vita quotidiana"
A me e' piaciuto motlissimo.in particolare "Antenor", una delle mie 2-3 canzoni preferiti in assoluto del nostro.
Eccolo con una sua presentazione spiegazione : http://www.youtube.com/watch?v=8wz4Nmd1F9I


Henry Kissinger : (Ad un summit presso il Ministero degli Esteri alla fine dell'intervento di Aldo Moro) Chi parla in questo modo non può che essere un imbroglione e non può che rappresentare un popolo di imbroglioni.

Avatar utente
lemond
Messaggi: 11680
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:52
Località: Firenze

Re: Francesco Guccini

Messaggio da leggere da lemond » lunedì 26 dicembre 2011, 13:13

TIC ha scritto:
Sorprendentemente Guccini lo considera uno dei suoi peggiori dischi, assieme a "Stanze di vita quotidiana"
A me e' piaciuto motlissimo.in particolare "Antenor", una delle mie 2-3 canzoni preferiti in assoluto del nostro.
Eccolo con una sua presentazione spiegazione : http://www.youtube.com/watch?v=8wz4Nmd1F9I
Sei sicuro che Francesco consideri ..? Io, leggendo i suoi scritti, non ho trovato mai un'auto classifica delle canzoni o degli album, ma se tu hai qualche altra fonte, grazie se la condividi. :cincin:


Fanno festa i musulmani il venerdì
il sabato gli ebrei
la domenica i cristiani
i barbieri il lunedì
e il mitico Lopez, che lavora alla Coop,
... il martedì. :bll:

Avatar utente
TIC
Messaggi: 7255
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 19:20

Re: Francesco Guccini

Messaggio da leggere da TIC » lunedì 26 dicembre 2011, 13:24

lemond ha scritto:
TIC ha scritto: Sei sicuro che Francesco consideri ..? Io, leggendo i suoi scritti, non ho trovato mai un'auto classifica delle canzoni o degli album, ma se tu hai qualche altra fonte, grazie se la condividi. :cincin:
L'ho letto su qualche biografia, es.
http://www.viafabbri43.net/biografia.asp

In verita' mi pare di aver sentito anche Guccini stesso dirlo, ma potrei sbagliarmi e non ricordo la fonte.


Henry Kissinger : (Ad un summit presso il Ministero degli Esteri alla fine dell'intervento di Aldo Moro) Chi parla in questo modo non può che essere un imbroglione e non può che rappresentare un popolo di imbroglioni.

Avatar utente
lemond
Messaggi: 11680
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:52
Località: Firenze

Re: Francesco Guccini

Messaggio da leggere da lemond » lunedì 26 dicembre 2011, 14:06

TIC ha scritto:L'ho letto su qualche biografia, es.
http://www.viafabbri43.net/biografia.asp

In verita' mi pare di aver sentito anche Guccini stesso dirlo, ma potrei sbagliarmi e non ricordo la fonte.
Da quanto si legge in codesta biografia, Francesco *ama* ed *odia* quegli album, ma non per ragioni di qualità degli stessi, bensì per ... fatti personali. :cincin:


Fanno festa i musulmani il venerdì
il sabato gli ebrei
la domenica i cristiani
i barbieri il lunedì
e il mitico Lopez, che lavora alla Coop,
... il martedì. :bll:

Avatar utente
lemond
Messaggi: 11680
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:52
Località: Firenze

Re: Francesco Guccini

Messaggio da leggere da lemond » mercoledì 28 dicembre 2011, 8:50

Antenor è il risultato della letture di "Don Segundo Sambra" di Ricardo Guiraldes, scrittore argentino e proprietario di una fattoria vicina a Buones Aires, che Guccini si recò a visitare. ;) Racconta la storia di un ragazzo che imparava la vita dai racconti e dagli sguardi di un vecchio gaucho. Là, in quella fazenda, Francesco scoprì che quel gaucho era esistito davvero: c'erano le foto alle pareti e tutti lo avevano conosciuto. Tra i tanti personaggi rievocati nel libro c'era anche Antenor, un ragazzo abilissimo con il coltello che, proprio in quanto tale, veniva continuamente sfidato da chi si riteneva più veloce e voleva i suoi spiccioli di gloria. :-( Lui vorrebbe dire basta, ma le leggi del clan e dell'onore gli impongono di battersi. Nella prima parte c'è anche un richiamo ad una poesia di Borges "Il gaucho", nella quale il grande poeta gioca con il romanticismo della loro immagine, confronto alla realtà. :-(

P.S.

Il verbo "birillare" è un toscanismo e l'unico rimpianto del Nostro, riguardo alla canzone, è l'assenza di Flaco alla chitarra, perché lui, agentino, l'avrebbe impreziosita a dovere. :-(

http://www.youtube.com/watch?v=R738-iNDtVc


Fanno festa i musulmani il venerdì
il sabato gli ebrei
la domenica i cristiani
i barbieri il lunedì
e il mitico Lopez, che lavora alla Coop,
... il martedì. :bll:

Avatar utente
lemond
Messaggi: 11680
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:52
Località: Firenze

Re: Francesco Guccini

Messaggio da leggere da lemond » venerdì 30 dicembre 2011, 9:57

In "Metropolis" c'è anche una canzone non sua: Venezia (Aloisio-Bigi). Francesco l'aveva ascoltata nell'estate 1978, quando stava per nascere Teresa e gli piacque molto, fino alla commozione. Forse perché, quando si sta per avere un figlio, si è più sensibili alla storia di una ragazza morta di parto. :-(

http://www.youtube.com/watch?v=Py88yi-A0io

Un'altra canzone scritta in colaborazione con Giampiero Aloisio è "Poveri bimbi di Milano" nata dall'impressione avuta nel vedere quegli enormi palazzoni di periferia, con la gente, e in particolare i bambini, impossibilitata ad uscire per divertirsi. :-( Nel 1981 Bologna era "l'America" al confronto.

P.S.

Questa canzone Guccini la considera davvero un brano minore.

http://www.youtube.com/watch?v=ZiD832hSgVM


Fanno festa i musulmani il venerdì
il sabato gli ebrei
la domenica i cristiani
i barbieri il lunedì
e il mitico Lopez, che lavora alla Coop,
... il martedì. :bll:

Avatar utente
lemond
Messaggi: 11680
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:52
Località: Firenze

Re: Francesco Guccini

Messaggio da leggere da lemond » domenica 1 gennaio 2012, 8:12

Bologna è al tempo stesso omaggio e rimprovero, spada e fioretto. Bologna capace di amore, capace di morte: in quel periodo si cominciava a leggere di cose fino ad allora sconosciute, come i ragazzi morti di eroina in piazza San Petronio. Insomma la sintesi del bene e del male, ma mai di odio, perché in Francesco per questa città prevale l'amore. ;)

http://www.youtube.com/watch?v=BBI1rwEW6x0


Fanno festa i musulmani il venerdì
il sabato gli ebrei
la domenica i cristiani
i barbieri il lunedì
e il mitico Lopez, che lavora alla Coop,
... il martedì. :bll:

Avatar utente
lemond
Messaggi: 11680
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:52
Località: Firenze

Re: Francesco Guccini

Messaggio da leggere da lemond » martedì 3 gennaio 2012, 15:30

Nel 1983, per la prima volta senza Pier Farri, il vecchio gruppo si radunò nel famoso castello di Carimate, in provincia di Como. Si sarebbe rivelata un'idea balzana, perché un mese rinchiusi lì, se pure in un luogo bellissimo ... :x
Il risultato delle registrazioni fu "Guccini" un albun di sei canzoni, di cui la più misteriosa è "Autogril", venuta fuori chissà come, ma in un fondo si tratta di un sogno ... restato tale. ;)

http://www.youtube.com/watch?v=sJUmSqP60_Q


Fanno festa i musulmani il venerdì
il sabato gli ebrei
la domenica i cristiani
i barbieri il lunedì
e il mitico Lopez, che lavora alla Coop,
... il martedì. :bll:

Avatar utente
lemond
Messaggi: 11680
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:52
Località: Firenze

Re: Francesco Guccini

Messaggio da leggere da lemond » giovedì 5 gennaio 2012, 8:18

"Guccini" rappresenta l'impossibilità di viaggiare. Puoi raggiungere ogni parte del mondo in poche ore, ma sei condannato ad essere sempre turista. :hammer: Per viaggiare e, al tempo stesso vivere, bisognerebbe avere sei o sette vite. Si pensi ad Hugo Pratt, che ha vissuto 15 anni in Argentina e quindi ha visto e conosciuto un'altra parte del mondo, ma si è perso tre lustri importanti in Italia, in un momento cruciale della nostra storia. E allora si diventa tutti Gulliver che, nell'omonima canzone, torna dai suoi viaggi meravigliosi, racconta e la gente ... non capisce, perché confonde e distorce le immagini di chi ha viaggiato. :-( E alla fine G. è costretto ad ammettere la sconfitta: "Da tempo e mare non s'impara niente".

http://www.youtube.com/watch?v=Gv-8yzhwTeA


Fanno festa i musulmani il venerdì
il sabato gli ebrei
la domenica i cristiani
i barbieri il lunedì
e il mitico Lopez, che lavora alla Coop,
... il martedì. :bll:

Admin
Messaggi: 13431
Iscritto il: domenica 21 giugno 2009, 22:48

Re: Francesco Guccini

Messaggio da leggere da Admin » giovedì 5 gennaio 2012, 14:26

lemond ha scritto:l'impossibilità di viaggiare. Puoi raggiungere ogni parte del mondo in poche ore, ma sei condannato ad essere sempre turista. :hammer: Per viaggiare e, al tempo stesso vivere, bisognerebbe avere sei o sette vite. Si pensi ad Hugo Pratt, che ha vissuto 15 anni in Argentina e quindi ha visto e conosciuto un'altra parte del mondo, ma si è perso tre lustri importanti in Italia, in un momento cruciale della nostra storia.
Molto malinconici questi pensieri, e molto veri purtroppo.


Pantani è una leggenda come Coppi e Bartali

Avatar utente
lemond
Messaggi: 11680
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:52
Località: Firenze

Re: Francesco Guccini

Messaggio da leggere da lemond » sabato 7 gennaio 2012, 8:57

A volte viaggiando, si ha l'impressione di essere già stato lì, magari in un'altra vita. ;) E' il senso di

http://www.youtube.com/watch?v=A68DYsOsbHM

Guccini, si sarà capito, non ama viaggiare [nota mia: io, ancora meno :D ] Invece è un gran camminatore, da vero montanaro. ;)

"Shomèr ma millailah" è un verso di isaia (21,11-12). Il profeta, che fa della minaccia (alla Savonarola) la sua missione, all'improvviso si scioglie in questo verso altamente poetico e di grande speranza: "La notte sta per finire, ma l'alba non è ancora arrivata: tornate, domandate, insistete." L'importante della vita è continuare a posi delle domande, ben sapendo che spesso non ci saranno risposte. :cincin:

http://www.youtube.com/watch?v=4JRGUPCjBFI


Fanno festa i musulmani il venerdì
il sabato gli ebrei
la domenica i cristiani
i barbieri il lunedì
e il mitico Lopez, che lavora alla Coop,
... il martedì. :bll:

Admin
Messaggi: 13431
Iscritto il: domenica 21 giugno 2009, 22:48

Re: Francesco Guccini

Messaggio da leggere da Admin » sabato 7 gennaio 2012, 14:15

In generale, l'album Guccini mi pare abbastanza mediocre. Musicalmente è anni luce dietro un Via Paolo Fabbri 43, per dire.


Pantani è una leggenda come Coppi e Bartali

Avatar utente
lemond
Messaggi: 11680
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:52
Località: Firenze

Re: Francesco Guccini

Messaggio da leggere da lemond » sabato 7 gennaio 2012, 14:43

Admin ha scritto:In generale, l'album Guccini mi pare abbastanza mediocre. Musicalmente è anni luce dietro un Via Paolo Fabbri 43, per dire.
Io non ti so rispondere, perché, come nei film mi interessa quasi solo la sceneggiatura, così nelle canzoni l'aspetto prevalente è il testo. Per la musica sono proprio un dilettante allo sbaraglio. :-(


Fanno festa i musulmani il venerdì
il sabato gli ebrei
la domenica i cristiani
i barbieri il lunedì
e il mitico Lopez, che lavora alla Coop,
... il martedì. :bll:

Avatar utente
Deadnature
Messaggi: 5211
Iscritto il: martedì 22 febbraio 2011, 20:49

Re: Francesco Guccini

Messaggio da leggere da Deadnature » domenica 8 gennaio 2012, 2:03

Admin ha scritto:In generale, l'album Guccini mi pare abbastanza mediocre. Musicalmente è anni luce dietro un Via Paolo Fabbri 43, per dire.
Io, che musicalmente sono al livello di Lemond :), posso dirti che Autogrill mi mette i brividi ogni volta che l'ascolto. E sono in buona compagnia, anche di persone non gucciniane di stretta osservanza.


http://www.spazidisimpatia.wordpress.com
Spazi di simpatia, nel nome dell'amore che regna nella nostra splendida Terra
Un blog consigliato da Basso, quello giusto.

Aderii alla campagna di garbata moral suasion per cacciare Di Rocco. E infatti...

Avatar utente
lemond
Messaggi: 11680
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:52
Località: Firenze

Re: Francesco Guccini

Messaggio da leggere da lemond » domenica 8 gennaio 2012, 9:25

Ho trovato questa e ... non potevo esimermi. ;)

http://www.youtube.com/watch?v=fHEHNmv2 ... re=related


Fanno festa i musulmani il venerdì
il sabato gli ebrei
la domenica i cristiani
i barbieri il lunedì
e il mitico Lopez, che lavora alla Coop,
... il martedì. :bll:

Avatar utente
lemond
Messaggi: 11680
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:52
Località: Firenze

Re: Francesco Guccini

Messaggio da leggere da lemond » lunedì 9 gennaio 2012, 8:31

Il 1984 è l'anno del grande concerto in piazza Maggiore, vent'anni dopo Auschwitz

http://www.youtube.com/watch?v=pBRJAqT1POY (Live)

http://www.youtube.com/watch?v=iCjZsZnB ... re=related (Guccini e Nomadi)

http://www.youtube.com/watch?v=DERu9RCvFo0 (la prima volta in TV)

ed ivi arrivarono tanti amici con i quali era stato percorso un pezzo di strada.

Parte di quel concerto contribuì alla relaizzazione di "Fra la via Emilia e il West". [ La via Emilia tagliava Modena in due e da una parte c'erano solo gli ampi campi della periferia: il loro West domestico. ;) ]
Quel concerto fu un'occasione per sperimentare un certo tipo di canzone come una sorta di racconto che possa essere ripreso, riletto con lo stesso piacere anche diversi anni dopo, magari riscoprendoci dentro qualcosa che, ad un primo impatto, non si era notato.

http://www.youtube.com/watch?v=e-uZ2uve28A


Fanno festa i musulmani il venerdì
il sabato gli ebrei
la domenica i cristiani
i barbieri il lunedì
e il mitico Lopez, che lavora alla Coop,
... il martedì. :bll:

Avatar utente
lemond
Messaggi: 11680
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:52
Località: Firenze

Re: Francesco Guccini

Messaggio da leggere da lemond » giovedì 12 gennaio 2012, 8:07

Siamo al 1987 e pensando un po' si scopre che in tutti noi c'è una signora Bovary: desideri che rimangono tali.

http://www.youtube.com/watch?v=l8TgzKlxeMA
Fanno festa i musulmani il venerdì
il sabato gli ebrei
la domenica i cristiani
...
e i barbieri il lunedì

http://www.youtube.com/watch?v=-DcbLGul8Mk


Fanno festa i musulmani il venerdì
il sabato gli ebrei
la domenica i cristiani
i barbieri il lunedì
e il mitico Lopez, che lavora alla Coop,
... il martedì. :bll:

Avatar utente
lemond
Messaggi: 11680
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:52
Località: Firenze

Re: Francesco Guccini

Messaggio da leggere da lemond » venerdì 13 gennaio 2012, 9:31

Van Loon è dedicata all'impiegato postale Ferruccio (o Carlo?) Guccini, che leggeva le opere di questo Piero Angela dei suoi tempi (gli anni trenta). Hendrik Willem van Loon era un olandese, divulgatore di storia, geografia e umanita varia. Personalità curiosa e stravagante, era sempre alla ricerca di libertà, avventure, amicizie. Anni di ricerche e viaggi lo avevano arricchito di aneddoti. Giornalista di successo, dal carattere brillante, ha consegnato alla storia una quantità di scritti e lavori, fondamentali per l'educazione di giovani sia di estrazione umile che borghese, che affascinati dalle sue avventure e dalle sue ricerche, attingevano alle opere dei divulgatori come lui.
Essendo dedicata al padre (appunto), Francesco la sente particolarmente e non è mai riuscito ad inserirla in un concerto, perché tutte le volte che ci ha provato si sente male ed avrebbe voglia di piangere la sua memoria. :-(

http://www.youtube.com/watch?v=FoJa5eugIaY


Fanno festa i musulmani il venerdì
il sabato gli ebrei
la domenica i cristiani
i barbieri il lunedì
e il mitico Lopez, che lavora alla Coop,
... il martedì. :bll:

Avatar utente
lemond
Messaggi: 11680
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:52
Località: Firenze

Re: Francesco Guccini

Messaggio da leggere da lemond » domenica 15 gennaio 2012, 9:14

Qualcuno, tempo fa, mi chiese se Guccini avesse mai scritto qualcosa (così come Vecchioni) per la figlia. Allora gli risposi di non saperlo e quindi, credevo di no, invece eccola: http://www.youtube.com/watch?v=rKhXMAGNiO8
Andar via a ... è un'espressione che dà l'immagina di come se ne vanno i bambini. E' solo un omaggio a Teresa, senza volerle insegnare niente, peraltro: "Culodritto, cosa vuoi che ti dica? Solo che costa sempre fatica
e che il vivere è sempre quello, ma è storia antica."


Fanno festa i musulmani il venerdì
il sabato gli ebrei
la domenica i cristiani
i barbieri il lunedì
e il mitico Lopez, che lavora alla Coop,
... il martedì. :bll:

Avatar utente
Deadnature
Messaggi: 5211
Iscritto il: martedì 22 febbraio 2011, 20:49

Re: Francesco Guccini

Messaggio da leggere da Deadnature » domenica 15 gennaio 2012, 13:45

Beh, sempre per la figlia (cresciuta) c'è la notevolissima e struggente "E un giorno...", contenuta in Stagioni.
http://www.youtube.com/watch?v=ZmQUbKNzbTQ


http://www.spazidisimpatia.wordpress.com
Spazi di simpatia, nel nome dell'amore che regna nella nostra splendida Terra
Un blog consigliato da Basso, quello giusto.

Aderii alla campagna di garbata moral suasion per cacciare Di Rocco. E infatti...

Avatar utente
lemond
Messaggi: 11680
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:52
Località: Firenze

Re: Francesco Guccini

Messaggio da leggere da lemond » domenica 15 gennaio 2012, 13:52

Deadnature ha scritto:Beh, sempre per la figlia (cresciuta) c'è la notevolissima e struggente "E un giorno...", contenuta in Stagioni.
http://www.youtube.com/watch?v=ZmQUbKNzbTQ
Grazie, ma io costì ci devo ancora arrivare. ;)


Fanno festa i musulmani il venerdì
il sabato gli ebrei
la domenica i cristiani
i barbieri il lunedì
e il mitico Lopez, che lavora alla Coop,
... il martedì. :bll:

Avatar utente
Deadnature
Messaggi: 5211
Iscritto il: martedì 22 febbraio 2011, 20:49

Re: Francesco Guccini

Messaggio da leggere da Deadnature » domenica 15 gennaio 2012, 13:55

Sì sì, era un trailer! :D


http://www.spazidisimpatia.wordpress.com
Spazi di simpatia, nel nome dell'amore che regna nella nostra splendida Terra
Un blog consigliato da Basso, quello giusto.

Aderii alla campagna di garbata moral suasion per cacciare Di Rocco. E infatti...

Avatar utente
lemond
Messaggi: 11680
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:52
Località: Firenze

Re: Francesco Guccini

Messaggio da leggere da lemond » martedì 17 gennaio 2012, 9:40

Nel 1985 Francesco incide un altro album dal vivo: "Quasi come Dumas ..." Il titolo nacque da una serie di bisticci di parole. Siccome le canzoni erano quasi tutte provenienti da "Due anni dopo" e, poiché erano trascorsi vent'anni dal quel disco ... :D Guccini decise di riprendere le vecchie canzoni, perché non erano invecchiate, ma gli arrangiamenti ... sì. :-( Dei dieci brani, uno solo era inedito.

http://www.youtube.com/watch?v=-L0vcMXbWyQ

http://www.youtube.com/watch?v=ELiwf9E0 ... re=related (live)


Fanno festa i musulmani il venerdì
il sabato gli ebrei
la domenica i cristiani
i barbieri il lunedì
e il mitico Lopez, che lavora alla Coop,
... il martedì. :bll:

Avatar utente
lemond
Messaggi: 11680
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:52
Località: Firenze

Re: Francesco Guccini

Messaggio da leggere da lemond » giovedì 19 gennaio 2012, 8:12

Gli anni Novanta ci portano "Quelli che non ..." uno sfogo di chi scopre di vivere con una persona che non lo considera più molto! Nel brano, che dà il titolo all'albunm, la coppia non esiste più, è dissolta e l'io narrante si rivolge ad una interlocutrice ... Era un momento di grandi incertezze personali e politiche, oltre che di grande siccità: "La vedi nel cielo quell'alta pressione? La senti una strana stagione? ..."

http://www.youtube.com/watch?v=5bUHv5BzGQ8


Fanno festa i musulmani il venerdì
il sabato gli ebrei
la domenica i cristiani
i barbieri il lunedì
e il mitico Lopez, che lavora alla Coop,
... il martedì. :bll:

Avatar utente
lemond
Messaggi: 11680
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:52
Località: Firenze

Re: Francesco Guccini

Messaggio da leggere da lemond » venerdì 20 gennaio 2012, 8:18

Questa è "fuori sacco" rispetto alla storia del Nostro che vo raccontando. Infatti è una delle sue prime (1973) e rappresenta il lato più comico di Francesco. :D

http://www.youtube.com/watch?v=mqefo_41mvE


Fanno festa i musulmani il venerdì
il sabato gli ebrei
la domenica i cristiani
i barbieri il lunedì
e il mitico Lopez, che lavora alla Coop,
... il martedì. :bll:

Avatar utente
lemond
Messaggi: 11680
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:52
Località: Firenze

Re: Francesco Guccini

Messaggio da leggere da lemond » sabato 21 gennaio 2012, 8:21

Quel disco è rimasto ben presente nei ricordi di Francesco ed infatti ha scelto molti brani da esso per i suoi concerti. Una canzone in particolare è "Le ragazze delle notte", dove però, a differenza della "vulgata generale" non si parla di prostitute, bensì di incontri in un bar notturno frequentato da molti/e che "tiravano tardi" pur dovendosi svegliare la mattina presto. Parlavano dei loro amori e dei loro sogni e Guccini ascoltava, non coivolto, ma molto partecipe umanamente.

http://www.youtube.com/watch?v=hLhkFOmrbes


Fanno festa i musulmani il venerdì
il sabato gli ebrei
la domenica i cristiani
i barbieri il lunedì
e il mitico Lopez, che lavora alla Coop,
... il martedì. :bll:

Avatar utente
TIC
Messaggi: 7255
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 19:20

Re: Francesco Guccini

Messaggio da leggere da TIC » sabato 21 gennaio 2012, 12:21

Scusate una informazione se sapete : non mi ricordo piu' se Guccini ha sposato una femmina di 30 anni piu' giovane o di 30 anni piu' vecchia :crazy:
Se fosse di 30 anni piu' vecchia, il Guccio sarebbe davvero uno di sinistra. Vi pare ?


Henry Kissinger : (Ad un summit presso il Ministero degli Esteri alla fine dell'intervento di Aldo Moro) Chi parla in questo modo non può che essere un imbroglione e non può che rappresentare un popolo di imbroglioni.


Rispondi