Pagina 1 di 13

Sport Invernali 2019/2020

Inviato: mercoledì 4 settembre 2019, 20:59
da Slegar
La notizia girava nell'aria da un paio di giorni, ma mezz'ora fa c'è stata la conferenza stampa ufficiale; Marcel Hirscher ha annunciato il ritiro dalle competizioni:
https://www.neveitalia.it/sport/scialpi ... -ufficiale

Re: Sport Invernali 2019/2020

Inviato: mercoledì 4 settembre 2019, 21:43
da Walter_White
Giorno triste per tutto lo sport, non solo per lo sci alpino.
Ma ritirarsi da numeri 1 è per pochissimi.

Re: Sport Invernali 2019/2020

Inviato: mercoledì 4 settembre 2019, 22:14
da jerrydrake
Walter_White ha scritto:
mercoledì 4 settembre 2019, 21:43
Ma ritirarsi da numeri 1 è per pochissimi.
Solo i migliori tra i migliori lo sanno fare.
In piedi per Marcel :clap:

Re: Sport Invernali 2019/2020

Inviato: mercoledì 4 settembre 2019, 22:19
da Winter
Difficile fare classifiche
Ma per me il più grande (più di stemmark , herminator ha avuto l incidente)

In sti giorni ci ha lasciati
https://www.neveitalia.it/sport/biathlo ... d-hanevold

Re: Sport Invernali 2019/2020

Inviato: mercoledì 4 settembre 2019, 23:43
da Basso
Numero 1 senza il minimo dubbio, secondo me. Come detto bene, ritirarsi da vincitori è cosa veramente da pochissimi non solo nello sci, quanto nello sport intero.

Volevo giusto scrivere ieri di Halvard Hanevold, un pilastro ben al di là dei risultati per il movimento norvegese: le staffette con lui e Bjørndalen accompagnati prima dai vari Andresen, Berger e compagnia per poi proseguire con i "giovani" Svendsen e Tarjei Bø - e le sfide con la Germania - erano impagabili.

Altro lutto è quello di Blanca Fernández Ochoa, ritrovata oggi senza vita dopo diversi giorni di ricerche; tanti successi in famiglia ma un destino cinico per entrambi i fratelli.

Re: Sport Invernali 2019/2020

Inviato: giovedì 5 settembre 2019, 0:06
da galibier98
Basso ha scritto:
mercoledì 4 settembre 2019, 23:43
Numero 1 senza il minimo dubbio, secondo me. Come detto bene, ritirarsi da vincitori è cosa veramente da pochissimi non solo nello sci, quanto nello sport intero.
Dire senza il minimo dubbio mi pare un po’ eccessivo. A parte che, secondo me, è impossibile paragonare atleti di epoche differenti in qualunque sport e, a maggior ragione, nello sci cioè uno sport che ha avuto un enorme cambiamento nei materiali e nella preparazione delle piste. Queste ultime cose hanno avvantaggiato un fenomeno come Hirscher in quanto adesso è molto più difficile sbagliare, uscire, inforcare. Lo dicono le statistiche. Per fare un esempio ricordo che nello slalom di Madonna di Campiglio dell’86 vinto da Edalini non si classificarono per la seconda manche neanche 30 atleti! Quindi i campioni di adesso hanno più margine di sicurezza per vincere. Poi Hirscher ha avuto molto meno concorrenza rispetto ai grandi degli anni 70-80-90. Stenmark oltretutto se non gli cambiavano il regolamento di Coppa, inserendo regole assurde avrebbe vinto penso almeno 8 coppe come Hirscher.
Tutto questo per ribadire che è molto difficile paragonare epoche differenti.
Nella cerchia dei grandissimi comunque l’austriaco

Re: Sport Invernali 2019/2020

Inviato: giovedì 5 settembre 2019, 0:29
da Basso
galibier98 ha scritto:
giovedì 5 settembre 2019, 0:06
Basso ha scritto:
mercoledì 4 settembre 2019, 23:43
Numero 1 senza il minimo dubbio, secondo me. Come detto bene, ritirarsi da vincitori è cosa veramente da pochissimi non solo nello sci, quanto nello sport intero.
Dire senza il minimo dubbio mi pare un po’ eccessivo. A parte che, secondo me, è impossibile paragonare atleti di epoche differenti in qualunque sport e, a maggior ragione, nello sci cioè uno sport che ha avuto un enorme cambiamento nei materiali e nella preparazione delle piste. Queste ultime cose hanno avvantaggiato un fenomeno come Hirscher in quanto adesso è molto più difficile sbagliare, uscire, inforcare. Lo dicono le statistiche. Per fare un esempio ricordo che nello slalom di Madonna di Campiglio dell’86 vinto da Edalini non si classificarono per la seconda manche neanche 30 atleti! Quindi i campioni di adesso hanno più margine di sicurezza per vincere. Poi Hirscher ha avuto molto meno concorrenza rispetto ai grandi degli anni 70-80-90. Stenmark oltretutto se non gli cambiavano il regolamento di Coppa, inserendo regole assurde avrebbe vinto penso almeno 8 coppe come Hirscher.
Tutto questo per ribadire che è molto difficile paragonare epoche differenti.
Nella cerchia dei grandissimi comunque l’austriaco
Capisco il tuo messaggio, così come sono anche d'accordo sulla difficoltà di paragonare atleti differenti, però rimango della mia opinione: Hirscher è il più grande sciatore visto nella CdM maschile. Capace di dominare per anni in slalom e in gigante contro una platea di livello, con meno campioni rispetto agli anni a cui fai riferimento ma con tanti, tantissimi atleti di ottimo livello a fare il "corpaccione". Meno campioni (Ligety, Kristoffersen possiamo riassumere) ma tanti Neureuther, Pinturault, Matt e gli ultimi ruggiti dei vecchi Kostelic e Raich, in sostanza.

Re: Sport Invernali 2019/2020

Inviato: giovedì 5 settembre 2019, 16:32
da riddler
Comunque Dominik Paris se volesse imitare il grande Alphad potrebbe vincere la coppa del mondo

Re: Sport Invernali 2019/2020

Inviato: giovedì 5 settembre 2019, 17:20
da Slegar
Basso ha scritto:
giovedì 5 settembre 2019, 0:29
Capisco il tuo messaggio, così come sono anche d'accordo sulla difficoltà di paragonare atleti differenti, però rimango della mia opinione: Hirscher è il più grande sciatore visto nella CdM maschile. Capace di dominare per anni in slalom e in gigante contro una platea di livello, con meno campioni rispetto agli anni a cui fai riferimento ma con tanti, tantissimi atleti di ottimo livello a fare il "corpaccione". Meno campioni (Ligety, Kristoffersen possiamo riassumere) ma tanti Neureuther, Pinturault, Matt e gli ultimi ruggiti dei vecchi Kostelic e Raich, in sostanza.
Difficile fare dei paragoni tra Stenmark e Hirscher; l'unica cosa in comune dello sci di allora e quello odierno sono i Neureuther, per il resto è cambiato tutto, anche la neve.

Per non fare torto a nessuno metto Stenmark e Hirscher sullo stesso piano per la continuità di risultati ottenuti in coppa.

La seconda manche dello slalom di Kitzbuhel del 2017, ottenuta su una pista preparata in maniera "vintage", per me è stata la prestazione Top di Hirscher in Coppa:

https://www.youtube.com/watch?v=vMQ95CGlDtA

Re: Sport Invernali 2019/2020

Inviato: giovedì 5 settembre 2019, 19:28
da simociclo
Un grande anche nei saluti, con l'omaggio a Svindal (ricambiato), le belle parole per Pinturault e Kristoffersen e per il suo grande amico Neurheuter.
Chapeu per tutto :clap:

certo che li sci alpino senza Hirscher e Svindal (altro atleta enorme secondo me) sarà più povero, anche a livello di carisma...

Pronostico per lamprossina coppa? Duello Pinturault / Krsitoffersen? A me piacerebbe un'ultima zampata di Janstrud (gli manca solo la.coppa generale), ma la.vedo improbabile

Re: Sport Invernali 2019/2020

Inviato: giovedì 5 settembre 2019, 20:43
da Basso
simociclo ha scritto:
giovedì 5 settembre 2019, 19:28
Pronostico per lamprossina coppa? Duello Pinturault / Krsitoffersen? A me piacerebbe un'ultima zampata di Janstrud (gli manca solo la.coppa generale), ma la.vedo improbabile
Sai che ti dico? Dietro a Kristoffersen, che se farà il Super G con costanza (specialità per cui a mio avviso è ben predisposto) è pressoché imprendibile, darei alla pari con Pinturault Dominik Paris. Premessa: serve che sia costantemente quello visto negli ultimi mesi della passata stagione. Se non ho calcolato male ci sono 19 gare veloci a cui sommare 3 combinate.

Da Bormio in poi l'anno scorso, fra Cdm e Mondiale, ci sono state undici prove veloci (6 discese e 5 Super G): Paris ne ha vinte 8 (equamente divise fra le due specialità), ha il terzo posto nel Super G di Kitzbühl, il sesto nell'imprevedibile discesa del Mondiale e l'undicesimo nella discesa di Wengen.

Re: Sport Invernali 2019/2020

Inviato: giovedì 5 settembre 2019, 20:56
da Winter
Cdm molto incerta
Purtroppo i discesisti son un pochinosfavoriti
paris dovrebbe far punti in combinata..
io vedo pinturault

Re: Sport Invernali 2019/2020

Inviato: sabato 7 settembre 2019, 9:09
da eliacodogno
Winter ha scritto:
mercoledì 4 settembre 2019, 22:19
Difficile fare classifiche
Ma per me il più grande (più di stemmark , herminator ha avuto l incidente)
Stenmark non l'ho mai visto , mi pare però sensato il discorso uscite (ricordo qualche anno dopo anche per Albertone c'erano annate in cui era in palla e faceva faville in gigante ma usciva spessissimo in slalom). Va detto però anche che nel ruolino di marcia di hirscher ci sono un mare di piazze d'onore ottenute proprio correndo con un occhio alla coppa di cristallo...

Herminator senza incidente credo si sarebbe ritirato ben prima (come lui stesso aveva detto in un'intervista nell'inverno 2000-2001, in cui aveva immaginato un addio in grande stile addirittura alle finali del 2002, quando la coppa si chiudeva a casa sua). Aggiungiamo che se il gigante fosse stato quello di oggi, o quello di qualche anno prima avrebbe vinto verosimilmente qualche gara in meno. E infine quel team austriaco gareggiava in un altro circuito rispetto agli altri...

Comunque Hirscher è stato il più grande che abbia visto sciare. Fortissimo ma soprattutto fenomeno di testa

Ps: sugli avversari che diceva Basso, direi che quando hirscher si è affacciato tra i big raich era ampiamente finito, ultimi ruggiti compresi

Re: Sport Invernali 2019/2020

Inviato: sabato 7 settembre 2019, 11:42
da Lazzaro1
due cose:

1) credo anche io che paragonare atleti di epoche diverse sia esercizio puramente teorico. E, comunque, il livello delle vittorie andrebbe parametrato sulla qualità degli avversari battuti.
Ed è anche vero che le inforcate nello slalom sono diventate cosa molto più rara rispetto ad un tempo.

2) per la Coppa del Mondo, l'ultimo velocista puro a vincerla fu Alphand, difficile possa riuscirci Paris, a meno che non finisca tutte le sue gare sul podio (con molte vittorie), Kristoffersen e PIntu hanno molte più gare a disposizione per fare punti.

Re: Sport Invernali 2019/2020

Inviato: sabato 7 settembre 2019, 12:34
da Basso
eliacodogno ha scritto:
sabato 7 settembre 2019, 9:09
Ps: sugli avversari che diceva Basso, direi che quando hirscher si è affacciato tra i big raich era ampiamente finito, ultimi ruggiti compresi
Nì: prime vittorie (due) di Hirscher nel 2009-2010, anno in cui Raich ha chiuso secondo nella generale. Per quello parlavo di ultimi ruggiti

Re: Sport Invernali 2019/2020

Inviato: sabato 7 settembre 2019, 13:14
da galliano
Peccato il ritiro di hirscher ancora così giovane, chissà se poi gli verrà la nostalgia e farà un rientro.
Senza lui e svindal la coppa del mondo perde parecchio anche se il livello maschile è mediamente molto buono e porrebbero crescere ulteriormente alcuni giovani già molto forti.
Il vero problema è il campo femminile.

Re: Sport Invernali 2019/2020

Inviato: domenica 8 settembre 2019, 11:55
da eliacodogno
Basso ha scritto:
sabato 7 settembre 2019, 12:34
eliacodogno ha scritto:
sabato 7 settembre 2019, 9:09
Ps: sugli avversari che diceva Basso, direi che quando hirscher si è affacciato tra i big raich era ampiamente finito, ultimi ruggiti compresi
Nì: prime vittorie (due) di Hirscher nel 2009-2010, anno in cui Raich ha chiuso secondo nella generale. Per quello parlavo di ultimi ruggiti
Nì al quadrato: secondo posto ottenuto con regolarità e piazzamenti in 4 discipline, ma in quelle tecniche (dove stava emergendo Marcellino), slalom in particolare, non era quasi più da podio. Viceversa rispetto agli anni precedenti (es. Anno in cui vinse il coppone o quelli in cui perse al fotofinish da svindalone) prendeva punti pesanti in superg e combinata. Però ecco, dire che emergendo hirscher abbia ingaggiato duelli con raich mi pare leggermente forzato.

Re: Sport Invernali 2019/2020

Inviato: domenica 8 settembre 2019, 15:12
da Lazzaro1
in quell'anno Raich arrivo quinto nella coppetta di slalom (con cinque quarti posti come migliori risultato), Marcel settimo (senza vittorie).
In gigante, invece, quarto e quinto (con due vittorie per Marcel ed un secondo ed un terzo posto per Raich)

Re: Sport Invernali 2019/2020

Inviato: domenica 8 settembre 2019, 16:18
da eliacodogno
Lazzaro1 ha scritto:
domenica 8 settembre 2019, 15:12
in quell'anno Raich arrivo quinto nella coppetta di slalom (con cinque quarti posti come migliori risultato), Marcel settimo (senza vittorie).
In gigante, invece, quarto e quinto (con due vittorie per Marcel ed un secondo ed un terzo posto per Raich)
Sì in sostanza Hirscher era il classico giovane emergente che alterna grandi prestazioni (sono andato a vedere e fu di quell'anno lo slalom di adelboden in cui lizeroux rimontò da 13o se non sbaglio... ricordo benissimo la gara, quello che non ricordavo era che secondo fu proprio hirscher ) ad uscite più frequenti che negli anni successivi. Raich invece era regolarissimo e più polivalente ma non più a livello dei picchi degli anni precedenti, infatti vinse solo una gara (combinata a val d'isere)

Un altro dato incredibile di Hirscher è cmq il rapporto fra podi e pettorali in cdm, superiore allo 0,50...

Re: Sport Invernali 2019/2020

Inviato: domenica 8 settembre 2019, 18:00
da Winter
eliacodogno ha scritto:
sabato 7 settembre 2019, 9:09
Winter ha scritto:
mercoledì 4 settembre 2019, 22:19
Difficile fare classifiche
Ma per me il più grande (più di stemmark , herminator ha avuto l incidente)
Stenmark non l'ho mai visto , mi pare però sensato il discorso uscite (ricordo qualche anno dopo anche per Albertone c'erano annate in cui era in palla e faceva faville in gigante ma usciva spessissimo in slalom). Va detto però anche che nel ruolino di marcia di hirscher ci sono un mare di piazze d'onore ottenute proprio correndo con un occhio alla coppa di cristallo...

Herminator senza incidente credo si sarebbe ritirato ben prima (come lui stesso aveva detto in un'intervista nell'inverno 2000-2001, in cui aveva immaginato un addio in grande stile addirittura alle finali del 2002, quando la coppa si chiudeva a casa sua). Aggiungiamo che se il gigante fosse stato quello di oggi, o quello di qualche anno prima avrebbe vinto verosimilmente qualche gara in meno. E infine quel team austriaco gareggiava in un altro circuito rispetto agli altri...

Comunque Hirscher è stato il più grande che abbia visto sciare. Fortissimo ma soprattutto fenomeno di testa

Ps: sugli avversari che diceva Basso, direi che quando hirscher si è affacciato tra i big raich era ampiamente finito, ultimi ruggiti compresi
Per me avrebbe continuato herminator
non ricordo di aver mai visto uno sportivo con la sua forza di volontà
nemmeno froome

Re: Sport Invernali 2019/2020

Inviato: domenica 8 settembre 2019, 18:22
da eliacodogno
Winter ha scritto:
domenica 8 settembre 2019, 18:00
Per me avrebbe continuato herminator
non ricordo di aver mai visto uno sportivo con la sua forza di volontà
nemmeno froome
Ma sai la forza di volontà c'entra più o meno. Se esaurisci le motivazioni (e maier con il 2002 avrebbe potuto conquistare la 4a coppa, altro/i trionfo/i olimpico/i e un'altra manciata di successi avrebbe avuto solo le 5 coppe di girardelli come obiettivo da raggiungere) la volontà la puoi mettere in gioco in altri campi. Vedi quel connazionale che correva in f1 che a sua volta un po di volontà l'ha mostrata...

Nel merito il confronto con froome lo vedrei se il britannico riuscisse post infortunio a vincere un altro tour (come fu per maier la vittoria in cdm - propiziata da un po di fortuna a onor del vero, perché non fosse saltata la 2a manche del gigante di sestriere... - o il trionfo mondiale a bormio)... naturalmente maier ha avuto l'infortunio più tremendo a 30 anni, non a 34... è pur vero che se ti fai a pezzi una gamba nello sci a 34 anni non ti passa nemmeno per la testa di pensare a un ritorno all'agonismo.

Re: Sport Invernali 2019/2020

Inviato: domenica 8 settembre 2019, 18:30
da Winter
L infortunio di Maier fu molto più grave rispetto a quello di froome
rischiò la vita sette ore d intervento
la gamba vicina all amputazione

Re: Sport Invernali 2019/2020

Inviato: domenica 8 settembre 2019, 19:07
da eliacodogno
Winter ha scritto:
domenica 8 settembre 2019, 18:30
L infortunio di Maier fu molto più grave rispetto a quello di froome
rischiò la vita sette ore d intervento
la gamba vicina all amputazione
Be certo, e l'impatto di un infortunio del genere su uno sciatore è anche più alto.
Peraltro nelle ultime fasi della carriera i problemi fisici erano spesso legati a quello. Credo sia stato un miracolo tornare a sciare, figuriamoci a vincere...
Cmq tornando al discorso credo che la motivazione per realizzare questo miracolo e tornare a vincere sia stato un bel motore, altrimenti non credo avrebbe continuato fino a oltre 35 anni.

Re: Sport Invernali 2019/2020

Inviato: venerdì 25 ottobre 2019, 15:17
da jerrydrake
L'Attila dello sport Rai, alias Auro Bulbarelli, dopo aver epurato il nostro Silvio Martinello, si sposta nello sci:
https://www.oasport.it/2019/10/sci-alpi ... eurosport/

Re: Sport Invernali 2019/2020

Inviato: venerdì 25 ottobre 2019, 20:30
da galliano
Premesso che Blardone si è mosso bene già dalle prime apparizioni nello studio, non c'era alcuna necessità di spostare de chiesa, a meno che non sia stato lui a chiederlo esplicitamente.

Ci sono 1000 cose da sistemare in RAI e l'ineffabile Bulba comincia da quelle che funzionano benissimo.
Cattaneo al commento dello sci femminile invece è il non plus ultra, vero Bulbarelli? :vomitino:
Ecco se dovessi trovare uno peggiore di Fabretti sceglierei Cattaneo.

Re: Sport Invernali 2019/2020

Inviato: venerdì 25 ottobre 2019, 20:39
da Winter
Assurdo.. :(

Re: Sport Invernali 2019/2020

Inviato: venerdì 25 ottobre 2019, 21:23
da Oude Kwaremont
jerrydrake ha scritto:
venerdì 25 ottobre 2019, 15:17
L'Attila dello sport Rai, alias Auro Bulbarelli, dopo aver epurato il nostro Silvio Martinello, si sposta nello sci:
https://www.oasport.it/2019/10/sci-alpi ... eurosport/
Non mi piace per niente, De Chiesa funzionava benissimo, da solo e in coppia con Labate. Quest' ultimo inizialmente mi infastidiva, un pò per la voce e un pò perchè mi dava l' impressione di essere inizialmente impacciato, ma poi anche lui ha cominciato ad ingranare davvero bene!
Cattaneo secondo me non sarebbe nemmeno così male, se solo la smettesse di riportare i distacchi ad ogni singolo parziale che ogni telespettatore è in grado di vedere da solo...
Mancherà davvero, De Chiesa...

Per quanto riguarda la parte sportiva di per sè, grande curiosità per vedere cosa succederà nel dopo Hirscher, con naturalmente Kristoffersen e Pinturault primi favoriti. Paris... uhm, anche se ripetesse la stagione precedente non ce lo vedo, meglio puntare a coppe di discesa e superG.
Interesse anche per il settore femminile, dove a parte l' indiscutibile dominio di Shiffrin (salvo cose clamorose) c' è la curiosità di vedere se Sofia Goggia riuscirà a concludere una stagione senza infortunarsi per l' ennesima volta :drink:

Re: Sport Invernali 2019/2020

Inviato: sabato 26 ottobre 2019, 9:25
da Walter_White
galliano ha scritto:
venerdì 25 ottobre 2019, 20:30
Premesso che Blardone si è mosso bene già dalle prime apparizioni nello studio, non c'era alcuna necessità di spostare de chiesa, a meno che non sia stato lui a chiederlo esplicitamente.

Ci sono 1000 cose da sistemare in RAI e l'ineffabile Bulba comincia da quelle che funzionano benissimo.
Cattaneo al commento dello sci femminile invece è il non plus ultra, vero Bulbarelli? :vomitino:
Ecco se dovessi trovare uno peggiore di Fabretti sceglierei Cattaneo.
Concordo. Peggior commentatore mai sentito a memoria d'uomo. Sull'operato di Bulbarelli meglio tacere perché il ban arriverebbe prima di subito

Re: Sport Invernali 2019/2020

Inviato: sabato 26 ottobre 2019, 10:07
da Basso
Ciao, mi chiamo Mikaela Shiffrin e oggi era la mia prima "sgambata" stagionale.

Re: Sport Invernali 2019/2020

Inviato: sabato 26 ottobre 2019, 10:10
da Walter_White
Mikaela inizia a distribuire secondi anche in gigante, che fenomeno :worthy: :worthy: :worthy:

Quest'anno senza mondiali e Olimpiadi si punta alle 20 gare :champion:

Ottima Fede

Re: Sport Invernali 2019/2020

Inviato: sabato 26 ottobre 2019, 10:16
da Walter_White
Alice Robinson :clap: :clap: :clap:

Re: Sport Invernali 2019/2020

Inviato: sabato 26 ottobre 2019, 10:16
da Basso
Ciao, mi chiamo Alice Robinson, sono una teenager e invece di guardarmi Inghilterra-Nuova Zelanda faccio tremare la bionda by Barilla. Che inizio di stagione :champion:

Re: Sport Invernali 2019/2020

Inviato: sabato 26 ottobre 2019, 14:11
da Basso
Mikaela Shiffrin non è più l'ultima teenager a vincere in Coppa del Mondo. I prossimi anni al femminile si annunciano interessantissimi.

Re: Sport Invernali 2019/2020

Inviato: sabato 26 ottobre 2019, 14:22
da Oude Kwaremont
Basso ha scritto:
sabato 26 ottobre 2019, 14:11
Mikaela Shiffrin non è più l'ultima teenager a vincere in Coppa del Mondo. I prossimi anni al femminile si annunciano interessantissimi.
Non pensavo che Robinson potesse già scalzare Shiffrin. La quale di certo non ha nulla di cui preoccuparsi per quanto riguarda la coppa generale, però effettivamente nelle singole discipline potrebbe esserci battaglia e interesse ben maggiori.

Re: Sport Invernali 2019/2020

Inviato: domenica 27 ottobre 2019, 13:28
da Walter_White
Quasi quasi c'è da augurarsi che salti il collegamento con i telecronisti ogni volta

Re: Sport Invernali 2019/2020

Inviato: mercoledì 6 novembre 2019, 9:31
da Slegar
E' morto ieri Mario Cotelli il Direttore Tecnico della Valanga Azzurra:
https://www.fisi.org/federazione/news/2 ... ga-azzurra

Re: Sport Invernali 2019/2020

Inviato: mercoledì 6 novembre 2019, 9:52
da Caba
E grandissimo commentatore tecnico.
Ciao Mario.

Re: Sport Invernali 2019/2020

Inviato: mercoledì 20 novembre 2019, 21:45
da Maspes
R.I.P.

Re: Sport Invernali 2019/2020

Inviato: sabato 30 novembre 2019, 16:06
da Basso
Si apre la stagione del biathlon e si apre con una prova dominante dell'Italia nella staffetta mista, che centra il podio, nel caso l'oro, per la ventunesima tappa di CdM di fila.

E anche a Killington nell'alpino femminile le notizie a metà gara non sono malvagie... :)

Re: Sport Invernali 2019/2020

Inviato: sabato 30 novembre 2019, 19:54
da Deadnature
Bravissime le nostre, fantastica doppietta (e finalmente un successo per Marta Bassino).

Re: Sport Invernali 2019/2020

Inviato: sabato 30 novembre 2019, 19:59
da Alanford
Deadnature ha scritto:
sabato 30 novembre 2019, 19:54
Bravissime le nostre, fantastica doppietta (e finalmente un successo per Marta Bassino).
Grande seconda manche della Brignone, ma felicissimo per la vittoria di Marta, se la meritava!

Giornata fantastica anche nel Biathlon, dove abbiamo vinto alla grande nella staffetta mista.

Re: Sport Invernali 2019/2020

Inviato: sabato 30 novembre 2019, 21:12
da Winter
Grandissime :champion: :champion:

Re: Sport Invernali 2019/2020

Inviato: domenica 1 dicembre 2019, 9:15
da Oude Kwaremont
Confesso che non nutrivo grandi aspettative su Marta.
Finora mi era sembrata una di quelle atlete forti ma penalizzate da una tenuta mentale debole... avevo letto con perplessità un articolo in cui sosteneva che questo sarebbe stato l' anno della svolta, e anche alla fine della prima manche continuavo a pensare che poi si sarebbe persa, come succede spesso ai nostri nella seconda parte di gara.

Non saprei dire se riuscirà a mantenersi ad alti livelli per tutta la stagione, però intanto mi ha dato una gran bella smentita, e anche per questo la ringrazio.
Notevolissima Federica che tiene a bada Mikaela. Ok, anche se è Mikaela non sempre può spaccare il mondo, però tenersela alle spalle non è comunque cosa facile.

Peccato solo per quei due centesimi che hanno negato a Dome l' ennesima vittoria e una doppietta fantastica. Ma Dome c' è, un secondo posto alla prima gara di velocità non si butta mai via.

Re: Sport Invernali 2019/2020

Inviato: domenica 1 dicembre 2019, 16:59
da Leonardo Civitella
Dorothea Fantastica :champion:

Con questo passo sugli sci rischia di trasformarsi nella j. Boe femminile

Saluti,Leonardo

Re: Sport Invernali 2019/2020

Inviato: domenica 1 dicembre 2019, 19:53
da Walter_White
Livello femminile nello slalom tragico, pensare a cos'era fino a 6 anni fa fa spavento

Re: Sport Invernali 2019/2020

Inviato: domenica 1 dicembre 2019, 20:14
da Bitossi
Walter_White ha scritto:
domenica 1 dicembre 2019, 19:53
Livello femminile nello slalom tragico, pensare a cos'era fino a 6 anni fa fa spavento
Ci si qualifica per la seconda manche con 5” di ritardo... :diavoletto:
La prima ed unica italiana termina a 4”40... :(

Re: Sport Invernali 2019/2020

Inviato: domenica 1 dicembre 2019, 22:35
da Beppugrillo
Io un altro weekend così negli sport invernali per l'Italia non lo ricordo. Nel biathlon una Wierer che fa sembrare quella che ha vinto la Coppa un'atleta scarsa e una vittoria in staffetta. Nello sci alpino 4 podi in 4 gare, l'exploit di Casse, gli ottimi risultati di Buzzi e Goggia e mettiamoci pure la vittoria in slalom di Sala in Coppa Europa perché ha un grandissimo valore. Lo short track femminile che sembra tornato ai tempi d'oro. Un podio nello slittino. In combinata nordica prestazione d'insieme molto superiore alla media della storia recente azzurra. Solo il fondo ha deluso (e poi neanche così tanto, Pellegrino ha tirato fuori un paio di ottime prestazioni in gare distance che potrebbero rappresentare una piccola svolta)

Re: Sport Invernali 2019/2020

Inviato: lunedì 2 dicembre 2019, 12:22
da Basso
Sì, finesettimana indubbiamente da ricordare come pochi altri nel decennio.

Su Paris, dopo queste prime quattro gare di CdM la mia idea settembrina (vedasi qui) mi sembra sempre meno campata in aria. Nelle discipline tecniche, in questo momento, c'è maggior concorrenza per l'alto livello - oltre al maggior possibilità di incappare in errore - e sia Kristoffersen che Pinturault possono vedersi sottrarre un cospicuo numero di punti dai rivali.

Con 18 gare veloci in calendario contro le 23 tecniche (compresi ovviamente i paralleli), a cui si sommano le 3 combinate che quest'anno vedono meno svantaggiati i velocisti, il margine d'errore per l'azzurro è minimo. La stabilità tecnica che però ha trovato da un anno a questa parte si è però raramente vista da parte di un atleta italiano tout court nella storia delle discipline invernali.

Re: Sport Invernali 2019/2020

Inviato: martedì 3 dicembre 2019, 8:37
da eliacodogno
Basso ha scritto:
lunedì 2 dicembre 2019, 12:22
Sì, finesettimana indubbiamente da ricordare come pochi altri nel decennio.

Su Paris, dopo queste prime quattro gare di CdM la mia idea settembrina (vedasi qui) mi sembra sempre meno campata in aria. Nelle discipline tecniche, in questo momento, c'è maggior concorrenza per l'alto livello - oltre al maggior possibilità di incappare in errore - e sia Kristoffersen che Pinturault possono vedersi sottrarre un cospicuo numero di punti dai rivali.

Con 18 gare veloci in calendario contro le 23 tecniche (compresi ovviamente i paralleli), a cui si sommano le 3 combinate che quest'anno vedono meno svantaggiati i velocisti, il margine d'errore per l'azzurro è minimo. La stabilità tecnica che però ha trovato da un anno a questa parte si è però raramente vista da parte di un atleta italiano tout court nella storia delle discipline invernali.
C'è comunque numericamente una disparità paurosa tra prove veloci e tecniche e a livello di concorrenza anche la velocità non è esattamente nella situazione dello slalom femminile per intenderci (nelle gare dell'ultimo fine settimana c'erano tantissimi lì a centesimi).
Per quanto riguarda le combinate finalmente è stata fatta una scelta equa. Già la prova veloce è un super g o una discesa accorciata e facilitata, almeno non costringendo i velocisti a scendere in uno slalom (vero!) con il pettorale 30, forse si pareggia la situazione. Guadagnando potenzialmente anche a livello di spettacolo...

Re: Sport Invernali 2019/2020

Inviato: giovedì 5 dicembre 2019, 20:32
da Beppugrillo
Quello che sta facendo Paris (la serie incredibile di gare nelle primissime posizioni) è un'eccezione assoluta nella velocità, almeno ultimamente. Basta anche la banalissima considerazione delle condizioni della pista che influiscono tantissimo nelle discipline tecniche e molto poco in quelle veloci per capire che è molto più facile avere dei dominatori nel primo caso rispetto al secondo. Tra questo e il calendario, se riesce a tenere questo ritmo di risultati e arrivare anche solo a giocarsela è un fenomeno assoluto e diventa una delle più grandi imprese della storia dello sport italiano.
Nella Coppa dell'anno scorso: media punti di Paris 59.4, media punti di Kristoffersen 47.6, è arrivato davanti il norvegese di quasi 100 punti. La media punti di Pinturault (che ha preceduto Paris di 200 punti) è ancora più bassa però almeno lui è polivalente e fa seriamente il SuperG (nel senso che nel suo caso avere tante gare è un merito più che una circostanza dovuta al calendario). Quest'anno senza Hirscher la media punti degli altri due potrebbe salire abbastanza ma non so se possono raggiungere Paris (ovviamente se tiene la media dell'anno scorso). Tutto questo per sentenziare azzardatamente che secondo me dopo il ritiro dell'austriaco lo sciatore più forte del mondo è italiano, anche se non può vincere la Coppa