Voci fuori dal coro dei mass media

Dove discutere di altri sport e di tutto il resto
Avatar utente
nino58
Messaggi: 9415
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 14:38

Re: Voci fuori dal coro dei mass media

Messaggio da leggere da nino58 » mercoledì 11 aprile 2018, 13:52

Felice, infatti ho scritto, non a caso, "escluso chi voglia liberarsi da un'oppressione".


Von Rock ? Nein, danke.
Diritto di correre senza condizioni a chi ha scontato una squalifica !!!


Avatar utente
Felice
Messaggi: 894
Iscritto il: lunedì 31 ottobre 2011, 15:04

Re: Voci fuori dal coro dei mass media

Messaggio da leggere da Felice » mercoledì 11 aprile 2018, 14:07

nino58 ha scritto:Felice, infatti ho scritto, non a caso, "escluso chi voglia liberarsi da un'oppressione".
Sì Nino, lo so. Nel mio post non c'era neanche una minima critica a quanto scritto da te! ;)



Avatar utente
lemond
Messaggi: 10247
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:52
Località: Empoli

Re: Voci fuori dal coro dei mass media

Messaggio da leggere da lemond » mercoledì 11 aprile 2018, 14:37

Felice ha scritto: Se poi si vuole esulare dai fatti recenti o metterli nel contesto generale del conflitto israelo-palestinese, da una parte c'é l'esercito più tecnologicamente evoluto del Medio Oriente ed uno dei più agguerriti del mondo, dall'altra c'é gente che si difende come può. Ecco, se di guerra si tratta, è una guerra che ricorda da vicino quelle della cavalleria americana contro gli indiani d'america. Anche allora buoni e cattivi c'erano da una parte e dall'altra. Anche allora da ambo i lati c'erano degli assassini. Ciò non toglie che gli uni hanno sterminato gli altri.

Cosa vogliamo fare, vogliamo giustificare il genocidio degli indiani con il fatto che questi ultimi non erano tutti angeli??
Ma certo che esulo, ho già scritto che a me i fatti attuali non interessano, perché guardo solo l'origine del conflitto; ad es. perché c'è stata la seconda guerra mondiale? Hitler era un figlio di ... e dico poco, ma è pure un prodotto dei vincitori della prima! Quanto all'esempio dei "gringos" e di capelli gialli che va per sterminare il popolo di Toro Seduto (credo fosse lui) e ci rimette la vita (episodio stupendo di quella guerra) non vale, perché le pance azzurre non avevano nessun diretto su quelle terre, a differenza degli ebrei a cui YHWH aveva donato quel che prima aveva promesso. Altro esempio non congruente sarebbe stato quello dei "conquistadores" che fecero stragi ben maggiori di quelli più a settentrione.


Fanno festa i musulmani il venerdì
il sabato gli ebrei
la domenica i cristiani
i barbieri il lunedì
e il mitico Lopez, che lavora alla Coop,
... il martedì. :bll:

Avatar utente
nino58
Messaggi: 9415
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 14:38

Re: Voci fuori dal coro dei mass media

Messaggio da leggere da nino58 » mercoledì 11 aprile 2018, 15:15

lemond ha scritto: Altro esempio non congruente sarebbe stato quello dei "conquistadores" che fecero stragi ben maggiori di quelli più a settentrione.
Non lo so.
Credo che i conquistadores sterminassero i maschi accoppiandosi con le femmine.
Quelli più a settentrione sterminavano tutti.
Infatti abbiamo popolazioni "miste" a sud e non a nord.
Questo non giustifica nessuno, sia ben chiaro.
Era solo un'osservazione a posteriori.


Von Rock ? Nein, danke.
Diritto di correre senza condizioni a chi ha scontato una squalifica !!!

Avatar utente
Tranchée d'Arenberg
Messaggi: 14945
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:50
Località: Falconara Albanese (CS)

Re: Voci fuori dal coro dei mass media

Messaggio da leggere da Tranchée d'Arenberg » mercoledì 11 aprile 2018, 15:30

Felice ha scritto:
lemond ha scritto:la religione di entrambi (ma si potrebbe dire ogni religione e/o setta monoteista) si fonda su un dio *supremo* che, per restare al potere, vuole la morte dell'altro. Poi ci sono anche motivi economici, ma questi, secondo me, sono meno importanti dell'odio culturale.
Solo che, scendendo dal dio in cielo agli uomini in terra, quelli che ammazzano nella stragrande maggioranza dei casi stanno da una parte sola. Prendiamo gli eventi di questi ultimi giorni: palestinesi uccisi svariate decine; israeliani uccisi nessuno.

Fatto da altri questo sarebbe definito dai nostri media un orrendo massacro commesso da un regime criminale
Fossero solo gli eventi degli ultimi giorni, sarebbe quasi da riderci su. Peccato che quella che descrivi è una proporzione (tanti palestinesi morti, pochi israeliani) che viene manentuna praticamente inalterata ormai da decenni

Dire che ci sono cattivi sia da una parte che dall'altra, significa non avere per nulla chiaro quello che accade quotidianamente in quelle terre.


Cobblestone 2012 - 1° Classifica Generale
Cobblestone 2012 - 1° Classifica Classiche
Cobblestone 2013 - 1° Classifica Semiclassiche

FantaCycling Manager 2016 - 1° Classifica (squadre)


Avatar utente
lemond
Messaggi: 10247
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:52
Località: Empoli

Re: Voci fuori dal coro dei mass media

Messaggio da leggere da lemond » mercoledì 11 aprile 2018, 16:09

Tranchée d'Arenberg ha scritto: Dire che ci sono cattivi sia da una parte che dall'altra, significa non avere per nulla chiaro quello che accade quotidianamente in quelle terre.
Infatti, non c'è niente di chiaro in ogni conflitto che dura da tanto tempo, perché dopo l'origine, poi si avvita su sé stesso. La guerra dei trent'anni in Germania e quella dei cento fra Francia e Inghilterra credi che fosse facile capirle?

P.S. Prova un po' a intervistare quelli che escono da uno stadio di una qualsiasi partita, quasi sicuramente ognuno ti darà la sua versione dei fatti, perché come faceva ben vedere Hitchock (s.s.s.c.) in un film non c'è peggior testimone di quello oculare. ;)


Fanno festa i musulmani il venerdì
il sabato gli ebrei
la domenica i cristiani
i barbieri il lunedì
e il mitico Lopez, che lavora alla Coop,
... il martedì. :bll:

Avatar utente
Tranchée d'Arenberg
Messaggi: 14945
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:50
Località: Falconara Albanese (CS)

Re: Voci fuori dal coro dei mass media

Messaggio da leggere da Tranchée d'Arenberg » mercoledì 11 aprile 2018, 16:14

lemond ha scritto:
Tranchée d'Arenberg ha scritto: Dire che ci sono cattivi sia da una parte che dall'altra, significa non avere per nulla chiaro quello che accade quotidianamente in quelle terre.
Infatti, non c'è niente di chiaro in ogni conflitto che dura da tanto tempo, perché dopo l'origine, poi si avvita su sé stesso. La guerra dei trent'anni in Germania e quella dei cento fra Francia e Inghilterra credi che fosse facile capirle?

P.S. Prova un po' a intervistare quelli che escono da uno stadio di una qualsiasi partita, quasi sicuramente ognuno ti darà la sua versione dei fatti, perché come faceva ben vedere Hitchock (s.s.s.c.) in un film non c'è peggior testimone di quello oculare. ;)
Per quanto riguarda il conflitto Israelo-Palestinese, la storia è del tutto chiara e evidente. C'è poco da inventarsi. Uno stato inventato dal nulla alla fine della seconda guerra mondiale è andato ad occupare la terra in cui abitavano i Palestinesi, il tutto con il più totale supporto di USA ed Europa. Tutto il resto è una coseguneza di questa inaudita violenza. Poi se vogliamo fare cinema, possiamo inventarci di tutto, un pò come ha fatto Quentin Tarantino con Inglorious Bastards :)


Cobblestone 2012 - 1° Classifica Generale
Cobblestone 2012 - 1° Classifica Classiche
Cobblestone 2013 - 1° Classifica Semiclassiche

FantaCycling Manager 2016 - 1° Classifica (squadre)

Avatar utente
lemond
Messaggi: 10247
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:52
Località: Empoli

Re: Voci fuori dal coro dei mass media

Messaggio da leggere da lemond » mercoledì 11 aprile 2018, 16:41

Tranchée d'Arenberg ha scritto: Per quanto riguarda il conflitto Israelo-Palestinese, la storia è del tutto chiara e evidente. C'è poco da inventarsi. Uno stato inventato dal nulla alla fine della seconda guerra mondiale è andato ad occupare la terra in cui abitavano i Palestinesi, il tutto con il più totale supporto di USA ed Europa. Tutto il resto è una coseguneza di questa inaudita violenza. Poi se vogliamo fare cinema, possiamo inventarci di tutto, un pò come ha fatto Quentin Tarantino con Inglorious Bastards :)
Io parlo della guerra condotta dagli ebrei nella "terra promessa" o Palestina, che è nata un po' prima. Hai presente Giosuè che dice al sole di fermarsi? :)


Fanno festa i musulmani il venerdì
il sabato gli ebrei
la domenica i cristiani
i barbieri il lunedì
e il mitico Lopez, che lavora alla Coop,
... il martedì. :bll:

Avatar utente
lemond
Messaggi: 10247
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:52
Località: Empoli

Re: Voci fuori dal coro dei mass media

Messaggio da leggere da lemond » mercoledì 11 aprile 2018, 16:43

nino58 ha scritto:
lemond ha scritto: Altro esempio non congruente sarebbe stato quello dei "conquistadores" che fecero stragi ben maggiori di quelli più a settentrione.
Non lo so.
Credo che i conquistadores sterminassero i maschi accoppiandosi con le femmine.
Quelli più a settentrione sterminavano tutti.
Infatti abbiamo popolazioni "miste" a sud e non a nord.
Questo non giustifica nessuno, sia ben chiaro.
Era solo un'osservazione a posteriori.
Forse hai ragione tu, intanto ti spedisco un resoconto di una tipica guerra indiana

Guerra Cayuse (1847-1850).
Nei territori dell’attuale Oregon, fin dal 1836, la coppia di missionari Marcus e Narcissa Whitman fondarono una missione con lo scopo dichiarato di convertire le popolazioni Cayuse al cristianesimo. L’aumento negli anni successivi della presenza di commercianti bianchi portò anche malattie che sfociarono, nel 1847, in un’epidemia di morbillo con la morte di oltre metà dei componenti dell’insediamento.
Per i capi Cayuse il contagio era un tentativo di avvelenamento della popolazione indiana, per cui il 29 novembre attaccarono la missione, trucidando la coppia di missionari e 14 coloni. Iniziò la ribellione indiana, sedata tre anni dopo dalle milizie del fondamentalista sacerdote Cornelio Gilliam.


Fanno festa i musulmani il venerdì
il sabato gli ebrei
la domenica i cristiani
i barbieri il lunedì
e il mitico Lopez, che lavora alla Coop,
... il martedì. :bll:

Winter
Messaggi: 13219
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 19:33

Re: Voci fuori dal coro dei mass media

Messaggio da leggere da Winter » mercoledì 11 aprile 2018, 18:40

Tranchée d'Arenberg ha scritto: Per quanto riguarda il conflitto Israelo-Palestinese, la storia è del tutto chiara e evidente. C'è poco da inventarsi. Uno stato inventato dal nulla alla fine della seconda guerra mondiale è andato ad occupare la terra in cui abitavano i Palestinesi, il tutto con il più totale supporto di USA ed Europa. Tutto il resto è una coseguneza di questa inaudita violenza. Poi se vogliamo fare cinema, possiamo inventarci di tutto, un pò come ha fatto Quentin Tarantino con Inglorious Bastards :)
Non parte dal 48 (inizia gia' dalla prima guerra mondiale in poi) ma hai ragione
Ti faccio due domande
quanti erano i palestinesi che se ne son andati dalle loro terre nel 1948 ? wikipedia mi dice circa 700mila
quanti erano gli italiani che se ne son andati dall'istria e la dalmazia dopo la seconda guerra mondiale ? 350mila
Vero la metà
A Oggi i nostri connazionali han potuto tornare a casa loro ? Hanno riavuto le loro terre ? no
Cosa c'e' di diverso tra i loro diritti e quelli dei palestinesi ? Noi abbiamo perso la guerra.. l'han persa pure i palestinesi 3 o 4 volte
Purtroppo vince il piu' forte (e su quello hai ragione , ad un morto israeliano corrispondono venti morti arabi)
Seconda domanda
La Popolazione cristiana nei paesi arabi
come mai è in costante decrescita ? forse perche' gli arabi si comportano con i cristiani.. come gli ebrei con loro
In siria c'erano 2ml di cristiani.. non ne parla nessuno
dove sono finiti ?



Winter
Messaggi: 13219
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 19:33

Re: Voci fuori dal coro dei mass media

Messaggio da leggere da Winter » mercoledì 11 aprile 2018, 18:48

Lo so è una voce fuori dal coro (come il titolo)



Avatar utente
nino58
Messaggi: 9415
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 14:38

Re: Voci fuori dal coro dei mass media

Messaggio da leggere da nino58 » mercoledì 11 aprile 2018, 22:08

Winter ha scritto:Lo so è una voce fuori dal coro (come il titolo)
I cristiani sono scappati o perseguitati in Medio Oriente da quando gli Americani hanno fatto guerra all'Iraq e poi alla Siria.
Sono stati gli alleati degli americani a cacciare i cristiani.
Anche questa è fuori dal coro. :)


Von Rock ? Nein, danke.
Diritto di correre senza condizioni a chi ha scontato una squalifica !!!

Lester
Messaggi: 69
Iscritto il: giovedì 3 settembre 2015, 19:19

Re: Voci fuori dal coro dei mass media

Messaggio da leggere da Lester » mercoledì 11 aprile 2018, 23:58

Winter ha scritto:Non parte dal 48 (inizia gia' dalla prima guerra mondiale in poi) ma hai ragione
Ti faccio due domande
quanti erano i palestinesi che se ne son andati dalle loro terre nel 1948 ? wikipedia mi dice circa 700mila
quanti erano gli italiani che se ne son andati dall'istria e la dalmazia dopo la seconda guerra mondiale ? 350mila
Vero la metà
A Oggi i nostri connazionali han potuto tornare a casa loro ? Hanno riavuto le loro terre ? no
Cosa c'e' di diverso tra i loro diritti e quelli dei palestinesi ? Noi abbiamo perso la guerra.. l'han persa pure i palestinesi 3 o 4 volte
Hai tralasciato un piccolo particolare: le terre "italiane" a cui fai riferimento non erano e non sono mai state in realtà italiane. Sono sempre stati luoghi a nettissima (pressoché totale) maggioranza slava che, per una ventina di anni, sono stati occupati dai fascisti (italiani). Questi hanno cercato di italianizzare in tutti i modi la popolazione locale, anche ricorrendo alle deportazioni nei campi di concentramento per chi si opponeva (fatti una bella vacanza a Rab, può essere istruttiva).

Oramai "e le foibeeeh?" è diventato un motto nazionalpopolare (dal PD a Forza Nuova). Che in realtà siano andati gli italiani ad invadere le terre altrui ammazzando decine di migliaia di innocenti e rinchiudendone altrettanti in campi a crepare di stenti e torture non importa mica.

Quindi, per chiudere, questa non è una voce fuori dal coro, è un paragone idiota.



Avatar utente
nemecsek.
Messaggi: 1436
Iscritto il: mercoledì 6 gennaio 2016, 22:35

Re: Voci fuori dal coro dei mass media

Messaggio da leggere da nemecsek. » giovedì 12 aprile 2018, 0:49

Lester ha scritto:
Hai tralasciato un piccolo particolare: le terre "italiane" a cui fai riferimento non erano e non sono mai state in realtà italiane.

Immagine

Immagine

Censimento 1910 il primo riferimento.
Giusto per chi studia la storia ai centri sociali.

Immagine

"rubare pane e spazio" . feccia



Le donne a Fiume avevano diritto di voto ben prima del 1946.
Nella Palestina odierna le donne non possono andare in bicicletta.
Ultima modifica di nemecsek. il giovedì 12 aprile 2018, 1:15, modificato 4 volte in totale.


Le insegne luminose attirano gli allocchi.
GLF

Avatar utente
nemecsek.
Messaggi: 1436
Iscritto il: mercoledì 6 gennaio 2016, 22:35

Re: Voci fuori dal coro dei mass media

Messaggio da leggere da nemecsek. » giovedì 12 aprile 2018, 0:52

lemond ha scritto:Poi ci sono anche motivi economici, ma questi, secondo me, sono meno importanti dell'odio culturale.
e mmeno male che quanno lo dicevo io che era un probblema culturale so partiti gli alti lai.....


Le insegne luminose attirano gli allocchi.
GLF

Winter
Messaggi: 13219
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 19:33

Re: Voci fuori dal coro dei mass media

Messaggio da leggere da Winter » giovedì 12 aprile 2018, 2:13

Lester ha scritto:
Winter ha scritto:Non parte dal 48 (inizia gia' dalla prima guerra mondiale in poi) ma hai ragione
Ti faccio due domande
quanti erano i palestinesi che se ne son andati dalle loro terre nel 1948 ? wikipedia mi dice circa 700mila
quanti erano gli italiani che se ne son andati dall'istria e la dalmazia dopo la seconda guerra mondiale ? 350mila
Vero la metà
A Oggi i nostri connazionali han potuto tornare a casa loro ? Hanno riavuto le loro terre ? no
Cosa c'e' di diverso tra i loro diritti e quelli dei palestinesi ? Noi abbiamo perso la guerra.. l'han persa pure i palestinesi 3 o 4 volte
Hai tralasciato un piccolo particolare: le terre "italiane" a cui fai riferimento non erano e non sono mai state in realtà italiane. Sono sempre stati luoghi a nettissima (pressoché totale) maggioranza slava che, per una ventina di anni, sono stati occupati dai fascisti (italiani). Questi hanno cercato di italianizzare in tutti i modi la popolazione locale, anche ricorrendo alle deportazioni nei campi di concentramento per chi si opponeva (fatti una bella vacanza a Rab, può essere istruttiva).

Oramai "e le foibeeeh?" è diventato un motto nazionalpopolare (dal PD a Forza Nuova). Che in realtà siano andati gli italiani ad invadere le terre altrui ammazzando decine di migliaia di innocenti e rinchiudendone altrettanti in campi a crepare di stenti e torture non importa mica.

Quindi, per chiudere, questa non è una voce fuori dal coro, è un paragone idiota.
Ha già risposto nemecsek
cmq al censimento del 1921.. quindi prima dell avvento del fascismo..
nella provincia dell istria
Il 67 per cento della popolazione era italiano
a Pola era il 91 per cento

Adesso dirai che non hai scritto così. .che volevi dire altro..
Ma anche fossero stati il 30 per cento il 20 , son dovuti andare via , glielo han ridate le terre?

Evoluzione della popolazione della Palestina

https://en.wikipedia.org/wiki/Demograph ... e_(region)

E prima degli ebrei era di qualcun altro..



Winter
Messaggi: 13219
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 19:33

Re: Voci fuori dal coro dei mass media

Messaggio da leggere da Winter » giovedì 12 aprile 2018, 2:16

nino58 ha scritto:
Winter ha scritto:Lo so è una voce fuori dal coro (come il titolo)
I cristiani sono scappati o perseguitati in Medio Oriente da quando gli Americani hanno fatto guerra all'Iraq e poi alla Siria.
Sono stati gli alleati degli americani a cacciare i cristiani.
Anche questa è fuori dal coro. :)
no inizia con l impero ottomano
genocidio armeno
diaspora dei cristiani in Libano e Siria
gli americani han dato il colpo di grazia

E c è pure israele..che ne ha fatti scappare anche lei



Avatar utente
lemond
Messaggi: 10247
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:52
Località: Empoli

Re: Voci fuori dal coro dei mass media

Messaggio da leggere da lemond » giovedì 12 aprile 2018, 8:00

Evidentemente qualcuno non ha mai sentito parlare di vittoria mutilata e dell'impresa di D'Annunzio a Fiume

https://www.youtube.com/watch?v=C2sBeX0NrQI


Fanno festa i musulmani il venerdì
il sabato gli ebrei
la domenica i cristiani
i barbieri il lunedì
e il mitico Lopez, che lavora alla Coop,
... il martedì. :bll:

Avatar utente
nino58
Messaggi: 9415
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 14:38

Re: Voci fuori dal coro dei mass media

Messaggio da leggere da nino58 » giovedì 12 aprile 2018, 9:06

Winter ha scritto:
nino58 ha scritto:
Winter ha scritto:Lo so è una voce fuori dal coro (come il titolo)
I cristiani sono scappati o perseguitati in Medio Oriente da quando gli Americani hanno fatto guerra all'Iraq e poi alla Siria.
Sono stati gli alleati degli americani a cacciare i cristiani.
Anche questa è fuori dal coro. :)
no inizia con l impero ottomano
genocidio armeno
diaspora dei cristiani in Libano e Siria
gli americani han dato il colpo di grazia

E c è pure israele..che ne ha fatti scappare anche lei
Sui turchi hai ragione, anche se gli stessi hanno dominato la Grecia per secoli senza sostituire l'Islam all'Ortodossia cristiana.
L'hanno sostituita in Anatolia ma, ad esempio, il Principe dei Patriarchi Ortodossi ha sempre risieduto a Bisanzio-Costantinopoli-Istanbul anche dopo la vittoria turca.
Il genocidio armeno è stato perpetrato più per ragioni "imperiali" che religiose.
I turchi hanno sempre anteposto, anche all'Islam, la propria grandezza imperiale.
In Libano la guerra fu "balcanica" e non prettamente religiosa (infatti abbiamo visto fasi in cui i cristiani uccidevano ed altre in cui venivano uccisi ma a seconda delle alleanze tattiche del momento)
La fuga (e la persecuzione vera) dei cristiani da Iraq e Siria è invece coincisa con l'egemonia culturale wahabita nel mondo islamico, cosa che si è gonfiata dopo il declino del nazionalismo arabo nasseriano e post nasseriano (quello di Saddam e di Assad padre) e come contrappeso, fomentato dagli americani, pagato dai sauditi e benvoluto dai turchi e dagli israeliani, allo sciismo iraniano.
Sempre per il controllo del petrolio, beninteso.
Non vi fosse stato petrolio lì, mica si scannavano così animatamente.
Avrebbero vissuto di turismo, e alla grande.


Von Rock ? Nein, danke.
Diritto di correre senza condizioni a chi ha scontato una squalifica !!!

Avatar utente
Tranchée d'Arenberg
Messaggi: 14945
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:50
Località: Falconara Albanese (CS)

Re: Voci fuori dal coro dei mass media

Messaggio da leggere da Tranchée d'Arenberg » giovedì 12 aprile 2018, 10:08

Winter ha scritto:
Tranchée d'Arenberg ha scritto: Per quanto riguarda il conflitto Israelo-Palestinese, la storia è del tutto chiara e evidente. C'è poco da inventarsi. Uno stato inventato dal nulla alla fine della seconda guerra mondiale è andato ad occupare la terra in cui abitavano i Palestinesi, il tutto con il più totale supporto di USA ed Europa. Tutto il resto è una coseguneza di questa inaudita violenza. Poi se vogliamo fare cinema, possiamo inventarci di tutto, un pò come ha fatto Quentin Tarantino con Inglorious Bastards :)
Non parte dal 48 (inizia gia' dalla prima guerra mondiale in poi) ma hai ragione
Ti faccio due domande
quanti erano i palestinesi che se ne son andati dalle loro terre nel 1948 ? wikipedia mi dice circa 700mila
quanti erano gli italiani che se ne son andati dall'istria e la dalmazia dopo la seconda guerra mondiale ? 350mila
Vero la metà
A Oggi i nostri connazionali han potuto tornare a casa loro ? Hanno riavuto le loro terre ? no
Cosa c'e' di diverso tra i loro diritti e quelli dei palestinesi ? Noi abbiamo perso la guerra.. l'han persa pure i palestinesi 3 o 4 volte
Purtroppo vince il piu' forte (e su quello hai ragione , ad un morto israeliano corrispondono venti morti arabi)
Seconda domanda
La Popolazione cristiana nei paesi arabi
come mai è in costante decrescita ? forse perche' gli arabi si comportano con i cristiani.. come gli ebrei con loro
In siria c'erano 2ml di cristiani.. non ne parla nessuno
dove sono finiti ?
Ecco, quando si parla di questi argomenti e non si sa più cosa rispondere, c'è sempre il jolly: "eh, ma le foibe?!". Quasi come se quello che è successo al termine della seconda guerra mondiale sia una giustificazione per ogni successivo atto di violenza, genocidio o soppruso. Perdi una guerra e quindi i vincitori hanno diritto a massacrarti per un secoolo? Ma di che cazzo stiamo parlando? Che argomentazione è?
Non sarebbe più onesto dire che gli Israeliani stanno massacrando un popolo da decenni?


Cobblestone 2012 - 1° Classifica Generale
Cobblestone 2012 - 1° Classifica Classiche
Cobblestone 2013 - 1° Classifica Semiclassiche

FantaCycling Manager 2016 - 1° Classifica (squadre)

Avatar utente
Felice
Messaggi: 894
Iscritto il: lunedì 31 ottobre 2011, 15:04

Re: Voci fuori dal coro dei mass media

Messaggio da leggere da Felice » giovedì 12 aprile 2018, 10:18

Qualcuno diceva che gli americani bombardano paesi che in stragrande maggioranza nemmeno saprebbero localizzare su una carta. Ne volete una prova? Guardate sotto. Quanto ai britannici, loro difettano in storia/cultura generale. Qualche giorno fa l'ambasciatrice britannica all'ONU si è illustrata per l'affermazione seguente: "Karl Marx si rivolterebbe nella tomba se potesse vedere cosa il suo paese è diventato". Il "suo paese" per l'ambasciatrice britannica è... la Russia!!!
cbs.jpeg
cbs.jpeg (43.54 KiB) Visto 957 volte



Avatar utente
Tranchée d'Arenberg
Messaggi: 14945
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:50
Località: Falconara Albanese (CS)

Re: Voci fuori dal coro dei mass media

Messaggio da leggere da Tranchée d'Arenberg » giovedì 12 aprile 2018, 10:23

Felice ha scritto:Qualcuno diceva che gli americani bombardano paesi che in stragrande maggioranza nemmeno saprebbero localizzare su una carta. Ne volete una prova? Guardate sotto. Quanto ai britannici, loro difettano in storia/cultura generale. Qualche giorno fa l'ambasciatrice britannica all'ONU si è illustrata per l'affermazione seguente: "Karl Marx si rivolterebbe nella tomba se potesse vedere cosa il suo paese è diventato". Il "suo paese" per l'ambasciatrice britannica è... la Russia!!!

cbs.jpeg
Quando iniziò la campagna militare in Afghanistan, fu fatto un sondaggio in america per capire se quanto ne sapessero gli statunitensi a proposito del paese che stavano bombardando. La maggioranza pensava che si trovasse in Africa, dunque non mi stupisco che oggi anche gli organi di stampa scambino clamorosamente la cartina dell'Iran con quella della Siria. Ignoranza allo stato puro. E questi sono i gendarmi del pianeta.


Cobblestone 2012 - 1° Classifica Generale
Cobblestone 2012 - 1° Classifica Classiche
Cobblestone 2013 - 1° Classifica Semiclassiche

FantaCycling Manager 2016 - 1° Classifica (squadre)

Avatar utente
Felice
Messaggi: 894
Iscritto il: lunedì 31 ottobre 2011, 15:04

Re: Voci fuori dal coro dei mass media

Messaggio da leggere da Felice » giovedì 12 aprile 2018, 14:28

Per chi riesce a seguire una conversazione in inglese, un'intervista da non perdere per alcuna ragione: quella al senatore della Virginia Richard Black.

Parla di quanto è accaduto nell'est Ghouta durante gli ultimi due mesi, di Douma e del presunto attacco chimico, del ruolo giocato dai Britannici in tutto questo, del contesto in cui si muove Trump...

Permette di andare al di là delle menzogne che ci propinano i nostri media su scala industriale.

https://youtu.be/kTtAm0OHW24



Lester
Messaggi: 69
Iscritto il: giovedì 3 settembre 2015, 19:19

Re: Voci fuori dal coro dei mass media

Messaggio da leggere da Lester » giovedì 12 aprile 2018, 14:48

Winter ha scritto:Ha già risposto nemecsek
cmq al censimento del 1921.. quindi prima dell avvento del fascismo..
nella provincia dell istria
Il 67 per cento della popolazione era italiano
a Pola era il 91 per cento

Adesso dirai che non hai scritto così. .che volevi dire altro..
Ma anche fossero stati il 30 per cento il 20 , son dovuti andare via , glielo han ridate le terre?
I censimenti danno al massimo la popolazione italiana al 39% (comunque una minoranza) e sono pure oggetto di discussione perché modificano di molto i dati di pochi anni prima. Questo senza considerare tutte le zone successivamente occupate dai fascisti nei quali di italiano non c'era un fico secco.

Il punto del discorso è un altro: cioè che hai paragonato un popolo (palestinese) che è stato cacciato dalla propria terra senza che si fosse macchiato di alcun crimine (quello che è successo dopo è una conseguenza di ciò), con un popolo (italiano) che è dovuto fuggire da alcune zone in cui era comunque solo una parte della popolazione perché il proprio regime aveva perso la guerra dopo vent'anni di violenze e crimini commessi contro la restante popolazione del luogo.

Come si può fare un paragone del genere lo sai solo te...



Avatar utente
Tranchée d'Arenberg
Messaggi: 14945
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:50
Località: Falconara Albanese (CS)

Re: Voci fuori dal coro dei mass media

Messaggio da leggere da Tranchée d'Arenberg » giovedì 12 aprile 2018, 14:54

Lester ha scritto:
Winter ha scritto:Ha già risposto nemecsek
cmq al censimento del 1921.. quindi prima dell avvento del fascismo..
nella provincia dell istria
Il 67 per cento della popolazione era italiano
a Pola era il 91 per cento

Adesso dirai che non hai scritto così. .che volevi dire altro..
Ma anche fossero stati il 30 per cento il 20 , son dovuti andare via , glielo han ridate le terre?
I censimenti danno al massimo la popolazione italiana al 39% (comunque una minoranza) e sono pure oggetto di discussione perché modificano di molto i dati di pochi anni prima. Questo senza considerare tutte le zone successivamente occupate dai fascisti nei quali di italiano non c'era un fico secco.

Il punto del discorso è un altro: cioè che hai paragonato un popolo (palestinese) che è stato cacciato dalla propria terra senza che si fosse macchiato di alcun crimine (quello che è successo dopo è una conseguenza di ciò), con un popolo (italiano) che è dovuto fuggire da alcune zone in cui era comunque solo una parte della popolazione perché il proprio regime aveva perso la guerra dopo vent'anni di violenze e crimini commessi contro la restante popolazione del luogo.

Come si può fare un paragone del genere lo sai solo te...
Infatti, ricordiamo che in Istria gli italiani prima d'esser ammazzati, qualcosa l'avevano combinata agli slavi. Le vendette a fine della guerra sono uno degli effetti collaterali dei conflitti.
In palestina i crimini continuano a distanza di 70 anni dalla fine della guerra mondiale senza che i Palestinesi avessero fatto un cazzo agli Ebrei.

Anzi, i palestinesi hanno pagato sulla propria pelle i crimini che parte dell'europa commise sulla popolazione ebraica in Europa.


Cobblestone 2012 - 1° Classifica Generale
Cobblestone 2012 - 1° Classifica Classiche
Cobblestone 2013 - 1° Classifica Semiclassiche

FantaCycling Manager 2016 - 1° Classifica (squadre)

Winter
Messaggi: 13219
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 19:33

Re: Voci fuori dal coro dei mass media

Messaggio da leggere da Winter » giovedì 12 aprile 2018, 18:40

Lester ha scritto:
Winter ha scritto:Ha già risposto nemecsek
cmq al censimento del 1921.. quindi prima dell avvento del fascismo..
nella provincia dell istria
Il 67 per cento della popolazione era italiano
a Pola era il 91 per cento

Adesso dirai che non hai scritto così. .che volevi dire altro..
Ma anche fossero stati il 30 per cento il 20 , son dovuti andare via , glielo han ridate le terre?
I censimenti danno al massimo la popolazione italiana al 39% (comunque una minoranza) e sono pure oggetto di discussione perché modificano di molto i dati di pochi anni prima. Questo senza considerare tutte le zone successivamente occupate dai fascisti nei quali di italiano non c'era un fico secco.

Il punto del discorso è un altro: cioè che hai paragonato un popolo (palestinese) che è stato cacciato dalla propria terra senza che si fosse macchiato di alcun crimine (quello che è successo dopo è una conseguenza di ciò), con un popolo (italiano) che è dovuto fuggire da alcune zone in cui era comunque solo una parte della popolazione perché il proprio regime aveva perso la guerra dopo vent'anni di violenze e crimini commessi contro la restante popolazione del luogo.

Come si può fare un paragone del genere lo sai solo te...
Scusa ma al censimento del 1921 della provincia dell'istria quali dati hai ?
Di nuovo con i fascisti.. ma la marcia su Roma è dell'Ottobre 1922.. cosa centra con il censimento 1921 (mi sa che fai una grande confusione..)
Zone occupate dai Fascisti parliamo di quasi vent'anni dopo
Ripeto (non m'interessa le foibe ecc) , ai 350mila Rifugiati italiani son state restituite le terre ?
Si o No



Winter
Messaggi: 13219
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 19:33

Re: Voci fuori dal coro dei mass media

Messaggio da leggere da Winter » giovedì 12 aprile 2018, 18:43

Tranchée d'Arenberg ha scritto: Non parte dal 48 (inizia gia' dalla prima guerra mondiale in poi) ma hai ragione
Ti faccio due domande
quanti erano i palestinesi che se ne son andati dalle loro terre nel 1948 ? wikipedia mi dice circa 700mila
quanti erano gli italiani che se ne son andati dall'istria e la dalmazia dopo la seconda guerra mondiale ? 350mila
Vero la metà
A Oggi i nostri connazionali han potuto tornare a casa loro ? Hanno riavuto le loro terre ? no
Cosa c'e' di diverso tra i loro diritti e quelli dei palestinesi ? Noi abbiamo perso la guerra.. l'han persa pure i palestinesi 3 o 4 volte
Purtroppo vince il piu' forte (e su quello hai ragione , ad un morto israeliano corrispondono venti morti arabi)
Seconda domanda
La Popolazione cristiana nei paesi arabi
come mai è in costante decrescita ? forse perche' gli arabi si comportano con i cristiani.. come gli ebrei con loro
In siria c'erano 2ml di cristiani.. non ne parla nessuno
dove sono finiti ?
Ecco, quando si parla di questi argomenti e non si sa più cosa rispondere, c'è sempre il jolly: "eh, ma le foibe?!". Quasi come se quello che è successo al termine della seconda guerra mondiale sia una giustificazione per ogni successivo atto di violenza, genocidio o soppruso. Perdi una guerra e quindi i vincitori hanno diritto a massacrarti per un secoolo? Ma di che cazzo stiamo parlando? Che argomentazione è?
Non sarebbe più onesto dire che gli Israeliani stanno massacrando un popolo da decenni?[/quote]
Niente Foibe
M'interessano i nostri rifugiati
Cosa rivendicano i palestinesi ? di riavere le loro terre
i nostri rifugiati li hanno riavuti ?

e la seconda domanda
la situazione dei cristiani nei paesi arabi , come mai sono costretti a scappare in tutto il mondo arabo ?



Lester
Messaggi: 69
Iscritto il: giovedì 3 settembre 2015, 19:19

Re: Voci fuori dal coro dei mass media

Messaggio da leggere da Lester » giovedì 12 aprile 2018, 21:52

Winter ha scritto:Scusa ma al censimento del 1921 della provincia dell'istria quali dati hai ?
Di nuovo con i fascisti.. ma la marcia su Roma è dell'Ottobre 1922.. cosa centra con il censimento 1921 (mi sa che fai una grande confusione..)
Zone occupate dai Fascisti parliamo di quasi vent'anni dopo
Ripeto (non m'interessa le foibe ecc) , ai 350mila Rifugiati italiani son state restituite le terre ?
Si o No
"Di nuovo con i fascisti"? E di cosa dovremmo parlare visto che hai tirato fuori l'esodo degli italiani dall'Istria? Da cosa dipende?
A leggere i tuoi post sembra che un bel giorno a metà anni Quaranta, gli slavi di quelli zone si siano svegliati e abbiano detto "ma lo sai cosa? cacciamo tutti gli italiani!". Che prima ci fossero stati più di venti anni di regime fascista non conta mica. Anzi, dovevano esserne contenti, vero? Sai, i treni in orario bla bla bla

Questa era la realtà nella tua cara Istria fascista:

Immagine

E per chi non si adeguava o semplicemente era considerato di troppo...

ImmagineImmagine


E hai il coraggio di parlare di terre da restituire? Ma va a...



Winter
Messaggi: 13219
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 19:33

Re: Voci fuori dal coro dei mass media

Messaggio da leggere da Winter » venerdì 13 aprile 2018, 6:48

A parte che ho parlato di altre cose..mai ho scritto che i fascisti nn abbiano fatto massacri
Ma io ho parlato dei 350mila rifugiati
Saranno mica stati tutti fascisti?
Il contadino era contadino sotto Venezia , Asburgo , regno d Italia , fascisti
Magari era pure anti fascista
Perché se n è dovuto andare dalla sua terra , magari che i suoi avevano da secoli?



Winter
Messaggi: 13219
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 19:33

Re: Voci fuori dal coro dei mass media

Messaggio da leggere da Winter » venerdì 13 aprile 2018, 6:52

Il di nuovo contro i fascisti era riferito al censimento del 1921 , sembra abbastanza chiaro dal messaggio precedente.
Che dati hai su quel censimento sulla popolazione della provincia dell Istria?
Dati non influenzati dai fascisti



Avatar utente
nino58
Messaggi: 9415
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 14:38

Re: Voci fuori dal coro dei mass media

Messaggio da leggere da nino58 » venerdì 13 aprile 2018, 9:45

Penso che, come sempre, le cose vadano chiamate con il loro nome.
Ciò che avvenne alla fine della seconda Guerra Mondiale in Istria e Dalmazia mi pare abbia, come nome proprio, quello di "vendetta trasversale".
Ciò che avevano fatto i fascisti si rivoltò verso buona parte delle persone di lingua o etnia italiana.
A farlo furono i titini, ma se al posto dei comunisti vi fossero stati i nazionalisti ustascia finiva esattamente allo stesso modo (forse pure peggio, in termini numerici di uccisioni).
Perchè la motivazione di fondo era la vendetta e non l'ideologia.
In Italia il giorno del Ricordo è stato istituito, da un Governo di centrodestra in cui erano presenti gli eredi dei fascisti, esclusivamente per dire che i comunisti sono cattivi e gli altri buoni.
La Storia è solo un fastidioso orpello, quello che conta è la sua narrazione.
Ciò che è accaduto in Terrasanta è stato la rivendicazione di un diritto negato agli Ebrei dai Romani millenovecento anni prima.
La riconquista di quel diritto è avvenuta in un primo tempo attraverso l'acquisto di terre e successivamente attraverso la concessione agli Ebrei, da parte degli ultimi colonizzatori di quei territori (inglesi e francesi, unitamente ai vincitori della Seconda Guerra mondiale cioè USA e URSS), anche a parziale "risarcimento" di quanto subito durante l'occupazione nazista dell'Europa, di uno Stato vero e proprio.
Quello Stato, però, andava a risiedere dove, da secoli, risiedeva un altro popolo, prima cacciato (non solo dagli Ebrei, ovviamente ma, come detto, dalla responsabilità delle potenze vincitrici la 2 Guerra Mondiale).
Poi il neo Stato Israeliano ha sempre represso il diritto al ritorno alle proprie Terre dei Palestinesi, fino al tempo presente.
Come qualcuno ha già scritto, una vendetta trasversale sui palestinesi di quanto subito dai nazifascisti (e da Roma imperiale).
Son tutte vendette trasversali (con predazione annessa, particolare non secondario).
Chi era il generale romano che distrusse il tempio ed avviò la diaspora, nel 70 d.C. ?
Tito ?
Un altro Tito ?


Von Rock ? Nein, danke.
Diritto di correre senza condizioni a chi ha scontato una squalifica !!!

Lester
Messaggi: 69
Iscritto il: giovedì 3 settembre 2015, 19:19

Re: Voci fuori dal coro dei mass media

Messaggio da leggere da Lester » venerdì 13 aprile 2018, 14:09

Winter ha scritto:A parte che ho parlato di altre cose..mai ho scritto che i fascisti nn abbiano fatto massacri
Ma io ho parlato dei 350mila rifugiati
Saranno mica stati tutti fascisti?
Il contadino era contadino sotto Venezia , Asburgo , regno d Italia , fascisti
Magari era pure anti fascista
Perché se n è dovuto andare dalla sua terra , magari che i suoi avevano da secoli?
Perché c'è stata nel mezzo la più grande e devastante guerra di tutti i tempi, preceduta da venti anni di regime. Non ti basta?
A leggere te sembra che negli anni quaranta ci siano stati due scoppi di mortaretto. :boh:
Come puoi pensare di ricomporre una frattura del genere?
Hai presente quanti tedeschi sono dovuti scappare dall'attuale Polonia e Boemia? Milioni. Erano tutti nazisti? Ma manco per idea. Vivevano lì da secoli. Penso (e spero) che nessuno oggi in Germania avrebbe il coraggio di richiedere le terre dei Sudeti (ad esempio).
Mi sembrano situazioni su cui non si dovrebbe neanche stare a discutere...



Avatar utente
Felice
Messaggi: 894
Iscritto il: lunedì 31 ottobre 2011, 15:04

Re: Voci fuori dal coro dei mass media

Messaggio da leggere da Felice » venerdì 13 aprile 2018, 23:56

Un altro morto fra i Palestinesi oggi. Arriviamo così a 34, mentre i feriti sono più di 1000. E dire che io non sono ancora riuscito a vedere questo esercito in armi che a dire di alcuni sta facendo la guerra all'esercito di Israele...



Avatar utente
Felice
Messaggi: 894
Iscritto il: lunedì 31 ottobre 2011, 15:04

Re: Voci fuori dal coro dei mass media

Messaggio da leggere da Felice » sabato 14 aprile 2018, 0:05

Ron_Paul.jpeg
Ron_Paul.jpeg (50.45 KiB) Visto 730 volte



Avatar utente
Felice
Messaggi: 894
Iscritto il: lunedì 31 ottobre 2011, 15:04

Re: Voci fuori dal coro dei mass media

Messaggio da leggere da Felice » domenica 15 aprile 2018, 11:03

Il presidente Macron ha detto che la Francia aveva le prove che l'attacco chimico c'é stato e che il governo siriano ne porta la responsabilità.
Quali sono queste prove? Ebbene eccole:

Esperti Francesi hanno analizzato i sintomi identificabili nelle immagini e nei video che sono stati resi pubblici. Queste immagini e video sono stati presi o in aree racchiuse in una costruzione dove 15 persone sono morte, o in ospedali locali che hanno ricevuto pazienti contaminati. Questi sintomi possono essere descritti come segue:
....
Dato in particolare le operazioni militari in corso nell'Est Ghouta intorno al 7 aprile, asseriamo con alto grado di attendibilità che il regime siriano è responsabile. ecc. ecc.


In altre parole le "prove" sono i video postati su internet. Per chi fosse interessato a maggiori dettagli, possono essere trovati qui (in inglese)

http://www.dailystar.com.lb/News/Middle ... tacks.ashx



Avatar utente
Felice
Messaggi: 894
Iscritto il: lunedì 31 ottobre 2011, 15:04

Re: Voci fuori dal coro dei mass media

Messaggio da leggere da Felice » domenica 15 aprile 2018, 11:16

Il "centro di ricerca" che è stato distrutto era stato visitato dall'OPCW il 22 novembre scorso e i controlli sono risultati negativi.

D'altronde che non fosse un centro di produzione di armi chimiche è evidente anche dall'immagine sotto che mostra persone senza alcuna protezione fra le macerie della costruzione.
Allegati
OPCW.jpeg
OPCW.jpeg (65.36 KiB) Visto 687 volte
Chimie.jpeg
Chimie.jpeg (39.66 KiB) Visto 687 volte



Avatar utente
Felice
Messaggi: 894
Iscritto il: lunedì 31 ottobre 2011, 15:04

Re: Voci fuori dal coro dei mass media

Messaggio da leggere da Felice » lunedì 16 aprile 2018, 0:37

Suggerisco la lettura dell'articolo (tratto da Famiglia Cristiana!) linkato qui sotto:

http://m.famigliacristiana.it/articolo/ ... guerra.htm

Lo suggerisco a tutti ovviamente, ma in particolare a Winter che si poneva la seguente domanda:
Winter ha scritto: la situazione dei cristiani nei paesi arabi , come mai sono costretti a scappare in tutto il mondo arabo ?
e a quanti se la sono posti come lui. Chi sono i veri nemici dei Cristiani (e non solo dei Cristiani...) che vivono sulle terre arabe? Chi sono i veri nemici della pace?



Avatar utente
Slegar
Messaggi: 4170
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 16:49

Re: Voci fuori dal coro dei mass media

Messaggio da leggere da Slegar » lunedì 16 aprile 2018, 19:27

Lester ha scritto:Hai presente quanti tedeschi sono dovuti scappare dall'attuale Polonia e Boemia? Milioni. Erano tutti nazisti? Ma manco per idea. Vivevano lì da secoli. Penso (e spero) che nessuno oggi in Germania avrebbe il coraggio di richiedere le terre dei Sudeti (ad esempio).
Non ci sperare troppo. Questo è un esempio di segnaletica stradale che trovi in Sassonia ad indicazione di città della Rep. Ceca appartenenti ai Sudeti:
8-0.jpg
8-0.jpg (30.13 KiB) Visto 600 volte
Winter ha scritto:M'interessano i nostri rifugiati
Cosa rivendicano i palestinesi ? di riavere le loro terre
i nostri rifugiati li hanno riavuti ?
Mi dispiace Winter, ma gli esuli italiani non potranno riavere nulla se non pochi spiccioli di indennizzo, forse già pagati. Quella che segue è una breve e parziale sintesi storica che ha riguardato gli esuli istriani.
Il Regno d'Italia, di cui la Repubblica Italiana ne è il prosieguo, ha terminato la guerra con la resa senza condizioni firmata con i patti del 3 e 29 settembre 1943 (il 13 ottobre 1943 il Regno d'Italia dichiarò guerra alla Germania ed al Giappone, ma i due stati rigettarono tale dichiarazione e non dichiararono mai guerra al Regno d'Italia). Quello che avvenne dal 10 settembre 1943, nascita dell'OZAK (compresa la Provincia di Lubjana annessa nel maggio 1941) e dell'OZAV sotto la diretta amministrazione del Terzo Reich, al 2 maggio 1945, capitolazione della Germania in Italia, non riguarda il Regno d'Italia ma solamente la Germania, in quanto la RSI era considerata uno stato fantoccio e non riconosciuto dalle forze alleate.
Italian_social_republic_map_ITA.png
Italian_social_republic_map_ITA.png (70.19 KiB) Visto 600 volte
Il 10 febbraio 1947, tre anni e mezzo dopo la fine della guerra, l'Italia sottoscrive il Trattato di Pace con gli alleati che pone fine allo stato di guerra:
http://www.instoria.it/home/trattato_pa ... lleati.htm

E' indispensabile capire con chi l'Italia firma questo trattato di pace; nel preambolo sono queste le potenze alleate ed associate: L'Unione delle Repubbliche Sovietiche Socialiste, il Regno Unito di Gran Bretagna ed Irlanda del Nord, gli Stati Uniti d'America, la Cina, la Francia, l'Australia, il Belgio, la Repubblica Sovietica Socialista di Bielorussia, il Brasile, il Canadà, la Cecoslovacchia, l'Etiopia, la Grecia, l'India, i Paesi Bassi, la Nuova Zelanda, la Polonia, la Repubblica Sovietica Socialista d'Ucraina, l'Unione del Sud Africa, la Repubblica Federale Popolare di Jugoslavia, in appresso designate "Le Potenze Alleate ed Associate" da una parte e l'Italia dall'altra parte. Nell'accordo, tra l'altro, vengono definiti i nuovi confini tra Italia e Jugoslavia e la nascita del Territorio Libero di Trieste.
Territorio_libero_di_Trieste_carta.png
Territorio_libero_di_Trieste_carta.png (103.76 KiB) Visto 600 volte
Articolo 74, comma 2.1 del trattato "Riparazioni a favore dell'Albania, dell'Etiopia, della Grecia e della Jugoslavia." ...... Jugoslavia, per un ammontare di 125.000.000 di dollari.. Comma 2.2.3 dello stesso articolo .... Le riparazioni saranno tratte dalle seguenti fonti: ......... tutte quelle altre categorie di beni e di servizi, esclusi gli averi italiani che, in base all'articolo 79 del presente Trattato, sono sottoposti alla giurisdizione degli Stati enumerati al paragrafo i, di cui sopra.. Articolo 79 comma 1 Ciascuna delle Potenze Alleate e Associate avrà il diritto di requisire, detenere, liquidare o prendere ogni altra azione nei confronti di tutti i beni, diritti e interessi, che, alla data dell'entrata in vigore del presente Trattato si trovino entro il suo territorio che appartengano all'Italia o a cittadini italiani e avrà inoltre il diritto di utilizzare tali beni o proventi della loro liquidazione per quei fini che riterrà opportuni, entro il limite dell'ammontare delle sue domande o di quelle dei suoi cittadini contro l'Italia o i cittadini italiani, ivi compresi i crediti che non siano stati interamente regolati in base ad altri articoli del presente Trattato.

Dalla lettura del Trattato di Parigi si vede come la Jugoslavia aveva tutto il diritto di confiscare i beni dei cittadini italiani quali riparazioni di guerra. Il 5 ottobre 1954 viene siglato il Memorandum di Londra in cui Stati Uniti e Gran Bretagna ritirano i loro eserciti dalla "Zona A" del Territorio Libero di Trieste e cedeno l'amministrazione all'Italia
https://storicamente.org/riosa_confine_orientale_link2

Il 10 novembre 1975 viene siglato dall'Italia e dalla Jugoslavia il Trattato di Osimo che mette la parola fine alla guerra italiana nei territori jugoslavi ed alle conseguenze derivanti dagli eventi bellici:
https://storicamente.org/riosa_confine_orientale_link3

E' messa anche la parola fine, all'articolo 4, sulle nazionalizzazioni ed espropri subite dagli italiani: I due governi concluderanno, al più presto possibile, un Accordo relativo ad un indennizzo globale e forfettario che sia equo ed accettabile dalle due Parti, dei beni, diritti ed interessi delle persone fisiche e giuridiche italiane, situati nella parte del territorio indicata all'articolo 21 del Trattato di Pace con l'Italia del 10 febbraio 1947, compresa nelle frontiere della Repubblica Socialista Federativa di Jugoslavia, che hanno fatto oggetto di misure di nazionalizzazione o di esproprio o di altri provvedimenti restrittivi da parte delle Autorità militari, civili o locali jugoslave, a partire dalla data dell'ingresso delle Forze Armate Jugoslave nel suddetto territorio.

Per quanto doloroso possa essere stato l'esito per le popolazioni istriane, il conflitto Italo-Jugoslavo ha avuto una sua fine; ogni guerra tra nazioni termina con un trattato di pace: sono le guerre tra popoli (o tra una nazione ed un popolo) che non finiscono mai se non con l'annientamento di una parte.


fair play? No, Grazie!

Avatar utente
nemecsek.
Messaggi: 1436
Iscritto il: mercoledì 6 gennaio 2016, 22:35

Re: Voci fuori dal coro dei mass media

Messaggio da leggere da nemecsek. » mercoledì 18 aprile 2018, 0:28

a leggere sui social tutti professori, tutti esperti della siria
fanno i magazzinieri, gli amministrativi al usl, i impiegati de banca, ma so tutti esperti de gas sarin, de bombardamenti chimichi, de alleanze polittiche più o meno palesi.. l iran deqqua, israele de lla, questo è amico de putin,quell altro regge a trump... l anima de li mortè, fino a ieri postaveno kafeee1!! e foto de gatti e cani, adesso so diventati analisti internazzionali...
altro che fuori dal coro poi... tutti convinti se schierano co putin e assad tutti trasversali... lo sbirro fascio, il paraculo che vota 5s, la mandruca antagonista dei cso che fa filosofia , quell alrto che manco votava je interessava solo la samp... tutti sicuri dei fotomontaggi dei bombardamenti chimici...
..tutti professori.. tutti esperti... postaveno gattini adesso ogni giorno metteno i meme sulla siria.... l anima de li mortè...


Le insegne luminose attirano gli allocchi.
GLF

Avatar utente
nino58
Messaggi: 9415
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 14:38

Re: Voci fuori dal coro dei mass media

Messaggio da leggere da nino58 » mercoledì 18 aprile 2018, 9:39

nemecsek. ha scritto: l anima de li mortè...
l'anima de sto cazzo.


Von Rock ? Nein, danke.
Diritto di correre senza condizioni a chi ha scontato una squalifica !!!

Avatar utente
Subsonico
Messaggi: 5929
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 19:13

Re: Voci fuori dal coro dei mass media

Messaggio da leggere da Subsonico » giovedì 19 aprile 2018, 21:01

nemecsek. ha scritto:a leggere sui social tutti professori, tutti esperti della siria
fanno i magazzinieri, gli amministrativi al usl, i impiegati de banca, ma so tutti esperti de gas sarin, de bombardamenti chimichi, de alleanze polittiche più o meno palesi.. l iran deqqua, israele de lla, questo è amico de putin,quell altro regge a trump... l anima de li mortè, fino a ieri postaveno kafeee1!! e foto de gatti e cani, adesso so diventati analisti internazzionali...
altro che fuori dal coro poi... tutti convinti se schierano co putin e assad tutti trasversali... lo sbirro fascio, il paraculo che vota 5s, la mandruca antagonista dei cso che fa filosofia , quell alrto che manco votava je interessava solo la samp... tutti sicuri dei fotomontaggi dei bombardamenti chimici...
..tutti professori.. tutti esperti... postaveno gattini adesso ogni giorno metteno i meme sulla siria.... l anima de li mortè...
Se so' sui social So' amici tua...fatti due domande... :diavoletto:


VINCITORE DEL FANTATOUR 2016 SUL CAMPO: certe fantaclassifiche verranno riscritte...

"Stufano è un Peter Sagan che ha smesso di sognare (E.Vittone) "


Avatar utente
Felice
Messaggi: 894
Iscritto il: lunedì 31 ottobre 2011, 15:04

Re: Voci fuori dal coro dei mass media

Messaggio da leggere da Felice » giovedì 19 aprile 2018, 23:32

Vorrei far notare questa frase, presa dal primo articolo e pronunciata dal ragazzo vittima dell'aggressione:

«Non sono ebreo, sono un israeliano cresciuto in una famiglia araba»

Quindi, un israeliano può crescere in una famiglia araba. Ripeto e lo metto in grassetto: un israeliano può crescere in una famiglia araba.
Invito a riflettere su cosa questo vuol dire.

Quella sotto è la foto di un ragazzino Palestinese (12 anni) al quale i soldati israeliani hanno sparato ad una gamba con un proittile esplosivo. A Gaza non c'è la possibilità di trattare una ferita del genere e l'ospedale israeliano si è rifiutato di prestargli soccorso. Perderà la gamba, dovrà essere amputata.
Allegati
Gaza.jpeg
Gaza.jpeg (102.57 KiB) Visto 428 volte



Avatar utente
Felice
Messaggi: 894
Iscritto il: lunedì 31 ottobre 2011, 15:04

Re: Voci fuori dal coro dei mass media

Messaggio da leggere da Felice » venerdì 20 aprile 2018, 0:03

E poi, scusate, ma mi sfugge proprio perchè si faccia dell'antisemitismo un caso particolare. Perchè non lo si includa nella categoria generale "razzismo". Se al posto di quel ragazzo con la kippa ci fosse stato un ragazzo di pelle nera, la Merkel non avrebbe detto una parola, non ci sarebbe stato nessun allarme nazionale e i nostri giornali nemmeno si sarebbero sognati ci scriverci un'articolo sopra. Perchè? Vi sembra normale?



Winter
Messaggi: 13219
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 19:33

Re: Voci fuori dal coro dei mass media

Messaggio da leggere da Winter » venerdì 20 aprile 2018, 18:48

Sì molti non lo sanno ma in israele non ci sono solo ebrei
L un quarto sono arabi israeliani
Per la maggioranza musulmani ma il dieci per cento di questi sono cristiani

Nel distretto del nord (nazareth) sono la maggioranza

Arabi 53 per cento (38 % musulmani 8% Druso 7% cristiani)
ebrei 44
altri 2

C è pure una squadra araba nella serie a israelana
Il beni sakhnin
nel 2004 ha vinto la coppa nazionale israeliana

Nei 23 giocatori convocati della nazionale israeliana per l ultima amichevole contro la Romania quattro erano arabi israeliani e c era un circasso musulmano



Avatar utente
nemecsek.
Messaggi: 1436
Iscritto il: mercoledì 6 gennaio 2016, 22:35

Re: Voci fuori dal coro dei mass media

Messaggio da leggere da nemecsek. » venerdì 20 aprile 2018, 21:51

Subsonico ha scritto:
Se so' sui social So' amici tua...fatti due domande... :diavoletto:
Non tengo amici social.
Frequento i social in incognito, da fantasma, come farebbe, mi si perdoni il paragone, come farebbe oggi Goethe, per frequentare miserie e grandezze umane. Artro che due domanne.... :)


Le insegne luminose attirano gli allocchi.
GLF

Avatar utente
nemecsek.
Messaggi: 1436
Iscritto il: mercoledì 6 gennaio 2016, 22:35

Re: Voci fuori dal coro dei mass media

Messaggio da leggere da nemecsek. » venerdì 20 aprile 2018, 21:54

Winter ha scritto:Sì molti non lo sanno ma in israele non ci sono solo ebrei
L un quarto sono arabi israeliani
Per la maggioranza musulmani ma il dieci per cento di questi sono cristiani

Nel distretto del nord (nazareth) sono la maggioranza

Arabi 53 per cento (38 % musulmani 8% Druso 7% cristiani)
ebrei 44
altri 2

C è pure una squadra araba nella serie a israelana
Il beni sakhnin
nel 2004 ha vinto la coppa nazionale israeliana

Nei 23 giocatori convocati della nazionale israeliana per l ultima amichevole contro la Romania quattro erano arabi israeliani e c era un circasso musulmano
Winter, qui dove aprì il thread voci fuori dal coro dalle voci fuori dal coro... :diavoletto:

che qqua me sembra che ce stia il più stantio manicheismo de na certa militanza polittica avulsa dalla realtà, artro che fori dar coro.. 8-)


Le insegne luminose attirano gli allocchi.
GLF

Avatar utente
nemecsek.
Messaggi: 1436
Iscritto il: mercoledì 6 gennaio 2016, 22:35

Re: Voci fuori dal coro dei mass media

Messaggio da leggere da nemecsek. » venerdì 20 aprile 2018, 22:01

Felice ha scritto:E poi, scusate, ma mi sfugge proprio perchè si faccia dell'antisemitismo un caso particolare. Perchè non lo si includa nella categoria generale "razzismo". Se al posto di quel ragazzo con la kippa ci fosse stato un ragazzo di pelle nera, la Merkel non avrebbe detto una parola, non ci sarebbe stato nessun allarme nazionale e i nostri giornali nemmeno si sarebbero sognati ci scriverci un'articolo sopra. Perchè? Vi sembra normale?
se sò negri è razzismo
se sò ebbrei è antisionismo
pe chiamà le cose col lloro nome

poi, Felì, i tedeschi cianno i sensi de colpa pe quella cosuccia che fecero quarche anno fa... me pare quarche millione de persone...


Le insegne luminose attirano gli allocchi.
GLF

Avatar utente
Felice
Messaggi: 894
Iscritto il: lunedì 31 ottobre 2011, 15:04

Re: Voci fuori dal coro dei mass media

Messaggio da leggere da Felice » venerdì 20 aprile 2018, 23:19

nemecsek. ha scritto:
Felice ha scritto:E poi, scusate, ma mi sfugge proprio perchè si faccia dell'antisemitismo un caso particolare. Perchè non lo si includa nella categoria generale "razzismo". Se al posto di quel ragazzo con la kippa ci fosse stato un ragazzo di pelle nera, la Merkel non avrebbe detto una parola, non ci sarebbe stato nessun allarme nazionale e i nostri giornali nemmeno si sarebbero sognati ci scriverci un'articolo sopra. Perchè? Vi sembra normale?
se sò negri è razzismo
se sò ebbrei è antisionismo
pe chiamà le cose col lloro nome

poi, Felì, i tedeschi cianno i sensi de colpa pe quella cosuccia che fecero quarche anno fa... me pare quarche millione de persone...
E invece quanti sono i neri morti nelle stive delle navi dei negrieri e poi dati in pasto ai pesci??? Ah, già, ma quelli erano neri e quindi non se li fila nessuno vero nemecsek? Se quello che un popolo ha subito nel passato giustificasse quello che fa nel presente, gli Africani avrebbero perfettamente diritto di venire da noi (e di andare dall'altra parte dell'oceano) e ammazzarci tutti.



Avatar utente
Felice
Messaggi: 894
Iscritto il: lunedì 31 ottobre 2011, 15:04

Re: Voci fuori dal coro dei mass media

Messaggio da leggere da Felice » venerdì 20 aprile 2018, 23:28

nemecsek. ha scritto:
che qqua me sembra che ce stia il più stantio manicheismo de na certa militanza polittica avulsa dalla realtà, artro che fori dar coro.. 8-)
1fig.jpeg
1fig.jpeg (79.97 KiB) Visto 331 volte
2fig.jpeg
2fig.jpeg (110.74 KiB) Visto 331 volte
3fig.jpeg
3fig.jpeg (67.92 KiB) Visto 331 volte
Peccato che le pallottole degli snipers israeliani che ammazzano gente disarmata non siano pure loro avulse dalla realtà...

Il ragazzo della prima foto aveva 15 anni... 4 morti oggi...




Rispondi