Fatti di politica 2019

Dove discutere di altri sport e di tutto il resto
jumbo
Messaggi: 5543
Iscritto il: sabato 1 ottobre 2011, 10:42

Re: Fatti di politica 2019

Messaggio da leggere da jumbo » martedì 9 aprile 2019, 22:55

Tranchée d'Arenberg ha scritto:
martedì 9 aprile 2019, 15:27
jumbo ha scritto:
martedì 9 aprile 2019, 15:05
Se è per quello, ad esempio in Valmalenco un centinaio d'anni fa era fiorente una attività estrattiva di amianto, che veniva anche filato come tessuto dalle persone della valle. Lo utilizzavano per la vita quotidiana, così come veniva commercializzato per produrre tute ignifughe (es. vigili del fuoco).
Non morivano tutti di mesotelioma ma campavano tanto quanto gli abitanti delle valli vicine dove l'amianto non c'era. Qualcuno di loro, ottuagenario e più, è ancora lì.
I detriti di quelle attività estrattive sono ancora sul posto, dato che venivano scaricati nei canaloni, e quindi se l'amianto minerale avesse lo stesso potere deleterio di quello che si registrava negli stabilimenti della Eternit, dovrebbero evacuare la valle e mettere un cancello appena sopra Sondrio a sbarrare la strada. Siccome così non fanno, evidentemente il pericolo non è lo stesso.
Il pericolo dell'amianto non è legato all'esistenza dei minerali che lo contengono, ma alle lavorazioni che essi possono subire. Tempo fa, quand'ero ancora giovane, durante una lezione di Impatto Ambientale all'Università, la professoressa fece girare in aula una pietra, senza dirci cos'era. Alla fine del giro, disse: "questo è amianto, non abbiate paura perchè in questo stato non ha nessuna pericolosità". Viceversa, se quei minerali li sottoponi a qualche lavorazione, ad esempio li scalfisci (cosa che è normale in un'attività di scavo), il pericolo c'è perchè si rischia di produrre quelle fibre d'amianto che sono responsabili dell'asbestosi, del mesotelioma e del carcinoma polmonare.
Questo, in sintesi, è quello che ci dice la scienze. Poi possiamo anche credere che l'amianto fa bene. Liberi di farlo.
Possiamo anche scrivere frasi per fare sembrare che un altro forumista abbia detto una certa cosa, quando non è vero e si è distorto il senso del suo intervento.




Avatar utente
nino58
Messaggi: 11609
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 14:38

Re: Fatti di politica 2019

Messaggio da leggere da nino58 » mercoledì 10 aprile 2019, 9:44

Comunque, scusate se insisto, ma pian pianino vedrete che le proprietà terapeutiche dell'amianto verranno finalmente riconosciute.
Tanto quanto le proprietà diaboliche della canapa.


Von Rock ? Nein, danke.
Diritto di correre senza condizioni a chi ha scontato una squalifica !!!

Avatar utente
lemond
Messaggi: 13185
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:52
Località: Firenze

Re: Fatti di politica 2019

Messaggio da leggere da lemond » mercoledì 10 aprile 2019, 11:56

nino58 ha scritto:
mercoledì 10 aprile 2019, 9:44
Comunque, scusate se insisto, ma pian pianino vedrete che le proprietà terapeutiche dell'amianto verranno finalmente riconosciute.
Tanto quanto le proprietà diaboliche della canapa.
A me sembra che chi scrive sull'amianto ne sappia abbastanza e quindi che l'ironia sia fuori luogo.


Fanno festa i musulmani il venerdì
il sabato gli ebrei
la domenica i cristiani
i barbieri il lunedì
e il mitico Lopez, che lavora alla Coop,
... il martedì. :bll:

Avatar utente
nino58
Messaggi: 11609
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 14:38

Re: Fatti di politica 2019

Messaggio da leggere da nino58 » mercoledì 10 aprile 2019, 12:01

lemond ha scritto:
mercoledì 10 aprile 2019, 11:56
nino58 ha scritto:
mercoledì 10 aprile 2019, 9:44
Comunque, scusate se insisto, ma pian pianino vedrete che le proprietà terapeutiche dell'amianto verranno finalmente riconosciute.
Tanto quanto le proprietà diaboliche della canapa.
A me sembra che chi scrive sull'amianto ne sappia abbastanza e quindi che l'ironia sia fuori luogo.
Se è per quello, purtroppo, anche molti esperti di nucleare sostengono che la radioattività non faccia poi così male. :cincin:
Lì, certamente, l'utilizzo per le radiografie o per la cura del tumore alla tiroide è davvero indispensabile.


Von Rock ? Nein, danke.
Diritto di correre senza condizioni a chi ha scontato una squalifica !!!

Avatar utente
lemond
Messaggi: 13185
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:52
Località: Firenze

Re: Fatti di politica 2019

Messaggio da leggere da lemond » mercoledì 10 aprile 2019, 12:16

nino58 ha scritto:
mercoledì 10 aprile 2019, 12:01
Se è per quello, purtroppo, anche molti esperti di nucleare sostengono che la radioattività non faccia poi così male. :cincin:
Lì, certamente, l'utilizzo per le radiografie o per la cura del tumore alla tiroide è davvero indispensabile.
Non discuto che non si possa argomentare pro e contro, mi sembrava eccessiva l'ironia. :cincin:


Fanno festa i musulmani il venerdì
il sabato gli ebrei
la domenica i cristiani
i barbieri il lunedì
e il mitico Lopez, che lavora alla Coop,
... il martedì. :bll:


Avatar utente
nino58
Messaggi: 11609
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 14:38

Re: Fatti di politica 2019

Messaggio da leggere da nino58 » mercoledì 10 aprile 2019, 12:19

lemond ha scritto:
mercoledì 10 aprile 2019, 12:16
nino58 ha scritto:
mercoledì 10 aprile 2019, 12:01
Se è per quello, purtroppo, anche molti esperti di nucleare sostengono che la radioattività non faccia poi così male. :cincin:
Lì, certamente, l'utilizzo per le radiografie o per la cura del tumore alla tiroide è davvero indispensabile.
Non discuto che non si possa argomentare pro e contro, mi sembrava eccessiva l'ironia. :cincin:
Suvvia, se al bar non la si può usare è finita. ;)


Von Rock ? Nein, danke.
Diritto di correre senza condizioni a chi ha scontato una squalifica !!!

jumbo
Messaggi: 5543
Iscritto il: sabato 1 ottobre 2011, 10:42

Re: Fatti di politica 2019

Messaggio da leggere da jumbo » mercoledì 10 aprile 2019, 15:14

Non si tratta di sminuire o di dire che fa bene. Si tratta di mettere le cose nelle giuste proporzioni.
Certamente ci sono edifici o vagoni o altro con amianto in cattive condizioni ed esposto all'aria, che devono essere messi in sicurezza appena possibile.
Altrettanto certamente, ci sono elementi in amianto installati in altri edifici ed altri vagoni ed altro che non essendo in fase di logoramento e quindi dispersione di fibre, possono rimanere dove sono senza produrre danni (come peraltro prescrivono le normative relative all'amianto).
Quel che non va bene è la psicosi per cui basta nominare la parola "amianto" che diventano tutti ipersensibili, nemmeno fosse qualcosa di radioattivo e che agisce a distanza.

Sulla canapa la psicosi è alla rovescia, ci saranno altre centinaia di prodotti con la stessa utilità terapeutica, che non si fila nessuno, mentre questa siccome si può pure fumare per sballare e sentirsi allegri, è diventata un medicinale irrinunciabile.



Avatar utente
nino58
Messaggi: 11609
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 14:38

Re: Fatti di politica 2019

Messaggio da leggere da nino58 » mercoledì 10 aprile 2019, 16:04

jumbo ha scritto:
mercoledì 10 aprile 2019, 15:14
Non si tratta di sminuire o di dire che fa bene. Si tratta di mettere le cose nelle giuste proporzioni.
Certamente ci sono edifici o vagoni o altro con amianto in cattive condizioni ed esposto all'aria, che devono essere messi in sicurezza appena possibile.
Altrettanto certamente, ci sono elementi in amianto installati in altri edifici ed altri vagoni ed altro che non essendo in fase di logoramento e quindi dispersione di fibre, possono rimanere dove sono senza produrre danni (come peraltro prescrivono le normative relative all'amianto).
Quel che non va bene è la psicosi per cui basta nominare la parola "amianto" che diventano tutti ipersensibili, nemmeno fosse qualcosa di radioattivo e che agisce a distanza.

Sulla canapa la psicosi è alla rovescia, ci saranno altre centinaia di prodotti con la stessa utilità terapeutica, che non si fila nessuno, mentre questa siccome si può pure fumare per sballare e sentirsi allegri, è diventata un medicinale irrinunciabile.
Sono d'accordo.
E' la psicosi da evitare.
Per ciò che riguarda l'amianto mi pare pacifico dire che fa male, senza psicosi.
Come per la cannabis dire che in alcune patologie è utilissima mentre fumarla non fa bene (come nessun fumo) e neppure troppo male (altri fumi sono peggiori).


Von Rock ? Nein, danke.
Diritto di correre senza condizioni a chi ha scontato una squalifica !!!

jumbo
Messaggi: 5543
Iscritto il: sabato 1 ottobre 2011, 10:42

Re: Fatti di politica 2019

Messaggio da leggere da jumbo » mercoledì 10 aprile 2019, 16:14

L'amianto fa male, potenzialmente, ma ci sono diverse situazioni in cui pur essendoci dell'amianto, non c'è un pericolo particolare.
Dire che fa male e basta provoca la psicosi.



Avatar utente
Tranchée d'Arenberg
Messaggi: 18357
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:50

Re: Fatti di politica 2019

Messaggio da leggere da Tranchée d'Arenberg » mercoledì 10 aprile 2019, 16:26

jumbo ha scritto:
martedì 9 aprile 2019, 22:55
Tranchée d'Arenberg ha scritto:
martedì 9 aprile 2019, 15:27
jumbo ha scritto:
martedì 9 aprile 2019, 15:05
Se è per quello, ad esempio in Valmalenco un centinaio d'anni fa era fiorente una attività estrattiva di amianto, che veniva anche filato come tessuto dalle persone della valle. Lo utilizzavano per la vita quotidiana, così come veniva commercializzato per produrre tute ignifughe (es. vigili del fuoco).
Non morivano tutti di mesotelioma ma campavano tanto quanto gli abitanti delle valli vicine dove l'amianto non c'era. Qualcuno di loro, ottuagenario e più, è ancora lì.
I detriti di quelle attività estrattive sono ancora sul posto, dato che venivano scaricati nei canaloni, e quindi se l'amianto minerale avesse lo stesso potere deleterio di quello che si registrava negli stabilimenti della Eternit, dovrebbero evacuare la valle e mettere un cancello appena sopra Sondrio a sbarrare la strada. Siccome così non fanno, evidentemente il pericolo non è lo stesso.
Il pericolo dell'amianto non è legato all'esistenza dei minerali che lo contengono, ma alle lavorazioni che essi possono subire. Tempo fa, quand'ero ancora giovane, durante una lezione di Impatto Ambientale all'Università, la professoressa fece girare in aula una pietra, senza dirci cos'era. Alla fine del giro, disse: "questo è amianto, non abbiate paura perchè in questo stato non ha nessuna pericolosità". Viceversa, se quei minerali li sottoponi a qualche lavorazione, ad esempio li scalfisci (cosa che è normale in un'attività di scavo), il pericolo c'è perchè si rischia di produrre quelle fibre d'amianto che sono responsabili dell'asbestosi, del mesotelioma e del carcinoma polmonare.
Questo, in sintesi, è quello che ci dice la scienze. Poi possiamo anche credere che l'amianto fa bene. Liberi di farlo.
Possiamo anche scrivere frasi per fare sembrare che un altro forumista abbia detto una certa cosa, quando non è vero e si è distorto il senso del suo intervento.
Guarda, non era mia intenzione far sembrare che hai datto altre cose. Infatti ho scritto "possiamo" e non "puoi" proprio in questo senso.

Per il resto,che l'amianto minerale non sia pericoloso in quanto tale, l'ho già detto nel precedente post.
Quello che trovo assolutamente fuori luogo nei tuoi discorsi è far passare il concetto che i detriti contenenti minerali d'amianto lasciati in canaloni, che a quanto ho capito sono a cielo aperto, sia una cosa che non provochi nessun pericolo. Che si tolleri tale presenza dicendo che la gente campava lo stesso, non è giusto perchè in passato tante volte cose che non andavano bene sono state lasciate intatte salvo poi scoprire tempo dopo che si doveva fare altrimenti.
100 anni fa le leggi sul pericolo amianto non esistevano, non c'era la consocenza della sua pericolosità e non c'era la sensibilità per trattare certi argomenti, perciò tutto veniva lasciato dove più faceva comodo.
Oggi per fortuna abbiamo leggi molto stringenti in materia e sei costretto a mandare a discarica pure mezzo metro cubo di scavi per far passare sotto la strada un tubo d'acqua da 1 pollice. E se non lo fai vai nel campo penale. E' una cosa che ho vissuto sulla mia pelle quando facevo l'Assitente al Direttore Lavori per alcune opere di metanizzazione. Se il materiale di risulta dello scavo non viene mandato a discarica, chi è responsabile di tali lavori è penalmente perseguibile.
L'amianto minerale lasciato lì ovviamente non ha la stessa pericolosità delle fibre lavorate con cui si produceva l'eternit e l'ho già detto, ma a leggere certi discorsi a me pare che si voglia tornare indietro nel tempo. Sarò io che sono particolarmente sensibili a certi argomenti.


Cobblestone 2012 & 2018 - 1° Classifica Generale
Cobblestone 2012 & 2018 - 1° Classifica Classiche
Cobblestone 2013 - 1° Classifica Semiclassiche

FantaCycling Manager 2016 - 1° Classifica (squadre)

Avatar utente
nino58
Messaggi: 11609
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 14:38

Re: Fatti di politica 2019

Messaggio da leggere da nino58 » mercoledì 10 aprile 2019, 17:08

jumbo ha scritto:
mercoledì 10 aprile 2019, 16:14
L'amianto fa male, potenzialmente, ma ci sono diverse situazioni in cui pur essendoci dell'amianto, non c'è un pericolo particolare.
Dire che fa male e basta provoca la psicosi.
Dire che fa male e basta provoca sana prudenza.


Von Rock ? Nein, danke.
Diritto di correre senza condizioni a chi ha scontato una squalifica !!!

jumbo
Messaggi: 5543
Iscritto il: sabato 1 ottobre 2011, 10:42

Re: Fatti di politica 2019

Messaggio da leggere da jumbo » mercoledì 10 aprile 2019, 17:12

Provoca il fatto che si dedica una attenzione sproporzionata rispetto ad altre cause di pericoli per la salute.
Per esemplificare, si fanno sforzi enormi per ridurre il rischio su un tema da 1/1000 a 1/10000, mentre altre forme sono ancora a 1/100.
Il risultato è che il rischio totale rimane 1/100 nonostante lo sforzo enorme.



Bomby
Messaggi: 1590
Iscritto il: martedì 17 giugno 2014, 20:23

Re: Fatti di politica 2019

Messaggio da leggere da Bomby » mercoledì 10 aprile 2019, 18:32

Tranchée, la sicurezza è importante, ma la sicurezza assoluta non esiste. Lo so bene, perchè nell'ambito in cui al momento lavoro (e in cui spero di continuare a lavorare, il settore ferroviario -segnalamento, nello specifico) è uno dei punti cardine: tutti i componenti di un treno e di una linea ferroviaria che hanno a che fare con la sicurezza (intesa come safety) delle persone, devono sottostare ad un livello Safety Integrity Level (SIL) 4. COsa vuol dire? Che uno di quei prodotti, sia esso un segnale o un sofisticato computer che sovrintende tutta una linea da Bari a Bologna può avere al massimo un guasto non rilevato ogni miliardo di ore. E' un livello di sicurezza altissimo, ma non è zero, e già così è costosissimo: non ha senso fare di più perchè ci sono altri punti critici al momento meno coperti!

Troppa sicurezza può bloccarci e vanificare i progetti che vengono fatti, ovvero ci può far tornare indietro.

Quanto al rischio amianto, è ovvio che si debbono prendere quante più precauzioni possibile in modo da minimizzare al massimo il rischio, però non è che per non correre il rischio di avere un rischio non si possono fare le cose...*
Anche perchè, ripeto, nessuno ha tirato fuori il rischio amianto quando si è trattato di raddoppiare il tunnel dell'autostrada del Frejus: si passa per la stessa valle, però non era TAV, era un'innocua autostrada dove ogni giorno passano inquinanti bus che producono polveri sottili, gas serra, residui della combustione, e nessuno ha detto nulla.



il ciociaro
Messaggi: 82
Iscritto il: sabato 16 dicembre 2017, 18:07

Re: Fatti di politica 2019

Messaggio da leggere da il ciociaro » mercoledì 10 aprile 2019, 19:44

nino58 ha scritto:
martedì 9 aprile 2019, 13:27
Su, che pian pianino troveremo scritto che l'amianto fa bene alla pelle, alla vista ed abbassa pure l'acido urico.
Non ho detto che l'amianto non sia nocivo ma che non tutto l'amianto è nocivo il che è diverso, tale nocività è dovuta a quella che in mineralogia è chiamato abito del minerale, in particolar modo questo è nocivo solo se presente in abito asbestiforme



il ciociaro
Messaggi: 82
Iscritto il: sabato 16 dicembre 2017, 18:07

Re: Fatti di politica 2019

Messaggio da leggere da il ciociaro » mercoledì 10 aprile 2019, 19:56

Bomby ha scritto:
martedì 9 aprile 2019, 15:15
Nino, però il dubbio non si deve trasformare in paranoia.
Io comunque conosco il parere di esperti (geologi) ma che non c'entrano nulla con i lavori del tunnel: semplicemente il parere di un forumista come me e te che fa quello di mestiere e che scrive in un forum molto ben frequentato sulle ferrovie (ferrovie.it) nella discussione ormai decennale se non più (non te la linko, saranno più di 500 pagine...).

Il discorso dell'amianto per quanto riguarda la Torino Lione è oramai un argomento piuttosto spuntato (e che non è stato tirato fuori per nessun'altra opera che si è avviata da quelle parti, chissà perché, anche perché lo si dovrebbe tirare fuori per qualsiasi cosa), sono semmai altre le criticità, e le ho elencate. Prima tra tutte il progetto, che seppur sistemato, conserva ancora alcune pecche dal punto di vista trasportistico.

E poi la parola amianto fa sempre paura, ma bisogna anche dare una dimensione appropriata a questo rischio. Tutto è relativo.
Quando parlo con tanta sicurezza di come l'amianto non sia sempre nocivo è proprio perché sono un (neo)geologo e ci fu dedicata un'intera lezione sull'importanza dell'abito di un minerale con l'esempio proprio dell'amianto, è inoltre sbagliatissimo parlare di montagne piene di questo o quel minerale, è quanto di più fuorviante si possa dire; per quel poco che conosco l'area (avendo studiato a roma ho maggiore conoscenza della geologia dell'Italia centrale), dagli studi di geologia regionale, ci sono problemi ben più gravi, dal punto di vista geologico in val di susa.



jumbo
Messaggi: 5543
Iscritto il: sabato 1 ottobre 2011, 10:42

Re: Fatti di politica 2019

Messaggio da leggere da jumbo » mercoledì 10 aprile 2019, 20:05

Tranchée d'Arenberg ha scritto:
mercoledì 10 aprile 2019, 16:26
jumbo ha scritto:
martedì 9 aprile 2019, 22:55
Tranchée d'Arenberg ha scritto:
martedì 9 aprile 2019, 15:27


Il pericolo dell'amianto non è legato all'esistenza dei minerali che lo contengono, ma alle lavorazioni che essi possono subire. Tempo fa, quand'ero ancora giovane, durante una lezione di Impatto Ambientale all'Università, la professoressa fece girare in aula una pietra, senza dirci cos'era. Alla fine del giro, disse: "questo è amianto, non abbiate paura perchè in questo stato non ha nessuna pericolosità". Viceversa, se quei minerali li sottoponi a qualche lavorazione, ad esempio li scalfisci (cosa che è normale in un'attività di scavo), il pericolo c'è perchè si rischia di produrre quelle fibre d'amianto che sono responsabili dell'asbestosi, del mesotelioma e del carcinoma polmonare.
Questo, in sintesi, è quello che ci dice la scienze. Poi possiamo anche credere che l'amianto fa bene. Liberi di farlo.
Possiamo anche scrivere frasi per fare sembrare che un altro forumista abbia detto una certa cosa, quando non è vero e si è distorto il senso del suo intervento.
Guarda, non era mia intenzione far sembrare che hai datto altre cose. Infatti ho scritto "possiamo" e non "puoi" proprio in questo senso.

Per il resto,che l'amianto minerale non sia pericoloso in quanto tale, l'ho già detto nel precedente post.
Quello che trovo assolutamente fuori luogo nei tuoi discorsi è far passare il concetto che i detriti contenenti minerali d'amianto lasciati in canaloni, che a quanto ho capito sono a cielo aperto, sia una cosa che non provochi nessun pericolo. Che si tolleri tale presenza dicendo che la gente campava lo stesso, non è giusto perchè in passato tante volte cose che non andavano bene sono state lasciate intatte salvo poi scoprire tempo dopo che si doveva fare altrimenti.
100 anni fa le leggi sul pericolo amianto non esistevano, non c'era la consocenza della sua pericolosità e non c'era la sensibilità per trattare certi argomenti, perciò tutto veniva lasciato dove più faceva comodo.
Oggi per fortuna abbiamo leggi molto stringenti in materia e sei costretto a mandare a discarica pure mezzo metro cubo di scavi per far passare sotto la strada un tubo d'acqua da 1 pollice. E se non lo fai vai nel campo penale. E' una cosa che ho vissuto sulla mia pelle quando facevo l'Assitente al Direttore Lavori per alcune opere di metanizzazione. Se il materiale di risulta dello scavo non viene mandato a discarica, chi è responsabile di tali lavori è penalmente perseguibile.
L'amianto minerale lasciato lì ovviamente non ha la stessa pericolosità delle fibre lavorate con cui si produceva l'eternit e l'ho già detto, ma a leggere certi discorsi a me pare che si voglia tornare indietro nel tempo. Sarò io che sono particolarmente sensibili a certi argomenti.
perdonami ma anche l'esempio che fai del materiale proveniente dagli scavi ritorna sullo stesso piano.
la normativa introdotta da pecoraro scanio quando era ministro dell'ambiente ha incrementato in modo esagerato gli oneri di gestione di terre da scavo, prescrivendo analisi costose anche in zone dove non vi è nessuna evidenza di inquinamento precedenti, e portando a dover smaltire in discarica anche materiali sostanzialmente inerti.
il risultato sotto gli occhi di tutti è che si continua a scaricare materiale edile di risulta in posti dove non si dovrebbe. quindi abbiamo incrementato i costi delle costruzioni senza nessun particolare risultato apprezzabile, visto che si è penalmente perseguibili, ma questo non avviene quasi mai.



Avatar utente
Tranchée d'Arenberg
Messaggi: 18357
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:50

Re: Fatti di politica 2019

Messaggio da leggere da Tranchée d'Arenberg » giovedì 11 aprile 2019, 8:27

jumbo ha scritto:
mercoledì 10 aprile 2019, 20:05
Tranchée d'Arenberg ha scritto:
mercoledì 10 aprile 2019, 16:26
jumbo ha scritto:
martedì 9 aprile 2019, 22:55


Possiamo anche scrivere frasi per fare sembrare che un altro forumista abbia detto una certa cosa, quando non è vero e si è distorto il senso del suo intervento.
Guarda, non era mia intenzione far sembrare che hai datto altre cose. Infatti ho scritto "possiamo" e non "puoi" proprio in questo senso.

Per il resto,che l'amianto minerale non sia pericoloso in quanto tale, l'ho già detto nel precedente post.
Quello che trovo assolutamente fuori luogo nei tuoi discorsi è far passare il concetto che i detriti contenenti minerali d'amianto lasciati in canaloni, che a quanto ho capito sono a cielo aperto, sia una cosa che non provochi nessun pericolo. Che si tolleri tale presenza dicendo che la gente campava lo stesso, non è giusto perchè in passato tante volte cose che non andavano bene sono state lasciate intatte salvo poi scoprire tempo dopo che si doveva fare altrimenti.
100 anni fa le leggi sul pericolo amianto non esistevano, non c'era la consocenza della sua pericolosità e non c'era la sensibilità per trattare certi argomenti, perciò tutto veniva lasciato dove più faceva comodo.
Oggi per fortuna abbiamo leggi molto stringenti in materia e sei costretto a mandare a discarica pure mezzo metro cubo di scavi per far passare sotto la strada un tubo d'acqua da 1 pollice. E se non lo fai vai nel campo penale. E' una cosa che ho vissuto sulla mia pelle quando facevo l'Assitente al Direttore Lavori per alcune opere di metanizzazione. Se il materiale di risulta dello scavo non viene mandato a discarica, chi è responsabile di tali lavori è penalmente perseguibile.
L'amianto minerale lasciato lì ovviamente non ha la stessa pericolosità delle fibre lavorate con cui si produceva l'eternit e l'ho già detto, ma a leggere certi discorsi a me pare che si voglia tornare indietro nel tempo. Sarò io che sono particolarmente sensibili a certi argomenti.
perdonami ma anche l'esempio che fai del materiale proveniente dagli scavi ritorna sullo stesso piano.
la normativa introdotta da pecoraro scanio quando era ministro dell'ambiente ha incrementato in modo esagerato gli oneri di gestione di terre da scavo, prescrivendo analisi costose anche in zone dove non vi è nessuna evidenza di inquinamento precedenti, e portando a dover smaltire in discarica anche materiali sostanzialmente inerti.
il risultato sotto gli occhi di tutti è che si continua a scaricare materiale edile di risulta in posti dove non si dovrebbe. quindi abbiamo incrementato i costi delle costruzioni senza nessun particolare risultato apprezzabile, visto che si è penalmente perseguibili, ma questo non avviene quasi mai.
Questo lo dici tu. Nella mia (per fortuna) breve esperienza da adl, ho conosciuto più un capocantiere che mi raccontava di avere un processo a proprio carico per via di smaltimento non conforme alla legge.


Cobblestone 2012 & 2018 - 1° Classifica Generale
Cobblestone 2012 & 2018 - 1° Classifica Classiche
Cobblestone 2013 - 1° Classifica Semiclassiche

FantaCycling Manager 2016 - 1° Classifica (squadre)

Avatar utente
Tranchée d'Arenberg
Messaggi: 18357
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:50

Re: Fatti di politica 2019

Messaggio da leggere da Tranchée d'Arenberg » giovedì 11 aprile 2019, 8:29

Tornando a questioni più strettamente politiche, volevo togliermi una curiosità. Cosa ne pensano gli elettori del PD di quell'essere inutile che si chiama Orfini. Veramente, che senso ha questo essere che apre bocca solo per dire qualche scemenza?


Cobblestone 2012 & 2018 - 1° Classifica Generale
Cobblestone 2012 & 2018 - 1° Classifica Classiche
Cobblestone 2013 - 1° Classifica Semiclassiche

FantaCycling Manager 2016 - 1° Classifica (squadre)

Avatar utente
lemond
Messaggi: 13185
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:52
Località: Firenze

Re: Fatti di politica 2019

Messaggio da leggere da lemond » giovedì 11 aprile 2019, 8:50

nino58 ha scritto:
mercoledì 10 aprile 2019, 12:19
Suvvia, se al bar non la si può usare è finita. ;)
Certo che si può fare, anzi s.m. si deve, ma in quel caso specifico, visti gli argomenti portati, non mi sembrava il caso e, siccome siamo in confidenza, te l'ò scritto. :)


Fanno festa i musulmani il venerdì
il sabato gli ebrei
la domenica i cristiani
i barbieri il lunedì
e il mitico Lopez, che lavora alla Coop,
... il martedì. :bll:

Avatar utente
nino58
Messaggi: 11609
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 14:38

Re: Fatti di politica 2019

Messaggio da leggere da nino58 » giovedì 11 aprile 2019, 8:50

Tranchée d'Arenberg ha scritto:
giovedì 11 aprile 2019, 8:29
Tornando a questioni più strettamente politiche, volevo togliermi una curiosità. Cosa ne pensano gli elettori del PD di quell'essere inutile che si chiama Orfini. Veramente, che senso ha questo essere che apre bocca solo per dire qualche scemenza?
E' ancora Presidente di quel partito ?
Se sì, hai già la risposta.
Non lo è più ma lo è stato per molto ?
Stessa risposta.
Ne è il prototipo.
Ed è un peccato.
Ma pare non esserci cura.


Von Rock ? Nein, danke.
Diritto di correre senza condizioni a chi ha scontato una squalifica !!!

Avatar utente
chinaski89
Messaggi: 4038
Iscritto il: sabato 13 giugno 2015, 16:51

Re: Fatti di politica 2019

Messaggio da leggere da chinaski89 » giovedì 11 aprile 2019, 9:10

Tranchée d'Arenberg ha scritto:
giovedì 11 aprile 2019, 8:29
Tornando a questioni più strettamente politiche, volevo togliermi una curiosità. Cosa ne pensano gli elettori del PD di quell'essere inutile che si chiama Orfini. Veramente, che senso ha questo essere che apre bocca solo per dire qualche scemenza?
Orfini chi? :diavoletto:

Comunque sono molto contento per il povero Marino che fu praticamente crocifisso dal suo stesso partito e credo che su Orfini e gli altri geni che lo buttarono giù abbia replicato bene lui.. Vita grama fare il sindaco a Roma, poi mi fanno ridere anche i 5s che rompevano tanto a Marino per poi trovarsi nella stessa identica situazione.

Quello che invece mi fa più schifo sulla situazione romana è sentire spesso pontificare Gianni Aledanno che quando si parla della capitale e dei suoi problemi dovrebbe come minimo andare a nascondersi



Avatar utente
Tranchée d'Arenberg
Messaggi: 18357
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:50

Re: Fatti di politica 2019

Messaggio da leggere da Tranchée d'Arenberg » giovedì 11 aprile 2019, 9:23

chinaski89 ha scritto:
giovedì 11 aprile 2019, 9:10
Tranchée d'Arenberg ha scritto:
giovedì 11 aprile 2019, 8:29
Tornando a questioni più strettamente politiche, volevo togliermi una curiosità. Cosa ne pensano gli elettori del PD di quell'essere inutile che si chiama Orfini. Veramente, che senso ha questo essere che apre bocca solo per dire qualche scemenza?
Orfini chi? :diavoletto:

Comunque sono molto contento per il povero Marino che fu praticamente crocifisso dal suo stesso partito e credo che su Orfini e gli altri geni che lo buttarono giù abbia replicato bene lui.. Vita grama fare il sindaco a Roma, poi mi fanno ridere anche i 5s che rompevano tanto a Marino per poi trovarsi nella stessa identica situazione.

Quello che invece mi fa più schifo sulla situazione romana è sentire spesso pontificare Gianni Aledanno che quando si parla della capitale e dei suoi problemi dovrebbe come minimo andare a nascondersi
Marino probabilmente era davvero inadeguato, ma non più del resto del PD.

Ma come, lui s'è dovuto dimettere per quattro scontrini del cazzo e invece il genio che ha portato al limite del fallimento il partito veniva celebrato come uno statista, nonostante i guai che i suoi amici e i suoi cari combinavano con le banche. Trovo quantomento fuoriluogo che Orifini continui a difendere una scelta del genere. Anzi, trovo fuoriluogo che Orfini abbia ancora il coraggio di parlare. Io al posto suo mi sarei nascosto 8 metri sotto terra :diavoletto:

Sui 5stelle siamo d'accordo. Spararono a zero sempre per quei scontrini per poi fare molto peggio durante la loro esperienza di governo a Roma. Corruzione per costruzione dello stadio, intrallazzi, polizze sulla vita nascoste...


Cobblestone 2012 & 2018 - 1° Classifica Generale
Cobblestone 2012 & 2018 - 1° Classifica Classiche
Cobblestone 2013 - 1° Classifica Semiclassiche

FantaCycling Manager 2016 - 1° Classifica (squadre)

Avatar utente
lemond
Messaggi: 13185
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:52
Località: Firenze

Re: Fatti di politica 2019

Messaggio da leggere da lemond » giovedì 11 aprile 2019, 10:00

Ma qui c'è ancora qualcuno che crede che i grullini abbiano mai rappresentato qualcosa di non buffo? :x

P.S. Li conosco poco, ma mi sembra quasi sufficiente per dare il giudizio di cui sopra. :D


Fanno festa i musulmani il venerdì
il sabato gli ebrei
la domenica i cristiani
i barbieri il lunedì
e il mitico Lopez, che lavora alla Coop,
... il martedì. :bll:

Avatar utente
Slegar
Messaggi: 5547
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 16:49

Re: Fatti di politica 2019

Messaggio da leggere da Slegar » giovedì 11 aprile 2019, 11:16



fair play? No, Grazie!

Avatar utente
Slegar
Messaggi: 5547
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 16:49

Re: Fatti di politica 2019

Messaggio da leggere da Slegar » giovedì 11 aprile 2019, 11:30

Tranchée d'Arenberg ha scritto:
giovedì 11 aprile 2019, 8:29
Tornando a questioni più strettamente politiche .....
Guarda che la normativa italiana sulla gestione dei rifiuti è una questione di massima priorità politica, a prescindere da quello che ci può essere nella pancia delle montagne della Torino-Lione. La gestione dei rifiuti è il classico esempio dell'atavico problema dell'Italia in cui la verifica "sul campo" da parte della macchina amministrativa viene sostituita con una serie di vincoli e laccioli normativi.

La normativa italiana sulla gestione dei rifiuti è così complessa che è molto conveniente aggirarla, anche se ti beccano, piuttosto che affrontare tutti i costi che comporta. Il problema della "terra dei fuochi" nasce principalmente dall'incontro tra la "domanda" delle industrie del nord di aggirare le normative e "l'offerta" della camorra che metteva a disposizione i terreni.


fair play? No, Grazie!

Avatar utente
Tranchée d'Arenberg
Messaggi: 18357
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:50

Re: Fatti di politica 2019

Messaggio da leggere da Tranchée d'Arenberg » giovedì 11 aprile 2019, 12:19

Slegar ha scritto:
giovedì 11 aprile 2019, 11:30
Tranchée d'Arenberg ha scritto:
giovedì 11 aprile 2019, 8:29
Tornando a questioni più strettamente politiche .....
Guarda che la normativa italiana sulla gestione dei rifiuti è una questione di massima priorità politica, a prescindere da quello che ci può essere nella pancia delle montagne della Torino-Lione.

avrei dovuto mettere 'politica' tra virgolette.
Slegar ha scritto:
giovedì 11 aprile 2019, 11:30
La gestione dei rifiuti è il classico esempio dell'atavico problema dell'Italia in cui la verifica "sul campo" da parte della macchina amministrativa viene sostituita con una serie di vincoli e laccioli normativi.

La normativa italiana sulla gestione dei rifiuti è così complessa che è molto conveniente aggirarla, anche se ti beccano, piuttosto che affrontare tutti i costi che comporta. Il problema della "terra dei fuochi" nasce principalmente dall'incontro tra la "domanda" delle industrie del nord di aggirare le normative e "l'offerta" della camorra che metteva a disposizione i terreni.
I know. Come dicevo in altri post, ho avuto a che fare per un periodo con queste problematiche e ti posso assicurare che per quel che mi riguarda, non ho frimato una singola contabilità senza avere in mano la cosidetta 4a copia del formulario rifiuti, i documenti di trasporto e tutto ciò che era necessario per accertarmi dell'avvenuta consegna a discarica dei materiali (che tra l'altro erano pure pochi come volume).
Sono altrettanto certo che in molti contesti ove i controlli sono appena meno stringenti, succede di tutto e di più. :angry:


Cobblestone 2012 & 2018 - 1° Classifica Generale
Cobblestone 2012 & 2018 - 1° Classifica Classiche
Cobblestone 2013 - 1° Classifica Semiclassiche

FantaCycling Manager 2016 - 1° Classifica (squadre)

Avatar utente
Slegar
Messaggi: 5547
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 16:49

Re: Fatti di politica 2019

Messaggio da leggere da Slegar » giovedì 11 aprile 2019, 12:41

Il problema è che in Campania, dal nord, sono finiti molti rifiuti che ad una prima verifica risultavano perfettamente regolari.


fair play? No, Grazie!

Avatar utente
nino58
Messaggi: 11609
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 14:38

Re: Fatti di politica 2019

Messaggio da leggere da nino58 » giovedì 11 aprile 2019, 12:47

Slegar ha scritto:
giovedì 11 aprile 2019, 11:16
Lavorare meno, lavorare tutti:
http://www.rainews.it/dl/rainews/artico ... 4098f.html
Più precisamente, come si diceva a quel tempo : "Lavorare meno per lavorare tutti".


Von Rock ? Nein, danke.
Diritto di correre senza condizioni a chi ha scontato una squalifica !!!

Avatar utente
Slegar
Messaggi: 5547
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 16:49

Re: Fatti di politica 2019

Messaggio da leggere da Slegar » giovedì 11 aprile 2019, 12:56

https://www.youtube.com/watch?v=HzeSDETC4I4

C'era una canzone che andava, ai tempi, su Radio Sherwood che conteneva questo jingle


fair play? No, Grazie!

Avatar utente
matteo.conz
Messaggi: 8062
Iscritto il: sabato 19 maggio 2012, 15:12

Re: Fatti di politica 2019

Messaggio da leggere da matteo.conz » giovedì 11 aprile 2019, 18:50



Mondiale 2019: 1 matteo.conz 53 :champion:
Svalorizzando gli altri non ti rendi superiore.
C'è sempre una soluzione semplice ad un problema complesso. Ed è quella sbagliata. A. Einstein

Avatar utente
eliacodogno
Messaggi: 6211
Iscritto il: venerdì 24 dicembre 2010, 1:27
Località: Susa (TO)

Re: Fatti di politica 2019

Messaggio da leggere da eliacodogno » giovedì 11 aprile 2019, 21:16

jumbo ha scritto:
martedì 9 aprile 2019, 15:05
Se è per quello, ad esempio in Valmalenco un centinaio d'anni fa era fiorente una attività estrattiva di amianto, che veniva anche filato come tessuto dalle persone della valle. Lo utilizzavano per la vita quotidiana, così come veniva commercializzato per produrre tute ignifughe (es. vigili del fuoco).
Non morivano tutti di mesotelioma ma campavano tanto quanto gli abitanti delle valli vicine dove l'amianto non c'era. Qualcuno di loro, ottuagenario e più, è ancora lì.
I detriti di quelle attività estrattive sono ancora sul posto, dato che venivano scaricati nei canaloni, e quindi se l'amianto minerale avesse lo stesso potere deleterio di quello che si registrava negli stabilimenti della Eternit, dovrebbero evacuare la valle e mettere un cancello appena sopra Sondrio a sbarrare la strada. Siccome così non fanno, evidentemente il pericolo non è lo stesso.
Sì comunque mi sembra un modo un po' banale di affrontare il problema: l'esposizione all'amianto aumenta indubbiamente i rischi di contrarre determinate patologie, altrimenti non sarebbe vietata la produzione e l'importazione di materiali contenenti amianto in tanti Paesi. Dire che qualcuno viveva comunque a lungo anche quando la concentrazione ambientale (in generale, dato che l'amianto era nelle case - tetti, tubazioni, pavimenti, colle dei pavimenti, mastici delle finestre, spruzzato nei locali caldaia, ecc - , nei ferodi dei freni delle auto, nei freni di stazionamento di carriponte o ascensori, ecc ecc) in ff/l era superiore in molti casi rispetto a quanto oggi tollerato per legge è come sostenere che il fumo non fa male perché una volta si fumava molto di più, si fumava ovunque e c'era comunque gente che arrivava a 100 anni...

Sul discorso psicosi sono d'accordo e porto un esempio di quel corso che avevo seguito (tenuto da periti del tribunale nel caso Eternit e funzionari Arpa) perciò sicuramente non persone che vogliono minimizzare o far credere che l'amianto non sia un discorso delicato, anzi:
Per la rimozione di amianto in matrice friabile da un edificio penso degli anni 60 viene creato un cantiere con confinamento statico-dinamico (area di lavoro in depressione confinata e aree di decontaminazione con doccia e balle varie). Dai palazzi di fronte la gente vede questo cantiere con operai vestiti da film post atomico e scatta l'allarme su cosa stia succedendo. Viene poi spiegato che lì c'è amianto (curiosamente per l'uomo comune, almeno da queste parti, l'amianto è solo la lastra in fibrocemento, che rappresenta un materiale in matrice compatta e quindi estremamente meno pericoloso di tantissimi altri che venivano impiegati negli edifici) e il cantiere deve essere così per forza, per evitare dispersione di fibre. Parallelamente si scopre a posteriori che su palazzine identiche nella stessa zona la rimozione dell'amianto in matrice friabile era probabilmente già stata fatta in modo assolutamente non controllato, e ovviamente la gente vedendo semplicemente muratori che lavoravano attorno a una casa non si era allarmata assolutamente. Questo per dire anche della distanza a volte siderale tra la percezione di un problema e la sua effettiva dimensione, in tutti i sensi.

Per questo la percezione di pericolo è giusta, ma va opportunamente integrata con una valutazione dei rischi seria e obiettiva e con un'informazione adeguata alle persone. Anche perché per tornare ai lavori di geoingegneria in presenza di amianto, in Svizzera hanno completato in sicurezza il tunnel di base del Lötschberg, in una zona che dagli studi geologici presentava una presenza amiantifera per una profondità di 5-6 volte superiore rispetto a quanto si troverebbe nel tunnel di base della Torino Lione. Quindi garantire delle condizioni di sicurezza per chi lavora e per la popolazione non è impossibile (senza contare che le stesse condizioni vengono garantite, come già segnalato per tutti i tunnel stradali attualmente in costruzione nella stessa zona).


Se il tuo modo di lavorare è questo qui, compragli un casco a Sgarbozza e fallo fare a lui il Giro, perché io non lo faccio più (P.S.)

'Idea del Forum' per me non vuol dire assolutamente niente. (H.F.)

Avatar utente
lemond
Messaggi: 13185
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:52
Località: Firenze

Re: Fatti di politica 2019

Messaggio da leggere da lemond » venerdì 12 aprile 2019, 10:13

relata refero

ed ed edmailalt@gmail.com [raz_laic_pol] <raz_laic_pol@yahoogroups.com>

https://www.internazionale.it/bloc-note ... zek-europa

Slavoj Žižek, il marxista che difende l’Europa
Jacopo Zanchini, vicedirettore di Internazionale
27 marzo 2019 12.11
FacebookTwitterEmailWhatsappPrint
Slavoj Žižek, 2011. - Christian Sinibaldi, Eyevine/ContrastoSlavoj Žižek, 2011. (Christian Sinibaldi, Eyevine/Contrasto)
Slavoj Žižek è sempre sorprendente. Si può spesso non essere d’accordo con il filosofo marxista sloveno, da molti considerato un battitore libero e un pensatore eterodosso e radicale. Ma leggendo il suo ultimo libro, Come un ladro in pieno giorno, e intervistando l’autore al festival Libri come a Roma, emerge dal suo pensiero un elemento molto interessante e non scontato, soprattutto in vista delle elezioni europee del 26 maggio: il suo fortissimo europeismo.

“In un mondo in cui le decisioni vengono prese in incontri riservati di ‘leader forti’ non c’è posto per l’Europa come la conosciamo. Ovviamente, Trump si sente più a suo agio in compagnia di leader autoritari con cui può ‘fare affari’, soprattutto se agiscono solo per conto del loro stesso stato. ‘America first’ può fare affari con ‘Cina first’ o ‘Russia first’, o il post-Brexit ‘Regno Unito first’, non con un’Europa unita. L’obiettivo di Trump è quello di fare affari economici con singoli partner che possano essere ricattati fino alla sottomissione, per cui è di estrema importanza che l’Europa agisca come un’unica forza economica e politica”, si legge nel libro.

“Perché l’Europa non piace a così tante persone nel mondo? Trump non sopporta l’Europa e neanche Steve Bannon, suo emissario in Europa, che viene regolarmente nel vecchio continente con l’obiettivo dichiarato di distruggerla. E Vladimir Putin, che in teoria si oppone a Trump, sta facendo sistematicamente lo stesso: non gli importa se destra o sinistra, sostiene l’indipendenza della Catalogna, sostiene Salvini in Italia, Le Pen in Francia e via dicendo. Solo per distruggere l’Europa”, ha aggiunto appassionato di fronte al pubblico dell’auditorium di Roma.

Sono convinto più che mai che l’Europa sia ancora un’idea incredibilmente forte

“E non potete nemmeno immaginare quanto sia serio questo odio per l’Europa all’interno della cosiddetta alternative rightstatunitense”. Sui siti dell’alt-right (la destra nazionalista e suprematista), che il filosofo dichiara di divertirsi perversamente a frequentare, “l’anticristo è l’Europa unita e Bruxelles è la nuova Babilonia”. In questa visione del mondo, si legge nel libro, “i veri nemici degli Stati Uniti non sono i terroristi islamici – nient’altro che burattini manipolati in gran segreto dai secolaristi europei, e cioè dalle vere forze dell’anticristo che vogliono indebolire gli Stati Uniti per stabilire un Nuovo Ordine Mondiale guidato dalle Nazioni Unite. In un certo senso, queste considerazioni sono corrette: l’Europa non è solo un altro blocco geopolitico di potere, ma una visione globale che è in definitiva incompatibile con gli Stati-nazione. Cosa impedisce dunque all’Europa di raccogliere le forze e reagire?”..

Žižek, contrariamente a molti osservatori, non considera i tempi che viviamo paragonabili agli anni trenta del novecento ma piuttosto ai primissimi anni di quel secolo. La decadenza dell’impero britannico provocava fortissime tensioni internazionali e scontri per colmare il vuoto di potere che ne derivava. Si andava inesorabilmente verso la prima guerra mondiale, senza che nessuno riuscisse a fermare questa folle corsa. Secondo lui anche oggi stiamo assistendo al declino di una potenza, gli Stati Uniti, che genera un vuoto di potere che le potenze emergenti vogliono colmare.

Per Žižek anche adesso stiamo andando verso una guerra, che scoppierà nell’arco dei prossimi dieci o al massimo vent’anni, e che bisognerebbe fermare a tutti i costi. “È talmente piena di pericoli questa nuova situazione, che si apre per l’Europa un’occasione unica: impegnarsi nella formazione di un nuovo sistema economico globale che non sarà più dominato dal dollaro americano come valuta globale”, scrive. “Nell’economia globale è guerra, dunque è tempo di misure estreme. L’Europa dovrebbe essere consapevole che non si può tornare alle condizioni esistenti prima di Trump. Per infliggere a Trump il suo giusto castigo è necessario un ordine mondiale davvero nuovo. Né la Russia né la Cina lo possono creare, sono all’interno dello stesso gioco di Trump, parlano lo stesso linguaggio dell’‘America (Russia, Cina) first’”. Lo può fare solo l’Europa, anche se spesso, purtroppo, perde le occasioni per svolgere questo ruolo fondamentale.

L’INTERVISTA DEL GUARDIAN A ŽIŽEK
“Ciò che complica ulteriormente le cose è che l’Europa deve fronteggiare la sua stessa rivolta populista, innescata dalla sfiducia crescente delle persone verso la tecnocrazia di Bruxelles, vista come un centro di potere senza legittimazione democratica. Il risultato delle ultime elezioni italiane è stato che, per la prima volta in un paese occidentale sviluppato, i populisti euroscettici sono andati al potere”, si legge nel libro.

E pure una parte della sinistra europea “feticizza troppo” questa visione di Bruxelles vista come “corrotta burocrazia ed esperti finanziari fuori dalla realtà”, secondo Žižek. “Ovviamente sono molto critico nei confronti dell’establishment europeo, ma sono convinto più che mai che l’Europa sia ancora un’idea incredibilmente forte: libertà, solidarietà, diritti umani e anche una certa sicurezza sociale che viene dal welfare pubblico e così via”. “I migranti credono nell’Europa più di quanto ci crediamo noi”, dice amaramente il filosofo, che invita a considerare con benevolenza anche tutte le conquiste, definite da lui “incredibili”, delle socialdemocrazie scandinave e dell’Europa occidentale.

“Voglio essere brutale e dire una cosa che può apparire strana per qualcuno che si proclama comunista: nella storia dell’umanità c’è mai stato un così grande numero di persone che ha vissuto così relativamente libero, sicuro e protetto dal welfare come nell’Europa occidentale degli ultimi settant’anni?”. Alcuni dei nostri paesi si sono sicuramente comportati come violente potenze coloniali nel passato, e il discorso sul tema delle loro responsabilità è molto articolato e complicato, “ma quello che non amo”, spiega Žižek, “è quello che chiamo il masochismo della sinistra europea. Tante persone di sinistra si sentono così colpevoli che qualsiasi cosa succeda di male nei paesi in via di sviluppo deve per forza essere colpa del colonialismo europeo”.

PUBBLICITÀ

“Dobbiamo quindi insistere nel rafforzare l’Europa, ovviamente su basi più di sinistra”, dice Žižek. “Mi potreste dire che questo è utopistico. E forse lo è. Ma pensiamo bene alle conseguenze: se partiti come quelli di Salvini e Le Pen prendessero il potere in gran parte dei paesi, sarà la fine dell’Europa”. La vera minaccia al vecchio continente viene proprio da quelli che si proclamano difensori dei suoi confini e della sua civiltà. “Sono gli odierni populisti anti-immigrati a essere la vera minaccia al cuore di emancipazione dell’illuminismo europeo”, scrive nel libro. “Un’Europa in cui sono al potere persone come Marine Le Pen o Geert Wilders non è più Europa”.

Žižek, che nel suo libro demolisce in modo radicale il presidente francese Emmanuel Macron e definisce “una miserabile scelta” quella proposta agli elettori francesi tra Macron e Le Pen, loda i leader più a sinistra dei partiti progressisti europei, parlando all’auditorium si fa scappare una critica a quello laburista britannico, centrata proprio sulla sua freddezza rispetto all’appartenenza all’Unione europea. “È assolutamente cruciale quindi per la sinistra europea, o per quello che ne rimane, rimanere paneuropea. Anche Jeremy Corbyn non ha ancora capito bene che fuori dell’Europa non si può contrastare il capitale internazionale da soli. E questo è il grande conflitto nella sinistra oggi”.


Fanno festa i musulmani il venerdì
il sabato gli ebrei
la domenica i cristiani
i barbieri il lunedì
e il mitico Lopez, che lavora alla Coop,
... il martedì. :bll:

Avatar utente
Felice
Messaggi: 1386
Iscritto il: lunedì 31 ottobre 2011, 15:04

Re: Fatti di politica 2019

Messaggio da leggere da Felice » venerdì 12 aprile 2019, 11:54

Centotrentatré miliardi di maggiori spese nel triennio, novantaquattro dei quali a carico di tre voci: pensioni, reddito di cittadinanza, ammortizzatori sociali. La versione definitiva del Documento di economia e finanza svela fino in fondo le conseguenze sui conti pubblici dell’ultima manovra voluta dal governo giallo-verde. Nei prossimi tre anni la spesa per sussidi sale di quasi cento miliardi, solo in parte coperti - e solo dal 2020 - con gli aumenti Iva che il governo ha messo a bilancio e però promette di non introdurre. Questa enorme contraddizione verrà a galla a ottobre, quando occorrerà mettere a punto la Finanziaria per il 2020. Lo scrive esplicitamente il ministro Giovanni Tria nella prefazione al Documento: «Il profilo delineato per l’indebitamento netto richiederà l’individuazione di coperture di notevole entità».

Il resto dell'articolo qui:

https://www.lastampa.it/2019/04/12/econ ... agina.html

Il risveglio, dopo le elezioni di maggio, quando non ci sarà più bisogno immediato di ingannare la gente con false promesse e discorsi fumosi, temo che sarà drammatico... Non che io sia contro l'elargire denaro pubblico a chi ne ha bisogno (ammesso che venga elargito effettivamente a chi ne ha bisogno, cosa di cui, e qui faccio ririmento in particolare al reddito detto "di cittadinanza", mi permetto di dubitare). Ma bisogna elargire il denaro che si ha, non quello che non si ha. O, se si vuole elargire comunque, bisogna andare a prendere quello che serve nelle tasche di chi detiene le ricchezze, cosa che questo governo (che vuole fare la flat tax...) non mi sembra disposto a fare. Sarà quindi una durissima stangata quella che si abbatterà su tutti quanti e che colpirà in particolare i meno abbienti. E tutto questo per la volontà dei due partiti di governo di comprare consenso.



Avatar utente
Tranchée d'Arenberg
Messaggi: 18357
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:50

Re: Fatti di politica 2019

Messaggio da leggere da Tranchée d'Arenberg » venerdì 12 aprile 2019, 15:30

Felice ha scritto:
venerdì 12 aprile 2019, 11:54
Centotrentatré miliardi di maggiori spese nel triennio, novantaquattro dei quali a carico di tre voci: pensioni, reddito di cittadinanza, ammortizzatori sociali. La versione definitiva del Documento di economia e finanza svela fino in fondo le conseguenze sui conti pubblici dell’ultima manovra voluta dal governo giallo-verde. Nei prossimi tre anni la spesa per sussidi sale di quasi cento miliardi, solo in parte coperti - e solo dal 2020 - con gli aumenti Iva che il governo ha messo a bilancio e però promette di non introdurre. Questa enorme contraddizione verrà a galla a ottobre, quando occorrerà mettere a punto la Finanziaria per il 2020. Lo scrive esplicitamente il ministro Giovanni Tria nella prefazione al Documento: «Il profilo delineato per l’indebitamento netto richiederà l’individuazione di coperture di notevole entità».

Il resto dell'articolo qui:

https://www.lastampa.it/2019/04/12/econ ... agina.html

Il risveglio, dopo le elezioni di maggio, quando non ci sarà più bisogno immediato di ingannare la gente con false promesse e discorsi fumosi, temo che sarà drammatico... Non che io sia contro l'elargire denaro pubblico a chi ne ha bisogno (ammesso che venga elargito effettivamente a chi ne ha bisogno, cosa di cui, e qui faccio ririmento in particolare al reddito detto "di cittadinanza", mi permetto di dubitare). Ma bisogna elargire il denaro che si ha, non quello che non si ha. O, se si vuole elargire comunque, bisogna andare a prendere quello che serve nelle tasche di chi detiene le ricchezze, cosa che questo governo (che vuole fare la flat tax...) non mi sembra disposto a fare. Sarà quindi una durissima stangata quella che si abbatterà su tutti quanti e che colpirà in particolare i meno abbienti. E tutto questo per la volontà dei due partiti di governo di comprare consenso.
Bene, sposo pienamente quello che dici, sottolineando la parte che ho evidenziato. Una delle funzioni primarie dello stato è quello di redistribuire il reddito. Si toglie un pò ai più ricchi per darlo a chi ha meno. Lo stato sociale servirebbe proprio a questo.
Dunque, per me il reddito di cittazidanza (che, ricordiamolo, non è stato certamente inventato dei 5stelle) fatto in modo molto diverso da questa pantomima, per me sarebbe cosa buona e giusta.
Il punto è che finchè si vivrà in un sistema capitalistico, lo stato deve fare anche dei conti. Dunque, se mi servono 20-30-50 mld di euro per finanziare una reddito di cittadinanza fatto seriamente, devo trovare il modo per recuperarli; si potrebbe iniziare dalla lotta all'evasione fiscale, argomento totalmente ignorato da questo governo; si potrebbe recuperare qualcosina evitando di comprare gli F-35, così come i grullini avevano promesso in campagna elettorale, ma anche qui hanno fatto retromarcia; oppure si potrebbero trovare i soldi (almeno in parte) andandoli a prendere direttamente dalle tasche di chi ha di più (aumento delle tasse o patrimoniali per i ricchi). Più realisticamente si potrebbe fare con una via di mezzo fra queste e altre opzioni ancora.
Invece il governo fa finta di niente, continua a promettere a destra e a sinistra proveddimenti che economicamente non sono sostenibili, come la flat tax.
Non ci vuole una laurea in economia alla Bocconi per fare due conti della serva. E' un pò come se io guadagnassi 2000 euro al mese e volessi spendere 1000 per il mutuo della casa, 500 euro tra bollette e spese per la casa, altri 500 per vizi vari, altri 1000 per la rata dell'auto visto che mi sono voluto comprare il macchinone. Alla fine mi ritrovo con 2000 euro al mese di entrate e 3000 di uscite. Dopo 2 mesi mi rendo conto che non posso andare avanti.

A me sembra di rivedere quella scena di "Giù la testa" in cui Sean Mallory lancia un treno a tutta velocità contro il convoglio dell'esercito. Ecco, su quel treno lanciato al massimo della velocità ci siamo tutti noi.


Cobblestone 2012 & 2018 - 1° Classifica Generale
Cobblestone 2012 & 2018 - 1° Classifica Classiche
Cobblestone 2013 - 1° Classifica Semiclassiche

FantaCycling Manager 2016 - 1° Classifica (squadre)

Bomby
Messaggi: 1590
Iscritto il: martedì 17 giugno 2014, 20:23

Re: Fatti di politica 2019

Messaggio da leggere da Bomby » venerdì 12 aprile 2019, 21:50

Perfettamente d'accordo.



el_condor
Messaggi: 3727
Iscritto il: sabato 14 settembre 2013, 0:10

Re: Fatti di politica 2019

Messaggio da leggere da el_condor » venerdì 12 aprile 2019, 23:56

bel trio di economisti: Di Maio, Tria e Salvini (quello della flat tax).
Tria si deve esser laureato al Cepu:

https://www.ilfattoquotidiano.it/2019/0 ... e/5105797/


ciao


el_condor


Giordano Bruno
Non temete nuotare contro il torrente, è d'un anima sordida pensare come il volgo, perché il volgo è in maggioranza."

Avatar utente
matteo.conz
Messaggi: 8062
Iscritto il: sabato 19 maggio 2012, 15:12

Re: Fatti di politica 2019

Messaggio da leggere da matteo.conz » martedì 16 aprile 2019, 19:48



Mondiale 2019: 1 matteo.conz 53 :champion:
Svalorizzando gli altri non ti rendi superiore.
C'è sempre una soluzione semplice ad un problema complesso. Ed è quella sbagliata. A. Einstein

Avatar utente
Tranchée d'Arenberg
Messaggi: 18357
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:50

Re: Fatti di politica 2019

Messaggio da leggere da Tranchée d'Arenberg » martedì 16 aprile 2019, 19:56

matteo.conz ha scritto:
martedì 16 aprile 2019, 19:48
Allucinante https://bologna.repubblica.it/cronaca/2 ... 224147417/
Dice lo stolto di turno: "sono bambini". E sticazzi. Saranno anche bambini, ma evidentemente ripetono qualcosa che ascoltano dai genitori o da qualche altro adulto.
Il clima di intolleranza vigliaccamente alimentato da quel porco schifoso criminale di Salvini produce anche questo.


Cobblestone 2012 & 2018 - 1° Classifica Generale
Cobblestone 2012 & 2018 - 1° Classifica Classiche
Cobblestone 2013 - 1° Classifica Semiclassiche

FantaCycling Manager 2016 - 1° Classifica (squadre)

Avatar utente
nemecsek.
Messaggi: 2252
Iscritto il: mercoledì 6 gennaio 2016, 22:35

Re: Fatti di politica 2019

Messaggio da leggere da nemecsek. » venerdì 19 aprile 2019, 15:08

:lol:


... e ridemo
pé no piagne...



Immagine


Immagine

Avatar utente
Bitossi
Messaggi: 3609
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 12:41
Località: Milano

Re: Fatti di politica 2019

Messaggio da leggere da Bitossi » venerdì 19 aprile 2019, 15:56

lemond ha scritto:
venerdì 12 aprile 2019, 10:13

https://www.internazionale.it/bloc-note ... zek-europa
Intermezzo semiserio: premetto che sono d’accordo con quasi tutto quanto sostiene Žižek, ma la cosa principale è che... mi fa schiantare dalle risate! :diavoletto:
Tre milioni di tic, tra i quali quel tirar su col naso sembrerebbe sospetto (Cocaina? Pare l’abbia negato in più di un’occasione... :D ), la frittella in bocca, il contrasto tra un inglese molto ricco a livello lessicale ma terrificante in quanto a pronuncia, quell’entusiasmo che lo porta ad interrompere spesso l’interlocutore... :crazy:

In più, mi ricorda qualcuno, fisicamente e come parla, ma non mi viene chi, e soprattutto non so determinare se sia magari uno che conosco personalmente o un personaggio pubblico, o di fantasia.
Chi mi aiuta? :dubbio:


Ringrazio la mia mamma per avermi fatto studiare da ciclista

Avatar utente
nemecsek.
Messaggi: 2252
Iscritto il: mercoledì 6 gennaio 2016, 22:35

Re: Fatti di politica 2019

Messaggio da leggere da nemecsek. » lunedì 22 aprile 2019, 23:49

avevamo lasciato sto parassita fallito l' anno scorso, imbevuto di benzina ma senza l' accendino... :lol: :lol: :lol:

ora sto pagliaccio si è messo in cima a una gru, ma ha finito i panini... ora tiene fame chiagniefotti... :lol: :lol: :lol:

scommettemo che scenne ingrassato sto mincialone inutile? :lol: :lol: :lol:

https://www.facebook.com/mimmo.mignano


Immagine

Avatar utente
nemecsek.
Messaggi: 2252
Iscritto il: mercoledì 6 gennaio 2016, 22:35

Re: Fatti di politica 2019

Messaggio da leggere da nemecsek. » martedì 23 aprile 2019, 0:02

Bitossi ha scritto:
venerdì 19 aprile 2019, 15:56

Chi mi aiuta? :dubbio:
te posso solo suggerire qualche vestimento ispirato al personaggio
metti che devi accompagnà tua moglie a una serata su Cornelius Castoriadis e la concezione materialistica della storia con buffet finale.. :D


Immagine

Immagine


Immagine

Avatar utente
Bitossi
Messaggi: 3609
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 12:41
Località: Milano

Re: Fatti di politica 2019

Messaggio da leggere da Bitossi » martedì 23 aprile 2019, 13:06

Eh, ma nel frattempo ho trovato chi mi ricorda. :crazy:
È un mio compagno di classe del liceo, che non vedo da qualche anno; peccato non possiate fare il paragone, ma la somiglianza è soprattutto fisica, oltre che espositiva.
Comunque il mio amico ha solo un milione di tic (in particolare sbatte le ciglia a velocità a prova di ralenti, ed ogni tanto fa “snort” mentre parla, in più balbetta); però il modo di esprimere i concetti è molto simile.
Non a caso è laureato in filosofia... :diavoletto:

EDIT: trovata anche foto, la somiglianza è veramente impressionante! :o Invio in privato solo a realmente interessati... :diavoletto:


Ringrazio la mia mamma per avermi fatto studiare da ciclista

Avatar utente
Tranchée d'Arenberg
Messaggi: 18357
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:50

Re: Fatti di politica 2019

Messaggio da leggere da Tranchée d'Arenberg » mercoledì 24 aprile 2019, 12:27

https://www.open.online/cronaca/2019/04 ... ro-199153/

È fu così che dopo 1 anno in cui hanno dovuto sopportare di tutto, quei mentecatti dei 5 stelle si sono resi conto d'essere i passacarte della lega. Bravi, siete veramente perspicaci, mangiate pane e volpe tutti i giorni secondo me.
Poi Giuseppe Conte, d.. bubú (cit. G. Mosconi), lui che è l'emblema preciso del passacarte, che fa la voce grossa. Che commedia comica. :diavoletto:


Cobblestone 2012 & 2018 - 1° Classifica Generale
Cobblestone 2012 & 2018 - 1° Classifica Classiche
Cobblestone 2013 - 1° Classifica Semiclassiche

FantaCycling Manager 2016 - 1° Classifica (squadre)

Strong
Messaggi: 9552
Iscritto il: mercoledì 12 gennaio 2011, 11:48

Re: Fatti di politica 2019

Messaggio da leggere da Strong » mercoledì 24 aprile 2019, 15:39

me questi qui non li possono andare a prendere ad uno ad uno e farli sparire dalla circolazione magari spedendoli in corea del nord?

https://www.gazzetta.it/Calcio/24-04-20 ... 8918.shtml


i fondamentalisti del ciclismo e gli ultras dei ciclisti sono il male di questo sport.

el_condor
Messaggi: 3727
Iscritto il: sabato 14 settembre 2013, 0:10

Re: Fatti di politica 2019

Messaggio da leggere da el_condor » giovedì 25 aprile 2019, 11:09

25 Aprile.
Qualche ricordo.
1. Stazione di Lucca, 1939. Mio padre, esule antifascista, è tornato per vedere la madre morente, una squadraccia lo ferma. Dove vai ? A Montecatini a veder mia madre che è in fin di vita e mostra il telegramma. Ah, vieni da Parigi eh..la c'è il covo ora ti sistemiamo. E giu' botte (quattro contro uno indifeso).
2. Terza media, ho fatto amicizia con Fabio e suo fratello Carlo di due anni piu' piccolo e spesso ci rechiamo sul serchio a pescare. la mamma di Fabio insegna lettere ed è vedova.Il marito, funzionario statale (laureato in legge) è stato fucilato dai tedeschi per la delazione di un fascista (era una perosna integerrima). Ha lasciato tre bambini di 1, 3 e 5 anni.
3. la mia insegnante di lettere in terza media è ebrea. Conosco poi suo nipote. Loro se la sono cavata abbastanza bene: i gascisti hanno requisito la tipografia, li hanno cacciati dalle case , la mia insegnante è stata licenziata ma sono riusciti a sopravvivere perchè aiutati dai loro contadini in una proprietà di campagna. Se la sono cavata con soli 7 o 8 anni di vita in condizioni precarie.

4. Mio padre mi raccontava di un suo caro amico pittore come lui. Vicinoa Gragnano stava dipingendo un paesaggio.
Fucilato dai tedeschi su delazione di un fascista: era una "spia" avrebbe dipinto un carro armato.

5.Altro amico di mio padre medico. fucilato assieme ai frati della certosa di farneta.

6. Mia zia aveva una proprietà a Balbano. Salendo sulla collina dopo un paio di km si arrivava a un casolare in località Compignano. Alcuni studenti livornesi si erano rifugiati la...Fucilati su delazione di fascisti.

7. Massaciuccoli a pochi km da Balbano.

Villa Minutoli Tegrimi: fucilate una ventina di persone sospette di essere nella resistenza..
fede
Questi sono episodi che sono scolpiti nella mia mente...


Chi trova attenuanti o scusanti al fascismo è disinformato o in malafede.

W la repubblica ..

el_condor
Allegati
AAAIMG_0485.JPG
AAAIMG_0485.JPG (195.38 KiB) Visto 2451 volte


Giordano Bruno
Non temete nuotare contro il torrente, è d'un anima sordida pensare come il volgo, perché il volgo è in maggioranza."

Avatar utente
nemecsek.
Messaggi: 2252
Iscritto il: mercoledì 6 gennaio 2016, 22:35

Re: Fatti di politica 2019

Messaggio da leggere da nemecsek. » giovedì 25 aprile 2019, 11:19

Strong ha scritto:
mercoledì 24 aprile 2019, 15:39
me questi qui non li possono andare a prendere ad uno ad uno e farli sparire dalla circolazione magari spedendoli in corea del nord?

https://www.gazzetta.it/Calcio/24-04-20 ... 8918.shtml
Andrebbero sospesi
... ehm... Immagine


Immagine

Avatar utente
Bitossi
Messaggi: 3609
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 12:41
Località: Milano

Re: Fatti di politica 2019

Messaggio da leggere da Bitossi » giovedì 25 aprile 2019, 14:10

nemecsek. ha scritto:
giovedì 25 aprile 2019, 11:19
Strong ha scritto:
mercoledì 24 aprile 2019, 15:39
j
me questi qui non li possono andare a prendere ad uno ad uno e farli sparire dalla circolazione magari spedendoli in corea del nord?m

https://www.gazzetta.it/Calcio/24-04-20 ... 8918.shtml
Andrebbero sospesi
... ehm... Immagine
Ma cosa c’era scritto esattamente sullo striscione, che non riesco a leggere bene? :dubbio:
ıuılossnɯ ɐ ǝɹouo


Ringrazio la mia mamma per avermi fatto studiare da ciclista

Avatar utente
Felice
Messaggi: 1386
Iscritto il: lunedì 31 ottobre 2011, 15:04

Re: Fatti di politica 2019

Messaggio da leggere da Felice » giovedì 25 aprile 2019, 15:53

Qual'è lo scriscione che non riesci a leggere bene? Non è mica questo per caso?
imag.jpeg
imag.jpeg (51 KiB) Visto 2387 volte



Avatar utente
Tranchée d'Arenberg
Messaggi: 18357
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:50

Re: Fatti di politica 2019

Messaggio da leggere da Tranchée d'Arenberg » giovedì 25 aprile 2019, 19:44

Felice ha scritto:
giovedì 25 aprile 2019, 15:53
Qual'è lo scriscione che non riesci a leggere bene? Non è mica questo per caso?

imag.jpeg
:diavoletto:

Io sono da qualche giorno all'estero, ma mi dicono che il prezzo della benzina è sceso ai minimi storici. Mi confermate? :trofeo:


Cobblestone 2012 & 2018 - 1° Classifica Generale
Cobblestone 2012 & 2018 - 1° Classifica Classiche
Cobblestone 2013 - 1° Classifica Semiclassiche

FantaCycling Manager 2016 - 1° Classifica (squadre)


Rispondi