Fatti di politica 2018

Dove discutere di altri sport e di tutto il resto
Avatar utente
lemond
Messaggi: 14967
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:52
Località: Firenze

Re: Fatti di politica 2018

Messaggio da leggere da lemond »

Tranchée d'Arenberg ha scritto: mercoledì 30 maggio 2018, 12:25 L'onestà di un partito, non dovrebbe iniziare dal dire la verità agli elettori e promettere cose realmente fattibili? Oppure anche il M5S è legittimato a sparare cazzate in campagna elettorale? Non erano diversi?
Sì, loro sono sempre stati sinceri come ... il Bagnino. :bll: :crazy: :diavoletto:


Fanno festa i musulmani il venerdì
il sabato gli ebrei
la domenica i cristiani
i barbieri il lunedì :bll:

"Per principio rifiuto di sottopormi a questi controlli. Non sono ostile alla lotta al doping, che ritengo indispensabile tra i dilettanti, ma nel caso di professionisti è differente.
Avatar utente
lemond
Messaggi: 14967
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:52
Località: Firenze

Re: Fatti di politica 2018

Messaggio da leggere da lemond »

La Libertà???


Fanno festa i musulmani il venerdì
il sabato gli ebrei
la domenica i cristiani
i barbieri il lunedì :bll:

"Per principio rifiuto di sottopormi a questi controlli. Non sono ostile alla lotta al doping, che ritengo indispensabile tra i dilettanti, ma nel caso di professionisti è differente.
Montana Miller
Messaggi: 1265
Iscritto il: venerdì 20 marzo 2015, 6:00

Re: Fatti di politica 2018

Messaggio da leggere da Montana Miller »

Tranchée d'Arenberg ha scritto: mercoledì 30 maggio 2018, 12:25 Ed è per questo che in campagna elettorale, sentir dire sia da una parte che dall'altra che non ci si sarebbe alleati con gli 'avversari' a tal punto da presentare agli elettori l'intera squadra di governo (5S) o da firmare contratti per non tradirsi il giorno dopo (CDX), era già una bella presa per il culo, perchè tutti sapevano benissimo che nessuno dei 3 'poli' avrebbe potuto governare da solo. Per non parlare delle promesse elettorali folli.

L'onestà di un partito, non dovrebbe iniziare dal dire la verità agli elettori e promettere cose realmente fattibili? Oppure anche il M5S è legittimato a sparare cazzate in campagna elettorale? Non erano diversi?
Probabilmente non troppo.Però appurato che sono stati comportamenti comuni,non li imputerei solo ad alcuni,anche perchè francamente considerato il contesto della campagna elettorale non vedo come potesse essere altrimenti.Un accordo o un inciucio se preferisci non puoi pensare di annunciarlo,poi forse immaginavano di dover fare ancora l'opposizione a un governo con Renzi e Berlusconi:poi i 5 stelle funzionano a quel modo e a loro modo hanno dimostrato coerenza passando attraverso il consenso dei loro iscritti,molti dei quali volevano l'accordo già 5 anni fa con il PD,che poi si prese a bordo i berlusconiani.Se uno vuole provare a incidere e lasciare una traccia si deve un po' adeguare,cosa che però 5 anni fa il PD non era troppo intenzionato a fare,volendo non solo imporre il Premier ma probabilmente tutta la linea.In quei termini era un po' difficile,così sembrava un accordo più alla pari e rispettoso delle diversità.


Avatar utente
Tranchée d'Arenberg
Messaggi: 20311
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:50

Re: Fatti di politica 2018

Messaggio da leggere da Tranchée d'Arenberg »

Montana Miller ha scritto: mercoledì 30 maggio 2018, 13:44
Tranchée d'Arenberg ha scritto: mercoledì 30 maggio 2018, 12:25 Ed è per questo che in campagna elettorale, sentir dire sia da una parte che dall'altra che non ci si sarebbe alleati con gli 'avversari' a tal punto da presentare agli elettori l'intera squadra di governo (5S) o da firmare contratti per non tradirsi il giorno dopo (CDX), era già una bella presa per il culo, perchè tutti sapevano benissimo che nessuno dei 3 'poli' avrebbe potuto governare da solo. Per non parlare delle promesse elettorali folli.

L'onestà di un partito, non dovrebbe iniziare dal dire la verità agli elettori e promettere cose realmente fattibili? Oppure anche il M5S è legittimato a sparare cazzate in campagna elettorale? Non erano diversi?
Probabilmente non troppo.Però appurato che sono stati comportamenti comuni,non li imputerei solo ad alcuni,anche perchè francamente considerato il contesto della campagna elettorale non vedo come potesse essere altrimenti.Un accordo o un inciucio se preferisci non puoi pensare di annunciarlo,poi forse immaginavano di dover fare ancora l'opposizione a un governo con Renzi e Berlusconi:poi i 5 stelle funzionano a quel modo e a loro modo hanno dimostrato coerenza passando attraverso il consenso dei loro iscritti,molti dei quali volevano l'accordo già 5 anni fa con il PD,che poi si prese a bordo i berlusconiani.Se uno vuole provare a incidere e lasciare una traccia si deve un po' adeguare,cosa che però 5 anni fa il PD non era troppo intenzionato a fare,volendo non solo imporre il Premier ma probabilmente tutta la linea.In quei termini era un po' difficile,così sembrava un accordo più alla pari e rispettoso delle diversità.
Bene, il primo passo per guarire è iniziare ad ammettere le cose per come stanno.Ovvero il M5S è un partito alla stregua degli altri.

I fatti, amico mio, è che il M5S ha strillato per anni concetti su cui adesso stanno cambiando rotta. Sia chiaro, è legittimo cambiare opinioni, ma se lo fai solo quando quel cambio di rotta fa comodo e ti porta benefici, il discorso è un tantino diverso. Non trovi?

E' vero o non è vero che questi non si volevano alleare con nessuno?
E' vero o non è vero che fino all'altro giorno era "Di Maio premier o niente governo" (http://www.lastampa.it/2018/02/18/itali ... agina.html)?
E' vero o non è vero che i candidati che non avevano rispettato le regole interne ed erano stati mandati via, oggi sono in parlamento e ci stanno in quota 5S?
E' vero o non è vero che Dibba diffondeva video su youtube in cui diceva peste e corna della Lega (come smontare la Lega in 5 minuti) mentre ora vogliono fare il governo insieme e si scambiano like sui social?
E' vero o non è vero che una volta erano contro l'euro, poi volevano il referndum, poi sono diventati europeisti e poi volevano mettere come ministri dell'economia uno che ha suggerito di far arrivare lo spread a 700 per far si che l'Europa ci mandi via a calci nel culo?
E' vero o non è vero che secondo Di Maio nel giro di 7 giorni Mattarella è passato dall'essere un ottimo presidente, uno che meritava l'impeachment, e adesso è tornato di nuovo buono?
E' vero o non è vero prima delle elezioni Di Maio diceva di Salvini: "Ma una domanda che ho fatto spesso agli ambasciatori europei è: com’è possibile che nei Paesi europei ci sia più paura per il M5S anziché per un centrodestra che ha in pancia il partito alleato di Afd e Le Pen che è la Lega?" mentre oggi sono insieme?


Gli inciuci è vero che non si annunciano. Solo che quando lo faceva il PD coi verdiniani si è gridato al tradimento del popolo, mentre ora che lo fanno loro con la lega va tutto bene, è un "governo amico del popolo". Non trovi che ci siano un sacco di incoerenze politiche molto rilevanti nel loro operato?


Cobblestone 2012 & 2018 - 1° Classifica Generale
Cobblestone 2012 & 2018 - 1° Classifica Classiche
Cobblestone 2013 - 1° Classifica Semiclassiche

FantaCycling Manager 2016 - 1° Classifica (squadre)

beppesaronni ha scritto: Ps: hirshi fara cagare. Hirshi è la nuova moda. Come votare calenda. Ma hirshi è un bluff....
Montana Miller
Messaggi: 1265
Iscritto il: venerdì 20 marzo 2015, 6:00

Re: Fatti di politica 2018

Messaggio da leggere da Montana Miller »

E' un partito in divenire,lo dico ironicamente ma anche abbastanza sul serio.Hanno cominciato davvero l'altro ieri ei lavori si acquisiscono poco alla volta,mettiamola così.E' anche oggettivo che su di loro ci siano meno elementi per un giudizio.In merito alla vicenda con Mattarella è quantomeno anomala,non credo ci possa essere una posizione univoca.Un Presidente che di fatto pretende di dettare la linea non si era mai visto,poi quale possa essere la migliore difesa degli interessi degli italiani vai a sapere,ai posteri.Certo il discorso sui risparmi dopo le vicende della Boschi la rendono un'uscita poco fortunata.


Avatar utente
Tranchée d'Arenberg
Messaggi: 20311
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:50

Re: Fatti di politica 2018

Messaggio da leggere da Tranchée d'Arenberg »

Montana Miller ha scritto: mercoledì 30 maggio 2018, 14:08 E' un partito in divenire,lo dico ironicamente ma anche abbastanza sul serio.Hanno cominciato davvero l'altro ieri ei lavori si acquisiscono poco alla volta,mettiamola così.
Mettiamola così: hanno comiciato l'altro ieri e piano piano stanno acquisendo tutti i vizi dei vecchi partiti, di cui ormai fanno parte in maniera inequivocabile.


Cobblestone 2012 & 2018 - 1° Classifica Generale
Cobblestone 2012 & 2018 - 1° Classifica Classiche
Cobblestone 2013 - 1° Classifica Semiclassiche

FantaCycling Manager 2016 - 1° Classifica (squadre)

beppesaronni ha scritto: Ps: hirshi fara cagare. Hirshi è la nuova moda. Come votare calenda. Ma hirshi è un bluff....
Avatar utente
Tranchée d'Arenberg
Messaggi: 20311
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:50

Re: Fatti di politica 2018

Messaggio da leggere da Tranchée d'Arenberg »

Poi ditemi che questa non era una presa per il culo

https://video.repubblica.it/politica/sa ... P1-S4.4-T1


Cobblestone 2012 & 2018 - 1° Classifica Generale
Cobblestone 2012 & 2018 - 1° Classifica Classiche
Cobblestone 2013 - 1° Classifica Semiclassiche

FantaCycling Manager 2016 - 1° Classifica (squadre)

beppesaronni ha scritto: Ps: hirshi fara cagare. Hirshi è la nuova moda. Come votare calenda. Ma hirshi è un bluff....
qrier
Messaggi: 1213
Iscritto il: giovedì 7 maggio 2015, 15:12

Re: Fatti di politica 2018

Messaggio da leggere da qrier »

Ai tempi dell'intervista 5 Stelle e Lega parlavano di uscire dall'euro, da qui le parole di Savona.
Questo video semmai dimostra che Savona è ben conscio delle conseguenze, per cui Mattarella non aveva ragione di preoccuparsi.


Avatar utente
Tranchée d'Arenberg
Messaggi: 20311
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:50

Re: Fatti di politica 2018

Messaggio da leggere da Tranchée d'Arenberg »

qrier ha scritto: mercoledì 30 maggio 2018, 17:41 Ai tempi dell'intervista 5 Stelle e Lega parlavano di uscire dall'euro, da qui le parole di Savona.
Questo video semmai dimostra che Savona è ben conscio delle conseguenze, per cui Mattarella non aveva ragione di preoccuparsi.
Vabbè, se stiamo scherzando, ditelo prima.

Ma come, qui s'è creata una crisi istituzionale senza precedenti, s'è arrivati a chiedere l'impeachment del PdR (o forse non dobbiamo prendere sul serio le cose che dice Di Maio??) perchè questi rifiutava come Ministro dell'Economia un signore ottuagenario che aveva proposto di portare lo spread a 600 per farci cacciare dall'Europa ed ora scopro che in realtà lui è un europeista contrario all'uscita dell'euro fino a poco tempo fa proposta da Lega e M5S, che però ora non vogliono più uscire dall'euro...mentre lui forse si o forse no...o forse ci vuole la riapertura dei manicomi. :diavoletto:
Roba da pazzi!

Non so se vi rendete conto di quello che scrivete...Noto sempre con sommo stupore che molti elettori pentastellati hanno completamente perso ogni facoltà critica, avvallando asetticamente qualsiasi mossa decisa dai vertici (uno vale uno :crazy: ). Gente che ce l'aveva a morte con la Lega, oggi difende Salvini. Qui, in Calabria. Voglio morire :help: :muro:

Tra l'altro, probabilmente senza rendertene conto, hai messo in evidenza la totale inaffidabilità di questi partiti che negli ultimi mesi a proposito dell'euro hanno avuto posizioni a dir poco ondivaghe. S'è passati dal Di Maio che voleva uscire dall'euro (ricordi il referendum) di fine 2017, ad un Di Maio europeista ad inizio 2018, per arrivare al Di Maio che appoggia Savona all'economia. Idem la Lega.

Visto che ad oggi questo è il tema più caldo della scena politica italiana, adrebbe fatta chiarezza sulle vere intenzioni che hanno Lega e 5S: l'uscita dall'euro non è stato argomento primario della campagna elettorale, mentre ora pare che sia il caposaldo dell'eventuale prossimo governo.


Cobblestone 2012 & 2018 - 1° Classifica Generale
Cobblestone 2012 & 2018 - 1° Classifica Classiche
Cobblestone 2013 - 1° Classifica Semiclassiche

FantaCycling Manager 2016 - 1° Classifica (squadre)

beppesaronni ha scritto: Ps: hirshi fara cagare. Hirshi è la nuova moda. Come votare calenda. Ma hirshi è un bluff....
Montana Miller
Messaggi: 1265
Iscritto il: venerdì 20 marzo 2015, 6:00

Re: Fatti di politica 2018

Messaggio da leggere da Montana Miller »

Mi pare disse addirittura 700,anche perchè dai 600 non ci mancò tantissimo.Sentito anche l'altro giorno da uno su La Setta dire che se lo Spread fosse salito a livelli critici sarebbe stata l'Europa stessa a farci fuori,quando ovviamente è una sciocchezza.Fa troppo comodo controllare tutti e sapere che livello di crescita possano avere.Poi voglio dire,si sono tenuti Grecia,Irlanda,Portogallo e facevano fuori noi?Da pochi punti percentuali di PIL rappresentati dallo Spread alla bancarotta credo ce ne passi,abbonare un prestito a uno che i soldi ce li ha e può rendertegli,situazione paragonabile alla nostra con la BCE,non mi sembra molto furbo da parte del contraente.Magari,ma non ci spererei.I soliti terroristi da salotto.Da parte di Savona credo sia stato un paradosso,vai a sapere che la gente ti prende sempre sul serio e anni dopo potresti ricoprire un ruolo istituzionale.Peraltro a me non sembra un pericoloso reazionario,non avere una posizione critica sull'Euro lo trovo molto più curioso di chi vagli la possibilità di uscirne,avendo la preparazione per poterlo sostenere.Poi un conto è dire funziona così,lo scenario sarebbe questo,altro che corrisponda al proprio pensiero nero su bianco.L'uscita dall'Euro,peraltro,più che argomento da campagna elettorale credo debba esserlo di un referendum,che porti al baratro o a una miglioria delle condizioni di vita delle persone dubito spetti deciderlo al Mattarella di turno,le cui prerogative già adesso non prevederebbero di dettare l'indirizzo al governo di turno.


Avatar utente
Tranchée d'Arenberg
Messaggi: 20311
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:50

Re: Fatti di politica 2018

Messaggio da leggere da Tranchée d'Arenberg »

Montana Miller ha scritto: giovedì 31 maggio 2018, 11:58 Da parte di Savona credo sia stato un paradosso,vai a sapere che la gente ti prende sempre sul serio e anni dopo potresti ricoprire un ruolo istituzionale.
Eh, già. Uno che è già stato ministro (il vento del cambiamento :bll: ) fa certe dichiarazioni e la colpa è di chi lo prende sul serio. Un pò come quelli che han preso sul serio la promessa di reddito di cittadinanza :diavoletto: :diavoletto:


Cobblestone 2012 & 2018 - 1° Classifica Generale
Cobblestone 2012 & 2018 - 1° Classifica Classiche
Cobblestone 2013 - 1° Classifica Semiclassiche

FantaCycling Manager 2016 - 1° Classifica (squadre)

beppesaronni ha scritto: Ps: hirshi fara cagare. Hirshi è la nuova moda. Come votare calenda. Ma hirshi è un bluff....
Montana Miller
Messaggi: 1265
Iscritto il: venerdì 20 marzo 2015, 6:00

Re: Fatti di politica 2018

Messaggio da leggere da Montana Miller »

Ma credo proprio volesse scongiurare qualcosa,la cacciata dell'Italia dall'Euro,insostenibile.Era il 2011,valeva un po' tutto in quel momento,io credo che arrivati al 2018 si sia capito che questo Spread sia uno strumento che qualcuno utilizzi come una clava per ricattare e bastonare quanti non si pieghino ai voleri europei,che si chiami Berlusconi,5 Stelle o che altro.


Avatar utente
Tranchée d'Arenberg
Messaggi: 20311
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:50

Re: Fatti di politica 2018

Messaggio da leggere da Tranchée d'Arenberg »

Montana Miller ha scritto: giovedì 31 maggio 2018, 12:14 Ma credo proprio volesse scongiurare qualcosa,la cacciata dell'Italia dall'Euro,insostenibile.Era il 2011,valeva un po' tutto in quel momento,io credo che arrivati al 2018 si sia capito che questo Spread sia uno strumento che qualcuno utilizzi come una clava per ricattare e bastonare quanti non si pieghino ai voleri europei,che si chiami Berlusconi,5 Stelle o che altro.
No, la verità è che v'arrampicate sugli specchi e che per voi vale un pò tutto e il contrario di tutto. Ti ho evidenziato delle criticità e subito tiri a minimizzare, dicendo che non dovevano prenderlo sul serio e che all'epoca valeva tutto. Si, se l'avesse detto uno di un altro partito, sai il casino che fareste ancora oggi.

La realtà è che quando si fanno presenti le grandissime incoerenze e le giravolte che riguardano il M5S, trovate sempre una scusa buona. Il M5S non ci sta capendo più un cazzo, il giorno dice una cosa, la notte esattamente l'opposto. E voi sostenitori vi trovate ogni cazzo di volta a giustificare qualsiasi cosa dica Di Maio.

Che lo spread sia uno strumento degli speculatori è verità risaputa da anni. Ma il punto è un altro: il M5S vuole uscire o no dall'euro? SI o NO?

http://www.ilgiornale.it/news/politica/ ... 34529.html


Cobblestone 2012 & 2018 - 1° Classifica Generale
Cobblestone 2012 & 2018 - 1° Classifica Classiche
Cobblestone 2013 - 1° Classifica Semiclassiche

FantaCycling Manager 2016 - 1° Classifica (squadre)

beppesaronni ha scritto: Ps: hirshi fara cagare. Hirshi è la nuova moda. Come votare calenda. Ma hirshi è un bluff....
Montana Miller
Messaggi: 1265
Iscritto il: venerdì 20 marzo 2015, 6:00

Re: Fatti di politica 2018

Messaggio da leggere da Montana Miller »

Voi chi?Mi riferivo ancora ai talk show politici,che nel 2011 andavano per la maggiore e che avevano assunto dimensioni grottesche,dove vedevi gente di tutte le razze che faceva sparate anche divertenti.Comunque hanno detto di no,che non vogliono uscire dall'Euro,almeno l'altro giorno.Decisione peraltro non solo non annunciata,ma che ripeto dovrebbe passare dal vaglio di un referendum come lo fu l'adesione all'Unione Europea.Che ne dica Mattarella,non credo che nessuno possa prendersi da solo la briga di una decisione così importante avendola magari annunciata sottotraccia in un comizio politico o come boutade televisiva.


Avatar utente
Bitossi
Messaggi: 3885
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 12:41
Località: Milano

Re: Fatti di politica 2018

Messaggio da leggere da Bitossi »

Montana Miller ha scritto: giovedì 31 maggio 2018, 12:33 Voi chi?Mi riferivo ancora ai talk show politici,che nel 2011 andavano per la maggiore e che avevano assunto dimensioni grottesche,dove vedevi gente di tutte le razze che faceva sparate anche divertenti.Comunque hanno detto di no,che non vogliono uscire dall'Euro,almeno l'altro giorno.Decisione peraltro non solo non annunciata,ma che ripeto dovrebbe passare dal vaglio di un referendum come lo fu l'adesione all'Unione Europea.Che ne dica Mattarella,non credo che nessuno possa prendersi da solo la briga di una decisione così importante avendola magari annunciata sottotraccia in un comizio politico o come boutade televisiva.
Mmmmm... quello del 1989 non fu un vero e proprio referendum. Fu necessaria una legge costituzionale ad hoc; inoltre il valore giuridico dell’esito era praticamente zero. Al massimo lo si può considerare un referendum plebiscitario (= ‘tastiamo il polso’... ;) ), con sicurezza assoluta sugli esiti.
Ricordiamo invece che la ratifica dei trattati internazionali non può essere oggetto di referendum: artt. 75 e 80 della Costituzione.

Il mio interesse comunque al momento è centrato su altro: che minkia si inventeranno questa volta per far saltare ancora tutto, sprofondandoci sempre più nel ridicolo? :diavoletto:
(il mio pronostico che dalle scorse elezioni non possa nascere un governo è sempre valido, anche se mi rendo conto sia un’opzione rischiosa; ma forse è persino meglio così... :boh: )


Ringrazio la mia mamma per avermi fatto studiare da ciclista
Avatar utente
Tranchée d'Arenberg
Messaggi: 20311
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:50

Re: Fatti di politica 2018

Messaggio da leggere da Tranchée d'Arenberg »

Montana Miller ha scritto: giovedì 31 maggio 2018, 12:33 Voi chi?Mi riferivo ancora ai talk show politici,che nel 2011 andavano per la maggiore e che avevano assunto dimensioni grottesche,dove vedevi gente di tutte le razze che faceva sparate anche divertenti.
Voi che continuate a difendere a spada tratta i pentaimbroglioni pur di fronte alle controversie, ai paradossi, alle mille incoerenze e giravolte di cui si stanno rendendo protagonisti.
Montana Miller ha scritto: giovedì 31 maggio 2018, 12:33 Comunque hanno detto di no,che non vogliono uscire dall'Euro,almeno l'altro giorno.
Eh, l'altro giorno. Ma sono passate più di 24 ore, dunque oggi potrebbero dire di si, domani di no e dopodomani buh. Stessa cosa vale per la figura di Mattarella. Settimana fa era un grande presidente, pochi giorni dopo lo volevano impiccare, ora è tornato buono. Magari stasera ritornerà di moda l'impeachment. E così va per mille altre questioni. Ogni volta che torno a casa da lavoro, apro la tv per vedere qual'è la novità della giornata, qual'è l'argomento su cui oggi hanno cambiato opinione. Ti sembra gente affidabile questa? Che credibilità hanno questi signori?
Montana Miller ha scritto: giovedì 31 maggio 2018, 12:33 Decisione peraltro non solo non annunciata,ma che ripeto dovrebbe passare dal vaglio di un referendum come lo fu l'adesione all'Unione Europea.Che ne dica Mattarella,non credo che nessuno possa prendersi da solo la briga di una decisione così importante avendola magari annunciata sottotraccia in un comizio politico o come boutade televisiva.
Certo che non deve essere Mattarella a decidere. Su quello non c'è dubbio. Io però ti sto ponendo un'altra questione, quella del M5S e delle sue scelte. Per come dovrebbe essere intesa la democrazia, in particolare per come la intende il M5S che si riempie inappropriatamente la bocca del termine "diretta", uscire dall'euro dopo aver detto il contrario, non sarebbe mica corretto.


Cobblestone 2012 & 2018 - 1° Classifica Generale
Cobblestone 2012 & 2018 - 1° Classifica Classiche
Cobblestone 2013 - 1° Classifica Semiclassiche

FantaCycling Manager 2016 - 1° Classifica (squadre)

beppesaronni ha scritto: Ps: hirshi fara cagare. Hirshi è la nuova moda. Come votare calenda. Ma hirshi è un bluff....
Avatar utente
lemond
Messaggi: 14967
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:52
Località: Firenze

Re: Fatti di politica 2018

Messaggio da leggere da lemond »

Montana Miller è una persona intelligente, così come Nino e allora perché, mi chiedo, si fanno turlupinare da gente che dice loro chi deve comandare. Anche Platone si era posto la domanda, rispondendo che dovevano essere i filosofi. E la stessa domanda ha ricevuto, di volta in volta, differenti risposte: devono comandare i capi religiosi; un re di stirpe divina; i militari; no, devono farlo i migliori; anzi, è meglio uno solo, il tiranno o un principe armato; deve comandare colui che è re per grazia di Dio e volontà della nazione; devono comandare i tecnici; questa o quella razza; questa o quella classe e infine ... deve comandare il popolo. :bll:
La teoria della politica, insomma, è andata dalla ricerca della giustificazione, della legittimazione, del potere, il che equivale a sperar di trovare ciò che non esiste. Nessuno, infatti, è venuto al mondo con l'attributo della sovranità sugli altri. al massimo è stato istruito a farlo fin da piccolo.
La domanda dovrebbe essere un'altra: - Come possiamo organizzare le istituzioni politiche in modo da impedire che i governanti cattivi o incompetenti non facciano troppo danno? - In altre parole contentiamoci di Fanfani, Moro, Craxi, de Mita, Berlinguer etc.
Nessuno sa che cosa è il Bene e che cosa è il Male e di questo è bene essere certi, perché tutte le volte che qualcuno ha pensato di averne la conoscenza, prima o poi ci prova a perseguire il primo e a eliminare il secondo a ogni costo, anche a quello di lacrime e sangue! E la storia è piena di questi esempi. La pretesa fatale di avere in mano la Verità assoluta è l'errore da cui sono scaturiti gli orrori di ogni totalitarismo e tale mi sembra anche il voler dire *noi siamo diversi da tutti quelli che in passato si sono succeduti sulla "scena" politica, perché per noi la *scena* è senza virgolette, siamo istrioni, sappiamo bene come far accendere il pubblico e quindi applauditeci. :crazy: :diavoletto: :clap: :diavoletto: :crazy:


Fanno festa i musulmani il venerdì
il sabato gli ebrei
la domenica i cristiani
i barbieri il lunedì :bll:

"Per principio rifiuto di sottopormi a questi controlli. Non sono ostile alla lotta al doping, che ritengo indispensabile tra i dilettanti, ma nel caso di professionisti è differente.
Strong
Messaggi: 10137
Iscritto il: mercoledì 12 gennaio 2011, 11:48

Re: Fatti di politica 2018

Messaggio da leggere da Strong »

lemond post_id=518638 time=1527773748 user_id=94]
Montana Miller è una persona intelligente, così come Nino e allora perché,[/quote]

la triade finamente riunita :D


i fondamentalisti del ciclismo e gli ultras dei ciclisti sono il male di questo sport.
Avatar utente
Tranchée d'Arenberg
Messaggi: 20311
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:50

Re: Fatti di politica 2018

Messaggio da leggere da Tranchée d'Arenberg »

E niente, continua la telenovela. La novità della giornata è che ora imbarcano pure la Meloni e FdI. Non se ne capisce il motivo: 5 giorni fa si stava facendo un governo senza di loro, governo che è saltato solo per la questione Savona. Adesso riprovano a fare lo stesso governo, ma senza Savona e coi neofascisti.
Visto che stanno imbarcando tutti quelli che negli anni passati hanno sostenuto Berlusconi e votato le sue leggi, non vedo adesso perchè lasciano solo soletto l'ex-Cavaliere. Dato che ci sono possono imbarcare pure lui.

:diavoletto:


Cobblestone 2012 & 2018 - 1° Classifica Generale
Cobblestone 2012 & 2018 - 1° Classifica Classiche
Cobblestone 2013 - 1° Classifica Semiclassiche

FantaCycling Manager 2016 - 1° Classifica (squadre)

beppesaronni ha scritto: Ps: hirshi fara cagare. Hirshi è la nuova moda. Come votare calenda. Ma hirshi è un bluff....
Avatar utente
Slegar
Messaggi: 6101
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 16:49

Re: Fatti di politica 2018

Messaggio da leggere da Slegar »

Tranchée d'Arenberg ha scritto: giovedì 31 maggio 2018, 16:00 E niente, continua la telenovela. La novità della giornata è che ora imbarcano pure la Meloni e FdI. Non se ne capisce il motivo: 5 giorni fa si stava facendo un governo senza di loro, governo che è saltato solo per la questione Savona. Adesso riprovano a fare lo stesso governo, ma senza Savona e coi neofascisti.
Visto che stanno imbarcando tutti quelli che negli anni passati hanno sostenuto Berlusconi e votato le sue leggi, non vedo adesso perchè lasciano solo soletto l'ex-Cavaliere. Dato che ci sono possono imbarcare pure lui.

:diavoletto:
Questo articolo lo spiega bene:
https://www.openpolis.it/m5s-lega-hanno ... governare/


fair play? No, Grazie!
Avatar utente
Tranchée d'Arenberg
Messaggi: 20311
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:50

Re: Fatti di politica 2018

Messaggio da leggere da Tranchée d'Arenberg »

Slegar ha scritto: giovedì 31 maggio 2018, 17:43
Tranchée d'Arenberg ha scritto: giovedì 31 maggio 2018, 16:00 E niente, continua la telenovela. La novità della giornata è che ora imbarcano pure la Meloni e FdI. Non se ne capisce il motivo: 5 giorni fa si stava facendo un governo senza di loro, governo che è saltato solo per la questione Savona. Adesso riprovano a fare lo stesso governo, ma senza Savona e coi neofascisti.
Visto che stanno imbarcando tutti quelli che negli anni passati hanno sostenuto Berlusconi e votato le sue leggi, non vedo adesso perchè lasciano solo soletto l'ex-Cavaliere. Dato che ci sono possono imbarcare pure lui.

:diavoletto:
Questo articolo lo spiega bene:
https://www.openpolis.it/m5s-lega-hanno ... governare/
Concordo, lo spiega molto bene. In particolare il passaggio "Le proposte radicali del preannunciato “governo del cambiamento” dovranno quindi fare i conti con compromessi e mediazioni coinvolgendo anche altre forze politiche."

Il M5S sta facendo di tutto, tutto, tutto pur di fare un governo. Anche allearsi col diavolo.


Cobblestone 2012 & 2018 - 1° Classifica Generale
Cobblestone 2012 & 2018 - 1° Classifica Classiche
Cobblestone 2013 - 1° Classifica Semiclassiche

FantaCycling Manager 2016 - 1° Classifica (squadre)

beppesaronni ha scritto: Ps: hirshi fara cagare. Hirshi è la nuova moda. Come votare calenda. Ma hirshi è un bluff....
Avatar utente
Slegar
Messaggi: 6101
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 16:49

Re: Fatti di politica 2018

Messaggio da leggere da Slegar »

In Spagna hanno inventato il flamengo, ma politicamente si sono specializzati nella rumba:

https://www.ilfattoquotidiano.it/2018/0 ... a/4395126/

Si va verso la terza elezione in tre anni.


fair play? No, Grazie!
Winter
Messaggi: 17122
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 19:33

Re: Fatti di politica 2018

Messaggio da leggere da Winter »

Tranchée d'Arenberg ha scritto: giovedì 31 maggio 2018, 16:00 E niente, continua la telenovela. La novità della giornata è che ora imbarcano pure la Meloni e FdI. Non se ne capisce il motivo: 5 giorni fa si stava facendo un governo senza di loro, governo che è saltato solo per la questione Savona. Adesso riprovano a fare lo stesso governo, ma senza Savona e coi neofascisti.
Visto che stanno imbarcando tutti quelli che negli anni passati hanno sostenuto Berlusconi e votato le sue leggi, non vedo adesso perchè lasciano solo soletto l'ex-Cavaliere. Dato che ci sono possono imbarcare pure lui.

:diavoletto:
Pure la mummia?

Per una volta concordo con te :muro:


Avatar utente
Walter_White
Messaggi: 16140
Iscritto il: mercoledì 23 marzo 2016, 18:01

Re: Fatti di politica 2018

Messaggio da leggere da Walter_White »

Tranchée d'Arenberg ha scritto: giovedì 31 maggio 2018, 16:00 E niente, continua la telenovela. La novità della giornata è che ora imbarcano pure la Meloni e FdI. Non se ne capisce il motivo: 5 giorni fa si stava facendo un governo senza di loro, governo che è saltato solo per la questione Savona. Adesso riprovano a fare lo stesso governo, ma senza Savona e coi neofascisti.
Visto che stanno imbarcando tutti quelli che negli anni passati hanno sostenuto Berlusconi e votato le sue leggi, non vedo adesso perchè lasciano solo soletto l'ex-Cavaliere. Dato che ci sono possono imbarcare pure lui.

:diavoletto:
In realtà FdI non sarà al governo ne' come maggioranza con ministeri ne' come maggioranza senza ministeri
Savona è solo spostato, il suo "successore" è uno che differenzia da lui solo per il nome
Vediamo se Mattarella fa la stessa cosa...


FCC 2019/20: rit.
FCC 2018/19: 1°; Superprestige; Gran Combinata
FCC 2017/18: 3°; Trofeo dei titoli; Campionato Europeo Donne Elite, Campionato del Mondo Donne Elite, ROTY
Basso
Messaggi: 16335
Iscritto il: sabato 21 maggio 2011, 18:03
Località: Vicenza

Re: Fatti di politica 2018

Messaggio da leggere da Basso »

Walter_White ha scritto: giovedì 31 maggio 2018, 19:56 Savona è solo spostato, il suo "successore" è uno che differenzia da lui solo per il nome
Vediamo se Mattarella fa la stessa cosa...
Il suo successore non ha mai propugnato piani b per l'uscita dall'euro dell'Italia. Ha però diverse macchie sul curriculum: punta ad adottare la flat tax traendo le risorse dall'aumento dell'iva. Ha scritto libri con Renato Brunetta.


11 Vuelta 7-Prato
12 Appennino-Japan
13 Giro 9-CN ITA-Vuelta 20-Sabatini
14 Vasco-Dauphiné-Tour 3-Tour 21-Pologne-Tre Valli
15 Laigueglia-Escaut-Giro 2-Giro 18-Giro GC-Tour 13-Fourmies
16 Nice-Vuelta 12
17 Frankfurt-Tour 11-Vuelta 16-Chrono
18 Bianche-DePanne-Romandie-Köln-Piemonte-Chrono
19 Nice-Turkey-Portugal-Vuelta 10
20 Plouay-Toscana
Avatar utente
Tranchée d'Arenberg
Messaggi: 20311
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:50

Re: Fatti di politica 2018

Messaggio da leggere da Tranchée d'Arenberg »

Walter_White ha scritto: giovedì 31 maggio 2018, 19:56
Tranchée d'Arenberg ha scritto: giovedì 31 maggio 2018, 16:00 E niente, continua la telenovela. La novità della giornata è che ora imbarcano pure la Meloni e FdI. Non se ne capisce il motivo: 5 giorni fa si stava facendo un governo senza di loro, governo che è saltato solo per la questione Savona. Adesso riprovano a fare lo stesso governo, ma senza Savona e coi neofascisti.
Visto che stanno imbarcando tutti quelli che negli anni passati hanno sostenuto Berlusconi e votato le sue leggi, non vedo adesso perchè lasciano solo soletto l'ex-Cavaliere. Dato che ci sono possono imbarcare pure lui.

:diavoletto:
In realtà FdI non sarà al governo ne' come maggioranza con ministeri ne' come maggioranza senza ministeri
Savona è solo spostato, il suo "successore" è uno che differenzia da lui solo per il nome
Vediamo se Mattarella fa la stessa cosa...
No, perchè c'è stata maretta dentro il M5S e si sono resi conto che era meglio evitare per non perdere subito voti. Vediamo se votano la fiducia. Se sarà così allora potrei dirti che è FdI è sta al governo gialloverde come Verdini stava a Renzi


Cobblestone 2012 & 2018 - 1° Classifica Generale
Cobblestone 2012 & 2018 - 1° Classifica Classiche
Cobblestone 2013 - 1° Classifica Semiclassiche

FantaCycling Manager 2016 - 1° Classifica (squadre)

beppesaronni ha scritto: Ps: hirshi fara cagare. Hirshi è la nuova moda. Come votare calenda. Ma hirshi è un bluff....
Avatar utente
Walter_White
Messaggi: 16140
Iscritto il: mercoledì 23 marzo 2016, 18:01

Re: Fatti di politica 2018

Messaggio da leggere da Walter_White »

Tranchée d'Arenberg ha scritto: giovedì 31 maggio 2018, 20:58
Walter_White ha scritto: giovedì 31 maggio 2018, 19:56
Tranchée d'Arenberg ha scritto: giovedì 31 maggio 2018, 16:00 E niente, continua la telenovela. La novità della giornata è che ora imbarcano pure la Meloni e FdI. Non se ne capisce il motivo: 5 giorni fa si stava facendo un governo senza di loro, governo che è saltato solo per la questione Savona. Adesso riprovano a fare lo stesso governo, ma senza Savona e coi neofascisti.
Visto che stanno imbarcando tutti quelli che negli anni passati hanno sostenuto Berlusconi e votato le sue leggi, non vedo adesso perchè lasciano solo soletto l'ex-Cavaliere. Dato che ci sono possono imbarcare pure lui.

:diavoletto:
In realtà FdI non sarà al governo ne' come maggioranza con ministeri ne' come maggioranza senza ministeri
Savona è solo spostato, il suo "successore" è uno che differenzia da lui solo per il nome
Vediamo se Mattarella fa la stessa cosa...
No, perchè c'è stata maretta dentro il M5S e si sono resi conto che era meglio evitare per non perdere subito voti. Vediamo se votano la fiducia. Se sarà così allora potrei dirti che è FdI è sta al governo gialloverde come Verdini stava a Renzi
Verdini teneva in piedi Renzi, i voti di FdI in questo caso sarebbero ininfluenti in quel senso


FCC 2019/20: rit.
FCC 2018/19: 1°; Superprestige; Gran Combinata
FCC 2017/18: 3°; Trofeo dei titoli; Campionato Europeo Donne Elite, Campionato del Mondo Donne Elite, ROTY
Avatar utente
Tranchée d'Arenberg
Messaggi: 20311
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:50

Re: Fatti di politica 2018

Messaggio da leggere da Tranchée d'Arenberg »

Walter_White ha scritto: giovedì 31 maggio 2018, 21:01
Tranchée d'Arenberg ha scritto: giovedì 31 maggio 2018, 20:58
Walter_White ha scritto: giovedì 31 maggio 2018, 19:56

In realtà FdI non sarà al governo ne' come maggioranza con ministeri ne' come maggioranza senza ministeri
Savona è solo spostato, il suo "successore" è uno che differenzia da lui solo per il nome
Vediamo se Mattarella fa la stessa cosa...
No, perchè c'è stata maretta dentro il M5S e si sono resi conto che era meglio evitare per non perdere subito voti. Vediamo se votano la fiducia. Se sarà così allora potrei dirti che è FdI è sta al governo gialloverde come Verdini stava a Renzi
Verdini teneva in piedi Renzi, i voti di FdI in questo caso sarebbero ininfluenti in quel senso
Al senato la maggioranza è risicata...6 senatori son pochini per campare per un'intera legislatura.


Cobblestone 2012 & 2018 - 1° Classifica Generale
Cobblestone 2012 & 2018 - 1° Classifica Classiche
Cobblestone 2013 - 1° Classifica Semiclassiche

FantaCycling Manager 2016 - 1° Classifica (squadre)

beppesaronni ha scritto: Ps: hirshi fara cagare. Hirshi è la nuova moda. Come votare calenda. Ma hirshi è un bluff....
Avatar utente
Walter_White
Messaggi: 16140
Iscritto il: mercoledì 23 marzo 2016, 18:01

Re: Fatti di politica 2018

Messaggio da leggere da Walter_White »

Tranchée d'Arenberg ha scritto: giovedì 31 maggio 2018, 21:03
Walter_White ha scritto: giovedì 31 maggio 2018, 21:01
Tranchée d'Arenberg ha scritto: giovedì 31 maggio 2018, 20:58

No, perchè c'è stata maretta dentro il M5S e si sono resi conto che era meglio evitare per non perdere subito voti. Vediamo se votano la fiducia. Se sarà così allora potrei dirti che è FdI è sta al governo gialloverde come Verdini stava a Renzi
Verdini teneva in piedi Renzi, i voti di FdI in questo caso sarebbero ininfluenti in quel senso
Al senato la maggioranza è risicata...6 senatori son pochini per campare per un'intera legislatura.
Non erano 170?


FCC 2019/20: rit.
FCC 2018/19: 1°; Superprestige; Gran Combinata
FCC 2017/18: 3°; Trofeo dei titoli; Campionato Europeo Donne Elite, Campionato del Mondo Donne Elite, ROTY
Avatar utente
Tranchée d'Arenberg
Messaggi: 20311
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:50

Re: Fatti di politica 2018

Messaggio da leggere da Tranchée d'Arenberg »

Walter_White ha scritto: giovedì 31 maggio 2018, 21:04
Tranchée d'Arenberg ha scritto: giovedì 31 maggio 2018, 21:03
Walter_White ha scritto: giovedì 31 maggio 2018, 21:01

Verdini teneva in piedi Renzi, i voti di FdI in questo caso sarebbero ininfluenti in quel senso
Al senato la maggioranza è risicata...6 senatori son pochini per campare per un'intera legislatura.
Non erano 170?
no, 167. La maggioranza a Palazzo Madama è 161. Ma tanto il problema non si pone. Sto governo non andrà lontanissimo.


Cobblestone 2012 & 2018 - 1° Classifica Generale
Cobblestone 2012 & 2018 - 1° Classifica Classiche
Cobblestone 2013 - 1° Classifica Semiclassiche

FantaCycling Manager 2016 - 1° Classifica (squadre)

beppesaronni ha scritto: Ps: hirshi fara cagare. Hirshi è la nuova moda. Come votare calenda. Ma hirshi è un bluff....
Basso
Messaggi: 16335
Iscritto il: sabato 21 maggio 2011, 18:03
Località: Vicenza

Re: Fatti di politica 2018

Messaggio da leggere da Basso »

Governo presentato. Un mix fra tecnocrati, montiani, non eletti dal popolo, a cominciare dal capo. Un governo tecnico con Di Maio al lavoro e allo sviluppo economico (fa già ridere detta così) e Salvini agli interni con possibilità di decidere le politiche migratorie, la sicurezza e le libertà civili. Bene così, bene così.

edit: Toninelli alle infrastrutture, ahahahahahahahahahahahah


11 Vuelta 7-Prato
12 Appennino-Japan
13 Giro 9-CN ITA-Vuelta 20-Sabatini
14 Vasco-Dauphiné-Tour 3-Tour 21-Pologne-Tre Valli
15 Laigueglia-Escaut-Giro 2-Giro 18-Giro GC-Tour 13-Fourmies
16 Nice-Vuelta 12
17 Frankfurt-Tour 11-Vuelta 16-Chrono
18 Bianche-DePanne-Romandie-Köln-Piemonte-Chrono
19 Nice-Turkey-Portugal-Vuelta 10
20 Plouay-Toscana
Basso
Messaggi: 16335
Iscritto il: sabato 21 maggio 2011, 18:03
Località: Vicenza

Re: Fatti di politica 2018

Messaggio da leggere da Basso »

Mi tocca prendere spunto da Roberto Saviano :) https://twitter.com/robertosaviano/stat ... 2153672704


11 Vuelta 7-Prato
12 Appennino-Japan
13 Giro 9-CN ITA-Vuelta 20-Sabatini
14 Vasco-Dauphiné-Tour 3-Tour 21-Pologne-Tre Valli
15 Laigueglia-Escaut-Giro 2-Giro 18-Giro GC-Tour 13-Fourmies
16 Nice-Vuelta 12
17 Frankfurt-Tour 11-Vuelta 16-Chrono
18 Bianche-DePanne-Romandie-Köln-Piemonte-Chrono
19 Nice-Turkey-Portugal-Vuelta 10
20 Plouay-Toscana
Montana Miller
Messaggi: 1265
Iscritto il: venerdì 20 marzo 2015, 6:00

Re: Fatti di politica 2018

Messaggio da leggere da Montana Miller »

Bitossi ha scritto: giovedì 31 maggio 2018, 13:53 Mmmmm... quello del 1989 non fu un vero e proprio referendum. Fu necessaria una legge costituzionale ad hoc; inoltre il valore giuridico dell’esito era praticamente zero. Al massimo lo si può considerare un referendum plebiscitario (= ‘tastiamo il polso’... ;) ), con sicurezza assoluta sugli esiti.
Ricordiamo invece che la ratifica dei trattati internazionali non può essere oggetto di referendum: artt. 75 e 80 della Costituzione.
L'Italia è una repubblica parlamentare,che i referendum siano abrogativi o affermativi e un po' tanto manipolati come questo,sono dovuti passare attraverso le consultazioni popolari da tutte le parti,poi che ogni legge/regolamentazione debba avere l'iter tradizionale mi sembra normale e doveroso.Senza l'adesione della base,pilotata o taroccata che sia,io voglio sperare non si facesse proprio nulla.Anche quanti sono usciti sono passati attraverso referendum,non è che gli intelligenti possano passare completamente sul volere popolare...

Comunque pensavo che Tranchée alludesse al fatto che potessi votare 5 stelle,cosa che non ho mai fatto anche solo per la posizione forcaiola sulla giustizia e adagiata sulla magistratura,che non mi piacciono.Anzi,viste le tranvate che hanno preso a propria volta,mi sfugge come possano farle ancora loro.

Tornando a Savona,in contesti più ordinari mi sembra abbia chiarito la propria posizione,contraria all'uscita dall'Euro,sulla quale ha provato a vagliare le possibilità dietro domande precise.Essendo un economista credo fosse anche una persona che potesse rispondere con cognizione di causa,esporre le varie posizioni e gli eventuali scenari.Quanto questo governo sarà in grado di fare non saprei,dico solo che l'efficienza della gente si misuri alla prova dei fatti,possibilità che non poteva essere loro negata dopo l'ampio consenso ottenuto.


Avatar utente
nino58
Messaggi: 12509
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 14:38

Re: Fatti di politica 2018

Messaggio da leggere da nino58 »

Basso ha scritto: giovedì 31 maggio 2018, 20:29
Walter_White ha scritto: giovedì 31 maggio 2018, 19:56 Savona è solo spostato, il suo "successore" è uno che differenzia da lui solo per il nome
Vediamo se Mattarella fa la stessa cosa...
Il suo successore non ha mai propugnato piani b per l'uscita dall'euro dell'Italia. Ha però diverse macchie sul curriculum: punta ad adottare la flat tax traendo le risorse dall'aumento dell'iva. Ha scritto libri con Renato Brunetta.
La prima macchia è gravissima, veramente gravissima, la seconda esiziale.
Ma non so se con la flat tax ci provano sul serio, qualche dubbio ce l'ho, proprio per la questione IVA, che, elettoralmente, è un boomerang pesantuccio.


Von Rock ? Nein, danke.
Diritto di correre senza condizioni a chi ha scontato una squalifica !!!
Avatar utente
Maìno della Spinetta
Messaggi: 8089
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 15:53

Re: Fatti di politica 2018

Messaggio da leggere da Maìno della Spinetta »

Comunque la CDU in Germania ha fatto uno studio sulle conseguenze del fallimento dell'Euro, il primo studio del Governo olandese sul fallimento dell-Euro e' del 2014. Commissione Europea e BCE hanno un rapporto interno sugli step possibili per gestire la disgregazione dell'area Euro (i primi sono pubblici, quest'ultimo non lo pubblicano ma neanche... ci vorrebbe uno Snowden interno). Se Savona fa un powerpoint sull'uscita dall'Euro e' un dramma - ma la scienza e' fatta dallo studio di scenari alternativi, non dalla cieca fiducia nei dogmi.

PS Mattarella, tra l'altro, con la sua mossa ha lanciato un meraviglioso messaggio: in Italia non ci sarebbero pesi e contrappesi per limitare l'operato di un ministro problematico...

PPS Se lo spread non e' decollato sotto il boicottaggio degli operatori istituzionali europei, lo dobbiamo a, lo dobbiamo a, lo dobbiamo a.... Chi indovina?


“Our interest’s on the dangerous edge of things.
The honest thief, the tender murderer, the superstitious atheist”.
Admin
Messaggi: 14508
Iscritto il: domenica 21 giugno 2009, 22:48

Re: Fatti di politica 2018

Messaggio da leggere da Admin »

Basso ha scritto: venerdì 1 giugno 2018, 0:32 Mi tocca prendere spunto da Roberto Saviano :) https://twitter.com/robertosaviano/stat ... 2153672704
Beh, per il momento è il governo del cambiamento di idea.


Pantani è una leggenda come Coppi e Bartali
Avatar utente
Tranchée d'Arenberg
Messaggi: 20311
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:50

Re: Fatti di politica 2018

Messaggio da leggere da Tranchée d'Arenberg »

Admin ha scritto: venerdì 1 giugno 2018, 15:46
Basso ha scritto: venerdì 1 giugno 2018, 0:32 Mi tocca prendere spunto da Roberto Saviano :) https://twitter.com/robertosaviano/stat ... 2153672704
Beh, per il momento è il governo del cambiamento di idea.
:diavoletto:
Montana Miller ha scritto: venerdì 1 giugno 2018, 4:09
Comunque pensavo che Tranchée alludesse al fatto che potessi votare 5 stelle,cosa che non ho mai fatto anche solo per la posizione forcaiola sulla giustizia e adagiata sulla magistratura,che non mi piacciono.Anzi,viste le tranvate che hanno preso a propria volta,mi sfugge come possano farle ancora loro.
E' proprio quello che pensavo, perchè dal modo in cui hai scritto, avevo capito questo. Meglio così :D


Cobblestone 2012 & 2018 - 1° Classifica Generale
Cobblestone 2012 & 2018 - 1° Classifica Classiche
Cobblestone 2013 - 1° Classifica Semiclassiche

FantaCycling Manager 2016 - 1° Classifica (squadre)

beppesaronni ha scritto: Ps: hirshi fara cagare. Hirshi è la nuova moda. Come votare calenda. Ma hirshi è un bluff....
Salvatore77
Messaggi: 4956
Iscritto il: domenica 9 gennaio 2011, 19:14

Re: Fatti di politica 2018

Messaggio da leggere da Salvatore77 »

nino58 ha scritto: venerdì 1 giugno 2018, 8:43
Basso ha scritto: giovedì 31 maggio 2018, 20:29
Walter_White ha scritto: giovedì 31 maggio 2018, 19:56 Savona è solo spostato, il suo "successore" è uno che differenzia da lui solo per il nome
Vediamo se Mattarella fa la stessa cosa...
Il suo successore non ha mai propugnato piani b per l'uscita dall'euro dell'Italia. Ha però diverse macchie sul curriculum: punta ad adottare la flat tax traendo le risorse dall'aumento dell'iva. Ha scritto libri con Renato Brunetta.
La prima macchia è gravissima, veramente gravissima, la seconda esiziale.
Ma non so se con la flat tax ci provano sul serio, qualche dubbio ce l'ho, proprio per la questione IVA, che, elettoralmente, è un boomerang pesantuccio.
La flat tax non si può fare perchè la costituzione non lo permette.
L'articolo 53 della Costituzione afferma che "Tutti sono tenuti a concorrere alle spese pubbliche in ragione della loro capacità contributiva.
Il sistema tributario è informato a criteri di progressività".
Occorre prima modificare la Costituzione italiana con le dovute procedure aggravate e poi si può introdurre una sorta di tributo che permette tutti di pagare le stesse aliquote, cioè far gravare il peso dell'imposizione fiscale meno sui ricchi e più sui poveri.


1° Tour de France 2018
Avatar utente
Tranchée d'Arenberg
Messaggi: 20311
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:50

Re: Fatti di politica 2018

Messaggio da leggere da Tranchée d'Arenberg »



Cobblestone 2012 & 2018 - 1° Classifica Generale
Cobblestone 2012 & 2018 - 1° Classifica Classiche
Cobblestone 2013 - 1° Classifica Semiclassiche

FantaCycling Manager 2016 - 1° Classifica (squadre)

beppesaronni ha scritto: Ps: hirshi fara cagare. Hirshi è la nuova moda. Come votare calenda. Ma hirshi è un bluff....
Avatar utente
Maìno della Spinetta
Messaggi: 8089
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 15:53

Re: Fatti di politica 2018

Messaggio da leggere da Maìno della Spinetta »

Maìno della Spinetta ha scritto: venerdì 1 giugno 2018, 14:37 Comunque la CDU in Germania ha fatto uno studio sulle conseguenze del fallimento dell'Euro, il primo studio del Governo olandese sul fallimento dell-Euro e' del 2014. Commissione Europea e BCE hanno un rapporto interno sugli step possibili per gestire la disgregazione dell'area Euro (i primi sono pubblici, quest'ultimo non lo pubblicano ma neanche... ci vorrebbe uno Snowden interno). Se Savona fa un powerpoint sull'uscita dall'Euro e' un dramma - ma la scienza e' fatta dallo studio di scenari alternativi, non dalla cieca fiducia nei dogmi.

PS Mattarella, tra l'altro, con la sua mossa ha lanciato un meraviglioso messaggio: in Italia non ci sarebbero pesi e contrappesi per limitare l'operato di un ministro problematico...

PPS Se lo spread non e' decollato sotto il boicottaggio degli operatori istituzionali europei, lo dobbiamo a, lo dobbiamo a, lo dobbiamo a.... Chi indovina?
Vabbé, nessuno indovina. Lo dobbiamo ha Trump, gli USA han deciso di sostenere l'Italia comprando debito in questi giorni per limitare i danni dell'offensiva UE.


“Our interest’s on the dangerous edge of things.
The honest thief, the tender murderer, the superstitious atheist”.
Avatar utente
lemond
Messaggi: 14967
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:52
Località: Firenze

Re: Fatti di politica 2018

Messaggio da leggere da lemond »

Salvatore77 ha scritto: venerdì 1 giugno 2018, 17:15 La flat tax non si può fare perchè la costituzione non lo permette.
L'articolo 53 della Costituzione afferma che "Tutti sono tenuti a concorrere alle spese pubbliche in ragione della loro capacità contributiva.
Il sistema tributario è informato a criteri di progressività".
Occorre prima modificare la Costituzione italiana con le dovute procedure aggravate e poi si può introdurre una sorta di tributo che permette tutti di pagare le stesse aliquote, cioè far gravare il peso dell'imposizione fiscale meno sui ricchi e più sui poveri.
Come hai scritto tu, basta che il sistema sia *improntato* a criteri di progressività, non che tutte le imposte (e l'I.R.Pe.F. è una di esse) siano progressive. Dipoi andare "contra constitutionem" è uno sport assi praticato, basti pensare al dettato che *IL* Presidente della Repubblica nomina cinque senatori a vita e Pertini decise che quello voleva dire ciascun presidente. :grr:


Fanno festa i musulmani il venerdì
il sabato gli ebrei
la domenica i cristiani
i barbieri il lunedì :bll:

"Per principio rifiuto di sottopormi a questi controlli. Non sono ostile alla lotta al doping, che ritengo indispensabile tra i dilettanti, ma nel caso di professionisti è differente.
Avatar utente
nino58
Messaggi: 12509
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 14:38

Re: Fatti di politica 2018

Messaggio da leggere da nino58 »

Salvatore77 ha scritto: venerdì 1 giugno 2018, 17:15
nino58 ha scritto: venerdì 1 giugno 2018, 8:43
Basso ha scritto: giovedì 31 maggio 2018, 20:29
Il suo successore non ha mai propugnato piani b per l'uscita dall'euro dell'Italia. Ha però diverse macchie sul curriculum: punta ad adottare la flat tax traendo le risorse dall'aumento dell'iva. Ha scritto libri con Renato Brunetta.
La prima macchia è gravissima, veramente gravissima, la seconda esiziale.
Ma non so se con la flat tax ci provano sul serio, qualche dubbio ce l'ho, proprio per la questione IVA, che, elettoralmente, è un boomerang pesantuccio.
La flat tax non si può fare perchè la costituzione non lo permette.
L'articolo 53 della Costituzione afferma che "Tutti sono tenuti a concorrere alle spese pubbliche in ragione della loro capacità contributiva.
Il sistema tributario è informato a criteri di progressività".
Occorre prima modificare la Costituzione italiana con le dovute procedure aggravate e poi si può introdurre una sorta di tributo che permette tutti di pagare le stesse aliquote, cioè far gravare il peso dell'imposizione fiscale meno sui ricchi e più sui poveri.
Loro dicono che le due aliquote bypasserebbero il problema.


Von Rock ? Nein, danke.
Diritto di correre senza condizioni a chi ha scontato una squalifica !!!
Avatar utente
lemond
Messaggi: 14967
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:52
Località: Firenze

Re: Fatti di politica 2018

Messaggio da leggere da lemond »

Mi attaccano perché sono cattolico!

Spettabile ministro Fontana, dopo le sue uscite pubbliche (degne del miglior Rocco Buttiglione degli anni ruggenti) rese a poche ore dalla sua nomina, sono arrivate all'attenzione dei media non poche reazioni così come ogni personalità politica del suo calibro dovrebbe aspettarsi.
A fronte di ciò è un vero sollievo notare come il suo freddo acume politico abbia immediatamente fiutato la ragione per cui tali critiche siano state sollevate.
Infa...tti mentre noi tutti miseri mortali passavamo il tempo a scervellarci su quali fossero le cause di tanta reattività da parte di una certa opinione pubblica, ella (forte di nuova visione della realtà infusa dal "governo del cambiamento") aveva già compreso la causa di tanta veemenza: tutti attaccano la sua persona perché lei è cattolico !
Lo so ... purtroppo è un mondo difficile !

Non è facile vivere in un mondo che discrimina arbitrariamente le persone a causa di singole posizioni individuali, un mondo che ha processato a Norimberga Hermann Goering perché era obeso; è opportuno anzi aggiungere che, se non si fossero suicidati prima, anche Hitler e Goebbels molto probabilmente sarebbero stati imputati a quel processo (il primo perché non ha mai dipinto un quadro che ritraesse volti o figure umane, il secondo perché zoppo).
Ma la crudeltà di questo mondo non finisce qui: pensi alla fine che ha fatto Pol Pot con la sola colpa di essere cambogiano, al povero Ante Pavelic che è dovuto fuggire a Santo Domingo perché era laureato in legge (e si sa quanto i giuristi fossero malvisti nella Croazia di Tito), pensi alla fine che ha fatto Ed Gein perseguitato dai suoi stessi concittadini con la sola colpa di essere americano.
E Berija ? ... già il povero Berija, fatto fuori dai colleghi del Comintern solo perché era ingegnere !
Dobbiamo riconoscerlo: la discriminazione su basi individuali è un male terribilmente diffuso che non risparmia nessuno, io stesso (faccio mea culpa) riconosco di non esserne immune perché so bene che i miei pregiudizi su Donald Trump e su Kim Jong Un sono legati al fatto che entrambi si ostinano a non cambiare il rispettivo barbiere.

A fronte di ciò ben sapendo che ella (in virtù della sua carica istituzionale) non nutre pregiudizi similari verso cittadini di questo o di altri paesi, mi auguro che non legga la presente nota del sottoscritto come uno scherno nei suoi confronti, altrimenti sarei legittimamente indotto a pensare che mi sta attaccando perché sono nato nel 1917. (In nativitate ... omen)

Sono pertanto ad inoltrarle i miei meno distinti saluti accompagnati da un augurio di "buon lavoro" (mi scusi le virgolette, ogni tanto mi scappano compulsivamente) nel governo appena nominato. :crazy:


Fanno festa i musulmani il venerdì
il sabato gli ebrei
la domenica i cristiani
i barbieri il lunedì :bll:

"Per principio rifiuto di sottopormi a questi controlli. Non sono ostile alla lotta al doping, che ritengo indispensabile tra i dilettanti, ma nel caso di professionisti è differente.
Avatar utente
lemond
Messaggi: 14967
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:52
Località: Firenze

Re: Fatti di politica 2018

Messaggio da leggere da lemond »

Marco Travaglio - Nel governo non c'è neppure un ministro indagato". - :)

A parte Luigi Di Maio, inquisito dalla procura di Genova per diffamazione.
Tranne la neo ministra alla salute Giulia Grillo M5S, sotto indagine per la faccenda delle firme false del M5S dalla procura di Palermo.
Eccezion fatta per Paolo Savona, che ha una prescrizione alle spalle per aggiotaggio e falso in bilancio.
Poi ovviamente evitiamo con accuratezza di citare qualsiasi ministro leghista, visto che la Lega è ancora sotto processo per i famosi 49 milioni di euro (d'altronde mica avrà senso citare la condanna del '99 per oltraggio a pubblico ufficiale di Matteo Salvini?).

Grande Travaglio. Grandissimo giornalista.


Fanno festa i musulmani il venerdì
il sabato gli ebrei
la domenica i cristiani
i barbieri il lunedì :bll:

"Per principio rifiuto di sottopormi a questi controlli. Non sono ostile alla lotta al doping, che ritengo indispensabile tra i dilettanti, ma nel caso di professionisti è differente.
Admin
Messaggi: 14508
Iscritto il: domenica 21 giugno 2009, 22:48

Re: Fatti di politica 2018

Messaggio da leggere da Admin »

lemond ha scritto: lunedì 4 giugno 2018, 7:45 Mi attaccano perché sono cattolico!

Spettabile ministro Fontana, dopo le sue uscite pubbliche (degne del miglior Rocco Buttiglione degli anni ruggenti) rese a poche ore dalla sua nomina, sono arrivate all'attenzione dei media non poche reazioni così come ogni personalità politica del suo calibro dovrebbe aspettarsi.
A fronte di ciò è un vero sollievo notare come il suo freddo acume politico abbia immediatamente fiutato la ragione per cui tali critiche siano state sollevate.
Infa...tti mentre noi tutti miseri mortali passavamo il tempo a scervellarci su quali fossero le cause di tanta reattività da parte di una certa opinione pubblica, ella (forte di nuova visione della realtà infusa dal "governo del cambiamento") aveva già compreso la causa di tanta veemenza: tutti attaccano la sua persona perché lei è cattolico !
Lo so ... purtroppo è un mondo difficile !

Non è facile vivere in un mondo che discrimina arbitrariamente le persone a causa di singole posizioni individuali, un mondo che ha processato a Norimberga Hermann Goering perché era obeso; è opportuno anzi aggiungere che, se non si fossero suicidati prima, anche Hitler e Goebbels molto probabilmente sarebbero stati imputati a quel processo (il primo perché non ha mai dipinto un quadro che ritraesse volti o figure umane, il secondo perché zoppo).
Ma la crudeltà di questo mondo non finisce qui: pensi alla fine che ha fatto Pol Pot con la sola colpa di essere cambogiano, al povero Ante Pavelic che è dovuto fuggire a Santo Domingo perché era laureato in legge (e si sa quanto i giuristi fossero malvisti nella Croazia di Tito), pensi alla fine che ha fatto Ed Gein perseguitato dai suoi stessi concittadini con la sola colpa di essere americano.
E Berija ? ... già il povero Berija, fatto fuori dai colleghi del Comintern solo perché era ingegnere !
Dobbiamo riconoscerlo: la discriminazione su basi individuali è un male terribilmente diffuso che non risparmia nessuno, io stesso (faccio mea culpa) riconosco di non esserne immune perché so bene che i miei pregiudizi su Donald Trump e su Kim Jong Un sono legati al fatto che entrambi si ostinano a non cambiare il rispettivo barbiere.

A fronte di ciò ben sapendo che ella (in virtù della sua carica istituzionale) non nutre pregiudizi similari verso cittadini di questo o di altri paesi, mi auguro che non legga la presente nota del sottoscritto come uno scherno nei suoi confronti, altrimenti sarei legittimamente indotto a pensare che mi sta attaccando perché sono nato nel 1917. (In nativitate ... omen)

Sono pertanto ad inoltrarle i miei meno distinti saluti accompagnati da un augurio di "buon lavoro" (mi scusi le virgolette, ogni tanto mi scappano compulsivamente) nel governo appena nominato. :crazy:
Questo scritto è tuo? :D


Pantani è una leggenda come Coppi e Bartali
Avatar utente
lemond
Messaggi: 14967
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:52
Località: Firenze

Re: Fatti di politica 2018

Messaggio da leggere da lemond »

Admin ha scritto: lunedì 4 giugno 2018, 9:15

Questo scritto è tuo? :D
No, ho solo rielaborato un po' quel che ho ricevuto da un amico, ex presidente o similia dell'UAAR. ;)


Fanno festa i musulmani il venerdì
il sabato gli ebrei
la domenica i cristiani
i barbieri il lunedì :bll:

"Per principio rifiuto di sottopormi a questi controlli. Non sono ostile alla lotta al doping, che ritengo indispensabile tra i dilettanti, ma nel caso di professionisti è differente.
Avatar utente
Tranchée d'Arenberg
Messaggi: 20311
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:50

Re: Fatti di politica 2018

Messaggio da leggere da Tranchée d'Arenberg »

lemond ha scritto: lunedì 4 giugno 2018, 8:55 Marco Travaglio - Nel governo non c'è neppure un ministro indagato". - :)

A parte Luigi Di Maio, inquisito dalla procura di Genova per diffamazione.
Tranne la neo ministra alla salute Giulia Grillo M5S, sotto indagine per la faccenda delle firme false del M5S dalla procura di Palermo.
Eccezion fatta per Paolo Savona, che ha una prescrizione alle spalle per aggiotaggio e falso in bilancio.
Poi ovviamente evitiamo con accuratezza di citare qualsiasi ministro leghista, visto che la Lega è ancora sotto processo per i famosi 49 milioni di euro (d'altronde mica avrà senso citare la condanna del '99 per oltraggio a pubblico ufficiale di Matteo Salvini?).

Grande Travaglio. Grandissimo giornalista.
Travaglio è ormai un pagliaccio. Con sta difesa a spada tratta dei pentastellati si è giocato quel briciolo di credibilità che forse aveva. Lui e il suo giornale. Ridicolo


Cobblestone 2012 & 2018 - 1° Classifica Generale
Cobblestone 2012 & 2018 - 1° Classifica Classiche
Cobblestone 2013 - 1° Classifica Semiclassiche

FantaCycling Manager 2016 - 1° Classifica (squadre)

beppesaronni ha scritto: Ps: hirshi fara cagare. Hirshi è la nuova moda. Come votare calenda. Ma hirshi è un bluff....
Avatar utente
UribeZubia
Messaggi: 2647
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 18:27

Re: Fatti di politica 2018

Messaggio da leggere da UribeZubia »

Ennesimo assassinio di un lavoratore con la sola colpa di essere un precario, come molti altri vittima della mondializzazione.

Altro che migrante. Altro che vittima dello scontro migranti-autoctoni.

http://www.affaritaliani.it/blog/lampi- ... 43757.html

Onore a Sacko Soumaila, sempre in prima fila a difendere i diritti dei lavoratori.


Avatar utente
Tranchée d'Arenberg
Messaggi: 20311
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:50

Re: Fatti di politica 2018

Messaggio da leggere da Tranchée d'Arenberg »

UribeZubia ha scritto: lunedì 4 giugno 2018, 13:19 Ennesimo assassinio di un lavoratore con la sola colpa di essere un precario, come molti altri vittima della mondializzazione.

Altro che migrante. Altro che vittima dello scontro migranti-autoctoni.

http://www.affaritaliani.it/blog/lampi- ... 43757.html

Onore a Sacko Soumaila, sempre in prima fila a difendere i diritti dei lavoratori.
Assassinio che forse per pura casualità (o forse no) si è consumato proprio dopo la formazione di un governo il cui vicepresidente nonchè ministro degli interni va ancora strillando contro i migranti, neanche fosse ancora in campagna elettorale.
Esasperando gli animi non si fa altro che fomentare questi episodi violenti.

Onore a Sacko e a tutti quelli che lottano per difendere i diritti.


Cobblestone 2012 & 2018 - 1° Classifica Generale
Cobblestone 2012 & 2018 - 1° Classifica Classiche
Cobblestone 2013 - 1° Classifica Semiclassiche

FantaCycling Manager 2016 - 1° Classifica (squadre)

beppesaronni ha scritto: Ps: hirshi fara cagare. Hirshi è la nuova moda. Come votare calenda. Ma hirshi è un bluff....
Salvatore77
Messaggi: 4956
Iscritto il: domenica 9 gennaio 2011, 19:14

Re: Fatti di politica 2018

Messaggio da leggere da Salvatore77 »

nino58 ha scritto: domenica 3 giugno 2018, 9:28
Salvatore77 ha scritto: venerdì 1 giugno 2018, 17:15
nino58 ha scritto: venerdì 1 giugno 2018, 8:43

La prima macchia è gravissima, veramente gravissima, la seconda esiziale.
Ma non so se con la flat tax ci provano sul serio, qualche dubbio ce l'ho, proprio per la questione IVA, che, elettoralmente, è un boomerang pesantuccio.
La flat tax non si può fare perchè la costituzione non lo permette.
L'articolo 53 della Costituzione afferma che "Tutti sono tenuti a concorrere alle spese pubbliche in ragione della loro capacità contributiva.
Il sistema tributario è informato a criteri di progressività".
Occorre prima modificare la Costituzione italiana con le dovute procedure aggravate e poi si può introdurre una sorta di tributo che permette tutti di pagare le stesse aliquote, cioè far gravare il peso dell'imposizione fiscale meno sui ricchi e più sui poveri.
Loro dicono che le due aliquote bypasserebbero il problema.
Due aliquote è meglio di una. Anche una potrebbe essere un modo per dire che il sistema tributario italiano si ispira a principi di progressività, basta introdurre una zona di "no tax area" allora si può affermare che i poveri non pagano i ricchi si.
Il problema è che anche con 5/7 scaglioni IPERF è difficile configurare esattamente una vera e propria progressività, soprattutto se diamo il giusto peso alla prima parte dell'articolo in cui si fa cenno alla "capacità contributiva".
Sappiamo che oltre certi livelli di reddito il peso o il sacrificio che sopporta il contribuente è minimo, quasi nullo, ma risulta difficile concepire un'aliquota massimale più elevata (anche se in alcuni paesi esistono).
La capacità contributiva e il principio di progressività si perseguono non tanto modulando in una certa maniera l'IRPEF (che a differenza di quanto si ascolta in giro non è un tributo che colpisce la famiglia...) ma grazie all'intervento delle imposte indirette e delle tasse che a modo loro colpiscono non il reddito ma le cosiddette "manifestazioni di reddito" anche quando esse è totalmente occultato al fisco.
Ad oggi credo che una "flat tax" sia inconcepibile, però non mi meraviglio più di nulla.
Staremo a vedere.


1° Tour de France 2018
Rispondi