Fatti di politica 2018

Dove discutere di altri sport e di tutto il resto
Montana Miller
Messaggi: 1265
Iscritto il: venerdì 20 marzo 2015, 6:00

Re: Fatti di politica 2018

Messaggio da leggere da Montana Miller » martedì 31 luglio 2018, 5:12

Un altro renziano fantastico,incompreso dal pubblico che si ostina a respingerlo senza pietà è tale Semprini,che in questo momento conduce la versione estiva de "La vita in diretta",lì esclusivamente per meriti politici.Di recente non si è fatto mancare un alterco con Feltri,che certamente non lo nega a nessuno,accusandolo addirittura di bestemmia,ovviamente inventata di sana pianta dalla sua testolina.Curiosamente,per sua sfortuna,è uguale al politico dell'ultimo film di Maccio Capatonda,quello che difende le eccellenze italiane,tipo la mafia.Assieme a lui c'è una ragazza che condivide con la propria predecessora la passione disinteressata per uomini giovani e dai lavori generici,anche nel suo caso sempre di Direttore Generale si parla,Masi.Che coincidenza vuole ha la voce non così dissimile da uno dei personaggi più dementi mai inventati da Guzzanti,il cretino delle telefonate che prende tutto alla lettera.I tagli al teatro ecc..Anche Masi era appasionato di telefonate...qui un simpatico cross over,difficile determinare il più cretino tra i due:

https://www.youtube.com/watch?v=ErcY6--Ts2M




Montana Miller
Messaggi: 1265
Iscritto il: venerdì 20 marzo 2015, 6:00

Re: Fatti di politica 2018

Messaggio da leggere da Montana Miller » martedì 31 luglio 2018, 5:17

Cambiando argomento la TAV per me è una porcheria,il perchè i governi dell'epoca,casualmente travolti da problemi di corruzione la volessero costruire me lo posso immaginare,se animate da ragioni differenti la persistenza di altri viceversa mi sfugge.Non vorrei mai abitare in quei posti,per problemi acustici piuttosto di conseguenze da devastazione del territorio.Salvini mi dà l'impressione la voglia usare come pretesto per forzare la mano,forte dei sondaggi che lo vedono molto alto,per far saltare tutto e farsi un governo totalmente in proprio con Berlusconi in un ruolo marginale.Vediamo come va a finire.



Avatar utente
Tranchée d'Arenberg
Messaggi: 14944
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:50
Località: Falconara Albanese (CS)

Re: Fatti di politica 2018

Messaggio da leggere da Tranchée d'Arenberg » martedì 31 luglio 2018, 11:30

Era più o meno metà giugno quando scrivevo su questo thread a proposito della pericolosa deriva xenofoba che il paese stava prendendo con Salvini. Dissi che stava avvelenando l'acqua dei pozzi della società italiana.

Diversi autorevoli forumisti sottovalutarono quello che dicevo, asserendo che quelle di Salvini erano solo chiacchiere e che alla fine la politica di un governo la fa chi ha la gestione dei fondi.

Bene, dopo 45 giorni devo dirvi che avevo proprio ragione e che avete sottovalutato la portata e la pericolosità di tutta quella merda che esce quotidianamente fuori dalla bocca di Salvini. Le ultime settimane sono state uno stillicidio di episodi razzisti, l'ultimo dei quali ha coinvolto una giovane atleta di colore che dovrebbe prendere parte ai prossimi europei di atletica leggera.
P
Mentre in tanti si concentrano sul decreto dignità, qui chi è nero, asiatico, mulatto, diverso rischia quotidianamente di subire violenze a fini razziali.


Cobblestone 2012 - 1° Classifica Generale
Cobblestone 2012 - 1° Classifica Classiche
Cobblestone 2013 - 1° Classifica Semiclassiche

FantaCycling Manager 2016 - 1° Classifica (squadre)

Avatar utente
lemond
Messaggi: 10246
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:52
Località: Empoli

Re: Fatti di politica 2018

Messaggio da leggere da lemond » martedì 31 luglio 2018, 12:02

per non farsi prendere dallo sconforto https://www.youtube.com/watch?v=iubLuLhzoac


Fanno festa i musulmani il venerdì
il sabato gli ebrei
la domenica i cristiani
i barbieri il lunedì
e il mitico Lopez, che lavora alla Coop,
... il martedì. :bll:

beppesaronni
Messaggi: 2772
Iscritto il: mercoledì 9 maggio 2012, 17:25

Re: Fatti di politica 2018

Messaggio da leggere da beppesaronni » martedì 31 luglio 2018, 12:02

Tranchée d'Arenberg ha scritto:
martedì 31 luglio 2018, 11:30
Era più o meno metà giugno quando scrivevo su questo thread a proposito della pericolosa deriva xenofoba che il paese stava prendendo con Salvini. Dissi che stava avvelenando l'acqua dei pozzi della società italiana.

Diversi autorevoli forumisti sottovalutarono quello che dicevo, asserendo che quelle di Salvini erano solo chiacchiere e che alla fine la politica di un governo la fa chi ha la gestione dei fondi.

Bene, dopo 45 giorni devo dirvi che avevo proprio ragione e che avete sottovalutato la portata e la pericolosità di tutta quella merda che esce quotidianamente fuori dalla bocca di Salvini. Le ultime settimane sono state uno stillicidio di episodi razzisti, l'ultimo dei quali ha coinvolto una giovane atleta di colore che dovrebbe prendere parte ai prossimi europei di atletica leggera.
P
Mentre in tanti si concentrano sul decreto dignità, qui chi è nero, asiatico, mulatto, diverso rischia quotidianamente di subire violenze a fini razziali.
In una parte del tuo post però, mi spiace dirtelo, non è una questione di visioni politiche (io NON ho mai votato Salvini) ma si scende nel ridicolo.
E' stato appurato e scritto nelle maggiori testate giornalistiche, perfino su Renzubblica (sebbene per leggerlo bisognasse andare nelle postille finali scritte in piccolo) che il lancio delle uova era già stato effettuato dalla stessa macchina, in due occasioni differenti, verso 4 persone italiane bianche di colore.
Quindi, IN QUESTO CASO, il razzismo non c'entra una beata fava.
Poi possiamo parlare di tutto il resto, ma la caccia alle streghe no, ti prego


Ad Insbruck, Valverde e Nibali non arriveranno nei primi 5.


Avatar utente
Tranchée d'Arenberg
Messaggi: 14944
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:50
Località: Falconara Albanese (CS)

Re: Fatti di politica 2018

Messaggio da leggere da Tranchée d'Arenberg » martedì 31 luglio 2018, 19:47

beppesaronni ha scritto:
martedì 31 luglio 2018, 12:02
Tranchée d'Arenberg ha scritto:
martedì 31 luglio 2018, 11:30
Era più o meno metà giugno quando scrivevo su questo thread a proposito della pericolosa deriva xenofoba che il paese stava prendendo con Salvini. Dissi che stava avvelenando l'acqua dei pozzi della società italiana.

Diversi autorevoli forumisti sottovalutarono quello che dicevo, asserendo che quelle di Salvini erano solo chiacchiere e che alla fine la politica di un governo la fa chi ha la gestione dei fondi.

Bene, dopo 45 giorni devo dirvi che avevo proprio ragione e che avete sottovalutato la portata e la pericolosità di tutta quella merda che esce quotidianamente fuori dalla bocca di Salvini. Le ultime settimane sono state uno stillicidio di episodi razzisti, l'ultimo dei quali ha coinvolto una giovane atleta di colore che dovrebbe prendere parte ai prossimi europei di atletica leggera.
P
Mentre in tanti si concentrano sul decreto dignità, qui chi è nero, asiatico, mulatto, diverso rischia quotidianamente di subire violenze a fini razziali.
In una parte del tuo post però, mi spiace dirtelo, non è una questione di visioni politiche (io NON ho mai votato Salvini) ma si scende nel ridicolo.
E' stato appurato e scritto nelle maggiori testate giornalistiche, perfino su Renzubblica (sebbene per leggerlo bisognasse andare nelle postille finali scritte in piccolo) che il lancio delle uova era già stato effettuato dalla stessa macchina, in due occasioni differenti, verso 4 persone italiane bianche di colore.
Quindi, IN QUESTO CASO, il razzismo non c'entra una beata fava.
Poi possiamo parlare di tutto il resto, ma la caccia alle streghe no, ti prego
Vediamo un pò se sono io che scendo nel ridicolo o tu che strumentalizzi il singolo episodio per delegittimare la questione che è ben più seria.

1) 18 Luglio 2018 - Una bimba Rom di 1 anno e mezzo, mentre è in braccio alla madre, viene sparata alla schieda da un italiano, ex dipendente del senat. E' un episodio razzista o anche in quel caso il pistolero è abituato a sparare anche a bimbi italiani?

https://www.globalist.it/news/2018/07/1 ... 28134.html

2) 20 Giugno 2018 - Bouyagui Konate, 22enne Maliano con regolare permesso di soggiono, viene sparato a Napoli con un fucile ad aria compressa. Non è razzismo?

https://www.ilmattino.it/napoli/cronaca ... 12635.html

3) 11 Giugno 2018 - Due ragazzi del Mali vengono aggrediti a Caserta da 3 italiani muniti di pistola ad aria compressa al grido di "Salvini Salvini". Questi sparano così anche agli italiani?

https://www.tpi.it/2018/06/19/caserta-r ... o-salvini/

4) 26 Luglio - A Partinico un 19 senegalese viene aggredito da 4 persone . "Vattene nel tuo paese, sporco negro". No, eh, non è razzismo.

https://www.ilmessaggero.it/primopiano/ ... 82846.html


Potrei continuare, ma onestametne non voglio ridicolizzarti troppo. Ci pensi già da solo.

http://www.dire.it/31-07-2018/224109-fa ... timi-mesi/


Cobblestone 2012 - 1° Classifica Generale
Cobblestone 2012 - 1° Classifica Classiche
Cobblestone 2013 - 1° Classifica Semiclassiche

FantaCycling Manager 2016 - 1° Classifica (squadre)

beppesaronni
Messaggi: 2772
Iscritto il: mercoledì 9 maggio 2012, 17:25

Re: Fatti di politica 2018

Messaggio da leggere da beppesaronni » martedì 31 luglio 2018, 20:00

Questi fatti che OVVIAMENTE sono da xombattere duramente, ci sono sempre stati.
Solo che ora il PD, partito che io ho votato per 20 anni (in tutte le sue ex sigle) terribilmente a corto di idee e in totale confusione (tanto da non aver ancora minimamente capito il perche di una sconfitta elettorale epocale) vede nella lotta ad un razzismo che non esiste, se non nelle medesime dimensioni di un anno fa, l'unica bizzarra idea di rexuperare consensi (che invece scendono).
Basta guardare repubblica di oggi (il giornale di regime pd) con 15 articoli su 15 che parlano si razzismo. Fosse anche un bambino binaco che ruba il gelato ad uno nero.
Fossi ancora un votante pd, sarei disarmato di tanta pochezza


Ad Insbruck, Valverde e Nibali non arriveranno nei primi 5.

Avatar utente
nemecsek.
Messaggi: 1434
Iscritto il: mercoledì 6 gennaio 2016, 22:35

Re: Fatti di politica 2018

Messaggio da leggere da nemecsek. » martedì 31 luglio 2018, 22:51

...buon, vecchio, ineffabile gabby.... 8-)



https://www.facebook.com/angelo.francin ... 4464910749


Le insegne luminose attirano gli allocchi.
GLF

Avatar utente
nemecsek.
Messaggi: 1434
Iscritto il: mercoledì 6 gennaio 2016, 22:35

Re: Fatti di politica 2018

Messaggio da leggere da nemecsek. » martedì 31 luglio 2018, 23:04



Le insegne luminose attirano gli allocchi.
GLF

Avatar utente
lemond
Messaggi: 10246
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:52
Località: Empoli

Re: Fatti di politica 2018

Messaggio da leggere da lemond » mercoledì 1 agosto 2018, 7:32

nemecsek. ha scritto:
martedì 31 luglio 2018, 22:51
...buon, vecchio, ineffabile gabby.... 8-)



https://www.facebook.com/angelo.francin ... 4464910749
" ;) Quando un tipo di destra è ateo, semplicemente non va in Chiesa.
😡Quello di sinistra invece perseguita tutti quelli che credono in Dio, denuncia la scuola che esponga un crocifisso, protesta contro ogni segno di identità religiosa, chiede che si esproprino i beni della Chiesa, che si proibisca la settimana Santa e ogni processione o pellegrinaggio.

E, in questo caso, fatte le dovute correzioni a osservazioni false, chi credi che abbia meno torto? Perché, quelli di sinistra MAI hanno perseguitato le religioni, semmai hanno cercato di farsele amiche (purtroppo), sono stati da sempre i cattolici a davvero perseguitare gli eretici e i pagani e addirittura hanno chiamato Giuliano *apostata* e chi sa che cosa significa è solo propaganda per svalutare il soggetto che era sempre stato pagano! Poi, esporre il crocefisso nelle scuole che indice è, se non discriminazione, così come ogni segno di identità religiosa imposta in pubblico!
Poi non chiede, salvo alcuni di destra in passato, tipo ad es. Massimino il Trace, che si esproprino i beni religiosi, bensì che, invece su quei beni e attività religiose si paghi le imposte e tasse dovute, ma qualcuno (destra e sinistra) ha ottenuto non solo l'esenzione, ma anche il donativo dell' 8 per mille!!!
Nessuno poi, di destra e sinistra penso abbia mai proibito la Ronde e la Roubaix. :bll:


Fanno festa i musulmani il venerdì
il sabato gli ebrei
la domenica i cristiani
i barbieri il lunedì
e il mitico Lopez, che lavora alla Coop,
... il martedì. :bll:

Montana Miller
Messaggi: 1265
Iscritto il: venerdì 20 marzo 2015, 6:00

Re: Fatti di politica 2018

Messaggio da leggere da Montana Miller » mercoledì 1 agosto 2018, 15:25

E' una roba vecchia di 100 anni,o almeno dei primi anni 2000.Mi è altrimenti davvero troppo bizzarro che dopo 25 anni di più nominale destra pura,in cui qualche limite anche di costume mi pare si sia denotato,ci possa essere ancora la faccia tosta per irridere l'avversario.Una volta esisteva il luogo comune che voleva la Destra,più per profitto che per un discorso di merito,avere meno problemi a collaborare con il singolo di Sinistra,mentre quest'ultimi si portavano avanti l'uno con l'altro puramente per colore politico.Poi fare carriera facendo il leccaculo paga sempre,a tutte le latitudini.



Avatar utente
nemecsek.
Messaggi: 1434
Iscritto il: mercoledì 6 gennaio 2016, 22:35

Re: Fatti di politica 2018

Messaggio da leggere da nemecsek. » mercoledì 1 agosto 2018, 20:49

lemond ha scritto:
mercoledì 1 agosto 2018, 7:32
Carlè, la penso come quel tipo.... meglio dormire con un cannibale sobrio che con un cristiano ubriaco... :D
Montana Miller ha scritto:
mercoledì 1 agosto 2018, 15:25
E' una roba vecchia di 100 anni

vabbuò, e George Gabby..
Montana Miller ha scritto:
mercoledì 1 agosto 2018, 15:25
E' una roba vecchia di 100 anni,o almeno dei primi anni 2000.Mi è altrimenti davvero troppo bizzarro che dopo 25 anni di più nominale destra pura,in cui qualche limite anche di costume mi pare si sia denotato,ci possa essere ancora la faccia tosta per irridere l'avversario.Una volta esisteva il luogo comune che voleva la Destra,più per profitto che per un discorso di merito,avere meno problemi a collaborare con il singolo di Sinistra,mentre quest'ultimi si portavano avanti l'uno con l'altro puramente per colore politico.Poi fare carriera facendo il leccaculo paga sempre,a tutte le latitudini.
mi pare fotografi comunque (superficialmente e senza nessuna analisi approfondita, è una boutanade...) una certa spocchietta manichea di certi militanti, pretese morali di persone totalmente avulse alla realtàl, la realtà delle persone che vorrebbero difendere.... la quotidianità del cantiere, della fabbrica, del precariato, dell atrio del condomino pisciato e usato per lo spaccio, dei furti nelle abitazioni...


Le insegne luminose attirano gli allocchi.
GLF

Avatar utente
Tranchée d'Arenberg
Messaggi: 14944
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:50
Località: Falconara Albanese (CS)

Re: Fatti di politica 2018

Messaggio da leggere da Tranchée d'Arenberg » mercoledì 1 agosto 2018, 21:29

beppesaronni ha scritto:
martedì 31 luglio 2018, 20:00
Questi fatti che OVVIAMENTE sono da xombattere duramente, ci sono sempre stati.
Solo che ora il PD, partito che io ho votato per 20 anni (in tutte le sue ex sigle) terribilmente a corto di idee e in totale confusione (tanto da non aver ancora minimamente capito il perche di una sconfitta elettorale epocale) vede nella lotta ad un razzismo che non esiste, se non nelle medesime dimensioni di un anno fa, l'unica bizzarra idea di rexuperare consensi (che invece scendono).
Basta guardare repubblica di oggi (il giornale di regime pd) con 15 articoli su 15 che parlano si razzismo. Fosse anche un bambino binaco che ruba il gelato ad uno nero.
Fossi ancora un votante pd, sarei disarmato di tanta pochezza
Allora, io ho posto il problema del razzismo, che oggettivamente sta dilagando nelle ultime settimane. Se hai argomenti validi per rispondere, sia che tu sia in accordo, sia che tu sia in disaccordo, fallo e discuteremo civilmente. Viceversa, se sei privo di argomentazioni e devi venire fuori con la solita, ormai trita e ritritra formula del "eh, ma il PD", fai meglio a tacere (e questo, ovviamente, vale per tutti quei pentastellati et simila, che recitano da mesi sta formula).

Si stava discutendo di razzismo, non di PD o di Repubblica. Sta cosa è diventata davvero ridicola (e qui ripeto che non ce l'ho solo con te, ma con diversa gente) perchè ogni qual volta io cerco di discutere di politica, dicendo qualcosa di scomodo nei confronti dell'attuale governo, arriva il "eh, ma il PD!". Questa mi pare tanto il jolly da giocare quando non si hanno argomenti con cui rispondere al proprio interlocutore. E vista la frequenza con cui viene fuori, deduco che di argomentazioni con cui rispondere ce ne siano molte poche.

Tra l'alto, la cosa più ridicola è venire a dire a me (cristo, a me! :D ) "eh, ma il PD". Ma a me che cazzo me ne frega del PD (semicit)! Non ha assolutamente senso perchè io, a differenza tua e di tanti altri che oggi votano Lega o 5S e in passato erano 'democratici', NON HO MAI VOTATO IL PD, ne nella sua formula attuale ne nelle precedenti versioni. Non sono mai stato sostenitore o militante del PD, ne tanto mai lo sarò in futuro. Ho la coscienza perfettamente a posto.


Cobblestone 2012 - 1° Classifica Generale
Cobblestone 2012 - 1° Classifica Classiche
Cobblestone 2013 - 1° Classifica Semiclassiche

FantaCycling Manager 2016 - 1° Classifica (squadre)

Montana Miller
Messaggi: 1265
Iscritto il: venerdì 20 marzo 2015, 6:00

Re: Fatti di politica 2018

Messaggio da leggere da Montana Miller » giovedì 2 agosto 2018, 5:52

Le posizioni speculari ci sono da ambo le parti,quel che è oggi risulta molesto prima era normale e viceversa,alla fine è sempre discrezionale attaccare una situazione.Prendi l'esempio della Rai,non spendono soldi per grandi eventi e possono non presentare un bilancio passivo,ragione per la quale diventa una gestione inappuntabile.Io so già in partenza che questi che entrano si impegneranno in atti politici anche peggiori e mi desterà minore indignazione.Almeno nel breve.E' un po' nella natura degli italiani portare in trionfo uno senza ragione per poi staccargli la testa quando butta male.L'episodio della bambina ROM secondo me non è raziale perchè il problema dei campi è pesantissimo,ma l'esasperazione può portare a colpire una madre con una bambina in braccio?Mi dispiace tantissimo.Tante situazioni secondo me riguardano l'ordine pubblico e covano ragioni più profonde,il degrado italiano degli ultimi anni e la mancata integrazione,se i fatti di cronaca sono oggettivamente in aumento,è perchè è cresciuto in maniera esponenziale il numero di immigrati,l'escalation non può tenere conto di un dato del genere.Secondo me gli italiani non sono razzisti,se non è così ritengo difficile che un'involuzione culturale di questo tipo possa essersi imposta in pochi mesi,nemmeno un uomo santo come Salvini può accorciare i tempi della natura che vuole la mamma dei cretini sempre incinta.Alla prova dei fatti la Spagna sta riscontrando i nostri stessi problemi,per quanto li abbiano concesso un bel po' di soldi.



Montana Miller
Messaggi: 1265
Iscritto il: venerdì 20 marzo 2015, 6:00

Re: Fatti di politica 2018

Messaggio da leggere da Montana Miller » giovedì 2 agosto 2018, 5:53

lemond ha scritto:
mercoledì 1 agosto 2018, 7:32
Poi non chiede, salvo alcuni di destra in passato, tipo ad es. Massimino il Trace, che si esproprino i beni religiosi, bensì che, invece su quei beni e attività religiose si paghi le imposte e tasse dovute, ma qualcuno (destra e sinistra) ha ottenuto non solo l'esenzione, ma anche il donativo dell' 8 per mille!!!
Queste sono le famose ingerenze della Chiesa.



beppesaronni
Messaggi: 2772
Iscritto il: mercoledì 9 maggio 2012, 17:25

Re: Fatti di politica 2018

Messaggio da leggere da beppesaronni » giovedì 2 agosto 2018, 10:34

Rimango dell'idea che episodi di matrice razzista (e quello della lanciatrice del disco NON LO è!!!!) ci sono sempre stati e sempre ci saranno.
Ma il razzismo in Italia non è più radicato oggi rispetto al passato e comunque anche se lo fosse, non lo è certamente per colpa di Salvini ma per colpa delle scriteriate strategie immigratorie del governo precedente (ah, ma il PD!!!!!) che hanno portato migliaia di poveracci in un poaese che non ha la possibilità di accoglierli dignitosamente, dando loro un lavoro ed una chances di sopravvivere.
Ovviamente la miseria e la impossibilità di vivere, porta alla delinquenza, e questa è percepita in questo periodo storico in maniera molto superiore che in passato.
Quello che io combatto con forza è il razzismo al contrario, il voler a tutti i costi martellarci con episodi di razzismo per farci vedere che esiste (e ripeto, esiste come esisteva 5 anni fa), producendo di fatto l'effetto contrario con esasperazioni da un lato e dall'altro.
Ogni episodio fa storia a se. La Osuke o come minchia si chiama (atleta per la quale farò tifo al contrario, dovesse andare agli europei) l'ha messa in politica senza neppure prima documentarsi. Magari ci sono altri episodi del genere, come certamente esiste, è esistito e sempre esisterà il cretino che andrà a sparare contro l'extracomunitario. L'episodio andrà sempre condannato ma non diamo la colpa a Salvini!


Ad Insbruck, Valverde e Nibali non arriveranno nei primi 5.

Avatar utente
nino58
Messaggi: 9414
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 14:38

Re: Fatti di politica 2018

Messaggio da leggere da nino58 » giovedì 2 agosto 2018, 10:52

Il razzismo esiste ovunque ed è dovuto all'atavica paura dell'invasione "aliena".
Solo la ragione lo può combattere.
E la ragione soltanto l'individuo la può acquisire, non esiste "ragione di massa" o "non ragione di massa".
Esistono, invece, pericolosi comportamenti di massa (come gli atti razzistici) alimentati dalla paura, dall'ignoranza, dai tam tam.
L'aumentare quantitativo o qualitativo di una situazione (es.aumento di immigrati)non è, di per se', un problema (mi perdoni lemond per l'uso della presente accezione).
Lo diventa se la ragione non è acquisita oppure se viene sopita dalla paura e dai tam tam.
Ultima modifica di nino58 il giovedì 2 agosto 2018, 12:49, modificato 1 volta in totale.


Von Rock ? Nein, danke.
Diritto di correre senza condizioni a chi ha scontato una squalifica !!!

jumbo
Messaggi: 4289
Iscritto il: sabato 1 ottobre 2011, 10:42

Re: Fatti di politica 2018

Messaggio da leggere da jumbo » giovedì 2 agosto 2018, 12:37

qualche informazione reale sulla tav, in momenti in cui si parla di fermarla, giusto per capire più concretamente cosa si intende quando si dice che i lavori sono già partiti.

http://video.sky.it//news/mondo/sky-tg2 ... 438472.vid



Avatar utente
nino58
Messaggi: 9414
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 14:38

Re: Fatti di politica 2018

Messaggio da leggere da nino58 » giovedì 2 agosto 2018, 13:46

jumbo ha scritto:
giovedì 2 agosto 2018, 12:37
qualche informazione reale sulla tav, in momenti in cui si parla di fermarla, giusto per capire più concretamente cosa si intende quando si dice che i lavori sono già partiti.

http://video.sky.it//news/mondo/sky-tg2 ... 438472.vid
Direi che sia davvero utile ed opportuno lasciar perdere.
Dato che sarebbe pronto nel 2029, non lo definirei tunnel ma voragine.
Di denaro pubblico.
Per cosa, visto che una linea ferroviaria merci c'è già ?


Von Rock ? Nein, danke.
Diritto di correre senza condizioni a chi ha scontato una squalifica !!!

Basso
Messaggi: 13581
Iscritto il: sabato 21 maggio 2011, 18:03
Località: Vicenza

Re: Fatti di politica 2018

Messaggio da leggere da Basso » giovedì 2 agosto 2018, 18:32

Gioco, partita e incontro http://espresso.repubblica.it/attualita ... a-1.325573

#governodelcambiamento


11 V7-Prato
12 Appennino-JapanCup
13 G9-ITARR-V20-Sabatini
14 Vasco-Dauphiné-T3-T21-Pologne-3VV
15 Laigueglia-Escaut-G2-G18-Giro-T13-Fourmies
16 Nice-V12
17 Frankfurt-T11-V16-Chrono
18 Bianche-DePanne-Romandie-Köln-Piemonte-Chrono

Avatar utente
Tranchée d'Arenberg
Messaggi: 14944
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:50
Località: Falconara Albanese (CS)

Re: Fatti di politica 2018

Messaggio da leggere da Tranchée d'Arenberg » giovedì 2 agosto 2018, 19:00

Montana Miller ha scritto:
giovedì 2 agosto 2018, 5:52
Le posizioni speculari ci sono da ambo le parti,quel che è oggi risulta molesto prima era normale e viceversa,alla fine è sempre discrezionale attaccare una situazione.Prendi l'esempio della Rai,non spendono soldi per grandi eventi e possono non presentare un bilancio passivo,ragione per la quale diventa una gestione inappuntabile.Io so già in partenza che questi che entrano si impegneranno in atti politici anche peggiori e mi desterà minore indignazione.Almeno nel breve.
E' un po' nella natura degli italiani portare in trionfo uno senza ragione per poi staccargli la testa quando butta male.
Bene, se ti ritieni incapace di giudicare in modo oggettivo, astieniti, specialmente se devi partorire post irricevibili come questo. Ma sappi che non tutti sono come te, c'è anche chi riesce ad essere obiettivo. C'è chi come me ha sempre dato alla testa sia al PD, sia ai 5S e ancora a maggior ragione a tutto il resto che viene ancora più a destra, senza mai pentirsi di nulla, senza mai toranre indietro e soprattutto senza fare mai sconti a nessuno. E non sono l'unico.
Montana Miller ha scritto:
giovedì 2 agosto 2018, 5:52
L'episodio della bambina ROM secondo me non è raziale perchè il problema dei campi è pesantissimo,ma l'esasperazione può portare a colpire una madre con una bambina in braccio?Mi dispiace tantissimo.
Spero che tu non abbia riflettuto prima di scrivere una cosa del genere e spero che ti renda conto della porcheria che hai scritto.

Affacciarsi dalla finestra per sparare ad una bambina di 1 anno e mezzo tenuta in braccio dalla madre solo perchè questa è di etnia Rom, è un atto barbaro e razzista. Non centra niente il problema dei campi.

Spiegaci pure, se non è razzismo questo, allora cosa cazzo è il razzismo? Vuoi dire che il razzismo non esite? Questo atto è la sublimazione del razzismo.
Montana Miller ha scritto:
giovedì 2 agosto 2018, 5:52
Tante situazioni secondo me riguardano l'ordine pubblico e covano ragioni più profonde,il degrado italiano degli ultimi anni e la mancata integrazione,se i fatti di cronaca sono oggettivamente in aumento,è perchè è cresciuto in maniera esponenziale il numero di immigrati,l'escalation non può tenere conto di un dato del genere.Secondo me gli italiani non sono razzisti,se non è così ritengo difficile che un'involuzione culturale di questo tipo possa essersi imposta in pochi mesi,nemmeno un uomo santo come Salvini può accorciare i tempi della natura che vuole la mamma dei cretini sempre incinta.Alla prova dei fatti la Spagna sta riscontrando i nostri stessi problemi,per quanto li abbiano concesso un bel po' di soldi.
Generalizzi e semplifichi per arrivare alla conclusione che più ti sta comoda: gli italiai non sono razzisti. Questa è una cazzata bell'e buona. Siamo 60 milioni di abitanti, non siamo tutti razzisti per fortuna. Ma questo non esclude che ci siano dei razzisti e che questi, fomentati da quel pezzo di merda che sta al ministeo degli interni, si stiano facendo forza uscendo sempre più allo scoperto.
Nessuno ama definirsi razzista, neanche chi lo è fino al midollo, perchè nel sentire comune è una cosa sbagliata. Ma ora tanti di questi, visto il clima a loro favorevole che da un paio di mesi si è creato, si sentono leggitimati ad uscire fuori e ad agire secondo la propria indole. E' questo che sta accadendo.

Altro che non c'è razzismo.


Cobblestone 2012 - 1° Classifica Generale
Cobblestone 2012 - 1° Classifica Classiche
Cobblestone 2013 - 1° Classifica Semiclassiche

FantaCycling Manager 2016 - 1° Classifica (squadre)

Avatar utente
Tranchée d'Arenberg
Messaggi: 14944
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:50
Località: Falconara Albanese (CS)

Re: Fatti di politica 2018

Messaggio da leggere da Tranchée d'Arenberg » giovedì 2 agosto 2018, 19:01

Basso ha scritto:
giovedì 2 agosto 2018, 18:32
Gioco, partita e incontro http://espresso.repubblica.it/attualita ... a-1.325573

#governodelcambiamento
HONESTA' !1!1!


Cobblestone 2012 - 1° Classifica Generale
Cobblestone 2012 - 1° Classifica Classiche
Cobblestone 2013 - 1° Classifica Semiclassiche

FantaCycling Manager 2016 - 1° Classifica (squadre)

jumbo
Messaggi: 4289
Iscritto il: sabato 1 ottobre 2011, 10:42

Re: Fatti di politica 2018

Messaggio da leggere da jumbo » giovedì 2 agosto 2018, 20:16

nino58 ha scritto:
giovedì 2 agosto 2018, 13:46
jumbo ha scritto:
giovedì 2 agosto 2018, 12:37
qualche informazione reale sulla tav, in momenti in cui si parla di fermarla, giusto per capire più concretamente cosa si intende quando si dice che i lavori sono già partiti.

http://video.sky.it//news/mondo/sky-tg2 ... 438472.vid
Direi che sia davvero utile ed opportuno lasciar perdere.
Dato che sarebbe pronto nel 2029, non lo definirei tunnel ma voragine.
Di denaro pubblico.
Per cosa, visto che una linea ferroviaria merci c'è già ?
La Svizzera ha appena costrito in tempi simili il tunnel sotto il Gottardo e un altro sotto il Lotschberg.
Noi stiamo costruendo in tempi simili con l'Austria il tunnel sotto il Brennero.
Evidentemente i tempi non sono un argomento.

Tutte le linee ferroviarie usate dai merci con gallerie sono in corso di adeguamento sagoma (Luino Bellinzona, storica Bologna Firenze, Milano Chiasso per dirne alcune).
Evidentemente il fatto che una linea esista non è sufficiente per dire che sia utile per i merci.

Oppure a te piace che il trasporto continui ad essere solo su gomma, e vai di traffico, inquinamento ed incidenti stradali.



Avatar utente
Slegar
Messaggi: 4169
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 16:49

Re: Fatti di politica 2018

Messaggio da leggere da Slegar » giovedì 2 agosto 2018, 22:28

jumbo ha scritto:
giovedì 2 agosto 2018, 20:16
nino58 ha scritto:
giovedì 2 agosto 2018, 13:46
jumbo ha scritto:
giovedì 2 agosto 2018, 12:37
qualche informazione reale sulla tav, in momenti in cui si parla di fermarla, giusto per capire più concretamente cosa si intende quando si dice che i lavori sono già partiti.

http://video.sky.it//news/mondo/sky-tg2 ... 438472.vid
Direi che sia davvero utile ed opportuno lasciar perdere.
Dato che sarebbe pronto nel 2029, non lo definirei tunnel ma voragine.
Di denaro pubblico.
Per cosa, visto che una linea ferroviaria merci c'è già ?
La Svizzera ha appena costrito in tempi simili il tunnel sotto il Gottardo e un altro sotto il Lotschberg.
Noi stiamo costruendo in tempi simili con l'Austria il tunnel sotto il Brennero.
Evidentemente i tempi non sono un argomento.

Tutte le linee ferroviarie usate dai merci con gallerie sono in corso di adeguamento sagoma (Luino Bellinzona, storica Bologna Firenze, Milano Chiasso per dirne alcune).
Evidentemente il fatto che una linea esista non è sufficiente per dire che sia utile per i merci.

Oppure a te piace che il trasporto continui ad essere solo su gomma, e vai di traffico, inquinamento ed incidenti stradali.
Permettimi jumbo, ma in questa affermazione sei troppo superficiale. Quando si parla di infrastrutture di trasporto europeo si deve fare esclusivamente riferimento al Programma TEN-T della Commissione Europea sulle infrastrutture di trasporto:
https://ec.europa.eu/transport/themes/infrastructure_en

La Torino-Lione si trova nella tratta verde denominata Mediterranea. La domanda da porre è: quanto quest'opera è strategica per l'Italia? La priorità più elevata per l'Italia, giustamente, in questo momento è la realizzazione del Valico dei Giovi tra Genova e Milano sulla direttrice Genova-Anversa (colore arancione) ed il tunnel del Brennero sulla direttrice Napoli-Amburgo (colore Rosa).

Sul PIL generato in quella tratta sulla direttrice est-ovest (escludendo quindi il traffico di transito) vale la pena investire su un tragitto veloce e ad alta capacità Milano-Torino-Lione oppure ci si può accontentare di un percorso un po' più lungo Torino-Milano-Friburgo-Digione-Lione (o accontentarsi di quello che c'è)?


fair play? No, Grazie!

Avatar utente
Slegar
Messaggi: 4169
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 16:49

Re: Fatti di politica 2018

Messaggio da leggere da Slegar » venerdì 3 agosto 2018, 5:56

Edit: la direttrice di colore arancione è la Genova-Rotterdam


fair play? No, Grazie!

Avatar utente
nino58
Messaggi: 9414
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 14:38

Re: Fatti di politica 2018

Messaggio da leggere da nino58 » venerdì 3 agosto 2018, 8:34

jumbo ha scritto:
giovedì 2 agosto 2018, 20:16
nino58 ha scritto:
giovedì 2 agosto 2018, 13:46
jumbo ha scritto:
giovedì 2 agosto 2018, 12:37
qualche informazione reale sulla tav, in momenti in cui si parla di fermarla, giusto per capire più concretamente cosa si intende quando si dice che i lavori sono già partiti.

http://video.sky.it//news/mondo/sky-tg2 ... 438472.vid
Direi che sia davvero utile ed opportuno lasciar perdere.
Dato che sarebbe pronto nel 2029, non lo definirei tunnel ma voragine.
Di denaro pubblico.
Per cosa, visto che una linea ferroviaria merci c'è già ?
La Svizzera ha appena costrito in tempi simili il tunnel sotto il Gottardo e un altro sotto il Lotschberg.
Noi stiamo costruendo in tempi simili con l'Austria il tunnel sotto il Brennero.
Evidentemente i tempi non sono un argomento.

Tutte le linee ferroviarie usate dai merci con gallerie sono in corso di adeguamento sagoma (Luino Bellinzona, storica Bologna Firenze, Milano Chiasso per dirne alcune).
Evidentemente il fatto che una linea esista non è sufficiente per dire che sia utile per i merci.

Oppure a te piace che il trasporto continui ad essere solo su gomma, e vai di traffico, inquinamento ed incidenti stradali.
Sì, però la linea che c'è già va utilizzata.
I suoi costi (intesi come "biglietto") sono certamente molto più bassi di quelli che saranno (o sarebbero) con l'alta capacità.
Siamo sicuri che questa verrebbe preferita alla gomma, anche dopo il 2029 ?
E comunque, oltre a danni certi (alla salute e all'ambiente)vi sono davvero benefici per la collettività che paga ?
Ve ne saranno pure, ma infinitamente inferiori all'enormità dei costi (di costruzione e gestione).
Chi si oppone viene accusato di ideologismo, ma anche l'ostinazione dell' "io sono io e voi non siete un cazzo" è un bel prototipo di ideologismo.
Quello applicato in val di Susa.


Von Rock ? Nein, danke.
Diritto di correre senza condizioni a chi ha scontato una squalifica !!!

jumbo
Messaggi: 4289
Iscritto il: sabato 1 ottobre 2011, 10:42

Re: Fatti di politica 2018

Messaggio da leggere da jumbo » venerdì 3 agosto 2018, 9:36

Slegar, posso anche essere d'accordo sul fatto che il tunnel del Frejus sia meno prioritario rispetto al Gottardo o al Brennero.
Le tue considerazioni le posso anche condividere, anche se comunque esiste del personale pagato apposta con le nostre tasse che deve fare queste valutazioni ad un livello più approfondito di quanto posso fare io che per lavoro spendo il mio tempo a fare altro.
In ogni caso oggi sono valutazioni a tempo scaduto. L'opera è iniziata, si parla del 14% di studi e lavori già eseguiti, il tunnel è in lavorazione, la Francia e la UE avrebbero il sacrosanto diritto di chiederci i danni per i soldi già spesi (che diventerebbero spesi per niente).

Nino, posso essere d'accordo anche sul fatto che la linea esistente andrebbe meglio utilizzata. Probabilmente il suo utilizzo inferiore al possibile è dovuto anche alla sua inadeguatezza. Il giorno in cui esisterà un tunnel di base del Frejus, ovviamente si dovranno mettere dei vincoli al traffico merci stradale, come sono stati messi in Svizzera ed Austria (e che probabilmente si potrebbero in parte mettere anche oggi per diminuire la quotaparte di traffico merci stradale).
I "danni certi alla salute ed all'ambiente", sono tutti da dimostrare. Lavori e scavi di questo tipo si sono fatti anche recentemente con tutte le misure atte a ridurne l'impatto a livelli accettabili, ad esempio sui citati tunnel del Brennero e del Gottardo, e si stanno già applicando sui cantieri del Frejus.

Sul Brennero, è parte del consorzio che costruisce il tunnel anche la società che gestisce l'autobrennero (che è partecipata dagli enti locali).
Se in TELT ci fosse una partecipazione della società che gestisce la A32 ci sarebbero meno opposizioni e la gestione del traffico merci strada/ferrovia sarebbe più semplice.



Avatar utente
Bitossi
Messaggi: 2862
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 12:41
Località: Milano

Re: Fatti di politica 2018

Messaggio da leggere da Bitossi » venerdì 3 agosto 2018, 9:47

nemecsek. ha scritto:
martedì 31 luglio 2018, 22:51
...buon, vecchio, ineffabile gabby.... 8-)

https://www.facebook.com/angelo.francin ... 4464910749
Ogni mattina in Italia, come sorge il sole, uno di destra si sveglia e pensa a quali minkiate inventarsi per credersi migliore di uno di sinistra.
Ogni mattina in Italia, come sorge il sole, uno di sinistra si sveglia e sa che dovrà inventarsi qualche minkiata per rispondere alle minkiate di quelli di destra.
Ogni mattina in Italia, come sorge il sole, non importa che tu sia di destra o di sinistra, l'importante è che tu smetta di scrivere minkiate! :diavoletto:


Ringrazio la mia mamma per avermi fatto studiare da ciclista

Avatar utente
nino58
Messaggi: 9414
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 14:38

Re: Fatti di politica 2018

Messaggio da leggere da nino58 » venerdì 3 agosto 2018, 9:49

jumbo ha scritto:
venerdì 3 agosto 2018, 9:36
Slegar, posso anche essere d'accordo sul fatto che il tunnel del Frejus sia meno prioritario rispetto al Gottardo o al Brennero.
Le tue considerazioni le posso anche condividere, anche se comunque esiste del personale pagato apposta con le nostre tasse che deve fare queste valutazioni ad un livello più approfondito di quanto posso fare io che per lavoro spendo il mio tempo a fare altro.
In ogni caso oggi sono valutazioni a tempo scaduto. L'opera è iniziata, si parla del 14% di studi e lavori già eseguiti, il tunnel è in lavorazione, la Francia e la UE avrebbero il sacrosanto diritto di chiederci i danni per i soldi già spesi (che diventerebbero spesi per niente).

Nino, posso essere d'accordo anche sul fatto che la linea esistente andrebbe meglio utilizzata. Probabilmente il suo utilizzo inferiore al possibile è dovuto anche alla sua inadeguatezza. Il giorno in cui esisterà un tunnel di base del Frejus, ovviamente si dovranno mettere dei vincoli al traffico merci stradale, come sono stati messi in Svizzera ed Austria (e che probabilmente si potrebbero in parte mettere anche oggi per diminuire la quotaparte di traffico merci stradale).
I "danni certi alla salute ed all'ambiente", sono tutti da dimostrare. Lavori e scavi di questo tipo si sono fatti anche recentemente con tutte le misure atte a ridurne l'impatto a livelli accettabili, ad esempio sui citati tunnel del Brennero e del Gottardo, e si stanno già applicando sui cantieri del Frejus.

Sul Brennero, è parte del consorzio che costruisce il tunnel anche la società che gestisce l'autobrennero (che è partecipata dagli enti locali).
Se in TELT ci fosse una partecipazione della società che gestisce la A32 ci sarebbero meno opposizioni e la gestione del traffico merci strada/ferrovia sarebbe più semplice.
No, la motivazione "Ci spiace, ma è troppo tardi" non è accettabile se le valutazioni si ribaltano.
E comunque è meglio aver speso "X" per lavori sospesi e penali che non "10X" per lavori inutili o dannosi da dover ancora fare (che si sommano a quelli già malamente e, si spera, solo malamente, spesi).
I danni all'ambiente e alla salute sai perfettamente , essendo tu persona più che stimabile, che ci sono e che ci saranno.


Von Rock ? Nein, danke.
Diritto di correre senza condizioni a chi ha scontato una squalifica !!!

Avatar utente
nino58
Messaggi: 9414
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 14:38

Re: Fatti di politica 2018

Messaggio da leggere da nino58 » venerdì 3 agosto 2018, 9:52

Bitossi ha scritto:
venerdì 3 agosto 2018, 9:47
nemecsek. ha scritto:
martedì 31 luglio 2018, 22:51
...buon, vecchio, ineffabile gabby.... 8-)

https://www.facebook.com/angelo.francin ... 4464910749
Ogni mattina in Italia, come sorge il sole, uno di destra si sveglia e pensa a quali minkiate inventarsi per credersi migliore di uno di sinistra.
Ogni mattina in Italia, come sorge il sole, uno di sinistra si sveglia e sa che dovrà inventarsi qualche minkiata per rispondere alle minkiate di quelli di destra.
Ogni mattina in Italia, come sorge il sole, non importa che tu sia di destra o di sinistra, l'importante è che tu smetta di scrivere minkiate! :diavoletto:
Postilla: la quantità "n" minkiate viene inoltre ampiamente ingigantita anche da chi non si considera ne' di destra ne' di sinistra (e che non ne spara affatto di meno rispetto agli appartenenti alle due categorie citate).


Von Rock ? Nein, danke.
Diritto di correre senza condizioni a chi ha scontato una squalifica !!!

jumbo
Messaggi: 4289
Iscritto il: sabato 1 ottobre 2011, 10:42

Re: Fatti di politica 2018

Messaggio da leggere da jumbo » venerdì 3 agosto 2018, 9:58

nino, un po' di "conti della serva".

fino ad oggi si è speso X.
se si pianta lì, la spesa non rimane X, ma diventa 3X dovendo rifondere Francia e UE di quello che hanno speso loro.
Per finire, se i lavori fatti sono il 14%, non si spende 10X ma circa 6X.
quindi devi confrontare 3X con 6X. La differenza è che con 3X non avrai nessun tunnel, e con 6X avrai un tunnel, che magari non giustificherebbe una spesa di 6X, ma molto probabilmente giustifica la differenza 3X.

I danni all'ambiente ci sono oggi con migliaia di TIR in transito sull'autostrada in una valle larga pochi km. Lo smarino si può gestire benissimo con tecniche adeguate senza creare problemi particolari.



beppesaronni
Messaggi: 2772
Iscritto il: mercoledì 9 maggio 2012, 17:25

Re: Fatti di politica 2018

Messaggio da leggere da beppesaronni » venerdì 3 agosto 2018, 10:18

Ricapitolando.
3 Deficenti, uno dei quali figlio di un assessore comunale PD, lanciano uova all'impazzata verso la gente.
Potrebbero farlo tutta la vita senza nessuna ripercussione, ma per puro sbaglio colpiscono la persona sbagliata. Una nera di pelle iscritta alle liste del PD.
E' evidente razzismo.
La donna grida al razzismo, Renzi grida al razzismo, Gentiloni e Martina scomodano Mussolini, il padre della vittima, precedentemente condannato a 5 anni di reclusione per sfruttamento alla prostituzione (di donne di colore per altro) è indignato.
E' evidente l'immensa e reiterata colpa di Salvini.
Poi ci si sveglia tutti sudati e ...... DAIKIN!!!!!! :D :D :D


Ad Insbruck, Valverde e Nibali non arriveranno nei primi 5.

Avatar utente
nino58
Messaggi: 9414
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 14:38

Re: Fatti di politica 2018

Messaggio da leggere da nino58 » venerdì 3 agosto 2018, 10:22

jumbo ha scritto:
venerdì 3 agosto 2018, 9:58
nino, un po' di "conti della serva".

fino ad oggi si è speso X.
se si pianta lì, la spesa non rimane X, ma diventa 3X dovendo rifondere Francia e UE di quello che hanno speso loro.
Per finire, se i lavori fatti sono il 14%, non si spende 10X ma circa 6X.
quindi devi confrontare 3X con 6X. La differenza è che con 3X non avrai nessun tunnel, e con 6X avrai un tunnel, che magari non giustificherebbe una spesa di 6X, ma molto probabilmente giustifica la differenza 3X.

I danni all'ambiente ci sono oggi con migliaia di TIR in transito sull'autostrada in una valle larga pochi km. Lo smarino si può gestire benissimo con tecniche adeguate senza creare problemi particolari.
I miei conti della serva sono diversi : nel senso che 6x è sempre meno di 10x.
E, mi ripeto, siamo sicuri che poi circoleranno meno TIR, con le tariffe che vi saranno ?
Però, come facciamo noi nel piccolo, è bene che i conti vengano fatti anche "in grande", non limitandosi ad un conto economico, ovviamente. :cincin:


Von Rock ? Nein, danke.
Diritto di correre senza condizioni a chi ha scontato una squalifica !!!

Avatar utente
Slegar
Messaggi: 4169
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 16:49

Re: Fatti di politica 2018

Messaggio da leggere da Slegar » venerdì 3 agosto 2018, 11:27

jumbo ha scritto:
venerdì 3 agosto 2018, 9:36
Le tue considerazioni le posso anche condividere, anche se comunque esiste del personale pagato apposta con le nostre tasse che deve fare queste valutazioni ad un livello più approfondito di quanto posso fare io che per lavoro spendo il mio tempo a fare altro.
Valutare e far eseguire opere pubbliche è una parte del mio lavoro. Sulla frase che hai scritto, ti scrivo le quattro lettere del più grande scempio mai perpetrato in Italia con soldi pubblici: MOSE. Cosiddetti "esperti", pagati con le nostre tasche, hanno fatto realizzare un'opera, l'idea inizia a farsi largo in qualcuno, il cui utilizzo più economico è non utilizzarla proprio.

Penso che i conti pubblici italiani abbiano già dato abbastanza, pensando anche quello che bisognerà sborsare in prospettiva.


fair play? No, Grazie!

Avatar utente
Tranchée d'Arenberg
Messaggi: 14944
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:50
Località: Falconara Albanese (CS)

Re: Fatti di politica 2018

Messaggio da leggere da Tranchée d'Arenberg » venerdì 3 agosto 2018, 11:45

beppesaronni ha scritto:
venerdì 3 agosto 2018, 10:18
Ricapitolando.
3 Deficenti, uno dei quali figlio di un assessore comunale PD, lanciano uova all'impazzata verso la gente.
Potrebbero farlo tutta la vita senza nessuna ripercussione, ma per puro sbaglio colpiscono la persona sbagliata. Una nera di pelle iscritta alle liste del PD.
E' evidente razzismo.
La donna grida al razzismo, Renzi grida al razzismo, Gentiloni e Martina scomodano Mussolini, il padre della vittima, precedentemente condannato a 5 anni di reclusione per sfruttamento alla prostituzione (di donne di colore per altro) è indignato.
E' evidente l'immensa e reiterata colpa di Salvini.
Poi ci si sveglia tutti sudati e ...... DAIKIN!!!!!! :D :D :D
Continui a menarla con sta storia, perché è l'unica che porta acqua al tuo mulino, mentre ci sono altri 10-15 casi ecclatanti e su cui non spendi una parola.

Ultimo caso a Napoli, un ragazzo Senegalese sparato senza motivo.


Cobblestone 2012 - 1° Classifica Generale
Cobblestone 2012 - 1° Classifica Classiche
Cobblestone 2013 - 1° Classifica Semiclassiche

FantaCycling Manager 2016 - 1° Classifica (squadre)

beppesaronni
Messaggi: 2772
Iscritto il: mercoledì 9 maggio 2012, 17:25

Re: Fatti di politica 2018

Messaggio da leggere da beppesaronni » venerdì 3 agosto 2018, 13:21

Tranchée d'Arenberg ha scritto:
venerdì 3 agosto 2018, 11:45
beppesaronni ha scritto:
venerdì 3 agosto 2018, 10:18
Ricapitolando.
3 Deficenti, uno dei quali figlio di un assessore comunale PD, lanciano uova all'impazzata verso la gente.
Potrebbero farlo tutta la vita senza nessuna ripercussione, ma per puro sbaglio colpiscono la persona sbagliata. Una nera di pelle iscritta alle liste del PD.
E' evidente razzismo.
La donna grida al razzismo, Renzi grida al razzismo, Gentiloni e Martina scomodano Mussolini, il padre della vittima, precedentemente condannato a 5 anni di reclusione per sfruttamento alla prostituzione (di donne di colore per altro) è indignato.
E' evidente l'immensa e reiterata colpa di Salvini.
Poi ci si sveglia tutti sudati e ...... DAIKIN!!!!!! :D :D :D
Continui a menarla con sta storia, perché è l'unica che porta acqua al tuo mulino, mentre ci sono altri 10-15 casi ecclatanti e su cui non spendi una parola.

Ultimo caso a Napoli, un ragazzo Senegalese sparato senza motivo.
cI SONO ANCHE PARECCHI CASI CONTRARI. E lo sai bene anche tu. Ma quelli non fanno radical chic,
Ma ti voglio bene lostesso, carissimo :D


Ad Insbruck, Valverde e Nibali non arriveranno nei primi 5.

jumbo
Messaggi: 4289
Iscritto il: sabato 1 ottobre 2011, 10:42

Re: Fatti di politica 2018

Messaggio da leggere da jumbo » venerdì 3 agosto 2018, 14:42

perdonate la finezza linguistica, ma questo uso al passivo del verbo "sparare" mi provoca raccapriccio ogni volta che i miei occhi si posano su una frase che lo contiene



jumbo
Messaggi: 4289
Iscritto il: sabato 1 ottobre 2011, 10:42

Re: Fatti di politica 2018

Messaggio da leggere da jumbo » venerdì 3 agosto 2018, 14:46

Slegar ha scritto:
venerdì 3 agosto 2018, 11:27
jumbo ha scritto:
venerdì 3 agosto 2018, 9:36
Le tue considerazioni le posso anche condividere, anche se comunque esiste del personale pagato apposta con le nostre tasse che deve fare queste valutazioni ad un livello più approfondito di quanto posso fare io che per lavoro spendo il mio tempo a fare altro.
Valutare e far eseguire opere pubbliche è una parte del mio lavoro. Sulla frase che hai scritto, ti scrivo le quattro lettere del più grande scempio mai perpetrato in Italia con soldi pubblici: MOSE. Cosiddetti "esperti", pagati con le nostre tasche, hanno fatto realizzare un'opera, l'idea inizia a farsi largo in qualcuno, il cui utilizzo più economico è non utilizzarla proprio.

Penso che i conti pubblici italiani abbiano già dato abbastanza, pensando anche quello che bisognerà sborsare in prospettiva.
Sul Mose devo ammettere di non conoscere i dettagli e mi fido di quanto dici. Anche senza approfondire ha tutta l'aria di un grande fallimento.
Il tunnel di base del Frejus, però, non è un'opera singolare come il MOSE. Come si gestisce e quali sono vantaggi e svantaggi di un tunnel ferroviario non è una cosa da scoprire il giorno in cui si inaugura.
Peraltro farei notare che la parte politica che si oppone al tunnel di base del Frejus, si oppone anche al terzo valico MI-GE (che al netto di indagini su possibili ruberie, sicuramente serve), sulla AV BS-VR ecc. ecc..



jumbo
Messaggi: 4289
Iscritto il: sabato 1 ottobre 2011, 10:42

Re: Fatti di politica 2018

Messaggio da leggere da jumbo » venerdì 3 agosto 2018, 14:49

nino58 ha scritto:
venerdì 3 agosto 2018, 10:22
jumbo ha scritto:
venerdì 3 agosto 2018, 9:58
nino, un po' di "conti della serva".

fino ad oggi si è speso X.
se si pianta lì, la spesa non rimane X, ma diventa 3X dovendo rifondere Francia e UE di quello che hanno speso loro.
Per finire, se i lavori fatti sono il 14%, non si spende 10X ma circa 6X.
quindi devi confrontare 3X con 6X. La differenza è che con 3X non avrai nessun tunnel, e con 6X avrai un tunnel, che magari non giustificherebbe una spesa di 6X, ma molto probabilmente giustifica la differenza 3X.

I danni all'ambiente ci sono oggi con migliaia di TIR in transito sull'autostrada in una valle larga pochi km. Lo smarino si può gestire benissimo con tecniche adeguate senza creare problemi particolari.
I miei conti della serva sono diversi : nel senso che 6x è sempre meno di 10x.
E, mi ripeto, siamo sicuri che poi circoleranno meno TIR, con le tariffe che vi saranno ?
Però, come facciamo noi nel piccolo, è bene che i conti vengano fatti anche "in grande", non limitandosi ad un conto economico, ovviamente. :cincin:
Leggevo qualche giorno fa che ai tempi dell'inaugurazione dell'autostrada del Sole, c'era chi si lamentava dicendo che era un'opera inutile perché nessuno andava in auto dal nord al sud dell'Italia.
Mi chiedo anche se 100 e più anni fa, quando fu inaugurato il tunnel ferroviario del Sempione, le analisi costi-benefici fatte con criteri attuali avrebbero dato esito favorevole (esito favorevole che poi c'è stato).



Avatar utente
jerrydrake
Messaggi: 4885
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 12:14

Re: Fatti di politica 2018

Messaggio da leggere da jerrydrake » venerdì 3 agosto 2018, 18:43

jumbo ha scritto:
venerdì 3 agosto 2018, 14:46
Slegar ha scritto:
venerdì 3 agosto 2018, 11:27
jumbo ha scritto:
venerdì 3 agosto 2018, 9:36
Le tue considerazioni le posso anche condividere, anche se comunque esiste del personale pagato apposta con le nostre tasse che deve fare queste valutazioni ad un livello più approfondito di quanto posso fare io che per lavoro spendo il mio tempo a fare altro.
Valutare e far eseguire opere pubbliche è una parte del mio lavoro. Sulla frase che hai scritto, ti scrivo le quattro lettere del più grande scempio mai perpetrato in Italia con soldi pubblici: MOSE. Cosiddetti "esperti", pagati con le nostre tasche, hanno fatto realizzare un'opera, l'idea inizia a farsi largo in qualcuno, il cui utilizzo più economico è non utilizzarla proprio.

Penso che i conti pubblici italiani abbiano già dato abbastanza, pensando anche quello che bisognerà sborsare in prospettiva.
Sul Mose devo ammettere di non conoscere i dettagli e mi fido di quanto dici. Anche senza approfondire ha tutta l'aria di un grande fallimento.
Non è corretto parlare di fallimento relativamente al MOSE, non essendo l'opera ancora finita e in funzione. Non è un fallimento semplicemente perché lo scopo del MOSE non è certo fermare l'acqua alta.
L'acqua alta è un fenomeno con il quale i veneziani hanno da sempre convissuto, come testimoniamo documenti vecchi di secoli, e che non ha mai provocato vittime. Dunque un'opera che ha costi simili (talmente grandi che non li ricordo) dovrebbe essere essenziale per evitare danni enormi. Allora valutiamoli questi danni. L'acqua alta "ripulisce" la laguna e ne consente la vita stessa. Quindi è un bene per questo ecosistema unico al mondo. E fin qui niente danni. Rive, fondamenta e palazzi risentono moltissimo del moto ondoso e non di certo di una marea eccezionale. E allora sti danni? Eccoci al punto: ci sono damni economici alle attività che operano a livello della pavimentazione (tipo ristoranti) e per chi ha magazzini a piano terra (ricordiamo che è stato vietato abitare a piano terra anche se ci sono alcune vecchie abitazioni esentate da tale divieto). Quindi una marea eccezionale quanto costa? Dipende. Dipende da quanto è alta, da quanto dura e, soprattutto, da quanto bene è prevista. Prendiamo il peggior caso dell'attuale millennio: 156 cm il primo dicembre 2008. Per chi non lo sapesse i 156 cm sono sullo zero altimetrico di Venezia, e corrispondono a circa 80cm d'acqua a Piazza S. Marco che è il punto più basso della città. Tale evento venne previsto male dall'organo competente e i danni furono calcolati in 4 milioni di euro. Tralasciando i costi di realizzazione dell'opera, i miglioramenti nella.modellistica previsionale e l'impatto ambientale dwl Mose, basta un solo dato: il provveditore alle opere pubbliche ha già indicato in 95 milioni annui il costo di manutenzione dell'opera. Quindi il MOSE ci costerà ogni anno quanto costerebbe rimborsare 24 casi molto più che eccezionali e mal previsti. Fidiamoci pure di chi ha fatto i calcoli sul costo/benefici...



Avatar utente
Tranchée d'Arenberg
Messaggi: 14944
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:50
Località: Falconara Albanese (CS)

Re: Fatti di politica 2018

Messaggio da leggere da Tranchée d'Arenberg » mercoledì 8 agosto 2018, 0:34

Gira un video della Taverna che sproloquia a proposito di vaccini. Il trionfo dell'ignoranza e dell'idizioia.

Più morbillo per tutti. E mettiamoci pure un pò di poliomielite, che male non fa :diavoletto:


Cobblestone 2012 - 1° Classifica Generale
Cobblestone 2012 - 1° Classifica Classiche
Cobblestone 2013 - 1° Classifica Semiclassiche

FantaCycling Manager 2016 - 1° Classifica (squadre)

Bomby
Messaggi: 943
Iscritto il: martedì 17 giugno 2014, 20:23

Re: Fatti di politica 2018

Messaggio da leggere da Bomby » mercoledì 8 agosto 2018, 10:29

Sul tunnel del Frejus in spero poche parole. La linea attuale c'è, è vero, ed è sottoutilizzata, è vero anche questo, ma per ragioni tecniche.

Mi spiego facendo un paragone ciclistico: ipotizziamo che di qua e di là dal Passo dello Stelvio non ci siano le amene località di Bormio e Malles Venosta ma il confine tra due stati e che nei dintorni non ci siano altri valichi più agevoli, come nel caso della Val di Susa. Per quel che riguarda le grandi vie di comunicazione, infatti, per andare in Francia o si passa dalla Liguria (via Passo dei Giovi*), o dal Frejus o dal Monte Bianco; altri valichi esistono ma sono meno significativi. Dunque, la via più diretta è proprio lo Stelvio, specie se si vuole andare a Parigi o comunque centro-nord della Francia senza fare giri strani.
Tornando al nostro esempio, la linea attuale Torino-Bussoleno-Modane-Chambery è equivalente come pendenze (dal punto di vista di un treno) al Passo dello Stelvio: tortuosa e con pendenze-limite (3,5%, che per un treno è tantissima roba); se poi si considera che una curva stretta, oltre a diminuire significativamente la velocità massima, agisce anche come un'ulteriore pendenza, la frittata è fatta. Questo cosa significa? Che per trainare un treno su per il passo è richiesta molta più potenza (due locomotive ad esempio, da 6 MW l'una) e nonostante ciò i treni debbono essere più corti rispetto alla pianura (perchè i ganci oltre un certo limite non reggono). Ergo, lo sfruttamento merci della linea attuale è antieconomico, e tutte le migliorie possibili sono già state fatte, ma su una linea del 1870 più di tanto non si può più fare.
A questo va aggiunto il discorso della sagoma-limite: i rotabili ferroviari devono avere dimensioni massime definite anche dalla posizione degli ostacoli fissi, e il principale ostacolo fisso sono le gallerie: quelle della linea del Frejus sono state fatte nel 1870 per l'appunto, e la loro sagoma, per le esigenze attuali (trasporto container) è inadeguata (la peggiore -più piccola- che si possa avere). Questo cosa comporta? Che non tutti i treni possono percorrere la linea. Adeguare la sagoma delle gallerie è sì possibile (tra Bologna e Prato lo si sta facendo in questi mesi**), ma è comunque un lavoro immane: si deve in pratica allargare il buco, e non è sempre facile nè economico; vieppiù abbiamo visto che la linea ha già le sue pesanti limitazioni.

Detto questo, la cosa più conveniente da fare è rifare daccapo la linea, in modo adeguato agli standard odierni. Quindi tunnel di base, con pendenze ridotte e sagoma ampia per far passare tutti i treni. A ciò si aggiunge anche una più alta velocità di percorrenza per consentire il transito veloce dei treni a lunga percorrenza (non solo Torino-Lione, relazione credo poco appetibile per chiunque, ma ad esempio Milano-Parigi). Come sta succedendo tra Italia e Svizzera con i tunnel di base del Gottardo e del Ceneri e col Lotchberg.
Poi il progetto rispetto alle prime versioni è stato notevolmente rivisto: si sono evitate le zone in cui è maggiore la presenza di inquinanti, si sono ridotti i costi e quant'altro (in tali questioni non sono molto addentro perchè non mi sono ancora interessato a tali dettagli e quindi non mi sto a dilungare). Sarebbe, se usata bene, anche la prima linea effettivamente utilizzata come AV/AC (ecco, le altre linee oggi in esercizio sono costate uno sproposito (ma non poi così tanto come si pensa) per due ragioni: le compensazioni ai comuni (intere circonvallazioni di paesi fatte nuove) e le opere per l'interconnessione con la linea "storica" sostanzialmente inutili, perchè un merci tra Milano e Bologna se ne andrà sempre su linea normale, in AV è troppo lento di giorno, di notte fanno manutenzione, e comunque danneggia molto di più i binari.
Nel caso del Frejus il discorso è diverso: i treni veloci saranno sicuramente meno che tra Milano e Roma (oggi c'hai un Freccia o un Italo praticamente ogni 10' o anche meno) e la linea tradizionale come abbiamo visto è molto meno attraente. Quindi effettivamente servirà più che altro ai merci più che ai passeggeri.
Il progetto sconta più che altro l'ingiustificato mancato confronto iniziale con le comunità locali e il muro contro muro successivo, oltre a una buona dose di fanatici che sono venuti dopo giusto per il piacere di far casino: con il tunnel di base del brennero il confronto c'è stato, le comunità locali sono coinvolte e nessuno dice nulla. Poi il progetto potrebbe essere migliore, ma ormai.
Per quel che riguarda lo smarino, tutta la valle emana radon, anche starsene in una tavernetta non areata non è salutare. E comunque c'è modo di smaltirlo in modo adeguato. Quanto all'impatto ambientale, l'autostrada (in cui nessuno dice nulla per l'ipotesi di ampliamento) occupa il triplo dello spazio ed è un pugno nell'occhio molto maggiore rispetto alla ferrovia.
Per quel che riguarda le infiltrazioni criminali, basta che tutti controllino e le si scoprono subito. Però non si può bloccare un'opera perchè forse la mafia può metterci lo zampino, non si farebbe nulla.

Discorso costi: una linea ferroviaria rimane buona come tracciato per 200 anni se non di più, un centinaio almeno. Quindi l'ottica non è quella dell'immediato, ma quella almeno almeno dei 50 anni, se non del secolo.
Il costo mi pare sia sui 10 miliardi (non ho tempo di controllare), noi ne dobbiamo pagare un terzo, quindi 3,3 o giù di li. Un miliardo e mezzo è già stato pagato se non ricordo male, i francesi hanno già attaccato da mo il tunnel. Se si interrompesse l'opera adesso, almeno un miliardo per mettere in sicurezza quanto già fatto occorrerebbe spenderlo, più i soldi che giustamente l'Europa e la Francia hanno già speso e che rivorrebbero indietro, più il blocco di molti altri fondi europei.
Ben che vada fare l'opera o fermarla costa uguale, le stime che avevo visto mi pare che dessero un delta molto ridotto. Solo che in un caso ti ritrovi con l'opera fatta e funzionante, nell'altro caso con una fungaia che è costata minimo minimo 3 miliardi di euro.

Tra Italia e francia circolano ogni giorno 2,5 milioni di camion circa. Questi camion, oltre a inquinare proprio dove passano, usurano le strade, fanno incidenti e fanno rumore. Buona parte, inoltre, per non pagare il tunnel del Bianco o dell'autostrada passa da Ventimiglia o sulla statale. Un treno inquina meno (e non nel punto in cui passa), non usura le strade ed è molto ma molto (ma molto) più difficile che faccia incidenti, ed anche il rumore prodotto è molto più contenuto.


Per il lancio di pomodori fatemi sapere; se siete interessati vi passo il link ad una discussione su forum di ferrovie in cui si parla dell'opera (anche qui con favorevoli e contrari. Il topic è lungo, guardatevi le discussioni delle ultime settimane, credo siano sufficienti http://www.forum.ferrovie.it/viewtopic. ... start=5520


* in questo caso si cade nel discorso Terzo Valico, anch'esso necessario; in più la linea costiera ligure deve essere raddoppiata ed adeguata, ma anche questa costa un occhio della testa, e il discorso sarebbe molto lungo.
** La linea è però del 1934, le pendenze sono 1/3 e i raggi di curvatura almeno doppi se non di più, tutta un'altra storia rispetto al Frejus.



White Mamba
Messaggi: 969
Iscritto il: lunedì 6 luglio 2015, 11:27

Re: Fatti di politica 2018

Messaggio da leggere da White Mamba » mercoledì 8 agosto 2018, 10:55

complimenti per l'intervento.
in particolare quando poni l'accento sulle (non) polemiche per le autostrade.



Bomby
Messaggi: 943
Iscritto il: martedì 17 giugno 2014, 20:23

Re: Fatti di politica 2018

Messaggio da leggere da Bomby » mercoledì 8 agosto 2018, 11:28

Credo sia l'ottica italiana: auto => tutto bene, ferro => tutto male.

Che poi, dalle mie parti dovrebbero fare un'autostrada (cispadana Ferrara-Novi) che per le nostre aziende (2% del PIL nazionale grossomodo) serve come il pane (siamo distanti almeno 40-50 km in ogni direzione dalla prima autostrada utile, e le strade normali fanno schifo). Ovviamente tutti che non la vogliono. Poi si lamentano dell'inquinamento, del traffico e delle buche nelle strade.
Ora, secondo me inquina meno un camion a velocità costante rispetto a uno che fa dentro e fuori per i centri abitati (frena, accelera, frena ancora che c'è il vecchio col cappello, riaccelera). Anche le strade già inadeguate soffrirebbero meno (rispetto a qualche anno fa il traffico dopo la crisi è tornato ad impennare, e si vede: le strade sono diventate un campo di patate, buche ovunque, aiutate anche dalla scarsa manutenzione). A livello paesaggistico non so quanto si possa rovinare, non vedo frotte di turisti pronti a visitare la bassa modenese in assoluto, figurarsi per le poche bellezze del luogo.



Avatar utente
lemond
Messaggi: 10246
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:52
Località: Empoli

Re: Fatti di politica 2018

Messaggio da leggere da lemond » giovedì 9 agosto 2018, 12:23

Isaac Asimov parla dell'America anni Ottanta, ma vale anche per oggi e in tutto il mondo (compresa l'Itaglia! :P )

Pubblicato, nel 21 gennaio 1980, dalla rivista statunitense Newsweek nella rubrica: Il mio turno

È difficile dissentire dall'antica giustificazione della stampa libera: "L'America ha il diritto di sapere". Sembra quasi una cattiveria chiedere, ingenuamente, "L'America ha il diritto di sapere cosa, per favore? Scienza? Matematica? Economia? Lingue straniere?".
Nessuna di quelle cose, naturalmente. Infatti, si potrebbe a buon diritto supporre che il comune sentire sia questo, che gli americani stanno molto meglio senza quelle noiose robacce.
C'è un culto dell'ignoranza negli Stati Uniti, e c'è sempre stato. Una vena di anti-intellettualismo si è insinuata nei gangli vitali della nostra politica e cultura, alimentata dalla falsa nozione che democrazia significhi "la mia ignoranza vale quanto la tua conoscenza".
I politici si sono costantemente impegnati a parlare la lingua di Shakespeare e Milton nel modo più sgrammaticato possibile per evitare di offendere il loro pubblico, dando l'impressione di essere andati a scuola. Così, Adlai Stevenson, che ha incautamente permesso che intelligenza educazione e arguzia trasparissero dai suoi discorsi, ha notato come il popolo americano si affolli intorno ad un candidato presidenziale che ha inventato una versione della lingua inglese tutta sua ed è stato la disperazione fin da subito di chi fa satira.
George Wallace, nei suoi discorsi, aveva come bersaglio principale il "professore con la testa appuntita"; con che grida di approvazione veniva sempre accolta quella frase dal suo pubblico di teste appuntite.
Parola d'ordine: Ora abbiamo un nuovo slogan da parte degli oscurantisti: "Non fidarti degli esperti"! Dieci anni fa, era "Non fidarti di chiunque abbia più di 30 anni". Ma i paladini di questo slogan hanno alfine scoperto che l'inevitabile alchimia del tempo li ha sfiduciati senza appello, e così, a quanto pare, hanno deciso di non ripetere mai più quell'errore. "Non fidarti degli esperti!" è uno slogan assolutamente sicuro. Niente, né il passare del tempo né l'esposizione all'informazione, potrà mai tramutare questi paladini in esperti di qualche argomento che possa essere pur lontanamente utile.
Abbiamo anche una nuova parola d'ordine per indicare chi ammiri la competenza, la conoscenza, l'apprendimento e l'abilità, o che voglia diffonderli. Persone di quel tipo sono chiamate "elitisti". Questa è una delle più divertenti parole d'ordine mai inventate, perché quelli che non sono membri dell'élite intellettuale non sanno cosa sia un "elitista" né sanno come pronunciare tale parola. Appena qualcuno grida "elitista!" diventa immediatamente chiaro che lui o lei è un elitista mascherato, che si sente in colpa per essere andato a scuola.
Va bene allora, dimentichiamo la mia domanda ingenua. Il diritto dell'America di sapere non include la conoscenza di argomenti elitistici. Il diritto dell'America di sapere si riferisce a qualcosa che potremmo parafrasare con la domanda "cosa sta succedendo?". L'America ha il diritto di sapere "cosa sta succedendo" nei tribunali, nel Congresso, nella Casa Bianca, nei consigli industriali, nelle agenzie di regolamentazione, nei sindacati - nelle sedi del potere, in generale.
Molto bene, sono con voi per questo. Ma come pensate di far conoscere alla gente tutte queste cose?
Concedeteci una stampa libera ed un truppa di giornalisti investigativi indipendenti e senza paura, s'alza il grido del popolo: ora possiamo esser certi che la gente saprà.
Sì, ma a condizione che riescano a leggere!
Capita che la lettura sia proprio uno di quegli argomenti elitistici di cui parlavo, e che il grosso del pubblico americano, preso dalla sua diffidenza verso gli esperti e dal suo disprezzo per i professori con le teste appuntite, non riesca a leggere e non legge.
Certamente, l'americano medio sa firmarsi in modo più o meno intelligibile e recepisce i titoli degli articoli sportivi - ma quanti americani non-elitistici possono, senza indebita difficoltà, leggere mille parole consecutive stampate in piccolo, alcune delle quali potrebbero essere trisillabe?
Per di più, la situazione sta peggiorando. I punteggi di lettura nelle scuole diminuiscono continuamente. I segnali stradali, che rappresentavano un corso di base sugli errori di scrittura ("Go Slo", "Xroad"), sono costantemente sostituiti da piccole immagini per renderli leggibili a livello internazionale e per aiutare coloro che sanno guidare un'automobile, ma non essendo professori con teste appuntite, non sanno leggere.
Ancora, nelle pubblicità televisive, ci sono frequenti messaggi scritti. Beh, fate attenzione ad essi e vi renderete conto come gli inserzionisti siano sicuri che nessuno, tranne forse un elitista di passaggio, sia in grado di leggere quelle parole. Per assicurarsi che qualcuno oltre questa minoranza di mandarini recepisca il messaggio, ogni parola viene pronunciata ad alta voce dall'annunciatore.
Onesto sforzo: se le cose stanno così, in che modo gli americani acquisterebbero il diritto di sapere? Ci sono pubblicazioni che fanno un onesto sforzo per dire al pubblico ciò che dovrebbe sapere, ma bisognerebbe arrivare a chiedersi quante persone le leggono davvero.
Ci sono 200 milioni di americani che hanno abitato nelle scuole in qualche momento nella loro vita e che ammetteranno di saper leggere (a patto che si prometta di non usare i loro nomi, svergognandoli presso i loro vicini), ma i giornali più decenti credono di fare straordinariamente bene quando riescono a vendere mezzo milione di copie. Sembra che solo l'1 per cento - o meno - degli americani provi davvero ad esercitare il suo diritto di sapere. E se cercano di fare qualcosa partendo da queste premesse è abbastanza probabile che saranno accusati di essere elitisti.
Io sostengo che lo slogan "il diritto dell'America di sapere" è senza senso quando abbiamo una popolazione ignorante, e che la funzione di una stampa libera è praticamente nulla quando quasi nessuno sa leggere..
Cosa possiamo fare per questo?
Potremmo cominciare domandandoci se l'ignoranza sia davvero così meravigliosa, e se ha senso che si continui a combattere "l'elitismo".
Credo che ogni essere umano con un cervello fisicamente normale possa imparare molto e possa essere sorprendentemente intellettuale. Credo che ciò di cui abbiamo tremendamente bisogno sia l'approvazione sociale verso i processi di apprendimento ed un giusto riconoscimento del valore dell'istruzione.
Possiamo tutti esser membri dell'élite intellettuale e poi, e solo allora, una frase come "il diritto dell'America di sapere" e, in effetti, qualsiasi vero concetto di democrazia, potrà avere un qualche significato.

[N.d.t.: in concomitanza delle ultime fasi del Premio Asimov per la divulgazione scientifica, che ha visto impegnati nel 2017 più di 1400 studenti italiani in veste di giurati, propongo un intervento di Asimov di una quarantina di anni fa che suscitò molte discussioni negli Stati Uniti--ma non parla solo a loro. Ringrazio Miriam Olmi per l'aiuto nella traduzione e mi impegno per migliorarla tenendo conto delle vostre critiche, suggerimenti o commenti. Una trascrizione dell'originale è qui.]
__._,_.___
________________________________________
Inviato da: ed ed <edmailalt@gmail.com>


Fanno festa i musulmani il venerdì
il sabato gli ebrei
la domenica i cristiani
i barbieri il lunedì
e il mitico Lopez, che lavora alla Coop,
... il martedì. :bll:

Basso
Messaggi: 13581
Iscritto il: sabato 21 maggio 2011, 18:03
Località: Vicenza

Re: Fatti di politica 2018

Messaggio da leggere da Basso » martedì 14 agosto 2018, 22:04

Sostenitori dell'attuale governo, una domanda.

Vi pare normale che il ministro degli interni, già a prescindere da quanto accaduto oggi a Genova, abbia come appuntamento per domani 15 agosto l'intervento in qualità di dj alla discoteca Papeete Beach di Milano Marittima?


11 V7-Prato
12 Appennino-JapanCup
13 G9-ITARR-V20-Sabatini
14 Vasco-Dauphiné-T3-T21-Pologne-3VV
15 Laigueglia-Escaut-G2-G18-Giro-T13-Fourmies
16 Nice-V12
17 Frankfurt-T11-V16-Chrono
18 Bianche-DePanne-Romandie-Köln-Piemonte-Chrono

Avatar utente
Tranchée d'Arenberg
Messaggi: 14944
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:50
Località: Falconara Albanese (CS)

Re: Fatti di politica 2018

Messaggio da leggere da Tranchée d'Arenberg » martedì 14 agosto 2018, 22:50

Basso ha scritto:
martedì 14 agosto 2018, 22:04
Sostenitori dell'attuale governo, una domanda.

Vi pare normale che il ministro degli interni, già a prescindere da quanto accaduto oggi a Genova, abbia come appuntamento per domani 15 agosto l'intervento in qualità di dj alla discoteca Papeete Beach di Milano Marittima?
:gluglu:


Cobblestone 2012 - 1° Classifica Generale
Cobblestone 2012 - 1° Classifica Classiche
Cobblestone 2013 - 1° Classifica Semiclassiche

FantaCycling Manager 2016 - 1° Classifica (squadre)

Avatar utente
nemecsek.
Messaggi: 1434
Iscritto il: mercoledì 6 gennaio 2016, 22:35

Re: Fatti di politica 2018

Messaggio da leggere da nemecsek. » martedì 14 agosto 2018, 23:24

Basso ha scritto:
martedì 14 agosto 2018, 22:04
Sostenitori dell'attuale governo, una domanda.

Vi pare normale che il ministro degli interni, già a prescindere da quanto accaduto oggi a Genova, abbia come appuntamento per domani 15 agosto l'intervento in qualità di dj alla discoteca Papeete Beach di Milano Marittima?
Non sono sostenitore di questo governo, e disistimo particolarmente il ministro degli interni.
A prescindere da quanto accaduto oggi a Genova, non avrei avuto grossi turbamenti a vederlo domani inn veste di dj.
Pare che comunque domani sia atteso a Genova, città che piange morti dovuti all' inefficenza di un paese che lascia la pianificazione delle proprie infrastrutture a notav, nogronda, centri sociali e simile feccia.


Le insegne luminose attirano gli allocchi.
GLF

Basso
Messaggi: 13581
Iscritto il: sabato 21 maggio 2011, 18:03
Località: Vicenza

Re: Fatti di politica 2018

Messaggio da leggere da Basso » martedì 14 agosto 2018, 23:51

nemecsek. ha scritto:
martedì 14 agosto 2018, 23:24
Non sono sostenitore di questo governo, e disistimo particolarmente il ministro degli interni.
A prescindere da quanto accaduto oggi a Genova, non avrei avuto grossi turbamenti a vederlo domani inn veste di dj.
Pare che comunque domani sia atteso a Genova, città che piange morti dovuti all' inefficenza di un paese che lascia la pianificazione delle proprie infrastrutture a notav, nogronda, centri sociali e simile feccia.
Ma infatti Nem, quello che è accaduto oggi non ha a che fare. Da un ministro dell'interno (varrebbe anche per un deputato o un senatore, per altro) direi che si debbano attendere comportamenti all'altezza del ruolo ricoperto. Vedere che, ad un evento pubblico (e non privato), il responsabile di dipartimenti quali pubblica sicurezza, protezione civile, libertà civili, antimafia e altri ancora sia impegnato a mixare con la panza al vento i "successi" di Baby K e Young Signorino, anche no (pure se lo facesse con De André e Capossela, eh, per dire un genere ben diverso).

Viene da rimpiangere il grigiore o, per meglio dire in questo caso senso della misura, doroteo.


11 V7-Prato
12 Appennino-JapanCup
13 G9-ITARR-V20-Sabatini
14 Vasco-Dauphiné-T3-T21-Pologne-3VV
15 Laigueglia-Escaut-G2-G18-Giro-T13-Fourmies
16 Nice-V12
17 Frankfurt-T11-V16-Chrono
18 Bianche-DePanne-Romandie-Köln-Piemonte-Chrono

Winter
Messaggi: 13218
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 19:33

Re: Fatti di politica 2018

Messaggio da leggere da Winter » mercoledì 15 agosto 2018, 6:59

nemecsek. ha scritto:
martedì 14 agosto 2018, 23:24
Pare che comunque domani sia atteso a Genova, città che piange morti dovuti all' inefficenza di un paese che lascia la pianificazione delle proprie infrastrutture a notav, nogronda, centri sociali e simile feccia.
hai detto la parola giusta
pianificazione
in italia non si pianifica mai nulla
Al posto di spendere soldi inutilmente per il terzo valico..era il caso di spenderli per altri progetti (gronda ecc) per cambiare la situazione autostradale genovese




Rispondi