Sport Invernali 2019/2020

Dove discutere di altri sport e di tutto il resto
Leonardo Civitella
Messaggi: 951
Iscritto il: sabato 3 novembre 2018, 13:36
Località: Civitella San Paolo

Re: Sport Invernali 2019/2020

Messaggio da leggere da Leonardo Civitella » sabato 7 dicembre 2019, 19:05

Finalmente siam tornati sul podio di una staffetta maschile dopo un'anno e 3/4.(L'ultima volta sul podio fu nella nebbiosa tappa di Rupholding dell'inverno 2018)
Mai un podio nel biathlon fu così disatteso, mai una nazionale è riuscita a giungere in top 3 con un'atleta con passo sugli sci non consono alla Coppa del mondo.(il buon Cappellari è sicuramente un brillante tiratore, ma il suo ritmo sugli sci lo ha sempre messo in difficoltà addirittura in Ibu Cup)
Qualcosa mi fa pensare che senza le due ragazze d'Italia questi risultati sarebbero rimasti abbastanza complicati da raggiungere; seppur la tradizione del bel paese in ambito di staffette maschilo ci ha sempre permesso di ottenere buoni risultati.

Ps: Notevoli i passi in avanti del livignasco Bormolini :clap:

Saluti,Leonardo


FC2019: Tro Bro Leon-Tour of the Alps


Winter
Messaggi: 15014
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 19:33

Re: Sport Invernali 2019/2020

Messaggio da leggere da Winter » domenica 8 dicembre 2019, 8:34

Inaspettato per me terzo posto per la Marsaglia
brava su una pista non adatta alle sue caratteristiche

Ma nessun italiano partecipa alla cdm di fondo di lillehammer?



Avatar utente
eliacodogno
Messaggi: 5815
Iscritto il: venerdì 24 dicembre 2010, 1:27
Località: Susa (TO)

Re: Sport Invernali 2019/2020

Messaggio da leggere da eliacodogno » domenica 8 dicembre 2019, 8:39

Winter ha scritto:
domenica 8 dicembre 2019, 8:34
Inaspettato per me terzo posto per la Marsaglia
brava su una pista non adatta alle sue caratteristiche
Già, sicuramente è quella che ha commesso meno errori in una giornata in cui hanno sbagliato tantissime


Se il tuo modo di lavorare è questo qui, compragli un casco a Sgarbozza e fallo fare a lui il Giro, perché io non lo faccio più (P.S.)

'Idea del Forum' per me non vuol dire assolutamente niente. (H.F.)

Avatar utente
Beppugrillo
Messaggi: 1173
Iscritto il: martedì 4 settembre 2018, 6:41

Re: Sport Invernali 2019/2020

Messaggio da leggere da Beppugrillo » domenica 8 dicembre 2019, 10:04

Goggia ieri ha fatto praticamente uno slalom speciale, ha preso tutti i pali. Marsaglia fantastica, appena favorita dalle condizioni meteo forse ma chi se ne frega, poi quelle che sono partite dopo non gli sono mica arrivate vicino



Basso
Messaggi: 15066
Iscritto il: sabato 21 maggio 2011, 18:03
Località: Vicenza

Re: Sport Invernali 2019/2020

Messaggio da leggere da Basso » venerdì 13 dicembre 2019, 12:30

Terzo tempo sugli sci + secondo tempo di range time = vittoria di prepotenza per Dorothea Wierer nella sprint, nonostante un errore :champion:

edit: e anche dallo snowboardcross le notizie niente male, con il debutto stagionale che vede Moioli seconda tra le donne e Visintin terzo tra gli uomini


11 Vuelta 7-Prato
12 Appennino-Japan
13 Giro 9-CN ITA-Vuelta 20-Sabatini
14 Vasco-Dauphiné-Tour 3-Tour 21-Pologne-Tre Valli
15 Laigueglia-Escaut-Giro 2-Giro 18-Giro GC-Tour 13-Fourmies
16 Nice-Vuelta 12
17 Frankfurt-Tour 11-Vuelta 16-Chrono
18 Bianche-DePanne-Romandie-Köln-Piemonte-Chrono
19 Nice-Turkey-Portugal-Vuelta 10


Basso
Messaggi: 15066
Iscritto il: sabato 21 maggio 2011, 18:03
Località: Vicenza

Re: Sport Invernali 2019/2020

Messaggio da leggere da Basso » sabato 14 dicembre 2019, 10:42

Altra giornata che si apre in maniera più che positiva: Dominik Fischnaller terzo nello slittino nella nottata canadese, Silva Bertagna terza nel big air del freestyle a Pechino.

Ad oggi, dunque, sono otto le specialità invernali con podi ottenuti (nell'ordine, short track, alpino, snowboard, biathlon, slittino, pattinaggio di figura, pattinaggio velocità, freestyle) nelle rispettive competizioni di primo livello. Davanti solo Germania (10), Norvegia (9), Russia (9) e Stati Uniti (9). Chissà che con Pellegrino oggi pomeriggio non si possa aggiornare di nuovo...


11 Vuelta 7-Prato
12 Appennino-Japan
13 Giro 9-CN ITA-Vuelta 20-Sabatini
14 Vasco-Dauphiné-Tour 3-Tour 21-Pologne-Tre Valli
15 Laigueglia-Escaut-Giro 2-Giro 18-Giro GC-Tour 13-Fourmies
16 Nice-Vuelta 12
17 Frankfurt-Tour 11-Vuelta 16-Chrono
18 Bianche-DePanne-Romandie-Köln-Piemonte-Chrono
19 Nice-Turkey-Portugal-Vuelta 10

Avatar utente
Alpe.di.Siusi
Messaggi: 1310
Iscritto il: domenica 16 agosto 2015, 20:14

Re: Sport Invernali 2019/2020

Messaggio da leggere da Alpe.di.Siusi » sabato 14 dicembre 2019, 13:05

Doppietta Italia a St. Moritz nel Super-G Femminile. Goggia precede la Brignone di un solo centesimo. Che bello se sarebbero state ex-aequo :drool:


FC2016: CG Tour de France (+ 2 T.), 1 T. Vuelta a España
FC2017: 1 T. Tour de France
FC2018: 1 T. Giro d'Italia
FC2019: Volta a Catalunya, Scheldeprijs, Tour de Yorkshire, 2 T. Giro d'Italia, CG Obiettivo Zero Punti, GP Beghelli

Avatar utente
jerrydrake
Messaggi: 5635
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 12:14

Re: Sport Invernali 2019/2020

Messaggio da leggere da jerrydrake » domenica 15 dicembre 2019, 1:02

Alpe.di.Siusi ha scritto:
sabato 14 dicembre 2019, 13:05
Doppietta Italia a St. Moritz nel Super-G Femminile. Goggia precede la Brignone di un solo centesimo. Che bello se sarebbero state ex-aequo :drool:
Non per i tifosi di Sofi: i derby bisogna vincerli mica pareggiarli! Un centesimo sulla Brignone è godimento assoluto!



Avatar utente
eliacodogno
Messaggi: 5815
Iscritto il: venerdì 24 dicembre 2010, 1:27
Località: Susa (TO)

Re: Sport Invernali 2019/2020

Messaggio da leggere da eliacodogno » lunedì 16 dicembre 2019, 9:57

Comunque la rinuncia di Shiffrin al parallelo, pur adducendo spiegazioni credibilissime (tanti impegni per una polivalente come lei), mi sembra un giudizio tendenzialmente negativo sul parallelo. D'altra parte il rischio di incidenti per collisione con l'altro atleta è sempre elevato e per una che viaggia con il doppio dei punti di chi segue è un rischio evitabile.


Se il tuo modo di lavorare è questo qui, compragli un casco a Sgarbozza e fallo fare a lui il Giro, perché io non lo faccio più (P.S.)

'Idea del Forum' per me non vuol dire assolutamente niente. (H.F.)

Basso
Messaggi: 15066
Iscritto il: sabato 21 maggio 2011, 18:03
Località: Vicenza

Re: Sport Invernali 2019/2020

Messaggio da leggere da Basso » martedì 17 dicembre 2019, 14:30

Gara nuova e nuova vittoria per la scatenata pattuglia femminile nell'alpino con la Brignone. È la dodicesima vittoria e il tredicesimo podio stagionale per l'Italia nelle discipline invernali - ora 12-11-15, un anno fa si era 7-13-7.
Nono posto assoluto come medaglie e decimo nel virtuale medagliere della neve+ghiaccio.
Vittorie in sei discipline diverse al pari di Norvegia e Stati Uniti, meglio solo Canada e Russia con 7 (dati: Massimiliano Ambesi)

Difficilmente ricordo un periodo migliore nella storia sportiva italiana settore invernale - e senza andare a Ferrara, stavolta.


11 Vuelta 7-Prato
12 Appennino-Japan
13 Giro 9-CN ITA-Vuelta 20-Sabatini
14 Vasco-Dauphiné-Tour 3-Tour 21-Pologne-Tre Valli
15 Laigueglia-Escaut-Giro 2-Giro 18-Giro GC-Tour 13-Fourmies
16 Nice-Vuelta 12
17 Frankfurt-Tour 11-Vuelta 16-Chrono
18 Bianche-DePanne-Romandie-Köln-Piemonte-Chrono
19 Nice-Turkey-Portugal-Vuelta 10

Avatar utente
Beppugrillo
Messaggi: 1173
Iscritto il: martedì 4 settembre 2018, 6:41

Re: Sport Invernali 2019/2020

Messaggio da leggere da Beppugrillo » mercoledì 18 dicembre 2019, 7:35

La pessima (davvero pessima) prestazione di Shiffrin, che sia una crepa nella superiorità o solo una mezza giornata storta può comunque dare tanta forza alle sue rivali. La Coppa per ora non è minimamente in discussione però chissà. Intanto Brignone e Goggia al momento sono due ottime candidate ai gradini due e tre della generale



Avatar utente
nino58
Messaggi: 11131
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 14:38

Re: Sport Invernali 2019/2020

Messaggio da leggere da nino58 » mercoledì 18 dicembre 2019, 10:20

Beppugrillo ha scritto:
mercoledì 18 dicembre 2019, 7:35
La pessima (davvero pessima) prestazione di Shiffrin, che sia una crepa nella superiorità o solo una mezza giornata storta può comunque dare tanta forza alle sue rivali. La Coppa per ora non è minimamente in discussione però chissà. Intanto Brignone e Goggia al momento sono due ottime candidate ai gradini due e tre della generale
Mi sono chiesto anch'io il motivo della bruttissima prestazione di Shiffrin.
Se per la prima manche si poteva pensare ad una discesa "da compitino" prevedendo di smazzulare tutte nella seconda, la seconda è stata, invece, oltremodo scarsa.
Perchè ?
Opterei per l'ipotesi della giornataccia, che può capitare a chiunque.
Problemi fisici (di carrozzeria, perlomeno) sembrano non essercene, psicologici penso neppure.
Si può pensare ad un affaticamento a dicembre ? Non credo.


Von Rock ? Nein, danke.
Diritto di correre senza condizioni a chi ha scontato una squalifica !!!

Oude Kwaremont
Messaggi: 1609
Iscritto il: mercoledì 1 gennaio 2014, 12:30
Località: Pesaro

Re: Sport Invernali 2019/2020

Messaggio da leggere da Oude Kwaremont » mercoledì 18 dicembre 2019, 14:16

Beppugrillo ha scritto:
mercoledì 18 dicembre 2019, 7:35
La pessima (davvero pessima) prestazione di Shiffrin, che sia una crepa nella superiorità o solo una mezza giornata storta può comunque dare tanta forza alle sue rivali. La Coppa per ora non è minimamente in discussione però chissà. Intanto Brignone e Goggia al momento sono due ottime candidate ai gradini due e tre della generale
Anch' io sono del parere che sia stata solo una giornata storta, nonostante tutto anche Mikaela è umana.
Nel caso comunque mi sarei fatto un' idea: nell' annata in cui non ci sono nè Olimpiadi nè Mondiali, ha deciso di fare l' en plein puntando sulla coppa generale e su tutte quelle di specialità. Non penso che la separazione dalla madre allenatrice in quest' ottica sia positiva: proprio perchè sono obiettivi da conseguire costantemente, a Mikaela serve un appoggio fisso, costante, non soltanto dal punto di vista strettamente fisico (perchè ha vinto e vincerà ancora, chiaramente). Ma ipotizzo che questo possa avere senso solo se emergeranno altre "crepe".

La vittoria di Federica, sacrosanta, ha messo in evidenza una cosa: fino a qualche stagione fa tra gli uomini c' erano diversi atleti in grado di puntare alla vittoria o al podio, mentre adesso questa caratteristica è ben più presente nel settore femminile.
Detto questo, siamo messi bene in almeno quattro discipline, con buone possibilità di agguantare la coppa di specialità: discesa e supergigante maschile con Paris, supergigante e gigante femminile con Goggia e Brignone.



Avatar utente
Beppugrillo
Messaggi: 1173
Iscritto il: martedì 4 settembre 2018, 6:41

Re: Sport Invernali 2019/2020

Messaggio da leggere da Beppugrillo » domenica 22 dicembre 2019, 22:22

Weekend tragico per gli sport invernali con condizioni atmosferiche primaverili che hanno tenuto in ostaggio praticamente tutti i palcoscenici principali (a Planica si è vista anche la grandine). C'è stata comunque l'occasione di appurare che non siamo vicini a risolvere i problemi né del fondo nel dello slalom gigante. Nel fondo il settore distance è morto e quelle poche luci occasionali che si vedono dietro Pellegrino nelle sprint durano l'arco di una qualificazione quando va bene, non riusciamo neanche a trovare un compagno dignitoso per il nostro unico fuoriclasse nelle team sprint. Nel gigante l'impressione che ci siano enormi problemi tecnici è molto forte. Ci teniamo a galla nella startlist ma è un vivacchiare che va avanti da troppo tempo



Avatar utente
nino58
Messaggi: 11131
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 14:38

Re: Sport Invernali 2019/2020

Messaggio da leggere da nino58 » lunedì 23 dicembre 2019, 9:43

Beppugrillo ha scritto:
domenica 22 dicembre 2019, 22:22
Weekend tragico per gli sport invernali con condizioni atmosferiche primaverili che hanno tenuto in ostaggio praticamente tutti i palcoscenici principali (a Planica si è vista anche la grandine). C'è stata comunque l'occasione di appurare che non siamo vicini a risolvere i problemi né del fondo nel dello slalom gigante. Nel fondo il settore distance è morto e quelle poche luci occasionali che si vedono dietro Pellegrino nelle sprint durano l'arco di una qualificazione quando va bene, non riusciamo neanche a trovare un compagno dignitoso per il nostro unico fuoriclasse nelle team sprint. Nel gigante l'impressione che ci siano enormi problemi tecnici è molto forte. Ci teniamo a galla nella startlist ma è un vivacchiare che va avanti da troppo tempo
Purtroppo hai ragione.
Ed il buio è ancor maggiore nel fondo che nel gigante, s.m.
Nel gigante il problema è, come giustamente dici tu, di natura tecnica ma non manca la base di praticanti.
Nel fondo, invece, è proprio la base numerica che è venuta a mancare, come andiamo lamentando da tempo anche per il ciclismo e nel commentare i risultati del rugby.


Von Rock ? Nein, danke.
Diritto di correre senza condizioni a chi ha scontato una squalifica !!!

Avatar utente
Beppugrillo
Messaggi: 1173
Iscritto il: martedì 4 settembre 2018, 6:41

Re: Sport Invernali 2019/2020

Messaggio da leggere da Beppugrillo » lunedì 23 dicembre 2019, 16:29

Sì sono sicuramente problemi di natura diversa. Intanto abbiamo il primo gigante parallelo in cui il regolamento viene deciso a cavallo delle due manches di qualificazione



Avatar utente
Beppugrillo
Messaggi: 1173
Iscritto il: martedì 4 settembre 2018, 6:41

Re: Sport Invernali 2019/2020

Messaggio da leggere da Beppugrillo » lunedì 23 dicembre 2019, 19:31

Ancora una volta un parallelo in cui il vincitore viene deciso a tavolino al sorteggio delle piste. Chi è sceso sul percorso rosso ha vinto in 16 sfide su 20 (a partire dagli ottavi). Windingstad è stato sempre sorteggiato sulla pista veloce e ha vinto la gara, lineare. Queste gare possono essere esibizioni senza punti di Coppa del Mondo, stop



Avatar utente
Bitossi
Messaggi: 3371
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 12:41
Località: Milano

Re: Sport Invernali 2019/2020

Messaggio da leggere da Bitossi » lunedì 23 dicembre 2019, 20:22

Beppugrillo ha scritto:
lunedì 23 dicembre 2019, 19:31
Ancora una volta un parallelo in cui il vincitore viene deciso a tavolino al sorteggio delle piste. Chi è sceso sul percorso rosso ha vinto in 16 sfide su 20 (a partire dagli ottavi). Windingstad è stato sempre sorteggiato sulla pista veloce e ha vinto la gara, lineare. Queste gare possono essere esibizioni senza punti di Coppa del Mondo, stop
Giusto, il parallelo è una hahata pazzesca: il “corpo a corpo” non ha alcun significato nello sci alpino, a maggior ragione se svolto in manche unica, quando è evidente che i percorsi sono puntualmente diversi. Punto, virgola, punto e virgola, a capo. :old:

(Qualche anno fa c’era un quiz televisivo, giustamente abrogato, in cui si diventava “campioni” se l’avversario sbagliava la risposta all’ultima domanda. Persino la Rai si è accorta del fatto che così si rischia di premiare gli asini! Il parallelo ne è l’equivalente in campo sportivo... :D )


Ringrazio la mia mamma per avermi fatto studiare da ciclista

Oude Kwaremont
Messaggi: 1609
Iscritto il: mercoledì 1 gennaio 2014, 12:30
Località: Pesaro

Re: Sport Invernali 2019/2020

Messaggio da leggere da Oude Kwaremont » martedì 24 dicembre 2019, 10:06

Bitossi ha scritto:
lunedì 23 dicembre 2019, 20:22
Beppugrillo ha scritto:
lunedì 23 dicembre 2019, 19:31
Ancora una volta un parallelo in cui il vincitore viene deciso a tavolino al sorteggio delle piste. Chi è sceso sul percorso rosso ha vinto in 16 sfide su 20 (a partire dagli ottavi). Windingstad è stato sempre sorteggiato sulla pista veloce e ha vinto la gara, lineare. Queste gare possono essere esibizioni senza punti di Coppa del Mondo, stop
Giusto, il parallelo è una hahata pazzesca: il “corpo a corpo” non ha alcun significato nello sci alpino, a maggior ragione se svolto in manche unica, quando è evidente che i percorsi sono puntualmente diversi. Punto, virgola, punto e virgola, a capo. :old:

(Qualche anno fa c’era un quiz televisivo, giustamente abrogato, in cui si diventava “campioni” se l’avversario sbagliava la risposta all’ultima domanda. Persino la Rai si è accorta del fatto che così si rischia di premiare gli asini! Il parallelo ne è l’equivalente in campo sportivo... :D )
Ho guardato un pò del parallelo per dare a questa disciplina un' altra possibilità, per vedere se non mi sbagliassi, ma è stato anche peggio... non saprei esprimermi sul valore tecnico della specialità (che comunque ritengo bassino), ma a parte questo, l' ho trovato proprio noioso



Avatar utente
Beppugrillo
Messaggi: 1173
Iscritto il: martedì 4 settembre 2018, 6:41

Re: Sport Invernali 2019/2020

Messaggio da leggere da Beppugrillo » martedì 24 dicembre 2019, 17:02

A me fa ridere quando dicono che il parallelo è comunque meglio della combinata. Il valore tecnico del parallelo è nullo (6 porte dritte in discese di 20 secondi), quello della combinata non sarà altissimo ma è comunque maggiore di zero. Basta anche vedere i vincitori: le ultime 10 combinate sono state vinte da Pinturault (6), Schwarz, Jansrud, Muffat Jeandet e Hintermann (che vinse a Wengen una gara completamente falsata non dalle regole ma dal meteo), i paralleli da Hirscher (2), Schwarz, Zenhausern (2), Olsson, Myrher, Sarrazin, Strasser e Windingstad, che tutto sommato sono anche bei nomi ma il rischio della sorpresa totale è troppo alto. Poi uno può dire che neanche la combinata è equilibrata, ma parliamo di due cose diverse: il parallelo non è equilibrato nel senso che chi finisce sul percorso più veloce vince, la combinata semplicemente a seconda di dove si fa e con quali regole si fa può favorire uno o l'altro specialista però auguri a dire che gli slalomisti tipo Pinturault e Schwarz che perdono un secondo e mezzo nella discesa di Wengen sono favoriti dalle regole. Buttate già Stefano Gross e ne riparliamo. Lo spettacolo boh è una questione di gusti, a me il parallelo non dice niente, una combinata seria (non le porcherie che si vedono regolarmente ai Mondiali e alle Olimpiadi) invece mi piace molto. Nei grandi eventi per me non ci devono essere né la combinata né il parallelo (se proprio vogliono tenere il team event ai Mondiali per vendere qualche biglietto e qualche salsiccia in più amen, alle Olimpiadi andrebbero fucilati all'istante quelli che l'hanno inserito). In Coppa i paralleli ci possono anche stare ma senza punti.



Basso
Messaggi: 15066
Iscritto il: sabato 21 maggio 2011, 18:03
Località: Vicenza

Re: Sport Invernali 2019/2020

Messaggio da leggere da Basso » venerdì 27 dicembre 2019, 12:00

Immaginifico Paris, meglio del solito


11 Vuelta 7-Prato
12 Appennino-Japan
13 Giro 9-CN ITA-Vuelta 20-Sabatini
14 Vasco-Dauphiné-Tour 3-Tour 21-Pologne-Tre Valli
15 Laigueglia-Escaut-Giro 2-Giro 18-Giro GC-Tour 13-Fourmies
16 Nice-Vuelta 12
17 Frankfurt-Tour 11-Vuelta 16-Chrono
18 Bianche-DePanne-Romandie-Köln-Piemonte-Chrono
19 Nice-Turkey-Portugal-Vuelta 10

Avatar utente
Alpe.di.Siusi
Messaggi: 1310
Iscritto il: domenica 16 agosto 2015, 20:14

Re: Sport Invernali 2019/2020

Messaggio da leggere da Alpe.di.Siusi » venerdì 27 dicembre 2019, 13:13

Grande Domme! Che dire però, Bormio è la sua pista (con Kitzbühel).


FC2016: CG Tour de France (+ 2 T.), 1 T. Vuelta a España
FC2017: 1 T. Tour de France
FC2018: 1 T. Giro d'Italia
FC2019: Volta a Catalunya, Scheldeprijs, Tour de Yorkshire, 2 T. Giro d'Italia, CG Obiettivo Zero Punti, GP Beghelli

Avatar utente
eliacodogno
Messaggi: 5815
Iscritto il: venerdì 24 dicembre 2010, 1:27
Località: Susa (TO)

Re: Sport Invernali 2019/2020

Messaggio da leggere da eliacodogno » venerdì 27 dicembre 2019, 14:03

Beppugrillo ha scritto:
martedì 24 dicembre 2019, 17:02
... quello della combinata non sarà altissimo ma è comunque maggiore di zero.
Il valore tecnico della combinata è assolutamente buono. Devi essere il più forte in una gara che ha una discesa accorciata (nel caso di Wengen sono comunque quasi 2 minuti di gara) o un super g, e una manche di slalom vera, ossia paragonabile per lunghezza, pendio e tracciato ad una gara di slalom. L'unico neo era l'inversione nell'ordine di partenza, che nello slalom tendeva a sfavorire esageratamente i velocisti, ma a questo è stato posto rimedio e confido che si vedranno risultati più giusti (rimane comunque il fatto che puoi essere una scheggia quanto vuoi in slalom ed avere la pista intonsa, ma per prendere "solo" 2 secondi da gente tipo Mayer, Paris, Feuz, in una Wengen tagliata dall'Hundshopf in giù, devi essere forte e avere pelo sullo stomaco, non basta arrivare giù come viene).

Poi si può sostenere che la gara manchi di spettacolo, perché gli atleti in grado di sciare le due specialità in modo dignitoso sono pochini. A tale proposito forse sarebbe utile ammettere alle gare di combinata solo coloro che hanno già conseguito tot punti nella generale dell'anno precedente, per eliminare la marmaglia di atleti che si buttano nella specialità solo perché andare a punti nella gara multidisciplina è mediamente meno complicato che nelle altre gare. D'altra parte credo che la FIS sia ben felice di promuovere queste gare anche per dare visibilità a federazioni più piccoline...

In quanto al parallelo lo lascerei solo come evento spot, senza punti. Peraltro mi pare anche una specialità abbastanza pericolosa e più influenzata dal caso delle altre (ovviamente l'allenamento specifico conta, ed è visibile in coloro che ottengono frequentemente buoni risultati). Potrà essere bello vederlo dal vivo, poiché si vede tutta la gara e si possono godere i passaggi dei big molte volte: televisivamente non lo trovo però migliore della combinata, anzi...

Stesso discorso per i team event: a me piaceva tecnicamente la prima versione (correva credo l'anno 2005) con manches di slalom e super g alternate tra uomini e donne. Con alcune varianti (tipo mettere un tempo massimo oltre il quale la prestazione è equiparata a un DNF... nella primissima edizione vinse la Germania, che tolta la Riesch non era esattamente uno squadrone, ma portò a casa se non ricordo male tutte le manches di slalom senza uscire... in più ci andava qualche accorgimento per rendere lo svolgimento meno lento e macchinoso) quella era una gara carina che restituiva una scala di valori abbastanza attendibile tra le squadre. La versione attuale non ha nulla di interessante che la faccia seguire...


Intanto ottimo Paris! :champion:


Se il tuo modo di lavorare è questo qui, compragli un casco a Sgarbozza e fallo fare a lui il Giro, perché io non lo faccio più (P.S.)

'Idea del Forum' per me non vuol dire assolutamente niente. (H.F.)

Avatar utente
Beppugrillo
Messaggi: 1173
Iscritto il: martedì 4 settembre 2018, 6:41

Re: Sport Invernali 2019/2020

Messaggio da leggere da Beppugrillo » venerdì 27 dicembre 2019, 16:03

Certo, sulla carta la combinata ha contenuti tecnici molto importanti però per vari motivi si è arrivati a farne solo 2 l'anno quando va bene, spesso in situazioni di calendario complicate, con tante assenze. Se si trova l'equilibrio e si portano tutti i campioni al via (a Bormio immagino che sarà così, potrebbe essere una tappa-chiave per la Coppa del Mondo addirittura) diventa una gara da conservare assolutamente



Avatar utente
eliacodogno
Messaggi: 5815
Iscritto il: venerdì 24 dicembre 2010, 1:27
Località: Susa (TO)

Re: Sport Invernali 2019/2020

Messaggio da leggere da eliacodogno » sabato 28 dicembre 2019, 8:24

Beppugrillo ha scritto:
venerdì 27 dicembre 2019, 16:03
Certo, sulla carta la combinata ha contenuti tecnici molto importanti però per vari motivi si è arrivati a farne solo 2 l'anno quando va bene, spesso in situazioni di calendario complicate, con tante assenze. Se si trova l'equilibrio e si portano tutti i campioni al via (a Bormio immagino che sarà così, potrebbe essere una tappa-chiave per la Coppa del Mondo addirittura) diventa una gara da conservare assolutamente
Quest'anno sono 3 e secondo me va bene così, eventualmente le porterei a 4 ma per intenderci non ne farei 7-8 (tipo le altre specialità). La combinata che agggiungerei (togliendo proprio un parallelo) è chamonix, dove l'accoppiata slalom parallelo mi sa proprio di week end mezzo buttato.


Se il tuo modo di lavorare è questo qui, compragli un casco a Sgarbozza e fallo fare a lui il Giro, perché io non lo faccio più (P.S.)

'Idea del Forum' per me non vuol dire assolutamente niente. (H.F.)

Basso
Messaggi: 15066
Iscritto il: sabato 21 maggio 2011, 18:03
Località: Vicenza

Re: Sport Invernali 2019/2020

Messaggio da leggere da Basso » sabato 28 dicembre 2019, 11:50

Ho finito gli aggettivi per Dominik


11 Vuelta 7-Prato
12 Appennino-Japan
13 Giro 9-CN ITA-Vuelta 20-Sabatini
14 Vasco-Dauphiné-Tour 3-Tour 21-Pologne-Tre Valli
15 Laigueglia-Escaut-Giro 2-Giro 18-Giro GC-Tour 13-Fourmies
16 Nice-Vuelta 12
17 Frankfurt-Tour 11-Vuelta 16-Chrono
18 Bianche-DePanne-Romandie-Köln-Piemonte-Chrono
19 Nice-Turkey-Portugal-Vuelta 10

Avatar utente
matteo.conz
Messaggi: 7691
Iscritto il: sabato 19 maggio 2012, 15:12

Re: Sport Invernali 2019/2020

Messaggio da leggere da matteo.conz » sabato 28 dicembre 2019, 12:35

Tutti i più forti sono arrivati senza gambe sui passaggi fondamentali. Anche Jansrud ora, Paris pazzesco.


Mondiale 2019: 1 matteo.conz 53 :champion:
Svalorizzando gli altri non ti rendi superiore.
C'è sempre una soluzione semplice ad un problema complesso. Ed è quella sbagliata. A. Einstein

Avatar utente
eliacodogno
Messaggi: 5815
Iscritto il: venerdì 24 dicembre 2010, 1:27
Località: Susa (TO)

Re: Sport Invernali 2019/2020

Messaggio da leggere da eliacodogno » sabato 28 dicembre 2019, 14:37

Al di là dell'uomo della Stelvio su cui non c'è altro da dire, è tornata la shiffrin dopo le ultime prove a singhiozzo (su un pendio che per me è forse il migliore del circo rosa)


Se il tuo modo di lavorare è questo qui, compragli un casco a Sgarbozza e fallo fare a lui il Giro, perché io non lo faccio più (P.S.)

'Idea del Forum' per me non vuol dire assolutamente niente. (H.F.)

Oude Kwaremont
Messaggi: 1609
Iscritto il: mercoledì 1 gennaio 2014, 12:30
Località: Pesaro

Re: Sport Invernali 2019/2020

Messaggio da leggere da Oude Kwaremont » sabato 28 dicembre 2019, 15:40

Paris è arrivato a 6 vittorie sulla Stelvio, compreso il SuperG. E sono 5 vittorie di fila in discesa.
Poi oggi a quanto pare è arrivata in condizioni di gara un pò più difficili, con una visibilità non buona come quella di cui hanno goduto altri concorrenti scesi dopo, e con un pò di vento nel finale.

Oggi tocca ringraziare anche Urs Kryenbühl, che si è messo fra Domme e Feuz togliendo a quest' ultimo 20 punti. Domme è al comando anche della classifica di specialità. Comando che perderà quasi certamente a Wengen, ma sarebbe stato importante arrivarci lasciandosi tutti alle spalle.



Avatar utente
Beppugrillo
Messaggi: 1173
Iscritto il: martedì 4 settembre 2018, 6:41

Re: Sport Invernali 2019/2020

Messaggio da leggere da Beppugrillo » sabato 28 dicembre 2019, 21:12

Vuoi per la prestazione tecnica in sé, vuoi per il fatto che è passato in testa alla classifica, oggi molti si sono resi conto che Paris può puntare alla Coppa del Mondo. Io rimango convinto che non può riuscire a vincerla e queste due gare non hanno cambiato molto, nel senso che dominare le "sue" gare era un prerequisito (poi è vero che la gara della Val Gardena non era una delle sue in teoria, quindi una quarantina di punti in più rispetto ad una tabella di marcia virtuale ci sono). Comunque di sicuro la doppietta ha dato un grande slancio di ottimismo.
Il problema evidente è che finora si sono disputate 4 discese contro 2 slalom, alla fine saranno 12 slalom contro 10 discese, più 5 tra paralleli e combinate (che per me rimangono pane per gli slalomisti o almeno per Pinturault). Mettiamoci l'infortunio di Odermatt, che avrebbe potuto togliere dei punti a Pinturault e Kristoffersen, mettiamoci il rischio concreto di un passaggio a vuoto a Wengen e l'incognita delle piste "nuove" (che secondo me mescolano le carte più nella velocità che nelle discipline tecniche) ed ecco che il margine per provare a spuntarla sembra davvero ridotto al minimo. Molto, quasi tutto, passa da eventuali uscite e controprestazioni di Pinturault e Kristoffersen, ma ne servono davvero tante (ipotizzo a naso: tra 4 e 5 a testa)



Avatar utente
Beppugrillo
Messaggi: 1173
Iscritto il: martedì 4 settembre 2018, 6:41

Re: Sport Invernali 2019/2020

Messaggio da leggere da Beppugrillo » sabato 28 dicembre 2019, 21:20

Intanto è iniziato il Tour de Ski e la partenza italiana è da mani nei capelli. Top 30 se non sbaglio solo per la Comarella, zero Pellegrino (speravo potesse giocarsela nella mass start ma in effetti percorso e situazione tattica non lo permettevano), zero Kelvin De Fabiani. La notizia positiva è che i russi ci sono (poi io li detesto quindi non è così positiva), per cui il Tour al maschile potrebbe essere molto combattuto. Al femminile ovviamente non c'è gara, l'unica domanda è: Johaug vincerà tutte le tappe distance o lascerà qualcosa?



Avatar utente
jerrydrake
Messaggi: 5635
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 12:14

Re: Sport Invernali 2019/2020

Messaggio da leggere da jerrydrake » sabato 28 dicembre 2019, 21:42

Beppugrillo ha scritto:
sabato 28 dicembre 2019, 21:12
Vuoi per la prestazione tecnica in sé, vuoi per il fatto che è passato in testa alla classifica, oggi molti si sono resi conto che Paris può puntare alla Coppa del Mondo. Io rimango convinto che non può riuscire a vincerla e queste due gare non hanno cambiato molto, nel senso che dominare le "sue" gare era un prerequisito (poi è vero che la gara della Val Gardena non era una delle sue in teoria, quindi una quarantina di punti in più rispetto ad una tabella di marcia virtuale ci sono). Comunque di sicuro la doppietta ha dato un grande slancio di ottimismo.
Il problema evidente è che finora si sono disputate 4 discese contro 2 slalom, alla fine saranno 12 slalom contro 10 discese, più 5 tra paralleli e combinate (che per me rimangono pane per gli slalomisti o almeno per Pinturault). Mettiamoci l'infortunio di Odermatt, che avrebbe potuto togliere dei punti a Pinturault e Kristoffersen, mettiamoci il rischio concreto di un passaggio a vuoto a Wengen e l'incognita delle piste "nuove" (che secondo me mescolano le carte più nella velocità che nelle discipline tecniche) ed ecco che il margine per provare a spuntarla sembra davvero ridotto al minimo. Molto, quasi tutto, passa da eventuali uscite e controprestazioni di Pinturault e Kristoffersen, ma ne servono davvero tante (ipotizzo a naso: tra 4 e 5 a testa)
Negli ultimi 4 anni la sproporzione tra numero prove veloci e prove tecniche ha assunto livelli imbarazzanti. Già Hirscher non aveva rivali ma qui si vuole perpetuare il dominio degli slalomisti/gigantisti. Fosse sempre stato così Stenmark avrebbe vinto 9 Coppe e Tomba 4.



Avatar utente
Walter_White
Messaggi: 13554
Iscritto il: mercoledì 23 marzo 2016, 18:01

Re: Sport Invernali 2019/2020

Messaggio da leggere da Walter_White » sabato 28 dicembre 2019, 22:12

jerrydrake ha scritto:
sabato 28 dicembre 2019, 21:42
Beppugrillo ha scritto:
sabato 28 dicembre 2019, 21:12
Vuoi per la prestazione tecnica in sé, vuoi per il fatto che è passato in testa alla classifica, oggi molti si sono resi conto che Paris può puntare alla Coppa del Mondo. Io rimango convinto che non può riuscire a vincerla e queste due gare non hanno cambiato molto, nel senso che dominare le "sue" gare era un prerequisito (poi è vero che la gara della Val Gardena non era una delle sue in teoria, quindi una quarantina di punti in più rispetto ad una tabella di marcia virtuale ci sono). Comunque di sicuro la doppietta ha dato un grande slancio di ottimismo.
Il problema evidente è che finora si sono disputate 4 discese contro 2 slalom, alla fine saranno 12 slalom contro 10 discese, più 5 tra paralleli e combinate (che per me rimangono pane per gli slalomisti o almeno per Pinturault). Mettiamoci l'infortunio di Odermatt, che avrebbe potuto togliere dei punti a Pinturault e Kristoffersen, mettiamoci il rischio concreto di un passaggio a vuoto a Wengen e l'incognita delle piste "nuove" (che secondo me mescolano le carte più nella velocità che nelle discipline tecniche) ed ecco che il margine per provare a spuntarla sembra davvero ridotto al minimo. Molto, quasi tutto, passa da eventuali uscite e controprestazioni di Pinturault e Kristoffersen, ma ne servono davvero tante (ipotizzo a naso: tra 4 e 5 a testa)
Negli ultimi 4 anni la sproporzione tra numero prove veloci e prove tecniche ha assunto livelli imbarazzanti. Già Hirscher non aveva rivali ma qui si vuole perpetuare il dominio degli slalomisti/gigantisti. Fosse sempre stato così Stenmark avrebbe vinto 9 Coppe e Tomba 4.
Concordo che sia una vergogna


FCC 2018/19: 1°; Superprestige; Gran Combinata
FCC 2017/18: 3°; Trofeo dei titoli; Campionato Europeo Donne Elite, Campionato del Mondo Donne Elite, ROTY

Avatar utente
jerrydrake
Messaggi: 5635
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 12:14

Re: Sport Invernali 2019/2020

Messaggio da leggere da jerrydrake » domenica 29 dicembre 2019, 14:55

Forse hanno trovato la formula della combinata che rende equilibrata la sfida discesisti/slalomisti. Peccato per l'occasione buttata da Paris che senza l'errore era comodamente nei 4



Basso
Messaggi: 15066
Iscritto il: sabato 21 maggio 2011, 18:03
Località: Vicenza

Re: Sport Invernali 2019/2020

Messaggio da leggere da Basso » domenica 29 dicembre 2019, 17:07

Concordo, pare veramente la formula corretta; di certo la pista di slalom di Bormio è meno penalizzante per i discesisti, per cui son curioso di vedere la conferma a Wengen in un pendio complesso.

Alla vigilia del finesettimana personalmente pensavo che Paris avrebbe dovuto, per coltivare concrete speranze di lottare per la generale, ottenere 210 punti nelle tre gare (pensavo a 180 nelle discese e un ottavo-nono posto in combinata, quindi 32 o 29 punti): speriamo di non rimpiangere a fine anno i 40 punti smarriti con l'errore odierno nello slalom.


11 Vuelta 7-Prato
12 Appennino-Japan
13 Giro 9-CN ITA-Vuelta 20-Sabatini
14 Vasco-Dauphiné-Tour 3-Tour 21-Pologne-Tre Valli
15 Laigueglia-Escaut-Giro 2-Giro 18-Giro GC-Tour 13-Fourmies
16 Nice-Vuelta 12
17 Frankfurt-Tour 11-Vuelta 16-Chrono
18 Bianche-DePanne-Romandie-Köln-Piemonte-Chrono
19 Nice-Turkey-Portugal-Vuelta 10

Avatar utente
jerrydrake
Messaggi: 5635
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 12:14

Re: Sport Invernali 2019/2020

Messaggio da leggere da jerrydrake » domenica 29 dicembre 2019, 17:50

Basso ha scritto:
domenica 29 dicembre 2019, 17:07

Alla vigilia del finesettimana personalmente pensavo che Paris avrebbe dovuto, per coltivare concrete speranze di lottare per la generale, ottenere 210 punti nelle tre gare (pensavo a 180 nelle discese e un ottavo-nono posto in combinata, quindi 32 o 29 punti): speriamo di non rimpiangere a fine anno i 40 punti smarriti con l'errore odierno nello slalom.
Non è realistico pensare di vincere la Coppa con 18 prove veloci contro 23 prove tecniche e 3 combinate che con l'attuale formato non avvantaggiano più di tanto gli slalomisti ma sono il terreno di caccia di Pinturault



Basso
Messaggi: 15066
Iscritto il: sabato 21 maggio 2011, 18:03
Località: Vicenza

Re: Sport Invernali 2019/2020

Messaggio da leggere da Basso » domenica 29 dicembre 2019, 19:07

jerrydrake ha scritto:
domenica 29 dicembre 2019, 17:50
Basso ha scritto:
domenica 29 dicembre 2019, 17:07

Alla vigilia del finesettimana personalmente pensavo che Paris avrebbe dovuto, per coltivare concrete speranze di lottare per la generale, ottenere 210 punti nelle tre gare (pensavo a 180 nelle discese e un ottavo-nono posto in combinata, quindi 32 o 29 punti): speriamo di non rimpiangere a fine anno i 40 punti smarriti con l'errore odierno nello slalom.
Non è realistico pensare di vincere la Coppa con 18 prove veloci contro 23 prove tecniche e 3 combinate che con l'attuale formato non avvantaggiano più di tanto gli slalomisti ma sono il terreno di caccia di Pinturault
L'ho già spiegato nei mesi addietro, trovi tutto sopra :)


11 Vuelta 7-Prato
12 Appennino-Japan
13 Giro 9-CN ITA-Vuelta 20-Sabatini
14 Vasco-Dauphiné-Tour 3-Tour 21-Pologne-Tre Valli
15 Laigueglia-Escaut-Giro 2-Giro 18-Giro GC-Tour 13-Fourmies
16 Nice-Vuelta 12
17 Frankfurt-Tour 11-Vuelta 16-Chrono
18 Bianche-DePanne-Romandie-Köln-Piemonte-Chrono
19 Nice-Turkey-Portugal-Vuelta 10

Avatar utente
jerrydrake
Messaggi: 5635
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 12:14

Re: Sport Invernali 2019/2020

Messaggio da leggere da jerrydrake » domenica 29 dicembre 2019, 21:33

Basso ha scritto:
domenica 29 dicembre 2019, 19:07

L'ho già spiegato nei mesi addietro, trovi tutto sopra :)
Alla mia veneranda età posso ricordarmi cose vecchie di lustri oppure cosa ho mangiato a colazione questa mattina. Mesi addietro è un'unità di misura non contemplata per la mia memoria :diavoletto:



Avatar utente
Beppugrillo
Messaggi: 1173
Iscritto il: martedì 4 settembre 2018, 6:41

Re: Sport Invernali 2019/2020

Messaggio da leggere da Beppugrillo » lunedì 30 dicembre 2019, 1:06

Per fare due conti senza senso: nelle sole gare veloci Paris finora ha una media di 64.14 punti per gare, nelle sole gare tecniche Pinturault ha una media di 49.2 punti per gara. Contando le gare che effettivamente mancano, la proiezione di Paris è di 1155 punti, quella di Pinturault è di 1033 punti. Il problema è che quei 100 punti di distacco il francese li ha già ripresi tra combinata e superg. Avrà a disposizione ancora 2 combinate, un parallelo e almeno un paio di SuperG tecnici, quindi boh 250 punti? Forse anche di più. Per fare 250 punti in più rispetto alla proiezione attuale Paris dovrebbe fare in media 87 punti per gara in tutte quelle che mancano (in pratica proibito arrivare terzo). Se dovesse fare punti nelle prossime due combinate (a Wengen mi sembra molto molto difficile, a Chamonix non ne ho idea) la situazione cambierebbe di poco. In pratica serve un calo di Pinturault, il problema è che finora lui non è stato scintillante in gigante e slalom, tutt'altro, mi sembra più probabile che possa crescere. Inoltre la sfida non è solo con il francese, c'è Kristoffersen che non ha a disposizione le combinate ma sta facendo molti più punti in gigante e slalom, quindi in proiezione anche con solo queste due gare è davanti a Paris. Se Dominik dovesse portarla a casa sarebbe l'impresa del decennio



Avatar utente
eliacodogno
Messaggi: 5815
Iscritto il: venerdì 24 dicembre 2010, 1:27
Località: Susa (TO)

Re: Sport Invernali 2019/2020

Messaggio da leggere da eliacodogno » lunedì 30 dicembre 2019, 9:10

Beppugrillo ha scritto:
lunedì 30 dicembre 2019, 1:06
.... Se Dominik dovesse portarla a casa sarebbe l'impresa del decennio
Tutti conti giusti... Ma dopo che ho visto come Raich ha buttato via un paio di edizioni mi aspetto di tutto (e certamente pinturicchio non è marcellino)
Guardando il calendario non capisco perché non c'è la discesa sulla Verte di chamonix... E al posto quella cagata di parallelo


Se il tuo modo di lavorare è questo qui, compragli un casco a Sgarbozza e fallo fare a lui il Giro, perché io non lo faccio più (P.S.)

'Idea del Forum' per me non vuol dire assolutamente niente. (H.F.)

Avatar utente
eliacodogno
Messaggi: 5815
Iscritto il: venerdì 24 dicembre 2010, 1:27
Località: Susa (TO)

Re: Sport Invernali 2019/2020

Messaggio da leggere da eliacodogno » giovedì 2 gennaio 2020, 11:23

Beppugrillo ha scritto:
lunedì 30 dicembre 2019, 1:06
Se dovesse fare punti nelle prossime due combinate (a Wengen mi sembra molto molto difficile, a Chamonix non ne ho idea) la situazione cambierebbe di poco.
Prima mi era sfuggito...
Il problema, come detto nel post precedente, è che a Chamonix non c'è nessuna combinata(..), bensì uno slalom ed un parallelo. Peraltro credo sia la prima volta dalla nascita della Coppa del Mondo (e credo ancora prima... diciamo dalla nascita dello sci alpino...) che il Circo Bianco va a Chamonix senza fare una discesa libera. Che ok, si disputa su una pista ormai molto vecchio stile, da scorrevoloni e basta, ma per l'appunto in una coppa sbilanciata verso gli sciatori tecnici io avrei messo nella località francese sia la discesa che la combinata.
Sulle piste nuove condivido e aggiungo: il test event olimpico sarà su un pendio per cui se non sbaglio si era ventilata l'ipotesi di discesa in due manches per far uscire una roba di una lunghezza degna. Non so se nel frattempo abbiano trovato il modo di far uscire una discesa VERA, ma il rischio di una gara lotteria su pista insulsa è altissimo (considerando anche la preparazione della pista, che potrebbe dover essere compatibile con la necessità magari di provare a far scendere con qualche gabola del regolamento qualche scavezzacollo cinese senza rischi eccessivi...)
Beppugrillo ha scritto:
lunedì 30 dicembre 2019, 1:06
In pratica serve un calo di Pinturault, il problema è che finora lui non è stato scintillante in gigante e slalom, tutt'altro, mi sembra più probabile che possa crescere.
Per Pinturault, come anche per Kristoffersen, la verifica non è tanto sul livello di rendimento medio, quanto sulla continuità nel corso della stagione. Che è poi il vero elemento che ha consentito a Hirscher di prevalere costantemente e nettamente su questi qua. Che è la differenza fra chi sfonda i 1300 punti e chi si assesta attorno ai 1000-1200.
Dunque mancando un dominatore le tendenze le guarderei fino a un certo punto, e metterei in conto che alla fine saranno decisivi gli episodi.
Non conteranno gli episodi solo se qualcuno saprà inventarsi un gennaio oltre le proprie abituali possibilità (es. Kostelic nel 2011), al che tutto sarebbe possibile.

(..) la seconda combinata è in programma a Hinterstoder, ovviamente accoppiata ad un Superg. Per inciso, anche se nel SG conta molto anche la tracciatura oltre al pendio, la gara di 3 anni fa era un vero gigantone, in cui non a caso arrivò sul podio Marcellino, Pinturicchio arrivò nei 10 e Paris fuori dai 15... Questo per dire come potrebbero andare le cose anche in gare che guardando il calendario possono sembrare inequivocabilmente favorevoli al nostro :gluglu:


Se il tuo modo di lavorare è questo qui, compragli un casco a Sgarbozza e fallo fare a lui il Giro, perché io non lo faccio più (P.S.)

'Idea del Forum' per me non vuol dire assolutamente niente. (H.F.)

galibier98
Messaggi: 93
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 21:14

Re: Sport Invernali 2019/2020

Messaggio da leggere da galibier98 » giovedì 2 gennaio 2020, 12:06

Per quanto riguarda la pista di discesa olimpica pare invece sia un bel tracciato. Questo virgolettato è tratto da un articolo di Ninna Quario su Sciaremag
“Russi e Defago hanno disegnato una pista davvero completa: ci sono sezioni molto ripide e altre invece di scorrimento con pendenze poco importanti. E poi curvoni veloci e curve molto accentuate e molto tecniche. Salti? A volontà, con movimenti del terreno che non danno tregua. E per finire un canyon spettacolare e un salto letteralmente scavato nella roccia, che porta al traguardo”.
Il dislivello è 900 metri quindi nella media delle piste di Coppa



riddler
Messaggi: 1070
Iscritto il: domenica 24 luglio 2011, 22:07

Re: Sport Invernali 2019/2020

Messaggio da leggere da riddler » giovedì 2 gennaio 2020, 12:23

Per me Paris potrebbe vincere la coppa del mondo ne ha le potenzialità... sulla velocità è il numero 1 se ci crede...
Ma non deve guardare alla coppa del 2007...
Io fossi in lui guarderei quella del 1997 e vedere come Alphand riuscì a vincerla...
Se è favorito Kristoffersen che gareggia in due discipline perchè non deve e può gareggiare in due discipline pure lui?
Vale la pena fare le combinate per pochi punti?


Ecco l'elenco delle corse minori del ciclismo:
http://it.wikipedia.org/wiki/Sacha_Modolo

Avatar utente
eliacodogno
Messaggi: 5815
Iscritto il: venerdì 24 dicembre 2010, 1:27
Località: Susa (TO)

Re: Sport Invernali 2019/2020

Messaggio da leggere da eliacodogno » giovedì 2 gennaio 2020, 13:35

galibier98 ha scritto:
giovedì 2 gennaio 2020, 12:06
Per quanto riguarda la pista di discesa olimpica pare invece sia un bel tracciato. Questo virgolettato è tratto da un articolo di Ninna Quario su Sciaremag
“Russi e Defago hanno disegnato una pista davvero completa: ci sono sezioni molto ripide e altre invece di scorrimento con pendenze poco importanti. E poi curvoni veloci e curve molto accentuate e molto tecniche. Salti? A volontà, con movimenti del terreno che non danno tregua. E per finire un canyon spettacolare e un salto letteralmente scavato nella roccia, che porta al traguardo”.
Il dislivello è 900 metri quindi nella media delle piste di Coppa
E' proprio così in effetti, grazie della buona notizia, ricordavo i dubbi espressi dalla Federsci austriaca quando furono assegnate le olimpiadi a Pechino.
riddler ha scritto:
giovedì 2 gennaio 2020, 12:23
Per me Paris potrebbe vincere la coppa del mondo ne ha le potenzialità... sulla velocità è il numero 1 se ci crede...
Ma non deve guardare alla coppa del 2007...
Io fossi in lui guarderei quella del 1997 e vedere come Alphand riuscì a vincerla...
Se è favorito Kristoffersen che gareggia in due discipline perchè non deve e può gareggiare in due discipline pure lui?
Vale la pena fare le combinate per pochi punti?
La Coppa del 1997 aveva 11 discese e complessivamente 17 gare veloci e 18 tecniche.
Quest'anno 18 gare veloci e ben 23 tecniche.

E infatti nella classifica generale del 1997 la fecero da padroni gli uomini veloci (credo sia stata la migliore annata di Ghedina) o al limite i polivalenti (Aamodt).
Anche perché chi vinceva nelle discipline tecniche in quel momento (Von Grunigen, Sykora, Stangassinger) era in grado di ottenere tanti punti soprattutto in una sola specialità.

Le combinate teniamole neutrali, anche se sono convinto che la prova a tavolino, con la discesa VERA e completa, con tanto di turni di prove, scoraggiasse molto di più lo sciatore esclusivamente tecnico rispetto alla prova veloce della formula che propone l'odierna combinata (pur unita ad un'unica manche di slalom).
Tenendo quindi neutrali le combinate Kristoffersen ha in palio 5 gare in più... 500 punti...
Mi sembra ovvio in queste condizioni provare a buttarsi in una combinata che per Paris, con un po' di fortuna, può fruttare 40-50 punti.


Se il tuo modo di lavorare è questo qui, compragli un casco a Sgarbozza e fallo fare a lui il Giro, perché io non lo faccio più (P.S.)

'Idea del Forum' per me non vuol dire assolutamente niente. (H.F.)

riddler
Messaggi: 1070
Iscritto il: domenica 24 luglio 2011, 22:07

Re: Sport Invernali 2019/2020

Messaggio da leggere da riddler » giovedì 2 gennaio 2020, 16:13

Si ma io credo che il Paris di due tre anni fa libero da classifica generale poteva essere competitivo in combinata (un pò come Innerhofer)...
Adesso che i punti contano i paletti diventano strettissimi...


Ecco l'elenco delle corse minori del ciclismo:
http://it.wikipedia.org/wiki/Sacha_Modolo

Avatar utente
Beppugrillo
Messaggi: 1173
Iscritto il: martedì 4 settembre 2018, 6:41

Re: Sport Invernali 2019/2020

Messaggio da leggere da Beppugrillo » venerdì 3 gennaio 2020, 6:08

Intanto il Tour de Ski arriva in Val di Fiemme per le tre tappe conclusive. Oggi la classica bella mass start in tecnica classica, decisiva per capire se Klaebo può ancora vincere. Non può fare distacchi ovviamente, ma se vince sia oggi che domani se non ho capito male si prende 2 minuti di abbuono e può partire nell'ultima tappa con 30'' di vantaggio, anche di più forse (partono tutti insieme quest'anno, niente inseguimento). Se parte dietro non credo possa battere i russi.
Invece tra le donne la classifica è stranamente aperta. Johaug non è riuscita a fare il vuoto a Dobbiaco, specialmente nell'individuale. Oggi trova una tappa un po' più dura delle precedenti ma staccare Oestberg e Neprayeva mi sembra complicato per quello che si è visto finora. Ovviamente le avversarie devono comunque inventarsi un modo per batterla sul Cermis ma già arrivarci davanti o appena dietro sarebbe un'iniezione di fiducia se non per il Tour de Ski almeno per le prossime gare



Avatar utente
eliacodogno
Messaggi: 5815
Iscritto il: venerdì 24 dicembre 2010, 1:27
Località: Susa (TO)

Re: Sport Invernali 2019/2020

Messaggio da leggere da eliacodogno » venerdì 3 gennaio 2020, 6:18

riddler ha scritto:
giovedì 2 gennaio 2020, 16:13
Si ma io credo che il Paris di due tre anni fa libero da classifica generale poteva essere competitivo in combinata (un pò come Innerhofer)...
Adesso che i punti contano i paletti diventano strettissimi...
Io guardo i risultati e vedo un podio, qualche piazzamento nei 5, nei 10, fuori dai 15 e qualche DNF, che si alternano senza particolari tendenze. Il che significa che con una buona prima manche e la giusta dose di fortuna Paris può andare a prendersi punti pesanti, diciamo nel 25-30% dei casi. Può capitare la stagione in cui azzecca tutto e prende punti in 2 o 3 combinate e quella dove finisce sempre fuori... Per chi non fa allenamenti specifici in slalom è così

Per trovare Innerhofer in combinata bisogna andare indietro di molto più che 2 3 anni... E a quell'epoca Inner era in grado anche (occasionalmente) di centrare una seconda manche in uno slalom, quindi altro mondo rispetto a Dominik


Se il tuo modo di lavorare è questo qui, compragli un casco a Sgarbozza e fallo fare a lui il Giro, perché io non lo faccio più (P.S.)

'Idea del Forum' per me non vuol dire assolutamente niente. (H.F.)

Avatar utente
Beppugrillo
Messaggi: 1173
Iscritto il: martedì 4 settembre 2018, 6:41

Re: Sport Invernali 2019/2020

Messaggio da leggere da Beppugrillo » domenica 5 gennaio 2020, 21:09

Il podio di Vinatzer a Zagabria può essere l'inizio di qualcosa di grande, per me lui è potenzialmente un fuoriclasse al livello di Noel. Grande anche Maurberger, dietro cresce Sala. Abbiamo di nuovo una squadra di slalom?



Avatar utente
jerrydrake
Messaggi: 5635
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 12:14

Re: Sport Invernali 2019/2020

Messaggio da leggere da jerrydrake » domenica 5 gennaio 2020, 22:50

Beppugrillo ha scritto:
domenica 5 gennaio 2020, 21:09
Il podio di Vinatzer a Zagabria può essere l'inizio di qualcosa di grande, per me lui è potenzialmente un fuoriclasse al livello di Noel. Grande anche Maurberger, dietro cresce Sala. Abbiamo di nuovo una squadra di slalom?
Direi di no. Sala e Maurberger non sono certo giovanissimi. Abbiamo un ottimo slalomista. Uno solo (femmine comprese). Di squadra non c'è l'ombra.



Basso
Messaggi: 15066
Iscritto il: sabato 21 maggio 2011, 18:03
Località: Vicenza

Re: Sport Invernali 2019/2020

Messaggio da leggere da Basso » domenica 5 gennaio 2020, 23:01

Ho visto solo la prima manche, direi che i segnali più che incoraggianti di metà gara sono ulteriormente aumentati di tenore :)

Contento per Vinatzer, che pensavo che potesse metterci di più per arrivare a certi traguardi. E invece, come fatto in tutta la sua breve carriera, ha bruciato le tappe. E sì, abbiamo una squadra maschile mica male - il ritorno di Jacques Theolier come allenatore del settore è stata una benedizione.

E a casa Paris (e Klide) sicuramente la lettura del risultato è stata accolta con un bel sorriso.


11 Vuelta 7-Prato
12 Appennino-Japan
13 Giro 9-CN ITA-Vuelta 20-Sabatini
14 Vasco-Dauphiné-Tour 3-Tour 21-Pologne-Tre Valli
15 Laigueglia-Escaut-Giro 2-Giro 18-Giro GC-Tour 13-Fourmies
16 Nice-Vuelta 12
17 Frankfurt-Tour 11-Vuelta 16-Chrono
18 Bianche-DePanne-Romandie-Köln-Piemonte-Chrono
19 Nice-Turkey-Portugal-Vuelta 10


Rispondi